Applicativo Versione c00 Tipo Versione Versione completa Data Rilascio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Applicativo Versione 15.02.0c00 Tipo Versione Versione completa Data Rilascio 05.06.2015"

Transcript

1 Applicativo Versione c00 Tipo Versione Versione completa Data Rilascio Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento di GIS REDDITI. Accedere all area riservata del sito ed effettuare il download del file GISREDDITI_Agg_1520c0_fullpack0.exe (Aggiornamenti software\2015\gisredditi\gisredditi ) COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE PROCEDURA GIS PAGHE GIS PARCELLAZIONE GIS REDDITI GIS CONTABILITA GIS 730 GIS BASE APPLICATIVI VERSIONE MINIMA COMPATIBILE c c c c c00 L installazione dell applicativo è identica per tutti i tipi di server (LINUX o WINDOWS) e può essere eseguita da un qualsiasi client in cui è presente l applicativo GIS REDDITI. Per effettuare l installazione dell aggiornamento eseguire le seguenti operazioni Effettuare il download del file GISREDDITI_Agg_1520c0_fullpack0.exe dall area riservata del 1 sito ranocchi.it 2 Salvare il file in una qualsiasi cartella di un client in cui è presente la procedura GISREDDITI 3 Eseguire il file con un doppio click del mouse 4 Selezionare il nome del server o locale 5 Selezionare la sigla da aggiornare 6 Selezionare il tasto installa per procedere con l aggiornamento PROGRAMMI Novità Redditi 2015 anno di imposta 2014 Gestione Studi di Settore 2015 in UPF, USP, USC e ENC allineata a GERICO 2015 versione del 05/06/15 Alcune correzioni più oltre descritte AVVERTENZE Aggiornamento GIS BASE Assicurarsi di aver preventivamente provveduto ad effettuare l aggiornamento dell applicativo GIS BASE versione c00.

2 Studi di settore 2015 Attivata la gestione degli Studi di settore. I pulsanti relativi sono posizionati nell ultima scheda di ogni quadro di reddito RE, RF e RG di tutti i modelli di dichiarazione Procedura di installazione e recupero dati contabili/extracontabili Il pulsante permette di accedere alla gestione dello studio collegato. La prima volta che si preme il pulsante dopo aver installato la versione GIS Redditi corrente, la procedura si predispone per l installazione del programma di gestione studi nel computer in cui si sta lavorando. L installazione avviene in 3 fasi: fase 1 estrazione dei dati utili fase 2 visualizzazione della maschera del software di installazione fase 3 pulizia di eventuali archivi utilizzati dall installazione La fase 2 richiede la conferma dei vari passaggi, durante i quali occorre sempre confermare senza modificare nulla di quanto proposto (nemmeno la cartella di installazione, già proposta automaticamente corretta) 2/14

3 3/14

4 Nuove installazioni con utenti in Terminal Server Gli utenti che lavorano in collegamento remoto sul Server GIS usufruiscono dell installazione studi del server stesso. Allo scopo di evitare eventuali blocchi nell installazione e nella gestione dovuti all inaccessibilità del disco C: del Server (a causa di permessi di accesso mancanti), si invita a: effettuare l installazione del programma degli studi connettendosi a GIS Redditi 2015 sul Server con utente di tipo Amministratore fornire quindi alla cartella di installazione \StdsGen sul Server i permessi necessari affinché tutti gli utenti (anche di tipo Generico ) che si collegano successivamente per il normale lavoro giornaliero possano avere libero accesso alla gestione degli studi. Al termine dell installazione: se esistono dati per l anno precedente (cioè se l anno scorso è stata utilizzata la procedura GIS Redditi 2014 per la compilazione del dichiarativo e dello studio, oppure è stato effettuato il recupero dai file telematici), viene richiesta la conferma dell importazione nella gestione studi attuale. L importazione si riferisce puramente ai dati extracontabili, ad esclusione quindi dei dati del quadro Elementi contabili i cui importi devono riferirsi all anno d imposta corrente e sono oggetto di trasferimento tramite il programma di importazione in Unico da GIS Contabilità. La medesima importazione è comunque ottenibile in qualsiasi momento tramite l utilizzo della scelta Solo dati extracontabili selezionabile all interno del pulsante, descritto successivamente. Al termine dell importazione, viene aperto il programma di gestione completa dello studio di settore specifico in base all attività descritta nel quadro di reddito. Se non esistono dati per l anno precedente (cioè se l anno scorso non è stata utilizzata la procedura GIS Redditi 2014 per la compilazione del dichiarativo e dello studio, né è stato effettuato il recupero dai file telematici), al termine dell installazione viene direttamente aperto il programma di gestione completa dello studio di settore specifico in base all attività descritta nel quadro di reddito. 4/14

5 Il pulsante permette di effettuare il recupero dei dati per lo studio collegato con la possibilità di differenziare la tipologia di dati prelevati: Effettua il recupero dei soli dati che confluiscono nel quadro Elementi contabili dello studio e che sono oggetto di trasferimento tramite il programma di importazione in Unico da GIS Contabilità. Il prelievo può essere utilizzato in caso di necessità di rilettura dei dati da contabilità (che il programma di importazione in Unico memorizza in un apposito file di appoggio); i dati recuperati sono pertanto aggiornati all ultima importazione in Unico eseguita da GIS Contabilità. N.B. I dati prelevati sostituiscono totalmente quelli eventualmente già presenti nello studio attuale. Effettua il recupero dei dati extracontabili (ad esclusione quindi dei dati del quadro Elementi contabili ) dal medesimo studio utilizzato per la compilazione di Unico 2012 tramite la procedura GIS Redditi 2013, oppure dai record specifici recuperati dallo scompattamento dei file telematici. Il prelievo può essere utilizzato in qualsiasi momento, soprattutto se non si è provveduto a confermare l importazione dati da anno precedente in sede di prima apertura studio. N.B. I dati prelevati sostituiscono totalmente quelli eventualmente già presenti nello studio attuale. 5/14

6 Effettua contestualmente il recupero sia dei dati contabili sia dei dati extracontabili, con le modalità già descritte per le due scelte precedenti. Recupero dati per quadro A Al fine di popolare i quadri A degli studi di settore occorre, prima di eseguire la chiamata degli stessi, eseguire la funzionalità Export dati Studi Settore presente nella procedura GisPaghe 2014, impostando l anno d imposta 2014 nel campo Anno, selezionando la voce Ranocchi-COM alla lista Procedura ed attivando la casella Memorizza dati (< Scrivi dati in REDDITI). Recupero dati per quadro T La funzionalità permette di integrare la compilazione del quadro T nei codici studio che includono altresì alcuni righi aggiuntivi in riferimento alle colonne intestate 2011, 2012 e 2013, recuperati dagli anni precedenti. Per realizzare il recupero la procedura ricorre ai dati degli studi di settore presentati telematicamente nell anno 2014 (per il periodo di imposta 2013), 2013 (per il periodo d imposta 2012) e nell anno 2012 (per il periodo d imposta 2011), inclusi quindi negli archivi telematici predisposti per i rispettivi periodi d imposta. La verifica dell esistenza negli archivi di GIS dei file telematici suddetti è demandata alla procedura, che si preoccupa di rilevarne la presenza e di provvedere autonomamente ad effettuarne il prelievo. Se l anno scorso è stata utilizzata la procedura GIS Redditi 2014 per la compilazione del dichiarativo e dello studio, gli archivi telematici sono già disponibili in GIS e gli importi da prelevare vengono quindi automaticamente recuperati e ribaltati sui righi corrispondenti del quadro T attuale (colonna 2011, colonna 2012 e colonna 2011 ). Se l anno scorso non è stata utilizzata la procedura GIS Redditi 2014 ma è stato effettuato quest anno il recupero dai file telematici, gli archivi telematici disponibili in GIS si limitano a quelli presentati nell anno 2014 per il periodo d imposta La procedura può effettuare quindi automaticamente il solo prelievo degli importi da ribaltare nella colonna 2013 del quadro T attuale. In tutti i casi in cui non siano disponibili in GIS gli archivi telematici di uno o di entrambi i periodi d imposta necessari, possono essere caricati in archivio tramite il programma specifico Importa Studi Settore anni presente nel menù Utilità (sotto descritto). Qualora l importazione esterna non venga realizzata precedentemente alla prima apertura dello studio nel dichiarativo (quindi prima che si inneschi il recupero automatico della procedura dei dati anno precedente), è comunque sempre possibile eseguirla successivamente e procedere al recupero dei dati per l integrazione del quadro T tramite le funzionalità predisposte all interno della gestione studio stessa. Utilita Importa Studi Settore anni Il programma permette il caricamento in archivio Gis dei file telematici presentati nell anno 2014 (per il periodo d imposta 2013), nell anno 2013 (per il periodo d imposta 2012) e nell anno 2012 (per il periodo d imposta 2011). 6/14

7 Predisporre una cartella apposita su un PC accessibile in rete che contenga gli archivi telematici da caricare; quindi, tramite il pulsante, selezionare la cartella e confermare l elaborazione con F9 o mediante la pressione del pulsante. Se l importazione viene effettuata successivamente alla prima apertura degli studi, ad operazione effettuata è necessario rientrare in gestione dello studio di settore dal dichiarativo e procedere al recupero dei dati per l integrazione del quadro T tramite le tre scelte specifiche Recupera i dati del quadro T (Anno 2013), Recupera i dati del quadro T (Anno 2012) e Recupera i dati del quadro T (Anno 2011). Il recupero tramite le tre scelte suddette, demandato all utente, è comunque utilizzabile in qualsiasi situazione, laddove non si sia già intervenuti manualmente e si intenda quindi avvalersi dell automatismo. Ogni funzione permette il recupero dei dati per il quadro T relativi all anno d imposta indicato: le scelta sono abilitate e selezionabili in tutti i casi in cui la procedura GIS dispone degli archivi telematici dell anno d imposta corrispondente da cui desumere i dati per il recupero; le scelte risultano al contrario disabilitate e non selezionabili qualora la procedura non sia stata in grado di reperire i file telematici riferiti all anno d imposta indicato. Onde poter effettuare il recupero, in tal caso è pertanto necessario caricare preventivamente in archivio i file telematici relativi tramite l utilizzo del programma Importa Studi Settore anni presente nel menù Utilità : dopo aver provveduto al caricamento, la scelta suddetta risulterà abilitata e la sua selezione consentirà la lettura dei dati. La selezione del singolo recupero restituisce il dettaglio dei righi coinvolti ed avvisa della loro sovrascrittura, richiedendo la conferma dell operazione 7/14

8 Gestione studio di settore Alla gestione dello studio si accede tramite il pulsante. Dopo aver effettuato l inserimento/modifica dei dati utili al calcolo della congruità, al fine di eseguirne la verifica e visualizzare gli schemi finali di comparazione occorre utilizzare il pulsante posizionato nella barra superiore della maschera. Al fine di richiamare le istruzioni ministeriali relative allo studio in gestione occorre premere sul pulsante. Nel quadro degli elementi contabili (F o G) è attiva la funzione di visualizzazione del dettaglio degli importi presenti nei vari righi: tale funzione, così come nei quadri di reddito si attiva con la pressione dei tasti Shift+F6. 8/14

9 Il pulsante di uscita ritorna prima ai quadri dello studio e quindi al quadro di reddito, dove è presente il pulsante per l eventuale adeguamento. Il pulsante permette di rivedere i risultati dell analisi della congruità e gli importi da utilizzare nel caso si scegliesse di eseguire l adeguamento. Eseguire l adeguamento consiste nel selezionare l importo tra quelli proposti (comunque modificabili) onde riportare, tramite la conferma: ai fini del reddito, il valore dell adeguamento IIDD/IRAP, IVA e maggiorazione 3% nei campi specifici del quadro; 9/14

10 ai fini dello studio, il valore dell adeguamento nel rigo specifico dello studi di settore. Versione c00 La conferma dell adeguamento (che sarà possibile solo in presenza della versione definitiva di GERICO), provvede a chiudere lo studio di settore: il pulsante Studi di settore si converte in e si abilita il pulsante non più modificabile)., tramite cui lo studio diventa richiamabile e visualizzabile in tutte le sue pagine (ma Lo studio di settore può essere riaperto in ogni momento con l accortezza che la sua riapertura determina la cancellazione degli importi utilizzati in precedenza per l adeguamento e per il riporto della maggiorazione, tornando quindi alla situazione esistente prima dell adeguamento stesso. Stampa studi di settore Attualmente è possibile eseguire solo: la stampa dello Studio di settore in forma di brogliaccio su carta bianca; la stampa dello Studio di settore in forma di Scheda di richiesta informazioni, per consegnarla al cliente al fine di avere da lui indicate le eventuali variazioni intervenute rispetto l anno precedente. Chiarimenti procedurali sul recupero dei dati contabili e sulla gestione studi 1. Recupero dati da contabilità per il popolamento del quadro Elementi contabili degli studi Il quadro viene alimentato automaticamente alla prima apertura dello studio SOLO SE la più recente importazione in Unico, eseguita dal programma di contabilità, ha generato anche i riporti per gli studi, in base agli agganci con i righi del quadro F o G presenti nei conti contabili. In tale situazione, non è necessario utilizzare la scelta Solo dati contabili all interno del pulsante, in quanto l apertura dello studio è già autonomamente in grado di reperire i valori da ribaltare nel quadro F o G. Al contrario, cioè in tutti i casi in cui non siano visibili importi nel quadro F, occorre procedere come di seguito indicato: tramite il programma Recupero da Contabilità Stampa importazione dati, verificare la presenza dei riporti per lo studio nell archivio esistente alimentato dall importazione in Unico, in riferimento al contribuente: 10/14

11 Esempio La stampa risultante deve contenere i riporti nei righi dello studio, come da esempio nell immagine seguente: Se la stampa suddetta riporta valori per i righi del quadro F/G, è sufficiente rientrare in Gis Redditi 2015, accedere al quadro di reddito del dichiarativo, posizionarsi nell ultima scheda disponibile ed utilizzare la scelta Solo dati contabili all interno del pulsante. Se invece la stampa suddetta NON riporta valori per i righi del quadro F/G, deve essere rieseguito il passaggio in Unico tramite la scelta apposita Recupero da Contabilità Importazione su UNICO, seguito dal recupero dei dati contabili tramite il pulsante (scelta Solo dati contabili ). Per verificare la presenza e l analiticità dei valori confluiti nei righi dello studio, è sempre possibile eseguire in qualsiasi momento la Stampa importazione dati da Gis Contabilità, aggiornata all ultima importazione in Unico eseguita. 2. Quadro Elementi contabili : riporto dati da quadro di reddito La prevalenza dei valori nel quadro degli elementi contabili perviene dagli agganci dei conti contabili ai righi dello studio, tramite l esecuzione del programma di importazione in Unico di Gis Contabilità. Esistono poi alcuni gruppi di righi del quadro F/G che vengono invece intenzionalmente alimentati tramite lettura di alcuni campi specifici del quadro di reddito del dichiarativo corrispondente. Tale metodologia è stata sviluppata allo scopo preciso di riportare nello studio, laddove esista una rispondenza diretta ed univoca con i righi del quadro di reddito, i valori effettivamente presenti in quest ultimo, ancorché derivanti da modifiche manuali effettuate dall utente. 11/14

12 Il ribaltamento degli importi sopra menzionati dai righi del quadro di reddito ai righi collegati del quadro elementi contabili dello studio, avviene semplicemente accedendo allo studio di settore dal dichiarativo tramite il pulsante. Così come avviene per i riporti nello studio eseguiti in sede di importazione in Unico (frutto degli agganci con i righi del quadro F o G presenti nei conti contabili), anche i riporti nello studio dal quadro di reddito possono essere verificati tramite la Stampa importazione dati da Recupero da contabilità essere entrati nello studio ad averlo confermato (in modo che si sia innescato il ribaltamento dei dati dal quadro di reddito allo studio): 3. Quadro elementi contabili: modifiche manuali degli importi Quadro F Imprese Ogni riporto automaticamente effettuato dalla procedura (sia che provenga dagli agganci agli studi dei conti contabili, sia che provenga da righi collegati del quadro di reddito), avviene nei relativi campi della prima colonna "Dato Contab." che determina, unitamente agli importi presenti nella colonna centrale "Manuale", il valore della terza colonna "Risultato", sempre disabilitata e l'unica a comparire nelle stampe e nel telematico degli studi. La colonna Dato Contab. rappresenta quindi il dato proveniente dalla procedura, suscettibile di essere sostituito automaticamente qualora si modifichino i dati nell archivio alimentato dall importazione in Unico oppure si modifichino valori nei righi collegati del quadro di reddito. 12/14

13 Anche qui è attiva la funzione di visualizzazione del dettaglio degli importi presenti nei vari righi: tale funzione, così come nei quadri di reddito, si attiva con la pressione dei tasti Shift+F6. Di norma, l importo finale è pari all importo automatico (cioè la colonna Risultato contiene lo stesso valore presente nella colonna Dato Contab., come nell esempio dell immagine sopra riportata); ogniqualvolta l utente abbia necessità di intervenire sull importo finale del rigo (cioè sul valore contenuto nella colonna Risultato ), deve sempre operare sulla colonna Manuale mentre NON deve intervenire direttamente sulla colonna Dato Contab., allo scopo di preservare l importo finale voluto. L inserimento di importi nella colonna Manuale deve avvenire per differenza (valore positivo o valore negativo) rispetto alla precedente e al risultato voluto, dal momento che la colonna Risultato contiene appunto la somma algebrica delle due colonne precedenti. Esempio di importo finale maggiore del dato automatico: Esempio di importo finale minore del dato automatico: Quadro G Professionisti 13/14

14 Ogni riporto automaticamente effettuato dalla procedura (sia che provenga dagli agganci agli studi dei conti contabili, sia che provenga da righi collegati del quadro di reddito), avviene nei relativi campi dell unica colonna presente. Anche qui è attiva la funzione di visualizzazione del dettaglio degli importi presenti nei vari righi: tale funzione, così come nei quadri di reddito, si attiva con la pressione dei tasti Shift+F6. N.B. Sia relativamente al quadro F-Imprese che al quadro G-Professionisti, l esecuzione della scelta Solo dati contabili o della scelta Tutto, presenti nel pulsante l impostazione dei valori automatici, per cui: determina nel quadro F e G, viene azzerato ogni importo all interno della colonna Manuale (oltre che, naturalmente, riportato il valore automatico nella colonna Dato Contab. ); Correzioni Nel presente installatore vengono eseguiti nuovamente alcuni programmi presenti nelle precedenti patch: UPF RV Aggiornate e corrette le tabelle Addizionali comunali : a tale scopo, in automatico, la procedura di installazione elabora tutte le dichiarazioni presenti e, in caso di rilevazione dell errore, restituisce distintamente a video una griglia contenente l elenco delle dichiarazioni coinvolte, e sarà cura dell operatore a provvedere a riaprire le dichiarazioni (se fossero già state chiuse, ponendo attenzione anche ad eventuali deleghe già predisposte in definitiva e nel caso occorre sbloccarle ) ed a riconfermare il quadro RN. Il contenuto della griglia può essere esportato in Excel. Naturalmente chi avesse già provveduto alla correzione, il programma non dovrebbe rilevare nessun errore. UPF RP in fase di recupero, dall anno precedente, delle spese di Recupero del patrimonio edilizio Sez.III non è stato recuperato il contenuto del campo Periodo. A tale scopo, in automatico, la procedura di installazione esegue nuovamente il recupero del solo campo Periodo e, in caso di rilevazione del mancato precedente recupero, restituisce distintamente a video una griglia contenente l elenco delle dichiarazioni coinvolte, e sarà cura dell operatore a provvedere a riconfermare il quadro RP. Il contenuto della griglia può essere esportato in Excel. Naturalmente se il programma, eseguito in precedenza, avesse già provveduto alla correzione, non dovrebbe rilevare nessun errore. IMU Terreni (UPF USP USC/ENC) In alcuni casi, in presenza di terreni condotti da C.D. e I.A.P, il calcolo della franchigia di cui all art.13, comma 8-bis, del D.L. n.201 del 201, non era corretto. A tale scopo, dopo aver terminato l installazione, occorre eseguire il programma di Ricalcolo Irpef/Imu Terreni presente in ogni menu di Utilità di UPF, USP e USC. AVVISO - UPF RB Casi particolari IMU A seguito di un ulteriore approfondimento in merito alla compilazione della casella Casi particolari IMU con il codice "3" in presenza di immobili ad uso abitativo non locati, e soprattutto in presenza di contrastanti indicazioni sia nelle Istruzioni per la liquidazione ed il controllo del mod. 730/2015 sia nelle Specifiche tecniche modello UPF/2015, si ritiene opportuno segnalare che l indicazione del codice 3 oltre all Utilizzo codice 2 possa riguardare anche l Utilizzo codice 9, 10 e /14

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Il programma consente di visualizzare il contenuto dei files scaricabili da SIATEL 2.0 (PUNTOFISCO), relativi ai versamenti, eseguiti tramite modello

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM F24

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM F24 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri HELP DESK Nota Salvatempo 0006 MODULO Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri Quando serve La normativa Termini presentazione Consente la rilevazione automatica sui registri IVA dell adeguamento agli

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli