VIESMANN. VITODENS E VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione da 1,9 a 150,0 kw. Indicazioni per la progettazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIESMANN. VITODENS E VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione da 1,9 a 150,0 kw. Indicazioni per la progettazione"

Transcript

1 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR Sistemi sri fumi per ldie gs ndenszine d 1,9 150,0 kw Indizini per l prgettzine SISTEMI DI SCARICO FUMI VITODENS E VITOSOLAR 5/01

2 Indie Indie 1. Sistemi di sri fumi 1.1 Sistemi di sri fumi... 4 Unità mplet... 4 Certifizine del sistem Funzinment mer stgn Funzinment mer pert Termstt di siurezz rirm mnule per i gs di sri Prtezine ntifulmini Certifizine CE per sistemi sri fumi (rigidi e flessiili) PPs dell Vitdens Esempi di mntggi del sistem di sri fumi per funzinment mer stgn 8 Nell'itzine n un più pini svrstnti... 8 Nei lli di itzine, psti direttmente stt il tett in sffitt... 9 Nel lle d'instllzine dtt di dduzine ri dll prete estern... 9 Instllzine di più di un Vitdens nei lli di itzine Esempi di mntggi del sistem di sri fumi per funzinment mer pert 10 Nel lle d'instllzine (lli nn ittivi) n un più pini svrstnti Tiplgi speile: funzinment mer pert, tirggi nturle e instllzine nel lle di itzine, n dduzine dell'ri di mustine d ri miente Cllettre gs di sri per più Vitdens 00-W, -W e -F Svrppressine 11 Cllettre gs di sri per più Vitdens depressine Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi. Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi - funzinment mer stgn (tip C 9x send TRGI 008) Dimensini interne del vedi send DIN V Tu fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip C 9x send TRGI 008)... 1 Vitdens in inment genertri di lre per mustiili slidi Tu fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip C 9x send TRGI 008) Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte vertile per tetti inlinti pini (tip C x, send TRGI 008) Per pssnte tett vertile per ldie Vitdens pste stt tett Pssnte vertile per tetti pini Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte per tt prete (tip C 1x, send TRGI 008) Lunghezz ttle mx. del tu fumi Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte per mntggi su prete estern (tip C 5x send TRGI 008) Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi in lestruzz legger... 1 Anrggi del pssnte tett per vedi di frm prtilre Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte tett multipl ttrvers un vedi... Esempi di dispsizine....8 Sistem dduzine ri e sri fumi (tuzine di llegment) in plsti (PPs) per lliment di più pprehi un sistem sri fumi/dduzine ri (sistem AZ)... Cmini in depressine dtti per ldie mer stgn (tip C 4x, send TRGI 008)... Cmini in svrppressine dtti per ldie mer stgn - Alliment di più pprehi n Vitdens 00-W, -W e -F fin 6 kw (tip C 4x send TRGI 008)....9 Tu in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi funzinment mer pert (tip B send TRGI 008)... 4 Dimensini interne del vedi... 5 Tui per l sri fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip B /B send TRGI 008)... 6 Tu fumi, flessiile, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip B send TRGI 008)... 8 n dduzine dell'ri di mustine d ri miente per Vitdens fin 5 kw (tip B, send TRGI 008)... 9 Alliment n tu in plsti (PPs) per gs di sri d un min dtt per ldie ndenszine (mini in depressine dtti per ldie ndenszine) (tip B x, send TRGI 008)... 0 Impinti più ldie n sistemi sri fumi in svrppressine (funzinment mer pert) Vitdens 00-W, Vitdens -W e -F... 1 Impinti più ldie n sistemi sri fumi depressine... 8 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

3 Indie (ntinu). Cmpnenti del sistem sri fumi.1 Cmpnenti del sistem AZ Cmpnenti per ps su prete estern Cmpnenti del sistem nrmle di tuzini Cmpnenti per l'lliment di più pprehi di un sistem LAS svrppressine per Vitdens 00-W, -W e -F, d 19 6 kw Cmpnenti del sistem nrmle di tuzini flessiili n tui fumi flessiili Cmpnenti per impint più ldie Cllettre gs di sri Elementi tett Indie nliti... 5 VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN

4 1 Sistemi di sri fumi 1.1 Sistemi di sri fumi Per l ps e l'lliment del sistem di sri fumi ttenersi ll nrmtiv in vigre. Unità mplet Generlmente i requisiti desritti qui spr sn sddisftti di sistemi di sri fumi (essri) dtti di mrhi CE insieme ll Vitdens. I seguenti sistemi sri fumi/dduzine ri (sistemi AZ) dell Viessmnn per il funzinment mer stgn sn stti mlgti e dtti di mrhi CE insieme ll Vitdens me unità mplet, nfrmemente ll nrmtiv previst dll'ssizine DVGW: Pssnte tett vertile Att prete Pssnte tett rizzntle Pssnte per mntggi su prete estern nel tu dppi Vntggi dell'unità mplet: per i tui sri fumi nn è rihiest lun rilevment delle funzini in termini di ll send nrmtiv eurpe EN 184 Cntrlli visivi semplifiti d prte del mnutentre Nn è rihiest lun ertifit di mlgzine d prte del struttre dei tui per l sri fumi. In lli nn ittivi il tu fumi può essere pst ll'intern del lle ldi nhe senz ventilzine ssile. Il lle d'instllzine tuttvi deve essere dtt di un'pertur d'immissine ri vers l'estern (ttenersi lle nrmtive vigenti). Certifizine del sistem Certifizine del sistem nfrme ll direttiv 009/14/CE he regl l'impieg delle pprehiture gs in inment tui fumi in PPs dell ditt Skerne Vitdens 00-W Vitdens -F Vitdens -W Vitdens 4-F Vitdens 00-W Vitdens -F Vitdens 4-F Vitslr 00-F CE-0085CN0050 CE-0085CN0050 CE-0085CN0050 CE-0085CN0050 CE-0085CM046 CE-0085CM046 CE-0085CM046 CE-0085CM Funzinment mer stgn Le ldie gs ndenszine Vitdens sn impiegili per il funzinment mer stgn, per vi dell mer di mustine iruit hius di ui sn prvviste. Rientrn nell tegri dei tipi C 1x, C x, C 4x, C 5x, C 6x, C 8x C 9x send TRGI 008 ( x sl per l Germni). Per questi mdelli (eett C 6x ) è vlid un'mlgzine mune dell Vitdens e del sistem AZ ssile. Al mment dell mess in funzine nn è neessri l prv di tenut. Cn il tip C 6x è pssiile utilizzre tutti i sistemi sri fumi mmessi. Quest sistem di sri fumi nn è mlgt n le ldie. Attenersi lle indizini per il dimensinment riprtte d pgin 11 pgin 19. L'limentzine di ri di mustine e l'espulsine dei gs di sri hnn lug ttrvers un tu dppi ssile (sistem AZ). L'ri di mustine viene ndtt lung l'interpedine nulre tr il tu di dduzine ri estern in llumini e il tu per l sri fumi. I gs vengn sriti medinte un tu intern in plsti (PPs). Per i sistemi dduzine ri e sri fumi mlgti insieme ll ldi murle gs, nn è neessri l prv di tenut (esme di pressurizzzine) d per del prgettist instlltre ll mess in funzine. In quest s si nsigli di fr effetture, l mment dell mess in funzine dell'impint, un prv di tenut semplifit d per dell ditt instlltrie. È suffiiente rilevre l nentrzine di CO nell'ri di mustine dell'interpedine nulre dell prlung AZ. I tui fumi vengn nsiderti suffiientemente tenut se nell'ri di mustine nn viene rilevt lun nentrzine di CO superire ll 0, % lun nentrzine di O inferire l 0,6 %. Se vengn rilevti vlri di CO superiri vlri di O inferiri è neessri effetture un ntrll di tenut del min medinte un prv pressine. L'impieg del tu ssile (sistem AZ) nsente di esludere su gni punt dell Vitdens del sistem AZ il superment dell tempertur di superfiie pri 85 ºC. Nn è quindi neessri mntenere le distnze di mpnenti infimmili. In s di impieg di tui fumi in llumini deve essere mntt un rglitre di ndens l di spr del rrd ldi. Le tuzini di llegment (ps rizzntle) devn essere pste n un pendenz di lmen rispett ll ldi. Per il supprt/l sspensine dell tuzine di llegment si nsigli inltre l'impieg di fsette per fissggi prete llte distnz di. 1 m. Il sistem AZ (ssile) è mlgt e ertifit send EN (vedi pgin 6). Grzie l rivestiment dell ldi il sistem è hius ermetimente vers il lle di instllzine. In quest md pssn essere evitte eventuli perdite dei gs di sri nei lli di itzine. Se l Vitdens viene instllt in ntin nel seminterrt, srà pssiile utilizzre un min un vedi già presente per l'dduzine ri e sri dei gs (tip C 4x e C 9x ). In se ll TRGI 008 i tui fumi he ypssn i pini devn pssre ttrvers un vedi n un durt di resistenz l fu di lmen 90 minuti e nel s di edifii ittivi di lsse 1 e di lmen 0 minuti. Fin l min l vedi, l'dduzine ri e sri fumi vvengn medinte un prlung AZ. Nel min nel vedi il tu fumi viene ndtt fin spr il tett. Se nn è presente un vedi degut, è pssiile ndurre il tu fumi fin l tett nhe ttrvers un vedi struit suessivmente. Per quest vedi è neessri un ertifit d prte dell'utrità di ntrll un ertifizine CE rrispndente ll tiplgi struttiv del vedi. Inltre il vedi deve rrispndere lle lssi di resistenz l fu L0 e L90. 4 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

5 Sistemi di sri fumi (ntinu) 1. Funzinment mer pert (tiplgi B e B ) L sri fumi vviene trmite un tu in plsti mnprete (PPs). Il sistem sri fumi è mlgt e ertifit senden (vedi pgin 6). L'dduzine dell'ri di mustine h lug trmite l'interpedine nulre tr il tu fumi e il rrd ldi dell Vitdens. Le tuzini di llegment devn essere pste (ps rizzntle) n un pendenz di lmen rispett ll ldi. Per il supprt/ l sspensine dell tuzine di llegment si nsigli inltre l'impieg di fsette per fissggi prete llte distnz di. 1 m Termstt di siurezz rirm mnule per i gs di sri Cnfrmemente ll ertifizine CE send EN pssn essere impiegte tuzini in mterile plsti (PPs) fin d un tempertur gs di sri mx. pri 10 C (tip B). Prvvedimenti interni ll'pprehi grntisn he nn si superi un tempertur dei gs di sri di 90 C. Nn è quindi neessri un termstt di siurezz rirm mnule per i gs di sri. 1.5 Prtezine ntifulmini Se è stt instllt un impint di prtezine ntr i fulmini, prevedere nhe per i mpnenti metllii del sistem di sri fumi un prtezine ntifulmini. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 5

