numero 0 - Anno I / marzo 2012 in questo numero

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "numero 0 - Anno I / marzo 2012 in questo numero"

Transcript

1 numero 0 - Anno I / marzo 2012 in questo numero Maurizio Visconti Editoriale L alta velocità della #HappyBirthdayTwitter Vis à vis con Paolo Dal Bon Il disperato bisogno di comunicare World Mobile Congress 2012 Brand identity: nuovi scenari Curiosità

2 pagina 2 numero 0 marzo 2012 Editoriale Collabora con NOI inviaci il tuo articolo Scopri il nostro mondo su Vuoi diventare un purple people? Collegati attraverso il tuo smartphone all area dedicata Testata in corso di registrazione presso il Tribunale di Napoli. Il Comunicatore... Un triste addio ha segnato questi giorni, quello di Lucio Dalla, che ha salutato il mondo della musica e dell arte in generale. E quella Piazza Grande bolognese, che si è gremita per salutare un amico, è diventata l emblema della fusione perfetta tra persona e personaggio, che in Dalla davvero non riusciamo a scindere. Una parola lo accompagnava ricorrentemente, quella di comunicatore. Ma cosa significa, in fin dei conti, essere un comunicatore?! In generale i vademecum per diventare buoni comunicatori sentenziano che bisogna esprimere chiaramente le proprie riflessioni e idee; sviluppare relazioni; rispettare gli atteggiamenti e le opinioni altrui; essere tollerante verso culture e costumi differenti; prestare la massima attenzione alle persone che ci stanno parlando; incoraggiare altre persone a parlare e porre domande appropriate; presentare le proprie idee in modo che gli altri siano aperti al nostro punto di vista; trattare le persone lealmente e fare sapere agli altri come vorremmo essere trattati. Ma sembra quasi che essere un buon comunicatore talvolta coincida con l essere una persona educata. Invece no. Un grande comunicatore, lo è senza sforzarsi di esserlo. Ha un carisma e una genialità che straripano dall essere e che trasformano la normalità in una straordinaria e particolare unicità. Non ci sono regole da seguire... ma solo nuovi paradigmi da creare. E Lucio lo era. Senza bisogno di aspettare le luci del palcoscenico per vestire i panni del personaggio. Lo era sempre, tra la gente e in solitudine, che stringesse una penna o il timone della sua barca, che parlasse a un solo amico o a un intera platea, lui sapeva sorprenderci, incantarci ed ammaliarci. Proprio perché era lui a essere incantato e incuriosito dalla vita, dalle persone... Un piccolo uomo che da sotto il cappello scrutava il particolare e musicandolo lo rendeva universale, lui che alle regole preferiva le eccezioni. Direttore Responsabile: Fabrizio Ponsiglione Direttore Editoriale: Stefania Buonavolontà Art Director: Marco Iazzetta Grafica & Impaginazione: Menthalia Design Hanno collaborato in questo numero: Valeria Aiello, Leandro Chianetta, Paolo Dal Bon Martina Dragotti, Stefania Stefanelli Marco Iazzetta General Manager MENTHALIA Menthalia srl direzione/amministrazione Napoli 49, Piazzale V. Tecchio Ph Fax Sede legale: Napoli 30, Piazza dei Martiri Sedi di rappresentanza: S. Donato M.se (MI) 22, Via A. Moro Firenze 78, Via XX Settembre

3 numero 0 marzo 2012 pagina 3 L alta velocità della di Stefania Stefanelli, Autrice e Sceneggiatrice televisiva amico, ti scrivo cantava quel grande artista di cui Caro siamo orfani da qualche settimana. E quella canzone altro non era che la trasposizione in musica di una lettera, come prima se ne scrivevano tante. Le scrivevano gli emigrati in America per i parenti rimasti in patria, i figli partiti militari alle madri disperate, gli innamorati clandestini e anche quelli semplicemente appassionati. Ci mettevano giorni, settimane, a volte mesi per arrivare, ma erano sempre attese e ricevute come se a portarle fosse il vento della novità. Venivano lette, rilette, mostrate, custodite. Avevano un grande valore. Oggi se ti arriva una lettera o è una multa o una bolletta. Nessuno prende più carta e penna per esternare un messaggio, tranne qualcuno di molto anziano o di molto romantico. Perché le lettere imbustate e francobollate sono tramontate, superate, out. E al loro posto da ormai quarant anni tondi tondi esistono le , ovvero le loro sorellastre digitali. Inventata nel 1972, l electronic-mail ci ha messo in verità un po a diventare di uso comune per l utenza dei non specializzati. Certo, perché internet ci ha messo anni per arrivare al grande pubblico. Ma non è solo questo: anche quando Google e soci sono diventati motori di ricerca delle nostre giornate, la cara veniva da taluni ancora vista con sospetto, quasi non meritasse fiducia in quanto usurpatrice del più antico mezzo di comunicazione (se escludiamo i piccioni viaggiatori, certo). Quasi la sua estemporaneità, la sua semplicità, sembrassero non all altezza di comunicazioni importanti e meritevoli di più attenzione e di un più lungo tempo di reazione di quello che un lieve click sul tasto enter potesse scatenare. Beh, l abito non fa il monaco: anche se non ci mettiamo cura nello scegliere il foglio giusto, anche se non dobbiamo più porci il problema se scriverla a mano per trasmettere calore o batterla a macchina per apparire più seri di quanto non siamo, l è una lettera a tutti gli effetti. Quella giusta per i nostri i tempi. Una missiva. Anche se non la iniziamo quasi mai con quel caro amico, perché ai nostri amici più cari diciamo le cose attraverso i social network; anche se non la scrivono i figli che fanno il servizio di leva perché il servizio di leva obbligatorio è stato sospeso; non la inviano gli immigrati perché per comunicare con i parenti usano il più immediato e comodo telefono; non se la scambiano gli innamorati perché ormai ti amo se lo dicono tramite sms. È il mondo che è cambiato e per il mondo di oggi, un mondo in cui quello che sto scrivendo adesso domani sarà già obsoleto, le , che viaggiano nella rete e ci mettono pochi secondi a colpire il bersaglio, sono ciò di cui abbiamo bisogno. Immediate, pratiche, veloci. Le leggi e le cancelli. Usa e getta. E poi, cosa che di questi tempi non guasta, sono gratis. Si calcola che ne vengano spedite globalmente circa centosettanta milioni al minuto, vengono usate per comunicazioni private, professionali, commerciali, addirittura gli enti pubblici quali Inps, Inail ed altri comunicano così con i loro utenti, costringendo di fatto anche i più restii ad aprirsi alle nuove comunicazioni. Che proprio per questo a costoro appaiono come una scelta coatta. Addirittura ne è stata creata una certificata, la PEC, che con l ausilio di una firma digitale ha lo stesso valore di una raccomandata di Poste Italiane. Si paga, questa qui. Ma volete mettere zero file, zero stress, zero paura che venga smarrita o ci metta una settimana ad arrivare a causa di intoppi, scoppi, scioperi dei tir? L è l emblema della modernità. E decisamente non si stava meglio quando si stava peggio. fordesigner

4 pagina 4 numero 0 marzo 2012 #HappyBirthdayTwitter La vera storia dei 140 caratteri che fanno parlare il mondo di Valeria Aiello, Project Manager fordesigner Ciò che mi eccita di più è pensare a ciò che si muove in una città. La leggenda narra (come al solito) che Twitter sia nato in un garage dal genio di Evan Williams e Biz Stone, due ex dipendenti di Google, con il supporto di Jack Dorsey. Ma le rivelazioni del popolare sito statunitense Businness Insider smentiscono la versione ufficiale: gli anni della nascita sarebbero meno cristallini di quanto sia stato raccontato. La storia della società che oggi vale più di 5 miliardi di dollari è ricca di particolari, sconosciuti ai più e, soprattutto, coinvolge un altro uomo che sarebbe stato ben più determinante rispetto ai primi due: Noah Glass. La vicenda parte dalla realtà fallimentare della società Odeo che, data la concorrenza del neonato dispositivo di Cupertino, abbandona il progetto di podcasting, non dichiara fallimento e trova uno spunto per reinventarsi. Uno spunto nato da chi? E quando? Il core della società di quegli anni era Noah Glass, che aveva iniziato a lavorare a Odeo nel 2005 nel suo appartamento. La tecnologia che stava sviluppando permetteva di convertire in mp3 il contenuto delle telefonate. Williams subentra solo in un secondo momento, dopo aver venduto a Google la società Blogger e aver messo a disposizione il proprio appartamento come quartier generale della startup. Il successivo trasferimento in un ufficio vero e proprio dà la possibilità di circondarsi di nuovi collaboratori e dipendenti, tra cui il web designer Jack Dorsey e, allo stesso Williams, di investirsi del ruolo di CEO di Odeo. Nell assetto societario Glass è cofondatore. Twitter, in quegli anni, non era nemmeno... nei pensieri di queste persone. In seguito alla perdita di valore della società, Williams decide di rischiare e, con l aiuto dell amico Biz Stone di Mountain View, le menti dei 14 dipendenti vengono messe alla ricerca di una nuova intuizione. La presenza di Jack Dorsey è decisiva. La sua ossessione per la città, i taxi e l informatica lo avrebbe portato al concepimento dell idea vincente. Ciò che mi eccita di più è pensare a ciò che si muove in una città. Per esempio, osservare i taxi che girano davanti a questa piazza, alla fine della Quinta Strada: c è una tale carica di energia. Il mondo dei taxi, il modo in cui comunicano tra loro, la concisione con cui i tassisti si scambiano le informazioni via radio: Jack aveva una gran voglia di giocare con il funzionamento della città. In quegli anni Dorsey si iscrive a LiveJournal, uno spazio web dove era possibile creare una sorta di diario aggiornabile. Quest esperienza favorisce la sua mente connessa portandolo all ideazione di uno strumento simile, ma caratterizzato dalla semplicità, velocità e vicinanza con l utente: la condivisione degli status. A intuire la forza dell idea è il cofondatore Glass, che fin da subito si mostra il più entusiasta del team, tanto da ideare il nome Twttr, ispirandosi, a sua volta, all allora già fortunato Flickr: il neonato servizio avrebbe permesso di comunicare aggiornamenti di stato attraverso l invio di sms al numero Proprio da qui nascono i famosi 140 caratteri che non sono altro che i 160 di un normale sms meno 20 caratteri destinati all inserimento di nome e cognome dell utente. Nel 2006 Odeo presenta Twttr e il primo a cinguettare, il 21 marzo alle 21,50, sarà proprio papà Dorsey con un messaggio lanciato dall account inviting coworkers: Just setting up my twttr. Nell estate del 2006 il cambio del nome nell attuale, meno cacofonico, Twitter e la nomina di amministratore delegato per il ventinovenne Dorsey. Nel settembre dello stesso anno la svolta dal punto di vista azionario: Williams comunica agli investitori di Odeo il fallimento del progetto originario e propone loro di acquistare tutte le loro azioni, accennando solo vagamente alla piattaforma di microblogging e dichiarando che difficilmente la nuova realtà avrebbe giustificato gli investimenti fatti nella società. Williams diventa così il proprietario di un qualcosa che allora valeva cinque milioni di euro e che oggi ne vale più di cinque miliardi. Ma è proprio la mossa successiva a dirla lunga sul modo di agire di Williams: dopo aver comprato Odeo, cambia il nome della società in Obvious Corp e, nel giro di due anni, sia Glass che Dorsey vengono fatti fuori. Quest ultimo si rifarà ideando Square, un servizio per pagamenti con carta di credito, mentre Glass, essendo uscito dalla società con delle partecipazioni azionarie, non se ne andrà a mani vuote, a differenza di un altro noto cofondatore ripudiato... ma questa è un altra storia.

5 ria ADV web ADV editoria pagina 5 numero 0 marzo 2012 editoria ADV web ADV e oria ADV web titolo ADV edito DV web di Stefania Stefanelli, Autrice ADV e Sceneggiatrice Televisiva centro editoria we Fai editoria marketing editor a ADV web ADV editoria web ADV editoria web itoria marketing editoria web ADV editoria web web ADV editoria web ria ADV web ADV editor con un colpo La scelta giusta per la tua comunicazione aziendale editoria ADV web ADV itoria ADV web ADV edi contact direzione/amministrazione: sedi di rappresentanza: Napoli 49, Piazzale V. Tecchio Phone Fax S. Donato M.se (MI) 22, Via A. Moro Firenze 78, Via XX Settembre

6 pagina 6 pagina 7 numero 0 marzo 2012 numero 0 marzo 2012 Vis à Vis con Paolo Dal Bon di Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Giorgio Gaber Forma e contenuto per Giorgio non avevano una netta distinzione. Credo che questo sia una peculiarità dei grandi. Certo, Gaber e Luporini proponevano contenuti anche insoliti ed innovativi ma era fondamentale per loro il linguaggio, la forma con la quale questi contenuti venivano proposti. Gli elementi che componevano la comunicazione teatrale, per quanto pochi fossero, (scena, luci, amplificazione recitazione e canto) per Gaber dovevano armonizzarsi insieme in modo rigoroso ed equilibrato e dietro il risultato eccellente che era solito ottenere non vi era nulla di casuale ma anzi, c era un gran lavoro e una grande applicazione da parte sua e dei suoi collaboratori. E parlo di teatro perché era la sua prioritaria attività. Ma il discorso è lo stesso per quanto riguarda il poco cinema e la poca televisione fatta dagli anni 70 in poi. Anche l attività discografica, un po più frequentata, per Gaber richiedeva una comunicazione specifica e anche qui cercava con impegno e dedizione una forma prossima all eccellenza. Insomma la comunicazione, cioè il modo di proporsi ed esprimersi, per lui era importante tanto quanto la fase compositiva e creativa. L utilizzo che faceva dei diversi mezzi di comunicazione testimonia che Giorgio amava sperimentare, contaminare e avvalersi di strumenti differenti che meglio si adattassero ai contenuti che intendeva comunicare al suo pubblico. La televisione, il teatro, il cinema, la canzone... erano modi diversi per esprimere il suo mondo. Gaber è stato definito intellettuale collettivo nel senso di interprete del sentire e del bisogno di altri, non per forza di molti. Il concetto di collettività che si allontana da quello di moltitudine, e che si definisce invece nell incontro di libertà, ora grandi ora piccole, da difendere, da raccontare, da non dimenticare. Le sue erano riflessioni in musica, talvolta scomode, talvolta rivoluzionarie e controcorrente... Scavava nelle viscere portando alla luce una realtà senza fronzoli e bugie, senza banalità. La sua voglia di partecipare, di condividere e raccontare la vita ci fa pensare a come Giorgio avrebbe accolto il mondo dei social network. Non sarebbe sicuramente stato preda del pregiudizio ma neanche schiavo di una tendenza... Sarebbe stato uno strumento in più di analisi e riflessione. Ne avrebbe criticato l alienazione e appoggiato la velocità della condivisione e dello scambio di informazioni. Avrebbe twittato? Non credo; perlomeno non direttamente. Ma dei social network avrebbe sicuramente parlato e disquisito nel suo teatro d evocazione. La comunicazione è un concetto fondamentale nell eredità lasciata da Gaber nonché nella filosofia che guida la Fondazione. Ci riferiamo proprio al Master Spettacolo Impresa al quale la Fondazione Gaber collabora, il cui scopo è il rinnovamento della formazione culturale e della preparazione professionale dell operatore dello spettacolo. Raccogliere e riseminare... sembra essere l intento. Esattamente. Fare in modo che le sue preziosissime lezioni non vadano perdute. Ma nemmeno celebrate in maniera sterile. L intento è proprio quello di ispirare altre menti, di fornire spunti e argomenti alle nuove generazioni. Insomma promuovere un sistema Gaber che è filosofico, pragmatico ed etico insieme. Foto di Ciminaghi, Sterchele, Chieregato

7 pagina 8 numero 0 marzo 2012 Il disperato bisogno di comunicare di Martina Dragotti, Advertising & Communication menthalia Funzione propria del genio è fornire idee ai cretini vent anni dopo. SIGNIFICANTE Louis Aragon REFERENTE Quanti significati differenti potrebbe assumere questa frase. I sottotesti potrebbero essere tantissimi: Storia di un cellulare senza credito ; L autismo, come relazionarsi ; L uomo e la tecnologia: avanguardie e manie... Si potrebbe andare avanti ancora un bel po per comprendere che ognuno a quella prima frase attribuirebbe significati differenti. Qual è la differenza tra un segno rosso insignificante sopra un foglio bianco e un opera di arte moderna? Per quale motivo un installazione molto simile alla pila di vestiti sulla poltrona della mia camera da letto se si trovasse al Moma di New York sarebbe vista da migliaia di persone?! L arte è negli occhi di chi la guarda o nel pensiero di chi la crea? Davvero, poi, tutto è comunicazione? Certo, lo insegnano al primo esame di semiotica. La comunicazione è intorno a noi. Tutto comunica: il corpo, il tono della voce, il colore di un rossetto. Ma la domanda è un altra: se l universo è un pieno di informazioni e di messaggi da raccogliere e codificare, se la comunicazione è un flusso inesorabile che riempie le nostre giornate, come discernere? Come orientarsi? E soprattutto, perché? La comunicazione non è un arte. È un bisogno. Una necessità. Saperne leggere i diversi linguaggi, conoscerne le regole, applicarle, sconvolgerle, crearle, ripensarle, ma soprattutto interpretarle... Beh, questo significa essere esperti della comunicazione. SIGNIFICATO Perché? Per lo stesso motivo per il quale il semaforo che indica di fermarci è di colore rosso, ovvero per il bisogno primordiale di condividere un sistema di significati. Ecco allora l esigenza di creare dei segni... ovvero qualcosa che sta per qualcos altro, a qualcuno in qualche modo. De Saussure, padre della linguistica moderna (Ferdinando, per gli studenti di comunicazione), battezza il segno come discendente diretto di significante e significato: il significato è ciò che il segno esprime; il significante è il mezzo utilizzato per esprimere il significato, che lui chiama immagine acustica. Tra essi esiste un rapporto quasi mistico, affascinante, come due facce dello stesso foglio. Ma pur essendo inseparabili, il rapporto tra i due è arbitrario. Ciò è dimostrato dal fatto che, per esprimere uno stesso significato, diverse lingue usano significanti diversi: cane, dog, chien, Hund... ecco come significanti diversi ci parlano sempre del caro vecchio Fido, migliore amico dell uomo! Ma veniamo alla domanda. L arte è negli occhi di chi la guarda o nel pensiero di chi la crea? L arte è nel pensiero di chi la crea, se raggiunge occhi che hanno bisogno di vederla. Il miracolo della comunicazione è tutto qui: la condivisione del senso. Due sistemi di significato che s incontrano per condividere emozioni, stati d animo, necessità, conoscenza. E mi viene da sorridere pensando a un giovanotto che dopo aver letto un piccolo tascabile sulla comunicazione, una mattina si veste di bianco per far capire alla ragazza del piano di sotto di essere un ragazzo serio, di non aver nulla da nascondere e di essere interessato a lei. Ma, al fatidico incontro sul pianerottolo, lei gli chiede quando avrebbero terminato di ridipingere il palazzo. L errore? L aver ignorato la Teoria della Comunicazione di Jakobson ed essersi dimenticato fatalmente del destinatario, del canale, del contesto, del messaggio e del codice, elementi di base della comunicazione che si affiancano al mittente. Il giovanotto avrebbe dovuto puntare su argomenti migliori, avrebbe dovuto sapere che la comunicazione è una cosa da prendere seriamente... e le donne pure.

8 numero 0 marzo 2012 pagina 9 World Mobile Congress 2012 di Stefania Buonavolontà, Marketing & Communication Sempre più piccoli e leggeri, sempre più accattivanti nella forma e nelle potenzialità, smartphone e tablet ormai sono entrati nella nostra vita quotidiana, e le società produttrici sono prontissime a sfidarsi in una guerra all ultimo bit. Ecco allora una rapida carrellata delle principali proposte del World Mobile Congress di Barcellona, che si è concluso il primo marzo. È qui che sono stati lanciati tutti i nuovi trend nel campo della telefonia mobile e che sono stati decretati i vincitori e i vinti dell anno 2012, almeno sulla carta. Il mercato, poi, farà il resto. Grandissimo il successo riscosso da Sony, con tre nuovi modelli che puntano ad affascinare già dal nome. La linea, chiamata Xperia, si rivolge a tre mercati diversi: un entry level, uno intermedio e quello di punta. A seguire troviamo Nokia, che con l 808 PureView si aggiudica il prestigioso premio Best New Mobile Handset, Device or Tablet. Sono stati inoltre presentati tre nuovi telefoni di fascia bassa: ASHA 202, ASHA 203 ed ASHA 302. Così come dichiarato in conferenza dal CEO Nokia, Stephen Elop, la società ha appreso che gli utenti utilizzano i propri smartphone principalmente per la comunicazione attraverso i messaggi e le immagini: da qui una strategia che mira a rispondere in maniera adeguata alle esigenze dei suoi utenti. La Samsung ha interessato il pubblico con un nuovo tablet, il Galaxy Note 10.1, un dispositivo molto particolare che potrebbe riscuotere un discreto successo contro il suo nemico giurato ipad 3 della Apple, unica grande assente alla manifestazione, che come sempre è riuscita a far parlare di sé anche facendo presenziare i suoi avversari. È il turno di HTC, il produttore taiwanese che ha presentato tre nuovi smartphone: la linea ONE propone i modelli X, V ed S oltre all HDMI Media Link HD che assicura immagini veramente nitide, luminosità e resa dei colori che superano gli standard dei telefoni attualmente disponibili sul mercato. Voti appena sufficienti per Motorola e RIM; smartphone pronti a funzionare anche in ammollo per Panasonic che punta all usabilità con uno smartphone che, oltre a poter essere immerso per 30 minuti ad un metro di profondità, funziona anche come telecomando per altri apparecchi elettronici presenti in casa come ad esempio TV, lettori, sistemi home cinema o fotocamere digitali. Queste le ultime novità dal mondo della telefonia mobile che allarga sempre di più i suoi confini e i suoi campi di applicabilità. Non ci resta che aspettare il prossimo anno ed intanto imparare a convivere e ad utilizzare queste amabili diavolerie! Immagini e Marchi appartengono ai leggittimi proprietari

9 pagina 10 numero 0 marzo 2012 Brand identity: nuovi scenari di Leandro Chianetta, Graphic Designer Brand identity menthalia Un segno con il quale presentarsi, riassumersi ed infine riconoscersi. Ecco in tre parole le principali esigenze che un brand aziendale deve soddisfare: affascinare all impatto, parlare di sé, creare identificazione. Il brand, questo conosciuto, affonda le sue radici in una storia molto lontana, che inizia laddove sorge il primordiale bisogno umano di esprimersi. Segni, simboli, firme e marchi di fabbrica tutti a soddisfare un unico e urgente bisogno: quello di comunicare e lasciare traccia della propria identità. Ore di studio e di progettazione, rimandi ed evocazioni attraverso i quali i brand designer ci informano che se oggi un logo ha un senso, è perché esso si basa su secoli di storia di segni e simboli. Un logo, uno di quelli che si rispetti, non va semplicemente visto, ma letto. A tal proposito mi è capitato di imbattermi in una curiosità interessante, notando il simbolo araldico sulla tastiera Apple... Questo simbolo che rappresenta un nodo, detto Nodo di Salomone, è utilizzato di frequente anche nell araldica inglese nonché nella cultura nord europea, per indicare i cosiddetti punti di interesse. Brand identity Ma oggi che tutto è stato detto e fatto, oggi che il mondo intero è stato bollato, è davvero lecita l affermazione di Simon Manchipp Logos are dead. Qualcuno risponde che basta trovarsi al centro della pioggia di luci di Times Square per capire che oggi il brand è più grande e più potente che mai. Forse la riflessione è un altra. Probabilmente è terminata l era di concepire il brand così come lo abbiamo sempre fatto. Nel brand design era pratica usuale nella progettazione di un logo quella di adattarlo a diverse declinazioni: un manifesto gigante, piuttosto che una carta intestata o un biglietto da visita. Oggi i supporti si sono moltiplicati, la declinazione si apre al digitale e l azienda ha la necessità di comunicare la sua identità virtuale per non perdere la coerenza comunicativa. Profili social, siti web, applicazioni per smartphone e tablet: anche le icone che identificano l applicazione devono essere brandizzate correttamente. Sono dunque i confini della brand identity che si sono ampliati ed una progettazione seria non può non tenerne conto. Ogni designer consegna al cliente un manuale di corporate identity : un insieme di documenti che tramanda e fissa il sistema di identità visiva che regola i campi e le modalità di applicazione del marchio aziendale. Nelle diverse versioni del marchio, nei caratteri tipografici e nella regolamentazione delle comunicazioni vi sono delle specifiche che comunicano l azienda al mercato. Ma oggi il palcoscenico sul quale va in scena il brand è cambiato e bisogna adeguarsi. Oggi nel manuale di corporate identity bisognerà includere una sezione dedicata alle declinazioni device di vario genere e progettare una vera e propria digital identity, per non generare confusione e improvvisazione in coloro che dovranno gestire l immagine digitale dell azienda. Questa è la teoria. Ma nella pratica i clienti dovrebbero confrontarsi con un noioso manuale di numerose pagine da riuscire a codificare e mettere in pratica... Come regolarsi allora? Adottando un approccio smart, prevedendo tutti i possibili utilizzi secondo le peculiarità e gli obiettivi del brand e, non ultima, un alfabetizzazione del cliente in tal senso.

10 numero 0 marzo 2012 pagina 11 Curiosità Piattola.com il motore itagliano Tweet-Journalism?! Si dice che uno dei modi per misurare il proprio successo e la popolarità sia il fatto di avere o meno una parodia, una caricatura, un imitazione... Ed ecco arrivare Piattola.com, il sito che fa il verso a Google. E che verso. Il motore di ricerca che non sa bene dove si trova, è questo il modo in cui si definisce, si beffa degli elementi essenziali del colosso di Mountain View, dai tasti mi sento fortunato e cerca con Google, sostituiti con frasi demenziali in modalità random, alla grafica minimale che mette in primo piano la barra di ricerca. Basta collegarsi al sito per provare l ebbrezza di interrogare un motore di ricerca che non parte: occorre digitare una parola nel campo di ricerca per sottoporsi agli sberleffi e alle prese in giro del team di Piattola.com. Assolutamente inutile, lo dichiarano i creatori, ma sicuramente divertente. Almeno per i primi tre minuti. Se sono quelli del Premio Pulitzer a cambiare la definizione per la categoria breaking news adattandola all era dei social, allora un tweet ci potrebbe davvero cambiare la vita! I giudici del prestigioso riconoscimento giornalistico non hanno dubbi: ormai è più importante catturare gli eventi in maniera accurata e, mentre il tempo passa, andare più a fondo, fornire un contesto, espandere la copertura iniziale. E aggiungono: sarebbe davvero deludente se un evento accaduto alle 8 di mattina fosse raccontato per la prima volta su un quotidiano del giorno dopo. Allora eccoli pronti ad espandere la definizione e includere quel nuovo genere giornalistico nativo del web che in molti ormai chiamano real-time coverage, cioè l aggregazione in tempo reale dei tanti contributi pubblicati online tramite social network o blog. Nessun riferimento al noto social network... ma leggere il nuovo regolamento, fa pensare proprio ad un premio al livetweeting! fordesigner

11

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Manuale RelaxBanking Mobile 1

Manuale RelaxBanking Mobile 1 Manuale RelaxBanking Mobile 1 Sommario ELENCO DELLE MODIFICHE APPORTATE NEI PRECEDENTI AGGIORNAMENTI...3 1. INTRODUZIONE...4 2. REQUISITI PRELIMINARI...7 3. L ACCESSO...9 3.1. IL CODICE UTENTE...10 3.2.

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI

CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI CONCORSO LETTERARIO RACCONTA LE STORIE DEI NONNI Regolamento Art. 1 PROMOTORI E TEMA DEL CONCORSO La Regione del Veneto e il Comitato Pro Loco - Unpli Veneto lanciano il Concorso letterario Racconta le

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

La www.mailsms.it. Per contattarci ass.mailsms@gmail.com. Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio DIRETTAMENTE PROGRAMMANDONE L INVIO

La www.mailsms.it. Per contattarci ass.mailsms@gmail.com. Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio DIRETTAMENTE PROGRAMMANDONE L INVIO La www.mailsms.it E lieta di presentarvi il sistema sms numero 1 in Italia Per contattarci ass.mailsms@gmail.com Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio FINALMENTE UN SISTEMA AFFIDABILE E

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare?

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? TECNICHE H. Sei Cappelli per Pensare 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? Il metodo dei sei cappelli per pensare è stato inventato da Edward de Bono nel 1980. I cappelli rappresentano

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Siamo così arrivati all aritmetica modulare, ma anche a individuare alcuni aspetti di come funziona l aritmetica del calcolatore come vedremo.

Siamo così arrivati all aritmetica modulare, ma anche a individuare alcuni aspetti di come funziona l aritmetica del calcolatore come vedremo. DALLE PESATE ALL ARITMETICA FINITA IN BASE 2 Si è trovato, partendo da un problema concreto, che con la base 2, utilizzando alcune potenze della base, operando con solo addizioni, posso ottenere tutti

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli 01 Nei secoli, ci siamo abituati a leggere in molti modi (pietra, pergamena, libri). I cambiamenti continueranno e noi

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

10 errori e-mail da evitare!

10 errori e-mail da evitare! 10 errori e-mail da evitare! Dal sito PILLOLE DI MARKETING WEB Le e-mail sono parte integrante dell attività di business come mezzo di contatto e di relazione e come tali diffondono l immagine di aziende

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli