CLASSE VB1 ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE ITI P. HENSEMBEREGER. Ascensore a tre piani comandato da pannello operatore HMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CLASSE VB1 ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE ITI P. HENSEMBEREGER. Ascensore a tre piani comandato da pannello operatore HMI"

Transcript

1 ITI P. HENSEMBEREGER Olimpiadi dell automazione Progetto Siemens Ascensore a tre piani comandato da pannello operatore HMI CLASSE VB1 ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE

2 INDICE - Presentazione del progetto - Descrizione del progetto - Disegni tecnici Autocad - Lista componenti - Schemi elettrici interfaccia PLC - Lista variabili - Programma KOP commentato

3 PRESENTAZIONE DEL PROGETTO La scuola, con la classe VB1 Elettrotecnica di partecipare al concorso Siemens Olimpiadi dell automazione Il progetto consiste nella progettazione, simulazione e realizzazione di un ascensore a tre piani in scala e, come previsto dal bando, con l utilizzo di PLC SIEMENS S in ambiente di sviluppo TIA Portal V.13, comandato da un pannello operatore SIMATIC PANEL e prediligendo l utilizzo di componenti riciclati. Si ringraziano, inoltre, tutti i colleghi ed il personale della scuola per la collaborazione. Allegato CD contenente: - Video del progetto - Galleria fotografica - Documentazione del progetto - Programma KOP - 3D ascensore (Autocad) - Schema elettrico (Autocad) Docente Tutor: Paolo Di Bella

4 DESCRIZIONE DEL PROGETTO: DALL IDEA ALLA REALIZZAZIONE Il nostro obiettivo, nell ambito delle materie di indirizzo, è stato quello di progettare e realizzare un ascensore a tre piani mediante Il concept alla lavagna l utilizzo di un PLC SIEMENS S comandato dal pannello operatore HMI. Siamo quindi partiti da un idea di massima, integrata successivamente da un progetto tecnico in Autocad, riportante tutti gli spazi per l alloggia- Il case in legno mento delle parti e dei componenti presenti nell ascensore realizzato. Si è stabilito di costruire un prodotto compatto con dimensioni di 60x40x25, dotato di un apertura manuale con cerniera e maniglia in modo da facilitare l ispezione interna e la manutenzione. Produzione che Le porte avesse anche una valenza didattica. Il case in legno, prima di essere assemblato definitivamente, è stato sagomato per alloggiare le porte, i display, i led e tutta la componentistica. Per il progetto la scelta è ricaduta su un PLC SIEMENS S programmato in ambiente TIA PORTAL V.13 e La cabina La cabina comandato dal pannello operatore SIMATIC PANEL. Lo sviluppo software è stato implementato e simulato inizialmente a PC, Fotocellula Simulazione a pc Finecorsa e display per ogni porta utilizzando gli strumenti di debug dell ambiente Siemens. La scelta dei componenti è ricaduta sull utilizzo di materiali di

5 riciclo: le porte realizzate con tre lettori CD, il motore per il movimento della cabina derivato da un alzacristalli elettrico di un autovettura e Una piccola pausa l alimentatore è quello di un PC obsoleto del laboratorio. Le modalità operative dell ascensore sono quelle reali, quindi è reale la possibilità di chiamata al piano desiderato con l apertura automatica della porta al piano corrispondente quando la cabina vi è giunta. Sono stati previsti tutti i controlli sui movimenti della cabina: finecorsa al piano terra e primo piano e fotocellula per il piano intermedio, sicurezze per l apertura e chiusura delle porte per ciascun piano, sempre con finecorsa. La parte elettrica di comando è stata realizzata con moduli relè per l inversione di marcia dei motori presenti all interno (cabina, porte dei tre piani). La parte elettronica gestisce la visualizzazione del piano con display 7-segmenti, led per indicare la presenza della cabina al piano e micro pulsanti per la chiamata dell ascensore. Il pannello operatore è stato progettato rappresentando un modello di ascensore che permette all utente di chiamare l ascensore al piano desiderato con la pressione (touch) dal pannello stesso. Tre led, poi, indicano la presenza al piano della cabina. Abbiamo inoltre previsto il comando dell ascensore, chiamate ai piani e gestione dell emergenza, dal pannello operatore. Mediante accesso con password, si può gestire il processo di manutenzione programmata da effettuarsi dopo un numero prefissati di cicli di lavoro dei finecorsa che sono i componenti più soggetti ad usura. Una volta ultimato il prodotto, abbiamo eseguito qualche piccolo lavoro di finitura per migliorare il risultato finale. Pannello operatore

6 DISEGNI TECNICI AUTOCAD Vista frontale Vista anteriore con porte Vista posteriore interna Disegni preliminari realizzati in AUTOCAD per la valutazione degli ingombri, la realizzazione del case, delle porte e per la disposizione dei componenti interni. Moduli relè e alimentatore Vista interna frontale

7 LISTA COMPONENTI Motore a corrente continua 12V (alzacristalli autovettura) N 10 relè 12Vcc (8 per i motori e 2 per i display) N 8 finecorsa N 6 resistenze (1 KΩ) N 6 led (3 rossi e 3 verdi) N 3 lettori CD (per la simulazione delle porte) N 3 carrucole (2 da 20mm e 1 da 30mm) N 3 display 7 segmenti (catodo comune) N 3 integrati dedicati per display N 3 pulsanti NA per la chiamata del piano Fungo di emergenza Buzzer (5Vcc) Cavo di acciaio (1mm di diametro) e ferma cavo Alimentatore (5Vcc - 12Vcc - 24Vcc) PLC SIEMENS S Pannello operatore SIMATIC PANEL Cerniera, legni, viti, cavi per cablaggio, mammut, ecc.

8 SCHEMA ELETTRICO

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA PER MACCHINE DI CARICO SCARICO BOX FRONTALE DI TUTTE LE MARCHE

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA PER MACCHINE DI CARICO SCARICO BOX FRONTALE DI TUTTE LE MARCHE RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA PER MACCHINE DI CARICO SCARICO BOX FRONTALE DI TUTTE LE MARCHE La ditta E.G., operante nel settore ceramico da più di un decennio, ha maturato l'esperienza

Dettagli

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM)

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo di produzione nel quale l'intero processo produttivo è controllato da un computer. Tipicamente, è composto

Dettagli

Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro

Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE ISTITUTO SCOLASTICO OGGETTO D INTERVENTO LICEO SCIENTIFICO L. SICILIANI - CATANZARO CODICE MECCANOGRAFICO:

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc 1/6 10/05/04

AUTOMATION BUILDING. Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc 1/6 10/05/04 AUTOMATION BUILDING 2 2 A&B Automation Building - Via S.Rocco 27-20052 Monza (MI) Telefax +39 39-200300----- cell. 335-684726 www.aandb.it E-mail: info@aandb.it Catalogo_A&B_Allegato 3_3.doc /6 0/05/04

Dettagli

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI La ditta E.G., operante nel settore ceramico da più di un decennio, ha maturato l'esperienza per la rigenerazione di molte macchine automatiche.

Dettagli

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso d o m O S educational un sistema unico e diverso domos EDUCATIONAL Kit didattico per l'insegnamento della domotica negli istituti tecnici e professionali Sintesi domos Educational è uno strumento pensato

Dettagli

RIGENERAZIONE E MODIFICA DI UNA INSCATOLATRICE NUOVA FIMA CPK_S5.

RIGENERAZIONE E MODIFICA DI UNA INSCATOLATRICE NUOVA FIMA CPK_S5. RIGENERAZIONE E MODIFICA DI UNA INSCATOLATRICE NUOVA FIMA CPK_S5. La ditta E.G., operante nel settore ceramico da più di un decennio, ha maturato l'esperienza per la rigenerazione o modifica di molte macchine

Dettagli

N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l.

N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l. N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l. Automazione per industria www.nbnautomazione.it N.B.N. Automazione S.r.l. Frazione Penna n.154 52028 Terranuova Bracciolini (Arezzo) Telefono: 055/97.05.430 Fax: 055/56.09.099

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

PREMESSA AUTOMAZIONE E FLESSIBILITA'

PREMESSA AUTOMAZIONE E FLESSIBILITA' PREMESSA In questa lezione analizziamo i concetti generali dell automazione e confrontiamo le diverse tipologie di controllo utilizzabili nei sistemi automatici. Per ogni tipologia si cercherà di evidenziare

Dettagli

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici Serie Elettroniche Serie WRBIG WRBIG è la soluzione più avanzata per il controllo di una etichettatrice con motore passo. Supportata da una buona meccanica ed un adeguato motore può raggiungere i 100 metri/minuto

Dettagli

IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI

IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI Pag. 1 di 6 IO 6.3 PRESTAZIONI MINIME DEI LABORATORI IPIA-ITI n ediz. Data Descrizione Firma preparazione Firma approvazione DIR 00 22/09/13 Prima emissione Carlo Ferrari Maria Amodeo Pag. 2 di 6 INDICE

Dettagli

Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal

Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal TITOLO ESPERIENZA: Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI:

Dettagli

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SPD

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SPD it Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico modello MONO SPD Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale 02891240232 Sede Legale: Via Napoleone 22-37015

Dettagli

Compattatore a Rullo Standard

Compattatore a Rullo Standard Compattatore a Rullo Standard Compattatore a Rullo Standard PAVELAB SYSTEM elettromeccanico e multi-formato con controllo closed loop CARATTERISTICHE PRINCIPALI o Funzionamento completamente elettromeccanico;

Dettagli

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Sistemi per automazione industriale Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact

Dettagli

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE Le gru mobili portuali offrono soluzioni flessibili alla movimentazione dei carichi all interno dei porti,

Dettagli

per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA

per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA Operatore progettato per essere installato nelle vie di esodo e realizzato adottando soluzioni tecniche innovative che lo rendono

Dettagli

Docking Station del Robot Speedy

Docking Station del Robot Speedy UNIVERSITÀ DI BRESCIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Elettronica per l Automazione Laboratorio di Robotica Avanzata Advanced Robotics Laboratory Rapporto Tecnico Technical report ARL-TR-07-02a Docking

Dettagli

Unità intelligenti serie DAT9000

Unità intelligenti serie DAT9000 COMPONENTI PER L ELETTRONICA INDUSTRIALE E IL CONTROLLO DI PROCESSO Unità intelligenti serie DAT9000 NUOVA LINEA 2010 www.datexel.it serie DAT9000 Le principali funzioni da esse supportate, sono le seguenti:

Dettagli

ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994. Specializzazione: Meccanica

ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994. Specializzazione: Meccanica ITIS E. FERMI DESIO AREA DI PROGETTO D.M. 09/03/1994 Specializzazione: Meccanica L area di progetto E nata dalla necessità di contribuire alla formazione dei nuovi profili professionali, indicati dal Ministero

Dettagli

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 600 TSE 600 TSE/TSP - 550 TSE/TSP Troncatrice doppia testa elettronica Troncatrice doppia testa a 3 assi controllati per alluminio, PVC e leghe leggere, ideale per

Dettagli

PLC - Linguaggi. I linguaggi di programmazione dei PLC sono orientati ai problemi di automazione e utilizzano soprattutto:

PLC - Linguaggi. I linguaggi di programmazione dei PLC sono orientati ai problemi di automazione e utilizzano soprattutto: PLC - Linguaggi Il software è l elemento determinante per dare all hardware del PLC quella flessibilità che i sistemi di controllo a logica cablata non possiedono. Il software che le aziende producono

Dettagli

Olimpiadi dell Automazione 2016

Olimpiadi dell Automazione 2016 Olimpiadi dell Automazione 2016 7 edizione del concorso riservato ai Docenti e Studenti degli Istituti Tecnici e Professionali Bando e regolamento del concorso Premessa Siemens, con l obiettivo di ampliare

Dettagli

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 500 TS

TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 500 TS TRONCATRICE DOPPIA TESTA ELETTRONICA 500 TS 500 TS - 500 CD - 500 D2K Troncatrice doppia testa elettronica Le troncatrici a doppia testa Pertici vantano caratteristiche uniche in quanto a robustezza e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E. CLASSE V. ( Manutentore Meccanico)

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E. CLASSE V. ( Manutentore Meccanico) PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E. (TECNOLOGIE ELETTRICO - ELETTRONICHE ) CLASSE V ( Manutentore Meccanico) 1 Modulo 1 Elementi di elettronica : diodi, transistor, raddrizzatori e alimentatori 1.1 Semiconduttori

Dettagli

Unità di controllo per PLUTO a logica programmabile

Unità di controllo per PLUTO a logica programmabile w w w. k o l v e r. i t / C ATA L O G O AV V I TAT O R I E L E T T R I C I 3 S E R I E P L U T O STAMPANTE PRNTR1 MODULO ETHERNET BAR CODE SCANNER SDOPPIATORE DOCK-04 EDU2AE EDU2AE/HP EDU2AE/HPro Unità

Dettagli

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SP

Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico. modello MONO SP Macchina multifunzione monotesta a controllo numerico modello MONO SP Dal Prete Engineering S.r.l. N Registro Imprese : VR-1998-60155 - Cod. Fiscale 02891240232 Sede Legale: Via Napoleone 22-37015 S. Ambrogio

Dettagli

LOTTO N. 2B PROGETTO Laboratorio di Elettrotecnica/Elettronica B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA-2012-79 CUP: F63J12000590007 CIG: ZE90EEF866

LOTTO N. 2B PROGETTO Laboratorio di Elettrotecnica/Elettronica B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA-2012-79 CUP: F63J12000590007 CIG: ZE90EEF866 Allegato A Capitolato Tecnico LOTTO N. 2B PROGETTO Laboratorio di Elettrotecnica/Elettronica B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA-202-79 CUP: F63J2000590007 CIG: ZE90EEF866 Importo comprensivo di IVA: euro 6000,00

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

Magelis: il visualizzatore compatto

Magelis: il visualizzatore compatto Magelis: il visualizzatore compatto Compatto, facile da installare e da configurare, i nuovi visualizzatori Magelis si distinguono per la loro compatibilità con gli altri prodotti Schneider e per le sue

Dettagli

CENTRO DI TAGLIO SC 55

CENTRO DI TAGLIO SC 55 CENTRO DI TAGLIO SC 55 SC 55 Centro di taglio Centro di taglio CNC a 2 assi controllati, studiato per il taglio di profili in PVC. La macchina esegue le operazioni di carico profilo dal magazzino barre,

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C La ventennale esperienza della Evoluzione, nell ambito della domotica e dell automazione industriale, ha consentito la progettazione

Dettagli

DISCIPLINA: TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI CLASSE DI CONCORSO: A035 - C270

DISCIPLINA: TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI CLASSE DI CONCORSO: A035 - C270 A: Quadri elettrici OBIETTIVI DEL Conoscere i principali apparecchi di comando, segnalazione e protezione degli impianti elettrici. Conoscere il CAD elettrico. Saper descrivere le caratteristiche degli

Dettagli

Introduzione alla programmazione dei PLC. ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010

Introduzione alla programmazione dei PLC. ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010 Introduzione alla programmazione dei PLC ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010 Programmazione dei PLC 1 Concetti introduttivi La scrittura di un programma per PLC si basa sull'utilizzo

Dettagli

Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale.

Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale. 2 Caratteristiche Tecniche Versione Elettropistone di Sicurezza (catenaccio in posizione di chiusura senza alimentazione) per il montaggio su porte dotate di fascia centrale. Quadro maniglia Quadro maniglia

Dettagli

Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI. Answers for industry.

Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI. Answers for industry. Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI Answers for industry. I numeri uno per compiti di servizio e supervisione Dai semplici pannelli operatore con tasti, alle apparecchiature

Dettagli

Ispezione Automatizzata Ultrasonora di Assili Ferroviari Cavi con Sistema Portatile

Ispezione Automatizzata Ultrasonora di Assili Ferroviari Cavi con Sistema Portatile Ispezione Automatizzata Ultrasonora di Assili Ferroviari Cavi con Sistema Portatile N.Scala, M. Sorini Tel. 039.53.00.613 - Fax. 039-53.00.745 - info@casoni-cnd.com - www.casoni-cnd.com 1 Stato dell Arte

Dettagli

MICROFORATRICE CNC MODELLO SY-CNC1210TGU CON CAMBIO AUTOMATICO DEGLI ELETTRODI A 20 POSIZIONI

MICROFORATRICE CNC MODELLO SY-CNC1210TGU CON CAMBIO AUTOMATICO DEGLI ELETTRODI A 20 POSIZIONI MICROFORATRICE CNC MODELLO SY-CNC1210TGU CON CAMBIO AUTOMATICO DEGLI ELETTRODI A 20 POSIZIONI DATI TECNICI SY-CNC1210TGU CORSA UTILE ASSE X CORSA ASSE Y CORSA ASSE Z CORSA ASSE W AUTOMATICA ALTEZZA MASSIMA

Dettagli

Mini Counter People. Sistema Contapersone per Locali Pubblici

Mini Counter People. Sistema Contapersone per Locali Pubblici 2 Sistema Contapersone per Locali Pubblici Elettronica in un box metallico da incasso Dimensioni del box: mm. 140 x 95 x 52 Alimentazione: 230 Vac / 12 Vdc da alimentatore Plug-in Frontale con display

Dettagli

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati.

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati. IL PLC 1/9 Storia Il motivo per il quale nacque il PLC fu la necessità di eliminare i costi elevati per rimpiazzare i sistemi complicatissimi basati su relè. Nel anni 70 la società Beadford Associates

Dettagli

IoBirro. Birra fatta in casa con SIMATIC. www.iobirro.it. Siemens AG 2010. All Rights Reserved. Industry Sector

IoBirro. Birra fatta in casa con SIMATIC. www.iobirro.it. Siemens AG 2010. All Rights Reserved. Industry Sector Birra fatta in casa con SIMATIC L hobby dell homebrewing, cioè della produzione casalinga di birra, è in ampia diffusione grazie alla relativa semplicità del processo, a numerose guide dedicate e a kit

Dettagli

PREMIO NAZIONALE. Premessa

PREMIO NAZIONALE. Premessa Industry Sector www.siemens.it/sce PREMIO NAZIONALE Olimpiadi dell automazione 2014 6 o edizione del concorso riservato ai Docenti e Studenti degli Istituti Tecnici e Professionali Bando e regolamento

Dettagli

- ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI -

- ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI - - ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI - AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI TERMINALI PORTATILI PER IL CONTROLLO DEI TITOLI DI VIAGGIO SU SUPPORTO ELETTRONICO EMESSI DAL CONSORZIO UNICOCAMPANIA 1 Sommario

Dettagli

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali PARTNER Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO Informazioni Generali Multi-Tech srl propone un servizio semplice e razionale grazie al quale è possibile rendere disponibili, 24 ore su 24 e per 365 giorni

Dettagli

PLC Sistemi a Logica Programmabile

PLC Sistemi a Logica Programmabile PLC Sistemi a Logica Programmabile Prof. Nicola Ingrosso Guida di riferimento all applicazione applicazione dei Microcontrollori Programmabili IPSIA G.Ferraris Brindisi nicola.ingrosso @ ipsiaferraris.it

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

TECNICO - PROFESSIONALI

TECNICO - PROFESSIONALI AREA TEMATICA SVILUPPO COMPETENZE DI BASE TECNICO - PROFESSIONALI Lettura del disegno meccanico 1 CAD meccanico bidimensionale 2 CAD meccanico tridimensionale 3 Montaggi meccanici 4 Programmazione PLC

Dettagli

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO IL CONTROLLO DI UN PROCESSO 1 IL CONTROLLO DI UN PROCESSO Schema a blocchi 2 Il controllore può essere: A LOGICA CABLATA A LOGICA PROGRAMMABILE 3 CONTROLLORE A LOGICA CABLATA (*) (Wired Logic Control)

Dettagli

Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC

Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC Industry Test di comunicazione tra LOGO! 0BA7 e Pannello operatore SIMATIC Dispositivi utilizzati: - KTP600 Basic PN (6AV6647-0AD11-3AX0) - LOGO! 0BA7 (6ED1 052-1MD00-0AB7) KTP600 Basic PN IP: 192.168.0.2

Dettagli

La Piattaforma con piano traslabile

La Piattaforma con piano traslabile Superare con eleganza pochi gradini senza creare ingombro sulla scala dopo l uso. Massima sicurezza e minimo impatto. La Piattaforma con piano traslabile L utile a scomparsa Sistema semplice e sicuro per

Dettagli

Nissan LEAF 100% elettrica

Nissan LEAF 100% elettrica LEAF riciclabilità Nissan LEAF rispetta l ambiente. Ecco perché è stata realizzata in massima parte con materiali riciclati ed è essa stessa riciclabile per più del 95%. nuovo design Il design aerodinamico

Dettagli

Indice. Caratteristiche pag. 3 Capitolato tecnico pag. 5 Scheda tecnica pag. 6 Certificazioni pag. 9 Motori pag. 10

Indice. Caratteristiche pag. 3 Capitolato tecnico pag. 5 Scheda tecnica pag. 6 Certificazioni pag. 9 Motori pag. 10 Indice Caratteristiche pag. 3 Capitolato tecnico pag. 5 Scheda tecnica pag. 6 Certificazioni pag. 9 Motori pag. 10 Rolltek rappresenta una sintesi efficace e innovativa di due prodotti: la tapparella avvolgibile

Dettagli

DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI

DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI ITIS Sen. O.Jannuzzi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 DESTINATARI: ALUNNI DEL TRIENNIO E LE LORO FAMIGLIE PERCORSI E PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI FINALITA : 1. POTENZIAMENTO

Dettagli

manutenzione elettrica e meccanica che permette di ridurre drasticamente i fermi macchina aumentando la produttività del 15%.

manutenzione elettrica e meccanica che permette di ridurre drasticamente i fermi macchina aumentando la produttività del 15%. IT Solution IT Automation presenta IT Solution il software realizzato per essere un valido supporto alla manutenzione elettrica e meccanica che permette di ridurre drasticamente i fermi macchina aumentando

Dettagli

PRESENTAZIONE CORSO PLC BASE ( PRIMO LIVELLO )

PRESENTAZIONE CORSO PLC BASE ( PRIMO LIVELLO ) PRESENTAZIONE CORSO PLC BASE ( PRIMO LIVELLO ) Verranno fornite le basi per potersi porre di fronte nel modo corretto ad un impianto dotato di PLC, privilegiando quella serie di nozioni pratiche nell'

Dettagli

CIM Computer Integrated Manufacturing

CIM Computer Integrated Manufacturing INDICE CIM IN CONFIGURAZIONE BASE CIM IN CONFIGURAZIONE AVANZATA CIM IN CONFIGURAZIONE COMPLETA DL CIM A DL CIM B DL CIM C DL CIM C DL CIM B DL CIM A Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo

Dettagli

NOVITà SETTORE SELF SERVICE

NOVITà SETTORE SELF SERVICE NOVITà SETTORE SELF SERVICE il nuovo esclusivo design dedicato agli impianti a piste self-service PINGUINO nasce dalla consolidata collaborazione tra Autoequip e la firma del grande designer italiano NUOVE

Dettagli

KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012

KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012 KIT DI AUTOMAZIONE PER SERVER DIGITAL-CINEMA DCI MANUALE D USO E INSTALLAZIONE V 4.1 01/2012 di Strada Daniele vicolo degli Alpini, 13/4 31041 Cornuda (TV) cell. +39 348 4125025 fax +39 0423 639403 e-mail

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

TONER RIGENERATO SAMSUNG ML-1640

TONER RIGENERATO SAMSUNG ML-1640 TONER RIGENERATO SAMSUNG ML-1640 Il toner rigenerato appena acquistato è munito di un chip elettronico che permette di sfruttare tutta la reale quantità e capacità della cartuccia, fino a 3000 pagine.

Dettagli

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Componenti: "Sequentia" SE802E + Minicentrale oleodinamica F014/0050 F014/0050-IT Rev.0-15/12/2014 Pg. 1/5 Minicentrale oleodinamica

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Anno Scolastico: 2009/2010 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Prof.: Secreti Ottavio CLASSE: 3 Ap Materia d insegnamento: ESERCITAZIONI PRATICHE Profilo della classe La classe 3Ap è composta da 12 allievi, di cui

Dettagli

Dati Tecnici Montascale a Cingoli Mod.T09-Roby Sistema mobile di trasporto per persona in carrozzina

Dati Tecnici Montascale a Cingoli Mod.T09-Roby Sistema mobile di trasporto per persona in carrozzina Dati Tecnici Montascale a Cingoli Mod.T09-Roby Sistema mobile di trasporto per persona in carrozzina Conforme al Nomenclatore Tariffario Conforme alla direttiva Europea 2006/95 CEE Bassa Tensione ; Conforme

Dettagli

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it PLC51 di G.Filella e C. Befera filella@tin.it Ecco il piccolo Davide, un ottimo esempio di come l elettronica si integra con l informatica: un potente PLC controllabile tramite la porta seriale di un personal

Dettagli

Programmatore scenari

Programmatore scenari Programmatore scenari scheda tecnica ART. MH00 Descrizione Questo dispositivo permette la gestione di scenari semplici e evoluti fino ad un numero massimo di 300. Grazie al programmatore scenari il sistema

Dettagli

Maniglioni antipanico Gamma IDEA

Maniglioni antipanico Gamma IDEA Gamma IDEA Gamma IDEA Base-Inox 6-38/6-41 Push-Palmo 6-20/6-23 Base 6-42/6-51 Belvedere 6-74/6-81 Push 6-52/6-57 Accessori e incontri elettrici 6-90/6-95 Bolt-Inox 6-60/6-64 Pad-Inox 6-24/6-27 Bolt 6-65/6-69

Dettagli

Porte automatiche a battente FACE

Porte automatiche a battente FACE Porte automatiche a battente FACE con motore Brushless ed alimentazione a range esteso 100-240 V (50/60 Hz) Tecnologia Switch Mode - apertura e chiusura a motore e apertura a motore e chiusura a molla

Dettagli

PIC X Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER

PIC X Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER Manuale Lettore con contabilizzazione del credito energetico pre pagato. Funzionamento con split INVERTER rev. 0.3 IT Doc: MAN_PIC-X_INVERTER_0_3-IT Pag 1 di 7 26/05/2014 INTRODUZIONE è un lettore di tessere

Dettagli

UPLAYER MP3 USB PENDRIVE PLAYER

UPLAYER MP3 USB PENDRIVE PLAYER MP3 USB PENDRIVE PLAYER MANUALE D USO SISTEMI INTEGRATI AUDIO VIDEO LUCE 2 INDICE 1) INTRODUZIONE...4 2) ILLUSTRAZIONE SINTETICA DEI COMANDI...5 3) MODALITA DI FUNZIONAMENTO...6 3.1) SCHEMA COMPLESSIVO...6

Dettagli

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE

TVQ504A. Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO ITALIANO TVQ504A Processore QUAD base b/n 4 canali MANUALE PER L'UTENTE TVQ504A - Manuale per l'utente Introduzione Gentile cliente, desideriamo ringraziarla per aver acquistato un prodotto CIA.

Dettagli

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI LINEA HOTEL 113 114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI 55510 Elettronica di gestione Modulare Stand - Alone Elettronica di gestione Stand-Alone per gestire n 2 lettori : - lettore di tessere a chip

Dettagli

CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC

CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC Anno Formativo 2014/2015 Generalità Il software che utilizziamo per le esercitazioni in classe è una versione demo liberamente scaricabile dal seguente link: https://emiliogiomocfpfonte.wordpress.com/link/

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

ACCESSORI A CORREDO DEI PROGETTI

ACCESSORI A CORREDO DEI PROGETTI PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007 2013 INVITO A PRESENTAZIONE PROPOSTE OBIETTIVO B laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE: AMBIENTI

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

KEYSTONE. OM8 - EPI 2 Modulo interfaccia AS-i Manuale di istruzione. www.pentair.com/valves. Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1

KEYSTONE. OM8 - EPI 2 Modulo interfaccia AS-i Manuale di istruzione. www.pentair.com/valves. Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1 KEYSTONE Indice 1 Modulo Opzionale OM8: Interfaccia AS-i 1 2 Installazione 1 3 Dettagli sulla comunicazione 1 5 Descrizione del modulo interfaccia AS-i OM8 2 5 Protocollo interfaccia AS-i 3 6 Interfaccia

Dettagli

Kit di Ammodernamento per ascensori

Kit di Ammodernamento per ascensori Kit di Ammodernamento per ascensori Più comfort, meno consumi ThyssenKrupp Elevator Italia 2 Volete rinnovare il vostro ascensore? Iniziate dal Quadro di Manovra e dalle Pulsantiere. Perché? Quadro di

Dettagli

ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90

ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90 ADIR C Centro di lavoro a 3 assi controllati con rotazione del piano di lavoro -90 /0 /+90 26/03/2015 - Pagina 1 di 10 Caratteristiche tecniche Carterizzazioni laterale e posteriore fisse. Anteriore a

Dettagli

Automazione per il sollevamento

Automazione per il sollevamento Automazione per il sollevamento Electroelsa è specializzata nella produzione di piattaforme e ascensori da cantiere Nei cantieri edili, si possono notare sempre più spesso dei sofisticati sistemi di sollevamento

Dettagli

I.I.S. Enzo Ferrari di Susa (To) a.s. 2012/2013

I.I.S. Enzo Ferrari di Susa (To) a.s. 2012/2013 I.I.S. Enzo Ferrari di Susa (To) a.s. 2012/2013 ESAME DI STATO 2013 Francesco BENNARDO, Titolo: pannello comparativo tra 1 impianto elettrico tradizionale e impianto domotico 2 Indice Obbiettivo pag. 4

Dettagli

Fai la cosa giusta! Nuovo MATRIX Serie 5 2 Modelli Completamente modulari

Fai la cosa giusta! Nuovo MATRIX Serie 5 2 Modelli Completamente modulari Fai la cosa giusta! Nuovo MATRIX Serie 5 2 Modelli Completamente modulari Con il nuovo MATRIX Serie 5 soddisfiamo qualsiasi esigenza di magazzino e di gestione dei tuoi utensili. 2 Modelli: MAXI e MINI

Dettagli

Serie Modello. Gard 4 G4040Z 3,75. Gard 8 G2080Z 7,6. Gard 12 G12000 12. Larghezza max. passaggio utile (m) G4040IZ G4040E G4040IE

Serie Modello. Gard 4 G4040Z 3,75. Gard 8 G2080Z 7,6. Gard 12 G12000 12. Larghezza max. passaggio utile (m) G4040IZ G4040E G4040IE Guida alla scelta Automazioni per barriere stradali La tabella riassume le serie e i modelli con i limiti d impiego basati sulla larghezza max. del passaggio utile. Serie Modello Larghezza max. passaggio

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

Tecnologie, disegno e progettazione (TDP) Teoria, Disegno e Pratica. 3A Elettrotecnica & Automazione

Tecnologie, disegno e progettazione (TDP) Teoria, Disegno e Pratica. 3A Elettrotecnica & Automazione ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. M. ANGIOY Via Principessa Mafalda 07100 Sassari www.itiangioy.sassari.it - e.mail angioy@itiangioy.sassari.it A.S. 2011-2012 DISCIPLINA TIPOLOGIA CLASSE DOCENTE PROGRAMMAZIONE

Dettagli

USB 2.0 TO SATA+IDE ADAPTER ADATTATORE HARD DISK CON FUNZIONE OTB

USB 2.0 TO SATA+IDE ADAPTER ADATTATORE HARD DISK CON FUNZIONE OTB USB 2.0 TO SATA+IDE ADAPTER ADATTATORE HARD DISK CON FUNZIONE OTB MANUALE UTENTE XU2SATAIDE www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di

Dettagli

I.T.I. LEONARDO DA VINCI

I.T.I. LEONARDO DA VINCI I.T.I. LEONARDO DA VINCI 1 2 A.s. 2005-2006 Classe V Elettrotecnica e Automazione 3 Automazione Industriale in Rete WIRELESS 4 Dall'Automazione Dall'Automazione cablata cablata alla alla rete rete Wireless

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Raddrizzatori di corrente e generatore di corrente pulsata serie PE

Raddrizzatori di corrente e generatore di corrente pulsata serie PE Dal 1970 Redic produce resistenze elettriche per uso industriale e civile. L esperienza maturata in questi anni, il continuo adeguamento alle esigenze del mercato, e la ricerca di sempre nuove soluzioni

Dettagli

Laboratorio di Ingegneria del software Sistema di controllo di un ascensore Requisisti preliminari

Laboratorio di Ingegneria del software Sistema di controllo di un ascensore Requisisti preliminari Laboratorio di Ingegneria del software Sistema di controllo di un ascensore Requisisti preliminari A.A. 2012 2013 1 Introduzione Questo documento raccoglie i requisiti preliminari per il software di controllo

Dettagli

PREMIO NAZIONALE. 2 a edizione Olimpiadi dell automazione 2010 riservato ai Docenti e Studenti degli Istituti Tecnici e Professionali

PREMIO NAZIONALE. 2 a edizione Olimpiadi dell automazione 2010 riservato ai Docenti e Studenti degli Istituti Tecnici e Professionali Automation & Drives www.siemens.it/sce PREMIO NAZIONALE 2 a edizione Olimpiadi dell automazione 2010 riservato ai Docenti e Studenti degli Istituti Tecnici e Professionali Bando e regolamento del concorso

Dettagli

TORNIO VERTICALE BIMANDRINO A DOPPIO PROCESSO PER GROSSE ASPORTAZIONI

TORNIO VERTICALE BIMANDRINO A DOPPIO PROCESSO PER GROSSE ASPORTAZIONI TORNIO VERTICALE BIMANDRINO A DOPPIO PROCESSO PER GROSSE ASPORTAZIONI Come deve essere un'ottima macchina utensile? E' la domanda che ci siamo posti e per dare una risposta abbiamo lavorato fianco a fianco

Dettagli

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione della potenza di

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25 Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania Distretto scolastico 25 ISTITUTO COMPRENSIVO S. M. PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 66-80070 Bacoli Na tel/fax 081 5232640 E-MAIL SCUOLA: NAIC83700G@istruzione.it

Dettagli