Vulnologia II edizione 2008/2010 R A IT tiv a rm o F o rs o rc e In collaborazione con: AIUC l P a a u G T S Gestito da: A M

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vulnologia II edizione 2008/2010 R A IT tiv a rm o F o rs o rc e In collaborazione con: AIUC l P a a u G T S Gestito da: A M"

Transcript

1 Vulnologia MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Gestito da: In collaborazione con: AIUC (Associazione Italiana Ulcere Cutanee) II edizione 2008/2010 Guida aggiornata al 17/02/2010

2 Il Master Universitario biennale di I livello in Vulnologia è un Master dell Università degli Studi di Torino ed è gestito da COREP. Nato nel 1987, il COREP è un Consorzio senza fini di lucro costituito da Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale A. Avogadro e da enti locali, associazioni imprenditoriali e importanti realtà industriali. Il COREP opera come strumento per attuare iniziative di collaborazione fra gli atenei, il mondo della produzione e dei servizi e le istituzioni pubbliche locali, in tre principali aree di intervento: il trasferimento tecnologico per l'innovazione, la formazione specialistica e di alto livello e i servizi per i consorziati. Nel campo della formazione, il COREP realizza Master universitari, rivolti sia a giovani laureati che a professionisti, e corsi brevi di educazione permanente, anche progettati sulla base di specifiche esigenze. A garanzia di serietà e professionalità, COREP dal 1999 è certificato UNI EN ISO 9001:2000 per la progettazione ed erogazione di prestazioni di formazione e dal 2003 alcune sue sedi sono accreditate dalla Regione Piemonte per la Formazione Superiore. Direttore: Prof. Giovanni Carlo Isaia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Dipartimento Discipline Medico Chirurgiche, Università degli Studi di Torino Vicedirettore: Dott. Elia Ricci, Presidente AIUC Coordinatori Didattici: - Dott. Piero Secreto, Struttura Complessa Universitaria Geriatria - Istituto Geriatrico Carlo Alberto, A.O.U. S. Giovanni Battista Torino - Sig.ra Manuela Galleazzi, Struttura Complessa Universitaria Geriatria - Istituto Geriatrico Carlo Alberto, A.O.U. S. Giovanni Battista Torino - Sig.ra Barbara Pagliano Progettista Gestore d Area: Dott.ssa Giusy Favasuli Coordinamento Organizzativo COREP Dott.ssa Mariagrazia Bonollo Segreteria Master COREP C.so Trento, Torino Tel Fax Web:

3 SOMMARIO 1.PERCHÉ QUESTO MASTER? COMPETENZE ACQUISITE DESTINATARI E REQUISITI DI INGRESSO PERIODO E SEDE STRUTTURA DIDATTICA E PROGRAMMA COMITATO SCIENTIFICO SCADENZE E MODALITÀ DI ISCRIZIONE SELEZIONE E CONDIZIONI PREGIUDIZIALI PER L AVVIO QUOTA DI ISCRIZIONE FREQUENZA, VALUTAZIONE E ATTESTATI PROGRAMMA DIDATTICO...5

4 1.PERCHÉ QUESTO MASTER? L obiettivo generale del Master è di sviluppare competenze avanzate e specifiche nei diversi profili professionali che si occupano della gestione della lesione cutanea acuta e cronica; per migliorare la qualità dell assistenza, nei diversi contesti di cura, secondo una visione olistica attraverso l approccio multidisciplinare al paziente. 2. COMPETENZE ACQUISITE Il Master in Vulnologia (per medici e infermieri) si propone di formare operatori con specifiche competenze specialistiche che gli consentiranno di: - Operare un analisi del percorso storico scientifico dell evoluzione della medicazione - Contribuire alla progettazione e all applicazione di processi di formulazione e revisione di strumenti quali protocolli, procedure, linee guida - Progettare e attuare ricerche in collaborazione con equipe multidisciplinare e/o collaborare alle sperimentazioni cliniche - Progettare, condurre e valutare programmi di monitoraggio di eventi critici ed eventi sentinella al fine di individuare le principali criticità all interno delle unità operative nei diversi contesti di cura (domicilio, ospedale, strutture protette) - Fornire agli studenti le conoscenze di anatomia e fisiopatologia che permetteranno l esecuzione di interventi assistenziali clinico-riabilitativi di prevenzione e gestione delle lesioni cutanee - Progettare un trattamento delle lesioni attraverso l approccio multidisciplinare - Acquisire le basi di un procedimento diagnostico corretto - Garantire un approccio comportamentale adeguato al portatore di lesione cutanea cronica ed alla famiglia - Recuperare mediante ortesi e riabilitazione l invalidità post amputativi - Attuare un trattamento del dolore cronico nel paziente portatore di ulcere cutanee - Progettare e realizzare momenti di formazione di interesse vulnologico rivolto al personale coinvolto nell assistenza del paziente portatore di lesione cutanea, e condurre esperienze autoformative pertinenti ai bisogni di formazione identificati. 3. DESTINATARI E REQUISITI DI INGRESSO Il Master è rivolto ai possessori di: Diploma di Laurea del Vecchio Ordinamento in Medicina e Chirurgia Titolo di infermiere o titoli equipollenti del Vecchio Ordinamento che consentono l iscrizione all albo professionale (L. 1/2002) con l obbligo del possesso di Diploma di Istruzione Secondaria Superiore di II grado Diploma di Laurea di I livello del Nuovo Ordinamento in Infermieristica abilitante alla professione sanitaria di infermiere Titolo di infermiere o titoli equipollenti del Nuovo Ordinamento che consentono l iscrizione all albo professionale (L. 1/2002) con l obbligo del possesso di Diploma di Istruzione Secondaria Superiore di II grado Diploma di Laurea Magistrale del Nuovo Ordinamento in Medicina e Chirurgia Potranno inoltre essere ammessi laureati all estero in possesso di titolo equivalente. La Commissione Didattica del Master potrà ammettere l iscrizione di discenti in possesso di titoli diversi da quelli indicati (anche conseguiti all estero), in caso dimostrino di possedere la preparazione scientifica e le competenze culturali necessarie per frequentare con profitto gli insegnamenti del Master. 1

5 4. PERIODO E SEDE Il Master si svolgerà da novembre 2008 a novembre Le lezioni avranno luogo presso il COREP (C.so Trento 13, Torino). Il progetto applicativo sarà svolto presso strutture sanitarie della regione Piemonte, tra le quali: ASL TO 4, ASL TO 5, ASL CN2, Casa di Cura San Luca, U.O.A. Ferite Difficili - Pecetto Torinese, ASO - S. Giovanni Battista Torino, Azienda Ospedaliera C.T.O./Maria Adelaide-Torino, RPO- Residenza Principe Oddone, Casa di Cura Villa Grazia-San Carlo Canavese, Azienda Sanitaria Locale AL (Presidio Ospedaliero di Tortona). 5. STRUTTURA DIDATTICA E PROGRAMMA Il Master è biennale, con durata complessiva di 790 ore, suddivise in 440 ore di didattica (formazione frontale e formazione a distanza) e 350 ore di progetto applicativo. Le lezioni, con frequenza obbligatoria, si terranno indicativamente a cadenza quindicinale il venerdì (con orario e ) e il sabato (con orario ). Le lezioni saranno articolate nelle seguenti macroaree: - Epidemiologia, ricerca ed evidenza scientifica - La cute e le lesioni dermatologiche - Il decubito: prevenzione e trattamento - L arto inferiore e le lesioni cutanee - Il piede - Il trattamento locale Per verificare l apprendimento, durante il percorso didattico, verranno proposte delle verifiche con valutazione espressa in trentesimi, mentre, a conclusione dell intero percorso, è prevista una verifica finale, valutata in centodecimi, consistente nella discussione della tesi di Master, legata all esperienza del progetto applicativo. 6. COMITATO SCIENTIFICO Il Comitato Scientifico del Master è composto da: Prof. Giovanni Carlo Isaia (Direttore del Master) Dip. Discipline Medico-Chirurgiche, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Torino Dott. Piero Secreto, Struttura Complessa Universitaria Geriatria - Istituto Geriatrico Carlo Alberto, A.O.U. S. Giovanni Battista Torino Prof.ssa Maria Grazia Bernengo Professore Ordinario, Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Torino Prof.ssa Paola Di Giulio Dip. Sanità Pubblica e Microbiologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Torino Dott. Elia Ricci CDC S. Luca, U.O.A. Ferite difficili, Pecetto Torinese, AIUC Sig.ra Manuela Galleazzi, Struttura Complessa Universitaria Geriatria - Istituto Geriatrico Carlo Alberto, A.O.U. S. Giovanni Battista Torino 7. SCADENZE E MODALITÀ DI ISCRIZIONE Per iscriversi al Master è necessario compilare la Domanda di Iscrizione (il modulo è disponibile all indirizzo che, entro i termini di iscrizione, potrà essere inviata secondo una delle seguenti modalità: in formato elettronico via fax ( / ) consegnata a mano presso la Segreteria Master COREP (Corso Trento, Torino) spedita in busta chiusa alla Segreteria Master COREP (Corso Trento, Torino) 2

6 Scadenza iscrizioni: PROROGATA AL 10 OTTOBRE 2008 La domanda di iscrizione, che non è in alcun modo vincolante e ha la sola finalità di ammettere alle selezioni, dovrà essere corredata da alcuni allegati (in formato elettronico o cartaceo, a seconda della modalità scelta). TUTTI GLI STUDENTI dovranno allegare: o Domanda di Iscrizione (in formato.doc o.pdf) o Curriculum vitae secondo lo standard europeo (in formato.doc o.pdf), riportante: Dati anagrafici Formazione: titolo di studio conseguito e anno conseguimento; elenco numerato per ciascuna delle seguenti voci (inerenti alle tematiche del Master/Corso, se presenti): Corsi di aggiornamento (ECM o altro) Corsi di Perfezionamento Corsi di Specializzazione Altri Master conseguiti Esperienza professionale (se presente): background professionale cronologico, posizione contrattuale attuale, ruolo, attività svolta Attività didattica (se presente) Attività di tutoring (se presente) Pubblicazioni (elenco numerato, se presenti) Il curriculum dovrà inoltre riportare in calce l autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs.196/2003) e dovrà essere inviato, anche se già consegnato in formato cartaceo, in formato elettronico all indirizzo o Fotografia formato tessera con indicati nome e cognome sul retro (se la domanda viene spedita in formato elettronico, la fotografia non è obbligatoria, ma dovrà essere consegnata in caso di selezione) o Copia di un documento di identità in corso di validità (Carta di Identità o Passaporto) o Copia del Codice Fiscale Richiedibile presentandosi all' Ufficio locale dell'agenzia delle Entrate con un documento di riconoscimento (gli stranieri devono presentare passaporto o permesso di soggiorno). I residenti all estero possono rivolgersi anche ai Consolati, se collegati al sistema informativo dell'anagrafe Tributaria. Per maggiori informazioni o Titolo della tesi accompagnato da una breve sintesi (massimo una pagina) della medesima GLI STUDENTI CON TITOLO DI STUDIO ITALIANO dovranno inoltre allegare: o Certificato di laurea con esami o copia di altri titoli previsti dai criteri di ammissione al Master. Per laureandi certificato degli esami con voti. È ammessa anche l'autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 artt (in formato.doc o.pdf). GLI STUDENTI CON TITOLO DI STUDIO ESTERO dovranno inoltre allegare: o Dichiarazione di valore e certificato con traduzione degli esami sostenuti o Tale dichiarazione deve essere richiesta al Consolato italiano del Paese in cui è stata conseguita la laurea. o I cittadini Comunitari possono presentare fotocopie autenticate dei titoli della Dichiarazione di Valore. o I cittadini Extracomunitari devono presentare gli originali dei titoli della Dichiarazione di Valore. GLI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DAI PAESI INDICATI NELLE NORME SUI VISTI E SULL INGRESSO DEGLI STRANIERI IN ITALIA E NELLO SPAZIO SCHENGEN (http://www.esteri.it/visti) CHE RISIEDONO IN ITALIA dovranno inoltre allegare: o Visto di ingresso e permesso di soggiorno GLI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DAI PAESI INDICATI NELLE NORME SUI VISTI E SULL INGRESSO DEGLI STRANIERI IN ITALIA E NELLO SPAZIO SCHENGEN (http://www.esteri.it/visti) CHE NON RISIEDONO IN ITALIA dovranno inoltre allegare: o Lettera motivazionale se, previo accordo della Commissione di Selezione, il colloquio di selezione non avverrà in presenza 3

7 Le domande di iscrizione non complete non saranno tenute in considerazione. La Segreteria COREP invierà una conferma di ricezione (telefonica o via mail), entro tre giorni lavorativi, per ogni domanda di iscrizione pervenuta. Qualora tale conferma non pervenisse, si prega di contattare telefonicamente o via mail la segreteria. Lo staff del COREP è disponibile per informazioni e chiarimenti: Tel / La Domanda di Iscrizione e i relativi allegati dovranno pervenire alla Segreteria Master COREP entro e non oltre la scadenza indicata (non farà fede il timbro postale). Al termine della selezione sarà redatta una graduatoria definitiva degli idonei, cui sarà proposta, nel limite dei posti disponibili, l iscrizione al Master. Lo studente dovrà perfezionare la domanda di iscrizione mediante apposito modulo ( Conferma di iscrizione ) rilasciato dalla Segreteria Master. Si precisa inoltre che per confermare l iscrizione: GLI STUDENTI IN POSSESSO DI TITOLO DI STUDIO ITALIANO dovranno consegnare copia del certificato di laurea originale. GLI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DAI PAESI INDICATI NELLE NORME SUI VISTI E SULL INGRESSO DEGLI STRANIERI IN ITALIA E NELLO SPAZIO SCHENGEN (http://www.esteri.it/visti) E CHE NON RISIEDONO IN ITALIA, prima di perfezionare la domanda di iscrizione mediante apposito modulo ( Conferma di iscrizione ), dovranno consegnare alla Segreteria, entro i termini stabiliti, il visto di ingresso per motivi di studio di tipo D con ingressi multipli e il permesso di soggiorno. Ulteriori informazioni sui documenti che devono essere prodotti dagli studenti stranieri sono reperibili sul sito: I dati raccolti da COREP saranno utilizzati ai sensi dell Art. 13 del D.Lgs. 196/ SELEZIONE E CONDIZIONI PREGIUDIZIALI PER L AVVIO La selezione avverrà sulla base dell analisi del curriculum vitae (voto di laurea, tesi svolta, esperienze affini al percorso proposto dal Master, etc.) e di un eventuale colloquio motivazionale e/o test di ammissione. Al termine della selezione sarà redatta una graduatoria definitiva degli idonei, cui sarà proposta l iscrizione al Master, nel limite dei posti disponibili. Al Master sarà ammesso un numero massimo di 35 iscritti. 9. QUOTA DI ISCRIZIONE La quota d iscrizione è di Euro (comprensiva di tasse universitarie). Il Master potrà essere attivato se verrà raggiunto il numero minimo di 15 iscritti. Il Comitato Scientifico, con decisione motivata, può in deroga attivare il Master con un numero di iscritti inferiore, fatta salva la congruenza finanziaria. Potranno essere previste esenzioni parziali o totali della quota di iscrizione. Tutti gli iscritti ai Master COREP di cittadinanza italiana e in possesso dei requisiti di onorabilità creditizia potranno usufruire di un prestito ad honorem di Euro (per annualità) erogato da UniCredit Banca. La documentazione illustrativa è disponibile presso la Segreteria Master COREP. 4

8 10. FREQUENZA, VALUTAZIONE E ATTESTATI Per conseguire il titolo di Master Universitario di I livello dell Università degli Studi di Torino in Vulnologia è necessaria la presenza (certificata con firma) ai 2/3 delle ore di lezione, il superamento di tutte (o quanto indicato nelle Specifiche del Servizio) le verifiche previste al termine dei corsi e lo svolgimento e il completamento del progetto applicativo. Il Master consentirà di acquisire un totale di 60 crediti formativi universitari (CFU). Lo studente avrà diritto ad ottenere il Diploma Universitario di Master, qualora non incorra nelle incompatibilità previste dal T.U. del 1933 sull Istruzione Superiore, art. 142 (iscrizione ad altri corsi universitari, dottorati, ecc ). Ai candidati che avranno frequentato il corso, pur non avendo i requisiti per l iscrizione al Master Universitario (uditori), verrà rilasciato un Attestato di frequenza AIUC/COREP. 11. PROGRAMMA DIDATTICO EPIDEMIOLOGIA, RICERCA ED EVIDENZA SCIENTIFICA Responsabile: prof.ssa P. Di Giulio 44 ore di lezione frontale e 4 ore di didattica alternativa Crediti: 4 Obiettivo dell insegnamento è quello di contribuire alla progettazione e all applicazione di processi di formulazione e revisione di strumenti quali protocolli, procedure, linee guida; progettare e attuare ricerche in collaborazione con equipe multidisciplinare e/o collaborare alle sperimentazioni cliniche; progettare, condurre e valutare programmi di monitoraggio di eventi critici ed eventi sentinella al fine di individuare le principali criticità all interno delle unità operative nei diversi contesti di cura (domicilio, ospedale, strutture protette). Contenuti: - epidemiologia e dimensioni del problema - i costi sociali - i costi economici - progettazione di uno studio - la raccolta dati - case report - revisione bibliografica - studi di efficacia e trial dei fase 4 aperti - double blind e randomizzati - ricerche di prevalenza e incidenza - scrivere uno studio 5

9 LA CUTE E LE LESIONI DERMATOLOGICHE Responsabile: prof. M. Pippione 44 ore di lezione frontale e 12 ore di didattica alternativa Crediti: 5 Obiettivo dell insegnamento è quello di fornire agli studenti le conoscenze di anatomia e fisiopatologia che permetteranno l esecuzione di interventi assistenziali clinico-riabilitativi di prevenzione e gestione delle lesioni cutanee. Contenuti: - La cute - Le lesioni dermatologiche elementari - Neoplasia in dermatologia - Le vasculiti - Definizione dermatologica di ulcera, piaga, ferita - Il processo di cicatrizzazione - Gestione della cute (detersione, idratazione) - I farmaci topici - Le lesioni acute: o Traumi o Ustioni o Deiscenze chirurgiche - Le lesioni croniche IL DECUBITO: PREVENZIONE E TRATTAMENTO Responsabile: dott. P. Secreto 58 ore di lezione frontale e 14 ore di didattica alternativa Crediti: 7 Obiettivo dell insegnamento è quello di fornire agli studenti le conoscenze di anatomia e fisiopatologia per la prevenzione dell insorgenza della lesione da decubito e fornire le tecniche di intervento assistenziale diagnostico-clinico-riabilitativo nella gestione delle lesioni e dei loro esiti. Contenuti: - Fisiopatologia - La valutazione del rischio - La prevenzione in posizione supina - La prevenzione in posizione seduta - Trattamento: o Cura della cute o Nutrizione o Mobilità - Il ruolo del chirurgo plastico L ARTO INFERIORE E LE LESIONI CUTANEE Responsabile: dott. E. Ricci 74 ore di lezione frontale e 30 ore di didattica alternativa Crediti: 10 Obiettivo dell insegnamento è quello di fornire agli studenti le conoscenze di anatomia e fisiopatologia che sono alla base delle ulcere cutanee dell arto inferiore; fornire le tecniche di intervento assistenziale diagnostico-clinico-riabilitativo nella gestione delle lesioni e dei loro esiti. 6

10 Contenuti: - Le lesioni da stasi - Le lesioni arteriose - Il linfedema - La malattia reumatica - Ulcere infettive - Malattie rare - Chirurgia plastica nell arto inferiore IL PIEDE Responsabile: dott. A. Bruno 35 ore di lezione frontale e 21 ore di didattica alternativa Crediti: 5 Obiettivo dell insegnamento è quello di fornire agli studenti le conoscenze di anatomia e fisiopatologia delle ulcerazioni del piede e delle modificazioni anatomiche e fisiopatologiche che le precedono e le determinano. Contenuti: - Il piede diabetico fisiopatologia - Il piede diabetico trattamento dell arteriopatia - Il piede diabetico trattamento della neuropatia - La prevenzione ortesica - Classificazione - Trattamento - Il ruolo del chirurgo plastico - Le lesioni nervose - La lebbra - L amputazione ortesi - L amputazione, la riabilitazione IL TRATTAMENTO LOCALE Responsabile: dott. R. Cassino 77 ore di lezione frontale e 27 ore di didattica alternativa Crediti: 10 Obiettivo dell insegnamento è quello di fornire agli studenti le basi per comprendere i meccanismi di azione ed il ruolo della terapia locale; apprendere e trasferire le conoscenze dalle Linee Guida ai protocolli applicativi; conoscere le interazioni e gli antagonismi fra diversi presidi, gestire il dolore come determinante di Qualità di vita e compliance della terapia. Contenuti: - Il ruolo e i limiti della medicazione - OTI e concetto di ipossia - La chirurgia plastica e le sue indicazioni - Basi del trattamento locale - La classificazione della ferita e del suo quadro clinico - Batteriologia e micologia delle ferite croniche, dalla colonizzazione alla sepsi - Medicazione tradizionale - Medicazione avanzata - Medicazione interattiva e strumentale - WBP - TIME - Le linee guida e la medicazione - Protocolli di medicazione - Gestione del dolore: trattamento locale e sistemico 7

Vulnologia MASTER UNIVERSITARIO

Vulnologia MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo In collaborazione con: AIUC (Associazione Italiana Ulcere Cutanee) Gestito da: Vulnologia Management dei Beni Culturali e Ambientali IV edizione 2011/2013

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO. Guida al Percorso Formativo. III edizione 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO. Guida al Percorso Formativo. III edizione 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Infermiere Management di Famiglia dei Beni e di Culturali Comunità e Ambientali III edizione 2009/2010 Guida aggiornata al 13 gennaio 2010 Il Master Universitario

Dettagli

Giornalismo. Guida al Percorso Formativo. III edizione 2008/2010. In collaborazione con: Con il contributo di:

Giornalismo. Guida al Percorso Formativo. III edizione 2008/2010. In collaborazione con: Con il contributo di: Giornalismo III edizione 2008/2010 Guida al Percorso Formativo In collaborazione con: Con il contributo di: Guida aggiornata al 17/12/2009 Il Master Universitario di I livello in Giornalismo è un Master

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Organizzazione e Coordinamento dell Assistenza Infermieristica VI edizione 2011/2012 Facoltà di Medicina e Chirurgia F Gestito da: Guida aggiornata al 08/11/2011

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Management dei Beni Scienze Culturali Sanitarie e Ambientali Forensi I edizione 2010/2011 Facoltà di Medicina e Chirurgia Gestito da: Guida aggiornata al

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO I Guida al Percorso Formativo Management Coordinamento dei e Beni Culturali Organizzazione e Ambientali per Professioni Sanitarie della Riabilitazione I edizione 2009/2010 Guida aggiornata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO. Coordinamento e Organizzazione per le Professioni Sanitarie della Riabilitazione. Guida al Percorso Formativo

MASTER UNIVERSITARIO. Coordinamento e Organizzazione per le Professioni Sanitarie della Riabilitazione. Guida al Percorso Formativo MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Coordinamento e Organizzazione per le Professioni Sanitarie della Riabilitazione Gestito da: II edizione 2010/2011 Facoltà di Medicina e Chirurgia F Guida

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Management dei Beni Management Infermieristico in Geriatria Culturali e Ambientali Gestito da: I edizione 2010/2011 Facoltà di Medicina e Chirurgia Guida

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MEDICINA COMPORTAMENTALE COGNITIVO ZOOANTROPOLOGICA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Guida al Percorso Formativo Alta Specializzazione in Tecniche Audioprotesiche Gestito da: I edizione 2011/2012 F Facoltà di Medicina e Chirurgia Guida aggiornata al 04/07/2011 Il Master

Dettagli

GIORNALISMO, Tecniche e Strumenti per l Informazione

GIORNALISMO, Tecniche e Strumenti per l Informazione GIORNALISMO, Tecniche e Strumenti per l Informazione I edizione 2004-2006 Guida al Percorso Formativo Guida aggiornata al 28/09/2004 COREP - Consorzio per la Ricerca e l Educazione Permanente - è nato

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT CLINICO-ORGANIZZATIVO IN GERIATRIA TERRITORIALE, CURE CONTINUATIVE E DI FINE VITA

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT CLINICO-ORGANIZZATIVO IN GERIATRIA TERRITORIALE, CURE CONTINUATIVE E DI FINE VITA BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MANAGEMENT CLINICO-ORGANIZZATIVO IN GERIATRIA TERRITORIALE, CURE CONTINUATIVE E DI FINE VITA Ma.Ge.co.Fi. 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 Articolo 1

Dettagli

Sviluppo Locale e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Alpino

Sviluppo Locale e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Alpino Sviluppo Locale e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Alpino I edizione 2004-2005 Guida al Percorso Formativo Guida aggiornata al 29/09/2004 COREP - Consorzio per la Ricerca e l Educazione Permanente

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7446 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 370/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO. Guida al Percorso Formativo. II edizione 2011/2012. Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

MASTER UNIVERSITARIO. Guida al Percorso Formativo. II edizione 2011/2012. Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali MASTER UNIVERSITARIO t Guida al Percorso Formativo Management Cloud Computing dei Beni e Culturali Servizi Software e Ambientali II edizione 2011/2012 Gestito da: Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto Rettorale d Urgenza Repertorio n. 12/2011 Prot. n. 3858 del 28/02/2011 Tit. III

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 50 PARTECIPANTI AL CORSO DI FORMAZIONE IN TEMA DI VALUTAZIONE E ANALISI DELLE PERFORMANCE DELLE AZIENDE SANITARIE, ISTITUITO DALL AGENZIA NAZIONALE PER I SERVIZI

Dettagli

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII Presentazione Il Master mira alla definizione di una figura professionale tecnico-scientifica di alto livello

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE per l'ammissione di 20 allievi per il biennio 2012/2014 al Master in Giornalismo

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO TECNICHE E GESTIONE DI RISONANZA MAGNETICA (TSRM con esperienza avanzata in Risonanza Magnetica) 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 IN COLLABORAZIONE CON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU)

Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU) Master di I livello in Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

SCIENZE DELLA FORMAZIONE TUTORIALE SPECIFICA PER LE PROFESSIONI SANITARIE IN CAMPO RIABILITATIVO, TECNICO-SANITARIO E DI PREVENZIONE (tutorrtp)

SCIENZE DELLA FORMAZIONE TUTORIALE SPECIFICA PER LE PROFESSIONI SANITARIE IN CAMPO RIABILITATIVO, TECNICO-SANITARIO E DI PREVENZIONE (tutorrtp) 1 di 6 15/06/2011 15.30 SCIENZE DELLA FORMAZIONE TUTORIALE SPECIFICA PER LE PROFESSIONI SANITARIE IN CAMPO RIABILITATIVO, TECNICO-SANITARIO E DI PREVENZIONE (tutorrtp) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico

Dettagli

Università degli studi di Palermo

Università degli studi di Palermo Università degli studi di Palermo Prot. N. 7451 del 04.02.2010 IL RETTORE VISTA la delibera del Senato Accademico del 9 novembre 2004; Decreto N. 371/2010 VISTO il D.M. 509 del 3 novembre 1999 ed in particolare

Dettagli

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017 BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017 Articolo 1 Il Master L Università Carlo Cattaneo LIUC istituisce un concorso per l ammissione

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA

Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA BANDO DI CONCORSO ANNO 2016 Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA Direttore: Prof. Pasquale Lombardi Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Direzione generale degli affari

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

3.2 Titoli di studio necessari Per l ammissione al Master è indispensabile il possesso di una laurea di 1 livello.

3.2 Titoli di studio necessari Per l ammissione al Master è indispensabile il possesso di una laurea di 1 livello. BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO TECNICHE E GESTIONE DI SENOLOGIA - Masen (TSRM con esperienza avanzata in Senologia) 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 Articolo 1 Il Master L Università

Dettagli

Lingua, cultura e società nella tutela delle minoranze linguistiche del Piemonte

Lingua, cultura e società nella tutela delle minoranze linguistiche del Piemonte Lingua, cultura e società nella tutela delle minoranze linguistiche del Piemonte I edizione 2005-2007 Guida al Percorso Formativo Guida aggiornata al 28/04/2005 COREP - Consorzio per la Ricerca e l Educazione

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative: il modello biopsicosociale

Terapia del dolore e cure palliative: il modello biopsicosociale UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE Bando di selezione per l ammissione al Corso di perfezionamento in: Terapia del dolore e cure palliative: il modello biopsicosociale

Dettagli

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE Master Gestione e controllo degli interventi di assetto e riqualificazione delle aree urbane nei PVS Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Via Antonio Gramsci, 53-00197 Roma ANNO ACCADEMICO 2002

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2014/15 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

MANAGEMENT, MARKETING E MULTIMEDIALITA' PER I BENI E LE ATIVITA' CULTURALI (beni) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2011-2012

MANAGEMENT, MARKETING E MULTIMEDIALITA' PER I BENI E LE ATIVITA' CULTURALI (beni) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2011-2012 Page 1 of 6 MANAGEMENT, MARKETING E MULTIMEDIALITA' PER I BENI E LE ATIVITA' CULTURALI (beni) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2011-2012 PER CONSULTARE LE MODALITA' PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Medicina e Biostatistica: fondamenti di metodologia della ricerca Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione. Master Universitario interfacoltà di primo livello in

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione. Master Universitario interfacoltà di primo livello in Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze della Formazione Master Universitario interfacoltà di primo livello in CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE-GIUDIZIARIA E PROFESSIONALE Bando Anno

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA Anno Accademico 2011/2012 Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in DIRITTO E GESTIONE DELL AMBIENTE

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

Master in Servizi Software e Cloud Computing (cloud) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2013-2014

Master in Servizi Software e Cloud Computing (cloud) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2013-2014 1 di 6 17/06/2013 11.44 Master in Servizi Software e Cloud Computing (cloud) DOMANDA DI ISCRIZIONE - Anno Accademico 2013-2014 PER CONSULTARE LE MODALITA' PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO E L'ELENCO DEI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera Vista la determinazione dirigenziale n. 381 del 14/10/2014; visto l art.7 comma 6 del D.Lgs.165/01; visto il regolamento aziendale per il conferimento

Dettagli

Deglutologia. III edizione 2008/2009. Guida al Percorso Formativo

Deglutologia. III edizione 2008/2009. Guida al Percorso Formativo Deglutologia III edizione 2008/2009 Guida al Percorso Formativo Guida aggiornata al 21/07/2009 Il Master Universitario di I livello in Deglutologia è un Master dell Università degli Studi di Torino ed

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN RADIOFARMACIA a.a. 2013/2014

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN RADIOFARMACIA a.a. 2013/2014 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN RADIOFARMACIA a.a. 2013/2014 Durata Otto mesi Crediti Formativi 10 Finalità Competenze professionali acquisibili Attività didattica Frequenza minima Sede Destinatari Requisiti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270,

Dettagli

MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA

MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA UNIVERSITA' EUROPEA DI ROMA Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90) in MODELLI OPERATIVI PER LA VALUTAZIONE SCOLASTICA 500 h - 20 CFU - A.A. 2013/14

Dettagli

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE.

BANDO. Master Universitario di primo livello. in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE. BANDO Master Universitario di primo livello in Management e Funzioni di Coordinamento per le Professioni Sanitarie - MaPS 2 EDIZIONE Sede di Nuoro Con il patrocinio di: Pag. 1 di 11 1. Il Master L Università

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE ALL EXECUTIVE MASTER DI 1 LIVELLO IN CIBO E SALUTE ANNO ACCADEMICO 2015/2016

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE ALL EXECUTIVE MASTER DI 1 LIVELLO IN CIBO E SALUTE ANNO ACCADEMICO 2015/2016 MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE ALL EXECUTIVE MASTER DI 1 LIVELLO IN CIBO E SALUTE ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps

Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO Facoltà di Sociologia LaRiCA Laboratorio di Ricerca Comunicazione Avanzata Master in Management delle Politiche di Sicurezza Urbana MaPS www.soc.uniurb.it/maps

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE I MODULO FITNESS, ALLENAMENTO FUNZIONALE, CROSSFIT 5

ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE I MODULO FITNESS, ALLENAMENTO FUNZIONALE, CROSSFIT 5 Prot. n D.R. L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA, in collaborazione con CAMPUS DON BOSCO, presenta la I edizione del Corso di Perfezionamento Universitario in ISTRUTTORE DI SALA E FITNESS MUSICALE

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MEDICINA ESTETICA A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento Didattico

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 3020 Prot. n 40882 Data 25.06.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

Bando di selezione per psicologi

Bando di selezione per psicologi Bando di selezione per psicologi 1. Obiettivo generale del corso Il progetto formativo regionale sulle Cure Palliative, ai sensi del D.A. 21911 dell 11 aprile 1997, istituito con D.D.G. 8849 del 17/10/2006

Dettagli

CLINICA DEL GLAUCOMA Anno Accademico 2014/2015

CLINICA DEL GLAUCOMA Anno Accademico 2014/2015 MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CLINICA DEL GLAUCOMA Anno Accademico 2014/2015 AVVISO DI PARTECIPAZIONE Art.1 Istituzione del Master In conformità alla delibera adottata dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE. Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA

UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE. Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA Prot. n 58/2012 D.R. 10/2012 UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con GADA FORMAZIONE Master di I livello in NUTRIZIONE UMANA APPLICATA Titolo Obiettivi Nutrizione Umana Applicata

Dettagli

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI Ufficio Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione AT/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 354-2006 Prot. n. 18687 del 26.07.2006 Tit. III cl. 2 Oggetto: Istituzione

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI

INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI Con il patrocinio di: Master di II livello In INNOVAZIONE, SVILUPPO E GESTIONE DI RETI ENERGETICHE BASATE SU ENERGIE RINNOVABILI (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Infermieristica in area pediatrica e sperimentazione farmacologica in età evolutiva FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INFERMIERISTICA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Master Universitario di I livello in MEDICINE NATURALI A.A.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Master Universitario di I livello in MEDICINE NATURALI A.A. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Master Universitario di I livello in MEDICINE NATURALI A.A. 2011/2012 Direttore: Prof. Saverio Giovanni Condò Nell anno accademico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni Master di II Livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi BANDO Codice corso di studio : 13474 Obiettivi e finalità Il Master in Progettazione Architettonica

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FISIOPATOLOGIA E TRATTAMENTO DEL PAZIENTE CRITICO CON MALATTIE DELL APPARATO RESPIRATORIO Istituito ai sensi

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER L'AMMISSIONE AL CORSO DI ALTA FORMAZIONE in SOCIAL MEDIA MARKETING. Art. 1 Attivazione e obiettivi formativi

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER L'AMMISSIONE AL CORSO DI ALTA FORMAZIONE in SOCIAL MEDIA MARKETING. Art. 1 Attivazione e obiettivi formativi ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER L'AMMISSIONE AL CORSO DI ALTA FORMAZIONE in SOCIAL MEDIA MARKETING Art. 1 Attivazione e obiettivi formativi L Università per Stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario e delle attività formative

MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario e delle attività formative UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE MASTER DI II LIVELLO in MEDIAZIONE DEI CONFLITTI in ambito psico-pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, socio-sanitario

Dettagli

REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA

REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA Approvato dal Consiglio di corso di laurea in Medicina e Chirurgia nella seduta del 20/07/2015 Approvato

Dettagli

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA. Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Innovative wound management

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA. Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Innovative wound management PROPOSTA DI FORMAZIONE IN VULNOLOGIA IN MODALITÀ FAD Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Innovative wound management IN COLLABORAZIONE CON intus ut in cute intus et in cute NUOVE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA MASTER DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Anno Accademico 2012-2013 II edizione BANDO Art. 1 - Attivazione Il Dipartimento

Dettagli

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2 Fondazione Internazionale Fatebenefratelli, in seguito denominata FIF, con sede in Roma, via della Luce, n. 15 Partita IVA 01555541000 cod. fisc. 06466230585 Ente di Formazione dell Ordine Ospedaliero

Dettagli

I L R E T T O R E. d e c r e t a

I L R E T T O R E. d e c r e t a D. R. n. 3861 REG. XVS I L R E T T O R E VISTO il "Regolamento Recante Norme Concernenti l'autonomia Didattica degli Atenei" approvato con Decreto dal Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ROMA MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ROMA MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ROMA MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DEL CEREBROLESO ADULTO A.A. 2010/2011 Nell'anno

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti All. A al bando di ammissione pubblicato in data 30/09/2015 ART. 1 - TIPOLOGIA L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2015-16, il Master Universitario di I livello in Infermiere specialista

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1341 Prot. n 13561 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO PROPOSTA DI ATTIVAZIONE Master di I livello in Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione Art. 1 Attivazione del Master STATUTO L Università degli Studi

Dettagli

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA S. LUIGI GONZAGA IN COLLABORAZIONE CON ASL TO 3 ISTITUZIONE E istituito presso la, il Master di I livello

Dettagli

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA PROPOSTA DI FORMAZIONE IN VULNOLOGIA IN MODALITÀ FAD Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Wound management with modernity and innovation IN COLLABORAZIONE CON intus ut in cute intus

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA codice: 018-05/06 Bando A.A. 2005/06 1 Art. 1 Indicazioni

Dettagli

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016

MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CULTURA DEL VINO ITALIANO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche,

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL RETTORE DECRETA. Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Ufficio Segreteria Studenti Facoltà di Medicina e Chirurgia IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo; VISTO il Regolamento Didattico d Ateneo, emanato con D. R. n. 2440 del 16 luglio 2008; VISTO il Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Master Universitario di II livello in TECNICHE ENDOVASCOLARI - MET Anno Accademico 2004-2005 Direttore: Prof. Giovanni Simonetti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Facoltà di Economia Master Universitario di I livello in Economia e Gestione in Sanità Direttore del Master: Prof Amalia Donia Sofio E attivato presso la Facoltà

Dettagli