Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa"

Transcript

1 Allegato 1 alla Convenzione ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITÀ DI PISA Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e ai servizi integrativi riportati nella seguente tabella, descritti nei seguenti articoli, che saranno valutati ai fini dell aggiudicazione e saranno recepiti nella convenzione che sarà stipulata con la Banca aggiudicataria. Il punteggio massimo attribuibile all offerta è pari a 100 punti secondo la ripartizione riportata con dettaglio negli articoli seguenti. Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa Elementi Punteggi Max OFFERTA Art.1 - Tasso attivo 15 Art.2 - Anticipazioni di cassa 10 Art.3 - Mutui a tasso fisso 5 Art.4 - Contributo annuo per fini istituzionali dell Università 20 Art.5- Bonifici bancari 3 Art.6 - Accollo spese vive accessorie 3 Art.7- Postazioni POS fisici 3 Art.8 - Postazioni ATM tipo Bancomat 5 Art.9 - Riscossione Tasse Universitarie 20 Art.10 - Servizi per gli studenti 16 1

2 Art. 1-Tasso attivo Il tasso di interesse attivo da applicare sulle giacenze di cassa dell Università detenute presso la Banca Cassiere dovrà essere espresso sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a tre mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue: Tasso EURIBOR 3 mesi (*)+ spread offerto Tasso EURIBOR 3 mesi (*) + spread più conveniente x numero massimo dei punti Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 3 mesi si intende il Tasso EURIBOR 3 mesi (365) Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. Punteggio massimo attribuibile: 15 Art. 2 - Anticipazioni di cassa Il tasso di interesse passivo da applicare all eventuale utilizzo di anticipazione ordinaria di cassa dell Università dovrà essere dichiarato sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a tre mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue: Tasso EURIBOR 3 mesi (*)+ spread più conveniente x numero massimo dei punti Tasso EURIBOR 3 mesi (*) + spread offerto Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 3 mesi si intende il Tasso EURIBOR 3 mesi (365) Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. 2

3 punteggio massimo attribuibile: 10 punti. Art. 3 Mutui a tasso fisso Il tasso di interesse fisso sui mutui ventennali a favore dell Università dovrà essere dichiarato sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a sei mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue : Tasso EURIBOR 6 mesi(*)+ spread più conveniente _ x numero massimo dei punti Tasso EURIBOR 6 mesi (*) + spread offerto Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 6 mesi si intende il Tasso EURIBOR 6 mesi (365) Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. Punteggio massimo attribuibile: 5 Art.4 - Contributo annuo per fini istituzionali dell Università Il concorrente dovrà indicare il contributo annuo offerto per fini istituzionali all Università. La Banca Cassiere dovrà versare all Università per ciascun anno di validità della convenzione - e per frazione di anno (in caso di proroga tecnica) calcolata in proporzione ai giorni - il contributo offerto in denaro ed in forma anticipata entro il 31 gennaio di ciascun anno previsto in convenzione. Il contributo minimo annuo richiesto è di ,00 euro. Saranno pertanto escluse dalla gara offerte con contributi annui inferiori a euro. Eventuali offerte intermedie tra quelle sotto indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente inferiore rispetto a quello dell offerta. Eventuali offerte superiori a ,00 Euro saranno considerate, anche ai fini contrattuali, pari a ,00 Euro. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. 3

4 Il punteggio sarà attribuito come segue: Punteggio massimo attribuibile: 20 punti All offerta pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 0 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 1 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 2 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 3 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 4 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 5 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 6 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 7 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 8 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 9 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 10 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 11 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 12 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 13 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 14 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 15 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 16 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 17 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 18 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 19 punti; Ad offerte pari a ,00 euro annui verrà attribuito il punteggio di 20 punti; Art. 5 - Bonifici bancari I bonifici bancari telematici a favore dei creditori effettuati in Italia e nell Area SEPA sono gratuiti. Non saranno prese in considerazione offerte con bonifici telematici non gratuiti a favore di creditori. Il concorrente dovrà indicare il costo unitario dei bonifici in Area extra SEPA, che sarà valutato come segue. Eventuali offerte intermedie tra quelle sotto indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore alla commissione offerta. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. Il punteggio sarà attribuito come segue: Punteggio massimo attribuibile: 3 punti commissione in euro su 4

5 bonifici in area extra SEPA 0,00 3,00 1,00 2,50 2,00 2,00 3,00 1,50 4,00 1,00 5,00 0,50 6,00 e oltre 6,00 0,00 Art.6 Accollo spese vive accessorie Il concorrente deve dichiarare la propria disponibilità a far fronte alle spese vive accessorie per i pagamenti disposti a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, con modalità diverse dal bonifico bancario, nonché alle commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti e fornitori dei servizi dell Università, senza rivalsa nei confronti dell Università, con l esclusione dell imposta di bollo. Il punteggio sarà attribuito come segue: Punteggio massimo attribuibile: 3 punti. 6.a- ad offerte che prevedono l accollo di tutte le spese vive e accessorie e spese postali e per i pagamenti disposti dall Università a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, per i pagamenti disposti dall Università con modalità diverse dal bonifico bancario, nonché l accollo delle commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti dei servizi dell Università: punti 3 6.b.- ad offerte che prevedono solo l accollo di tutte le spese vive e accessorie e spese postali e per i pagamenti disposti dall Università a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, per i pagamenti disposti dall Università con modalità diverse dal bonifico bancario: punti 2 6.c.- ad offerte che prevedono l accollo delle sole commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti dei servizi dell Università: punti 1 6.d. ad offerte che non prevedono alcun accollo: punti 0 Eventuali offerte che non indichino alcuna delle opzioni di cui ai precedenti punti 6.a, 6.b, 6.c. e 6.d, saranno considerate come offerte che non prevedono alcun accollo, secondo quanto previsto dal precedente punto 6.d.. 5

6 Art. 7 Postazioni POS fisici Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa alla disponibilità ad installare gratuitamente presso le Strutture Universitarie o presso l Amministrazione Centrale, entro 60 giorni dalla richiesta avanzata dall Amministrazione, postazioni POS di pagamento fisici (carta di credito e Pago bancomat ). L offerta sarà selezionata sulla base del canone mensile richiesto per postazione e del costo unitario per operazione di pagamento richiesto. Punteggio massimo complessivo attribuibile: 3 punti Il punteggio sarà attribuito come segue: 7.a canone mensile unitario in euro 0 0, , ,25 30 e oltre 30 0,00 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore del canone. Punteggio massimo: 0,75 punti 7.b.1 Costo unitario in euro per operazione tramite bancomat 0,75 punti (se = 0 0,75 punti) 1 + commissione minima richiesta X 0,75 punti 1 + commissione richiesta Punteggio massimo: 0,75 punti 6

7 7.b.2 Costo unitario in percentuale per operazione tramite carta di credito 0,75 punti (se = 0 0,75 punti) 1 + commissione minima richiesta X 0,75 punti 1 + commissione richiesta Punteggio massimo: 0,75 punti 7.b.3 Costo fisso unitario in euro per transazione 0,75 punti (se = 0 0,75 punti) 1 + Costo fisso minimo unitario per transazione X 0,75 punti 1 + Costo fisso unitario richiesto per transazione Punteggio massimo: 0,75 punti Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta Art.8 - Postazioni ATM tipo Bancomat Il concorrente potrà presentare un offerta relativa alla disponibilità ad installare presso le le Strutture Universitarie o presso l Amministrazione Centrale, postazioni ATM tipo Bancomat. In particolare lo sportello automatico dovrà consentire (mediante l introduzione di tessera a banda magnetica o a microchip o altro nell apposito spazio del distributore, la digitazione del PIN *personal identification number] e la selezione del servizio richiesto attraverso un percorso guidato): il prelevamento di banconote o l utilizzo di altre operazioni connesse, quali la lettura del saldo, la stampa degli estratti conto, o della lista dei movimenti, ricariche di telefoni cellulari delle principali compagnie telefoniche, pagamento tasse universitarie mediante MAV e canoni televisivi; di operare con carte afferenti ai principali circuiti internazionali del settore. Punteggio massimo complessivo attribuibile: 5 punti 7

8 L offerta sarà selezionata sulla base del numero delle postazioni ATM tipo Bancomat che l offerente è disposto ad installare come segue: numero postazioni offerte Numero più elevato postazioni offerte X 2 punti Punteggio massimo: 2 punti Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa al canone annuo che il concorrente sarà disposto a pagare all Università per ogni postazione ATM tipo Bancomat installata. L offerta sarà selezionata sulla base del canone annuo più alto offerto all Università per ciascuna postazione ATM tipo bancomat installata, al netto dell IVA, come segue: Canone annuo offerto X 3 punti Canone annuo offerto più conveniente Punteggio massimo: 3 punti. Nel caso in cui l offerta non preveda alcuna postazione o sia offerto un canone annuo uguale a 0 il punteggio assegnato, per ciascun sottopunto, sarà pari a 0. L installazione delle postazioni ATM tipo Bancomat dovrà avvenire senza oneri di installazione e commissioni a carico dell Università entro un anno dall inizio della Convenzione. L aggiudicatario dovrà chiedere l autorizzazione all Università e concordare con la stessa modalità, luoghi e tempi di procedura per l installazione delle postazioni. L aggiudicatario provvederà a svolgere a proprie spese i lavori di predisposizione e adeguamento funzionale dei locali dell Università per renderli idonei ad ospitare la macchina Bancomat e strettamente strumentali alla gestione del servizio. L università fornirà tutte le informazioni sul sito ubicativo che si rendessero necessarie in fase di progettazione. L aggiudicatario farà eseguire tutti gli interventi necessari in accordo alle norme di sicurezza e alle leggi vigenti in materia di lavori pubblici. Al termine dei lavori fornirà all Università tutta la relativa documentazione. Le opere edili eseguite verranno acquisite al patrimonio dell Università. 8

9 L aggiudicatario provvederà a proprie spese alla realizzazione degli impianti per la telefonia e trasmissione dati e alle relative spese di gestione. I consumi elettrici della macchina ATM tipo Bancomat verranno rimborsati all Università previa l installazione di un contatore a defalco. Tutte le operazioni relative alla gestione dello sportello Bancomat (approvvigionamento denaro, manutenzione dello sportello e sorveglianza della postazione) saranno a carico dell aggiudicatario e dovranno essere concordate, per quanto riguarda la tempistica, con l Università. L Università non risponderà ad alcun titolo di eventuali furti di denaro o danneggiamenti che dovessero verificarsi al terminale o a terzi. Si fa presente che esiste già una postazione ATM tipo bancomat installata, in concessione esclusiva, presso la Facoltà di Economia con convenzione in scadenza al 15 ottobre La Banca Cassiere potrà installare una ulteriore postazione presso il Dipartimento di Economia e Management, oltre a quelle offerte in sede di gara, soltanto successivamente al 15 ottobre 2015 alle stesse condizioni del presente articolo (nel sito ubicativo, lasciato libero dal precedente concessionario, già predisposto ed idoneo ad ospitare la macchina ATM ). Art.9 Riscossione Tasse Universitarie Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa alla gestione della riscossione delle tasse universitarie. L Università fornirà alla Banca Cassiere, in formato elettronico, tutti i dati necessari agli incassi delle tasse studenti. Il concorrente dovrà impegnarsi obbligatoriamente a gestire gratuitamente le seguenti fasi della riscossione delle tasse studentesche: 1) la predisposizione ed immissione nel circuito interbancario dei flussi informatici propedeutici agli incassi (attualmente gestiti mediante bollettini MAV) e la contestuale trasmissione telematica all Università dei flussi informatici propedeutici. 2) rendicontazione all Università, in formato elettronico, degli incassi effettuati dagli studenti. Il concorrente dovrà formulare obbligatoriamente un offerta per la gestione delle seguenti attività propedeutiche all incasso delle tasse degli studenti. 9

10 I punti complessivi saranno ripartiti come segue: Punteggio massimo complessivo attribuibile: 20 punti A) Il concorrente dovrà impegnarsi alla stampa dei MAV necessari all incasso e spedizione dei MAV agli studenti interessati, alle scadenze indicate dall Università (circa n MAV per ciascun anno solare da effettuare in due spedizioni distinte di circa buste per spedizione). Verrà attribuito un punteggio massimo di 8 punti al concorrente che si impegnerà ad effettuare la stampa e la successiva spedizione dei MAV agli studenti per un costo unitario per ogni busta spedita (comprensivo anche delle spese stampa dei bollettini contenuti) pari a zero. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio secondo la seguente scaletta: costo unitario per busta spedita in euro 0,00 8 0,10 7 0,20 6 0,30 5 0,40 4 0,50 3 0,60 2 0,70 1 0,80 e oltre 0,80 0 Punteggio massimo: 8 punti. Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore del costo. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. B 1 ) realizzazione obbligatoria di un sistema per la generazione automatica del MAV in real time al termine di procedure amministrative effettuate da web con l applicativo gestionale degli studenti (iscrizione concorsi, test di valutazione, immatricolazione, ecc.). 10

11 A tal fine la Banca Cassiere dovrà mettere a disposizione un lotto di numeri MAV anonimi che verranno utilizzati sequenzialmente dal sistema informatico dell Università. La rendicontazione dei pagamenti effettuati deve essere la medesima del MAV ordinario. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta B2) Nel caso in cui il sistema di cui al punto B1) venga realizzato con un collegamento di tipo on demand tra il sistema informativo dell Università e quello della banca, per creare una interazione di dati tale da generare un MAV completo di tutti i dati del debitore (cognome e nome, numero di matricola, codice fiscale e causale) e di quelli bancari sarà attributo un punteggio di ulteriori 2 punti. C) operazione di incasso presso lo sportello, a livello nazionale, delle tasse degli studenti. Fermo restando che l incasso delle tasse studentesche presso gli sportelli della Banca Cassiere è gratuito, dovrà essere indicato il costo unitario per ogni incasso presso gli sportelli del circuito bancario nazionale diversi da quelli della Banca Cassiere. Punteggio massimo : 6 punti Il punteggio sarà attribuito come segue: Costo unitario in euro per ogni incasso punti c/o sportelli diversi dal Cassiere 0,00 6 0,15 5 0,30 4 0,45 3 0,60 2 0,75 1 0,90 e oltre 0,90 0 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore del costo. 11

12 Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. D1) Installazione obbligatoria di un POS virtuale per il pagamento delle tasse con carta di credito; punteggio massimo 2 punti L installazione del POS virtuale da parte dell aggiudicatario sarà completamente gratuita. Non sarà dovuto alcun canone per l utilizzo del POS virtuale. Verrà attribuito un punteggio relativo alle commissioni su incassi per pagamenti con carta di credito su POS virtuale come segue. Commissioni (in euro) su incassi per pagamenti con carta di credito su pos virtuale 0,00 2,00 0,40 1,50 0,80 1,00 1,20 0,50 1,60 e oltre 1,60 0,00 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore della commissione. Le commissioni previste per il pagamento delle tasse con carta di credito dovranno essere addebitate allo studente. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. D2) Nel caso in cui la banca Cassiere si impegni a fornire un applicativo di gestione del POS virtuale in grado di calcolare la commissione prevista e sommarla alle tasse dovute al momento della transazione in modo che all'università sia accreditato direttamente l intero importo della tassa, verrà attribuito alla Banca Cassiere un punteggio aggiuntivo di 2 punti Art. 10 Servizi per gli studenti A) Tessere multi servizi Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa al costo per il rilascio (che sarà a carico dell Università) agli studenti universitari di una tessera multi servizi con funzioni di carta di credito ricaricabile con le specifiche tecniche indicate nella 12

13 convenzione e ai costi di utilizzo della carta stessa (che saranno a carico degli studenti). A.1) Costo per il rilascio della tessera multi servizi. Verrà attribuito un punteggio massimo di 4 punti al concorrente che offrirà per il rilascio delle tessere multi servizi un costo pari a zero. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio secondo la seguente tabella: costo in euro per rilascio per ogni tessera multi servizi 0,00 4,00 1,00 3,50 2,00 3,00 3,00 2,50 4,00 2,00 5,00 1,50 6,00 1,00 7,00 0,50 8,00 e oltre 8,00 0,00 Punteggio massimo complessivo attribuibile: punti 4 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore del costo. Il presente parametro costituisce elemento essenziale dell offerta. A.2) Costi per l utilizzo della tessera multi servizi da parte dello studente. A.2.a) il concorrente dovrà impegnarsi ad offrire le seguenti operazioni gratuitamente: - prelievi effettuati presso gli sportelli e gli ATM del Cassiere - Rinnovo annuale della tessera - Commissione su acquisti 13

14 - Rifornimento carburante - Costo sostituzione della tessera A.2.b) altre operazioni Il concorrente dovrà indicare il costo unitario per le seguenti operazioni: A.2.b.1)- costo della ricarica punteggio massimo: punti 1 Costo in euro della ricarica 0,00 1,00 1,00 0,50 2,00 e oltre 2,00 0,00 A.2.b.2) - costo prelievo in Italia da sportelli ATM diversi da quelli della Banca Cassiere punteggio massimo: punti 1 Costo in euro del prelievo in Italia da sportelli ATM diversi da quelli della Banca Cassiere 1,00 1,00 1,50 0,50 2,00 e oltre 2,00 0,00 A.2.b.3) - costo prelievo in Area Euro da sportelli diversi da quelli della Banca Cassiere Punteggio massimo: punti 1 Costo in euro del prelievo da sportelli ATM in Area Euro diversi da quelli della Banca Cassiere 1,00 1,00 2,00 0,50 3,00 e oltre 3,00 0,00 A.2.b.4)-costo prelievo in Area extra Euro da sportelli diversi da quelli della Banca Cassiere 14

15 Costo in euro del prelievo in Area extra euro da sportelli ATM diversi da quelli della Banca Cassiere 1,00 1,00 2,00 0,50 3,00 e oltre 3,00 0,00 Punteggio massimo: punti 1 Punteggio complessivo massimo attribuibile: punti 4 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate ai punti 1, 2, 3, 4, saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, all importo immediatamente superiore del costo. Tutti i parametri di cui al punto A.2 costituiscono elementi essenziali dell offerta. B) Se la Tessera multi servizi offerta dalla banca avrà anche funzioni di Carta Conto (*), verranno attribuiti all offerta presentata 2 punti aggiuntivi. (*) per carta conto si intende una carta dotata di un IBAN come un conto corrente, attraverso la quale è possibile disporre pagamenti ed incassi di qualsiasi natura. Le condizioni praticate per la tessera multi servizi con funzioni di Carta Conto devono essere le stesse offerte per la stessa tessera multi servizi senza tali funzioni. C) Finanziamenti a tasso zero agli studenti Il concorrente potrà offrire una Concessione di finanziamento agli studenti per il pagamento delle tasse universitarie secondo la formula del tasso 0 (zero spese istruttoria, zero tasso debitore delle rate per 12 mesi, zero costo incasso,). In questo caso verranno attribuiti all offerta presentata 2 punti aggiuntivi. D) Totem multiservizi Qualora il concorrente si impegni a mettere a disposizione dell Università, e a garantirne la gestione ordinaria, dei totem multimediali interattivi che, oltre alle normali funzioni di consultazione e ricerca informazioni, forniscano servizi di segreteria self-service e diano la possibilità di stampare su supporto cartaceo (ad esempio MAV per il pagamento tasse universitarie, certificati) verranno attribuiti un massimo di 2 punti aggiuntivi all offerta presentata All offerta sarà attribuito un punteggio secondo la seguente tabella: 15

16 numero totem installati 0 0,00 3 0,50 6 1,00 9 1,50 12 e oltre 12 2,00 Eventuali offerte intermedie tra quelle sopra indicate saranno arrotondate, anche ai fini contrattuali, al numero immediatamente inferiore di totem. D 1) Nel caso in cui i totem siano dotati di apparecchiatura scanner a disposizione degli utenti sarà attribuito un punteggio ulteriore di 1 punto D 2) Nel caso in cui i totem consentano il pagamento delle tasse universitarie attraverso carte tipo bancomat o carte di credito, sarà attribuito un punteggio ulteriore di 1 punto. 16

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*)

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*) CONDIZIONI ECONOMICHE CONTO WEBANK BUSINESS Le condizioni presenti in questo documento sono quelle standard del conto. Ogni eventuale deroga migliorativa è indicata nella documentazione contrattuale da

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 02138 Area Milano Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO Convenzione iscritti all ordine degli ARCHITETTI Milano, 25 ottobre 2005 Abbiamo il piacere di comunicarvi che

Dettagli

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash.

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Informazioni sulla Banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Foglio informativo - conto corrente offerto

Foglio informativo - conto corrente offerto Foglio informativo - conto corrente offerto ai consumatori MEDIOLANUM FREEDOM più E SERVIZI CONNESSI Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca Mediolanum - Società per Azioni.

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

REGISTRARE CONTRATTO

REGISTRARE CONTRATTO REGISTRARE UN CONTRATTO DI LOCAZIONE Se si affitta un immobile o un fondo rustico, sia l affittuario (conduttore) che il proprietario (locatore) sono obbligati a registrare il contratto di locazione eadassolvere

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Roma, 19 settembre 2014

Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI

A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) A-CONTI CORRENTI e ALTRI SERVIZI PROMOZIONI RISERVATE A SPECIFICI DESTINATARI e/o per PERIODI LIMITATI FOGLIO

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli