Esercitazioni - 2. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esercitazioni - 2. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003"

Transcript

1 Esercitazioni - 2 Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003

2 Remotizzare le applicazioni grafiche: X-WINDOW Matteo Valsasna

3 Remotizzazione del terminale testuale: telnet, ssh L utente interagisce con una shell che è eseguita su un altro terminale L utente utilizza il client del protocollo Funziona solo per applicazioni con interfaccia testuale Host A Utente Client ssh Host B Shell Server ssh

4 Remotizzazione di applicazioni grafiche: X- WINDOW L utente interagisce con una applicazione grafica che è eseguita su un altro host (l utente è client dell applicazione) Il terminale a cui l utente è connesso esegue il server X, e offre come servizio la visualizzazione di elementi grafici (l applicazione è client del server X) Il protocollo X-WINDOW trasporta la richiesta di visualizzare elementi grafici dal client al server, e le azioni che utente compie su una finestra dal server al client L host su cui è eseguita l applicazione grafica non deve necessariamente avere una interfaccia grafica

5 Le parti in gioco nel protocollo X-WINDOW Server X Azioni dell utente (mouse, tastiera) Client X Elementi grafici Client della da visualizzare Applicazione grafica Server con Applicazione grafica Client X: applicazione che desidera interagire con l utente mandando dei comandi grafici e ricevendo input Server X: un display che visualizza i comandi grafici, e con cui l'utente può interagire (esempio: monitor, tastiera, mouse)

6 Ruoli di server e client Il server X è il solo che interagisce con l hardware grafico dell host, e che ne deve conoscere le particolarità (in un certo senso è un driver di periferica) L applicazione utilizza le librerie X, che definiscono una API (application programming interface) per interagire con l ambiente grafico, e non deve conoscere i dettagli del protocollo X-window, è implementato su quasi tutte le varianti di UNIX Piattaforme con diverse architetture grafiche possono ospitare un server X in una finestra (windows, mac) una applicazione Windows potrebbe comportarsi da client X, ma dovrebbe essere riscritta

7 Trasporto locale di X-WINDOW Il protocollo applicativo X-WINDOW può usare diversi protocolli di trasporto: se client e server sono processi eseguiti sullo stesso host usano le named pipes, uno strumento di comunicazione interprocesso (IPC) con la stessa API delle socket Non è necessario che l host esegua un protocollo di rete utente server X pipe applicazione librerie client X pipe

8 Trasporto remoto di X-WINDOW se client e server sono su host diversi, connessi da una rete IP comunicano con utente server X applicazione librerie client X l'utilizzo del trasporto locale oppure di rete è trasparente all'utente ed all'applicazione ciascuna applicazione utilizza una propria connessione con il server X usare netstat -t per vedere le connessioni attive

9 Indirizzamento dei server X su ciascun host può esistere più di un display (non necessariamente tutti sono dei monitor...). il formato generale per indirizzare un display è: [hostname]:displaynumber[.screennumber] hostname : host a cui il display è connesso displaynumber: un display è una collezione di monitor con tastiera e mouse in comune. vengono contati a partire da 0 screennumber : quale monitor usare Le applicazioni eseguite e visualizzate sulla stessa macchina possono usare DISPLAY=:0

10 Esempio: usare il server X locale con il trasporto Una applicazione prende il display da usare dalla variabile d'ambiente DISPLAY Un utilizzo dell interfaccia IP di loopback DISPLAY= :0 xterm & netstat t

11 uso di un server X remoto: autorizzazione per consentire ad un altro host di visualizzare finestre sul mio display, posso usare xhost(1) xhost +hostb (sull host A, ho autorizzato i client X provenienti da B ad usare il mio display) dall'host B, posso mandare applicazioni X sul display di A impostando la variabile d ambiente DISPLAY=hostA:0 xterm & attenzione: anche altri utenti su hostb potrebbero aprire finestre su hosta : un problema di autorizzazione eccessiva

12 autorizzazione X con i cookies il file $HOME/.Xauthority contiene le credenziali ( cookies ) per accedere al display Le credenziali contenute in.xauthority vengono usate automaticamente dai client X per ottenere l autorizzazione ad usare un display Se un utente vede la stessa home directory da diversi host, vede anche lo stesso.xauthority, e quindi non ha bisogno di abilitare l'accesso per indirizzo IP con xhost In casi più complessi.xauthority può essere manipolato con xauth(1) Un metodo flessibile ma macchinoso

13 Tunnel (X in ssh) se usiamo ssh per collegarci all'host remoto, non abbiamo bisogno di autorizzare i client X che lanciamo da quel terminale ad usare il display da cui ci siamo collegati. Come funziona? il server ssh crea un server X virtuale, che sarà usato dalle applicazioni X lanciate dal terminale il client ssh si presenta al server X locale come una applicazione locale autorizzata La comunicazione viene inoltrata tra client e server all interno della connessione ssh

14 Tunnel (X in ssh) - architettura Server X applicazione (Client X) ssh (Client X virtuale) sshd (Server X virtuale) pipe

15 Tunnel (X in ssh) esempio ssh hostb echo $DISPLAY localhost:10.0 display virtuale xterm & Utente Server X Client ssh: client X virtuale Applicazione Librerie client X Server ssh: server X virtuale

Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile

Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile Accesso Remoto Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile Che cos'è Possibilità di accedere ai processi residenti su un altro computer da una postazione

Dettagli

Setup dell ambiente virtuale

Setup dell ambiente virtuale Setup dell ambiente virtuale 1.1 L immagine per le macchine virtuali Il file mininet-vm-x86 64.qcow è l immagine di una memoria di massa su cui è installato un sistema Linux 3.13 Ubuntu 14.04.1 LTS SMP

Dettagli

Le Interfacce Grafiche

Le Interfacce Grafiche Le Interfacce Grafiche Applicazione Client-Server Un'applicazione client-server (letteralmente cliente-servente) è un tipo di applicazione di rete nel quale un computer client istanzia l'interfaccia utente

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Informatica di Base. Il software

Informatica di Base. Il software di Base 1 Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 2 Il sw applicativo Il sw applicativo è costituito dall insieme

Dettagli

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in Comandi di rete Utility per la verifica del corretto funzionamento della rete: ICMP Nelle procedure viste nei paragrafi precedenti si fa riferimento ad alcuni comandi, come ping e telnet, per potere verificare

Dettagli

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware.

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware. http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 1 2 Il sw applicativo

Dettagli

2. Strutture dei Sistemi Operativi

2. Strutture dei Sistemi Operativi 1 2. Strutture dei Sistemi Operativi Quali servizi un generico sistema operativo mette a disposizione degli utenti, e dei programmi che gli utenti vogliono eseguire? interfaccia col sistema operativo stesso

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO

ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONI PER IL COLLEGAMENTO AL SERVER MATLAB DALL'ESTERNO DEL DIPARTIMENTO Il DII (sede G) condivide col DEI uno stock di licenze di rete per MATLAB e per una serie di Toolbox. Le licenze sono gestite

Dettagli

Programmazione dei socket con TCP #2

Programmazione dei socket con TCP #2 I Il Server e il Client si scambiano messaggi attraverso la rete mediante un dell API (Application Programming Interface) Telematica II 10. Esercitazione/Laboratorio 3 Server ports Clients user space Socket

Dettagli

Tecnica per help desk remoto

Tecnica per help desk remoto Tecnica per help desk remoto Guida scritta da Stefano Coletta (Creator) il 5 ottobre 2003 Contattatemi a creator@mindcreations.com o visitando http://www.mindcreations.com In breve Una soluzione multipiattaforma,

Dettagli

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC FileMaker 8 Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC 2004-2005 Filemaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico Impossibile visualizzare l'immagine. Struttura di un sistema operativo Struttura dei Sistemi Operativi Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Capitolo 2 -- Silberschatz Chiamate di sistema

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

Uso della virtualizzazione e di SOAP per la gestione remota dei PC delle aule e dei laboratori

Uso della virtualizzazione e di SOAP per la gestione remota dei PC delle aule e dei laboratori Uso della virtualizzazione e di SOAP per la gestione remota dei PC delle aule e dei laboratori Michele Ricciardelli, Dario Russo 1 Dipartimento DEMM - Università degli Studi del Sannio in Benevento Piazza

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 09 Settembre 2008 12:57 - Ultimo aggiornamento Domenica 12 Giugno 2011 00:48

Scritto da Administrator Martedì 09 Settembre 2008 12:57 - Ultimo aggiornamento Domenica 12 Giugno 2011 00:48 Sommario - Introduzione - Un modo migliore... - Tunnel auto-terminante - Ulteriori accorgimenti - Note Introduzione Il seguente articolo dovrebbe aiutare chiunque fosse interessato alla sicurezza nelle

Dettagli

Funzioni del Sistema Operativo

Funzioni del Sistema Operativo Il Software I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono il cosiddetto Hardware (ferramenta). La struttura del calcolatore può essere schematizzata come una serie di

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Software 1.2 1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Il computer non è in grado di svolgere alcun compito autonomamente Esso può eseguire svariati compiti soltanto se viene opportunamente istruito Ciò avviene

Dettagli

Capitolo 2 -- Silberschatz

Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura dei Sistemi Operativi Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura di un sistema operativo Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Chiamate di sistema Tipi di chiamate Programma di sistema

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Controllo remoto di SPEEDY

Controllo remoto di SPEEDY UNIVERSITÀ DI BRESCIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Elettronica per l Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis) Controllo

Dettagli

NAS 109 Uso del NAS con Linux

NAS 109 Uso del NAS con Linux NAS 109 Uso del NAS con Linux Accedere ai file sul NAS usando Linux A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere in grado di: 1. Usare Linux per accedere

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15 Entrare in un pc è una espressione un po generica...può infatti significare più cose: - Disporre di risorse, quali files o stampanti, condivise, rese fruibili liberamente o tramite password con i ripettivi

Dettagli

Sistemi Operativi STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL

Sistemi Operativi STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1 Struttura dei Componenti Servizi di un sistema operativo System Call Programmi di sistema Struttura del sistema operativo Macchine virtuali Progettazione e Realizzazione

Dettagli

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Sommario 1. PREMESSA... 2 2. INSTALLAZIONE SOFTWARE VPN CLIENT... 2 3. PRIMO AVVIO E CONFIGURAZIONE

Dettagli

Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione. OpenSSH. Simon Lepore. Corso di Sicurezza. DISI, Universita di Genova

Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione. OpenSSH. Simon Lepore. Corso di Sicurezza. DISI, Universita di Genova Dipartimento di Informatica e Scienze dell Informazione OpenSSH Simon Lepore Corso di Sicurezza DISI, Universita di Genova Via Dodecaneso 35, 16146 Genova, Italia http://www.disi.unige.it 1 Contenuti Introduzione...3

Dettagli

2 Configurazione lato Router

2 Configurazione lato Router (Virtual Private Network), è un collegamento a livello 3 (Network) stabilito ed effettuato tra due o più reti LAN attraverso una rete pubblica che non deve essere necessariamente Internet. La particolarità

Dettagli

TECN.PROG.SIST.INF. Livello APPLICAZIONE - TELNET. Roberta Gerboni

TECN.PROG.SIST.INF. Livello APPLICAZIONE - TELNET. Roberta Gerboni Roberta Gerboni Protocollo TELNET Telnet è costituito da un insieme di componenti che consentono di trasformare un computer in un terminale remoto di un altro computer. Una sessione Telnet richiede: un

Dettagli

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Sistema operativo Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Architettura a strati di un calcolatore

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Client - Server. Client Web: il BROWSER

Client - Server. Client Web: il BROWSER Client - Server Client Web: il BROWSER Il client Web è un applicazione software che svolge il ruolo di interfaccia fra l utente ed il WWW, mascherando la complessità di Internet. Funzioni principali Inviare

Dettagli

VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO

VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO TERMINAL SERVER E XSERVER VPN RETI PRIVATE VIRTUALI: ACCESSO REMOTO Fondazione dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Commissione per l'ingegneria dell'informazione ing. Gianluca Sironi

Dettagli

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica. Capitolo 2. Il Sistema Operativo. Settembre 2006. Il Sistema Operativo 1

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica. Capitolo 2. Il Sistema Operativo. Settembre 2006. Il Sistema Operativo 1 Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica Capitolo 2 Il Sistema Operativo Settembre 2006 Il Sistema Operativo 1 Nota bene Alcune parti del presente materiale didattico sono derivate

Dettagli

Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE

Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE Servizio Sistemi Informativi SPERIMENTAZIONE DI RETI PRIVATE VIRTUALI CON L'UTILIZZO DI SOFTWARE OPEN SOURCE Redatto: Nucleo Gestione Innovazione e fornitori IT Versione: 1.0 Data emissione: 9/11/2006

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Manuale JBackpack. Version 0.9.3. Sommario

Manuale JBackpack. Version 0.9.3. Sommario Manuale JBackpack Manuale JBackpack Version 0.9.3 Sommario JBackpack è un programma di backup personali. Offre backup incrementali, trasparenza di rete e criptografia. Indice 1. Descrizione... 1 2. Directory...

Dettagli

Architetture Software

Architetture Software Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Ingegneria del Software Architetture Software Giulio Destri Ing. del Sw: Architettura - 1 Scopo del modulo

Dettagli

Corso amministratore di sistema Linux. Corso amministratore di sistema Linux Programma

Corso amministratore di sistema Linux. Corso amministratore di sistema Linux Programma Corso amministratore di sistema Linux Programma 1 OBIETTIVI E MODALITA DI FRUIZIONE E VALUTAZIONE 1.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire le conoscenze tecniche e metodologiche

Dettagli

Eventuali applicazioni future

Eventuali applicazioni future Eventuali applicazioni future 1 I terminal services, sono una componente di Microsoft Windows. Permettono agli utenti di accedere alle applicazioni e ai dati conservati su un computer remoto che fa parte

Dettagli

Componenti di una applicazione. Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali:

Componenti di una applicazione. Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali: Componenti di una applicazione Un programma applicativo è strutturato come un insieme organizzato di tre componenti funzionali: Un sottosistema di interfaccia con l utente (IU, user interface o anche presentation

Dettagli

INTERAZIONE CON L UTENTEL

INTERAZIONE CON L UTENTEL IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Maschere di sottorete a lunghezza variabile

Maschere di sottorete a lunghezza variabile Sottoreti Il CIDR (Classless Inter-Domain Routing) è un nuovo schema di indirizzamento introdotto nel 1993 per sostituire lo schema classful secondo il quale tutti gli indirizzi IP appartengono ad una

Dettagli

Supplemento PostScript 3

Supplemento PostScript 3 Supplemento PostScript 3 2 3 4 Configurazione Windows Configurazione di Mac OS Utilizzo di PostScript 3 Printer Utility for Mac Leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare questa macchina.

Dettagli

Sistemi operativi. Esempi di sistemi operativi

Sistemi operativi. Esempi di sistemi operativi Sistemi operativi Un sistema operativo è un programma che facilita la gestione di un computer Si occupa della gestione di tutto il sistema permettendo l interazione con l utente In particolare un sistema

Dettagli

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA)

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA) Il software Software Il software Il software è la sequenza di istruzioni che permettono ai computer di svolgere i loro compiti ed è quindi necessario per il funzionamento del calcolatore. Il software può

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Sommario della

Dettagli

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali Modulo di Sistemi Operativi per il corso di Master RISS: Ricerca e Innovazione nelle Scienze della Salute Unisa, 17-26 Luglio 2012 Sistemi Operativi Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici

Dettagli

Explorer 5.x in ambiente Windows Passo 1 - Abilitazione del protocollo SSL Per abilitare il protocollo di sicurezza SSL occorre: dal menu Strumenti selezionare la voce Opzioni Internet (tasti di scelta

Dettagli

Le scelte progettuali

Le scelte progettuali OberoNET Dopo aver sviluppato Oberon, il software per l'installatore, Axel si è concentrata sul reale utilizzatore dei sistemi di sicurezza con OberoNET: la suite di applicativi per la gestione in rete

Dettagli

Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux

Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux Corso Linux Corso Online Amministratore di Sistemi Linux Accademia Domani Via Pietro Blaserna, 101-00146 ROMA (RM) info@accademiadomani.it Programma Generale del Corso Linux Tematiche di Base MODULO 1

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Lezione 3. Sistemi operativi. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Lezione 3. Sistemi operativi. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata. di un Lezione 3 di un Sistemi operativi 10 marzo 2015 System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata SO 15 3.1 Di cosa parliamo in questa lezione? di un È ancora una lezione

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela Fogli Cos

Dettagli

Architettura di un sistema operativo

Architettura di un sistema operativo Architettura di un sistema operativo Dipartimento di Informatica Università di Verona, Italy Struttura di un S.O. Sistemi monolitici Sistemi a struttura semplice Sistemi a livelli Virtual Machine Sistemi

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Gli appunti sono disponibili per tutti gratis sul sito personale del Prof M. Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina web programmazione, sezione classi

Dettagli

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi Evoluzione dei sistemi operativi (4) Sistemi multiprogrammati! più programmi sono caricati in contemporaneamente, e l elaborazione passa periodicamente dall uno all altro Evoluzione dei sistemi operativi

Dettagli

Indice. Introduzione. Capitolo 1

Indice. Introduzione. Capitolo 1 indice Xp pro.qxd 4-04-2002 19:42 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Sistemi operativi Windows di nuova generazione 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Introduzione alla famiglia Windows XP 1 Windows XP Home

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI Introduzione ai sistemi operativi pag. 3 La shell pag. 3 Tipi di sistemi operativi pag. 4 I servizi del sistema operativo pag. 4 La gestione dei file e il file system Il

Dettagli

2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl. Tutti i diritti riservati.

2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl. Tutti i diritti riservati. 2010 Ing. Punzenberger COPA-DATA Srl Tutti i diritti riservati. Tutti i diritti riservati la distribuzione e la copia - indifferentemente dal metodo - può essere consentita esclusivamente dalla dittacopa-data.

Dettagli

Aspetti applicativi e tecnologia

Aspetti applicativi e tecnologia Aspetti applicativi e tecnologia Premessa Architetture usate per i database Le prime applicazioni erano definite monolitiche, cioè un unico computer (mainframe) gestiva sia le applicazioni che i dati,

Dettagli

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Introduzione Il sistema operativo Linux è oggi una delle principali distribuzioni di Unix, in grado di portare in ogni PC tutta la potenza e la flessibilità di una workstation Unix e un set completo di

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Indice dei contenuti

Indice dei contenuti Condivisione FTP Indice dei contenuti Introduzione... 1 Configurazione... 2 Account utente... 2 Condivisione... 4 Autorizzazioni... 6 Accesso... 8 Accesso dalla rete locale LAN... 8 Accesso da Internet...

Dettagli

NAL DI STAGING. Versione 1.0

NAL DI STAGING. Versione 1.0 NAL DI STAGING Versione 1.0 14/10/2008 Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Installazione NAL di staging... 3 VMWare Server... 3 Preistallazione su server linux... 6 Preinstallazione su server

Dettagli

Modulo 9. Sicurezza nei sistemi Unix Utenti e gruppi in Unix (1/2)

Modulo 9. Sicurezza nei sistemi Unix Utenti e gruppi in Unix (1/2) Pagina 1 di 11 Sicurezza nei sistemi Unix Utenti e gruppi in Unix (1/2) In questa lezione tratteremo di alcuni concetti di sicurezza tipici dei sistemi Unix. In particolare, questi sistemi definiscono

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Protocolli e architetture per WIS

Protocolli e architetture per WIS Protocolli e architetture per WIS Web Information Systems (WIS) Un Web Information System (WIS) usa le tecnologie Web per permettere la fruizione di informazioni e servizi Le architetture moderne dei WIS

Dettagli

locuzione "Interrogazione dati commissioni tributarie. Per l'utilizzo del servizio non e'

locuzione Interrogazione dati commissioni tributarie. Per l'utilizzo del servizio non e' La procedura di interrogazione dei dati in parola viene proposta per mezzo del servizio telematico ENTRATEL nella pagina "Servizi" ed è facilmente identificata dalla locuzione "Interrogazione dati commissioni

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

LAN MAN WAN. Una internet è l'insieme di più reti reti distinte collegate tramite gateway/router

LAN MAN WAN. Una internet è l'insieme di più reti reti distinte collegate tramite gateway/router Rete di reti (interrete, internet) 2 Prof. Roberto De Prisco TEORIA - Lezione 8 Rete di reti e Internet Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica Una rete di comunicazione è un

Dettagli

Più veloce. Più veloce, più intuitivo, più ricco, più compatibile: tutto questo in DIMS 3.0 Consultazione.

Più veloce. Più veloce, più intuitivo, più ricco, più compatibile: tutto questo in DIMS 3.0 Consultazione. 2 DIMS 3.0 Consultazione Più veloce, più intuitivo, più ricco, più compatibile: tutto questo in DIMS 3.0 Consultazione. DIMS 3.0 Consultazione, il componente di DIMS Web Interface dedicato all accesso

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA CAMPUS STUDENTI Configurazione

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Morret Mobile Robot Remote Tunneling

Morret Mobile Robot Remote Tunneling UNIVERSITÀ DI BRESCIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Elettronica per l Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica (Prof. Riccardo Cassinis) Morret

Dettagli

Console, terminale e privacy (emulare un thin client per UNIX e GNU/Linux)

Console, terminale e privacy (emulare un thin client per UNIX e GNU/Linux) Console, terminale e privacy (emulare un thin client per UNIX e GNU/Linux) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 150 Ver. 1.0 Ottobre 2011 Il

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 A1 - Interfacce grafiche 1 Prerequisiti Utilizzo di un sistema operativo Programmazione elementare ad oggetti Concetto di macchina virtuale Tipi di interfaccia Riferimento

Dettagli

Corso Amministratore di Sistema Linux Programma

Corso Amministratore di Sistema Linux Programma Corso Amministratore di Rev. 1.0 Rev. Stato: 1.0 Approvato Stato: Approvato Amministratore Nuovo Portale di Sistema De Sanctis Amministratore di CONTROLLO DOCUMENTO TITOLO: Corso Amministratore di VERSIONE:

Dettagli

Il sistema operativo

Il sistema operativo Il sistema operativo Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Cos è un Sistema Operativo? Per capirlo, immaginiamo inizialmente

Dettagli

Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza

Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza Oracle Solaris Studio 12.4: Guida per la sicurezza N. di parte: E60509 Ottobre 2014 Copyright 2013, 2014, Oracle e/o relative consociate. Tutti i diritti riservati. Il software e la relativa documentazione

Dettagli

Il Computer 1. A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare

Il Computer 1. A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare Il Computer 1 A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare Com'è fatto Unità centrale All'interno si trovano tutti i componenti Monitor Tastiera Mouse

Dettagli

PARTE IV: I sistemi operativi

PARTE IV: I sistemi operativi PARTE IV: I sistemi operativi 1 Definizione (da Wikipedia) Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un insieme di componenti software, che garantisce l'operatività di

Dettagli

Manuale aggiornamento/installazione License Server

Manuale aggiornamento/installazione License Server Manuale aggiornamento/installazione License Server Versione 1.10 20 Marzo 2012 1 Introduzione Questo documento descrive come procedere alla migrazione dei license server dagli attuali nodi (license1, license2,

Dettagli

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando Comandi di Rete Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando PING: verifica la comunicazione tra due pc Il comando ping consente di verificare la connettività a livello

Dettagli

NAS 323 Uso del NAS come server VPN

NAS 323 Uso del NAS come server VPN NAS 323 Uso del NAS come server VPN Usare il NAS come server VPN e connettersi ad esso con Windows e Mac A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere in

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

TOOLS DI MONITORAGGIO DI RETE Total Network Monitor

TOOLS DI MONITORAGGIO DI RETE Total Network Monitor TOOLS DI MONITORAGGIO DI RETE Total Network Monitor Screenshot del programma Eric Philip Siebenrock 5Bi Scopo Lo scopo di questo programma di monitoraggio è di tenere sotto controllo gli host e i servizi

Dettagli

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse condivisione 1o1 a cura di Danio Campolunghi La condivisione di risorse Verranno qui proposti gli strumenti grafici di serie messi a disposizione da Ubuntu

Dettagli