Guadagnare con la Crisi - Paolo Rebuffo. Caro lettore,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guadagnare con la Crisi - Paolo Rebuffo. Caro lettore,"

Transcript

1

2 LE CRISI SONO OPPORTUNITÀ DI GUADAGNO? Caro lettore, credo che anche tu sei preoccupato per l'attuale crisi economica, ne vedi ogni giorno i suoi effetti disastrosi e stai pensando che ti condannerà ad un lento impoverimento senza che nessuno (governi, banche, istituzioni varie) sembra possano fare nulla per risolverla. Capisco il tuo timore e rispetto profondamente il tuo desiderio di prenderti cura del benessere tuo, della tua famiglia e dei tuoi figli. Desiderio che ti sembra ormai sempre più difficile da esaudire... Proprio per questo però, ti annuncio che questo report è l occasione per cambiare il tuo punto di vista sulla realtà (e per approfittare di un momento storico irripetibile)! Ciò che leggerai in questo report ti permetterà di riprendere in mano il tuo destino economico al punto da riuscire finalmente a cambiare le cose nella tua vita e in quella della tua famiglia. E di farlo proprio ora...nel pieno della crisi; anzi, proprio grazie alla crisi! Questo report ti farà guardare dal buco della serratura il mondo della borsa e dei mercati finanziari, rivelandoti che in questo mondo spesso i momenti più difficili sono anche i più indicati per fare i migliori investimenti e per valorizzare il costo del denaro, che altrimenti rischia di essere portato quasi a zero dalla crisi. Ora mi dirai: non ho mai avuto nulla a che fare con i mercati e non sono il tipo da giocare in borsa. Cosa può avere a che fare tutto questo con la mia vita? Il problema è che il mondo delle banche e dei mercati si occupa di te anche se tu non vuoi averci nulla a che fare... Pensaci solo un attimo: se hai uno stipendio, dove lo depositi, sotto il materasso o in banca? La pensione di tuo nonno o di tuo padre, dove viene accreditata? Se hai dei risparmi, non mi dire che non hai mai rimuginato su cosa farne (tenerli in un conto deposito? In un fondo di investimento? Comprare una casa?...). Ecco, fino a due o tre anni fa, la gente comune aveva queste poche ma efficaci certezze nella vita: i soldi si mettono in banca e i risparmi, piccoli o grandi, si investono, magari facendosi consigliare da qualcuno... 2

3 Queste piccole certezze permettevano a tutti di dare valore al frutto del loro lavoro, trasformando i risparmi di una vita in benessere (piccolo o grande) e in rendita per il futuro. Tutto ciò (che tu lo voglia o meno, che tu lo sappia o no) non era stabilito per "diritto divino", ma era garantito da un certo assetto del mondo finanziario e delle banche. Assetto che ora sta cambiando profondamente, minando nelle fondamenta queste certezze... Purtroppo la struttura finanziaria e statale che in modo invisibile forniva quelle garanzie e quel benessere che tutti davano per scontati, si sta dirigendo verso una inevitabile bancarotta (e sarebbe troppo lungo analizzare per colpa di chi o di cosa). Ciò che è più urgente sapere è che lo stesso sistema che prima permetteva quasi a tutti di godere di queste garanzie socio-economiche, ora, per salvarsi dalla bancarotta, sta agendo alle spalle e sulla pelle delle persone che prima aveva contribuito a sostenere, cioè della gente comune che lavora e risparmia! Ecco perché non puoi più permetterti di non occuparti di banche e investimenti......ciò che prima ti veniva dato in modo automatico dal mondo finanziario e politico, ora in modo altrettanto automatico e "invisibile", ti viene tolto per sempre......a meno che tu non faccia qualcosa per evitarlo! E qui entro in ballo io. Ho scritto questo report proprio per spiegarti una delle verità più nascoste ai non esperti di economia, e cioè che la crisi (soprattutto quella attuale) è una incredibile opportunità per gli investitori. Ma non mi limiterò solo a dirti questo. Ti spiegherò anche perché è necessario che tu faccia parte della ristretta cerchia di investitori che sanno come approfittare della crisi (e perché chi non ne fa parte sarà costretto a ridurre drasticamente il suo tenore di vita per molti anni a venire). Infine, cosa più importante, ti darò tutte le informazioni necessarie per investire in tempo di crisi (ottenendo i migliori risultati possibili) senza essere un esperto di economia, senza alcuna esperienza di investimenti e senza dover dipendere da costosi consulenti o gestori finanziari. Prima però, lascia che mi presenti. Mi chiamo Paolo Rebuffo, molti mi conoscono come FunnyKing, ho 43 anni e sono il fondatore del blog finanziario Rischio Calcolato. Prima di dirti come puoi stare anche tu dalla parte dell investitore competente (anche senza essere laureato in economia), ti racconterò come mi è venuto in mente di scrivere questo report. 3

4 Se sei un lettore di Rischio Calcolato, sai bene chi sono e qual è il mio orientamento nei confronti delle distorsioni economiche create da una certa politica e una certa economia asservita a degli interessi non proprio puliti. Rischio Calcolato è il blog economico-finanziario più letto in Italia. E c è una ragione per questo: nelle sue pagine troverai sempre le informazioni più aggiornate, più verificate, più complete e meno addomesticate che in qualsiasi magazine del settore. L unico limite del blog è il rispetto per le persone e la loro reputazione (come dovrebbe essere per chiunque lavori nella comunicazione). Per tutto il resto, i miei collaboratori ed io non ci siamo mai fatti scrupolo di dire la verità su qualsiasi cosa, a costo di risultare sgradevoli o impertinenti. Se non sei un lettore di Rischio Calcolato, ti dico che durante la mia decennale attività di investitore per conto di SIM, Merchant Banks e Società quotate in borsa (puoi leggere il mio curriculum qui) ho potuto vedere dietro le quinte i meccanismi finanziari che per i profani sono qualcosa di misterioso ed esoterico. Non sono mai riuscito a tenere per me queste conoscenze; e così, grazie al mio blog, ho potuto finalmente divulgarle al grande pubblico, come avevo sempre sognato di fare. Non prevedevo però che il mio blog sarebbe diventato così importante per i lettori. E non solo per la qualità dei suoi contenuti (il cui merito va ai miei collaboratori e ai tanti blog amici che condividono i loro articoli), ma perché è l unico che fornisce informazioni di prima mano per affrontare la crisi epocale nel frattempo scoppiata in Italia e nel mondo intero... Rischio Calcolato si è trovato ad operare nel bel mezzo di un periodo storico unico e irripetibile, quando l interesse del grande pubblico per i temi di economia stava letteralmente esplodendo, e purtroppo non certo per puro interesse culturale o per curiosità. Così, dopo due anni di costante servizio verso i nostri lettori (sì.. possiamo definirlo un vero e proprio servizio sociale, visto l assordante silenzio dei media ufficiali), non potevo limitarmi a questo... Devi sapere, caro lettore, che chi conosce certi meccanismi economici è in grado di guardare molto più in là e prevedere cose che alla gente non esperta sembrano pura fantascienza. E quando capisci il destino che colpirà i tuoi parenti, i tuoi figli, i tuoi amici, senza che possano fare nulla per impedirlo, ti prudono letteralmente le mani... Il report che scrivo è perciò la naturale evoluzione del servizio fedelmente portato avanti negli anni da Rischio Calcolato (anche quando ho fondato quel blog mi prudevano le mani...). 4

5 In pratica, dalle parole del blog (articoli, analisi approfondite, svelamenti dei segreti meccanismi della finanza), sto per passare ai fatti! Non contento di avvisare un giorno sì e l altro pure del disastro economico che incombe sulle nostre teste, ora ho deciso di mettere a disposizione le mie conoscenze per permettere anche alle persone meno esperte di difendersi. Non solo quindi leggere articoli e informarsi (e magari disperarsi o lamentarsi della situazione), ma agire: mettere in pratica azioni concrete per salvarsi giorno dopo giorno dalla crisi. Adesso, per poterti parlare adeguatamente di quali opportunità si nascondono in questa crisi economica, lasciami stabilire un punto fermo. Sono certo che anche tu sei d accordo sul fatto che stiamo vivendo in un momento di crisi. Purtroppo però giornali e tv non ti hanno spiegato fino in fondo la gravità di questa crisi. Di recente, la Reuters ha riportato un commento (spero ironico) di Kyle Bass, un manager della Hayman Capital Management, secondo cui la crisi dell'euro potrebbe sfociare in una guerra entro i prossimi 5 anni. Non faccio questa citazione per trasmetterti un facile catastrofismo, ma per darti l idea della portata storica dei problemi economici attuali nel mondo e di come sono interpretati. Una situazione mondiale senza precedenti La crisi della nostra valuta (l euro) è già di per sé grave, come penso saprai anche tu. Ciò che però la rende un potenziale disastro è il fatto che si inserisce in una situazione mondiale senza precedenti. La Storia degli ultimi 5000 anni ci ha mostrato che anche i più grandi imperi, quando sono prossimi alla caduta finale, non hanno più la forza di trovare da sé la ricchezza per il proprio mantenimento. Gli imperi prossimi alla caduta sono perciò spinti a contrarre debiti con gli altri regni e le banche, mentre i loro sudditi vengono spremuti (in termini di tasse e inefficienze sistemiche) al punto da dover lavorare solo per lo Stato e non per il proprio benessere. Ora però, in questa incredibile fase storica, succede qualcosa che avviene molto di rado. Adesso non è più un singolo impero a depredare la ricchezza dei propri cittadini, ma sono tutti gli Stati che fanno parte del cosiddetto mondo sviluppato (Cina, Stati Uniti, Giappone, Europa, Sud America) a parassitare la ricchezza di quasi 1/3 dell umanità! Attualmente infatti, il debito nei mercati creditizi internazionali ha raggiunto il 340% della capacità mondiale di creare ricchezza. Detto in altri termini, tutti noi, per ogni euro di ricchezza che produciamo, ne abbiamo 3,40 di debiti! 5

6 Ma in pratica, che cosa significa questo per noi? Che effetto ha sulla nostra vita? Tanto per fare un esempio, è come se una famiglia con un reddito mensile di 2000 euro, avesse contratto un mutuo di 6400 euro al mese! Ciò significa che la parte più produttiva dell umanità è condannata a pagare, per i prossimi cento anni, un debito (creato da tutti gli Stati messi assieme) che oserei dire praticamente impagabile! Con un debito simile, non solo OGGI siamo condannati a lavorare per cercare di saldarlo, ma è certo che anche i nostri figli e nipoti subiranno la stessa condanna! Non stiamo perciò assistendo all agonia di un unico grande impero, ma è come se simultaneamente ci siano 4-5 Imperi Romani pronti a crollarci sulla testa! L intollerabile oppressione dello Stato sulla ricchezza e la capacità produttiva dei cittadini non è stata solo il sintomo della caduta degli imperi, ma è sempre stata anche lo sfondo di tutte le grandi rivoluzioni della Storia. Ora che però questa stessa oppressione si manifesta a livello globale, non più in un singolo Stato, ci avviciniamo a un periodo molto più catastrofico di quello in cui scoppiarono, per esempio, la Rivoluzione Francese, la Rivoluzione di Ottobre o quella Americana. Per capire di cosa stiamo parlando, pensa agli anni precedenti le due guerre mondiali, in cui più Stati in crisi infettarono simultaneamente l Occidente con la loro svalutazione distruttiva di valuta... Ecco perché Kyle Bass, l analista che avevo citato prima, ha sostenuto che il mondo non ha mai vissuto periodi di pace quando è stato costretto a fare i conti con delle crisi di tale portata! Sul fatto poi che esista una minaccia concreta di impoverimento generale dell economia e delle persone, anche i media ufficiali italiani non possono più mentire: L'Istat ha certificato che il nostro potere d'acquisto, tenuto conto dell'inflazione, nel terzo trimestre del 2012 si e' ridotto dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e del 4,4% rispetto al terzo trimestre del Nei primi nove mesi del 2012, rispetto allo stesso periodo del 2011, il potere d'acquisto ha registrato un crollo del 4,1%! Per il Codacons, la perdita di capacità di spesa, se sarà confermata su base annua, equivale a una tassa invisibile a carico delle famiglie. Tassa che ha pesato nel 2012 per euro su una famiglia di 3 persone, e addirittura per euro su un nucleo composto da 4 persone. 6

7 Il tasso di disoccupazione in Italia, stimato al 10,6% nel 2012, è destinato a salire all 11,4% nel 2013 e all 11,8% nel Lo sottolinea l Ocse nel suo nuovo outlook, che conclude: Il consolidamento fiscale, pari quest anno a quasi il 3%, ha indebolito la domanda interna, e i consumi privati sono scesi a un tasso maggiore a quello registrato nella Seconda Guerra Mondiale. Infine, il recente Rapporto Ue 2012 su occupazione e sviluppi sociali si è concluso con una affermazione lapidaria che ha fatto il giro dei media: L Italia, insieme a Grecia e Spagna fa parte del gruppo di paesi in cui c é un alto rischio di entrare nella povertà e basse possibilità di uscirne, con la creazione di una massiccia trappola della povertà. Ormai nemmeno l UE (o almeno, alcuni dei suoi settori di ricerca più competenti e onesti) tenta di nascondere questa sconcertante realtà, e cioè che siamo a rischio di impoverimento e che questo impoverimento (se non facciamo qualcosa per evitarlo) può diventare un vero e proprio baratro! Caro lettore, come vedi, sono sincero e non voglio nasconderti la verità sulla situazione mondiale che pende sulle nostre teste e che, se non facciamo qualcosa, influenzerà direttamente il mio e il tuo tenore di vita per i prossimi decenni! Questa è però solo la premessa che mi serve per spiegarti la scioccante verità che ti farà ricco grazie a questo inarrestabile declino economico di proporzioni mondiali! La grande opportunità Anche se sta per arrivare uno dei periodi più disastrosi della storia economica occidentale, è proprio QUESTO il tempo più propizio per assicurarti un benessere duraturo per i tempi a venire, imitando gli investimenti accorti e redditizi che solo pochi esperti saranno in grado di fare! Vorrei ora spiegarti finalmente il processo con cui la crisi può essere in grado di produrre ricchezza per l investitore assennato. Per fare questo, inizio col citarti un motto della famosa Società di Investimenti Franklin Templeton: Il periodo di massimo pessimismo è il migliore per comprare, mentre il periodo di massimo ottimismo è il migliore per vendere. Ovvero, una crisi non è altro che il momento di passaggio da una fase favorevole alla vendita ad una fase favorevole all acquisto di titoli. 7

8 Come diceva sempre mio nonno: In qualsiasi momento c è sempre mezzo mondo da comprare e mezzo mondo da vendere. Perciò in qualsiasi caso, l investitore che sa quando comprare e quando vendere, vince sempre! Ma per vincere è importante che l investitore accorto faccia esattamente il contrario di ciò che fa la massa! Mi spiego meglio: seguimi... Un momento di crisi finanziaria può essere paragonato alla battuta di caccia delle leonesse ai danni di una mandria di gnu. Le leonesse lavorano per raccogliere gli gnu e farli andare tutti in una certa direzione, perché possa risultare più facile prevederne le mosse e quindi aggiudicarsi la preda. In questa situazione di apparente caos, tutti gli gnu, presi dalla paura, vanno nella stessa direzione attuando un comportamento di massa istintivo... come a dire: Se tutti scappano di là forse è meglio che lo faccia anch io!. La massa degli esseri umani si comporta come gli gnu, soprattutto in campo finanziario. Nei momenti di panico, sopraffatti dalle emozioni negative, molti si lasciano trascinare in una stessa direzione, senza accorgersi di avvicinarsi ancora di più al pericolo. Chi invece guarda al di là delle apparenze, intravede quell unica via d uscita dove sembra esserci solo caos e terrore! 8

9 Nella confusione del branco che fugge in preda all angoscia e alla paura, c è chi sa osservare con distacco cosa sta accadendo e perciò agisce di conseguenza. Anche dietro al peggiore di tutti i caos c è un ordine, basta saperlo leggere tra le righe (e oltre il fumo degli zoccoli ). Il ciclo panico-euforia della massa Tornando in campo economico, guarda il grafico seguente, che riflette gli atteggiamenti della massa di investitori durante le diverse fasi della crisi. Il grafico ti mostra (piccolo ovale rosso) il punto in cui attualmente si trova la massa dei cittadini dei Paesi sviluppati, cioè fra ansia e negazione della realtà (la realtà del disastro imminente). Un po come quando gli gnu pascolano tranquillamente senza accorgersi dell arrivo delle leonesse, acquattate nella prateria... Il fumetto blu in basso a sinistra ti mostra invece il punto in cui la massa si renderà conto del pericolo e avrà un vero e proprio attacco di panico ( Panico totale ). 9

10 Un esempio di comportamento di questo tipo è quando il telegiornale (e il Sole 24 Ore) ci dicono che i mercati sono nervosi ; cioè che le vendite in borsa sono maggiori degli acquisti; cosa che produce un bel segno (meno) nell indice complessivo del listino. Cosa succede a quel punto? La notizia, apparentemente funesta, non fa che influenzare il comportamento della massa degli investitori, spingendoli a vendere massicciamente i titoli che avevano acquistato. Come nell esempio degli gnu, tutti vanno nella direzione della vendita, senza accorgersi però che questo comportamento di massa non fa che avvicinarli ancora di più al pericolo! Tutti i titoli che vengono venduti in massa durante questa crisi di panico, diminuiscono vertiginosamente il loro prezzo e diventano così un ottimo affare per i pochi investitori accorti e competenti che osservano la scena con il dovuto distacco (le leonesse del nostro esempio). Guarda sul grafico la scritta verde in basso ("Opportunità")... si riferisce proprio a questa incredibile opportunità di acquistare titoli di alto valore a prezzi stracciati! A questo punto, dunque, cosa fa l esperto che osserva con distacco la scena? Applica le prime 4 mosse dell investitore accorto: Sceglie i titoli col prezzo più basso e conveniente (rifiutati dalla massa), analizza i dati economici delle aziende, dei servizi e delle materie prime di cui quei titoli sono espressione (bisogna essere competenti e preparati per poterlo fare...), seleziona i titoli che, sulla base della sua analisi economica, mostrano di poter aumentare di prezzo nell immediato futuro, e infine acquista quei titoli a prezzi ridicoli! Dopo qualche mese, ecco intervenire un momento di ottimismo di massa (all estrema destra del grafico). I volti beati delle tv di regime dicono che va tutto bene e tranquillizzano la massa, spingendola a ricomprare (a prezzi ormai troppo alti) gli stessi titoli che prima le persone ingenue avevano incautamente venduto. Ancora una volta, tutti gli gnu si dirigono nella stessa direzione, che però, come sempre, non è affatto vantaggiosa per loro! In questo caso, infatti, cosa fa l investitore accorto? Beh, è molto semplice, applica la quinta e ultima mossa decisiva: I titoli che aveva acquistato a quattro soldi in fase di panico sono aumentati di prezzo in modo osceno, perciò... 10

11 mentre la massa li acquista a prezzi troppo alti, lui non fa altro che venderli, guadagnando follemente! Immagino che a questo punto sia ovvio anche a te che chi fa sempre i migliori guadagni è colui che mette in atto queste 5 mosse vincenti! La strategia di investimento che ti ho appena spiegato, già di per sé molto potente, può diventare addirittura spettacolare a causa del momento storico di crisi planetaria in cui ci troviamo. Abbiamo stabilito che saper sfruttare il pessimismo (panico) e l ottimismo (euforia) di massa è l ingrediente principale per investire con successo. Abbiamo anche visto che un investitore con le capacità di analizzare la qualità di un titolo, può decidere di sfruttare l alternanza di panico e euforia per realizzare guadagni molto superiori a quelli della massa. In una crisi globale come questa però, i cicli di euforia, ansia e panico non nascono solo una volta ogni tanto nella borsa di Londra o di New York, ma si ripetono in modo alternato o simultaneo fra Londra, Madrid, Tokyo, New York, Milano, Città del Messico e in qualsiasi altra parte nel mondo, a getto continuo, per decenni... Come puoi facilmente immaginare, in un susseguirsi continuo di crisi a livello globale, le fasi di panico e ottimismo saranno molto più numerose che in tempi normali e quindi anche le occasioni di guadagno saranno molto più frequenti che in tempi normali! In definitiva, puoi guadagnare molto di più in un momento di crisi globale come questo, perché le fluttuazioni di prezzo dei titoli e le crisi comportamentali di massa che le generano sono molto più ampie e frequenti e scoppiano in tutti i mercati mondiali! Non vorresti approfittare anche tu di queste continue opportunità di guadagno, utilizzando gli elevati interessi dei tuoi investimenti per mantenere alto il tenore di vita tuo e della tua famiglia e non farti più depredare dal governo del Paese in cui vivi? Immagino che se hai figli anche tu desideri con tutto il cuore fare qualcosa di concreto per togliere il peso del debito che, loro malgrado, si ritrovano sulle spalle e che renderà praticamente nulli i loro sforzi di costruirsi un capitale. Bene, la crisi attuale ti aiuterà proprio a fare questo! Forse però ti starai chiedendo: Ma Paolo, io non sono un esperto di analisi finanziarie e di mercati azionari, non saprei proprio da dove iniziare per fare la parte della leonessa! 11

12 I FAMIGERATI FONDI COMUNI Si, capisco la tua perplessità. Le persone che non hanno conoscenze di economia non hanno certo la possibilità di cavarsela in periodi di crisi. Figuriamoci in una crisi globale come questa! Non avendo alcuna competenza in materia di investimenti, il 99% degli investitori medi infatti cosa decide di fare? In genere affida i propri risparmi a un fondo di investimento comune e magari acquistato su suggerimento del consulente finanziario della banca sotto casa... (buona fortuna!) Quando si parla di fondo, si intende un patrimonio affidato ai gestori professionali incaricati di farlo fruttare al meglio: in pratica, è la massa di denaro investita dall'insieme dei risparmiatori che hanno sottoscritto, di fatto comprato, le quote dei titoli che compongono il portafoglio del fondo. Come sai, esistono fondi comuni a basso rischio, tipicamente basati sui buoni fruttiferi del tesoro (BOT), e a rischio via via maggiore basati su altri titoli azionari con infinite combinazioni. Non è che sono contro i fondi comuni di investimento, sia chiaro. I fondi sono nati negli anni 80 del XX secolo, in un momento in cui la cultura economica della massa era meno sviluppata di oggi, l accesso a molti mercati, soprattutto esteri, era difficile e non c erano gli strumenti che internet ora offre per investire comodamente e senza rischi nei titoli di borsa. Nel tempo però, man mano che la politica della gestione dei risparmi si è fatta commerciale, i fondi sono diventati più uno strumento per aumentare gli introiti delle banche che per aiutare l investitore medio verso le migliori e più sicure opportunità di acquisto di titoli. Per spiegarti meglio cosa intendo dire, ti farò sbirciare dietro le quinte del mercato dei fondi. Ti consiglio di tenerti forte o di sederti sulla sedia, prima di continuare a leggere! 12

13 Anzitutto, considera un aspetto che, se hai mai investito in un qualsiasi fondo comune, avrai certamente notato... Un fondo non rende quasi mai più del 7-8% l anno Hai mai visto un fondo rendere il 15%, il 20%, il 30% o più all anno? Sono sicuro di no. E questa non è solo di un osservazione pratica. Ci sono fior di studi statistici che lo confermano. Ciò che i "consulenti finanziari" (specie quelli gratuiti delle banche) non ti diranno mai è che, statistiche alla mano, i fondi rendono mediamente meno del loro indice di riferimento. Che cos'è l'indice di riferimento? È la media dei rendimenti che i titoli presi in considerazione hanno avuto nel periodo di riferimento (ad esempio un anno)... Tanto per citarne uno: l'indice FTSEmib della Borsa di Milano è un pacchetto che raccoglie 40 titoli diversi. Il suo indice rappresenta il rendimento (positivo o negativo) complessivo di tutti questi 40 titoli che lo compongono. In pratica si tratta della media delle varie percentuali di attivi o passivi di ognuno dei titoli. Nel 2012 l'indice dell'ftsemib ha generato un 7,8% di rendimento. Ma le statistiche mostrano che le centinaia di fondi comuni che investono nei titoli di questo stesso indice, quasi mai sono riusciti ad avere lo stesso rendimento. Secondo una stima di Mediobanca, nel 2010 i fondi azionari che investivano in titoli della borsa italiana hanno avuto un rendimento annuo totale inferiore del 1,20% al loro indice, mentre i fondi bilanciati lo avevano avuto inferiore del 1,90%. In pratica, se tu avessi messo i tuoi soldi autonomamente negli stessi identici titoli avresti avuto quasi il 2% in più di guadagni. Quindi possiamo affermare che: "L'unica cosa che un fondo comune veramente ti può garantire è un rendimento vergognosamente basso!" In un articolo del 23 ottobre 2002, la rivista Bloomberg Businessweek ha dichiarato che secondo misurazioni effettuate ogni 5 anni, solo il 20% dei fondi comuni in tutto il mondo ha reso abbastanza da superare le spese di gestione. E qui tocchiamo un altro argomento cruciale: le spese di gestione, appunto... 13

14 Devi sapere che i costi di gestione del fondo sono inclusi nei bilanci interni dei fondi e quindi non sono assolutamente visibili all'investitore (ATTENZIONE! Non sto parlando delle "commissioni" in entrata e uscita dal fondo, che ormai sono quasi sempre gratuite o ridotte al minimo!). Questi costi non sono quisquilie, ma abbattono drasticamente il rendimento dei fondi e quindi la quantità soldi che ti metti in tasca dopo i lunghi anni in cui hai immobilizzato i tuoi risparmi! Il Corriere della Sera puntualizza la cosa senza giri di parole, in un articolo del 1 ottobre 2012: Su 143 miliardi di euro di risultato economico generato dai fondi negli ultimi dieci anni, solo 56 sono stati destinati al rendimento netto per i sottoscrittori, mentre gli altri 87 sono stati intascati sotto forma di commissioni dalle imprese di gestione". Sì sì, hai capito benissimo... Quasi due terzi dei soldi guadagnati dai fondi servono a pagare la "gestione" dei fondi stessi. Detto in altre parole, potresti avere quasi il triplo dei soldi come rendita dell investimento, se solo potessi scegliere di togliere di mezzo questa gestione e investire in tutta autonomia. Magari starai pensando che c è una logica in tutto questo: se un ottimo gruppo di analisti mi ha permesso di guadagnare dai miei risparmi in modo consistente, è giusto che anche loro abbiano la loro parte! Certo, su questo non ci piove: il buon lavoro va ricompensato! Ma non con il 66% di quello che ti spetta!!! E per di più, la cosa buffa è che l'80% di quegli 87 miliardi non è nemmeno destinato ai gestori veri e propri del fondo, cioè agli esperti che tutto il giorno lavorano per far rendere i tuoi soldi, ma va direttamente alla "distribuzione". Cos'è questa "distribuzione"? Sono tutti gli istituti che promuovono i fondi stessi ai loro clienti, cioè le Sicav, le Sim e soprattutto le Banche! Sì sì, lo so, è il mio chiodo fisso, ma devo dirti la verità, non posso girarci intorno. Ancora una volta Banche e Istituti di Credito vari stanno depredando a tua insaputa i tuoi meritati guadagni! L'ADUC (nota agenzia di tutela del consumatore) semplifica 14

15 bene questa verità con un esempio: Un investitore che affida ad un fondo comune d'investimento, ad esempio, euro, pagherà, mediamente, circa euro all'anno di commissioni, cosiddette, di "gestione". Di questi euro all'anno, solo 300 euro andranno ai gestori del fondo e andranno ai distributori. In Italia la quota del "distributore" (promotore, banca) è particolarmente esosa e ammonta a circa l 80% del costo di un fondo di investimento! In sostanza, promotori e banche dicono di offrire consulenza gratuita, ma in realtà vengono remunerati a tua insaputa attraverso gli interessi maturati dal tuo fondo. Questi sono tutti interessi che dovresti percepire tu in moneta sonante e che a mio avviso ti spettano di diritto! Ecco il motivo per cui il fondo comune, uno strumento così obsoleto e con scarsi rendimenti, è ancora il "re" delle proposte di investimento offerte agli ignari investitori dalle banche e dagli altri istituiti di gestione finanziaria! Come facciata ti mettono di fronte la gratuità della loro consulenza finanziaria, perché sottosotto sanno dove verranno fatti i veri guadagni a tue spese! Perciò, come conclude l'aduc: "Si dimostra, ancora una volta, che la cosiddetta industria del risparmio gestito si fonda su una colossale presa in giro dei clienti". Alla fine, nessuno te lo dice chiaramente, ma, come hai visto sopra, le banche si prendono più di metà di quello che ti spetterebbe dagli interessi! Hai capito adesso perché anche i fondi migliori non riescono a ottenere più del 7-8% di interessi annui? Mentre investire direttamente sulla stessa tipologia di titoli renderebbe immediatamente (anche se fossero gestiti con "procedure di massa" come quelle di un fondo) oltre il 20% in media? 15