6 Sistemi di sri fumi (ntinu) 1.6 Certifizine CE per sistemi sri fumi (rigidi e flessiili) PPs dell Vitdens 1 6 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

7 Sistemi di sri fumi (ntinu) 1 VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 7

8 Sistemi di sri fumi (ntinu) Esempi di mntggi del sistem di sri fumi per funzinment mer stgn Nel lle d'instllzine nn sn neessrie perture d'immissine e sri ri seprte. Nell'itzine n un più pini svrstnti Pssnte ttrvers un vedi (tip C 9x, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev, trmite l'interpedine nulre del vedi (min), l'ri di mustine dll'estern spr il tett e sri i gs ll'estern, lung i tui per l sri fumi, sempre l di spr del tett. A Fumi B Adduzine ri Sri prete (tip C 1x, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dll'estern, medinte un tu dppi ssile pst sull prete estern, e sri i gs ll'estern, lung l prete estern. Per un desrizine dettglit vedi pgin 18. Pssnte tett rizzntle (tip C 1x, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dll'estern, medinte un tu dppi ssile pst sull'in del tett e sri i gs ll'estern sull'in del tett. A Fumi B Adduzine ri Pssnte per mntggi su prete estern (tip C 5x, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dll'estern, medinte un tu dppi ssile, rizzntle, pst sull prete estern, e sri i gs ll'estern ltre il min. Il tu estern vertile del tu dppi ssile, lung il vedi di ventilzine vertile, funge d islment termi. L'ri di mustine viene limentt lung l'element spirnte AZ sull prete estern. Per un desrizine dettglit vedi pgin 19. A Fumi B Adduzine ri 8 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

9 Sistemi di sri fumi (ntinu) Nei lli di itzine, psti direttmente stt il tett in sffitt Pssnte tett vertile, se nn è presente un vedi (tip C x, send TRGI 008) (diverse pssiilità di eseuzine) 1 Pssnte tett vertile direttmente ttrvers il tett inlint Pssnte tett vertile indirettmente ttrvers il tett inlint n tu prtettiv nell sffitt Pssnte tett vertile direttmente ttrvers tett pin Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dll'estern, medinte un tu dppi ssile e sri i gs ll'estern l di spr del tett. Per un desrizine dettglit vedi pgin A Fumi B Adduzine ri C Tu di prtezine d dnneggimenti menii Nel lle d'instllzine dtt di dduzine ri dll prete estern A B Tui dduzine ri e sri fumi seprti (tip C 1x, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dll'estern, medinte un tuzine per dduzine ri seprt pst sull prete estern e sri i gs ll'estern ltre il tett medinte il vedi. Il trtt di llegment per il min viene effettut n un tu ssile. Il sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) viene impiegt qund il min dispsizine risult nn idne ll'limentzine di ri di mustine per vi delle sue dimensini rtteristihe (depsiti). Per un desrizine dettglit vedi pgin. A Fumi B Adduzine ri Instllzine di più di un Vitdens nei lli di itzine Instllzine su pini diversi (tip C 4x, send TRGI 008) Funzinment n depressine: È neessri un sistem LAS. Funzinment n svrppressine: sistem sri fumi/dduzine ri (sistem AZ) per lliment di più pprehi. Più genertri di lre nell stess lle prelevn l'ri di mustine dll'estern lung l'interpedine nulre del min dtt per ldie mer stgn e srin i gs ll'estern l dispr del tett ttrvers il nvglitre intern dtt per ldie ndenszine. Per un desrizine dettglit vedi pgin e. A Fumi B Adduzine ri VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 9

10 Sistemi di sri fumi (ntinu) 1.8 Esempi di mntggi del sistem di sri fumi per funzinment mer pert 1 Nel lle d'instllzine (lli nn ittivi) n un più pini svrstnti Pssnte ttrvers un vedi (tip B, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dl lle d'instllzine e sri i gs ll'estern, lung i tui per l sri fumi, l dispr del tett (rrente ntinu). Per un desrizine dettglit vedi pgin 4. A Fumi B Ventilzine ssile C Adduzine ri Alliment d un min dtt per ldie ndenszine (tip B, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dl lle d'instllzine e sri i gs l di spr del tett, lung il min dtt per ldie ndenszine. Per un desrizine dettglit vedi pgin 0. A Fumi B Ventilzine ssile C Adduzine ri Tiplgi speile: funzinment mer pert, tirggi nturle e instllzine nel lle di itzine, n dduzine dell'ri di mustine d ri miente Pssnte ttrvers un vedi Alliment d un min dtt per ldie ndenszine (tip B, send TRGI 008) Il genertre di lre prelev l'ri di mustine dl lle d'instllzine trmite un tu ssile n perture d'immissine ri dvnti ll'ingress del vedi e sri i gs ll'estern, lung i tui per l sri fumi l di spr del tett, ttrvers un min dtt per ldie ndenszine (ri di mustine nel llegment erzine send TRGI). Per un desrizine dettglit vedi pgin 9. A Fumi B Adduzine ri C Ventilzine ssile D Prtin E Cllegment erzine 10 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

11 Sistemi di sri fumi (ntinu) Cllettre gs di sri per più Vitdens 00-W, -W e -F Svrppressine Tip B, send TRGI 008 Più genertri di lre nell stess lle prelevn l'ri di mustine dll'estern trmite perture di erzine e srin i gs ll'estern, l dispr del tett, ttrvers un tu fumi mune. Per un desrizine dettglit vedi pgin 1. A Fumi B Ventilzine ssile C Adduzine ri Cllettre gs di sri per più Vitdens depressine Tip B, send TRGI 008 Più genertri di lre nell stess lle prelevn l'ri di mustine dll'estern trmite perture di erzine e srin i gs ll'estern, l dispr del tett, ttrvers un tu fumi mune. Per un desrizine dettglit vedi pgin 8. A Fumi B Adduzine ri Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi Tutte le indizini di lunghezz e di sezine nelle seguenti telle vlgn sl in inment i mpnenti di dduzine ri e sri fumi fferti nel listin prezzi Viessmnn. Vitdens 100 W, 100 E, Vitdens 00-W fin 5 kw, Vitdens -F, Vitdens -W, Vitdens 4-F, Vitdens 00-W e -F, Vitdens 4-F e Vitslr 00-F Dimetr intern Ø in mm Tu fumi Tu di dduzine ri Vitdens 00-W, d kw Vitdens 00-W, d kw Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi - funzinment mer stgn (tip C 9x send TRGI 008) Per il funzinment mer stgn è neessri un sri fumi ssile (tu intern per gs di sri, tu estern per ri di mustine) me trtt di llegment tr l Vitdens e il vedi. Il trtt di llegment v llegt l rrd ldi e deve presentre un'pertur d'ispezine. Prim del mntggi l'instlltre deve ntrllre se il vedi è mlgt ll'impieg previst. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 11

12 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) I vedi i quli ern preedentemente llegte ldie gsli mustiili slidi devn essere puliti fnd dl mnutentre. Sull superfiie intern del min nn devn rimnere depsiti me residui di zlf e fuliggine. In tl s nn è neessri l ps di un nduttur AZ ttrvers il vedi. Se nn si può effetture un pulizi fnd, se sn presenti depsiti di lr se il vedi è insit, è pssiile utilizzre nel vedi un prlung AZ. Eventuli perture per ulteriri llimenti vnn hiuse n mterili deguti e rese tenut d'ri. Quest nn è vlid per le perture neessrie per l'ispezine e l pulizi, he vnn prvviste di hiusure per l pulizi min. Prim del mntggi è neessri ntrllre se il vedi srre diritt dll'lt vers il ss se present un defrmzine (misurzine speulre). Nel s in ui venisser rilevte delle defrmzini, si nsigli di mntre tui fumi flessiili (vedi pgin 15). Nel lle d'instllzine deve essere presente lmen un'pertur per l'ispezine e l pulizi e per l prv pressine (se neessri) nel sistem di sri fumi. Se i tui fumi nn sn essiili dl tett, nell sffitt deve essere mntt un'ltr pertur d'ispezine dietr l prtin di pulizi del min. Per ulteriri requisiti vedi le nrmtive vigenti. Per l'ispezine dell ventilzine ssile v prtit nell prte inferire del vedi un'pertur d'ispezine. L sri dell'qu di ndens dl tu fumi ll ldi deve essere grntit medinte un pendenz di lmen º. L'impint per i gs di sri deve essere nvglit l di spr del tett (sprgenz dl tett send le nrme vigenti). È pssiile utilizzre nhe tui per l sri fumi diversi, purhé mlgti CE, d es. qund è neessri un tu di dimetr mggire per tui fum più lunghi. Il struttre dei tui deve pi rilsire il reltiv ertifit di funzinment send nrmtiv eurpe EN 184. Se nn vengn impiegti i tui fumi fferti me essri (mlgti ssieme ll Vitdens me unità mplet), prim dell mess in funzine dell'impint gs di sri il prgettist instlltre di mpetenz deve effetture un prv di tenut. Send qunt previst dll'vvis di mlgzine iò può vvenire medinte un rilevment del CO dell'o nell'interpedine nulre. Se d tle rilevment risult un ntenut di CO superire ll 0, % un ntenut di O inferire l 0,6 %, l'impint gs di sri v sttpst ntrlli. Dimensini interne del vedi send DIN V Avvertenz Cnfrmemente ll ertifizine, per il funzinment mer stgn le dimensini interne del vedi pssn nhe essere inferiri quelle riprtte nell tell, sempre he il ertifit di funzinment send l EN 184 l nsent. Dimensini minime interne del vedi (slv diverse presrizini di legge e/ nrmtive) Dimetr sistem A Dimetr estern mnitt Dimensini minime interne del vedi qudrt rettnglre irlre (lt rt) Ø mm mm Ø mm (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) Dimensini interne del vedi ridtte Dimetr sistem A Dimetr estern mnitt Dimensine intern del vedi ridtt qudrt rettnglre irlre (lt rt) Ø mm mm Ø mm Dimensini minime del vedi n le quli un tu fumi (funzinment in svrppressine) può essere impiegt senz ll seprt. 1 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

13 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Tu fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip C 9x send TRGI 008) 1 A C D A Adduzine ri B Fumi C Apertur d'ispezine D Rrd C B C 4 A Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Element se vedi (PPs, rigid) Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi Distnzile (5 pezzi, distnz mx. 5 m) Element se vedi (metll/ PPs, rigid) per mini due ndtti, un ndtt fumi per ldi mustiili slidi Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi (metll) Tu terminle (ii inssidile) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. 5 m) Distnzile ( pezzi, distnz mx. 5 m) Tu fumi 1,95 m di lunghezz ( pezzi d 1,95 m =,9 m) 1,95 m di lunghezz (1 pezz) 1 m di lunghezz (1 pezz) 0,5 m di lunghezz (1 pezz) Curv tu fumi (d inserire in vedi trtusi) 0 ( pezzi) 15 ( pezzi) 4 Rrd d'ispezine, diritt (1 pezz) 5 Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) 6 Lmierin prete AZ 7 Prlung AZ 1 m di lunghezz 0,5 m di lunghezz 8 Curv AZ 87 (1 pezz) 45 ( pezzi) Rrd T AZ d'ispezine (1 pezz) Curv d'ispezine AZ (1 pezz) 9 Mnitt srrevle AZ Fsett per fissggi prete, in (1 pezz) Prlung in ii inssidile, lung 80 mm per pertur vedi, element se vedi (in metll/pps, rigid) Adtttre AZ d Ø 80/15 mm Ø 60/100 mm d Ø 60/100 mm Ø 80/15 mm d Ø 80/15 mm Ø 100/150 mm VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 1

14 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Lunghezz ttle mx. del tu fumi fin l rrd ldi Vitdens 100-W, 100-E, Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 5 *1 5 *1 Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m 0 0 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 0 15 lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m 5 *1 0 * Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 17 *1 17 *1 0 *1 15 *1 Per le lunghezze mx. del tu fumi sn nsiderti i seguenti mpnenti: Tu di llegment D 0,5 m di lunghezz. 1 urv AZ 87 e 1 urv di supprt 87 urve AZ 45 e 1 urv di supprt 87 Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Tu di llegment AZ 0,5 m di lunghezz: 1 m Tu di llegment AZ 1 m di lunghezz: m Curve AZ 45 : 0,5 m Curve AZ 87 : 1 m Rrd T AZ d'ispezine: 1,5 m Avvertenz Attenersi lle dimensini interne presritte del vedi (vedi pgin 1). Per vvertenze reltive l md di llzine C6 vedi pgin 4. Vitdens in inment genertri di lre per mustiili slidi È sstnzilmente nsentit l ps di un tu fumi in mterile sinteti nt un min sggett rishi di fu di fuliggine (d es. vedi due ndtti fumi n stuf min). A send di me si relizzt l test min e del funzinment degli impinti ndenszine ( mer pert mer stgn) sn neessri, per mtivi di prtezine ntinendi, prvvedimenti differenti. Le he dei sistemi di ventilzine/sri fumi devn essere relizzte in md he i gs di sri nn vengn spirti in un quntità perils ll'intern del vedi di ventilzine e he le vrizini di pressine uste dl vent in un effett pssiilmente stnte sul vedi di ventilzine/fumi. Nei prgrfi seguenti sn riprtti i prvvedimenti neessri: C Ø D A B D Lg 00 Il funzinment mer pert l'dduzine ri nn vengn limentti trmite il vedi Per mtivi di prtezine ntinendi, le he di tui infimmili per l sri fumi devn essere relizzte nell prte superire in mterile nn infimmile. L lunghezz del tu fumi in mterile nn infimmile nell're prtett d rdizini termihe Lg deve essere di lmen 00 mm. L lunghezz del tu terminle estern dell pertur vedi deve rrispndere lmen l dimetr estern D del tu fumi intern. Nell frnitur dell'element se vedi (metll/pps) è mpres un tu in ii inssidile (80 mm di lunghezz). Altri essri mprendn un prlung in ii inssidile (80 mm di lunghezz). E D F A Cpertur vedi, metll B Estremità in mterile nn infimmile C Ventilzine ssile D Tu fumi Vitdens E Cmin del genertre di lre per mustiili slidi F Distnz minim dend DIN V 18160, distnz minim ridtt distnz mssim send EN (vedi pgin 1) *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. 14 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

15 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Funzinment mer stgn Viene limentt l'dduzine ri trmite il vedi Le he dei sistemi di ventilzine/sri fumi devn essere relizzte in md he i gs di sri nn vengn spirti in un quntità perils ll'intern del vedi di ventilzine e he le vrizini di pressine uste dl vent in un effett stnte sul sistem di ventilzine/sri fumi. Tu fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip C 9x send TRGI 008) A 1 9 qp C D B C 5 4 A 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Element se vedi (PPs, flessiile) Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Element se vedi (metll/ PPs, flessiile) per mini due ndtti, un ndtt fumi per ldi mustiili slidi Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi (metll) Tu terminle (ii inssidile) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Tu fumi, flessiile, rrtlt 1,5 5 m 4 Rrd per il llegment delle lunghezze residue del tu fumi flessiile 5 Rrd d'ispezine, diritt, per inseriment nel tu fumi flessiile Dimetr sistem Ø mm C A Adduzine ri B Fumi C Apertur d'ispezine D Rrd Avvertenz Il tu fumi flessiile può essere pst mx. in un gmit di 45 rispett ll perpendilre. Dispsitiv di inseriment n 5 m di fune 6 Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) 7 Lmierin prete AZ 8 Prlung AZ 1 m di lunghezz 0,5 m di lunghezz 9 Curv AZ 87 (1 pezz) 45 ( pezzi) Rrd T AZ d'ispezine (1 pezz) Curv d'ispezine AZ (1 pezz) qp Mnitt srrevle AZ Fsett per fissggi prete, in (1 pezz) Prlung in ii inssidile, lung 80 mm per pertur vedi, element se vedi (in metll/ PPs, flessiile) VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 15

16 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Dimetr sistem Ø mm Adtttre AZ d Ø 80/15 mm Ø 60/100 mm d Ø 60/100 mm Ø 80/15 mm d Ø 80/15 mm Ø 70/110 mm 80 d Ø 80/15 mm Ø 100/150 mm Lunghezz ttle mx. dei tui fumi fin l rrd ldi n tu fumi flessiile Vitdens 100-W, 100-E, Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 5 *1 5 *1 Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m 18 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 0 15 lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m *1 17 * Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 16 *1 16 *1 18 *1 1 *1 Per le lunghezze mx. del tu fumi sn nsiderti i seguenti mpnenti: Tu di llegment D 0,5 m di lunghezz. 1 urv AZ 87 e 1 urv di supprt 87 urve AZ 45 e 1 urv di supprt 87 Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Tu di llegment AZ 0,5 m di lunghezz: 1 m Tu di llegment AZ 1 m di lunghezz: m Curve AZ 45 : 0,5 m Curve AZ 87 : 1 m Rrd T AZ d'ispezine: 1,5 m Avvertenz Attenersi lle dimensini interne presritte del vedi (vedi pgin 1). Per vvertenze reltive l md di llzine C6 vedi pgin 4.. Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte vertile per tetti inlinti pini (tip C x, send TRGI 008) Per pssnte tett vertile per ldie Vitdens pste stt tett Instllre il pssnte tett sl se il sffitt del vn itt è l ntemp tett dell'itzine ppure se spr il sffitt 'è l struzine del tett. Tui fumi in mterile nrmlmente infimmile ll'intern di edifii devn essere dispsti, qulr nn sin psti in vedi, in tui di prtezine relizzti in mterile nn infimmile dtti di elementi di prtezine nlghi in mterile nn infimmile. Il pssnte tett può nhe essere ndtt dietr un mur di impst dietr un riempiment del mur di un sffitt mpletmente ultimt, se l lsse ntinendi del mur di impst rrispnde quell del sli (d es. B0). Un distnz minim dlle prti infimmili nel lle d'instllzine e rispett l pssnte tett nn è neessri. Durnte il prediment di mlgzine CE è stt ertt he n l Vitdens, nnhé n il sistem dduzine ri e sri fumi (AZ), in nessun punt dell superfiie si verifin temperture superiri 85 C. Prevedere nei tui fumi nel lle d'instllzine un'pertur per l'ispezine e l pulizi. Il pssnte tett vertile è stt mlgt e dtt di mrhi CE me sistem ssile di dduzine ri e sri fumi (AZ) insieme ll ldi ndenszine Vitdens in qulità di unità mplet. Send l nrm EN 184 nn è neessri lun ertifit di funzinment. Pssnte vertile per tetti pini Inserire il llre per tetti pini, me presritt, nel mnt di pertur del tett (vedi pgin 51). Inserire dll'lt il pssnte tett e metterl spr il llre per tetti pini. *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. 16 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

17 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Avvertenz Il fr nel sffitt dvree vere un dimetr minim pri : Dimetr sistem Ø 60 mm: 105 mm Dimetr sistem Ø 80 mm: 10 mm Dimetr sistem Ø 100 mm: 160 mm Sl dp il mntggi mplet sul pst fissre il pssnte ll struzine dell pertur del tett n un fsett. Qund si h di più di un pssnte tett vertile per estremità min pste le une nt lle ltre, sservre delle distnze minime pri 1,5 m tr quest'ultime e rispett d ltri mpnenti, slv diverse presrizini di legge e/ nrmtive. A C 1 B A Adduzine ri B Fumi C Apertur d'ispezine C 1 A B 4 C 5 4 Avvertenz Send prtilri nrmtive, un lunghezz di 400 mm spr il tett e perpendilre ll superfiie del tett ptree nn essere suffiiente. Sn quindi dispniili ppsite prlunghe tett (vedi tell seguente). Cn tli prlunghe il sistem sri fumi viene dunque mlgt. Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Pssnte tett AZ n fsett per fissggi prete Clre ner Clre rss tegl Prlung tett n fsett (l tensine deve essere reglt sul pst) Clre ner 0,5 m di lunghezz 1 m di lunghezz n llre per vi tirnti Clre rss tegl 0,5 m di lunghezz 1 m di lunghezz n llre per vi tirnti Tegl per tett universle per pertur tegle, ppi, sndle, lstre d'rdesi e ltre perture lre ner rss tegl Cllre per tetti pini Tu pssnte per tegle Klöer lre ner rss tegl (l tegl Klöer rrispndente v mntt sul pst e dttt l pssnte tett selt per l pertur del tett) 4 Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) 5 Mnitt srrevle AZ 6 Msherin di pertur universle Curv AZ 87 (1 pezz) 45 ( pezzi) Prlung AZ 1 m di lunghezz 0,5 m di lunghezz Fsett per fissggi prete, in (1 pezz) Adtttre AZ d Ø 80/15 mm Ø 60/100 mm d Ø 60/100 mm Ø 80/15 mm d Ø 80/15 mm Ø 100/150 mm VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 17

18 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Lunghezz ttle mx. del tu fumi Vitdens 100-W, 100-E, Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 1 *1 1 *1 1 *1 11 *1 min. mm Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 1 *1 1 *1 min. mm Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw lunghezz mx. - dimetr sistem m lunghezz mx. - dimetr sistem m 1 *1 9 * min. mm Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11,0 1,9 19,0 4,0 6,0 4,0 5,0 lunghezz mx. - dimetr sistem m lunghezz mx. - dimetr sistem m 1 *1 1 *1 1 *1 11 *1 80 min. mm Nelle lunghezze mx. ttli del tu fumi sn nsiderte urve AZ d 87. Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Curve AZ 45 : 0,5 m Curve AZ 87 : 1 m Rrd T AZ d'ispezine: 1,5 m.4 Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte per tt prete (tip C 1x, send TRGI 008) Durnte il prediment di mlgzine CE è stt ertt he n l Vitdens, nnhé n il sistem dduzine ri e sri fumi (AZ), in nessun punt dell superfiie si verifin temperture superiri 85 C. L tuzine di llegment deve essere pst n un pendenz di lmen rispett ll ldi. Prevedere nei tui per l sri fumi un'pertur per l'ispezine e l pulizi. L'tt prete è stt mlgt e dtt di mrhi CE me sistem ssile di dduzine ri e sri fumi (AZ) insieme ll ldi ndenszine Vitdens in qulità di unità mplet. Send l nrm EN 184 nn è neessri lun ertifit di funzinment. *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. 18 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

19 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) C A Adduzine ri B Fumi C Apertur d'ispezine A 7 B Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Att prete AZ (inl. lmierini prete) Prlung AZ m di lunghezz 0,5 m di lunghezz 4 Curv AZ (1 pezz) 45 ( pezzi) Curv d'ispezine AZ, 87 (1 pezz) Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) Mnitt srrevle AZ Grigli di prtezine neessri se le perture per l'ri di mustine e per l sri fumi presenti su ree viili pulihe privte si trvn un'ltezz di m mx. spr l livell del sul. Fsett per fissggi prete, in (1 pezz) Adtttre AZ d Ø 80/15 mm Ø 60/100 mm d Ø 60/100 mm Ø 80/15 mm Lunghezz ttle mx. del tu fumi Vitdens 100-W, 100-E, Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, lunghezz mx. - dimetr sistem m lunghezz mx. - dimetr sistem m 1 *1 1 *1 1 *1 11 * lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m 1 *1 1 *1 1 1 Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 1 *1 1 *1 Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 1 *1 1 *1 1 *1 11 *1 Nelle lunghezze mx. ttli del tu fumi sn nsiderte urve AZ d 87. Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Curve AZ 45 : 0,5 m Curve AZ 87 : 1 m Rrd T AZ d'ispezine: 1,5 m.5 Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte per mntggi su prete estern (tip C 5x send TRGI 008) L Vitdens può nhe essere llit un tu fumi ndtt senz vedi sull prete estern. L'spirzine dell'ri neessri per l mustine h lug lung l'element spirnte. Il tu estern vertile serve d tu di prtezine e d islment termi grzie l vedi di ventilzine vertile. L sri dell'qu di ndens dl tu fumi ll ldi deve essere grntit medinte un pendenz di lmen. *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. Il pssnte per mntggi su prete estern è stt mlgt e dtt di mrhi CE me sistem ssile di dduzine ri e sri fumi (AZ) insieme ll ldi ndenszine Vitdens in qulità di unità mplet. Send l nrm EN 184 nn è neessri lun ertifit di funzinment. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 19

20 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) qq A 1C 9 qp 7 C qw D qp,0 m 4 5,5 m A qe qr qq 6 8 B 7 C 8 Dimetr sistem Ø mm Mnitt srrevle AZ 4 Prlung AZ 1,95 m di lunghezz (1 pezz) 1 m di lunghezz (1 pezz) 0,5 m di lunghezz (1 pezz) 5 Lmierin prete 6 Fsett per fissggi prete, in (1 pezz) 7 Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) Rrd d'ispezine, diritt 100 (1 pezz) 8 Phett prete estern Cmpst d: Curv AZ Element spirnte AZ Lmierin prete 9 Terminle prete estern in s di sprgenz dl tett ridtt qp Curv AZ 87º (1 pezz) º ( pezzi) Curv AW 87º (1 pezzi) º ( pezzi) 100 qq Prlung AZ 1,95 m di lunghezz (1 pezz) m di lunghezz (1 pezz) ,5 m di lunghezz (1 pezz) Tu AW 1,95 m di lunghezz (1 pezz) m di lunghezz (1 pezz) 100 0,5 m di lunghezz (1 pezz) 100 qw Msherine di pertur universli A Fumi B Adduzine ri C Apertur d'ispezine D Per l'eseuzine sul pin del mntggi su prete estern vedi pgin 41 Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Rrd T AZ d'ispezine º (1 pezz) Curv d'ispezine AZ, 87º (1 pezz) Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) e Curv AZ, 87º (1 pezz) qe qr Pssnte tett AZ Prete estern, n fsette per fissggi prete (n un ntevle sprgenz dl tett) lre ner rss tegl Prlung tett n fsett (l tensine deve essere reglt sul pst) Clre ner 0,5 m di lunghezz 1 m di lunghezz Clre rss tegl 0,5 m di lunghezz 1 m di lunghezz Tegl per tett universle per pertur tegle, lre ner rss tegl per pertur squme, lstre d'rdesi e ltre perture, lre ner rss tegl Tu pssnte per tegle Klöer lre ner rss tegl (l tegl Klöer rrispndente v mntt sul pst e dttt l pssnte tett selt per l pertur del tett) Adtttre AZ d Ø 80/15 mm Ø 60/100 mm d Ø 60/100 mm Ø 80/15 mm d Ø 80/15 mm Ø 100/150 mm VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

21 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Lunghezz ttle mx. del tu fumi Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 5 *1 0 *1 Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m 0 0 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw 17, ,0 60 0,0 80 0, lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 1 1 lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m 17 *1 17 * Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 15 *1 15 *1 15 *1 1 *1 Per le lunghezze mx. del tu fumi sn nsiderte urve AZ d 87º. Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Curve AZ 45º: 0,5 m Curve AZ 87º: 1 m Rrd T AZ d'ispezine: 1,5 m.6 Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi in lestruzz legger Se per l'instllzine dell Vitdens in un lle di itzine d un più pini nn è previst un vedi, è pssiile instllre suessivmente per temperture più sse un vedi di dimensini ridtte. Il vedi utilizzt deve sddisfre le rtteristihe rihieste per i mini di itzini send le nrme DIN rientrre nelle nrme previste dll'ispettrt edile. Anrggi del pssnte tett per vedi di frm prtilre (n pssnte vedi fin stt l mnt di pertur del tett) C A B Reperiili press l ditt Skerne: A Pssnte tett B Tegl per tett universle C Ultim vedi di frm prtilre D Anrggi del pssnte tett L'ultim vedi di frm prtilre C deve essere dttt ll'inlinzine del tett l mment del mntggi. D *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 1

22 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu).7 Sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) in plsti (PPs) per pssnte tett multipl ttrvers un vedi Cn funzinment mer stgn è pssiile instllre più tui per l sri fumi lung un uni vedi, se le dimensini di quest'ultim l nsentn. In quest s l ldi ndenszine Vitdens deve essere mntt nel medesim lle di itzine. Per rgini di prtezine ntinendi nn è pssiile effetture mntggi e lliment su pini in lli diversi. I supprti dei tui fum nel vedi e nell pertur devn essere relizzti sul pst regl d'rte. Per i mpnenti di dduzine ri e sri fumi he llegn l Vitdens l vedi mune vedi pgin A Adduzine ri B Fumi C Apertur d'ispezine Esempi di dispsizine Distnze minime dei singli tui per l sri fumi send DIN : In vedi di frm qudrt/rettnglre: 0 mm In vedi di frm irlre: 0 mm d Dimetr sistem Misur [mm] Ø mm d Avvertenz Cnfrmemente ll ertifizine, le dimensini interne del vedi pssn nhe essere inferiri quelle riprtte nell tell, sempre he il ertifit di funzinment send l EN 184 l permett..8 Sistem dduzine ri e sri fumi (tuzine di llegment) in plsti (PPs) per lliment di più pprehi un sistem sri fumi/dduzine ri (sistem AZ) Le ldie ndenszine Vitdens sddisfn i requisiti di siurezz teni previsti dll nrm DIN Per quest mtiv, un'mlgzine generle rilsit dll'ispettrt edile per l'lliment i sistemi LAS nn è neessri. Nel s di lliment di due ldie ndenszine d un min sull stess pin nsiglim di prevedere tr i punti di tt dei trtti di llegment un distnz minim di 00 mm. L prgettzine e il ll di sistemi di mini multipli LAS vengn effettuti dl rispettiv struttre. VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

23 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Cmini in depressine dtti per ldie mer stgn (tip C 4x, send TRGI 008) H mx. H min. H A Altezz effie del min riferit ll Vitdens pst sul pin superire B Adduzine ri C Fumi D Sistem LAS E Apertur d'ispezine F Apertur per mpenszine pressine G Per le distnze minime rivlgersi ll ditt he rifrnise i sistemi sri fumi. Cmini in svrppressine dtti per ldie mer stgn - Alliment di più pprehi n Vitdens 00-W, -W e -F fin 6 kw (tip C 4x send TRGI 008) Sistem idet ppsitmente per il funzinment mer stgn dell Vitdens 00-W, -W e -F. Sezine minim del vedi: qudrt mm irlre Ø 195 mm. Vitdens n ptenzilità utili in risldment diverse pssn essere llegte l sistem n un rispettiv relzine di ll. A quest prpsit si preg di mpilre il mdul di rihiest pgin. È pssiile llegre fin 5 Vitdens 00-W, -W e -F ( 4 Vitdens, - 19 kw) n ugule ptenzilità utile in risldment un sistem sri fumi. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN

24 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) 4 1 D B D D C m D qr E 8 A qp 9 qq qw qe,5 m 15 m A Fumi B Adduzine ri C Sri qu di ndens nel tu fumi vertile D Apertur d'ispezine E Sri dell'qu di ndens n sifne Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur 80 dell ldi) Siurezz per il ritrn di fluss per il mntggi nelle Vitdens 00-W, -W e -F (fin 6 kw) deve essere rdint per gni ldi Element se vedi (PPs, rigid) 100 Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi (PPs) Distnzile ( pezzi). Distnzile ( pezzi) 100 Curv AZ 87º (1 pezzi) 80 45º ( pezzi) 80 Curv d'ispezine AZ 80 87º (1 pezz) 4 Adtttre AZ 80 d Ø 60/100 Ø 80/15 5 Rrd d'ispezine AZ, diritt (1 pezz) 80 6 Mnitt srrevle AZ 80 Fsett per fissggi prete, in (1 80 pezz) (prlung AZ) 7 Lmierin prete 80 8 Prlung AZ 1 m di lunghezz 80 0,5 m di lunghezz 80 9 Kit di lliment multipl 100 Cmpst d: Spin di difi dell ldi Rrd d'ispezine Ø 100 Att sri fumi Ø 80 Fsett per fissggi Distnzile Mnitt lung Ø 100 qp Kit di lliment sri qu di 100 ndens Cmpst d: Dirmzine 87 Ø 40 Fsett per fissggi Mnitt lung Ø 100 qq Fsett per tui neessri per tutti i llegmenti 100 nel vedi qw Tu fumi m di lunghezz ( pezzi d m = 4 m) 100 m di lunghezz (1 pezz) m di lunghezz (1 pezz) 100 0,5 m di lunghezz (1 pezz) 100 Curv tu fumi (per l'impieg in vedi trtusi) 0º ( pezzi) º ( pezzi) 100 qe Rrd d'ispezine, diritt (1 pezz) 100 qr Att sri qu di ndens (eentri) Riduzine d Ø 100 mm Ø 40 mm Tu in plsti (PPs) per pssnte ttrvers un vedi funzinment mer pert (tip B send TRGI 008) Per il funzinment mer pert sn neessri dei tui per l sri fumi n funzine di rrd tr l Vitdens e il vedi, nnhé per il pssggi l vedi. L'instllzine può essere effettut sltnt in lli n un'pertur di erzine dimensint send l nrm vigente. Il sistem sri fumi viene llit l rrd ldi. 4 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

25 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) L'ri di mustine pss dl lle ldi ttrvers l'interpedine nulre del rrd ldi. Prim del mntggi l'instlltre deve ntrllre se il vedi è mlgt ll'impieg previst. I vedi i quli ern preedentemente llegte ldie gsli mustiili slidi devn essere puliti fnd dl mnutentre. Sull superfiie intern del min nn devn rimnere depsiti, in prtilre residui di zlf e fuliggine. Eventuli perture per ulteriri llimenti vnn hiuse n mterili deguti e rese tenut d'ri. Quest nn è vlid per le perture neessrie per l'ispezine e l pulizi, he vnn prvviste di hiusure per l pulizi min. Prim del mntggi è neessri ntrllre se il vedi srre diritt dll'lt vers il ss se present un defrmzine (misurzine speulre). Nel s in ui venisser rilevte delle defrmzini, si nsigli di mntre tui fumi flessiili (vedi pgin 8). Prim dell mess in funzine del sistem di sri fumi il mnutentre è tenut verifirne l tenut. Nel funzinment mer pert quest verifi può essere eseguit eslusivmente medinte un prv pressine. Nel lle ldi deve essere presente un'pertur per l'ispezine e l pulizi e per l prv pressine nel sistem di sri fumi. Se i tui fumi nn sn essiili dl tett, nell sffitt deve essere mntt un'ltr pertur d'ispezine dietr l prtin di pulizi del min. L sri dell'qu di ndens dl tu fumi ll ldi deve essere grntit medinte un pendenz di lmen º. È pssiile utilizzre nhe tui per l sri fumi diversi, purhé mlgti CE, d es. qund è neessri un tu di dimetr mggire per tui fum più lunghi. Il struttre dei tui deve pi rilsire il reltiv ertifit di funzinment send nrmtiv eurpe EN 184. Dimensini interne del vedi Dimensini minime interne del vedi (slv diverse presrizini di legge e/ nrmtive) Dimetr sistem A Dimetr estern mnitt Dimensini minime interne del vedi qudrt rettnglre irlre (lt rt) Ø mm mm Ø mm (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) (flessiile, pertur vedi PPs) Numer mx. di urve: 87 : pezzi 45 : pezzi 0 : 4 pezzi 15 : 4 pezzi VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 5

26 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Tui per l sri fumi, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip B /B send TRGI 008) 1 A A 5 4 C 6 E D E E B C 4 A Adduzine ri Apertur d'immissine ri, per il dimensinment vedi pgin B Fumi C Apertur d'ispezine D Rrd E Ventilzine ssile Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Element se vedi (PPs, rigid) Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi Distnzile (5 pezzi, distnz mx. 5 m) Element se vedi (metll/ PPs, rigid) per mini due ndtti, un ndtt fumi per ldi mustiili slidi mpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi (metll) Tu terminle (ii inssidile) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. 5 m) Distnzile ( pezzi, distnz mx. 5 m) Tu fumi 1,95 m di lunghezz ( pezzi d 1,95 m =,9 m) 1,95 m di lunghezz (1 pezz) 1 m di lunghezz (1 pezz) 0,5 m di lunghezz (1 pezz) 4 Rrd d'ispezine, diritt (1 pezz) 5 Curv tu fumi 87º (1 pezzi) 45º ( pezzi) Rrd T d'ispezine º (1 pezzi) Curv d'ispezine º (1 pezzi) 6 Rivestiment per ventilzine (1 pezz) Curv tu fumi (d inserire in vedi trtusi) 0º ( pezzi) 15º ( pezzi) Prlung in ii inssidile, lung 80 mm per pertur vedi, element se vedi (in metll/ PPs, rigid) Cmpletment d Ø 60 mm Ø 80 mm d Ø 80 mm Ø 100 mm Lunghezz ttle mx. del tu fumi Vitdens 100-W, 100-E, Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 5 *1 5 *1 *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. 6 VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

27 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m 0 0 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw 17, ,0 60 0,0 80 0,0 100,0,0 15,0 150 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 0 15 lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m 5 *1 0 * Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 17 *1 17 *1 0 *1 15 *1 Per le lunghezze mx. del tu fumi sn nsiderti i seguenti mpnenti: Tu di llegment D 0,5 m di lunghezz. 1 urv 87º e 1 urv di supprt 87º urve 45º e 1 urv di supprt 87º Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Tu di llegment D 0,5 m di lunghezz: 0,5 m Tu di llegment D 1 m di lunghezz: 1 m Curv 45º: 0, m Curv 87º: 0,5 m Rrd T d'ispezine: 0, m Avvertenz Attenersi lle dimensini interne presritte del vedi (vedi pgin 5). *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 7

28 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Tu fumi, flessiile, dimetr sistem 60, 80 e 100 (mpnenti) (tip B send TRGI 008) A A E E C D E B C 5 4 A Adduzine ri Apertur d'immissine ri, min. 150 m 75 m B Fumi C Apertur d'ispezine D Rrd E Ventilzine ssile Avvertenz Il tu fumi flessiile può essere pst mx. in un gmit di 45 rispett ll perpendilre. Dimetr sistem Ø mm 1 Rrd ldi (mpres nell frnitur dell ldi) Element se vedi (PPs, flessiile) Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Element se vedi (metll/ PPs, flessiile) per mini due ndtti, un ndtt fumi per ldi mustiili slidi Cmpst d: Curv di supprt Sin d'ppggi Cpertur vedi (metll) Tu terminle (ii inssidile) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Distnzile (5 pezzi, distnz mx. m) Tu fumi, flessiile, rrtlt 1,5 5 m 4 Rrd per il llegment delle lunghezze residue del tu fumi flessiile 5 Rrd d'ispezine, diritt, per inseriment nel tu fumi flessiile Dispsitiv di inseriment n 5 m di fune 6 Rrd d'ispezine, diritt (1 pezz) 7 Rivestiment per ventilzine (1 pezz) 8 Tu fumi 1 m di lunghezz (1 pezz) 0,5 m di lunghezz (1 pezz) 9 Curv tu fumi º (1 pezzi) 45º ( pezzi) Rrd T d'ispezine º (1 pezzi) Curv d'ispezine º (1 pezzi) Prlung in ii inssidile, lung 80 mm per pertur vedi, element se vedi (in metll/ PPs, flessiile) Cmpletment d Ø 60 mm Ø 80 mm d Ø 80 mm Ø 100 mm VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR

29 Indizini per l prgettzine e il dimensinment dell'lliment lt fumi (ntinu) Lunghezz ttle mx. del tu fumi Vitdens 00-W, -F, -W e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw, 1, 19 5, 6 5, 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 5 *1 5 *1 Vitslr 00-F Cmp di ptenzilità utile kw 4,8 19 6,5 6 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m 18 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 5 *1 5 *1 Vitdens 00-W prtire d 45 kw Cmp di ptenzilità utile kw 17, ,0 60 0,0 80 0,0 100,0 15,0 150 lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 0 15 lunghezz mx. - dimetr sistem 100 m *1 17 * Vitdens 00-W, -F e 4-F Cmp di ptenzilità utile kw 1,9 11 1,9 19 4,0 6 4,0 5 lunghezz mx. - dimetr sistem 60 m lunghezz mx. - dimetr sistem 80 m 16 *1 16 *1 18 *1 1 *1 Per le lunghezze mx. del tu fumi sn nsiderti i seguenti mpnenti: Tu di llegment D 0,5 m di lunghezz. 1 urv 87º e 1 urv di supprt 87º urve 45º e 1 urv di supprt 87º Ulteriri urve, rrdi T ed elementi lngitudinli devn essere detrtti dll lunghezz mssim n i seguenti vlri: Tu di llegment 0,5 m di lunghezz: 0,5 m Tu di llegment 1 m di lunghezz: 1 m Curv 45º: 0, m Curv 87º: 0,5 m Rrd T d'ispezine: 0, m Avvertenz Attenersi lle dimensini interne presritte del vedi (vedi pgin 5). n dduzine dell'ri di mustine d ri miente per Vitdens fin 5 kw (tip B, send TRGI 008) L Vitdens può essere mntt nhe in lli di itzine e può funzinre mer pert se sn sddisftte le seguenti ndizini: Viene eseguit il trtt di llegment l vedi nel sistem dduzine ri e sri fumi (AZ) e l'ri di mustine viene ddtt dl lle ttrvers un'pertur, direttmente nell'im nel min (difrmm prete ri miente ntinu, vedi pgin 41). Nel lle è stt ertt un suffiiente dduzine dell'ri di mustine, nfrmemente l TRGI 008, ttrvers l'ffluss dell'ri di mustine: vlume minim dei lli n llegment erzine, 4 m per gni kw di ptenzilità utile Aperture nelle prte di munizine min. 150 m Per il pssggi l vedi vlgn le stesse ndizini del sistem sri fumi, desritte pgin 4. Per il rilevment dell lunghezz ttle mx. dei tui per l sri fumi, vedi pgin 6. *1 Dimetr lterntiv di sistem. Adtttre AZ deve essere rdint. VITODENS E VITOSOLAR VIESMANN 9

VIESMANN. VITODENS E VITOSOLAR Sistemi di scarico fumi per caldaie a gas a condensazione 3,8-105,0 kw. Indicazioni per la progettazione

VIESMANN. VITODENS E VITOSOLAR Sistemi di scarico fumi per caldaie a gas a condensazione 3,8-105,0 kw. Indicazioni per la progettazione VIESMANN VITODENS E VITOSOLAR Sistemi di sri fumi per ldie gs ndenszine,8-105,0 kw Indizini per l prgettzine SISTEMI DI SCARICO FUMI VITODENS E VITOSOLAR 5/011 Indie Indie 1. Sistemi sri fumi 1.1... 4

Dettagli

VIESMANN. VITODENS, VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione 1,9-150,0 kw. Indicazioni per la progettazione

VIESMANN. VITODENS, VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione 1,9-150,0 kw. Indicazioni per la progettazione VIESMANN VITODENS, VITOSOLAR Sistemi srio fumi per ldie gs ondenszione 1,9-150,0 kw Indizioni per l progettzione Sistemi di srio fumi Vitodens e Vitosolr 4/014 Indie Indie 1. Sistemi srio fumi 1.1 Impinti

Dettagli

VIESMANN. VITODENS, VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione da 1,9 a 150,0 kw. Indicazioni per la progettazione

VIESMANN. VITODENS, VITOSOLAR Sistemi scarico fumi per caldaie a gas a condensazione da 1,9 a 150,0 kw. Indicazioni per la progettazione VIESMANN VITODENS, VITOSOLAR Sistemi srio fumi per ldie gs ondenszione d,9 50,0 kw Indizioni per l progettzione Sistemi di srio fumi Vitodens e Vitosolr 4/05 Indie Indie. Sistemi di srio fumi. Sistemi

Dettagli

SISTEMA KILMA-FUTURA SISTEMA RADIANTE SENZA MASSETTO PER RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

SISTEMA KILMA-FUTURA SISTEMA RADIANTE SENZA MASSETTO PER RISCALDAMENTO A PAVIMENTO SISTEMA KILMA-FUTURA SISTEMA RADIANTE SENZA MASSETTO PER RISCALDAMENTO A PAVIMENTO CT2926.0_00 ITA Mrz 2015 Fig.1: Kilm-Futur n finitur Prquet flttnte Assenz di mssett; Rpidità di relizzzine del sistem;

Dettagli

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri Coientzione 50 mm Cnne fumrie in cciio Inox Cnne fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri INDICE 1 Elemento diritto mm 500... pg. 3 2 Elemento diritto mm 1000... pg. 3 3 Elemento

Dettagli

Veneziane e tende tecniche

Veneziane e tende tecniche DECORAZIONE 04 Montre Venezine e tende tenihe 1 Gli ttrezzi LIVELLA A BOLLA RIGHELLO METRO TRAPANO VITI E TASSELLI MATITA CACCIAVITE SEGA PER METALLO TAGLIALAMELLE PER VENEZIANE FORBICI PER TENDE A RULLO

Dettagli

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale Mdlità di ccess e dcumentzine mbultrile Mdlità di prentzine prime visite Utenti esterni inviti d Medic di Medicin Generle Specilist intern ll Aziend Medic del Prnt Sccrs Specilist estern ll Aziend Crtter

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 Segnli di siurezz per fontnelle e doe di emergenz per l deontminzione UNI 7546/3. Symols for sfety signs-eyes wshing - emergeny shower. 332 Normtive

Dettagli

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici.

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici. Il Primo Principio dell Termodinmic non fornisce lcun indiczione rigurdo d lcuni spetti prtici. l evoluzione spontne delle trsformzioni; non individu cioè il verso in cui esse possono vvenire. Pistr cld

Dettagli

Trasformatori amperometrici e Shunt

Trasformatori amperometrici e Shunt Trsformtori mperometrii e Shunt L presente sezione present un vst gmm di trsformtori mperometrii T e Shunt dediti ll misur di orrente C e CC, d utilizzre in inmento i misurtori, nlizztori, onttori presentti

Dettagli

A.A.2009/10 Fisica 1 1

A.A.2009/10 Fisica 1 1 Mhine termihe e frigoriferi Un mhin termi è un mhin he, grzie un sequenz i trsformzioni termoinmihe i un t sostnz, proue lvoro he può essere utilizzto. Un mhin solitmente lvor su i un ilo i trsformzioni

Dettagli

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Coibentzione 25 mm Cnne fumrie in cciio Inox CERTIFICAZIONI Cnne fumrie Doppi Prete INDICE 1 Elemento diritto mm 250... pg. 4 2 Elemento diritto mm 500... pg. 4 3 Elemento dritto

Dettagli

APPENDICE 5. Altezza effettiva di rilascio delle emissioni dalle torce di combustione e/o dai motori di recupero energetico della discarica

APPENDICE 5. Altezza effettiva di rilascio delle emissioni dalle torce di combustione e/o dai motori di recupero energetico della discarica APPENDICE 5 Altezz effettiv di rilsci delle eissini dlle trce di cbustine e/ di tri di recuper energetic dell discric L ltezz effettiv di rilsci delle eissini dlle trce e/ di tri dell discric viene clclt

Dettagli

CORROSIONE DEI METALLI

CORROSIONE DEI METALLI CORROSON D MTALL 7. PROCSS D CORROSON nduimente l ivilizzzine e l svilupp dell umnità sn legti ll dispniilità e ll pità di utilizzre i metlli, he sn diventti sempre più prte dell nstr vit qutidin. Un prte

Dettagli

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio 1 Problemi di collegmento delle strutture in cciio Unioni con bulloni soggette tglio Le unioni tglio vengono generlmente utilizzte negli elementi compressi, quli esempio le unioni colonn-colonn soggette

Dettagli

FUNZIONI MATEMATICHE. Una funzione lineare è del tipo:

FUNZIONI MATEMATICHE. Una funzione lineare è del tipo: FUNZIONI MATEMATICHE Le relzioni mtemtihe utilizzte per desrivere fenomeni nturli, in iologi ome in ltre sienze, possono ovvimente essere le più svrite. Per lo più si trtt di equzioni lineri, qudrtihe,

Dettagli

ALLOCAZIONE DINAMICA E STRUTTURE DATI 14giugno 2013

ALLOCAZIONE DINAMICA E STRUTTURE DATI 14giugno 2013 AOCAZIONE DINAMICA E STRUTTURE DATI 14giugn 2013 Di fndmentle impnz, in C, il disrs reltiv ll llzine dellzine di memri dunte l eseuzine di un prgmm. In que lezine ffrntim il disrs reltiv ll geine delle

Dettagli

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b tgli d effetture per fcilitre l'sportzione prim del rivestimento del dorso e crere lo spzio per i portionett 1 1 le centine d 1 4 sono di compensto di etull d 4 mm, per le centine d 5 15 si può usre compensto

Dettagli

La parabola. Fuoco. Direttrice y

La parabola. Fuoco. Direttrice y L prol Definizione: si definise prol il luogo geometrio dei punti del pino equidistnti d un punto fisso detto fuoo e d un rett fiss dett direttrie. Un rppresentzione grfi inditiv dell prol nel pino rtesino

Dettagli

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1

ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1 Sched tecnic rev. 1 EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE ncornte chimico d iniezione in resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz Che cos'è È un ncornte chimico d iniezione composto

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

sicurezza sul lavoro safety at work R R Segnali di sicurezza per fontanelle e docce di emergenza per la decontaminazione UNI 7546/3

sicurezza sul lavoro safety at work R R Segnali di sicurezza per fontanelle e docce di emergenza per la decontaminazione UNI 7546/3 siurezz sul lvoro sfety t work R 290 30 R 290 31 Segnli di siurezz per fontnelle e doe di emergenz per l deontminzione UNI 7546/3 Symols for sfety signs-eyes wshing - emergeny shower 219 Normtive in mteri

Dettagli

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sstegn al reddit di lavratri dipendenti e pensinati Le misure a sstegn del reddit dei lavratri e dei pensinati intrdtte dal gvern cn il Decret Legge 185/2008 rappresentan

Dettagli

Prot. n.6657/pon Francavilla Fontana, lì, 18 ottobre 2013 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO RECLUTAMENTO ESPERTI PIANO INTEGRATO PON 2013-14 CTPEDA

Prot. n.6657/pon Francavilla Fontana, lì, 18 ottobre 2013 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO RECLUTAMENTO ESPERTI PIANO INTEGRATO PON 2013-14 CTPEDA Istitut Cmprensiv A. MORO P. VIRGILIO MARONE Frnvill Fntn (BR) Vi Ortri dell Mrte, -4 C.M. BRIC8300D C.F. 90730074 tel.083/84857 fx 083/0990 Sul Sendri di grd d INDIRIZZO MUSICALE Sede C.T.P.E.D.A. Vi

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Gruppo Imr ISTRUZIONI DI MONTAGGIO collettori sul tetto Figur 1 - I collettori DB possono essere montti fcilmente con il sistem di montggio per l sovrpposizione ll fld d due persone, senz necessità di

Dettagli

Satelliti artificiali geostazionari ed orientamento delle antenne (*)

Satelliti artificiali geostazionari ed orientamento delle antenne (*) e s e r c i t z i n i Stelliti rtificili estzinri ed rientment delle ntenne (* prf. in. Nzzren Crilin * Immini trtte d http://www.nuticrtili.lu.it/didttic/estzinri/estzinri.htm IIS Mrcni -Bri / ASI / IM

Dettagli

VASCHE PER DECONTAMINAZIONE

VASCHE PER DECONTAMINAZIONE VASCHE PER DECONTAMINAZIONE Vsche per l decontminzione VASCA CON GRIGLIA, COPERCHIO E VASSOIO, 12 LITRI DSS8515 890 x 200 x 145 mm 1 pz. Mterile: Polipropilene d lt densità Colore: Blu Snificbile in termodisinfettori

Dettagli

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101 2-35 Sttic 36-49 Resistenz l fuoco 50-53 Estetic 54-55 Ecologi 56-73 Isolmento custico 74-89 Acustic del locle 90-101 Isolmento termico 102-113 Progettzione esecutiv Workook 114-121 122-127 Montggio Multifunzionle

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete Line di mobili in metllo per l relizzzione di postzioni di lvoro complete NEW Nuovi cssetti Cssetti con mniglie in lluminio. Nuovo sistem di guide Guide telescopiche con ortizzmento in fse di chiusur.

Dettagli

Multipla AC LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA AC 230/24V LCD. Ponticello.

Multipla AC LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA AC 230/24V LCD. Ponticello. Multipl AC LCD Pg. Guid ll utilizzo Fissre prete il progrmmtore in un lole hiuso, riprto d genti tmosferii e shizzi d qu e on temperture di 0 i 0 C. Non instllre l pprehitur ll perto o ll interno di pozzetti

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 5 DICEMBRE 2014, n.5

REGOLAMENTO REGIONALE 5 DICEMBRE 2014, n.5 5 DICEMBRE 0, n.5 Regolmento di ttuzione di ui l rtiolo 7 dell legge regionle 7 settemre 0, n.6 (Norme in mteri dute dll lto) delle ttività nell mito dell edilizi. Assessorto ll Siurezz nei Cntieri Politihe

Dettagli

Multipla 9V LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA DC 9V LCD. Ponticello.

Multipla 9V LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA DC 9V LCD. Ponticello. Multipl 9V LCD Pg. Guid ll utilizzo Fissre prete il progrmmtore in un lole hiuso, riprto d genti tmosferii e shizzi d qu e on temperture di 0 i 0 C. Non instllre l pprehitur ll perto o ll interno di pozzetti

Dettagli

Lavorazioni delle materie plastiche

Lavorazioni delle materie plastiche Lvorzioni delle mterie plstiche CONTENUTI Lvorzione delle mterie plstiche con prticolre rigurdo llo stmpggio iniezione PREREQUISITI Conoscenz delle proprietà dei mterili Conoscenz degli elementi costituenti

Dettagli

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE UNITÀ DI GUIDA E SLITTE TIPOLOGIE L gmm di unità di guid e di slitte proposte è molto mpi. Rggruppimo le guide in fmiglie: Unità di guid d ccoppire cilindri stndrd Si trtt di unità indipendenti, cui viene

Dettagli

Prova n. 1 LEGER TEST

Prova n. 1 LEGER TEST Prov n. 1 LEGER TEST Descrizione L prov si svolge su un percorso delimitto d due coni, posti ll distnz di 20 mt l uno dll ltro. Il cndidto deve percorrere spol l distnz tr i due coni, pssndo dll velocità

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settre Edilizia Sclastica GRUPPO 4 - ZONA 8 - SCUOLA N 7486 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO E ADDUZIONE GAS NELLA

Dettagli

- 9 giugno 2014 ore 10,00-11 giugno 2014 ore 10,00-13 giugno 2014 ore 10,00-17 giugno 2014 ore 10,00. Ministero della Pubblica Istruzione

- 9 giugno 2014 ore 10,00-11 giugno 2014 ore 10,00-13 giugno 2014 ore 10,00-17 giugno 2014 ore 10,00. Ministero della Pubblica Istruzione Minister dell Pubbli suine Lie Clssi - Sientii- Linguisti - siene Sili Sttle '* G. Bgtt " vi Bgtt 30-25015 Desenn del Grd Tel: 030 9t4L35B - x: 030 9L40454 e-mil uii: bsp020001isuine.it www. liebgtt. gv.

Dettagli

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife 999805705-03/2014 it I tecnici delle csseforme. Sistem d'ncorggio Monotec ssform telio rmx Xlife Informzioni prodotto Istruzioni di montggio e d'uso 9764-445-01 Introduzione Informzioni prodotto Sistem

Dettagli

SISTEMI PER FUNE (CAVO) SISTEMA Pressing SISTEMA Atelier SISTEMA Nautica ACCORGIMENTI DA SEGUIRE:

SISTEMI PER FUNE (CAVO) SISTEMA Pressing SISTEMA Atelier SISTEMA Nautica ACCORGIMENTI DA SEGUIRE: SISTEMI PER FUNE (CAVO) 4 INOX SISTEMA Pressing SISTEMA Atelier SISTEMA Nuti Questi essori permettono di tirre un Fune INOX (mm - mm) on o senz l usilio di ttrezzi speili (Press oleodinmi per funi inox)

Dettagli

Macchine per il conferimento in cantina

Macchine per il conferimento in cantina Macchine per il cnferiment in cantina ing. Maines Fernand Fndazine E.Mach C.I.F. Premessa (0) La vendemmia può essere effettuata: a man; cn le macchine. èimprtante che durante il perid di trasprt in cantina

Dettagli

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI 9 103 Grfi 9 Lrghezz 910 L serie è crtterizzt d un lrghezz estern di 910 (892 utile interno). 6 ltezze di ingomro disponiili d 490 1840. Tutte le esecuzioni sono disponiili in due profondità: 330 e 460.

Dettagli

T16 Protocolli di trasmissione

T16 Protocolli di trasmissione T16 Protoolli di trsmissione T16.1 Cos indi il throughput di un ollegmento TD?.. T16.2 Quli tr le seguenti rtteristihe dei protoolli di tipo COP inidono direttmente sul vlore del throughput? Impossiilità

Dettagli

Febbraio 2014. PROGETTO: Studio di Architettura e Urbanistica Dott. Arch. Guido Leoni Via Affò, 4 - Parma - tel. 0521.233423

Febbraio 2014. PROGETTO: Studio di Architettura e Urbanistica Dott. Arch. Guido Leoni Via Affò, 4 - Parma - tel. 0521.233423 Comune di Poviglio Provinci di Reggio Emili Relzione illustrtiv dell Delierzione Consilire di pprovzione, dei coefficienti e prmetri di conversione che ssicurno l equivlenz tr le definizioni e le modlità

Dettagli

PARAMETRI DI VALUTAZIONE PER AUTOBUS INTERURBANI E CRITERI PER L'ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI ALLEGATO 6/lotto 1

PARAMETRI DI VALUTAZIONE PER AUTOBUS INTERURBANI E CRITERI PER L'ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI ALLEGATO 6/lotto 1 PARAMETRI DI VALUTAZIONE PER AUTOBUS INTERURBANI E CRITERI PER L'ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI ALLEGATO 6/lotto 1 PUNTEGGIO PARAMETRI INTERURBANO NORMALE Punteggio Vlutzioni 1 PREZZO DEL VEICOLO COMPLETO (vesi

Dettagli

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano Scl di sicurezz, Plzzo dell Rgione, Milno Er importnte che l scl fosse progettt in modo d essere legger, trsprente e visivmente utonom rispetto l contesto storico. In seguito ll intervento di conservzione

Dettagli

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore Attutori pneumtici fino cm Tipo e Tipo per montggio integrto del posiziontore Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione, soprttutto per l Serie,, e vlvol microflusso Tipo dimensione

Dettagli

Profili standard disponibili a magazzino

Profili standard disponibili a magazzino Profili stndrd disponiili mgzzino PROFILO MT Per ctene rullo semplice...pgin 4 PROFILO MT Per ctene rullo doppio...pgin 5 PROFILO MT Per ctene rullo triplo... Pgin 6 PROFILO ME Per ctene rullo semplice...pgin

Dettagli

Progetti Integrati di Sviluppo Locale

Progetti Integrati di Sviluppo Locale Unione Europe Repuli itlin Regione Clri Provinile di Ctnzro GAL REVENTINO Comune di Pltni PROGRAMMAZIONE REGIONALE UNITARIA 2007-2013 Progetti Integrti di Sviluppo Lole SISTEMI TURISTICI LOCALI/DESTINAZIONE

Dettagli

Scheda Tecnica D 11 Controsoffitti Knauf

Scheda Tecnica D 11 Controsoffitti Knauf Shed Teni D 11 Controsoffitti Knuf D 111 Orditur metlli singol D 112 Orditur metlli doppi D 113 Orditur metlli doppi non sovrppost D 114 Orditur metlli doppi on profilo stto D 116 Orditur per grndi lui

Dettagli

Ricostruzione della cresta in zona 1.1. e 2.1 con lembo palatino a scorrimento coronale e posizionamento di due impianti Prima di Keystone Dental

Ricostruzione della cresta in zona 1.1. e 2.1 con lembo palatino a scorrimento coronale e posizionamento di due impianti Prima di Keystone Dental CASO CLINICO Riostruzione dell rest in zon 1.1. e 2.1 on lemo pltino sorrimento oronle e posizionmento di due impinti Prim di Keystone Dentl Andre Grssi, Odontoitr e liero professionist in Reggio Emili

Dettagli

Es1 Es2 Es3 Es4 Es5 tot

Es1 Es2 Es3 Es4 Es5 tot Ottore lsse E Verifi sommtiv Cognome Nome rgomenti: onihe, funzione esponenzile e grfii derivti Tempo disposizione: ore Voto Es Es Es Es Es tot.... Considert l ellisse vente ome sse fole l sse, eentriità

Dettagli

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO D restituire 60 giorni prim dell inizio dell evento PREVENZIONE INCENDI REZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI DATI DA COMPILARE OBBLIGATORIAMENTE A CURA DEL PARTECIPANTE:

Dettagli

PROVE DI CARICO SU SOLAIO

PROVE DI CARICO SU SOLAIO .5. PROVE DI CARICO SU SOAIO Pg. di PROVE DI CARICO SU SOAIO. Sopo prov intende testre le strutture orizzontli, in termini di resistenz e di rispost elsti, sottoponendole lle mssime solleitzioni possiili

Dettagli

LINEA Aquera Soluzioni modulari di griglie di drenaggio e ventilazione.

LINEA Aquera Soluzioni modulari di griglie di drenaggio e ventilazione. Aquer LINEA Aquer Soluzioni modulri di griglie di drenggio e ventilzione. L'mbiente urbno è prte integrnte dell nostr società modern. Questo h portto d un incremento delle zone edificte crtterizzte d superfici

Dettagli

l apparecchio dalla confezione e controllare i componenti Cavo di alimentazione CA Foglio di supporto/ Foglio di supporto schede in plastica DVD-ROM

l apparecchio dalla confezione e controllare i componenti Cavo di alimentazione CA Foglio di supporto/ Foglio di supporto schede in plastica DVD-ROM Guid di instllzione rpid Inizio ADS-2100 Leggere l Guid di siurezz prodotto prim di onfigurre l pprehio. Quindi, leggere l presente Guid di instllzione rpid per onfigurre e instllre orrettmente il dispositivo.

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di Vill di Brino Provini di Csert pg. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: Lvori di effiientmento energetio e relizzzione di un impinto fotovoltio presso l Suol Medi S. R. Clderisi di Vi T. Tsso

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.vitinmpgn.it Edizioni L Informtore Agrrio Tutti i diritti riservti, norm dell Legge sul Diritto d Autore e le sue suessive modifizioni. Ogni utilizzo di quest oper per usi diversi d quello personle

Dettagli

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro PGT Pino di Governo del Territorio 212 4.5 Il Pro dello Sport del Lmbro e il PLIS dell Medi Vlle del Lmbro Tngenile Est Nuovo pro Cresengo pro Vill Fini Nviglio dell Mrtesn pro Prdisi Lmbro pro dell Mrtesn

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Sistema scarico fumi. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Sistema scarico fumi. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sistema scarico fumi per Vitocrossal (tipo CU3), Vitodens e Vitoladens Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "FERMI"

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTIALE STATALE "EMI" TEVISO GAA NAZIONALE DI MECCANICA 212 ropost di soluzione rim rov cur di Benetton rncesco (vincitore edizione 211 unzionmento: L gru bndier girevole sopr riportt

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 14 del 30/11/2012 ARGOMENTO: IMPOSTA SOSTITUIVA TFR 2013 Scde il prossimo 16 dicembre il termine per pgre l impost sostitutiv sul TFR. Tle impost rppresent l nticipo di tsse dovute

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

La statistica nei test Invalsi

La statistica nei test Invalsi L sttisti nei test Invlsi 1) Osserv il grfio seguente he rppresent l distriuzione perentule di fmiglie per numero di omponenti, in se l ensimento 2001.. Qul è l perentule di fmiglie on 2 omponenti? Rispost:..%.

Dettagli

13. Caratterizzazione sperimentale

13. Caratterizzazione sperimentale B. Zurello rogettzione meni on mterili non onvenzionli 13.1. Generlità 13. Crtterizzzione sperimentle Nell progettzione on mterili ompositi è prssi piuttosto onsolidt vlutre le rtteristihe dell singol

Dettagli

COMPUTO METRICO art. 42 del DPR 207/2010

COMPUTO METRICO art. 42 del DPR 207/2010 Committente: Direzione regionle INPS Emili Romgn Lvori: RIMOZIONE DEL PAVIMENTO IN VINILICO AMIANTO AL PIANO SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO DELLA DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI FORLI' IN VIALE DELLA LIBERTA'

Dettagli

ESERCIZI IN PIÙ ESERCIZI DI FINE CAPITOLO

ESERCIZI IN PIÙ ESERCIZI DI FINE CAPITOLO L RLZIONI L FUNZIONI serizi in più SRIZI IN PIÙ SRIZI I FIN PITOLO TST Nell insieme ell figur, l relzione rppresentt goe ell o elle proprietà: TST L relzione «essere isenente i», efinit nell insieme egli

Dettagli

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n,

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n, Spett.le Amministrazine Cmunale di Salò Oggett: Dichiarazine attestante la tiplgia di intervent in relazine a quant dispst dal punt 9.2 delle Dispsizini inerenti all efficienza energetica allegate alla

Dettagli

2 8c. 3 8d. 5 8g. Attrezzatura occorrente: 2 Scossalina per tetti (versione inclinata o piana) (1) 6 Lente (1) 7 Diffusore (1)

2 8c. 3 8d. 5 8g. Attrezzatura occorrente: 2 Scossalina per tetti (versione inclinata o piana) (1) 6 Lente (1) 7 Diffusore (1) Soltue Brighten Up Series Sistem di Illuminzione diurn Soltue 60 DS Sistem di Illuminzione diurn Soltue 290 DS Istruzioni per l Instllzione 8 8 Eleno delle Prti * Quntità Clott pttrie on tenologi Ryender

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Esercizi sulle curve in forma parametrica

Esercizi sulle curve in forma parametrica Esercizi sulle curve in form prmetric Esercizio. L Elic Cilindric. Dt l curv di equzioni prmetriche: xt cos t yt sin t t 0 T ] > 0 b IR zt bt trovre: versore tngente normle binormle vettore curvtur rggio

Dettagli

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND M A D E I N I TA LY Sistemi modulri condenszione MODULO NOVAKOND SoluzioniIntegrte per il riscldmento GENERATORI SISTEMI MODULARI DI ARIA A CONDENSAZIONE CALDA A PAVIMENTO Combinndo i genertori NOVAKOND

Dettagli

ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N.

ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N. REGIONE PUGLIA ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N.8 SEGRETERIA DIREZIONALE Determinzine n 91,9 del 14

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

tubi corrugati in polietilene

tubi corrugati in polietilene tubi corrugti in polietilene Sistemi integrli per trsporto ed il trttmento dei fluidi tubi corrugti in polietilene istino cvidotti e drenggi PERETE INTERNA PRODOTTA CON PE ADDITIVATO PER FACIITARE O SCORRIMENTO

Dettagli

Copyright by Allestimenti Palladio snc

Copyright by Allestimenti Palladio snc I principli tipi d interventi mmessi ll detrzione Irpef del 36% Ecco un elenco esemplifictivo d interventi mmissibili fruire dell detrzione Irpef. In ogni cso, deve essere verifict l conformità lle normtive

Dettagli

ITALIANO. Istruzioni per il cablaggio del cavo a 2 fili posizionato tra l'unità di controllo e il motore. m mm x 0, x 1,50

ITALIANO. Istruzioni per il cablaggio del cavo a 2 fili posizionato tra l'unità di controllo e il motore. m mm x 0, x 1,50 Istruzioni per il clggio del cvo 2 fili posizionto tr l'unità di controllo e il motore Portre il cvo dll'unità di controllo ll finestr. Attenzione: fre riferimento ll tell per identificre l corrett sezione

Dettagli

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Al termine di ciscun periodo d impost, dopo ver effettuto le scritture di ssestmento e rettific,

Dettagli

Lezione. Investimenti Diretti Esteri (FDI) e Imprese Multinazionali

Lezione. Investimenti Diretti Esteri (FDI) e Imprese Multinazionali Lezione Investimenti Diretti Esteri FDI e Imprese Multinzionli 1 Definizioni Dimensione del fenomeno 3 Tipi di IDE 4 Il prdigm OLI 5 Il modello ``knowledge sed speifi ssets 6 Un modello di selt tr esportzione

Dettagli

INPS. Area Aziende. Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2009

INPS. Area Aziende. Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2009 Istitut Nazinale Previdenza Sciale INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Area Aziende Prcedura Internet per la trasmissine delle dmande relative agli sgravi cntrattazine di II livell per

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

CAPITOLATO WICLINE 77HI

CAPITOLATO WICLINE 77HI CAPITOLATO WICLINE 77HI ART. 1) SERRAMENTI IN ALLUMINIO Frnitura e psa in pera di serramenti in allumini, realizzati in prfili serie Wicline 77 HI, aventi dimensini secnd quant indicat nei vstri elabrati

Dettagli

Design. ALOHA Cod.art.: 03007. DOTS Cod.art.: 03006 SWEETY EYE EVIL. Qu al è il tu o lo ok? HERBIE SKULL. Tanti stili diversi, tanto te.

Design. ALOHA Cod.art.: 03007. DOTS Cod.art.: 03006 SWEETY EYE EVIL. Qu al è il tu o lo ok? HERBIE SKULL. Tanti stili diversi, tanto te. IT Desn ll e d M Tnt stl dvers, tnt te. Il tchmetr pù ll md per mstrre l tu persnltà nche n bc. Scel l tu mdell prefert e v dvertrt n bc sfnd l tu stle persnle. Il clre del tu MySpeedy e de su cmpnent

Dettagli

Lezione 21 Investimenti Diretti Esteri (FDI) e Imprese Multinazionali 1) Definizioni. 5) Il modello ``knowledge based specific assets

Lezione 21 Investimenti Diretti Esteri (FDI) e Imprese Multinazionali 1) Definizioni. 5) Il modello ``knowledge based specific assets Lezione 1 Investimenti Diretti Esteri FDI e Imprese Multinzionli 1 Definizioni Dimensione del fenomeno 3 Tipi di IDE 4 Il prdigm OLI 5 Il modello ``knowledge sed speifi ssets 6 Un modello di selt tr esportzione

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! TANGANICA BIANCO CILIEGIO ROVERE WENGÉ VERT.

L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! TANGANICA BIANCO CILIEGIO ROVERE WENGÉ VERT. MODELLI/FINITURE L EVOLUZIONE DELLA PORTA TAGLIAFUOCO IN LEGNO! Porte tglifuoco serie ECONOM in legno rivestite in CPL e certificte secondo l norm Europe UNI EN 1634-1. Estetic superiore ll medi d un prezzo

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

Trekking di 1 ora attraverso un sentiero immerso in un boschetto. Percorso a tratti interrotto da dei ponticelli che scavalcano dei piccoli ruscelli.

Trekking di 1 ora attraverso un sentiero immerso in un boschetto. Percorso a tratti interrotto da dei ponticelli che scavalcano dei piccoli ruscelli. P P O F L S C L P g r iù b ch ci si! p g r i è p m t i n r v n i t t s g r Ctg id U n p r p s t r g p r v s t r c c s i n i s p c i i! O f f r t st i v i n v r n i d t t t u t t f m i g i, d i p i ù p

Dettagli

ELENCO PREZZI SEGNALI ED ACCESSORI PER IL MONTAGGIO

ELENCO PREZZI SEGNALI ED ACCESSORI PER IL MONTAGGIO ELENCO PREZZI A1 SEGNALI ED ACCESSORI PER IL MONTAGGIO DESCRIZIONE DIMENSIONI Dishi relizzti in lmier di lluminio spessore 25/10, pelliol "pezzo unio" on figure ome d C.d.S., ompleti rifrngenz lsse 1 di

Dettagli

Informazioni generali minime per una corretta esecuzione dell attestato di prestazione energetica

Informazioni generali minime per una corretta esecuzione dell attestato di prestazione energetica Infrmazini generali minime per una crretta esecuzine dell attestat di prestazine energetica Si prega il richiedente dell attestat di prestazine energetica dell edific di rispndere alle seguenti dmande

Dettagli

www.nicoll.it GARDEN SALVAPRATO, POZZETTI, COPERCHI, GRIGLIE E CANALI DI DRENAGGIO COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica

www.nicoll.it GARDEN SALVAPRATO, POZZETTI, COPERCHI, GRIGLIE E CANALI DI DRENAGGIO COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica www.nioll.it SALVAPRATO, POZZETTI, COPERCHI, GRIGLIE E CANALI DI DRENAGGIO COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Mterile Video Doumentzione teni Aessori per preggio Resistenz l rio > 200 ton / m 2 Superfiie ntisivolo

Dettagli

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO in cso di mncto recpito Koinè srl c/o Firenze CMP Accettzione G.C.50019 Sesto F.no Energetic Source Luce & Gs S.p.A. - Società soggett direzione e coordinmento d prte di Energetic Source S.p.A. Sede Legle

Dettagli

Installazione e utilizzo di ImageShare

Installazione e utilizzo di ImageShare Instllzione e utilizzo di Copyright 2000-2002: Polycom, Inc. Polycom, Inc., 4750 Willow Rod, Plesnton, CA 94588 www.polycom.com Polycom e il logo Polycom sono mrchi registrti di Polycom, Inc. è un mrchio

Dettagli

COMBINAZIONI DI CARICO SOLAI

COMBINAZIONI DI CARICO SOLAI COMBINAZIONI DI CARICO SOLAI (ppunti di Mrio Zfonte in fse di elorzione) Ai fini delle verifihe degli stti limite, seondo unto indito dll normtiv, in generle le ondizioni di rio d onsiderre, sono uelle

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Considerazioni giuridiche su un materiale da impronta per protesi impiantare

Considerazioni giuridiche su un materiale da impronta per protesi impiantare lini e rier MTERL DENTR TEMPO MEDO 01 LETTUR lo minuti nsiderzini giuridihe su un mterile d imprnt per prtesi impintre Frnhini, F Glli, M Rssi, Prenti, L Fumglli, T Testri Università degli Studi di Miln

Dettagli