Esse sono utilizzate per i controlli di legge oppure per la migliore gestione e l automazione delle operazioni di trattamento delle acque.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esse sono utilizzate per i controlli di legge oppure per la migliore gestione e l automazione delle operazioni di trattamento delle acque."

Transcript

1 Settori di intervento ed esigenze La disponibilità e la qualità delle acque sono riconosciute strategicamente come fattori primari e fondamentali per una politica di sviluppo sostenibile per il progresso industriale, tecnologico e sociale di un paese e per le generazioni future. La tutela delle risorse idriche è regolata in ambito nazionale dai seguenti riferimenti normativi, riferiti a diversi comparti ambientali: D.L. n. 258/00 (ex. D.L. 152/99) disposizioni sulla tutela delle acque dall inquinamento D.L. n. 367/03 fissazione degli standard di qualità nell ambiente acquatico per le sostanze pericolose D.L. n. 36/01 Acque destinate al consumo umano D.L. n. 471/99 Bonifica e ripristino siti inquinati oltre ad integrazioni legislative regionali. Gli obiettivi prioritari perseguiti dalla legislazione ambientale sono rappresentati dalla riduzione dell inquinamento, la protezione e il risanamento dei corpi idrici inquinati, la definizione degli usi sostenibili e durevoli delle risorse. Tecnologie e servizi offerti I sistemi di analisi on-line sviluppati da Axflow permettono la misura, l eleborazione, la registrazione e la trasmissione automatica ed in continuo di parametri fisici, chimici e chimico-fisici La strumentazione disponibile consente di scegliere tra alternative diverse per utilizzare la migliore metodica o soluzione analitica alle varie applicazioni: analisi delle acque superficiali, potabili, di scarico in ingresso e in uscita a impianti di depurazione. Esse sono utilizzate per i controlli di legge oppure per la migliore gestione e l automazione delle operazioni di trattamento delle acque. Il sistema di analisi integrato nella sua configurazione più ampia è composto dai seguenti moduli:: prelievo del campione; condizionamento del campione; misura dei parametri fisici, chimico-fisici e chimici: parametri on-line (metodi elettrochimici, colorimetrici, fluorimetrici, voltammetrici, misura delle sostanze organiche, ecc.) parametri off-line (campionamento e gestione analisi di laboratorio); acquisizione e registrazione dei dati analitici; validazione dei dati analitici; calibrazione e pulizia automatica; trasmissione dei dati; software di visualizzazione ed elaborazione dei dati gestione degli allarmi e validazione dei dati. A supporto della linea analitica on-line viene generalmente implementato un campionatore per il prelievo automatico e conservazione del liquido al fine di poterlo analizzare successivamente e più estesamente in un laboratorio chimicomicrobiologico. Essa risponde alle esigenze degli Enti preposti al controllo della qualità delle acque, gestori del servizio idrico integrato e soggetti industriali in genere. Pagina 1 di 14

2 Ingegneria di sistema L engineering e la progettazione, in base all applicazione specifica, sono rivolti al conseguimento dei seguenti obiettivi: modularità del sistema di analisi, in modo che la tipologia ed il numero di sensori ed analizzatori che vengono integrati dipendono solamente dagli obiettivi specifici del monitoraggio; ottimizzazione e controllo delle condizioni di contorno di analisi al fine di ottenere dati analitici significativi; utilizzo di tecniche analitiche che richiedono limitati interventi tecnici e minimo consumo di reagenti (e.s. spettroscopie ottiche); implementazione di sistemi automatici di calibrazione e pulizia dei diversi strumenti di analisi al fine di ridurre le operazioni di manutenzione e/o riparazioni; utilizzo di sistemi di validazione automatica del dato analitico; limitato utilizzo e necessità di infrastrutture di rete (alimentazione elettrica con pannelli solari, comunicazioni wireless, ecc.); sistemi di protezione contro gli agenti atmosferici e contro fenomeni di vandalismo); facilità di accesso per gli interventi di assistenza e/o manutenzione. Prelievo e condizionamento del campione Il campione da sottoporre ad analisi chimicofisiche viene prelevato dal corpo idrico di origine attraverso un sistema di pompaggio (pompe ad immersione o autoadescanti) in grado di garantire una velocità di trasferimento che rispetti l equilibrio fisico e chimico del campione originale (fast loop). Successivamente il campione può essere condizionato (filtrato, raffreddato, ridotto di pressione, ecc.) al fine di ottenere le migliori caratteristiche idrodinamiche per essere analizzato nelle migliori condizioni dai vari sensori e/o analizzatori (per es. la misura di ph è favorita in condizioni statiche, mentre quella dell ossigeno disciolto in condizioni dinamiche). La stazione di monitoraggio Struttura di contenimento (cabina - container) costituito da un vano analisi ed un vano idraulico. Nel primo sono allocati tutti gli analizzatori per le varie misure analitiche ed il sistema di acquisizione e trasmissione dati, mentre, nel secondo, gli apparati elettromeccanici e/o pneumatici per il campionamento e condizionamento dell aliquota di liquido da analizzare. Lo shelter risulta essere isolato termicamente, condizionato termicamente, stagno agli agenti atmosferici, dotato di sistemi antifurto e antivandalismo. L elettrificazione della stazione di analisi (impianto di illuminazione, elettronica di controllo generale e distribuzione delle alimentazioni elettriche) prevede l ausilio di gruppi di continuità per la stabilizzazione e l erogazione in emergenza di energia elettrica. In caso di mancanza di corrente elettrica di rete, il sistema di analisi può essere alimentata attraverso un impianto a pannelli solari. Pagina 2 di 14

3 Sistema di acquisizione e trasmissione dei dati Il sistema di acquisizione dati è costituito da una centralina elettronica evoluta in grado di acquisire, elaborare, secondo le modalità previste dai programmi residenti sulla stessa, e memorizzare i dati i provenienti dalle unità analitiche ad esse collegate (segnali analogici per le misure, segnali digitali per le acquisizioni degli stati quali calibrazioni, allarmi, ecc.) Il sistema di acquisizione supporta i seguenti vettori trasmissivi: linea telefonica analogica (commutata o dedicata) linea telefonica digitale ISDN linea telefonica GSM radio frequenze linea seriale (protocolli RS 232, RS 422, RS 485) ethernet (protocollo TCP / IP) bus di campo (Profibus, Modbus, ecc.) Il sistema di acquisizione, attraverso l opportuno vettore di trasmissione che l applicazione specifica richiede (tempi di interrogazione/risposta, velocità di transazione, criticità del collegamento, ecc) è in grado di comunicare con un software di supervisione che funge da interfaccia utente e permette di espletare ed ottemperare alle seguenti funzionalità: visualizzazione in tempo reale dei valori delle misure effettuate attraverso un il sinottico della stazione di monitoraggio; visualizzazione dello stato e funzionalità della strumentazione; procedure di validazione dei dati; gestione degli eventuali allarmi verificatosi; elaborazione dei dati (medie orarie, giornaliere, annuali, min. max. ecc.) realizzazione di report costituiti da grafici e trend delle misure con esportabilità in fogli elettronici; backup degli archivi memorizzati sull hard disk o di parte di essi su memorie di massa (floppy disk, streaming tape, ecc.); password impostabili su vari livelli d accesso e le operazioni effettuate da ciascun utente sono memorizzate all interno di un file di log. Pagina 3 di 14

4 Tutte le misure on-line che si realizzano nel sistema di analisi rispondono a metodiche analitiche normalizzate e sono riconosciute da organi ufficiali quali UNICHIM, IRSA-CNR, STANDARD METHODS, ecc. Inoltre i sistemi di analisi sono conformi a quanto stabilito dalle norme ISO. Parametro * Formula Campo di misura Campo di misura Analizzatore Bran+LuebbeApplicazione minimo * massimo * Acidità come HCl 0 20 g/l g/l PowerMon Titrometer Trattamento di decapaggio Acido Paracetico CH 3 COOOH 0 50 mg/l mg/l PowerMon Titrometer Alimentare Ammonio + NH 4 0 2,5 mg/l mg/l DiaMon Trattamento acque di scarico PowerMon Ionometer PowerMon Kolorimeter Azoto Totale N 0 5 mg/l mg/l DiaMon Trattamento acque di scarico Acque di superficie Carbonio OrganicoDOC/ TOC / TC 0 5 mg/l mg/l BioMon PowerMon Ionometer Trattamento acque di scarico Produzione bevande Produzione lattiero casearia Aeroporti Cianuri, liberi oppure totali CN - 0 0,050 mg/l 0 3 mg/l PowerMon Kolorimeter Placcatura elettrolitica, galvanica Lavorazione di metalli nobili Cobalto Co 0 1 mg/l 0 10 mg/l PowerMon Kolorimeter Industria metallurgica pesante Conducibilità μs/cm μs/cm Sensore di conducibilità induttivo Parametro generale di qualità dell acqua Cromo Cr ,1 mg/l 0 5 mg/l PowerMon Kolorimeter Concerie Fenoli C 6 H 5 OH 0 0,1 mg/l mg/l PowerMon Kolorimeter Sonda spettrofotometrica Lavorazione gas Trattamenti petrolchimici UV-VIS Fluoruri F mg/l mg/l PowerMon Ionometer Scarico finale Fosfati PO ,1 mg/l 0 40 mg/l DiaMon Trattamento acque di scarico PowerMon Kolorimeter Acque di superficie Fosforo Totale P 0 0,5 mg/l 0 40 mg/l DiaMon PowerMon Kolorimeter Nickel Ni 0,01 0,2 mg/l 0,7 10 mg/l PowerMon Kolorimeter Trattamento acciaio Nitrati - NO 3 0 0,1 mg/l mg/l DiaMon PowerMon Ionometer PowerMon Kolorimeter Sonda spettrofotometrica UV-VIS Nitriti - NO 2 0 0,03 mg/l 0 20 mg/l DiaMon PowerMon Kolorimeter Ossigeno O mg/l 0 20 mg/l Sensore a cella di Clark oppure con cella elettrolitica Trattamento acque di scarico Acque di superficie Trattamento acque di scarico Acque di superficie Trattamento acque di scarico Trattamento acque di scarico Acqua colture Controllo qualità acqua in genere ph Sensore ISFET Parametro generale di qualità dell acqua Rame Cu 0 0,03 mg/l 0 1 mg/l PowerMon Kolorimeter Monitoraggio acque di scarico Redox mV mV Sensore Redox Analisi on-line Solfuri S mg/l mg/l PowerMon Kolorimeter Lavorazione gas PowerMon Titrometer Temperatura C C Sensore NTC Trattamento acque di scarico Torbidità FNU FNU LED-IR nefelometrico Scarico finale * Disponibili altri parametri e campi di misura Pagina 4 di 14

5 Parametro * Formula Campo di misura Campo di misura Analizzatore Bran+Luebbe Applicazione minimo * massimo * Alluminio Al ,1 mg/l 0 1 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili Ammonio + NH 4 0 0,1 mg/l 0 5 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili Biossido di carbonio CO mg/l mg/l PowerMon Ionometer Acque potabili Acque minerali Biossido di cloro ClO 2 0 0,2 mg/l 0 1 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili Boro H 3 BO g/l 0 20 g/l PowerMon Titrometer Monitoraggio acque di raffreddamento in centrali elettriche atomiche Capacita acida valore-p 0 0,5 mmol/l 0 20 mmol/l PowerMon Titrometer Acque potabili valore-m Cloro libero oppure Cl 2 0 0,2 mg/l 0 3 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili totale Cloruri Cl - 0 0,1 mg/l mg/l PowerMon Ionometer Acque ultrapure Acque potabili Colore Hazen 0 1 mg/l mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili DiaMon Sonda spettrofotometrica UV-VIS Durezza Ca 2+ + Mg ,025 mmol/l 0 5 mmol/l PowerMon Titrometer Monitoraggio acque Acque potabili Ferro Fe 2+/3+ 0 0,02 mg/l 0 5 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque di caldaia Acque potabili Fluoruri F mg/l mg/l PowerMon Ionometer Acque potabili Idrazina N 2 H 4 0 0,1 mg/l 0 2 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque di caldaia Manganese Mn 0 0,1 mg/l 0 2 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque potabili Nitriti - NO 2 0 0,1 mg/l 0 3 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque minerali Acque sorgive Ossigeno O mg/l 0 20 mg/l Sensore a cella di Clark oppure Preparazione acque con cella elettrolitica ph Sensore ISFET Parametro generale di qualità dell acqua Perossido H 2 O 2 0 0,1 mmol/l 0 40 mmol/l PowerMon Titrometer Acque potabili Potassio K mg/l 0 10 mg/l PowerMon Ionometer Monitoraggio acque Rame Cu 0 0,03 mg/l 0 1 mg/l PowerMon Kolorimeter Acque di caldaia Acque di superficie Silice SiO 2 0 0,005 mg/l mg/l PowerMon Silikomter Monitoraggio acque ultrapure Acque di caldaia Sodio Na + 0 0,002 mg/l 0 1 mg/l PowerMon Natriometer Monitoraggio acque ultrapure Acque di raffreddamento Olio in acqua / Idrocarburi in acqua BTEX, olio minerale e vegetale, benzina, gasolio, ecc. 0 1 mg/l mg/l Fluorescenza UV / Ligh scattering Acque di raffreddamento Trattamento acque di scarico Acque di processo Metalli pesanti Ag, As, Cd, Cu, Hg, Pb, Zn 0 0,1 mg/l (*) in funzione del parametro da misurare mg/l (*) in funzione del parametro da misurare ASV Voltammetria a strippaggio Trattamento acque di anodico scarico Acque di processo e di superficie * Disponibili altri parametri e campi di misura Pagina 5 di 14

6 Esempi di installazioni Le stazioni di monitoraggio vengono sviluppate sulle necessità individuali, dell applicazione specifica, del luogo di installazione e sulle necessità dell utilizzatore. Fornitura di 11 stazioni di monitoraggio di TOC (Carbonio Organico Totale) su acque di mare utilizzate come acque di raffreddamento e di acque meteoriche presso società petrolchimica nazionale ubicata in Sardegna Fornitura di 2 stazioni di monitoraggio di TOC (Carbonio Organico Totale) sulle acque in ingresso ed in uscita dall impianto di depurazione presso società chimica ubicata in provincia di Lodi Pagina 6 di 14

7 Fornitura di 1 stazione di monitoraggio di idrocarburi in acqua sulle acque trattate scaricate a mare presso una raffineria ubicata in Sardegna Fornitura di 3 stazioni di monitoraggio per la misura di silice e sodio su acque di caldaia condensate e di urea su acque industriali a società di ingegneria nazionale installate presso impianto chimico ubicato in Oman Analisi urea Analisi silice e sodio Pagina 7 di 14

8 Fornitura di 1 stazione di monitoraggio per la misura di azoto nitrico con sistema di ultrafiltrazione su acque di riciclo utilizzate come acque di raffreddamento installata presso centrale elettrica ubicata in provincia di Venezia Fornitura di 1 stazione di monitoraggio per la misura della torbidità in acque industriali installata presso società chimica ubicata in provincia di Torino Pagina 8 di 14

9 Fornitura di 1 stazione di monitoraggio per i parametri Azoto Totale, Fosforo Totale, C.O.D. con analizzatore multiparametrico DiaMon presso cartiera nazionale in provincia di Trento Fornitura di 4 stazioni di monitoraggio per la misura di olio in acqua su acque di raffineria a società di ingegneria nazionale installate presso impianto di raffinazione in Arabia Saudita anteriore posteriore Pagina 9 di 14

10 Fornitura di 1 stazione di monitoraggio per la misura di Cloruri con analizzatore PowerMon presso centrale elettrica in provincia di Milano Fornitura di 4 stazioni di monitoraggio per la misura di azoto ammoniacale, azoto nitroso, azoto nitrico e COD con analizzatore multiparametrico DiaMon su acque in ingresso ed uscita di ogni impianto, installati in impianti di depurazione di società multi-servizi ubicata in provincia di Venezia Pagina 10 di 14

11 Stazione di monitoraggio NH 3 e H 2 S su due stream di acque di processo installata presso raffineria ubicata in Sicilia fornitura in collaborazione con integratore di sistema /società di ingegneria locale Vista posteriore Pagina 11 di 14

12 Stazione di monitoraggio cianuri liberi su due stream di acque di processo installata presso società chimica ubicata in Lombardia Vista posteriore (sistema di campionamento e condizionamento campione) Pagina 12 di 14

13 Stazione di monitoraggio per la misura di olio in acqua e di H 2 S su acque di servizio, fornita a società di ingegneria nazionale installazione a bordo di F.P.S.O. operativa nel mare Adriatico meridionale Vista tre quarti anteriore Vista tre quarti posteriore anteriore Pagina 13 di 14

14 Profilo della Società Il Gruppo AxFlow è il principale distributore in Europa di pompe volumetriche e dei relativi accessori e servizi. AxFlow rappresenta costruttori leader a livello mondiale, fornendo un considerevole valore aggiunto a tali prodotti attraverso know-how, consegne veloci ed affidabili ed una vasta tipologia di servizi tecnici. Costituitosi nel 1989, il Gruppo AxFlow si è continuamente focalizzato sulle esigenze delle principali industrie di processo. La nostra ambizione è quella di incontrare i bisogni delle aziende industriali ed allo stesso tempo di offrire ai clienti soluzioni e servizi attraverso un organizzazione strategica a livello Europeo. AXFLOW (www.axflow.it) è presente in Italia dall inizio del 2004 con un catalogo completo di pompe volumetriche, agitatori, miscelatori in linea, analizzatori in linea e discreti. AxFlow S.p.A. ha sede in Buccinasco (MI), dove dispone di un officina di circa mq ed un area uffici di 500 mq. L organizzazione AxFlow (25 dipendenti) dispone di personale dedicato alle vendite, all assistenza tecnica, alla progettazione, alla produzione ed all amministrazione. I prodotti sono rivolti alle seguenti cinque divisioni di mercato: Alimentare e farmaceutico, Energetico, Industriale, Trattamento acque, Laboratorio. BLACKMER: Pompe a pistone eccentrico Mouvex, pompe a palette, pompe peristaltiche Abaque. BRAN&LUEBBE : Pompe dosatrici, pompe di processo ad alta pressione, sistemi completi di dosaggio e miscelazione, miscelatori dinamici, analizzatori in linea di parametri fisici e chimici, Analizzatori a flusso continuo o discreto per laboratori. LIGHTNIN: Agitatori verticali, Agitatori ad entrata laterale, Agitatori portatili, miscelatori statici e dinamici. Costruzione in Italia su licenza. PF: Pompe monovite industriali, sanitarie, dosatrici, verticali, pompe peristaltiche PLENTY: Pompe volumetriche a due e tre viti, pompe volumetriche a cilindrata variabile per fluidi viscosi, agitatori ad entrata laterale SENSORTECHNIK MEINSBERG: Sensori per parametri chimico-fisici per applicazioni on line e da laboratorio TUTHILL: Pompe ad ingranaggi di processo Global Gear, pompe ad ingranaggi dosatrici, pompe a pistone circonferenziale, pompe ad ingranaggi di lubrificazione ZEUTEC: Spettrofotometro NIR da laboratorio Pagina 14 di 14

COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA REGOLAMENTO FOGNARIO DI DEPURAZIONE E DEGLI SCARICHI MAGGIO 2001. TITOLO I...4 FINALITA DEL REGOLAMENTO...4 ART.1 Oggetto del regolamento...4 ART. 2 Ambito

Dettagli

Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g

Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g Oggetto: IMPIANTO CONTAINERIZZATO PER IL TRATTAMENTO DEL PERCOLATO A 3 STADI CAPACITA 120m3/g Discarica di Cupinoro La tecnologia prescelta è basata sul principio della OSMOSI INVERSA L Osmosi Inversa

Dettagli

TARIFFARIO. (DICA_LIA/DOC.95.301 agg. 4 del 08.08.2013) Verifica e approvazione: Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale.

TARIFFARIO. (DICA_LIA/DOC.95.301 agg. 4 del 08.08.2013) Verifica e approvazione: Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale ( agg. 4 del 08.08.2013) Verifica e approvazione: Il Responsabile di Laboratorio prof. Michele. Giugliano Il Direttore Prof. Gianpaolo Rosati Pagina 1 di

Dettagli

TARIFFARIO. (DIIAR/DOC.95.301 agg. 3 del 25.03.2007) Verifica e approvazione: Il Responsabile di Laboratorio

TARIFFARIO. (DIIAR/DOC.95.301 agg. 3 del 25.03.2007) Verifica e approvazione: Il Responsabile di Laboratorio Dipartimento di Ingegneria Idraulica, Ambientale, Infrastrutture Viarie, Rilevamento Laboratorio di Ingegneria Ambientale TARIFFARIO (DIIAR/DOC.95.301 agg. 3 del 25.03.2007) Verifica e approvazione: Il

Dettagli

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A.

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. ALLEGATO E al capitolato d'oneri ELENCO PREZZI LOTTO 1 Matrice Parametro

Dettagli

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI.

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. PAGINA 1 di 6 1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. QUANTITA 1 Flacone acido solforico H 2 SO 4 (25%) (P.A.) 1 Flacone acido nitrico HNO 3 concentrato (65%) (SUPRAPUR x ANALISI

Dettagli

RICHIESTA DI ALLACCIO ALLA RETE FOGNARIA CONSORTILE

RICHIESTA DI ALLACCIO ALLA RETE FOGNARIA CONSORTILE Consorzio Industriale Provinciale Cagliari Sede Legale e Recapito Postale: Viale Diaz, 86 09125 CAGLIARI tel 070 2481 fax 070 247411 www.cacip.it Sede Legale e Recapito Postale: Viale A. Diaz, 86 09125

Dettagli

DISCARICA DI SCURELLE - DATI

DISCARICA DI SCURELLE - DATI La discarica di Scurelle DISCARICA PER RIFIUTI URBANI NON PERICOLOSI DELLA COMUNITA VALSUGANA E TESINO LOC. SOLIZZAN SCURELLE Autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti in discarica Anno N autorizzazioni

Dettagli

23/03/2016. Signature Not Verified. Firma Digitale. a cura del servizio prelevatore. Dati Anagrafici. Accettazione a cura dello Sportello di: BOLOGNA

23/03/2016. Signature Not Verified. Firma Digitale. a cura del servizio prelevatore. Dati Anagrafici. Accettazione a cura dello Sportello di: BOLOGNA Sezione Provinciale di Bologna Laboratorio Integrato Resp.: Dott.ssa Maria Antonietta Bucci Sabattini via F.Rocchi,19 40138 Bologna tel. 051.396211 fax. 051.342642 e-mail aoobo@cert.arpa.emr.it Signature

Dettagli

INDICE GENERALE. CAPITOLO 1 PARAMETRI CHIMICO-FISICI... pag. 7 CAPITOLO 2 COSTITUENTI INORGANICI NON METALLICI... 29

INDICE GENERALE. CAPITOLO 1 PARAMETRI CHIMICO-FISICI... pag. 7 CAPITOLO 2 COSTITUENTI INORGANICI NON METALLICI... 29 INDICE GENERALE INDICE GENERALE CAPITOLO 1 PARAMETRI CHIMICO-FISICI... pag. 7 CAPITOLO 2 COSTITUENTI INORGANICI NON METALLICI... 29 CAPITOLO 3 PARAMETRI CHIMICI-METALLI... 57 CAPITOLO 4 PARAMETRI ORGANICI...

Dettagli

Acqua Minerale Naturale oligominerale fonte SAN BENEDETTO -naturale-

Acqua Minerale Naturale oligominerale fonte SAN BENEDETTO -naturale- Descrizione o modifica NOME COMMERCIALE ACQUA MINERALE NATURALE MARCHIO SAN BENEDETTO FORMATO TMC TERMINE MINIMO DI CONSERVAZIONE Naturale 2 Litri PET 18 Mesi 1.5 Litri PET 18 Mesi 1 Litri PET 18 Mesi

Dettagli

ALLEGATO A BANDO DI GARA

ALLEGATO A BANDO DI GARA ALLEGATO A BANDO DI GARA SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO E CONTROLLO ANALITICO DA EFFETTUARSI PRESSO GLI IMPIANTI DI POTABILIZZAZIONE, DEPURAZIONE, NONCHÉ TRATTAMENTO E SMALTIMENTO RSU/RSA DI PROPRIETÀ DEL CONSORZIO

Dettagli

CHIEDE ai sensi dell'art. 23 del Testo Unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti,

CHIEDE ai sensi dell'art. 23 del Testo Unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti, marca da bollo FAC-SIMILE SPAZIO RISERVATO AL GESTORE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEGLI INSEDIAMENTI INDUSTRIALI (Testo Unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli

Dettagli

Acque minerali. Acque potabili

Acque minerali. Acque potabili Acque minerali La classe di appartenenza di un'acqua minerale, dipende dalla quantità residuale di sali in essa contenuti, definita residuo fisso, determinata facendo bollire a 180 un litro d'acqua sino

Dettagli

Controller SC: Uno per tutti

Controller SC: Uno per tutti INFORMAZIONI ANALISI DA PROCESSO CONTROLLER UNIVERSALE SC100/SC1000 Controller SC: Uno per tutti La piattaforma universale per tutte le sonde e gli analizzatori PIATTAFORMA_SC Controller SC: una nuova

Dettagli

Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A

Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A Scritto Chimica generale 13.02.2012 Gruppo A 1. Calcolare il ph di una soluzione ottenuta mescolando 12.0 ml di una soluzione 1.00 M di nitrato di calcio, 150 ml di una soluzione 1.00 M di acido cloridrico,

Dettagli

AUTORITA DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO. Allegato n. 4 TARIFFA DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER LE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

AUTORITA DI AMBITO N.2 BASSO VALDARNO. Allegato n. 4 TARIFFA DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER LE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI AUTRITA DI AMBIT N.2 BASS VALDARN Allegato n. 4 TARIFFA DI FGNATURA E DEPURAZINE PER LE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI TARIFFA DI FGNATURA E DEPURAZINE PER LE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI CALCL DELLA TARIFFA La

Dettagli

9 RELAZIONE ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEL GOLFO DELLA SPEZIA PER IL DRAGAGGIO DELLO SPECCHIO ACQUEO ANTISTANTE TERMINAL RAVANO

9 RELAZIONE ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEL GOLFO DELLA SPEZIA PER IL DRAGAGGIO DELLO SPECCHIO ACQUEO ANTISTANTE TERMINAL RAVANO 9 RELAZIONE ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEL GOLFO DELLA SPEZIA PER IL DRAGAGGIO DELLO SPECCHIO ACQUEO ANTISTANTE TERMINAL RAVANO Campagne di monitoraggio Marzo - Ottobre 2012 INDICE 1 INTROduZIONE... 3 2

Dettagli

Sistemi di automazione e controllo di processo

Sistemi di automazione e controllo di processo Sistemi di automazione e controllo di processo Profilo dell azienda S o l u z i o n i i n d u s t r i a l i La società INDAS d.o.o., ubicata a Novi Sad, capoluogo della regione della Vojvodina, è una delle

Dettagli

Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304

Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304 1 Programma Generale MJK - IL VS. PARTNER PER LA STRUMENTAZIONE DI MISURA E IL CONTROLLO DI PROCESSO BROCHURE IT 1.10 PRODUKT BROCHURE 1304 M I S U R A D I L I V E L LO 2 Trasmettitori di livello Expert

Dettagli

LISTINO ANALISI CHIMICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013

LISTINO ANALISI CHIMICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 LISTINO ANALISI CHIMICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 All.MQ_4.4_02 rev.00 del 30.03.2013 Pagina 1 di 23 MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO PREZZO ph APAT CNR IRSA 2060 Man 5,00 Conducibilità elettrolitica

Dettagli

Sistema di Monitoraggio Idrologico Tevere Aniene Area Urbana (Studio preliminare)

Sistema di Monitoraggio Idrologico Tevere Aniene Area Urbana (Studio preliminare) Ufficio Idrografico e Mareografico Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Sistema di Monitoraggio Idrologico Area Urbana (Studio preliminare) Via Monzambano, 10-00185 Roma Tel. 06491658-064957746

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E IMPROVEMENT FUNZIONALE MEDIANTE L OTTIMIZZAZIONE DELLA FORNITURA DI ARIA

RISPARMIO ENERGETICO E IMPROVEMENT FUNZIONALE MEDIANTE L OTTIMIZZAZIONE DELLA FORNITURA DI ARIA RISPARMIO ENERGETICO E IMPROVEMENT FUNZIONALE MEDIANTE L OTTIMIZZAZIONE DELLA FORNITURA DI ARIA Collaborazione di Ricerca Triennale sperimentata sull impianto a scala reale per un anno STRUMENTAZIONE DI

Dettagli

Risultati della caratterizzazione dei fumi

Risultati della caratterizzazione dei fumi Progetto Produzione di energia e sostanza organica dai sottoprodotti del vigneto Risultati della caratterizzazione dei fumi Paolo Giandon ARPAV Dipartimento Provinciale di Treviso Biella, 24 settembre

Dettagli

Un nuovo studio sullo stato del Serio: le preoccupazioni aumentano Di Alvaro Dellera - ottobre 2005

Un nuovo studio sullo stato del Serio: le preoccupazioni aumentano Di Alvaro Dellera - ottobre 2005 Un nuovo studio sullo stato del Serio: le preoccupazioni aumentano Di Alvaro Dellera - ottobre 2005 Introduzione Dopo lo studio commissionato da diversi enti e già commentato a http://www.verdicrema.org/archivio/dib_anal/serio.htm

Dettagli

Vantaggi. Applicazioni principali. Sistemi di monitoraggio per analisi ambientali e per l energia rinnovabile

Vantaggi. Applicazioni principali. Sistemi di monitoraggio per analisi ambientali e per l energia rinnovabile ST_H2O Stazioni per il monitoraggio quali-quantitativo delle acque Le stazioni di monitoraggio della serie ST_H2O sono state progettate in conformità alle linee guida del D.Lgs.152/99 impiegando strumentazione

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS Direzione generale PIANO DI MONITORAGGIO AMBIENTALE DELLA LAGUNA DI SANTA GILLA E DELLO STAGNO DI CAPOTERRA FASE I CAMPIONATURA ED

Dettagli

Premessa L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI. Le acque per uso industriale e agricolo L ACQUA E L UOMO. Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000:

Premessa L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI. Le acque per uso industriale e agricolo L ACQUA E L UOMO. Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000: L ACQUA E L UOMO L ACQUA E I PROCESSI PRODUTTIVI Le acque per uso industriale e agricolo Prof. Fabio Conti Straordinario di Ingegneria Sanitaria e Ambientale Premessa Dlgs 152/99 e DLgs 258/2000: Obiettivi:

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

Codice archivio : AND00008i Rapporto di Prova: 14.00839. L'Analista

Codice archivio : AND00008i Rapporto di Prova: 14.00839. L'Analista INFORMAZIONI CLIENTE Azienda ZUCCARO GIORGIO AZ. AG Indirizzo C.da Laccata, snc C.A.P 87010 Località Lauropoli Provincia COSENZA ACQUA IRRIGAZIONE Campione Campione 2 Coltura Non specificato Substrato

Dettagli

Tecniche di risanamento e sistemi di trattamento anti-legionella

Tecniche di risanamento e sistemi di trattamento anti-legionella CONVEGNO Mercoledì 9 marzo 2011 TRATTAMENTI ANTILEGIONELLA I recenti sviluppi normativi, le soluzioni, le tecnologie e la manutenzione degli impianti idrico sanitari Tecniche di risanamento e sistemi di

Dettagli

VIESMANN. Caratteristiche dell'acqua per impianti con generatori di vapore Generatori di vapore ad alta e a bassa pressione

VIESMANN. Caratteristiche dell'acqua per impianti con generatori di vapore Generatori di vapore ad alta e a bassa pressione VIESMANN Caratteristiche dell'acqua per impianti con generatori di vapore Generatori di vapore ad alta e a bassa pressione Indicazioni per la progettazione Il diritto di garanzia è soggetto alla stretta

Dettagli

TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE DA IMPIANTO DI PRODUZIONE COMBUSTIBILI DA MATERIALE DI RIFIUTO.

TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE DA IMPIANTO DI PRODUZIONE COMBUSTIBILI DA MATERIALE DI RIFIUTO. TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE DA IMPIANTO DI PRODUZIONE COMBUSTIBILI DA MATERIALE DI RIFIUTO. Viene qui presentato il progetto generale dell impianto di trattamento del refluo liquido proveniente dall

Dettagli

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi 1 - Analisi per la caratterizzazione energetica e chimico-fisica dei materiali 1.1 - Biomasse solide * 1 Umidità CEN/TS 14774 Ceneri a 550 C CEN/TS 14775 Potere

Dettagli

ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA

ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA Paolo Parati ARPAV (Direzione Tecnica Servizio Acque Interne) 5 Marzo 2009 INTERVENTI FINANZIATI DALLA REGIONE CON

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI

DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI DETERMINAZIONE DEL PUNTO DI FINE TITOLAZIONE MEDIANTE METODI CHIMICO-FISICI - si sfrutta una proprietà chimico-fisica o fisica che varia nel corso della titolazione - tale proprietà è in genere proporzionale

Dettagli

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio Rilheva. La soluzione per il monitoraggio non presidiato. Vemer-Siber Group S.p.A. - Sede Commerciale di Brugherio - Via Belvedere, 11-20047 Brugherio (MI) Tel. 039 20901 - Fax 039 2090222 - www.vemersiber.it

Dettagli

Corso vapore Riassunto Acque. L acqua per punti. Chimica, effetti, trattamenti, analisi.

Corso vapore Riassunto Acque. L acqua per punti. Chimica, effetti, trattamenti, analisi. L acqua per punti. Chimica, effetti, trattamenti, analisi. Indice 1) L acqua.. 1 a. Richiami di chimica: sali, ioni, ph & Co... 1 b. Non solo H 2 O... 2 c. Effetti sugli impianti delle sostanze contenute

Dettagli

BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000. Istruzioni operative

BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000. Istruzioni operative BROCHURE QUADRO ABE_1200 CON ANALIZZATORE FISSO ABE_1000 Istruzioni operative A.B.ENERGY S.r.l. Versione 001 www.abenergy.it Caratteristiche principali ABE_1000 analizzatore per Metano (CH4), Anidride

Dettagli

TECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO DELL ACQUA LEGIONELLA

TECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO DELL ACQUA LEGIONELLA TECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO DELL ACQUA LEGIONELLA LEGIONELLA PRAGMA PEROX PRAGMA PEROX PLUS PRAGMA BIOX SISTEMI DI TRATTAMENTO PER LA PREVENZIONE DELLA LEGIONELLA PNEUMOPHILA La grande esperienza maturata

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Modello predisposto dall'agenzia Provinciale per la Protezione dell'ambiente Marca da bollo PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEGLI INSEDIAMENTI INDUSTRIALI (Per la corretta

Dettagli

Analizzatori da laboratorio e da processo AxFlow

Analizzatori da laboratorio e da processo AxFlow Analizzatori da laboratorio e da processo AxFlow Tecnologie di analisi all avanguardia per competitività, velocità e prestazioni. ANALIZZATORI MULTIPARAMETRICI AUTOMATICI Analizzatori multiparametrici

Dettagli

Caratterizzazione chimico fisica delle biomasse legnose

Caratterizzazione chimico fisica delle biomasse legnose Caratterizzazione chimico fisica delle biomasse legnose Rossana Cerioni SIBE Srl Spin-Off dell Università Politecnica delle Marche BIOENERGY - Verona, 4 febbraio 2010 COMPONENTI DELLA BIOMASSA SOLIDA Aspetti

Dettagli

ST_HYDRO STAZIONI PER IL MONITORAGGIO QUALI-QUANTITATIVO DELLE ACQUE

ST_HYDRO STAZIONI PER IL MONITORAGGIO QUALI-QUANTITATIVO DELLE ACQUE ST_HYDRO STAZIONI PER IL MONITORAGGIO QUALI-QUANTITATIVO DELLE ACQUE Le stazioni di monitoraggio della serie ST_HYDRO sono state progettate in conformità alle linee guida del D.Lgs.152/06 impiegando strumentazione

Dettagli

La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi?

La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi? La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi? Dr Chimico Giuseppe Postorino Provincia di Reggio Calabria Reggio Calabria 30 maggio 2014 100 volume d affari dei servizi su base nazionale

Dettagli

MultiMeter 44. Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali. Qualità e buon servizio

MultiMeter 44. Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali. Qualità e buon servizio MultiMeter 44 Trasmettitore-regolatore da 1, 2 o 3 canali Il MultiMeter 44 è uno strumento modulare che può essere configurato con uno, due o tre canali. Può essere acquistato con un solo canale di misura

Dettagli

www.hanna.it HI 9829 Fino a 17 parametri con un unico strumento portatile

www.hanna.it HI 9829 Fino a 17 parametri con un unico strumento portatile www.hanna.it HI 9829 Fino a 17 parametri con un unico strumento portatile HI 9829 Strumento multiparametro portatile 17 parametri per la qualità dell acqua Un unico strumento portatile con GPS Robusto,

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 Nome docente FECCHINO SUSANNA Materia insegnata Classe Previsione numero ore di Analisi chimica, elaborazione dati e laboratorio 5 E 256 256 256 Nome Ins. Tecn. Pratico ROMAGNOLLO LIDIA Cozzi, Protti,

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI PUBBLICA FOGNATURA

COMUNE DI EMPOLI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI PUBBLICA FOGNATURA Regolamento n. 209 COMUNE DI EMPOLI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI PUBBLICA FOGNATURA Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 236 del 29/6/1988 ed esecutivo ai sensi di legge, il

Dettagli

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE - AIA

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE - AIA AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE - AIA Direttiva n. 96/61/CE Le finalità: prevenire fenomeni di inquinamento ridurre l inquinamento attuale evitare di trasferire l inquinamento da un comparto all altro

Dettagli

Parametro Valore Unità misura

Parametro Valore Unità misura Parametro Valore Unità di misura Dimensione lotto 268.660 m 2 Potenza elettrica lorda 16,8 MWe Potenza elettrica netta 14,0 MWe Producibilità media lorda annua 126 GWh/anno Tensione di rete 150 kv Potenza

Dettagli

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016)

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016) Dipartimento della sanità e della socialità LABORATORIO CANTONALE Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 7.1.2016) Prestazioni di servizio del laboratorio cantonale per analisi di acqua potabile.

Dettagli

Strumenti industriali

Strumenti industriali Indicatore Trasmettitore Regolatore di ph, Redox, Conducibilità, Ossigeno, Torbidità, Cloro, Biossido di cloro, Cloriti, cido Peracetico, Ozono, ed altri ossidanti, Solfiti, Metabisolfiti ed altri riducenti

Dettagli

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE Art. 5, D.Lgs 59/2005

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE Art. 5, D.Lgs 59/2005 AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE Art. 5, D.Lgs 59/2005 SISTEMA INFORMATIVO AMBIENTALE ANNO 2014 1 Zincatura Nazionale srl Stabilimento di Vigonovo (VE) Via Toniolo 32 Febbraio 2015 1 Premessa La "Zincatura

Dettagli

Analizzatori di Liquidi

Analizzatori di Liquidi Analizzatori di Liquidi ph Redox Conducibilità TDS Ossigeno disciolto Ossigeno disciolto ottico Fluorescenza Torbidità TSS Nitrati Azoto nitroso-nitrico SAC Spettrometria UV Cloro residuo libero e combinato

Dettagli

DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT)

DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT) DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT) A.I.A. n.124 del 09.12.2008 Relazione Annuale Gennaio Dicembre Data 28/01/14 Rev: 0 Pagina

Dettagli

SISTEMI DI TRATTAMENTO PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLA LEGIONELLA PNEUMOPHILA

SISTEMI DI TRATTAMENTO PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLA LEGIONELLA PNEUMOPHILA SISTEMI DI TRATTAMENTO PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLA LEGIONELLA PNEUMOPHILA La grande esperienza maturata da Enki in questi anni nella gestione on-site dei propri sistemi di dosaggio e trattamento

Dettagli

VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO

VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO Parametro Concentrazione Unità ammissibile ph 3 9,5 Solidi sospesi 50000 mg/l COD 60000 mg/l BOD5 50000 mg/l Azoto ammoniacale 800

Dettagli

Controllo completo della fertirrigazione

Controllo completo della fertirrigazione HI 1000 Unità di fertirrigazione HANNA instruments, leader mondiale nella tecnologia di controllo di ph e conducibilità, ha lavorato assieme ai più importanti coltivatori italiani ed esteri per sviluppare

Dettagli

CHIEDE ai sensi dell'art. 23 del Testo Unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti,

CHIEDE ai sensi dell'art. 23 del Testo Unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti, (*) Pag. 1 di 13 MARCA DA BOLLO TIMBRO PROTOCOLLO STET Spettabile STET S.p.A. Viale Venezia, 2/E 38057 Pergine Valsugana (TN) Il/La sottoscritto/a (nome e cognome) Nato/a a il / / Codice fiscale Residente/con

Dettagli

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE ATTIVITA IN CAMPO 1 Accertamenti strumentali in campo (escluso costo sopralluogo ed accertamenti analitici eseguiti in laboratorio) 200,00 GIUDIZI / PARERI 1 Giudizio

Dettagli

ATERSIR Sub Ambito Piacenza Piano d Ambito del Servizio Idrico Integrato PARTE A: Riferimenti normativi per gli impianti di trattamento acque reflue

ATERSIR Sub Ambito Piacenza Piano d Ambito del Servizio Idrico Integrato PARTE A: Riferimenti normativi per gli impianti di trattamento acque reflue ALLEGATO A.7: RIFERIMENTI NORMATIVI PER GLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE A.7-I D.LGS. N.152/2006 E S.M.I. SCARICHI IN CORPI D'ACQUA SUPERFICIALI DI ACQUE REFLUE URBANE Gli scarichi provenienti

Dettagli

Provincia di Roma Dipartimento IV, Servizio 3 Ufficio Autorizzazione Integrata Ambientale

Provincia di Roma Dipartimento IV, Servizio 3 Ufficio Autorizzazione Integrata Ambientale Provincia di Roma Dipartimento IV, Servizio 3 Ufficio Autorizzazione Integrata Ambientale Impianto Localizzazione Chimico Via di Salone, 245 00131 Roma Gestore Basf Italia Srl Via Marconato, 8 20031 Cesano

Dettagli

GESTIONE RIFIUTI LIQUIDI

GESTIONE RIFIUTI LIQUIDI Pg. 1 di 5 IDENTIFICAZIONE DEL PRODUTTORE DEL RIFIUTO Denominazione e Ragione sociale della ditta: I P.IVA.: CODICE FISCALE: CODICE ISTAT/ATECO: Ubicazione ed indirizzo dell insediamento produttivo: CARATTERISTICHE

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015 AGRIGENTO Cloro residuo libero 0,14 mg/l Cl₂ 0,2 (*) Conc. ioni idrogeno (ph) 8 unità di ph 6,5-9,5 Conducibilità elettrica a 20 C 496 µs/cm a 20 C 2500 Fluoruri 0,4 mg/l F 1,5 Cloruri 23 mg/l Cl 250 Nitrati

Dettagli

Titration Automation. Totale automazione dei processi di titolazione per la massima efficienza e sicurezza

Titration Automation. Totale automazione dei processi di titolazione per la massima efficienza e sicurezza Titration Automation Titolazione e automazione Rondolino Rondo 12 Rondo 15 Rondo 20 Rondo 30 Rondo 60 Rondo 60 plus Totale automazione dei processi di titolazione per la massima efficienza e sicurezza

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE. La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare. Mario Tomasoni. Brescia 16.12.

COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE. La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare. Mario Tomasoni. Brescia 16.12. COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare Mario Tomasoni Brescia 16.12.2013 IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NEL GRUPPO A2A Il Gruppo A2A gestisce

Dettagli

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE AMBIENTALI STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO Prof. Rampazzo Giancarlo CHE COS E LA GEOCHIMICA 1.La geochimica studia la composizione chimica

Dettagli

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Click! Versione 2013-02

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Click! Versione 2013-02 COMBIMASS Specifica tecnica Versione 2013-02 STAZIONE DI ANALISI FISSA COMBIMASS GA-s Da decenni BINDER ha fornito importanti costruttori di impianti con sistemi innovativi per la misura industriale di

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento ADEP Servizio Gestione degli Impianti Ing. Giovanni Battista Gatti. Pordenone, settembre 2013

Provincia Autonoma di Trento ADEP Servizio Gestione degli Impianti Ing. Giovanni Battista Gatti. Pordenone, settembre 2013 RUOLO DELLA PROVINCIA DI TRENTO NELLA GESTIONE DEI DEPURATORI E OTTIMIZZAZIONE DELLA RACCOLTA DEI DATI DI FUNZIONAMENTO PER FAVORIRE UNA GESTIONE CONSAPEVOLE DEGLI IMPIANTI Provincia Autonoma di Trento

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura

CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura Regolamento del servizio di fognatura e depurazione TABELLE E SCHEMI TECNICI (Approvati con Delibera c.d.a. n. 30/7 del 14/01/2004) Aggiornamento

Dettagli

Il Nostro staff... la nostra forza

Il Nostro staff... la nostra forza CHI SIAMO... Il Centro Analisi Biochimiche grazie alla Sua pluriennale esperienza ed alla competenza del Suo Staff è riuscita a guadagnarsi negli anni una sempre crescente autorevolezza nei servizi analitici

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE LABORATORIO CHIMICO PROVE DI LABORATORIO SU CAMPIONI DI OLIO VEGETALE ( ) acidità totale ( ) analisi spettrofotometrica UV (DK) ( ) numero perossidi analisi degli esteri metilici degli acidi grassi idrocarburi

Dettagli

TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA

TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA SINTESI DEI DATI RELATIVI ALLE EMISSIONI IN ATMOSFERA - ANNO 2012 1 ANALISI DELLA TIPOLOGIA, QUANTITÀ E PROVENIENZA GEOGRAFICA DEI RIFIUTI TRATTATI NELL IMPIANTO Analisi della

Dettagli

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I 2 PRODOTTO Pagina Sensore %LEL 3 Sensore Gas tossici e Ossigeno 4 Sensore serie Adventure per applicazioni civili 5 Sensore I.R. Anidride Carbonica

Dettagli

FORNITURA IN OPERA DI UN GENERATORE DI VAPORE AUSILIARIO

FORNITURA IN OPERA DI UN GENERATORE DI VAPORE AUSILIARIO CENTRALE TERMOELETTRICA DI MONCALIERI FORNITURA IN OPERA DI UN GENERATORE DI VAPORE AUSILIARIO Allegato A112 Specifica tecnica sistema di monitoraggio emissioni INDICE 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA...

Dettagli

MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA

MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA ACQUE POTABILI, MINERALI, SUPERFICIALI, DI, LIQUIDI DI DISSOLUZIONE ACQUE POTABILI, MINERALI, SUPERFICIALI, DI, LIQUIDI DI DISSOLUZIONE

Dettagli

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Versione 2013-02

COMBIMASS. Specifica tecnica COMBIMASS GA-s Versione 2013-02 COMBIMASS Specifica tecnica Versione 2013-02 STAZIONE DI ANALISI FISSA COMBIMASS GA-s Da decenni BINDER ha fornito importanti costruttori di impianti con sistemi innovativi per la misura industriale di

Dettagli

Conducibilità (IRSA 2030)

Conducibilità (IRSA 2030) Conducibilità (IRSA 2030) Principio Si definisce conducibilità elettrica (o conduttanza) di un mezzo omogeneo il reciproco della sua resistenza (espressa in ohm). Per conducibilità elettrica specifica

Dettagli

ACQUA. RUOLO: - assimilazione - disassimilazione. FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali

ACQUA. RUOLO: - assimilazione - disassimilazione. FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali ACQUA RUOLO: - assimilazione - disassimilazione FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali DISPONIBILITA ¾ del pianeta ricoperti da acqua < 3% dolce 0,6 % falde freatiche

Dettagli

Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre

Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre Caratterizzazione morfologica e chimica di polveri fini in alcune realtà umbre Progetto Ottobre 2007 1 Pag / indice 03 / INTRODUZIONE 03 / OBIETTIVI DEL PROGETTO 04 / PROGRAMMA ATTIVITÀ Gruppo di Lavoro

Dettagli

TDSMZ110402BR2_IT_SOLUZIONI CONTROLLO BIOGAS.DOC - 201107Rev00MZ - Informazioni soggette a modifica senza aggiornamento Page 1 of 7 B.A.G.G.I.

TDSMZ110402BR2_IT_SOLUZIONI CONTROLLO BIOGAS.DOC - 201107Rev00MZ - Informazioni soggette a modifica senza aggiornamento Page 1 of 7 B.A.G.G.I. Analisi & Portata di biogas landfill gas syngas gas di combustione gas natural emissione fumi aria TDSMZ110402BR2_IT_SOLUZIONI CONTROLLO BIOGAS.DOC - 201107Rev00MZ - Informazioni soggette a modifica senza

Dettagli

Chimica. Ingegneria Meccanica, Elettrica e Civile Simulazione d'esame

Chimica. Ingegneria Meccanica, Elettrica e Civile Simulazione d'esame Viene qui riportata la prova scritta di simulazione dell'esame di Chimica (per meccanici, elettrici e civili) proposta agli studenti alla fine di ogni tutoraggio di Chimica. Si allega inoltre un estratto

Dettagli

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (ART. 5 DEL Decreto Legislativo n 59/2005)

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (ART. 5 DEL Decreto Legislativo n 59/2005) AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (ART. 5 DEL Decreto Legislativo n 59/2005) SINTESI NON TECNICA OSSIDAZIONE ANODICA S.N.C. Sede Legale e Stabilimento: via Pordenone, 31 S.QUIRINO (PN) 1. INQUADRAMENTO

Dettagli

Trasformazioni materia

Trasformazioni materia REAZIONI CHIMICHE Trasformazioni materia Trasformazioni fisiche (reversibili) Trasformazioni chimiche (irreversibili) È una trasformazione che non produce nuove sostanze È una trasformazione che produce

Dettagli

Quadri elettrici, sensori, software. Telecontrollo e automazione per la gestione di pompe e impianti

Quadri elettrici, sensori, software. Telecontrollo e automazione per la gestione di pompe e impianti Quadri elettrici, sensori, software 122 Telecontrollo e automazione per la gestione di pompe e impianti Il sistema di telecontrollo, telecomando ed automazione locale è composto da unità periferiche intelligenti,

Dettagli

Elettrochimica. 1. Celle elettrolitiche. 2. Celle galvaniche o pile

Elettrochimica. 1. Celle elettrolitiche. 2. Celle galvaniche o pile Elettrochimica L elettrochimica studia l impiego di energia elettrica per promuovere reazioni non spontanee e l impiego di reazioni spontanee per produrre energia elettrica, entrambi i processi coinvolgono

Dettagli

SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A

SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A S.p.A. SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A Ing. Daniele Sturla Acaop S.p.A Stradella (PV) S.p.A. ACAOP S.p.A. (Azienda Consorziale Acquedotti

Dettagli

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Pag. 1 di 8 ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Premessa: La città di ERBA, dal punto di vista idrico, è suddivisa in 4 zone: - zona 1 frazione di Carpesino, Arcellasco, Crevenna, Buccinigo:

Dettagli

La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile

La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile ECOMONDO 07 novembre 2008 venerdì La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile Ing. Pierpaolo Martinini Responsabile Reti Hera Rimini Srl Principali fonti del territorio

Dettagli

POMPE SPECIALI PER INDUSTRIA GAMMA PRODOTTI AD6 WWW.AGIPOMPE.COM 2014_05

POMPE SPECIALI PER INDUSTRIA GAMMA PRODOTTI AD6 WWW.AGIPOMPE.COM 2014_05 POMPE SPECIALI PER INDUSTRIA GAMMA PRODOTTI AD6 WWW.AGIPOMPE.COM 2014_05 Costituita negli anni 60 per la costruzione e commercializzacommercializzazione di pompe speciali per l industria, negli anni 90

Dettagli

Biologia. Organismi: faa di materia, cosctuita di elemen%, che si combinano in compos%. La chimica della vita. I legami chimici. L acqua.

Biologia. Organismi: faa di materia, cosctuita di elemen%, che si combinano in compos%. La chimica della vita. I legami chimici. L acqua. Biologia Chimica Fisica Organismi: faa di materia, cosctuita di elemen%, che si combinano in compos%. ElemenC naturali nel corpo umano Simbolo Elemento % in peso Il 96% é fako di O Ossigeno 65.0 C Carbonio

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 PON01_01480_11

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 PON01_01480_11 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 PON01_01480_11 IN.TE.R.R.A. (Innovazioni tecnologiche e di processo per il riutilizzo irriguo delle acque reflue urbane e agro-industriali

Dettagli

La piattaforma sensoriale ENDETEC per la qualità delle acque

La piattaforma sensoriale ENDETEC per la qualità delle acque La piattaforma sensoriale ENDETEC per la qualità delle acque KAPTA TM 3000 con trasmissione GTM Sensore di misura di: cloro, pressione, temperature, conducibilità ACQUA SOLUTIONS Srl Sede Legale ed Amministrativa:

Dettagli