Josef Vitanostra INFORMATICA PARTHENOPE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Josef Vitanostra INFORMATICA PARTHENOPE"

Transcript

1 Josef Vitanostra INFORMATICA PARTHENOPE

2 Introduzione Java Native Interface o brevemente JNI è un framework di programmazione che ha lo scopo di permettere ad applicazioni Java di interfacciarsi con funzioni scritte in altri linguaggi di programmazione, in particolare C, C++, assembly e fa parte di JDK. L uso di JNI si rende necessario quando dobbiamo interfacciarci con dispositivi che sfruttano risorse di basso livello magari native al sistema operativo sul quale lavoriamo e quindi non sfruttabili direttamente da Java. I codici Java cosi scritti ed eseguiti prendono il nome di wrapper. Prima di iniziare Assicuratevi di aver installato l ultima versione di Java, JDK e Microsoft Visual Studio se siete utenti windows oppure di avere a portata di mano un sistema Linux. Esempio errori riscontrabili su Windows: cl non è riconosciuto come commando interno o esterno, significa che dovete installare Microsoft Visual Studio poiché manca il compilatore VC. javac non è riconosciuto come comando interno o esterno, stesso discorso il compilatore java non è riconosciuto. Dobbiamo aggiungere le variabili d ambiente, quindi: Andate su Pannello di controllo\sistema\impostazioni di sistema Avanzate\Avanzate\Variabili di ambiente, ora in Variabili di Sistema cercate Path e cliccateci lasciate il nome invariato mentre in Valore Variabile scorrete fino alla fine e aggiungete il percorso fino ad arrivare all eseguibile javac. 1 P a g e

3 Stesso discorso vale per Cl solo che il path da aggiungere sarà: ;C:\Program Files\Microsoft Visual Studio 11.0\VC\bin Ora aprire CMD e provate a digitare cl +Invio, se vi appare questo errore: Copiate il file mspdb110.dll da: C:\Program Files\Microsoft Visual Studio 11.0\Common7\IDE 2 P a g e

4 to C:\Program Files\Microsoft Visual Studio 11.0\VC\bin Passiamo da C/C++ a Java Ora siamo pronti per fare un semplice programmino che possa sciogliere i dubbi sull utilizzo effettivo di JNI. Ci sono sei semplici passi da seguire per farlo: 1. Scrivere il codice in Java. Inizieremo con lo scrivere la classe java che dovrà eseguire tre istruzioni fondamentali: dichiarare il metodo nativo che dovrà essere richiamato (quello scritto in C),caricare la libreria contenente il codice nativo e richiamare il codice. 2. Compilare il codice Java. Da riga di comando compilare il codice tramite l istruzione javac. 3. Creare il file header. Cioè creare il file.h relativo al file java appena creato mediante l istruzione javah. 4. Scrivere il codice in C/C++. Cioè creeremo il file C\C++ che ci permetterà di effettuare le operazioni richieste. 5. Creare le librerie. Dobbiamo creare le librerie che ci permetteranno di far funzionare tutto. 6. Eseguire il codice java. In questo passo eseguiremo il file java creato al primo passo questo produrrà il risultato richiesto nel file C\C++. Ora seguiamo i passi. 3 P a g e

5 Scrivere il codice in Java Dobbiamo creare un programma in C che effettui la somma algebrica di due interi e richiamarlo da Java. Creiamo la classe Java: L istruzione native sta ad indicare che il metodo verrà caricato al tempo di runtime dall esterno. Compilare il codice Java Da riga di comando spostarsi nella cartella contenente il file.java e eseguire: istr: javac somma.java Creare il file header Ora dobbiamo creare il file Header relativo al nostro codice java, l istruzione che ci permette di farlo è javah : istr: javah jni somma 4 P a g e

6 Questa istruzione produrrà il seguente codice NON MODIFICATELO!! Non ponetevi il problema di capirlo non è nient altro che un file generato automaticamente per far capire a Java che il file a cui deve fare riferimento è esterno e scritto in C. Da notare è l intestazione che deve essere la stessa in C : JNIEXPORT jint JNICALL Java_somma_somma_1num (JNIEnv *, jobject, jint, jint); Indica solamente che eliminando i parametri che ha inserito Java per far capire al compilatore che il file è esterno, jint sta ad indicare che ritorna un intero e infatti la funzione dichiarata tramite native è int. 5 P a g e

7 Scrivere il codice in C\C++ Ora passiamo al C e scriviamo il nostro bel programmino di somma, Una volta compilato il risultato sarà libsomma.dll, come avevamo previsto, ma per farlo bisogna includere alcune librerie che ci servono. Creare le librerie Semplicemente da riga di comando includete le librerie e compilate: Su Windows eseguire da CMD: Cl -IC:\ProgramFiles\Java\jdk1.7.0_07\include -IC:\ProgramFiles\Java\jdk1.7.0_07\include\win32 -LD FILE.c FeFILE_LIBRERIA.dll Da linux Cc I/usr/java/jdk1.7.0_09/include I/usr/java/jdk1.7.0_09/include/linux FILE.c o NOME_LIBRERIA.so La cartella evidenziata in rosso è una cartella che varia a seconda della versione scaricata di Java, quindi va cambiata al momento. Successivamente se la compilazione è andata a buon fine possiamo notare nella cartella dove sono presenti i nostri file, altre librerie. Eseguire il codice in Java Da compilatore : java sommanumeri e il risultato sarà 7. 6 P a g e

Usare Qt 4.5.3 con Visual C++ Express Edition

Usare Qt 4.5.3 con Visual C++ Express Edition Usare Qt 4.5.3 con Visual C++ Express Edition Premessa Questa presentazione è rilasciata sotto Licenza Creative Commons: Attribution-NonCommercial-NoDerivativeWorks (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/deed.it).

Dettagli

Java Native Interface Appunti

Java Native Interface Appunti Java Native Interface Appunti Riccardo Rizzo 1/8 Introduzione L'uso delle Java Native Interface e' giustificato tutte quelle volte che una applicazione non puo' essere scritta interamente in Java. Per

Dettagli

Appunti di Informatica www.mimmocorrado.it 1

Appunti di Informatica www.mimmocorrado.it 1 Installare Java Il programma può essere scaricato dal seguente indirizzo: http://www.java.com/it/download/windows_ie.jsp?locale=it&host=www.java.com Per installare la JDK è necessario: 1. scaricare il

Dettagli

Guida Rapida Installazione dei Language Pack

Guida Rapida Installazione dei Language Pack Guida Rapida Installazione dei Language Pack By Zend Technologies, Inc. www.zend.com Come installare i Language Pack di Zend Studio for Eclipse Se il sistema è impostato in una delle seguenti lingue: tedesco,

Dettagli

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011

Fondamenti di Informatica 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Fondamenti di Informatica 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2010/2011 Sommario Installazione SOFTWARE JDK ECLIPSE 03/03/2011 2 ALGORITMI E PROGRAMMI PROBLEMA ALGORITMO PROGRAMMA metodo risolutivo linguaggio di

Dettagli

Panoramica: che cosa è necessario

Panoramica: che cosa è necessario Scheda 02 L installazione dell SDK G IOVANNI PULITI Panoramica: che cosa è necessario Per poter lavorare con applicazioni Java o crearne di nuove, il programmatore deve disporre di un ambiente di sviluppo

Dettagli

Scrivere un programma in Java

Scrivere un programma in Java Programmare in JAVA Leonardo Rigutini Dipartimento Ingegneria dell Informazione Università di Siena Via Roma 56 53100 SIENA uff. 0577 234850 - interno: 7102 Stanza 119 rigutini@dii.unisi.it http://www.dii.unisi.it/~rigutini/

Dettagli

Installazione e Configurazione della strumentazione necessaria. Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com

Installazione e Configurazione della strumentazione necessaria. Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com Installazione e Configurazione della strumentazione necessaria Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com Installazione e Configurazione della strumentazione necessaria Programmi accessori per poter sviluppare

Dettagli

Installazione del JDK 6

Installazione del JDK 6 Sommario Installazione del JDK 6 Anton Soppelsa Dipartimento di Ingegneria Elettrica http://www.die.unipd.it 15 Ottobre 2007 Sommario Sommario 1 Editor di testo Perché serve un editor di testo Editor per

Dettagli

Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo

Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo Tutorial per l installazione del J2SE 6 e configurazione del sistema operativo Ing. Giovanni Ponti DEIS Università della Calabria gponti@deis.unical.it La piattaforma Java mette a disposizione una serie

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DI MINGW

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DI MINGW ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DI MINGW Prima di iniziare la procedura di installazione di MinGW dobbiamo dire che il presente software è un compilatore C che non possiede un ambiente di programmazione.

Dettagli

Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008)

Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008) Corso di Informatica (Programmazione) Lezione 6 (31 ottobre 2008) Introduzione a Java: primo programma, installazione dell ambiente di sviluppo, compilazione ed esecuzione 1 Introduzione Java è un linguaggio

Dettagli

I TUTOR. Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it. Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife.

I TUTOR. Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it. Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife. I TUTOR Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife.it IL LABORATORIO Perché il laboratorio? Alcune problematiche si capiscono

Dettagli

Corso sul linguaggio Java

Corso sul linguaggio Java Corso sul linguaggio Java Modulo JAVA0 0 Linguaggio Java 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un pc Utilizzo di Internet per il downloading di file 2 1 Introduzione In questa lezione si descrivono gli

Dettagli

Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011

Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 02 - Creazione della macchina virtuale 18 Ottobre 2010 Srdjan Matic Laboratorio di PROGRAMMAZIONE - a.a. 2010/2011 1 / 30 Installazione di JDK [LINUX] Srdjan

Dettagli

LABORATORIO DI INFORMATICA 1 2014-2015. - parte 6 -

LABORATORIO DI INFORMATICA 1 2014-2015. - parte 6 - LABORATORIO DI INFORMATICA 1 2014-2015 - parte 6 - Lettura da File Obiettivo: leggere un file Per prima cosa dobbiamo creare un oggetto che rappresenti il file che vogliamo utilizzare (inserendo anche

Dettagli

Ingegneria del Software 1: Eclipse

Ingegneria del Software 1: Eclipse Ingegneria del Software 1: Eclipse Da completare entro Aprile 21, 2015 Srđan Krstić and Marco Scavuzzo 1 Contents 1 Introduzione 3 1.1 Java (JRE vs JDK).......................................... 3 1.2

Dettagli

Prova Finale a.a. 2011/2012. Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse

Prova Finale a.a. 2011/2012. Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse Prova Finale a.a. 2011/2012 Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse 1 Java 6 Standard Edition Linguaggio Java (... (javac, Tool di sviluppo Librerie per l'interfaccia grafica Librerie di base Macchina

Dettagli

Programmazione II. Lezione 4. Daniele Sgandurra 30/09/2011. daniele.sgandurra@iit.cnr.it

Programmazione II. Lezione 4. Daniele Sgandurra 30/09/2011. daniele.sgandurra@iit.cnr.it Programmazione II Lezione 4 Daniele Sgandurra daniele.sgandurra@iit.cnr.it 30/09/2011 1/46 Programmazione II Lezione 4 30/09/2011 Sommario 1 Esercitazione 2 Panoramica della Programmazione Ad Oggetti 3

Dettagli

Strumenti per la programmazione

Strumenti per la programmazione Editing del programma Il programma deve essere memorizzato in uno o più files di testo editing codice sorgente 25 Traduzione del programma Compilazione: è la traduzione effettuata da un compilatore Un

Dettagli

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE 1 PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE Write once, write everywhere è il motto dei progettisti del linguaggio java. Infatti questo linguaggio è il risultato dell esigenza di programmare per quello che si può chiamare

Dettagli

Mono per sistemi embedded

Mono per sistemi embedded MonoDay 2010 Mono per sistemi embedded Ing. Torello Querci Resp. Architetture SW - Negens S.r.l. querci@negens.com 29 Aprile 2010, Salerno Agenda Cosa si intende per sistemi embedded Come si programmano

Dettagli

2 - Introduzione al linguaggio Java

2 - Introduzione al linguaggio Java 2 - Introduzione al linguaggio Java Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo

Dettagli

Installazione Qt/Qt Quick per target Android

Installazione Qt/Qt Quick per target Android Tutorial Qt-Italia.org Installazione Qt/Qt Quick per target Android Prima edizione, Giugno 2015 P. S e r e n o ( h t t p : / / w w w. q t - i t a l i a. o r g ) P a g. 1 19 Questo tutorial è rilasciato

Dettagli

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java Ing. Luca Ferrari ferrari.luca@unimore.it Tel. 0592056142 Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java 1 Il Compilatore

Dettagli

1 di 17 14-01-2009 18:14

1 di 17 14-01-2009 18:14 14 gen 2009 Stampa articolo 48 Commenti [Modifica] Corso interattivo di programmazione per iphone: I Lezione Corso Inglese Online Facile, Rapido e Divertente Corso a distanza. Provalo Gratis! ABAEnglish.com

Dettagli

Il linguaggio di programmazione JAVA

Il linguaggio di programmazione JAVA Introduzione a JAVA Dott. Ing. Leonardo Rigutini Dipartimento Ingegneria dell Informazione Università di Siena Via Roma 56 53100 SIENA Uff. 0577233606 rigutini@dii.unisi.it http://www.dii.unisi.it/~rigutini/

Dettagli

Linguaggi 2 e laboratorio

Linguaggi 2 e laboratorio Linguaggi 2 e laboratorio Docente: Leonardo Badia Contatti: leonardo.badia@gmail.com Pagina web del corso: www.unife.it/scienze/informatica/ insegnamenti/linguaggi-2-laboratorio Argomenti del corso: Java

Dettagli

Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded

Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded Valter Minute Adeneo Embedded vminute@adeneo-embedded.com ARM e sistemi operativi Milioni di dispositivi contengono processori ARM Per sfruttare

Dettagli

Tale attività non è descritta in questa dispensa

Tale attività non è descritta in questa dispensa Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2014 1 Nota preliminare L installazione e l uso di Eclipse richiede di aver preliminarmente installato Java SE SDK Tale attività non è descritta in questa

Dettagli

Info Architettura, JVM Installazione JDK (Windows, Linux) Hello world!

Info Architettura, JVM Installazione JDK (Windows, Linux) Hello world! Info Architettura, JVM Installazione JDK (Windows, Linux) Hello world! Laboratorio di Programmazione Esercitazioni - Iuri Frosio - frosio@dsi.unimi.it 1 Info Orario: Lunedì (8,30) 9,00 12,30, Aula 309

Dettagli

Programmazione a Oggetti e JAVA. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2012/2013

Programmazione a Oggetti e JAVA. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2012/2013 Programmazione a Oggetti e JAVA Prof. B.Buttarazzi A.A. 2012/2013 Sommario Contenuti del Corso Riferimenti Regole del Corso Materiale Didattico Scheduling Esami Strumenti Software 16/01/2013 2 Contenuti

Dettagli

Sviluppo di un applicazione Android per il controllo remoto di robot

Sviluppo di un applicazione Android per il controllo remoto di robot UNIVERSITÀ DI BRESCIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Corso di Robotica Mobile (Prof. Riccardo Cassinis)

Dettagli

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Winasped è un'applicazione di tipo client - server pertando è composta da due parti: un programma client e uno server. Di seguito

Dettagli

Tutorial web Application

Tutorial web Application Tutorial web Application Installazione della JDK: Java viene distribuito con la jdk e il jre acronimi di Java Development Kit e Java Runtime Environment rispettivamente. La jdk è l'ambiente di sviluppo

Dettagli

Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video

Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video + Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video Prof. Christian Micheloni Dott. Marco Vernier Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Udine Cosa abbiamo visto Nella 1 lezione:

Dettagli

Elementi del calcolatore: CPU

Elementi del calcolatore: CPU Elementi del calcolatore: CPU Elementi del calcolatore: Memoria Elementi del calcolatore: Memoria Elementi del calcolatore: Hard Disk Antefatto Sistema Operativo Come il computer appare Il calcolatore

Dettagli

Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console

Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console Il compilatore per i linguaggi c e c++ chiamato lcc-win32 è un prodotto gratuito scaricabile dal sito http://www.cs.virginia.edu/~lcc-win32/

Dettagli

e l ambiente Info L 4 Le operazioni sui dati L 1 L ambiente di programmazione L 5 Le stringhe L 2 La struttura del codice

e l ambiente Info L 4 Le operazioni sui dati L 1 L ambiente di programmazione L 5 Le stringhe L 2 La struttura del codice 1La sintassi Java e l ambiente di sviluppo UNITÀ DI APPRENDIMENTO L 1 L ambiente di programmazione L 2 La struttura del codice L 3 Le variabili e i tipi primitivi L 4 Le operazioni sui dati L 5 Le stringhe

Dettagli

APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java

APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java APPENDICE Appendice Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java Per imparare a programmare non è sufficiente leggere gli esempi del testo, ma è necessario scrivere ed eseguire realmente i programmi. Tutti

Dettagli

Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso

Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso 11.8 L editor di temi grafici A partire dalla versione 11.5, Instant Developer contiene uno strumento di aiuto alla personalizzazione dei temi grafici e degli

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Sintassi e Semantica: C# Parte b versione 2.3 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice

Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice Procedura per Windows XP Innanzitutto si dovrà provvedere alla rimozione di Microsoft Off ice. Attraverso il menù Start Entrare nel Pannello di

Dettagli

Oggi. Programmazione e laboratorio: introduzione al corso. Docenti: laboratorio. Docenti: teoria. Il corso. Orario.

Oggi. Programmazione e laboratorio: introduzione al corso. Docenti: laboratorio. Docenti: teoria. Il corso. Orario. Programmazione e laboratorio: introduzione al corso Stefano Mizzaro Dipartimento di matematica e informatica Università di Udine http://www.dimi.uniud.it/mizzaro mizzaro@dimi.uniud.it Programmazione per

Dettagli

Come gestire le directory con R

Come gestire le directory con R Come gestire le directory con R Stefano F. Tonellato Dipartimento di Statistica Indice 1 Perché è importante saper gestire le directory 1 2 Come scegliere la directory su cui R deve lavorare 1 2.1 Windows...............................

Dettagli

Installazione Alfresco Avanzata

Installazione Alfresco Avanzata QBR Novembre 2011 Installazione Alfresco Avanzata www.qbreng.it I Passi da compiere Installare Java SE Development Kit (JDK) 6.0 (http://it.sun.com/) Installare Database - RDBMS Open Source MySQL (http://dev.mysql.com/downloads)

Dettagli

DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO

DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO N. VERSIONE 1.0 ITEM Integrazione con Java DATA DI USCITA PREVISTA DESCRIZIONE Creazione di DLL per integrazioni con Java Pag. 1 di 9 Descrizione dei requisiti Sezione

Dettagli

MOBILE WEB DESIGN TUTORIAL ANDROID METAIO AUGMENTED REALITY

MOBILE WEB DESIGN TUTORIAL ANDROID METAIO AUGMENTED REALITY MOBILE WEB DESIGN TUTORIAL ANDROID METAIO AUGMENTED REALITY 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. GET METAIO... 4 2.1. PREREQUISITI... 4 2.2. INTALLAZIONE... 4 2.3. PROGETTI ESEMPLIFICATIVI... 4 3. USARE

Dettagli

Ambienti di Sviluppo

Ambienti di Sviluppo Ambienti di Sviluppo Insieme omogeneo di strumenti adatti allo sviluppo di progetti software. Editor; Compilatori e/o interpreti; Strumenti di test; Applicazioni che permettono di editare / disegnare il

Dettagli

Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici

Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici Cosa sono le Vlan? Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici Le Vlan sono un tipo di rete particolare che permettono di creare tante reti logiche a partire da una singola rete fisica. Questo significa

Dettagli

Come installare Python

Come installare Python Capitolo 2 Come installare Python Per poter installare Python, dovremo scaricare la versione adeguata alla nostra piattaforma e, contestualmente, troveremo le istruzioni più aggiornate per l installazione.

Dettagli

Introduzione a Microsoft Visual C# e a Microsoft Visual Studio 2012

Introduzione a Microsoft Visual C# e a Microsoft Visual Studio 2012 PARTE I Introduzione a Microsoft Visual C# e a Microsoft Visual Studio 2012 Microsoft Visual C# è il potente linguaggio a componenti di Microsoft. C# riveste un ruolo importante nell architettura di Microsoft.NET

Dettagli

Geom. Giofrè Vincenzo Pasquale Il manuale per la facoltà di ingegneria

Geom. Giofrè Vincenzo Pasquale Il manuale per la facoltà di ingegneria Geom. Giofrè Vincenzo Pasquale Il manuale per la facoltà di ingegneria Copyright 1992 2006 SystemGVP Presentazione Il linguaggio Java nasce nel 1995 dai programmatori della Sun Microsystem. La sua popolarità

Dettagli

Getting Started. Walter Cazzola. Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano

Getting Started. Walter Cazzola. Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano Getting Started Walter Cazzola Dipartimento di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano Walter Cazzola Getting Started Slide 1 of 7 . Il primo passo consiste nel procurarsi Java. Java

Dettagli

Le command line di Java

Le command line di Java Le command line di Java Esercitazioni di Programmazione 2 Novella Brugnolli brugnoll@science.unitn.it Ambiente di lavoro Per compilare ed eseguire un programma Java abbiamo bisogno di: The JavaTM 2 Platform,

Dettagli

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE 1. PREPARAZIONE 1. Aprire Microsoft Office Excel 2007. 2. Creare una nuova cartella di lavoro. 3. Aggiungere due fogli di lavoro come mostrato in figura: 4. Rinominare i

Dettagli

Android NDK e compilatore Just-In-Time: prestazioni a confronto

Android NDK e compilatore Just-In-Time: prestazioni a confronto UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica TESI DI LAUREA Android NDK e compilatore Just-In-Time: prestazioni a confronto

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

Installazione e configurazione di Java DB in Windows (7)

Installazione e configurazione di Java DB in Windows (7) Installazione e configurazione di Java DB in Windows (7) Fig. 1 - Collegarsi al sito http://developers.sun.com/javadb/ e cliccare sul pulsante Download Now Fig. 2 - La versione disponibile più recente

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

Guida di Installazione GCC

Guida di Installazione GCC Corso di Fondamenti di Informatica Ingegneria delle Comunicazioni BCOR Ingegneria Elettronica BELR Guida di Installazione GCC D. Bloisi, S. Peluso, S. Salza L ambiente di lavoro L ambiente di lavoro al

Dettagli

Programmare in Java. Olga Scotti

Programmare in Java. Olga Scotti Programmare in Java Olga Scotti Linguaggi di programmazione linguaggio macchina assembler linguaggi ad alto livello Linguaggi ad alto livello istruzioni comprensibili linguaggio simile a quello naturale

Dettagli

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi Linguaggio Java Robusto Non permette costrutti pericolosi Eredità Multipla Gestione della Memoria Orientato agli oggetti Ogni cosa ha un tipo Ogni tipo è un oggetto (quasi) Protegge e gestisce dagli errori

Dettagli

Allegato C Questionario Attività delle imprese di costruzione italiane all estero Modulo Excel

Allegato C Questionario Attività delle imprese di costruzione italiane all estero Modulo Excel Allegato C Questionario Attività delle imprese di costruzione italiane all estero Modulo Excel User Guide Indice 1 Introduzione... 2 2 Impostazione del livello di protezione di Excel... 2 3 Compilazione

Dettagli

Il.NET Framework. By Dario Maggiari. L architettura del.net Framework è riassunta, nel complesso, nella figura seguente:

Il.NET Framework. By Dario Maggiari. L architettura del.net Framework è riassunta, nel complesso, nella figura seguente: Il.NET Framework By Dario Maggiari L architettura del.net Framework è riassunta, nel complesso, nella figura seguente: Il cuore del.net Framework è costituito dal CLR (Common Language Runtime) che, secondo

Dettagli

Visualizzazione grafica. dell'output di un programma con GNUplot

Visualizzazione grafica. dell'output di un programma con GNUplot Visualizzazione grafica dell'output di un programma con GNUplot GNUplot è un programma interattivo per la visualizzazione di grafici di funzione; non è una "libreria" da includere in un programma C, ma

Dettagli

Lavorare con Visual Basic.NET

Lavorare con Visual Basic.NET Giorno 2 Lavorare con Visual Basic.NET Nel Giorno 1, vi sono state fornite alcune informazioni generali sulla programmazione, su Visual Basic e su.net, background necessario per iniziare a costruire applicazioni.

Dettagli

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione Procurarsi ed installare il web server Apache Introduzione In questa lezione cominciamo a fare un po di pratica facendo una serie di operazioni preliminari, necessarie per iniziare a lavorare. In particolar

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Programmare in Php con NetBeans Php. Programmare in Php con Xampp e NetBeans IDE

Laboratorio di Sistemi Programmare in Php con NetBeans Php. Programmare in Php con Xampp e NetBeans IDE Programmare in Php con Xampp e NetBeans IDE NetBeans è un IDE ben noto ai programmatori Java. Con esso si possono infatti costruire applicazioni desktop professionali dotate di interfaccia grafica, applicazioni

Dettagli

Capitolo 2 -- Silberschatz

Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura dei Sistemi Operativi Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura di un sistema operativo Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Chiamate di sistema Tipi di chiamate Programma di sistema

Dettagli

Una novità di Microsoft per il lancio sul mercato di Microsoft Visual Studio 2005 è stata quella sia

Una novità di Microsoft per il lancio sul mercato di Microsoft Visual Studio 2005 è stata quella sia STRUMENTI DI APPROCCIO PER IL CORSO VISUAL BASIC 2005 Versione Express Edition Premessa Versioni Express Edition di Visual Studio 2005 Una novità di Microsoft per il lancio sul mercato di Microsoft Visual

Dettagli

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica. Capitolo 2. Il Sistema Operativo. Settembre 2006. Il Sistema Operativo 1

Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica. Capitolo 2. Il Sistema Operativo. Settembre 2006. Il Sistema Operativo 1 Corso di Laurea Ingegneria Informatica Laboratorio di Informatica Capitolo 2 Il Sistema Operativo Settembre 2006 Il Sistema Operativo 1 Nota bene Alcune parti del presente materiale didattico sono derivate

Dettagli

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico Impossibile visualizzare l'immagine. Struttura di un sistema operativo Struttura dei Sistemi Operativi Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Capitolo 2 -- Silberschatz Chiamate di sistema

Dettagli

Appunti dei corsi di Programmazione di Rete Sistemi di elaborazione: Reti II

Appunti dei corsi di Programmazione di Rete Sistemi di elaborazione: Reti II Appunti dei corsi di Programmazione di Rete Sistemi di elaborazione: Reti II PROF. G. BONGIOVANNI 0) INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO JAVA PER PROGRAMMATORI C++...2 0.1) Caratteristiche principali... 2 0.1.1)

Dettagli

Strumenti per lo sviluppo del software

Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software è l attività centrale del progetto e ha lo scopo di produrre il codice sorgente che, una volta compilato e messo

Dettagli

I metodi statici -1. Variabili statiche Vogliamo assegnare a ciascuncontoun numeroidentificativo diverso. I metodi statici -2

I metodi statici -1. Variabili statiche Vogliamo assegnare a ciascuncontoun numeroidentificativo diverso. I metodi statici -2 I metodi statici -1 I metodi statici non hanno il parametro implicito il metodo sqrt di Math I metodi statici vengono detti anche metodi di classe perche` non operano su una particolare istanza della classe

Dettagli

Guida all uso. Esso sarà riportato nell intestazione. Vediamo:

Guida all uso. Esso sarà riportato nell intestazione. Vediamo: faxm@il è un applicazione che permette agli utenti dei sistemi di telefonia IP di inviare, ricevere e gestire fax. Il tradizionale sistema di fax è ormai superato. Con faxm@il non riceviamo né spediamo

Dettagli

Java? Sì, grazie. Scopo del corso

Java? Sì, grazie. Scopo del corso Modulo di Java? Sì, grazie Il linguaggio di Internet? Portabilità su qualunque piattaforma (non solo calcolatori): It works everywhere Supporto e disponibilità di strumenti, librerie e documentazione garantiti

Dettagli

LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web. Guida all installazione del Software

LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web. Guida all installazione del Software LABORATORIO DI Tecnologie di Sviluppo per il Web Guida all installazione del Software Il Software da installare: 1) Ambiente di programmazione Java 2 Software Developement Kit v. 1.4 2) Server HTTP Apache

Dettagli

Introduzione alla programmazione Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD

Introduzione alla programmazione Java. Dott. Ing. M. Banci, PhD Introduzione alla programmazione Java Dott. Ing. M. Banci, PhD Obiettivi del corso Creare, compilare, e eseguire programmi Java Tipi di dato primitivi Flusso di controllo Java Metodi Arrays Introduzione

Dettagli

www.italiancpp.org Conoscete Windows Bridge?

www.italiancpp.org Conoscete Windows Bridge? Conoscete Windows Bridge? Con Windows 8, Microsoft ha introdotto Windows Runtime (WinRT), un'evoluzione dell app model di Windows, che doveva essere un'architettura applicativa comune, ma non lo è stato

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

Per qualsiasi tipo di informazione rimando all'help online di eclipse: ECLIPSE HELP DOCUMENTATION: http://help.eclipse.org/help33/index.

Per qualsiasi tipo di informazione rimando all'help online di eclipse: ECLIPSE HELP DOCUMENTATION: http://help.eclipse.org/help33/index. Utilizzo del compilatore e del modellatore propri del Rational S.A. Per qualsiasi tipo di informazione rimando all'help online di eclipse: ECLIPSE HELP DOCUMENTATION: http://help.eclipse.org/help33/index.jsp

Dettagli

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012 Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 1 Outline Solution e Project Visual Studio e linguaggio C Visual Studio schermata principale

Dettagli

Programmazione Java Avanzata Concetti su Java

Programmazione Java Avanzata Concetti su Java Programmazione Java Avanzata Concetti su Java Ing. Giuseppe D'Aquì Testi di Riferimento Java ( R. Liguori, P. Liguori), O'Reilly Hops Tecniche Nuove (2008) Java Virtual Machine Il codice scritto in Java

Dettagli

Un primo programma Java. Introduzione alla programmazione in Java. Programmi e mondo reale. Programmare ad oggetti. I programmi come modelli

Un primo programma Java. Introduzione alla programmazione in Java. Programmi e mondo reale. Programmare ad oggetti. I programmi come modelli 4 Un primo programma Java Introduzione alla programmazione in Java class Program1 { System.out.println("Benvenuti al corso"); 1 5 Programmi e mondo reale Programmare ad oggetti Il codice di un programma

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

Corso App modulo Android. Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com

Corso App modulo Android. Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com Corso App modulo Android Antonio Gallo info@laboratoriolibero.com Strumentazione: PC + smartphone Android + cavo micro USB per connessione Framework Phonegap SDK di Android JDK (Java) Eclipse (opzionale)

Dettagli

Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net

Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net Iniziativa PartsPartner Catalogo EWA net Progetto PartsPartner Agenda Requisiti minimi di sistema Installazione Catalogo Post Installazione e Configurazione Accesso diretto al Catalogo Risoluzione Problemi

Dettagli

Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse

Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse Fondamenti di Informatica T1 Guida all uso di JDK e Eclipse Tutor Melissa Licciardello melissa.licciardell2@unibo.it Melissa Licciardello Fondamenti di Informatica T1 1 / 27 Perchè venire in LAB? Dalla

Dettagli

Introduzione a Visual Studio 2005

Introduzione a Visual Studio 2005 Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB Ingengeria Elettronica e Telecomunicazioni a.a. 2008/2009 Introduzione a Visual Studio 2005 Outline Solutions e Projects Visual Studio e il linguaggio C Visual

Dettagli

Server web e protocollo HTTP

Server web e protocollo HTTP Server web e protocollo HTTP Dott. Emiliano Bruni (info@ebruni.it) Argomenti del corso Cenni generali sul web IIS e Apache Il server web Micsosoft Internet Information Server 5.0 Il server web Apache 2.0

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Strutturata

Laboratorio di Programmazione Strutturata Laboratorio di Programmazione Strutturata Facoltà di Scienze e Tecnologie per i Media Anno 2008/2009 Dati Generali Docente del corso : Dott. Tulimiero Davide Materiale del corso : Corso completo di programmazione

Dettagli

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Software 1.2 1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Il computer non è in grado di svolgere alcun compito autonomamente Esso può eseguire svariati compiti soltanto se viene opportunamente istruito Ciò avviene

Dettagli

Java & Linux. Stefano Sanna Gruppo Utenti Linux Cagliari

Java & Linux. Stefano Sanna Gruppo Utenti Linux Cagliari Java & Linux Perché Java e Linux? Linux è un ottimo sistema operativo, disponibile per piattaforme desktop, server e su sistemi embedded. Java è un ottimo linguaggio di programmazione, con una libreria

Dettagli

Un caso concreto di risposta ad un attacco hacker

Un caso concreto di risposta ad un attacco hacker Un caso concreto di risposta ad un attacco hacker http://escher07.altervista.org Premessa Questo documento è ottenuto come generalizzazione di un caso reale. Sono stati oscurati per ovvi motivi indirizzi

Dettagli

Progettazione e realizzazione di una GUI multi-piattaforma per applicazioni mediche in 2D

Progettazione e realizzazione di una GUI multi-piattaforma per applicazioni mediche in 2D UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Scienze dell Informazione Progettazione e realizzazione di una GUI multi-piattaforma per applicazioni

Dettagli

RMI Remote Method Invocation

RMI Remote Method Invocation RMI Remote Method Invocation [Pagina intenzionalmente vuota] (1 12 2004) slide 4:1/18 (p.106) Un applicazione RMI è un applicazione distribuita ad oggetti. Applicazione RMI tipica, strutturata in: server:

Dettagli