16 LE BANCHE NON FANNO I TUOI INTERESSI, MA I LORO Nei momenti di crisi di debito, quando il nemico principale delle persone è lo Stato che tenta di depredare la ricchezza degli individui, c è un altro nemico, non meno pericoloso, da cui devi guardarti: le banche e in generale tutti gli istituti che dovrebbero aiutarti a gestire nel migliore dei modi i tuoi soldi e invece fanno esattamente il contrario! In una situazione di crisi di debito globale come questa, gli istituti di credito e di gestione dei risparmi hanno il monopolio delle sempre più scarse risorse monetarie della gente e fanno di tutto per impedire che i soldi della massa fruttino troppi interessi. Sì sì, hai capito bene! In questo momento, anche i TUOI risparmi, se sono investiti attraverso una banca o un altro istituto finanziario, stanno fruttando meno di quanto potrebbero! Infatti, se tutti gli investitori del mondo venissero pagati con alti interessi, la liquidità di cui le banche hanno bisogno e che cercano di tenere per sé, diverrebbe pericolosamente scarsa, facendo crollare i loro guadagni. Per tale motivo, le banche e gli altri istituti finanziari preferiscono che i tuoi risparmi vengano gestiti attraverso i fondi comuni. In questo modo diventa per loro possibile controllare a livello globale la portata media di rendimenti da pagare alla gente, concedendo così alla massa solo quella parte limitata di interessi che non intacchi le riserve di liquidità di cui questi istituti hanno sempre bisogno. È perciò importante che tu sfugga a questo controllo globale della ricchezza, evitando di farti immobilizzare e condizionare da banche o consulenti di qualsiasi tipo,. Non ti consiglio, perciò, di seguire la massa e di affidare i tuoi soldi ad un rassicurante e familiare fondo di investimento. Il fondo di investimento è il principale strumento con cui i monopolisti della finanza congelano i patrimoni monetari della massa per impedire a quest ultima di guadagnare dalle fluttuazioni del mercato! Inoltre, le banche hanno tutto l'interesse a chiederti di lasciare in un fondo tutti i tuoi soldi per soddisfare il loro continuo bisogno di liquidità. In questo modo, però, ti spingono a fare esattamente il contrario di ciò che farebbe un esperto di finanza. Devi sapere infatti che 16

17 L investitore accorto non investe MAI tutto quello che ha e aggiungerei: Specialmente per un misero 7%, se ti va bene!!! (a cui sottrarre altre commissioni ad hoc studiate appositamente per rosicchiare ancora un po del rosicchiabile). Su questo punto, ho bisogno della tua massima attenzione, perché investire solo una parte della tua liquidità è un criterio che sta alla base di ogni gestione razionale, scientifica e VERAMENTE produttiva di un portafoglio titoli. Brian Hicks, l analista finanziario che pubblica la newsletter The Wealth Advisory, ha battezzato questo concetto con il nome legge della liquidità, e lui stesso dice: Assicurati che i tuoi investimenti siano liquidi. Se ti affossi in un investimento che non puoi rivendere in tempi brevi (ad esempio una casa), ci potresti restare per mesi forse per anni senza possibilità di uscirci. Una volta assodato che il rendimento dei fondi è statisticamente basso (anzi vergognoso!) è venuto il momento di usare la matematica per capire in che misura si può e si deve avere il massimo rendimento con il minimo impiego del tuo denaro liquido. Non preoccuparti, non ti farò un corso di matematica finanziaria, si tratta di due semplicissimi conti che ti convinceranno chiaramente e senza più incertezze che non c è motivo di investire somme considerevoli per ottenere buoni rendimenti. Sei pronto per la tua prima lezione di economia familiare (o, se vuoi, dei cosiddetti conti della serva )? Mettiamo che investi euro in un fondo comune che alla fine di un anno ti ha reso il 7%. Avresti quindi euro lordi di interessi che al netto di tasse e commissioni si ridurrebbero a circa euro. Come ormai sappiamo, la gestione di massa del fondo comune non ti ha permesso di approfittare dei cicli panico-euforia e di decidere quando era il momento più opportuno per acquistare o vendere i titoli per avere il massimo profitto. Perciò hai dovuto accontentarti del 7% e di 4900 euro di interessi. Posso dimostrarti però che quella stessa cifra (4.900 euro, ma anche più) avresti potuto ottenerla ugualmente impiegando metà delle tue risorse, se solo avessi gestito autonomamente i tuoi risparmi. 17

18 Infatti, da ciò che è stato detto finora sulla gestione dei fondi è facile intuire che, al netto delle commissioni nascoste di cui abbiamo parlato, il rendimento dei titoli del fondo avrebbe potuto tranquillamente arrivare ad un 15-20% di rendimento annuo. In questo caso, se tu avessi investito anche solo euro (cioè metà dei euro precedenti) in quegli stessi titoli, senza passare per la mediazione del fondo, avresti ottenuto dai agli euro di interessi, ovvero molto più dei precedenti 4900, ma con un impiego minore di liquidità! Immagino che a questo punto ti starai chiedendo: Ma Paolo, e cosa me ne faccio degli altri euro che non ho investito? Gli faccio fare la muffa sotto il materasso?. Hai perfettamente ragione, ma il punto è proprio questo, altro che muffa! Seguimi... L investitore accorto ha sempre una somma disponibile per poter approfittare delle improvvise ghiotte occasioni che le varie crisi offrono costantemente. Le opportunità di investimento non si presentano tutte insieme. Accanto a una serie di circostanze favorevoli che derivano da forze economiche piuttosto scontate e prevedibili, ce ne sono altre, molto più improvvise, che sono scatenate dagli attacchi di panico generalizzati del mercato! Queste occasioni inaspettate sono in genere molto più remunerative delle altre e sono il segno distintivo delle situazioni di crisi simili a quella che stiamo attraversando. Saper approfittare di queste opportunità è ciò che distingue l investitore accorto dalla massa ed è ciò che ti consentirà di spingere il tuo tenore di vita ben al di sopra delle ristrettezze imposte dalla crisi! Questa possibilità di assalto e rapida conquista del mercato (ricordi le leonesse?) sfugge alla maggior parte delle persone e, ahimè, anche ai consulenti finanziari che vendono fondi comuni... Se ti dicessi oggi: guarda, c è questo titolo che fra poco farà un botto senza precedenti. Tu potresti fare qualcosa? No, se hai messo tutti i tuoi risparmi in un fondo-lumaca che investirà sempre e solo sui titoli per cui hai sottoscritto il suo contratto di adesione! Mica qualcuno ti avviserà di uscire subito da quei titoli per approfittare di un investimento improvviso molto più remunerativo! 18

19 L occasione d oro svanirà in pochi giorni e tu dovrai accontentarti delle briciole... Non avevamo detto invece che era necessario superare la massa per mantenere il tuo tenore di vita a un livello molto più alto di quello teoricamente consentito dalla crisi?... Dunque attenzione, non immobilizzare tutto il tuo denaro per anni in un fondo. Piuttosto, investi da solo e mantieni sempre una somma liquida disponibile, sia per affrontare improvvise necessità personali o emergenze, sia (soprattutto) per poter approfittare di occasioni di investimento ghiotte e repentine! Il "consulente" della Banca sotto casa non ti può aiutare in questo, spesso perché non saprebbe nemmeno come fare (molti di questi sono solo venditori ). Inoltre il sistema in cui vive il tuo consulente è progettato per vampirizzare i tuoi interessi con commissioni nascoste, non certo per farti guadagnare alla grande! Ricordati sempre che gestire un fondo vuol dire investire in molti più titoli di quanto è necessario, con molta più liquidità del necessario. Le banche guadagnano in due modi sui tuoi investimenti 1) tramite commissioni fisse sulla gestione del fondo (di solito a cadenza trimestrale) 2) tramite commissioni a percentuale su ogni singola transazione Quindi le banche guadagnano anzitutto dalla commissione fissa di gestione, ma in più (e soprattutto) dalle commissioni relative ad ognuna delle transazioni in titoli che hanno generato. Risultato: più titoli sono gestiti nel fondo, più transazioni sono necessarie per gestirli, più commissioni a percentuale se ne ricava. Questa strategia ridondante di gestione che ti fa perdere interessi con un inutile dispendio di liquidità non serve solo ad assicurare alle banche più commissioni (che derivano dal movimentare così tanti titoli alla volta), ma servono anche per diminuire il rischio maggiore connesso alla gestione di massa del fondo. Cosa vuol dire quest ultimo punto? I fondi hanno per statuto due diverse strategie di gestione: 19

20 - la maggior parte dei titoli è gestita in modo "automatico" e programmato (i tempi di acquisto e vendita dei titoli sono programmati secondo un calendario fisso. Non c è nessuno che veramente segue l andamento del mercato e compra e vende al momento opportuno). - una parte inferiore di titoli (in genere il 20%) viene invece amministrata "attivamente" dal gestore. Il gestore perciò può solo in minima parte parare le perdite o aumentare i guadagni con una compravendita attiva e puntuale dei titoli. La maggior parte dei titoli invece avrà un rendimento medio generato dalla legge delle probabilità di una gestione automatica programmata a tavolino, più che dalla saggezza e competenza del gestore. Questa frazione considerevole di interessi generati dalla legge delle probabilità è anche più soggetta al rischio, come puoi immaginare (visto che nessuno davvero può farci nulla, se molti titoli vanno in perdita). Di conseguenza, le banche e gli altri distributori di fondi comuni hanno tutto l interesse nell immobilizzare completamente il tuo capitale, per acquistare più titoli e quindi diversificare gli investimenti (abbassando così le probabilità di perdite). Quindi, riassumendo quanto detto finora: più soldi ti convincono ad investire -----> più titoli possono comprare -----> -----> meno rischio corrono -----> più commissioni possono applicare. Per quanto riguarda i tuoi guadagni, trattandosi di tantissimi titoli messi assieme, può essere che alcune condizioni astronomiche favorevoli e la precessione degli equinozi farà sì che fra essi a volte si trovi davvero la combinazione giusta di titoli vincenti...che ti farà guadagnare quel famigerato 7-8% (il miraggio di tutti i sottoscrittori di fondi comuni). In realtà però si tratta di risultati più legati al caso che ad una precisa strategia di investimento. Infatti penso che ormai ti sia perfettamente chiaro che l investitore accorto farebbe tutt altra cosa: sceglierebbe con cura i titoli sulla base del prezzo e delle analisi economiche acquisterebbe solo quei titoli che promettono di essere remunerativi venderebbe quei titoli al momento del loro massimo rendimento. 20

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO La finanziarizzazione dell economia Di Osvaldo Lamperti Per valutare meglio l attuale fase di crisi del capitalismo globalizzato è necessario fare alcune considerazioni sui

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Nonna, ti spiego la crisi economica.

Nonna, ti spiego la crisi economica. Nonna, ti spiego la crisi economica. (Il Più Grande Crimine spiegato agli anziani, agli adolescenti e a persone del tutto digiune di economia) di Paolo Barnard 1 Loro sanno che tutto è innocuo al mondo

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde LETTERA DA WALL STREET Di John Mauldin Dio salvi il dollaro Tutti i privilegi del biglietto verde Il termine privilegio esorbitante si riferisce al presunto vantaggio da parte degli Stati Uniti di avere

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli