Comune di San Giustino Provincia di Perugia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di San Giustino Provincia di Perugia"

Transcript

1 Comune di San Giustino Provincia di Perugia BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAN GIUSTINO CAPOLUOGO - C.I.G. n. Z8D09C286B. 1. Ente proponente: Comune di San Giustino (PG) - Ufficio Massima Dimensione Servizi alla persona ; indirizzo: P.zza Municipio, San Giustino (Pg); Indirizzo internet: Ufficio presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni e/o copia della documentazione: Ufficio Servizi Sociali, nei giorni dal lunedì al sabato con orario (tel , e- mail: la documentazione relativa alla gara è disponibile anche sul sito internet del Comune di San Giustino. 2. Oggetto dell affidamento: -In esecuzione delle deliberazioni di C.C. n. 18 del e della determinazione della sottoscritta responsabile del servizio n. 278 del ; -ai sensi della L.R. n. 5 del ; -ai sensi del vigente Regolamento per l utilizzo e la gestione degli impianti sportivi comunali ; questo Ente intende procedere all affidamento in gestione del palazzetto dello sport, sito in via Anconetana del capoluogo comunale. Il Codice Identificativo Gara n. Z8D09C286B appositamente richiesto è indispensabile per la tracciabilità dei pagamenti di cui alla Legge n. 136/ Durata dell affidamento: L affidamento ha durata di anni tre a decorrere dallo e fino al , con possibilità di proroga per ulteriori due annualità, ossia fino al , previa verifica in ordine al complessivo andamento della gestione in relazione agli impegni assunti dal concessionario. 4. Importo a base di gara L importo a base di gara è costituito dal canone annuo per la concessione, determinato dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 57 del e pari ad 5.000,00 +iva di legge. Il totale dei suddetti canoni annui da erogarsi nel corso di valenza dell affidamento, compresa l eventuale proroga delle ulteriori due annualità, e ammontante ad ,00 + IVA di legge, costituisce l importo a base di gara. 5. Obblighi e diritti dell affidatario: Al fine di permettere agli eventuali concorrenti di conoscere le principali condizioni dell affidamento, si precisa che lo stesso avverrà mediante apposita convenzione in base alla quale l affidatario assumerà a proprio carico: -il pagamento del canone annuo di concessione determinato incrementando quanto stabilito dalla Giunta Municipale con atto n. 57/2013 con il valore dell offerta economica presentata in sede di gara dall associazione che risulterà affidataria;

2 -i servizi di: custodia, pulizia, sorveglianza dell impianto; -le spese di funzionamento quali: acqua, gas, energia elettrica, spese assicurative; -le spese conseguenti la manutenzione ordinaria. Lo stesso affidatario potrà disporre dei seguenti introiti: -riscossione delle tariffe d uso da parte degli utilizzatori, negli importi annualmente stabiliti dall Amministrazione comunale, tenuto conto tuttavia che per le scuole dell obbligo del territorio (Direzione Didattica e Scuola Secondaria di 1 grado) limitatamente all espletamento delle rispettive attività di istituto, sarà previsto un rimborso annuo forfettariamente quantificato in complessivi ,00 + IVA di legge, senza riferimento diretto alle ore di effettivo utilizzo; -eventuali introiti derivanti dalla gestione dei punti di ristoro e derivanti dalla gestione della pubblicità negli impianti, con le limitazioni previste dal vigente Regolamento per la gestione e l utilizzo degli impianti sportivi comunali; -introiti conseguenti agli incassi relativi alla vendita di biglietti di ingresso in occasione di partite di campionato eventualmente disputate dal gestore. Le condizioni dell accordo tra l Ente e l Affidatario, risultano dettagliate nel capitolato speciale d appalto allegato al presente bando. 6. Soggetti ammessi alla gara: Possono presentare domanda per la gestione dell impianto sportivo in oggetto, società e associazioni sportive dilettantistiche, in possesso del riconoscimento ai fini sportivi rilasciato dal Coni, ai sensi dell art. 7 del D.L. 28 maggio 2004 n. 136, convertito dalla legge 27 luglio 2004 n. 186, nonché enti di promozione sportiva, associazioni di discipline sportive associate e federazioni sportive purché in possesso dei seguenti requisiti: - disporre di atto costitutivo e statuto redatti in forma di atto pubblico o di scrittura privata, purché registrati presso l Ufficio del Registro competente per territorio ed in cui siano previsti: -assenza di finalità di lucro; -democraticità della struttura; -elettività e gratuità delle cariche associative; -criteri di ammissione e di esclusione degli aderenti; -obbligo di formazione del resoconto economico annuale. -assenza di pendenze, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte, tasse e tariffe nei confronti del Comune di San Giustino; I soggetti aventi le suddette caratteristiche, possono partecipare alla gara anche in forma associata purché non siano in condizioni di incapacità a contrarre con la p.a. e nei cui confronti non sussistano le cause ostative previste dall art. 67 del D.Lgs. 159/2011. Sono altresì ammessi alla selezione i soggetti riuniti o che intendono riunirsi costituendo apposito raggruppamento(rti). Quest ultimo, in caso di aggiudicazione, dovrà essere formalizzato con atto espresso, individuando nei modi di legge il soggetto di riferimento per l esecuzione della convenzione. In ogni caso ciascun soggetto dovrà essere in possesso dei requisiti sopra specificati; l offerta congiunta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutti i soggetti facenti parte del raggruppamento. 7. Procedura e criteri di aggiudicazione. La gara sarà espletata con procedura aperta. L aggiudicazione avverrà con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa e mediante l attribuzione di un massimo di punti 100 ripartiti in base ai seguenti criteri di valutazione: A. OFFERTA TECNICO-ORGANIZZATIVA: max 85 punti. B. OFFERTA ECONOMICA: max 15 punti. L aggiudicazione avverrà a favore del concorrente che otterrà il punteggio più elevato. A parità di punteggio complessivo, l affidamento sarà effettuato a favore del concorrente che abbia presentato l offerta economica più vantaggiosa e, in caso di ulteriore parità, si procederà all aggiudicazione mediante la procedura del sorteggio.

3 Si procederà alla valutazione anche in presenza di una sola offerta, purché valida e ritenuta congrua dalla Commissione esaminatrice, appositamente nominata dal Responsabile del Servizio. Non saranno ammessi a partecipare alla fase di gara relativa all apertura delle offerte economiche ed alla assegnazione dei relativi punteggi i partecipanti che non abbiano conseguito un punteggio relativo all offerta tecnico-organizzativa pari ad almeno 20 punti. 8. Termine e modalità di presentazione delle offerte. Per partecipare alla gara, gli interessati, pena esclusione, dovranno fare pervenire all Ufficio Protocollo del Comune di San Giustino, P.zza Municipio, San Giustino (PG), entro e non oltre le ore 13,00 del giorno , un plico chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, con l indicazione del mittente (denominazione dell Associazione e/o RTI, sede ed indirizzo, numero di telefono e/o fax) e la seguente dicitura: BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT SITO IN SAN GIUSTINO CAPOLUOGO NON APRIRE. Le domande pervenute dopo il termine sopra indicato non saranno prese in considerazione. Ai fini del rispetto del termine perentorio di cui sopra farà fede la data apposta dall ufficio protocollo del Comune di San Giustino. Non farà fede il timbro di spedizione ma la data di ricezione della domanda; Il plico dovrà contenere al suo interno, pena l esclusione, tre buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente A Documentazione Amministrativa B - Offerta tecnico-organizzativa e C offerta economica Con la presentazione dell offerta il concorrente implicitamente accetta senza riserve o eccezioni le norme e le condizioni contenute nel presente Bando di gara / disciplinare, nonché nel Capitolato Speciale e negli allegati tutti approvati con Determina Dirigenziale n. 278 del Busta A Documentazione Amministrativa. Nella busta contrassegnata dalla lettera A) Documentazione Amministrativa dovrà essere inserita la seguente documentazione: 1- istanza di partecipazione alla gara e dichiarazione di possesso dei requisiti generali, redatta secondo l apposito modello predisposto dal Comune (allegato 1) e sottoscritta, a pena di esclusione, dal legale rappresentante del soggetto concorrente o da un suo procuratore. L istanza, datata, sottoscritta dal legale rappresentante o dal procuratore del concorrente dovrà essere corredata da fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore, a pena di esclusione. In caso di procuratore deve essere allegata anche copia autenticata della procura. In caso di RTI non ancora costituito, la dichiarazione deve essere resa da ciascun rappresentante legale dei partecipanti al raggruppamento. 2- cauzione provvisoria di 500,00 corrispondente al 2% del valore complessivo stimato dell appalto. La cauzione provvisoria può essere costituita in contanti o in titoli del debito pubblico o garantiti dallo Stato, oppure mediante fideiussione bancaria, oppure fideiussione assicurativa, oppure fideiussione rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 e in possesso di apposita autorizzazione rilasciata dal Ministero dell Economia e delle Finanze in originale e valida per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell offerta. La fideiussione bancaria o assicurativa o dell intermediario finanziario dovrà, a pena di esclusione, contenere tutte le clausole di cui al comma 4 dell articolo 75 del D.Lgs , n E consentito il dimezzamento della garanzia ai sensi dell art. 75 c.7 del D.Lgs , n. 163; in tale caso la cauzione dovrà essere corredata da copia della

4 certificazione del sistema di qualità in corso di validità autenticata nelle forme previste o, in alternativa, dovrà essere dichiarata espressamente in sede di offerta. La cauzione coprirà anche la dimostrazione della mancanza dei requisiti richiesti al fine della partecipazione al presente bando, nonchè la mancata sottoscrizione della convenzione per fatto dell affidatario. Nel caso di RTI, la cauzione deve essere intestata, a pena di esclusione, a tutti i soggetti associati e il suo eventuale dimezzamento è consentito solo se i requisiti di cui al citato art. 75 c.7 del D.lgs , n. 163 siano posseduti da ciascun componente del R.T.I. 3- Nel caso di RTI non ancora costituito - la dichiarazione resa da ogni offerente attestante: a. a quale impresa raggruppata, in caso di aggiudicazione favorevole, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza; b. l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina prevista dall art. 37 c. 8 del D.Lgs. n. 163/2006; La domanda di partecipazione alla gara, qualora compilata senza utilizzare l apposita modulistica, predisposta (allegato 1) e scaricabile on line sul sito del Comune di San Giustino, dovrà contenere: a) Gli elementi essenziali per l individuazione dell associazione e della sua sede legale; b) Tutte le dichiarazioni contenute nell allegato 1) di cui sopra. 10. Busta B Offerta tecnico-organizzativa. La busta contrassegnata dalla lettera B) offerta tecnico-organizzativa, dovrà contenere, a pena di esclusione, una relazione descrittiva dell organizzazione complessiva del servizio. I concorrenti dovranno redigere il progetto organizzativo suddividendolo nelle tre parti di seguito indicate e, per ciascuna, indicare i dati che ne permettano la valutazione in base ai criteri specificati nel successivo art. 12 del presente bando-disciplinare: Parte 1 - valutazione esperienza gestionale. Dovrà essere dichiarata l eventuale esperienza già acquisita nella gestione di impianti sportivi, con la specificazione del tipo di impianto gestito (palestra, palazzetto, altro impianto) e del periodo di gestione dei medesimi (espresso in annualità sportive). Parte 2 - valutazione attività del concorrente. Dovrà essere indicata l attività che l associazione ha espletato con specificazione: -del numero di annualità sportive, valutabile in base all anzianità di affiliazione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva e discipline sportive associate riconosciute dal CONI; e, con riferimento all annualità sportiva 2012/2013: -della rispondenza dell attività prevalente svolta con il tipo di impianto oggetto dell affidamento; -dell attività sportiva o ricreativa a favore di anziani e disabili valutabile in base al numero di iniziative proposte alle suddette categorie ; -del numero di minori di diciotto anni tesserati; -della qualificazione degli istruttori e degli allenatori; -del livello di attività svolta, valutabile attraverso la partecipazione ai vari campionati (nazionale, regionale, provinciale); Parte 3 - valutazione proposte di vantaggio per l amministrazione. Dovranno essere presentate eventuali proposte in merito a: -numero complessivo di ore che, in caso di aggiudicazione, il concorrente metterà a disposizione gratuita dell Amministrazione Comunale per attività e/o eventi direttamente organizzati dall Ente in periodi, orari e struttura concordati con l affidatario;

5 -progetti, senza oneri a carico del comune, per il miglioramento e/o aumento dei servizi erogabili (es.: campi estivi, attività extra agonistiche rivolte a soggetti deboli,.) con specificato: la finalità, il target di utenza, il numero massimo dei soggetti ammissibili, le risorse umane da impiegare, la durata; Non potranno essere valutati i contenuti delle proposte progettuali che non si traducano in impegni precisi e verificabili nella loro esecuzione. L offerta tecnico-organizzativa qualora non redatta secondo lo schema allegato al presente bando (Allegato 2 A o allegato 2 B), dovrà comunque contenere tutti i dati sopra indicati al fine della valutazione. La stessa deve essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal rappresentante legale del soggetto partecipante o da un suo procuratore (con allegata copia autentica della procura) e corredata da copia di un documento d identità del sottoscrittore in corso di validità. In caso di RTI non ancora costituito il progetto deve essere sottoscritto da ciascun rappresentante legale dei concorrenti facenti parte il raggruppamento. 11. Busta C offerta economica. La busta C, contenente l offerta economica, potrà essere redatta secondo il modello predisposto dal Comune (Allegato 3 A o allegato 3 B), con l indicazione dell aumento percentuale rispetto alla base di gara di cui al precedente punto 4. L offerta deve essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal rappresentante legale del soggetto partecipante o da un suo procuratore (con allegata copia autentica della procura) e corredata da copia di un documento d identità del sottoscrittore in corso di validità. In caso di RTI non ancora costituito, deve essere sottoscritta da ciascun rappresentante legale dei concorrenti facenti parte il raggruppamento. In caso di discordanza tra l indicazione in cifre e quella in lettere, sarà ritenuta valida l offerta più favorevole per l amministrazione comunale. 12. Modalità e criteri di valutazione dell offerta tecnico-organizzativa. Parte 1 - valutazione esperienza gestionale: viene valutata l esperienza nel settore della gestione di strutture sportive con un massimo di punti 20 così distribuiti: - punti 5 per ogni annualità sportiva di gestione di palazzetti e/o palestre; - punti 2,5 per ogni annualità sportiva di gestione di impianti sportivi di altra natura; Parte 2 - valutazione attività del concorrente massimo punti 45. Verranno valutati: a) anzianità di affiliazione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva e discipline sportive associate riconosciute dal CONI massimo punti 10 così distribuiti: -punti 2 per ogni annualità sportiva (massimo punti 6); ulteriori 4 punti se l attività dell associazione è stata espletata per almeno un annualità sportiva nel territorio comunale; b) rispondenza dell attività prevalentemente svolta nell ultima annualità sportiva 2012/2013, con il tipo di impianto oggetto dell affidamento massimo punti 5 così distribuiti: - nel caso in cui l attività prevalente dell associazione sia pallavolo, pallacanestro o altre attività compatibili con l impianto punti 5; in caso contrario punti 2; c) attività sportiva, ricreativa a favore di anziani e disabili nell ultima annualità sportiva 2012/2013 massimo punti 5 così distribuiti: punti 2.5 per ciascuna iniziativa organizzata; d) promozione giovanile massimo punti 5 così distribuiti: punti 1 ogni 20 tesserati minori di diciotto anni nell ultima annualità sportiva 2012/2013; e) qualificazione degli istruttori e degli allenatori in riferimento all ultima annualità sportiva massimo punti 4 così distribuiti: fino a due punti 2; più di due punti 4; (da allegare copia diplomi abilitativi in materia sportiva per svolgere corsi e/o equipollenti) f) del livello di attività svolta massimo punti 16 così distribuiti: - partecipazione nell ultima annualità sportiva a campionati nazionali punti 10, - partecipazione, nell ultima annualità sportiva a campionati regionali punti 4,

6 - partecipazione, nell ultima annualità sportiva a campionati provinciali punti 2. Parte 3 - valutazione proposte di vantaggio per l amministrazione massimo punti 15. Verranno valutati: - messa a disposizione gratuita in favore del Comune, di ore da destinare ad attività e/o eventi direttamente organizzati dall Ente - massimo punti 5 così distribuiti: punti 2.5 ogni pacchetto di 30 ore per annualità sportiva; - progetti - massimo punti 10 così distribuiti: punti 5 ogni progetto valutabile. 13. Modalità e criteri di valutazione dell offerta economica. L aumento proposto rispetto all importo a base di gara sarà valutato secondo il seguente criterio: all offerta migliore viene attribuito il punteggio massimo e a tutte le altre un punteggio proporzionale in relazione all aumento offerto, secondo la seguente formula: aumento percentuale dell offerta in esame X 15 (massimo punteggio attribuibile) maggior aumento percentuale presentato 14. Svolgimento della procedura. La prima seduta di gara si terrà il giorno , alle ore 10.00, in seduta pubblica, presso i Servizi Sociali del Comune di San Giustino. Nel corso della prima seduta si procederà: all apertura dei plichi, alla verifica della documentazione contenuta nella busta contrassegnata dalla lettera A) Documentazione Amministrativa, alla successiva ammissione o esclusione delle domande esaminate ed, infine, all apertura delle buste B Offerta tecnico-organizzativa, al solo fine di verificare la presenza dell elaborato richiesto e della relativa documentazione. Successivamente la commissione procederà, in seduta privata, all esame delle offerte tecnicoorganizzative e all attribuzione dei relativi punteggi secondo i criteri indicati nel presente bando. Infine, nella seconda seduta pubblica, dopo aver comunicato i punteggi delle offerte tecnicoorganizzative pervenute o le eventuali esclusioni dalla gara, si darà corso all apertura delle buste C offerta economica. La commissione, nel corso della medesima seduta, procederà poi all attribuzione del punteggio secondo i criteri di cui al presente bando, alla predisposizione della graduatoria delle offerte pervenute ed infine all aggiudicazione provvisoria della gara. L aggiudicazione definitiva verrà disposta con determinazione del responsabile del servizio, e l aggiudicatario, prima della sottoscrizione della convenzione, dovrà: - a garanzia del completo e puntuale adempimento di tutti gli obblighi, con particolare riferimento alla manutenzione ordinaria, stipulare apposita Fideiussione come specificato nell art. 18 del Capitolato Speciale d Appalto; - depositare la polizza assicurativa di responsabilità civile per danni arrecati al committente o a terzi nello svolgimento dell attività, come specificato all art. 15 del capitolato Speciale d Appalto; - pena la decadenza dell aggiudicazione, ai sensi della Legge n. 136 del art. 3 - commi 7 e 8, produrre il numero di conto dedicato, bancario o postale, del quale si avvale per le operazioni finanziarie relative all appalto. 15. Pubblicazione del bando. Il presente bando viene affisso all albo pretorio e pubblicato sul sito internet istituzionale del Comune di San Giustino, 16. Trattamento dati. Ai sensi del D.lgs. 196/2003, si informa che i dati forniti dai soggetti partecipanti alla gara saranno raccolti e trattati ai fini del presente procedimento. Si informa che il responsabile del procedimento è: la Dott.ssa Vilma Cioci.

7 17. Disposizioni finali. Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente bando, si rinvia al Capitolato ed alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia. 18. Allegati. Si allegano al presente bando per costituirne parte integrante: - capitolato speciale d appalto; - allegato 1: istanza di partecipazione alla gara e dichiarazione di possesso dei requisiti generali; - allegato 2 A: offerta tecnico-organizzativa; - allegato 2 B: offerta tecnico-organizzativa per R.T.I. da costituirsi; - allegato 3 A: offerta economica; - allegato 3 B: offerta economica per R.T.I. da costituirsi - planimetrie dell impianto oggetto dell affidamento; - tariffe d uso dell impianto per l annualità sportiva 2013/2014; - regolamento comunale per l utilizzo e la gestione degli impianti sportivi comunali. San Giustino, Unità organizzativa responsabile del procedimento: UMD2 Servizi alla persona Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Vilma Cioci Tel. 075/ Fax 075/

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport

CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DELL IMPIANTO SPORTIVO BARRATINA 1. Amministrazione procedente. Il Comune di Termini

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.10 del 18.4.2013,

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale:

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale: AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE COSTITUITO DA: CAMPO DI CALCIO SITO IN CORSO 53 FANTERIA, CAMPO DI CALCIO DI VIA LOMBARDIA E CAMPETTO DI CALCIO

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI AVVISO DI GARA 1.Ente appaltante: Comune di Sammichele tel. 080/8917368 fax 080/8910270 Sito Istituzionale: www.comune.sammicheledibari.ba.it.

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI ADIBITI A GIOCO DI CALCIO CIG -

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO.

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. In esecuzione della determinazione del Responsabile del Settore Servizi

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Il Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune di Pelago

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica Prot.n. 5501/C14f Vetralla, 13 novembre 2015 All Albo online dell Istituto Agli Istituti di Credito invitati poste.miur@posteitaliane.it abi.miur@abi.it Gara per la stipula di Convenzione per l affidamento

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA GARA A PROCEDURA APERTA SECONDO IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI MONTECICCARDO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI MONTECICCARDO (Provincia di Pesaro e Urbino) BANDO PUBBLICO PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO CAMPO DA CALCIO E RELATIVE PERTINENZE FRAZIONE DI MONTEGAUDIO C.I.G. CODICE IDENTIFICATIVO GARA: 5689423462 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Servizio Attività sportive

Servizio Attività sportive Settore Cultura ed Attività Sportive Servizio attività sportive AVVISO DI G ASTA PUBBLICA VISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI CAMPI DA CALCIO

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina III Dipartimento Finanze e Bilancio VERBALE N. 1 GARA Oggetto: Affidamento in concessione del servizio di Tesoreria Comunale dal 01/01/201 al 31/12/2019. C.I.G. 929171AAF

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI

ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI ISTITUTO COMPRENSIVO FELICE FATATI - TERNI Che un Fatati sia plurale/può anche darsi anzi si dà/ma Felice è singolare:/singolare rimarrà (F. Fatati) Prot. 5091 b15 Terni, 06/10/2015 Spett.li: abi.miur@abi.it

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI Via Cutro,114-88900 CROTONE E-mail kric812007@istruzione.it Sito web: www.icalfierikr.jimdo.com Prot. n. 3415 C/27 Crotone 28/09/2011 Allegati: n.1 Capitolato

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009

AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 AVVISO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE - VIA DANTE-. Determinazione dirigenziale a contrarre n.02 del 09.01.2009 CIG. 0258703078 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI Prot. 3924 del 22.04.2014 COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA In esecuzione della determinazione

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01/01/2016-31/12/2018 CIG X92162D890 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI

BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI COMUNE DI AOSTA Area A5 Servizio Sport Piazza Chanoux n. 1-11100 Aosta Tel. 0165 300 507 - Fax 0165 525 BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE

Dettagli

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA In esecuzione alla determinazione del Dirigente Responsabile Settore Cultura, Sport e Politiche Giovanili, Prot. Gen. n. 109117

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49.

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. Il Municipio Roma XX, in attuazione del Regolamento per gli impianti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COPERTI E DEI CORSI DI ATTIVITA FISICO MOTORIA AVVISO PUBBLICO

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COPERTI E DEI CORSI DI ATTIVITA FISICO MOTORIA AVVISO PUBBLICO COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COPERTI E DEI CORSI DI ATTIVITA FISICO MOTORIA AVVISO PUBBLICO Il Responsabile Ufficio

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010 ALLEGATO A) DETERMINA SERVIZIO AMMINISTRATIVO-FINANZIARIO N. 244 DEL 09.08.2005 AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010 Si rende noto che questo Comune indice una gara

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG).

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG). COMUNE DI TODI SERVIZIO PATRIMONIO AMBIENTE Piazza di Marte,1 06059 Todi ( PG ) - Tel. 075/8956300- Fax. 075/8956259 e mail silvia.minciaroni@comune.todi.pg.it 3 AVVISO ED INVITO A PRESENTARE OFFERTA CON

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DI TERRENI ADIBITI A PARCHEGGIO

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma AVVISO PUBBLICO RISERVATO AI CENTRI ANZIANI DI ROMA E PROVINCIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo Bando di gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.04.2015 al 31.03.2020 Codice CIG X86134217E L Ente Appaltante COMUNE

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento della gestione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio del Nuoto loc. Scarpatosta Viale Lazio In esecuzione della deliberazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG (SISMOG): 0568899E4A -- CPV: 66600000-6

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG (SISMOG): 0568899E4A -- CPV: 66600000-6 COMUNE DI CASTELNUOVO CALCEA Provincia di Asti 14040 - Piazza Don Luigi Orione n. 1 Tel. 0141.957.125 - Fax. 0141.957.057 e-mail castelnuovo.calcea@ruparpiemonte.it BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 In esecuzione della delibera di Consiglio comunitario n. 33 in data

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli