il ruolo dell ortofrutta

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il ruolo dell ortofrutta"

Transcript

1 Dieta sana ed ambiente sano in un economia feconda: il ruolo dell ortofrutta Presidente: RIBOLI Elio - Direttore Scuola di Sanità Pubblica - Imperial College London - UK Comitato Scientifico: AMIOT-CARLIN Marie-Josèphe - Vice Direttore dell Unità di Ricerca in Nutrizione - INRA / INSERM - FR CARAHER Martin - Professore di Politiche alimentari Università di Londra - UK CAROLI Margherita - Direttore dell Unità di Nutrizione e Pediatria ASL Brindisi - IT DARMON Nicole - Direttore di Ricerca - INRA - FR FRELUT Marie-Laure - Pediatra Ospedale Bicêtre Parigi - FR GOMES Fabio - Analista Senior Istituto Nazionale per il Cancro del Brasile (INCA) - BR HALFORD Jason - Professore di Psicologia - Università di Liverpool - UK JAMES Philip - Past-President World Obesity Federation - London School di Igiene e Medicina Tropicale - UK NORAT Teresa - Epidemiologo - Imperial College London - UK NUGENT Rachel - Professore Associato e Direttore di Progetto - Università di Washington - USA PANICO Salvatore - Professore Università Federico II Napoli - IT RIBOLI Elio Direttore Scuola di Sanità Pubblica - Imperial College London - UK RICCARDI Gabriele - Professore di Endocrinologia e Malattie Metaboliche - Università Federico II Napoli - IT Coordinatore Scientifico: BARNAT Saida - Direttore Scientifico - Aprifel - FR 3-5 giugno 2015 FIERA MILANO - Centro Congressi Stella Polare

2 Mercoledì, 3 giugno :30-15:30 Cerimonia d apertura A. Berger - Commissario Generale del Padiglione Francia Esposizione Universale Milano A. Delahaye - Membro del Parlamento Europeo Commissione Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare Alti Rappresentanti della Commissione Europea e degli Stati Membri 15:30-17:00 TAVOLA ROTONDA Panoramica delle politiche applicate al settore della Frutta & Verdura* Moderatore M. Caraher - UK Con: F. Branca - OMS, R. Charrondiere - FAO, P. James - Rappresentante dei Relatori EGEA, P. Roux - DG SANTE, R. Van der Stappen - DG Agri 17:15-18:30 INTERVENTI DI APERTURA Epidemiologia del cancro: l impatto del cibo, della nutirzione e dell attività fisica - E. Riboli - GB Le vendite nell industria alimentare: strategie e impatto del marketing in un mondo multimediale J. Halford - GB L urgenza d una politica coerente per promuovere il consumo di F&V- K. Allen - GB 18:30-20:30 Cocktail di benvenuto *Frutta e Verdura: F&V 2/5

3 Giovedì, 4 Giugno :00-10:30 SESSIONE 1 Agricoltura e salute: un matrimonio promettente Moderatore: K. Brownell - USA Come porre rimedio ai costi delle malattie croniche legate all alimentazione - M. Cecchini - FR Nuovi approcci alimentari per combattere obesità e malattie croniche - N. Renshaw - BE La trasformazione della catena alimentare contro le ingiustizie ed il degrado ambientale - P. James - UK 10:30-11:00 Pausa e Sessione Poster Sessioni Parallele SALA SAGITTARIUS SALA LIBRA NUTRIZIONE E SALUTE PUBBLICITA AGRICOLTURA SOSTENIBILE 11:00-13:00 SESSIONE 2 Gli ultimi aggiornamenti su nutrizione e malattie croniche Moderatore: T. Norat - GB SESSIONE 3 Focus sulle politiche pubblicitarie Moderatore: M. Caroli - IT SESSIONE 4 Sostenibilità della produzione di F&V Moderatore: M-J. Amiot-Carlin - FR Nutrizione e cancro: una mela al giorno leva il medico di torno? - E. Kampman - NL Frutta e verdura per la prevenzione delle malattie cardiovascolari S. Panico - IT Consumo dietetico di fibre e ortofrutta per prevenire il diabete e le sue complicazioni - G. Riccardi - IT Invecchiare in salute E. Jirillo - IT 13:00-14:15 Pausa pranzo Cosa è stato realizzato finora a livello internazionale? - M. Mwatsama - GB Le politiche europee sull etichettatura S. Bodenbach - DG SANTE - CE Il Social Marketing per promuovere il consumo di F&V per una dieta sana - J. Jewell - OMS Il marketing per l ortofrutta: senza bugie, zero vendite? - M. Canavari - IT Agro-ecologia e sistemi alimentari sostenibili per una buona nutrizione e salute - M-J. Amiot-Carlin - FR Incentivare gli investimenti per un sistema alimentare sano a base di F&V - R. Nugent - US Biodiversità e nutrizione R. Charrondiere - FAO F&V per una produzione sostenibile M. Tchamitchian - FR 3/5

4 Giovedì, 4 Giugno 2015 Sessioni Parallele SALA SAGITTARIUS SALA LIBRA NUTRIZIONE E SALUTE PUBBLICITA AGRICOLTURA SOSTENIBILE 14:30-16:30 SESSIONE 5 - Co-organizzata con la DG - JRC Sicurezza alimentare e nutrizione verso il 2050 opportunità e sfide Moderatore: A-K. Bock - CE - DG JRC SESSIONE 6 Strumenti per migliorare le politiche pubblicitarie Moderatore: F. Gomes - BR SESSIONE 7 La salute: un problema etico e di sostenibilità Moderatore: P. James - GB La produzione ed il consumo alimentare in Europa nel Scenari alternativi S. Caldeira, F. Ulberth - CE - DG JRC Quid dell etichettatura nel settore dell ortofrutta? P. Binard - BE La dieta a base di piante quale scelta alimentare sana e sostenibile W. Verbeke BE Implicazioni degli scenari: prospettive differenti H. Daniel - DE, HCJ. Godfray - GB La nostra alimentazione nel futuro Discussione Modérateur: E. Anklam - CE - DG JRC Partecipanti: H. Daniel - DE, S. Davies - GB, D. Jacobs - BE, P. Roux - CE - DG SANTE, P. Verhelst - BE 16:30-17:00 Pausa e Sessione Poster 17:00-18:30 SESSIONE 8 Consumo di F&V: un approccio sistemico multisettoriale Moderatore: E. Riboli - UK Come effetivamente promuovere gli alimenti sani? S. Levie - NL Il controllo dei costi (tasse e sussidi) ed altre regolamentazioni possono aumentare il consumo di ortofrutta? - K. Brownell - US Alimentazione sostenibile: una questione di scelte alimentari? - N. Darmon - FR Promuovere la salute e contrastare le iniquità E. Ziglio - IT La riduzione dello spreco alimentare: una questione etica o economica? A. Segrè - IT Relazioni dalle Sessioni Parallele della giornata - Moderatori delle Sessioni Parallele Una politica coerente per un alimentazione sana: l appello della 2a Conferenza Internazionale sulla Nutrizione - F. Branca - OMS Costruire e rafforzare i sistemi alimentari ricchi d ortofrutta - F. Gomes - BR 18:30-19:30 Premiazione dei Poster (da Società Accademiche ed altri Enti) 4/5

5 Venerdì, 5 Giugno :00-11:00 SESSIONE 9 Nutrizione nell infanzia: salute a corto e lungo termine Moderatore: M. Caroli - IT La biologia dell apprendimento del gusto e del sapore - J. Mennella - USA Le influenze familiari sulle abitudini alimentari dei bambini - S. Issanchou - FR Nutrizione ed epigenetica in ambito perinatale - U. Simeoni - CH Educazione nutrizionale dei bambini: sogno o realtà? - M-L. Frelut - FR 11:00-11:30 Pausa e Sessione Poster 11:30-13:30 SESSIONE 10 Vincere o convincere: le frontiere della pubblicità Moderatore: M-L. Frelut - FR Lo sviluppo cognitivo dalla prima infanzia all adolescenza e l impatto di vecchie e nuove forme di pubblicità e comunicazione - M. Caroli - IT Indirizzare la scuola per promuovere una dieta salutare e corretti stili di vita - S. Storcksdieck - IT La pubblicità per bambini: gli effetti dell auto-regolazione versus la regolamentazione - J. Halford - UK La legislazione del marketing alimentare: è tempo di prendere il toro per le corna - A. Garde - UK 13:30-14:30 Pausa pranzo 14:30-16:30 SESSIONE 11 - Co-organizzata con la DG AGRI Il Programma europeo di distribuzione di frutta e verdura a scuola (SFVS)* & lo schema di programma della Frutta a Scuola in Nuova Zelanda (FIS) Moderatore: M. Tarabella - Membro del Parlamento Europeo - BE SFVS: una prospera collaborazione tra agricoltura e salute - P. Roux - DG SANTE FIS: breve introduzione del programma di distribuzione di F&V a scuola in Nuova Zelanda - P. Dudley - NZ SFVS: un successo della Politica Agricola Comunitaria - R. Van der Stappen - DG AGRI SFVS live: uno schema con diversi percorsi. Cortometraggio degli Stati membri partecipanti G. Keller - DG AGRI 16:30-17:30 CONCLUSIONI E. Riboli - UK 17:30-18:30 Cocktail di chiusura Su richiesta, possibilità di visitare l Esposizione Universale EXPO2015 *School Fruit and Vegetable Scheme 5/5

il ruolo dell ortofrutta

il ruolo dell ortofrutta Dieta sana ed ambiente sano in un economia feconda: il ruolo dell ortofrutta Presidente: RIBOLI Elio - Direttore Scuola di Sanità Pubblica - Imperial College London - UK Comitato Scientifico: AMIOT-CARLIN

Dettagli

CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO

CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO , 3-4 LUGLIO 2015 Nicolaus Hotel 3 CONGRESSO NUTRIZIONE E OBESITÀ CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO Presidenti: Prof. Franco Silvestris Prof. Giovanni De Pergola COMITATO SCIENTIFICO Franco Silvestris, Giovanni

Dettagli

Orientamento dei consumi ed educazione alimentare:

Orientamento dei consumi ed educazione alimentare: Bruxelles, 23.11.2007 Orientamento dei consumi ed educazione alimentare: - una strada da percorrere - TRENTINI Luciano - presidente presidente AREFLH - direttore CSO 1 Il quadro di contesto 2 L Organizzazione

Dettagli

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI. Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute

IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI. Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE: RENDERE FACILI LE SCELTE SALUTARI Convegno: Web 2.0 per Guadagnare Salute Dott.ssa M. Teresa Scotti Bologna, 15 ottobre 2009 La promozione della salute è il processo che

Dettagli

Il programma guadagnare salute

Il programma guadagnare salute Ministero della Salute Il programma guadagnare salute Donato Greco Roma 6 12 2007 STRATEGIE INTERNAZIONALI Convenzione Quadro OMS per il controllo del tabacco 2003 Strategia Globale dell OMS su Dieta,

Dettagli

LA CORRETTA ALIMENTAZIONE ÈDONNA

LA CORRETTA ALIMENTAZIONE ÈDONNA LA CORRETTA ALIMENTAZIONE ÈDONNA Ente Promotore: Assessorato alle politiche della Salute del Comune di Bologna Oggetto: Piano di Comunicazione per una Cultura della Corretta Alimentazione 1 DEFINIZIONE

Dettagli

Agricoltura e sistemi alimentari per migliorare la nutrizione

Agricoltura e sistemi alimentari per migliorare la nutrizione Agricoltura e sistemi alimentari per migliorare la nutrizione Giornata Mondiale dell Alimentazione 2013: Sistemi Alimentari sostenibili per la sicurezza alimentare e la nutrizione Convegno Sicurezza alimentare,

Dettagli

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Tesi congressuale 2 SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Ufficio di Coordinamento - Consigliere Nazionale Coordinatore: Dott. Agr. Cosimo Damiano CORETTI - Presidente

Dettagli

Franco Vimercati. Presidente FISM

Franco Vimercati. Presidente FISM Franco Vimercati Presidente FISM L approccio scientifico alla corretta alimentazione: Mdi Medico Cittadino - Mdi Medico Paziente La FISM ha, tra i propri associati (180 Società Scientifiche) tutte le Società

Dettagli

REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione

REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione PIANO REGIONALE DELLA PREVENZIONE 2005 2007 (parte seconda) REGIONE LIGURIA Dipartimento Salute e Servizi Sociali Servizio Prevenzione

Dettagli

Comitato regionale per l Europa

Comitato regionale per l Europa Comitato regionale per l Europa Organizzazione mondiale della sanità Ufficio regionale per l Europa Guadagnare salute : la strategia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche malattie

Dettagli

28/29 Marzo 2015 DIETA, ALIMENTAZIONE E SALUTE NEL TERZO MILLENNIO CONVEGNO ORGANIZZATO DALL OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU DI ROMA

28/29 Marzo 2015 DIETA, ALIMENTAZIONE E SALUTE NEL TERZO MILLENNIO CONVEGNO ORGANIZZATO DALL OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU DI ROMA DIETA, ALIMENTAZIONE E SALUTE NEL TERZO MILLENNIO CONVEGNO ORGANIZZATO DALL OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU DI ROMA 28/29 Marzo 2015 Sala La Padula - 1 Piano Palazzo dei Congressi P.zza J.F. Kennedy -

Dettagli

Dopo EXPO, il futuro dell educazione alimentare nella scuola. Dott.ssa Evelina Flachi Presidente Food Education Italy

Dopo EXPO, il futuro dell educazione alimentare nella scuola. Dott.ssa Evelina Flachi Presidente Food Education Italy Dopo EXPO, il futuro dell educazione alimentare nella scuola Dott.ssa Evelina Flachi Presidente Food Education Italy Nel passato sono stati molti e forse troppi i soggetti che hanno promosso un educazione

Dettagli

Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori.

Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori. Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori. Maurizio Zucchi Direttore Qualità Coop Italia Modena, 12 aprile 2012 L obesità e il

Dettagli

ACCADEMIA INTERNAZIONALE DIETA MEDITERRANEA ITALIANA DI RIFERIMENTO BIOLOGICO E NUTRIGENOMICA - CITTA DI NICOTERA- Protocollo d intesa.

ACCADEMIA INTERNAZIONALE DIETA MEDITERRANEA ITALIANA DI RIFERIMENTO BIOLOGICO E NUTRIGENOMICA - CITTA DI NICOTERA- Protocollo d intesa. Protocollo d intesa Tra L Accademia Internazionale della Dieta Mediterranea Italiana di Riferimento Biologico, con sede legale a Nicotera in Via Umberto I Castello Ruffo e sede di rappresentanza a Roma

Dettagli

PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO

PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO 47 CONGRESSO NAZIONALE SItI Riccione, 1-4 ottobre 2014 PROGRAMMA SCIENTIFICO AVANZATO Bozza al 22 aprile 2014 Alcuni relatori proposti devono ancora dare conferma della loro partecipazione Moderatori non

Dettagli

Le strategie dell Unione Europea Per una sana alimentazione

Le strategie dell Unione Europea Per una sana alimentazione Le strategie dell Unione Europea Per una sana alimentazione Dr.ssa Maria Elisa Pinna Agenzia Laore Sardegna U.O. Informazione Comunitaria Servizio di Sviluppo Rurale Nel mondo ed in Italia L OMS ha definito

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Istituto Comprensivo n.7 S.Bartolomeo in Bosco Scuola primaria di S.Bartolomeo - Ferrara Premessa PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Obiettivo fondamentale della società contemporanea e dell'educazione è

Dettagli

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Innanzitutto faccio i complimenti ai ministeri della Salute e delle Politiche Agricole, al CNR, a Cisco e al Museo della Scienza per aver promosso questa importante

Dettagli

Guadagnare salute e Territorio. Daniela Galeone

Guadagnare salute e Territorio. Daniela Galeone Guadagnare salute e Territorio Daniela Galeone Fattori di rischio di malattia e morte prematura in Europa Decessi DALY* 1. Ipertensione 22% 1. Tabacco 12% 2. Tabacco 19% 2. Ipertensione 9% 3. Colesterolo

Dettagli

PROGRAMMA PROVVISORIO

PROGRAMMA PROVVISORIO 12 Meeting italiano In occasione della giornata mondiale della salute Molfetta 11/12 Aprile 2014 Museo Diocesano LA RESILIENZA DELLE COMUNITÀ PER PROMUOVERE LA SALUTE Aprirsi a nuovi stili di vita PROGRAMMA

Dettagli

OBESITÀ, NUTRIZIONE E STILI DI VITA PROGRAMMA TRENTO, 31 MARZO 2007 CENTRO SERVIZI CULTURALI SANTA CHIARA

OBESITÀ, NUTRIZIONE E STILI DI VITA PROGRAMMA TRENTO, 31 MARZO 2007 CENTRO SERVIZI CULTURALI SANTA CHIARA 3 CONGRESSO SEZIONE REGIONALE TRIVENETO SOCIETÀ ITALIANA DELL OBESITÀ OBESITÀ, NUTRIZIONE E STILI DI VITA TRENTO, 31 MARZO 2007 CENTRO SERVIZI CULTURALI SANTA CHIARA PROGRAMMA www.sio-triveneto.it Il sovrappeso

Dettagli

ALIMENTAZIONE, NUTRIZIONE E TUMORI

ALIMENTAZIONE, NUTRIZIONE E TUMORI ALIMENTAZIONE, NUTRIZIONE E TUMORI 18 Marzo 2014 PROGRAMMA CONVEGNO 8:00 Registrazione dei partecipanti 8:30 Apertura Convegno Saluti delle Autorità Ermanno Calcatelli, Presidente Ordine Nazionale dei

Dettagli

CIBO CHE NUTRE. tra informazione e disinformazione

CIBO CHE NUTRE. tra informazione e disinformazione CIBO CHE NUTRE tra informazione e disinformazione Trino, 15 maggio 2014 ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE Alimentarsi vuol dire scegliere e assumere alimenti volontariamente. Nutrirsi vuol dire utilizzare le

Dettagli

Pianeta Vita. Acqua, sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale Mercoledì 6 Maggio 2015

Pianeta Vita. Acqua, sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale Mercoledì 6 Maggio 2015 Pianeta Vita Acqua, sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale Mercoledì 6 Maggio 2015 9:30 13.15 Sessione Mattutina La sicurezza alimentare da una prospettiva multidisciplinare Moderatore: Roberto

Dettagli

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE TESI CONGRESSUALE 2 SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Commissione - Consigliere Nazionale Coordinatore: Dr. Agr. Cosimo Damiano CORETTI - Presidente Federazione

Dettagli

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare XXXIII CONVEGNO NAZIONALE Società Italiana di Chimica Agraria SICA X CONVEGNO Italian Chapter - International Humic Substances Society IHSS Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile

Dettagli

Via Monte di Dio 75, 80132 Napoli, Italia Telefono 0817464600 (Università), 347/0731901

Via Monte di Dio 75, 80132 Napoli, Italia Telefono 0817464600 (Università), 347/0731901 CURRICULUM VITAE TRIO ROSSELLA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo TRIO ROSSELLA Via Monte di Dio 75, 80132 Napoli, Italia Telefono 0817464600 (Università), 347/0731901 E-mail PEC Codice Fiscale Fax

Dettagli

La Promozione della Salute come strategia di intervento territoriale

La Promozione della Salute come strategia di intervento territoriale La Promozione della Salute come strategia di intervento territoriale Assistente Sanitaria Giuliana Faccini Referente Regionale Antifumo SPISAL Dipartimento di Prevenzione Az ULSS 21 Di cosa parleremo Premessa

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

Amministrazione AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2. Dirigente ASL II fascia - U.O.C. Igiene degli alimenti e della nutrizione

Amministrazione AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2. Dirigente ASL II fascia - U.O.C. Igiene degli alimenti e della nutrizione INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'Andrea Sabatina Data di nascita 07/10/1959 Qualifica II Fascia Amministrazione AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

D R. P I E R A N G E L O P E R I T O

D R. P I E R A N G E L O P E R I T O D R. P I E R A N G E L O P E R I T O DATI ANAGRAFICI Nato a Salerno il 30 giugno 1958 Residente ad Ascea in Via Talia n. 16, frazione Marina (Salerno) ISTRUZIONE - FORMAZIONE Anno 1985 (26 Ottobre) - LAUREA

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI

CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI IL DIRITTO AD UNA SANA ALIMENTAZIONE L art. 25 della Dichiarazione Universale dei diritti umani riconosce ad ogni individuo il diritto ad un tenore di vita sufficiente

Dettagli

L infermiere NEL sostegno nutrizionale. 29APRILE2014 Ministero della Salute Auditorium Biagio d Alba Viale Giorgio Ribotta, 5-00144 Roma VI WORKSHOP

L infermiere NEL sostegno nutrizionale. 29APRILE2014 Ministero della Salute Auditorium Biagio d Alba Viale Giorgio Ribotta, 5-00144 Roma VI WORKSHOP L infermiere NEL sostegno nutrizionale E NELLA promozione della salute VI WORKSHOP Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica 29APRILE2014 Ministero della Salute Auditorium Biagio

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza

workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza Ministero della Salute workshop Obesità e stili di vita degli adolescenti: il progetto ASSO e un nuovo approccio alla sorveglianza PALERMO, 10 DICEMBRE 2014 GRAND HOTEL PIAZZA BORSA P R O G R A M M A 08.15

Dettagli

Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati

Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati TERZA CONVENTION NAZIONALE DEI DIRETTORI DEI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DELLE AZIENDE ULSS Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati Dott. Rocco Sciarrone Direttore del Dipartimento

Dettagli

Convegno ARSENICO NELLE CATENE ALIMENTARI 4-5 giugno 2015

Convegno ARSENICO NELLE CATENE ALIMENTARI 4-5 giugno 2015 Mod. S5 Rev. 4 del 24/02/2015, Pagina 1 di 5 Convegno ARSENICO NELLE CATENE ALIMENTARI 4-5 giugno 2015 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ In collaborazione con ASSOCIAZIONE ITALIANA DI EPIDEMIOLOGIA

Dettagli

MenSana. Le scelte istituzionali del menu scolastico

MenSana. Le scelte istituzionali del menu scolastico 26 febbraio 2015 Presentazione di una novità MenSana. Le scelte istituzionali del menu scolastico Daniela Iurilli Naturopata nutrizionista Perfezionata in Nutrizione e Dietetica Applicata Titolo Le radici

Dettagli

Il menù l ho fatto io

Il menù l ho fatto io Città di Torino Provincia di Torino Regione Piemonte DorS MIUR Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte Camera di Commercio di Torino Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino ASL TO1 Dipartimento

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE DELLA SCUOLA E PERCORSI DIDATTICI SENSORIALI. Un cammino verso frutta e verdura con i 5 sensi

EDUCAZIONE ALIMENTARE DELLA SCUOLA E PERCORSI DIDATTICI SENSORIALI. Un cammino verso frutta e verdura con i 5 sensi EDUCAZIONE ALIMENTARE DELLA SCUOLA E PERCORSI DIDATTICI SENSORIALI Educazione alimentare nella scuola Le attività di educazione alimentare per l anno scolastico 2004 2005 sono state condotte in più di

Dettagli

IL BIOLOGO NEL CONTROLLO DELLA SICUREZZA ALIMENTARE. Catania 1 Marzo 2014 Centro Congressi Sala Polifemo- UNA PALACE HOTEL Via Etnea, 218 CATANIA

IL BIOLOGO NEL CONTROLLO DELLA SICUREZZA ALIMENTARE. Catania 1 Marzo 2014 Centro Congressi Sala Polifemo- UNA PALACE HOTEL Via Etnea, 218 CATANIA IL BIOLOGO NEL CONTROLLO DELLA SICUREZZA ALIMENTARE Catania 1 Marzo 2014 Centro Congressi Sala Polifemo- UNA PALACE HOTEL Via Etnea, 218 CATANIA PROGRAMMA CONVEGNO con crediti ECM 8:30 Registrazione dei

Dettagli

1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO

1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico 1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO Roma, 10 febbraio 2006 Aula Congressi

Dettagli

Giulia Rabozzi, Claudio Colosio, Chiara Somaruga, Maryam Sokooti, Ramin Tabibi, Francesca Vellere, Gabri Brambilla.

Giulia Rabozzi, Claudio Colosio, Chiara Somaruga, Maryam Sokooti, Ramin Tabibi, Francesca Vellere, Gabri Brambilla. 74 CONGRESSO NAZIONALE SIMLII, TORINO 16-19 NOVEMBRE 2011 CENTRO CONGRESSI LINGOTTO La dieta come elemento cardine della promozione della salute nei luoghi di lavoro nella ricerca scientifica e nella pratica.

Dettagli

Programma Scientifico

Programma Scientifico 9:00-10:00: Registrazione dei partecipanti 10:00 10:05: Introduce i lavori il Presidente di AIC Giuseppe Di Fabio 10:05-10:30: Saluti Autorità Ministro della Salute - On. Beatrice Lorenzin (in attesa di

Dettagli

La Strategia Comunitaria sull alcol: le raccomandazioni di EUROCARE

La Strategia Comunitaria sull alcol: le raccomandazioni di EUROCARE Workshop ALCOHOL PREVENTION DAY MESE DI PREVENZIONE ALCOLOGICA Roma 12 aprile 2007 La Strategia Comunitaria sull alcol: le raccomandazioni di EUROCARE Tiziana Codenotti, Vice Presidente EUROCARE Breve

Dettagli

Il 25 Novembre 2014 si celebra la costituzione dell International Society of Doctors for the Environment ISDE

Il 25 Novembre 2014 si celebra la costituzione dell International Society of Doctors for the Environment ISDE Il 25 Novembre 2014 si celebra la costituzione dell International Society of Doctors for the Environment ISDE Il 25 Novembre1990 si costituiva l Associazione Internazionale Medici per l Ambiente ISDE.

Dettagli

Piano Per la Salute per il Distretto di Modena Salute Infanzia e Adolescenza

Piano Per la Salute per il Distretto di Modena Salute Infanzia e Adolescenza Dipartimento Integrato Materno-Infantile Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena Pediatria Piano Per la Salute per il Distretto di Modena Salute Infanzia e Adolescenza Prof. Fiorella Balli Dipartimento

Dettagli

Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari

Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari Guadagnare Salute Rendere facili le scelte salutari Obiettivo ambizioso Incidere del 20% sugli stili di vita delle persone nei prossimi 10 15 anni Programma Europeo Programma nazionale 1. Alimentazione

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE

PROGETTO DI FORMAZIONE Progetto formativo PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA Obesità e sue comorbilità: diagnosi, prevenzione e trattamento Dalle Raccomandazioni Internazionali alla Pratica Clinica Italiana Responsabile Scientifico

Dettagli

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Menù partecipato Il progetto il menù l ho fatto io Un modello

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M G i u s e p p e B a s i l e C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M TITOLI DI STUDIO 1985: 1992: 1992: 1992-93: 1995: 1996: si iscrive alla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali,

Dettagli

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN con il patrocinio di LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN, 12 settembre 2011 Aula Magna NIC Enrico Agabiti Rosei Università

Dettagli

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione PoliCulturaExpoMilano2015 I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione Versione estesa Paolo Paolini, HOC-LAB (DEIB, Politecnico di Milano, IT), da una intervista a Dott.ssa Antonia Trichopoulou

Dettagli

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento Protocollo n. 26/DDA/2012 Oggetto: progettualità per la valutazione, formazione, educazione alimentare e motoria Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Dettagli

EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA.

EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA. EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA. L EXPO 2015 rappresenta una vetrina internazionale per mezzo della quale sarà possibile dibattere, confrontarsi e interagire sui grandi temi che caratterizzano

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Paradisi Renzo Data di nascita 26/01/67 Qualifica Dirigente Medico a rapporto esclusivo Incarico attuale Referente per l'educazione alla salute in

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

Master di 1 livello. Master di 2 livello

Master di 1 livello. Master di 2 livello Master di 1 livello QUALITà E SICUREZZA DELL ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI IN UNA SOCIETà MULTIETNICA Master di 2 livello strategie PER LA PROMOZIONE E LA TUTELA DELLA SICUREZZA E DELLA QUALITà DELL ALIMENTAZIONE

Dettagli

CONVEGNO L INTEGRAZIONE DEI SETTING DI CURA NEL TRATTAMENTO DELL OBESITÀ NELL ADULTO. 12 dicembre 2015 Rovereto Mart, Sala conferenze

CONVEGNO L INTEGRAZIONE DEI SETTING DI CURA NEL TRATTAMENTO DELL OBESITÀ NELL ADULTO. 12 dicembre 2015 Rovereto Mart, Sala conferenze CONVEGNO L INTEGRAZIONE DEI SETTING DI CURA NEL TRATTAMENTO DELL OBESITÀ NELL ADULTO 12 dicembre 2015 Rovereto Mart, Sala conferenze L aumento epidemico dell obesità in Italia, come nel resto del mondo,

Dettagli

LabOratOriO brescia GEstiONE

LabOratOriO brescia GEstiONE CONVEGNO LabOratOriO brescia GEstiONE integrata del rischio in un sito di interesse NaziONaLE Lunedì 22 settembre 2014 Sala Cavaliere del Lavoro Pier Giuseppe Beretta Associazione Industriale Bresciana

Dettagli

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti Dietista - Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 La abitudini alimentari della famiglia acquisite nei primi anni di vita

Dettagli

MODELLO PER IL. Benevento 05 Maggio 2011 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

MODELLO PER IL. Benevento 05 Maggio 2011 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MODELLO PER IL Benevento 05 Maggio 2011 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Palombi Ersilia-Anna-Libera-Lucia Data di nascita 18-12-1956 Dugenta (BN) Qualifica Dirigente Medico Amministrazione

Dettagli

La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015

La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015 La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015 Direttore generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali Ministero della Salute, 7 aprile 2015 Il Ministero della Salute a

Dettagli

NUTRIZIONE E OBESITÀ CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO

NUTRIZIONE E OBESITÀ CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO Bari, 27-28 GIUGNO 2014 Nicolaus Hotel NUTRIZIONE E OBESITÀ CONDIZIONI A RISCHIO DI CANCRO Presidenti: Prof. Franco Silvestris Prof. Giovanni De Pergola COMITATO SCIENTIFICO Franco Silvestris, Bari Giovanni

Dettagli

IL CONVEGNO. Bambini, alimentazione e attività motoria

IL CONVEGNO. Bambini, alimentazione e attività motoria IL CONVEGNO Bambini, alimentazione e attività motoria CAM di Monza: auditorium al completo in occasione del convegno in cui esperti del mondo scientifico, opinion leader e famiglie si sono confrontati

Dettagli

PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura

PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura Il Meeting si articola in tre eventi principali presso la sede della Fondazione Minoprio promossi dal Collegio Nazionale dei Periti Agrari

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

La Promozione della Salute Mentale in Europa: sfide, azioni, ricadute a livello locale

La Promozione della Salute Mentale in Europa: sfide, azioni, ricadute a livello locale S.C. FORMAZIONE E SVILUPPO PROFESSIONALE DIPARTIMENTO INTEGRATO DELLA PREVENZIONE in collaborazione con DSM ASL TO1 DSM ASL TO2 Promuovere la salute mentale: lo sviluppo della resilienza di fronte alla

Dettagli

Salute Infanzia e Adolescenza

Salute Infanzia e Adolescenza Salute Infanzia e Adolescenza Modena 11 ottobre 2005 Migliorare il contesto ambientale, sociale e di cura Paola Pace Pediatra di Libera Scelta in Associazione LA SALUTE È non solo assenza di malattia,

Dettagli

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 Conferenza organizzata dalla Rete Rurale Italiana ed Euromontana ROMA 6 7 giugno 2013 Obiettivi L'obiettivo della conferenza è ispirare

Dettagli

CONGESSO MONDIALE DEL TURISMO SOCIALE Il Turismo Sostenibile: Uniti nella Diversità 9 e 10 Ottobre 2014 [SESC Consolação R. Dr. Vila Nova, 245 Vila

CONGESSO MONDIALE DEL TURISMO SOCIALE Il Turismo Sostenibile: Uniti nella Diversità 9 e 10 Ottobre 2014 [SESC Consolação R. Dr. Vila Nova, 245 Vila CONGESSO MONDIALE DEL TURISMO SOCIALE Il Turismo Sostenibile: Uniti nella Diversità 9 e 10 Ottobre 2014 [SESC Consolação R. Dr. Vila Nova, 245 Vila Buarque São Paulo, SP, Brasil] CONGESSO MONDIALE DEL

Dettagli

Il Piano Regionale di Prevenzione dell obesit. obesità. Clara Pinna Regione Friuli Venezia Giulia

Il Piano Regionale di Prevenzione dell obesit. obesità. Clara Pinna Regione Friuli Venezia Giulia Il Piano Regionale di Prevenzione dell obesit obesità Clara Pinna Regione Friuli Venezia Giulia PERCORSO Linee operative del Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie del Ministero

Dettagli

Il ruolo dei SIAN nella prevenzione dell Obesità: dalle strategie alle azioni

Il ruolo dei SIAN nella prevenzione dell Obesità: dalle strategie alle azioni Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie In collaborazione con la Commissione Salute della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Il ruolo dei SIAN nella

Dettagli

ASSOCIAZIONE MEDICI PER L AMBIENTE (ISDE)

ASSOCIAZIONE MEDICI PER L AMBIENTE (ISDE) ASSOCIAZIONE MEDICI PER L AMBIENTE (ISDE) insieme a ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI CASERTA SECONDA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI AORN SANT ANNA E SAN SEBASTIANO CASERTA SITOX SOCIETÀ ITALIANA DI TOSSICOLOGIA

Dettagli

Workshop. Inquinamento atmosferico interno e salute nelle scuole italiane. Ministero della Salute, Via G. Ribotta 5, Roma

Workshop. Inquinamento atmosferico interno e salute nelle scuole italiane. Ministero della Salute, Via G. Ribotta 5, Roma Workshop Inquinamento atmosferico interno e salute nelle scuole italiane Ministero della Salute, Via G. Ribotta 5, Roma Sala Auditorium Biagio D Alba 23 febbraio 2015 Presentazione In questi ultimi anni

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. MASSARO UMBERTO Data di nascita 02/12/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. MASSARO UMBERTO Data di nascita 02/12/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome MASSARO UMBERTO Data di nascita 02/12/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico 1 liv. Responsabile U.O.S. Prevenzione

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Il Case Management nella realtà che cambia Firenze, 17-18 ottobre 2014 presso l Auditorium al Duomo www.associazioneitalianacasemanager.it info@associazioneitalianacasemanager.it

Dettagli

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014 ESPOSIZIONE UNIVERSALE (EXPO) EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2B a.s. 2013-2014 CENNI STORICI Cos è EXPO: EXPO = Esposizione Universale EXPO = esposizione a carattere INTERNAZIONALE. Ogni EXPO

Dettagli

Workshop sulla Sicurezza degli Alimenti Parma 5 maggio 2011. Gisèle Gizzi Ufficio del Direttore Esecutivo

Workshop sulla Sicurezza degli Alimenti Parma 5 maggio 2011. Gisèle Gizzi Ufficio del Direttore Esecutivo Workshop sulla Sicurezza degli Alimenti Parma 5 maggio 2011 Gisèle Gizzi Ufficio del Direttore Esecutivo 1 Com è nata l EFSA Origini Serie di emergenze alimentari (per es. BSE, diossine) Perdita di fiducia

Dettagli

Nutrizione in oncologia: nuove prospettive nell adulto e nell età evolutiva

Nutrizione in oncologia: nuove prospettive nell adulto e nell età evolutiva XVIII Congresso SISA Società Italiana di Scienza dell Alimentazione Nutrizione in oncologia: nuove prospettive nell adulto e nell età evolutiva Scuola Superiore di Polizia RAZIONALE SCIENTIFICO Il convegno

Dettagli

Diabete tipo 1 e 2. Malattie diverse con lo stesso nome: P i a z z a d e l M u n i c i p i o F e r r a r a 1 1 g i u g n o 2 0 1 1.

Diabete tipo 1 e 2. Malattie diverse con lo stesso nome: P i a z z a d e l M u n i c i p i o F e r r a r a 1 1 g i u g n o 2 0 1 1. S a l a E s t e n s e P i a z z a d e l M u n i c i p i o F e r r a r a 1 1 g i u g n o 2 0 1 1 Malattie diverse con lo stesso nome: patrocini Ideatrice del progetto: Federazione Diabete e.r. presentazione

Dettagli

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 3. Advanced School of Prevention and Health Promotion

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 3. Advanced School of Prevention and Health Promotion MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo 3 Università degli Studi del Piemonte Orientale A. Avogadro MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

I temi di EXPO 2015 La conoscenza come fondamento di un agricoltura sostenibile e di una corretta alimentazione

I temi di EXPO 2015 La conoscenza come fondamento di un agricoltura sostenibile e di una corretta alimentazione I temi di EXPO 2015 La conoscenza come fondamento di un agricoltura sostenibile e di una corretta alimentazione La tradizione alimentare e il legame tra uomo, alimenti, cultura e territorio I modelli di

Dettagli

Dai dati alle politiche. La promozione della sana alimentazione e dell'attività fisica nel Piano per la salute del Trentino 2015-2025

Dai dati alle politiche. La promozione della sana alimentazione e dell'attività fisica nel Piano per la salute del Trentino 2015-2025 Dai dati alle politiche La promozione della sana alimentazione e dell'attività fisica nel Piano per la salute del Trentino 2015-2025 Dipartimento salute e solidarietà sociale Il contesto A livello globale

Dettagli

NUTRIZIONE CLINICA incontra la GASTROENTEROLOGIA

NUTRIZIONE CLINICA incontra la GASTROENTEROLOGIA la NUTRIZIONE CLINICA incontra la GASTROENTEROLOGIA direttori del corso G. Biolo, M. Muscaritoli, D. Alvaro ROMA, 4 5 GIUGNO 2015 Villa Malta CON IL PATROCINIO DI: la NUTRIzIONe clinica incontra la GAsTROeNTeROLOGIA

Dettagli

N ID: 099D15. Metodo di lavoro Relazioni, tavola rotonda, discussione.

N ID: 099D15. Metodo di lavoro Relazioni, tavola rotonda, discussione. Workshop Inquinamento atmosferico interno e salute nelle scuole italiane 23 febbraio 2015 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Centro nazionale per la Ricerca e la Valutazione dei Prodotti Immunobiologici

Dettagli

Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE

Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE Il network School for Health in Europe, un programma sostenibile ed evidence based: l'esperienza lombarda LILIANA COPPOLA DG SALUTE Marzo 2006 2009/2011 Luglio 2011 Maggio 2012 Maggio 2012 2013-2014 Percorso

Dettagli

Programma. Le nuove frontiere della Medicina Termale Salone del Casinò delle Terme Casciana Terme (PI) 26-27-28 giugno 2008

Programma. Le nuove frontiere della Medicina Termale Salone del Casinò delle Terme Casciana Terme (PI) 26-27-28 giugno 2008 Programma Le nuove frontiere della Medicina Termale Salone del Casinò delle Terme Casciana Terme (PI) 26-27-28 giugno 2008 Palazzo delle Terme di Casciana Le nuove frontiere della Medicina Termale Salone

Dettagli

Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA. Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013

Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA. Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013 Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013 Responsabili Scientifici Prof.ssa Rossella Elisei, Pisa

Dettagli

Corsi di Formazione-informazione

Corsi di Formazione-informazione LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Direzione Regionale Programmazione Sanitaria. Direzione Regionale Politiche della Prevenzione e dell'assistenza Sanitaria Territoriale celiachia Corsi di Formazione-informazione

Dettagli

Posizione Organizzativa - Infermieristica Territoriale - Staff Direzione Infermieristica

Posizione Organizzativa - Infermieristica Territoriale - Staff Direzione Infermieristica INFORMAZIONI PERSONALI Nome De Fusco Giuditta Data di nascita 17/06/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio infermiere ASL DI PRATO Posizione Organizzativa - Infermieristica

Dettagli

Prot. 213 Arezzo, 06 febbraio 2015. Al Presidente Fnomceo Dott. Amedo Bianco Ai Presidenti degli Ordini d Italia

Prot. 213 Arezzo, 06 febbraio 2015. Al Presidente Fnomceo Dott. Amedo Bianco Ai Presidenti degli Ordini d Italia ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI AREZZO Viale Giotto 134 52100 Arezzo - Tel. 0575/22724 Fax 0575/300758 e mail: chirurghi@omceoar.it pec: segreteria.ar@pec.omceo.it Sito web:

Dettagli

ASL - Benevento. Okkio alla salute. Un indagine tra i bambini della scuola primaria

ASL - Benevento. Okkio alla salute. Un indagine tra i bambini della scuola primaria ASL - Benevento Bollettino Epidemiologico n. 96 Servizio Epidemiologico e Prevenzione - Tel. 0824.308286-9 Fax 0824.308302 e-mail: sep@aslbenevento1.it Okkio alla salute Un indagine tra i bambini della

Dettagli

Estratto del CURRICULUM VITAE. Dr. Bruno A. Piselli

Estratto del CURRICULUM VITAE. Dr. Bruno A. Piselli Estratto del CURRICULUM VITAE Dr. Bruno A. Piselli CARICHE RICOPERTE NELL ORDINE PROFESSIONALE Membro del Consiglio Nazionale Tesoriere del Consiglio Nazionale Rappresentante dell'ordine nel Consiglio

Dettagli

I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità

I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità Il padiglione degli Agronomi mondiali, La fattoria Globale 2.0, è interamente sostenibile e a impatto zero. Qui è ospitato lo spazio espositivo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Palombi Ersilia-Anna-Libera-Lucia Data di nascita 18/12/1956. Numero telefonico dell ufficio

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Palombi Ersilia-Anna-Libera-Lucia Data di nascita 18/12/1956. Numero telefonico dell ufficio INFORMAZIONI PERSONALI Nome Palombi Ersilia-Anna-Libera-Lucia Data di nascita 18/12/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico ASL DI BENEVENTO Dirigente

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli