MrPACK. Il cassonetto intelligente per la raccolta dei contenitori per liquidi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MrPACK. Il cassonetto intelligente per la raccolta dei contenitori per liquidi"

Transcript

1 MrPACK Il cassonetto intelligente per la raccolta dei contenitori per liquidi

2 MrPACK gestisce in maniera intelligente i tradizionali cassonetti destinati agli imballaggi in plastica, preserva gli investimenti realizzati e si integra con le attrezzature industriali esistenti. 1 MrPACK legge i codici a barre dei contenitori per liquidi, ne riconosce la tipologia (plastica, vetro, lattine, Tetra Pak) li ritira e differenzia per materiale. MrPACK è un sistema informatizzato per la raccolta certificata degli imballaggi che permette di: identificare chi conferisce tramite il codice fiscale identificare l imballaggio conferito accettare imballi diversi e destinarli in specifici cassonetti DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA Achab S.r.l. Via Sansovino, 243/35 Torino T controllare il livello di riempimento dei cassonetti avvisare l azienda di raccolta quando i cassonetti sono pieni tracciare i conferimenti per premiare gli utenti certificare la purezza merceologica degli imballaggi raccolti 2 MrPACK è un prodotto industriale, pensato per migliorare e rendere più efficace ed economico il sistema di raccolta degli imballaggi per liquidi. 3 MrPACK è nato per far parte del ciclo integrato dei rifiuti, dialoga con l azienda di gestione, viene svuotato con un normale compattatore, utilizza cassonetti tradizionali da lt., comunica il livello di riempimento, è collegato in internet per il controllo e la diagnostica.

3 4 MrPACK è affi dabile, modulare, intelligente. È un prodotto ingegnerizzato per semplifi care il montaggio, la manutenzione e l assistenza, utilizza tecnologie mature, semplici e affi dabili. 5 6 MrPACK è progettato per un uso esterno, è un vero e proprio gestore intelligente di cassonetti che utilizza l informatica per semplifi care la gestione e integrarsi perfettamente con i sistemi normalmente utilizzati dalle aziende di raccolta e igiene urbana. MrPACK: è uno strumento per rendere più effi ciente ed effi cace la raccolta dei contenitori per liquidi rispetta le normative CE sostiene gli obiettivi di incremento in quantità e qualità dei materiali raccolti è coerente con gli accordi ANCI-CONAI e valorizza al massimo il Flusso C previsto dagli accordi COREPLA, eliminando i costi di selezione e certifi cando la qualità dei materiali raccolti

4 CASSONETTO INTELLIGENTE MrPACK è un cassonetto intelligente, al suo interno può contenere da 2 a 8 cassonetti tradizionali da lt. Il sistema di controllo di MrPACK identifi ca l imballaggio e la sua matrice, lo movimenta all interno verso il cassonetto da riempire, passando dal primo all ultimo ed avvisando l azienda quando è il momento di eseguire lo svuotamento, che potrà avvenire su chiamata utilizzando un normale compattatore. FLUSSO C COREPLA identifi ca con il Flusso C tutti i contenitori per liquidi in plastica, indipendentemente dal polimero impiegato, utilizzati per commercializzare acqua, detersivi, prodotti per l igiene personale o per la casa. Il Flusso C rappresenta in volume il 50% della plastica raccolta, è il materiale di maggior valore per la fi liera del recupero, se raccolto separatamente l accordo ANCI-CONAI per il lo valorizza per 394,00 a tonnellata. NON SOLO PLASTICA MrPACK legge i codici a barre che identifi cano i prodotti e riconosce l imballaggio. Ad oggi ha un database in continua crescita di oltre codici. Può quindi accettare e selezionare, destinandoli ad un diverso cassonetto al proprio interno, plastica, alluminio, vetro bianco, poliaccopiati come Tetra Pak, informando il gestore del livello di riempimento di ogni singolo cassonetto. UN SISTEMA INTEGRATO MrPACK è un sistema integrato con l organizzazione e la logistica di gestione del ciclo dei rifi uti. Per questo valorizza gli investimenti già fatti e introduce economie di gestione incrementando le prestazioni dei sistemi di raccolta. MrPACK può essere utilizzato con molti vantaggi sia nei sistemi stradali che nei sistemi porta a porta.

5 MrPACK E LA RACCOLTA STRADALE Il principale problema della raccolta stradale è la qualità dei materiali raccolti. Per loro natura gli imballaggi in plastica sono molto eterogenei, sia per i polimeri che li compongono (PET, polietilene, polistirolo, polipropilene, ecc.) sia per le tipologie di manufatti (rigidi come contenitori per liquidi, vaschette, barattoli; flessibili come film d imballaggio, borse, pellicole per il confezionamento automatico). MrPACK certifica che i materiali inseriti nei cassonetti siano solo specifici del Flusso C ed evita i costi di selezione, che viene realizzata alla fonte dai cittadini che conferiscono. Eliminando i contenitori per liquidi nei cassonetti stradali rimangono i materiali più facilmente comprimibili, semplificando la gestione operativa degli svuotamenti e riducendo le volumetrie richieste. MrPACK E LA RACCOLTA PORTA A PORTA Per effetto del volume difficilmente riducibile degli imballaggi per liquidi nelle raccolte porta a porta si movimenta essenzialmente aria, con frequenza di passaggio elevate e conseguente lievitazione dei costi. Il Flusso C rappresenta il 50% in volume e il 30% in peso degli imballaggi plastici. Con MrPACK è possibile passare da frequenze settimanali a frequenze quindicinali nella raccolta porta a porta della plastica ed eliminare i costi di selezione per prepulire il materiale o per isolare il Flusso C, ottenendo da COREPLA corrispettivi più elevati e non gravati dai costi di gestione della frazione estranea (mediamente 217 /tonnellata). COM È FATTO MrPACK MrPACK è un sistema intelligente che dialoga con gli utenti e gli operatori in modo semplice ed intuitivo. Per introdurre i contenitori per liquidi nella bocca di carico è sufficiente identificarsi con la propria tessera sanitaria. MrPACK legge il codice a barre dell imballaggio, lo accetta solo dopo averlo identificato, attribuisce un punto all utente e trasporta il contenitore verso il cassonetto assegnato. Quando, a seguito di un avviso via mail da parte di MrPACK, un operatore esegue lo svuotamento, per prima cosa si identifica con un proprio tesserino, le porte laterali vengono aperte e i cassonetti possono essere agganciati ad un normale compattatore per lo svuotamento.

6 POSIZIONAMENTO La versione da 8 cassonetti di MrPACK occupa uno spazio di 3,2x6,5 m. Il posizionamento deve garantire facilità di accesso agli utenti e al compattatore che ne eseguirà lo svuotamento su chiamata. Il posto ideale sono luoghi di passaggio e forte frequentazione, come ad esempio parcheggi dei centri commerciali, punti esterni di accesso al centro storico, punti di snodo del traffico. La parte esterna di MrPACK può essere realizzata in modo personalizzato per integrarsi anche esteticamente con il tessuto urbano. INTERFACCIA MrPACK dialoga con utenti ed operatori tramite un lettore di codici a barre ed un display, la macchina è pensata per essere semplice, intuitiva e affidabile. Non rilascia scontrini, eliminando alla radice tutti i problemi di gestione della carta, della ricarica e degli inceppamenti connessi con un uso esterno, causati da umidità e temperatura. Ogni macchina MrPACK dialoga in rete con una piattaforma di gestione che esegue il carico dei punti associati al codice fiscale, gestisce la diagnostica della macchina, avvisa il gestore sullo stato e in particolare comunica il riempimento e spedisce la richiesta di svuotamento. Un computer sovraintende alle operazioni di MrPACK e l intelligenza distribuita in rete facilita l integrazione con gli strumenti gestionali dell azienda di igiene urbana. SISTEMA INCENTIVANTE MrPACK è integrato con Ecopunti ed Ecopos, i sistemi incentivanti per premiare i comportamenti positivi e sostenere il commercio locale realizzati da Achab Group. I punti generati da MrPACK confluiscono su un conto corrente associato al codice fiscale e permettono di accedere alle promozioni specifiche proposte dai centri commerciali e dai negozi che aderiscono al circuito Ecopunti. Il sistema incentivante viene costruito e promosso da Achab Group e motiva i cittadini a conferire direttamente i contenitori per liquidi in MrPACK. Sul sito gli utenti possono verificare le offerte attive, il proprio saldo punti e scaricare buoni sconto. Il sistema incentivante viene promosso anche con una specifica app dedicata.

7 VANTAGGI ECONOMICI MrPACK permette di: razionalizzare i circuiti di raccolta, eliminando dai cicli misti e con alta presenza di impurità il Flusso C massimizzare i contributi COREPLA, riducendo i costi di selezione integrarsi con gli investimenti in cassonetti e compattatori già realizzati ridurre le frequenze di raccolta VANTAGGI AMBIENTALI riduce le emissioni di CO2 collegate alla gestione del ciclo integrato dei rifiuti aumenta le quantità delle raccolte differenziate migliora la qualità merceologica del materiale raccolto facilitando tutto il ciclo della filiera di recupero VANTAGGI SOCIALI Ecopunti e MrPACK attivano un sistema incentivante che premia i comportamenti positivi e rende condivisi gli obiettivi di sostenibilità ambientale, producendo ricadute a sostegno dell economia locale e della capacità di acquisto delle famiglie, attivando logiche collaborative tra amministrazioni locali, imprese di igiene urbana, attività economiche e utenze presenti nel territorio. Con Ecopunti è possibile premiare anche altre azioni positive, come i conferimenti all ecocentro, il compostaggio domestico, l utilizzo della bicicletta e del trasporto pubblico e altre azioni che riducono le emissioni di CO2 e i consumi energetici. Inoltre Ecopunti può premiare il volontariato, i servizi culturali, l associazionismo e si integra con le politiche di sostegno alle famiglie e alle attività economiche. ESPERIENZE IN CORSO Progetti MrPACK ed Ecopunti sono attualmente attivi: Seta (TO) Settimo Torinese (TO) Borgaro Torinese (TO) Volsca Ambiente (RM) Albano Laziale (RM) Ambiente Servizi Comunali (AP) Ascoli Piceno (AP) ASVO (VE) in 10 comuni tra cui Portogruaro Pontelongo (PD) Spinea (VE) PER SAPERNE DI PIÙ

8 COMUNICHIAMO DA 20 ANNI Collaboriamo con centinatia di clienti, per noi tutti importanti: Comuni Province Regioni Ministeri Aziende pubbliche Aziende private Nella sezione Progetti del nostro sito puoi navigare tra più di 800 lavori, per argomento, regione e committente. SIAMO PRESENTI A: Benevento Cagliari Macerata Modena Pescara Prato Roma Torino Trento Venezia LA RETE ACHAB GROUP È COSTITUITA DA: Stampato su carta riciclata

Il cassonetto intelligente per la raccolta degli imballaggi per liquidi

Il cassonetto intelligente per la raccolta degli imballaggi per liquidi Il cassonetto intelligente per la raccolta degli imballaggi per liquidi MrPACK gestisce in maniera intelligente i tradizionali cassonetti destinati agli imballaggi in plastica, preserva gli investimenti

Dettagli

LA FILIERA DELLA PLASTICA:

LA FILIERA DELLA PLASTICA: 7 NOVEMBRE 2013 LA RACCOLTA DIFFERENZIATA ED IL RICICLO IN ITALIA: realtà industriali a confronto LA FILIERA DELLA PLASTICA: IL PUNTO DI VISTA DEL GESTORE DEL SERVIZIO ing. Diego Cometto DIRETTORE GENERALE

Dettagli

PREVENZIONE, RACCOLTA E SELEZIONE

PREVENZIONE, RACCOLTA E SELEZIONE PREVENZIONE, RACCOLTA E SELEZIONE LA PREVENZIONE: LA PRIMA OPPORTUNITÀ La produzione di rifiuti rappresenta una perdita di risorse materiali e d'energia. Circa un terzo delle risorse usate in Europa viene

Dettagli

I vantaggi ambientali, sociali ed economici del recupero degli imballaggi. Presidente CONAI Roberto De Santis Verona, 16 giugno 2015

I vantaggi ambientali, sociali ed economici del recupero degli imballaggi. Presidente CONAI Roberto De Santis Verona, 16 giugno 2015 I vantaggi ambientali, sociali ed economici del recupero degli imballaggi Presidente CONAI Roberto De Santis Verona, 16 giugno 2015 CONAI, il Consorzio Nazionale Imballaggi Riferimenti normativi: D.Lgs

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL CENTRO DI PADOVA

EVOLUZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL CENTRO DI PADOVA ZONA ARANCIO ZONA VERDE EVOLUZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL CENTRO DI PADOVA I cambiamenti di orari e modalità di conferimento per un servizio ancora più puntuale ed efficiente. Per un centro cittadino

Dettagli

AUDIZIONE VIII COMMISSIONE della Camera dei Deputati del 3 giugno 2014 POSITION PAPER ASSOBIOPLASTICHE SULL ART. 15

AUDIZIONE VIII COMMISSIONE della Camera dei Deputati del 3 giugno 2014 POSITION PAPER ASSOBIOPLASTICHE SULL ART. 15 Disegno di legge C. 2093 "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali (collegato alla legge di stabilità 2014)"

Dettagli

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Simona Fontana Responsabile Centro Studi Area Prevenzione CONAI 27 febbraio 2015 Il Sistema CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi

Dettagli

Il Nuovo Accordo di Programma Quadro ANCI CONAI 2009-2013

Il Nuovo Accordo di Programma Quadro ANCI CONAI 2009-2013 Il Nuovo Accordo di Programma Quadro ANCI CONAI 2009-2013 Luca Piatto Pordenone, 19 novembre 2009 Il nuovo Accordo Quadro ANCI CONAI Gli allegati tecnici: le principali novità Viviamo da un anno nella

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA

COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA COMUNE DI CORCIANO RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI NELLE AREE AD ALTA INTENSITA ABITATIVA Aprile 2011 Premessa Il servizio di raccolta differenziata nel Comune di Corciano ha iniziato ad operare in

Dettagli

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011

Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi. Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 Responsabilità estesa dei produttori: il modello nella gestione degli imballaggi Luca Piatto Responsabile Area Territorio Roma, 15 giugno 2011 La gestione degli imballaggi è impostata su due cardini legislativi

Dettagli

COME OTTIMIZZARE LA RACCOLTA DI CARTA E CARTONE A MILANO E PROVINCIA

COME OTTIMIZZARE LA RACCOLTA DI CARTA E CARTONE A MILANO E PROVINCIA COME OTTIMIZZARE LA RACCOLTA DI CARTA E CARTONE A MILANO E PROVINCIA Danilo VISMARA Responsabile Marketing Milano, 7 OTTOBRE 2014 Il sistema milanese di gestione integrata dei rifiuti Amsa, azienda del

Dettagli

Il ruolo del CONAI nella filiera del recupero

Il ruolo del CONAI nella filiera del recupero Il ruolo del CONAI nella filiera del recupero Latina, 28 maggio 2009 Giancarlo Longhi Direttore Generale CONAI Adempimenti nella gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio 1 Prevenire la formazione

Dettagli

Il Caso di Studio della Plastica

Il Caso di Studio della Plastica Centro Studi e Ricerche MatER Materia & Energia da Rifiuti Il Caso di Studio della Plastica Riciclaggio e Ciclo di Recupero INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. IL RICICLAGGIO DELLA PLASTICA...4 3. IL RUOLO DEL

Dettagli

Chi siamo. Assobioplastiche nasce nel 2011 e ha la sede legale a operativa a Roma.

Chi siamo. Assobioplastiche nasce nel 2011 e ha la sede legale a operativa a Roma. Chi siamo L Associazione Italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili (Assobioplastiche) è nata dalla volontà dei produttori, trasformatori e utilizzatori delle bioplastiche

Dettagli

LIFE+ WASTE-LESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI

LIFE+ WASTE-LESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI MENO RIFIUTI: ESPERIENZE A CONFRONTO LIFE+ WASTE-LESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI Terra Futura, 21 maggio 2011 Firenze, Fortezza da Basso Sala

Dettagli

PROGETTO LIBERI DI DIFFERENZIARCI annualità 2012-2015

PROGETTO LIBERI DI DIFFERENZIARCI annualità 2012-2015 PROGETTO LIBERI DI DIFFERENZIARCI annualità 2012-2015 Il territorio gestito da CMV Servizi: Le premesse del progetto solo con immagini Tema n 1 la riqualificazione del territorio Le premesse del progetto

Dettagli

COREPLA conta ad oggi 2.623 imprese consorziate, appartenenti alle seguenti categorie :

COREPLA conta ad oggi 2.623 imprese consorziate, appartenenti alle seguenti categorie : COREPLA, il Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica, nasce con il Decreto Legislativo 22/97 per organizzare la raccolta dei rifiuti di imballaggi

Dettagli

Ciclo carta e cartone

Ciclo carta e cartone Ciclo carta e cartone la carta e il cartone inseriti negli appositi contenitori vengono prelevati dal gestore del servizio 6 PRODOTTI a seconda della carta recuperata (giornali, cartoni, carta mista) si

Dettagli

Il riciclo e il recupero

Il riciclo e il recupero 22 Rapporto di sostenibilità Conai 213 Il riciclo e il recupero Conai si fa carico del conseguimento degli obiettivi fissati dalla normativa europea e nazionale in materia di gestione ambientale dei rifiuti

Dettagli

Chi è Rilegno la responsabilità condivisa

Chi è Rilegno la responsabilità condivisa Chi è Rilegno la responsabilità condivisa Nell ordinamento ambientale nazionale il Decreto Ronchi (D.Lgs. 22/97) ha introdotto un nuovo orientamento nella gestione dei rifiuti, vocato alla prevenzione,

Dettagli

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I parte Introduzione Generale Acqua, rifiuti ed energia rappresentano tre questioni fondamentali per il futuro del nostro pianeta. Emergenze ambientali

Dettagli

PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE.

PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE. PROPOSTA PROGETTO BICIMAT POSTAZIONI ELETTRONICHE PER BICICLETTE TRADIZIONALI E ELETTRICHE CON RICARICA SOLARE. La nostra Associazione promuove la mobilità sostenibile e l utilizzo della bicicletta, tradizionale

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3]

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] 1 A. MODELLO GESTIONALE E ORGANIZZATIVO (ART. 8 D.P.R. n.158/1999, comma 3, lettera

Dettagli

! " # $ # % $!&& '(! % ) *+,--.

!  # $ # % $!&& '(! % ) *+,--. ! "#$ # %$!&&'(!% )*+,--. Provincia di Trento Trento Milano Venezia Provincia di Treviso Vicenza Provincia di Venezia Venezia Padova I servizi di Etra per i Comuni Etra nasce il 1 gennaio 2006 dall aggregazione

Dettagli

L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio

L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio Levanto, 9 luglio 2015 L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio Pierluigi Gorani Area Rapporti con il Territorio Gli imballaggi Una parte del problema 2 La crescita del

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Il rifiuto a valle delle raccolte differenziate: questo sconosciuto. Lo smaltimento del RUR e le alternative possibili

Il rifiuto a valle delle raccolte differenziate: questo sconosciuto. Lo smaltimento del RUR e le alternative possibili Il rifiuto a valle delle raccolte differenziate: questo sconosciuto Lo smaltimento del RUR e le alternative possibili R Come si arriva a chiudere il ciclo minimizzando incenerimento e discarica: raccolte

Dettagli

COREPLA La Raccolta, il Riciclo ed il Recupero della plastica. Cesare Spreafico Direttore Generale. Milano, 13 Novembre

COREPLA La Raccolta, il Riciclo ed il Recupero della plastica. Cesare Spreafico Direttore Generale. Milano, 13 Novembre COREPLA La Raccolta, il Riciclo ed il Recupero della plastica Cesare Spreafico Direttore Generale Milano, 13 Novembre 1 IL CONSORZIO COREPLA: UNO STRUMENTO PER LA SOSTENIBILITÀ DELLA FILIERA PLASTICA ALL

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente Eugenio Bora Milano, 15 febbraio 2006 Rifiuti e legislazione I rifiuti sono un

Dettagli

LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PROVINCIA DI PAVIA Divisione Territorio Settore Tutela Ambientale PIANO PROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI AZIONI DI ATTUAZIONE LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dettagli

Insieme Verso l Economia Circolare

Insieme Verso l Economia Circolare Giornata tecnica sulla Gestione dei Rifiuti Evento organizzato dal progetto LANDCARE MED Insieme Verso l Economia Circolare Cagliari, 21 Dicembre 2015 Impianto nel cuore della Trexenta nel Comune di Guasila

Dettagli

Rifiuto = Valore Obiettivo discarica zero!

Rifiuto = Valore Obiettivo discarica zero! Rifiuto = Valore Obiettivo discarica zero! La gestione dei rifiuti di imballaggio in Italia Valter Facciotto Direttore CONAI Università LIUC, 15 novembre 2011 Lo scenario nazionale di produzione dei rifiuti

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE RIFIUTI - ABRUZZO / NEWSLETTER SITO WEB - SEZIONE GESTIONE RIFIUTI E BONIFICHE

OSSERVATORIO REGIONALE RIFIUTI - ABRUZZO / NEWSLETTER SITO WEB - SEZIONE GESTIONE RIFIUTI E BONIFICHE OSSERVATORIO REGIONALE RIFIUTI - ABRUZZO / NEWSLETTER SITO WEB - SEZIONE GESTIONE RIFIUTI E BONIFICHE A cura di: ORR - Segreteria tecnico-ammistrativa Informazioni su news, eventi, corsi di formazione,

Dettagli

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti Spresiano, 16 Luglio 2015 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I risultati 4. Gli obiettivi per il futuro Chi

Dettagli

Non più rifiuti ma risorse.

Non più rifiuti ma risorse. Non più rifiuti ma risorse. La raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Bibbiano. GUIDA PER LE ATTIVITÀ COMMERCIALI, PRODUTTIVE E PER GLI UFFICI. Comune di Bibbiano Opuscolo PAP UND Bibbiano.indd

Dettagli

il ciclo della carta

il ciclo della carta il ciclo della carta 6 Prodotti a seconda della carta recuperata (giornali, cartoni, carta mista) si ottengono prodotti diversi: carta da imballo e da scrittura, cartoni, cartoncini e altri tipi la carta

Dettagli

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2 ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2.1 PREMESSA... 3 2.2 SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI... 3 2.3 RACCOLTA, SELEZIONE E RECUPERO MULTIMATERIALE... 4 2.4 RACCOLTA,

Dettagli

info@ea.ancitel.it - ea.ancitel@pec.it Tel. 06 95948402 www.ea.ancitel.it

info@ea.ancitel.it - ea.ancitel@pec.it Tel. 06 95948402 www.ea.ancitel.it - ea.ancitel@pec.it Tel. 06 95948402 CHI SIAMO Ancitel Energia e Ambiente è la società del Gruppo ANCI, controllata da Ancitel S.p.A., nata nel 2007 per realizzare progetti e servizi per i Comuni italiani

Dettagli

Dalla certificazione qualità e ambiente di Comieco una proposta per la filiera cartaria

Dalla certificazione qualità e ambiente di Comieco una proposta per la filiera cartaria Dalla certificazione qualità e ambiente di Comieco una proposta per la filiera cartaria Carlo Montalbetti Comieco: un sistema imprenditoriale per il raggiungimento degli obiettivi di recupero e riciclo

Dettagli

Rinnovo Accordo Quadro ANCI-CONAI: Allegato Tecnico IMBALLAGGI IN ACCIAIO. Principali Novità

Rinnovo Accordo Quadro ANCI-CONAI: Allegato Tecnico IMBALLAGGI IN ACCIAIO. Principali Novità Rinnovo Accordo Quadro ANCI-CONAI: Allegato Tecnico IMBALLAGGI IN ACCIAIO Principali Novità RICREA: nascita, scopo, obiettivo Il Consorzio Nazionale Acciaio (RICREA) è stato costituito in data 18 novembre

Dettagli

Il ruolo di CONAI nella filiera del riciclo

Il ruolo di CONAI nella filiera del riciclo Il ruolo di CONAI nella filiera del riciclo Pierluigi Gorani Area Tecnica CONAI Piacenza, 15 maggio 2013 INDICE Il Sistema CONAI Composizione Obiettivi Finanziamento del Sistema Accordo Quadro Anci CONAI

Dettagli

Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso. Capannori 20 Novembre 2010

Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso. Capannori 20 Novembre 2010 Caso studio sulle capsule in plastica per caffè espresso Capannori 20 Novembre 2010 Obiettivo dello studio: Proporre soluzioni al problema del conferimento in discarica delle capsule in plastica per caffè

Dettagli

Ad ogni insegnate verrà rilasciato del materiale educativo (schede, quiz, giochi, ecc.) con il quale potrà proseguire, in classe, con delle attività

Ad ogni insegnate verrà rilasciato del materiale educativo (schede, quiz, giochi, ecc.) con il quale potrà proseguire, in classe, con delle attività Garby è un Azienda che opera nei servizi della Green Economy e organizza, attraverso tecnologie innovative e automatiche, l intero processo per la raccolta differenziata di qualità di tutti i materiali

Dettagli

usa la busta blu per differenziare la plastica e l alluminio

usa la busta blu per differenziare la plastica e l alluminio 1 Comune di Varapodio 2 usa la busta verde per differenziare il vetro usa la busta bianca per differenziare la carta usa la busta blu per differenziare la plastica e l alluminio Cari Cittadini, annunciamo

Dettagli

Tariffe 2007 - COMUNI SOCI DELLA SRT

Tariffe 2007 - COMUNI SOCI DELLA SRT Tariffe 2007 - COMUNI SOCI DELLA SRT Rifiuti solidi urbani indifferenziati (1) 92,50 (*) 10% Pneumatici assimilati agli urbani e conferiti in modo differenziato alle piattaforme di lavorazione (1) 92,50

Dettagli

Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica

Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica Agenzia Regionale Recupero Risorse Lucia Corsini Audizione VI

Dettagli

IMPIANTO DI SELEZIONE AUTOMATICA DEGLI IMBALLAGGI IN PLASTICA

IMPIANTO DI SELEZIONE AUTOMATICA DEGLI IMBALLAGGI IN PLASTICA IMPIANTO DI SELEZIONE AUTOMATICA DEGLI IMBALLAGGI IN PLASTICA La raccolta differenziata degli imballaggi in plastica in Italia Nel corso del 2006 in Italia sono state recuperate più di un milione di tonnellate

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO DEL RICICLO DELLE MATERIE PLASTICHE

BILANCIO ECONOMICO DEL RICICLO DELLE MATERIE PLASTICHE UNIONpLAST Gruppo riciclatori BILANCIO ECONOMICO DEL RICICLO DELLE MATERIE PLASTICHE MARINO LAMPERTI FEDERAZIONE GOMMA PLASTICA CONVEGNO ENEA 19 NOVEMBRE 2013 Bilancio economico del riciclo di Materie

Dettagli

Chi ama Narni fa la differenza e viene premiato!!! chiede

Chi ama Narni fa la differenza e viene premiato!!! chiede Numero contratto U Chi ama Narni fa la differenza e viene premiato!!! Il sottoscritto Nato Località data c.f. Intestatario dell utenza TIA numero Per la sua abitazione di residenza Via Località - chiede

Dettagli

Il Sistema COREPLA: un eccellenza della filiera italiana della plastica per assicurare il riciclo e il recupero dei rifiuti d imballaggio

Il Sistema COREPLA: un eccellenza della filiera italiana della plastica per assicurare il riciclo e il recupero dei rifiuti d imballaggio Il Sistema COREPLA: un eccellenza della filiera italiana della plastica per assicurare il riciclo e il recupero dei rifiuti d imballaggio Riccardo Passigato Vice-Direttore Generale Gestione Operativa Materie

Dettagli

Si riporta una sintesi dei risultati

Si riporta una sintesi dei risultati Le filiere del recupero degli imballaggi in Lombardia Lucia Rigamonti, Mario Grosso, Michele Giugliano L analisi del ciclo di vita (Life Cycle Assessment LCA) consente una visione globale della filiera

Dettagli

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

RILEGNO Area Tecnica Antonella Baldacci

RILEGNO Area Tecnica Antonella Baldacci Il Nuovo Accordo Anci-Conai 2014-2019 2019 Una nuova fase della raccolta e del recupero degli imballaggi RILEGNO Area Tecnica Antonella Baldacci Torino 30 Marzo 2015 Chi è Rilegno LA MISSION RILEGNO Nato

Dettagli

Il Caso di Studio del Vetro

Il Caso di Studio del Vetro Centro Studi e Ricerche MatER Materia & Energia da Rifiuti Il Caso di Studio del Vetro Riciclaggio e Ciclo di Recupero INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. IL RICICLAGGIO DEL VETRO...4 3. IL RUOLO DEL COREVE...5

Dettagli

Soluzioni integrate per la gestione delle piattaforme ecologiche

Soluzioni integrate per la gestione delle piattaforme ecologiche Soluzioni integrate per la gestione delle piattaforme ecologiche Fidelizzazione attraverso raccolta punti Adempimenti normativi Limiti di conferimento Collegamento alla pesa Controllo accessi Controllo

Dettagli

Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI

Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI Roberto Magnaghi Responsabile Area Tecnica Treviso, 25 novembre 2010 1 Chi siamo L attività di prevenzione e CONAI Il Dossier

Dettagli

COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE COMUNE DI OSTRA ASSESSORATO ALL AMBIENTE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 27/04/2012. INDICE Art. 1 Riferimenti Normativi Art. 2 Principi e finalità Art. 3 Campi di applicazione

Dettagli

Parma verso Rifiuti Zero Il porta a porta e la tariffazione puntuale in una città di 190.000 abitanti

Parma verso Rifiuti Zero Il porta a porta e la tariffazione puntuale in una città di 190.000 abitanti Parma verso Rifiuti Zero Il porta a porta e la tariffazione puntuale in una città di 190.000 abitanti Gabriele Folli, Assessore Ambiente Comune di Parma Progetto Parma Raggiungere 80% entro 2016 Applicare

Dettagli

La filiera degli imballaggi compostabili

La filiera degli imballaggi compostabili IV Forum Interregionale sul Compostaggio 5 marzo 2008 Torino La filiera degli imballaggi compostabili Werner Zanardi Focus qualità dell ammendante compostato il problema delle plastiche nella FORSU standard

Dettagli

Efficiente Meccanicamente Semplice Zero emissioni. Ma soprattutto.. Ovunque Ricaricabile. Progetto LIBERA IN-PRESA 2011 A.

Efficiente Meccanicamente Semplice Zero emissioni. Ma soprattutto.. Ovunque Ricaricabile. Progetto LIBERA IN-PRESA 2011 A. Il Veicolo Elettrico nella Mobilità Urbana Come potremo definire il Veicolo Elettrico? Efficiente Meccanicamente Semplice Zero emissioni Silenzioso Ma soprattutto.. Ovunque Ricaricabile Il Veicolo Elettrico

Dettagli

CIAL. Allegato tecnico alluminio. Stefano Stellini. Torino, 30 marzo 2015

CIAL. Allegato tecnico alluminio. Stefano Stellini. Torino, 30 marzo 2015 CIAL Allegato tecnico alluminio. Stefano Stellini 1 Torino, 30 marzo 2015 ZERO discarica 100 % recupero Raccolta Differenziata Recupero da rifiuti urbani indifferenziati Recupero da Scorie incenerimento

Dettagli

30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE

30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE L ECOLOGIA NEL DNA 30 ANNI DI INNOVAZIONE A SERVIZIO DELL AMBIENTE Imball Nord è capostipite di un gruppo industriale fra i più grandi in Italia per la raccolta e la lavorazione di materiale plastico e

Dettagli

Pag. 1. 1. Principi e Finalità

Pag. 1. 1. Principi e Finalità 1. Principi e Finalità Il Comune di Francavilla al Mare ha da tempo attivato un articolato sistema di raccolta differenziata dei rifiuti attraverso la raccolta porta a porta. Negli ultimi anni è emersa

Dettagli

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Pag. 1 di 7 COMUNE DI SAVIANO Provincia di Napoli REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Rev. 1 del 17/7/2012 Il presente regolamento è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n.

Dettagli

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI COMUNE DI CESANO BOSCONE La raccolta differenziata a Cesano Boscone Raccogliere separatamente i rifiuti è un gesto di rispetto

Dettagli

Quale strada? Roma 9 aprile 2014, ATIA ISWA. Valter Facciotto Direttore Generale CONAI

Quale strada? Roma 9 aprile 2014, ATIA ISWA. Valter Facciotto Direttore Generale CONAI Raggiungere in Italia il 50% di riciclo Quale strada? Roma 9 aprile 2014, ATIA ISWA Valter Facciotto Direttore Generale CONAI L ESPERIENZA DEL SETTORE IMBALLAGGI La Direttiva 1994/62 CE e la Direttiva

Dettagli

GLOBAL SERVICE AMBIENTALE

GLOBAL SERVICE AMBIENTALE GLOBAL SERVICE AMBIENTALE Il modello di gestione ambientale all interno degli stabilimenti industriali Progetto a cura di : Possibili aspetti critici della gestione rifiuti * Usuale mancanza di identificazione

Dettagli

PROGETTO ORO. SOFTWARE PER AZIENDE ORAFE gestione efficiente e sostenibile

PROGETTO ORO. SOFTWARE PER AZIENDE ORAFE gestione efficiente e sostenibile PROGETTO ORO SOFTWARE PER AZIENDE ORAFE gestione efficiente e sostenibile Progetto Oro IRIS, Firenze - tel. +39.334.8548929, email: montoldi@irisambiente.it 1 DALLA COLLABORAZIONE, INNOVATIVA E UNICA NEL

Dettagli

Marzo 2012. Pontedera Revet S.p.A.

Marzo 2012. Pontedera Revet S.p.A. REVET SPA: DA AZIENDA DI RACCOLTA AD AZIENDA MANIFATTURIERA Marzo 2012 Pontedera Revet S.p.A. 1 Chi siamo: i soci azionisti Organico Revet SpA L organico al 31/12/10 è così composto: n. 88 operai di cui

Dettagli

Massimo Centemero Direttore Tecnico Consorzio Italiano Compostatori centemero@compost.it zanardi@compost.it

Massimo Centemero Direttore Tecnico Consorzio Italiano Compostatori centemero@compost.it zanardi@compost.it Composabilità Milano, 23 gennaio 2008 Massimo Centemero Direttore Tecnico Consorzio Italiano Compostatori centemero@compost.it zanardi@compost.it Il Consorzio Italiano Compostatori riunisce imprese, enti

Dettagli

R.D. ITALIA RACCOLTA DIFFERENZIATA SRL

R.D. ITALIA RACCOLTA DIFFERENZIATA SRL R.D. ITALIA RACCOLTA DIFFERENZIATA SRL R.D. ITALIA 2 IL VALORE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA Nell attuale scenario, dove la produzione di rifiuti è costantemente in crescita e la cui gestione comporta sempre

Dettagli

Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano. Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015

Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano. Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015 Servizi di raccolta rifiuti in contesto metropolitano Edoardo Barzotti HOST - 26 Ottobre 2015 Indice degli argomenti Criteri generali Raccolta indifferenziato Raccolta carta vetro Raccolta cartone Raccolta

Dettagli

SCHEDA TECNICA RELATIVA A TRAFILATI OTTENUTI DAL PROCESSO DI RECUPERO DI ECO LIFE SRL ECO TRAFILATI

SCHEDA TECNICA RELATIVA A TRAFILATI OTTENUTI DAL PROCESSO DI RECUPERO DI ECO LIFE SRL ECO TRAFILATI SCHEDA TECNICA RELATIVA A TRAFILATI OTTENUTI DAL PROCESSO DI RECUPERO DI ECO LIFE SRL ECO TRAFILATI derivanti dalla raccolta differenziata post-consumo di rifiuti solidi urbani SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO

Dettagli

Milano, 4.2.1997. Servizio di raccolta differenziata di carta, vetro/lattine e plastica.

Milano, 4.2.1997. Servizio di raccolta differenziata di carta, vetro/lattine e plastica. Milano, 4.2.1997 CIRCOLARE N. 2422 Prot. N. 0882/DIR./FDL/ms A TUTTO IL PERSONALE DOCENTE A TUTTO IL PERSONALE N DOCENTE A TUTTI I COLLABORATORI ED ESPERTI LINGUISTICI Servizio di raccolta differenziata

Dettagli

Accordo ANCI-RICREA ALLEGATO TECNICO IMBALLAGGI IN ACCIAIO

Accordo ANCI-RICREA ALLEGATO TECNICO IMBALLAGGI IN ACCIAIO 1. OGGETTO: Accordo ANCI-RICREA ALLEGATO TECNICO IMBALLAGGI IN ACCIAIO Nell ambito dell Accordo Quadro ANCI-CONAI, siglato il 01/04/2014 il presente Allegato Tecnico definisce le modalità di gestione dei

Dettagli

Sostenibilità e profitto, in una parola: Garby.

Sostenibilità e profitto, in una parola: Garby. Il riciclo che vale Sostenibilità e profitto, in una parola: Garby. chi è GARBY L obiettivo: evolvere la raccolta testata e certificata di qualità. Garby organizza, attraverso tecnologie innovative e automatiche,

Dettagli

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA Caratteristiche dei sacchi e della fornitura: Il presente capitolato prevede la fornitura di 15.623.500 sacchi

Dettagli

IGENIO UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Ing. Christian Amico 3939760603

IGENIO UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Ing. Christian Amico 3939760603 UN SISTEMA INNOVATIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA IGENIO ATTREZZATURA MOBILE/SCARRABILE MULTIVASCA RIBALTABILE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI MARCHIO IGENIO denominativo No. 008913642 Ing.

Dettagli

3.1 Raccolta imballaggi leggeri

3.1 Raccolta imballaggi leggeri ! "#$%& % 3.1 Raccolta imballaggi leggeri Il problema progettuale e gestionale di sempre non ancora risolto: garantire una raccolta di qualità degli imballaggi leggeri a costi sostenibili e a basso impatto

Dettagli

Problemi con Registro, Formulario, MUD e SISTRI? PrometeoRifiuti è la soluzione. Casi reali e dimostrazione del software.

Problemi con Registro, Formulario, MUD e SISTRI? PrometeoRifiuti è la soluzione. Casi reali e dimostrazione del software. Problemi con Registro, Formulario, MUD e SISTRI? PrometeoRifiuti è la soluzione. Casi reali e dimostrazione del software. ECOMONDO Mercoledì 4 Novembre 2015 ore 14:30 Sala Acero Massimiliano Giraudo Project

Dettagli

La prevenzione della produzione dei rifiuti nella Provincia di Roma

La prevenzione della produzione dei rifiuti nella Provincia di Roma La prevenzione della produzione dei rifiuti nella Provincia di Roma Impostazione,nuova Direttiva e misure prioritarie di Edo Ronchi Roma,10 giugno 2010 Un modello insostenibile di crescita Un economia

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Ispirati alla tua città. CASSONETTO A CARICAMENTO LATERALE Contenur 2200/3200

Ispirati alla tua città. CASSONETTO A CARICAMENTO LATERALE Contenur 2200/3200 Ispirati alla tua città CASSONETTO A CARICAMENTO LATERALE Contenur 2200/3200 Caricamento laterale 2200 / 3200 Contenur ha sviluppato una nuova generazione di cassonetti a caricamento laterale ispirati

Dettagli

Via villa poticcio, 17 60022 Castelfidardo (AN) tel. 071-7206566 tel. 393-1983596 fax. 02-700 563 467 sito web: www.winlav.com email: info@nibax.

Via villa poticcio, 17 60022 Castelfidardo (AN) tel. 071-7206566 tel. 393-1983596 fax. 02-700 563 467 sito web: www.winlav.com email: info@nibax. Confronto delle caratteristiche dei vari software WinLav+ WinLav La versione più venduta, risolve le problematiche di gestione di qualsiasi lavanderia. Glav97 WinLav-RC Software Caratteristiche Pensato

Dettagli

Gestione degli imballaggi

Gestione degli imballaggi Gestione degli imballaggi Attività di gestione dei rifiuti di imballaggio; obiettivi; obblighi dei produttori e degli importatori; raccolta differenziata e obblighi della pubblica amministrazione; organizzazione

Dettagli

XII Conferenza nazionale CIC Rimini, 04 novembre 2010

XII Conferenza nazionale CIC Rimini, 04 novembre 2010 XII Conferenza nazionale CIC Rimini, 04 novembre 2010 Gli imballaggi compostabili e il loro recupero nel ciclo della frazione organica Giulia Bizzoni Berco Srl ad oggi le esperienze consolidate di recupero

Dettagli

Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare

Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare Paolo Contò Direttore del Consiglio di Bacino Priula 19 Ottobre 2015 Parma Dove siamo CONTARINA Società per Azioni Kmq Comuni Abitanti Utenti

Dettagli

SCENARI FUTURI NUOVE OPPORTUNITA. Scenari di Progetto: Mobilità Merci, Edilizia

SCENARI FUTURI NUOVE OPPORTUNITA. Scenari di Progetto: Mobilità Merci, Edilizia SCENARI FUTURI NUOVE OPPORTUNITA Scenari di Progetto: Mobilità Merci, Edilizia 35 INDICE MATERIALI INNOVATIVI 4-8 Ricerca preliminare: MATERIALI INTELLIGENTI 9-14 MATERIALI NATURAL-PACK 15-18 PERSONAL

Dettagli

Rifiuti: da problema a risorsa

Rifiuti: da problema a risorsa CONSORZIO NAZIONALE PER IL RICICLAGGIO DEI RIFIUTI DI BENI A BASE DI POLIETILENE Rifiuti: da problema a risorsa Nota illustrativa sul ciclo di gestione dei rifiuti in Italia CHE COSA SONO I RIFIUTI? Un

Dettagli

sistemi avanzati di raccolta

sistemi avanzati di raccolta sistemi avanzati di raccolta SISTEMA INTERRATO DI RACCOLTA MULTI-RIFIUTO BREVETTO N. EP1 641 686 OBIETTIVI DEL SISTEMA DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO ISOLA S.r.l Bolzano Via Mendola 49/b - internet: www.isola.cc

Dettagli

anche operatori del recupero ed associazioni della filiera cartaria.

anche operatori del recupero ed associazioni della filiera cartaria. CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI Carta dei Servizi 3 Premessa Per assicurare il riciclo degli imballaggi, in Italia è operativo un sistema consortile costituito da sei Consorzi di filiera, uno per

Dettagli

Innovazione e qualità

Innovazione e qualità Innovazione e qualità La filosofia dell azienda si basa fin dagli anni 70 sulla ricerca della qualità per garantire al consumatore finale un prodotto fresco e sano TEDALDI L azienda Tedaldi, con sede principale

Dettagli

Le Nuove Sfide del Consorzio Riciclone delle Marche. Giuseppe Giampaoli Direttore Cosmari SRL

Le Nuove Sfide del Consorzio Riciclone delle Marche. Giuseppe Giampaoli Direttore Cosmari SRL Le Nuove Sfide del Consorzio Riciclone delle Marche Giuseppe Giampaoli Direttore Cosmari SRL L EVOLUZIONE IL PERCORSO 1976 - Si costituisce il ConSmaRi con Decreto Prefettizio 1981/1995 - Realizzazione

Dettagli

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale

Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale Imballaggi protezione al 100% impiegando sempre meno materiale La plastica: maestra nell arte dell imballaggio In Europa oltre il 50 % delle merci è imballato in materiali plastici, nonostante ciò, in

Dettagli

SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO

SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO UNA SOLUZIONE completa CHE SODDISFA esigenze FISCALI E GESTIONALI UNA SOLUZIONE COMPLETA E FLESSIBILE Passepartout Retail è una soluzione studiata per

Dettagli

EASY CONAI. Guida sintetica all adesione e all applicazione del Contributo Ambientale. Edizione dicembre 2015

EASY CONAI. Guida sintetica all adesione e all applicazione del Contributo Ambientale. Edizione dicembre 2015 EASY CONAI Edizione dicembre 2015 Guida sintetica all adesione e all applicazione del Contributo Ambientale Conai e il sistema consortile CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, è un Consorzio privato senza

Dettagli

PREVENZIONE E RECUPERO per una gestione sostenibile dei rifiuti in Emilia Romagna. Dott. Marco Gasperoni, Responsabile Area Tecnica

PREVENZIONE E RECUPERO per una gestione sostenibile dei rifiuti in Emilia Romagna. Dott. Marco Gasperoni, Responsabile Area Tecnica PREVENZIONE E RECUPERO per una gestione sostenibile dei rifiuti in Emilia Romagna Dott. Marco Gasperoni, Responsabile Area Tecnica Bologna, 16 Ottobre 2007 Rilegno la mission e il sistema consortile LA

Dettagli

Quali modelli organizzativi efficaci

Quali modelli organizzativi efficaci Quali modelli organizzativi efficaci Il sistema CONAI Piero Perron Vicepresidente CONAI Intervento al VIII Forum G.I. Federalimentare 17 Settembre 2011 La gestione degli imballaggi Il sistema CONAI e i

Dettagli

Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio

Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio Decreto Legislativo 152/2006 e Direttiva 94/62/CE, requisiti essenziali degli imballaggi in acciaio Simona Fontana Responsabile Centro Studi - Area Prevenzione Rimini, 5 novembre 2014 Il Sistema CONAI,

Dettagli