ALLEGATO B ALLA DELIB. C.C. 32/2009

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO B ALLA DELIB. C.C. 32/2009"

Transcript

1 ALLEGATO B ALLA DELIB. C.C. 32/2009 SCHEMA DI CONVENZIONE IN APPLICAZIONE DELL'ART. 31 DELLA LEGGE N. 448, PER LA CESSIONE IN DIRITTO DI PROPRIETÀ DI AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA EX LEGGE N. 167 OVVERO DELIMITATE AI SENSI DELL'ART. 51 DELLA LEGGE N. 865,GIÀ CONCESSE IN DIRITTO DI SUPERFICIE AI SENSI DELL'ART. 35 DELLA LEGGE N Il giorno... del mese di....dell'anno...in...avanti a me, dott....notaio senza l'assistenza dei testimoni per avervi i comparenti, in possesso dei requisiti di legge, concordemente e con il mio consenso rinunciato, SONO PRESENTI - quale parte cedente :. domiciliato per la carica ove appresso, che interviene nel presente atto nella sua qualità di Responsabile del Servizio Pianificazione Urbanistica del COMUNE DI MONTEROTONDO con sede in Monterotondo presso la sede comunale di Piazza Marconi 4, CF in forza dei poteri che gli derivano dall art. 107 del D.Lgs 267/2000, dallo Statuto del Comune di Monterotondo, nonché dalla disposizione sindacale prot.... del - quale "parte cessionaria":. Detti comparenti, della cui identità personale io Notaio sono certo, mi richiedono di ricevere il presente atto al quale PREMETTONO - che il Sig....con nota in data.ricevuta al n. di protocollo comunale..., ha presentato al Sindaco del Comune di Monterotondo istanza per ottenere la cessione in diritto di proprietà, ai sensi dell'ari 31, commi 45 e seguenti, della legge n. 448, dell'area oggetto di intervento di edilizia abitativa in Via ; - che l'area oggetto dell'istanza, distinta al Nuovo Catasto Terreni al foglio di superficie mq...., con le seguenti coerenze è compresa nel Piano di Zona n.approvato ai sensi della legge n. 167 (ovvero è compresa nell'area delimitata ai sensi dell'art. 51 della legge n. 865) già concessa in diritto di superficie ai sensi dell'art. 35 della legge n. 865;

2 - che con convenzione in data... rep. n....a rogito Notaio..., registrata il... trascritta il..., è stato costituito, a favore di... il diritto di superficie sull'area summenzionata; - che al Signor..., come da atto pubblico tra il medesimo ed il legale rappresentante... di... (ovvero il Signor...), sottoscritto in data... sono state assegnate (ovvero cedute) le seguenti unità immobiliari: alloggio n...., composto da...con annessa cantina n.... e soffitta n..., nonché giardino pertinenziale - box auto n.... posto auto n. avente accesso da Via ; - che il tutto risulta censito al Catasto Edilizio del Comune di Monterotondo al foglio...particella... sub.. - che detta area ha tutte le caratteristiche risultanti dal certificato di destinazione urbanistica prot. n.... rilasciato dal Responsabile del Servizio Pianificazione Urbanistica in data... che in originale si allega al presente atto sotto la lettera "..." per farne parte integrante e sostanziale, omessane la lettura per dispensa avuta dai comparenti; - che fino ad oggi non sono intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici che concernono tali terreni; - che la legge 23 dicembre 1998 n. 448, art. 31, commi da 45 a 50, stabilisce quanto segue: I comuni possono cedere in proprietà le aree comprese nei piani approvati a norma della legge 18 aprile1962, n. 167, ovvero delimitate ai sensi dell'articolo 51 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, già concesse in diritto di superficie ai sensi dell'articolo 35, quarto comma, della medesima legge n. 865 del Le domande di acquisto pervenute dai proprietari di alloggi ubicati nelle aree non escluse, prima della approvazione della delibera comunale, conservano efficacia. Le convenzioni stipulate ai sensi dell'articolo 35 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, e successive modificazioni, e precedentemente alla data di entrata in vigore della legge 17 febbraio 1992, n. 179, per la cessione del diritto di proprietà, possono essere sostituite con la convenzione di cui all'articolo 8, commi primo, quarto e quinto, della legge 28 gennaio 1977, n. 10 (oggi art. 18 del D.P.R. 380/2001), alle seguenti condizioni: a) per una durata pari a quella massima prevista dalle citate disposizioni della legge n. 10 del 1977 diminuita del tempo trascorso fra la data di stipulazione della convenzione che ha accompagnato la concessione del diritto di superficie o la cessione in proprietà delle aree e quella di stipulazione della nuova convenzione;

3 b) in cambio di un corrispettivo per ogni alloggio edificato, determinato come di seguito specificato; - che la trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà sulle aree può avvenire a seguito di proposta da parte del Comune e di accettazione da parte dei singoli proprietari degli alloggi, e loro pertinenze, per la quota millesimale corrispondente, dietro pagamento di un corrispettivo calcolato ai sensi di legge, secondo la valutazione dell ufficio tecnico comunale in base ai costi sostenuti dall amministrazione per la realizzazione di ogni singolo Piano di Zona e in conformità con la valutazione dell Ufficio Tecnico Erariale. - che con deliberazione del Consiglio Comunale n....del..., esecutiva il... sono state fissate le modalità da seguire per dette cessioni ed è stato approvato lo schema della presente convenzione previsto dall'art. 31, comma 46, della legge 448/98; - che il Signor... in qualità di proprietario si è dichiarato disponibile a versare al Comune di Monterotondo il corrispettivo previsto in euro... ; - che al Signor. sono attribuiti complessivi n millesimi di comproprietà, come risulta dalla comunicazione pervenuta in data.. prot. n.... da parte dell amministratore condominiale del fabbricato di Via ; Premesso quanto sopra, da ritenersi parte integrante del presente atto, si conviene e si stipula quanto segue: ARTICOLO 1 CESSIONE IN PROPRIETA DELL AREA Il Comune di Monterotondo, a mezzo del suo costituito rappresentante legale, cede e trasferisce, ai sensi e per gli effetti dell'art. 31 comma 45 e segg. della legge n. 448 del 23 dicembre 1998, ai sopra generalizzati comparenti, nelle proporzioni e con le modalità di cui meglio infra, i diritti che vanta e rappresenta in qualità di concedente e, quindi, proprietario dell'area inclusa nel Piano di Zona.. sita in Comune di Monterotondo - località " ", già concessa in diritto di superficie ai sensi dell'art. 35 legge 865/71, dell'estensione complessiva di metri quadrati, confinante nell'insieme con, salvo altri, attualmente riportata nel Catasto Terreni di detto Comune al foglio n. part, e distintamente: 1) al Sig.., che accetta ed acquista, la quota di /1000 ( millesimi), corrispondenti alle seguenti porzioni immobiliari facenti parte del descritto complesso edilizio avente accesso da Via e precisamente: = alloggio sito nell'edificio con tipologia, = posto auto coperto-aperto al piano terra confinante con spazio di manovra, posto auto n.

4 salvo altri; = cantina al piano terra confinante con posto auto n., cantina n. salvo altri. Distinti nel Catasto Edilizio del Comune di Monterotondo al Fg. Num. sub. Z.C. Unica Cat. Cl. Vani RC Euro. ARTICOLO 2 CORRISPETTIVO PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DELL AREA Il corrispettivo di quanto ceduto è stato determinato, ai sensi di legge e in conformità alla valutazione effettuata dall Ufficio Tecnico Erariale in complessivi Euro.. ( ); corrispettivo interamente pagato prima d'ora dalla parte acquirente al Comune di Monterotondo con..n. del.. che, in persona come sopra, gliene rilascia con il presente atto quietanza a saldo. Il pagamento delle rate successive, garantito da fideiussione rilasciata da. con polizza n. del. per l importo di dovrà avvenire tramite versamento al Comune di Monterotondo di n. rate annuali anticipate con scadenza rispettivamente al. maggiorate dell interesse legale Alla scadenza dell ultima rata, nel caso in cui il tasso di interesse legale nel frattempo subisca variazioni in aumento o in diminuzione, si provvederà ad effettuare il necessario conguaglio e la parte acquirente si impegna sin da ora a corrispondere l eventuale maggiore onere. ARTICOLO 3 EFFETTI - ESTINZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE Gli effetti giuridici del presente contratto decorrono da oggi e dalla data odierna decorrono altresì vantaggi ed oneri rispettivamente a profitto ed a carico di ciascuna parte cessionaria. Con il perfezionamento del presente atto di cessione ed in riferimento alle descritte unità immobiliari, vengono a riunirsi in capo a ciascuna parte cessionaria i diritti di superficie temporanea ed i diritti di proprietà, con conseguente estinzione dei primi. Conseguentemente ciascuna parte acquirente viene espressamente autorizzata, con esonero per i competenti uffici da ogni responsabilità al riguardo, ad effettuare: - la trascrizione del presente atto a proprio favore ed a carico del Comune; - la voltura del presente atto, eliminando dalle rispettive ditte e partite catastali la dizione "COMUNE DI MONTEROTONDO PROPRIETARIO DEL TERRENO" od altra dizione equivalente. Restano pienamente valide ed operanti tutte le clausole e condizioni di cui all originario atto a

5 rogito del in data. rep. n.. non in contrasto con le disposizione del presente atto. ARTICOLO 4 DETERMINAZIONE DEL PREZZO DELLE UNITA IMMOBILIARI E AGGIORNAMENTO DEL PREZZO PER LE FUTURE CESSIONI I/il Sig. si impegna/impegnano, in caso di alienazione o locazione, a cedere o assegnare l immobile a soggetti che abbiano i seguenti requisiti: a) siano in possesso di cittadinanza italiana o in uno Stato appartenente all Unione Europea, oppure, in caso di cittadinanza di altro Stato, siano residenti in Italia da almeno 5 anni ed abbiano un attività lavorativa stabile. b) non siano titolari, essi stessi o i componenti il nucleo familiare, del diritto di proprietà, di usufrutto, di uso o di abitazione di un alloggio adeguato alle necessità del nucleo familiare nello stesso Comune o nell ambito sovracomunale interessato. Per alloggio adeguato si intende l abitazione composta di un numero di vani, esclusi gli accessori (cucina, servizi, ingresso e disimpegno) pari a quello dei componenti la famiglia con un minimo di due ed un massimo di cinque vani e che non sia stato dichiarato igienicamente inidoneo dall autorità competente. d) non abbiano ottenuto l assegnazione in proprietà o con patto di futura vendita, con alloggio costruito a totale carico o con il concorso o contributo o finanziamento agevolato, in qualunque forma concessa dallo Stato o di altro Ente Pubblico. e) fruiscano di un reddito complessivo, per nucleo familiare, non superiore a quello fissato dalle norme regionali in vigore al momento dell atto di compravendita per l edilizia agevolata, da calcolarsi secondo le modalità previste dalla stesa normativa. La verifica della composizione del nucleo familiare deve essere effettuata a mezzo certificazione anagrafica. I/il Sig. si impegnano/impegna ad applicare il prezzo di vendita del predetto alloggio nella misura determinata come segue: Il prezzo di cessione della consistenza immobiliare di proprietà del Sig..., così come descritta in premessa e di cui alla presente convenzione, è determinato, secondo i criteri stabiliti dalla Convenzione a rogito Rep. n. stipulata il in Euro.. al mq di superficie lorda vendibile per l abitazione e in Euro al mq di superficie lorda vendibile per il box auto. Il prezzo di cessione degli alloggi così determinato comprende ogni onere che dovesse insorgere successivamente.

6 Il prezzo di cessione della consistenza immobiliare oggetto della presente convenzione è aggiornato, con frequenza non inferiore al biennio, applicando l indice mensile di rivalutazione ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati nei limiti e con le modalità previste dalla legislazione vigente. ART. 5 TRASFERIMENTO DEGLI ALLOGGI CONVENZIONATI L alienazione dell immobile dovrà essere preceduta da preavviso scritto da inoltrare entro tre mesi al Comune; questi effettuerà gli opportuni controlli sul prezzo di cessione stabilito e sul possesso dei requisiti soggettivi da parte degli acquirenti. In forza del trasferimento dell'alloggio o costituzione di diritti reali di godimento sullo stesso, gli acquirenti a qualsiasi titolo, e successivamente i loro aventi causa, subentrano nella posizione giuridica degli attuali possessori, relativamente a tutti i diritti, oneri ed obblighi nascenti dalla presente convenzione. Negli atti di trasferimento dell'alloggio o costituzione di diritti reali di godimento sullo stesso devono essere inserite clausole, da riportare nella nota di trascrizione, in cui l'acquirente dichiara di conoscere ed accettare la presente convenzione e si impegna a non usare o disporre dell'alloggio in contrasto con le norme in essa contenute. Copia degli atti di trasferimento dell'alloggio o di costituzione di diritti reali sullo stesso e della relativa nota di trascrizione sarà trasmessa al Comune a cura del cedente entro 60 (sessanta) giorni dalla stipula. ARTICOLO 6 DURATA DELLA CONVENZIONE La presente convenzione, ai sensi dell'art. 31 comma 46 della legge 448/98, ha durata di validità di anni... e giorni...dalla data di stipulazione e vincola il Signor... ed i suoi aventi causa al rispetto degli obblighi dalla stessa previsti per l'intero periodo di durata. La validità e la durata della presente convenzione è stata determinata calcolando la differenza fra il periodo massimo di trenta anni (art. 8 primo comma lett. D della L. 10/71) ed il tempo ad oggi trascorso dalla stipula della convenzione che ha accompagnato la concessione del diritto di superficie per la costruzione dei predetti alloggi. Scaduto tale termine non vi sarà più alcun limite alla facoltà di disposizione e godimento dell alloggio, né alcun obbligo nei confronti del Comune.

7 ARTICOLO 7 CLAUSOLE FISCALI Ai fini fiscali i contraenti invocano il regime tributario agevolato previsto dall'articolo 81 della legge 28 dicembre 1995 n 549 come modificato dalla legge 23 dicembre 1996 n. 662 e, quindi, l'applicazione dell'imposta fissa di registro. Richiedono inoltre l'esenzione dalle imposte ipotecarie e catastali, in applicazione dell' articolo 32 comma 2 del D.P.R. 29 settembre 1973 n Si autorizza a favore della parte cessionaria la voltura catastale e la trascrizione immobiliare del presente atto presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari competente. Il Comune di Monterotondo rinuncia al diritto di ipoteca legale ad essa eventualmente spettante ed esonera il Conservatore dei Registri Immobiliari competente da ogni e qualsiasi responsabilità al riguardo. ARTICOLO 8 SPESE Le spese e tasse relative e conseguenti al presente atto vengono assunte dalla parte acquirente. Il presente atto verrà annotato a margine della trascrizione dell'atto a rogito del Notaio... del... Rep. n.... sopra citato e trascritto in data...al n.... Il testo del presente atto viene letto da me Notaio...alle parti le quali, nel dichiararlo conforme alla loro volontà, lo approvano e lo sottoscrivono.

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI:

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI: ex Diritto di superficie COMPRAVENDITA L anno Il giorno. del mese... In Torino, Piazza Palazzo di Città n. 1, al primo piano Innanzi a me Dott..., Notaio in Torino, iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N.

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. COMUNE DI BOFFALORA SOPRA TICINO REPERTORIO N. / CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. 448 DELLE AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA DELIMITATI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria Schema di convenzione in applicazione dell'art. 31, commi 45 e seguenti, della legge 23.12.1998 n. 448, per la cessione in diritto di proprietà di aree comprese

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese 1 SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese DETERMINAZIONE N. 74 DEL 26 settembre 2011 N. Registro generale: 428 OGGETTO: Cessione in proprietà di aree già concesse in diritto di superficie.

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di FAC-SIMILE Rep. n. CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di dell Agenzia del Demanio, avanti a me, NOTAIO,

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA

REPVBBLICA ITALIANA. Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA. CONTRATTO di VENDITA REPVBBLICA ITALIANA Comune di ILBONO Provincia dell OGLIASTRA CONTRATTO di VENDITA OGGETTO: Contratto di compravendita di immobili ubicati in Ilbono, ex alloggi E.R.P. di via Lanusei L anno duemilaquattordici,

Dettagli

CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEI CORRISPETTIVI E ACCESSO ALLA PROCEDURA

CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEI CORRISPETTIVI E ACCESSO ALLA PROCEDURA COMUNE DI SASSARI (Provincia di Sassari) PIANI PER L EDILIZIA ECONOMICA e POPOLARE (piani di zona ai sensi della legge 18 maggio 1962 n.167) TRASFORMAZIONE IN PROPRIETA DELLE AREE CONCESSE IN DIRITTO DI

Dettagli

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I -

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - OGGETTO N. 85: Società EURO BAR Srl, proprietaria superficiaria del lotto di terreno, relativo al fabbricato ubicato nel

Dettagli

PINNA ROSSELLA SINDACO

PINNA ROSSELLA SINDACO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DLg N. 139 del 12-07-2012 OGGETTO Trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà all'interno del Piano per l'edilizia Economica Popolare. Approvazione

Dettagli

CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- REPUBBLICA ITALIANA //2014

CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- REPUBBLICA ITALIANA //2014 Repertorio n. Raccolta n. CONTRATTO DI CESSIONE GRATUITA A FAVORE DEL COMUNE DI CA- STEL MAGGIORE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno //2014 In Castel Maggiore, Via Matteotti n. 10.

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415

CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415 CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415 Provincia di Trapani del 16.10.2014 Vendita di alloggio popolare sito in Via Lucrezio, n. 37 - Lotto A Piano Terra - int. 2 - Castelvetrano. REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE L anno... il giorno... del mese di... in... Tra (nome

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 14 alloggi siti nel comune di CALUSCO D ADDA Via Pertini, Via Mozart e Via Moro

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 14 alloggi siti nel comune di CALUSCO D ADDA Via Pertini, Via Mozart e Via Moro Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale della Provincia di Bergamo 24128 BERGAMO Via Mazzini, 32/a Tel. 035/259595 Fax 035/251185 www.alerbg.it info@alerbg.it L A.L.E.R. informa, in applicazione della

Dettagli

riportato in catasto fabbricati al foglio 14, mappale 465 sub 4, e appresso meglio descritto con

riportato in catasto fabbricati al foglio 14, mappale 465 sub 4, e appresso meglio descritto con Repertorio n. Raccolta n. VENDITA CON RISERVA DI PROPRIETÀ1 SOTTOPOSTA A TERMINE INIZIALE REPUBBLICA ITALIANA L'anno il giorno del mese di (data) In avanti a me dr Notaio in Iscritto al Ruolo del Distretto

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Allegato alla delibera n. del Comune di Solarolo Provincia di Ravenna Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Art. 1 OGGETTO Al fine di agevolare i nuclei familiari ed

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI NUOVI NUCLEI FAMILIARI.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI NUOVI NUCLEI FAMILIARI. Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 4 40026 Imola Tel. 0542-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA

Dettagli

COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e. La società S.p.A.

COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e. La società S.p.A. COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e forma tra: La società S.p.A. con sede in, piazza n., capitale sociale.100.000.000.000.=, iscritta

Dettagli

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE

COMUNE DI TREVISO. (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE Schema Tipo Atto Cessione Aree - Opere COMUNE DI TREVISO (Provincia di Treviso) SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE E/O ASSERVIMENTO AREE ED OPERE L anno.. il giorno in Treviso, presso la sede municipale di Ca

Dettagli

Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente

Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente parte di un complesso condominiale ad uso commerciale direzionale in Località Grand Chemin, Saint Christophe (AO).

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 217 del 14/11/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CESSIONE IN PROPRIETÀ DI AREA GIÀ CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE NELL AMBITO DEL

Dettagli

COMUNE di BUCCINASCO Provincia di Milano

COMUNE di BUCCINASCO Provincia di Milano COMUNE di BUCCINASCO Provincia di Milano EGR. SIGNOR SINDACO COMUNE DI BUCCINASCO Richiesta di alienazione anticipata alloggio in deroga al termine convenzionalmente previsto 1) il sottoscritto C.F. Tel.

Dettagli

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco

CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del. Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco CITTA DI CASTELVETRANO Rep. n. 8402 Provincia di Trapani del 13.05.2014 CONTRATTO di cessione volontaria di area in favore del Comune per la realizzazione dei lavori dell ingresso al Parco Archeologico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI

COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI PER LA TRASFORMAZIONE IN PROPRIETÀ DELLE AREE CONCESSE IN DIRITTO DI SUPERFICIE IN PIANI PER L EDILIZIA ECONOMICA

Dettagli

Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano

Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano Il modello Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Tra le sottoscritte parti: Parte promittente venditrice. nato a provincia di., il. residente

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA T r a FF & MARULA IMMOBILIARE S.P.A. con sede in Milano Via Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco Colombo munito statutariamente dei poteri per

Dettagli

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova COMUNE DI VIGONZA Provincia di Padova REGOLAMENTO per l individuazione dei soggetti aventi accesso e priorità per l acquisto o la locazione degli immobili di edilizia convenzionata. Artt. 17 e 18 del D.P.R.

Dettagli

COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE

COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI SCANDICCI PROVINCIA DI FIRENZE PIANO DI RECUPERO AREA DI RIQUALIFICAZIONE RQ12B EX CENTRO ZOOTECNICO LE PALLE. REGIME GIURIDICO DEI SUOLI. ATTO INTEGRATIVO ALLA CONVENZIONE STIPULATA IN DATA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO Con Delibera di C.C. n. 164 del 23.12.2005 ESECUTIVA ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA REGOLAMENTO ART.31 COMMI 45 E SSG. LEGGE 23.12.1998 N.448 ART.11 LEGGE 12.12.2002 N. 273 CRITERI PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN PROPRIETA E PER LA SOSTITUZIONE DELLE CONVENZIONI SUGLI

Dettagli

C I T T A D I M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI SPORTELLO UNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

C I T T A D I M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI SPORTELLO UNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE C I T T A D I M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI SPORTELLO UNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE OGGETTO: Approvazione schema di convenzione da stipularsi per la trasformazione del diritto di superficie in

Dettagli

Parere n. 55/2010 Vincolo convenzionale del prezzo di cessione di alloggi di edilizia economica popolare. Caducazione

Parere n. 55/2010 Vincolo convenzionale del prezzo di cessione di alloggi di edilizia economica popolare. Caducazione Parere n. 55/2010 Vincolo convenzionale del prezzo di cessione di alloggi di edilizia economica popolare. Caducazione Vengono posti al Servizio scrivente diversi quesiti in ordine alla caducazione del

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo

PROVINCIA DI FOGGIA. ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo Repertorio n. Raccolta n. PROVINCIA DI FOGGIA ( codice fiscale n 00374200715) Contratto di compravendita del terreno sito in agro di Biccari lungo la strada comunale Via Giardino, ex S.P. Lucera Biccari-

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA TRA. Il Sig... nato a.. (Co), il.. Cod. Fisc.:., residente in.. (..), Via., da una parte

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA TRA. Il Sig... nato a.. (Co), il.. Cod. Fisc.:., residente in.. (..), Via., da una parte CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA TRA Il Sig... nato a.. (Co), il.. Cod. Fisc.:., residente in.. (..), Via., da una parte E I Sig.ri. nato a (..), il, Cod. Fisc.:, residente in in.(..), Via. n..,e

Dettagli

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3)

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) ALLEGATO sub 1) ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) Ubicazione e descrizione Le unità abitative sono ubicate alla distanza di circa 300 metri fuori delle mura cinquecentesche zona

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A FUSIGNANO

DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A FUSIGNANO DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A FUSIGNANO Art. 1 - Premessa Il Comune di Fusignano, pone in essere azioni finalizzate a favorire l incremento

Dettagli

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE 1. Introduzione Il contratto di leasing costituisce un negozio a titolo oneroso concluso con la presenza di tre soggetti ognuno con un diverso interesse economico, ossia

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 9 INTERVENTO DI RECUPERO FINALIZZATO ALL ABITAZIONE DEL RICHIEDENTE

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 9 INTERVENTO DI RECUPERO FINALIZZATO ALL ABITAZIONE DEL RICHIEDENTE REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 9 Mod. C Lavori pubblici, edilizia residenziale, politica della casa, autorità di bacino U.O.A. Politica della Casa, Edilizia Residenziale Pubblica, Riqualificazione e Recupero

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ;

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE Fra i sottoscritti: Da una parte che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; Dall altra parte: che stipula per sé o per

Dettagli

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra: FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:., nato il. a.., residente in.., via.. n. cod. fisc.... promittente

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 148 del 2.11.2011 OGGETTO: Legge 448/98 Art. 31 comma 45 cessione in proprieta di aree comprese nel piano di edilizia economica e popolare ex art. 50

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale della Provincia di Bergamo 24128 BERGAMO Via Mazzini, 32/a Tel. 035/259595 Fax 035/251185 www.alerbg.it info@alerbg.it L A.L.E.R. informa, in applicazione della

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA. Provincia di Bari ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013

CITTA DI MOLFETTA. Provincia di Bari ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013 CITTA DI MOLFETTA Provincia di Bari SETTORE TERRITORIO Numero Gen. 233 ORIGINALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 29 DEL 13/02/2013 OGGETTO: Approvazione schema di convenzione da stipularsi per la trasformazione

Dettagli

FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETA' SALADS & FRUITS S.R.L. NELLA SOCIETA' CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA

FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETA' SALADS & FRUITS S.R.L. NELLA SOCIETA' CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA Repertorio N. 95235 Raccolta N. 26871 FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETA' SALADS & FRUITS S.R.L. NELLA SOCIETA' CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2009 (duemilanove)

Dettagli

ALLEGATO 7 SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA ERS

ALLEGATO 7 SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA ERS Comune di Medolla Provincia di Modena R.U.E. Regolamento Urbanistico Edilizio ALLEGATO 7 SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA ERS Progettista Adottato con delibera di CC n. 22 del 16/04/2009 Arch. Paolo Giorgi

Dettagli

Comune di Moglia PROVINCIA DI MANTOVA REGOLAMENTO

Comune di Moglia PROVINCIA DI MANTOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO ART. 31, COMMI 45 SS., LEGGE 23.12.1998, N. 448 ART. 11 LEGGE 12.12.2002, N. 273 CRITERI PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN PROPRIETA E PER LA SOSTITUZIONE DELLE CONVENZIONI

Dettagli

005. Contratto di locazione abitativa di natura transitoria

005. Contratto di locazione abitativa di natura transitoria 005. Contratto di locazione abitativa di natura transitoria Locazione abitativa di natura transitoria Tipo di contratto Legge 9 dicembre 1998, n. 431, art. 5, 1 comma Allegato D al d.m. 30 dicembre 2002

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari CONTRATTO COSTITUTIVO DI DIRITTO SUPERFICIE ====== L'anno duemila, addì del mese di, in Selargius, nella casa Comunale, innanzi a me dott.,

Dettagli

COMUNE DI COLONNA Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA CESSIONE DI IMMOBILI AD USO RESIDENZIALE DEL COMUNE DI COLONNA

COMUNE DI COLONNA Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA CESSIONE DI IMMOBILI AD USO RESIDENZIALE DEL COMUNE DI COLONNA COMUNE DI COLONNA Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA CESSIONE DI IMMOBILI AD USO RESIDENZIALE DEL COMUNE DI COLONNA Approvato con deliberazione di C.C. n. 13 del 15.03.2011 1 ARTICOLO 1 - OGGETTO DEL

Dettagli

Detrazione Irpef spese ristrutturazione Casi risolti

Detrazione Irpef spese ristrutturazione Casi risolti Detrazione Irpef spese ristrutturazione Casi risolti Saverio Cinieri Dottore Commercialista Revisore Contabile Giornalista pubblicista Agg. 23/06/2015 1 Soggetti Circolare 10 giugno 2004, n. 24/E Nel caso

Dettagli

imposta comunale sugli immobili (ICI). Approvazione aliquote e detrazioni per l'anno 2010.

imposta comunale sugli immobili (ICI). Approvazione aliquote e detrazioni per l'anno 2010. imposta comunale sugli immobili (ICI). Approvazione aliquote e detrazioni per l'anno 2010. L assessore al Bilancio svolge la seguente relazione: Visto il decreto legislativo n. 504/92 istitutivo dell Imposta

Dettagli

Città di Portogruaro Provincia di Venezia

Città di Portogruaro Provincia di Venezia Città di Portogruaro Provincia di Venezia Prot. n. 0034737 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 1 ALLOGGIO SFITTO SITO IN LOC. LUGUGNANA VIA MARMOLADA CIV. 4 EX PROPRIETA DELLO STATO CEDUTO AL COMUNE.-

Dettagli

CONVENZIONE EDILIZIA. relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via REPUBBLICA ITALIANA

CONVENZIONE EDILIZIA. relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via REPUBBLICA ITALIANA Repertorio n. CONVENZIONE EDILIZIA relativa all esecuzione del progetto di ristrutturazione dell immobile sito in via Colonnello Aprosio 106/108/110 Vallecrosia (ex Hotel Impero) REPUBBLICA ITALIANA L

Dettagli

COMUNE DI VOLTERRA. Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella

COMUNE DI VOLTERRA. Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella COMUNE DI VOLTERRA Provincia di Pisa ****** Oggetto: (Schema) Atto di permuta di immobili. L'anno il giorno del mese di nella sede comunale, innanzi a me Aniello Striano Segretario Generale ed Ufficiale

Dettagli

CITTA' di GARDONE VAL TROMPIA

CITTA' di GARDONE VAL TROMPIA CITTA' di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Regolamento Procedura e criteri per la trasformazione in proprieta delle aree concesse in diritto di superficie e per la soppressione dei limiti di

Dettagli

PROPOSTA DI ACQUISTO IMMOBILIARE

PROPOSTA DI ACQUISTO IMMOBILIARE PROPOSTA DI ACQUISTO IMMOBILIARE Destinata a divenire contratto PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA in caso di accettazione del venditore Agenzia Immobiliare : STUDIO IMMOBILIARE RICCIO di RICCIO ENRICO Sede

Dettagli

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ----------------------

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 84 DEL 24-10-2013 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALL'ALIENAZIONE DI ALLOGGIO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA ***

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** ATTO DI MODIFICA DELL ACCORDO DI PROGRAMMA 6.10.2005 Il giorno del mese di dell anno 2014 nel Comune

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO ALLEGATO 10 SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI VITTORIO VENETO PER LA SOLA ACQUISIZIONE DEI BENI INSERITO NELL APPALTO INTEGRATO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce C.a.p. 73030 Tel. 0833/763611 Fax 0833/7633602 C.F.81003510757 - P.I. 01992100758

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce C.a.p. 73030 Tel. 0833/763611 Fax 0833/7633602 C.F.81003510757 - P.I. 01992100758 COMUNE DI MONTESANO Provincia di Lecce C.a.p. 73030 Tel. 0833/763611 Fax 0833/7633602 C.F.81003510757 - P.I. 01992100758 DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 68 Del 03-07-2007 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO SVILUPPO LOCALE CONVENZIONE CARRAIA GRUPPO DI PROGETTAZIONE: arch. Giulio Balistreri. arch. Daniele Galliani.

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO SVILUPPO LOCALE CONVENZIONE CARRAIA GRUPPO DI PROGETTAZIONE: arch. Giulio Balistreri. arch. Daniele Galliani. COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO SVILUPPO LOCALE oggetto: ubicazione: CONVENZIONE CARRAIA GRUPPO DI PROGETTAZIONE: progettista: progetto viabilità di scorrimento: indagini geologiche: rilievi: collaborazione:

Dettagli

SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE DI SUOLO. L anno, il giorno del mese. di, innanzi a me, Notaio in, iscritto. A) nella qualità di legale

SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE DI SUOLO. L anno, il giorno del mese. di, innanzi a me, Notaio in, iscritto. A) nella qualità di legale SCHEMA DI ATTO DI CESSIONE DI SUOLO L anno, il giorno del mese di, innanzi a me, Notaio in, iscritto senza l assistenza di testimoni, sono comparsi: A) nella qualità di legale rappresentante del Consorzio

Dettagli

Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il

Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il Contratto di locazione di beni immobili a destinazione commerciale / artigianale Con la presente scrittura privata, l anno duemila il mese di il giorno, tra (A) l ente Comune di (di seguito Locatore) con

Dettagli

COMUNE DI TREVIGLIO. (Provincia di Bergamo) COMPRAVENDITA DELLA NUDA PROPRIETA' DEL TERRENO NELL'AMBITO DEL PIP IDENTIFICATO CON IL LOTTO N.

COMUNE DI TREVIGLIO. (Provincia di Bergamo) COMPRAVENDITA DELLA NUDA PROPRIETA' DEL TERRENO NELL'AMBITO DEL PIP IDENTIFICATO CON IL LOTTO N. REP. N. 232 COMUNE DI TREVIGLIO (Provincia di Bergamo) COMPRAVENDITA DELLA NUDA PROPRIETA' DEL TERRENO NELL'AMBITO DEL PIP IDENTIFICATO CON IL LOTTO N. 108 E CONTESTUALE ELIMINAZIONE DEI VINCOLI LIMITATIVI

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO TIPO di AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO D AFFITTO D AZIENDA Tra i signori: A..., di seguito concedente, nato a..., il..., codice fiscale..., partita IVA..., residente in..., via..., nella sua qualità

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A

SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A SCHEMA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO PER L'ACQUISIZIONE DEL BENE INSERITO, A TITOLO DI PARZIALE CORRISPETTIVO DEL CONTRATTO, NELL

Dettagli

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia La compravendita di beni immobili in Italia Scheda A Normativa di diritto civile 1. La vendita 2. La vendita immobiliare 3. La forma del contratto 4. La conclusione del contratto 5. Il preliminare di vendita

Dettagli

REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B

REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B INDICE Articolo 1 Oggetto e riferimenti normativi... 3 Articolo 2 Origine dei diritti edificatori... 3 Articolo 3 Struttura

Dettagli

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011 Filiale Emilia Romagna ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO Rep. n /Atti Privati del 2011 L anno 2011 addì del mese di, presso la sede dell Agenzia del Demanio Filiale Emilia Romagna

Dettagli

1) AMBITO DI APPLICAZIONE.

1) AMBITO DI APPLICAZIONE. ACCORDO INTEGRATIVO PER LA LOCAZIONE AD USO ABITATIVO DI IMMOBILI UBICATI IN MILANO E IN CINISELLO BALSAMO (MI), DI PROPRIETA DELLA FONDAZIONE IRCCS OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO, MANGIAGALLI E REGINA

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport CONTRATTO Oggetto: Fornitura di generi alimentari e materiale di pulizia per i due Asili Nido Comunali. CIG. Importo IVA inclusa Repertorio n. Repubblica Italiana L anno il giorno del mese di, in Gaeta

Dettagli

L anno duemila addì del mese di in Sassari, nella casa comunale sita in Piazza del Comune, innanzi a me Dr. SONO COMPARSI

L anno duemila addì del mese di in Sassari, nella casa comunale sita in Piazza del Comune, innanzi a me Dr. SONO COMPARSI Allegato al regolamento per l'assegnazione delle aree di proprietà comunale destinate alla realizzazione di interventi di edilizia economica e popolare COMUNE DI SASSARI SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE Chi acquista la prima casa da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) paga l imposta di registro del

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI CRESPELLANO CONVENZIONE EDILIZIA ATTO UNILATERALE D OBBLIGO

PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI CRESPELLANO CONVENZIONE EDILIZIA ATTO UNILATERALE D OBBLIGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI CRESPELLANO CONVENZIONE EDILIZIA ATTO UNILATERALE D OBBLIGO ATTO UNILATERALE D OBBLIGO AI SENSI DELLA DELIBERA DELL ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA DEL

Dettagli

N. 65770 di Rep. N. 17887 di Racc. COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA 2 8-2011. Avanti a me dr. GIUSEPPE CALAFIORI, Notaio residente in Milano,

N. 65770 di Rep. N. 17887 di Racc. COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA 2 8-2011. Avanti a me dr. GIUSEPPE CALAFIORI, Notaio residente in Milano, N. 65770 di Rep. N. 17887 di Racc. COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemilaundici, questo giorno due del due di agosto. 2 8-2011 In Milano, nel mio studio in Piazza San Babila n. 3. Avanti a me

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 180 del 9.12.2013 OGGETTO:L.448/98- art. 31 comma 49 bis Svincolo obblighi convenzionali intervento in località Olmo Ex Coop L anno duemilatredici, addì

Dettagli

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI Ai sensi della Convenzione tra Comune di Milano e Pessina Costruzioni S.P.A.

Dettagli

PRIVATA SCRITTURA DI PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente privata scrittura da valere ad ogni effetto di legge. il signor.nato a il C.

PRIVATA SCRITTURA DI PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente privata scrittura da valere ad ogni effetto di legge. il signor.nato a il C. PRIVATA SCRITTURA DI PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente privata scrittura da valere ad ogni effetto di legge il signor.nato a il C.F, residente in.. via.. in regime di separazione legale dei

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 33 DEL 24-04-1980 REGIONE PUGLIA

LEGGE REGIONALE N. 33 DEL 24-04-1980 REGIONE PUGLIA Legge 1980033 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 33 DEL 24-04-1980 REGIONE PUGLIA

Dettagli

RISOLUZIONE 25/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni.

RISOLUZIONE 25/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni. RISOLUZIONE 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma 25 febbraio 2005 OGGETTO: Istanza di interpello - Imposta di registro - Ampliamento della c.d. prima casa. Agevolazioni. Con l istanza di

Dettagli

Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare

Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare Con la presente scrittura privata, da valere a ogni effetto di legge, i signori: - (Tizio) nato a il giorno, residente a, via n., codice fiscale,

Dettagli

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14)

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14) VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle anticipazioni (ed. 01/14) Pagina 2 di 6 - Documento sulle anticipazioni Edizione 01.2014 Valore Pensione

Dettagli

HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE

HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE HELVETIA PENSIONE COMPLETA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (articolo 11, comma 7, decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) Helvetia

Dettagli

L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica)

L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica) L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica) CAPO III Edilizia residenziale pubblica Art. 48 (Alienazione

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO

SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO N. 11 SCHEMA DI CONVENZIONE PIANO DI RECUPERO L anno del mese di del giorno. dinanzi a me Dott. Notaio in, iscritto presso il Collegio Notarile dei Distretti di.. si costituiscono: da una parte: il Comune

Dettagli

Scuola di Notariato Rolandino Passaggeri Esercitazione di fine corso 2014/2015 Caso La villa e il podere a cura di ALESSANDRO TORRONI *** Atto

Scuola di Notariato Rolandino Passaggeri Esercitazione di fine corso 2014/2015 Caso La villa e il podere a cura di ALESSANDRO TORRONI *** Atto Scuola di Notariato Rolandino Passaggeri Esercitazione di fine corso 2014/2015 Caso La villa e il podere a cura di ALESSANDRO TORRONI *** Atto Repertorio n. Raccolta n. Donazione immobiliare con riserva

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 5 maggio 2010 n.87 (Ratifica Decreto Delegato 26 marzo 2010 n.58) Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto il Decreto Delegato 26 marzo

Dettagli

Città di Roncade Provincia di Treviso

Città di Roncade Provincia di Treviso Città di Roncade Provincia di Treviso REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

Previdenza Attiva. Documento sulle anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015

Previdenza Attiva. Documento sulle anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015 BG Previdenza Attiva Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Tariffa: PIP 15-07/2015 Documento sulle anticipazioni Il presente documento costituisce parte integrante della

Dettagli

Finanziaria 2006 (l. 23 dicembre 2005, n. 266) (commi 495-498) Plusvalenze sugli immobili e cessioni a titolo oneroso di immobili e terreni

Finanziaria 2006 (l. 23 dicembre 2005, n. 266) (commi 495-498) Plusvalenze sugli immobili e cessioni a titolo oneroso di immobili e terreni Finanziaria 2006 (l. 23 dicembre 2005, n. 266) (commi 495-498) Plusvalenze sugli immobili e cessioni a titolo oneroso di immobili e terreni In un contesto normativo volto al raggiungimento di una maggiore

Dettagli

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014 Giovanni Panzera Notaio in Bologna Via Garibaldi, 7-40124 Bologna ufficio atti tel 051-6447682 fax 051-581284 e-mail gpanzera@notariato.it cassa cambiali tel 051-580719 fax 051-581284 e-mail panzeraprotesti@email.it

Dettagli

Comune di Provaglio d Iseo. Brescia REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) Articolo 1. Ambito di applicazione

Comune di Provaglio d Iseo. Brescia REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) Articolo 1. Ambito di applicazione Comune di Provaglio d Iseo Brescia REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) Articolo 1 Ambito di applicazione l. Il presente regolamento, adottato nell'ambito della potestà prevista dagli

Dettagli

CONTRATTO DI SUB-LOCAZIONE DI IMMOBILE ADIBITO AD USO COMMERCIALE E LOCAZIONE RELATIVI ACCESSORI

CONTRATTO DI SUB-LOCAZIONE DI IMMOBILE ADIBITO AD USO COMMERCIALE E LOCAZIONE RELATIVI ACCESSORI CONTRATTO DI SUB-LOCAZIONE DI IMMOBILE ADIBITO AD USO COMMERCIALE E LOCAZIONE RELATIVI ACCESSORI Oggi, 2011 in Volterra, tra le parti: A) FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA legalmente rappresentata

Dettagli

Plusvalenze immobiliari tassazione sostitutiva al 20 percento - COMPRAVENDITE - Studio Immobiliare Ba

Plusvalenze immobiliari tassazione sostitutiva al 20 percento - COMPRAVENDITE - Studio Immobiliare Ba Plusvalenze immobiliari tassazione sostitutiva al 20 percento - COMPRAVENDITE - Studio Immobiliare Ba Elevata al 20 percento la tassazione sostitutiva sulle plusvalenze immobiliari per i contratti stipulati

Dettagli

Contratto di locazione commerciale per attività industriale

Contratto di locazione commerciale per attività industriale Contratto di locazione commerciale per attività industriale Addì ***, in *** sono presenti: - ***, con sede legale in ***, P. IVA ***, nel presente atto rappresentata da ***, C.F. ***, residente in ***,

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA GEOMETRA MONTALTI GIANFRANCO Via Fioravanti n. 21 40129 BOLOGNA Tel. 051 364384 - Fax 051 364384 E-mail: gianfranco.montalti@collegiogeometri.bo.it TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI

Dettagli