DISTURBI DELLA SFERA SESSUALE MASCHILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISTURBI DELLA SFERA SESSUALE MASCHILE"

Transcript

1 DISTURBI DELLA SFERA SESSUALE MASCHILE

2 DISFUNZIONE ERETTILE INCAPACITA A RAGGIUNGERE E/O MANTENERE UNA SUFFICIENTE EREZIONE PENIENA TALE DA CONSENTIRE UN ADEGUATO RAPPORTO SESSUALE

3 EPIDEMIOLOGIA PREVALENZA 12.8% NEL RANGE DI ETA ANNI (2% SOTTO I 40 ANNI, IL 48% OLTRE I 70 ANNI) INCIDENZA AUMENTA PROPORZIONALMENTE CON L ETA INCREMENTO PARTICOLARMENTE SIGNIFICATIVO A PARTIRE DALLA SESTA DECADE DI VITA PREVALENZA DELLA DISFUNZIONE ERETTILE IN ITALIA

4 PREVALENZA DELLA DISFUNZIONE ERETTILE PREVALENZA DE COMPLETA ETA DIPENDENTE PRESENTE NEL 52% DEGLI UOMINI IN ETA COMPRESA TRA 40 E 70 ANNI NEL 10% COME FORMA COMPLETA e GRAVE

5 EREZIONE COMPLESSO EVENTO EMODINAMICO REGOLATO DAL TONO DELLA MUSCOLATURA LISCIA DELLE ARTERIOLE E DEI SINUSOIDI DEI CORPI CAVERNOSI NEL PENE FLACCIDO : LE ARTERIOLE ED I SINUSOIDI SONO CONTRATTI IL PLESSO VENOSO SOTTO TUNICALE E APERTO CON FLUSSO LIBERO ATTRAVERSO LE VENE EMISSARIE CHE PERFORANO L ALBUGINEA

6 EREZIONE A SEGUITO DI STIMOLI EROTICI (TATTILI, VISIVI, OLFATTIVI, UDITIVI) DALLE AREE MESENCEFALICHE ED IPOTALAMICHE PARTONO UNA SERIE DI IMPULSI NERVOSI CHE RAGGIUNGONO I CORPI CAVERNOSI ATTRAVERSO VIE SPINALI E NERVI PERIFERICI DURANTE L EREZIONE : RILASCIAMENTO MUSCOLATURA LISCIA DELLE ARTERIE SOTTO STIMOLO PARASIMPATICO INCREMENTO FLUSSO ARTERIOSO CON RIEMPIMENTO SINUSOIDI DEI CORPI CAVERNOSI OCCLUSIONE PASSIVA PLESSO VENOSO SOTTOALBUGINEO DEL PENE

7 EREZIONE AL TERMINE DELL EREZIONE : CONTRAZIONE MUSCOLATURA ARTERIOSA SOTTO STIMOLO SIMPATICO E RIDUZIONE FLUSSO EMATICO

8 EZIOPATOGENESI DEFICIT ERETTILE DA CAUSE PSICOGENE (30%) ANSIA PRESTAZIONALE CATTIVO RAPPORTO DI COPPIA NEVROSI DEFICIT ERETTILE DA CAUSE ORGANICHE (70%) ENDOCRINE VASCOLARI ARTERIOGENICHE E VENOCCLUSIVE NEUROGENE CENTRALI E PERIFERICHE MALFORMAZIONI PENIENE (INCURVAMENTI - MICROFALLIE) IATROGENE FARMACOLOGICHE (ANTIIPERTENSIVI ANSIOLITICI) IATROGENE CHIRURGICHE (PROSTATECTOMIA RADICALE CHIRURGIA DEL COLON RETTO) POST ATTINICHE (RADIOTERAPIA PELVICA) O TOSSICA (FUMO - ALCOOL DROGHE) PATOLOGIE ORGANICHE SISTEMICHE (INSUFFICIENZA RENALE DIABETE IPERTENSIONE INSUFFICIENZA EPATICA) e DISENDOCRINOPATIE

9 DIAGNOSI ANAMNESI ABITUDINI DI VITA ALIMENTARI SESSUOLOGICHE TABAGISMO - TOSSICODIPENDENZE PRESENZA DI PATOLOGIE CONCOMITANTI PRECEDENTI INTERVENTI CHIRURGICI A LIVELLO PELVICO O RADIOTERAPIA PELVICA MODALITA ED INSORGENZA DEL DEFICIT ERETTILE QUESTIONARIO SINTOMATOLOGICO (I.I.E.F.) RACCOLTA DATI MEDIANTE QUESTIONARIO SINTOMATOLOGICO - FUNZIONE ERETTIVA - DESIDERIO SESSUALE - FASE DELL ORGASMO - GRADO DI SODDISFAZIONE DEL RAPPORTO SESSUALE ESAME OBIETTIVO VOLUME TESTICOLARE ALTERAZIONI DEL PENE RISCONTRO DI GINECOMASTIA SEGNI CLINICI DI MALATTIE ENDOCRINE (M. DI CUSHING, IPERPROLATTINEMIA, IPERPARATIROIDISMO) E DI PATOLOGIE SISTEMICHE

10 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI PRIMO LIVELLO ESAMI EMATOCHIMICI ed ORMONALI DI SECONDO LIVELLO : IN CASO DI MANCATA RISPOSTA ALLA TERAPIA ORALE RIGISCAN ECOCOLORDOPPLER PENIENO BASALE E DINAMICO CAVERNOSOMETRIA CAVERNOSOGRAFIA e RMN ARTERIOGRAFIA SELETTIVA DELLE ARTERIE PUDENDE TEST NEUROFISIOLOGICI

11 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI PRIMO LIVELLO: - DOSAGGIO PARAMETRI EMATOCHIMICI (GLICEMIA, TRIGLICERIDEMIA, COLESTEROLEMIA) - DOSAGGIO ORMONALE (FSH, LH, PROLATTINA, TESTOSTERONE, DHT, ESTRADIOLO)

12 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI SECONDO LIVELLO RIGISCAN CONSENTE DI RILEVARE LA TUMESCENZA PENIENA NOTTURNA OSSIA IL NUMERO, LA DURATA ED IL GRADO DI RIGIDITA DELLE EREZIONI INVOLONTARIE CHE FISIOLOGICAMENTE INTERCORRONO DURANTE LE FASI DI SONNO REM SERVE PER ESCLUDERE DANNI ORGANICI TEST NORMALE QUANDO E PRESENTE ALMENO UN EPISODIO ERETTILE CON DURATA SUPERIORE AI 10 MINUTI E CON UNA RIGIDITA SIA ALLA BASE CHE ALLA PUNTA DEL PENE SUPERIORE AL 70%

13 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI SECONDO LIVELLO ECOCOLORDOPPLER PENIENO BASALE E DINAMICO CON INIEZIONE INTRACAVERNOSA DI PROSTAGLANDINE INIEZIONE INTRACAVERNOSA DI FARMACI (PROSTAGLANDINE) CHE STIMOLANO L EREZIONE VALUTAZIONE MORFOLOGICA E FUNZIONALE DEI VASI CAVERNOSI

14 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI SECONDO LIVELLO CAVERNOSOMETRIA MISURA LA PRESSIONE ALL INTERNO DEI CORPI CAVERNOSI DOPO INFUSIONE DI SOLUZIONE FISIOLOGICA FORNISCE UNA DOCUMENTAZIONE FUNZIONALE DELLE ALTERAZIONI DEI MECCANISMI VENOCCLUSIVI CAVERNOSOGRAFIA SI ESEGUE A COMPLETAMENTO DELLA CAVERNOSOMETRIA VIENE CONDOTTA MEDIANTE INFUSIONE DI M.D.C. ALL INTERNO DEI CORPI CAVERNOSI DOCUMENTAZIONE RADIOLOGICA DELLE VIE DI FUGA VENOSA E DELLE ALTERAZIONI MORFOLOGICHE DEL PENE

15 DIAGNOSTICA STRUMENTALE DI SECONDO LIVELLO RMN DEI CORPI CAVERNOSI ARTERIOGRAFIA SELETTIVA DELLE ARTERIE PUDENDE TEST NEUROFISIOLOGICI

16 TERAPIA IDENTIFICARE L EZIOLOGIA DELLA MALATTIA E TRATTARE, QUANDO POSSIBILE, LA CAUSA TERAPIA SINTOMATOLOGICA : TERAPIA DI PRIMA LINEA ORALE PSICOSESSUOLOGICA - VACUUM TERAPIA DI SECONDA LINEA - FARMACOINIETTIVA TERAPIA DI TERZA LINEA - PROTESICA

17 TERAPIA DI PRIMA LINEA FARMACOTERAPIA ORALE INIBITORI DELLA PDE 5 (AUMENTO DEL GMP CICLICO) APOMORFINA (AGONISTA DEI RECETTORI DOPAMINERGICI SIA A LIVELLO DEI CENTRI VASOMOTORI IPOTALAMICI, NUCLEO PARAVENTRICOLARE,CHE DEI CENTRI SPINALI )

18 Meccanismo d azione FARMACOTERAPIA ORALE Stimolazione sessuale Cellule endoteliali INIBITORI DELLA PDE5 ( GMPC) NANC NO Guanilato ciclasi NO GTP GMP cgmp Rilassamento Erezione PDE5 Ignarro LJ, et al. J Pharmacol Exp Ther. 1981; 218(3): SILDENAFIL 100 MG VARDENAFIL 20 MG TADALAFIL 20 MG Tmax (h) 1,16 0,75 2 T ½ (h) 3,82 4,7 17,5 C max (ng/ml) AUC (ng/ml/h) , , CONTROINDICAZIONE ASSOLUTA: UTILIZZO DI NITRODERIVATI EFFETTI COLLATERALI: CEFALEA, FLUSHING, RINITE, DISPEPSIA, DOLORI MUSCOLARI

19 TERAPIA DI PRIMA LINEA TERAPIA PSICO-SESSUOLOGICA VACUUM DEVICE

20 TERAPIA DI SECONDA LINEA INIEZIONE INTRACAVERNOSA CON PGE1 IN PAZIENTI NON RESPONDERS ALLE TERAPIE ORALI O IN QUELLI IN CUI QUESTE SONO CONTROINDICATE DETERMINA DOLORE LOCALE NECESSITA DI ISTRUZIONE DEL PAZIENTE

21 TERAPIA DI TERZA LINEA INDICATE IN PAZIENTI NON RESPONDER ALLA TERAPIE DI PRIMA E SECONDA LINEA SELEZIONE CLINICA E VALUTAZIONE PSICOSESSUOLOGICA PROTESI MALLEABILI CHE MANTIENE IL PENE IN COSTANTE CONDIZIONE DI SEMIRIGIDITA PROTESI IDRAULICHE BICOMPONENTI O TRICOMPONENTI

22 DISTURBI DELL EIACULAZIONE

23 EIACULAZIONE ATTO COMPLESSO IN DUE FASI: EMISSIONE ED EIACULAZIONE DURANTE ATTIVITA SESSUALE SI VERIFICA UN AUMENTO DELL ATTIVITA SECRETORIA DELLA PROSTATA E DELLE VESCICOLE SEMINALI ACCELLERAZIONE DEL TRANSITO DEGLI SPERMATOZOI LUNGO IL DEFERENTE VESCICOLE SEMINALI CON EMISSIONE IN URETRA CONTRAZIONE DEL COLLO VESCICALE E SFINTERE URETRALE STRIATO ED ACCUMULO LIQUIDO SEMINALE IN CAMERA DI COMPRESSIONE RILASCIAMENTO DELLO SFINTERE STRIATO CONTRAZIONE MUSCOLI BULBOCAVERNOSI ED EIACULAZIONE LIQUIDO SEMINALE ALL ESTERNO

24 EIACULAZIONE FENOMENO TERMINALE DI UNA CASCATA DI EVENTI CHE INIZIA CON L ECCITAZIONE E SI CONTINUA CON L EREZIONE E L ORGASMO FASI DEL CICLO SESSUALE POSSIBILITA CHE : L EIACULAZIONE AVVENGA IN ASSENZA DI UNA DELLE FASI PRECEDENTI LA CATENA DI EVENTI NON TERMINI CON UNA EIACULAZIONE NORMALE

25 EIACULAZIONE PRECOCE PUO AVVENIRE PRIMA O DOPO LA PENETRAZIONE VAGINALE DI SOLITO ENTRO 2 MINUTI O ENTRO 15 MOVIMENTI COITALI MANCATO CONTROLLO DEL RIFLESSO EIACULATORIO FORME PRIMARIE: 80% DEI CASI PRESENTAZIONE ALL INIZIO DELL ATTIVITA SESSUALE FORME SECONDARIE: SI MANIFESTA SUCCESSIVAMENTE o IN ALCUNE CONDIZIONI FORME PSICOGENA o ORGANICA (PATOLOGIA UROLOGICA NEUROLOGICA SISTEMICA) TERAPIA MEDIANTE ANESTETICI LOCALI e TERAPIA COMPORTAMENTALE FARMACI AD AZIONE CENTRALE (ANTIDEPRESSIVI SEROTONINERGICI)

26 EIACULAZIONE RITARDATA DIFFICOLTA A RAGGIUNGERE L ORGASMO EIACULAZIONE DOPO STIMOLAZIONE SESSUALE PARTICOLARMENTE INTENSA E PROLUNGATA FORME PSICOGENE o ORGANICHE (NEUROPATIA DIABETICA FARMACI)

27 EIACULAZIONE RETROGRADA MANCATA CHIUSURA DEL COLLO VESCICALE ALL ATTO DELL EIACULAZIONE CON RACCOLTA DEL LIQUIDO SEMINALE IN VESCICA CAUSE: INTERVENTI CHIRURGICI SUL COLLO VESCICALE - FARMACI PER TRATTAMENTO IPERTROFIA PROSTATICA LESIONI NERVI PLESSO PELVICO IN CORSO DI CHIRURGIA RETROPERITONEALE E COLORETTALE RISCONTRO DI SPERMATOZOI NELLE URINE EMESSE DOPO ATTO SESSUALE DIAGNOSI DIFFERENZIALE CON ASPERMIA (DISTURBO DELLA DEPOSIZIONE DEL LIQUIDO SEMINALE NELL URETRA BULBARE) CAUSE: APLASIA VESICOLE SEMINALI o RIMOZIONE CHIRURGICA o LESIONI VIE EFFERENTI SIMPATICHE (LINFADENECTOMIA RETROPERITONEALE)

28 EMOSPERMIA EMISSIONE DI SANGUE NEL LIQUIDO SEMINALE LIEVI STRIATURE o COLORITO ROSSO DISTURBI INFIAMMATORI DELLA PROSTATA e VESCICOLE SEMINALI LESIONI NEOPLASTICHE DELLA PROSTATA IN PROCESSI INFIAMMATORI ASSOCIATA A EIACULAZIONE DOLOROSA

29 INFERTILITA

30 DEFINIZIONE UNA COPPIA VIENE DEFINITA INFERTILE QUANDO NON RIESCE AD OTTENERE FIGLI DOPO UN ANNO DI RAPPORTI SESSUALI REGOLARI E NON PROTETTI

31 EPIDEMIOLOGIA 25% DELLE COPPIE NON RIESCE AD OTTENERE FIGLI ENTRO IL PRIMO ANNO DI MATRIMONIO DI QUESTE COPPIE: - IL 15% RICORRE A CURE MEDICHE - IL 5% RIMARRA SENZA FIGLI IL FATTORE MASCHILE RESPONSABILE DEL 50% DEI CASI DI INFERTILITA

32 CLASSIFICAZIONE PRIMARIA QUANDO IL SOGGETTO NON HA MAI OTTENUTO UNA GRAVIDANZA DALLA PARTNER SECONDARIA QUANDO NON OTTIENE ULTERIORI GRAVIDANZE IL PREGNANCY RATE PER CICLO MESTRUALE IN CONDIZIONI NORMALI E PARI AL 25% STATISTICAMENTE SCENDE DOPO IL PRIMO ANNO DI INFERTILITA NELLA SPECIE UMANA E PIU BASSO RISPETTO AD ALTRE SPECIE ANIMALI - INEFFICIENZA DELLA SPERMATOGENESI UMANA - RIDUZIONE GENERALE DELLA QUALITA DEL SEME

33 EZIOLOGIA DIVISIBILI IN CAUSE PRE - TESTICOLARI, TESTICOLARI E POST - TESTICOLARI PRE-TESTICOLARI TESTICOLARI POST-TESTICOLARI IPOGONADISMO VARICOCELE OSTRUZIONI DELLE VIE SEMINALI DI ESTROGENI ORCHITE DISTURBI DELL EIACULAZIONE DI ANDROGENI TORSIONE TESTICOLARE ANOMALIE DI MOTILITÀ IPERPROLATTINEMIA CRIPTORCHIDISMO DI GLUCOCORTICOIDI FARMACI E AGENTI CHIMICI IPO IPERTIROIDISMO RADIAZIONI IONIZZANTI ANOMALIE GENETICHE TERAPIE CITOTOSSICHE INVECCHIAMENTO APLASIA GERMINALE OLIGOSPERMIA IDIOPATICA

34 PRINCIPALI CAUSE DI INFERTILITA MASCHILE (%) IDIOPATICHE VARICOCELE INFEZIONI 9 ENDOCRINOPATIE 9 CRIPTORCHIDISMO 8 DISFUNZIONI ERETTILI-EIACULATORIE 6 MALATTIE SISTEMICHE 5 ANTICORPI ANTISPERMATOZOO 4 TUMORI TESTICOLARI 2 MALATTIE IPOTALAMO-IPOFISARIE 1 FARMACI, STRESS, INQUINAMENTO?

35 PRINCIPALI CAUSE DI INFERTILITA MASCHILE IN PRESENZA DI UN SINGOLO FATTORE MASCHILE DI INFERTILITA, LA PARTNER FERTILE PUO COMPENSARE PER IL PARTNER MENO FERTILE L INFERTILITA SPESSO SI MANIFESTA SE ENTRAMBI I PARTNER SONO SUBFERTILI RAZIONALE di COINCIDENZA DI FATTORI DI INFERTILITA MASCHILE E FEMMINILE NELLE COPPIE INFERTILI

36 NEI PAESI EUROPEI e NORD-AMERICANI OGGI LA DONNE FREQUENTEMENTE POST-PONGONO LA LORO PRIMA GRAVIDANZA AL COMPLETAMENTO DELLA LORO CARRIERA LAVORATIVA LA FERTILITA DI UNA DONNA A 35 ANNI RISULTA RIDOTTA DEL 50% NEI CONFRONTI DELLA FERTILITA POTENZIALE DI UNA DONNA DI 25 ANNI A 38 ANNI LA RIDUZIONE NEI CONFRONTI DELLA DONNA DI 25 ANNI E DEL 75% A 40 ANNI LA RIDUZIONE DELLA FERTILITA POTENZIALE NEI CONFRONTI DI UNA DONNA DI 25 ANNI RAGGIUNGE IL 95%

37 SPERMATOGENESI SEQUENZA DI COMPLESSI FENOMENI CELLULARI CHE INIZIANO DOPO LA PUBERTA E CHE CONDUCONO ALLA TRASFORMAZIONE DELLE CELLULE STAMINALI, GLI SPERMATOGONI, IN CELLULE SPECIALIZZATE E PRONTE PER LA FECONDAZIONE, GLI SPERMATOZOI SVILUPPO DIVISO IN VARI STADI ED HA LA DURATA DI 64 GIORNI LE CATEGORIE DI CELLULE COINVOLTE SONO: - SPERMATOGONI - SPERMATOCITI DI I ORDINE (DIPLOIDI) - SPERMATOCITI DI II ORDINE (APLOIDI) -SPERMATIDI -SPERMATOZOI

38 COMPOSIZIONE DEL LIQUIDO SEMINALE SPERMATOZOI (5% DELL EIACULATO) PLASMA SEMINALE (SECRETO DA PROSTATA E VESCICOLE SEMINALI AD ALTO CONTENUTO IN FRUTTOSIO ED OLIGOELEMENTI ESSENZIALI PER LA VITALITÀ E LA MOTILITÀ DEGLI SPERMATOZOI)

39 ITER DIAGNOSTICO ANAMNESI FASI SVILUPPO FISICO e PUBERALE AMBIENTE DI VITA e LAVORO ESPOSIZIONE A FATTORI TOSSICI SOSTANZE CHIMICHE, RADIAZIONI, FUMO) CARATTERISTICHE DELL INFERTILITA (DURATA, GRAVIDANZE PRECEDENTI INFERTILITA PRIMARIA o SECONDARIA, PRECEDENTE VALUTAZIONE E TRATTAMENTO, VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLA PARTNER) ANAMNESI SESSUALE (FREQUENZA E DURATA DEL COITO, UTILIZZO DI LUBRIFICANTI) INFEZIONI e PATOLOGIE SISTEMICHE (DIABETE, CIRROSI EPATICA) ANAMNESI CHIRURGICA (ORCHIECTOMIA, INTERVENTI CHIRURGICI RETROPERITONEALI, INTERVENTI CHIRURGICI SCROTALI ed INGUINALI)

40 ITER DIAGNOSTICO ESAME OBIETTIVO HABITUS CARATTERI SESSUALI SECONDARI ESAME DEI GENITALI ESTERNI E DEL CONTENUTO SCROTALE (ESCLUDERE CRIPTORCHIDISMO VARICOCELE - PATOLOGIE PROSTATICHE) (POSIZIONE DEL MEATO URETRALE ESTERNO) (ESCLUDERE GINECOMASTIA e SEGNI DI DISENDOCRINISMO)

41 ITER DIAGNOSTICO VALUTAZIONE DI LABORATORIO : ESAMI ORMONALI DOSAGGIO FSH, LH, PROLATTINA, ESTRADIOLO, TESTOSTERONE, DHT DOSAGGIO ORMONI TIROIDEI FSH AGISCE STIMOLANDO LA SPERMATOGENESI E REGOLA L AZIONE DELLE CELLULE DEL SERTOLI NELLA PRODUZIONE DI INIBINA/ATTIVINA LH STIMOLA LE CELLULE DEL LEYDING NELLA PRODUZIONE DI TESTOSTERONE INDISPENSABILE PER AVVIARE E MANTENERE LA SPERMATOGENESI PROLATTINA LIVELLI ELEVATI INIBISCONO IL RILASCIO IPOFISARIO DI LH COMPROMETTENDOANCHE LA LIBIDO ESTRADIOLO IN QUANTITA ECCESSIVE ALTERA LA SPERMATOGENESI

42 ITER DIAGNOSTICO VALUTAZIONE DI LABORATORIO : SPERMIOGRAMMA PARAMETRI NUMERO PH NUMERO MOTILITA PROGRESSIONE MORFOLOGIA LEUCOCITI VALORI NORMALI 1,5-5 ml 7,2-8 >20 MILIONI DI SPERMATOZOI >50% >2 (SCALA DA 0 A 4) >30% FORME NORMALI <1 MILIONE/ml OLIGOSPERMIA OLIGOZOOSPERMIA ASTENOZOOSPERMIA TERATOZOOSPERMIA AZOOSPERMIA RIDOTTA QUALITÀ DEL LIQUIDO SEMINALE RIDOTTA CONCENTRAZIONE DI SPERMATOZOI RIDOTTA MOTILITÀ DEGLI SPERMATOZOI ELEVATA CONCENTRAZIONE DI FORME ANOMALE ASSENZA DI SPERMATOZOI NEL LIQUIDO SEMINALE

43 ITER DIAGNOSTICO TEST SPECIALISTICI RICERCA DI ANTICORPI ANTISPERMATOZOO POST-COITAL TEST ESAME DEL MUCO CERVICALE DOPO IL RAPPORTO SWELLING TEST O DI RESISTENZA IPO-OSMOTICA TEST DI VITALITA (ALL EOSINA) TEST GENETICI

44 ITER DIAGNOSTICO ECOGRAFIA APPARATO URINARIO SOVRAPUBICA E TRANSRETTALE VISUALIZZAZIONE PROSTATA VESCICOLE SEMINALI COLLICOLO SEMINALE - TESTICOLI

45 ITER DIAGNOSTICO VESCICOLODEFERENTOGRAFIA INIEZIONE M.D.C. NEL DEFERENTE ISOLATO CHIRURGICAMENTE e LOCALIZZAZIONE DELLA STENOSI VIENE EFFETTUATA DI SOLITO IN CONTEMPORANEA CON LA BIOPSIA DEL TESTICOLO

46 ITER DIAGNOSTICO BIOPSIA TESTICOLARE : INDICAZIONI SOSPETTO DI UNA FORMA DI AZOOSPERMIA SECRETIVA IN PRESENZA DI NORMALE VOLUME TESTICOLARE E NORMALI LIVELLI DI FSH VIA DI ACCESSO SCROTALE ANESTESIA LOCALE

47 FATTORI PROGNOSTICI NELL INFERTILITA - DURATA DELLA INFERTILITA - ETA e STATUS DI FERTILITA DELLA PARTNER - INFERTILITA PRIMARIA o SECONDARIA - ANALISI DEL LIQUIDO SEMINALE

48 TERAPIA EZIOLOGICA CORREZIONE DELLE CAUSE DETERMINANTI CORREZIONE DEL VARICOCELE CORREZIONE DEGLI STATI DISENDOCRINI ALLONTANAMENTO DA FATTORI TOSSICI TERAPIA DI STATI INFETTIVI ED INFIAMMATORI

49 TERAPIA VARICOCELE LEGATURE SOVRAINGUINALI LEGATURE INGUINALI LEGATURE SUBINGUINALI SCLEROEMBOLIZZAZIONE ANTEROGRADA E/O RETROGRADA

50 TERAPIA AZOOSPERMIA OSTRUTTIVA TECNICHE DI MICROCHIRURGIA PER RICOSTRUIRE LA CONTINUITÀ DELLE VIE SEMINALI (VASO-VASOSTOMIA, VASO-EPIDIDIMOSTOMIA) AGENESIA DEI DEFERENTI PRELIEVO MICROCHIRURGICO DEGLI SPERMATOZOI DALL EPIDIDIMO MESA O DAL TESTICOLO TESA + TECNICHE DI INSEMINAZIONE IN VITRO IVF O DI INSEMINAZIONE INTRACITOPLASMATICA ICSI

51 TERAPIA IPOGONADISMO IPOGONADOTROPO SOMMINISTRAZIONE PER VIA PARENTERALE DI FSH E HCG IPERPROLATTINEMIA DOPAMINOAGONISTI (BROMOCRIPTINA) ANTICORPI ANTISPERMATOZOI CORTICOSTEROIDI FLOGOSI TERAPIA ANTIBIOTICA

52 TERAPIA TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA IUI (INSEMINAZIONE INTRAUTERINA) IVF (INSEMINAZIONE IN VITRO) LA SCELTA TRA LE DUE METODICHE DIPENDE DAL NUMERO E DALLA VITALITA DEGLI SPERMATOZOI OTTENIBILI DOPO EIACULAZIONE DOPO AVER ESPLETATO TUTTI I TENTATIVI POSSIBILI PER OTTENERE UN MIGLIORAMENTO DEL SEME PER VIA NATURALE CON APPROPRIATE TERAPIE MEDICHE O CHIRURGICHE IN CASO DI GRAVISSIMA OLIGOSPERMIA ICSI (INSEMINAZIONE INTRACITOPLASMATICA)

DISFUNZIONE ERETTILE: DEFINIZIONE

DISFUNZIONE ERETTILE: DEFINIZIONE DISFUNZIONE ERETTILE: DEFINIZIONE Incapacità di raggiungere e/o mantenere un erezione peniena sufficiente a consentire un rapporto che porti alla reciproca soddisfazione di entrambi i partners 50 45 40

Dettagli

MODIFICA DELLO STILE DI VITA

MODIFICA DELLO STILE DI VITA TERAPIA MEDICA MODIFICA DELLO STILE DI VITA Abolizione del fumo Riduzione del peso corporeo Riduzione dell assunzione di alcool Controllo della pressione arteriosa, glicemia Attività fisica regolare Astensione

Dettagli

Diagnosi e terapia nell infertilità maschile. Dr. B. Mazzola

Diagnosi e terapia nell infertilità maschile. Dr. B. Mazzola Diagnosi e terapia nell infertilità maschile Dr. B. Mazzola Andrologia (dal greco ανηρ: uomo e λόγος: discorso) - Branca specialistica della medicina che focalizza i propri studi sulla salute maschile,

Dettagli

L INFERTILITA MASCHILE

L INFERTILITA MASCHILE L INFERTILITA MASCHILE Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Come si definisce l infertilità maschile? L'infertilità maschile corrisponde a una ridotta

Dettagli

LA DISFUNZIONE ERETTILE

LA DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE (DE) VIENE DEFINITA COME L INCAPACITÀ DI OTTENERE E/O MANTENERE UNA EREZIONE SUFFICIENTE PER UNA ATTIVITÀ SESSUALE SODDISFACENTE DISFUNZIONE

Dettagli

LA DISFUNZIONE ERETTILE

LA DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE 1 DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE (DE) VIENE DEFINITA COME L INCAPACITÀ DI OTTENERE E/O MANTENERE UNA EREZIONE SUFFICIENTE PER UNA ATTIVITÀ SESSUALE SODDISFACENTE DISFUNZIONE

Dettagli

DIAGNOSI E CURA DELLA QUALITA

DIAGNOSI E CURA DELLA QUALITA DIAGNOSI E CURA DELLA QUALITA SPERMATICA MASCHILE INFERTILITA MASCHILE Si definisce infertilità la mancanza di concepimento dopo 12 mesi di rapporti non protetti e con adeguata frequenza. In passato si

Dettagli

LA DISFUNZIONE ERETTILE

LA DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Che cosa significa disfunzione Per disfunzione erettile (DE) si intende l incapacità a

Dettagli

APPROPRIATEZZA DIAGNOSTICA E CLINICA

APPROPRIATEZZA DIAGNOSTICA E CLINICA APPROPRIATEZZA DIAGNOSTICA E CLINICA Prof. Andrea Fabbri Direttore UOC di Endocrinologia Polo Ospedaliero Integrato S. Eugenio & CTO A. Alesini Universita di Roma Tor Vergata L APPROPRIATEZZA Una prestazione

Dettagli

Azoospermia Assenza di spermatozoi nel liquido seminale Criptozoospermia Assenza di spermatozoi nell eiaculato ma presenza di qualche spermatozoo nel

Azoospermia Assenza di spermatozoi nel liquido seminale Criptozoospermia Assenza di spermatozoi nell eiaculato ma presenza di qualche spermatozoo nel Diagnosi Azoospermia Assenza di spermatozoi nel liquido seminale Criptozoospermia Assenza di spermatozoi nell eiaculato ma presenza di qualche spermatozoo nel centrifugato Oligozoospermia severa Grave

Dettagli

La DISFUNZIONE ERETTILE nell Anziano

La DISFUNZIONE ERETTILE nell Anziano La DISFUNZIONE ERETTILE nell Anziano E definita come incapacità saltuaria o persistente di raggiungere e/o mantenere una erezione in grado di consentire un rapporto sessuale soddisfacente. Interessa quasi

Dettagli

DISFUNZIONE ERETTILE. www.fisiokinesiterapia.biz

DISFUNZIONE ERETTILE. www.fisiokinesiterapia.biz DISFUNZIONE ERETTILE www.fisiokinesiterapia.biz Sistema ortosimpatico Sistema parasimpatico GIUGNO 2000 USCITA DEL VIAGRA 22 MILIONI DI PILLOLE VENDUTE A PIU DI 7 MILIONI DI PAZIENTI 290.000 PRESCRIZIONI

Dettagli

Disturbi dell eiaculazione

Disturbi dell eiaculazione Disturbi dell eiaculazione Università di Pisa Cesare Selli Cattedra e Scuola di Specializzazione in Urologia Eiaculazione L eiaculazione risulta da una complessa coordinazione di eventi muscolari e neurologici

Dettagli

IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LE DISFUNZIONI SESSUALI

IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LE DISFUNZIONI SESSUALI IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LE DISFUNZIONI SESSUALI OVVERO COME AFFRONTARE I PROBLEMI EMERGENTI DI ALCUNI ASPETTI DELLA QUALITA DI VITA DELLA COPPIA PRIMA SESSIONE obiettivi Stima della disfunzione

Dettagli

TERAPIA MEDICA della DISFUNZIONE ERETTILE

TERAPIA MEDICA della DISFUNZIONE ERETTILE TERAPIA MEDICA della DISFUNZIONE ERETTILE principi generali Individuare condizioni organiche e/o psicologiche sottostanti potenzialmente reversibili stile di vita malattie problemi socio-familiari Individuare

Dettagli

Fattori di rischio ed epidemiologia

Fattori di rischio ed epidemiologia Fattori di rischio ed epidemiologia Aldo E. Calogero Andrologia ed Endocrinologia Di.M.I.P.S. Università di Catania Roma, 19 marzo 2012 Policlinico G. Rodolico Università di Catania Principali patologie

Dettagli

Anatomia del pene e fisiologia dell erezione

Anatomia del pene e fisiologia dell erezione Novara,'26'se,embre'2009' Anatomia del pene e fisiologia dell erezione Dott. F. Varvello Anatomia macroscopica del pene Irrorazione arteriosa Arteria comune del pene Arteria dorsale Arterie elicine Arteria

Dettagli

Identificazione del problema (il problema riferito corrisponde alla definizione di DE?)

Identificazione del problema (il problema riferito corrisponde alla definizione di DE?) Per approfondire Disfunzione erettile Definita come Significativa o ricorrente inabilità dell uomo nell ottenere e/o mantenere l erezione, fino al termine del rapporto sessuale, si manifesta nel 12.8%

Dettagli

Quali sono le cause di infertilità?

Quali sono le cause di infertilità? Quali sono le cause di infertilità? Le cause determinanti l infertilità di coppia possono essere molteplici e possono essere a carico di uno solo o di tutti e due i partner. Valutare quale sia l impatto

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

L Inseminazione Intrauterina

L Inseminazione Intrauterina L Inseminazione Intrauterina Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA FONDAZIONE IRCCS IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO PAD. REGINA ELENA VIA M. FANTI,

Dettagli

APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO

APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO APPARATO GENITALE INSIEME DI ORGANI DEPUTATI ALLA : FORMAZIONE DEI GAMETI FECONDAZIONE SVILUPPO DELL EMBRIONE E DEL FETO APPARATO RIPRODUTTORE MASCHILE GONADI VIE SPERMATICHE convogliano i gameti all uretra

Dettagli

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza DAL PICK UP ALL EMBRYO TRANSFER Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza Fisiologia del gamete maschile Lo spermatozoo è costituito da tre parti principali: a) La testa: sede del patrimonio genetico;

Dettagli

QUADERNO DELLA SALUTE N. 13

QUADERNO DELLA SALUTE N. 13 QUADERNO DELLA SALUTE N. 13 Criteri di appropriatezza strutturale, tecnologica e clinica nella prevenzione, diagnosi e cura delle patologie andrologiche SINTESI DEI CONTRIBUTI L andrologia clinica L andrologia

Dettagli

Seminomi Non-seminomi

Seminomi Non-seminomi Seminomi Non-seminomi Seminoma Carcinoma a cellule embrionarie Teratoma CorionK Misto Leydig e Sertoli cell K Tumore da residui surrenalici Tumori stromali Misti Infertilità Circa il 50% delle coppie

Dettagli

Diabete e disfunzione erettile (2 a Parte) Dr Eugenio Greco

Diabete e disfunzione erettile (2 a Parte) Dr Eugenio Greco Diabete e disfunzione erettile (2 a Parte) Dr Eugenio Greco Diagnosi A tutt'oggi non è ancora disponibile un test diagnostico universalmente accettato che consenta di diagnosticare in maniera eziopatogenetica

Dettagli

DISFUNZIONE ERETTIVA DOPO CHIRURGIA DEL COLON RETTO

DISFUNZIONE ERETTIVA DOPO CHIRURGIA DEL COLON RETTO DISFUNZIONE ERETTIVA DOPO CHIRURGIA DEL COLON RETTO E. Caraceni, A. Marronaro Unità Operativa di Urologia Ospedale Generale di Zona Civitanova Marche Email: ecarace@libero.it Gli interventi chirurgici

Dettagli

NOVARA 13 FEBBRAIO 2014 STERILITA DI COPPIA E TECNICHE DI PROCREAZIONE ASSISTITA DOTT. CESARE TACCANI 1 DEFINIZIONE STERILITÀ: INCAPACITÀ BIOLOGICA TRANSITORIA O PERMANENTE DI CONCEPIRE PRIMITIVA: COPPIA

Dettagli

EZIOPATOGENESI E INQUADRAMENTO CLINICO DEL DEFICIT ERETTILE

EZIOPATOGENESI E INQUADRAMENTO CLINICO DEL DEFICIT ERETTILE EZIOPATOGENESI E INQUADRAMENTO CLINICO DEL DEFICIT ERETTILE Fisiologia dell erezione Definizione della disfunzione erettile, prevalenza, fattori di rischio Approccio diagnostico Fisiologia dell erezione

Dettagli

INFERTILITÀ DEL CANE MASCHIO- APPROCCIO DIAGNOSTICO LE CAUSE PIU COMUNI

INFERTILITÀ DEL CANE MASCHIO- APPROCCIO DIAGNOSTICO LE CAUSE PIU COMUNI INFERTILITÀ DEL CANE MASCHIO- APPROCCIO DIAGNOSTICO LE CAUSE PIU COMUNI Introduzione L infertilità canina è uno dei problemi riproduttivi più complessi portato all attenzione del medico veterinario. La

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE PROSTATICHE E DELL APPARATO UROGENITALE MASCHILE

LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE PROSTATICHE E DELL APPARATO UROGENITALE MASCHILE LA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE PROSTATICHE E DELL APPARATO UROGENITALE MASCHILE ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA LA PROSTATA: ANATOMIA E FUNZIONE La prostata (o ghiandola

Dettagli

Il carcinoma della prostata

Il carcinoma della prostata Il carcinoma della prostata LA STATA: che organo è? a cosa serve? dove è situata? fig.1 La prostata è una ghiandola che fa parte dell apparato genitale maschile, insieme alle vescicole seminali, le ampolle

Dettagli

IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA

IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA IL PROBLEMA NON È MIO. È NOSTRO. OGGI, LA SOLUZIONE C È. UN NUOVO MODO DI PENSARE AL BENESSERE SESSUALE DI COPPIA La nuova alleanza al servizio della coppia IMPARIAMO AD OCCUPARCI DELLA SALUTE SESSUALE

Dettagli

NEOPLASIE ED INFERTILITA

NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE E FERTILITA UN TEMA DA AFFRONTARE INSIEME CONOSCERE IL PROPRIO PROBLEMA Ogni anno circa 11000 persone in età riproduttiva si ammalano di tumore. Per queste persone affrontare

Dettagli

MICRODELEZIONI DEL BRACCIO LUNGO DEL CROMOSOMA Y

MICRODELEZIONI DEL BRACCIO LUNGO DEL CROMOSOMA Y L infertilità è considerata dall Organizzazione Mondiale della Sanità una patologia. Per infertilità si intende l assenza di concepimento dopo 12/24 mesi di rapporti mirati non protetti. Il fenomeno dell

Dettagli

INFERTILITÀ LA PREVENZIONE. Dott. Giovanni Bracchitta

INFERTILITÀ LA PREVENZIONE. Dott. Giovanni Bracchitta INFERTILITÀ LA PREVENZIONE Dott. Giovanni Bracchitta L Infertilità femminile può essere provocata da una causa o dalla combinazione di più cause. L'approccio diagnostico deve essere mirato al riconoscimento

Dettagli

L apparato riproduttivo femminile

L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile comprende i genitali esterni (vulva e introito vaginale), i genitali esterni (canale vaginale, collo dell utero, corpo dell utero) e

Dettagli

La sterilità di coppia

La sterilità di coppia La sterilità di coppia STERILITA Incapacità di procreare dopo almeno un anno di rapporti non protetti PRIMARIA La coppia non ha mai concepito SECONDARIA Si è già verificato nella coppia un concepimento.

Dettagli

La disfunzione erettile (DE) un problema di cui si parla ancora poco. A cura del Dott. Morra Ivano

La disfunzione erettile (DE) un problema di cui si parla ancora poco. A cura del Dott. Morra Ivano La disfunzione erettile (DE) un problema di cui si parla ancora poco A cura del Dott. Morra Ivano Sito personale: http://www.ivanomorra.com La disfunzione erettile (DE) è definita come l'incapacità di

Dettagli

LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO

LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO LA RIABILITAZIONE UROLOGICA RIABILATAZIONE SESSUALE NEL PAZIENTE MEDULLO LESO La Sessualità Genitori, educatori e riabilitatori spesso considerano la persona disabile come un essere asessuato. La sessualità

Dettagli

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO Tecniche di PMA La procreazione medicalmente assistita (PMA) si avvale di tecniche di base o I livello, semplici e poco invasive e di tecniche avanzate o di II e III livello, complesse e più invasive.

Dettagli

L infertilità è in crescita? Purtroppo l'infertilità è un fenomeno in crescita (secondo alcuni studiosi i primi segnali si sono registrati già 50 anni fa) determinato da diversi fattori. Alcuni fattori

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

Percorsi AME Roma 9-11 Novembre 2012. Roma, 9-11 novembre 2012. Ritardo di sviluppo puberale. nel maschio

Percorsi AME Roma 9-11 Novembre 2012. Roma, 9-11 novembre 2012. Ritardo di sviluppo puberale. nel maschio Roma 9-11 Novembre 2012 Ritardo di sviluppo puberale nel maschio Mancato incremento del volume testicolare ( 4 ml) in un ragazzo di età uguale o superiore ai 14 anni In circa il 65% dei ragazzi con ritardo

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU)

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) ISTRUZIONI PER LA COPPIA Iniezione intrauterina del liquido seminale Aggiornamento 15.01.2013

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

Terapia medica nell infertilità maschile

Terapia medica nell infertilità maschile Terapia medica nell infertilità maschile F. Varvello Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità di Novara Clinica Urologica Prof. Carlo Terrone Terapia specifica per cause note 25% Terapia

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. Nunzio Minniti Clinica del Mediterraneo (Ragusa) Centro Genesi (Palermo) Arca Service PMA (Livorno) Le tecniche di PMA Perché? Quali? Per forza? Una

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI Santina Ugolini PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI LʼOMS definisce la sterilità come lʼassenza di una gravidanza dopo 2 anni di rapporti regolari e completi. Capita spesso che una donna

Dettagli

Inseminazione artificiale

Inseminazione artificiale Inseminazione artificiale In cosa consiste? L inseminazione artificiale è una tecnica di procreazione assistita che consiste nell introduzione di spermatozoi, trattati in precedenza in laboratorio, all

Dettagli

ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA

ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA ANATOMIA RENI, URETERI, VESCICA ANATOMIA VESCICA E URETRA ANATOMIA PENE E SCROTO FISIOLOGIA DELLA MINZIONE CENTRI NERVOSI DELLA MINZIONE Area Frontale - Centro pontino + + www Anamnesi Esame obiettivo

Dettagli

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Indice Definizione Epidemiologia Etiopatogenesi Diagnosi Terapia PMA Presentazione, attività e risultati del Centro per la Diagnosi e la Terapia

Dettagli

Vincenzo Ferarra MD. Patologie della Vescica / 3 INCONTINENZA URINARIA. www.dottorvincenzoferrara.it

Vincenzo Ferarra MD. Patologie della Vescica / 3 INCONTINENZA URINARIA. www.dottorvincenzoferrara.it Patologie della Vescica / 3 INCONTINENZA URINARIA www.dottorvincenzoferrara.it INCONTINENZA URINARIA Qualsiasi perdita involontaria di urina è un problema sociale ed igienico, che rende necessario contattare

Dettagli

cenni di anatomia del testicolo

cenni di anatomia del testicolo cenni di anatomia del testicolo Il gamete maschile è rappresentato della spermatozoo la produzione e maturazione del gamete maschile avviene nel testicolo Il testicolo fa parte dell apparato riproduttivo

Dettagli

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20 Gestione della ipo-sub-fertilità Scheda informativa Introduzione La ipo-sub-fertilità è un problema comune e doloroso e molto comune nella nostra epoca e nei paesi occidentali. Una coppia su sei incontrerà

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

Libera. l amore che c è in te. Per il tuo benessere sessuale a 360. Per una vita sessuale più sana e soddisfacente

Libera. l amore che c è in te. Per il tuo benessere sessuale a 360. Per una vita sessuale più sana e soddisfacente Libera Per una vita sessuale più sana e soddisfacente l amore che c è in te Per il tuo benessere sessuale a 360 Il benessere sessuale La salute sessuale è una componente determinante del benessere complessivo

Dettagli

Tassonomia e eziopatogenesi delle patologie andrologiche. Carlo Foresta

Tassonomia e eziopatogenesi delle patologie andrologiche. Carlo Foresta Tassonomia e eziopatogenesi delle patologie andrologiche Carlo Foresta Infertilità Infertilità di coppia: incapacità della coppia di ottenere un concepimento nonostante rapporti sessuali regolari e non

Dettagli

INCONTINENZA URINARIA

INCONTINENZA URINARIA INCONTINENZA URINARIA Perdita involontaria di urina in quantità o con frequenza tale da costituire per l individuo un problema sociale o di salute Frequenza: 8-34% degli anziani a domicilio 50% dei pz

Dettagli

SINDROME DI KALLMANN

SINDROME DI KALLMANN SINDROME DI KALLMANN Codice di esenzione: RC0020 Definizione. La sindrome di Kallmann, conosciuta anche con il nome di Sindrome di De Morsier, Displasia olfatto-genitale o Ipogonadismo ipogonadotropo con

Dettagli

Aprile 2011 - Workshop

Aprile 2011 - Workshop Aprile 2011 - Workshop Le cause di infertilità femminile Le cause di infertilità femminile Sono sempre di più le coppie che devono ricorrere alla fecondazione assistita per poter avere un bambino. Le cause

Dettagli

1fase: riempimento graduale della vescica, con aumento della tensione di parete, fino all'attivazione del riflesso della minzione

1fase: riempimento graduale della vescica, con aumento della tensione di parete, fino all'attivazione del riflesso della minzione La Minzione 1fase: riempimento graduale della vescica, con aumento della tensione di parete, fino all'attivazione del riflesso della minzione 2 fase: attivazione del riflesso della minzione che permette

Dettagli

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 01. IL PROCESSO RIPRODUTTIVO 3 La Riproduzione umana 4 Infertilità di coppia 5 Percorsi terapeutici e opportunità 6 L Inseminazione

Dettagli

irsutismo femminile ipertricosi femminile Oggi una bellezza femminile senza peli problemi di salute

irsutismo femminile ipertricosi femminile Oggi una bellezza femminile senza peli problemi di salute La peluriia femmiiniile iin eccesso Un sserriio prrobllema perr lla ffemmiiniilliittà delllla donna Il modello di un corpo senza peli e con la pelle vellutata Peluria in eccesso : il sentirsi poco femminile

Dettagli

La Vescica Immagazzina l Urina e si Svuota Periodicamente

La Vescica Immagazzina l Urina e si Svuota Periodicamente Minzione La Vescica Immagazzina l Urina e si Svuota Periodicamente Muscolo liscio (innervati da muscoli simpatici (ipogastrici) e parasimpatici (pelvici) Detrusore : spinge verso il basso; Sfintere interno:

Dettagli

Il pediatra di famiglia e le problematiche dell adolescenza

Il pediatra di famiglia e le problematiche dell adolescenza Il pediatra di famiglia e le problematiche dell adolescenza Teresa Arrigo Dipartimento di Scienze Pediatriche Mediche e Chirurgiche Università degli Studi di Messina Problemi endocrini e pseudo-endocrini

Dettagli

Corso Integrato Patologia Sistematica II 2010

Corso Integrato Patologia Sistematica II 2010 Corso Integrato Patologia Sistematica II 2010 Fisiopatologia asse ipotalamo-ipofisi testicolo Prof. Costanzo Moretti Insegnamento di Endocrinologia (Andrologia) Attività Didattica Opzionale Workshop teorico-pratico

Dettagli

INCONTINENZA URINARIA

INCONTINENZA URINARIA INCONTINENZA URINARIA Perdita involontaria di urina in quantità o con frequenza tale da costituire per l individuo un problema sociale o di salute Frequenza: 8-34% degli anziani a domicilio 50% dei pz

Dettagli

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE ANATOMIA 2 Il corpo umano è costituito da organi ed apparati uguali tra maschi e femmine ad esclusione dell apparato riproduttivo. L apparato riproduttivo è composto

Dettagli

DEFINIZIONE DI INCONTINENZA URINARIA

DEFINIZIONE DI INCONTINENZA URINARIA DEFINIZIONE DI INCONTINENZA URINARIA Una perdita involontaria di urina, di grado tale da costituire un problema igienico e sociale (vecchia definizione ICS) Qualsiasi perdita involontaria di urina (nuova

Dettagli

C. Bettocchi. Cattedra di Urologia - Università degli Studi di Bari Direttore: Prof. F.P. Selvaggi

C. Bettocchi. Cattedra di Urologia - Università degli Studi di Bari Direttore: Prof. F.P. Selvaggi DISFUNZIONE ERETTILE ED INFERTILITA C. Bettocchi Cattedra di Urologia - Università degli Studi di Bari Direttore: Prof. F.P. Selvaggi Disfunzione erettile (DE) inabilità ad ottenere o mantenere una erezione

Dettagli

Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE

Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE PROF. FRANCESCO MONTORSI PROFESSORE ORDINARIO DI UROLOGIA UNIVERSITA VITA SALUTE SAN RAFFAELE MILANO Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE

Dettagli

Classificazioni delle disfunzioni sessuali. Dr. Antonio La Torre

Classificazioni delle disfunzioni sessuali. Dr. Antonio La Torre Classificazioni delle disfunzioni sessuali Dr. Antonio La Torre Che cosa si intende con il termine di disfunzione sessuale? Questo termine compare all interno delle due principali classificazioni internazionali

Dettagli

RACCOLTA DEL MATERIALE SEMINALE

RACCOLTA DEL MATERIALE SEMINALE RACCOLTA DEL MATERIALE SEMINALE Finalità F. tecnologiche F. diagnostiche Differenti metodi Metodo post-coitale (spugne vaginali, condoms) M. paravaginale (vagina artificiale) M. diretti dal maschio Manipolazione

Dettagli

Apparato Riproduttore

Apparato Riproduttore Apparato Riproduttore LA RIPRODUZIONE. Ogni essere vivente può creare un altro essere vivente, ed è possibile grazie alla RIPRODUZIONE. La riproduzione è possibile grazie all APPARATO RIPRODUTTORE. A differenza

Dettagli

Focus su... infertilità. focus salute

Focus su... infertilità. focus salute Focus su... infertilità focus salute 2 Parlare di infertilità non è facile. Una diagnosi di sterilità paralizza, procura angoscia, rabbia, senso di inferiorità, depressione. Tuttavia, accettare che nell

Dettagli

ANAMNESI FISIOLOGICA

ANAMNESI FISIOLOGICA CASO CLINICO N 1 Pz di 38 aa. Impiegato. ANAMNESI FISIOLOGICA Nato a termine da parte eutocico. Peso alla nascita 3,250 Kg. Normale sviluppo psico-fisico. Scolarità regolare. Secondo di due germani, un

Dettagli

Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino

Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino TERAPIA DELLA INFERTILITA MASCHILE E TECNICHE DI PMA: LO STUDIO DELLA FRAMMENTAZIONE DEL DNA SPERMATICO

Dettagli

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) Premessa La procreazione medicalmente assistita è indicata quando il concepimento spontaneo è molto difficile, se non impossibile, e quando altri trattamenti

Dettagli

Minzione (Svuotamento della vescica)

Minzione (Svuotamento della vescica) Minzione (Svuotamento della vescica) Il processo avviene in due fasi: 1. Riempimento graduale della vescica, accompagnato da un aumento della tensione di parete, fino ad un valore critico per l attivazione

Dettagli

Riproduzione assistita

Riproduzione assistita La salute riproduttiva viene definita dall OMS come uno stato di benessere fisico mentale e relazionale e non semplicemente l assenza di condizioni patologiche o infermità che riguardano il sistema riproduttivo

Dettagli

Fitelab TS 1 dicembre 2011

Fitelab TS 1 dicembre 2011 Fitelab TS 1 dicembre 2011 Esperienza ventennale nel Laboratorio di Tossicologia e Farmacologia di Patologia Clinica. Dalla nascita del Sevizio in Procreazione Medicalmente Assistita Da tecnico di laboratorio

Dettagli

FORMULARIO TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE

FORMULARIO TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE FORMULARIO TERAPEUTICO DELLA PAZIENTE Per un trattamento efficace e fondamentale avere l informazione accurata, che consente ai nostri medici di scegliere la strategia terapeutica piu adatta ad ogni paziente.

Dettagli

www.fisiokinesiterapia.biz

www.fisiokinesiterapia.biz ATTIVITA ANDROGENICA RELATIVA (%) Testosterone 100 Diidrotestosterone 250 Androstenedione 10-20 DHEA 5 DHEA-S

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Riproduzione - aspetti ginecologici; La trasformazione morfologica in adulto (pubertà) avviene nei cani in un periodo che può variare dai 6 ai 24 mesi a seconda della razza e della taglia. Il pieno sviluppo

Dettagli

ECOGRAFIA TESTICOLARE

ECOGRAFIA TESTICOLARE ECOGRAFIA TESTICOLARE Quando e come si fa Quadri normali e patologici Dr. Stefano Palladino CENNI DI ANATOMIA NORMALE DIMENSIONI NASCITA 15X10X7 +/-2 3 MESI 20X12X2+/-2 11 ANNI 40X25X25 +/-10 mm TECNICA

Dettagli

SISTEMA RIPRODUTTIVO TOSSICITA RIPRODUTTIVA

SISTEMA RIPRODUTTIVO TOSSICITA RIPRODUTTIVA TOSSICITA RIPRODUTTIVA disfunzione indotta da sostanze xenobiotiche che colpiscono i processi di gametogenesi dal loro stadio più precoce all impianto del prodotto del concepimento nell endometrio. La

Dettagli

Seminari Monografici di Medicina del Lavoro Edizione 2012: Sistema endocrino e lavoro Parma, 22 Giugno 2012

Seminari Monografici di Medicina del Lavoro Edizione 2012: Sistema endocrino e lavoro Parma, 22 Giugno 2012 Seminari Monografici di Medicina del Lavoro Edizione 2012: Sistema endocrino e lavoro Parma, 22 Giugno 2012 INFERTILITÀ MASCHILE aspetti eziologici e patogenetici Prof. Riccardo Volpi Centro di Andrologia

Dettagli

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE REGIONE LAZIO Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA CHI SIAMO UOSD PROCREAZIONE ASSISTITA L

Dettagli

Ipogonadismi maschili. Francesco Romanelli Dipartimento di Fisiopatologia Medica

Ipogonadismi maschili. Francesco Romanelli Dipartimento di Fisiopatologia Medica Ipogonadismi maschili Francesco Romanelli Dipartimento di Fisiopatologia Medica IPOGONADISMI MASCHILI ALCUNI RICORDI EMBRIOLOGICI DIFFERENZIAZIONE SESSUALE Situazione all 8 settimana - Gonade indifferenziata

Dettagli

Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise. Genere ed ormoni. Campobasso 15/05/2008

Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise. Genere ed ormoni. Campobasso 15/05/2008 Maurizio Gasperi Dipartimento di S.pe.S. Cattedra di Endocrinologia Università del Molise Genere ed ormoni Campobasso 15/05/2008 Aspetti di fisiologia Aspetti di patologia Aspetti di fisiologia Aspetti

Dettagli

PSICOTERAPIA MEDICINA PSICOSOMATICA

PSICOTERAPIA MEDICINA PSICOSOMATICA PSICOTERAPIA MEDICINA PSICOSOMATICA (Dott. Sergio Angileri Psicologo Psicoterapeuta - Palermo) LA DISFUNZIONE ERETTILE A cura del Dott. Emilio Italiano Andrologo Palermo http://www.emilioitaliano.it/palermo/malattie-sessuali/disfunzione-erettile.html

Dettagli

La biopsia prostatica

La biopsia prostatica La biopsia prostatica LA PROSTATA La prostata è una ghiandola situata nella parte più profonda del bacino, posta al di sotto della vescica ed è attraversata dall uretra (il canale che porta l urina dalla

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute Prostata e sessualità Dott. Giuseppe Coschignano Dott. Roberto Bertoldin Dott. Daniele Xausa 5 novembre 2014 Ospedale di Feltre 1 Prostata e sessualità Esiste una

Dettagli

L INSUFFICIENZA ERETTILE La terapia è lecita? Quando?

L INSUFFICIENZA ERETTILE La terapia è lecita? Quando? XVI Corso di Aggiornamento ANDROLOGIA E GINECOLOGIA FORENSE L INSUFFICIENZA ERETTILE La terapia è lecita? Quando? Costanzo Moretti UOC Endocrinologia Sezione di Endocrinologia della Riproduzione Ospedale

Dettagli

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE Massimo Menegazzo Centro di Crioconservazione dei Gameti Maschili. Dipartimento di Istologia, Microbiologia e Biotecnologie Mediche, Università di Padova, Padova, Italia. L esame

Dettagli

INFERTILITA' MASCHILE E MEDICINA CINESE

INFERTILITA' MASCHILE E MEDICINA CINESE INFERTILITA' MASCHILE E MEDICINA CINESE Prof.ssa Giovanna Franconi Responsabile dell Ambulatorio di Agopuntura per l presso la UOC Endocrinologia, Università Tor Vergata, Ospedale CTO, Roma MASTER di MEDICINA

Dettagli