GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO"

Transcript

1 ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN CAMPO DALLA PROVINCIA DI UDINE ATTRAVERSO I CENTRI PER L IMPIEGO

2 LA PROVINCIA PER I GIOVANI Il sistema di collocamento presenta differenti attori. Tra questi ci sono i Centri per l Impiego, che svolgono una funzione pubblica di intermediazione tra i lavoratori e i datori di lavoro. La Provincia di Udine, mediante i suoi 10 Centri per l Impiego dislocati sul territorio, è in grado di fornire una vasta gamma di servizi di informazione, consulenza, accoglienza, orientamento e collocamento mirato, finalizzata ad indirizzare i giovani alla scelta migliore nel mercato del lavoro. Accedere ai servizi erogati dai Centri per l Impiego è semplicissimo. All indirizzo /contatti è possibile trovare informazioni e i contatti dei Centri per l Impiego. E anche possibile recarsi direttamente in uno dei CPI, negli orari di apertura al pubblico.

3 PERCHE RIVOLGERSI AI CPI? CERCARE LAVORO: ricevere informazioni sulle opportunità in Provincia, fare un colloquio orientativo con un operatore unico, vagliare le offerte di lavoro USUFRUIRE DEI SERVIZI RIVOLTI AI DISABILI: iscriversi nelle liste del "collocamento mirato", ricevere informazioni su offerte di lavoro specifiche...) Attingere alle possibilità di FORMAZIONE: Tirocini, Work Experience, corsi di riqualificazione professionale... Ricevere INFORMAZIONI SU INCENTIVI: per l'inserimento al lavoro, per la creazione di una nuova impresa, per assumere un assistente familiare o una colf...) Aderire a PROGETTI SPECIALI.

4 I SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO INFORMAZIONI E CONSULENZA Informazioni sulle opportunità in Provincia, tipologie contrattuali, offerte di lavoro, compilazione Curriculum Vitae. COLLOQUI DI ORIENTAMENTO Colloqui orientativi con un Operatore Unico. PROFILAZIONE CURRICULA SOSTEGNO ALLA RICERCA DEL LAVORO TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO ATTIVITA FORMATIVE Corsi di formazione, work experience. APPRENDISTATO CONSULENZA ED EROGAZIONE CONTRIBUTI

5 INFORMAZIONI, CONSULENZA E COLLOQUI DI ORIENTAMENTO I Centri per l Impiego della Provincia di Udine offrono ai domiciliati nel territorio provinciale servizi di orientamento al lavoro e alla formazione. Si tratta di attività di consulenza orientativa rivolta a lavoratori e studenti, finalizzata ad analizzare bisogni formativi ed occupazionali e a fornire sostegno nell accesso agli interventi offerti dal CPI o da altri servizi territoriali (INPS, organizzazioni sindacali, enti di formazione, servizi socio assistenziali). I SERVIZI OFFERTI SONO: - Accoglienza e Orientamento - Presentazione delle opportunità formative e lavorative sul territorio - Bilancio delle competenze - Redazione del Curriculum Vitae - Inserimento del profilo professionale nella banca dati regionale per il matching (incontro domanda/offerta di lavoro) TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO /tirocini La Provincia di Udine, tramite i Centri per l Impiego, è soggetto promotore di attività di Tirocinio. I Tirocini sono modalità di inserimento temporaneo di soggetti - che hanno assolto l'obbligo scolastico - presso datori di lavoro privati o pubblici e sono finalizzati all'acquisizione di competenze tecniche, relazionali e trasversali utili ad agevolare le scelte professionali del tirocinante. I tirocini rivolti ai neo diplomati e ai neo laureati hanno finalità formative e di orientamento, mentre quelli per i soggetti disoccupati hanno finalità di inserimento o reinserimento al lavoro. La Provincia di Udine, tramite gli uffici centrali e i Centri per l Impiego, è fortemente impegnata nella promozione di questi strumenti.

6 ATTIVITA FORMATIVE /formazione La Provincia di Udine, attraverso i Centri per l Impiego e in sinergia con gli Enti di Formazione Professionale regionali, programma e attiva percorsi formativi a favore della popolazione residente o domiciliata in Friuli Venezia Giulia. In particolare, i Centri per l Impiego si occupano di: CORSI DI FORMAZIONE I Corsi, attivati in base alle esigenze formative dei lavoratori e ai fabbisogni espressi dalle aziende del territorio, sono finalizzati alla specializzazione dei profili professionali, all aggiornamento delle competenze e al reinserimento lavorativo. WORK EXPERIENCE Le Work Experience sono esperienze formative in azienda finanziate dalla Regione Friuli Venezia Giulia con il contributo del Fondo Sociale Europeo. Sono finalizzate all acquisizione di competenze sul campo e volte all inserimento o al reinserimento lavorativo. I finanziamenti sono subordinati agli interventi della Regione attraverso la pianificazione del PPO. APPRENDISTATO L Apprendistato è uno speciale rapporto di lavoro a causa mista che favorisce in modo particolare l aspetto formativo e di apprendimento di un mestiere. Il contratto di Apprendistato prevede, infatti, l alternanza lavoro-formazione. L apprendista è, quindi, chiamato a fornire il proprio contributo lavorativo collaborando alla realizzazione dei prodotti e/o servizi dell impresa e ad intraprendere, attraverso il datore di lavoro o tramite soggetti in possesso di idonee conoscenze, il percorso di formazione necessario per il conseguimento di una qualifica professionale. Il Testo Unico dell Apprendistato 2011 (D.lgs. n.167/2011), come modificato dalla Legge Fornero (L. 92/2012) definisce l Apprendistato come un contratto di lavoro a tempo indeterminato pensato per l inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e ne determina gli standard professionali e formativi e la certificazione delle competenze. Per informazioni:

7 CONTRIBUTI /imprese/contributi NEO IMPRENDITORIA L incentivo riguarda la creazione di nuove imprese e l'acquisto di partecipazioni prevalenti da parte di lavoratori disoccupati che recandosi personalmente al Centro per l Impiego di competenza, hanno dichiarato di essere immediatamente disponibili allo svolgimento e alla ricerca di un attività lavorativa, secondo quanto previsto dal Regolamento Regionale D.R.G. 227/2006 attuativo della L.R. 18/2005. Le categorie beneficiarie del contributo sono: Soggetti in condizione di svantaggio occupazionale Soggetti disoccupati da almeno 12 mesi; Disoccupati invalidi del lavoro con invalidità inferiore a 34% ai sensi della normativa nazionale vigente in materie; Donne disoccupate tra i anni di età; Uomini disoccupati tra i anni di età; Soggetti in condizione di particolare svantaggio occupazionale Donne disoccupate con hanno già compiuto i 50 anni di età; Uomini disoccupati con hanno già compiuto i 55 anni di età; Soggetti diversamente abili iscritti nell elenco di cui all art. 8 della Legge 68/99; Soggetti che hanno perso la loro occupazione a seguito di una situazione di Grave Difficoltà Occupazionale Soggetti a rischio di disoccupazione (coloro che si trovano in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria ovvero Cassa Integrazione Guadagni in Deroga con esuberi, anche in seguito a una situazione di Grave Difficoltà Occupazionale dichiarata con decreto dell Assessore regionale competente in materia di lavoro). I soggetti beneficiari del contributo devono appartenere a una di queste categorie alla data di presentazione della domanda. N.B. Per partecipazione prevalente si intende la quota maggioritaria (superiore al 50%) del capitale sociale di una società preesistente acquistata da uno o più soggetti in possesso dei requisiti soggettivi.

8 L ammontare del contributo è determinato in funzione ai preventivi di spesa relativi all acquisto dei cespiti (strettamente legati allo svolgimento dell attività) e può raggiungere un importo massimo di Euro (su di spesa) ovvero di Euro (su di spesa) nel caso in cui si tratti di una società formata da almeno due soggetti in possesso dei requisiti soggettivi e che detengano insieme una quota superiore al 50% del capitale sociale. OCCUPAZIONE DI SOGGETTI AD ALTA QUALIFICAZIONE La Legge Regionale 11/2003 art. 16 prevede l erogazione di contributi per favorire l'occupazione di soggetti ad elevata qualificazione e di personale da impiegare in attività di ricerca. Il fine è quello di favorire la ricerca, lo sviluppo e la diffusione dell'innovazione tecnologica. La Regione promuove l'assunzione di soggetti a elevata qualificazione e di personale da impiegare in attività di ricerca, attraverso la concessione di incentivi specifici da parte delle Province. I rapporti di lavoro possono essere a tempo indeterminato e a tempo determinato della durata di almeno 2 anni, non devono riguardare posti lasciati liberi a seguito di licenziamenti e le mansioni affidate devono essere corrispondenti ai titoli di studio in possesso dei soggetti neo assunti; il personale ad elevata qualificazione ha l'obbligo di possedere una laurea triennale, specialistica o del vecchio ordinamento in un ambito così detto scientifico, quale per esempio l'area medica, ingegneristica, informatica, etc., mentre per il personale da impiegare in attività da ricerca è sufficiente il possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado. Entrambe le categorie di lavoratori devono essere disoccupati, residenti in regione, cittadini italiani o di paesi membri della UE o se extracomunitarie in regola con la normativa in materia di immigrazione. L ammontare del contributo è di Euro ,00 per i soggetti assunti a tempo indeterminato e di Euro 9.000,00 per i soggetti assunti a tempo determinato. Tali importi sono aumentati del 20% qualora i soggetti siano donne.

9 CENTRI PER L IMPIEGO Il territorio della provincia di Udine è ripartito in 10 Centri per l Impiego e 2 Sportelli organizzati amministrativamente in 4 aree denominate Cluster (Alto Friuli, Medio Friuli, Basso Friuli e Friuli Centrale). I Centri per l Impiego sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle Lunedì, martedì e mercoledì anche dalle alle 16.30, previo appuntamento. /contatti

10 CLUSTER FRIULI CENTRALE UDINE viale Duodo 3 Tel. 0432/ Fax 0432/ CIVIDALE DEL FRIULI - Stretta S. Martino, 4 Tel. 0432/ Fax 0432/ MANZANO (Sportello) - Via Natisone, 36 Tel. 0432/ Fax 0432/ CLUSTER MEDIO FRIULI CODROIPO - Via Balilla, 4 Tel. 0432/ Fax 0432/ SAN DANIELE DEL FRIULI - Via Udine, 2 Tel. 0432/ Fax 0432/ TARCENTO Viale Matteotti, 33 Tel. 0432/ Fax 0432/

11 CLUSTER BASSO FRIULI CERVIGNANO DEL FRIULI Via Ramazzotti, 16 Tel. 0431/ Fax 0431/ LATISANA Via Manzoni, 48 Tel. 0431/59545 Fax 0431/ LIGNANO SABBIADORO (Sportello) Viale Europa, 115 Tel. 0431/ Fax 0431/ CLUSTER ALTO FRIULI GEMONA DEL FRIULI Via Santa Lucia, 25/27 Tel. 0432/ Fax 0432/ PONTEBBA Via Verdi, 3 Tel. 0428/91031 Fax 0428/ TOLMEZZO Via Matteotti, 19 Tel. 0433/ Fax 0433/

12 SERVIZIO LAVORO, COLLOCAMENTO E FORMAZIONE Via della Prefettura 16, Udine Si segnala che, data la complessità della materia e le continue modifiche normative, i testi riportati potrebbero aver subito variazioni successivamente alla loro stesura. Si consiglia di verificare eventuali aggiornamenti sulle pagine del sito web

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE RISERVATI ALLE AZIENDE

Dettagli

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO 00 SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO Piccolo glossario per gli utenti dei Centri per l Impiego. 2 1. La classificazione degli utenti 2. Lo stato di disoccupazione 3. Conservazione perdita e

Dettagli

INCENTIVI OCCUPAZIONALI. - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro

INCENTIVI OCCUPAZIONALI. - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro INCENTIVI OCCUPAZIONALI - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro JOBS ACT Nuove assunzioni a tempo indeterminato con CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI: - sgravio contributivo

Dettagli

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: il prolungamento della gioventù, il ritardo nell accesso

Dettagli

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE Un progetto per l autonomia l dei giovani: PERCHE I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: Il prolungamento della gioventù Il ritardo nell accesso

Dettagli

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 L Agenzia del lavoro L Agenzia del lavoro gestisce l anagrafe dei lavoratori (adempimenti) attua gli

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA La Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per l avviamento di percorsi di tirocinio per

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Info

Dettagli

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia!

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! Nota informativa ottobre 2013 Direzione Sindacale Welfare Sicurezza sul lavoro Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! E stato pubblicato il decreto della Regione Lombardia contenente l Avviso della Dote

Dettagli

Convegno Competitività e coesione sociale: le politiche per l inclusione lavorativa delle persone disabili e svantaggiate

Convegno Competitività e coesione sociale: le politiche per l inclusione lavorativa delle persone disabili e svantaggiate Convegno Competitività e coesione sociale: le politiche per l inclusione lavorativa delle persone disabili e svantaggiate Servizio Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Venerdì 4 Luglio 2008

Dettagli

SEMPRE DI PIÙ AL SERVIZIO DELLE IMPRESE

SEMPRE DI PIÙ AL SERVIZIO DELLE IMPRESE GUIDA PER L AZIENDA Direzione Servizio Lavoro via S. Anastasio n. 3 Trieste Tel. 040 3798536-547 Fax 040 3798232 Scala dei Cappuccini n. 1 Stanza n.5 Tel. 040 369104 (int. 249); Fax 040 369577 SEMPRE DI

Dettagli

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI COLLOCAMENTO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE CPI CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Regione Umbria

Dettagli

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro Allegato A) al capitolato speciale d appalto Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro SERVIZIO/AZIONE OBIETTIVI ATTIVITÀ Informazione orientativa (Macro intervento 1) Raccogliere

Dettagli

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa 1. Premessa Le criticità e le difficoltà che incontrano i giovani ad entrare

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati Provincia di Bergamo AVVISO PUBBLICO RIVOLTO ALLE IMPRESE (Invito a manifestare interesse) Domanda di accesso ai contributi

Dettagli

Incentivi alle assunzioni

Incentivi alle assunzioni Incentivi alle assunzioni Principali incentivi alle assunzioni Esonero contributivo Legge Stabilità 2015 Bonus Garanzia Giovani Incentivo donne e over 50 Incentivo iscritti liste mobilità indennizzata

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO NEWSLETTER PERIODICA DEL SERVIZIO SVILUPPO IMPRESE luglio 2014 n 19 Livorno, 24 luglio 2014 Questo servizio è a cura del consulente del Servizio Sviluppo Imprese.

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA WELFARE TO WORK PER LE POLITICHE DI REIMPIEGO

AZIONE DI SISTEMA WELFARE TO WORK PER LE POLITICHE DI REIMPIEGO PROVINCIA DI PORDENONE AZIONE DI SISTEMA WELFARE TO WORK PER LE POLITICHE DI REIMPIEGO Percorsi di politica attiva del lavoro per soggetti over 50 espulsi dal sistema produttivo locale, privi di qualsiasi

Dettagli

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Provincia di Bergamo I servizi dei centri per l Impiego Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Lavoro e Politiche Le Politiche del Lavoro: Mirano a Interventi per regolare le modalità

Dettagli

Mercato del lavoro e alcune tipologie contrattuali. UST CISL Torino e Canavese

Mercato del lavoro e alcune tipologie contrattuali. UST CISL Torino e Canavese Mercato del lavoro e alcune tipologie contrattuali 1 Dove si cerca lavoro? Centri per l Impiego Agenzie per il Lavoro Sportelli per il Lavoro Conoscenza (l 80% degli avviamenti al lavoro avvengono tramite

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 43/25 DEL 28.10.2014. Flexicurity politiche attive per i lavoratori in uscita dagli ammortizzatori sociali.

DELIBERAZIONE N. 43/25 DEL 28.10.2014. Flexicurity politiche attive per i lavoratori in uscita dagli ammortizzatori sociali. Oggetto: Flexicurity politiche attive per i lavoratori in uscita dagli ammortizzatori sociali. L Assessore del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale rappresenta che, a seguito

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 337 del 6.03.2012 pag. 1/9 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 - Art. 1 Definizioni...2 - Art.

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone SOMMARIO SERVIZI ALLE PERSONE - Accoglienza e informazione - Dichiarazione di disponibilità all impiego e colloquio di primo livello; - Colloquio di

Dettagli

DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITA A PARTECIPARE. AL PROGETTO INCOESIONE (DGR n. 1151 del 05.07.2013) Il/la Sig./Sig.ra (Cognome) (Nome)

DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITA A PARTECIPARE. AL PROGETTO INCOESIONE (DGR n. 1151 del 05.07.2013) Il/la Sig./Sig.ra (Cognome) (Nome) FONDO SOCIALE EUROPEO - POR 2007/2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Asse III Inclusione Sociale VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE UMANO POLITICHE PER L OCCUPAZIONE E L OCCUPABILITÀ - ANNO 2013

Dettagli

DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE. Antonella Chiusole

DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE. Antonella Chiusole DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE Antonella Chiusole 1 II) FORMAZIONE PER DISOCCUPATI E OCCUPATI Intervento 3: FORMAZIONE PER DISOCCUPATI E A RISCHIO DISOCCUPAZIONE

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Il presente decreto sarà portato a ratifica nella prossima seduta utile del Senato Accademico1

IL RETTORE DECRETA. Il presente decreto sarà portato a ratifica nella prossima seduta utile del Senato Accademico1 IL RETTORE Decreto n. 10416 (77) Anno 2014 VISTA la delibera del Senato Accademico del 16 gennaio 2013 che approva l adesione all Accordo di collaborazione tra la Regione Toscana, le Università degli Studi

Dettagli

AZIONI DI RICERCA ATTIVA DEL LAVORO

AZIONI DI RICERCA ATTIVA DEL LAVORO AZIONI DI RICERCA ATTIVA DEL LAVORO SERVIZI PER IL LAVORO I Centri per l'impiego, coordinati dalle Province e diffusi capillarmente sul territorio, costituiscono un punto di riferimento per lavoratori

Dettagli

Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali

Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali Oltre che ad evidenti obiettivi di equità, un sistema di assicurazione sociale contro la disoccupazione risponde a motivazioni di efficienza economica,

Dettagli

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego 2015 Veronica Stumpo Responsabile di posizione organizzativa Centro per l Impiego di Trieste Trieste, 4 novembre 2015 L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE

Dettagli

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione.

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. INCENTIVO DESTINATARI Giovani (l.99/2013) L incentivo è pari: -ad 1/3 della retribuzione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori %

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % COMUNICATO STAMPA Trend di crescita costante per il progetto Garanzia Giovani: sono 223.729 i giovani che si sono registrati, 69.347 sono stati convocati dai servizi per il lavoro e 49.577 hanno già ricevuto

Dettagli

L.R. 76/1982, art. 4, c. 1, lett. c) e art. 53 B.U.R. 23/5/2012, n. 21 L.R. 18/2005, art. 61

L.R. 76/1982, art. 4, c. 1, lett. c) e art. 53 B.U.R. 23/5/2012, n. 21 L.R. 18/2005, art. 61 L.R. 76/1982, art. 4, c. 1, lett. c) e art. 53 B.U.R. 23/5/2012, n. 21 L.R. 18/2005, art. 61 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 maggio 2012, n. 0101/Pres. Regolamento di disciplina dell offerta formativa

Dettagli

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Percorsi di formazione gratuiti per i beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Il Piano straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani è parte integrante di una strategia di ampio respiro di rilancio e

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 ALLEGATOA alla Dgr n. 1324 del 23 luglio 2013 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Ambito di applicazione...4

Dettagli

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

PROGRAMMA P.A.R.I. INVITO A MANIFESTARE INTERESSE DIRETTO AI DATORI DI LAVORO

PROGRAMMA P.A.R.I. INVITO A MANIFESTARE INTERESSE DIRETTO AI DATORI DI LAVORO ALLEGATO A PROGRAMMA P.A.R.I. INVITO A MANIFESTARE INTERESSE DIRETTO AI DATORI DI LAVORO 1. FINALITA La Provincia del Medio Campidano, d intesa con l Assessorato Regionale al Lavoro, Formazione Professionale,

Dettagli

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI Informativa su DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI formativi e di orientamento, dei tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo e dei tirocini estivi, in attuazione dell art. 35 della L.R. 30/2008

Dettagli

Un salto nel passato delle politiche del lavoro?

Un salto nel passato delle politiche del lavoro? Un salto nel passato delle politiche del lavoro? L. 29 aprile 1949 n. 264 Provvedimenti in materia di avviamento al lavoro e di assistenza dei lavoratori involontariamente disoccupati Dopo periodo corporativo

Dettagli

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA Evoluzione nelle professionalità e nei sistemi di erogazione dei servizi Carlos Corvino Servizio Osservatorio Mercato del lavoro del FVG, Monitoraggio

Dettagli

AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012)

AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012) AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012) Aperte le iscrizioni per avvio WORK EXPERIENCE presso Cramars coop. sociale di Tolmezzo. Cramars SELEZIONA persone maggiorenni disoccupate

Dettagli

LA REGIONE DEL VENETO CONTRO LA CRISI: UNA DOTE PER I LAVORATORI

LA REGIONE DEL VENETO CONTRO LA CRISI: UNA DOTE PER I LAVORATORI LA REGIONE DEL VENETO CONTRO LA CRISI: UNA DOTE PER I LAVORATORI COS È LA DOTE LAVORO La dote lavoro è un pacchetto di servizi, accompagnato da un indennità economica, offerto ai lavoratori per favorire

Dettagli

Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca

Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca Regolamento per la concessione e l erogazione degli incentivi per gli interventi di politica attiva del

Dettagli

ampania! Donne Giovani Disoccupati Piano d azione per il lavoro www.regione.campania.it www.fse.regione.campania.it www.arlas.campania.it I.P.

ampania! Donne Giovani Disoccupati Piano d azione per il lavoro www.regione.campania.it www.fse.regione.campania.it www.arlas.campania.it I.P. I.P. ampania! prospettive FUTURO informazione crescita produttività Capitale umano LAVORO azione crescita OCCUPAZIONE programmione azione prospettive INTEGRAZIONE giovani I inserimento INCLUSIONE sicurezza

Dettagli

ampania! Donne Giovani Disoccupati Piano d azione per il lavoro www.regione.campania.it www.fse.regione.campania.it www.arlas.campania.it I.P.

ampania! Donne Giovani Disoccupati Piano d azione per il lavoro www.regione.campania.it www.fse.regione.campania.it www.arlas.campania.it I.P. I.P. ampania! prospettive FUTURO informazione crescita produttività Capitale umano LAVORO azione crescita OCCUPAZIONE programmione azione prospettive INTEGRAZIONE giovani I inserimento INCLUSIONE sicurezza

Dettagli

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 INCENTIVI PER I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA

Dettagli

art. 2 offerta formativa pubblica

art. 2 offerta formativa pubblica Regolamento di disciplina dell offerta formativa pubblica rivolta ad apprendisti assunti con contratti di apprendistato professionalizzante, ai sensi degli articoli 4, comma 1, lettera c) e 53 della legge

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani Cos è Dote Lavoro-Tirocini per i Giovani Dote Lavoro - Tirocini

Dettagli

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO La rete degli operatori - L.R. 22/2006 Il sistema regionale è composto da

Dettagli

PROVINCIA OGLIASTRA. PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati

PROVINCIA OGLIASTRA. PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati PROVINCIA OGLIASTRA PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati INVITO A MANIFESTARE INTERESSE, DIRETTO AI DATORI DI LAVORO 1. FINALITA La Provincia dell Ogliastra,

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI AGENZIA DEL LAVORO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L IMPIEGO 1. LA CONDIZIONE GIOVANILE SUL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI TRENTO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al corso per SPECIALISTA IN BRAND MANAGEMENT Il sottoscritto cognome e nome nato a il Residente in via n localita Comune Cap provincia Cod. fiscale Tel. E-mail chiede di partecipare

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZIO SELEZIONI E ASSUNZIONI Via T. Tasso, n. 8 - BERGAMO (Tel. 035-387.103-4-5-6 - Fax 035-387.210) Http://www.provincia.bergamo.it e-mail: segreteria.personale@provincia.bergamo.it

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 Centro per l Impiego di M O R L U P O Centro per l Impiego di Morlupo Via San Michele 87-89 telefono : 06/9072763 fax: 06/90192776 e-mail : impiego.morlupo@provincia.roma.it

Dettagli

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Presso ogni Centro per l impiego della Provincia di Siena è presente uno sportello di consulenza alle imprese. Le imprese si presentano

Dettagli

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASpI e MINI ASpI. Istituto Nazionale Assistenza Cittadini del Friuli Venezia Giulia

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASpI e MINI ASpI. Istituto Nazionale Assistenza Cittadini del Friuli Venezia Giulia I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASpI e MINI ASpI Istituto Nazionale Assistenza Cittadini del Friuli Venezia Giulia I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASpI E MINI ASpI La legge di riforma del mercato del lavoro,

Dettagli

I servizi per i cittadini

I servizi per i cittadini CENTRI PER L IMPIEGO Provincia di Livorno: Livorno Via G. Galilei 40 Tel. 0586.257519 Fax 0586.449623 ci.livorno@provincia.livorno.it Rosignano Via Amendola 9 - Tel. 0586.760169 - Fax. 0586.760234 ci.rosignano@provincia.livorno.it

Dettagli

Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI

Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI Centri per l Impiego della Provincia di Rieti Centro per l'impiego Rieti Via M. Rinaldi

Dettagli

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO La nuova legge n. 68 del 12/03/1999 Norme per il diritto al lavoro dei disabili risponde alla necessità di creare maggiori ed innovative opportunità per un collocamento

Dettagli

PROGRAMMA DI INTERVENTI FINALIZZATI ALL'OCCUPAZIONE STABILE E AL SUPERAMENTO DELLA PRECARIETÀ DEL LAVORO

PROGRAMMA DI INTERVENTI FINALIZZATI ALL'OCCUPAZIONE STABILE E AL SUPERAMENTO DELLA PRECARIETÀ DEL LAVORO Allegato alla deliberazione n. 43/1 del 25.10.2007 PROGRAMMA DI INTERVENTI FINALIZZATI ALL'OCCUPAZIONE STABILE E AL SUPERAMENTO DELLA PRECARIETÀ DEL LAVORO LEGGE REGIONALE 29 MAGGIO 2007, N. 2 - (LEGGE

Dettagli

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga Fondo Sociale Europeo POR 2007-13 Misure di politica attiva del lavoro in Friuli Venezia Giulia Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga In base all accordo del

Dettagli

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta.

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta. UNIONE EUROPEA MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI Direzione Generale per le Politiche per l Orientamento e la Formazione PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Investiamo nel vostro futuro

Dettagli

Programma Operativo della Regione Lombardia 2000-2006 Obiettivo 3 Fondo FSE

Programma Operativo della Regione Lombardia 2000-2006 Obiettivo 3 Fondo FSE Programma Operativo della Regione Lombardia 2000-2006 Obiettivo 3 Fondo FSE Il programma Operativo del FSE Obiettivo 3 è strutturato per Assi a ciascuno dei quali corrisponde l attuazione degli obiettivi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia.

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia. La Dote di Regione Lombardia: un opportunità per sostenere l occupazione giovanile Paola Gabaldi Agenzia Regionale Istruzione, Formazione Lavoro, ARIFL Milano, 1 marzo 2012 Ultimi dati sulla popolazione

Dettagli

Centro per l Impiego di Lucca

Centro per l Impiego di Lucca Centro per l Impiego di Lucca Via Vecchia Pesciatina angolo Via Lucarelli 55100 S. Vito - Lucca Tel. 0583/417590 - Fax 0583/417812 Sito web: www.luccalavoro.it Posta elettronica: cilucca@provincia.lucca.it

Dettagli

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie Piemonte di Giulia Tolve Introduzione In data 20 giugno 2013 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 25/2013 la deliberazione della Giunta regionale n. 74 5911 del 3 giugno

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41%

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41% COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani entra nel vivo: sono 110.333 i giovani che si sono registrati, 10.241 sono stati già chiamati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e profilazione; 2.743 le

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LA CARTA DEI SERVIZI PER I LAVORATORI DISABILI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO POSSIAMO GARANTIRTELO: I CENTRI PER L IMPIEGO SONO VICINI, E TI SONO VICINI indice dei servizi ACCOGLIENZA ISCRIZIONE IN ELENCHI

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità.

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016)

Dettagli

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani Valentina Curzi Garanzia Giovani (2013) Raccomandazione del Consiglio (22/4/2013) Entro 4 mesi i giovani < 25 anni devono ricevere un offerta qualitativamente

Dettagli

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita. prov. Codice Fiscale sesso M. Nazionalità Cittadinanza. Residente in Via CAP Città

Nome Cognome. Data nascita Comune Nascita. prov. Codice Fiscale sesso M. Nazionalità Cittadinanza. Residente in Via CAP Città RISERVATO ENTE Domanda pervenuta il / / n. RICHIESTA DI AMMISSIONE A CORSO DI RIQUALIFICA PER OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.) 300 ore (2011-1318.5-6/RE) CON INTERA QUOTA DI PARTECIPAZIONE A CARICO DEL

Dettagli

Avviso pubblico per l erogazione di servizi alle imprese con piano di sviluppo occupazionale anno 2016-2017

Avviso pubblico per l erogazione di servizi alle imprese con piano di sviluppo occupazionale anno 2016-2017 Avviso pubblico per l erogazione di servizi alle imprese con piano di sviluppo occupazionale anno 2016-2017 Cre.s.c.o. (Crescita, sviluppo, competitività e occupazione) Finanziato dal P.O.R. Programma

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

4) Quante ore di formazione sono previste per l acquisizione delle competenze di base e trasversali?

4) Quante ore di formazione sono previste per l acquisizione delle competenze di base e trasversali? FAQ Apprendistato Professionalizzante o di Mestiere (D.Lgs.167/2011 come modificato dalla Legge 28 giugno 2012 n. 92 e dalla Legge 16 maggio 2014 n. 78 ) 1) Chi rientra nella nuova offerta formativa pubblica?

Dettagli

Realizzate 3.305 assunzioni. Avviati 3.860 dispositivi

Realizzate 3.305 assunzioni. Avviati 3.860 dispositivi Regione Campania e Italia Lavoro Politiche del Lavoro integrate a favore di cittadini e imprese Napoli, gennaio 2012 1 1 In 18 mesi di attività Realizzate 3.305 assunzioni Avviati 3.860 dispositivi PROGRAMMA

Dettagli

I Servizi per il lavoro in Provincia di Ferrara

I Servizi per il lavoro in Provincia di Ferrara I Servizi per il lavoro in Provincia di Ferrara Barbara Celati, dirigente Servizio lavoro, formazione, istruzione, politiche sociali della Provincia di Ferrara Ferrara, 15 febbraio 2013 Cosa sono i Servizi

Dettagli

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche www.marche.cgil.it Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Cantieri

Dettagli

TABELLA D ESPERIENZA DEGLI OPERATORI CHE CHIEDONO DI ACCREDITARSI. di cui all art. 6

TABELLA D ESPERIENZA DEGLI OPERATORI CHE CHIEDONO DI ACCREDITARSI. di cui all art. 6 TABELLA D ESPERIENZA DEGLI OPERATORI CHE CHIEDONO DI ACCREDITARSI di cui all art. 6 1 Tabella D: ESPERIENZA SERVIZI PER IL LAVORO GENERALI OBBIGATORI Aree Funzionali I, II, III e IV (i contenuti indicati

Dettagli

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DGR 748 del 04/10/2013 Regione Lombardia Segretaria Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola - Fulvia Colombini Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola Annalisa Radice Paolo Vieri

Dettagli

I servizi dei Centri per l impiego

I servizi dei Centri per l impiego CENTRI PER L IMPIEGO Provincia di Livorno: Livorno Via G. Galilei 40 Tel. 0586.257519 Fax 0586.449623 ci.livorno@provincia.livorno.it Cecina Via Roma 1 Tel. 0586.688022, 0586.688021 Fax 0586.688023 ci.rosignano@provincia.livorno.it

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Domanda di partecipazione (va rivolta a tutti i richiedenti) Richiesta di partecipazione e dati anagrafici...il/la. sottoscritto/a... (Cognome Nome). Sesso M F _ nato/a a... (Comune)... (Provincia)...(Stato)...

Dettagli

LAVORARE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LAVORARE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PUBBLICO IMPIEGO si intende il rapporto di lavoro che lega un soggetto a una pubblica amministrazione, di cui fanno parte tutti gli enti pubblici: statali: Ministeri, Scuole, Forze Armate e Prefetture

Dettagli

Iscrizione alla banca dati del servizio FlèchEmploi - Sportello Lavoro. Servizio FlèchEmploi-Sportello Lavoro

Iscrizione alla banca dati del servizio FlèchEmploi - Sportello Lavoro. Servizio FlèchEmploi-Sportello Lavoro Servizio FlèchEmploi-Sportello Lavoro Via Garin 1, Aosta Tel. 0165 275501-275558 www.regione.vda.it voce lavoro sportello lavoro Il Dipartimento Politiche per l Impiego attraverso FlèchEmploi - Sportello

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Servizio FAQ Sezione: Domande Generali Aggiornamento del 23 Giugno 2015 1) Chi può aderire al programma Garanzia Giovani? I giovani

Dettagli

DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO

DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO 2011 2013 II parte INTERVENTI testo approvato dalla Commissione provinciale per l impiego con deliberazione n. 373 del 26 luglio 2011 ed adottato dalla

Dettagli

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999

6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE: LEGGE 68/1999 INCA INFORMA Quindicinale di informazione previdenziale a cura dell INCA- CGIL Bergamo 6 Dicembre 2006 Numero 23 www.cgil.bg.it/inca/index.htm conoscere per tutelare/2 L INSERIMENTO LAVORATIVO DEL DISABILE:

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su:

Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su: Approfondimenti Servizi alla persona: informazioni sul mondo del lavoro Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su: - percorsi formativi

Dettagli

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI CARTA DEI SERVIZI INDICE PRESENTAZIONE PREMESSA - CHE COS'E' E A CHE COSA SERVE LA CARTA DEI SERVIZI - FINALITA' E PRINCIPI DELL AREA SERVIZI PER IL LAVORO DI SCALIGERA FORMAZIONE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE

Dettagli

Corso gratuito di italiano per cittadini extracomunitari

Corso gratuito di italiano per cittadini extracomunitari Lo IAL MARCHE S.R.L. in collaborazione con la CISL promuove un corso di formazione - della durata di 50 ore con sede a Civitanova Marche. Il corso è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO NEWSLETTER PERIODICA DEL SERVIZIO SVILUPPO IMPRESE maggio 2014 n 18 Livorno, 16 maggio 2014 Questo servizio è a cura del consulente del Servizio Sviluppo Imprese.

Dettagli