Sede di produzione: INFOSCHOOL S.r.l. Via Strada Travettore, BASSANO DEL GRAPPA (VI)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sede di produzione: INFOSCHOOL S.r.l. Via Strada Travettore, 10 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) www.infoschool.eu"

Transcript

1

2 Sede di produzione: INFOSCHOOL S.r.l. Via Strada Travettore, BASSANO DEL GRAPPA (VI) Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso e non rappresentano un impegno da parte di INFOSCHOOL S.r.l. Nessuna parte di questo manuale può essere riprodotta in qualsiasi forma o mezzo elettronico o meccanico (inclusa la registrazione, la fotocopia o l uso di sistemi di memorizzazione o di recupero dati) per alcun uso, che non sia quello personale dell acquirente, senza il permesso scritto dalla INFOSCHOOL S.r.l. Si declina ogni responsabilità per eventuali mancanze o lacune che si dovessero riscontrare nel presente manuale d uso. Copyright INFOSCHOOL S.r.l. Tutti i diritti riservati. Protocollo Win - Manuale di Utilizzo Rev /11/2008

3 INDICE 1 Istruzioni per l'installazione Installazione della Suite INFOSCHOOL Attivazione delle chiavi di abilitazione Avvio del programma Procedura rapida di protocollazione Personalizzazione del programma Registrazione Consultazione e Ricerca Registro di Emergenza Allegati digitali Stampe Appendice...18

4 1 Istruzioni per l'installazione Come tutti i programmi INFOSCHOOL il PROTOCOLLO WIN può essere installato da CD o dall apposita procedura di Aggiornamento Rapido ( 12.4) disponibile in tutte le postazioni di lavoro INFOSCHOOL. Qualora si tratti della prima installazione di un programma INFOSCHOOL si deve utilizzare il CD per l installazione dell ambiente di lavoro (Suite INFOSCHOOL) come descritto nel paragrafo successivo. 2 Installazione della Suite INFOSCHOOL a) Inserire il CD INFOSCHOOL nel lettore ed attendere l autoavvio del programma di installazione. Se l autoavvio non funziona, visualizzare il contenuto del CD e lanciare il programma HTAutorun.EXE. b) Premere il pulsante Avanti della videata di benvenuto. La procedura verifica la presenza di installazioni precedenti di programmi INFOSCHOOL procedendo con l aggiornamento dei programmi già presenti e installando quelli abilitati. c) La procedura di installazione propone quindi due opzioni si dìseguito descritte: installazione su unico PC installa in Rete Installazione su un unico PC Installa nello stesso PC: programma, database, utility di backup e di aggiornamento programmi. Con questa opzione l'utente è vincolato all'uso del programma sempre dalla stessa postazione di lavoro. d) Controllare le impostazioni selezionate e premere il pulsante Installa per avviare l installazione. Se appare il messaggio An existing Firebird Server is running premere il pulsante OK e procedere con l installazione.

5 Installa in Rete Prevede l'installazione del sistema su più postazioni di lavoro (almeno due). L utente deve individuare una postazione (Server) che ospita il database; almeno una postazione (può essere anche la postazione nella quale è stata installata la parte Server) che ospita le utility di backup e di aggiornamento (allineamento) del database. Questa postazione è definita di Amministrazione le altre postazioni dove installare i programmi. Installare prima il Server quindi procedere con l installazione delle altre postazioni. Per installare il server, scegliere Installa in Rete, Server la postazione di Amministrazione, scegliere Installa in Rete postazione di lavoro e mettere il segno di spunta su Installa anche i software di Backup e gli strumenti per la manutenzione dati i programmi, scegliere Installa in Rete postazione di lavoro. d) Controllare le impostazioni selezionate e premere il pulsante Installa per avviare l installazione. Se appare il messaggio An existing Firebird Server is running premere il pulsante OK e procedere con l installazione. e) La procedura continua con la configurazione della connessione al database: inserire il nome di rete o l indirizzo IP del computer dove è stata installata la postazione server se in fase di installazione della parte server si è scelto un percorso di installazione diverso da quello proposto (C:\Programmi\AxiosSpa\Dati\axiosdatabase.fdb) digitare il percorso alternativo premendo il pulsante Impostazioni avanzate e digitandolo nell apposito campo procedere premendo il pulsante Avanti. f) Controllare le impostazioni selezionate e premere il pulsante Installa per avviare l installazione. Al termine dell installazione la procedura può richiedere il riavvio del PC.

6 3 Attivazione delle chiavi di abilitazione Sia che il programma venga installato da CD che da Aggiornamento Rapido, all avvio appare una dicitura che segnala che il programma è in versione dimostrativa. Per attivare il programma è necessario scaricare le chiavi di abilitazione dal sito INFOSCHOOL e lanciarle. A tal fine procedere come segue: 1) collegarsi al sito di assistenza 2) scegliere Accedi all area riservata 3) inserire la propria LOGIN e PASSWORD Login Password sono così composte: LOGIN: lettera minuscola c + 4 cifre (es. c9999) PASSWORD 6 lettere maiuscole (es. ABCDEF) Login e password sono vengono comunicate al cliente assieme alla fattura. In caso di smarrimento possono essere richieste al servizio di assistenza INFOSCHOOL (tel ). 4) Scegliere quindi Preleva chiavi. Il file va scaricato sul desktop del Server o del Client di amministrazione e da lì va lanciato in modo da rendere effettive le chiavi di abilitazione per tutte le postazioni di lavoro. La procedura di abilitazione delle chiavi propone la maschera di Connessione al database. I campi sono precompilati, è sufficiente inserire la password dell utente ADMIN (password di default admin) e premere il pulsante Avanti. Il nome del file delle chiavi è il codice di Login del cliente. L estensione del file è.akf. Il file è identificato da un icona a forma di chiave. Può capitare che il sistema operativo non riconosca l estensione del file e interpreti il file come se fosse un file compresso (*.ZIP). In questo caso anziché lanciare il file direttamente dal desktop si deve: 1) entrare nel Desktop dei programmi INFOSCHOOL (se non c è l icona andare sul menu Programmi INFOSCHOOL oppure lanciare il file C:\Programmi\ AxiosSpa\ bin\kat.exe). 2) scegliere la voce Utilità / Sedi ed Istituti, avviare il programma Intestazione e Chiavi e selezionare il file delle chiavi. La procedura di abilitazione delle chiavi visualizza il codice Cliente e i dati dell Ente. Premendo il pulsante Visualizza chiavi è possibile consultare l elenco dei programmi abilitati. Verificare la correttezza dei dati e premere Avanti per continuare. 4 Avvio del programma La procedura di installazione crea un icona sul desktop del computer che consente di avviare il programma direttamente con un doppio clic. La finestra principale del programma visualizza nella parte sinistra dello schermo il menu delle scelte: Registrazione, Statistiche, Stampe, Tabelle, Utility, Parametri. Prima di iniziare con la protocollazione, è consigliato personalizzare il programma secondo le proprie esigenze ( 6). Al primo avvio il programma chiede l impostazione dell Istituto di lavoro ( 6.1).

7 5 Procedura rapida di protocollazione Vediamo quali sono i passi minimi per caricare un movimento di protocollo. 1) Portarsi sul programma Protocollo (doppio clic sull'icona Protocollo) 2) Se è il primo accesso, impostare il parametro Istituto ( 6.1): menu Parametri / Parametri Confermare il parametro proposto dal programma (ISTITUTO PRINCIPALE corrispondente all Istituto specificato nell intestazione delle chiavi di abilitazione) oppure selezionarne uno tra quelli disponibili. 3) Accedere alla funzione di Registrazione: menu Registrazione / Registrazione. 4) Premere il pulsante + per inserire il movimento di protocollazione e caricare i dati. 5) Scegliere il verso del documento: Entrata / Uscita (il programma propone Entrata). Se il movimento di protocollo è in Entrata, inserire il Mittente. Premere il pulsante Lista oppure premere il tasto F8 per accedere alle anagrafiche. Se il Mittente non è presente nelle anagrafiche digitare le informazioni direttamente nei campi Mittente, Via, Località, Provincia; inserire l Oggetto richiamando l elenco con il tasto F8. Se l oggetto di interesse non è presente nell elenco, inserirlo premendo il tasto +; inserire gli altri dati opzionali: Dati mittente (numero e data protocollo del mittente), Dossier, Titolario, Classificazione, Tipo documento, Numero pagine documento, Data arrivo, Scadenza risposta, Spese, Allegati, Riferimento ad altro protocollo. Richiamare gli elenchi portandosi sul campo di interesse e premendo il tasto F8. Se il movimento di protocollo è in Uscita, inserire l Ufficio Proponente richiamando l elenco con il tasto F8. Se l ufficio di interesse non è presente nell elenco, inserirlo premendo il tasto +; inserire l Oggetto richiamando l elenco con il tasto F8. Se l oggetto di interesse non è presente nell elenco, inserirlo premendo il tasto +; inserire il/i Destinatario/i. Doppio clic del mouse sulla griglia per accedere alle anagrafiche. Se il Destinatario non è presente nelle anagrafiche, premere il pulsante + sull intestazione della griglia e digitare le informazioni direttamente nelle colonne Ragione sociale, Indirizzo, Comune, Provincia. Premere il pulsante sull intestazione della griglia per confermare; inserire gli altri dati opzionali: Dossier, Titolario, Classificazione, Tipo documento, Numero pagine documento, Scadenza risposta, Spese, Allegati, Riferimento ad altro protocollo. Richiamare gli elenchi portandosi sul campo di interesse e premendo il tasto F8. 5) Assegnare il numero e la data di protocollazione premendo il tasto oppure abbandonare l inserimento del movimento di protocollo premendo il tasto X. Il programma è pronto per inserire un nuovo movimento di protocollo.

8 6 Personalizzazione del programma 6.1 Impostazione dei parametri di lavoro menu Parametri / Parametri Istituto (obbligatorio) Il programma propone la dicitura ISTITUTO PRINCIPALE corrispondente all Istituto specificato nell intestazione delle chiavi di abilitazione. Path allegati (opzionale) è la cartella di conservazione degli allegati digitali collegati al movimento di protocollo in fase di registrazione. Può essere una cartella sul disco locale o in rete sulla quale gli utenti devono avere i diritti di lettura/scrittura. Anno Scolastico (opzionale) serve per velocizzare la ricerca nelle anagrafiche alunni. In fase di registrazione il programma propone gli alunni dell anno scolastico qui specificato. Anno finanziario (opzionale) serve per velocizzare la consultazione dei movimenti di protocollo. Verranno proposti i movimenti di protocollo dell anno qui specificato. 6.2 Impostazione del numero di partenza menu Parametri / Impostazione numero di partenza. E possibile indicare un numero di inizio protocollo diverso da quello predefinito (000001). Selezionare l anno di lavoro e digitare l ultimo numero registrato. Attenzione! Il programma inizierà a protocollare dal numero successivo a quello indicato. Esempio: se nella maschera Impostazione numero di partenza l operatore digita il numero 80, il programma assegna al primo movimento di protocollo il numero Titolario Il programma viene fornito con un titolario standard articolato su tre livelli: Titolo, Classi, Fascicolo. Per la consultazione a video e/o la stampa del Titolario menu Stampe / Titolario / Titolario Fascicoli. E possibile modificarlo cancellando le voci precaricate e/o inserendone di nuove menu Tabelle/ Titolario. Il Titolario è riutilizzabile anche negli anni successivi. A tal fine deve essere duplicato menu Tabelle/ Titolario / Titolo, pulsante Duplica Titolario. Dopo la duplicazione è possibile modificarlo. Attenzione! Non è possibile cancellare una voce di Titolario già assegnata ad un movimento di protocollo.

9 6.4 Definizione delle voci tabellari Oggetti protocollazione Per velocizzare l operazione di registrazione, si consiglia di precaricare degli Oggetti standard. In fase di registrazione è poi possibile modificarli e/o aggiungerne di nuovi. menu Tabelle /Oggetti protocollazione Uffici di competenza della documentazione menu Tabelle /Uffici Dossier di conservazione della documentazione menu Tabelle /Uffici Mezzi di trasmissione, il programma viene fornito con delle voci precaricate. E' possibile integrarle / cancellarle menu Tabelle /Mezzi di trasmissione Classificazione, ulteriore campo per la specifica dell argomento del documento menu Tabelle /Classificazione. 6.5 Gestione utenti E possibile regolare l'accesso al programma attribuendo a ciascun utente il profilo in base alla mansione: amministratore abilita alla registrazione, consultazione, stampa, configurazione programma, definizione della data della sessione di lavoro. Questo profilo viene generalmente assegnato al responsabile del protocollo modifica abilita alla registrazione, consultazione, stampa lettura abilita alla consultazione, stampa stampa abilita solo alla stampa. L utente ADMIN (password admin) è abilitato a tutte le funzioni del programma protocollo e alla gestione utenti. Le funzioni di Gestione Utente sono esterne al programma Protocollo. Per accedervi operare sul Desktop dei programmi INFOSCHOOL (se non c è l icona andare sul menu Programmi INFOSCHOOL oppure lanciare il file C:\Programmi\AxiosSpa\bin\KAT.EXE).

10 6.6 Data Sessione di lavoro All avvio il programma visualizza la data della sessione di lavoro (data di protocollazione). La data può essere modificata solo dall utente autorizzato (profilo amministratore). Una volta modificata, la data rimarrà invariata per tutta la sessione di lavoro. Per cambiare la data della sessione di lavoro: entrare nel programma con Nome Utente e Password dell operatore autorizzato; all avvio del programma, digitare nel campo Data sessione una data diversa da quella proposta dal programma (data corrente). Attenzione! Il cambio della data è operativo solo per la postazione di lavoro nella quale viene fatto. Se più operatori devono registrare con data diversa da quella proposta dal programma, l operazione di cambio data deve essere fatta su tutte le postazioni di lavoro. Prima di modificare la data di sessione sincerarsi che altri utenti non stiano lavorando in registrazione con date diverse. Il programma in fase di assegnazione del numero di protocollo fa comunque un controllo di congruità tra la segnatura (numero + data) in assegnazione con le segnature già registrate impedendo di assegnare a numeri successivi date precedenti. Il DPR n.428/98 prevede all art. 4 Registrazione di protocollo quanto segue: 1. La registrazione di protocollo per ogni documento ricevuto o spedito dalle pubbliche amministrazioni è effettuata mediante la memorizzazione in un archivio informatico delle seguenti informazioni: a. numero di protocollo del documento generato automaticamente dal sistema e registrato in forma non modificabile; b. data di registrazione di protocollo assegnata automaticamente dal sistema e registrata in forma non modificabile; c. mittente per i documenti ricevuti o, in alternativa, il destinatario o i destinatari per i documenti spediti, registrati in forma non modificabile; d. oggetto del documento, registrato in forma non modificabile; e. data e protocollo del documento ricevuto, se disponibili.

11 6.7 Impostazione stampa etichetta di Segnatura E possibile stampare la segnatura su un etichetta autoadesiva applicabile al documento cartaceo. A tal fine l utente deve impostare il formato di stampa scegliendolo tra quelli forniti da INFOSCHOOL oppure creandone uno di nuovo. Per l'impostazione del formato di stampa segnatura: menu Parametri / Selezione stampa per segnatura. Il programma propone l elenco delle stampe disponibili. Selezionare nell albero delle stampe (parte sinistra della videata) la stampa di interesse e portarla sull area destra della videata premendo il pulsante >. Premere Seleziona per confermare. Per la definizione di un nuovo formato di stampa segnatura, l utente deve duplicare una delle stampe fornite da INFOSCHOOL e procedere con la personalizzazione operando come descritto nel Impostazione stampa Autorizzazione E possibile stampare la ricevuta di protocollazione. A tal fine l utente deve impostare il formato di stampa scegliendolo tra quelli forniti da INFOSCHOOL oppure creandone uno di nuovo. Per l'impostazione del formato di stampa segnatura/ricevuta: menu Parametri / Selezione stampa per ricevuta. Il programma opera similmente alla selezione stampa segnatura ( 6.7).

12 7 Registrazione 7.1 Dati di base e opzionali Oltre alle informazioni minime 1 previste dalla normativa il programma consente di specificare le informazioni evidenziate nell immagine. Per velocizzare il caricamento e garantire la registrazione omogenea delle informazioni alcuni campi sono ad inserimento guidato. Questi campi, evidenziati dal simbolo, permettono e in alcuni casi richiedono, la selezione di una voce tabellare. Per visualizzare il contenuto della tabella associata portarsi sul campo e premere il tasto F8. Per caricare / integrare le voci tabellari: menu Tabelle ( 6.4). Alla conferma della registrazione il programma salva anche l utente (Login) che ha inserito il movimento di protocollo. Questa informazione è consultabile sia in fase di Registrazione che in fase di Consultazione nella Griglia / colonna Operatore. 1 numero e data di registrazione di protocollo generati automaticamente dal sistema in forma non modificabile, mittente/destinatari e oggetto registrati in forma non modificabile, data e protocollo del documento ricevuto (se disponibili), l impronta del documento informatico (se trasmesso per via telematica).

13 7.2 Mittenti/Destinatari connessione alle anagrafiche SISSI / ARGO / AXIOS Italia La maggior parte dei mittenti/destinatari del protocollo fanno capo ad anagrafiche già gestite dalle diverse aree di competenza della segreteria. Al fine di velocizzare la protocollazione ed evitare la ridondanza dei dati è preferibile utilizzare queste anagrafiche piuttosto che chiedere la riscrittura dei dati. Il programma permettere all operatore di selezionare i Mittenti/Destinatari dalle anagrafiche già gestite dalla segreteria oppure di scriverli qualora si tratti di un nuovo contatto. La connessione alle anagrafiche INFOSCHOOL è garantita perchè il Protocollo Win utilizza lo stesso database degli altri programmi INFOSCHOOL. La connessione alle anagrafiche SISSI /ARGO/ AXIOS Italia è gestita mediante opportuni file già impostati e che l utente può/deve personalizzare a seconda della configurazione del sistema utilizzato dalla segreteria. Vediamo di seguito come configurare i file di connessione alle anagrafiche SISSI / ARGO / AXIOS Italia. Connessione alle anagrafiche SISSI La connessione alle anagrafiche SISSI dal Programma Protocollo Win è gestita dal file SissiConn (UDL) presente in C:\Programmi\ AxiosSpa\ etc\prt. 1) In Pannello di controllo / strumenti di amministrazione / origine dati (ODBC) / DSN di sistema oppure DSN su file leggere il Nome della connessione a SISSI e il Driver. 2) Con risorse del computer andare in C:\Programmi\AxiosSpa\etc\prt. a) Ciccare una volta con il tasto destro del mouse sull icona SissiConn e scegliere la voce Proprietà / Connessione. b) In Connessione / Utilizza nome origine dati verificare - che in Utilizza nome origine dati, il riferimento a SISSI sia scritto come in Nome di Origine dati sistema ODBC (vedi punto 1). - le informazioni per l accesso al server (Nome Utente, Password). c) Premere il pulsante Verifica Connessione per controllare il corretto funzionamento della connessione al database SISSI.

14 Connessione alle anagrafiche ARGO A seconda del tipo di installazione/configurazione dei programmi ARGO l Istituto potrebbe avere più database distinti (uno per ciascun programma) oppure un database unico. La connessione alle anagrafiche ARGO dal Programma Protocollo Win è gestita dai seguenti file (UDL) presenti in C:\Programmi\AxiosSpa\etc\prt: ArgoConn per la connessione al database qualora esista un unico database ARGO sul server contenente tutte le anagrafiche di cui sopra (ARGO in Rete) OPPURE ArgoPrtConn / ArgoPersConn / ArgoAluConn per la connessione rispettivamente al database del Protocollo / Personale / Alunni. 1) In Pannello di controllo / strumenti di amministrazione / origine dati (ODBC) / DSN di sistema oppure DSN su file verificare la connessione ai database ARGO. 2) Con risorse del computer andare in C:\Programmi\AxiosSpa\etc\prt. Cliccare una volta con il tasto destro del mouse sull icona del file di interesse e scegliere la voce Proprietà / Connessione. in Utilizza nome origine dati selezionare nel menu a tendina la connessione al programma ARGO. In Inserire le informazioni necessarie per l accesso al server inserire Nome Utente, Password. Premere il pulsante Verifica Connessione per controllare il corretto funzionamento della connessione al database ARGO. Connessione alle anagrafiche AXIOS Italia La connessione alle anagrafiche AXIOS Italia dal Programma Protocollo Win è gestita dal file AxiosConn (UDL) presente in C:\Programmi\AxiosSpa\etc\prt. 1) In Pannello di controllo / strumenti di amministrazione / origine dati (ODBC) / DSN di sistema oppure DSN su file verificare la connessione al database AXIOS Italia. 2) Con risorse del computer andare in C:\Programmi\AxiosSpa\etc\prt. a) Ciccare una volta con il tasto destro del mouse sull icona AxiosConn e scegliere la voce Proprietà / Connessione. b) In Connessione / Utilizza nome origine dati verificare - che in Utilizza nome origine dati, il riferimento a AXIOS Italia sia scritto come in Nome di Origine dati sistema ODBC (vedi punto 1). - le informazioni per l accesso al server (Nome Utente, Password). c) Premere il pulsante Verifica Connessione per controllare il corretto funzionamento della connessione al database AXIOS Italia.

15 7.3 Registro giornaliero menu Registrazione / Registro giornaliero. Al termine della giornata si consiglia di produrre sempre una stampa riepilogativa dei movimenti di protocollo del giorno per avere l evidenza dell ultimo numero assegnato. Questa informazione è utile qualora debba essere attivato il Registro di Emergenza ( 9). La stampa può essere utile anche per rivedere i movimenti caricati ed individuare eventuali movimenti da modificare. 7.4 Modifica A fronte di un errore di caricamento o della necessità di variare alcune informazioni registrate, l operatore ha a disposizione due opzioni di modifica: Modifica autorizzata consente la modifica di tutte le informazioni registrate eccetto il numero e la data di protocollazione. Il programma tiene traccia delle modifiche salvando sia la vecchia registrazione che la nuova. La vecchia registrazione viene evidenziata dalla dicitura SOSTITUITO. La stampa Storico Modifiche ( menu Stampe / Registri / Storico Modifiche) riporta tutte le registrazioni sia quelle attive che quelle sostituite. Prima di procedere con la modifica autorizzata provvedere alla stampa dell autorizzazione: menu Stampe / Autorizzazioni / Modifica. Il programma registra l operatore (Login) che ha eseguito la modifica. Operatore e data della modifica sono consultabili dalla colonna Operatore della Griglia di Consultazione e Registrazione. Modifica non autorizzata consente la modifica di tutte le informazioni ad esclusione di quelle definite non modificabili dalla normativa: numero, data, mittente-destinatari, oggetto. Il programma non tiene traccia delle modifiche apportate. Modificando un movimento in modo non autorizzato il medesimo giorno dell'inserimento dello stesso, è possibile operare come se la modifica fosse autorizzata (modificando tutti i dati ad eccezione del numero e data di protocollazione), ma il programma non tiene traccia delle modifiche.

16 7.5 Annullamento Per annullare un documento: 1) Stampare l autorizzazione all annullamento menu Stampe / Autorizzazioni / Annullamento Il programma propone l elenco dei documenti protocollati. Selezionare il documento di interesse quindi procedere con la stampa. 2) Individuare il documento menu Registrazione / Griglia Per individuare il documento di interesse utilizzare le funzioni di ricerca descritte al 8. 3) Annullare menu Registrazione / Dettaglio Premere il pulsante della barra degli strumenti e seguire le indicazioni. Il programma registra data e nome (Login) dell operatore che ha fatto l annullamento. Il documento viene marcato con la dicitura DOCUMENTO ANNULLATO IN DATA GG/MM/AAAA da Nome LOGIN. Attenzione! L operazione di annullamento non è reversibile. Non è quindi possibile ripristinare un documento annullato. Accertarsi quindi di aver individuato il documento esatto prima di procedere con l annullamento.

17 8 Consultazione e Ricerca L elenco dei movimenti di protocollo è disponibile in: menu Consultazione / Griglia menu Registrazione / Griglia. A seconda delle esigenze l utente può filtrare l elenco operando sui Filtri di Ricerca disponibili nella parte bassa della videata. I filtri operano: per verso del documento: solo i movimenti di protocollo in Entrata / solo quelli in Uscita / tutti i movimenti per validità: solo i movimenti Annullati (Disattivi) / solo quelli validi (Attivi) / tutti i movimenti solo i movimenti di protocollo registrati in Emergenza L utente ha inoltre a disposizione diversi strumenti di ricerca che può utilizzare indifferentemente a seconda delle esigenze del momento: ricerca di un documento tramite la lettura del codice a barre del numero di protocollo. E sufficiente collegare il lettore ottico alla postazione di lavoro e avvicinare il lettore al codice a barre riportato nell etichetta di segnatura apposta sul documento. ricerca da elenco i movimenti di protocollo possono essere ordinati per Numero, Data, mittente/destinatario, Oggetto, Classificazione con un semplice clic sul titolo della colonna (nell immagine a fianco i movimenti sono ordinati per Mittente Destinatario. Il titolo della colonna Mittente Destinatario è evidenziato). ricerca avanzata e selettiva che opera in modo analogo a quella dei principali motori di ricerca su web. Ricerca Avanzata e Selettiva Sostanzialmente si tratta di una ricerca per termini (parole chiave delle informazioni desiderate) che devono essere digitate nell apposita casella di testo. Il programma confronta la stringa di ricerca (testo digitato) con le informazioni inserite nei movimenti di protocollo e visualizza il risultato della ricerca popolando la Griglia con l elenco dei documenti che soddisfano le condizioni di ricerca. Caratteristiche principali: - ritorna i documenti che soddisfano tutti i termini indicati Esempio: sto cercando un documento relativo ad ADEMPIMENTI NORMATIVI inviato dalla Regione Veneto.. se digito nel campo di ricerca.. se digito nel campo di ricerca sia il termine adempimenti che solo il termine adempimenti il regione, l elenco dei documenti dell esempio precedente risulta programma visualizza l elenco dei ulteriormente ridotto. documenti relativi a adempimenti normativi inviati da vari mittenti - è sensibile ai Filtri (Entrata / Uscita / Attivi /..). Il risultato della ricerca per termini può essere ulteriormente affinato utilizzando i Filtri descritti in precedenza.

18 - non fa distinzione tra MAIUSCOLE e minuscole. Esempio sto cercando un documento inviato al Comune di Bassano del Grappa. Nel campo di ricerca posso digitare indifferentemente: Bassano oppure BASSANO oppure bassano. La ricerca ritornerà tutti documenti contenenti la sequenza di caratteri <bassano> indipendentemente dalle maiuscole/minuscole. - supporta tutti i formati delle date Esempio sto cercando un documento protocollato a maggio 2008, ma non ricordo esattamente il giorno. Possiamo selezionare la chiave di ricerca Data e scrivere nel campo di ricerca una delle seguenti espressioni: MAGGIO, maggio, 05/2008, 05/08. La ricerca ritornerà tutti documenti protocollati a maggio. - può essere una ricerca APERTA o CHIUSA. La ricerca può essere applicata a tutte le informazioni registrate (ricerca APERTA) oppure solo ad una singola informazione (ricerca CHIUSA). Per eseguire una ricerca aperta selezionare la voce Tutto (predefinita), altrimenti selezionare la voce di interesse (Numero, Data, Mittente - Destinatario, ) Esempio se sto cercando un documento relativo ad un programma software e so che è conservato nel dossier SOFTWARE GESTIONALE, ma non ricordo il fornitore, la data, il nome del programma, posso fare una ricerca chiusa sul campo Dossier. Scelgo quindi l opzione Dossier (ricerca Chiusa) del menu di ricerca e digito SOFTWARE GESTIONALE. Il programma ritorna tutti i documenti conservati nel Dossier specificato. non ricordo il fornitore, la data, il nome del programma, l oggetto, neppure il dossier, scelgo l opzione Tutto (ricerca Aperta) del menu di ricerca e digito software. Il programma ritorna tutti i documenti contenenti la parola indicata in uno qualsiasi dei campi. Tra questi ci sarà senz altro quello conservato nel Dossier SOFTWARE GESTIONALE. Nella ricerca chiusa sul campo Numero l utente può specificare il numero di interesse leggendolo con il lettore di codici a barre dall etichetta di segnatura apposta sul documento cartaceo. - l utente può stampare il risultato della ricerca. La stampa visualizza l elenco dei documenti che soddisfano tutti i criteri indicati.

19 9 Registro di Emergenza Il DPR n.428/98 prevede all art. 14 Registro di Emergenza quanto segue: 1., 2., 3. <omissis> 4. il primo documento protocollato manualmente per l'impossibilità di utilizzare la procedura informatica acquisisce il numero di protocollo successivo all'ultimo generato automaticamente. La numerazione di protocollo riprende, al ripristino delle funzionalità del sistema informatico, dal numero successivo a l'ultimo registrato manualmente. 5. Le informazioni relative ai documenti protocollati manualmente sono inserite nel sistema informatico, utilizzando un'apposita funzione di recupero dei dati, entro cinque giorni dal ripristino delle funzionalità del sistema. Al ripristino delle funzionalità del sistema, l utente autorizzato riserva i numeri di protocollo assegnati manualmente nel registro di emergenza. Così facendo gli operatori possono procedere con la protocollazione del giorno e caricare in un secondo momento (entro cinque giorni) le registrazioni d emergenza. Per riservare i numeri di emergenza: Utility / Impostazione prossimo numero. Per caricare i documenti di emergenza: 1. l utente autorizzato (profilo amministratore) deve modificare la data della sessione di lavoro portandola alla data in cui i documenti sono stati registrati in emergenza. Questa operazione deve essere fatta su tutte le postazioni di lavoro dalle quali vengono caricati i protocolli di emergenza. 2. gli operatori procedono con il caricamento utilizzando l apposita funzione Utility / Registrazione di Emergenza. Nella registrazione di emergenza, a differenza di quella ordinaria, l utente deve digitare il numero di protocollo. Questo approccio evita ritardi nella protocollazione ordinaria permette il caricamento distribuito dei movimenti di emergenza non obbliga l utente a caricare i movimenti seguendo l ordine di registrazione.

20 10 Allegati digitali In fase di registrazione è possibile collegare al movimento di protocollo dei file richiamabili e visualizzabili in qualsiasi momento. Questa funzione studiata per la gestione degli allegati (esempio: file ricevuti/inviati tramite ) può essere letta in un accezione più ampia. L utente può infatti scegliere di trasformare tutta la corrispondenza cartacea in file acquisendo con lo scanner i documenti. Così facendo il programma oltre ad uno strumento di registrazione e consultazione del protocollo diventa anche uno strumento di consultazione della corrispondenza protocollata. Per la gestione degli allegati 1. Configurazione menu Parametri / Parametri Specificare nel campo Path la directory di conservazione dei file inserendo l intero percorso Esempio C:\Protocollo\Allegati oppure se è in rete \\ nome server\protocollo\allegati) Attenzione! Il Backup della directory di conservazione degli allegati è a cura dell utente. 2. Collegamento menu Registrazione / Registrazione. Per inserire un allegato, premere il pulsante Allega. Selezionare il file di interesse e confermare. E possibile collegare più file. Al termine della registrazione il programma rinomina il/i file selezionato/i inserendo in testa al nome il numero e la data di protocollazione e lo copia nella directory indicata dall utente (Path). Per l acquisizione di documenti da scanner Twain premere il pulsante Scanner. Il programma copia il file risultato della scansione nella cartella di conservazione dei file digitali. 3. Consultazione degli allegati menu Registrazione / Dettaglio, menu Consultazione / Dettaglio. Individuare il movimento di protocollo di interesse, portarsi sulla Griglia Allegati e fare un doppio sulla clic sull allegato che si vuole visualizzare. Il programma demanda a Windows la visualizzazione dell allegato. 11 Stampe 11.1 Personalizzazione delle stampe L utente può personalizzare le stampe proposte. A tal fine deve duplicare una delle stampe e poi procedere con la personalizzazione: 1. menu Stampe 2. selezionare sull albero delle stampe la stampa di interesse 3. premere il tasto destro del mouse. Scegliere la voce Duplica del menu a tendina 4. digitare il nome della nuova Stampa e premere il pulsante Conferma. Nell albero delle stampe compare la stampa identificata dal simbolo verde (stampa modificabile dall utente) 5. selezionare sull'albero delle stampe la stampa appena creata 6. premere il tasto destro del mouse. Scegliere la voce Modifica. Si apre il programma FastReport preposto alla modifica della struttura dei Report.

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli