FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI"

Transcript

1 FA BALA L OEUCC GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI Percorsi di potenziamento delle reti territoriali per il contrasto del fenomeno dei reati in danno agli anziani Con il contributo di Con Il patrocinio di

2 A cura di Percorsi Coop. Sociale Onlus Via Carlo Bazzi Milano Tel Piccolo Principe Coop. Sociale Onlus Via Rimini Milano Tel Zero5 Coop. Sociale Onlus Via S.Abbondio 26/c Milano Tel A Piccoli Passi Coop. Sociale Onlus Via Tertulliano Milano Tel

3 Sommario Guida pratica contro truffe, 4 Furti e raggiri 4 Presentazione 6 Premessa 7 Non farti fregare! 8 Il catalogo delle truffe e dei rischi 13 Una ne pensano, cento ne fanno 19 Il gioco d azzardo 29 Assicurami (dal sito del comune di milano) 31 Numeri utili 32 3

4 GUIDA PRATICA CONTRO TRUFFE, FURTI E RAGGIRI Fidarsi è bene però, fa bala l oeucc è meglio, conclude un antico detto di saggezza meneghina che raccomanda al cittadino la massima attenzione e cautela per sé in tema di sicurezza personale. Oggi tutto è più complicato, la società cambia rapidamente modi e tempi, le relazioni sono più tese, e quei principi che un tempo si chiamavano rispetto, buone maniere, regole comuni sembrano essere dissolti. Non è facile oggi garantire quella ordinata e civile convivenza che tutti auspichiamo. Non è facile ma abbiamo il dovere di impegnarci con tutte le energie di cui disponiamo perché ciò avvenga. Perché il tema della sicurezza, nel suo duplice aspetto di quella percepita e di quella reale, è certamente tra quelli più sentiti dall opinione pubblica e uno dei fattori più complessi dell attività di ogni Amministrazione Il Consiglio di Zona 5 ha sempre prestato la dovuta attenzione al diritto alla sicurezza, con particolare riferimento alla fascia più anziana della popolazione che, proprio perché tale, è più debole, più vulnerabile, e sovente più sola. presso i Cam della nostra zona, con la collaborazione della Polizia di Stato nel 2011/2012 e nel Nel corso di quegli incontri i cittadini hanno potuto esporre vicende personali, chiedere consigli, informazioni e suggerimenti su come cautelarsi da reati che sempre più frequentemente subiscono, come tentativi di truffa, furti, borseggi 4

5 Nella stessa direzione va l iniziativa Fa balà l oeucc a cui il Consiglio di zona 5 ha offerto tutta la collaborazione possibile, mettendo a disposizione le strutture dei Cam per il corso e coinvolgendo nuovamente la Polizia di Stato Questo progetto, come vedrete, vuole essere per voi uno strumento semplice e chiaro di informazione e difesa, e intende costruire una rete di solidarietà che ci rende fragili. Nel Consiglio di zona 5 abbiamo una convinzione: che lavorando insieme, cittadini, istituzioni e associazioni possiamo sentirci più pronti, più forti, più solidali, e dunque più sicuri. Angela Lanzi e Raffaele Magnotta Presidenti Commissioni Politiche sociali e Sicurezza IL Consiglio di Zona 5 Aldo Ugliano Presidente Settembre

6 PRESENTAZIONE Questo opuscolo è uno dei prodotti del progetto FA BALA L OEUCC che ha lo scopo più generale di ridurre nella Zona 5 di Milano gli episodi Regione Lombardia, è realizzato grazie al contributo di esperienze e competenze tra loro complementari apportante dagli enti partner, le cooperative Piccolo Principe, I Percorsi, Zero5, A Piccoli Passi, in collaborazione con il Consiglio di Zona 5, le Forze dell Ordine, la Parrocchia M. M. della Chiesa. UNO STRUMENTO SEMPLICE E CHIARO DI INFORMAZIONE E DIFESA Ciò che avete tra le mani è una guida che illustra le truffe più comuni e vuole informare il maggior numero di anziani riguardo ai rischi per la propria sicurezza, prevenendo la possibilità di diventare vittima di raggiri. UN INIZIATIVA DI SENSIBILIZZAZIONE È fondamentale che i cittadini siano pronti a denunciare alle Forze dell Ordine le truffe, anche quando l entità del danno è modesta; in tal modo possiamo evitare che qualcun altro possa incappare nella stessa disavventura. UNA RETE DI SOLIDARIETÀ cittadini e le associazioni del territorio che si occupano delle problematiche degli anziani. Sarà così possibile diffondere una cultura della solidarietà e dell attenzione reciproca. UN SOSTEGNO DIRETTO Queste pagine si pongono come obiettivo di offrire un aiuto pratico alle vittime di truffe, furti, scippi e vendite ingannevoli, ma anche un sostegno psicologico alle loro famiglie. 6

7 PREMESSA Fidarsi è bene, ma solo delle persone giuste! La conoscenza di come vengono attuate le truffe, la messa in pratica di alcuni accorgimenti per potersi difendere e la costruzione di reti sociali di protezione rappresentano i principali strumenti per poter rendere vani gli sforzi dei signori delle truffe. Il manuale FA BALA L OEUCC vuole essere uno strumento utile alle persone, soprattutto se vivono sole e risiedono nelle grandi città, per continuare a vivere serenamente nel proprio quartiere, evitando situazioni potenzialmente pericolose. Infatti l unico modo per tenere lontani i truffatori è quello di eludere il loro tentativo di aggancio, riusciremo a svincolarci: sono dei veri esperti della comunicazione e la loro abilità è tale che ci accorgeremo del raggiro solo dopo il loro allontanamento, non conta la nostra età o il nostro livello di istruzione. Perchè a Milano in zona 5 La Zona 5, schematicamente rappresentabile in cinque aree popolose - TICINESE, STADERA, GRATOSOGLIO, VIGENTINO - CHIARAVALLE - è caratterizzata da nuovi insediamenti residenziali (come De André e Spadolini) e storici quartieri di case popolari tra cui Stadera, risalente agli anni 20, e Gratosoglio, costruito intorno agli anni 60. I residenti sono oltre , una cittadina di media grandezza, dentro la città-mondo di Milano. Secondo i dati del Censimento del 2011 la popolazione di età superiore ai 60 anni è circa il ogni tre abitanti in zona 5 è anziana. Naturalmente questa guida si rivolge a tutti: chiunque può essere raggirato. Inoltre può essere utile anche per cittadini appartenenti ad altri quartieri della città o a piccoli paesi di provincia. 7

8 NON FARTI FREGARE! Alcuni consigli per vivere con maggior sicurezza in casa e fuori Impariamo a riconoscere un eventuale truffatore Il malintenzionato può presentarsi da solo o accompagnato da uno o più complici. Solitamente non è una persona violenta, veste in maniera elegante, è abile nel parlare, apparentemente colto ed usa modi gentili ma decisi. mandato da un amico o da un familiare, mostrando di conoscere il vostro nome e cognome. Può presentarsi in tuta da lavoro o in divisa, esibendo un falso tesserino di riconoscimento e affermando di essere un impiegato di qualche ente: Banca, Posta, Enel, Gas, Inps, Polizia. L impostore potrebbe tentare di farsi consegnare sul momento del denaro con varie scuse: controllo contatori, vendita di prodotti, attività di solidarietà, rimborsi dovuti, controlli sulla pensione. 8

9 Qualche accorgimento per la sicurezza in casa Fate installare una catena di sicurezza alla vostra porta e accertatevi che sia sempre chiusa. Se qualcuno bussa controllate prima dallo spioncino e aprite solo con la catena inserita. Ricordatevi che nessun ente invia a casa esattori, né Nel caso in cui la persona che si trova davanti a voi indossi una divisa, chiamate il 112 o il 113 per accertarvi delle generalità del soggetto l attendibilità di chi avete di fronte). Se siete quasi sicuri che l estraneo dica la verità e decidete di aprire la porta, chiedendo di ritornare dopo 10 minuti: se si tratta di un malfattore non tornerà. Ricordatevi che luce e rumore tengono lontano i malviventi: lasciare la televisione o la radio accesa quando si sia qualcuno in casa. Se lasciate l appartamento per un periodo prolungato è opportuno avvisare indica che l appartamento è temporaneamente vuoto. 9

10 Se notate alcuni simboli nei pressi della porta o vicino ai campanelli, potrebbe essere che qualche malintenzionato abbia lasciato indicazioni precise per poter compiere in un secondo momento un furto in abitazione. Anche in questo caso è bene avvisare le forze dell ordine e cancellare i simboli. Accortezze per strada e nei negozi I borseggi avvengono spesso in luoghi affollati come gli autobus, i mercati, o le piazze. Alle donne è consigliato di tenere sempre le borsette chiuse e ben salde in grembo: i borseggiatori non aprono le cerniere lampo, preferiscono utilizzare dei coltellini per tagliare il fondo e lasciare scivolare nelle proprie tasche i vostri beni. Agli uomini è invece consigliato di portare il portafoglio nella tasca anteriore dei pantaloni. Se avete la sensazione di essere seguiti, entrate in un negozio o chiedete aiuto ai passanti. Camminando per strada tenete il lato interno del marciapiede, in modo che la borsa sia sempre dalla parte del muro; non lascerete così spazio a eventuali borseggiatori. Nel caso vi sentiate afferrare e strattonare la borsetta, meglio sottrarvi. 10

11 Se prevedete di dover compiere piccole spese, ad esempio l acquisto di un biglietto del tram, preparate prima di uscire una piccola somma da tenere in tasca: non dovrete così aprire portafoglio e borsetta. scuse e non permettete loro di avvicinarsi, ad esempio se qualcuno si offrisse di aiutarvi a pulire un abito apparentemente sporco. Ricordatevi inoltre che dietro ad ogni facile guadagno si nasconde una truffa. Non lasciatevi ingannare dall aspetto gradevole delle persone o dai modi gentili. In luoghi pubblici se parlate al telefono non rivelate informazioni private, appuntamenti, indirizzi e non fatevi sfuggire indicazioni che potrebbero essere usate dai malfattori. Fate attenzione quando state per salire o scendere dall autobus, in particolare nelle ore di punta: in questi momenti le pressioni o le spinte possono coprire l azione dei ladri. Se dovete rientrare tardi alla sera fatevi accompagnare o fatti venire a prendere. Non andate da soli a ritirare la pensione, se è possibile fatevela accreditare sul conto corrente. Non tenete troppo denaro contante nella borsa o in tasca. 11

12 Se prelevate contanti, distribuite il denaro tra la borsa e varie tasche evitando di riporlo per intero nello stesso posto. Se viaggiate da soli in auto, non tenete la borsa sul sedile del passeggero; quando siete all interno di un supermercato non lasciatela incustodita nel carrello. Quando si utilizza un bancomat, evitate di compiere operazioni se vi sentite osservati. Di ritorno dalla banca o dalla posta, se siete in possesso di denaro, non fermatevi a parlare con degli sconosciuti. Ricordate che nessun addetto di banca e posta eseguirà controlli per strada o a domicilio. Qualche consiglio in generale! Non dare soldi a chi non si conosce. Non cambiare denaro per far moneta: i soldi potrebbero essere falsi. senza l aiuto di un famigliare. Non acquistare da sconosciuti prodotti miracolosi o a prezzi stracciati. 12

13 Non farsi ingannare da singole persone che chiedono denaro per false banchetti in luoghi autorizzati. Non lasciarsi tentare dal gioco delle tre carte o altri similari. IL CATALOGO DELLE TRUFFE E DEI RISCHI Le tipologie più frequenti Scippi e borseggi Nei luoghi affollati, ma anche per strada, operano furfanti pronti a sfruttare le disattenzioni dei malcapitati, come ad esempio una borsa aperta o un cellulare sporgente da una tasca; si muovono da sole o in coppia spintonando, urtando, per poi allontanarsi rapidamente. Se volete evitare o ridurre le spiacevoli conseguenze causate dai borseggiatori, potete utilizzare queste semplici tecniche: non mostrate oggetti di valore quando vi trovate in un luogo affollato; proteggete la borsa con la mano; se avete con voi forti somme di denaro, tenetele in una tasca interna e non nella borsa; non sostate vicino alle porte dell autobus: è più facile essere derubati; Truffe in casa da parte di finti addetti del gas e dell elettricità ente qualsiasi. I presunti accertatori indossano una divisa e vi mostrano un 13

14 tesserino di riconoscimento: tutto falso! Vi comunicano che devono effettuare divisa e dal tesserino, potreste cadere nell errore di accogliere tali persone in casa truffatori fruga nella parte della casa dove spera di trovare risparmi e gioielli. Evitate quindi di far entrare sconosciuti prima di aver chiesto conferma all ente di appartenenza: non accettate il numero di telefono da loro eventualmente proposto, ma contattate quello indicato in bolletta. Vi ricordiamo comunque che nella prima pagina di questa guida è presente un I truffatori cercano sempre di disorientare; se non capite ciò che vi viene comunicato, invitate gli estranei a ritornare quando sarete in compagnia di altre persone. Truffe successive ai prelievi Dopo un prelievo di denaro può accadere di essere seguiti da falsi impiegati di banca, con la scusa di un errore per cui è necessario controllare le banconote appena ritirate. Nelle operazioni di controllo il denaro viene sostituito con banconote false, grazie anche alla collaborazione di un complice manda i suoi dipendenti a casa dei clienti per servizi di questo genere: quindi non aprite e segnalate l accaduto alle Forze dell Ordine! Truffe da finti maghi e sedicenti santoni L attività di chiromanti, veggenti ed esperti di astrologia a volte può nascondere delle vere e proprie truffe, in particolare nei momenti di i propri dati personali, non credere a soluzioni miracolose né farsi scrivere 14

15 ipotetiche cure. Nel caso in cui si decida comunque di pagare, non fatelo in contanti, perché non vi sarebbe alcuna prova da produrre in un eventuale sede giudiziaria. Facili guadagni A volte si presentano persone ben vestite che promettono facili guadagni mediante investimenti o altre procedure che comportano la corresponsione di denaro. Molto spesso sono individui che dichiarano di operare per istituti guadagno c è sempre l ombra della truffa. Le promesse di rendimenti elevati contengono grandi rischi. Infatti più è alto il guadagno che vi viene prospettato più alto è il rischio. Un investimento ha sempre un costo: richiedete in ogni caso tutta la documentazione, soprattutto dei costi; fatevi dare nome, cognome e indirizzo del consulente. Vendite con contratto Spesso la truffa consiste nel far credere che non si stia vendendo nulla, ma un modulo che a suo dire attesta che la merce rimane in visione per 10 giorni (o che il promotore ha fatto il suo lavoro contattando le persone dall elenco dato dal proprio superiore). Passati più di dieci giorni il termine massimo per il qualche prodotto, già in visione a domicilio o in arrivo tramite corriere. perché i documenti odierni sono sempre molto lunghi e nascondono numerose insidie attraverso asterischi e scritte in piccolo. Se siete interessati ai prodotti in vendita, chiedete un nuovo appuntamento facendovi lasciare copia del contratto: un vero venditore tornerà certamente. 15

16 Vendite al telefono Oggi molte società tra cui quelle di vendita luce, gas, telefonia e tv digitale utilizzano metodologie di vendita aggressive, come ad esempio telefonate ripetute da parte di insistenti call center, promettendo risparmi riscontro immediato: solo con le bollette successive anche di mesi sarà Se interessati alla proposta, basta farsi inviare a domicilio il materiale informativo: solo allora sarà possibile valutare attentamente le proposte commerciali. Prestiti e finanziamenti Negli ultimi anni si è sviluppato notevolmente anche in Italia il prestito al consumo che normalmente vede l intermediazione di tre soggetti: il venditore, Occorre quindi fare molta attenzione in quanto il reale costo del prestito (Taeg), che oltre agli interessi contiene anche tutti i costi accessori come la gestione pratiche, è meno visibile rispetto al costo promozionato (Tan): il famoso tasso zero è spesso in realtà più elevato rispetto al tasso reale. con il numero di rate, l importo mensile e il costo totale. Solo attraverso questi dati è possibile attuare un confronto trasparente con la somma richiesta. Bancomat e carte di credito Gli strumenti elettronici di pagamento si stanno diffondendo molto rapidamente e, con essi, anche i rischi di truffe. La comodità di queste forme di pagamento non deve far abbassare la guardia; sarà quindi necessario: 16

17 rispetto al codice pin; Se si subisce il furto della carta o del bancomat, bloccarli immediatamente; Rimandare il prelievo al bancomat se nei dintorni vi siano persone in atteggiamento sospetto, magari con telecamere; Negli esercizi commerciali non lasciare la carta di credito a camerieri o altri addetti, ma recarsi di persona alla cassa; Controllare spesso il proprio conto corrente, o meglio ancora attivare il servizio sms. Ogni operazione vi sarà segnalata sul vostro cellulare, offrendo la possibilità di bloccare tempestivamente la carta. Truffe via internet Quasi tutti hanno un cellulare o un computer, anche le persone meno giovani: sottrarre somme di denaro. Diverse sono le modalità: - Una mail del tutto simile a quella della nostra banca, ad esempio, vi convince a rifare la registrazione con tutti i vostri dati personali e bancari. Dati che verranno successivamente utilizzati per transazioni fraudolente. Ricordate: la banca o la posta non chiedono mai la conferma di dati Nel dubbio, contattate telefonicamente la vostra banca. - Gli acquisti on line possono riservate grandi amarezze! Prima di compiere un acquisto su un sito sconosciuto, cerca informazioni sull azienda o meglio ancora delle opinioni/recensioni recupero di soldi. Compiere un versamento su una Postepay non equivale formalmente ad un pagamento ma semplicemente ad una ricarica; se il 17

18 farvi riconoscere il sopruso subito. Vanno quindi privilegiati i pagamenti Inoltre ricordatevi sempre di richiedere una spedizione tracciata, così da acquisto. Alcuni siti, come Amazon.it, sono garantiti e utilizzati da centinaia di persone ogni giorno. Cercate i prodotti che vi interessano all interno di questi giganteschi negozi virtuali, prima di rivolgervi a realtà più piccole e sconosciute, anche quando promettono prezzi imbattibili. Spesso la truffa è celata dietro a spese di spedizione o tariffe doganali dai costi proibitivi. Nel caso in cui siate comunque interessati a compiere un acquisto da un privato, ricordate che potete sempre richiedere il pagamento a integrità del prodotto, pagherete direttamente al corriere l importo pattuito con il venditore. casa, soprattutto nel periodo estivo e in località di villeggiatura, state molto attenti alle case fantasma : annunci di abitazioni che si riveleranno, dopo il pagamento della caparra, vere e proprie truffe. 18

19 UNA NE PENSANO, CENTO NE FANNO Esempi di truffe La fantasia dei truffatori è particolarmente vivace e ricca. Sono molte le tecniche che utilizzano con grande maestria per raggirare persone di qualsiasi età, non solo anziani. Proprio per consentire a chiunque di difendersi meglio da questi malfattori, riportiamo alcuni esempi di truffe realmente avvenute e assunte agli onori della cronaca in più città d Italia. Accadono ogni giorno episodi spesso incredibili, nel senso che sembra impossibile che una persona si faccia abbindolare così facilmente, ma in cui è facile incappare proprio perché i truffatori sono abili, veloci e spesso operano con complici! 1. Un pacco per lei! consegnare. Mentre la vittima scende lentamente, lasciando incautamente la porta aperta per pochi istanti, un compli- con una serie di stratagemmi, riesce a trattenere la vittima consentendo al collega di frugare e trafugare nell appartamento i beni preziosi. Probabilmente l anziano si accorgerà del furto solo dopo qualche giorno, quando capiterà l occasione di usare i soldi o i gioielli nascosti. 19

20 2. L assistente sociale assistenti sociali inviate dal comune; si offrono di aiutare gli anziani inviando persone per le faccende domestiche e per un eventuale assistenza domiciliare. introducono all interno dell abitazione e, mentre una delle due complici ha il compito di distrarre l anziano chiedendo un bicchiere d acqua o di usufruire del bagno, l altra, libera di muoversi indisturbata, sottrae rapidamente danaro, preziosi, carte di credito, assegni. Un terzo soggetto, rimasto all esterno, fa da palo e autista del gruppo, sempre pronto a entrare in azione in soccorso dei complici e ad avvisarli nel caso di intervento delle Forze dell Ordine. 3. Il mazzo di chiavi In questa truffa il malvivente è quasi sempre un cittadino extracomunitario che avvicina la vittima mentre sta per salire in auto. Con gentilezza e cortesia segnala alla vittima, spesso anziani e donne presso parcheggi di centri commerciali, che ha appena perso un mazzo di chiavi e lo indica a pochi metri di distanza dall auto. La vittima ingenuamente ringrazia e, molto contenta per aver trovato un cittadino extracomunitario con senso civico, si avvicina al mazzo di chiavi per poi scoprire che non è suo. A quel punto non troverà più né la borsetta o altri beni lasciati sul sedile della macchina incustodita né il gentile extracomunitario! 20

21 4. I rilevatori del gas l impianto domestico, segnala all anziano che mancano apparecchiature obbligatorie (in realtà facoltative) che rilevano le fuoriuscite di gas e monossido di carbonio. Il tecnico (che fortuna!) ha con sé, pronti per l istallazione, gli opportuni rilevatori che vengono montati con costi superiori ai 200 euro, quando il loro vero prezzo non supererebbe i 50 euro. 5. L infermiere e il medico Un malintenzionato segue un infermiere domiciliare (inviato dall Asl o da qualche ente preposto all erogazione di prestazioni a casa dei pazienti) individuando una o più possibili vittime. Successivamente, spacciandosi come collega dell infermiere malato o andato in vacanza, entra in casa, accompagnato Tuttavia, al posto del solito farmaco viene somministrata una sostanza narcotizzante: i malviventi hanno così tutto il tempo per rovistare in casa e sottrarre quanto desiderano. 6. Benedizione con raggiro Prima versione: un uomo si presenta in qualità di prete con tanto di abiti sacri e santini, chiedendo un offerta per la benedizione della casa. In questa situazione il raggiro si ferma all offerta che l anziano dona pensando di contribuire alle opere della parrocchia del quartiere. 21

22 Seconda versione: una signora, cordiale e ben vestita, si presenta a casa di un anziano solo affermando di essere stata inviata dal parroco (la malvivente si è già informata sul nome del prete della zona). Rassicurato dai modi gentili, l anziano apre la porta non sapendo che, mentre ogni stanza viene lentamente benedetta, un complice (ad esempio una seconda suora) riesce a sottrarre tutti i beni che l anziano tiene nascosti nel cassetto o nell armadio. Terza versione: i malviventi si informano su chi sia il parroco della zona. A nome suo si presentano a casa degli anziani sostenendo di dover consegnare un apparecchio, il quale, in caso di furto, possa allertare la Polizia. I truffatori dicono che questo strumento deve essere applicato al portafoglio e se lo fanno consegnare per una prova. In questo modo riescono a mettere le mani sul denaro del malcapitato. 7. Il Mercurio nell acqua mercurio nell acqua per un pericoloso inquinamento nella falda acquifera; indossano giubbotti arancioni con bande fosforescenti e cartellini di riconoscimento. A volte chiedono anche di poter entrare in giardino con l auto per la delicatezza dei macchinari che trasportano. Una volta entrati in casa, uno porta con sé il marito fuori dall appartamento per un controllo ripetuto dell acqua 22

23 che esce dai rubinetti esterni, mentre l altro chiede alla moglie se custodisce gioielli e soldi vicino a muri. A conferma ottenuta la invita a raccogliere il tutto sul tavolo per evitare i pericolosi effetti corrosivi del mercurio qualora qualche tubatura fosse saltata durante i lavori di manutenzione. Con uno stratagemma è poi facile per i truffatori portare via tutto il bottino! 8. In auto I malintenzionati, normalmente in coppia, scelgono una vittima, come ad esempio una persona in manovra nel parcheggio A un certo punto il malvivente dà una botta all auto del malcapitato, simulando il rumore dell urto con un altra macchina. La vittima, raggiunta dopo pochi metri, viene incolpata di aver urtato la loro macchina poco prima. Per convincerla, le ricordano il rumore che in effetti la persona ha udito e le mostrano un ammaccatura sull auto, ovviamente già esistente. Molto frequente è anche la variante dello specchietto: non è la carrozzeria a rovinarsi ma è la rottura dello specchietto. In entrambi i casi la scena procede così: «È colpa sua dicono i malfattori - ma evitiamo le forze per costarle molto di più. Facciamo così: ci paga subito 150 euro in contati per risarcire il danno e la chiudiamo qui». 23

24 Nelle stesse modalità esiste anche la truffa dell orologio: viene simulato l urto tra lo specchietto dell auto e l orologio del truffatore, che si rompe necessitando di una riparazione di almeno 150 euro (sono normalmente riproduzioni di orologi di marca). agenti dell Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato o della Polizia Municipale e vi segnalano che state usando banconote false. Attribuiscono lo spaccio ad un esercente da voi conosciuto (vi hanno seguito nei vostri acquisti presso i negozi del quartiere). A questo punto vi dicono di dover negozio. In casa vi convincono poi a mostrare tutte le banconote e quindi, con uno stratagemma, le sostituiscono con altre false. In alcuni casi intimano di conservare le banconote in una busta da mostrare in tribunale: per rendere la truffa verosimile provvedono a sigillare la busta, guadagnando così tempo sulla segnalazione dell accaduto alle forze dell ordine. che in zona sono stati messi a segno alcuni colpi e una parte del bottino è stata qualcosa e inconsapevolmente rivela dove tiene nascoste i suoi beni di valore. A questo punto, distratta la vittima con la scusa del verbale, è gioco facile per il complice sottrarre tutti gli oggetti preziosi della vittima. 24

25 10. La borsa al cimitero Un anziana signora si può trovare in preghiera davanti alla tomba del familiare appena scomparso; tutto ciò diventa l occasione per sottrarle la borsa. Ma c è di più: il malvivente, appurato l indirizzo della donna, la chiama, spiegandole che ha ritrovato la borsa. La donna, rincuorata, decide di incontrarlo mettere in atto un vero e proprio furto. Solitamente il ladro opera in collaborazione con un complice presentato come congiunto o amico che improvvisamente ha bisogno del bagno per un malessere imprevisto. 11. Falsi operai della Luce, Gas, Acqua Prima individuano la vittima controllando i nominativi sopra i contatori, poi la chiamano al telefono presentandosi come addetti devono installare in casa un apparecchio conforme alle nuove normative europee. Essendo già in zona lo potrebbero compiere il lavoro poco dopo senza sovraccarico di costi per il cliente. Una volta entrati in casa, uno dei due malfattori la scusa di controllare le bollette già pagate, facendola così allontanare. Appena rimasti soli, i falsi operai cominciano ad arraffare gli oggetti di valore che trovano nelle varie stanze della casa. 25

26 12. L'impiegato di banca o di posta Dopo aver fatto un prelievo in banca o in posta, i truffatori che osservano i vostri movimenti, vi avvicinano per strada, o a volte presso la vostra abitazione, e con fare allarmato (spacciandosi per dipendente della banca) vi dicono che le banconote appena ritirate sono false. Devono quindi eseguire un controllo accurato dei numeri di serie per evitare guai. Per rafforzare la storia affermano che, se non dovessero riuscire a risolvere il problema, rischierebbero di perdere il posto di lavoro. Ottenuta la consegna il truffatore sostituisce con una scusa i soldi con banconote false, a volte anche molto grossolane. Due persone seguono un anziano per scoprire il suo indirizzo e la data di nascita. Il giorno del compleanno della vittima scatta il signore fa entrare la donna la quale lascia socchiusa la porta. Con la scusa di bere un bicchiere d acqua e di vittima in un altra stanza. In quel momento entra in azione il complice che trovando la porta aperta può entrare indisturbato e rubare tutto ciò che trova. La donna per dare il tempo al suo compagno di fare razzia di soldi e preziosi, distrae l anziano con una socievole conversazione. 26

27 14. Il pacco dall Inps Un falso incaricato dell Inps si presenta a casa di un anziano per consegnargli un pacco regalo e comunicare una buona notizia da parte dell ente di previdenza. L uomo dice di aver portato i documenti utili per poter avere degli arretrati di circa 5 mila euro da ritirare direttamente in posta versando prima a lui un contributo spese per la consegnadi 150 euro. Una volta presi i soldi, il truffatore si allontana lasciando il pacco alla signora, la quale, dopo averlo aperto e trovato vuoto si rende conto di essere stata raggirata. 15. La bella ragazza Ben vestita, capelli curati e con una parlantina sciolta, la ragazza suona al citofono di un uomo solo convincendolo con una scusa a farla entrare. A quel punto la donna con voce dolce e modi suadenti inizia a parlare tranquillamente, spiegando di essere nel deambulare, o qualche altro problema tipico degli anziani. Propone quindi un controllo veloce e si reca in bagno a lavarsi le mani mentre il malcapitato si sveste. Con una ulteriore scusa prolunga la sua assenza cogliendo l occasione per frugare nelle stanze, sottraendo tutto ciò che può. 27

28 16. L amico di famiglia e la nonna premurosa L elemento comune a questo genere di truffe è che il malfattore sostiene di dover ricevere dei soldi da un vostro congiunto. Possono variare il tipo di bene proposto (abbigliamento, ecc.), del nipote gli dice che deve consegnargli un vestito acquistato da quest ultimo. L anziano, raggirato, si convince e paga al posto del nipote la somma che, secondo il truffatore, sono a lui dovuti per l acquisto del capo di abbigliamento. In caso di incertezza, per rendere credibile la richiesta, il truffatore contatta telefonicamente il complice che, interloquendo poi al telefono con la vittima (simulando di essere il congiunto) e, attraverso una comunicazione sempre molto disturbata, confermava all anziano la necessità di versare il denaro, assicurando la pronta restituzione dello stesso. Una variante di questa truffa è quella della caparra : Il malvivente con modi affabili, aggancia la vittima mentre cammina da sola per la strada; ricevere del denaro da quest ultimo e, non potendolo avere dal congiunto, si rivolge pertanto alla vittima chiedendogli di provvedere al versamento in luogo del congiunto, momentaneamente indisponibile. La somma richiesta, in alcuni casi anche di alcune migliaia di euro, veniva spesso prospettata come denaro occorrente per sbloccare il pagamento di una grossa somma (liquidazione di una polizza assicurativa o un indennizzo da incidente stradale). 28

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Come difendersi dalla clonazione?

Come difendersi dalla clonazione? Come difendersi dalla clonazione? Guida per l utente In collaborazione con Premessa L utilizzo di carte bancomat e di credito è ormai molto diffuso, ma con la diffusione aumentano i rischi a carico degli

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione

COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione Non esiste un'unica soluzione che vada bene per ogni situazione di molestie assillanti. Le strategie d azione rivelatesi efficaci nel contrastare

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

COME DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI PER STRADA E IN CASA. A CURA Col. CC. Gianfranco CIANCIO PRESIDENTE SEZIONE U.N.U.C.I. SCHIO ED ALTO VICENTINO

COME DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI PER STRADA E IN CASA. A CURA Col. CC. Gianfranco CIANCIO PRESIDENTE SEZIONE U.N.U.C.I. SCHIO ED ALTO VICENTINO COME DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI PER STRADA E IN CASA A CURA Col. CC. Gianfranco CIANCIO PRESIDENTE SEZIONE U.N.U.C.I. SCHIO ED ALTO VICENTINO In generale Episodi di aggressione possono verificarsi

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli