VEDOGREEN MARKET NEWS agosto 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VEDOGREEN MARKET NEWS agosto 2013"

Transcript

1 VEDOGREEN MARKET NEWS agosto La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in deciso rialzo in scia all andamento positivo di Wall Street, dove l indice S&P 500 ha superato per la prima volta nella storia quota punti. A sostenere i listini azionari la decisione della Fed di confermare il quantitative easing da 85 miliardi di dollari, mentre la Bce ha confermato i tassi allo 0,50% sottolineando che resteranno a questi livelli per un periodo prolungato di tempo. Ancora buone notizie sono arrivate dall economia Ua: le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono scese a 326 mila unità, ai minimi da inizio 2008, mentre l Ism manifatturiero ha superato le attese raggiungendo i 55,4 punti. Questa mattina a Tokyo il Nikkei ha guadagnato il 2,5% di riflesso all indice Pmi cinese che a luglio è salito oltre le previsioni a 50,3 punti. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha guadagnato il 2,04% a punti. In controtendenza l indice Green che fa segnare un -0,69%. Seduta dove si segnalano i cali di Fintel Energia (-7,05%) e Sacom (-2,05%). In rialzo Ambienthesis che sale del 2,22%. Alerion CleanPower 3,31 0,91% ,25 Ambienthesis 0,322 2,22% ,85 Biancamano 0,4304-1,08% ,63 EEMS 0,2827-1,77% ,32 Enel Green Power 1,676 0,30% ,00 Enertronica 2,35 0,00% ,84 Ergy Capital 0,1364-1,80% ,94 Falck Renewables 0,867 0,70% ,66 Fintel Energia Group 2,9-7,05% ,65 Frendy Energy 2,416-0,08% ,04 Industria e Innovazione 1,17 0,86% 5 27,41 Isagro 1,95-1,02% ,22 K.R. Energy 1,176-1,34% ,57 Kinexia 1,276-0,31% ,45 Landi Renzo 1,012-0,30% ,85 Sacom 9,09-2,52% ,36 TerniEnergia 2,036 0,79% ,58

2 La Borsa di Milano ha tirato il freno dopo la brillante performance di ieri, che era stata favorita dalla presa di posizione delle Banche centrali. Prima la Fed ha confermato il piano di acquisto titoli da 85 miliardi di dollari al mese, poi la Bce ha confermato che i tassi rimarranno sui minimi storici per lungo tempo. Negli Stati Uniti ha perso leggermente vigore il ritmo di creazione di posti di lavoro negli Stati Uniti che però hanno visto la disoccupazione portarsi ai minimi da fine 2008 al 7,4%. Le non farm payrolls si sono attestate per 162 mila unità contro il consensus Bloomberg che indicava 185 mila unità. Il listino milanese non ha subito scossoni dalla sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna a Silvio Berlusconi, rinviando alla Corte di Appello la pena accessoria all interdizione dai pubblici uffici. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,24% a punti. In nero l indice Green che fa segnare un +0,66%. Alerion CleanPower 3,298-0,36% ,72 Ambienthesis 0,3101-3,70% ,75 Biancamano 0,432 0,37% ,69 EEMS 0,2823-0,14% ,31 Enel Green Power 1,69 0,84% ,00 Enertronica 2,35 0,00% 0 7,84 Ergy Capital 0,138 1,17% ,09 Falck Renewables 0,8625-0,52% ,34 Fintel Energia Group 2,97 2,41% ,33 Frendy Energy 2,42 0,17% ,12 Industria e Innovazione 1,17 0,00% 0 27,41 Isagro 1,948-0,10% ,19 K.R. Energy 1,3 10,54% ,63 Kinexia 1,264-0,94% ,55 Landi Renzo 1,018 0,59% ,53 Sacom 9,22 1,43% ,83 TerniEnergia 2,026-0,49% ,20

3 La Borsa di Milano ha chiuso in moderato ribasso una seduta relativamente tranquilla. La scorsa settimana i listini azionari erano stati guidati dalle scelte delle Banche centrali: la Fed ha confermato il piano di acquisto titoli da 85 miliardi di dollari al mese, mentre la Bce ha assicurato che i tassi rimarranno sui minimi storici per un prolungato periodo di tempo. Nel frattempo i dati macro statunitensi continuano a superare le attese. L indice Ism servizi è balzato a luglio a 56 punti dai precedenti 52,2 punti, battendo le previsioni che erano ferme a 53,1 punti. Domani in Italia l attenzione sarà focalizzata sulla prima lettura del Pil del secondo trimestre e sulla produzione industriale di giugno. Mentre sul secondario lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 260 punti base, a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha chiuso con un ribasso dello 0,13% a punti. In calo l indice Green che fa segnare un -0,33%. Bene Isagro (+2,26%), mentre Sacom lascia sul terreno il 3,25%. Alerion CleanPower 3,33 0,97% ,12 Ambienthesis 0,3091-0,32% ,65 Biancamano 0,429-0,69% ,59 EEMS 0,2806-0,60% ,23 Enel Green Power 1,689-0,06% ,00 Enertronica 2,35 0,00% 0 7,84 Ergy Capital 0,135-2,17% ,80 Falck Renewables 0,865 0,29% ,07 Fintel Energia Group 2,964-0,20% ,19 Frendy Energy 2,4-0,83% ,70 Industria e Innovazione 1,15-1,71% 0 26,94 Isagro 1,992 2,26% ,96 K.R. Energy 1,32 1,54% ,29 Kinexia 1,282 1,42% ,03 Landi Renzo 1,009-0,88% ,51 Sacom 8,92-3,25% ,73 TerniEnergia 2-1,28% ,22

4 a Borsa di Milano ha chiuso in ribasso aumentando le perdite nell ultima ora di contrattazioni in scia all andamento negativo di Wall Street sul ritorno di timori di una sforbiciata al quantitative easing della Fed, attualmente pari a 85 miliardi di dollari al mese. A Piazza Affari l indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,44% a punti. Attorno alla parità l indice Green che fa segnare un +0,02%. Brilla Frendy Energy (+4,17%), seguita da TerniEnergia, (+2,6%) nel giorno della pubblicazione dei risultati semestrali, e Biancamano (+2,45%). Alerion CleanPower 3,3-0,90% ,81 Ambienthesis 0,3114 0,74% ,87 Biancamano 0,4395 2,45% ,94 EEMS 0,282 0,50% ,29 Enel Green Power 1,676-0,77% ,00 Enertronica 2,348-0,09% ,83 Ergy Capital 0,1347-0,22% ,77 Falck Renewables 0,855-1,16% ,16 Fintel Energia Group 2,964 0,00% 0 71,19 Frendy Energy 2,5 4,17% ,81 Industria e Innovazione 1,15 0,00% 0 26,94 Isagro 1,971-1,05% ,59 K.R. Energy 1,303-1,29% ,73 Kinexia 1,261-1,64% ,47 Landi Renzo 0,993-1,59% ,71 Sacom 8,8-1,35% ,29 TerniEnergia 2,052 2,60% ,18

5 La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo mettendo a segno la migliore performance tra le principali piazze europee. Il listino milanese, trascinato dal comparto bancario e dal rimbalzo di Telecom Italia, ha snobbato il debole andamento di Wall Street dove serpeggia il timore di una vicina riduzione del quantitative easing della Federal Reserve. Anche il presidente della Fed di Chicago, Charles Evans, ha dichiarato che la Banca centrale Usa potrebbe ridurre già a settembre il piano di acquisto titoli, attualmente a 85 miliardi di dollari. Gli investitori guarderanno quindi con attenzione al discorso di Ben Bernanke, in programma alle italiane. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,93% a punti, portandosi sui massimi degli ultimi due mesi. In leggero calo l indice Green che fa segnare un -0,29%. Brillano Falck Renewables (+2,57%) nel giorno della pubblicazione dei risultati semestrali e Sacom (+2,16%), mentre Fintel Energia Group lascia sul terreno il 4,18%. Alerion CleanPower 3,32 0,61% ,68 Ambienthesis 0,3161 1,51% ,30 Biancamano 0,4381-0,32% ,90 EEMS 0,2801-0,67% ,21 Enel Green Power 1,678 0,12% ,00 Enertronica 2,27-3,32% ,57 Ergy Capital 0,137 1,71% ,99 Falck Renewables 0,877 2,57% ,57 Fintel Energia Group 2,84-4,18% ,21 Frendy Energy 2,464-1,44% ,05 Industria e Innovazione 1,085-5,65% ,42 Isagro 1,977 0,30% ,70 K.R. Energy 1,332 2,23% ,68 Kinexia 1,254-0,56% ,29 Landi Renzo 0,974-1,91% ,58 Sacom 8,99 2,16% ,99 TerniEnergia 2,09 1,85% ,61

6 La Borsa di Milano ha chiuso in deciso rialzo e l indice Ftse Mib ha superato la soglia dei punti, livello massimo da inizio giugno. Ancora brillante il comparto bancario, ad eccezione di Mps. Sono emersi segnali positivi dal Bollettino mensile della Bce, che ha confermato tassi ai minimi per un prolungato periodo di tempo. L Eurotower prevede inoltre una graduale ripresa già nel corso dell anno e nel Il listino milanese ha snobbato l andamento incerto di Wall Street in scia al riaffiorare dei timori sul possibile ridimensionamento del piano di acquisto titoli da parte della Federal Reserve. Dopo il crollo di ieri, questa mattina a Tokyo il Nikkei ha perso l 1,6% con la Bank of Japan che ha lasciato invariati gli stimoli monetari approvati ad aprile e si è detta ottimista sul rialzo dell inflazione. IN questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo dell 1,83% a punti. In nero l indice Green che fa segnare un +0,75%. Brilla ancora Falck Renewables (+5,99%) ma soprattutto Kinexia nel giorno della pubblicazione dei risultati preliminari semestrali (+6,86%). Alerion CleanPower 3,3-0,60% ,81 Ambienthesis 0,3126-1,11% ,98 Biancamano 0,4376-0,11% ,88 EEMS 0,2721-2,86% ,86 Enel Green Power 1,694 0,95% ,00 Enertronica 2,19-3,52% ,30 Ergy Capital 0,1389 1,39% ,17 Falck Renewables 0,9295 5,99% ,87 Fintel Energia Group 2,84 0,00% ,21 Frendy Energy 2,456-0,32% 0 62,26 Industria e Innovazione 1,07-1,38% ,07 Isagro 2,01 1,67% ,28 K.R. Energy 1,436 7,81% ,54 Kinexia 1,34 6,86% ,57 Landi Renzo 0,958-1,64% ,78 Sacom 8,99 0,00% ,99 TerniEnergia 2,082-0,38% ,31

7 Alerion CleanPower 3,326 0,79% ,94 Ambienthesis 0,312-0,19% ,92 Biancamano 0,435-0,59% ,79 EEMS 0,2888 6,14% ,59 Enel Green Power 1,687-0,41% ,00 Enertronica 2,27 3,65% ,57 Ergy Capital 0,1364-1,80% ,94 Falck Renewables 0,934 0,48% ,18 Fintel Energia Group 2,84 0,00% - 68,21 Frendy Energy 2,406-2,04% ,99 Industria e Innovazione 1,06-0,93% 21 24,83 Isagro 1,985-1,24% ,84 K.R. Energy 1,38-3,90% ,68 Kinexia 1,313-2,01% ,85 Landi Renzo 0,926-3,34% ,18 Sacom 8,99 0,00% 32,99 TerniEnergia 2,094 0,58% ,76 Indice Green: -0,28%

8 La Borsa di Milano ha chiuso in deciso ribasso con l indice Ftse Mib, che ha toccato i minimi intraday a punti, che ha chiuso con una flessione del 2,10% a punti. A pesare su Piazza Affari, nettamente la peggiore tra le principali Borse europee, sono stati i timori di una crisi di Governo, amplificati dopo un weekend tesissimo tra i due principali partiti della maggioranza che sostiene il governo Letta. Preoccupazioni che si sono viste anche sul secondario dove lo spread Btp-Bund è salito vicino ai 250 punti base prima della tre giorni di aste del Tesoro. Nel frattempo Jens Weidmann, il presidente della Bundesbank, ha dichiarato che i tassi d interesse nell Eurozona non resteranno bassi per anni perché aumenterebbero i rischi per la stabilità finanziaria. Sul fronte macro, negli Stati Uniti gli ordini di beni durevoli a luglio sono scesi del 7,3%, peggio delle attese che indicavano un calo del 4 per cento. In calo l indice Green che fa segnare un -0,34%. Al di sotto della parità Landi Renzo (-2,63%), seguita da Falck Renewables (-1,8%). Tra le poche note positive Ambienthesis che guadagna il 2,57%. Alerion CleanPower 3,31-0,96% ,25 Ambienthesis 0,3198 2,57% ,65 Biancamano 0,4657-1,94% ,83 EEMS 0,279 0,04% ,16 Enel Green Power 1,635-1,68% ,00 Enertronica 2,25 0,00% 0 7,50 Ergy Capital 0,1356-0,15% ,86 Falck Renewables 0,93-1,80% ,01 Fintel Energia Group 2,67 2,69% ,13 Frendy Energy 2,354 1,47% ,67 Industria e Innovazione 1,128-0,79% ,43 Isagro 1,98-0,50% ,75 K.R. Energy 1,264-1,25% ,84 Kinexia 1,261-0,86% ,47 Landi Renzo 0,925-2,63% ,06 Sacom 8,865 0,17% ,53 TerniEnergia 2,036-0,20% ,58

9 La Borsa di Milano ha chiuso in deciso ribasso con le vendite che hanno colpito tutti i listini europei. A pesare i venti di guerra che soffiano sulla Siria. Secondo fonti riportate dalla Nbc, gli Stati Uniti sarebbero pronti a far scattare i raid contro Damasco a partire da giovedì. L escalation della crisi siriana ha spinto le quotazioni del petrolio, con il Wti che tratta in area 109 dollari al barile, e dell oro, tornato sui massimi degli ultimi tre mesi. In Italia restano le preoccupazioni di una crisi di Governo alla vigilia di un delicatissimo Consiglio dei Ministri che dovrà sciogliere il nodo Imu sulla prima casa. Il Tesoro ha inaugurato la tre giorni di aste collocando Ctz per 2,98 miliardi di euro con rendimento in lieve rialzo all 1,87%. Domani sarà la volta dei Bot a 6 mesi. In un clima di generale nervosismo lo spread Btp-Bund è salito in area 260 punti base, mentre a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha chiuso con una flessione del 2,34% a punti. In ribasso l indice Green che fa segnare un -1,12%. Vendite diffuse su molti dei titoli del paniere; tra le poche note positive Falck Renewables (+1,61%), Kinexia (+0,56%) e Isagro (+0,35%). Alerion CleanPower 3,32 0,30% ,68 Ambienthesis 0,3197-0,03% ,64 Biancamano 0,45-3,37% ,30 EEMS 0,273-2,15% ,90 Enel Green Power 1,582-3,24% ,00 Enertronica 2,16-4,00% ,20 Ergy Capital 0,1347-0,66% ,77 Falck Renewables 0,945 1,61% ,39 Fintel Energia Group 2,67 0,00% 0 64,13 Frendy Energy 2,358 0,17% ,78 Industria e Innovazione 1,128 0,00% 0 26,43 Isagro 1,987 0,35% ,87 K.R. Energy 1,222-3,32% ,45 Kinexia 1,268 0,56% ,66 Landi Renzo 0,895-3,24% ,69 Sacom 8,79-0,85% ,25 TerniEnergia 2,012-1,18% ,68

10 La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo dopo due sedute di ribassi sostenuti aumentando i guadagni nel finale in scia all andamento positivo di Wall Street. Sui mercati si respira comunque un clima di nervosismo in scia ai timori di un imminente attacco alla Siria. Riflesso evidente è la risalita del petrolio, con il Wti (consegna ottobre) arrivato nella notte sopra quota 112 dollari al barile, il massimo dal maggio del Il Tesoro ha superato il secondo scoglio della tre giorni di aste collocando Bot a 6 mesi per 8,5 miliardi di euro. Il risultato è stato un asta che ha evidenziato un lieve aumento dei rendimenti, che sono però rimasti sotto la soglia psicologica dell 1 per cento. Sul secondario lo spread Btp-Bund è tornato in area 250 punti base dopo aver superato nei primi scambi quota 260 punti base. Snobbato il dato sulle vendite in corso di abitazioni Usa che in luglio sono scese dell 1,3%. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo dello 0,98% a punti. Torna in positivo l indice Green che fa segnare un +0,42%. Ben intonate Biancamano e K.R.Energy in rialzo rispettivamente del 3,78% e 2,29%, mentre in rosso si segnalano Ambienthesis (-2%) e Alerion Clean Power (-1,81%). Alerion CleanPower 3,26-1,81% ,07 Ambienthesis 0,3133-2,00% ,04 Biancamano 0,467 3,78% ,88 EEMS 0,2711-0,70% ,82 Enel Green Power 1,6 1,14% ,00 Enertronica 2,188 1,30% 600 7,30 Ergy Capital 0,133-1,26% ,61 Falck Renewables 0,949 0,42% ,55 Fintel Energia Group 2,67 0,00% 0 64,13 Frendy Energy 2,368 0,42% ,03 Industria e Innovazione 1,128 0,00% ,43 Isagro 1,986-0,05% ,85 K.R. Energy 1,25 2,29% ,38 Kinexia 1,278 0,79% ,92 Landi Renzo 0,91 1,68% ,38 Sacom 8,79 0,00% 0 32,25 TerniEnergia 2,036 1,19% ,58

11 La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo all indomani dell accordo del Governo per la cancellazione dell Imu 2013, mentre il presidente americano Barcak Obama prende tempo sull intervento militare in Siria. Dopo aver collocato Ctz e Bot semestrali, questa mattina il Tesoro ha venduto Btp a 5 e 10 anni per complessivi 5 miliardi di euro. In particolare il rendimento del decennale è rimasto invariato al 4,46% rispetto all asta precedente. Sul secondario lo spread Btp-Bund si è mantenuto in area 250 punti base dopo che all inizio della settimana, complici i timori di una crisi di Governo, era salito oltre i 260 punti base. Negli Stati Uniti la seconda lettura del Pil del secondo trimestre ha evidenziato una crescita del 2,5%, superiore rispetto al +1,7% della rilevazione precedente e del +2,2% atteso dagli analisti. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo dello 0,97% a punti. In nero l indice Green che fa segnare un +0,17%. Prevalgono gli acquisti moderati con Biancamano (+1,71%) e Kinexia (+1,56%) che fanno registrare le performance migliori. Alerion CleanPower 3,25-0,31% ,63 Ambienthesis 0,313-0,10% ,02 Biancamano 0,475 1,71% ,15 EEMS 0,2734 0,85% ,92 Enel Green Power 1,615 0,94% ,00 Enertronica 2,14-2,19% ,14 Ergy Capital 0,1348 1,35% ,78 Falck Renewables 0,95 0,11% ,84 Fintel Energia Group 2,67 0,00% 0 64,13 Frendy Energy 2,358-0,42% ,78 Industria e Innovazione 1,119-0,80% ,22 Isagro 2 0,70% ,10 K.R. Energy 1,255 0,40% ,55 Kinexia 1,298 1,56% ,45 Landi Renzo 0,903-0,77% ,59 Sacom 8,85 0,68% ,47 TerniEnergia 2,02-0,79% ,98

12 La Borsa di Milano ha chiuso in ribasso tirando il freno dopo i guadagni delle ultime due sedute. Numerosi gli spunti macro della giornata a iniziare dal tasso di disoccupazione in Italia, che a luglio è rimasto stabile al 12%. Negli Stati Uniti la spesa e il reddito personale di luglio hanno mostrato un timido +0,1%, deludendo le attese degli analisti. La fiducia dei consumatori Usa, calcolata dall Università del Michigan, è invece salita a 82,1 punti nella lettura finale relativa ad agosto. Le vendite hanno interessato anche Tokyo, dove il Nikkei ha perso lo 0,5% nonostante il calo della disoccupazione al 3,8% e la risalita dell inflazione (+0,7%). Quest ultimo dato è però una conferma di come l Abenomics stia producendo sul mercato interno gli effetti sperati. E proseguito il ritracciamento del petrolio dai massimi degli ultimi due anni in scia alla bocciatura del Parlamento britannico alla mozione presentata dal governo Cameron sull intervento militare in Siria. In questo quadro a Piazza Affari l indice Ftse Mib ha ceduto l 1,32% a punti. Poco mosso l indice Green che fa segnare un -0,13%. Alerion CleanPower 3,266 0,49% ,33 Ambienthesis 0,316 0,96% ,29 Biancamano 0,4752 0,04% ,16 EEMS 0,2753 0,69% ,00 Enel Green Power 1,597-1,11% ,00 Enertronica 2,14 0,00% 0 7,14 Ergy Capital 0,1348 0,00% ,78 Falck Renewables 0,949-0,11% ,55 Fintel Energia Group 2,67 0,00% 0 64,13 Frendy Energy 2,33-1,19% ,07 Industria e Innovazione 1,11-0,80% 0 26,01 Isagro 1,999-0,05% ,08 K.R. Energy 1,257 0,16% ,61 Kinexia 1,287-0,85% ,16 Landi Renzo 0,9205 1,94% ,56 Sacom 8,6-2,82% ,56 TerniEnergia 2,028 0,40% ,28

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013 VEDOGREEN MARKET NEWS 2 maggio/ 31 maggio 2013 02.05.2013 Green Market Index (*) -0,93% La Borsa di Milano ha recuperato nel finale ed ha chiuso poco sotto la parità nel giorno in cui la Banca centrale

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS settembre 2013

VEDOGREEN MARKET NEWS settembre 2013 VEDOGREEN MARKET NEWS settembre 2013 02.09.2013 La Borsa di Milano ha archiviato in forte rialzo la prima seduta della settimana rimasta orfana di Wall Street, chiusa per festeggiare il Labor Day. Il listino

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 luglio/ 31 luglio 2013

VEDOGREEN MARKET NEWS 2 luglio/ 31 luglio 2013 VEDOGREEN MARKET NEWS 2 luglio/ 31 luglio 2013 02.07.2013 Green Market Index (*) -1,35% La Borsa di Milano ha chiuso in ribasso l ultima seduta del primo semestre 2013. La mattinata era iniziata bene dopo

Dettagli

VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012

VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012 VEDOGREEN MARKET NEWS - 1 ottobre/ 19 ottobre 2012 01.10.2012 Green Market Index (*) +0,53% MILANO (MF-DJ)--Il Ftse Mib chiude la seduta con un +2,83% a 15523 punti. I mercati azionari hanno rimbalzato

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed

Dettagli

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Euribor ad 1 mese: andamento I temi del giorno Macro Usa: sotto le attese i nuovi occupati ad agosto a +173mila unità, tasso di disoccupazione al 5,1% Tassi:

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Morning Call 31 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro Area euro: ad agosto prezzi al consumo stabili al +0,1% a/a in Germania

Morning Call 31 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro Area euro: ad agosto prezzi al consumo stabili al +0,1% a/a in Germania Morning Call 31 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Rendimento Treasury 2 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: ad agosto prezzi al consumo stabili al +0,1% a/a in Germania Fed: il vicepresidente

Dettagli

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre Morning Call 30 OTTOBRE 2015 I temi della settimana Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. la Fed, possibile il rialzo a dicembre Pil Usa del terzo trimestre in calo all 1,5%

Dettagli

Morning Call 28 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa rivisto al rialzo, nel secondo trimestre al 3,9% annualizzato

Morning Call 28 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa rivisto al rialzo, nel secondo trimestre al 3,9% annualizzato Morning Call 28 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bonos a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: Pil Usa rivisto al rialzo, nel secondo trimestre al 3,9% annualizzato Tassi: rendimenti

Dettagli

Morning Call 12 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi l inflazione in Germania e Francia e la. nell Area euro

Morning Call 12 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi l inflazione in Germania e Francia e la. nell Area euro Morning Call 12 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento Btp a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: oggi l inflazione in Germania e Francia e la produzione industriale nell Area euro Tassi: per

Dettagli

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento intraday ieri e oggi I temi del giorno La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Tassi:

Dettagli

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Morning Call 21 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Indie FtseMib: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Prosegue la tendenza

Dettagli

Morning Call 17 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 17 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 17 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Grecia, oggi il via libera dei Paesi Ue al prestito ponte da 7mld; nuovi fondi Ela per la banche greche

Dettagli

Europa: oggi la fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia. Stati Uniti: oggi la decisione sui tassi della Fed.

Europa: oggi la fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia. Stati Uniti: oggi la decisione sui tassi della Fed. Morning Call 28 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: cala la fiducia dei consumatori negli Usa, Pil del Regno Unito del terzo trimestre sotto

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Morning Call 18 GIUGNO 2015 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento I temi del giorno Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Il Fomc riduce di 25bp le proiezioni

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

Morning Call 31 LUGLIO 2015. I temi della settimana. Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai

Morning Call 31 LUGLIO 2015. I temi della settimana. Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai Morning Call 31 LUGLIO 2015 I temi della settimana Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai Fmi: senza ristruttura zione del debito greco non partecipa al terzo programma di aiuti Fed: qualche ulteriore

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Aprile 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Aprile 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Aprile 2015 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari Sommario FED. Abbandonato l impegno ad essere pazienti, nell attendere i tempi e le condizioni

Dettagli

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Morning Call 31 MARZO 2015 Sotto i riflettori Fiducia delle imprese in Italia: andamento I temi del giorno Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Tassi: nuovi

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 3 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Usa, tasso di disoccupazione: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro Usa: rallenta la crescita dei nuovi occupati, +223mila a giugno; il tasso

Dettagli

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 L analisi dei mercati

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 02-06 2013 Numero 33 Il punto in breve La performance del mercato azionario inizia ad intimorire anche i più ottimisti. A Wall Street i listini continuano

Dettagli

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5 5 NOVEMBRE 2015 Fonte Elaborazioni ANES MONITOR su ANALISI MENSILE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA 2 5 Lo scenario economico globale non è più contrassegnato solo da fattori favorevoli. La frenata degli

Dettagli

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 APRILE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: nell Area euro a marzo i prezzi al consumo a -0,1% a/a, oggi i Pmi dell attività manifatturiera

Dettagli

Morning Call 9 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Fed: dai verbali la conferma della prudenza della Banca centrale nel rialzo dei tassi

Morning Call 9 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Fed: dai verbali la conferma della prudenza della Banca centrale nel rialzo dei tassi Morning Call 9 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Fed: dai verbali la conferma della prudenza della Banca centrale nel rialzo dei tassi Tassi: spread

Dettagli

Morning Call 6 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005

Morning Call 6 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005 Morning Call 6 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Ism non manifatturiero: andamento I temi del giorno Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005 Rendimenti in rialzo, Bund a 10

Dettagli

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Morning Call 10 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Cambio Usd/Yuan: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Banche centrali:

Dettagli

Morning Call 19 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta dal 2009

Morning Call 19 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta dal 2009 Morning Call 19 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Pil della Cina, a/a: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: in Cina Pil nel terzo trimestre +6,9% a/a, sotto il 7,0% per la prima volta

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 27-31 gennaio 2013 Numero 39 Il punto in breve Nella settimana si è manifestato un po di nervosismo sui mercati finanziari, che si è tradotto in un calo sensibile

Dettagli

Market movers Europa: oggi la produzione industriale in Germania e la riunione della Banca d Inghilterra. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso.

Market movers Europa: oggi la produzione industriale in Germania e la riunione della Banca d Inghilterra. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso. Morning Call 9 APRILE 2015 Sotto i riflettori Tasso implicito del future Euribor 3 mesi dic 2019: andamento I temi del giorno Macro Area euro: vendite al dettaglio in rialzo del 3,0% su base annua; deludono

Dettagli

Europa: oggi le prime stime sui Pmi di Francia, Germania ed Area euro. Stati Uniti: oggi nessun dato di rilievo.

