Scopri l altro Belgio...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scopri l altro Belgio..."

Transcript

1 Scopri l altro Belgio... BRUXELLES E LA VALLONIA

2 A poche ore di volo dall Italia, un Belgio diverso da come lo si immagina stupisce con le mille proposte turistiche di Bruxelles e della Vallonia. Con il suo patrimonio storico e architettonico rappresentato da abbazie, castelli e villaggi dalle svettanti torri civiche o con la sua natura rigogliosa, questo territorio saprà sorprendervi ben oltre le vostre aspettative. Nelle prossime pagine vi offriremo indicazioni e suggerimenti indispensabili per rendere il vostro soggiorno un viaggio alla scoperta delle bellezze, ma soprattutto dell anima di queste regioni, riservandovi piaceri inattesi dietro ad ogni curva del vostro itinerario. I panorami verdeggianti saranno una festa per gli occhi, le soste presso trattorie tipiche si riveleranno una golosa avventura e oltre la soglia dei laboratori artigianali vi aspetta un mondo di curiosità e tradizioni antiche. Venite allora a scoprire l inaspettato, venite a scoprire Bruxelles e la Vallonia! Bruxelles PAESI BASSI Tournai Mons FRANCIA Waterloo Charleroi Chimay Wavre Namur Dinant Rochefort Huy Liegi Durbuy Spa La Rocheen-Ardenne Malmedy GERMANIA Sant-Hubert Bastogne LUSSEMBURGO Bouillon Orval Arlon 2

3 indice Bruxelles Brabante Vallone Liegi Mons Tournai Charleroi Da Namur a Dinant Da Durbuy a Orval Informazioni pratiche Cartina belgioturismo.it Idea e progetto: Ufficio Belga per il Turismo Bruxelles-Vallonia di Milano rappresentanza in Italia di Wallonie Bruxelles Tourisme asbl, (W.B.T./O.P.T. asbl) Coordinamento: Giovanni Ciraolo e Silvia Lenzi Testi: Chiara Garavaglia Ideazione e impostazione grafica: Mai Esteve Foto di copertina: Tony Le Duc, Philippe Lermusiaux, Gabriele Croppi, Eike Dubois, Joseph Jeanmart, Emmanuel Mathez; Thomas Blairon Foto a corredo: SABAM 2009 Axel Addington, Jean Paul Remy, Olivier Van de Kerchove, Alessandra Petrosino, Fuse, Alex Kouprianoff, N.Borel-Atelier de Portzamparc, Fondation Folon, Jacek Birnbach, Laura Rodolfi, Lorquet.be, Ricardo de la Riva, News Agency - Wu Wei Xinhua, Hôpital Notre-Dame à la Rose / Francis Vauban, Jean Luc Flemal, Maison du Tourisme de Charleroi, Emilio Dati, Domaine des Grottes de Han, Alberto Nardi, Euro Space Center, G.P. Ciraolo, S. Durante; Thomas Blairon. Stampa: Centro Stampa ERRESSE - Milano 3 Ufficio Belga per il Turismo Bruxelles Vallonia Viale Vittorio Veneto Milano Tel

4 Tournai Mons Bruxelles, capitale da scoprire! Questo è l imperativo in una città che accoglie il visitatore decisa a stregarlo in modo sottile, ma inevitabile. Il suo fascino si nasconde nelle sue mille sfaccettature e contraddizioni: Bruxelles sa essere capitale discreta ed elegante, chiassosa e folcloristica, golosa e curiosa, artistica persino nei suoi balconi, moderna e dinamica lungo i suoi viali ed allo stesso tempo antica ed imponente nelle storiche piazze. Che programmiate un week-end di shopping nei suoi negozi di lusso, un immersione nel patrimonio artistico raccolto nei suoi musei o delle passeggiate rilassanti nei suoi giardini segreti, non abbiate dubbi: Bruxelles, da vera capitale del fumetto, vi riserverà un avventura sorprendente. Waterloo Charleroi Chimay Bruxelles Wavre Namur Dinant Rochefort Huy Liegi Durbuy Spa La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon Malmedy Il nome di Bruxelles solitamente evoca prima di tutto il suo ruolo di capitale d Europa e la presenza del Parlamento Europeo nel moderno quartiere governativo, che durante la settimana sembra un alveare brulicante di addetti e visitatori. L idea di Bruxelles innanzitutto capitale politica fa talvolta sottovalutare il potenziale di questa città. Vi sono di certo dei must da non perdere nella sua visita, ma, una volta arrivati, i turisti scoprono che il vero spirito di Bruxelles emerge mentre si passeggia nei suoi viali, si curiosa fra i suoi mercatini d antiquariato, ci si ristora in una brasserie o si ammira uno dei suoi muri decorati da fumetti. Visitate quindi l Atomium, che, con i suoi 100 metri, svetta sulla città dall Expo del 1958 accogliendo nelle sfere di lucente metallo numerose mostre consacrate a scienza e progresso, ma non fatevi mancare una sosta presso una delle cioccolaterie artigianali dove ripercorrere con gli occhi e la bocca, la storia del cacao dalla pianta alle vetrine di un maître chocolatier. Certo, poi, non potete perdervi il Palazzo delle Belle Arti, il Bozar, che con le sue ricche collezioni, proposte cinematografiche e concerti è tra i poli d attrazione più frequentati del Mont des Arts, ma non dovete nemmeno tralasciare una visita al Museo Horta, residenza dell omonimo architetto. Questo palazzo è una delle più rappresentative opere d arte della città, un trionfo d Art Nouveau, della cui architettura Bruxelles è stata la vera culla, come testimoniano meravigliosamente i numerosi edifici in questo stile che ornano la città. Se siete dei cultori dell arte, invece, vi attende il Museo Magritte: inaugurato nel 2009, la sua collezione d opere dell artista belga, oggi la più grande al mondo, è un doveroso omaggio al celebre pittore surrealista. Allo stesso modo, con il Centro Belga del Fumetto, Bruxelles ha voluto rendere un tributo ai grandi fumettisti che l hanno resa la capitale della vignetta: questa forma d arte è talmente permeata nella città che è possibile visitarne quartieri, vie e case proprio seguendo un percorso costellato dai graffiti degli eroi dei fumetti che qui sono nati. Bruxelles, murales di fumetti 4

5 Il nome di Bruxelles comunque non è associato solo ad arte e cultura, ma anche a design e moda: le più prestigiose firme dell haute couture e della gioielleria espongono i loro lavori alle Gallerie Reali Saint-Hubert, nel centro storico della città o sull Avenue Louise, da sempre sinonimi di sfarzo e qualità. Per lo shopping di tendenza e alla moda bisogna assolutamente fare un salto in Rue Antoine Dansaert. Un altro baluardo del lusso e dell eleganza di Bruxelles dal XVII secolo è il quartiere del Sablon, dove noti antiquari, galleristi e mastri cioccolatai occupano le antiche dimore della nobiltà seicentesca che qui risiedeva e dove ogni sabato e domenica si tiene il mercatino dell antiquariato. Se invece siete più interessati alle anticaglie, a qualche passo dal Sablon, Bruxelles vi riserva il famoso mercatino delle pulci, i rigattieri e i negozi vintage di Marolles, vivace quartiere dalla tipica architettura brussellese. E alla fine dei vostri vagabondaggi premiatevi con una sosta in uno degli incantevoli caffè di Bruxelles per una gaufre e un immancabile tazza di cioccolata o rifocillatevi in una tipica brasserie, dove gusterete le innumerevoli birre che rendono celebre questo paese o potrete assaggiare il celebre binomio cozze e patatine fritte. In ogni caso la cucina locale saprà soddisfare ogni palato. Visitando questa capitale scoprirete che, pur volgendo da sempre uno sguardo aperto sul mondo, Bruxelles, città avanguardista, è tuttavia profondamente radicata nelle propria cultura. Vi basterà attraversare la Grand-Place durante il celebre mercato dei fiori o passeggiare nello storico quartiere di Saint-Jacques che ospita il Manneken Pis, simbolo della città, per cogliere l atmosfera tradizionale di Bruxelles. Infine, per gli amanti delle passeggiate in totale relax, Bruxelles è una capitale verde, con numerose iniziative nei suoi antichi parchi reali o nei suoi giardini: da non perdere Parc Royal o Square du Petit Sablon, dove alberi secolari si alternano ad interessanti sculture. Insomma, se volete offrirvi una scoperta a 360 gradi allora Bruxelles è la capitale che fa per voi! Bruxelles, la discoteca Fuse Bruxelles by night La Bruxelles giovane anima le proprie notti con locali trendy, eventi, feste e buona musica. Volete cenare immersi nell ambiente cosmopolita che solo i ritrovi di artisti offrono? Provate i ristoranti del quartiere Saint-Boniface. Cercate dei bar dall atmosfera conviviale per una buona birra? Allora dirigetevi ai quartieri Saint-Géry e Saint-Jacques. Se invece volete festeggiare fino all alba, i locali sempre aperti del quartiere universitario di Ixelles aspettano voi. Bruxelles avrà sempre una proposta pronta, che abbiate in programma di festeggiare, di trasgredire o solo di divertirvi tutta la notte. Passeggiate Art Nouveau Percorso Fumetto Itinerario Sulle orme di Magritte Passeggiate Bruxelles verde 5 Informatevi sulla Brussels Card e richiedete gratuitamente la brochure Bruxelles, capitale da scoprire! Perfetta per apprezzare le mille sfaccettature della città: le mete più gettonate, i locali più trendy e il suo lato più segreto. Tel

6 Tournai Mons Visitate il Brabante-Vallone, una delle cinque province della Vallonia e scoprirete un territorio dal carattere deciso, con il suo sapiente mix di spazi verdi tra i rilievi, villaggi fuori dal tempo sparsi nella campagna e centri urbani dall affascinante passato. Con i suoi mulini, le sue abbazie sopravvissute ai secoli, le fattorie per gustare prodotti gastronomici locali, i suoi circuiti sportivi ideali per la famiglia e ben 11 campi da golf di livello internazionale per gli appassionati, la provincia è meta ideale per qualsiasi tipo di vacanza stiate programmando. Un perfetto connubio per chi cerca relax, buona cucina ed escursioni a caccia di curiosità storiche o piccoli gioielli d arte. Bruxelles La Hulpe Waterloo Wavre Nivelles Villers-la-Ville Namur Charleroi Chimay Dinant Rochefort Huy Liegi Durbuy Spa La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon Malmedy Waterloo Questa cittadina a pochi chilometri da Bruxelles, entrò nella storia il 18 giugno 1815 perché nei suoi pressi vide la fine l impero di Napoleone. Ancora oggi quella battaglia, che schierò l esercito francese contro quello inglese, Waterloo, ricostruzione storica della battaglia prussiano e belga-olandese, giustifica le tappe dei molti visitatori ai musei che ne perpetuano la memoria. Con una visita, che portava turisti in diligenza da Bruxelles a Waterloo già dal 1815, rievocherete l atmosfera del quartier generale inglese, oggi trasformato nel Museo di Wellington. Da lì l omonimo duca diresse le operazioni e pose la sua firma sull annuncio della vittoria della battaglia di Waterloo. Nelle sue 18 sale (disponibile audio-guida in IT) questo museo raccoglie incredibili cimeli, dai più macabri ai più bizzarri: persino la gamba di legno di un ufficiale colpita da un proiettile e seppellita poi con tutti gli onori. Dall altra parte del campo di battaglia, l Ultimo Quartier Generale di Napoleone ospitato nell antica fattoria detta Caillou, conserva armi, mobilia e oggetti che ricordano la storia dell armata imperiale. In seguito dirigetevi a circa 5 km a sud, a Braine L Alleud e scoprite il Centro del Visitatore da cui si accede alla Collina del Leone, punto dove fu ferito il comandante dell esercito belga-olandese. Dall alto dei suoi 45 metri e 226 scalini, spaziando con lo sguardo sulla campagna, ricostruirete con l immaginazione una delle più note pagine della storia moderna d Europa. Di ritorno al Centro del Visitatore un video e uno spettacolo audiovisivo offrono una ricostruzione animata di quelle ore. Accanto al Centro del Visitatore, il Panorama della Battaglia, un edificio circolare dove un bellissimo affresco di 110 metri rende non solo il colpo d occhio sulla disposizione degli eserciti, ma consente agli spettatori di immedesimarsi contemporaneamente nei vincitori e nei vinti. Se questo non bastasse ancora, organizzate la visita in occasione della commemorazione annuale (intorno al 18 giugno) e assisterete alla ricostruzione storica prima dei bivacchi della vigilia e poi della battaglia stessa. Di fronte, infine, il Museo delle Cere mostra i protagonisti della battaglia con ricostruzioni precise di dettagli e uniformi dei soldati. 6

7 Louvain-la-Neuve La città è una riuscita scommessa urbanistica, creata dalla secessione universitaria tra fiamminghi e valloni degli anni 70 che vide i francofoni crearsi la loro Lovanio, completamente nuova e a misura d uomo. La città è giovane, animata dallo spirito studentesco e dal fervore intellettuale. Per questo, probabilmente, è stata eletta sede del Museo Hergé, omaggio al creatore del fumetto Tintin. Aperto nel 2009, il museo, progettato dall architetto Portzamparc, è un prisma allungato di quattro piani e mq di esposizioni che fluttua tra alberi secolari, un mondo di vetrate e colori, un universo di tavole, modellini, proiezioni e schizzi dell artista che ne ripercorrono la storia e ne ricreano l opera. Entrate e vi ritroverete in un fumetto. Abbazia di Villers-la-Ville A qualche chilometro da Nivelles, sorgono le rovine della splendida abbazia di Villers-la-Ville. Fondata nel 1147 dai cistercensi, si trattava agli inizi di un piccolo edificio, ma presto l abbazia si ingrandì e divenne la più importante della regione. L imponente chiesa abbaziale fu tra le prime in stile gotico del territorio, mentre il chiostro e il vasto refettorio conobbero un impronta romanica prima di virare al gotico. Le successive annessioni architettoniche al complesso religioso mostrano tutti gli stili che influenzarono l arte del paese, senza intaccare la profonda armonia dell abbazia, che fino alla distruzione ad opera dei Francesi nel 1794 mantenne intatti il prestigio e la potenza che ancora oggi si indovinano nelle sue rovine. Nivelles La cittadina è nota per la maestosa collegiata di santa Gertrude, principessa merovingia, prima badessa del monastero sorto intorno al 650. La collegiata divenne poi simbolo del prestigio dell impero germanico e nell XI secolo sorse attorno alle sue mura il borgo di Nivelles. L edificio odierno è, quasi per intero, una fedele ricostruzione dell originale medievale resasi necessaria dopo i bombardamenti tedeschi. In stile romanico ottoniano, il santuario si distingue per la pianta bicefala, a transetti e cori opposti e per il suo campanile ottagonale. Il suo interno impressiona per le dimensioni: la navata centrale di 102 metri la rende una delle più grandi chiese romaniche esistenti. Non perdetevi il chiostro e la cripta col sottosuolo archeologico. La Hulpe, Fondation Folon La Fondation Folon Appena fuori dalla foresta di Soignes, una delle più estese del Belgio, il borgo di La Hulpe nello splendido parco di Solvay, nasconde tra gli stagni il castello di La Hulpe del XIX secolo, la cui fattoria oggi ospita la Fondazione Folon. Essa riunisce centinaia di opere del poliedrico artista Jean-Michel Folon: disegnatore, scultore, pittore. Castello e parco costituiscono la cornice ideale per gli acquarelli, le incisioni, le sculture e le serigrafie che illustrano la passione di Folon per l immaginario e la poesia, avvicinando il suo percorso artistico all universo surrealista. Immagini e suoni di un itinerario guidato condurranno il visitatore attraverso le evoluzioni di una lunga carriera estremamente produttiva. Assaggiate la specialità di Nivelles: la tarte al djote, con formaggio, bietole, cipolle ed erbette aromatiche. Ottima se gustata con una birra locale. Ogni mezz ora, i bus linea Wo partono dalla Gare du Midi di Bruxelles con destinazione Waterloo. Rivolgersi all Ufficio del Turismo di Waterloo, di fronte al Museo Wellington, per acquistare il PASS 1815 valido per la visita di tutte le cinque attrazioni. 7

8 Il nome di questa città, sorta sulle rive della Mosa è spesso associato all immagine di polo industriale belga per le industrie metallurgiche della sua periferia, benché Liegi, con il suo prestigioso passato e le sue iniziative moderne, abbia ampiamente meritato anche la fama di città d arte e cultura. Ma vi basterà una visita e ripartirete affascinati soprattutto dalla sua atmosfera cosmopolita ed accogliente. E come potrebbe essere altrimenti in una città dai caffé sempre popolati di studenti, dai vivaci mercati, dalle vie dello shopping più frequentate della regione e dove fiumi di birra scorrono più rapidamente che in qualsiasi altra città del mondo? Non ci credete? Venite a vedere... Sede d uno dei più antichi principati episcopali della storia europea, Liegi esercitò nei secoli grande influenza politica, ma anche artistica e culturale nella regione. Il peso di questo ruolo è ancora oggi visibile nell urbanistica cittadina e salta agli occhi nella celebre Place Saint-Lambert. Qui si trovava fino al XVIII secolo, quando fu distrutta dal furore rivoluzionario, la Cattedrale di San Lamberto, all origine dell agglomerato che divenne l attuale città di Liegi. La piazza conserva, però, vestigia d ogni epoca, dai reperti preistorici ad una villa gallo-romana fino ai resti medioevali della cattedrale. Grazie ad uno spettacolo multimediale e a percorsi colorati posti su più livelli nel suo sottosuolo, i turisti ammirano nell Archeoforum più grande d Europa l evoluzione di oltre un secolo di scavi. Su Place Saint-Lambert s affaccia un altra meta imperdibile: il Palazzo dei Principi-Vescovi eretto sulla sede voluta da Notger, celebre vescovo del X sec. promotore della costruzione di chiese e residenze ancora oggi vanto di Liegi. L edificio subì nei secoli incendi e saccheggi ed il suo aspetto attuale si deve a ricostruzioni ed ampliamenti iniziati nel 1536, ma, nonostante la sua pianta sia un omaggio al Rinascimento italiano, il palazzo conserva tra volte e pinnacoli tutto il suo spirito gotico. Prestate attenzione ai basamenti e capitelli delle 60 colonne del suo portico, con la loro varietà di forme e facce rappresentate, dalle più buffe alle più spaventose. Nel corso dei secoli, sotto i loro occhi, il palazzo divenne deposito, prigione, ospedale e oggi accoglie la Corte d Assise e il Governo provinciale. Bruxelles Tournai Mons Waterloo Charleroi Chimay Wavre Namur Dinant Rochefort Liegi Jehay Blégny Seraing Huy Chaudfontaine Modave Spa Stavelot Malmedy Durbuy La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon 8

9 Poco distante da piazza Saint-Lambert si trova Place du Marché con gli eleganti palazzi settecenteschi che sostituirono quelli distrutti da Luigi XIV e con il caratteristico Perron. Si tratta di un edicola a portico su cui appoggia una colonna culminante con il gruppo scultoreo delle Tre Grazie e sormontata dalla caratteristica pigna, emblema della città. Questo insieme architettonico si trova a Liegi nei pressi dell Hotel de Ville e simboleggia la libertà comunale per cui la città combatté sempre strenuamente. Dalla piazza vi consigliamo di proseguire la passeggiata nel quartiere di En Hors Château, il cui nome si deve alla strada medievale che collegava il centro abitato alla Cittadella sorta sul colle che sovrasta Liegi. Lungo il percorso scoprirete bellezze e luoghi d interesse più o meno insoliti e nascosti. Fate tappa, per esempio, nel cortile del Convento dei frati minori al Museo della Vita Vallone: ricchissimo museo etnografico dove oggetti d uso comune, macchinari e documenti dell Ottocento fino ai primi del Novecento ricostruiscono la storia rurale e industriale ed il folclore liegese. Se invece preferite perdervi nella scoperta, allora quel che fa per voi è il sentier des Coteaux: un dedalo di stradine, un succedersi di terrazze, spazi fioriti e cortili con accesso dalle varie impasses, ossia i vicoli che collegavano le residenze signorili di En Hors Château alle case della servitù. Un sapiente recupero di tali abitazioni dai portoni che aprono su graziosi giardini fa del quartiere una zona prestigiosa della città. Se poi non vi spaventano poco meno di 400 gradini affrontate la montagna di Bueren, una scalinata voluta nel 1875 dalla municipalità per collegare la città alla caserma della Cittadella. Proseguite la visita con una tappa alla collegiata di Saint-Barthélemy è la chiesa più antica di Liegi, dalla facciata con due torrioni quadrati e con arcate romaniche risalenti all XI-XII secolo. All interno conserva il capolavoro orafo di Renier de Huy, artista del XII secolo, i pregevoli fonti battesimali vero e proprio gioiello d arte romanica mosana. Proseguite verso il Palais Curtius, tipico esempio d architettura mosana del XVII secolo ed edificio principale del Grand Curtius, polo museale vanto della Liegi culturale, inaugurato nel 2009 ed articolato anche nei limitrofi edifici storici. Varcate le sue soglie e scopritene il patrimonio: dalle collezioni d archeologia a quelle d armi, dalle meraviglie colorate del Museo del Vetro a quelle delle Arti Decorative è un vero sfoggio d arte mosana e non solo. Godetevi la ricchezza delle sue sale, sostate nei suoi giardini e ristoratevi al suo caffè. In più, la prima domenica di ogni mese l ingresso è gratuito! Liegi da assaggiare Mentre scoprite il suo patrimonio artistico o vi immergete nella sua vita notturna, lasciatevi tentare dal lato goloso della città! Dalle saporite polpette di carne, le Boulets à la liégeoise o dall immancabile Café liégeois, il tipico dessert e annaffiate il tutto col Pékèt, l acquavite ottenuta da bacche di ginepro e declinata in mille gusti. E se volete portarvi a casa un po del sapore della città acquistate lo Sirop de Liège, una particolare melassa di frutta che troverete solo qui o entrate in una Cioccolateria Galler, fornitore dei re del Belgio, per acquistare cioccolatini di cacao purissimo, come nella migliore tradizione artigianale e praline ripiene dai gusti più innovativi. Liegi, boulets le famose polpette Liegi e Georges Simenon, un affettuoso rapporto che emerge dalla scelta del creatore del commissario Maigret di ambientare alcuni racconti nella propria città natale. Procuratevi l itinerario e partite alla scoperta dei luoghi più frequentati dal celebre scrittore e immortalati nelle sue pagine. È facile - vi direbbe Maigret - basta seguire la traccia! 9

10 Liegi, il mercatino di Natale Liegi, vita nel quartiere Carré Il Villaggio di Natale di Liegi è il più grande del Belgio e le animazioni tipiche del folklore locale del suo Consiglio del Villaggio creano, oltre all atmosfera fiabesca, una convivialità che troverete solo qui. Un altro percorso alla scoperta del centro storico della città vi porterà prima al gotico flamboyant della chiesa di Saint-Jacques, abbaziale d un monastero benedettino dell XI secolo, con le sue alte volte finemente lavorate, impreziosita da arabeschi di pietra e bagnata dalla luce delle sue splendide vetrate seicentesche, fra le più belle di tutto il Belgio. Spingendovi poi un po più a nord finirete immancabilmente davanti all attuale cattedrale di Liegi, la chiesa di Saint-Paul che ha sostituito quella di Saint-Lambert. La chiesa eretta nel X secolo, nonostante le successive ricostruzioni, conserva al suo interno non solo l originaria impronta gotica, ma anche il tesoro della Cattedrale, recuperato da Saint-Lambert, con prestigiosi pezzi medievali come il reliquiario del XV secolo del duca Carlo il Temerario. Lo splendido chiostro dalle volte in puro gotico rayonnant merita da solo la visita all edificio. Ora è il momento di respirare il clima conviviale di Liegi, magari con una rilassante crociera sulla Mosa o immergendovi nella brulicante atmosfera del celebre Marché de la Batte, il mercato più grande d Europa che ogni domenica mattina e dalla metà del XVI secolo vede spuntare lungo la Mosa centinaia di banchi dei commercianti in prodotti d ogni genere, dagli ortaggi agli animali esotici, dalla pelletteria all antiquariato. E come perdervi, poi, il piacere di andare a zonzo nelle vie del celebre Carré, il vivace quadrilatero nel cuore del centro storico? Di giorno il quartiere è l ideale per fare un po di shopping, soprattutto in Vinave d Ile dove troverete tutti i negozi e le boutiques che potete desiderare, mentre di sera l atmosfera si anima ancor più tra i tavoli dei suoi ristoranti e caffé affollati dagli studenti della vicina Università. Se invece siete appassionati melomani, allora spostatevi appena accanto al Carré ed il variegato programma teatrale e musicale dell Opera Reale di Vallonia vi attende oltre la facciata dal timpano fregiato e dalle colonne marmoree provenienti da una antica chiesa. Visitandola, infine, scoprirete che Liegi non è solo il suo ricco passato, è anche modernità e dinamismo che si esprimono nelle più recenti realizzazioni urbanistiche. Basti pensare al grandioso complesso avveniristico di Mediacité, con i suoi mq dedicati allo shopping e alle attività culturali. Oppure potete cogliere il futuro che avanza nella nuova stazione TGV di Liegi-Guillemins, dalle sinuose linee candide concepite dall architetto catalano Calatrava, che collega Liegi alle capitali europee del Nord come Londra, Amsterdam e Parigi, rendendola una città all avanguardia pronta ad accogliervi in tutta comodità. Che aspettate dunque? Liegi attende solo d essere scoperta! 10

11 i dintorni A qualche decina di chilometri da Liegi alcune interessanti mete meritano una sosta durante la vostra scoperta della Vallonia. A Seraing, appena a sud di Liegi, visitate il castello di Val Saint- Lambert e la sua cristalleria. Attorno al nucleo originario del XIII secolo, oggi un moderno percorso interattivo tra filmati, fotografie, dimostrazioni dal vivo e capolavori della cristalleria, introduce i visitatori all universo della lavorazione del vetro, in un perfetto avvicendarsi di storia e maestria artigianale. Il sito minerario di Blegny, a ovest di Liegi, invece, è quanto resta dell ultima miniera di carbone attiva in Belgio e chiusa nel La storia mineraria del paese è oggi accessibile con una visita al museo e al sito vero e proprio, in cui filmati, documenti e soprattutto la discesa nel cuore delle gallerie vi trasporteranno nell universo sotterraneo che ancora conserva odori e suoni della vita dei minatori. Agli appassionati degli antichi castelli, ne proponiamo due di grande interesse: il castello di Modave (Modave) e il castello di Jehay (Amay). Il primo è un castello medievale sorto su una roccia dove potrete ammirare splendidi arazzi, sculture, dipinti e stucchi. L attrazione più nota è, però, una riproduzione fedele della ruota idraulica del liegese Sualem, ideatore nel 1678 anche della macchina di Marly, che riforniva d acqua le fontane di Versailles. Il castello di Jehay, poi, con la sua inconfondibile facciata a scacchi bianchi e neri, icona del Rinascimento mosano del 500, accoglie collezioni di grande valore ed i suoi splendidi giardini con pergolati, fontane e ninfei valgono da soli la sosta. Sempre a sud di Liegi si trovano le famose terme, una fra tutte Spa. Già nota ai Romani per le acque ferruginose delle Ardenne, è per antonomasia sinonimo di stabilimento termale dove recuperare salute fisica e benessere. Dal XVI secolo, quando la moda delle terme si diffuse, Spa, e con lei altre stazioni termali come per esempio Chaudfontaine, conobbe un incremento di visitatori che continua ancora oggi. Nella zona vi proponiamo anche due tappe per prendervi cura dello spirito: il Santuario di Banneaux e l Abbazia di Stavelot. Nel primo respirate l atmosfera di devozione suscitata dalle apparizioni della Vergine nel L abbazia, ai margini della riserva delle Hautes-Fagnes, la più antica foresta del Belgio, pur smantellata dalla Rivoluzione, mostra resti archeologici e ricostruzioni virtuali rendono possibile ai visitatori immaginarne l antico splendore. 11 Sapori e motori All Abbazia Val Dieu ad Aubel, negli edifici monastici rivive oggi l attività brassicola passata dei cistercensi: assaggiate i 4 speciali tipi di birra d antica ricetta. A Eupen, invece, nel Museo della Cioccolateria Jacques scoprite tutto sul cioccolato, dalla fava di cacao al goloso prodotto finito. A Spa il relax cede alla frenesia del Gran Premio di Formula 1 del Belgio sul noto circuito di Spa-Francorchamps: un occasione per scoprire la cittadina mentre i bolidi vi attendono. Nella struttura in vetro e acciaio dell Abbazia di Stavelot tre interessanti musei da visitare: il Museo del Principato di Stavelot, il Museo del Circuito di Spa-Francorchamps e il Museo Apollinaire. Spa-Francorchamps, il circuito di Formula 1 Liegi da un altra prospettiva: per riduzioni in alcuni musei della città, per una crociera sulla Mosa o un tour in trenino turistico, scoprite il Liegi City Pass e i suoi mille vantaggi.

12 Tournai Capitale della provincia dell Hainaut, Mons, così chiamata dai Romani per la sua posizione su una collina, è una fra le città d arte più belle ed interessanti del Belgio. Deve le sue origini cittadine alla presenza di un monastero fondato proprio sul colle nel VII secolo da santa Valdetrude, meglio nota come Waudru, patrona della città. Nonostante il suo nome all estero sia legato soprattutto alle vicende belliche delle due guerre mondiali, basta passeggiare nel suo centro storico per capire che grazie alla ricchezza del suo patrimonio artistico ed architettonico la sua notorietà, come il titolo di capitale culturale della Vallonia, è ben meritata. Visitatela e lo scoprirete da voi. Waterloo Mons Le Roeulx Binche Hornu Charleroi Chimay Bruxelles Wavre Namur Dinant Rochefort Huy Liegi Durbuy Spa La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon Malmedy Un tour ideale della città può partire dalla stazione, nei cui pressi si trova il Museo d arti decorative Francois Duesberg, che raccoglie collezioni soprattutto dal 1775 al 1825 di ceramiche, bronzi, maioliche, oreficeria e una curiosa collezione di orologi a pendolo. Dal museo procedete, salendo, verso la celebre Collegiata di Sainte- Waudru in stile gotico-brabantino. L esterno dell edificio ha il solo pregio della coerenza al progetto del 1450 del celebre architetto Matheus de Layens, nonostante i due secoli necessari per completarlo. Entrate, invece, e stupitevi: la chiesa a croce latina, lunga 110 m e larga 34, si eleva su tre livelli, con alte vetrate cinquecentesche e volte sorrette da enormi pilastri che la dividono in tre navate e 29 cappelle. Conserva sculture d alabastro, un tesoro tra i più ricchi della regione e il Car D Or che trasporta l urna della santa durante la processione della Doudou. Dirigendovi verso la Grand-Place ammirate il solo beffroi barocco dell intero Belgio, patrimonio mondiale dell Unesco: 87 metri di torre seicentesca in gres e pietra azzurra, con un carillon di 49 campane. Vi accorgerete poi, arrivandovi, che la Grand-Place coi suoi caffè costituisce il cuore pulsante di Mons. Tra le splendide facciate cinquecentesche che si ammirano spicca l Hotel de Ville, edificio gotico del XV secolo voluto da Carlo il Temerario, ma che conobbe più rimaneggiamenti. Non perdete i suoi saloni ammobiliati decorati da arazzi antichi. Nel giardino si trova la statua del Ropieur, il monello di Mons. Infine osservate sul portale la complessa serratura quattrocentesca e alla sinistra la statua di una scimmietta, nota come Singe du Grand Guard. Accarezzatele la testa con la mano sinistra, porta fortuna! Si termina con la visita al Museo delle Belle Arti: la sua rinnovata struttura dalla facciata in vetro con elementi in legno e metallo lo rende uno spazio perfetto per accogliere artisti del passato e moderni attraverso mostre permanenti o temporanee. Tale flessibilità e apertura ben si addicono ad una città che nel 2015 sarà Capitale Europea della Cultura. Questa investitura influenza fin da ora i progetti artistici e culturali della città, che già prevede in calendario un anno ricco d eventi pausa golosa a Mons

13 Parlando di eventi a Mons uno di solito spicca su tutti gli altri: infatti la domenica della SS.Trinità, dopo Pentecoste, la città si trasforma per il maggior evento folcloristico del calendario di Mons. Si tratta della Doudou, o Ducasse (dedicazione), festa della patrona della città. Il carro d oro con l urna di Sainte-Waudru è portato in una processione che culmina quando i fedeli lo spingono su per la salita alla Collegiata, dove è riposto: la tradizione vuole che il carro debba salire tutto d un colpo, per scongiurare la cattiva sorte. Durante la festa si svolge il Lumeçon, gioco dalle origini duecentesche nato dalla drammatizzazione della vittoria di San Giorgio sul drago. Oggi è uno scontro festoso in cui il santo vince e il drago perde tutti i peli della coda che i partecipanti gli strappano come portafortuna! Nella periferia di Mons, a Cuesmes, vi è l edificio che ospitò qualche tempo Van Gogh. Aperto al pubblico, con un audiovisivo e alcune riproduzioni potrete ripercorrere il periodo di permanenza del pittore in Vallonia, durante il quale sembra iniziò a dipingere paesaggi. i dintorni Ad Hornu, 8 km fuori Mons, si trova il Mac s, Museo d Arte Contemporanea, con sede nell ex complesso minerario del Grand Hornu, città operaia ideale concepita agli inizi dell Ottocento. Dal 1954 alcuni spazi accolgono un polo multifunzionale che avvicina il grande pubblico all arte moderna e contemporanea con impareggiabili percorsi interattivi tra video, foto, sculture e mostre temporanee di grandi artisti. Il complesso del Grand Hornu è dichiarato patrimonio eccezionale di Vallonia. Patrimonio mondiale dell Unesco è, invece, a Binche, il Carnevale dei Gilles! Definito capolavoro orale e immateriale dell umanità, dalle origini radicate nel folklore più antico. Dopo preparativi di mesi, la festa culmina il martedì grasso nella sfilata dei Gilles, maschera tradizionale dal caratteristico costume con copricapo in piume di struzzo lunghe anche 1,5 m. A Binche un museo unico raccoglie, ovvio, maschere e costumi dal mondo intero. A Le Roeulx fate tappa al birrificio St-Feuillen, dove i produttori, birrai da 4 generazioni, vi offriranno la St-Feuillen, una tripla imbottigliata in magnum da champagne mentre ammirate le pertiche da luppolo esposte nel cortile. Un assaggio di Mons? Lo chef consiglia i ratons du car d or, crêpes ripiene di groviera e prosciutto oppure una ricetta a base di birra come le costolette d agnello e infine i macarons di Mons, biscottini alla mandorle. Birra: una tradizione secolare! Se avete voglia di gustare una birra speciale, fermatevi a Chimay dove dal 1862 i monaci trappisti dell Abbazia Notre-Dame di Scourmont producono birra e anche formaggi secondo la loro lunga tradizione. Per assaggiarli e conoscerne la storia, fermatevi all Espace Chimay all Auberge de Poteaupré, nei pressi dell abbazia. Vicino a Mons potete fare tappa al birrificio Abbaye des Rocs che produce le sue birre con l acqua di sorgente che scorre nel sottosuolo e senza aggiunta di zucchero o additivi chimici sono tutte naturali! A conduzione famigliare, la Brasserie de Blaugies vi aspetta a Dour per offrirvi il gusto delle sue birre prodotte secondo le antiche ricette delle nonne dei proprietari (solo per gruppi di min. 15 persone su appuntamento). Birra belga? Sí, grazie! Attenta all inquinamento e alla scorrevolezza del traffico, Mons si è dotata di mini-bus gratuiti che circolano nel suo centro storico. Se la visita vi ha provato approfittatene!

14 Nei pressi del confine sudoccidentale della Vallonia, Tournai, abitato romano nel I secolo a.c., divenne sotto i Franchi merovingi la capitale del regno e dunque i Belgi affermano sia stata la prima capitale che l Occidente europeo ricordi. E la città, con il suo patrimonio storico ed artistico accumulato nei secoli, ha saputo mostrarsi sempre all altezza di tale ruolo. Per tutte queste ragioni Tournai costituisce una meta imprescindibile nell itinerario alla scoperta della Vallonia. Venite a passeggiare all ombra delle sue torri, visitate le sue chiese, affollate le sue piazze e sarete d accordo con noi! L itinerario che vi proponiamo parte dalla stazione ferroviaria e già passeggiando lungo la Rue Royale scorgerete le torri della Cattedrale di Notre-Dame. Con i 130 metri della navata romanica (XII secolo), il coro gotico e le sue cinque torri campanarie alte fino a 83 metri che la rendono unica al mondo, l edificio è patrimonio mondiale dell Unesco. L interno è un capolavoro di decorazione, con gli innumerevoli archi, i capitelli scolpiti, i dipinti di Rubens e Metsys e le splendide vetrate. In restauro dal 2008, la cattedrale, invece di chiudere, si è trasformata in un cantiere aperto: si può dunque visitare e seguire l evoluzione dei restauri. Terminata la visita dirigetevi alle banchine del lungofiume dell Escaut per una rilassante passeggiata verso il Pont des Trous. Con le due imponenti torri bifronti da un lato tonde e dall altro quadrate e la sua porta, questo ponte eretto agli inizi del XIV sec. faceva parte della seconda cinta muraria di Tournai, consentendo l accesso alla città. Da lì potete poi spostarvi verso la Chiesa di Saint-Jacques, edificata prima del XIII secolo, che costituisce un altro tipico esempio del gotico della regione. Dedicata all apostolo Giacomo la chiesa deve la sua esistenza al ruolo di Tournai quale città episcopale potente nel medioevo e per i pellegrini del Nord Europa inevitabile tappa dell itinerario verso il santuario di Compostela di cui anche la Cattedrale fa parte. Le ampie dimensioni dell avancorpo lasciano intuire che Lessines Attre Tournai Pipaix Mons Waterloo Charleroi Chimay Bruxelles Wavre Namur Dinant Rochefort Huy Liegi Durbuy Spa La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon Malmedy 14

15 desse riparo ad un gran numero di viaggiatori che trovavano accoglienza anche presso l ospedale cittadino sempre dedicato al santo. Vi attende ora la triangolare Grand-Place che deve buona parte del suo aspetto attuale ad una fedele ricostruzione degli antichi edifici distrutti dalle bombe del Un sapiente intervento di riorganizzazione architettonica valorizza la piazza e gli edifici circostanti offrendo ai turisti un centro storico ancora più caratteristico. Sul lato sud della piazza, il solo scampato alla distruzione, si trova l Halle aux Draps, ragguardevole edificio in stile rinascimentale, ma di più antica origine. Ammiratene la facciata con archi e tribuna e il cortile interno coperto che accoglie oggi numerose mostre temporanee. Proseguite l itinerario sino alla celebre torre campanaria, o beffroi, risalente al 1188, vanto dei cittadini di Tournai poiché tra le più antiche di tutto il Belgio e anch essa patrimonio mondiale dell Unesco. Salendo gli oltre 250 gradini sarete accompagnati da filmati che illustrano la storia dei campanili nel Nord Europa ed il loro ruolo di sentinelle della libertà comunale, come dimostrava il dragone che fino al XVIII secolo stava di guardia proprio sul beffroi di Tournai. Gli interventi occorsi nei secoli a questo edificio gli conferirono l aspetto attuale, rendendolo una pietra narrante della storia cittadina. Infine vi consigliamo di visitare alcuni dei musei di Tournai: primo tra tutti il Museo delle Belle Arti. Il solo edificio che lo accoglie, bell esempio di Art Nouveau opera del celebre architetto Horta, merita la sosta. Al suo interno, poi, la raccolta d opere d arte dal XV secolo è all altezza delle aspettative, basti pensare che è l unico museo del Belgio che possieda dei Manet. Altrettanto interessante il Museo e Centro dell arazzo e delle arti del tessuto dove ammirerete l arte tessile che ha reso celebre Tournai in passato. Espone sia arazzi antichi del XV secolo che opere moderne e dimostrazioni di tessitura dal vivo vi faranno scoprire come nasce un arazzo. Al Museo della Storia e delle Arti decorative invece, grazie a collezioni dal XII al XIX secolo di gioielli, monete, peltri e le celebri porcellane, potrete farvi un idea della vita e delle avanzate tecniche artigianali della società vallone fin dal medioevo. E per gli appassionati di costume e società il Museo del Folklore è la conclusione ideale della visita di Tournai: 1100 mq con fedeli ricostruzioni delle attività artigiane tipiche della regione, plastici accurati della città, riproduzioni d ambienti...perfino del coro di una cappella o di una classe di scolari a tavola con lo Chef Tournai a tavola Non lasciate Tournai senza gustare il coniglio à la tournaisienne, con prugne e uvetta, tipico del lunedì spergiuro dopo l Epifania. Se poi passate a Carnevale, dal beffroi lancio dei Pichous, pagnotte candite da innaffiare con la Naiade, birra prodotta solo in questo periodo. Per i più golosi il Gâteau Clovis, pasta biscottata con marmellata d albicocca e mandorle o il Gâteau Sainte-Marguerite, cioccolato, crème brûlée e pralina croccante. Il souvenir perfetto? Ecco i tipici Ballons noirs, caramellone in tre tipi di zucchero vendute in caratteristiche scatole. Preferite il cioccolato? Una visita con degustazione alla Cioccolateria Léger vi svela i segreti della lavorazione del cacao. In uno dei vecchi estaminet di Tournai cimentatevi nel jeu de toque o de fer, una sorta di biliardo che si gioca con dischi d acciaio. Forse non sarete abili come i giocatori locali, ma di certo vi divertirete. Grande mercato dei fiori: :il venerdì santo, sino al lungofiume. Giornata dei quattro cortei: musica, carri fioriti, sfilate in costume affiancati dall ordine dei Chevaliers de la Tour. Concerto del carillon del beffroi: la domenica, da aprile a Natale le 55 campane del carillon della torre vi offriranno un bel concerto.

16 Antico Ospedale Notre-Dame à la Rose Immersi nel verde Siete amanti della natura o più semplicemente volete apprezzare il lato verde della Vallonia? I dintorni di Tournai con i loro parchi offrono un circuito perfetto di escursioni a piedi, in bicicletta o in mountain bike e perfino cavalcate nel verde. In questo modo scoprirete angoli di questa regione che sfuggono da altre prospettive. Circuiti verdi nei dintorni di Tournai i dintorni Quanto è affascinante Tournai altrettanto lo sono alcuni luoghi nelle sue vicinanze, per questo vi suggeriamo qualche escursione. Prima tra tutte quella al Castello di Beloeil, la Versailles belga, residenza dei principi di Lignes dal XIV secolo. Nella cornice dei suoi vasti giardini ricchi di vasche e fontane (per visitarli vi consigliamo il trenino), è incastonato un gioiello d architettura ed arte che accoglie negli splendidi saloni ammobiliati pregevoli pezzi dal XV al XIX secolo, per non parlare della biblioteca con oltre volumi. Per gli appassionati di antiche dimore, non molto distante da Beloeil si trova anche il castello di Attre, residenza storica del XVIII secolo, dimora dei governatori dei Paesi Bassi meridionali, perfettamente conservata nei dettagli e arredi originali, costruita in stile francese, con impronta bavarese. Il parco di 17 ettari si divide tra giardino all inglese e verde a foresta, dall aspetto assolutamente malinconico come di moda all epoca. Spostandovi a nord, fate tappa a Lessines, città natale di Magritte, per visitare l antico ospedale Notre Dame à la Rose, convento a vocazione ospedaliera sorto nel 1242 e ottimamente conservato per mostrare oggi al pubblico l organizzazione d un complesso ospedaliero medievale completamente autonomo grazie a fattoria, cimitero, ghiacciaia e spazi per l assistenza medica. Potete prenotare una delle visite in giornata che l ospedale organizza con escursione alle vicine cave di porfido e alla casa natale di Magritte per concludersi con la visita-conferenza dell ospedale. Essendo poi il Belgio il paese della birra, non potete certo ripartire senza esservi fermati ad un birrificio tradizionale! Noi vi suggeriamo la visita alla Brasserie Dubuisson, il più antico birrificio della Vallonia, fondato nel 1769 e da allora gestito dalla famiglia Dubuisson, birrai da oltre 8 generazioni. Birrificio indipendente e con produzione esclusivamente naturale, è tra le più antiche etichette di birra belga ancora in commercio. La ricetta della loro Bush Beer (traduzione inglese di Birra Dubuisson) è la stessa ormai da 75 anni. Scoprite le tappe della sua produzione con la classica visita al birrificio o scegliendo la formula video-visita virtuale a cui assisterete comodamente seduti degustando i prodotti Dubuisson. Nella zona altri birrifici vi aprono le loro porte, per esempio le brasserie Caulier, des Géants, de Silly e Ellezelloise. Un modo davvero piacevole di immergersi nelle tradizioni locali... 16

17 Tournai Nota nel periodo dello sviluppo industriale anche come capitale del Paese Nero, per via del suo ruolo in un area ricca di miniere per l estrazione del carbone, oggi Charleroi è tra le cinque maggiori città del Belgio. La sua carta vincente è non dimenticare il passato, ma integrarlo con brio alla nuova dimensione conferitale dai suoi musei, dalle sue iniziative culturali o dal prestigio d essere luogo di nascita del giovane Spirou, creato dall estro del celebre fumettista Jean Dupuis. Grazie alla presenza dell aeroporto Charleroi- Brussels South è poi un punto di partenza ideale per visitare Bruxelles e la Vallonia, partite dunque da qui alla scoperta di queste belle regioni. Bruxelles Waterloo Wavre Liegi Huy Mont-sur-Marchienne Namur Mons Charleroi Gozée Marcinelle Dinant Rochefort Chimay Spa Durbuy Vielsalm La Roche-en- Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon Malmedy 17 Il Progetto Ravel (sentiero verde per fruitori lenti) propone itinerari ideali per pedoni, ciclisti, disabili, gite a cavallo o sui pattini... per chiunque non usi un motore per scoprire i dintorni. Visitando Charleroi scoprirete una vivace cittadina immersa nel verde, con un interessante città alta e begli esempi d architettura modernista, boutique per lo shopping e ristoranti dall ottima cucina. Il maestoso municipio, con 240 metri di facciata, è un bell esempio di stile Art Déco. Il Museo delle Belle Arti conserva opere di artisti belgi dall Ottocento a oggi. Si spazia dal neo-classicismo alle correnti più attuali con grandi nomi quali Boch, Magritte, Delvaux, Dubois e altri ancora. Domina il municipio la torre civica, detta Beffroi, incluso nel patrimonio mondiale dell Unesco. I dintorni di Charleroi offrono molti spunti per interessanti escursioni, in primis, vi consigliamo la toccante esperienza di una visita al Bois du Cazier di Marcinelle. Si tratta di una vecchia miniera tristemente nota in Italia per la tragedia del 1956 in cui morirono 262 minatori tra cui 136 italiani. L evento è ricordato nello Spazio 8 agosto 1956 e nel 2006, per il cinquantesimo anniversario, il Presidente della Repubblica Napolitano ha presenziato alla commemorazione. Oggi la miniera, completamente restaurata, è un attrazione turistica di rilievo e comprende anche il Museo dell Industria e del Vetro, omaggio al patrimonio industriale e alla storia di questa regione. Si continua l esplorazione dei dintorni di Charleroi con tappa alle imponenti rovine dell Abbazia di Aulne a Gozée, sulle rive della Sambre. Monastero benedettino del VII secolo, situato in quella che è nota come la Valle della Pace, divenne abbazia cistercense intorno al XII secolo e le sue vestigia ancora oggi testimoniano i fasti dell architettura e dell abilità artigianale della regione durante il medioevo. A Mont-sur-Marchienne, nel convento in stile neo-gotico ottocentesco delle carmelitane ha sede il Museo della Fotografia per ripercorrere la storia di quest arte dalle sue origini ai giorni nostri. La distilleria di Biercée, a Raignies è unica in Belgio! Venite a scoprire i segreti della distillazione: come 10 kg di frutta fresca diventano una bottiglia di acquavite o di liquore oppure come si producono l Eau de Villée o il P tit Peket.

18 Namur, che per la posizione alla confluenza tra la Mosa e la Sambre è da secoli un polo strategico del Nord Europa, svolge con brio il suo ruolo di capitale della Vallonia. Città moderna, ma a misura d uomo, è ideale per un soggiorno che abbini visita del patrimonio storico a svaghi, shopping e buona tavola. E se la città non vi basta, partite alla scoperta della regione circostante e dell incredibile diversità di paesaggi naturali, quasi tutti legati alla presenza dell acqua, che ne modellano l aspetto. Esploratela con mille itinerari le cui tappe sapranno incantarvi: ne siamo così certi che a noi basta proporvene uno. E allora si parte...da Namur, ovviamente. LE Ricca di storia e cultura, scoprite Namur tranquillamente a piedi o con il trenino turistico che la attraversa: ad ogni angolo un tassello del prestigioso passato che le ha meritato l appellativo di Namur la Belle. La Cittadella, sullo sperone roccioso che domina la città, è un complesso militare di quasi 80 ettari unico in Belgio per l ottima conservazione e la varietà di stili architettonici che ne testimoniano le alterne vicende: dal medioevo la Cittadella fu spesso contesa, e talvolta conquistata, da qualche grande nazione. Trasformata in parco da oltre un secolo, è una piacevole meta turistica con percorsi storici immersi nel verde e itinerari sotterranei nelle gallerie della fortezza. Attorno alle sue mura è sorto poi un vivace quartiere. TEMPLOUX Namur WEPION Wepion Annevoie-Rouillon ANNEVOIE-ROUILLON JAMBES Crupet CRUPET PURNODE Purnode PALENG FEYR FALMIGNOUL CELLES WAHA Bruxelles LAVAUX-SAINTE-ANNE HAN-SUR-LESSE Tournai Mons Waterloo Charleroi Wavre Namur Dinant Huy Liegi Durbuy Spa Malmedy REDU TRANSINNE Chimay La Roche-en- Rochefort Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon BOTASSART 18 A

19 Il centro storico di Namur, ai piedi della Cittadella, offre altre mete imperdibili, come la Chiesa di Saint-Loup, in stile barocco, voluta nel XVII secolo dai Gesuiti, esempio ragguardevole di barocco, influenzato dal Rinascimento italiano. Altrettanto evidente è l influenza barocca, ma qui mescolata al rococò e al classicismo, nell architettura della Cattedrale di Saint-Aubain: l edificio attuale, della metà del XVIII secolo, è unico nel suo genere in tutto il Belgio, con la sua facciata austera e l imponente cupola. Nella place du Marché aux Légumes, tigli secolari ombreggiano le caratteristiche residenze del XVIII secolo: partite da qui alla scoperta dei più antichi edifici della città con le tipiche facciate in pietra e mattoni. Tra i musei di Namur, non potete perdervi il Museo provinciale Felicien Rops in un antica dimora nobiliare nel cuore della città vecchia, vicino alla casa natale del pittore. In mostra i temi cari all artista, dagli inizi come caricaturista fino al suo apogeo: amore, morte e un universo onirico dominato dal femminile. Ora lasciatevi tentare dal lato goloso di Namur: tra i ristoranti dall ottima cucina e le brasserie per una pausa più rapida non c è che l imbarazzo della scelta. Una breve deviazione vi porta all Abbazia di Floreffe fondata nel 1121, dove, dopo la visita potete ristorarvi nel mulinobirrificio e gustare specialità tipiche locali accompagnate dall ottima birra prodotta in abbazia. Di certo non potete ripartire senza assaggiare una delle ricette locali accompagnate dalla famosa senape Bister che l omonima famiglia di Jambes produce con successo dal Per i più golosi consigliamo un abbinamento classico che a Namur tocca il vertice dei sensi: cioccolato, magari quello delle ottime praline della Cioccolateria Galler, gustato con le rinomate fragole di Wépion. Ripartite poi alla volta di Annevoie e il suo castello del XVII secolo: una curiosità, alcune delle pareti si curvano per seguire il profilo della valle del Rouillon dove il castello sorge. Il vero capolavoro da non perdere sono, però, gli splendidi giardini. Un esperienza magica nel verde tra spettacolari giochi d acqua. Proseguendo l itinerario si arriva a Crupet, annoverato tra i Più bei villaggi della Vallonia. Si tratta d un paesino con casette in pietra o gres, conservatesi fin dal XVII secolo. È abbarbicato sulle pendici di una stretta vallata solcata da un corso d acqua che ha influenzato la vita degli abitanti di Crupet, come mostrano i caratteristici mulini ad acqua o altre attività fiorite nel piccolo villaggio durante i secoli, come la cartiera, la fucina e l immancabile birrificio. E parlando di birra a questo punto consigliamo una piccola deviazione per rifocillarvi alla bellissima Brasserie Du Bocq a Purnode: fondata dalla famiglia Belot nel 1858 una visita a questa birreria nel cuore delle Ardenne vi svela le tecniche di fabbricazione della sua birra migliore e vi offre una degustazione dei prodotti in una cornice davvero eccezionale. 19 I giardini d Annevoie Giochi d acqua ad Annevoie I Giardini di Annevoie sono gli unici giardini d acqua del Belgio e i più belli d Europa. Da oltre 250 anni l acqua scorre con spettacolari effetti che non sono creati da nessun sistema idraulico, ma solo dall ingegno degli ideatori di questo giardino di cui hanno sfruttato le potenzialità naturali. Qui si combinano egregiamente lo stile francese, il romanticismo inglese e l eleganza italiana per regalarvi l emozione di una passeggiata senza tempo tra grotte, viali fioriti perfettamente e curati, cascatelle, getti d acqua e trionfi di zampilli in un contesto dove l arte imita, si adatta ta e perfeziona la natura. Chi passa a Upigny non riparta senza il celebre Fois gras d Upignac. In agosto a Temploux c è un mercatino unico in Europa, dove per un intero week-end, tra spettacoli e folklore impera solo il vero brocantage. L iniziativa i Più bei villaggi della Vallonia riunisce i borghi più caratteristici della regione. Ventidue villaggi dove le tradizioni rivivono tra feste e sagre popolari ed ogni borgo ha la propria storia, gastronomia, patrimonio architettonico e culturale da scoprire, a piedi o in bicicletta.

20 Il turista che parte alla scoperta della regione vallone tra Namur e Dinant ha l occasione di seguire uno dei più affascinanti percorsi proposti per l intero Belgio: la zona è un paradiso della natura grazie alla Mosa e ai suoi affluenti che solcano la regione rendendola un rigoglioso territorio verde. Se non bastasse, in questo scrigno di smeraldo è tutto un susseguirsi di castelli e giardini, di valli nascoste e grotte erose dai fiumi, di borghi pittoreschi e cittadine dal fascino vivace, ricche di storia e carattere. Prima fra molte è Dinant, da cui riparte il nostro itinerario alla scoperta degli angoli più belli di questa terra così prodiga di bellezza. LE Dinant, figlia della Mosa, sembra sia nata dalle onde del fiume per stendersi ai piedi della roccia delle Ardenne. Il tutto sotto la protezione dell imponente Cittadella cui si accede salendo più di 408 scalini oppure con una comoda funicolare. Il complesso, voluto nell XI secolo dai principi-vescovi di Liegi, nel tempo subì più interventi, fino all aspetto attuale del XIX secolo. Visitatene il Museo d Armi e godetevi la vista sulla Mosa e su Dinant dalla terrazza panoramica. Nel profilo della città vedrete spiccare la Collegiata di Notre-Dame col caratteristico campanile a bulbo. Ammirate l antico portale romanico, il pulpito settecentesco e l azzurra vetrata, tra le più alte d Europa. TEMPLOUX ANNEVOIE-ROUILLON WEPION JAMBES CRUPET PALENG Dinant Freyr FEYR PURNODE Purnode CELLES Celles FALMIGNOUL Falmignoul Bruxelles Han-sur-Lesse HAN-SUR-LESSE Lavaux-Sainte-Anne LAVAUX-SAINTE-ANNE WAHA Tournai Mons Waterloo Charleroi Wavre Namur Dinant Huy Liegi Durbuy Spa Malmedy Beauraing REDU TRANSINNE Chimay La Roche-en- Rochefort Ardenne Sant-Hubert Bastogne Bouillon Orval Arlon BOTASSART 20 A

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

KATE OTTEN Sudafrica

KATE OTTEN Sudafrica Creare edifici che nutrano lo spirito umano e ispirino l immaginazione. Raggiungere l eccellenza architettonica nel contesto specifico dell Africa. Trovare una risposta adeguata alle peculiarità di ogni

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Singapore Paese #1. Best in Travel 2015 estratto gratuito

Singapore Paese #1. Best in Travel 2015 estratto gratuito Singapore Paese #1 Best in Travel 2015 estratto gratuito GETTY IMAGES Top 10 Paesi Feste ed eventi In febbraio carri allegorici riccamente decorati, draghi che sputano fuoco e giochi pirotecnici caratterizzano

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni.

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni. Ad un passo dalle frenetiche città e aeroporti della Lombardia ci sono le indimenticabili montagne, laghi ed orizzonti del Parco Naturale delle Alpi Orobie. La perla delle Orobie è Foppolo, villaggio pulsante

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli