PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA a.s

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA a.s. 2014-2015"

Transcript

1 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO E.TOMMASONE Piazza Matteotti, LUCERA (FG) Tel. e fax 0881/ Sito Web: -C.F Cod. Mecc. FGEE03900C. Prot. n. 2738/A.22 Lucera, 07/10/201 ALL ALBO DELLA SCUOLA PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA a.s Considerato quanto disposto dall artt. 26, 27, 28 e 29 del C.C.N.L del Sentite le R.S.U.; Valutati gli orientamenti del Collegio dei docenti si predispone il presente piano annuale delle attività per l'anno scolastico RISORSE UMANE Per la distribuzione delle risorse umane nelle sedi della scuola primaria e di scuola dell infanzia si fa riferimento agli specifici decreti di assegnazione dei docenti alle classi e alle sezioni n. 2205/B.14 del 01/09/2014 e n. 2291/B.14 del 08/09/2014. Tali atti tengono conto del numero di classi e sezioni funzionanti e dell organico complessivo di istituto, così come autorizzato dal Ufficio Scolastico Regione Puglia - Ufficio IX Ambito Territoriale di Foggia. 2. AREE PER LE QUALI IL DIRIGENTE SCOLASTICO DESIGNA I PROPRI COLLABORATORI Per alcune aree di intervento di particolare complessità il dirigente scolastico si avvale di due collaboratori ai quali viene conferita delega, per quanto concerne le attività collegiali relative a: 1) Elaborazione orario in coerenza con quanto previsto dal P.O.F.; 2) Gestione quotidiana dell orario e delle sostituzioni; 3) Coordinamento delle attività collegiali e controllo delle attività di non insegnamento; 4) Coordinamento dell attività di programmazione. Viene inoltre individuato un coordinatore organizzativo con funzioni di responsabile del plesso di scuola dell infanzia. Ogni collaboratore svolge la funzione di coordinatore organizzativo con il compito di mantenere i rapporti con l'ufficio di direzione; per la sede centrale questo incarico viene svolto dall ins. Camporeale Gennaro, docente vicario con ulteriori compiti di sostituzione del capo di istituto in assenza dello stesso, che gestirà il controllo della frequenza e delle assenze degli alunni, valuterà le condizioni per la concessione dei permessi brevi e delle ferie nella scuola primaria mentre per la sede della scuola dell infanzia l incarico è assunto dall ins. Conte Stefano, che curerà quanto previsto da apposita delega. L ins. Cibelli Immacolata oltre a collaborare con gli altri docenti incaricati, curerà la verbalizzazione delle riunioni dei collegi unitari, vigilerà sulla verbalizzazione dei consigli di interclasse e di altre riunioni e ne curerà l archiviazione; svolgerà altri incarichi di coordinamento generale. Viene inoltre individuata come segretaria del collegio della scuola primaria l ins. Palazzo Anuschka Lucia e del collegio della scuola dell infanzia l ins. Rongioletti Giuseppa. 3. ORARIO DI SERVIZIO DEI DOCENTI NELLA SCUOLA PRIMARIA (ARTT. 28 E 29 CCNL COMPARTO SCUOLA ) L'orario di servizio di ciascun docente di scuola primaria comprende:

2 a) orario di base per attività di insegnamento (24 ore) di cui: orario per attività di programmazione (2 ore) ore da destinare all ambito disciplinare di cui è titolare, variabili da classe a classe per le classi prime e seconde e da modulo a modulo per le restanti classi, fino ad un massimo di 22 ore settimanali; ore eccedenti derivanti da contemporaneità con L2 e con I.R.C., nei moduli in cui questi insegnamenti sono svolti da docenti specialisti, e dalla soppressione della compresenza, variabili da classe, verranno utilizzate per venire incontro alle esigenze: - delle classi a tempo pieno (tempo mensa e flessibilità organizzativa); - delle classi prime (esonero dalle sostituzioni fino al mese di dicembre); - di sostituzione dei docenti assenti fino a cinque giorni; - di potenziamento dell offerta formativa (percorsi di recupero personalizzati per alunni con ritardo nei processi di apprendimento e/o diversamente abili, laboratori di arricchimento); tali attività dovranno essere regolarmente programmate fin dall inizio delle attività didattiche, verificate periodicamente e alla fine dell anno scolastico. b) attività funzionali all insegnamento Comprendono tutte le attività, anche a carattere collegiale, di programmazione, progettazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni e l attuazione delle delibere adottate dai suddetti organi. Tra gli adempimenti individuali dovuti rientrano le attività relative alla preparazione delle lezioni, alla correzione degli elaborati e ai rapporti con le famiglie. - Attività di carattere collegiale (max. 40 ore) partecipazione alle riunioni del Collegio dei docenti, compresa l attività di programmazione e verifica di inizio e fine anno e l informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini quadrimestrali e finali e sull andamento delle attività educative nella scuola dell infanzia. - Partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe e di intersezione (max. 40 ore) - Svolgimento scrutini ed esami - Rapporti con le famiglie - Accoglienza e vigilanza degli alunni, cinque minuti prima dell inizio delle lezioni, e assistenza all uscita degli alunni medesimi. Sostituzione dei docenti assenti Le ore eccedenti derivanti da contemporaneità con L2 e con I.R.C., nelle classi in cui questi insegnamenti vengono svolti da docenti specialisti, e dalla soppressione della compresenza verranno utilizzate per progetti mirati, in relazione alla presenza di alunni con Bisogni Educativi Speciali all interno delle classi, e per la sostituzione dei docenti assenti fino a cinque giorni. Per le sostituzioni si prevede la presenza di circa 2 insegnanti per ogni fascia oraria e, nel caso di utilizzazione di tutti i docenti disponibili per ogni singola fascia, si farà ricorso ai docenti eventualmente disponibili ad effettuare ore eccedenti a pagamento. In mancanza di disponibilità ad effettuare ore eccedenti da parte dei docenti si procederà a nomina del supplente. Attività di programmazione Le riunioni di programmazione si terranno a cadenza quindicinale, dalle ore alle ore 19.00, nella giornata di lunedì, e si svolgeranno secondo le seguenti modalità: dalle alle programmazione per ambiti disciplinari delle classi parallele; dalle alle programmazione a livello di modulo/team di classe finalizzata anche all attuazione dei progetti previsti dal P.O.F.. Nel caso in cui nel giorno previsto cadesse una festività, la programmazione viene posticipata al primo giorno non festivo utile. 4. ORARIO DI SERVIZIO DEI DOCENTI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Le sezioni funzioneranno con solo turno antimeridiano fino ad inizio del servizio mensa per poi essere organizzate a doppio turno e con servizio mensa; l'orario di servizio di ciascun docente di scuola dell infanzia comprende: orario di base per attività di insegnamento (25 ore)

3 ore gestite da un solo insegnante per sezione ore derivanti dalle contemporaneità destinate sia ad attività di laboratorio che ad attività per piccoli gruppi di bambini. Le ore di contemporaneità a rotazione saranno anche utilizzate per la sostituzione dei colleghi fino a cinque giorni lavorativi di assenza per il periodo in cui la scuola dell infanzia funzionerà con solo turno antimeridiano, mentre con funzionamento a doppio turno si procederà a nomina di supplente anche solo per un giorno. Tutte le ore di contemporaneità con l I.R.C. saranno destinate: alle attività alternative all insegnamento della religione cattolica, in presenza dei bambini che non se ne avvalgono, oppure alle supplenze. Attività di programmazione La programmazione didattica e la sua verifica avvengono con cadenza mensile per complessive due ore mensili che saranno finalizzate anche alla progettazione di attività legate all organizzazione flessibile delle sezioni per permettere il più possibile raggruppamenti di bambini per fasce d età eterogenee. Le attività rivolte ai bambini dell ultimo anno sono definite e programmate anche a livello di circolo in stretta relazione con il progetto di continuità. Le ore svolte per la programmazione, su proposta del collegio di sezione, vengono scomputate dal monte ore da destinare ai consigli di intersezione. 5. ATTIVITA' INERENTI ALLA FUNZIONE DOCENTE Ferme restanti le prestazioni relative alla funzione docente connesse con l'insegnamento ed articolate nella dimensione individuale, il Collegio dei Docenti concorda anche di: Favorire la continuità educativa ed il confronto di esperienze e metodi di lavoro tra i docenti dei vari moduli/classi/sezioni, anche attraverso gruppi di lavoro congiunti per operare con criteri di uniformità, soprattutto in sede di programmazione e valutazione; Procedere a verifiche periodiche delle attività programmate a livello di istituto e di consiglio Interclasse/ Intersezione. Correggere con sollecitudine gli elaborati degli alunni al fine di predisporre tempestivi interventi di recupero, consolidamento ed approfondimento; Instaurare un rapporto regolare e di collaborazione con le famiglie. 6. ATTIVITA' INDIVIDUALI CONNESSE ALLA DIMENSIONE COLLEGIALE Alcune attività individuali costituiscono il necessario supporto alle attività collegiali. Si indicano qui di seguito le funzioni così individuate: 1) Coordinamento delle attività dei consigli di interclasse/intersezione. 2) Verbalizzazione delle riunioni dei consigli di interclasse/intersezione. 3) Coordinamento e verbalizzazione delle attività dei dipartimenti. 7. ATTIVITA` COLLEGIALI Oltre alle riunioni collegiali per gli adempimenti di inizio anno si prevedono le seguenti attività ordinarie degli organi collegiali: A) COLLEGIO DEI DOCENTI UNITARIO Si prevede di convocare il collegio unitario così come disposto dalla normativa per deliberare sulle seguenti materie: a) approvazione del P.O.F; b) aggiornamento docenti; c) integrazione alunni diversamente abili e Piano Annuale di Inclusione; d) continuità; e) funzioni strumentali; f) fondo d istituto; g) piano annuale delle attività; h) elezione comitato di valutazione;

4 i) proposte al Dirigente su formulazione orario, formazione e composizione classi, ecc., tenuto conto dei criteri generali indicati dal Consiglio di Circolo. B) COLLEGIO DEI DOCENTI PER SEZIONI Oltre alle ore programmate per il mese di settembre si prevede di convocare i collegi di sezione per deliberare su questioni attinenti alle singole sezioni (infanzia/primaria). C) DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I dipartimenti si riuniranno per completare l eventuale aggiornamento/revisione del curricolo verticale come previsto dalle Indicazioni per il curricolo, per l individuazione o la verifica degli obiettivi e competenze, per il confronto dei curricoli disciplinari e delle metodologie, per concordare le procedure di valutazione, per la verifica delle attività progettate a classi parallele, delle attività di laboratorio e di ampliamento dell offerta formativa. I docenti della scuola dell infanzia lavoreranno per dipartimenti rivolti all'approfondimento di tematiche relative al curricolo verticale. I dipartimenti di lingua straniera e I.R.C. si riuniranno in giorni e ore diverse da quelle degli altri dipartimenti, in orario aggiuntivo per il quale viene riconosciuto l accesso al fondo di istituto (per i soli docenti impegnati anche in altri dipartimenti). D) GRUPPI DI LAVORO DI SUPPORTO ALLE FUNZIONI STRUMENTALI Sono stati costituiti su delibera del collegio dei docenti i seguenti gruppi di lavoro di supporto alle Funzioni Strumentali: 1) Gruppo di lavoro per l autoanalisi/l autovalutazione d istituto; 2) Gruppo di lavoro per la valutazione e prove INVALSI; 3) Gruppo di lavoro per il curricolo; 4) Gruppo di lavoro per la continuità educativa; L impegno dei docenti che partecipano ai gruppi di lavoro, escluso quello dei docenti Funzioni Strumentali, è retribuito a carico del fondo di istituto. F) STAFF DI DIREZIONE e COMITATO TECNICO SCIENTIFICO Staff di direzione - Ne fanno parte il dirigente scolastico, il docenti collaboratori, i docenti con incarico di Funzione Strumentale, un rappresentante dell ufficio di segreteria (D.S.G.A); avrà il compito di coadiuvare il capo d istituto nel suo lavoro, di preparare e coordinare l attività collegiale. I componenti dello staff riferiranno in riunioni periodiche sulle attività ed i progetti svolti. Comitato tecnico scientifico - Periodicamente saranno presenti, unitamente allo staff di direzione, i docenti referenti dei progetti e i responsabili dei laboratori. Altre riunioni saranno allargate ai coordinatori dei consigli di interclasse e intersezioni. G) CONSIGLI DI INTERCLASSE E D INTERSEZIONE/RIUNIONI DELLE EQUIPE PEDAGOGICHE A cadenza bimensile per la scuola primaria (novembre, gennaio, marzo, maggio) e quadrimestrale per la scuola dell infanzia (gennaio e maggio) saranno convocati con la presenza dei rappresentanti dei genitori, per procedere alla programmazione degli interventi educativi e alla valutazione degli stessi. Negli altri mesi saranno convocati con la sola componente docenti per concordare e verificare le programmazioni per classi parallele, procedere alla progettazione delle U.A., effettuare la valutazione quadrimestrale degli alunni nella scuola primaria. H) OPERAZIONI DI SCRUTINIO. Il Collegio dei Docenti, all unanimità si è espresso per l'adozione del quadrimestre. Le operazioni di scrutinio, quindi, si effettueranno all inizio di febbraio e in giugno. 8. CONTINUITA' EDUCATIVA Si prevedono le seguenti attività : a) Consigli di interclasse ed intersezione congiunti per la verifica della situazione di partenza degli alunni delle classi prime e per agevolare l'inserimento e l'integrazione degli alunni

5 portatori di handicap e di tutti quelli che presentano particolari problemi di socializzazione e di apprendimento. b) Incontri tra i docenti della scuola elementare e della scuola dell infanzia e tra i docenti della scuola elementare e delle scuole secondarie di primo grado finalizzati ad uno scambio di esperienze relative sia alle attività di programmazione e di valutazione, sia all'uso di particolari metodologie didattiche per meglio realizzare l'obiettivo della continuità educativa. c) Programmazione di attività congiunte per le classi ponte. d) Assemblee con i genitori degli alunni delle classi prime elementari e dei nuovi iscritti alla scuola dell'infanzia. e) Assemblee con i genitori prima delle iscrizioni alla prima elementare e al primo anno di scuola dell infanzia. 9. AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE IN SERVIZIO Su delibera del C.d.D. i docenti della scuola dell infanzia e della scuola primaria svolgeranno attività di autoformazione. Momenti di autoaggiornamento, con la supervisione di esperti, saranno destinati alle tematiche legate all innovazione metodologica e didattica. E previsto un percorso di formazione/aggiornamento sulle Indicazioni Nazionali per il curricolo utilizzando le eventuali ore eccedenti la programmazione didattica quindicinale, per i docenti di scuola primaria, e parte delle ore funzionali all insegnamento, per i docenti di scuola primaria e per i docenti di scuola dell infanzia. Altre iniziative di formazione saranno progettate in relazione ai bisogni emersi tramite ricognizione da parte dei docenti titolari di Funzione Strumentale. 10. RAPPORTI CON LE FAMIGLIE I genitori potranno acquisire informazioni sui figli attraverso rapporti individuali con i singoli docenti previo appuntamento. Incontri con i genitori saranno organizzati: o nel mese di settembre per la per la comunicazione delle regole di funzionamento della scuola, esporre le linee della programmazione didattico-educativa e condivisione del patto di corresponsabilità educativa; o nel mese di ottobre per le elezioni dei rappresentanti negli OO.CC.; o nei mesi di dicembre, febbraio (comunicazione degli esiti degli scrutini quadrimestrali), aprile e giugno (comunicazione degli esiti degli scrutini finali) per informazioni relative ai processi di apprendimento ed educativi degli alunni; Se i docenti lo riterranno opportuno, si terranno anche colloqui individuali in altri periodi soprattutto in relazione a situazioni problematiche. I genitori potranno essere ricevuti previo appuntamento. Assemblee dei genitori si terranno anche su richiesta degli stessi. 11. RAPPORTI CON LA A.S.L. I rapporti con gli operatori socio-sanitari saranno ispirati a principi di collaborazione. Per quanto riguarda i GLH, almeno un insegnante per ogni classe/modulo in cui sono inseriti gli alunni diversamente abili e l'insegnante di sostegno parteciperanno periodicamente al Gruppo di lavoro con l unità multidisciplinare. I rapporti con i servizi socio-sanitari saranno tenuti dal docente funzione strumentale per l integrazione scolastica, l intercultura e le pari opportunità. 15. ATTIVITA DIDATTICHE CURRICULARI E DI ARRICCHIMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA A. ORARIO DELLE LEZIONI E DELLE ATTIVITA DIDATTICHE CURRICULARI Scuola primaria Le attività didattiche si svolgono: - in orario antimeridiano dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore per le classi a tempo normale (27 ore settimanali)

6 - dalle ore 8.30 alle ore il lunedì, dalle 8.30 alle dal martedì al venerdì e il sabato dalle ore 8.30 alle ore per la classe 4^ C a tempo pieno (40 ore settimanali). Le attività facoltative extracurricolari previste dal P.O.F. e quelle relative alla realizzazione di progetti specifici si potranno svolgere in orario pomeridiano dalle alle Gruppi di alunni saranno impegnati in orario pomeridiano per il progetto PON-FSE ob. F.3 Piano di Azione Coesione per la prevenzione e il contrasto dell abbandono scolastico e nei progetti previsti dal Piano Integrato 2013/2014 del PON-FSE già autorizzati. Inoltre, gruppi di alunni saranno coinvolti in orario pomeridiano nei laboratori previsti nel progetto Aree a rischio se approvato e finanziato. Scuola dell infanzia Le attività didattiche si svolgono: - dalle ore 7.45 alle ore dal lunedì al venerdì, nel primo periodo dell anno scolastico per tutte le sezioni - dalle ore 7.45 alle ore il lunedì e dalle ore 7.45 alle ore dal martedì al venerdì (doppio turno dei docenti) per tutte le sezioni a tempo normale (40 h settimanali), quando inizierà il servizio mensa. Per i bambini di tre anni l orario delle attività, nella prima parte dell anno scolastico, è molto flessibile allo scopo di consentire loro un sereno adattamento all interno delle sezioni. A tale scopo le prime due settimane di attività prevedono l inserimento scaglionato dei bambini e la compresenza di due docenti per ogni sezione, anche in considerazione dell elevato numero di bambini non ancora treenni. Le sezioni dei bambini di tre anni funzioneranno ad orario normale (40 h settimanali) con l entrata in funzione del servizio mensa. B) PROGETTI PER L INTEGRAZIONE E LE PARI OPPORTUNITÀ Docenti referenti: Funzione Strumentale Integrazione, Intercultura e Inclusione. 1) Piano Annuale di Inclusione: predisposizione, monitoraggio, verifica e valutazione dei Progetti Educativi Individualizzati e dei Piani di Personalizzazione per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali. 2) Sportello Minori e Centro di ascolto per le famiglie. I suddetti servizi saranno probabilmente attivati dall Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lucera nell ambito del Piano Sociale di Zona e le modalità di funzionamento saranno esplicitate in seguito ad assegnazione degli operatori. In caso di mancata attivazione dei suddetti sportelli si procederà a stipulare un contratto di prestazione d opera con una psicologa per uno sportello di consulenza. 3) Progetto intercultura. Per gli alunni stranieri e le classi/sezioni di appartenenza sarà predisposto un progetto specifico che prevede l intervento di mediatori linguistico culturali, da utilizzare con il contributo economico dell U.S.P. e del C.R.I.T. di zona. Il progetto prevede la partecipazione delle classi/sezioni in cui sono inseriti i bambini stranieri e il coinvolgimento delle insegnanti, che, in relazione ad eventuali impegni aggiuntivi, riceveranno un compenso dal fondo d istituto. 4) Assistenza specialistica alunni diversamente abili. Per n. 6 alunni di scuola dell infanzia e per n. 9 alunni di scuola primaria saranno approntati specifici progetti, inseriti all interno del Piano Educativo Individualizzato, per richiedere personale specializzato. Il personale per questi progetti sarà assegnato

7 dall Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lucera nell ambito del Piano Sociale di Zona, in seguito ad approvazione delle proposte progettuali. 5) Assistenza Domiciliare Educativa. Si prevede anche per quest anno scolastico l attivazione del servizio di Assistenza Domiciliare Educativa da parte dell Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lucera. Alcuni alunni di scuola primaria svantaggiati socio-economicamente saranno segnalati ai Servizi Sociali del Comune di Lucera e inseriti nel progetto. C) PROGETTI D ISITUTO Referenti: dirigente scolastico e staff di direzione. 1) Gestione del POF e Autoanalisi d istituto; 2) Continuità educativa; 3) Integrazione, Intercultura e pari Opportunità; 4) Promozione della lettura e biblioteca; 5) Attività di arricchimento del curricolo (laboratori: musicale, teatrale, ceramica e manualità creativa, educazione alimentare; attività ludiche e motorie; uso didattico del territorio, ecc.); 6) Innovazione, Formazione e Sperimentazione; 7) Multimedialità e nuove tecnologie; 8) Progetti europei; 9) Progetti Aree a rischio e a forte processo immigratorio (Art. 9 CCNL). D) EVENTI Il collegio dei docenti ha programmato i seguenti eventi. La partecipazione delle classi agli stessi sarà coordinata dall ins. Collaboratrice del D.S. M.I. Cibelli. Festa dell accoglienza - Festa del grembiule Iniziative natalizie per autofinanziamento Giornata della memoria Continuità Festa del libro (scuola dell infanzia) Festa di fine ciclo (scuola dell infanzia e scuola primaria) Partecipazione classi 5^ alle manifestazioni comunali (4 novembre Giornata delle Forze Armate, 27 Gennaio - Giornata della memoria, Anniversario della Liberazione - 25 aprile, Festa della Repubblica - 2 giugno). ORGANIGRAMMA Dirigente scolastico: prof. Covino Bartolomeo Docente collaboratore vicario : ins. Camporeale Gennaro Docente collaboratore : ins. Cibelli M. Immacolata Responsabile plesso di Scuola dell infanzia : ins. Conte Stefano Docenti con Funzione Strumentale Coordinamento attività di valutazione e prove INVALSI: ins. Palazzo Anuschka L. Coordinamento attività di autoanalisi-autovalutazione d Istituto: ins. Conte Stefano Coordinamento progetto lettura e servizio biblioteca: ins. Fusco Maria Pia Coordinamento per la formazione e l innovazione metodologica e didattica: ins. Casciano Concetta Coordinamento delle attività di integrazione, intercultura e di inclusione: inss. Del Latte Valeria e Panettieri Antonella

8 RESPONSABILI DEI PROGETTI E DEI LABORATORI (nomine da completare a seguito di nomina delle FF.SS.) Gestione del P.O.F. e autoanalisi d istituto: inss. S. Conte, G. Camporeale Continuità educativa e didattica: A.M. di Rienzo, M.I. Cibelli Promozione della lettura e biblioteca: ins. M.Pia Fusco Attività di arricchimento del curricolo: M.I. Cibelli Laboratori teatrali e musicali: ins. M.I. Cibelli Laboratori manualità creativa, ceramica e grafico pittorico: ins. M. Pagin Innovazione, formazione e sperimentazione: ins. C. Casciano Laboratorio scientifico: ins. A. Lancianese Progetti europei: ins. M.I. Cibelli Impianti audio: ins. G. Camporeale Tecnologie dell informazione e della comunicazione: ins. G. Camporeale Attrezzature multimediali scuola dell infanzia: ins. S. Conte COORDINATORI E SEGRETARI DEI CONSIGLI DI INTERCLASSE E INTERSEZIONE Coordinatori Segretari Classi prime Minelli Di Pasqua Classi seconde Casilli Cogato Classi terze: Capogrosso Gerardi Classi quarte: Sciarra Albano Classi quinte: Casciano Perna Treenni: Scaglione Sullo Quttrenni: Fusco Di Gioia Rosanna Cinquenni: Ferragonio Fontanella COORDINATORI DEI DIPARTIMENTI SCUOLA PRIMARIA Area linguistico espressiva: Palazzo A. Area logico-matematica e scientifica: Camporeale G. Area storico-geografica: De Simone Marzia Dipartimento lingua straniera: Dell Aquila Maria Luigia Religione Cattolica: Basso Rosa M.. SCUOLA DELL INFANZIA (nella scuola dell infanzia i dipartimenti lavorano per fasce d età) Treenni: Del Mastro Caterina Quattrenni: Fusco Maria Pia Cinquenni: Ferragonio Silvana GRUPPI DI LAVORO Gruppo di lavoro autovalutazione d Istituto: D.S. D.S.G.A. - F.S. ins. S. Conte, inss. Di Rienzo, Petrilli F., Picaro A, Sciarra G. Gruppo di lavoro per la valutazione e le prove INVALSI: F.S. ins. Palazzo Anuschka L. e docenti di Italiano e di Matematica classi 2^ e 5^

9 Gruppo di lavoro per il curricolo: docenti coordinatori dei dipartimenti scuola primaria (Palazzo, Camporeale, De Simone, Dell Aquila e Basso) e dei gruppi di lavoro scuola dell infanzia (Del Mastro, Fusco e Ferragonio); Gruppo di lavoro per la continuità educativa: docenti referenti continuità scuola infanzia (di Rienzo) e scuola primaria (Cibelli), docenti classi 1^ e 5^ scuola primaria, docenti sezioni cinquenni di scuola dell infanzia. CONCLUSIONI Il presente piano delle attività è riferito ai soli impegni collegiali. Per gli impegni retribuiti con il Fondo della istituzione scolastica si rimanda allo specifico piano deliberato dagli OO.CC. Per gli aspetti non espressamente previsti si rimanda alla normativa vigente. Ci si riserva, inoltre di modificare questo piano annuale nel corso dell'anno scolastico a seguito di eventuali esigenze sopravvenute o per renderlo più aderente alle necessità della scuola e di integrarlo con il prospetto dei progetti a seguito delle delibere collegiali. Si allega il prospetto riepilogativo del monte ore delle attività collegiali e il calendario degli impegni. Sono allegati al presente piano: Tabella riepilogativa programmazione ore funzionali; Calendario degli impegni collegiali a.s. 2014/2015. Il presente piano delle attività collegiali è stato approvato nella riunione del Collegio dei Docenti unitario del 06/10/2014. Il DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Bartolomeo COVINO

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. a.s. 2014-2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. a.s. 2014-2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 CIRCOLO «S. PIO X» V. Mastelloni 71100 Foggia Tel. 0881633507 Fax 0881687789 Codice Mecc. FGEE00800R C.F. 80033900715 E-mail: FGEE00800R@istruzione.it Sito: www.scuolasanpiox.it

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 ATTIVITA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1) CALENDARIO SCOLASTICO Definito per le parti di propria competenza, dal Ministro dell Istruzione, dalla

Dettagli

3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15

3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15 3 CIRCOLO DIDATTICO DI QUALIANO ( NA) PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/15 Il presente Piano delle attività, proposto dal Dirigente

Dettagli

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Vito Fabiano di Latina Via Don Vincenzo Onorati s.n.c., Borgo Sabotino, 04100 Latina

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA)

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA) Ministero dell Istruzione, dell Università, della Ricerca DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO CAVA DE TIRRENI Via A. Salsano - CAVA DE TIRRENI 84013 (SA) Scuola partecipante Progetti Europei Autonomia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Prot. 56 /A2 Francavilla al mare 03 settembre 204 Ai Docenti LORO SEDI Al DSGA. All Albo- sito web

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C Prot. n. del 25/09/2014 CIRCOLARE N. DOCENTI p.c. DSGA OGGETTO:

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Approvato nel Collegio dei docenti 11/09/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Approvato nel Collegio dei docenti 11/09/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE DIDATTICA STATALE di CARDITO Gianni Rodari VIA G. PRAMPOLINI 80024 CARDITO (NA) C. M.:

Dettagli

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA E DEGLI IMPEGNI DEL PERSONALE DOCENTE A.S. 2014/2015 ART. 26 COMMA 4 C.C.N.L. 2003 Approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del 2.9.2014 1) Attività funzionali all insegnamento

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LITTARDI Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Viale della Rimembranza, 16 18100 IMPERIA Codice Fiscale/P. Iva 91037880084 Tel/Fax 0183 667430 ~ e-mail: imic81000q@istruzione.it

Dettagli

Piano delle attività del personale docente Anno scolastico 2014-2015

Piano delle attività del personale docente Anno scolastico 2014-2015 Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO G. Deledda di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Via Elini, s.n.c. Tel. 0782 33048 Fax 0782 349128 08040 - ILBONO - (Ogliastra)

Dettagli

Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/2016 predisposto ai sensi dell art. 28, comma 4, CCNL 2006/09

Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/2016 predisposto ai sensi dell art. 28, comma 4, CCNL 2006/09 Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/2016 predisposto ai sensi dell art. 28, comma 4, CCNL 2006/09 14 settembre 2015 (inizio delle lezioni) 08 giugno 2016 (fine delle lezioni) 30 giugno 2016 (fine delle

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014

PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014 PIANO DELLE ATTIVITA FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SETTEMBRE 2014 DAL 1 SETTEMBRE ALL'INIZIO DELLE LEZIONI (MERCOLEDI 17 SETTEMBRE 2014) - Anno Scolastico 2014-2015 Lunedì 1 Settembre 2014 - dalle ore 09.00:

Dettagli

CALENDARIO IMPEGNI COLLEGIALI A.S. 2014-2015 (ottobre 2014 - agosto 2015)

CALENDARIO IMPEGNI COLLEGIALI A.S. 2014-2015 (ottobre 2014 - agosto 2015) MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA TRE Via San Lorenzo, 4-26100 Cremona Tel. 0372 27786 - Fax 0372 534835 e-mail: CRIC82000X@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco. Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/16 SETTEMBRE

Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco. Piano Annuale delle Attività a.s. 2015/16 SETTEMBRE Istituto Comprensivo Statale Guido Monaco SEDE: Largo Champcevinel 3 52016 RASSINA - CASTEL FOCOGNANO (AR) CF: 80003220516 cod. MIUR: ARIC82900L tel 0575 592051/591118 fax 0575 592821 email: icsrassina@casentino.toscana.it

Dettagli

OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16

OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN MARCELLINO A tutto il personale docente Al D.S.G.A. OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16 Consigli di classe/ Riunioni èquipe pedagogiche - Collegi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO RESPONSABILE DEL PIANO La Dirigente scolastica Grassi Grazia RIELABORAZIONE DEL PIANO Dall Osso Silvia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO F.MASCI Francavilla al mare SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Prot. 3975 /A2 Francavilla al mare settembre 205 Ai Docenti LORO SEDI Al DSGA. All Albo- sito web

Dettagli

TERMINE DELLE LEZIONI

TERMINE DELLE LEZIONI REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIA DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO CARMINE Largo Peculio n 25 Tel. e fax 0935/646220 94014 N I C O S I A e-mail:enee061006@istruzione.it - pec:enee061006@pec.istruzione.it

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE

O.D.G. COMPONENTI SCANSIONE CALENDARIO ATTIVITA anno scolastico 2015-16 Suddivisione anno scolastico Primo quadrimestre: 14 settembre 23 gennaio Secondo quadrimestre: 25 gennaio 8 giugno DATA TIPO di RIUNIONE 1 settembre Collegio

Dettagli

LA DIRIGENTE SCOLASTICA DISPONE. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Anno scolastico 2013-2014

LA DIRIGENTE SCOLASTICA DISPONE. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Anno scolastico 2013-2014 Prot. n. /F1 Istituto Statale Comprensivo di Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria di I Grado M. BUONARROTI Marina di Carrara MS Via Felice Cavallotti, 4-540 Marina di Carrara (MS) Tel 0585/786575

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Istituto Scolastico Comprensivo Statale S. GIOVANNI BOSCO Sc. Infanzia, Primaria e Secondaria di I g. San Salvatore Telesino Castelvenere Distretto

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16 Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 Staff del Dirigente e Funzioni strumentali al POF 2 FS1 - Qualità e valutazione di sistema Gestisce la documentazione relativa

Dettagli

2014 SETTEMBRE 2013 DATA TIPO DI RIUNIONE DURATA

2014 SETTEMBRE 2013 DATA TIPO DI RIUNIONE DURATA Istituto comprensivo G. Rossi Vairo AGROPOLI - Calendario e Piano annuale delle attività a. s. 2013-2014 2014 SETTEMBRE 2013 DATA DURATA ATTIVITÀ PREVISTA 3 9,30 / 12,30 Saluti e benvenuto ai nuovi Nomina

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

Buon inizio a tutti! ISTITUTO COMPRENSIVO GALATONE POLO 1 73044 GALATONE (LE) Via XX Settembre, 229-0833/863101

Buon inizio a tutti! ISTITUTO COMPRENSIVO GALATONE POLO 1 73044 GALATONE (LE) Via XX Settembre, 229-0833/863101 ISTITUTO COMPRENSIVO GALATONE POLO 1 73044 GALATONE (LE) Via XX Settembre, 229-0833/863101 Distretto Scolastico N. 41- Cod. Mecc. LEIC894009 C.F. 91025820753 E-mail: leic894009@istruzione.it E.mail certificata:

Dettagli

ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI

ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI Organigramma P.O.F. 2011-2012 ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI - Staff direttivo. - Figure strumentali. - Servizio prevenzione e protezione dei rischi.

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16 Organismo di Formazione accreditato Regione Veneto Cert. n. A0363 Istituto Tecnico Tecnologico FRANCESCO SEVERI 35129 PADOVA - Via L. Pettinati, 46 - Distretto n. 44 - Cod. Fisc. 80012040285 Tel. 049 8658111

Dettagli

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016 Istituto Comprensivo Rovigo 3 Scuola Infanzia Tassina Scuola Infanzia San Gaetano Scuola Primaria Colombo Scuola Primaria Giovanni XXIII Scuola Primaria Mattioli Scuola Primaria S.Apollinare Scuola Secondaria

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BAUNEI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BAUNEI ISTITUTO COMPRENSIVO DI BAUNEI BAUNEI - S.MARIA NAVARRESE - TRIEI - URZULEI CALENDARIO ATTIVITÁ FUNZIONALI E RAPPORTI SCUOLA -FAMIGLIA PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ A.S. 2014 / 2015 GIORNO N ORE COLLEGIO

Dettagli

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali AREA 1: Gestione del piano dell Offerta Formativa e delle azioni di Autovalutazione* Coordinamento, monitoraggio e valutazione delle attività del POF Coordina la stesura, la gestione, l aggiornamento,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Attività Data Orario Incontro con le famiglie. Elezione 24 settembre 2014 16.50:18.50

SCUOLA DELL INFANZIA Attività Data Orario Incontro con le famiglie. Elezione 24 settembre 2014 16.50:18.50 M.I.U.R - Ufficio scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Dal Verme Via Luchino Dal Verme, 109 00176 Roma XIV Distretto - C.M. RMIC8EV004- C.F. 97713260582 tel/fax 06-21701558 rmic8ev004@istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Ponte (Bn) Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria primo grado con sezioni associate Comuni di Paupisi e Torrecuso

Istituto Comprensivo Statale Ponte (Bn) Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria primo grado con sezioni associate Comuni di Paupisi e Torrecuso Prot.n. 2099/B24 Ponte, 30/05/2016 A tutti i docenti dell I.C. Ponte Al D.S.G.A. e al personale A.T.A. Atti Albo plessi Sito web Oggetto: Adempimenti di fine anno scolastico 2015/16 Con la presente, si

Dettagli

Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 2015-2016

Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 2015-2016 Allegato n. PIANO DELLE ATTIVITA' a.s. 15-16 PREMESSA Nel documento è riportato il Piano Annuale delle Attività a.s. 14/15 (approvato con delibera del Collegio Docenti.). Da esso consegue il calendario

Dettagli

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 Collegio Docenti del 09/09/2015 Il Piano delle Attività dell Istituto tiene conto: a) del calendario scolastico nazionale b) del calendario

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016 Bisogni 1 Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione 4 Riflettere sugli esiti degli apprendimenti, sulla valutazione e certificazione

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA Ministero della Pubblica Istruzione I.P.S.I.A. L. Cremona Piazza Marconi, 6-27100 Pavia Tel: 0382 469271 Fax: 0382 460992 Email uffici: ipsia@telnetwork.it PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA A.S. 2014/15 Il

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

Istituto Comprensivo di Bruino Piano triennale dell offerta formativa A.S. 2016/2017 2017/2018 2018/2019

Istituto Comprensivo di Bruino Piano triennale dell offerta formativa A.S. 2016/2017 2017/2018 2018/2019 Istituto Comprensivo di Bruino Piano triennale dell offerta formativa A.S. 2016/2017 2017/2018 2018/2019 PREMESSA E MISSIONE Il piano si basa su criteri educativi-formativi di: Flessibilità Programmazione

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g. Prot. n. 10394/C 10 del 26/09/2011 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE SETTEMBRE 2011 Giovedì 1 ORE 10,30-12,00 : Collegio Docenti integrato 1. lettura e approvazione

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale Giovanni Pascoli Via Rasori n.19-20145 Milano Telefono 02 88444571 02 435787 - Fax 02 88444572 Codice Meccanografico:

Dettagli

In merito all oggetto si comunica che SCUOLA DELL'INFANZIA

In merito all oggetto si comunica che SCUOLA DELL'INFANZIA Prot. n. 3815 A/4 Casal Di Principe, venerdì 22 maggio 2015 Atti Al DSGA Al Personale Docente Al Personale ATA Al sito della scuola WWW.ICSPIRITOSANTODD1.IT OGGETTO: Adempimenti di fine anno scolastico

Dettagli

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI Prot. n. 4369/A 26 Concordia Sagittaria, 24 novembre 2015 Ai rappresentanti sindacali Al personale dell Istituto All albo dell Istituto INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Dettagli

Piano delle attività e impegni collegiali - A.S. 2015/16. Data Orario / Sede Tipo di Attività Ordine del Giorno Settembre

Piano delle attività e impegni collegiali - A.S. 2015/16. Data Orario / Sede Tipo di Attività Ordine del Giorno Settembre ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA POLO VIA GIOVANNI XXIII - 88842 - CUTRO - (KR) Codice Fiscale : 91021330799 - Codice Meccanografico : KRIS006004 Tel. 0962/773382-775892 Fax 0962/1870500 www.polodicutro.it

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini"

Istituto Scolastico Comprensivo Statale R. Fucini Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini" Scuola Infanzia Primaria e Secondaria di I di Monteroni d Arbia e Murlo Viale Rimembranze,127 Tel 0577375118 53014 - MONTERONI D'ARBIA (SI) e. mail siic80800q@istruzione.it

Dettagli

-Ai Docenti di Scuola Secondaria 1^ grado SEDI MONTECALVO/CASALBORE. -Ai docenti Scuola Primaria -SEDI SEDI MONTECALVO/CASALBORE

-Ai Docenti di Scuola Secondaria 1^ grado SEDI MONTECALVO/CASALBORE. -Ai docenti Scuola Primaria -SEDI SEDI MONTECALVO/CASALBORE . Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ISTITUTO COMPRENSIVO CASALBORE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Ufficio Amministrativo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci - Ripamonti Via Belvedere, 18 22100 Como - Tel. 031 520745 - Fax 031 50719 Piano annuale delle

Dettagli

IPS S. D Acquisto Bagheria

IPS S. D Acquisto Bagheria IPS S. D Acquisto Bagheria Anno scolastico 2015 2016 PIANO DELLE ATTIVITÀ COLLEGIALI DEI DOCENTI CON RELATIVI IMPEGNI AL PERSONALE DOCENTE AGLI ALUNNI E LORO GENITORI AL DSGA INIZIO ANNO SCOLASTICO CLASSI

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili

Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili INCLUSIVITÀ a Integrazione del disagio Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili Il POF d istituto riconosce pienamente il modello d istruzione italiano in termini

Dettagli

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 Il giorno 1 del mese di settembre 2015, alle ore 09.00, giusta convocazione prot. n.419 del 12/08/2015 nella Biblioteca del Liceo Scientifico Statale Fermi, in seduta

Dettagli

L'integrazione degli alunni diversamente abili avviene attraverso:

L'integrazione degli alunni diversamente abili avviene attraverso: 5. INTEGRAZIONE ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'integrazione degli alunni diversamente abili avviene attraverso: Progetti mirati per ogni singola classe Percorsi alternativi a quelli curricolari Attività a

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA FOSSA DELLA NEVE 90038 PRIZZI (PA)

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA FOSSA DELLA NEVE 90038 PRIZZI (PA) ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA FOSSA DELLA NEVE 90038 PRIZZI (PA) Prot. n. 2686/A1 Prizzi, 05/06/2015 C.I. n. 196 Ai docenti Al DSGA Al sito web OGGETTO:

Dettagli

"Falcone Borsellino" Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado

Falcone Borsellino Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado "Falcone Borsellino" Via Dante Alighieri 16-37011 Bardolino (VR)- Italia tel.045 7210155 - fax 045 6228114 - A tutti i docenti

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZALE DELLA CIVILTA 84069-ROCCADASPIDE (SA)- Tel.Fax. 0828 / 941197 C.F.91050670651 E-mail dirdirocca@tiscali.it C.M. SAIC8AH00L SAIC8AH00L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.istitutocomprensivoroccadaspide.gov.it

Dettagli

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie Istituto Comprensivo di Sedegliano Tutti a scuola Piccola guida alle nostre scuole primarie gennaio 2010 Istituto Comprensivo di Sedegliano Presentazione Questo opuscolo contiene alcune informazioni utili

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI Via Reno, 34 73042 CASARANO Tel.: 0833-502219 Fax: 0833-512005 E-mail: leps03000x@istruzione.it Cod. Ist.: LEPS03000X - C. F.: 81001410752 MIUR Al Personale Scolastico

Dettagli

Piano annuale delle attività funzionali all insegnamento a.s. 2014/2015 SCUOLA PRIMARIA

Piano annuale delle attività funzionali all insegnamento a.s. 2014/2015 SCUOLA PRIMARIA IC FABIO FILZI Piano annuale delle attività funzionali all insegnamento a.s. 2014/2015 SCUOLA PRIMARIA COLLEGIO UNITARIO : componente docenti dell Istituto COLLEGIO D ORDINE : componente docenti scuola

Dettagli

Prot. 6414/A19 Roma, 24.09.2015 Circolare interna All Albo Ai docenti della scuola primaria p.c. Al personale ATA LORO SEDI

Prot. 6414/A19 Roma, 24.09.2015 Circolare interna All Albo Ai docenti della scuola primaria p.c. Al personale ATA LORO SEDI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO M. CALDERINI - G. TUCCIMEI Sede operativa: Via Telemaco Signorini 78, 00125 ROMA

Dettagli

Circ. n.223 - Allegato Porto Cesareo, 02/06/2015

Circ. n.223 - Allegato Porto Cesareo, 02/06/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PORTO CESAREO Via Piccinni, 10 Tel. e Fax 0833-569105 C.F. 91012680756 mail leic831006@istruzione.it mail certificata leic831006@pec.istruzione.it sito: www.icportocesareo.gov.it

Dettagli

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M.

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M. I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M. CAEE033002 e-mail: caee033002@istruzione.it pec: caee033002@pec.istruzione.it

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità Circolare n. 31 del 24/09/2014 Inoltro telematico a fiis00300c@istruzione.it in data 24/09/2014 Pubblicazione sul sito web (sezione Circolari / Comunicazioni DS) in data 24/09/2014 OGGETTO: Presentazione

Dettagli

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA MANIAGO Via Maniago, 30 20134 Milano C.F. 97154750158 - cod. mecc. MIIC8D4005 Tel. 02.88440293 - Fax: 02.88440294 - e-mail: miic8d4005@istruzione.it Scuola Primaria

Dettagli

10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA

10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA Informazioni generali: direzione, amministrazione e segreteria 51 10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA Dirigente scolastico Dott. Barca Daniele Tel. 059 358161 Fax 059 299126

Dettagli

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 e-mail: pric81400t@istruzione.it pric81400t@pec.istruzione.it http://icsorbolomezzan.scuolaer.it codice

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO E. FERMI SUCCESSO SCOLASTICO- CONTINUITA - ACCOGLIENZA. Anno scolastico 2010-2011

LICEO SCIENTIFICO E. FERMI SUCCESSO SCOLASTICO- CONTINUITA - ACCOGLIENZA. Anno scolastico 2010-2011 LICEO SCIENTIFICO E. FERMI RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA ALUNNI SUCCESSO SCOLASTICO- CONTINUITA - ACCOGLIENZA Anno scolastico 2010-2011 Prof.ssa Anna Di Pietro Docenti Prof. Gianni Dosi Collegio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA Codice fiscale : 98156990172 SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013/2014 SINTESI PROGETTO / ATTIVITA Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare codice

Dettagli

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI DI CARVICO SCUOLA SECONDARIA di CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA Estratto Piano dell Offerta Formativa Anno Scolastico 2015-2016 L OFFERTA FORMATIVA comune a tutti

Dettagli

La Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA promulga. la seguente legge: Art.

La Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA promulga. la seguente legge: Art. La Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA promulga la seguente legge: Art. 1 Comma 1. Per affermare il ruolo centrale della scuola nella società

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTE SAN PIETRO M.I.U.R. U.S.R. EMILIA ROMAGNA Ambito territoriale n.2

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTE SAN PIETRO M.I.U.R. U.S.R. EMILIA ROMAGNA Ambito territoriale n.2 Prot. N. 30180/C01 del 27/07/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALENDARIO DEGLI INCONTRI COLLEGIALI SETTEMBRE 2015 TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA Martedì 1 Ore 9.00 13.00 O.d.g Collegio dei docenti unitario

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI PIANEZZA (TO) 1 Le nostre Scuole Primarie DIRIGENTE

Dettagli

- Formazione Sicurezza 17. G Presentazione liste per Elezioni Organi Collegiali - Formazione Sicurezza

- Formazione Sicurezza 17. G Presentazione liste per Elezioni Organi Collegiali - Formazione Sicurezza SETTEMBRE 2015 1. M Collegio dei Docenti (Organigramma, Piano Attività, ) 2. M Incontro Commissione PON FSE FESR 3. G 4. V Collegio dei Docenti (POF, PTOF e RAV) - Sorteggio abbinamento classi 5. S 6.

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione Anno scolastico 2015-2016

Piano Annuale per l Inclusione Anno scolastico 2015-2016 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale Tarra Via Correggio, 80-20020 Busto Garolfo (MI) Tel. 0331 569087 - Fax 0331 564462 Cod. Mec.: MIIC8DL00N - Cod.

Dettagli

Prot.n.2638 Palau 7 Ottobre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO

Prot.n.2638 Palau 7 Ottobre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA ISTITUTO COMPRENSIVO Anna Compagnone SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA 1 GRADO Via del Faro N 1 0 7 0 2 0 P A L A U Tel. 0789-70 95 40 fax

Dettagli

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CARLO DEL PRETE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado (CON SEDI IN CASSOLNOVO MOLINO DEL CONTE -

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SARROCH Via Dante, 17 09018 SARROCH (CA) Tel. 070.900183 Fax 070.901114 C.F.: 80014400925 e-mail: icsarroch@email.it Prot.n. 5224/A2 Sarroch, 08.10.2014 Piano annuale delle

Dettagli

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it IISTIITUTO COMPRENSIIVO STATALE CHIIAVARII IIII Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it Prot. n. 3413/ B17 CIRCOLARE INTERNA

Dettagli

Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali anno scolastico 2014-2015 L Istituto Alberghiero Le Streghe si propone di potenziare la cultura dell inclusione per realizzare

Dettagli

Prot. n. 4223/B18 Mugnano di Napoli, 13 ottobre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI

Prot. n. 4223/B18 Mugnano di Napoli, 13 ottobre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 @-mail: naee15100r@istruzione.it web site: www.cdsequino.gov.it

Dettagli

2. CAMPO DI APPLICAZIONE

2. CAMPO DI APPLICAZIONE 1. SCOPO Questo protocollo nasce con l intento di pianificare le prime azioni d inserimento degli alunni stranieri e favorire il dibattito intorno alle nuove prospettive dell educazione interculturale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO FERENTINO 1 FUNZIONIGRAMMA A.S. 2014 / 2015

ISTITUTO COMPRENSIVO FERENTINO 1 FUNZIONIGRAMMA A.S. 2014 / 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO FERENTINO 1 FUNZIONIGRAMMA A.S. 2014 / 2015 DIRIGENTE SCOLASTICO Assicura la gestione unitaria dell Istituto; È legale rappresentante dell Istituto; Prof.ssa MARIA TERESA VALERI È

Dettagli

Scuola ISTITUTO COMPRENSIVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILANO) a.s 2013/2014. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola ISTITUTO COMPRENSIVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILANO) a.s 2013/2014. Piano Annuale per l Inclusione Scuola ISTITUTO COMPRENVO TARRA DI BUSTO GAROLFO (MILA) a.s 2013/2014 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate

Dettagli

L organizzazione. Calendario attività scolastiche. Orario dei docenti. Organizzazione degli spazi. Orario di funzionamento.

L organizzazione. Calendario attività scolastiche. Orario dei docenti. Organizzazione degli spazi. Orario di funzionamento. 2 L organizzazione Aggregazione delle discipline Ripartizione oraria settimanale Attività connesse alla funzione docente Calendario attività scolastiche Criteri organizzativi quadri orari scuola primaria

Dettagli

INTEGRAZIONE AL P.O.F. A.S. 2015/2016

INTEGRAZIONE AL P.O.F. A.S. 2015/2016 MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo D. A. Azuni Via Comm.Fumu 07020 Buddusò Cod.Fis.81000450908 Cod. Mec.SSIC80600X Codice Univoco dell Ufficio: UFXWJZ Telefono

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

Circ. n. 1 Misilmeri, 28/08/2012 AL PERSONALE DOCENTE e ATA OPT DSGA ALBO SITO WEB

Circ. n. 1 Misilmeri, 28/08/2012 AL PERSONALE DOCENTE e ATA OPT DSGA ALBO SITO WEB Circ. n. 1 Misilmeri, 28/08/2012 AL PERSONALE DOCENTE e ATA OPT GA ALBO SITO WEB L acqua spinge per andare, la barca è pronta per riprendere l onda si issano le vele per raccogliere il vento si affacciano

Dettagli

Prot. n. 4273 / A 2 Andria, 12 ottobre 2015

Prot. n. 4273 / A 2 Andria, 12 ottobre 2015 8 CIRCOLO DIDATTICO "A. ROSMINI" Corso Italia, 7-76123 ANDRIA C.F. 90000300724 Tel 0883/246459 - Fax 0883/292770 email: baee05600t@istruzione.it Sito web: www.circolodidatticorosmini.gov.it pec baee05600t@pec.istruzione.it

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell infanzia-scuola primaria-scuola secondaria di 1 a indirizzo musicale BOER-VERONA TRENTO Via XXIV Maggio,

Dettagli

Oggetto: anno scolastico 2014/2015 adempimenti di fine anno scolastico.

Oggetto: anno scolastico 2014/2015 adempimenti di fine anno scolastico. DISTRETTO SCOLASTICO N. 27 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO 80024 CARDITO (NA) Via Prampolini Tel. 081.831.33.17 Scuola di qualità norma UNI EN ISO 9004:2009 COD. MECC. NAEE118005 INDIRIZZO POSTA

Dettagli

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Prot. n. 16552 del 04/12/ Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Al Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Dettagli

OGGETTO: Disposizioni DS in vista della conclusione dell anno scolastico 2015/2016 Calendarizzazione impegni scolastici mese di giugno

OGGETTO: Disposizioni DS in vista della conclusione dell anno scolastico 2015/2016 Calendarizzazione impegni scolastici mese di giugno Prot. n.2521/1.1.h Avellino, 1 giugno 2016 Ai Sigg. Docenti delle Scuole Primarie e dell Infanzia LORO SEDI Al DSGA per l organizzazione del servizio A Tutto il Personale ATA Al Sito Web del Circolo All

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 47 DISTRETTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FOSCOLO - OBERDAN Cod. MPI NAIC8E900C - Piazza del Gesù Nuovo, 2-80134 - NAPOLI tel. e fax 081/5524731; www.scuolafoscoloberdan.gov.it ; naic8e900c@istruzione.it;

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Piano Annuale per l Inclusione 2015/16 1. FINALITA GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 104/92 Legge

Dettagli

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza 5. RISORSE UMANE - ORGANIGRAMMA D.S. Sandra Vignoli COLLEGIO DOCENTI STAFF DI PRESIDENZA: 1 coll.: De Dominicis 2 coll.: Valletta D.S.G.A Rag.ra Nirvana Iermini CONSIGLIO D ISTITUTO Pres. Sig. Cacciamani

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO II ISTITUTO COMPRENSIVO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO II ISTITUTO COMPRENSIVO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO II ISTITUTO COMPRENSIVO (Scuola Infanzia - Primaria- Secondaria 1 Grado) Via A. BARTOLI, 53-03013 FERENTINO

Dettagli

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO INCARICHI NOTE ore previste ore liquidate

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO INCARICHI NOTE ore previste ore liquidate ALL. A GESTIONE FONDO D ISTITUTO INCARICHI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO A.S. 011/01 Ora aggiuntiva non di insegnamento (importo unitario orario): euro 17,50 lorde Ora aggiuntiva di

Dettagli