UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE PER LA SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE PER LA SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE..."

Transcript

1 UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE PER LA SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE...

2 MacrotestG3 rappresenta l'ideale fusione tra l esperienza trentennale di HT e le infinite possibilità che oggi offrono le nuove tecnologie. Lasciati guidare dal MacrotestG3 per risolvere facilmente i problemi di sicurezza sugli impianti civili e industriali (CEI 64-8) Touch-screen Tutte le misure a portata di "dito". 2 Inserire commenti e salvare le misure non è mai stato così facile grazie alla tastiera interattiva. TECNOLOGIA MADE IN ITALY Semplice, diretto, preciso. Un solo strumento per eseguire tutte le misure previste dalla norma CEI 64-8 Grafiche ad icona intuitive Help contestuale on-line Risultati ok o no ok sempre visibili al termine di ogni misura.

3 App HTanalysis per sistemi ios (ipad/iphone) e Android HTanalysis Report con foto e testi sempre con te Installa l'app HTanalysis nel tuo tablet e smartphone Con l applicazione HTanalysis si possono realizzare report dettagliati con la possibilità di allegare immagini/video, inserire commenti audio/scritti, gestire e personalizzare i risultati delle proprie misure. 3 HTCloud Condividere misure in ogni parte del mondo! Installa l App HTanalysis per utilizzare come archivio il grande database HTCloud

4 LE NOVITÀ NEL MONDO DELLE MISURE ADVANCED LOOP Verifica delle protezioni magnetotermiche, fusibili e dimensionamento cavi Funzione eseguita in accordo a IEC/EN HT ha arricchito la misura di loop permettendo di dare vita a funzioni e a prove molto spesso confinate al puro calcolo progettuale. Al fine di proteggere le linee, le Norme CEI 64-8 impongono al progettista di dimensionare l impianto in modo da garantire: - la protezione contro i contatti indiretti. - la protezione contro i cortocircuiti ossia: a) il dispositivo di protezione deve avere potere di interruzione non inferiore alla corrente presunta di cortocircuito nel punto ove l apparecchio stesso è installato; b) il dispositivo deve intervenire con la necessaria tempestività, in caso di un cortocircuito in un qualsiasi punto della linea protetta, al fine di evitare che gli isolanti assumano temperature eccessive. Al fine di verificare le suddette condizioni lo strumento MACROTESTG3 esegue le seguenti funzioni: -Verifica della protezione contro i contatti indiretti (TT TN - IT) Durante un guasto a terra, le masse assumono un potenziale pericoloso per una durata pari al tempo di intervento del dispositivo di protezione contro le sovracorrenti. In accordo al tipo di sistema di distribuzione impostato dall utente (TT, TN, IT) ed al tipo di protezione impostata, lo strumento esegue la misura e verifica la condizione imposta dalle Norme CEI 64-8 fornendo un esito positivo nel caso essa sia soddisfatta. Ad esempio in un sistema TN impostando il tipo di curva del magnetotermico/fusibile ed il tempo di intervento delle protezioni lo strumento: -misura l impedenza di anello di guasto e calcola Icc -calcola la corrente di cortocircuito Ia che deve essere interrotta dal dispositivo di protezione entro i tempi impostati. Se è soddisfatta la relazione: Ia Icc l esito della misura è OK! e la tensione sulle masse non rappresenta un pericolo per i contatti indiretti. ka - Verifica del potere di interruzione della protezione Lo strumento rileva il valore dell impedenza a monte del punto di misura, calcola il valore della corrente di corto circuito massima e fornisce esito negativo se tale valore risulta maggiore di quello impostato dall utente (tipicamente il valore riportato sul dispositivo di protezione). I 2 t - Verifica della protezione contro gli effetti termici dei corto-circuiti Impostando il tipo di fusibile/interruttore magnetotermico,il diametro, il materiale del conduttore e il numero di corde in parallelo lo strumento misura l impedenza, calcola il valore della corrente di corto circuito Icc e il corrispondente valore del tempo di intervento della protezione (t) fornendo esito negativo se il valore dell energia specifica passante dal dispositivo di protezione è maggiore di quella sopportabile dai cavi secondo la nota relazione: Dove: K= parametro indicato dalla norma in funzione del tipo di materiale conduttore e del materiale costituente la guaina isolante, S=sezione del cavo. - Verifica del tempo di intervento della protezione Lo strumento rileva il valore dell impedenza a monte del punto di misura, calcola il valore della corrente di corto circuito minima (IMin) ed il corrispondente valore del tempo di intervento della protezione (t) fornendo esito positivo se il tale tempo è inferiore al limite impostato dall utente. In completamento alle suddette verifiche, lo strumento esegue anche: STD - Misura generica dell impedenza di linea fra L-N L-L L-PE e calcolo della corrente di corto circuito presunta. Tutte le suddette misure sono eseguibili anche ad alta risoluzione (0.1m ) in abbinamento all accessorio IMP57.

5 LE NOVITÀ NEL MONDO DELLE MISURE EARTH Misura della resistenza di terra Funzione eseguita in accordo a IEC/EN Misura di resistenza di terra con Pinza T2100 MacrotestG3 utilizza un metodo innovativo per la misura della resistenza di terra che elimina totalmente il problema di trovare la posizione adatta a collocare i picchetti di misura. La Misura di resistenza di terra diventerà più semplice grazie ad un nuovo algoritmo HTEarth che memorizza tutte le misure effettuate con la pinza T2100 su ogni picchetto e calcola automaticamente il valore della resistenza di terra totale. Misura di resistenza di terra con metodo voltamperometrico 3-punti o 2-punti nei sistemi TT TN e IT Inoltre in accordo al tipo di sistema di distribuzione impostato dall utente (TT, TN, IT), lo strumento esegue verifica la condizione imposta dalle Norme CEI 64-8 per la protezione contro i contatti indiretti fornendo un esito positivo nel caso essa sia soddisfatta. 5 Ad esempio nei sistemi TN, inserendo la corrente massima di guasto a terra Ig e il tempo di intervento delle protezioni in MT (dati forniti dall ente erogatore dell energia) lo strumento, dopo aver eseguito la misura della Resistenza di terra, calcola la Tensione di contatto Utp e la confronta con i dati della norma CEI 99-3 (EN 50522). L Esito OK! indica all utente che non è necessaria la misura di passo e contatto. Resistenza globale di terra Misura della resistenza di terra senza causare l intervento delle protezioni differenziali in sistemi con neutro e senza neutro e misura della tensione di contatto. Resistivita del terreno Misura della resistività del terreno ( ) con metodo Wenner 4-punti.

6 LE NOVITÀ NEL MONDO DELLE MISURE RCD Test su interruttori differenziali Funzione eseguita in accordo a IEC/EN Prova differenziali tipo A e AC con corrente di prova fino ad 1A e tipo B. Prova differenziali Generali, Selettivi e Ritardati con possibilità di inserire il tempo di ritardo. Tipo di test: x ½ x 1 x 2 x 5 e modalità AUTO per eseguire 6 test sequenziali. Rampa Misura corrente reale di intervento. 6 Mohm Misura della resistenza di isolamento Funzione eseguita in accordo a IEC/EN Impostazione rapida dei valori limite e delle tensioni di prova tramite tastiera virtuale --Impostazione TIMER di durata prova --Tensione di prova 50, 100, 250, 500, 1000 VDC --Funzione AUTO. Continuità dei conduttori di protezione con 200mA Funzione eseguita in accordo a IEC/EN Calibrazione dei cavi di misura --impostazione rapida dei valori limite tramite tastiera virtuale --Impostazione TIMER di durata prova. AUX Misura di parametri ambientali tramite sonde esterne Questa funzione consente, tramite l utilizzo di trasduttori esterni, la misurazione dei seguenti parametri ambientali: --temperatura dell aria in C, F e RH% umidità relativa dell'aria --Illuminamento portata 20/2K/20K Lux --mv tensione in ingresso DC (senza applicare alcuna costante di trasduzione). Salvataggio delle misure e Software di gestione Lo strumento permette il salvataggio di ogni risultato di misura nella memoria interna dello strumento con una struttura ad albero e grazie ad una tastiera virtuale sarà possibile aggiungere commenti.il trasferimento dati a PC può avvenire sia con collegamento ottico/ USB sia con collegamento ottico/wifi tramite software dedicato al fine della realizzazione di report di misura. SEQ SEQ (Verifica del senso cliclo) --Verifica del senso ciclico in modalità un terminale o due terminali --Verifica della concordanza di fase. Correnti disperse Impostando i valori di fondo scala 1A, 100A, 1000A, si potrà eseguire la misura della corrente di dispersione tramite l utilizzo di una pinza esterna HT96U.

7 SPECIFICHE TECNICHE SPECIFICHE GENERALI Continuità con 200mA Campo misura: Corrente di prova: > 200mA (R 2 ) Tensione a vuoto: 4V V 0 12V Resistenza di isolamento Tensione di prova: 50, 100, 250, 500, 1000VDC Campo misura: 0.01M 99.9M (50V), 0.01M 199.9M (100V) 0.01M 499M (250V) 0.01M 999M (500V) 0.01M 1999M (1000V) Incertezza base: ±(2.0%lettura + 2cifre) Corrente di prova: >1mA su 1k x Vnom (50,100, 250,1kV) >2,2mA su 500V Corrente di cortocircuito: <6.0mA per ogni tensione di prova Impedenza Linea/Loop (F-F, F-N, F-PE) Campo misura: Risoluzione: 0.01 min (0.1m con accessorio IMP57) Tensione di prova: V (F-N) / V (F-F), 50/60Hz Corrente di prova max: 5.81A ( 265V); 10.10A (457V) Protezioni MCB selezionabili: curve B, C, D, K Protezioni Fusibile selezionabili: tipo am e gg Materiali isolanti (test I2t): PVC, Gomma, Butilica, EPR, XLPE Resistenza di terra e resistività del terreno Campo misura R: k Campo misura : 0.06 m 3.14M m Corrente di prova: 10mA, 77.5Hz Tensione a vuoto: <20Vrms Tempo/Corrente di intervento interruttori differenziali Tipo RCD: AC ( ), A ( ), B ( ), Generali (G), Selettivi (S), Ritardati (R) Correnti nominali RCD: 10,30,100, 300,500,1000mA Tensione F-N, F-PE: 100V 265V, 50/60Hz 5% Semionda corrente di prova: 0, 180 Incertezza tempo di intervento: ±(2.0%lettura + 2cifre) Moltiplicatori corrente di prova: x1/2, x1, x2, x5 Campo corrente di intervento: ( ) Idn (AC, A) Incertezza corrente di intervento: 5%Idn (10mA 650mA Resistenza globale di terra senza intervento RCD Campo tensione F-N, F-PE: 100V 265V, 50/60Hz ± 5% Campo misura: (sistemi con Neutro) (sistemi senza Neutro) Corrente di prova: <15mA Tensione di contatto Ut Campo misura: 0 Utlim (Utlim = 25V o 50V) Senso ciclico delle fasi a 1 terminale Campo tensione F-N, F-PE: 100V 265V, 50/60Hz ± 5% Tipo misura: contatto su parti metalliche (no guaine isolanti) Corrente di dispersione (con pinza HT96U) Campo misura: 2mA 999mA Risoluzione: 1mA Alimentazione: Durata batterie: Display: Memoria: Interfaccia PC: 6x1.2V ricaricabili tipo AA NiMH oppure 6x1.5V tipo AA alcaline >500 test (alcaline) Touch screen resistivo, colore LCD, 320x240mm 999 locazioni, 3 livelli marcatori Ottica/USB e WiFi (con accessorio C2013) Dimensioni (L x La x H): 225 x 165 x 75mm Peso (con batterie: 1.2kg Sicurezza: IEC/EN , doppio isolamento, grado di Inquinamento: 2, Protezione meccanica: IP50 Categoria di misura: CAT III 240V, max 415V tra ingressi Normative di riferimento: IEC/EN Temperatura di lavoro: 0 40 C Umidità di lavoro: <80%RH Temperatura di conservazione: C Umidità di conservazione: <80%RH ACCESSORI IN DOTAZIONE C2033X: cavo con spina Shuko a 3 terminali PR400: puntale remoto per attivazione test KITGSC5: Set di 4 cavi, 4 coccodrilli, 2puntali KITTERRNE: borsa con 4 cavi + 4 sonde metalliche PT400: pennino per touch-screen BORSA2051: borsa per trasporto TOPVIEW2006: software di gestione + cavo ottico/usb YABAT : batteria NiMH 1.2V, AA, 6 pezzi YABAT : caricabatteria esterno, 2pezzi Guida rapida all uso Manuale d uso su CD-ROM Certificato di calibrazione ISO9000 ACCESSORI OPZIONALI HT96U: pinza per corrente dispersa, diametro 54mm IMP57: accessorio per misura di impedenza alta risoluzione T2100: pinza per misura resistenza sonde di terra HT52/05: sonda per misura di temperatura/umidità HT53/05: sonda per misura di illuminamento C2013: accessorio per comunicazione WiFi SP-0400: set per uso di strumento a tracolla 606-IECN: adattatore con terminazione magnetica 1066-IEN: connettore per prolunghe cavo banana 4mm HT96U IMP57 HT52/05 HT53/05 C2013 PR400 TOPVIEW2006 T2100 Pinza per misura resistenza sonde di terra senza scollegamento dall'impianto (accessorio opzionale) 7 Misura parametri ambientali (con sonde opzionali) Temperatura aria ( C/ F): C/ F Umidità relativa. 0% 100%RH Illuminamento (Lux): 0.001lux 20klux Incertezza: ±(2.0%lettura + 2cifre)

8 Possedere qualcosa di unico, passare dal passato al futuro. Adesso è il momento! Concept: CAMPOVISIVO Stampa: Labanti&Nanni- Bo REV. 01 OFFERTA KITMACROG3P - METEL: HA000G3P MacrotestG ,- Adattatore Wi-Fi C , CON UNA SUPERVALUTAZIONE DEL TUO USATO FINO A 700 Prezzi iva esclusa - Validità dell offerta fino a Giugno 2014 Coupon permuta (compilare in modo chiaro e leggibile) Nome e Cognome Ragione Sociale Città /Prov. /CAP Indirizzo Telefono Distributore di fiducia Strumento da permutare Per aderire alla permuta ed essere contattati da HT puoi scegliere le seguenti modalità: 1) vai nella home page del sito clicca in alto a derstra nella voce Contatti, compila il modulo e flagga la voce permuta MacrotestG3, inserisci nel campo Messaggio lo strumento che vuoi permutare. 2) compila il coupon permuta ed invialo ad HT tramite fax o HT ITALIA SRL Via della Boaria Faenza (Ra) Tel.: Fax:

UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE DI SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE...

UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE DI SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE... UNO STRUMENTO UNICO NEL SUO GENERE PER TUTTE LE VERIFICHE DI SICUREZZA SECONDO LA CEI 64-8 HT REINVENTA IL MODO DI LAVORARE... MacrotestG3 rappresenta l'ideale fusione tra l esperienza trentennale di HT

Dettagli

Intelligenza Artificiale.

Intelligenza Artificiale. 5 M A C R O T E S T G 3 Intelligenza Artificiale. Con gli strumenti HT di ultima generazione è possibile interfacciarsi con tablet e smartphone grazie alla creazione dell App HTanalysis. HTanalysis è un

Dettagli

MACROTEST G3. Sono tecnologia pura. Toccami.

MACROTEST G3. Sono tecnologia pura. Toccami. MACROTEST G3 Sono tecnologia pura. Toccami. 5 Una risposta sempre chiara. A norma o no. Riduci i tempi! Velocità di misura raddoppiata! Touch Screen a colori con grafica intuitiva Misura di potenza Wi-Fi

Dettagli

Strumenti famiglia 400 Ver. 1.05 del 09/10/07

Strumenti famiglia 400 Ver. 1.05 del 09/10/07 COMBI419 COMBI420 ISO410 SPEED418 Pag 1 di 6 1. CARATTERISTICHE INNOVATIVE STRUMENTI FAMIGLIA 400 Help contestuale presente a display attivo su ogni videata per fornire un valido aiuto all operatore nel

Dettagli

CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008

CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008 CONCEPT: CAMPOVISIVO - FAENZA ITALY STAMPA: LABANTI & NANNI BO 06-2008 SOLAR300 SOLAR200 I nuovi strumenti per la verifica e il collaudo di impianti fotovoltaici D.M. 19/02/2007 2 SOLAR300 SOLAR200 I primi

Dettagli

Intelligenza Artificiale.

Intelligenza Artificiale. 13 P Q A 8 2 0 Intelligenza Artificiale. Con gli strumenti HT di ultima generazione è possibile interfacciarsi con tablet e smartphone grazie alla creazione dell App HTanalysis. HTanalysis è un software

Dettagli

SOLAR 200 SOLAR 250 SOLAR 300N I-V 400 SOLAR I-V

SOLAR 200 SOLAR 250 SOLAR 300N I-V 400 SOLAR I-V Strumenti per verifiche, analisi e collaudo impianti fotovoltaici SOLAR 200 SOLAR 250 SOLAR 300N I-V 400 SOLAR I-V Massima qualità Made in Italy STRUMENTI PER COLLAUDI E VERIFICHE SU INSTALLAZIONI FOTOVOLTAICHE

Dettagli

L'analisi di rete si evolve. In un dito.

L'analisi di rete si evolve. In un dito. 15 P Q A 8 2 0 L'analisi di rete si evolve. In un dito. 383 parametri registrati simultaneamente Utilizzabile in qualsiasi ambiente Autoalimentato per un'autonomia Illimitata Wi-Fi e USB HTanalysis App

Dettagli

Intelligenza Artificiale.

Intelligenza Artificiale. 15 P Q A 8 2 0 Intelligenza Artificiale. Con gli strumenti HT di ultima generazione è possibile interfacciarsi con tablet e smartphone grazie alla creazione dell App HTanalysis. HTanalysis è un software

Dettagli

STRUMENTI DI VERIFICA MULTIFUNZIONE

STRUMENTI DI VERIFICA MULTIFUNZIONE VERIFICHE ELETTRICHE ANALISI DI RETE PARAMETRI AMBIENTALI VERIFICHE ELETTRICHE STRUMENTI DI VERIFICA MULTIFUNZIONE GSC59S GSC57 SIRIUS 89N ZG47 COMBI 420 MAXTEST 2038 SIRIUS87 COMBI 419 Isolamento con

Dettagli

NUOVI. Veloci, facili e compatti. Fluke Serie 1650B Tester multifunzione conforme alle più recenti normative Europee. Misure di loop veloci

NUOVI. Veloci, facili e compatti. Fluke Serie 1650B Tester multifunzione conforme alle più recenti normative Europee. Misure di loop veloci Veloci, facili e compatti Fluke Serie 1650B Tester multifunzione conforme alle più recenti normative Europee NUOVI Misure di loop veloci il 50% di tempo risparmiato Leggeri Pesano meno di 1,2 kg Robusti

Dettagli

SCELTE PROMOZIONALI HT UNIONE PERFETTA TRA QUALITA E RISPARMIO PROMOZIONI 2012 - (1)

SCELTE PROMOZIONALI HT UNIONE PERFETTA TRA QUALITA E RISPARMIO PROMOZIONI 2012 - (1) SCELTE PROMOZIONALI HT UNIONE PERFETTA TRA QUALITA E RISPARMIO PROMOZIONI 2012 - (1) Per ogni prodotto di questi 3 gruppi avrai UNO STRUMENTO IN OMAGGIO! GRUPPO 1 2 3 GRUPPO GRUPPO Per le caratteristiche

Dettagli

Sistemi Elettrici }BT }AT

Sistemi Elettrici }BT }AT Sistemi Elettrici DEFINIZIONE (CEI 11-1) Si definisce SISTEMA ELETTRICO la parte di impianto elettrico costituita dai componenti elettrici aventi una determinata TENSIONE NOMINALE (d esercizio). Un sistema

Dettagli

& NOVITÀ & NOVITÀ PROMOZIONI EDIZIONE 1 2014

& NOVITÀ & NOVITÀ PROMOZIONI EDIZIONE 1 2014 PROMOZIONI PROMOZIONI & & EDIZIONE 1 2014 INDICE DELLE PROMOZIONI & 2014 PERMUTA KITGSC3P (pag. 9) PER TE UNO STRUMENTO IN OMAGGIO! (pag. 4-5) PERMUTA FULLTEST3 (pag. 10) PERMUTA KITMACROTESTG3 (pag. 6-7)

Dettagli

Studio Tecnico Dott. Ing. Paolo Caruana La Spezia

Studio Tecnico Dott. Ing. Paolo Caruana La Spezia 1. PREMESSA Nella presente relazione sono illustrati i criteri di scelta delle soluzioni progettuali adottate, in relazione alla classificazione dei luoghi ed in ottemperanza alle norme tecniche di riferimento.

Dettagli

Manuale d'uso SOLAR200

Manuale d'uso SOLAR200 Manuale d'uso SOLAR200 Copyright HT ITALIA 2008 Versione IT 1.02-28/10/2008 Indice: 1. PRECAUZIONI E MISURE DI SICUREZZA...4 1.1. Istruzioni preliminari...4 1.2. Durante l utilizzo...4 1.3. Dopo l utilizzo...5

Dettagli

TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI

TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI THT50 THT50 TERMOCAMERA PROFESSIONALE AD ALTA RISOLUZIONE CON DISPLAY TOUCH-SCREEN E CONTROLLO REMOTO Il modello professionale THT50 rappresenta il top della gamma attuale

Dettagli

PVCHECK Rel. 1.04 18/01/13

PVCHECK Rel. 1.04 18/01/13 Metel: HV000PVC Pag 1 di 6 Lo strumento multifunzione PV CHECK consente un esecuzione rapida e sicura delle verifiche di sicurezza elettrica previste per un impianto FV (sezi one DC) ed il c ontrollo funzionale

Dettagli

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti Contatti indiretti Premessa Nel presente articolo è trattata l installazione degli interruttori differenziali modulari per la protezione delle persone dai contatti indiretti nell edilizia residenziale.

Dettagli

METODOLOGIA OPERATIVA PER L ESECUZIONE DELLE VERIFICHE STRUMENTALI

METODOLOGIA OPERATIVA PER L ESECUZIONE DELLE VERIFICHE STRUMENTALI METODOLOGIA OPERATIVA PER L ESECUZIONE DELLE VERIFICHE STRUMENTALI INDICE MOEV-1 Verifica impianti di terra per sistemi elettrici TT Protezione mediante interruzione automatica dell alimentazione MOEV-2

Dettagli

EN 60204-1 Sicurezza del macchinario. www.aceconsulting.it. Equipaggiamento elettrico delle macchine UDINE, 22 OTTOBRE 2009

EN 60204-1 Sicurezza del macchinario. www.aceconsulting.it. Equipaggiamento elettrico delle macchine UDINE, 22 OTTOBRE 2009 EN 60204-1 Sicurezza del macchinario Equipaggiamento elettrico delle macchine Matteo Marconi Stefano Piccagli UDINE, 22 OTTOBRE 2009 Le direttive LA LEGGE 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria (dal 01 Gennaio

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

Impianto di controllo automatico ZTL Comune di Como. Relazione tecnica di calcolo impianto elettrico SOMMARIO

Impianto di controllo automatico ZTL Comune di Como. Relazione tecnica di calcolo impianto elettrico SOMMARIO SOMMARIO 1. Finalità... 2 2. Dati del sistema di distribuzione e di utilizzazione dell energia elettrica... 2 3. Misure di protezione dai contatti diretti... 2 4. Misure di protezione dai contatti indiretti...

Dettagli

Analizzatore di rete professionale per verifiche sulla qualità di rete secondo la EN50160 e analisi transitori veloci (spikes) sulle tensioni

Analizzatore di rete professionale per verifiche sulla qualità di rete secondo la EN50160 e analisi transitori veloci (spikes) sulle tensioni Analizzatore di rete professionale per verifiche sulla qualità di rete secondo la EN50160 e analisi transitori veloci (spikes) sulle tensioni Lo strumento PQA824, unitamente al modello PQA823 rappresenta

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com 1 INTRODUZIONE La Norma CEI 64-8/6 tratta delle verifiche per gli impianti elettrici in BT. Le prove eseguibili sono in ordine sequenziale dirette a verificare e/o misurare: continuità dei conduttori di

Dettagli

Catalogo. La misura semplice al miglior prezzo per l Installatore. Accessori. Tester. Multimetri. Pinze Multimetro. Controllori di sicurezza elettrica

Catalogo. La misura semplice al miglior prezzo per l Installatore. Accessori. Tester. Multimetri. Pinze Multimetro. Controllori di sicurezza elettrica La misura semplice al miglior prezzo per l Installatore Nuovo Tester Multimetri Pinze Multimetro Controllori di sicurezza elettrica Strumenti di misura fisica Accessori Catalogo 2010 Tester & Accessori

Dettagli

Corso di specializzazione in Prevenzione incendi (Legge 7 dicembre 1984, n. 818) IMPIANTI ELETTRICI

Corso di specializzazione in Prevenzione incendi (Legge 7 dicembre 1984, n. 818) IMPIANTI ELETTRICI Ordine degli Ingegneri della Provincia di Vicenza Corso di specializzazione in Prevenzione incendi (Legge 7 dicembre 1984, n. 818) IMPIANTI ELETTRICI Ing. Claudio Noro libero professionista - Vicenza 1

Dettagli

Strumenti di misura Edizione 2 ELDES INSTRUMENTS

Strumenti di misura Edizione 2 ELDES INSTRUMENTS Strumenti di misura ELDES la professionalità fatta su Misura ELDES INSTRUMENTS dal 2002 rappresenta di fatto la continuità, nel tempo, di Elettronica Dessy che per anni ha costituito un riferimento primario

Dettagli

Consigli per il tuo lavoro! Ricordati: La strumentazione professionale è deducibile dal reddito! (secondo la normativa fiscale)

Consigli per il tuo lavoro! Ricordati: La strumentazione professionale è deducibile dal reddito! (secondo la normativa fiscale) Consigli per il tuo lavoro! Ricordati: La strumentazione professionale è deducibile dal reddito! (secondo la normativa fiscale) OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE dal 1/10/2014 al 31/12/2014 Promozione valida presso

Dettagli

Precisione Innovazione Sicurezza

Precisione Innovazione Sicurezza Precisione Innovazione Sicurezza Dal 1975, misure per professionisti Catalogo generale 2014 www.asita.com Indice Catalogo generale 2014 Multifunzione di Verifica della Sicurezza sugli Impianti Elettrici

Dettagli

17 en 1. Sicurezza e prestazioni degli impianti elettrici in un unico strumento C.A 6117 C.A 6116N C.A 6113

17 en 1. Sicurezza e prestazioni degli impianti elettrici in un unico strumento C.A 6117 C.A 6116N C.A 6113 17 en 1 C.A 6117 C.A 6116N C.A 6113 Sicurezza e prestazioni degli impianti elettrici in un unico strumento Controllori multifunzione delle installazioni elettriche in Verifica delle installazioni secondo

Dettagli

STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI

STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI Vemer, in qualità di distributore esclusivo del marchio Kyoritsu su tutto il territorio nazionale, offre un ampia gamma di strumenti di misura portatili

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

3554-3555 PROVA BATTERIE

3554-3555 PROVA BATTERIE 3554-3555 PROVA BATTERIE 3555 3554 Prova le batterie anche senza scollegarle dal circuito di mantenimento = RISPARMIO di tempo e costo!! Resistenza interna Capacità di scarica L efficienza di molti dispositivi

Dettagli

SOLAR200 SOLAR300N I-V400 SOLAR I-V MPP300 THT41

SOLAR200 SOLAR300N I-V400 SOLAR I-V MPP300 THT41 Strumenti professionali per VERIFICHE ANALISI E COLLAUDO IMPIANTI FOTOVOLTAICI SOLAR200 SOLAR300N I-V400 SOLAR I-V MPP300 THT41 KIT SOLAR UN GRANDE RISPARMIO GEF UTENSILI SPECIALI PER IL FOTOVOLTAICO Multistringa

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO (Decreto n. 37 del 22 Gennaio 2008) Pagina 1 di 9 INDICE 1. OGGETTO...3 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO...3 3. DESCRIZIONE LAVORO....4 3.1.ALIMENTAZIONE IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE

Dettagli

ALL. 6 SPECIFICA TECNICA RELATIVA AGLI IMPIANTI ELETTRICI DI ALIMENTAZIONE PER OSPITALITA DI ENTI ESTERNI

ALL. 6 SPECIFICA TECNICA RELATIVA AGLI IMPIANTI ELETTRICI DI ALIMENTAZIONE PER OSPITALITA DI ENTI ESTERNI ALL. 6 SPECIFICA TECNICA RELATIVA AGLI IMPIANTI ELETTRICI DI ALIMENTAZIONE PER OSPITALITA DI ENTI ESTERNI RW/I/I/24871 Roma, 5 settembre 2002 Revisioni: Autore Revisione Data revisione Numero Revisione

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE - ACRI IPSIA-ITI

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE - ACRI IPSIA-ITI CAPITOLATO TECNICO RDO n. 560927 per acquisto ATTREZZATURE NUOVE Progetto POR codice B-4.A-FESR-04_POR_CALABRIA-2012-253 LABORATORIO DI MISURE ELETTRICHE E CONTROLLI PER L IMPIANTISTICA - per acquisto

Dettagli

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT VENETO Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT Relatore: Ing. Raoul Bedin Interruttore automatico Le funzioni fondamentali sono quelle di sezionamento e protezione di una rete

Dettagli

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3)

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Incontro tecnico Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Relatore Per. Ind. Gastone Guizzo 1 Padova, 04 febbraio 2012 La Norma CEI EN 50522

Dettagli

Impianti Fotovoltaici:

Impianti Fotovoltaici: Impianti Fotovoltaici: mantenimento + sicurezza = CONVENIENZA L impianto fotovoltaico è una centrale elettrica che necessita di manutenzione periodica, per assicurare l efficienza produttiva ottimizzando

Dettagli

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE CBA 1000 Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro Prova interruttori e microhmmetro 200 A in uno solo strumento. Misura dei tempi di 6 contatti principali, 6 resistivi e 4 ingressi ausiliari. Sino a

Dettagli

FLUKE. Termometro con immagine ad infrarossi. Promozioni speciali su tutti i tester di installazione multifunzione Fluke.

FLUKE. Termometro con immagine ad infrarossi. Promozioni speciali su tutti i tester di installazione multifunzione Fluke. Primavera 2014 FLUKE Specials Termometro con immagine ad infrarossi Fluke VT04 Promozioni speciali su tutti i tester di installazione multifunzione Fluke The Most Trusted Tools in the World. Soluzioni

Dettagli

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura Classe Nome I.T.I.S. Magistri Cumacini Cognome Data ESERCIZIO 1 Un conduttore di un circuito trifase di sezione 4 mm 2 è interessato da una corrente di corto circuito di valore efficace 10 ka per un tempo

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Locali contenenti riscaldatori per saune Norme di installazione

Locali contenenti riscaldatori per saune Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti Interruzione automatica dell alimentazione mediante interruttore differenziale con I dn non superiore a 30 ma. Norma CEI 64-8 sezione 703 - Art. 703.412.5

Dettagli

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista In genere si ricorre a forniture monofase nei cantieri di limitata potenza e gli scaglioni sono 1,5; 3; 4,5; 6 KW, mentre per cantieri più grandi si usano delle forniture trifase con potenze pari a 6;

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

GSC57 Rel. 1.04 del 07/07/09

GSC57 Rel. 1.04 del 07/07/09 Metel: HV000057 Pag 1 of 6 1. SPECIFICHE ELETTRICHE MISURE DI VERIFICA La Incertezza é indicata come ± (% di lettura + numero di cifre meno significative) a 23 C ± 5 C ; 60%UR Continuità dei conduttori

Dettagli

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica (Seconda parte) Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI Concluso l esame a vista, secondo quanto

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

MISURATORI RESISTENZA DI ISOLAMENTO

MISURATORI RESISTENZA DI ISOLAMENTO TORI RESISTENZA DI ISOLAMENTO MIS3455 Misuratore resistenza isolamento - 5000V Misuratore digitale della resistenza di isolamento con tensione di prova selezionabile (250/500/1000/2500/5000V) ed ulteriore

Dettagli

Analisi ereport. 17.02.2015 to 19.02.2015 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014. Data logger 3 ( C)

Analisi ereport. 17.02.2015 to 19.02.2015 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014. Data logger 3 ( C) Analisi ereport Cella frigo 17.02.2015 to 19.02.2015 Grafico 17/02/2015 18/09/2014 19/09/2014 Data logger 1 ( C) Data logger 2 ( C) Data logger 3 ( C) Tabella valori Allarmi Offerta speciale: Licenza Cloud

Dettagli

Norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000V in corrente alternata e a 1500V in corrente continua

Norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000V in corrente alternata e a 1500V in corrente continua Norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000V in corrente alternata e a 1500V in corrente continua Norma CEI 64-8 Parte 6 Verifiche Definizioni Generalità Esame

Dettagli

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3)

Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Sezione Trentino Alto Adige Südtirol Seminario tecnico Messa a terra degli impianti a tensione superiore a 1 kv in c.a. Norma CEI EN 50522, 2011-07 (CEI 99-3) Relatore Gastone Guizzo Trento, 13 novembre

Dettagli

Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico

Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico Relazione Tecnica Progetto dell Impianto Elettrico Rotatoria ingresso cittadella universitaria Premessa: La presente relazione tecnica è finalizzata ad indicare la caratteristiche dei principali componenti

Dettagli

FULLTEST 3. Manuale d'uso

FULLTEST 3. Manuale d'uso Manuale d'uso Copyright HT ITALIA 2014 Versione IT 1.01-24/01/2014 IT - 1 FULLTEST 3 Indice: 1. PRECAUZIONI E MISURE DI SICUREZZA... 3 1.1. ISTRUZIONI PRELIMINARI... 4 1.2. DURANTE L'UTILIZZO... 4 1.3.

Dettagli

Guida al Sistema Bassa Tensione

Guida al Sistema Bassa Tensione Indice Generale Guida al Sistema Bassa Tensione 1 Introduzione 2 Le norme 3 Caratteristiche della rete 4 Protezione dei circuiti 5 Caratteristiche degli apparecchi di protezione e manovra 6 Protezione

Dettagli

Indice analitico divisione strumentazione

Indice analitico divisione strumentazione Indice analitico divisione strumentazione 1066-IEC# 89 402-IEC# 89 404-IEC# 89 44100 89 4413-2 89 44700 89 4717-S-IEC100# 89 5004-IEC# 89 6007-IEC# 89 6009-IEC# 89 606-IECN 89 ABNACON 89 ACON3F4M 89 B80

Dettagli

FOCUS. Promozioni e Novità. giugno - settembre 2015. Presso i distributori che aderiscono all iniziativa. www.asita.com

FOCUS. Promozioni e Novità. giugno - settembre 2015. Presso i distributori che aderiscono all iniziativa. www.asita.com FOCUS Promozioni e Novità giugno - settembre 2015 1975 2014 2015 Presso i distributori che aderiscono all iniziativa. asita Multimetri + DT4900/01 incluso nel prezzo 162,00 Software di gestione e analisi

Dettagli

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione di Saveri Gianluigi 1. Generalità Un apparecchiatura elettrica in condizioni di normale funzionamento (condizioni specificate dai

Dettagli

Analisi della qualità dell energia

Analisi della qualità dell energia Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 412 e 413 Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 202 e 303 Analizzatore tot ale della qualità di rete 3196 Analisi

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

Moduli Fluke Connect Dati tecnici

Moduli Fluke Connect Dati tecnici Moduli Fluke Connect Dati tecnici La flessibilità che vi serve per costruire il sistema wireless che volete, quando volete. Gli strumenti di misura wireless Fluke 3000 FC sono una squadra e i moduli sono

Dettagli

PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA

PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA PROGETTO DI IMPIANTO ELETTRICO RISTORANTE VIA DONATO SOMMA xx, GENOVA PROGETTO REDATTO DA ARCH/ING ELENA AMERI Ai sensi del D.M. 37/28 art 5 comma 2 punto c) RELAZIONE TECNICA 0. PREMESSA Il progetto dell

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

TERMOCAMERE D I G I T A L I 70 60 47

TERMOCAMERE D I G I T A L I 70 60 47 TERMOCAMERE D I G I T A L I 70 60 Semplicemente complete. Touch Screen Capacitivo Extra Luminoso Ottiche Intercambiabili* Opzionali Puntatore Laser* Fotocamera Ottica nel visibile* LED Flash Incorporato*

Dettagli

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission touchecg touchecg è un elettrocardiografo per ECG a riposo a 12 canali che si avvale di un tablet computer con schermo tattile ad alta risoluzione e dell acquisitore ECG clickecgbt, che comunicano tra

Dettagli

Protezione Differenziale

Protezione Differenziale Protezione Differenziale dai contatti indiretti PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI CORRENTE DI GUASTO A TERRA SISTEMI ELETTRICI DI DISTRIBUZIONE GUASTO A TERRA NEI SISTEMI TT INTERRUTTORE DIFFERENZIALE:

Dettagli

Sistema di acquisizione dati WiFi

Sistema di acquisizione dati WiFi Sistema di acquisizione dati WiFi Saveris 2 Il nuovo modo di monitorare temperatura e umidità Trasmissione dati via WLAN Tutti i valori di misura disponibili sempre, ovunque e su qualsiasi dispositivo

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

PROMO GENNAIO GIUGNO

PROMO GENNAIO GIUGNO PROMO 2015 GENNAIO GIUGNO STRUMENTI A PREZZO SPECIALE HT25N HT14D HT20S COD. METEL HR00025N Cod. Metel HR00014D Cod. Metel HR000296 Multimetro digitale compatto a 3 cifre, CAT III 600V con backlight. Multimetro

Dettagli

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1

PAN LAN 1. Manuale d Istruzioni. Tester & Multimetro LAN 2in1 Manuale d Istruzioni Tester & Multimetro LAN 2in1 PAN LAN 1 Dipl.Ing. Ernst KRYSTUFEK GmbH & Co KG AUSTRIA, 1230 Vienna, Pfarrgasse 79 Tel: +43/ (0)1/ 616 40 10, Fax: +43/ (0)1/ 616 40 10 21 www.krystufek.at

Dettagli

Relazione tecnica Impianti elettrici

Relazione tecnica Impianti elettrici Relazione tecnica Impianti elettrici GENERALITA La presente relazione tecnica definisce i requisiti a cui dovranno rispondere i materiali, le apparecchiature che costituiscono l impianto elettrico, nonché

Dettagli

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra

3145/20. Analizzatore cerca disturbi. Sensore per la ricerca dei disturbi 9754. Misura facilmente i disturbi sul cavo di terra 3145/20 Analizzatore cerca disturbi Progettato per misure dei disturbi in campo Localizza i disturbi e aiuta a sviluppare le contromisure contro le interferenze. Misure senza contatto per semplicità e

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO

RELAZIONE DI CALCOLO Cabina MT/BT Ex Regina Elena viale Regina Elena n 291 Roma Pag. 1 RELAZIONE DI CALCOLO INTRODUZIONE Oggetto della Relazione di calcolo è la descrizione dei metodi e dei criteri adottati per la progettazione,

Dettagli

italiano CONFORME CEI 0-21 linea inverter STL touch screen grafico a colori datalogger integrato presa USB a pannello Indoor/Outdoor

italiano CONFORME CEI 0-21 linea inverter STL touch screen grafico a colori datalogger integrato presa USB a pannello Indoor/Outdoor italiano CONFORME CEI 0-21 linea inverter STL touch screen grafico a colori datalogger integrato presa USB a pannello Indoor/Outdoor tecnologia d avanguardia Inverter di concezione avanzata e prestazioni

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI)

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) via E. Boner n 36 - Messina tel. 090.46868 - fax 090.5726244

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

IL PROGETTISTA IL COMMITTENTE L IMPRESA. 10.10.2014 A02 Relazione tecnica specialistica G.L.G. G.L.G. DATA DESCRIZIONE REDATTO CONTROLLATO

IL PROGETTISTA IL COMMITTENTE L IMPRESA. 10.10.2014 A02 Relazione tecnica specialistica G.L.G. G.L.G. DATA DESCRIZIONE REDATTO CONTROLLATO IL PROGETTISTA IL COMMITTENTE L IMPRESA 10.10.2014 A02 Relazione tecnica specialistica G.L.G. G.L.G. DATA DESCRIZIONE REDATTO CONTROLLATO committente Comune di Sorico Piazza Cesare Battisti, 2 22010 SORICO

Dettagli

VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI

VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI Oggetto e scopo VERIFICA: insieme delle operazioni necessarie per accertare la rispondenza di un impianto elettrico a requisiti stabiliti (rispondenza alle prescrizioni

Dettagli

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante Dott. Ing. Andrea Muzio Via Dante 72 Sestri Levante (GE) tel. 018541082 - fax. 0185482916 cell. 3357849106 e-mail: andrea@muzioing.it Realizzazione autorimessa Via della pace nel mondo Sestri Levante Opere

Dettagli

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa DESCRIZIONE DELL OPERA La presente relazione si riferisce alla realizzazione di

Dettagli

I sistemi di distribuzione

I sistemi di distribuzione I sistemi di distribuzione In bassa tensione i sistemi di distribuzione sono defi niti in funzione del loro sistema di conduttori attivi e del loro modo di collegamento a terra. SISTEMI DI CODUTTORI ATTIVI

Dettagli

SOMMARIO Pag. 1 PREMESSA... 2 2 GENERALITA... 2 3 RIFERIMENTI NORMATIVI... 2 4 ALIMENTAZIONE IMPIANTO... 4 4.1 Alimentazione... 4 4.

SOMMARIO Pag. 1 PREMESSA... 2 2 GENERALITA... 2 3 RIFERIMENTI NORMATIVI... 2 4 ALIMENTAZIONE IMPIANTO... 4 4.1 Alimentazione... 4 4. SOMMARIO Pag. 1 PREMESSA... 2 2 GENERALITA... 2 3 RIFERIMENTI NORMATIVI... 2 4 ALIMENTAZIONE IMPIANTO... 4 4.1 Alimentazione... 4 4.2 Classificazione del sistema elettrico... 4 5 DESCRIZIONE IMPIANTO...

Dettagli

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica Sicurezza elettrica: Effetti fisiopatologici della corrente elettrica Effetti della corrente sul corpo umano folgorazione ed arco elettrico - Protezione dai contatti elettrici - Aspetti costruttivi degli

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico 16 16 Impianto fotovoltaico totalmente integrato kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico trifase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 15,96kWp. Costruito con numero 12 stringhe

Dettagli

PROMO SETTEMBRE DICEMBRE. * Promozioni valide da Settembre a Dicembre 2015, più proroga fino ad esaurimento scorte.

PROMO SETTEMBRE DICEMBRE. * Promozioni valide da Settembre a Dicembre 2015, più proroga fino ad esaurimento scorte. PROMO 2015 SETTEMBRE DICEMBRE * Promozioni valide da Settembre a Dicembre 2015, più proroga fino ad esaurimento scorte. STRUMENTI A PREZZO SPECIALE HT25N HT14D HT20S COD. METEL HR00025N Cod. Metel HR00014D

Dettagli

PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI MARCO PERZOLLA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5 B-ET. Si No

PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI MARCO PERZOLLA A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5 B-ET. Si No DOCENTE : VINCENZI RICCARDO MARCO PERZOLLA MATERIA: A.S.: 2014-2015 CLASSE: 5 B-ET TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno

Dettagli

Rapporto di prova RS04-29. Prove/Verifiche di sicurezza

Rapporto di prova RS04-29. Prove/Verifiche di sicurezza Rapporto di prova RS04-29 Prove/Verifiche di sicurezza Apparecchio in prova: Strumento Diagnostico BIO-EXPLORER Questo documento è composto di 6 pagine Data: 23/07/2004 Il Direttore tecnico del laboratorio

Dettagli

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller.

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. Istruzioni per l uso Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. T( C) Controller B 170 T1 7 4 8 5 9 6 Eurotherm 2132i start

Dettagli

DISCIPLINA: TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI CLASSE DI CONCORSO: A035 - C270

DISCIPLINA: TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI CLASSE DI CONCORSO: A035 - C270 A: Quadri elettrici OBIETTIVI DEL Conoscere i principali apparecchi di comando, segnalazione e protezione degli impianti elettrici. Conoscere il CAD elettrico. Saper descrivere le caratteristiche degli

Dettagli

#61-956 #61-958. SureTest Traccia Cavi Manuale d Uso

#61-956 #61-958. SureTest Traccia Cavi Manuale d Uso #61-956 #61-958 SureTest Traccia Cavi Manuale d Uso Copyright HT ITALIA 2006 Versione IT 1.01-19/07/2006 Indice: 1 Informazioni sulla sicurezza... 3 2 Introduzione... 4 2.1 Caratteristiche generali...

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO ELETTRICO Premessa: La seguente relazione riguarda la realizzazione di un impianto elettrico a servizio del blocco camerini del Teatro Excelsior, sito in vico Coira del

Dettagli