Microsoft SharePoint 2010 Camp. Paolo Pialorsi - DevLeap

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Microsoft SharePoint 2010 Camp. Paolo Pialorsi - DevLeap paolo@devleap.it http://blogs.devleap.com/paolo"

Transcript

1 Microsoft SharePoint 2010 Camp Paolo Pialorsi - DevLeap

2 Chi sono? Consulenza, progetti e training dal 1996 Ad oggi 40 esami di certificazione Microsoft Focalizzato su SharePoint dal 2002 Autore di alcuni libri: 3 in Italia per Mondadori su XML e Web Services 3 negli USA per Microsoft Press su.net e LINQ Sta per uscire: Microsoft SharePoint 2010 Developer Reference, sempre per Microsoft Press Speaker ai principali eventi IT in Italia e all estero Membro fondatore di DevLeap (www.devleap.com) e titolare della omonima Pialorsi Sistemi Srl (www.piasys.it) Membro e fondatore della SharePoint Community.IT (www.sharepointcommunity.it)

3 19, 20 e 21 Aprile 2011 Fiera Milano TRE eventi in UNO: Microsoft SharePoint & Office Conference track, 60 sessioni Microsoft SQL Server & Business Intelligence Conference track, 45 sessioni Microsoft Unified Communications & Collaboration Conference track, 15 sessioni L evento di riferimento per l anno 2011

4 Agenda 1/2 Introduzione a Microsoft SharePoint 2010 Cos è e cosa fa SharePoint 2010 Requisiti hardware e software Architettura Strumenti per lo sviluppatore Ambiente di lavoro Web Browser Microsoft SharePoint Designer 2010 Microsoft Visual Studio 2010

5 Agenda 2/2 Sviluppare soluzioni per SharePoint Data Foundation Data Provisioning con Visual Studio 2010 Data Management server-side Server Object Model LINQ to SharePoint Data Management client-side Client Object Model REST SOAP Introduzione alle Web Part Introduzione allo sviluppo di Workflow Introduzione ai Business Connectivity Services

6 Note generali Le slide sono un riferimento per voi Non le vedremo necessariamente tutte Ma potrete vederle voi in autonomia Lavoreremo molto con la tastiera in mano Non mi piace raccontare la storia e basta... A cadenze fisse darò spazio a domande Siamo troppi per essere interattivi Ma se proprio non ce la fate interrompetemi Buon lavoro e buono studio...

7 INTRODUZIONE A MICROSOFT SHAREPOINT 2010

8 SharePoint 2010 Piattaforma di Collaborazione Gestione processi Gestione documentale Integrazione tra piattaforme Social Networking Ecc... Programmabile/Estendibile Basata su Microsoft ASP.NET Estendibile scrivendo codice.net Customizzabile usando SPD2010/VS2010

9 Scenario della Piattaforma Business Connectivity Services InfoPath Form Services External Lists Workflow SharePoint Designer Visual Studio API Enhancements REST/ATOM/RSS PerformancePoint Services Excel Services Chart Web Part Visio Services Web Analytics SQL Server Integration PowerPivot Composites Insights Sites Search Communities Content Ribbon UI SharePoint Workspace SharePoint Mobile Office Client and Office Web App Integration Standards Support Tagging, Tag Cloud, Ratings Social Bookmarking Blogs and Wikis My Sites Activity Feeds Profiles and Expertise Org Browser Social Relevance Phonetic Search Navigation FAST Integration Enhanced Pipeline Enterprise Content Types Metadata and Navigation Document Sets Multi-stage Disposition Audio and Video Content Types Remote Blob Storage List Enhancements

10 Search Business Connectivity Service Excel Service User Profiles InfoPath Service Word Conv. Serv. PowerPoint Broadcast Service Web Analytics Service Visio Service Access Service Managed Metadata PerformancePoint SharePoint Server 2010 Alerts External Data Files / Docs Mobile Support Queries / Views Web / Site Coll. Columns / Fields Event Handling Health Rules Pages, UI & Ribbon Solutions Workflows Content Types Featues Lists / Doc Libs Perf. Monitoring Web Parts Admin / Manag. SharePoint Foudation 2010.NET Framework 3.5 and ASP.NET 3.5 SP1 Internet Information Services 7.x Windows Server 2008/R2 (64 bit only) Windows 7 or Vista SP1/SP2 (64 bit only) SQL Server 2005 SP3 (64 bit only) SQL Server 2008/R2 (64 bit only)

11 Versioni principali di prodotto SharePoint Foundation 2010 Gratuito Basta avere licenze Windows Server SharePoint Server 2010 A pagamento Funzionalità evolute (CMS, ECM, ecc.) Si basa su SharePoint Foundation SharePoint Server 2001 for Internet Sites A pagamento SharePoint Licenze di web publishing Versioni on-line dei prodotti di cui sopra Per hosting conto terzi e per uso in farm di Microsoft Office 365 => SharePoint 2010

12 Requisiti Hardware Hardware minimo x64 QuadCore 8GB RAM 80GB HD Teoricamente in ambiente DEV x64 DualCore 6GB RAM 50GB HD

13 Requisiti Software Web Server, AppServer, Single-Server Microsoft Windows Server 2008 SP2 x64 Microsoft Windows Server 2008 R2 x64 Database Server Microsoft SQL Server 2005 SP3 x64 Microsoft SQL Server 2008 SP1 CU2 x64 Microsoft SQL Server 2008 R2 x64

14 Architettura di Deployment Server Farm Mono-Server Solo per ambienti DEV/TEST Multi-Server Per ambienti di produzione Ruoli Server Database Server (MSSQL) Front-end Server Application Server Search Server Index Crawler Service Application Server

15 SharePoint Farm Front-End Web Server #1 Web Application #1 Site Collection #1 Web Site #1 Web Site #2 Front-End Web Server #2 Web Application #1 Site Collection #1 Web Site #1 Web Site #2 Database Server Config Content #1 Content #2 Site Collection #2 Site Collection #2 Web Site #3 Web Site #3 Search Index Custom Service Web Application #2 Web Application #2 Site Collection #3 Web Site #4 Site Collection #3 Web Site #4 Application Server #1 Central Admin. Application Server #2 Search Services Application Server #3 Excel Service Application Server #4 Custom Service

16 STRUMENTI PER LO SVILUPPATORE

17 Competenze richieste (DEV) SP2010 Architettura Sicurezza (Claim Based) Object Model.NET 3.5 Development.NET 3.5 (WF + AJAX/Silverlight) ASP.NET 2.0 (o superiore) Master pages, Web Parts, Provider Model, Security, LINQ, ADO.NET di base

18 Ambiente di lavoro (DEV) Server di sviluppo dedicato Fisico condiviso Virtuale dedicato al singolo DEV Software Windows Server 2008 x64.net 3.5/4.0 SharePoint 2010 (Foundation o Server) Visual Studio 2010 SP2010 SDK Office 2010 Per alcuni ambiti serve essere nel dominio Ahimé solo nel caso di SharePoint - si lavora meglio come Administrator Quindi meglio usare una Virtual Machine

19 SharePoint Server Capabilities Content Search Compositions Insights Sites Communities Pages and User Interface Web UI Framework Web Parts ASP.NET Forms Silverlight XSLT Views Server APIs Connected Client APIs Event Model LINQ Web Services REST Client OM Application Model (Sites) Data Model (Lists) File System Lists External Lists Content Management Content Types Library Features Workflow Application Lifecycle Solutions Templates Features Query

20 SP2010: novità per DEV (1/2) Architettura del prodotto Service Application Framework Claim Based Authentication UI Framework Ribbon, Dialogs, Notifications Business Connectivity Services Programmabilità dall esterno LINQ to SharePoint Client Object Model Silverlight Object Model Rest API Visual Studio 2010 e SharePoint Extensions

21 SP2010: novità per DEV (2/2) Sandboxed Solutions Site Workflow XSLT everywhere Web Part Base Web Part Extensibility Visual Web Part Search Engine Federation Framework Query Object Model and Query Web Service Custom Ranking PowerShell Scripting

22 Zero-code development SHAREPOINT DESIGNER 2010

23 SharePoint Designer Nuovo prodotto per soluzioni enterprise Per creazione interfaccia e disegno applicativo WYSIWYG vero Design/Code/Split Supporto per XHTML, CSS, XSLT, XML Supporto per ASP.NET Web Control, Intellisense, Binding Supporto mirato a SharePoint 2010 SharePoint Control/Template

24 SharePoint Designer Non sostituisce Visual Studio Orientato al disegno non al codice È un buon editor per pagine ASPX Comodo per binding rapido su pagine e dati semplici Comodo per operazioni visuali o per mantenere soluzioni domestiche o ad uso interno Ottimo editor XML/XSLT/CSS

25 Gestione dei contenuti Creazione/Gestione di liste e contenuti Viste e pagine personalizzate ListView Creazione/Gestione di workflow Definizione di Site Template Personalizzazione del layout grafico

26 Page e Master Page Editor di pagine Esistenti (=> configured pages) Nuove Sfrutta controlli ASP.NET e SharePoint Consente di applicare Master Page dal designer Possiamo creare nuove Master Page

27 ListView Controllo per la visualizzazione di dati Anche cross-site Sorgenti dati possibili Liste SharePoint locali o remote SQL Server/OLEDB SOAP Services REST Services BCS XML Layout predefinito Configurabile Ridefinibile al 100% tramite XSLT

28 Workflow con SPD2010 Assomigliano a Wizard/Folder Rule a step Sono legati a Lista/document library Site Possono essere Reusable È prevista l esportazione Da e verso Visio 2010 Verso VS2010 Generano form ASP.NET/InfoPath

29 Definizione di Site Template Possiamo generare Site Template personalizzati A partire dai Site Template base Sfruttiamo la Site Template Gallery Conserviamo le personalizzazioni Per deployment successivi

30 Personalizzazione layout grafico Possiamo definire CSS custom Applicarli alla Master Page Forzarli sul sito Applicarli ai siti child Per definire temi (THMX) dobbiamo usare PowerPoint Riguardano solo la parte cromatica e di immagini (loghi, etc.)

31 Real development VISUAL STUDIO 2010

32 Visual Studio 2010 Supporta nativamente SP2010 Vari template di progetto e di item SharePoint Explorer nel Server Explorer "Package" nei progetti di tipo SharePoint Tutti i file di un WSP sono nel source control Basta ID di Feature che cambiano! Tutti i file di manifest personalizzabili Il packaging può essere collegato a VSTS build

33 Visual Studio 2010 Esiste un convertitore da VSeWSS (1.x) Riorganizza le feature nel fare import Importa i WSP prodotti con qualsiasi altro tool WSPBuilder, STSDev, a manina... Sembra mancare il solution importer che era presente in VSeWSS

34 Attenzione...

35 Tipologie di Progetti Base BDC Model Content Type Empty SharePoint Project Event Receiver Import Reusable WF Import WSP List Definition Module Sequential WF State Machine WF Site Definition Visual Web Part

36 Item di Base Application Page BDC Model Content Type Empty Element Event Receiver List Definition List Definition from CT List Instance Module Sequential WF State Machine WF User Control Visual Web Part Web Part Workflow Association Page

37 SharePoint Server Explorer Per navigare gli artefatti di un sito Accesso veloce alle risorse via browser Estendibile tramite add-in e object model

38 Developer Dashboard

39 SVILUPPARE SOLUZIONI PER SHAREPOINT 2010

40 Le fondamenta di SharePoint 2010 DATA FOUNDATION

41 Elementi di base Field Site Column Content Type List Definition Site Definition

42 Come crearli/gestirli Web Browser Manualmente Per l utente finale/gestore remoto Microsoft SharePoint Designer 2010 Per tecnici o redattori di alto livello Occorre maggiore competenza Microsoft Visual Studio 2010 Per programmatori Soluzioni riutilizzabili

43 System Item Content Types Document XmlDocument Picture... Event... Contact Task... Folder

44 System: 0x Item: 0x01 Content Type IDs Document: 0x0101 XmlDocument: 0x Picture: 0x Event: 0x Contact: 0x0106 Task: 0x Folder: 0x0120

45 Con Microsoft Visual Studio 2010 DATA PROVISIONING

46 WSP: WSS Solution Package Pacchetti di installazione Installabili da IT Pros e sys admins Via STSADM / Central Admin Sono semplici file.cab Possiamo farli a mano o via tool Visual Studio Extensions for WSS Possiamo usarli per qualsiasi tipo di deployment Principalmente feature e provisioning

47 Struttura di un WSP Solution Manifest Elements Manifest Feature Manifest Elements Manifest Feature Manifest Elements Manifest

48 WSP via STSADM Comandi di STSADM -o addsolution -o deploysolution -o upgradesolution -o retractsolution -o deletesolution

49 Feature Sono file XML di configurazione Definiscono Estensioni/personalizzazioni della UI Modifiche comportamentali (workflow, eventi) Si applicano a: Farm: tutti i site nella server farm Web Application: tutti i site di tutte le collection di una SPWebApplication Site: tutti i site di un SPSite Web: uno specifico SPWeb

50 Tipologie di Feature Custom action: link personalizzati su actions menu, content type, drop-down menu, toolbar, ecc. Custom action group: gruppi di custom action Hide custom action: nasconde custom action Control: definisce custom user control Feature site template association: attiva una feature a tutti i siti che hanno un determinato site template Document converter: dichiara un assembly con la logica di conversione file inviati in upload

51 Tipologie di Feature (cont...) Module: per definire gallerie di file di template List template: definisce una lista personalizzata List instance: crea una determinata lista Field: dichiara un tipo di campo Content type: dichiara un content-type Content type binding: associa un content-type ad una list template Receiver: configura un eventhandler Workflow: configura un workflow

52 Installazione Feature Cartella dedicata in sottocartella FEATURES Deployment Via web da interfaccia admin Via SharePoint object model Via STSADM da command prompt STSADM -o installfeature -name [feature_name] STSADM -o activatefeature -name [feature_name] -url [url] Permessi richiesti Farm Administrator => Farm, WebApp Site Collection Administrator => Site, Web

53 Feature Events Reference to Microsoft.SharePoint.dll Microsoft.SharePoint.SPFeatureReceiver FeatureInstalled FeatureActivated FeatureDeactivating FeatureUninstalling FeatureUpgrading Si configura da Feature.xml ReceiverAssembly, ReceiverClass Serve per configurazioni/azioni custom Ad es. modifiche al web.config Azioni via SharePoint Object Model Ecc.

54 Sandboxed Solutions Girano in un processo separato SPUCWorkerProcess Supportano un subset di classi di Microsoft.SharePoint Policy restrittiva via Code Access Security ad hoc Proxy verso librerie trusted Deployment a livello di Site Collection Gestione e monitoraggio via Central Administration

55 FRONT END Execution Manager (Inside Application Pool) BACK END Host Services (SPUCHostService.exe) IIS (WPW3.EXE) Worker Service (SPUCWorkerProcess.exe) Untrusted Code Subset Object Model Full Object Model

56 Full-Trust Proxy Worker Service (SPUCWorkerProcess.exe) Untrusted Code SPProxyOperationsArgs GAC SPProxyOperationsArgs SPUtility SPProxyOperation Secured Resource

57 Overview DATA MANAGEMENT

58 Data Access Model REST APIs Client OM Farm Site List Data External Lists

59 Server-side DATA MANAGEMENT

60 SERVER OBJECT MODEL

61 SharePoint Server Object Model Per gestire da codice Topologia portali, siti, workspace, ecc. Utenti, gruppi e permessi Configurazione siti e liste Contenuti liste Singoli item nelle liste Per estendere Eventi UI via WebPart Field type Per configurare Feature, Alert, security, ecc.

62 SharePoint Object Model È sviluppato interamente con.net È parzialmente offuscato... Prevede assembly.net Per la parte WSS3 Altri aggiuntivi per MOSS2007 Funziona solo su server SharePoint Si usa in Web Part, Workflow, Eventi, ecc.

63 SPFarm SOM Hierarchy SPService SPWebApplication SPSite SPWeb SPList SPWeb SPList SPWeb SPList

64 SPFarm e SPWebApplication SPFarm Rappresenta una Farm di WSS Consente di Creare una Farm Aprire una connessione a una Farm Migrare utenti e/o impostazioni tra Farm Intercettare eventi di backup/restore di Farm SPWebApplication Rappresenta un sito in IIS Con le sue varie configurazioni

65 SPControl Fornisce l accesso al contesto delle richieste, nelle implementazioni Web Si trova in MS.SP.WebControls Per esempio nel codice delle Web Part SPSite site = SPControl.GetContextSite(Context); SPWeb web = SPControl.GetContextWeb(Context); C# È alla base di molti dei controlli del namespace Microsoft.SharePoint.WebControls Il contesto che accetta come argomento è il contesto ASP.NET HttpContext.Current

66 SPSite Rappresenta un Site su un Virtual Server È contenitore di un elenco di siti (SPWeb) Di cui SPSite è root Possiamo ottenerlo da SPControl o con il suo costruttore SPSite(url) o SPSite(guid) Tra le sue proprietà più importanti vi sono: AllowUnsafeUpdates AllWebs IISAllowsAnonymous (read-only) RootWeb

67 SPWeb Rappresenta un singolo sito Web all interno di un SPSite su un Virtual Server Tra i metodi più importanti DoesUserHavePermissions GetFile GetFolder GetRecycleBinItems SearchDocuments SearchListItems ValidateFormDigest Files, Folders, Users, Roles ContentTypes, Features, WorkflowTemplates

68 SPList Descrive una singola lista (sia di elementi qualsiasi che di files) GetItemById GetItems AddWorkflowAssociaton, RemoveWorkflowAssociation WriteRssFeed EventReceivers EventSinkAssembly EventSinkClass EventSinkData Fields ID ItemCount, Items OnQuickLaunch SchemaXml

69 SPListItem Rappresenta il singolo elemento di una lista Attachments Fields[Int32 String] File ID Item Xml CheckPermissions DoesUserHavePermissions Workflows

70 SPField e SPField Descrivono le colonne di una lista Sono di diverse tipologie a seconda del tipo di contenuto della colonna SPField è la classe base per tutti gli altri Field SPFieldCalculated, SPFieldMultiChoice, SPFieldDateTime, SPFieldLookup, SPFieldMultiChoice, SPFieldMultiLineText, SPFieldNumber, SPFieldText, SPFieldUrl, SPFieldUser

71 SPFile Rappresenta il singolo File in una SPList di tipo DocumentLibrary Possiamo lavorare sul suo stato usando differenti proprietà e metodi: CheckIn, CheckOut, UndoCheckOut CopyTo, MoveTo OpenBinary, SaveBinary CheckedOutBy Item -> SPListItem Length ServerRelativeUrl Versions

72 LINQ FOR SHAREPOINT

73 LINQ TO SHAREPOINT

74 LINQ to SharePoint QueryProvider LINQ ufficiale di Microsoft per SharePoint Consente accesso tipizzato alle risorse contenute in SharePoint Sfrutta IQueryable<T> Quindi non lavora in memoria Definisce expression tree Genera query CAML Supportato server side, ma anche client-side (Client Object Model/REST API) Evoluzione di LINQ to SharePoint di Bart De Smet (CodePlex) Bart ora lavora in Microsoft...

75 Come funziona internamente Generiamo il modello di classi con SPMetal Otteniamo un DataContext Internamente istanzia SPWeb/SPSite di contesto Espone liste come EntityList<T> Invocando GetList<T>( Titolo Lista ) Che è un oggetto IOrderedQueryable<T> Le query LINQ sono oggetti di tipo LinqQuery<T> Elaborati da un SPLinqProvider Con modello di instancing Singleton Viene generato il codice CAML Usando un QueryEfficiencyProcessor Il codice CAML viene invocato da SPQueryable Tramite il classico Server Object Model: SPList.GetItems(...)

76 Operatività Provisioning delle strutture dati Content-Type List Definition (Site Definition) Deployment del modello Generazione delle classi (SPMetal) Utilizzo del modello

77 DATA MODELING AND QUERYING

78 SPMetal Si trova nella solita cartella: C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\Web Server Extensions\14\BIN Parametri supportati /web:<url> /useremoteapi /user:<name> /password:<password> /parameters:<file> /code:<file> /language:<language> /namespace:<namespace> /serialization:<type>

79 SPMetal parameters XML file Consente di condizionare il comportamento di SPMetal Per scegliere liste, content-type e colonne da modellare Seleziona esplicita Esclusione di tutto ciò che non è esplicito Per generare le classi di liste nascoste, altrimenti ignorate Cambiare i tipi usati nel codice, per sfruttare OM esistente Purché compatibile con le logiche di LINQ to SharePoint

80 LINQ DataContext Classe DataContext (aka SPLinqDataContext) Microsoft.SharePoint.Linq.DataContext È un oggetto IDisposable Per esigenze di infrastruttura (x Dispose di SPWeb/SPSite) Proprietà interessanti ObjectTrackingEnabled: per attivare/disattivare il tracking DeferredLoadingEnabled: per abilitare o meno il deferred loading Log: per fare logging delle query CAML ChangeConflicts: per ispezionare i conflitti di concorrenza... Metodi interessanti SubmitChanges(ConflictMode): per salvare modifiche GetList<T>( Title ): fornisce liste di elementi Espone partial method di configurazione in fase di creazione partial void OnCreated();

81 Entità generate Si parte sempre dal Item (di SharePoint) come classe base Microsoft.SharePoint.Linq.ITrackEntityState Microsoft.SharePoint.Linq.ITrackOriginalValues System.ComponentModel.INotifyPropertyChanged System.ComponentModel.INotifyPropertyChanging Sfrutta in modo completo l ereditarietà Ad es.: Item -> Document -> Invoice Simile a LINQ to SQL EntityList<T>, EntitySet<T>, EntityRef<T> Offrono metodi parziali di personalizzazione partial void OnLoaded(); partial void OnValidate(); partial void OnCreated();

82 Attributi sul modello di classi Il codice generato potremmo crearlo anche a mano noi Magari modificando entità già esistenti Sempre che abbia senso... (persistence ignorance!) Attributi disponibili AssociationAttribute ChoiceAttribute ColumnAttribute ContentTypeAttribute CustomMappingAttribute DataAttribute DerivedEntityClassAttribute ListAttribute RemovedColumnAttribute

83 EntityList<T> È la classe pubblica più importante di LINQ to SharePoint Offre metodi di gestione dei dati Attach DeleteAllOnSubmit DeleteOnSubmit InsertAllOnSubmit InsertOnSubmit RecycleAllOnSubmit RecycleOnSubmit ScopeToFolder Le query LINQ si applicano a oggetti di questo tipo

84 Operatori non supportati e limiti Tra gli operatori non supportati Sub-query con multi-fetch su diverse tabelle di dati JOIN non basato su Lookup field Lookup Non supportato da SPMetal negli attuali bit... speriamo bene per la RTM JOIN possibili solo su campi LOOKUP (Lookup<T>) oggi da creare a mano Non è possibile eseguire query cross-site o cross-datacontext Funzioni matematiche, su stringhe, date, ecc. richiedono di lavorare in memoria e non sono efficienti Query inefficienti (AllowInefficientQueries = true) Alcune query richiedono l accesso a più tabelle di dati Altre non sono traducibili in CAML Si tratta comunque di query inefficienti per il sistema LINQ to SharePoint può spezzarle Esegue su SharePoint la parte CAML Esegue in memoria il resto

85 Data Model Maintenance/Extensibility Possiamo implementare l interfaccia ICustomMapping public void MapFrom(object listitem) public void MapTo(object listitem) public void Resolve(RefreshMode mode, object originallistitem, object databaseobject) Consente di supportare nuove colonne senza ricompilare e rilasciare aggiornamenti al modello Quantomeno senza doverlo fare subito... O per gestire soluzioni personalizzate dal cliente Con custom extension class che estendono il modello comune

86 DATA MANAGEMENT

87 Operazioni CRUD Le EntityList<T> supportano aggiunte/modifiche/cancellazioni Le entità sono monitorabili (ObjectTrackingEnabled) Offrono un EntityState Unchanged ToBeInserted ToBeUpdated ToBeDeleted ToBeRecycled Deleted Sfrutta un EntityTracker (classe internal) Che si appoggia a dictionary di Weak References

88 Gestione della concorrenza In caso di conflitti di concorrenza ChangeConflictException Possibilità di sfogliare i conflitti ChangeConflicts su DataContext Collezione di ObjectChangeConflict Fatta di MemberChangeConflict CurrentValue DatabaseValue OriginalValue Possiamo invocare un metodo di Refresh per risolvere il conflitto A livello di oggetto in conflitto A livello di singola proprietà in conflitto

89 Refresh dei dati Richiama il comportamento di LINQ to SQL Dipende dal RefreshMode fornito: KeepChanges: vincono le modifiche lato LINQ to SQL, ma eventuali altre modifiche lato SharePoint vengono recepite KeepCurrentValues: vincono le modifiche lato LINQ to SQL, restano tutti i valori correntemente in memoria, a discapito di quello che può ora esserci in SharePoint OverwriteCurrentValues: vince lo stato in SharePoint e i dati in memoria vengono sovrascritti con quanto è presente in SharePoint

90 Client-side DATA MANAGEMENT

91 CLIENT OBJECT MODEL

92 Client Object Model Accesso client (remoto) ai siti SharePoint tramite paradigma ad oggetti Librerie che incapsulano chiamate di rete in modo da limitare i round-trip Funzionalità limitate allo scope della Site Collection Disponibile per 3 piattaforme: Javascript, Silverlight, Managed (full.net Framework) Sintassi simile al Server Object Model Supporta anche le query LINQ Semantica di «Data Retrieval» esplicito A partire da un «Client Context» Chiamate asincrone in JS e Silverlight Sincrone in Managed OM

93 JavaScript Controls and Logic Browser JavaScript OM Proxy JSON Response XML Request Server OM Client.svc Proxy Managed OM XML Request JSON Response Content Database Managed Client Managed Controls and Logic SharePoint Server

94 SOAP SERVICES / REST API

95 Overview generale SOAP Services Servizi.ASMX (backward compatibility) Servizi.SVC (WCF nuovi) Anche Servizi legati alle Service Application Security Token Service REST Services Servizio REST per l accesso ai dati in lettura/scrittura

96 Alcuni servizi ASMX nativi admin.asmx: per creare/gestire siti alerts.asmx: per gestire gli avvisi copy.asmx: per copiare item e info di item dws.asmx: per gestire document workspace forms.asmx: per gestire le form di Form Server imaging.asmx, meetings.asmx: per image library e meeting management workspace lists.asmx: per la gestione di liste e item sites.asmx: per gestire i site template sitedata.asmx, webs.asmx: per create/gestire site collection/web usergroup.asmx: gestione utenti e gruppi

97 Operatività per usarli Creare un proxy/service agent Disaccoppiare il codice! Utilizzare Windows Authentication o X.509 Forms authentication richiede un giro non troppo elegante! Se vogliamo WS-Security possiamo Aggiungere WSE con custom authentication Spesso conviene creare wrapper ad hoc WCF su SharePoint Object Model

98 REST API Sfrutta un servizio WCF ad hoc ListData.SVC Richiede l installazione delle estensioni per ADO.NET Data Services Client-side offre Interrogazione, anche via query LINQ Modifica dei dati Approccio trasparente a SP2010 Il client è un normale Data Service Client di.net

99 Funzionalità Verbi HTTP supportati: GET: Lettura dati DELETE: Cancellazione dati POST: Inserimento dati PUT / MERGE: Modifica dati Output offerti Atom JSON Sicurezza Autenticazione/Autorizzazione standard

100 QueryString Parameters $filter={simple predicate} $expand={entity} $orderby={property} $skip=n $top=n $metadata

101 Data Access Technologies On SharePoint Server On Remote Computer Site / List Objects Traverse Relationships Calling Pattern (Direct) Calling Pattern (Callback) Strongly-Typed (Columns as Properties) Client OM Server OM REST LINQ to SharePoint

102 Introduzione WEB PART

103 Obiettivo Per l utente UI flessibile Contenuto personalizzato Per lo sviluppatore Riutilizzo di pre-written code Personalizzazione di UI Customizzazione semplice Contenuto complesso Plumbing già creato!

104 Web Part in generale ASP.NET 2.0 / WSS3 / SP2010 Page WebPartZone 1 WebPart 1 WebPart 2 (SP)WebPartManager WebPartZone 2 WebPart 3 WebPart 4

105 Costruire Web Part Derivare da System.Web.UI.WebControls.WebParts.WebPart Microsoft.SharePoint.WebPartPages.WebPart Aggiungere membri Override CreateChildControl/Render Aggiungere a una Zone Non usare ViewState Usa Personalization dietro le quinte

106 Introduzione WORKFLOW

107 SharePoint & WF Architecture SharePoint è un host di WF Esattamente come quelli che possiamo creare noi Utilizza i runtime service di base Più alcuni servizi personalizzati Integra Office con SP2010 Disponibile anche solo con SPF2010 Estende WF con libreria di activity ad hoc Sfrutta i task e le task list per gli step Si appoggia ad history list per tracing e storico

108 Office Client SP2010 Web Browser Custom Applications SharePoint Workflow Object Model SharePoint Workflow Runtime Engine Custom PersistenceService Custom WorkBatchService ExternalData ExchangeService Workflow Runtime Host SP2010 WSSService TaskService PersistenceService TrackingService SchedulerService LoaderService Windows Workflow Foundation

109 Workflow Association Site Workflow Template Collection Workflow A Workflow Assembly Form 1 Form 2 Form 3 Content Type List Farm-level Workflow Association Table Workflow B Workflow Assembly Document Library Workflow C Workflow Assembly Form 1 Form 2

110 Workflow e SPListItem I workflow sono tipicamente associati agli SPListItem Oppure site-workflow... Possiamo avere N workflow che girano su un singolo item Via Object Model possiamo vederli e recuperare le WorkflowInstanceId Per interazioni dall esterno (applicazioni custom) Rimane uno storico dei workflow eseguiti

111 Workflow Forms Association Definisce l associazione e le impostazioni predefinite di un workflow con una lista Initiation In genere ripropone la association all avvio di una istanza di workflow Eventualmente con altre informazioni di istanza Modification Per modificare la configurazione di flussi già in esecuzione Task Per interagire da Office o da WSS con il flusso Possono essere N task form in base agli step del flusso Vengono associate ai custom type di task Workflow Status Page

112 INTRODUZIONE AI BUSINESS CONNECTIVITY SERVICES

113 Business Connectivity Services Evoluzione di BDC (Business Data Catalog) CRUDQ Novità Business Data Catalog => Business Data Connectivity BDC Connectors e Connector Framework Modello "aperto" External Data Rich client extensions Office 2010 integration and offline capabilities Supporto nativo nei workflow

114 Business Data Connectivity Architecture BDC Metadata Store Client Data Cache DB Connector WCF/WS Connector.NET Assembly Connector Custom Connector Client to Backend Direct Connection SQL External data Custom.NET assembly SAP ORACLE Siebel

115 BCS VERSO DBMS

116 BCS verso SQL I motori DBMS supportati sono: SQL Server OLEDB Oracle ODBC SharePoint Designer 2010 configura solo Microsoft SQL Server Per gli altri occorre gestire a manina il file XML Per tutto quello che non è supportato... Servizi WCF Modelli personalizzati in VS2010 Custom connector

117 Considerazioni su ECT verso DBMS Client-side le applicazioni Office usano il motore BCS localmente Non solo Office per la verità Fa parte del comportamento del BCS Client Runtime Di fatto sono i client che si collegano al DBMS Dal punto di vista della sicurezza e della topologia di rete questo può essere un problema Che fare quindi? Disaccoppiare con WCF Creare modelli personalizzati in VS2010 Prestare molta attenzione ai permessi sulle entità e sui modelli

118 BCS VERSO WCF

119 Contratti minimi per WCF => BCS Dobbiamo esporre contratti WCF in grado di supportare BCS Servono operazioni specifiche Ma in realtà sono secondo il common sense del CRUDQ Requisiti minimi per lettura e Search Finder SpecificFinder Per supportare CRUD Creator Updater Deleter

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Business Process Modeling and Notation e WebML

Business Process Modeling and Notation e WebML Business Process Modeling and Notation e WebML 24 Introduzione I Web Service e BPMN sono standard de facto per l interoperabilità in rete a servizio delle imprese moderne I Web Service sono utilizzati

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Zabbix 4 Dummies Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Relatore Nome: Biografia: Dimitri Bellini Decennale esperienza su sistemi operativi UX based, Storage Area Network, Array Management e tutto

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org 1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org In questo tutorial studiamo come sfruttare la tecnologia EJB, Enterprise JavaBean, all interno del SAP Netweaver Portal. In breve, EJB è un

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML La terza lezione, come le precedenti, ha avuto una durata di due ore, di cui una in aula e l altra in laboratorio, si è tenuta alla presenza della

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica

Università degli Studi di Parma. Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica A.A. 2007-08 CORSO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Giulio Destri http://www.areasp.com (C) 2007 AreaSP for

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100%

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite è una moderna piattaforma gestionale, web based (ovvero ad utenze gestionali illimitate, nessun acquisto di singole licenze client e/o server),

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M

Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M I T P E l e t t r o n i c a Le caratteristiche di interoperabilità del Terrapack 32 M M. Guerriero*, V. Ferrara**, L. de Santis*** * ITP Elettronica ** Dipartimento di Ingegneria Elettronica Univ. La Sapienza

Dettagli

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone SQL: il DDL Parti del linguaggio SQL Definizione di basi di dati (Data Definition Language DDL) Linguaggio per modificare

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli