AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA ACCORDO QUADRO PER LA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E CEMENTO 2014 ALLEGATO 3C - Offerta economica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA ACCORDO QUADRO PER LA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E CEMENTO 2014 ALLEGATO 3C - Offerta economica"

Transcript

1 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO ENDOPROTESI Stelo ementato cciaio o r.o UPOL upola ENDOPROTESI D'N IG F86 3 TEST Testa da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. di 8

2 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO N PRIMRI Stelo retto non cementato OTILE PROTESI D'N PRIMRI ( Stelo retto ) IG E8 otile metallico non cementato INSERTO Inserto in ceramica TEST Testa in ceramica VITI Viti (l'impianto ne prevede 2) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 2 di 8

3 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO N PRIMRI Stelo anatomico non cementato OTILE PROTESI D'N PRIMRI ( Stelo anatomico ) IG otile metallico non cementato INSERTO Inserto in ceramica TEST Testa in ceramica VITI Viti (l'impianto ne prevede 2) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 3 di 8

4 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO N PRIMRI Stelo retto non cementato OLLO MODULRE ollo modulare OTILE PROTESI D'N PRIMRI MODULRE IG D3 otile metallico non cementato INSERTO Inserto in ceramica TEST Testa in ceramica VITI Viti (l'impianto ne prevede 2) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 4 di 8

5 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO N REVISIONE METFISI MODULRE METFISI MODULRE 4 OTILI PROTESI D'N D REVISIONE IG Stelo da revisione non cementato Metafisi modulare (anche completa di collo) ollo otile da revisione non cementato INSERTO Inserto in PE TEST Testa in ceramica VITI Viti (l'impianto ne prevede 3) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 5 di 8

6 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO OMPONENTE FEMORLE omponente femorale cementato PROTESI DI GINOHIO IMPINTO PRIMRIO IG OMPONENTE TIILE omponente tibiale cementato INSERTO TIILE inserto in PE ROTUL Rotula da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 6 di 8

7 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO OMPONENTE FEMORLE omponente femorale da revisione cementato OMPONENTE TIILE omponente tibiale da revisione cementato INSERTO TIILE inserto in PE ROTUL Rotula PROTESI DI GINOHIO IMPINTO DI REVISIONE IG FITTONI FEMORLI / TIILI 6 FITTONI FEMORLI / TIILI 7 SPESSORI FEMORLI / TIILI 8 OFF-SET Fittoni femorali (l'impianto ne prevede ) Fittoni tibiali (l'impianto ne prevede ) Spessori (l'impianto ne prevede ) Modulo Off-Set (l'impianto ne prevede ) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 7 di 8

8 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO OMERLE Stelo omerale in titanio ORPO OMERLE orpo omerale PROTESI DI SPLL EFLI IG TEST OMERLE Testa in metallo ESSORI 5 ESSORI oni (l'impianto ne prevede ) dattatori (l'impianto ne prevede ) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 8 di 8

9 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO STELO OMERLE Stelo omerale in titanio PROTESI DI SPLL INVERS IG ORPO OMERLE INVERSO orpo omerale in titanio inverso OMPONENTE METL K omponente metal back (Glena) GLENOSFER Glenosfera in r-o ESSORI oni (l'impianto ne prevede ) ESSORI dattatori (l'impianto ne prevede ) da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 9 di 8

10 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO PROTESI DI VIGLI omponente talare in r.co PROTESI DI VIGLI omponente tibiale in r.co PROTESI DI VIGLI IG F92 3 PROTESI DI VIGLI omp. Meniscale in PE PROTESI DI VIGLI ltro materiale PROTESI DI VIGLI ltro materiale % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 0 di 8

11 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO PROTESI LEGMENTI Legamento in fibra artificiale PROTESI LEGMENTI Vite di fissaggio PROTESI LEGMENTI IG F 3 PROTESI LEGMENTI cambre PROTESI LEGMENTI ltro materiale 0% PROTESI LEGMENTI ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. di 8

12 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO 2 3 RIPRZIONI DI LESIONI OSTEO-ONDRLI IG E6D LESIONI OSTEO - ONTDRLI LESIONI OSTEO - ONTDRLI LESIONI OSTEO - ONTDRLI Sostituto semi sintetico cartilagineo ltro materiale 0% ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO SSISTENZ POST VENDIT La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 2 di 8

13 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO PROTESI DI PITELLO PROTESI DI PITELLO IG Stelo radiale cementato in r.co PROTESI DI PITELLO upola radiale in r.co PROTESI DI PITELLO ltro materiale 0% PROTESI DI PITELLO ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 3 di 8

14 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO PROTESI METTRSO / FLNGE PIEDE Testa metatarsale PROTESI PIOLE RTIOLZIONI DEL PIEDE IG PROTESI METTRSO / FLNGE PIEDE PROTESI METTRSO / FLNGE PIEDE PROTESI METTRSO / FLNGE PIEDE Stelo metatarsale ase falangea ltro materiale 0% PROTESI METTRSO / FLNGE PIEDE ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO SSISTENZ POST VENDIT La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 4 di 8

15 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 STRUMENTRIO 4 5 PROTESI PIOLE RTIOLZIONI DELL MNO IG PROTESI PIOLE RTIOLZIONI MNO PROTESI PIOLE RTIOLZIONI MNO PROTESI PIOLE RTIOLZIONI MNO Protesi trapezio metacarpale ltro materiale ltro materiale % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO SSISTENZ POST VENDIT La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale); E) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); G) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a Pag. 5 di 8

16 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 ol. 5 ol. 6 ol. 7 ol. 8 ol. 9 ol. 0 ol. ol. 2 ol. 3 ol. 4 RTTERISTIHE TENIHE DEL FMIGLIE PRESENTI NEL DESRIZIONE DEL PRODOTTO D PITOLTO TENIO (Tab. 4 - col. 3 dell'llegato 3) (rt. 6, punto 8 del apitolato Speciale) IMPINTI QUDRIENNLI ODIE PRODOTTO UNITRIO () % DI SONTO D PPLIRE LL'INTER FMIGLI UNITRIO SONTTO OMPLESSIVO DEL () (Tab 5 - ll. 3 SIRING (se poliuso) MISELTORE SOTTOVUOTO 2 MISELTORE SOTTOVUOTO 3 4 EMENTI E MISELTORE SOTTOVUOTO IG E EMENTI ON E SENZ NTIIOTIO EMENTI ON E SENZ NTIIOTIO Sistema di miscelazione sottovuoto dotato di siringa Siringa (se non compresa nel rigo precedente) emento senza antibiotico alta viscosità - conf.40gr emento con antibiotico alta viscosità - conf.40gr da definire ltro materiale 0% da definire ltro materiale 0% % INIDENZ SUL DEI SERVIZI OFFERTI % DI INIDENZ ONTO DEPOSITO NON PREVISTO OMODTO D'USO GRTUITO DELLO STRUMENTRIO La si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata in offerta, a colonna 9, a tutto il materiale appartenente alla medesima famiglia, riportato nel listino depositato in sede di gara, indipendentemente dalle misure, dalla morfologia e dal materiale; ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltatrici gli strumentari necessari alla miscelazione del cemento (rt. 2 del apitolato Speciale); D) Fornire un accurato servizio Post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); SSISTENZ POST VENDIT E) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a F) Mantenere valida l'offerta per 80 giorni dalla data di scadenza per la presentazione dell'offerta fissata nella lettera invito; Pag. 6 di 8

17 99 LTRO MTERILE IMPINTILE non ricompreso nelle precedenti famiglie di prodotto (rt. 6 del apitolato Speciale) Pag. di 2 Si prega di attenersi alle indicazioni sotto indicate: MODLIT' OPERTIVE PER L OMPILZIONE DEL 99 L'art. 6 punto 6 del capitolato speciale prevede che "...Il concorrente che presenta offerta per almeno un lotto è obbligato a presentare offerta anche per il lotto 99."; L importo presunto di utilizzo del lotto 99 è stimato a circa il 2,5% dell ammontare dell intera fornitura (art. 6 punto 6b del apitolato Speciale); Si rammenta che il apitolato Speciale (art. n. 6 punto 5) prevede che "La ditta dovrà applicare la medesima percentuale di sconto per i prodotti offerti che, pur essendo indicati in più lotti con codici, misure e materiali diversi, appartengono alla medesima famiglia "; Distintamente per ogni famiglia di prodotto, il concorrente deve riportare a "col. del lotto 99" la percentuale di sconto indicata nei vari lotti per cui ha presentato offerta; 5 Le colonne "" e "" del lotto 99, dovranno rispettivamente riportare la percentuale minima e massima tra le percentuali indicate a "col. "; 6 La "col. D del lotto 99", mediante una formula preimpostata, calcolerà la media semplice di cui al punto E dell'art. 6 del apitolato Speciale; 7 Il concorrente è tenuto a compilare la "col. E del lotto 99" indicando una percentuale di sconto che dovrà essere "... uguale o superiore alla media semplice tra la percentuale minima e la percentuale massima indicata negli altri lotti offerti... ". L'eventuale materiale protesico non oggetto dei precedenti lotti di gara dovrà essere fornito applicando la suddetta percentuale di sconto ai listini della ditta, presenti o futuri (art. 6, punto 6D del apitolato Speciale). Pag. 7 di 8

18 99 RIEPILOGO SONTISTI ol. ol. GRUPPO FMIGLIE DI PRODOTTO PRESENTI NEI LOTTI DI GR INDIT NEI LOTTI N Stelo endoprotesi N Stelo anca primaria 2, 3, 4 N Stelo anca da revisione 5 N ollo modulare 4, 5 N otile 2, 3, 4, 5 N upola N Inserto anca 2, 3, 4, 5 N Testa, 2, 3, 4, 5 N Viti anca 2, 3, 4, 5 PITELLO Protesi di capitello 3 VIGLI Protesi caviglia 0 GINOHIO omponente femorale primo impianto 6 GINOHIO omponente femorale da revisione 7 GINOHIO omponente tibiale 6, 7 GINOHIO Inserto tibiale 6, 7 GINOHIO Rotula 6, 7 GINOHIO ccessori ginocchio 7 LEGMENTI Protesi legamenti LESIONI OSTEO-ONDRLI Lesioni osteo-condrali 2 PIOLE RTIOLZIONI Piccole articolazioni mano 5 PIOLE RTIOLZIONI Piccole articolazioni piede 4 SISTEM MISELZIONE E EMENTI Sistema di miscelazione cemento 6 SISTEM MISELZIONE E EMENTI ementi con e senza antibiotico 6 SPLL Stelo omerale 8, 9 SPLL orpo omerale 8, 9 SPLL omponente metal back 9 SPLL Inserto spalla 9 SPLL Testa omerale 8 SPLL Glena 9 SPLL ccessori spalla 8, 9 % SONTO INDIT IN OFFERT % SONTO MINIM di col. ol. % SONTO MSSIM di col. ol. D % SONTO MEDI SEMPLIE LOLT ol. + ol. 2 % Pag. 2 di 2 ol. E % SONTO DEFINITIV Per i prodotti del lotto 99 la si impegna a: ) Praticare la medesima percentuale di sconto indicata a "col. E del lotto 99" ai prodotti non appartenenti alle famiglie di prodotto indicate nei lotti di gara da a 6 (rt. 6 punto 6 del apitolato Speciale); ) oncedere in uso gratuito in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti gli strumentari necessari all impianto delle protesi (rt. 2 del apitolato Speciale); ) Mettere a disposizione il Set di materiale impiantabile in ogni presidio ospedaliero delle ziende appaltanti (rt. 3 punto 5 del apitolato Speciale) ad eccezione dei cementi; D) Fornire un accurato servizio post-vendita (art. 4 - punto 3 del apitolato Speciale); E) Verificare periodicamente e, comunque, almeno ogni sei mesi, la situazione riguardante il materiale in conto deposito, ove previsto; F) on la sottoscrizione del contratto, il fornitore si assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 36 del 3/08/200 e successive modifiche ed integrazioni (clausola risolutiva espressa ex art. 456 ). Il fornitore si obbliga, altresì, a comunicare tramite telefax (n ) al Servizio Economico Finanziario gli estremi identificativi del conto corrente dedicato, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di esso, nonché ogni modifica relativa ai dati trasmessi; G) Mantenere valida l'offerta per 80 giorni dalla data di scadenza per la presentazione dell'offerta fissata nella lettera invito; Pag. 8 di 8

LOTTO N. 1 PROTESI D'ANCA PRIMARIA (Stelo retto non cementato)

LOTTO N. 1 PROTESI D'ANCA PRIMARIA (Stelo retto non cementato) ALL.4 SCHEDA OFFERTA LOTTO 1 LOTTO N. 1 PROTESI D'ANCA PRIMARIA (Stelo retto non cementato) PREVISIONI (n. di impianti annuali): totale n. 335 Ogni dispositivo deve essere in possesso dei requisiti tecnici

Dettagli

ENDOPROTESI DI ANCA DESCRIZIONE. TOTALE PREVISIONI (n. di impianti quadriennali) Endoprotesi di anca 1.200

ENDOPROTESI DI ANCA DESCRIZIONE. TOTALE PREVISIONI (n. di impianti quadriennali) Endoprotesi di anca 1.200 ENDOPROTESI DI ANCA LOTTO 33 CIG: 5973C5 Endoprotesi di anca. Tutti i prodotti appartenenti alla medesima famiglia (di seguito dovranno essere forniti applicando ai prezzi indicati sul listino depositato

Dettagli

ELENCO LOTTI ENDOPROTESI DI ANCA DESCRIZIONE. TOTALE PREVISIONI (n. di impianti quadriennali)

ELENCO LOTTI ENDOPROTESI DI ANCA DESCRIZIONE. TOTALE PREVISIONI (n. di impianti quadriennali) LOTTO 33 CIG: 68524A9 ENDOPROTESI DI ANCA Endoprotesi di anca 9 Tutti i prodotti appartenenti alla medesima famiglia (di seguito indicata a col. 7) dovranno essere forniti applicando ai prezzi indicati

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 184/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 184/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 184/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015 OGGETTO: Presa d atto esito procedura ristretta in forma aggregata, finalizzata alla conclusione di un accordo quadro, per la fornitura di protesi

Dettagli

DURATA DELLA FORNITURA: MESI 48 NUMERO GARA:

DURATA DELLA FORNITURA: MESI 48 NUMERO GARA: PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 59 D.L.VO 163/2006 FINALIZZATA ALLA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE OCCORRENTE ALLE AA.SS.LL. BI-NO-VC- VCO

Dettagli

IMPORTO OFFERTA ECONOMICA. B-BRAUN IDONEO 50 326.664,18 36,53 86,53 idonea. FOR.MAT.O IDONEO 50 326.196,00 36,58 86,58 idonea

IMPORTO OFFERTA ECONOMICA. B-BRAUN IDONEO 50 326.664,18 36,53 86,53 idonea. FOR.MAT.O IDONEO 50 326.196,00 36,58 86,58 idonea LOTTO 1 ENDOPROTESI D'ANCA IDONEITA TECNICO / QUALITATIVA COMPLESSIVO (Punteggio minimo richiesto ESITO DI GARA B-BRAUN IDONEO 50 326.664,18 36,53 86,53 idonea FOR.MAT.O IDONEO 50 326.196,00 36,58 86,58

Dettagli

ELENCO PRODOTTI - PROTESI ORTOPEDICHE RETTIFICATO

ELENCO PRODOTTI - PROTESI ORTOPEDICHE RETTIFICATO ASL n 7 Carbonia ELENCO PRODOTTI - PROTESI ORTOPEDICHE RETTIFICATO Lotto 1 - CIG 407631598B Sistema protesico anca con stelo retto Polivalente, polifunzionale, cementato e non cementato, applicabile con

Dettagli

CODICE CND DESCRIZIONE SPECIFICHE TECNICHE

CODICE CND DESCRIZIONE SPECIFICHE TECNICHE Dispositivi medici CODICE CND DESCRIZIONE SPECIFICHE TECNICHE Prezzo riferimento Mediana Note 1 Note 2 A010101 Aghi ipodermici sterili monouso G18 G 25 0,01 0,0109 [1] A010102 Aghi epicranici a farfalla

Dettagli

COMPONENTI ACETABOLARI Coppe - COTILI CEMENTATI PER IMPIANTO PRIMARIO IN MATERIALE METALLICO - a ritenzione di testina NR ,

COMPONENTI ACETABOLARI Coppe - COTILI CEMENTATI PER IMPIANTO PRIMARIO IN MATERIALE METALLICO - a ritenzione di testina NR , Allegato B.1) al Capitolato Speciale LOTTO CODIFICA DESCRIZIONE 001 P090804050202 TESTE FEMORALI PER PROTESI TOTALI in metallo 22 28 e 32 mm per accoppiamento con polietilene NR 2.541 362,00 919.842,00

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 31 AGOSTO 2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 31 AGOSTO 2015 Prot. n. 6449 Milano, 31 agosto 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 31 AGOSTO 2015 DOMANDE E RISPOSTE AI CHIARIMENTI PERVENUTI Prot. n. 4309 del 9 luglio 2015 1) Tutti gli allegati

Dettagli

CAPITOLATO PROTESI ORTOPEDICHE. E DISPOSITIVI MEDICI ORTOPEDICI VARI AUSL 5^ Spezzino

CAPITOLATO PROTESI ORTOPEDICHE. E DISPOSITIVI MEDICI ORTOPEDICI VARI AUSL 5^ Spezzino CAPITOLATO PROTESI ORTOPEDICHE E DISPOSITIVI MEDICI ORTOPEDICI VARI AUSL 5^ Spezzino 1 CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E DISPOSITIVI MEDICI ORTOPEDICI ART. 1 GENERALITA' I principi

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA Ospedale S.Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Oggetto: accordo quadro per fornitura di materiale elettrico, per la manutenzione ordinaria da parte degli

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

ALLEGATO B. ESEMPIO Modalità di compilazione SCHEMA D'OFFERTA ARTROPROTESI D ANCA IBRIDA. Lotto 1A. Artroprotesi d anca Ibrida

ALLEGATO B. ESEMPIO Modalità di compilazione SCHEMA D'OFFERTA ARTROPROTESI D ANCA IBRIDA. Lotto 1A. Artroprotesi d anca Ibrida ESEMPIO Modalità di compilazione Lotto 1. rtroprotesi d anca Ibrida Stelo Retto Testa Metallo C Testa Ceramica Nome del D Testa Oxinium prodotto E Coppa Metallo F Coppa Polietilene Combinazione G Inserto

Dettagli

DIALOGO TECNICO GARA PROTESI GINOCCHIO PER LA REGIONE DEL VENETO BOZZA DI CAPITOLATO TECNICO

DIALOGO TECNICO GARA PROTESI GINOCCHIO PER LA REGIONE DEL VENETO BOZZA DI CAPITOLATO TECNICO R E G I O N E V E N E T O Area Sanità e Sociale Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità DIALOGO TECNICO GARA PROTESI GINOCCHIO PER LA REGIONE DEL VENETO BOZZA DI CAPITOLATO TECNICO 1 Riepilogo Lotti

Dettagli

OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI U.O.C. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA U.O.S.D. ORTOGERIATRIA

OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI U.O.C. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA U.O.S.D. ORTOGERIATRIA ALL. A OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI U.O.C. ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA U.O.S.D. ORTOGERIATRIA Capitolato protesi ortopediche, cemento chirurgico e sostituti d osso. Lotto 1 PROTESI D ANCA: SISTEMA COMPOSTO

Dettagli

- b) sotto la colonna Corrispettivo (Euro) risulta una riga vuota si chiede se è da compilare e nel caso a quale corrispettivo si riferisce;

- b) sotto la colonna Corrispettivo (Euro) risulta una riga vuota si chiede se è da compilare e nel caso a quale corrispettivo si riferisce; Direzione generale Servizio Antincendio, Protezione civile e Autoparco PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE L ISTITUTO DELL ACCORDO QUADRO AI SENSI DELL ART. 59 COMMA 4 DEL D. LGS. 163/06, PER

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE AMMINISTRATIVO

CAPITOLATO SPECIALE AMMINISTRATIVO Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA` LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 U.O.C. Direzione Acquisizione e Gestione Beni e Servizi Sede Legale: 30035 MIRANO (VE), via Mariutto, 76 tel. 041

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa si obbliga a pagare il prezzo, salvo che restituisca le cose nel termine stabilito

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE QUESITO N. 1 In merito al lotto 25 non è menzionata la percentuale di

Dettagli

ALLEGATO B OFFERTA ECONOMICA (fac-simile)

ALLEGATO B OFFERTA ECONOMICA (fac-simile) PRODOTTI C.N.D. N 1 Steli retti per protesi cementate dell anca 40 n 1 testa in cromo cobalto n 1 tappo n 2 sigilli. N 2 Cotili per impianti cementati. 25 Cotile N 3 Sistema cupola biarticolare monoblocco.

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI Con deliberazione n. Capitolato Speciale di gara : 405 del 27.03.2013 è stata apportata la seguente modifica al ART.1 CAPITOLATO SPECIALE DI GARA. Si intende modificato nella parte in cui si prevede un

Dettagli

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO Provincia di Ravenna

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO Provincia di Ravenna COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO Provincia di Ravenna Id. 151318 Fascicolo n. 2013/04 09/000001 D E T E R M I N A Z I O N E N. 6 del 31/01/2013 Pubblicata ai sensi dell art. 18 del Regolamento di Organizzazione

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 71 DEL 24.03.2014 OGGETTO: Indizione di RDO nel mercato elettronico per il servizio di derattizzazione presso le residenze di Piazzale Scuro 12, Vicolo Campofiore 2/b e Via S.

Dettagli

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE RICHIESTI

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE RICHIESTI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE OSCAR ROMERO Sezione Tecnico Economico Sezione professionale per i Servizi V.le Papa Giovanni XXIII, 25 10098 Rivoli (TO) 011 9586761 / 011 9589358-011 9561160

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Allegato C3 FAC SIMILE Contratto estimatorio Protesi ortopediche e mezzi di sintesi Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA RELATIVA A:

OFFERTA ECONOMICA RELATIVA A: 1/6 OFFERTA ECONOMICA RELATIVA A: Numero RDO 757674 Nome RDO RDO per aggiudicazione FORNITURA DI N. 1 SISTEMA PER VIDEOLARINGOSCOPIA PER AMBULANZA STEN Criterio di Aggiudicazione Gara al prezzo più basso

Dettagli

Rubrica Chiarimenti del 2.07.2010

Rubrica Chiarimenti del 2.07.2010 Si forniscono i seguenti chiarimenti: Quesito n.1. Rubrica Chiarimenti del 2.07.2010 Risposta n.1 Gli importi di gara per l acquisto di O 2 liquido / gassoso, considerate anche le quantità richieste, derivano

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ORGANI ISTITUZIONALI E AA.GG. Servizio Provveditorato ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE ART. 1. OGGETTO 1.A.

Dettagli

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Prot. n. 5598 /A22 Alessandria, 29/08/2013 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto OGGETTO : Bando di gara con procedura d urgenza per la fornitura di 41 notebook Tutte le Ditte interessate ed

Dettagli

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta Regione Campania Linee Guida Presentazione Offerta Sommario Sommario... 2 Introduzione... 3 Destinatari del documento...3 Scopo e struttura del documento...3 Accesso al portale...5 Invito...6 Richiesta

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 737 DEL 26/09/2014 ACQUISTO TERMINALI CITRIX CON SMART CARD INTEGRATA PER APPORRE FIRME DIGITALI AI DOCUMENTI CENTRO DI RESPONSABILITA'

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima Rep. n. Fasc.n. REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONTRATTO per la fornitura di un citometro da banco a flusso di ultima generazione per l Istituto Superiore di Sanità. L'anno., il giorno.

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO A Numero RdO 943252

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO A Numero RdO 943252 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO A Numero RdO 943252 Descrizione RdO Acquisto materiale igienicosanitario. Prot. n. 2927/B15 Lotto oggetto

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 77 DEL 27.03.2014 OGGETTO: RDO nel mercato elettronico per la manutenzione degli ascensori delle residenze dell ESU di Verona. CIG n. Z7F0E74971. IL DIRETTORE RICHIAMATO l art.

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** C O P I A Pubblicata sul sito istituzionale il 03/11/2014 - N. 1351 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 4 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee I L D I R I G E N T E PREMESSO: - che ai sensi del vigente Statuto, la Provincia esercita uno specifico ruolo di promozione del patrimonio culturale, storico e artistico della propria comunità, di valorizzazione

Dettagli

(provincia di Napoli) per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO-

(provincia di Napoli) per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO- C I T T A DI A F R A G O L A (provincia di Napoli) S C R I T T U R A P R I V A T A NON AUTENTICATA per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO- DICE CER: 15.01.07 20.01.02,

Dettagli

ao_re Disposizione 2013/0000916 del 26/08/2013 Pagina 1 di 6

ao_re Disposizione 2013/0000916 del 26/08/2013 Pagina 1 di 6 ao_re Disposizione 2013/0000916 del 26/08/2013 Pagina 1 di 6 Direzione Amministrativa Servizio Appalti Dr. Alessandro Bertinelli Direttore Pos. 5/68/MM (13) OGGETTO: Rinnovo, ai sensi dell art. 15 comma

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 95 DEL 15.04.2014 OGGETTO: RDO nel mercato elettronico per la manutenzione degli impianti antincendio degli edifici dell ESU di Verona. CIG n Z150E7494E. IL DIRETTORE RICHIAMATO

Dettagli

Il Dirigente Scolastico I N D I C E

Il Dirigente Scolastico I N D I C E ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE «GUGLIELMO MARCONI» FORLÌ Viale della Libertà, 14-Tel. 0543-28620 -Fax 0543-26363 - e mail itisfo@itisforli.it SITO www.itisforli.it BANDO DI GARA N. 3240884 Il Dirigente

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di gestione dell albo fornitori telematico e delle gare on-line da parte

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Determinazione n. 569 del 31/12/2014 OGGETTO: FINANZA E CONTABILITA'-PROGETTO REGIONALE RECA-ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO E PLANIMETRIE CATASTALI SU SUPPORTO MAGNETICO

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

I-Chiari: Protesi ortopediche 2012/S 128-211536. Avviso di aggiudicazione di appalto. Forniture

I-Chiari: Protesi ortopediche 2012/S 128-211536. Avviso di aggiudicazione di appalto. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:211536-2012:text:it:html I-Chiari: Protesi ortopediche 2012/S 128-211536 Avviso di aggiudicazione di appalto Forniture Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

Comune di Castelleone

Comune di Castelleone Comune di Castelleone Provincia di Cremona DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Numero Data 220 03-08-2011 OGGETTO: LOTTO CIG Z1900A1282. ACQUISTO DI ATTREZZATURE HARDWARE

Dettagli

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 5 Facsimile di Dichiarazione di offerta economica, rilasciata anche ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. Spett.le AMA S.p.A.

Dettagli

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA BANDO DI GARA Procedura aperta ai sensi degli artt. 55 e 82 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione. Importo presunto, puramente indicativo, della fornitura

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di presidi chirurgici e protesi per il Servizio di Radiologia Interventistica cardiologica

Dettagli

Servizio Unico Appalti

Servizio Unico Appalti DETERMINAZIONE Servizio Unico Appalti Registro generale n. 258 del 15/11/2013 Oggetto: AGGIUDICAZIONE - APPALTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DEI SERVIZI ALLA PERSONA - LOTTO A CIG 5343392292 FORNITURA

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale.

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. COMUNE DI PISTOIA Settore : SERVIZIO EDUCAZIONE E CULTURA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Identificativo Documento: 1361043 NUMERO D ORDINE Registro Generale 1287 del 14/07/2015 OGGETTO: CONCESSIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel.

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. 0115662551, fax 0115662553, sito internet www.aslto1.it, indirizzo e- mail:

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO A Numero RdO 932904 Descrizione RdO Contratto di maintenance n. 10000403 per n.1 licenza Mapinfo Professional

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 MFF ENDOPROTESI VASCOLARI MOD. ENDOLOGIX.doc DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N.

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 307289 Descrizione RdO STAMPA E RILEGATURA 300 LIBRETTI POESIE CIG Z6E0BC1613 CUP non inserito Criterio

Dettagli

PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario. Dati Richiedente. Dati Accordo Pagamento

PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario. Dati Richiedente. Dati Accordo Pagamento PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario Dati Richiedente ESTAV/AZIENDA SANITARIA DEBITORE DENOMINAZIONE AZIENDA FORNITRICE INDIRIZZO CAP LOCALITA PROVINCIA P.IVA/CF REFERENTE

Dettagli

A.O.U. Sassari. Pagina 1 di 6 CONTO DEPOSITO

A.O.U. Sassari. Pagina 1 di 6 CONTO DEPOSITO CONTO DEPOSITO 1 - Oggetto Consegna, in Conto Deposito, dei beni di cui alla procedura di gara PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA ANNUALE, IN LOTTI DISTINTI DI ENDOPROTESI TORACICHE DA DESTINARE ALL UNITA

Dettagli

MODELLO C1 " SCHEMA OFFERTA ECONOMICA ATTI 348/2010

MODELLO C1  SCHEMA OFFERTA ECONOMICA ATTI 348/2010 A-1 nnu prodotto d n. pezzi per utilizzre confezione unitrio cifre e in (Prezzo unitrio x in importo netto nnuo bse d'st STELO FEMORALE ANATOMICO CEMENTATO 15 30.000,00 A-2 STELO PROTESICO FEMORALE ANATOMICO

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 556 01 luglio 2014 OGGETTO: Affidamento diretto del servizio di BROKERAGGIO ASSICURATIVO" -

Dettagli

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 DOMANDA N. 1 (Prot. 7084 dell 11.09.2015) Chiediamo conferma che, avendo ricevuto l'accettazione

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : AREA AMMINISTRATIVA ED INNOVAZIONE IMPEGNO DI SPESA PER DIGITALIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO DELLE PRATICHE EDILIZIE NR. Progr. Data 643 30/12/2013

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 688 DEL 09/09/2014 AFFIDAMENTO SERVIZIO ALLA DITTA MAGGIOLI S.P.A. DI INSTALLAZIONE DEL SERVER FISICO COME POTENZIAMENTO DI SICUREZZA

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Provincia di Bari Piazza Margherita di Savoia, 10 www.comune.gioiadelcolle.ba.it P.Iva: 02411370725 C.F.: 82000010726 CAPITOLATO D ONERI Fornitura di manifesti di comunicazione

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO ACQUISTI E LOGISTICA. Richiamata la deliberazione del Direttore Generale n. 46 del 25.03.03 e s.m.i.;

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO ACQUISTI E LOGISTICA. Richiamata la deliberazione del Direttore Generale n. 46 del 25.03.03 e s.m.i.; Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti e logistica DECISIONE n. 124 Modena, 2 aprile 2014 OGGETTO: Aggiudicazione, tramite sistema di E - Procurement della Pubblica Amministrazione esperita nell

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 5 SETTORE: VIGILANZA E SERVIZI SERVIZIO VIGILI URBANI N. 799 del registro delle determinazioni del 04/08/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ACQUISTO SUL

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE OMBELICALE E SACCHE PER CONGELAMENTO E STOCCAGGIO DI CELLULE STAMINALI PERIFERICHE * * * * * * PROCEDURA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445 Timbro della ditta OGGETTO: indagine di mercato col sistema del cottimo fiduciario per la fornitura TARGHETTE IDENTIFICATIVE di CIG: ZE609F9760 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000,

Dettagli

Spett.le Ditta: Si invita codesta Ditta a presentare offerta per l eventuale fornitura dei seguenti dispositivi medici:

Spett.le Ditta: Si invita codesta Ditta a presentare offerta per l eventuale fornitura dei seguenti dispositivi medici: Struttura Complessa ACQUISTI Responsabile Dott.ssa Laura CARIGNANO Corso C.Brunet, 19/A 12100 CUNEO Telefono Tel. 0171 64.32.34 E-mail: acquisti@ospedale.cuneo.it Fax Tel. 0171 64.32.23 Cuneo, 20/03/2014

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014)

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) 1. PREMESSA Il presente capitolato disciplina: - la fornitura

Dettagli

AZIENDA USL VALLE D'AOSTA UNITÉ SANITAIRE LOCALE VALLÉE D'AOSTE CAPITOLATO TECNICO

AZIENDA USL VALLE D'AOSTA UNITÉ SANITAIRE LOCALE VALLÉE D'AOSTE CAPITOLATO TECNICO AZIENDA USL VALLE D'AOSTA UNITÉ SANITAIRE LOCALE VALLÉE D'AOSTE CAPITOLATO TECNICO DELL'APPALTO TRIENNALE EVENTUALMENTE RINNOVABILE PER ULTERIORI ANNI UNO DELLA FORNITURA DI PROTESI ORTOPEDICHE E PRESIDI

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

AEROPORTO GALILEO GALILEI DI PISA

AEROPORTO GALILEO GALILEI DI PISA CLIENTE - CUSTOMER SAT S.p.A. Società Aeroporto Toscano 3E Ingegneria S.r.l. Via G. Volpe, 92 - Galileo Galilei TITOLO TITLE AEROPORTO GALILEO GALILEI DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE SIGLA TAG

Dettagli

Codice CIG_ ZB916E1DCF_

Codice CIG_ ZB916E1DCF_ Istituto Istruzione Secondaria Superiore Telefono 0999746312 Fax 0999748523 e-mail: tais04100v@istruzione.it Sito: www.delprete.gov.it PEC: tais 4100v@pec.istruzione.it C.F.: 90235700730 Cod. Meccanografico:

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI RDO - RDO A CONSEGNE

CONDIZIONI PARTICOLARI DI RDO - RDO A CONSEGNE OGGETTO: RIPARTITE CONDIZIONI PARTICOLARI DI RDO - RDO A CONSEGNE PREMESSA Procedura telematica di acquisto ai sensi dell art. 125 del D.L.vo n. 163 del 12.04.06 e dell art. 328 del D.P.R. 05-10-2010,

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 217 DEL 02/04/2015 ACQUISTO LICENZA SOFTWARE DI MICROSOFT OFFICE 2013 PER TERMINAL SERVER CENTRO DI RESPONSABILITA' SETTORE 01 SERVIZIO

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE - SERVIZIO TECNICO N. 690 DEL 13/05/2015 OGGETTO Determina a contrarre per l'affidamento, mediante procedura negoziata

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 9. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto, la busta C Gara per la fornitura di sistemi per il controllo accessi, il rilevamento presenza, gli allarmi, la

Dettagli

ALLEGATO n. 11 AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO DI MILANO CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE

ALLEGATO n. 11 AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO DI MILANO CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE ALLEGATO n. 11 AZIENDA OSPEDALIERA SAN PAOLO DI MILANO CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL BAR MINIMARKET E RIVENDITA GIORNALI E RIVISTE E DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 726 DEL 19/10/2015 CANONE ANNUALE HOSTING MACCHINA VIRTUALE DEL SITO WWW.CATTOLICA.NET E DOMINI COLLEGATI ANNO RIFERIMENTO 2015 CENTRO

Dettagli

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto Si chiarisce che nell algoritmo indicato nel Disciplinare di gara - mediante il quale viene determinato il corrispettivo globale sulla base dei corrispettivi unitari e del numero dei viaggi stimati nel

Dettagli

Presentazione Avviso Comuni per la sostenibilità e l efficienza energetica 2015: una nuova opportunità di finanziamento

Presentazione Avviso Comuni per la sostenibilità e l efficienza energetica 2015: una nuova opportunità di finanziamento Presentazione Avviso Comuni per la sostenibilità e l efficienza energetica 2015: una nuova opportunità di finanziamento Dott. Saverio Damato Invitalia AT AdG POI Energia Il POI Energia: ci presentiamo

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL SUBAPPALTO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL SUBAPPALTO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL SUBAPPALTO La sottoscritta... con sede in... via... n.... Tel.... Fax... appaltatrice del lavoro denominato: C.I.G. n.... come da contratto Rep. n.... del... C H I E D E 1)

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO Quesito n.14 Risposta al quesito n.14 Per la risposta a questo quesito si rimanda al quesito n.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA FORNITURA DI N. 1 STRUMENTAZIONE PER REAL-TIME PCR * * * * * * DISCIPLINARE DI GARA Art. n. 1 OGGETTO DELLA GARA Il presente Disciplinare ha per oggetto le norme

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali Registro generale n. 2605 del 21/09/2015 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali Servizio Gestione Economico-Finanziaria

Dettagli

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 OGGETTO: GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN MODALITÀ SERVICE DI SISTEMI INFUSIONALI, OCCORRENTI PER LE NECESSITA DEI PRESIDI OSPEDALIERI

Dettagli

L offerta dovrà riportare il costo totale comprensivo di ticket, pedaggi, IVA e ogni altro onere.

L offerta dovrà riportare il costo totale comprensivo di ticket, pedaggi, IVA e ogni altro onere. Prot. 4727-A37 Capannoli, 09-10-2015 ISTITUTO COMPRENSIVO Sandro Pertini Bando di Gara per NOLEGGIO PULLMAN CLASSI terze SCUOLA SECONDARIA DI TERRICCIOLA CIG: ZB41673B8A- Cod. Univoco: UF3GRL Il presente

Dettagli