Elenco dei Documenti di origine esterna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elenco dei Documenti di origine esterna"

Transcript

1 15511 Leggi e Normative Legislazione trasfusionale italiana allo stato: Decreto Ministeriale 28 novembre 1986: inserimento nell elenco delle malattie infettive e diffusive sottoposte a notifica obbligatoria, dell AIDS (SIDA), della rosolia congenita, del tetano neonatale e delle forme di epatite distinte in base alla loro etiologia; Legge N.107/ Disciplina per le attività trasfusionali relative al sangue umano ed ai suoi componenti e per la produzione dei plasmaderivati ; Legge N.135/ Programma di interventi urgenti per la prevenzione e la lotta contro l AIDS ; D.M Disposizioni dirette ad escludere il rischio di infezioni da virus HIV. ; D.M Misure dirette ad escludere il rischio di infezioni epatitiche da trasfusione di sangue ; D.M Caratteristiche e modalità per la donazione del sangue ed emoderivati ; D.M. 15 Dicembre 1990: Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive; D.M Protocolli per l accertamento della idoneità del donatore di sangue ed emoderivati ; D.M Indicazioni sulle finalità statutarie delle associazioni e federazioni dei donatori di sangue ; D.M Disposizioni sull importazione ed esportazione del sangue umano e dei suoi derivati, per uso terapeutico, profilattico e diagnostico ; D.M Indicazioni per l istituzione del registro del sangue in ciascuna regione e provincia autonoma ; Ministero Sanità - giugno 1991 Direttive tecniche e promozionali al fine di divulgare le metodologie di riduzione della trasfusione di sangue omologo ; D.M Determinazione dello schema-tipo di convenzioni fra regioni e associazioni e federazioni di donatori volontari di sangue ; Legge , N.210 Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati ; D.M Misure dirette ad escludere il rischio di infezione da HIV2 da trasfusione di sangue e somministrazione di emoderivati ; D.M Individuazione dei Centri di produzione di emoderivati autorizzati alla stipulazione di convenzioni con i centri regionali di coordinamento e compensazione per la lavorazione di plasma nazionale raccolto in Italia ; Direttive Ministeriali- giugno 1993 Il Buon Uso del Sangue ; D.M Aggiornamento del prezzo unitario di cessione delle unità di sangue tra servizi sanitari, uniforme per tutto il territorio nazionale ; D.P.R Approvazione del piano per la razionalizzazione del sistema trasfusionale italiano per il triennio PIANO SANGUE - PLASMA NAZIONALE PER IL TRIENNIO ; D.M Linee guida per lo svolgimento di attività mirate di informazione e promozione della donazione di sangue nelle regioni che non hanno l autosufficienza./ Disciplina dei rapporti tra le strutture pubbliche provviste di servizi trasfusionali e quelle pubbliche e private, accreditate e non accreditate, dotate di frigoemoteche./ Costituzione e compiti dei comitati per il buon uso del sangue presso i presidi ospedalieri. / Schema tipo di convenzione tra le regioni e le imprese produttrici di dispositivi emodiagnostici per la cessione di sangue umano ed emocomponenti ; D.M Disciplina per le rilevazioni epidemiologiche e statistiche dell infezione da HIV ; D.M Integrazione al decreto ministeriale 1 settembre 1995 concernente la costituzione e compiti dei comitati per il buon uso del sangue presso i presidi ospedalieri ; D.M Indicazioni per l istituzione del registro del sangue e del plasma in ciascuna regione e provincia autonoma ;

2 25522 D.M Aggiornamento del prezzo unitario di cessione del sangue e degli emocomponenti tra Servizi sanitari pubblici e privati, uniforme per tutto il territorio nazionale ; Parere del Consiglio Superiore di Sanità del Consenso informato nella somministrazione di emoderivati utilizzati come eccipienti, stabilizzanti o diluenti ; DPR Requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private ; D.M. n.308 del Regolamento recante norme per la disciplina dei compiti di coordinamento a livello nazionale delle attività dei centri regionali di coordinamento e compensazione in materia di sangue ed emoderivati ; D.M Integrazione al decreto ministeriale 22 aprile 1996 concernente: <Procedure di controllo e relative modalità di esecuzione per le specialità medicinali derivate da sangue e plasma umani contenenti albumina>. DM : Piano Sangue e Plasma DPCM : Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie relative alla ; Circolare Ministeriale : Adeguamento dei livelli di sicurezza trasfusionale in presenza di metodiche atte alle indagini sui costituenti virali per HCV ; Ordinanza Ministeriale : Non idoneità alla donazione di sangue di coloro che hanno soggiornato per oltre sei mesi nel Regno Unito nel periodo dal 1980 al DM : Caratteristiche e modalità per la donazione del sangue e di emocomponenti. DM : Protocolli per l accertamento della idoneità del donatore di sangue e di emocomponenti. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali ; DM 3 marzo 2005: Protocolli per l accertamento della idoneità del donatore di sangue e di emocomponenti ; D.L. 19/08/2005, n.191 Attuazione della direttiva 2002/98/CE ; Decreto legislativo 22 settembre 2005, n. 221 Attuazione della direttiva 2002/98/CE che stabilisce norme di qualità e di sicurezza per la raccolta, il controllo, la lavorazione, la conservazione e la distribuzione del sangue umano e dei suoi componenti ; Decreto legislativo 21 ottobre 2005, n. 219 (GU n /10/05) Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati ; Decreto Legislativo 24 aprile 2006 n. 219 (GU n /06/06): Attuazione della direttiva 2001/83/CE (e successive direttive di modifica) relativa ad un codice comunitario concernente i medicinali per uso umano, nonché della direttiva 2003/94/CE; Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 aprile 2006: Indizione della Giornata nazionale del donatore di sangue; Determinazione AIC/N/V N 1074 del 29/09/2006 dell Agenzia Italiana del Farmaco: Modifica della validità del prodotto finito come confezionato per la vendita-modifica delle condizioni di conservazione del prodotto finito o del prodotto diluito/ricostituito ; Accordo Stato Regioni 05/10/06 in materia di ricerca e reperimento di cellule staminali emopoietiche presso i registri e banche italiane ed estere ; Decreto Ministeriale 26/04/2007 (GU n /06/2007): Istituzione del CNS ; Decreto Legislativo 09 novembre 2007 n.207 Attuazione della Direttiva 2005/61/CE che applica la Direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda la prescrizione in tema di rintracciabilità del sangue e degli emocomponenti destinati a trasfusioni e la notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi (GU n.261del 9/11/07-Suppl.Ordinario n.228); Decreto Legislativo 09 novembre 2007 n.208 che applica la Direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda le norme e le specifiche comunitarie relative ad un sistema qualità per i servizi trasfusionali (GU n.261del 9/11/07-Suppl.Ordinario n.228); Decreto legislativo 20 Dicembre 2007 n.261;

3 35533 D.M. 21 Dicembre 2007: Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati; Decreto 27 marzo 2008: Modificazioni all allegato 7 del Decreto 3 marzo 2005 in materia di esami obbligatori ad ogni donazione di sangue e controlli periodici; D. L 9 aprile 2008 n 81: T.U. sulla salute e sicurezza sul lavoro. Direttive Europee: Direttiva : Sulla protezione dei dati personali Direttiva : che stabilisce norme di qualità e di sicurezza per la raccolta, il controllo, la lavorazione, la conservazione e la distribuzione del sangue umano e dei suoi componenti Direttiva : buone prassi di fabbricazione relative ai medicinali per uso umano e ai medicinali per uso umano in fase di sperimentazione Direttiva : relativa a taluni requisiti tecnici del sangue e degli emocomponenti Direttiva : riguarda le prescrizioni in tema di rintracciabilità e la notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi Direttiva : che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda le norme e le specifiche comunitarie relative ad un sistema di qualità per i servizi trasfusionali. Direttiva 93/42: concernente i dispositivi medici Direttiva 98/79: SUI DISPOSITIVI MEDICI PER DIAGNOSTICA IN VITRO Legislazione Regionale allo stato: L.R. 28/03/1995 N.28: Piano sangue e plasma: organizzazione e funzionamento dei servizi trasfusionali della Regione Marche ; D.G.R. n.2428/1995: Costituzione presso il Servizio Sanità della Regione del Centro Regionale di Coordinamento per la Plasmaproduzione (CRCP) ; D.G.R. n.220 del 29/01/1996 e D.G.R. n.730 del 11/03/1996: Determinazione della quota di cessione di plasmaderivati tra le Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della Regione Marche ; D.G.R. n.1089 del 15/04/1996: Costituzione delle strutture trasfusionale della Regione ed individuazione della loro dotazione organica ai sensi dell art.4 della L.R. 28/95 ; D.G.R. n.1726 del 17/06/1996: Approvazione di corsi di aggiornamento e riqualificazione professionale del personale medico delle Associazioni o Federazioni dei donatori volontari sangue e dei dirigenti medici di II livello dei servizi e centri trasfusionali ; Atto Consiliare n.75 del 26/07/1996: Progetto di informatizzazione regionale trasfusionale e relativo finanziamento; D.G.R. n.2105 del 22/07/1996: Criteri di gestione del fondo di compensazione economica finanziato con il fondo sanitario nazionale nella voce: Elaborazione plasma, emoderivati e fondo di compensazione economica anno 1996 e seguenti ; D.G.R. n.3030 del 24/11/1997: Rettifica dei costi aziendali per litro di plasma da aferesi ed aggiornamento della quota di cessione dei plasmaderivati tra le aziende sanitarie marchigiane; D.G.R. n.50 del 19/01/1998: Finanziamento del Centro Regionale di Coordinamento e Compensazione in materia di sangue; D.G.R. n.208 del 07/07/1998: Progetto regionale per l autotrasfusione e il Buon uso del sangue; D.G.R. n.758 del 06/04/1998: Disposizione in ordine alla costituzione dei dipartimenti interaziendali di medicina trasfusionale nella Regione Marche; D.G.R. n.277 del 22/11/1999: Approvazione dello schema di convenzione in materia trasfusionale tra la Regione Marche e l Istituto per la Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino; Legge regionale 16 marzo 2000 n.20: Disciplina in materia di autorizzazione alla realizzazione ed all esercizio, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private; D.P.G.R. n.178 del 29/12/2000: Nomina dei componenti del Comitato Tecnico Regionale in materia trasfusionale;

4 45544 D.G.R. n.610 del 20/03/2001: Individuazione del laboratorio di riferimento regionale per l esecuzione di test in biologia molecolare (NAT) per il rilevamento dell HC. Incarico all Azienda Ospedaliera di Torrette di Ancona di svolgere una gara di appalto per la fornitura al suddetto laboratorio di linee analitiche per l esecuzione dei test e nomina della Commissione giudicatrice; D.G.R. n del 15/10/2001: Protocollo operativo regionale sulla terapia trasfusionale domiciliare; D.G.R. n. 529 SEL 13/05/2004: Disposizioni in ordine alla costituzione del Dipartimento Regionale di ; Deliberazione n.946 del 05/09/07: Gruppo regionale tecnico scientifico in materia di prelievi e trapianti di organi e tessuti. Modifiche e integrazioni alle DGR nn.1580/2001 e 1233/02; D.G.R. n. 175 del 30/06/08: Nuove Disposizioni in ordine alla costituzione del Dipartimento Regionale di medicina Trasfusionale. Raccomandazioni Trasfusionali CE Comitato dei Ministri Raccomandazione No. R (80) 5 : Prodotti ematici per il trattamento dell emofilia ; Raccomandazione No. R (81) 5: Somministrazione di immunoglobuline anti-d ; Raccomandazione No. (81) 14 : Stima del rischio di trasmettere malattie infettive con i trasferimenti internazionali di sangue, emocomponenti ed emoderivati ; Raccomandazione No. R (83) 8: Prevenzione della possibile trasmissione di AIDS da sangue contaminato a riceventi sangue o emocomponenti ; Raccomandazione No. R (84) 6: Prevenzione della trasmissione di malaria con la trasfusione di sangue ; Raccomandazione No. R (85) 5: Situazione attuale dei programmi di formazione per futuri specialisti in trasfusione del sangue negli Stati Membri del Consiglio d Europa e in Finlandia ; Raccomandazione No. R (85) 12: Screening dei donatori di sangue per la presenza dei marcatori di AIDS ; Raccomandazione No. R (86) 6 : Linee - guida per la preparazione, il controllo di qualità e l uso del plasma fresco congelato ; Raccomandazione No. R (87) 25 : Comune politica sanitaria dell Europa per combattere l AIDS ; Raccomandazione No. R (88) 4 : Responsabilità delle autorità sanitarie in tema di trasfusione di sangue ; Raccomandazione No. R (90) 3 : Ricerche mediche condotte in esseri umani ; Raccomandazione No. (90) 9 : Plasmaderivati e autosufficienza europea ; Raccomandazione No. (93) 4 : Sperimentazioni cliniche che comportano l uso di componenti o frazioni derivati dal sangue o dal plasma umano ; Raccomandazione No. (95) 14 : Protezione della salute dei donatori e dei riceventi in tema di trasfusione di sangue ; Raccomandazione No. (95) 15: Preparazione, uso e garanzia di qualità degli emocomponenti (con allegate le linee-guida, regolarmente aggiornate) ; Raccomandazione No. R (96) 11 : Documentazioni e loro conservazione per garantire la rintracciabilità del sangue e dei prodotti ematici, soprattutto negli ospedali ; Raccomandazione No. R (98) 2 : Raccolta di progenitori emopoietici ; Raccomandazione No. R (98) 10 : Uso delle emazie umane per la preparazione di trasportatori d ossigeno. Norme trasfusionali UNI UNI n Aprile 1996: Scambio di informazioni fra le strutture del sistema trasfusionale ; SIMTI-UNI Febbraio 1997: Modulistica di consegna plasma all Industria.

5 55555 Standards Trasfusionali della SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA TRASFUSIONALE E DI IMMUNOEMATOLOGIA (S. I. M. T.I.) e UNI SIMTI, Agosto 1994 e Giugno 1996: Carichi di lavoro - Parametri di dimensionamento di un Centro Trasfusionale ; SIMTI 1995: Linee di guida per la prevenzione delle malattie infettive trasmissibili con la trasfusione ; SIMTI, Agosto 1996: Requisiti minimi organizzativi, strutturali e tecnologici ; SIMTI-UNI Febbraio 1997: Modulistica di consegna plasma all Industria ; SIMTI 2001(in corso di pubblicazione) Linee-Guida per l applicazione dei DM 25-26/01/2001. Documenti di ACCREDITAMENTO Europeo EuBIS Inspection Standards and Criteria. Draft Version Edition 1.0_v020: EuBIS Inspection Training Guide, Draft Edition 1.0_v30 Norme di GMP (Europa - USA) Stati Uniti: Food and Drug Administration (FDA) - 21CFR 206: Good Manufacturing Practice (GMP) for Blood and Blood Derivatives; PIC/S GMP GUIDE FOR BLOOD ESTABLISHMENTS, PE del 25/09/2007 Europa: CE- Good Manufacturing Practice (GMP) for Blood Banks EUDRALex V21, cap.4. Norme UNI EN ISO 9000 Norma UNI EN ISO 9001:2008 Sistema di Gestione per la Qualità applicata sulla base degli orientamenti forniti dalla Norma UNI EN ISO 9004:2000 Linee Guida per il miglioramento delle prestazioni ; Norma UNI EN ISO 9000:2005 Fondamenti e Terminologia ; Norma UNI EN ISO 9004:2009 Norma UNI EN ISO Linee di Guida per lo sviluppo e la stesura di un Manuale della Qualità, quale riferimento per la redazione del QM; Norma UNI EN ISO 19011:2003 Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale ; Regolamento RINA, 02/08. Aggiornato al 10/04/2010

CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI

CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI CONOSCERE IL SISTEMA SANGUE PER CRESCERE NELLA NUOVA REALTA AVISINA TITOLO INTERVENTO «Cenni sulla normativa europea ed italiana in ambito trasfusionale:

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 051 Gestione del Campione di Sangue

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 051 Gestione del Campione di Sangue 1 1 2 1 SCOPO. Descrivere le caratteristiche e le modalità di invio dei campioni inviati da soli, in associazione alle richieste trasfusionali o allo scopo di eseguire esami immunoematologici anche sulla

Dettagli

visto il D.M. Salute 3 marzo 2005 Caratteristiche e modalità per la donazione del sangue e di emocomponenti ;

visto il D.M. Salute 3 marzo 2005 Caratteristiche e modalità per la donazione del sangue e di emocomponenti ; REGIONE PIEMONTE BU18 07/05/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 20 aprile 2015, n. 12-1322 Rinnovo della Convenzione tra la Regione Piemonte e la Regione Autonoma Valle d'aosta per il collegamento

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 033 Look Back. Data: 20-01-2014

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 033 Look Back. Data: 20-01-2014 1 Prima Stesura Redattori: Cosenza Data: 20-01-2014 1 2 1 SCOPO Lo scopo della presente procedura è specificare i criteri da adottare per l effettuazione di indagini e valutazioni retrospettive relative

Dettagli

Esami di qualificazione biologica su ogni donazione

Esami di qualificazione biologica su ogni donazione Esami di qualificazione biologica su ogni donazione HCV Ab, HCV-RNA (da giugno 2002) HIV 1-2 Ab, HIV1-RNA (da giugno 2008) HBsAg, HBV-DNA (da giugno 2008) Sierodiagnosi per la lue Decreto Ministro della

Dettagli

Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali

Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali Testo aggiornato al 28 maggio 2009 Decreto ministeriale 21 dicembre 2007 Gazzetta Ufficiale 16 gennaio 2008, n. 13 Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali IL MINISTRO DELLA SALUTE

Dettagli

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO ACCORDO 16 dicembre 2010 Accordo, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997,

Dettagli

Il Processo Trasfusionale

Il Processo Trasfusionale Il Processo Trasfusionale Approvvigionamento Apparecchiature Risorse umane Sicurezza D O NA T O RE Esami di validazione e controlli Selezione del donatore Raccolta emocomponenti Preparazione emocomponenti

Dettagli

ASSEMBLEA NAZIONALE 2010 MONTESILVANO

ASSEMBLEA NAZIONALE 2010 MONTESILVANO ASSEMBLEA NAZIONALE 2010 MONTESILVANO Legge 21 ottobre 2005, n. 219 a) il raggiungimento dell'autosufficienza regionale e nazionale di sangue, emocomponenti e farmaci emoderivati; b) una più efficace tutela

Dettagli

Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio

Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio Legge 21 ottobre 2005, n. 219 Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio un momento di raccordo

Dettagli

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 11685 DEL 20/10/2006 Identificativo Atto n. 992

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 11685 DEL 20/10/2006 Identificativo Atto n. 992 DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 11685 DEL 20/10/2006 Identificativo Atto n. 992 Oggetto: APPROVAZIONE DI UNO SCHEMA-TIPO DI CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI MEDICINA TRASFUSIONALE TRA LA STRUTTURA

Dettagli

Conferenza Stato Regioni

Conferenza Stato Regioni Pagina 1 di 5 Conferenza Stato Regioni Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento recante Linee guida per l accreditamento delle Banche di sangue da cordone

Dettagli

Autorizzazione e Accreditamento dei Servizi Trasfusionali e delle Unità di Raccolta: il percorso normativo

Autorizzazione e Accreditamento dei Servizi Trasfusionali e delle Unità di Raccolta: il percorso normativo Autorizzazione e Accreditamento dei Servizi Trasfusionali e delle Unità di Raccolta: il percorso normativo Bologna, 22 dicembre 2012 Relatrice: Ivana Menichini D.Lgs. 502/1992 Riordino della disciplina

Dettagli

GEL PIASTRICO AUTOLOGO

GEL PIASTRICO AUTOLOGO GEL PIASTRICO AUTOLOGO NECESSITA DI COOPERAZIONE CON IL CENTRO TRASFUSIONALE Considerazioni Medico-Legali L I.S.S. in una nota del 27/12/2001, precisa che: 1) Il prelievo e tutta la procedura di preparazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA

DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA Misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale. IL MINISTRO

Dettagli

IL CENTRO NAZIONALE SANGUE

IL CENTRO NAZIONALE SANGUE IL CENTRO NAZIONALE SANGUE Vista la legge 21 ottobre 2005, n. 219, recante: Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati ed in particolare l articolo 15

Dettagli

2. La struttura trasfusionale pubblica competente deve garantire le prestazioni trasfusionali nell arco delle 24 ore.

2. La struttura trasfusionale pubblica competente deve garantire le prestazioni trasfusionali nell arco delle 24 ore. Decreto ministero Sanità, 1 settembre 1995 Gazzetta Ufficiale 13 ottobre 1995, n. 240 Disciplina dei rapporti tra le strutture pubbliche provviste di servizi trasfusionali e quelle pubbliche e private,

Dettagli

La donazione di sangue: una scelta libera e consapevole. XVII Assemblea Annuale Soci Avis Comunale Cariati. 2 Aprile 2011 Dott. Domenico Lorenzo Urso

La donazione di sangue: una scelta libera e consapevole. XVII Assemblea Annuale Soci Avis Comunale Cariati. 2 Aprile 2011 Dott. Domenico Lorenzo Urso La donazione di sangue: una scelta libera e consapevole XVII Assemblea Annuale Soci Avis Comunale Cariati 2 Aprile 2011 Dott. Domenico Lorenzo Urso Nella relazione vengono esposti gli aspetti legislativi

Dettagli

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Testo aggiornato al 2 ottobre 2013 Accordo 25 luglio 2012, n. 149/Csr Gazzetta Ufficiale 9 maggio 2013, n. 107 Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 26 agosto 1997, n. 281, tra il Governo,

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 24 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 24 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 24 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1806 del 24 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sul

Dettagli

STATO DI AGGIORNAMENTO. Rev. Pag. Tipo di modifica data visto

STATO DI AGGIORNAMENTO. Rev. Pag. Tipo di modifica data visto DI. Unità emittente SGQ Unità destinataria DIR TAL IMM UdR CQB SGQ BSCS SGA LAB CRIO CAR X X X X X X X X X X X REDATTO Dott. P.A. Accardo 25/10/2013 REVISIONATO Dott.ssa M. Ferraro APPROVATO Dott. F. Buscemi

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Decreto Ministeriale: Disposizioni in materia di medicinali per terapie avanzate preparati su base non ripetitiva IL MINISTRO Visto il decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219,

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 18 novembre 2009 Istituzione di una rete nazionale di banche per la conservazione di sangue da cordone ombelicale. (09A15289) IL MINISTRO

Dettagli

Legge 21 ottobre 2005, n. 219. " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati "

Legge 21 ottobre 2005, n. 219.  Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati Indici delle leggi Legge 21 ottobre 2005, n. 219 " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati " pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 251 del 27 ottobre

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI d) relazioni bilaterali con la Turchia, i Paesi del Caucaso, le Repubbliche centrasiatiche e la Russia; e) temi trattati nell ambito delle Nazioni Unite e delle Agenzie Specializzate; f) temi relativi

Dettagli

VISTO l Accordo 23 settembre 2004 tra il Ministro della Salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante:

VISTO l Accordo 23 settembre 2004 tra il Ministro della Salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII - SETTORE SALUTE Ordinanza

Dettagli

Il ruolo del Telefono Verde AIDS nella prevenzione dell infezione da HIV e delle IST

Il ruolo del Telefono Verde AIDS nella prevenzione dell infezione da HIV e delle IST VENTICINQUE ANNI DI ATTIVITÀ DEL TELEFONO VERDE AIDS E IST DELL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ: DAL COUNSELLING TELEFONICO ALL INTERVENTO IN RETE Il ruolo del Telefono Verde AIDS nella prevenzione dell infezione

Dettagli

Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati

Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati Testo aggiornato al 5 luglio 2006 Legge 21 ottobre 2005, n. 219 Gazzetta Ufficiale 27 ottobre 2005, n. 251 Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati CAPO

Dettagli

SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI

SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI 1 Prima Stesura Revisione 1 Redattori : Cosenza 20-01-2014 09-11-2015 SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI Indice 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2

Dettagli

Legge 21 ottobre 2005, n. 219

Legge 21 ottobre 2005, n. 219 Legge 21 ottobre 2005, n. 219 " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati " pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 251 del 27 ottobre 2005 Capo I. DISPOSIZIONI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 \\Abarchivisrv\archivi\drg\ufficio legale\consulenze\delibere 2012\convenzione Lerda

Dettagli

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P %FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P PHHFUUP "55*7";*0/& %&--" 3&5& 3&(*0/"-& 1&3 -" 13&4" */ $"3*$0 %&--& (3"7* */46''*$*&/;& %03("/0&53"1*"/5* %FCPSB4&33"$$)*"/* 1SFTJEFOUF BTTFOUF

Dettagli

OGGETTO : DIRETTIVA URGENTE DI CARATTERE TECNICO ALLE AZIENDE SANITARIE IN ORDINE ALLA SICUREZZA NELLE ATTIVITA' DI TRASFUSIONE DI SANGUE.

OGGETTO : DIRETTIVA URGENTE DI CARATTERE TECNICO ALLE AZIENDE SANITARIE IN ORDINE ALLA SICUREZZA NELLE ATTIVITA' DI TRASFUSIONE DI SANGUE. SCHEMA N... 54788 DEL PROT. GEN. ANNO...2000 D ipa r time nto Sa nita' e Se r vizi Soc iali OGGETTO : DIRETTIVA URGENTE DI CARATTERE TECNICO ALLE AZIENDE SANITARIE IN ORDINE ALLA SICUREZZA NELLE ATTIVITA'

Dettagli

SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI

SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI 1 Prima Stesura Redattori : Cosenza Data: 20-01-2014 SIMT - POS 045 SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DONATORI Indice 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4 DESCRIZIONE ATTIVITÀ...

Dettagli

Le regole del parlamento europeo per garantire qualità e sicurezza nel trattamento di cellule e tessuti umani (Direttiva 2004/23/CE) E stata recentemente recepita anche dall Italia, la direttiva europea

Dettagli

2) Esperienza lavorativa: - avere maturato un esperienza lavorativa in ambito sanitario di almeno 3 anni.

2) Esperienza lavorativa: - avere maturato un esperienza lavorativa in ambito sanitario di almeno 3 anni. Allegato B). Modello per le visite di verifica dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti ai sensi dell articolo 5 del decreto legislativo 20 dicembre 2007, n.

Dettagli

1. «EMERGENZA SANGUE» IN EUROPA

1. «EMERGENZA SANGUE» IN EUROPA 1. La normativa comunitaria 2. Le trasfusioni di sangue: indirizzi comunitari e legislazione nazionale 3. Le legislazioni di alcuni paesi europei in tema di indennizzo Paola Soragni legale INCA CGIL Reggio

Dettagli

Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato

Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato DECRETO 18 novembre 2009 Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE

Dettagli

strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico

strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico Corso per Direttori Sanitari di strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI MODENA 8 MAGGIO 2007 Dr

Dettagli

Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO

Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO Via Sallustiana, 26 00187 Roma Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO Roma, 14 giugno 2011 Conservazione del SCO -Conservazione pubblica per uso allogenico (da donazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA REGIONE E ASSOCIAZIONI E FEDERAZIONI DEI DONATORI DI SANGUE AI SENSI DELL ARTICOLO 6 DELLA LEGGE 21 OTTOBRE 2005 n.

CONVENZIONE TRA REGIONE E ASSOCIAZIONI E FEDERAZIONI DEI DONATORI DI SANGUE AI SENSI DELL ARTICOLO 6 DELLA LEGGE 21 OTTOBRE 2005 n. CONVENZIONE TRA REGIONE E ASSOCIAZIONI E FEDERAZIONI DEI DONATORI DI SANGUE AI SENSI DELL ARTICOLO 6 DELLA LEGGE 21 OTTOBRE 2005 n. 219 La Regione Emilia-Romagna nella persona dell'assessore alle Politiche

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE ORDINANZA 4 maggio 2007 Misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale. (GU n.110 del 14-5-2007) IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto l'art. 32 della legge 23 dicembre

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 Accordo tra la Regione Friuli Venezia Giulia e la Regione del Veneto finalizzato alla collaborazione nel campo della raccolta, lavorazione e conservazione

Dettagli

TERZO PIANO SANGUE E PLASMA DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA PER IL TRIENNIO 2012/2014.

TERZO PIANO SANGUE E PLASMA DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA PER IL TRIENNIO 2012/2014. TERZO PIANO SANGUE E PLASMA DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA PER IL TRIENNIO 2012/2014. INDICE: premessa norme e documenti di riferimento analisi dei risultati del secondo piano sangue e plasma (2007-2009)

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/19 DEL 27.9.2005

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/19 DEL 27.9.2005 45/19 DEL 27.9.2005 Oggetto: Riorganizzazione delle funzioni regionali in materia di donazioni, prelievi e trapianti di organi, tessuti e cellule. L Assessore dell Igiene, Sanità e dell Assistenza Sociale

Dettagli

Plasma Master File Autosufficienza dei prodotti emoderivati Nuove modalità di prelievo e donazione

Plasma Master File Autosufficienza dei prodotti emoderivati Nuove modalità di prelievo e donazione Plasma Master File Autosufficienza dei prodotti emoderivati Nuove modalità di prelievo e donazione Centro AVIS Vittorio Formentano Limbiate, 9 novembre 2012 I nuovi decreti ministeriali Ministero della

Dettagli

1 di 5 20/01/15 12:01

1 di 5 20/01/15 12:01 N u m e rr o A :49643 tt tt i i A g g i i o rr n a tt : o 19 a gennaio l l 2015 HOME SERVIZI NEWS NEWSLETTER DIRETTIVE UE NUOVA RICERCA Dettaglio atto STAMPA ATTO SUDDIVISO 0 MINISTERO DEL LAVORO, DELLA

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-11-2004 (punto N. 37 ) Delibera N.1183 del 22-11-2004 DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE DI

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-11-2004 (punto N. 37 ) Delibera N.1183 del 22-11-2004 DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE DI REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-11-2004 (punto N. 37 ) Delibera N.1183 del 22-11-2004 Proponente ENRICO ROSSI DIREZIONE GENERALE DIRITTO ALLA SALUTE E POLITICHE

Dettagli

Dipartimento Interaziendale Regionale di Medicina Trasfusionale Direttore Dott. Mario Piani

Dipartimento Interaziendale Regionale di Medicina Trasfusionale Direttore Dott. Mario Piani Dipartimento Interaziendale Regionale di Direttore Dott. Mario Piani RIF. NORMA UNI EN ISO 9001:2008 sviluppato dal Responsabile Assicurazione Qualità Dipartimentale Dott.ssa G.SIRACUSA e dai RAQ delle

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N" 167/9^^ DI INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE IMBALZANO RECANTE: "ISTITUZIONE DEL CENTRO REGIONALE SANGUE"

PROPOSTA DI LEGGE N 167/9^^ DI INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE IMBALZANO RECANTE: ISTITUZIONE DEL CENTRO REGIONALE SANGUE ? CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA III Commissione Consiliare Permanente Attività Sociali, Sanitarie, Culturali, Formative PROPOSTA DI LEGGE N" 167/9^^ DI INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE IMBALZANO RECANTE:

Dettagli

- per uso dedicato al neonato o a consanguineo con patologia in atto al momento della raccolta;

- per uso dedicato al neonato o a consanguineo con patologia in atto al momento della raccolta; Cellule staminali da cordone ombelicale: misure urgenti Ministero Salute, ordinanza 04.05.2007, G.U. 14.05.2007 (Gesuele Bellini) Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 maggio 2007, l ordinanza del

Dettagli

Convegno Nazionale San Giovanni Rotondo (FG), 7 maggio 2011

Convegno Nazionale San Giovanni Rotondo (FG), 7 maggio 2011 Convegno Nazionale San Giovanni Rotondo (FG), 7 maggio 2011 Nazionale Regionale Lombardia Regionale Puglia La raccolta di sangue ed emocomponenti alla luce dei requisiti minimi per le Strutture trasfusionali

Dettagli

Identificazione del paziente all atto della richiesta di determinazione del gruppo sanguigno e prelievo di campioni di sangue INDICE

Identificazione del paziente all atto della richiesta di determinazione del gruppo sanguigno e prelievo di campioni di sangue INDICE Pag. 1 di 5 INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RIFERIMENTI 4. DEFINIZIONI 5. RESPONSABILITÀ 6. DIAGRAMMA DI FLUSSO 7. DESCRIZIONE ATTIVITA' Data Descrizione Redatto Verificato Approvato 11-12-2012

Dettagli

SISTEMA REGIONALE di EMOVIGILANZA

SISTEMA REGIONALE di EMOVIGILANZA Allegato A SISTEMA REGIONALE di EMOVIGILANZA Il contesto Per emovigilanza si intende il sistema delle procedure volte alla rilevazione e monitoraggio delle reazioni indesiderate gravi o inaspettate dei

Dettagli

Preambolo. Preambolo. Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Tabella 1 Tabella 2 Tabella 3

Preambolo. Preambolo. Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Tabella 1 Tabella 2 Tabella 3 D.M. 15-01-1988, n. 14 Disposizioni dirette ad escludere il rischio di infezioni da virus HIV, dettate anche in attuazione di quanto previsto dall'art. 5, comma 7, del decretolegge 30 ottobre 1987, n.

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 118 DEL 12 MARZO 2014 CONVENZIONE TRA. 06909360635, nella persona del Direttore Generale Prof.

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 118 DEL 12 MARZO 2014 CONVENZIONE TRA. 06909360635, nella persona del Direttore Generale Prof. ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 118 DEL 12 MARZO 2014 CONVENZIONE TRA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, Partita IVA n. 06909360635, nella persona del Direttore Generale Prof. Giovanni Persico,

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Guida all interpretazione dei requisiti specifici strutturali, tecnologici e organizzativi nelle Unità di Raccolta del sangue e degli emocomponenti - Aprile 2012 Guida elaborata

Dettagli

'&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$

'&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$ !"#$! %&%' '&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$ Visti: - la Legge 19 febbraio 2004, n. 40 recante Norme in materia di procreazione medicalmente assistita; - la Direttiva 2004/23/CE del Parlamento Europeo e del

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Guida alla conduzione di Audit della Qualità - Giugno 2011 Guida elaborata a cura del Centro Nazionale Sangue Centro Nazionale Sangue Via Giano della Bella, 27 00162 Roma Tel: 06

Dettagli

A.S.L. TO2 Azienda Sanitaria Locale Torino Nord

A.S.L. TO2 Azienda Sanitaria Locale Torino Nord S.C IMMUNOEMATOLOGIA E MEDICINA TRASFUSIONALE ASLTO2 1. ORARI del SERVIZIO TRASFUSIONALE...1 2. RICHIESTA di TERAPIA TRASFUSIONALE...2 3. CAMPIONI di SANGUE...3 4. IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE e DEI CAMPIONI

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA LA REGIONE CAMPANIA e per essa L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, PARTITA IVA n. 06909360635, - sede del DAI di Medicina

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 21-11-2011 (punto N 39 ) Delibera N 1004 del 21-11-2011 Proponente DANIELA SCARAMUCCIA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA

Dettagli

Bur n. 11 del 08/02/2011

Bur n. 11 del 08/02/2011 Bur n. 11 del 08/02/2011 Sanità e igiene pubblica Deliberazioni della Giunta Regionale N. 12 del 11 gennaio 2011 lr 22/02 definizione dei requisiti di autorizzazione all'esercizio e di accreditamento istituzionale

Dettagli

Allegato. il giorno del mese di in. Tra. l Azienda Sanitaria (di seguito indicata Azienda) nella persona. del Direttore Generale pro tempore

Allegato. il giorno del mese di in. Tra. l Azienda Sanitaria (di seguito indicata Azienda) nella persona. del Direttore Generale pro tempore Allegato A alla Delib lib.g.r. n. 47/28 del 30.12.2010 Schema tipo di Convenzione tra le Associazioni/Federazioni di donatori volontari di sangue e le Aziende Sanitarie della Regione Sardegna, per la partecipazione

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE. DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati.

MINISTERO DELLA SALUTE. DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Sezione I Principi generali IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la

Dettagli

MEDICINA TRASFUSIONALE SERVIZI TRASFUSIONALI

MEDICINA TRASFUSIONALE SERVIZI TRASFUSIONALI Servizi Trasfusionali Aziendali (STA). Si intendono le strutture e le relative articolazioni organizzative, comprese quelle per le attività di raccolta, previste dalla normativa vigente, secondo il modello

Dettagli

DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati.

DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Gazzetta Ufficiale N. 13 del 16 Gennaio 2008 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Sezione I Principi

Dettagli

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Testo aggiornato al 18 luglio 2012 Accordo 16 dicembre 2010, n. 242/Csr Gazzetta Ufficiale 17 maggio 2011, n. 113, S. O. Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281,

Dettagli

ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6

ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6 Progetto ex Accordo Stato-Regioni rep. atti 84/CSR del 20 aprile 2011 per l utilizzo delle risorse vincolate per la realizzazione degli

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006

Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Bollettino Ufficiale n. 10 del 9 / 03 / 2006 Deliberazione della Giunta Regionale 13 febbraio 2006, n. 29-2174 Definizione procedure nuove autorizzazioni e rinnovi dei centri trapianto di organi e tessuti

Dettagli

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI Allegato A). Requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti, ai

Dettagli

Legislazione AVIS Abruzzo

Legislazione AVIS Abruzzo Decreto Ministero Sanità 3 Marzo 2005.(G.U. n. 85 13/04/2005) Protocolli per l`accertamento della idoneita` del donatore di sangue e di emocomponenti IL MINISTERO DELLA SALUTE Vista la legge 4 maggio 1990,

Dettagli

Dott. Bernardino Spaliviero Coordinatore Comitato Medico Nazionale AVIS

Dott. Bernardino Spaliviero Coordinatore Comitato Medico Nazionale AVIS Dott. Bernardino Spaliviero Coordinatore Comitato Medico Nazionale AVIS La complessità del Sistema Trasfusionale Italiano dalla Relazione presentata dal dott. Giuliano Grazzini, Direttore del Centro Nazionale

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO Direzione Generale per i Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n.

Dettagli

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta (B. U. Regione Basilicata N. 58

Dettagli

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Venerdì 22 gennaio 2016. Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Venerdì 22 gennaio 2016. Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati Rassegna stampa A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale Venerdì 22 gennaio 2016 Rassegna associativa 2 Rassegna Sangue e emoderivati 5 Rassegna sanitaria, medico-scientifica e Terzo settore 9 Prima

Dettagli

Descrizione fabbisogno oggettivo e soggettivo

Descrizione fabbisogno oggettivo e soggettivo Descrizione fabbisogno oggettivo e soggettivo PROFILO CATEGORIA DESCRIZIONE Elementi oggettivi relativi alla Struttura operativa Organizzazione L'Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa (ASP-RG) è sede

Dettagli

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ALLEGATO N. 3 GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ANNI 2001-2002 1 INDICE CONFERENZA STATO REGIONI - ANNO...3 CONFERENZA UNIFICATA - ANNO 2002...4 CONFERENZA STATO REGIONI- ANNO

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA. Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale.

LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA. Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale. LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 101 del 8 agosto 2006 IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis

Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis Il trasporto, la conservazione e l etichettatura degli Emocomponenti Torino 2012 Relatrice: Francesca Pollis L ETICHETTATURA, IL CONFEZIONAMENTO, LA CONSERVAZIONE E IL TRASPORTO DEL SANGUE E DEGLI EMOCOMPONENTI

Dettagli

La sanità nella Legge Finanziaria 2008 Il Patto per la salute si consolida

La sanità nella Legge Finanziaria 2008 Il Patto per la salute si consolida La sanità nella Legge Finanziaria 2008 La sanità nella Legge Finanziaria 2008/1 Per la sanità prosegue la politica di potenziamento dei servizi e dei livelli di assistenza Cresce ancora il fondo sanitario

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 19.1.2010 COM(2010)3 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, AL PARLAMENTO EUROPEO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI relativa

Dettagli

Provinciale Roma. Relatori: dr. Michele Ciuffreda dr. Maurizio Cari Luciano Rutigliano

Provinciale Roma. Relatori: dr. Michele Ciuffreda dr. Maurizio Cari Luciano Rutigliano UNITA DI RACCOLTA SANGUE Requisiti Minimi Relatori: dr. Michele Ciuffreda dr. Maurizio Cari Luciano Rutigliano UNITA DI RACCOLTA Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261, articolo 2, comma 1, lettera

Dettagli

Caratteristiche e modalita' per la donazione del sangue e di emocomponenti. Titolo I RACCOLTA DI SANGUE INTERO E DI EMOCOMPONENTI

Caratteristiche e modalita' per la donazione del sangue e di emocomponenti. Titolo I RACCOLTA DI SANGUE INTERO E DI EMOCOMPONENTI Decreto Ministero Sanità 3 Marzo 2005 - (G.U. n. 85 13/04/2005) Caratteristiche e modalita' per la donazione del sangue e di emocomponenti Titolo I RACCOLTA DI SANGUE INTERO E DI EMOCOMPONENTI IL MINISTRO

Dettagli

infosalute 11 Piano provinciale sangue 2010-2012 Provincia Autonoma di Trento Assessorato alla Salute e Politiche sociali

infosalute 11 Piano provinciale sangue 2010-2012 Provincia Autonoma di Trento Assessorato alla Salute e Politiche sociali infosalute 11 Provincia Autonoma di Trento Assessorato alla Salute e Politiche sociali Piano provinciale sangue 2010-2012 infosalute 11 Piano provinciale sangue 2010-2012 Edizioni Provincia Autonoma

Dettagli

UNITA OPERATIVA COMPLESSA CENTRO TRASFUSIONALE

UNITA OPERATIVA COMPLESSA CENTRO TRASFUSIONALE Pagina 1 di 6 Servizio Sanitario Nazionale AZIENDA ULSS 13 MIRANO - REGIONE VENETO UNITA OPERATIVA COMPLESSA PRESIDI OSPEDALIERI DOLO MIRANO NOALE Pagina 2 di 6 La Struttura Trasfusionale dell Azienda

Dettagli

Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti.

Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28 dicembre 2015 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

R E G I O N E P U G L I A. Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale

R E G I O N E P U G L I A. Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITA Servizio Programmazione Assistenza Ospedaliera

Dettagli

ELENCO DEI DOCUMENTI ESTERNI

ELENCO DEI DOCUMENTI ESTERNI Pagina 1 di 19 Testo Unico Regio Decreto 31 agosto 1933, n. 1592 Approvazione del testo unico delle leggi sull istruzione superiore D.P.R., n. 382 Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia

Dettagli

IV Congresso Regionale I Congresso del Middle Management di Area Tecnica Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico

IV Congresso Regionale I Congresso del Middle Management di Area Tecnica Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico IV Congresso Regionale I Congresso del Middle Management di Area Tecnica Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico Analisi dei costi come strumento di governo clinico, l'esperienza del DIMT

Dettagli

Art. 1. Finalità. Art. 2. Obiettivi prioritari

Art. 1. Finalità. Art. 2. Obiettivi prioritari Legge Regionale 9 luglio 2009, n. 19 Promozione della donazione di sangue intero ed emocomponenti, midollo osseo, staminali, organi ed interventi a favore dei donatori. (B.U.R. 22 luglio 2009, n. 31) Art.

Dettagli

PO-TR-003/2 CONSERVAZIONE, CONFEZIONAMENTO E TRASPORTO SANGUE ED EMOCOMPONENTI

PO-TR-003/2 CONSERVAZIONE, CONFEZIONAMENTO E TRASPORTO SANGUE ED EMOCOMPONENTI Requisiti O.79, O.80 e O.80.1 Unità emittente SGQ Unità destinataria DIR TAL Lab UdR CQB SGQ BSCS SGA DS CRIO CAR CR Trasf X X X X X X X X X X X REDATTO Dott. P. A. Accardo 25/10/2013 REVISIONATO Dott.ssa

Dettagli

IV Corso di Formazione. Società Italiana Banche degli Occhi. Torino, 10 Ottobre 2009. Accademia di Medicina

IV Corso di Formazione. Società Italiana Banche degli Occhi. Torino, 10 Ottobre 2009. Accademia di Medicina IV Corso di Formazione Società Italiana Banche degli Occhi Torino, 10 Ottobre 2009 Accademia di Medicina il controllo microbiologico degli ambienti: tra le banche di tessuti e le GMP farmaceutiche Raffaela

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta. Fonte: BOLLETTINO

Dettagli

IX LEGISLATURA 20 A Seduta Lunedì 11 luglio 2011. OGGETTO: Legge regionale - Istituzione del Centro Regionale Sangue.... omìssis...

IX LEGISLATURA 20 A Seduta Lunedì 11 luglio 2011. OGGETTO: Legge regionale - Istituzione del Centro Regionale Sangue.... omìssis... IX LEGISLATURA 20 A Seduta Lunedì 11 luglio 2011 Deliberazione n. 115 (Estratto del processo verbale) OGGETTO: Legge regionale - Istituzione del Centro Regionale Sangue. Presidente: Francesco Talarico

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SANITÀ

IL MINISTRO DELLA SANITÀ Decreto Ministeriale 1 settembre 1995 Disciplina dei rapporti tra le strutture pubbliche provviste di servizi trasfusionali e quelle pubbliche e private, accreditate e non accreditate, dotate di frigoemoteche.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 4 DEL 26 GENNAIO 2009

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 4 DEL 26 GENNAIO 2009 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 31 dicembre 2008 - Deliberazione N. 2098 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria Legge n 219 del 21/10/2005, art. 6: Schema tipo di

Dettagli

Allegato 1 PREMESSA. Visto il D.M. 10 marzo 2000 "Adozione del progetto relativo al Piano nazionale sangue e plasma";

Allegato 1 PREMESSA. Visto il D.M. 10 marzo 2000 Adozione del progetto relativo al Piano nazionale sangue e plasma; Allegato 1 Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l' esercizio delle attività sanitarie relative alla medicina trasfusionale. (G.U.

Dettagli

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione SCHEDE ALLEGATO A Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione Titolo 1 Nomine e designazioni da parte della regione,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 OGGETTO: Convenzione con ADMO Regione Lombardia Onlus per la promozione/propaganda della donazione di midollo osseo e cellule staminali emopoietiche.

Dettagli