FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI"

Transcript

1 FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI Percorsi di potenziamento delle reti territoriali per il contrasto del fenomeno dei reati in danno agli anziani Con il contributo di Con Il patrocinio di

2 A cura di Percorsi Coop. Sociale Onlus Via Carlo Bazzi Milano Tel Piccolo Principe Coop. Sociale Onlus Via Rimini Milano Tel Zero5 Coop. Sociale Onlus Via S.Abbondio 26/c Milano Tel A Piccoli Passi Coop. Sociale Onlus Via Tertulliano Milano Tel

3 Sommario Guida pratica contro truffe, 4 Furti e raggiri 4 Presentazione 6 Premessa 7 Non farti fregare! 8 Il catalogo delle truffe e dei rischi 13 Una ne pensano, cento ne fanno 19 Il gioco d azzardo 29 Assicurami (dal sito del comune di milano) 31 Numeri utili 32 3

4 GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI Fidarsi è bene però, fa bala l oeucc è meglio, conclude un antico detto di saggezza meneghina che raccomanda al cittadino la massima attenzione e cautela per sé in tema di sicurezza personale. Oggi tutto è più complicato, la società cambia rapidamente modi e tempi, le relazioni sono più tese, e quei principi che un tempo si chiamavano rispetto, buone maniere, regole comuni sembrano essere dissolti. Non è facile oggi garantire quella ordinata e civile convivenza che tutti auspichiamo. Non è facile ma abbiamo il dovere di impegnarci con tutte le energie di cui disponiamo perché ciò avvenga. Perché il tema della sicurezza, nel suo duplice aspetto di quella percepita e di quella reale, è certamente tra quelli più sentiti dall opinione pubblica e uno dei fattori più complessi dell attività di ogni Amministrazione Il Consiglio di Zona 5 ha sempre prestato la dovuta attenzione al diritto alla sicurezza, con particolare riferimento alla fascia più anziana della popolazione che, proprio perché tale, è più debole, più vulnerabile, e sovente più sola. presso i Cam della nostra zona, con la collaborazione della Polizia di Stato nel 2011/2012 e nel Nel corso di quegli incontri i cittadini hanno potuto esporre vicende personali, chiedere consigli, informazioni e suggerimenti su come cautelarsi da reati che sempre più frequentemente subiscono, come tentativi di truffa, furti, borseggi 4

5 Nella stessa direzione va l iniziativa Fa balà l oeucc a cui il Consiglio di zona 5 ha offerto tutta la collaborazione possibile, mettendo a disposizione le strutture dei Cam per il corso e coinvolgendo nuovamente la Polizia di Stato Questo progetto, come vedrete, vuole essere per voi uno strumento semplice e chiaro di informazione e difesa, e intende costruire una rete di solidarietà che ci rende fragili. Nel Consiglio di zona 5 abbiamo una convinzione: che lavorando insieme, cittadini, istituzioni e associazioni possiamo sentirci più pronti, più forti, più solidali, e dunque più sicuri. Angela Lanzi e Raffaele Magnotta Presidenti Commissioni Politiche sociali e Sicurezza IL Consiglio di Zona 5 Aldo Ugliano Presidente Settembre

6 PRESENTAZIONE Questo opuscolo è uno dei prodotti del progetto FA BALA L OEUCC che ha lo scopo più generale di ridurre nella Zona 5 di Milano gli episodi Regione Lombardia, è realizzato grazie al contributo di esperienze e competenze tra loro complementari apportante dagli enti partner, le cooperative Piccolo Principe, I Percorsi, Zero5, A Piccoli Passi, in collaborazione con il Consiglio di Zona 5, le Forze dell Ordine, la Parrocchia M. M. della Chiesa. UNO STRUMENTO SEMPLICE E CHIARO DI INFORMAZIONE E DIFESA Ciò che avete tra le mani è una guida che illustra le truffe più comuni e vuole informare il maggior numero di anziani riguardo ai rischi per la propria sicurezza, prevenendo la possibilità di diventare vittima di raggiri. UN INIZIATIVA DI SENSIBILIZZAZIONE È fondamentale che i cittadini siano pronti a denunciare alle Forze dell Ordine le truffe, anche quando l entità del danno è modesta; in tal modo possiamo evitare che qualcun altro possa incappare nella stessa disavventura. UNA RETE DI SOLIDARIETÀ cittadini e le associazioni del territorio che si occupano delle problematiche degli anziani. Sarà così possibile diffondere una cultura della solidarietà e dell attenzione reciproca. UN SOSTEGNO DIRETTO Queste pagine si pongono come obiettivo di offrire un aiuto pratico alle vittime di truffe, furti, scippi e vendite ingannevoli, ma anche un sostegno psicologico alle loro famiglie. 6

7 PREMESSA Fidarsi è bene, ma solo delle persone giuste! La conoscenza di come vengono attuate le truffe, la messa in pratica di alcuni accorgimenti per potersi difendere e la costruzione di reti sociali di protezione rappresentano i principali strumenti per poter rendere vani gli sforzi dei signori delle truffe. Il manuale FA BALA L OEUCC vuole essere uno strumento utile alle persone, soprattutto se vivono sole e risiedono nelle grandi città, per continuare a vivere serenamente nel proprio quartiere, evitando situazioni potenzialmente pericolose. Infatti l unico modo per tenere lontani i truffatori è quello di eludere il loro tentativo di aggancio, riusciremo a svincolarci: sono dei veri esperti della comunicazione e la loro abilità è tale che ci accorgeremo del raggiro solo dopo il loro allontanamento, non conta la nostra età o il nostro livello di istruzione. Perchè a Milano in zona 5 La Zona 5, schematicamente rappresentabile in cinque aree popolose - TICINESE, STADERA, GRATOSOGLIO, VIGENTINO - CHIARAVALLE - è caratterizzata da nuovi insediamenti residenziali (come De André e Spadolini) e storici quartieri di case popolari tra cui Stadera, risalente agli anni 20, e Gratosoglio, costruito intorno agli anni 60. I residenti sono oltre , una cittadina di media grandezza, dentro la città-mondo di Milano. Secondo i dati del Censimento del 2011 la popolazione di età superiore ai 60 anni è circa il ogni tre abitanti in zona 5 è anziana. Naturalmente questa guida si rivolge a tutti: chiunque può essere raggirato. Inoltre può essere utile anche per cittadini appartenenti ad altri quartieri della città o a piccoli paesi di provincia. 7

8 NON FARTI FREGARE! Alcuni consigli per vivere con maggior sicurezza in casa e fuori Impariamo a riconoscere un eventuale truffatore Il malintenzionato può presentarsi da solo o accompagnato da uno o più complici. Solitamente non è una persona violenta, veste in maniera elegante, è abile nel parlare, apparentemente colto ed usa modi gentili ma decisi. mandato da un amico o da un familiare, mostrando di conoscere il vostro nome e cognome. Può presentarsi in tuta da lavoro o in divisa, esibendo un falso tesserino di riconoscimento e affermando di essere un impiegato di qualche ente: Banca, Posta, Enel, Gas, Inps, Polizia. L impostore potrebbe tentare di farsi consegnare sul momento del denaro con varie scuse: controllo contatori, vendita di prodotti, attività di solidarietà, rimborsi dovuti, controlli sulla pensione. 8

9 Qualche accorgimento per la sicurezza in casa Fate installare una catena di sicurezza alla vostra porta e accertatevi che sia sempre chiusa. Se qualcuno bussa controllate prima dallo spioncino e aprite solo con la catena inserita. Ricordatevi che nessun ente invia a casa esattori, né Nel caso in cui la persona che si trova davanti a voi indossi una divisa, chiamate il 112 o il 113 per accertarvi delle generalità del soggetto l attendibilità di chi avete di fronte). Se siete quasi sicuri che l estraneo dica la verità e decidete di aprire la porta, chiedendo di ritornare dopo 10 minuti: se si tratta di un malfattore non tornerà. Ricordatevi che luce e rumore tengono lontano i malviventi: lasciare la televisione o la radio accesa quando si sia qualcuno in casa. Se lasciate l appartamento per un periodo prolungato è opportuno avvisare indica che l appartamento è temporaneamente vuoto. 9

10 Se notate alcuni simboli nei pressi della porta o vicino ai campanelli, potrebbe essere che qualche malintenzionato abbia lasciato indicazioni precise per poter compiere in un secondo momento un furto in abitazione. Anche in questo caso è bene avvisare le forze dell ordine e cancellare i simboli. Accortezze per strada e nei negozi I borseggi avvengono spesso in luoghi affollati come gli autobus, i mercati, o le piazze. Alle donne è consigliato di tenere sempre le borsette chiuse e ben salde in grembo: i borseggiatori non aprono le cerniere lampo, preferiscono utilizzare dei coltellini per tagliare il fondo e lasciare scivolare nelle proprie tasche i vostri beni. Agli uomini è invece consigliato di portare il portafoglio nella tasca anteriore dei pantaloni. Se avete la sensazione di essere seguiti, entrate in un negozio o chiedete aiuto ai passanti. Camminando per strada tenete il lato interno del marciapiede, in modo che la borsa sia sempre dalla parte del muro; non lascerete così spazio a eventuali borseggiatori. Nel caso vi sentiate afferrare e strattonare la borsetta, meglio sottrarvi. 10

11 Se prevedete di dover compiere piccole spese, ad esempio l acquisto di un biglietto del tram, preparate prima di uscire una piccola somma da tenere in tasca: non dovrete così aprire portafoglio e borsetta. scuse e non permettete loro di avvicinarsi, ad esempio se qualcuno si offrisse di aiutarvi a pulire un abito apparentemente sporco. Ricordatevi inoltre che dietro ad ogni facile guadagno si nasconde una truffa. Non lasciatevi ingannare dall aspetto gradevole delle persone o dai modi gentili. In luoghi pubblici se parlate al telefono non rivelate informazioni private, appuntamenti, indirizzi e non fatevi sfuggire indicazioni che potrebbero essere usate dai malfattori. Fate attenzione quando state per salire o scendere dall autobus, in particolare nelle ore di punta: in questi momenti le pressioni o le spinte possono coprire l azione dei ladri. Se dovete rientrare tardi alla sera fatevi accompagnare o fatti venire a prendere. Non andate da soli a ritirare la pensione, se è possibile fatevela accreditare sul conto corrente. Non tenete troppo denaro contante nella borsa o in tasca. 11

12 Se prelevate contanti, distribuite il denaro tra la borsa e varie tasche evitando di riporlo per intero nello stesso posto. Se viaggiate da soli in auto, non tenete la borsa sul sedile del passeggero; quando siete all interno di un supermercato non lasciatela incustodita nel carrello. Quando si utilizza un bancomat, evitate di compiere operazioni se vi sentite osservati. Di ritorno dalla banca o dalla posta, se siete in possesso di denaro, non fermatevi a parlare con degli sconosciuti. Ricordate che nessun addetto di banca e posta eseguirà controlli per strada o a domicilio. Qualche consiglio in generale! Non dare soldi a chi non si conosce. Non cambiare denaro per far moneta: i soldi potrebbero essere falsi. senza l aiuto di un famigliare. Non acquistare da sconosciuti prodotti miracolosi o a prezzi stracciati. 12

13 Non farsi ingannare da singole persone che chiedono denaro per false banchetti in luoghi autorizzati. Non lasciarsi tentare dal gioco delle tre carte o altri similari. IL CATALOGO DELLE TRUFFE E DEI RISCHI Le tipologie più frequenti Scippi e borseggi Nei luoghi affollati, ma anche per strada, operano furfanti pronti a sfruttare le disattenzioni dei malcapitati, come ad esempio una borsa aperta o un cellulare sporgente da una tasca; si muovono da sole o in coppia spintonando, urtando, per poi allontanarsi rapidamente. Se volete evitare o ridurre le spiacevoli conseguenze causate dai borseggiatori, potete utilizzare queste semplici tecniche: non mostrate oggetti di valore quando vi trovate in un luogo affollato; proteggete la borsa con la mano; se avete con voi forti somme di denaro, tenetele in una tasca interna e non nella borsa; non sostate vicino alle porte dell autobus: è più facile essere derubati; Truffe in casa da parte di finti addetti del gas e dell elettricità ente qualsiasi. I presunti accertatori indossano una divisa e vi mostrano un 13

14 tesserino di riconoscimento: tutto falso! Vi comunicano che devono effettuare divisa e dal tesserino, potreste cadere nell errore di accogliere tali persone in casa truffatori fruga nella parte della casa dove spera di trovare risparmi e gioielli. Evitate quindi di far entrare sconosciuti prima di aver chiesto conferma all ente di appartenenza: non accettate il numero di telefono da loro eventualmente proposto, ma contattate quello indicato in bolletta. Vi ricordiamo comunque che nella prima pagina di questa guida è presente un I truffatori cercano sempre di disorientare; se non capite ciò che vi viene comunicato, invitate gli estranei a ritornare quando sarete in compagnia di altre persone. Truffe successive ai prelievi Dopo un prelievo di denaro può accadere di essere seguiti da falsi impiegati di banca, con la scusa di un errore per cui è necessario controllare le banconote appena ritirate. Nelle operazioni di controllo il denaro viene sostituito con banconote false, grazie anche alla collaborazione di un complice manda i suoi dipendenti a casa dei clienti per servizi di questo genere: quindi non aprite e segnalate l accaduto alle Forze dell Ordine! Truffe da finti maghi e sedicenti santoni L attività di chiromanti, veggenti ed esperti di astrologia a volte può nascondere delle vere e proprie truffe, in particolare nei momenti di i propri dati personali, non credere a soluzioni miracolose né farsi scrivere 14

15 ipotetiche cure. Nel caso in cui si decida comunque di pagare, non fatelo in contanti, perché non vi sarebbe alcuna prova da produrre in un eventuale sede giudiziaria. Facili guadagni A volte si presentano persone ben vestite che promettono facili guadagni mediante investimenti o altre procedure che comportano la corresponsione di denaro. Molto spesso sono individui che dichiarano di operare per istituti guadagno c è sempre l ombra della truffa. Le promesse di rendimenti elevati contengono grandi rischi. Infatti più è alto il guadagno che vi viene prospettato più alto è il rischio. Un investimento ha sempre un costo: richiedete in ogni caso tutta la documentazione, soprattutto dei costi; fatevi dare nome, cognome e indirizzo del consulente. Vendite con contratto Spesso la truffa consiste nel far credere che non si stia vendendo nulla, ma un modulo che a suo dire attesta che la merce rimane in visione per 10 giorni (o che il promotore ha fatto il suo lavoro contattando le persone dall elenco dato dal proprio superiore). Passati più di dieci giorni il termine massimo per il qualche prodotto, già in visione a domicilio o in arrivo tramite corriere. perché i documenti odierni sono sempre molto lunghi e nascondono numerose insidie attraverso asterischi e scritte in piccolo. Se siete interessati ai prodotti in vendita, chiedete un nuovo appuntamento facendovi lasciare copia del contratto: un vero venditore tornerà certamente. 15

16 Vendite al telefono Oggi molte società tra cui quelle di vendita luce, gas, telefonia e tv digitale utilizzano metodologie di vendita aggressive, come ad esempio telefonate ripetute da parte di insistenti call center, promettendo risparmi riscontro immediato: solo con le bollette successive anche di mesi sarà Se interessati alla proposta, basta farsi inviare a domicilio il materiale informativo: solo allora sarà possibile valutare attentamente le proposte commerciali. Prestiti e finanziamenti Negli ultimi anni si è sviluppato notevolmente anche in Italia il prestito al consumo che normalmente vede l intermediazione di tre soggetti: il venditore, Occorre quindi fare molta attenzione in quanto il reale costo del prestito (Taeg), che oltre agli interessi contiene anche tutti i costi accessori come la gestione pratiche, è meno visibile rispetto al costo promozionato (Tan): il famoso tasso zero è spesso in realtà più elevato rispetto al tasso reale. con il numero di rate, l importo mensile e il costo totale. Solo attraverso questi dati è possibile attuare un confronto trasparente con la somma richiesta. Bancomat e carte di credito Gli strumenti elettronici di pagamento si stanno diffondendo molto rapidamente e, con essi, anche i rischi di truffe. La comodità di queste forme di pagamento non deve far abbassare la guardia; sarà quindi necessario: 16

17 rispetto al codice pin; Se si subisce il furto della carta o del bancomat, bloccarli immediatamente; Rimandare il prelievo al bancomat se nei dintorni vi siano persone in atteggiamento sospetto, magari con telecamere; Negli esercizi commerciali non lasciare la carta di credito a camerieri o altri addetti, ma recarsi di persona alla cassa; Controllare spesso il proprio conto corrente, o meglio ancora attivare il servizio sms. Ogni operazione vi sarà segnalata sul vostro cellulare, offrendo la possibilità di bloccare tempestivamente la carta. Truffe via internet Quasi tutti hanno un cellulare o un computer, anche le persone meno giovani: sottrarre somme di denaro. Diverse sono le modalità: - Una mail del tutto simile a quella della nostra banca, ad esempio, vi convince a rifare la registrazione con tutti i vostri dati personali e bancari. Dati che verranno successivamente utilizzati per transazioni fraudolente. Ricordate: la banca o la posta non chiedono mai la conferma di dati Nel dubbio, contattate telefonicamente la vostra banca. - Gli acquisti on line possono riservate grandi amarezze! Prima di compiere un acquisto su un sito sconosciuto, cerca informazioni sull azienda o meglio ancora delle opinioni/recensioni recupero di soldi. Compiere un versamento su una Postepay non equivale formalmente ad un pagamento ma semplicemente ad una ricarica; se il 17

18 farvi riconoscere il sopruso subito. Vanno quindi privilegiati i pagamenti Inoltre ricordatevi sempre di richiedere una spedizione tracciata, così da acquisto. Alcuni siti, come Amazon.it, sono garantiti e utilizzati da centinaia di persone ogni giorno. Cercate i prodotti che vi interessano all interno di questi giganteschi negozi virtuali, prima di rivolgervi a realtà più piccole e sconosciute, anche quando promettono prezzi imbattibili. Spesso la truffa è celata dietro a spese di spedizione o tariffe doganali dai costi proibitivi. Nel caso in cui siate comunque interessati a compiere un acquisto da un privato, ricordate che potete sempre richiedere il pagamento a integrità del prodotto, pagherete direttamente al corriere l importo pattuito con il venditore. casa, soprattutto nel periodo estivo e in località di villeggiatura, state molto attenti alle case fantasma : annunci di abitazioni che si riveleranno, dopo il pagamento della caparra, vere e proprie truffe. 18

19 UNA NE PENSANO, CENTO NE FANNO Esempi di truffe La fantasia dei truffatori è particolarmente vivace e ricca. Sono molte le tecniche che utilizzano con grande maestria per raggirare persone di qualsiasi età, non solo anziani. Proprio per consentire a chiunque di difendersi meglio da questi malfattori, riportiamo alcuni esempi di truffe realmente avvenute e assunte agli onori della cronaca in più città d Italia. Accadono ogni giorno episodi spesso incredibili, nel senso che sembra impossibile che una persona si faccia abbindolare così facilmente, ma in cui è facile incappare proprio perché i truffatori sono abili, veloci e spesso operano con complici! 1. Un pacco per lei! consegnare. Mentre la vittima scende lentamente, lasciando incautamente la porta aperta per pochi istanti, un compli- con una serie di stratagemmi, riesce a trattenere la vittima consentendo al collega di frugare e trafugare nell appartamento i beni preziosi. Probabilmente l anziano si accorgerà del furto solo dopo qualche giorno, quando capiterà l occasione di usare i soldi o i gioielli nascosti. 19

20 2. L assistente sociale assistenti sociali inviate dal comune; si offrono di aiutare gli anziani inviando persone per le faccende domestiche e per un eventuale assistenza domiciliare. introducono all interno dell abitazione e, mentre una delle due complici ha il compito di distrarre l anziano chiedendo un bicchiere d acqua o di usufruire del bagno, l altra, libera di muoversi indisturbata, sottrae rapidamente danaro, preziosi, carte di credito, assegni. Un terzo soggetto, rimasto all esterno, fa da palo e autista del gruppo, sempre pronto a entrare in azione in soccorso dei complici e ad avvisarli nel caso di intervento delle Forze dell Ordine. 3. Il mazzo di chiavi In questa truffa il malvivente è quasi sempre un cittadino extracomunitario che avvicina la vittima mentre sta per salire in auto. Con gentilezza e cortesia segnala alla vittima, spesso anziani e donne presso parcheggi di centri commerciali, che ha appena perso un mazzo di chiavi e lo indica a pochi metri di distanza dall auto. La vittima ingenuamente ringrazia e, molto contenta per aver trovato un cittadino extracomunitario con senso civico, si avvicina al mazzo di chiavi per poi scoprire che non è suo. A quel punto non troverà più né la borsetta o altri beni lasciati sul sedile della macchina incustodita né il gentile extracomunitario! 20

21 4. I rilevatori del gas l impianto domestico, segnala all anziano che mancano apparecchiature obbligatorie (in realtà facoltative) che rilevano le fuoriuscite di gas e monossido di carbonio. Il tecnico (che fortuna!) ha con sé, pronti per l istallazione, gli opportuni rilevatori che vengono montati con costi superiori ai 200 euro, quando il loro vero prezzo non supererebbe i 50 euro. 5. L infermiere e il medico Un malintenzionato segue un infermiere domiciliare (inviato dall Asl o da qualche ente preposto all erogazione di prestazioni a casa dei pazienti) individuando una o più possibili vittime. Successivamente, spacciandosi come collega dell infermiere malato o andato in vacanza, entra in casa, accompagnato Tuttavia, al posto del solito farmaco viene somministrata una sostanza narcotizzante: i malviventi hanno così tutto il tempo per rovistare in casa e sottrarre quanto desiderano. 6. Benedizione con raggiro Prima versione: un uomo si presenta in qualità di prete con tanto di abiti sacri e santini, chiedendo un offerta per la benedizione della casa. In questa situazione il raggiro si ferma all offerta che l anziano dona pensando di contribuire alle opere della parrocchia del quartiere. 21

22 Seconda versione: una signora, cordiale e ben vestita, si presenta a casa di un anziano solo affermando di essere stata inviata dal parroco (la malvivente si è già informata sul nome del prete della zona). Rassicurato dai modi gentili, l anziano apre la porta non sapendo che, mentre ogni stanza viene lentamente benedetta, un complice (ad esempio una seconda suora) riesce a sottrarre tutti i beni che l anziano tiene nascosti nel cassetto o nell armadio. Terza versione: i malviventi si informano su chi sia il parroco della zona. A nome suo si presentano a casa degli anziani sostenendo di dover consegnare un apparecchio, il quale, in caso di furto, possa allertare la Polizia. I truffatori dicono che questo strumento deve essere applicato al portafoglio e se lo fanno consegnare per una prova. In questo modo riescono a mettere le mani sul denaro del malcapitato. 7. Il Mercurio nell acqua mercurio nell acqua per un pericoloso inquinamento nella falda acquifera; indossano giubbotti arancioni con bande fosforescenti e cartellini di riconoscimento. A volte chiedono anche di poter entrare in giardino con l auto per la delicatezza dei macchinari che trasportano. Una volta entrati in casa, uno porta con sé il marito fuori dall appartamento per un controllo ripetuto dell acqua 22

23 che esce dai rubinetti esterni, mentre l altro chiede alla moglie se custodisce gioielli e soldi vicino a muri. A conferma ottenuta la invita a raccogliere il tutto sul tavolo per evitare i pericolosi effetti corrosivi del mercurio qualora qualche tubatura fosse saltata durante i lavori di manutenzione. Con uno stratagemma è poi facile per i truffatori portare via tutto il bottino! 8. In auto I malintenzionati, normalmente in coppia, scelgono una vittima, come ad esempio una persona in manovra nel parcheggio A un certo punto il malvivente dà una botta all auto del malcapitato, simulando il rumore dell urto con un altra macchina. La vittima, raggiunta dopo pochi metri, viene incolpata di aver urtato la loro macchina poco prima. Per convincerla, le ricordano il rumore che in effetti la persona ha udito e le mostrano un ammaccatura sull auto, ovviamente già esistente. Molto frequente è anche la variante dello specchietto: non è la carrozzeria a rovinarsi ma è la rottura dello specchietto. In entrambi i casi la scena procede così: «È colpa sua dicono i malfattori - ma evitiamo le forze per costarle molto di più. Facciamo così: ci paga subito 150 euro in contati per risarcire il danno e la chiudiamo qui». 23

24 Nelle stesse modalità esiste anche la truffa dell orologio: viene simulato l urto tra lo specchietto dell auto e l orologio del truffatore, che si rompe necessitando di una riparazione di almeno 150 euro (sono normalmente riproduzioni di orologi di marca). agenti dell Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato o della Polizia Municipale e vi segnalano che state usando banconote false. Attribuiscono lo spaccio ad un esercente da voi conosciuto (vi hanno seguito nei vostri acquisti presso i negozi del quartiere). A questo punto vi dicono di dover negozio. In casa vi convincono poi a mostrare tutte le banconote e quindi, con uno stratagemma, le sostituiscono con altre false. In alcuni casi intimano di conservare le banconote in una busta da mostrare in tribunale: per rendere la truffa verosimile provvedono a sigillare la busta, guadagnando così tempo sulla segnalazione dell accaduto alle forze dell ordine. che in zona sono stati messi a segno alcuni colpi e una parte del bottino è stata qualcosa e inconsapevolmente rivela dove tiene nascoste i suoi beni di valore. A questo punto, distratta la vittima con la scusa del verbale, è gioco facile per il complice sottrarre tutti gli oggetti preziosi della vittima. 24

25 10. La borsa al cimitero Un anziana signora si può trovare in preghiera davanti alla tomba del familiare appena scomparso; tutto ciò diventa l occasione per sottrarle la borsa. Ma c è di più: il malvivente, appurato l indirizzo della donna, la chiama, spiegandole che ha ritrovato la borsa. La donna, rincuorata, decide di incontrarlo mettere in atto un vero e proprio furto. Solitamente il ladro opera in collaborazione con un complice presentato come congiunto o amico che improvvisamente ha bisogno del bagno per un malessere imprevisto. 11. Falsi operai della Luce, Gas, Acqua Prima individuano la vittima controllando i nominativi sopra i contatori, poi la chiamano al telefono presentandosi come addetti devono installare in casa un apparecchio conforme alle nuove normative europee. Essendo già in zona lo potrebbero compiere il lavoro poco dopo senza sovraccarico di costi per il cliente. Una volta entrati in casa, uno dei due malfattori la scusa di controllare le bollette già pagate, facendola così allontanare. Appena rimasti soli, i falsi operai cominciano ad arraffare gli oggetti di valore che trovano nelle varie stanze della casa. 25

26 12. L'impiegato di banca o di posta Dopo aver fatto un prelievo in banca o in posta, i truffatori che osservano i vostri movimenti, vi avvicinano per strada, o a volte presso la vostra abitazione, e con fare allarmato (spacciandosi per dipendente della banca) vi dicono che le banconote appena ritirate sono false. Devono quindi eseguire un controllo accurato dei numeri di serie per evitare guai. Per rafforzare la storia affermano che, se non dovessero riuscire a risolvere il problema, rischierebbero di perdere il posto di lavoro. Ottenuta la consegna il truffatore sostituisce con una scusa i soldi con banconote false, a volte anche molto grossolane. Due persone seguono un anziano per scoprire il suo indirizzo e la data di nascita. Il giorno del compleanno della vittima scatta il signore fa entrare la donna la quale lascia socchiusa la porta. Con la scusa di bere un bicchiere d acqua e di vittima in un altra stanza. In quel momento entra in azione il complice che trovando la porta aperta può entrare indisturbato e rubare tutto ciò che trova. La donna per dare il tempo al suo compagno di fare razzia di soldi e preziosi, distrae l anziano con una socievole conversazione. 26

27 14. Il pacco dall Inps Un falso incaricato dell Inps si presenta a casa di un anziano per consegnargli un pacco regalo e comunicare una buona notizia da parte dell ente di previdenza. L uomo dice di aver portato i documenti utili per poter avere degli arretrati di circa 5 mila euro da ritirare direttamente in posta versando prima a lui un contributo spese per la consegnadi 150 euro. Una volta presi i soldi, il truffatore si allontana lasciando il pacco alla signora, la quale, dopo averlo aperto e trovato vuoto si rende conto di essere stata raggirata. 15. La bella ragazza Ben vestita, capelli curati e con una parlantina sciolta, la ragazza suona al citofono di un uomo solo convincendolo con una scusa a farla entrare. A quel punto la donna con voce dolce e modi suadenti inizia a parlare tranquillamente, spiegando di essere nel deambulare, o qualche altro problema tipico degli anziani. Propone quindi un controllo veloce e si reca in bagno a lavarsi le mani mentre il malcapitato si sveste. Con una ulteriore scusa prolunga la sua assenza cogliendo l occasione per frugare nelle stanze, sottraendo tutto ciò che può. 27

28 16. L amico di famiglia e la nonna premurosa L elemento comune a questo genere di truffe è che il malfattore sostiene di dover ricevere dei soldi da un vostro congiunto. Possono variare il tipo di bene proposto (abbigliamento, ecc.), del nipote gli dice che deve consegnargli un vestito acquistato da quest ultimo. L anziano, raggirato, si convince e paga al posto del nipote la somma che, secondo il truffatore, sono a lui dovuti per l acquisto del capo di abbigliamento. In caso di incertezza, per rendere credibile la richiesta, il truffatore contatta telefonicamente il complice che, interloquendo poi al telefono con la vittima (simulando di essere il congiunto) e, attraverso una comunicazione sempre molto disturbata, confermava all anziano la necessità di versare il denaro, assicurando la pronta restituzione dello stesso. Una variante di questa truffa è quella della caparra : Il malvivente con modi affabili, aggancia la vittima mentre cammina da sola per la strada; ricevere del denaro da quest ultimo e, non potendolo avere dal congiunto, si rivolge pertanto alla vittima chiedendogli di provvedere al versamento in luogo del congiunto, momentaneamente indisponibile. La somma richiesta, in alcuni casi anche di alcune migliaia di euro, veniva spesso prospettata come denaro occorrente per sbloccare il pagamento di una grossa somma (liquidazione di una polizza assicurativa o un indennizzo da incidente stradale). 28

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti occhi aperti! Vivere sereni e tranquilli in una comunità è un diritto di tutti 2 L Amministrazione Comunale in collaborazione con la Polizia Locale ha pensato di raccogliere in questo opuscolo alcuni piccoli

Dettagli

NON FIDARSI E MEGLIO!

NON FIDARSI E MEGLIO! COMUNE DI VOLONGO Provincia di Cremona Via Cavour n. 8 26030 VOLONGO CR C.Fisc.: 80003570191 Tel. 0372.845914 Fax. 0372.845756 e.mail: anagrafe@comune.volongo.cr.it NON FIDARSI E MEGLIO! Consigli utili

Dettagli

Consigli agli anziani e non solo.

Consigli agli anziani e non solo. Consigli agli anziani e non solo. 2 Pronti ad aiutarvi Consigli per la vostra sicurezza non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare in casa. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari

Dettagli

I CONSIGLI ANTITRUFFA

I CONSIGLI ANTITRUFFA Città di Polizia di Stato Cologno Monzese Questura di Milano I CONSIGLI ANTITRUFFA a tutela dei nostri ANZIANI Presentazione Cologno Monzese ha da sempre a cuore e ben presenti le esigenze della Terza

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

Stella - Tagliamento Palazzolo dello Stella OCJU

Stella - Tagliamento Palazzolo dello Stella OCJU OCJU 07 agosto 2003 Un falso operatore dell'omnitel tenta la truffa ai danni di anziani 01 marzo 2009 Ecco l' anziana che fingendosi amica d infanzia, truffa gli anziani Stella - Tagliamento 18 giugno

Dettagli

Servizio "112" numero unico Europeo di Emergenza. Numero di pronto intervento dei Carabinieri: 112

Servizio 112 numero unico Europeo di Emergenza. Numero di pronto intervento dei Carabinieri: 112 1) QUANDO SIETE IN CASA A ATTENTI ALLE TRUFFE Non fidatevi di coloro che, presentandosi come dipendenti di uffici vari (ENEL, POSTE, GAS, TELECOM, BANCA ) vi chiedono soldi in contanti e/o di verificare

Dettagli

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Pagina1 STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Dott.sse C. Laria & G. Starnotti http:/// VADEMECUM CONTRO TRUFFE E RAGGIRI per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Pagina2 INTRODUZIONE

Dettagli

- IL GRAVE E VERGOGNOSO FENOMENO DELLE TRUFFE AGLI ANZIANI -

- IL GRAVE E VERGOGNOSO FENOMENO DELLE TRUFFE AGLI ANZIANI - - IL GRAVE E VERGOGNOSO FENOMENO DELLE TRUFFE AGLI ANZIANI - Le truffe ed i raggiri alle persone anziane stanno aumentando ed è molto difficile per non dire impossibile individuare gli autori. Con questa

Dettagli

TUTELA PER GLI ANZIANI

TUTELA PER GLI ANZIANI TUTELA PER GLI ANZIANI Decalogo antitruffa, suggerimenti e consigli per prevenire raggiri. Manuale per l anziano a cura dell Associazione La Grande Famiglia Onlus Decalogo Imp 2 stes.indd 1 09/09/2005

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

PROGETTO CITTADINO SICURO E INFORMATO

PROGETTO CITTADINO SICURO E INFORMATO PROGETTO CITTADINO SICURO E INFORMATO Vademecum di suggerimenti e consigli utili per mettere la Sicurezza al primo posto I suggerimenti riportati in questo memorandum informativo sono quelli che noi Carabinieri

Dettagli

ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA

ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA ARRESTIAMO... furti e rapine VIVI LA SICUREZZA Il saluto del Questore Nella delicata attività di prevenzione e repressione dei reati, la Polizia di Stato profonde quotidianamente il suo impegno per garantire

Dettagli

COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA

COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA COMUNE DI BAGNO A RIPOLI PICCOLO VADEMECUM PER LA SICUREZZA QUOTIDIANA Contro truffe e furti in appartamento CONTRO LE TRUFFE In casa. Non aprite quella porta! Spesso le cronache riportano episodi di criminali

Dettagli

Comune di Sant Arpino

Comune di Sant Arpino Comune di Sant Arpino Provincia di Caserta PROGETTO DI SICUREZZA URBANA INTEGRATA DEL COMUNE DI SANT ARPINO CITTÀ E LEGALITÀ Info-web: www.poliziamunicipalesantarpino.com www.comune.santarpino.ce.it mail:

Dettagli

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE COMUNE DI CASTELLEONE (CR) in collaborazione con il COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA DI FURTI E TRUFFE Castelleone, maggio 2013 L'Amministrazione Comunale

Dettagli

Tanti buoni consigli per non farsi raggirare

Tanti buoni consigli per non farsi raggirare TRUFFE? NO GRAZIE! Tanti buoni consigli per non farsi raggirare P o l i z i a L o c a l e M i l a n o A p r i l e 2 0 1 5 Difendersi dalle truffe è possibile. I truffatori sono benvestiti ed educati, ma

Dettagli

CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI

CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI Prefettura U.T.G. di Pesaro e Urbino POLIZIA DI STATO ARMA DEI CARABINIERI GUARDIA DI FINANZA CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI ALCUNI CONSIGLI UTILI PER DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI PREGNANA MILANESE PROVINCIA DI MILANO d e raggiri COMUNE DI PREGNANA MILANESE PROVINCIA DI MILANO CONSIGLI UTILI PER NON RIMANERE VITTIME DI TRUFFE E RAGGIRI L Amministrazione Comunale, sempre sensibile ai temi della sicurezza, con questo

Dettagli

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia Cgil

Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia Cgil DIFENDIAMOCI INFORMATI E ORGANIZZATI PER EVITARE LE TRUFFE E VIVERE SICURI Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia Cgil Segreteria Provinciale di Treviso 1 In Casa Quando sei assente per brevi periodi

Dettagli

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Brescia

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Brescia Vademecum informativo ai cittadini per la prevenzione di reati di tipo predatorio e contro il patrimonio Vademecum informativo ai cittadini per la prevenzione di reati di tipo predatorio e contro il patrimonio

Dettagli

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117.

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. Campagna sicurezza per gli anziani Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. SUB S LEGE LIBERTA più sicuri insieme Informare per prevenire 2 Insieme per la nostra sicurezza

Dettagli

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117.

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. Campagna sicurezza per gli anziani Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. SUB S LEGE LIBERTA più sicuri insieme Informare per prevenire 2 Insieme per la nostra

Dettagli

Comune di San Michele Salentino

Comune di San Michele Salentino Comune di San Michele Salentino Comune di San Michele Salentino Comune di San Michele Salentino Presentazione Il Comando di Polizia Municipale del Comune di San Michele Salentino ha predisposto alcuni

Dettagli

Comune di Vezzano Ligure

Comune di Vezzano Ligure Comune di Vezzano Ligure VADEMECUM PER LA PREVENZIONE DI FURTI IN ABITAZIONE Vivere in una casa "tranquilla" rappresenta il desiderio di tutti ed alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente

Dettagli

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117.

Campagna sicurezza per gli anziani. Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. SUB Campagna sicurezza per gli anziani Se ti senti minacciato o vittima di un reato, chiama subito il 112, 113 o 117. LEGE LIBERTAS più sicuri insieme Informare per prevenire 2 Insieme per la nostra sicurezza

Dettagli

Comune di Umbertide COMANDO POLIZIA MUNICIPALE. La Sicurezza. nel rapporto con gli altri. Consigli per evitare di essere truffati

Comune di Umbertide COMANDO POLIZIA MUNICIPALE. La Sicurezza. nel rapporto con gli altri. Consigli per evitare di essere truffati Comune di Umbertide COMANDO POLIZIA MUNICIPALE La Sicurezza nel rapporto con gli altri Consigli per evitare di essere truffati Sempre più spesso capita di leggere sui giornali o di ascoltare in televisione

Dettagli

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Comune di Farra di Soligo Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa In queste poche righe l amministrazione comunale vuole presentare alla cittadinanza

Dettagli

Prefazione del Ministro dell Interno

Prefazione del Ministro dell Interno 2 Prefazione del Ministro dell Interno L a sicurezza è un concetto anche fortemente legato alla vita dei territori. E un bene di tutti che va difeso e perseguito in un sistema condiviso e partecipato dai

Dettagli

Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza.

Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza. Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza. CON SIGLI ANTI-TRUFFA! NON COMUNICARE IL NUMERO DELLA TUA CARTASI AD ESTRANEI! Se vieni contattato,

Dettagli

URP. stampa: Tipografia CRISTIANO - Cz AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO CATANZARO

URP. stampa: Tipografia CRISTIANO - Cz AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO CATANZARO URP AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO CATANZARO stampa: Tipografia CRISTIANO - Cz Il Progetto Anziani mira a tutelare una della fasce più deboli della società, fornendo una serie di suggerimenti e consigli

Dettagli

TRUFFE E RAGGIRI AGLI ANZIANI

TRUFFE E RAGGIRI AGLI ANZIANI TRUFFE E RAGGIRI AGLI ANZIANI Le truffe sono un reato odioso perché, oltre al danno, la vittima viene presa dal senso di colpa di essere caduta nel raggiro, tanto palese quando viene svelato. I casi non

Dettagli

PIU SICURI INSIEME. Informare insieme per una sicurezza condivisa. Le Forze dell Ordine. I truffa tori. Sicurezza [in casa] Sicurezza [in strada]

PIU SICURI INSIEME. Informare insieme per una sicurezza condivisa. Le Forze dell Ordine. I truffa tori. Sicurezza [in casa] Sicurezza [in strada] 1 PIU SICURI INSIEME Informare insieme per una sicurezza condivisa Le Forze dell Ordine I truffa tori Sicurezza [in casa] Sicurezza [in strada] Sicurezza [int ernet] La rete solidale Conclusioni 3 4 5

Dettagli

LEGIONE CARABINIERI "LOMBARDIA" STAZIONE DI TERNATE

LEGIONE CARABINIERI LOMBARDIA STAZIONE DI TERNATE LEGIONE CARABINIERI "LOMBARDIA" STAZIONE DI TERNATE Gli anziani sono tra le principali vittime del clima di insicurezza e di paura che viviamo. Risentono dell'aumento della loro fragilità e della solitudine.

Dettagli

ANZIANI: COME DIFENDERSI DALLE TRUFFE

ANZIANI: COME DIFENDERSI DALLE TRUFFE FEDERCONSUMATORI ASSOCIAZIONE PROVINCIALE DI CONSUMATORI E UTENTI ANZIANI: COME DIFENDERSI DALLE TRUFFE Materiale informativo per i cittadini-consumatori nell ambito del progetto Tutela del consumatore:

Dettagli

Comune di Vigonza CONSIGLI PER LA SICUREZZA

Comune di Vigonza CONSIGLI PER LA SICUREZZA Comune di Vigonza CONSIGLI PER LA SICUREZZA S I C U R E Z Z A IN C A S A ALL ESTERNO non lasciare accumulare la posta nella cassetta non lasciare messaggi sulla porta o in altri luoghi non lasciare le

Dettagli

Calendario Storico 2014

Calendario Storico 2014 Più Sicurezza per i nostri Anziani! Calendario Storico 2014 gennaio I n un momento così particolarmente impegnativo sul piano sociale, economico e politico, la ricorrenza del calendario storico della polizia

Dettagli

Per qualunque problema non esitate a chiamare il 113

Per qualunque problema non esitate a chiamare il 113 Per qualunque problema non esitate a chiamare il 113 Sicuri in CASA Rendi sicure porte e finestre, ideale è una porta blindata con serratura antifurto e spioncino. Se puoi dota la casa di un idoneo sistema

Dettagli

PERICOLO MALVIVENTI GUIDA RAPIDA PER DIFENDERSI DA TRUFFE E RAGGIRI

PERICOLO MALVIVENTI GUIDA RAPIDA PER DIFENDERSI DA TRUFFE E RAGGIRI FEDERAZIONE NAZIONALE PENSIONATI CISL BERGAMO TEL. 035/324260 FAX 035/324268 E-MAIL info.fnp@cislbergamo.it PERICOLO MALVIVENTI GUIDA RAPIDA PER DIFENDERSI DA TRUFFE E RAGGIRI ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA

Dettagli

VADEMECUM, CONSIGLI, INFORMAZIONI ED ATTIVITA DI PREVENZIONE

VADEMECUM, CONSIGLI, INFORMAZIONI ED ATTIVITA DI PREVENZIONE VADEMECUM, CONSIGLI, INFORMAZIONI ED ATTIVITA DI PREVENZIONE Buongiorno signora, sono un amico di suo figlio che mi deve dare dei soldi per l acquisto di un computer e mi ha detto di passare da lei...

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO CORPO DI POLIZIA LOCALE CONSIGLI UTILI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI

COMUNE DI MAGNAGO CORPO DI POLIZIA LOCALE CONSIGLI UTILI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI IMP POLIZIA LOCALE_Layout 1 02/01/14 11.56 Pagina 1 COMUNE DI MAGNAGO CORPO DI POLIZIA LOCALE CONSIGLI UTILI CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI IMP POLIZIA LOCALE_Layout 1 02/01/14 11.57 Pagina 2 UN UTILE VADEMECUM

Dettagli

PREVENIRE I FURTI IN CASA

PREVENIRE I FURTI IN CASA PREVENIRE I FURTI IN CASA I furti in casa sono una violazione della tua privacy e sicurezza. L impatto dal punto di vista personale e la perdita di oggetti insostituibili possono essere anche più grandi

Dettagli

VADEMECUM CONTRO LE TRUFFE

VADEMECUM CONTRO LE TRUFFE VADEMECUM CONTRO LE TRUFFE A cura degli Agenti del Comando Unico di Polizia Locale Marcallo con Casone - Mesero Comunicare sicurezza Con questa iniziativa i Comuni di Marcallo con Casone e di Mesero si

Dettagli

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Piccoli ma utili consigli utili per prevenire i furti nella propria abitazione Considerato il verificarsi, sul territorio comunale, di episodi di furto presso civili

Dettagli

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n.

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n. Volontariato Città di Treviglio Onlus Solidarietà e Sicurezza Tieni la borsetta verso il muro Per non essere soli chiama il n. 800.995988 con la collaborazione di: UNIONE BERGAMASCA CONSUMATORI Via T.

Dettagli

Numeri utili di pronto intervento: Polizia: 113 Carabinieri: 112

Numeri utili di pronto intervento: Polizia: 113 Carabinieri: 112 Numeri utili di pronto intervento: Polizia: 113 Carabinieri: 112 ISTRUZIONI GENERALI E CONSIGLI CONTRO I FURTI IN CASA Statisticamente, la fascia oraria più a rischio di visite indesiderate, è quella compresa

Dettagli

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 15/10/2015 Arrotini minacciosi chiedono cifre esorbitanti 1 15/10/2015 Mille euro nel portafoglio Smarrito e riconsegnato

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

ATTIVITA SVOLTE CON IL PROGETTO

ATTIVITA SVOLTE CON IL PROGETTO ATTIVITA SVOLTE CON IL PROGETTO PROGETTO SICUREZZA INTEGRATA Corsi di informatica di base per la Terza Età I corsi sono stati realizzati dall Agenzia Formativa CampusLab che, forte della propria esperienza

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER EVITARE LE TRUFFE

CONSIGLI UTILI PER EVITARE LE TRUFFE Iniziativa realizzata con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio Affari Istituzionali e Locali - Polizia Locale e Sicurezza. ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE CERVIGNANESE (Comuni

Dettagli

Conferenza stampa. 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA

Conferenza stampa. 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA Conferenza stampa 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA mercoledì 27 maggio 2015, 18:35:54 >>>ANSA/ Truffe ad anziani in aumento, +3, 5% reati contro over 65 Vittime

Dettagli

I numeri telefonici delle Forze di Polizia e di Soccorso Pubblico

I numeri telefonici delle Forze di Polizia e di Soccorso Pubblico I numeri telefonici delle Forze di Polizia e di Soccorso Pubblico 113 POLIZIA 112 CARABINIERI 117 GUARDIA DI FINANZA 115 VIGILI DEL FUOCO 118 EMERGENZA SANITARIA.. VIGILI URBANI della vostra città (annotatevi

Dettagli

TRUFFE E RAGGIRI: COME TUTELARSI E COME AFFRONTARLI

TRUFFE E RAGGIRI: COME TUTELARSI E COME AFFRONTARLI TRUFFE E RAGGIRI: COME TUTELARSI E COME AFFRONTARLI CNA PENSIONATI CNA CITTADINI Via Vignolese, 849 41125 MODENA Tel. 059.3687111 Fax 059.3687199 e-mail: puntodascolto@mo.cna.it Perché i truffatori prendono

Dettagli

GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL. Come proteggersi dal PHISHING - Decalogo ABI Lab per i clienti

GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL. Come proteggersi dal PHISHING - Decalogo ABI Lab per i clienti GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL Il phishing consiste nella creazione e nell uso di e-mail e siti web ideati per apparire come e-mail e siti web istituzionali di organizzazioni

Dettagli

Pagamenti elettronici

Pagamenti elettronici Pagamenti elettronici Guida alla sicurezza Obiettivo di questa guida è informarti sugli strumenti che la Cassa Rurale BCC di Treviglio ti mette a disposizione per gestire con ancor più sicurezza le operazioni

Dettagli

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro Progetto finanziato dalla Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro a cura delle associazioni di consumatori Che cos è la moneta? Per gli economisti il termine moneta non ha

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Occhio alle truffe NUMERI DI EMERGENZA. Manuale di informazione dedicato agli anziani per promuovere la sicurezza. CARABINIERI Pronto Intervento

Occhio alle truffe NUMERI DI EMERGENZA. Manuale di informazione dedicato agli anziani per promuovere la sicurezza. CARABINIERI Pronto Intervento NUMERI DI EMERGENZA 112 CARABINIERI Pronto Intervento 113 PUBBLICA EMERGENZA SOCCORSO PUBBLICO in caso di reale pericolo e gravi calamità 114 EMERGENZA MINORI Emergenza maltrattamento minori 115 VIGILI

Dettagli

LA MIA GIUNGLA Come sopravvivere alle insidie della giungla metropolitana

LA MIA GIUNGLA Come sopravvivere alle insidie della giungla metropolitana opuscolo anziani 3-05-2007 17:37 Pagina 1 LA MIA GIUNGLA Come sopravvivere alle insidie della giungla metropolitana opuscolo anziani 3-05-2007 17:37 Pagina 2 SICURI E INFORMATI suggerimenti e consigli

Dettagli

VADEMECUM CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI

VADEMECUM CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI Allegato gratuito al numero odierno di Metropoli Day Sette Mari scarl Via Bruno Buozzi, 24 50013 Campi Bisenzio (FI) - tel. 055.8970509 Direttore Responsabile: Fabrizio Nucci - Iscr. Tribunale di Firenze

Dettagli

Cittadini Informati Cittadini Sicuri

Cittadini Informati Cittadini Sicuri Cittadini Informati Cittadini Sicuri G u i d a a i s e r v i z i d i Po l i z i a Lo ca l e n e l Ve n e t o e s ugg e r i m e n t i p e r l a s i c u r e z z a d e i c i t t a d i n i Introduzione La

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OPENLAB - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Casa sicura Occhio ai ladri

Casa sicura Occhio ai ladri Casa sicura Occhio ai ladri Indice Introduzione Pagina 2 Meglio prevenire Pagina 2 Punti deboli Pagina 3 Protezione contro lo scasso Porte Pagina 4 Finestre Pagina 4 Generalmente Pagina 5 Impianti d allarme

Dettagli

PER UNA CULTURA ANTIDEBITO

PER UNA CULTURA ANTIDEBITO FONDAZIONE BEATO G I U S E P P E TO V I N I Fondo di solidarietà per il prestito di soccorso per la prevenzione dell usura onlus PER UNA CULTURA ANTIDEBITO Presentazione Quella della Fondazione Tovini

Dettagli

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti Associazione di volontariato ASSOARMA Croce Rossa Italiana Comitato locale di Brescia Volontariato Brescia ONLUS Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà Comune di Brescia SETTORE SICUREZZA

Dettagli

COMUNE di MERETO di TOMBA SICURA MENTE TUTTI. Consigli utili per evitare truffe e furti

COMUNE di MERETO di TOMBA SICURA MENTE TUTTI. Consigli utili per evitare truffe e furti COMUNE di MERETO di TOMBA SICURA MENTE TUTTI Consigli utili per evitare truffe e furti L Amministrazione comunale di Mereto di Tomba, ha voluto realizzare questo opuscolo informativo su come prevenire

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Città di Monselice VADEMECUM SICUREZZA

Città di Monselice VADEMECUM SICUREZZA Città di Monselice VADEMECUM SICUREZZA Cari cittadini, vi presentiamo questo "Vademecum p e r l a s i c u r e z z a ", r e a l i z z a t o dall'amministrazione Comunale in collaborazione con i Carabinieri

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO PER I TURISTI ITALIANI A VARSAVIA

OPUSCOLO INFORMATIVO PER I TURISTI ITALIANI A VARSAVIA KOMENDA STOŁECZNA POLICJI Źródło: http://www.policja.waw.pl/pl/informator-dla-turystow/19542,opuscolo-informativo-per-i-turisti-italiani-a-varsavia.ht ml Wygenerowano: Środa, 22 czerwca 2016, 19:44 OPUSCOLO

Dettagli

OCCHIO. Consigli utili per non cadere in truffe e raggiri. Polizia di Stato Questura di Cremona. Comando Provinciale Carabinieri di Cremona

OCCHIO. Consigli utili per non cadere in truffe e raggiri. Polizia di Stato Questura di Cremona. Comando Provinciale Carabinieri di Cremona Provincia di Cremona Polizia di Stato Questura di Cremona Comando Provinciale Carabinieri di Cremona Consigli utili per non cadere in truffe e raggiri OCCHIO allatruffa! I l Comune, la Provincia, la Questura

Dettagli

Prefettura di Verona Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Verona Ufficio territoriale del Governo VADEMECUM PER LA SICUREZZA FARMACIE PREMESSA Le rivendite di farmaci e di presidi sanitari, in quanto esercizi che movimentano quotidianamente consistenti volumi di denaro contante, costituiscono obiettivi

Dettagli

ARRESTIAMO FURTI E RAPINE VIVI LA SICUREZZA

ARRESTIAMO FURTI E RAPINE VIVI LA SICUREZZA ARRESTIAMO FURTI E RAPINE VIVI LA SICUREZZA Il saluto del Questore Nella delicata attività di prevenzione e repressione dei reati, la Polizia di Stato profonde quotidianamente il suo impegno per garantire

Dettagli

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO Vado a scuola con lo Scuolabus Vado con lo Scuolabus alla scuola dell infanzia o alla scuola primaria Se non

Dettagli

Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici. Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale

Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici. Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale Il trattamento di dati personali senza l ausilio di strumenti elettronici Poiché i rischi di

Dettagli

Installa una porta blindata, meglio se con telaio ancorato a muro, la cui resistenza sia certificata e garantita dalla normativa europea.

Installa una porta blindata, meglio se con telaio ancorato a muro, la cui resistenza sia certificata e garantita dalla normativa europea. Prefettura di Massa Carrara Ufficio Territoriale del Governo Come difendere la tua casa dai ladri http://www.prefettura.it/massacarrara http://www.prefettura.it/ massacarrara Difese attive Quando siamo

Dettagli

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO Sommario Questo capitolo tratta di gioco d azzardo e di gioco d azzardo problematico. Le esercitazioni di questo capitolo le consentiranno

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di:

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di: SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI SHOPPING CONOSCI EBAY Un iniziativa educativa di: SHOPPING 1 L UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SPIEGA LO SHOPPING ONLINE 2 COME ACQUISTARE IN MODO SICURO 3 LA SCELTA

Dettagli

L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI

L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI TP6758 CARTA DI CREDITO PayPal L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI sito web www.paypal.it/cartadicredito telefono 055/3069181 indirizzo Findomestic Banca Spa, Casella Postale 6279 CS/Novoli 50127 Firenze La tua

Dettagli

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi Attività: Indovina come ti pago Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi 1 La carta di debito - il bancomat Il bancomat è uno strumento di pagamento, collegato

Dettagli

Ti presentiamo due testi che danno informazioni ai cittadini su come gestire i propri

Ti presentiamo due testi che danno informazioni ai cittadini su come gestire i propri Unità 11 Questione di soldi In questa unità imparerai: come spedire i soldi all estero come usare il bancomat gli aggettivi e i pronomi dimostrativi questo e quello a costruire frasi negative con mai e

Dettagli

Progetto Mai più soli/e-care

Progetto Mai più soli/e-care COMUNE DI PIEVE DI CENTO Progetto più soli/e-care UN QUESTIONARIO PER CHI HA PIÙ DI 75 ANNI Caro cittadino, cara cittadina, il Comune di Pieve di Cento intende raccogliere alcune informazioni al fine di

Dettagli

La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo

La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo E-COMMERCE: ACQUISTARE ON-LINE La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo del commercio elettronico (in inglese e-commerce ), che consiste nella compravendita di beni

Dettagli

La sicurezza degli anziani

La sicurezza degli anziani Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà La sicurezza degli anziani Consigli pratici per difendersi da furti e truffe A cura di S.I.U.L.P. Pensionati Milano QUADERNI DI A.N.T.E.A.S. N

Dettagli

Ladri per gioco Introduzione e storia

Ladri per gioco Introduzione e storia Creazione giochi da tavolo hobbygame.altervista.org Fabio Ricciardi Ladri per gioco Introduzione e storia Non rubano per soldi, non rubano per desiderio di ricchezza, rubano per inseguire un sogno,quello

Dettagli

La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1

La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1 COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE SALUTE E TUTELA DEI CONSUMATORI 01/09/2005 La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1 1. Comprare ciò che si vuole, dove si vuole 2.

Dettagli

Prepariamoci, Sydney

Prepariamoci, Sydney Prepariamoci, Sydney Come prepararci per un emergenza nella City di Sydney. Informazioni essenziali per residenti, lavoratori e visitatori. 1 Formulare un piano d emergenza personale La presente guida

Dettagli

Truffe e Raggiri. Come difendersi dai buoni samaritani, ovvero dai truffatori in giacca e cravatta

Truffe e Raggiri. Come difendersi dai buoni samaritani, ovvero dai truffatori in giacca e cravatta Informazione alla cittadinanza al fine di prevenire Truffe e Raggiri Come difendersi dai buoni samaritani, ovvero dai truffatori in giacca e cravatta Un problema che a detta degli addetti alle forze dell

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA MINACCE

SICUREZZA INFORMATICA MINACCE SICUREZZA INFORMATICA MINACCE Come evitare gli attacchi di phishing e Social Engineering Ver.1.0, 19 febbraio 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca 1. CHE COSA È UN ATTACCO DI SOCIAL ENGINEERING?

Dettagli

LEGIONE CARABINIERI EMILIA ROMAGNA COMANDO PROVINCIALE DI FERRARA

LEGIONE CARABINIERI EMILIA ROMAGNA COMANDO PROVINCIALE DI FERRARA LEGIONE CARABINIERI EMILIA ROMAGNA COMANDO PROVINCIALE DI FERRARA VADEMECUM con utili consigli e semplici regole da tenere presenti per prevenire i furti nella propria abitazione e per strada, per una

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

COSTITUZIONE DI UN LABORATORIO DI CRIMINOLOGICA per il sostegno alle vittime di reato a cura di Dea D Aprile

COSTITUZIONE DI UN LABORATORIO DI CRIMINOLOGICA per il sostegno alle vittime di reato a cura di Dea D Aprile COSTITUZIONE DI UN LABORATORIO DI CRIMINOLOGICA per il sostegno alle vittime di reato a cura di Dea D Aprile PROMOTORE, UNIVERSITA MEIER Medicina Integrata Europea e Ricerca E riconosciuta dal MIUR E iscritta

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli