F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Luigi Settembrini n Palermo (PA) Telefono Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 25/10/1978 Codice fiscale. DBLGTN78R25G273O ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 21/06/ /09/1999 Nome e indirizzo del datore di lavoro TELECOM ITALIA Spa, Via Ugo La Malfa Tipo di azienda o settore Ente privato Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità operatore internazionale GSOI (Gestione Servizi Operazioni Internazionali) Date (da a) 20/09/ /02/2002 Nome e indirizzo del datore di lavoro ISTAT Tipo di azienda o settore Ente pubblico Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità rilevatore ISTAT, 14 Censimento generale della popolazione e Censimento generale delle abitazioni, e 8 Censimento generale dell industria e dei servizi Date (da a) 13/09/ /12/2004 Nome e indirizzo del datore di lavoro Università degli studi di Palermo Tipo di azienda o settore Ente pubblico di ricerca Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità Contratto in qualità di Chimico analista per il monitoraggio di sperimentazioni nel campo dell Ingegneria Sanitaria-Ambientale (Contratto Co.Co.Co), in qualità di perito chimico presso il Dipartimento di Idraulica ed Applicazioni Ambientali (Laboratorio di Ingegneria Sanitaria-Ambientale) dell Università degli Studi di Palermo. Date (da a) Dal 2008 al 2010 Nome e indirizzo del datore di lavoro cooperativa Baia Luce s.c.r.l. con sede in via P.pe di Belmonte n.80 Palermo Tipo di azienda o settore Cooperativa condominiale Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità Consulenza e gestione di impianti per piccole comunità (villaggi turistici e condomini) adibiti al trattamento delle acque ad uso umano e riuso irriguo di acque depurate Pagina 1 di 10 - Curriculum vitae di

2 Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Dal 2009 ad oggi condominio Rocche Alte. con sede a Terrasini Condominio privato a carattere turistico A tempo determinato Consulenza e gestione di impianti per piccole comunità (villaggi turistici e condomini) adibiti al trattamento delle acque ad uso umano e riuso irriguo di acque depurate Date (da a) 11/ /2011 Nome e indirizzo del datore di lavoro Collaborazione per CTU (per conto del comune di Caltanissetta) Tipo di azienda o settore Privato Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità Realizzazione dell analisi di Rischio ambientale e la valutazione della contaminazione in seguito allo sversamento di idrocarburi da autocisterna Date (da a) 06/ /2011 Nome e indirizzo del datore di lavoro condominio Prato degli Ulivi con sede a Terrasini Tipo di azienda o settore Condominio privato a carattere turistico Tipo di impiego A tempo determinato Principali mansioni e responsabilità Consulenza per progettazione impianti di disinfezione adibito al trattamento delle acque per riuso irriguo prelevate da pozzo Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità 03/ ad oggi Università degli studi di Palermo Ente pubblico di ricerca A tempo determinato Assegnista di ricerca sull argomento: Analisi sperimentali su impianti MBR per la rimozione biologica dei nutrienti ai fini della determinazione delle cinetiche di processo e della correlazione tra fenomeni di foaming e fouling STAGE E TIROCINI Date (da a) 05/09/ /03/2004 Nome e tipo di istituto di istruzione AMAP Spa argomento tirocinio presso l impianto di depurazione comunale di Palermo (loc. Acqua dei Corsari), gestito da AMAP Spa, nell ambito del progetto Borse di Ricerca per innovare i sistemi locali, finanziato dal F.S.E. POR SICILIA , ASSE III, Misura 3.13, giusto DDG/FP del 4 Luglio Il tirocinio ha avuto come oggetto la Gestione di un impianto pilota MBR e analisi chimico-fisiche e microbiologiche sui flussi in entrata ed in uscita dello stesso impianto. Date (da a) 15/06/ /08/2005 Nome e tipo di istituto di istruzione Dipartimento Regionale di Protezione Civile Via Abela (Palermo) argomento Il tirocinio ha avuto come oggetto la Analisi e revisione del Piano Comunale di Protezione Civile del comune di Partinico. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Pagina 2 di 10 - Curriculum vitae di

3 Date (da a) Nel 2011 Nome e tipo di istituto di istruzione Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio presso l università Kore di Enna. Principali materie / abilità Discipline dell Ingegneria Sanitaria-Ambientale Nome e tipo di istituto di istruzione cultore della materia dal Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio per il SSD ICAR/03 (Ingegneria Sanitaria-Ambientale) presso l università degli studi Kore di Enna.. Date (da a) Nel 2009 Nome e tipo di istituto di istruzione Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio presso l università degli studi di Palermo. Principali materie / abilità Discipline dell Ingegneria Sanitaria-Ambientale Nome e tipo di istituto di istruzione cultore della materia dal Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio per il SSD ICAR/03 (Ingegneria Sanitaria-Ambientale) presso l università degli studi di Palermo. Date (da a) 01/ /2008 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Palermo Principali materie / abilità Discipline dell ingegneria Idraulica ed ambientale. Qualifica conseguita Dottorato di ricerca in ingegneria ambientale Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principali materie / abilità Qualifica conseguita Luglio/2004 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo Discipline dell ingegneria Abilitazione all esercizio della professione di ingegnere Date (da a) 07/ /2005 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Palermo Master Universitario di I livello Principali materie / abilità Protezione civile Qualifica conseguita Esperto in Ingegneria Civile e Ambientale per la protezione civile del territorio: gestione dei rischi e gestione delle emergenze conseguito in data 15/09/2005, presso l Università degli Studi di Palermo Date (da a) 10/ /2004 Nome e tipo di istituto di istruzione Università degli Studi di Palermo Principali materie / abilità Discipline dell ingegneria per l Ambiente e il Territorio. Voto di laurea 110/110 e lode (con menzione alla tesi) Qualifica conseguita Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Date (da a) 09/ /1997 Nome e tipo di istituto di istruzione I.T.I.S. E. Majorana di Palermo). Voto di maturità 58/60 Qualifica conseguita Diploma di perito chimico industriale (spec. Ambientale) Pagina 3 di 10 - Curriculum vitae di

4 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. AL 2005 HA SEGUITO IN QUALITÀ DI CORRELATORE OLTRE 35 TESI DI LAUREA DI ALLIEVI DEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE E MAGISTRALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, RIGUARDANTI L ANALISI DEI SISTEMI MBR, I PROBLEMI DI GESTIONE DI IMPIANTI DI TRATTAMENTO AVANZATO PER LA DEPURAZIONE DI ACQUE, LA MODELLAZIONE DEI PROCESSI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE, LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI, LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO SANITARIO- AMBIENTALE E L APPLICAZIONI DELLE TECNICHE DI BONIFICA E DI ANALISI DI RISCHIO AI SITI CONTAMINATI. COLLABORATORE, PER GLI ANNI ACCADEMICI DAL 2005/2006 A TUTT OGGI NEI CORSI DI: (1) INGEGNERIA SANITARIA AMBIENTALE, CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, DOCENTE PROF. G. VIVIANI; (2) IMPIANTI DI TRATTAMENTO SANITARIO AMBIENTALE, CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE ED IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, DOCENTE ING. M. TORREGROSSA; (3) GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO SANITARIO AMBIENTALE, CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, DOCENTE ING. M. TORREGROSSA; (4) BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI, CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, DOCENTE PROF. G. VIVIANI. È STATO DOCENTE IN NUMEROSI MASTER DI I E II LIVELLO, CORSI IFTS E COSRSI DI AGGIORNAMENTO PER ESPERTI ( TRA I QUALI (1) CORSO PER ESPERTO DELLA QUALITÀ NEL SETTORE DELLE ACQUE, ORGANIZZATO DA UNIMED SERVIZI S.R.L CORSO VITTORIO EMANUELE II N ROMA; (2) CORSO PER TRATTAMENTO DEGLI INQUINANTI NELL INDUSTRIA AGROALIMENTARE, ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO 60, PALERMO; (3) CORSO PER LA GESTIONE E CARATTERIZZAZIONE DEI RIFIUTI, ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO 60, PALERMO; (4) CORSO IFTS PER "TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE DEI SISTEMI IDRICI, ORGANIZZATO DALL ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE DUCA DEGLI ABRUZZI A PALERMO, VIA FAZIO EMERICO, 1, (PA); (5) MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO PER "EMAS ED ECOLABEL NEL SETTORE AGROALIMENTARE E TURISTICO ), ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO PALERMO; (6) CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER GESTIONE DEI RIFIUTI E BONIFICA DEI SITI INQUINATI, ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO 60, PALERMO. (7) CORSO IFTS PER "TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI, ORGANIZZATO DALL ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE F. FERRARA DI MAZARA DEL VALLO (TRAPANI), VIA PADRE PIO DA PIETRALCINA, 4, MAZARA DEL VALLO (TP); (8) CORSO PER L ATTIVITÀ DI FORMAZIONE PREVISTA NELL AMBITO DELLE AZIONI RIVOLTE A PERSONE FOP, MODULO GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI INQUINATI, ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO 60, PALERMO; (9) TUTOR DI PROJECT WORK/STAGE PER L ATTIVITÀ DI FORMAZIONE PREVISTA NELL AMBITO DELLE AZIONI RIVOLTE A PERSONE FOP, MODULO GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI INQUINATI, ORGANIZZATO DALL OSSERVATORIO REGIONALE SICILIANO AMBIENTE (ORSA), VIA IMPERATORE FEDERICO 60, PALERMO; (1) CORSO PER "ESPERTO IN BONIFICHE DI SITI CONTAMINATI CON COMPETENZE DI BIO- PHITOREMEDATION, ORGANIZZATO DA CENTRI LINGUISTICI CONSORZIATI SEPA, CON SEDE LEGALE IN NAPOLI (11) CORSO IFTS PER "TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI, ORGANIZZATO DALL ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE DUCA DEGLI ABRUZZI A PALERMO, VIA FAZIO EMERICO, 1, (PA)). DAL 2008 È REVISORE PER LE SEGUENTI RIVISTE SCIENTIFICHE DI INTERESSE INTERNAZIONALE: DESALINATION, JOURNAL OF MEMBRANE SCIENCE, WATER, WATER RESEARCH, WATER SCIENCE AND TECHNOLOGY. DOCENTE A CONTRATTO DEL CORSO DI LABORATORIO DI INGEGNERIA SANITARIA AMBIENTALE (3 CFU), PER IL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DI PALERMO, A.A E Pagina 4 di 10 - Curriculum vitae di

5 CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. PRESENTA BUONE CAPACITÀ ORGANIZZATIVE ACQUISITE DURANTE GLI STUDI, MA ANCHE GRAZIE ALLA CONTINUA RELAZIONE CON STUDENTI, TESISTI E DOTTORANDI DURANTE L ATTIVITÀ DI LAVORO E RICERCA UNIVERSITARIA; NONCHÉ ALL ORGANIZZAZIONE DEGLI OPERATORI E GESTORI (E LORO FORMAZIONE) DEI PICCOLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DEI CONDOMINII SEGUITI NELL AMBITO DELLE SUCCITATE CONSULENZE. SVOLGE CON CONTINUITÀ DAL 2004 ATTIVITÀ DI RICERCA PRESSO IL LABORATORIO DI INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA ED APPLICAZIONI AMBIENTALI DELL UNIVERSITÀ DI PALERMO; NELL AMBITO DI TALE ATTIVITÀ HA PROVVEDUTO ALLA PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE, ESERCIZIO E MONITORAGGIO (COMPRESA L ESECUZIONE DI ANALISI CHIMICHE E MICROSCOPICHE PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DEI SISTEMI) DI ALCUNI IMPIANTI PILOTA PER L ESECUZIONE DI SPERIMENTAZIONI NEL SETTORE DEI TRATTAMENTI DELLE ACQUE REFLUE URBANE E INDUSTRIALI E DEI FANGHI DI DEPURAZIONE E NEL SETTORE DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI. LE PRINCIPALI SPERIMENTAZIONI SONO STATE CONDOTTE UTILIZZANDO: N.2 IMPIANTI A SCALA DI LABORATORIO DI TIPO SMBR (SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR), EQUIPAGGIATI CON MODULI DI MEMBRANE A FIBRA CAVA, INSTALLATO PRESSO L IMPIANTO DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DELLA ZONA SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO ACQUA DEI CORSARI, CONFIGURATI PER LA RIMOZIONE BIOLOGICA DI SOSTANZA ORGANICA E NUTRIENTI, DURANTE LA FASE DI AVVIAMENTO E A REGIME, CON E SENZA INOCULO INIZIALE DI FANGO ATTIVO ( ). N.1 IMPIANTO PILOTA A FANGO GRANULARE DI TIPO SBAR (SEQUENCING BATCH AIRLIFT REACTOR), INSTALLATO PRESSO IL LABORATORIO DI INGEGNERIA SANITARIA DEL DIP. DIPARTIMENTO DI IDRAULICA ED APPLICAZIONI AMBIENTALI DI PALERMO, CONFIGURATO PER LA RIMOZIONE BIOLOGICA DI SOSTANZA ORGANICA (2005) E ALIMENTATO CON REFLUO SINTETICO. N.2 IMPIANTI PILOTA A FANGHI GRANULARI, DI TIPO GSBR (GRANULAR SEQUENCING BATCH REACTOR), INSTALLATI PRESSO L IMPIANTO DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DELLA ZONA SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO ACQUA DEI CORSARI, CONFIGURATI PER LA RIMOZIONE BIOLOGICA DI SOSTANZA ORGANICA E ALIMENTATI CON REFLUI CIVILI (2006). N.1 IMPIANTO PILOTA A SCHEMA CONVENZIONALE, INSTALLATO PRESSO L IMPIANTO DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DELLA ZONA SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO ACQUA DEI CORSARI, ACCOPPIATO AL SISTEMA E AL TRATTAMENTO DI OZONIZZAZIONE PER LA RIDUZIONE DEL FANGO SI SUPERO (2007). N.1 IMPIANTO PILOTA DI TIPO CONVENZIONALE, INSTALLATO PRESSO L IMPIANTO DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DELLA ZONA SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO ACQUA DEI CORSARI) ADIBITO PER LO STUDIO DELLA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DI FANGO DI SUPERO CON TRATTAMENTO DEL FANGO DI RICIRCOLO CON SISTEMA OSA ( ). N.1 IMPIANTO PILOTA DI TIPO MBR CON CONFIGURAZIONE IBRIDA ON-SITE, EQUIPAGGIATO CON MODULO DI MEMBRANE A PANNELLI PIANI, INSTALLATO PRESSO L IMPIANTO DI DEPURAZIONE A SERVIZIO DELLA ZONA SUD ORIENTALE DELLA CITTÀ DI PALERMO ACQUA DEI CORSARI, CONFIGURATO PER LA RIMOZIONE BIOLOGICA DI AZOTO E SOSTANZA ORGANICA E IN PARTICOLARE PER LO STUDIO DEI FENOMENI DI FOAMING ( ). ANALIZZATORI PORTATILI PER LA MISURA DELL EMISSIONI GASSOSE IN DISCARICA (FID E PID CON CAMERA DI FLUSSO). RESPIROMETRO DA LABORATORIO PER LA MISURA DELL INDICE RESPIROMETRICO DINAMICO DI MATRICI QUALI, COMPOST, BIOSTABILIZZATI, BIOESSICCATI E RIFIUTI INDIFFERENZIATI. PROGRAMMI DI SIMULAZIONE PER L ANALISI DI RISCHIO DI SITI CONTAMINATI (RISC, GIUDITTA, ROME, RBCA). OTTIMA CONOSCENZA DI PROGRAMMI DI SCRITTURA E GESTIONI IMMAGINI (WORD, EXCEL, POWER POINT, AUTOCAD, ARCVIEW GIS, PHOTOSHOP CS). OTTIMA CONOSCENZA E GESTIONE NELL USO DEL WEB, INTERNET E POSTA ELETTRONICA. BUONA CONOSCENZA NELL USO E NELLA GESTIONE DI APPARECCHIATURE DI LABORATORIO PER ANALISI CHIMICA (SPETTROFOTOMETRO UV, CROMATOGRAFIA IONICA, GASCROMATOGRAFIA, SPETTROFOTOMETRO DI ASSORBIMENTO ATOMICO, ANALIZZATORE TOC). Pagina 5 di 10 - Curriculum vitae di

6 ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE E AUTORE DI 30 PUBBLICAZIONI IN RIVISTE NAZIONALI E INTERNAZIONALI E IN ATTI DI CONVEGNI (PIÙ 5 IN CORSO DI REVISIONE), COSÌ DISTRIBUITE: 12 PUBBLICAZIONI SU RIVISTE ISI INTERNAZIONALI; 1 PUBBLICAZIONE SU RIVISTA NAZIONALE; 17 PUBBLICAZIONI SU ATTI DI CONVEGNI INTERNAZIONALI L ELENCO COMPLETO DELLE PUBBLICAZIONI È APPRESSO RIPORTATO. PUBBLICAZIONI SU RIVISTE ISI: 1. DI BELLA G., DURANTE F., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2006). THE ROLE OF FOULING MECHANISMS IN A SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR DURING THE START-UP. DESALINATION. VOL. 200, PP ISSN: F. DURANTE, DI BELLA G., M. TORREGROSSA, G. VIVIANI. (2006). PARTICLE SIZE DISTRIBUTION AND BIOMASS GROWTH IN A SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR. DESALINATION. VOL. 200, PP ISSN: DI BELLA G., F. DURANTE, M. TORREGROSSA, G. VIVIANI, P. MERCURIO, A. CICALA. (2007). THE ROLE OF FOULING MECHANISMS IN A MEMBRANE BIOREACTOR. WATER SCIENCE AND TECHNOLOGY. VOL. 55 (8-9) PP ISSN: TORREGROSSA M., DI BELLA G., VIVIANI G., GNOFFO A. (2007). PERFORMANCES OF A GRANULAR SEQUENCING BATCH REACTOR (GSBR). WATER SCIENCE AND TECHNOLOGY. VOL. 55 (8-9) PP ISSN: DI BELLA G., MANNINA G., VIVIANI G. (2008). AN INTEGRATED MODEL FOR PHYSICAL- BIOLOGICAL WASTEWATER ORGANIC REMOVAL IN A SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR: MODEL DEVELOPMENT AND PARAMETER ESTIMATION. JOURNAL OF MEMBRANE SCIENCE, VOL. 322, PP ISSN: DI BELLA G., DURANTE F., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2010). START-UP WITH OR WITHOUT INOCULUM? ANALYSIS OF A SMBR PILOT PLANT. DESALINATION VOL. 260, PP ISSN: MANNINA G., DI BELLA G., VIVIANI G. (2010). UNCERTAINTY ASSESSMENT OF A MEMBRANE BIOREACTOR MODEL USING THE GLUE METHODOLOGY. BIOCHEMICAL ENGINEERING JOURNAL VOL. 52, PP DI BELLA G., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2011). THE ROLE OF EPS CONCENTRATION IN MBR FOAMING: ANALYSIS OF A SUBMERGED PILOT PLANT. BIORESOURCE TECNHOLOGY VOL. 102 (2), PP ISSN: DI TRAPANI D., CAPODICI M, COSENZA A., DI BELLA G., MANNINA G., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2011). EVALUATION OF BIOMASS ACTIVITY AND WASTEWATER CHARACTERIZATION IN A UCT-MBR PILOT PLANT BY MEANS OF RESPIROMETRIC TECHNIQUES. DESALINATION VOL. 269, PP ISSN: DI BELLA G., DI TRAPANI D., VIVIANI G. (MARZO 2011). EVALUATION OF DIFFUSE METHANE EMISSIONS FROM PALERMO MUNICIPAL LANDFILL: COMPARISON BETWEEN FIELD MEASUREMENTS AND BALANCE MODELS. IN WASTE MANAGEMENT VOL. 31, PP ISSN X. 11. MANNINA G., DI BELLA G., VIVIANI G. (2011). AN INTEGRATED MODEL FOR BIOLOGICAL AND PHYSICAL PROCESSES IN MEMBRANE BIOREACTORS (MBR). JOURNAL OF MEMBRANE SCIENCE, VOL. 376, PP ISSN: DI BELLA G., DI TRAPANI D., G. MANNINA, VIVIANI G. (DICEMBRE 2010). MODELLING OF PERCHED LEACHATE ZONE FORMATION IN MUNICIPAL SOLID WASTE (MSW) LANDFILLS. IN WASTE MANAGEMENT (IN PRESS). PUBBLICAZIONI SU RIVISTE NAZIONALI: 13. DI BELLA G., M. TORREGROSSA, G. VIVIANI (2009). INFLUENZA DEI POLIMERI EXTRACELLULARI SUL FOULING E SUL FOAMING NEGLI IMPIANTI MBR. INGEGNERIA SANITARIA AMBIENTALE, VOL. 1/2009, PP ISSN Pagina 6 di 10 - Curriculum vitae di PUBBLICAZIONI SU ATTI DI CONVEGNI INTERNAZIONALI 14. DI BELLA G., DURANTE F., TORREGROSSA M., VIVIANI G., MERCURIO P., CICALA A. (2006). THE ROLE OF FOULING MECHANISMS IN A MEMBRANE BIOREACTOR. IN: ATTI DEL CONVEGNO BIOFILM SYSTEM VI, AMSTERDAM (OLANDA) SETTEMBRE DURANTE, F. DI BELLA G., TORREGROSSA M., VIVIANI G., SIRAGUSA A., CUCCHIARA M.G., GULLO G. (2006). START-UP OF A SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR WITH COMPLETE SLUDGE RETENTION. IN: ATTI DEL CONVEGNO BIOFILM SYSTEM VI, AMSTERDAM (OLANDA) SETTEMBRE TORREGROSSA M., DI BELLA G., VIVIANI G., GNOFFO A., (2006). PERFORMANCES OF A GRANULAR SEQUENCING BATCH REACTOR (GSBR). IN: ATTI DEL CONVEGNO BIOFILM SYSTEM VI, AMSTERDAM (OLANDA) SETTEMBRE 2006.

7 17. DI BELLA G., DURANTE F., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2006). ANALISI DELLA FASE DI START-UP DI UN BIOREATTORE A MEMBRANA. IN: ATTI DEL CONVEGNO VIII SIBESA, FORTALEZA (BRASILE) SETTEMBRE ISBN: DI BELLA G., MANNINA G., VIVIANI G. (2007). A MODEL FOR WASTEWATER ORGANIC REMOVAL AND FOULING DEVELOPMENT IN A SMBR PILOT PLANT. IN: ATTI DEL CONVEGNO IWA INTERNATIONAL MEMBRANES CONFERENCE, HARROGATE (INGHILTERRA) MAGGIO ISBN DI BELLA G., MANNINA G., VIVIANI G. (2008). SENSITIVITY ANALYSIS AND UNCERTAINTY ASSESSMENT OF A SMBR MODEL. IN: ATTI DEL CONVEGNO SIDISA08, FIRENZE (ITALIA) GIUGNO. ISBN DI BELLA G., TORREGROSSA M., VIVIANI G. (2008). I REATTORI AEROBICI GRANULARI: ESPERIENZE CON REFLUO REALE E SINTETICO. IN: ATTI DEL CONVEGNO SIDISA08, FIRENZE (ITALIA) GIUGNO. ISBN CAPODICI M., DI TRAPANI D., COSENZA A., DI BELLA G., MANNINA G., TORREGROSSA M. AND VIVIANI G. (2010) CHARACTERIZATION OF WASTEWATER AND BIOMASS ACTIVITY IN A MEMBRANE BIOREACTOR USING RESPIROMETRIC TECHNIQUES. IN: ATTI DEL CONVEGNO ECWATECH 2010, MOSCA (RUSSIA). GIUGNO 1-4. ISBN COSENZA A., DI BELLA G., MANNINA G., TORREGROSSA M. AND VIVIANI G. (2010) BIOLOGICAL NUTRIENT REMOVAL IN A UCT-MBR PILOT PLANT FED BY MUNICIPAL WASTEWATER. IN: ATTI DEL CONVEGNO ECWATECH 2010, MOSCA (RUSSIA). GIUGNO 1-4. ISBN DI BELLA G., MANNINA G. AND VIVIANI G. (2010). COMPARISON OF A START-UP SMBR SYSTEM WITH AND WITHOUT INOCULUM: EXPERIMENTAL AND MATHEMATICAL MODEL APPLICATION. IN: ATTI DEL CONVEGNO ECWATECH 2010, MOSCA (RUSSIA). GIUGNO 1-4. ISBN DI BELLA G., DI TRAPANI D., AND VIVIANI G. (2010A) ESTIMATION OF METHANE EMISSION BY A MUNICIPAL LANDFILL: THE CASE OF PALERMO. IN: ATTI DEL CONVEGNO 1ST INTERNATIONAL CONFERENCE ON FINAL SINKS, VIENNA (AUSTRIA). 23RD 25TH SEPTEMBER ISBN DI BELLA G., DI TRAPANI D., G. MANNINA AND VIVIANI G. (2010B) FORMATION OF PERCHED LEACHATE ZONES IN MSW LANDFILL. IN: ATTI DEL CONVEGNO 1ST INTERNATIONAL CONFERENCE ON FINAL SINKS, VIENNA (AUSTRIA). 23RD 25TH SEPTEMBER ISBN TORREGROSSA M., VIVIANI G., MANCINI G., DI BELLA G., DI TRAPANI D., CAPODICI M. (2010) HIGH SALINITY SLOPS TREATMENT THROUGH A BIOFILM-MBR INOCULATED WITH HALOPHILIC BACTERIA. IN: ATTI DEL CONVEGNO IWA REGIONAL CONFERENCE AND EXHIBITION ON MEMBRANE TECHNOLOGY AND WATER REUSE 2010, 10, ISTANBUL (TURCHIA).18TH 22ND OCTOBER TORREGROSSA M., VIVIANI G., MANCINI G., DI BELLA G., DI TRAPANI D., CAPODICI M. (2010). SALVAGUARDIA DEI CORPI IDRICI DALLA CONTAMINAZIONE DA COMPOSTI XENOBIOTICI: NUOVI STRUMENTI PER L'ANALISI, IL CONTROLLO ED IL TRATTAMENTO NELLE ACQUE REFLUE CIVILI ED INDUSTRIALI. WORKSHOP: ECOMONDO, SALA ABETE,, RIMINI 4 NOVEMBRE DI BELLA G., DI TRAPANI D., M. CAPODICI, VIVIANI G. (2011). THE INFLUENCE OF LANDIFILL FEATURES AND SIDE SLOPES ON METHANE EMISSION RATES. SARDINIA2011, 3-7 OCTOBER 2011, S. MARGHERITA DI PULA (CAGLIARI), SARDINIA, ITALY. ISBN DI BELLA G., A. COSENZA, A. LANZA, M. TORREGROSSA, S. NICOSIA, G. VIVIANI (2011). BIOLOGICAL STABILITY ANALYSIS OF THE OFMSW MATRIX TREATED IN A COMPOSTING PLANT. SARDINIA2011, 3-7 OCTOBER 2011, S. MARGHERITA DI PULA (CAGLIARI), SARDINIA, ITALY. ISBN LAVORI GIÀ ACCETTATI PER LA PUBBLICAZIONE SU RIVISTE (NON ANCORA IN PRESS) 30. DI BELLA G., M. TORREGROSSA, G. VIVIANI (MARZO 2011). ANALISI DELLA FORMAZIONE DEI GRANULI IN UN IMPIANTO PILOTA SBAR ALIMENTATO CON REFLUI CIVILI: IL RUOLO DELLA VARIAZIONE DEI TEMPI DI SEDIMENTAZIONE DURANTE IL PERIODO DI COLTIVAZIONE. INGEGNERIA AMBIENTALE, (ACCEPTED) Pagina 7 di 10 - Curriculum vitae di

8 PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA INTERREG IIIA ITALIA-MALTA ( ), INIZIATIVA COMUNITARIA COFINANZIATA CON FONDI DELL UNIONE EUROPEA. NOMINA IN QUALITÀ DI ESPERTO PER IL PROGETTO AMBIENTALE IN AREA LIBICA NELL AMBITO DELL INIZIATIVA COMUNITARIA COFINANZIATA CON FONDI DELL UNIONE EUROPEA, UNIVERSITÀ DI PALERMO. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2004: MODELLI INTEGRATI DI DRENAGGIO URBANO PER LA GESTIONE DELLA QUALITÀ DEI CORPI IDRICI RICETTORI. RESPONSABILE PROF. GASPARE VIVIANI. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2005: ANALISI DEI CEDIMENTI NELLE DISCARICHE CONTROLLATE. RESPONSABILE PROF. GASPARE VIVIANI. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2005: ANALISI DEI FATTORI DI INFLUENZA NELLA FORMAZIONE DI GRANULI BIOLOGICI IN CONDIZIONI AEROBICHE. RESPONSABILE ING. MICHELE TORREGROSSA. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2006: ANALISI DELLA QUALITÀ NELLE RETI IDRICHE DI DISTRIBUZIONE. RESPONSABILE PROF. GASPARE VIVIANI. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2006: STUDIO DEL FENOMENO DI FOULING DI MEMBRANE SOMMERSE IN FASE DI START-UP IN IMPIANTI MBR. RESPONSABILE ING. MICHELE TORREGROSSA. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2006: PROCESSI DI STABILIZZAZIONE DI RIFIUTI ORGANICI NELLE DISCARICHE CONTROLLATE. RESPONSABILE PROF. SALVATORE NICOSIA PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2007: ANALISI DEI CONTRIBUTI INQUINANTI DEI SISTEMI DI DRENAGGIO URBANO A SCALA DI BACINO. RESPONSABILE PROF. GASPARE VIVIANI. PROGETTO DI RICERCA SCIENTIFICA DI ATENEO (EX QUOTA 60%) ANNO 2008: ANALISI SPERIMENTALI SU IMPIANTI PER LA RIMOZIONE BIOLOGICA DEI NUTRIENTI AI FINI DELLA DETERMINAZIONE DELLE CINETICHE DI PROCESSO E DELLA CORRELAZIONE TRA FENOMENI DI ROAMING E FOULING. RESPONSABILE ING. MICHELE TORREGROSSA. P.R.I.N.- MIUR : MODELLING AND EXPERIMENTAL ANALYSIS OF THE CONTRIBUTION OF URBAN DRAINAGE SYSTEMS IN THE FORMATION OF CONCENTRATED AND DIFFUSE POLLUTION LOADS AT THE BASIN SCALE. COORDINATORE LOCALE PROF. G. VIVIANI. (APPROVATO ) P.R.I.N.- MIUR : ANALISI SPERIMENTALI SU IMPIANTI MBR AI FINI DELLO STUDIO E DELLA MODELLIZZAZIONE DEL FOULING E DELLE INFLUENZE CHE LE CARATTERISTICHE FISICHE E MICROBIOLOGICHE DEL FANGO E LE CONDIZIONI OPERATIVE DETERMINANO SU TALE FENOMENO. COORDINATORE LOCALE PROF. M. TORREGROSSA. (APPROVATO). PRINCIPALI PARTECIPAZIONI A CONVEGNI E SEMINARI CONVEGNO PER UNA NORMATIVA REGIONALE IN MATERIA DI ACQUE E SUOLO IN SICILIA (11 MARZO 2006 AUDITORIUM UNIV. DEGLI STUDI KORE (ENNA), ORGANIZZATO DALL ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA, SEZIONE PER LA SICILIA OCCIDENTALE, PALERMO. EUROMEMBRANE SETTEMBRE 2006, GIARDINI NAXOS (MESSINA ITALIA). TITOLO DEL LAVORO PARTICLE SIZE DISTRIBUTION AND BIOMASS GROWT IN A SUBMERGED MEMBRANE BIOREACTOR (PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE). LA FITODEPURAZIONE: UN NUOVO STRUMENTO PER LA DEPURAZIONE SOSTENIBILE DELLE ACQUE ORGANIZZATO DALL ARPA SICILIA, PRESSO LA FACOLTÀ DI AGRARIA DELL UNIVERSITÀ DI PALERMO, IL FEBBRAIO LA GESTIONE DEI RIFIUTI IN SICILIA: PROBLEMATICHE E PROSEPETTIVE, ORGANIZZATO Pagina 8 di 10 - Curriculum vitae di

9 DALL ASSOCIAZIONE DEGLI INGEGNERI PER L AMBIENTE ED IL TERRITORIO SICILIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, 30 NOVEMBRE LA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO IN SICILIA, ORGANIZZATO DALLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO VIALE DELLE SCIENZE, 8 OTTOBRE, LA PROBLEMATICA DEI RIFIUTI NELLA REGIONE SICILIA. ASPETTI GESTIONALI, IMPIANTISTICI E AMBIENTALI, AUDITORIUM UNIV. DEGLI STUDI KORE (ENNA), ORGANIZZATO DALL ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA, SEZIONE PER LA SICILIA OCCIDENTALE, PALERMO, 22 GIUGNO I SITI CONTAMINATI: SUOLO, SOTTOSUOLO E SEDIMENTI ORGANIZZATO DALL UNIVERSITÀ DI ROMA - SAPIENZA NOVEMBRE 2007). IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI E DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA ED APPLICAZIONI AMBIENTALI DELL UNIVERSITÀ DI PALERMO ORGANIZZATO DALL ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA, SEZIONE PER LA SICILIA OCCIDENTALE, PALERMO, ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE (ANDIS), E ARPA (22 OTTOBRE 2009). (PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE). OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI E GESTIONE DELLE DISFUNZIONI DEGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE DI SCARICO URBANE, ORGANIZZATO DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO DIP, DI IDRAULICA ED APPLICAZIONI AMBIENTALI PALERMO27 GIUGNO PROTEZIONE DELLE RISORSE IDRICHE SICCITÀ E DESERTIFICAZIONE IN SICILIA: PROBLEMI E PROSPETTIVE ORGANIZZATO DALL ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA, SEZIONE PER LA SICILIA OCCIDENTALE, PALERMO,14 APRILE VIII SIBESA (CONGRESSO ITALO-BRASILIANO) ORGANIZZATO DALL ABES, SETTEMBRE 2006, FORTALEZA CE (BRASILE). (PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE). SIDISA08 (CONGRESSO ITALO-BRASILIANO) ORGANIZZATO DALL ANDIS, GIUGNO 2006, FIRENZE ITALIA. (PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE). TECNOLOGIE PER IL BIOWASTE. FILIERE, TRATTAMENTI E PROCESSI BIOLOGICI APPLICATI AI RIFIUTI SOLIDI. (23-26 FEBBRAIO POLITECNICO DI MILANO). WORKSHOP, UNIVERSITÀ E IMPRESE SVILUPPO TRANSFRONTALIERO SICILIA-MALTA, NELL AMBITO DEL PROGETTO METIC (MEDITERRANEAN TRADING AND INNOVATION CENTRE), 7 LUGLIO 2006, ORGANIZZATO DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO. TRATTAMENTI AVANZATI DELLE ACQUE REFLUE: NUOVI OBIETTIVI, PROBLEMATICHE, TECNICHE DI MODELLAZIONE E CALIBRAZIONE. ORGANIZZATO DAL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E AEROSPAZIALE DELL UNIVERSITÀ DI PALERMO (1 APRILE 2011). (PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE). ALTRE CAPACITÀ PERSONALI Competenze non precedentemente indicate. CAPACITA E COMPETENZE COMPUTAZIONALI SISTEMA OPERATIVO: WINDOWS XP OTTIMA CONOSCENZA DEL PACCHETTO OFFICE 2007 (WORD, EXCEL, POWERPOINT, ACCESS) AUTOCAD E ARCGIS CAPACITÀ LINGUISTICHE MADRELINGUA: ITALIANO. ALTRE LINGUE: INGLESE, CON CAPACITÀ DI SCRITTURA E LETTURA OTTIME FRANCESE, CON CAPACITÀ DI LETTURA E COMPRENSIONE A LIVELLO DIDATTICO. Pagina 9 di 10 - Curriculum vitae di

10 PATENTE O PATENTI B ULTERIORI INFORMAZIONI Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dalla Legge 675/96 del 31 dicembre Palermo, Pagina 10 di 10 - Curriculum vitae di

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento. Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl

Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento. Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl Via Fanin,, 48 40127 Bologna Tel. 051 4200324 luigi.petta petta@envis.itit

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Riferimenti Normativi. D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq.

Riferimenti Normativi. D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq. Riferimenti Normativi - D. Lgs. 152/06 (Testo Unico) Delib. Int. 04/02/1977 Leggi e Regolamenti locali D.M. 185/03 (riutilizzo acq. reflue) Acque reflue domestiche: acque reflue provenienti da insediamenti

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Trattamenti delle acque di scarico per piccole comunità Pretrattamento di acque reflue domestiche: FOSSE SETTICHE O FOSSE IMHOFF?

Trattamenti delle acque di scarico per piccole comunità Pretrattamento di acque reflue domestiche: FOSSE SETTICHE O FOSSE IMHOFF? Seminario tecnico Monitoraggio degli scarichi civili non in pubblica fognatura: Protocollo di intesa per la realizzazione di trattamenti individuali di depurazione delle acque reflue domestiche Trattamenti

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ

PULIZIA IN-SITU PULIZIA DIFFUSORI MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA ESTRAZIONE PERMEATO PER ASPIRAZIONE ESTRAZIONE PERMEATO PER GRAVITÀ MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MODULO KUBOTA Il modulo a membrana piana Kubota utilizza la tecnologia di microfiltrazione detta cross flow. Insufflando aria sul fondo del modulo, si crea un flusso ascensionale

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum Curriculum vitae et studiorum INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita TRONCARELLI MARCELLINA VIA SALARIA, 1396-00138 ROMA 338 3693605 m.troncarelli@virgilio.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Sintesi dell analisi economica sull utilizzo idrico

Sintesi dell analisi economica sull utilizzo idrico Sintesi dell analisi economica sull utilizzo idrico Art. 5, All. III, All. VII, parte A, punto 6 e parte B, punto 1 della Direttiva 2000/60/CE e All. 10, All. 4, parte A, punto 6, alla parte terza del

Dettagli