Europa: oggi le prime stime sui Pmi di Francia, Germania ed Area euro. Stati Uniti: oggi nessun dato di rilievo. Morning Call 21 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Indice di volatilità sul Dax: andamento I temi del giorno Mercati nervosi: nuove elezioni in Grecia, economia cinese in rallentamento, valute dei Paesi emergenti

Dettagli

Usa e Area euro, Pil a/a: andamento dal 2006

Usa e Area euro, Pil a/a: andamento dal 2006 Morning Call 18 DICEMBRE 2015 Si chiude il 2015, un altro anno complesso tra timori di rallentamento dei Paesi emergenti e crollo delle materie prime, divergenza delle politiche monetarie tra la Fed e

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

Morning Call 20 OTTOBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati degli ordinativi e del fatturato in Italia

Morning Call 20 OTTOBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati degli ordinativi e del fatturato in Italia Morning Call 20 OTTOBRE 2014 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: oggi i dati degli ordinativi e del fatturato in Italia Tassi: spread in calo dai massimi, Btp/Bund

Dettagli

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi.

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi. Morning Call 18 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Questa mattina scende di oltre il 6,0% la Borsa di Shanghai su timori di ulteriori svalutazioni

Dettagli

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Ottobre 2014 Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Eurozona Previsioni "La ripresa nella zona euro sta perdendo impulso, la crescita del PIL si è fermata nel secondo trimestre, le informazioni

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Marzo 2015 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari Sommario FED. L'appuntamento con il rialzo dei tassi si avvicina. Lo ha detto la presidente della

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

MAGGIO 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-6 Pagine 5

MAGGIO 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-6 Pagine 5 5 MAGGIO 2015 Fonte Elaborazioni ANES MONITOR su ANALISI MENSILE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA 2 5 L economia italiana va meglio dell atteso. È indispensabile cogliere l opportunità di innalzare il potenziale

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Market movers Europa: oggi la produzione industriale della Francia, Itala e Regno Unito. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso.

Market movers Europa: oggi la produzione industriale della Francia, Itala e Regno Unito. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso. Morning Call 10 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Grecia, rendimento del benchmark a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: in rialzo il saldo della bilancia commerciale tedesca a 19,1 mld di euro;

Dettagli

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica Veloce e Fragile Le dinamiche dell economia britannica 2 maggio, 2011 Rimbalzo nel primo trimestre per il Regno Unito? Come è già stato precedentemente sottolineato, l economia britannica è un economia

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 18-22 novembre 2013 Numero 2013 Il punto in breve I mercati finanziari non si sono fatti intimidire dai deboli dati sul PIL del terzo trimestre. Al contrario,

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 9 settembre 2012 A cura dell Ufficio Ricerca

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE S. Polo, Venezia Tel /878 Fax /8 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE SCENARI MACROECONOMICI... DELINEAZIONE DEGLI SCENARI... 7 COMMENTO AI RISULTATI DEL MODELLO... GRAFICI SU

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Maggio 2014. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Maggio 2014. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Maggio 2014 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari FED. Il temuto rialzo dei tassi di interesse negli Stati Uniti potrebbe essere più lontano di quanto

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 Gennaio 2014 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 (ECO) ###Crisi: Cfa, a febbraio piu' ottimismo, +39,4 pt Italy Sentiment Index (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 feb - Cresce l'ottimismo per il futuro dell'economia

Dettagli

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel. 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel. 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE S. Polo, Venezia Tel. / Fax / MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE SCENARI MACROECONOMICI... DELINEAZIONE DEGLI SCENARI... COMMENTO AI RISULTATI DEL MODELLO... GRAFICI SU VARIABILI

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Debiti sovrani PRIMA, Crescita o Recessione DOPO. L' incertezza Continua? 1) In scia ai timori di una ricaduta dell'economia globale sta proseguendo la "fuga dal rischio"

Dettagli

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Euro/dollaro Le dinamiche divergenti delle politiche monetarie di FED e BCE hanno portato nei primi

Dettagli

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel. 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE

S. Polo, 2605 30125 Venezia Tel. 041/5238178 Fax 041/5286166 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE S. Polo, Venezia Tel. /88 Fax /8 MEFIM MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO INTERNAZIONALE MENSILE SCENARI MACROECONOMICI... DELINEAZIONE DEGLI SCENARI... COMMENTO AI RISULTATI DEL MODELLO... GRAFICI SU VARIABILI

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 16 marzo 2015 S.A.F.

Dettagli

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli Già si erano visti alcuni segnali preoccupanti prima di Pasqua, con la Borsa di Milano tornata

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Analisi Settimanale dei Mercati Visita il nuovo network di social trading di etoro: openbook.etoro.com Hanno ritracciano questa settimana i mercati azionari dal momento che gli investitori si sono allontanati

Dettagli

www.ecnews.it La settimana finanziaria FOCUS FINANZA a cura della Direzione Investment Solutions - Banca Esperia S.p.A. Andamento dei mercati

www.ecnews.it La settimana finanziaria FOCUS FINANZA a cura della Direzione Investment Solutions - Banca Esperia S.p.A. Andamento dei mercati FOCUS FINANZA La settimana finanziaria a cura della Direzione Investment Solutions - Banca Esperia S.p.A. Andamento dei mercati Europa I listini europei trattano principalmente in positivo durante la settimana,

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 gennaio 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 6 giugno 2011 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi No. 8 - Luglio 2014 N. 86 Luglio Dicembre 2014 2013 2 Come negli scorsi anni, anche nel 2014 le politiche monetarie delle principali

Dettagli

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 864 QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

Dettagli

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA - Milano

Dettagli

Gli investimenti pubblici in Italia, Germania e Francia. (valori concatenati; 2007=100) 70 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Italia Germania Francia

Gli investimenti pubblici in Italia, Germania e Francia. (valori concatenati; 2007=100) 70 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Italia Germania Francia Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Consumi finali delle famiglie pro-capite

Consumi finali delle famiglie pro-capite Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 10 novembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

SCENARIO INTERNAZIONALE

SCENARIO INTERNAZIONALE 1 SCENARIO INTERNAZIONALE Nel corso dell ultimo mese non sono emersi segnali tali da modificare i percorsi evolutivi ipotizzati per le maggiori economie, che restano pertanto incamminate su sentieri di

Dettagli

SCENARIO 2009 PICCOLE E MEDIE IMPRESE MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 2 SEMESTRE. Vicini a voi.

SCENARIO 2009 PICCOLE E MEDIE IMPRESE MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 2 SEMESTRE. Vicini a voi. SCENARIO 2009 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 2 SEMESTRE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Vicini a voi. Hanno contribuito alla realizzazione della pubblicazione: Andrea Conti, Responsabile Strategia Eurizon

Dettagli

NEWSLETTER SOCI - N. 25 25 SETTEMBRE 2012

NEWSLETTER SOCI - N. 25 25 SETTEMBRE 2012 Si riporta di seguito un estratto del documento che sarà pubblicato come informativa semestrale sul sito della Banca e che sintetizza i principali aggregati economici oggetto di approvazione di bilancio

Dettagli

La crescita accelera nella seconda metà del 2013

La crescita accelera nella seconda metà del 2013 Approfondimento mensile sulla situazione attuale e sui probabili sviluppi dei mercati globali 21 agosto 2013 Analisi dei Mercati L outlook di mercato è positivo, grazie ai solidi indicatori economici e

Dettagli

rappor r to t sul leasing anno 2013

rappor r to t sul leasing anno 2013 rapporto sul leasing anno chiuso per la stampa il 26 aprile 2014 edito a cura dell Area Studi e Statistiche Assilea Servizi S.u.r.l. responsabile del progetto Beatrice Tibuzzi realizzato con la collaborazione

Dettagli

SCENARIO INTERNAZIONALE

SCENARIO INTERNAZIONALE 1 SCENARIO INTERNAZIONALE I segnali di ripresa del ciclo internazionale si sono rafforzati in maniera significativa nel corso dell estate. Gli effetti stimolativi della politica economica americana hanno

Dettagli

A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi

A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi 5 ottobre 2015 A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi, mettendo in evidenza il persistente rischio di deflazione sulla scia del calo dei

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 2 Aprile 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La politica monetaria nelle economie avanzate sta

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

Settimana dei Mercati

Settimana dei Mercati Settimana dei Mercati La settimana entrante Europa: La settimana vede l inizio della tornata di indagini di fiducia relative al mese di dicembre. Per l indice ZEW tedesco l attesa punta a un nuovo aumento

Dettagli

RASSEGNA STAMPA A cura dell ufficio studi e ricerche di Studio Corno aziendalisti, commercialisti e avvocati. 30 gennaio 2015 RASSEGNA STAMPA

RASSEGNA STAMPA A cura dell ufficio studi e ricerche di Studio Corno aziendalisti, commercialisti e avvocati. 30 gennaio 2015 RASSEGNA STAMPA RASSEGNA STAMPA A cura dell ufficio studi e ricerche di Studio Corno aziendalisti, commercialisti e avvocati. 30 gennaio 2015 RASSEGNA STAMPA Diritto e fisco: LAVORO; TELEFISCO; Economia: GERMANIA; IMPRESE;

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 10 marzo 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Nel corso delle ultime settimane abbiamo rivisto al

Dettagli

Morning Call I temi della settimana La Bce riduce i tassi e vara nuove misure Tasso di riferimen- to allo 0,15%, tasso sui depositi negativo TLTRO,

Morning Call I temi della settimana La Bce riduce i tassi e vara nuove misure Tasso di riferimen- to allo 0,15%, tasso sui depositi negativo TLTRO, Morning Call 6 GIUGNO 2014 I temi della settimana La Bce riduce i tassi e vara nuove misure Tasso di riferimento allo 0,15%, tasso sui depositi negativo TLTRO, acquisti di Abs e fine della sterilizzazione

Dettagli