Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007"

Transcript

1 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 1 di 19

2 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Generaità de Documento Titoo: Autore: Contributi: Fie: Reazione tecnica progetto di impianto cabaggio strutturato edificio Ex Aegretto nuova sede uffici comunai ing. Marco Baffetti Michee Mentucci, Gianni Cipriani Reazione_cabaggio_exaegretto.doc Tabea dee Revisioni Data Versione Autore Principai Modifiche Apportate 17/01/ Baffetti Stesura iniziae 08/02/ Baffetti Modifica specifiche fibra 22/02/ Baffetti Pannei di interconnessione e apparati attivi Approvazioni Autore Approvazione Ruoo Data Firma Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 2 di 19

3 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Indice Generaità de Documento...2 Tabea dee Revisioni...2 Approvazioni...2 Indice...3 Scopo de documento Assetto attuae degi uffici e dei coegamenti Assetto previsto per gi uffici Coegamento de edificio Ex Aegretto aa rete metropoitana comunae I cabaggio de edificio Ex Aegretto Criteri di progettazione de impianto Schema ogico dei coegamenti Piano interrato e piano terra Piano primo e secondo Configurazione armadi di permutazione Coegamenti dorsai Apparati attivi...18 Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 3 di 19

4 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Scopo de documento I presente documento iustra i progetto di reaizzazione de impianto di cabaggio strutturato per a rete dati e teefonica da reaizzare ne ambito dei avori di ristrutturazione e migioramento sismico a edificio Ex Aegretto di Nuzio, nuova sede degi uffici Comunai. I documento serve da riferimento per definire e specifiche degi interventi da fare sugi impianti tecnoogici di trasmissione dati e fonia. 1. Assetto attuae degi uffici e dei coegamenti Gi Uffici Comunai nea disposizione attuae occupano i seguenti siti: Siga Descrizione sito Destinazione V1 Paazzo Vescovie: Pt e aa Dx CED e Servizi Sociai V2 Paazzo Vescovie: parte centrae Poizia Municipae C0 Paazzo Chiavei: piano terra Servizi Demografici C1 Paazzo Chiavei: piano 1 C2 Paazzo Chiavei: piano 2 e 3 Direzione, Personae, Segreteria AAGG, egae, Saa consiiare Urbanistica, Progettazione e SIT, Manutenzione, Sisma P1 Paazzo Podestà: Pt e piano 1 URP e Ufficio Tributi P2 Paazzo Podestà: piano 2 e 3 Ragioneria ed Economato T2 Paazzo Tribunae: piano 2 Attività produttive, Ediizia privata Tabea 1 - Disposizione attuae degi uffici comunai I siti, ad eccezione de paazzo de tribunae T2 sono identificabii nea mappa seguente centrata sua Piazza de Comune: Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 4 di 19

5 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Figura 1 - Mappa degi edifici comunai attuai La topoogia attuae dea rete è di tipo steare gerarchica con centro stea di comprensorio (Campus Distributor CD) presso a server farm negi uffici CED, con e seguenti Dorsai di Comprensorio (Interbuiding Backbone): - DC1) cavo in fibra tra CD e i Centro Stea di Edificio (Buiding Distributor BD o Intermediate Cross-connect - IC) di Paazzo Chiavei (C0) - DC2) cavo in fibra tra CD e BD di Paazzo de Podestà (P1), passante ne cavidotto comune di Paazzo Chiavei. Da CED partono anche e seguenti Dorsai di Edificio (Intrabuiding Backbone): - DE1) cavo in rame cat.5e diretto verso i centro stea di piano (Foor Distribuor FD o Teecomunication Coset TC) dei Servizi Sociai situato ne aa destra de Paazzo Vescovie. - DE2) cavo in rame cat.5e diretto verso i centro stea di piano (FD) dea Poizia Municipae, situato nea parte centrae de Paazzo Vescovie. Anche per impianto teefonico interno è presente una topoogia a stea, con centro presso i Piano terra di paazzo Chiavei. Da qui si diramano, attraverso un cavidotto, 2 cavi a 100 coppie, i primo verso i Paazzo Vescovie (CED) ed i secondo verso i Paazzo de Podestà. Ne cavidotto passa anche i cavo muticoppia reativo a impianto di fonia. Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 5 di 19

6 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Ne Centro stea di edificio di Paazzo Chiavei giungono anche i coegamenti teefonici aa rete Teecom, e interconnessioni fonia e tutti i coegamenti ADSL ad internet e aa rete regionae. Compessivamente, o schema dee dorsai è i seguente: Figura 2 - Schema attuae dei coegamenti campus La sede de Settore Attività produttive e de Ufficio Ediizia privata (paazzo de tribunae 2 piano) è coegata aa rete comunae attraverso un coegamento wireess punto-punto con a Torre civica e da questa con un uteriore coegamento wireess punto-punto fino a aa sinistra de paazzo Vescovie (sede Servizi Sociai). La Torre civica ospita anche atri coegamenti wireess punto-punto con atre strutture comunai (Bibioteca, farmacie, scuoa eementare Aegretto, Mercato coperto, Museo dea Carta). 2. Assetto previsto per gi uffici L edificio Ex Aegretto, interessato da questo progetto, costituirà a sede principae de Comune di Fabriano e, ameno in una prima fase, andrà ad aggiungersi ae atre sedi già a disposizione. Accanto a edificio Ex Aegretto è in reaizzazione una nuova paazzina di tre piani, che sarà utimata in una fase successiva e con tutta probabiità ospiterà gi uffici de Settore Assetto de Territorio. Questo progetto non comprende i cabaggio dea Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 6 di 19

7 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 nuova paazzina ma si riferisce a soo edificio Ex Aegretto ed a coegamento aa rete comunae attuae. E previsto che edificio ristrutturato Ex Aegretto sia occupato con a seguente disposizione: Siga Descrizione sito Uffici A0 A1 Piano terra Piano primo CED, Tributi, Demografici, Servizi Sociai, protocoo, uscieri e messi notificatori Sindaco, Direzione, Personae, Segreteria AAGG, Legae, Servizi a cittadino A2 Piano secondo Ragioneria, Economato AS Locai cadaie, condizionatori, quadri Seminterrato eettrici Tabea 2 - Disposizione degi uffici nea nuova sede I Settore Assetto de Territorio resterà nea sede attuae a 2 e 3 piano de Paazzo Chiavei. E ragionevoe supporre che o spostamento degi uffici nea nuova sede potrà avvenire in tempi diversi e che e sedi attuai, una vota iberate possano essere riutiizzate per ospitare atre strutture Comunai (es. Poizia municipae, bibioteca, ecc.). Di fatto sarà comunque necessario assicurare a connettività e a continuità operativa in queste sedi mantenendo gi attuai impianti di rete e teefonici. Pertanto edificio Ex Aegretto si andrà ad aggiungere nea rete comunae attuae e i reativo impianto di cabaggio strutturato dovrà utiizzare nuovi apparati, beneficiando dee più recenti evouzioni tecnoogiche. 3. Coegamento de edificio Ex Aegretto aa rete metropoitana comunae La nuova sede dovrà essere coegata aa rete comunae con una dorsae in fibra ottica tra i ocae dea Server Farm, situato a piano terra ne aa sinistra de edificio Ex Aegretto ed i centro stea dea rete posto a piano terra de Paazzo Chiavei. I coegamento in fibra ottica è necessario per assicurare una adeguata ampiezza di banda per i traffico dati e per i traffico teefonico in trunk-voip tra i centraino secondario di paazzo Chiavei ed i nuovo centraino comunae (da acquisire con una specifica gara di appato). Per i passaggio dee fibre ottiche è necessario prevedere uno specifico cavidotto dea dimensione di ameno 100 mm. E stata verificata esistenza di un cavidotto di proprietà comunae, inutiizzato, originariamente previsto per interramento dee inee eettriche dea pubbica Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 7 di 19

8 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 iuminazione. I cavidotto si estende da Paazzo Chiavei in Piazza de Comune fino a Piazzae Miiani attraverso i Corso dea Repubbica. Con tutta probabiità presenta dee brevi interruzioni dovute a scavi o ingresso di terra e povere. E da vautare opportunità di un suo possibie utiizzo, ne ottica di ridurre costi, tempi e disagi dovuti agi scavi. In un secondo momento a coegamento in fibra potrà essere affiancato anche un coegamento punto-punto wireess di backup tra a torre civica e Ex Aegretto. 4. I cabaggio de edificio Ex Aegretto 4.1 Criteri di progettazione de impianto I cabaggio strutturato dea nuova sede comunae è pensato per reaizzare una rete teematica convergente dati-fonia-video su protocoo IP che possa garantire fessibiità operativa ed eevate prestazioni attuai con potenziaità di crescita future. A momento è stata definita con buona approssimazione a disposizione dei settori, servizi e uffici nee varie stanze de edificio. Non essendo possibie disporre di una definizione dettagiata de numero e dea aocazione dee scrivanie a interno dee stanze, a cui decisione sarà demandata ai Dirigenti in una fase più prossima a effettivo trasoco, sua base degi organici e de organizzazione de momento, si è sceto di posizionare un numero eevato di punti presa di rete. Con mota probabiità i numero dei punti presa è ridondante rispetto a numero effettivo dee postazioni di avoro, tuttavia a oro disposizione, di una o più prese in quasi tutte e pareti, dovrebbe garantire una maggiore ibertà nea definizione de arredamento e nea futura aggiunta di atre postazioni di avoro o atri dispositivi coegati aa rete. In una rete convergente dati-fonia-video su protocoo IP possono coesistere persona computer, stampanti di rete, teefoni IP, teecamere IP, PC phone, gateway Voip che sfruttano a rete dati e teefoni anaogici su doppino teefonico. Nea progettazione di questo impianto di rete si è presa in considerazione esigenza attuae di poter utiizzare i teefonici anaogici già in dotazione agi uffici e esigenza futura di effettuare una progressiva sostituzione di tai apparecchi con teefoni VOIP nativi per disporre di un maggior numero di servizi. La progressiva migrazione aa teefonia IP comporterà indicativamente un raddoppio dei dispositivi coegati aa rete (considerando un teefono per ogni postazione di avoro), un maggiore traffico sua rete e a necessità di apparati attivi più efficienti. E fondamentae pertanto che in fase di progetto de cabaggio strutturato non vengano effettuate scete tecnoogiche che possano rappresentare in futuro un coo di bottigia eiminabie soo con interventi onerosi. Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 8 di 19

9 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Per tai motivi si è sceto di reaizzare i coegamenti tra i punti presa (TO termina) e gi armadi di piano (FD Foor Distribution) con cavi di rete UTP Cat. 6. Da ogni punto presa partono ameno 2 cavi di rete. Un teefono anaogico sfrutta una soa coppia di conduttori, rispetto ae 4 presenti ne cavo UTP, mentre un dispositivo di rete utiizza due coppie. Questa souzione evita utiizzo di sdoppiatori per a condivisione di un unico cavo UTP cat 6 tra dispositivo di rete e teefono anaogico, riducendo probemi di interferenze, diafonie e aumentando a fessibiità. I cavi provenienti dae prese saranno attestati in un panneo di permutazione a interno de armadio. Ogni panneo ha ameno 24 porte RJ45 UTP Cat. 6. A seconda che i cavo coeghi un dispositivo di rete o un teefono anaogico, da panneo di permutazione sarà coegato ao switch di rete o ad un atro panneo di permutazione di tipo barra 110 su cui è attestato i cavo dorsae muticoppia che arriva a centraino teefonico posizionato nea server farm. In caso di sostituzione di un teefono anaogico con un teefono IP sarà sufficiente variare e connessioni ne armadio di piano (e modificare di conseguenza anche a configurazione de centraino). I centraino teefonico dovrà supportare sia teefonici anaogici che teefoni IP e interoperare con gi atri centraini secondari di Paazzo Chiavei e de Settore Attività Produttive. E opportuno che i centraino sia già predisposto per gestire un parco teefoni competamente IP, o che possa essere aggiornato successivamente con costi bassi. Sebbene i cavi siano in categoria 6 si è sceto di acquisire switch di rete a 100 MBit/s. Per i coegamento tra gi armadi di piano (FD) e i centro stea (CD) sono state previste dee dorsai in fibra ottica ad 1 GigaBit con possibiità di aggregare più fibre ottiche ottenendo un coegamento resiiente e con maggior banda passante. Si è ritenuto che un coegamento a 100Mbit/s tra TO e FD sia più che sufficiente per garantire adeguate prestazioni ai cient per ancora diversi anni. Tra acuni anni, se e esigenze appicative o richiedessero, sarà possibie sostituire gi switch a 100Mbit, ormai ammortizzati, con nuovi switch ad 1GBit, che ne frattempo saranno probabimente divenuti più economici. 4.2 Schema ogico dei coegamenti Lo schema ogico de cabaggio strutturato prevede una topoogia a stea con i posizionamento di un armadio di permutazione ad ogni piano che funge da foor distributor FD: A0 piano terra, A1 primo piano, A2 secondo piano. La figura n. 2 che segue iustra o schema. Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 9 di 19

10 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Negi armadi di piano saranno attestate e inee dati UTP Cat. 6 provenienti dae prese. L attestazione è fatta su pannei di permutazione con ameno 24 porte RJ45 Cat. 6 (per ogni unità di atezza). Gi armadi ospitano gi switch ethernet. Ogni armadio è coegato a centro stea di edificio o buiding distributor BD, coocato a piano terra nea server farm, tramite una dorsae in fibra ottica (F0, F1, F2) attestata su cassetto ottico. I centro stea di edificio, indicato con a siga AD ced, funge anche da centro stea di comprensorio o Campus Distributor (CD), perché su di esso convergono anche e fibre ottiche provenienti da Paazzo Chiavei e daa nuova paazzina in costruzione. Anche a rete teefonica è reaizzata con topoogia a stea. Da ogni armadio parte un cavo muticoppia che raggiunge armadio di fonia AF ced, posizionato anch esso nea server farm (cavo T0 100 cp, T1 100 cp, T2 50 cp). I cavi muticoppia sono attestati su strisce di permutazione 110 (ogni striscia 100 cp). Armadio 2 piano A2 Switch ethernet stackabe F2 Fibra ottica Pannei connessione 110 per terminazione cavi UTP da prese Pannei connessione 110 per terminazione cavo muticoppia T2 Server farm Piano terra aa sinistra Cavo teefonico muticoppia (50 cp) Switch ethernet stackabe Pannei connessione 110 per terminazione cavi UTP da prese Armadio 1 piano A1 F1 Fibra ottica Cavo teefonico muticoppia (100 cp) Pannei 110 Armadio rack per fonia AF ced Rete teefonica Pannei connessione 110 per terminazione cavo muticoppia T1 PBX Cavo teefonico muticoppia (100 cp) Switch Ethernet 3Com 3824 Armadio Rack per dispositivi attivi di rete AD ced Armadio piano terra A0 Fibra ottica Switch ethernet stackabe F0 Pannei connessione 110 per terminazione cavi UTP da prese Pannei connessione 110 per terminazione cavo muticoppia T0 Internet Server Firewa Figura 3 - Schema ogico impianto di cabaggio strutturato Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 10 di 19

11 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/ Piano interrato e piano terra In figura 4 è riportata a panimetria de piano terra e de piano seminterrato. Figura 4 - Panimetria piano terra e piano seminterrato La saa server è posizionata a piano terra nea stanza n. 2. Le stanze 1 e 2 sono reaizzate su pavimento gaeggiante e sono separate da una parete mobie. Tutti e prese presenti nea stanza n. 1 vanno attestate ne armadio AD ced dea saa server. I punti presa centrai dea saa server rappresentano dei pozzetti con ameno 10 frutti RJ45 per i coegamento dei server su armadio rack. Ne resto dee stanze sono presenti una o più scatoe, secondo a tabea seguente. Da ogni scatoa partono due cavi UTP cat. 6 che vanno attestati su armadio di piano (foor distribution) A0. I cavi de piano seminterrato debbono essere attestati su armadio A0 e attraversare i cavedio verticae che coega a stanza 9 a piano terra con a stanza 25 a piano seminterrato. Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 11 di 19

12 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Le dorsai in fibra ottica F0, F1, F2 e i cavi teefonici muticoppia, partono dai rispettivi armadi e passano attraverso i cavedio verticae che coega a stanza 9 a piano terra con a stanza 11 a piano 1 e a stanza 3 a piano 2. Daa stanza 9, tramite condotta aerea ne contro soffitto, raggiungono a saa server per i coegamento agi armadi AF ced e AD ced. Eenco coegamenti piano terra e seminterrato Armadio A0 N. stanza Descrizione Scatoe Prese dati Annotazioni 1 Laboratorio CED 4 8 Prese coegate ad armadio AD ced 2 Saa Server 5 40 Torrette a scomparsa su pavimento gaeggiante per coegamento server su armadio rack. Coegate ad armadio AD ced 3 Corridoio aa sx Ufficio CED Ufficio Ufficio Ufficio Sporteo tributi Locae tecnico 2 4 Posizione Armadio A0 10 Ufficio Ufficio Ufficio Sporteo anagrafe Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Corridoio aa dx Corridoio sx Corridoio dx Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Locae tecnico 3 6 Totae Piano primo e secondo In figura 5 sono riportate e panimetrie de 1 piano e de 2 piano con a numerazione dee stanze. Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 12 di 19

13 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Figura 5 - Panimetria piano primo e secondo La stanza n. 11 a 1 piano e a stanza n. 3 a 2 piano, situate in posizione baricentrica de edificio ospitano gi armadi foor ditribution A1 e A2. Nee tabee seguenti sono riportati i dettagi dei coegamenti. Eenco coegamenti piano 1 - Armadio A1 N. stanza Descrizione Scatoe Prese dati Annotazioni 1 Ufficio Ufficio Corridoio aa sx Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Locae tecnico 1 2 Posizione armadio foor distribution A1 12 Saa Giunta Ufficio Sindaco Ufficio Ufficio 5 10 Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 13 di 19

14 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/ Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Corridoio aa dx Corridoio dx Corridoio sx 2 4 Totae Eenco coegamenti piano 2 - Armadio A2 N. stanza Descrizione Scatoe Prese dati Annotazioni 1 Ufficio Ufficio Locae tecnico 1 2 Posizione armadio foor distribution A2 4 Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Corridoio 2 4 Totae Configurazione armadi di permutazione Tutti i cavi in rame provenienti dae prese utente, dovranno essere attestati negi armadi di permutazione tramite e pannei con ameno 24 porte RJ45 cat. 6 per unità di atezza. Sotto ogni panneo permutatore va posizionato un panneo guida cavi per un corretto incanaamento dee bretee di raccordo. Le dorsai teefoniche sono attestate su barre di terminazione tipo 110. Ogni barra fornisce 100 coppie e vanno montate a coppie, senza piedini, ed affiancate da un panneo guidacavi. Nee barre va riportata a numerazione dei cavi. Ogni scatoa va numerata. Ogni piano ha a propria numerazione ad eccezione de piano seminterrato che è insieme a piano terra. In ogni scatoa e prese e quindi i cavi vanno identificati con e ettere A, B, C, D,.. (Es. cavo 24A e cavo 24B per a scatoa n. 24) Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 14 di 19

15 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/ Armadio AD ced Armadio AD Ced - Campus distributor CD - piano terra - stanza n. 2 (server farm) Armadio rack chiuso da pavimento 42 U da 19'', 600x600 Descrizione Numero Unità Panneo patch 24 porte RJ45 UTP Cat. 6 per terminare i cavi dati UTP Cat 6 dea saa server e i tre cavi dorsai di backup UTP cp Cat. 6 Panneo passacavi 2 2 Switch Gigabit 24 porte + 4 porte SFP. Entrambi gi switch sono dotati di 4 transceiver SFP ( per un totae di 7 modui 1000Base-SX ed 1 moduo 1000Base-LX) con 2 2 connettori di tipo LC o SC Cassetto Ottico competo di 12 bussoe SC da cui partono e dorsai in cavi in fibra verso gi armadi A0, A1, A2, Pa. Chiavei, Nuova paazzina 4 4 Panneo di aimentazione 6 prese e interruttore uminoso 1 1 Bretea ottica bifibra da mt. 1 SC/LC o SC/SC (in reazione ai transceiver SFP) 8 Patch cord Dati da mt. 1cat. 6 RJ45/RJ45 48 Unità tot Armadio AF ced Armadio AF Ced - centro stea fonia - piano terra - stanza n. 2 (server farm) Armadio rack chiuso da pavimento 42 U da 19'', 600x600 Descrizione Numero Unità Barre 110 per terminare e dorsai da 100 cp proveniente da armadio A0 e A1, da 50 cp da A2 e cavo 100 cp Teecom 4 4 Panneo passacavi da utiizzare con striscia Panneo di aimentazione 6 prese e interrutore uminoso 1 1 Centraino teefonico (da acquisire separatamente. I numero di unità occupate è indicativo in quanto dipende da modeo che sarà sceto) 1 20 Patch cord fonia da mt. 1,5 cat /RJ Unità tot Armadio A0 Armadio A0 Foor Distribution - Piano terra - stanza n. 9 Armadio rack chiuso da pavimento 38 U da 19'', 600x600 Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 15 di 19

16 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Descrizione Numero Unità Barre 110 per terminare a dorsae da 100 cp proveniente da armadio "AF ced". 2 2 Panneo passacavi Panneo patch 24 porte RJ45 UTP Cat Switch stackabe 48 porte + 2 porte 1000 FX. Uno switch deve essere dotato di n. 2 transceiver SFP 1000Base-SX con connettore LC o SC 4 4 Switch 24 porte Power Over Ethernet + 2 porte 1000 FX 1 1 Cassetto Ottico competo di 12 bussoe SC per terminare dorsae in fibra verso armadio "CD ced" 1 1 Panneo di aimentazione 6 prese e interrutore uminoso 1 1 Bretea ottica bifibra da mt. 1 SC/LC o SC/SC (in reazione ai transceiver SFP) 1 Patch cord fonia da mt. 1,5 cat /RJ45 92 Patch cord Dati da mt. 1,5 cat. 6 RJ45/RJ45 92 Unità tot Armadio A1 Armadio A1 Foor Distribution - Piano 1 - stanza n. 11 Armadio rack chiuso da pavimento 38 U da 19'', 600x600 Descrizione Numero Unità Barre 110 per terminare a dorsae da 100 cp proveniente da armadio AF ced 2 2 Panneo passacavi 8 8 Panneo patch 24 porte RJ45 UTP Cat Switch 48 porte FX stackabe. Uno switch deve essere dotato di n. 2 transceiver SFP 1000Base-SX con connettore LC o SC 3 3 Switch 24 porte FX Power Over Ethernet 1 1 Cassetto Ottico competo di 12 bussoe SC, dorsae in fibra verso armadio "CD ced" 1 1 Panneo di aimentazione 6 prese e interrutore uminoso 1 1 Bretea ottica bifibra da mt. 1 SC/LC o SC/SC (per coegamento ai transceiver deo switch) 1 Patch cord fonia da mt. 1,5 cat /RJ45 74 Patch cord Dati da mt. 1,5 cat. 6 RJ45/RJ45 74 Unità tot. 23 Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 16 di 19

17 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/ Armadio A2 Armadio A2 Foor Distribution - Piano 2 - stanza n. 3 Armadio rack chiuso da pavimento 38 U da 19'', 600x600 Descrizione Numero Unità Barre 110 per terminare a dorsae da 50 cp proveniente da armadio AF ced 2 2 Panneo passacavi da utiizzare con striscia Panneo patch 24 porte RJ45 UTP Cat Switch 48 porte FX stackabe. Uno switch deve essere dotato di n. 2 transceiver SFP 1000Base-SX con connettore LC o SC 2 2 Switch 24 porte FX Power Over Ethernet stackabe 1 1 Cassetto Ottico competo di 12 bussoe SC, dorsae in fibra verso armadio "CD ced" 1 1 Panneo di aimentazione 6 prese e interrutore uminoso 1 1 Bretea ottica bifibra da mt. 1 SC/LC o SC/SC (per coegamento ai transceiver deo switch) 2 Patch cord fonia da mt. 1,5 cat /RJ45 38 Patch cord Dati da mt. 1,5 cat. 6 RJ45/RJ45 38 Unità tot Coegamenti dorsai Le dorsai teefoniche sono reaizzate con cavi muticoppia secondo a seguente tabea: Dorsae Tipoogia Coegamento T0 Cavo teefonico 100 coppie A0 AF ced T1 Cavo teefonico 100 coppie A1 AF ced T2 Cavo teefonico 50 coppie A2 AF ced Le dorsai dati sono eencate di seguito: Dorsae Tipoogia Coegamento F0 Cavo in fibra ottica mutimodae 62.5/125 µm o 50/125 µm per interno/esterno oose, LSZH, 6 fibre A0 AD ced F1 Cavo in fibra ottica mutimodae 62.5/125 µm o 50/125 µm per interno/esterno oose, LSZH, 6 fibre A1 AD ced F2 Cavo in fibra ottica mutimodae 62.5/125 µm o 50/125 µm per interno/esterno oose, LSZH, 6 fibre A2 AD ced D0 Cavo in rame UTP Cat 6 per dorsae di Backup A0 AD ced D1 Cavo in rame UTP Cat 6 per dorsae di Backup A1 AD ced D2 Cavo in rame UTP Cat 6 per dorsae di Backup A2 AD ced Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 17 di 19

18 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Le dorsai in fibra ottica F0, F1, F2 e i cavi teefonici muticoppia, partono dai rispettivi armadi e passano attraverso i cavedio verticae che coega a stanza 9 a piano terra con a stanza 11 a piano 1 e a stanza 3 a piano 2. Daa stanza 9, tramite condotta aerea ne contro soffitto, raggiungono a saa server per i coegamento agi armadi AF ced e AD ced. 4.7 Apparati attivi Di seguito si riportano e caratteristiche tecniche degi apparati attivi. Apparato di coegamento tra CD e TO: Switch ethernet 10/100 manager stackabe Caratteristiche generai Switch con capacità di switching Layer 2 e routing Layer 3 Instaazione su rack 19 Connettività ato utenet Disponibiità per ogni apparato di ameno 48 porte 10/100 e 2 porte per upink o coegamento in stack con supporto per Gigabit Ethernet Stacking Possibiità di coegare ameno 8 unità in configurazione stack gestibii come una singoa unità (configurazione stack-wide) Sicurezza Supporto ao standard 802.1X per accesso sicuro ae risorse. Autenticazione con server RADIUS e più utenti per porta con bocco de singoo MAC, assegnazione automatica dea VLAN aa porta in base a autenticazione RADIUS basata su MAC Address Supporto a iveo hardware di fitri su pacchetto a ayer 2/3/4 Gestione Interfaccia di gestione de dispositivo a riga di comando (CLI) e tramite browser web Supporto ao standard SNMPv3 Monitoraggio remoto Mirror di porta 1 a 1 Possibiità di attivare QoS e di fitrare a tipoogia de traffico inviato Switch Fabric Capacità di switching non boccante, ameno di 13,6 Gbps Priorità e quaità de servizio Possibiità di configurare ameno 8 code di priorità per ogni porta Supporto agi standard Cass of Service/Quaity of service (CoS/QoS) 802.1p Power over Ethernet Supporto deo standard 802.3af per aimentazione di dispositivi (negi apparati ove richiesto) VLAN Supporto deo standard 802.1Q con a possibiità di creare ameno 256 VLAN per porta Link Aggregation Supporto deo standard 802.3ad per aggregazione dei coegamenti, Possibiità di creare più gruppi di aggregazione (ameno 25 gruppi) Possibiità di creare aggregazioni ameno su 2 porte Gigabit per ogni gruppo Layer 3 Routing statico gestito a iveo hardware Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 18 di 19

19 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Apparato switch per Server Farm: Switch ethernet 10/100/1000 manager stackabe Caratteristiche generai Switch con capacità di switching Layer 2 e routing Layer 3 Instaazione su rack 19 Connettività ato utenet Disponibiità per ogni apparato di ameno 24 porte 10/100/1000 e 4 porte per upink o coegamento in stack con supporto per Gigabit Ethernet Stacking Possibiità di coegare ameno 8 unità in configurazione stack gestibii come una singoa unità (configurazione stack-wide) Sicurezza Supporto ao standard 802.1X per accesso sicuro ae risorse. Autenticazione con server RADIUS e più utenti per porta con bocco de singoo MAC, assegnazione automatica dea VLAN aa porta in base a autenticazione RADIUS basata su MAC Address Supporto a iveo hardware di fitri su pacchetto a ayer 2/3/4 Gestione Interfaccia di gestione de dispositivo a riga di comando (CLI) e tramite browser web Supporto ao standard SNMPv3 Monitoraggio remoto Mirror di porta 1 a 1 Possibiità di attivare QoS e di fitrare a tipoogia de traffico inviato Switch Fabric Capacità di switching non boccante, ameno di 13,6 Gbps Priorità e quaità de servizio Possibiità di configurare ameno 8 code di priorità per ogni porta Supporto agi standard Cass of Service/Quaity of service (CoS/QoS) 802.1p Power over Ethernet Supporto deo standard 802.3af per aimentazione di dispositivi (negi apparati ove richiesto) VLAN Supporto deo standard 802.1Q con a possibiità di creare ameno 256 VLAN per porta Link Aggregation Supporto deo standard 802.3ad per aggregazione dei coegamenti, Possibiità di creare più gruppi di aggregazione (ameno 25 gruppi) Possibiità di creare aggregazioni ameno su 2 porte Gigabit per ogni gruppo Layer 3 Routing statico gestito a iveo hardware Piazza de Comune, FABRIANO (AN) te fax emai Pagina 19 di 19

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR &23,$ 'HOLEHUDQž 'DWD &RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR Provincia di Verona 9HUEDOHGLGHOLEHUD]LRQHGHOOD*LXQWD&RPXQDOH 2JJHWWR ATTO DI INDIRIZZO PER L UTILIZZO DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI ANNO

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive RPE X HPE X 5 7 Refrigeratori d acqua e pompe di caore mod. RPE X HPE X 0,5 con parametri di funzionamento secondo e condizioni di carico de impianto mod. RPE X HPE X 5 Panneatura in acciaio inox compreso

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO. Fornitura e posa apparati di rete dati comprensiva di integrazione cablaggi dell'edificio 8.

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO. Fornitura e posa apparati di rete dati comprensiva di integrazione cablaggi dell'edificio 8. Pag 1 di 6 Pag 2 di 6 Descrizione Generale L impianto prevede la fornitura, installazione, messa in esercizio e collaudo di una rete dati e per il collegamento di un edificio nuovo, denominato Edificio

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva 3-349-617-10 10/12.14 Contatore di energia eettrica per sistemi a 2, 3, 4 fii con inserzione diretta 65 A o tramite TA 1 A, 5 A Casse di accuratezza B per uso industriae e commerciae nonché per esigenze

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO www.adigitaexpo.it In coaborazione con Con i patrocinio di COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO ALL DIGITAL da vent anni è evento fieristico itaiano di riferimento per instaazione professionae - tv digitae

Dettagli

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet

Rete LAN ed Ethernet. Tipi di reti Ethernet Rete LAN ed Ethernet Cavo a doppino incrociato che include quattro coppie di cavi incrociati, in genere collegati a una spina RJ-45 all estremità. Una rete locale (LAN, Local Area Network) è un gruppo

Dettagli

Specifiche tecniche per la connessione al MIX

Specifiche tecniche per la connessione al MIX Specifiche tecniche per la connessione al MIX Pag. 1 di 9 CODICE DOCUMENTO : MIX-302 VERSIONE : 3.1 REPARTO : UFFICIO TECNICO STATO : DEFINITIVO DATA DEL DOCUMENTO : 03/03/11 NUMERO DI PAGINE : 9 RILASCIATO

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

COMPUTO METRICO LOTTO 2 REALIZZAZIONI DA ESEGUIRE NEL 2010

COMPUTO METRICO LOTTO 2 REALIZZAZIONI DA ESEGUIRE NEL 2010 COMPUTO METRICO LOTTO 2 REALIZZAZIONI DA ESEGUIRE NEL 2010 EX ASL 2 SEDE MONGINEVRO 130 selta TOTALE MONGINEVRO 71.197,40 La sede di VIa MONGINEVRO necessita di un completo cablaggio in sostituzione di

Dettagli

Apparati Attivi 047 a corpo HP ProCurve Switch 5400zl 24 porte Mini-GBIC Module Unità 1 3.179,00 3.179,00

Apparati Attivi 047 a corpo HP ProCurve Switch 5400zl 24 porte Mini-GBIC Module Unità 1 3.179,00 3.179,00 ASL TO 1 PROGETTO ADEGUAMENTO INFRATTURE DI RETE - Computo metrico OSPEDALE MARTINI TOTALE MARTINI 100.483,20 REPARTI COINVOLTI Ambulatori Piano Terra lato Via Tofane Farmacia Piano Interrato Pronto Soccorso

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali RPE X HPE X 5 7 Caratteristiche tecniche e costruttive mod. RPE X 5 HPE X 5 mod. RPE X 0 HPE X 0 GS ECOLOGICO FUNZIONE UTODTTIV SCMITORE PISTRE VENTILTORI SSILI MONOFSE 5 8,5 MONO E TRIFSE 0 7 LT EFFICIENZ

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

NUOVO. Sezionatore DC con controllo remoto e rilevamento arco elettrico PVREM- -AF1. Descrizione. Dati tecnici. Caratteristiche e vantaggi

NUOVO. Sezionatore DC con controllo remoto e rilevamento arco elettrico PVREM- -AF1. Descrizione. Dati tecnici. Caratteristiche e vantaggi Sezionatore DC con controo remoto e rievamento arco eettrico PVRE- -1 Descrizione I sezionatore di potenza DC PVRE- -1, basato su tecnoogia ibrida, permette i sezionamento dea porzione DC de impianto fotovotaico

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art.. 146 Decreto Legisativo 22/01/200 n. 42 AL COMUNE DI FARRA DI SOLIGO SPORTELLO UNICO EDILIZIA RESIDENZIALE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO ATTIVITÀ

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

chilometri. IGS 10020MT Art. Qubix 2032152 2032153 2032170 2032171 2032186 2032195 2032194 2032158 2032245 10/100/1000 Unmanaged

chilometri. IGS 10020MT Art. Qubix 2032152 2032153 2032170 2032171 2032186 2032195 2032194 2032158 2032245 10/100/1000 Unmanaged Switch industriali tipo di apparati esistono varie versioni con caratteristiche diverse. I prodotti disponibili si differenziano non solo per il numero e tipo di porte, dimensioni e range di temperature

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Domanda n. 1 In riferimento al bando di gara Lotto 2 - Fornitura e posa in opera di switch di campus, datacenter e

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45).

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45). OBIETTIVI DELLA SEZIONE Dopo aver completato la presente sezione sulla postazione di lavoro, lo studente sarà in grado di: I. Definire i criteri della postazione di lavoro per il Sistema di cablaggio Siemon

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 INDICE pagina 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 6. DISTRIBUZIONE ORIZZONTALE 5 7. NODI DI RETE NUOVO

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI - TABELLE REQUITI MINIMI TABELLE REQUITI MINIMI REQUITI APPARATI TIPO A REQUITI GENERALI Apparato Modulare con backplane passivo, con CHASS montabile su rack standard

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

Progetto di una rete aziendale multi-sito

Progetto di una rete aziendale multi-sito Laboratorio di reti A.A. 2007/2008 Progetto di una rete aziendale multi-sito Scenario di progetto La WWAS (WorldWide Advanced Software) Spa, è un'azienda di sviluppo di software applicativo in rapida espansione.

Dettagli

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica LAN Il cablaggio Tralascio la stesa dei cavi, in quanto per tale operazione basta una conoscenza di base di elettricità e tanta pazienza. Passiamo invece al tipo di supporto da utilizzare per realizzare

Dettagli

NUOVA SCHEDA TECNICA ALL. 2

NUOVA SCHEDA TECNICA ALL. 2 NUOVA SCHEDA TECNICA ALL. 2 Individuazione delle aree e relativi interventi PIANO TERRA 01.01 Armadio A Centro stella: SISTEMAZIONE 2 ARMADI ESISTENTI. RIFACIMENTO DI 96 PUNTI RETE TIPO ATT.110 CON NUOVI

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale

Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale Allegato A- Parte C Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale Parte C: Impianti Via Torino, 137 96100 INDICE OGGETTO DELLA FORNITURA... 3 REGOLAMENTO... 3 DESCRIZIONE DELLE

Dettagli

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007 Riscadamento - Cimatizzazione Listino Prezzi Cadaie murai a Condensazione Pag. Cadaie murai a Condensazione per interno Cadaie murai a Condensazione per esterno Accessori / Optiona Sistemi aspirazione

Dettagli

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016 Ipotesi progettuali Studio medico situato in un appartamento senza reti pre-esistenti con possibilità di cablaggio a muro in canalina. Le dimensioni in gioco possono far prevedere cavi non troppo lunghi

Dettagli

[ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO]

[ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO] Scuol@2.0 ITIS Teramo [ARCHITETTURA DI RETE ITIS TERAMO] Progetto di massima della rete che si vuole realizzare per implementare il progetto "Patto per la Scuol@2.0" Prof.Mauro De Berardis Progetto della

Dettagli

Guida all installazione per VDSL

Guida all installazione per VDSL Sommario 1 Introduzione... 2 2 Aree di connessione... 3 2.1 Qualità dei cavi... 4 3 Trasformazioni... 4 3.1 Zona salita e area di connessione... 4 3.2 Installazione BB internet (DSL)... 4 4 Legenda abbreviazioni...

Dettagli

120 abbinabile ai gruppi termici Domus, Atr e Insieme 23 G/R bollitore ad accumulo rapido da 120 litri

120 abbinabile ai gruppi termici Domus, Atr e Insieme 23 G/R bollitore ad accumulo rapido da 120 litri BOLLITORI 3.3.1 6.2002 120 abbinabie ai gruppi termici Domus, Atr e Insieme 23 G/R boitore ad accumuo rapido da 120 itri Boitore ad accumuo da 120 itri, in acciaio, protetto da vetrificazione iscia ed

Dettagli

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150.

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150. DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae Portata Termica Nominae Potenza Nominae Potenza Nominae Rendimento Utie Portata Termica Minima Potenza Minima Rendimento a carico ridotto (0 di Pn) PORTATA GAS

Dettagli

Cablaggio strutturato

Cablaggio strutturato Cablaggio strutturato Creare un infrastruttura di rete,che può essere esteso su più piani o su più edifici viene detto cablaggio. Il cablaggio è l insieme di tutti i componenti passivi (cavi connettori,

Dettagli

Evoluzione della rete Ethernet (II parte)

Evoluzione della rete Ethernet (II parte) Evoluzione della rete Ethernet (II parte) Argomenti della lezione Richiami sul funzionamento della rete Ethernet Fast Ethernet Gigabit Ethernet Implicazioni sul cablaggio 10Gb Ethernet 10 Gigabit Ethernet:

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO RIORDINO CABLAGGIO HARDWARE RETI INFORMATICHE E WI-FI DIDATTICA E SEGRETERIA

CAPITOLATO TECNICO RIORDINO CABLAGGIO HARDWARE RETI INFORMATICHE E WI-FI DIDATTICA E SEGRETERIA CAPITOLATO TECNICO RIORDINO CABLAGGIO HARDWARE RETI INFORMATICHE E WI-FI DIDATTICA E SEGRETERIA GENERALITA Per la formulazione delle quotazioni relative alle forniture ed opere riportate a seguire è indispensabile

Dettagli

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Installazione e configurazione per un singolo computer Per configurazioni di LAN consultare il Manuale utente 6DSL300G+Q01 Panoramica Il presenta manuale

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

N. Domanda Risposta. Gli switch di casello devono implementare lo standard 802.3af solo sulle porte in rame (24) dedicateall utenza.

N. Domanda Risposta. Gli switch di casello devono implementare lo standard 802.3af solo sulle porte in rame (24) dedicateall utenza. N. Domanda Risposta 1 Non è richiesto che le porte in "Il Centro Stella deve essere effettivamente PoE?... oppure viene accettato rame degli apparati di Centro dalla Committente anche il Centro Stella

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Soluzioni networking per video IP

Soluzioni networking per video IP Safety Security Certainty Soluzioni networking per video IP Prestazioni elevate e flessibilità completa per soddisfare tutte le esigenze di trasmissione dati attuali e future Una piattaforma, possibilità

Dettagli

Media converter MEDIA CONVERTER. La presenza di dorsali ottiche spesso rende problematica

Media converter MEDIA CONVERTER. La presenza di dorsali ottiche spesso rende problematica Media converter La presenza di dorsali ottiche spesso rende problematica necessaria alla connessione ottica. Il media converter è la soluzione che permette la conversione bidirezionale fra il segnale elettrico

Dettagli

RIORDINO CODICE LISTINO DESCRIZIONE PREZZO 1 C.A.0001,002 MANODOPERA OPERATORE TECNICO 25,90 1 MY.0090.NP1 MANODOPERA TECNICO SPEC COMPUTER 40,00

RIORDINO CODICE LISTINO DESCRIZIONE PREZZO 1 C.A.0001,002 MANODOPERA OPERATORE TECNICO 25,90 1 MY.0090.NP1 MANODOPERA TECNICO SPEC COMPUTER 40,00 RIORDINO CODICE LISTINO DESCRIZIONE PREZZO 1 C.A.0001,002 MANODOPERA OPERATORE TECNICO 25,90 1 MY.0090.NP1 MANODOPERA TECNICO SPEC COMPUTER 40,00 LAVORI 8 MY.0100.NP1 SCATOLA 503 COMPLETA 5,97 2 MY.0100.NP2

Dettagli

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Una azienda specializzata nella fornitura di servizi Internet quali hosting, housing, email, file server, in pratica un ISP (Internet Service Provider)

Dettagli

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera.

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera. .osram.it/ms Sistemi di gestione de iuminazione: atmosfera. Controo di uce bianca e coorata per i negozi e ospitaità. Easy Coor Contro Coor Contro: ad ogni atmosfera a sua uce. Controo de iuminazione per

Dettagli

PINNA ROSSELLA SINDACO

PINNA ROSSELLA SINDACO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DLg N. 172 del 12-09-2012 OGGETTO Contenimento della spesa e miglioramento dell'efficienza. Approvazione del progetto esecutivo per la realizzazione di una dorsale in

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DATI DI ATENEO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Allegato Tecnico 2 1 Descrizione generale della

Dettagli

SIMATIC NET: Componenti di rete

SIMATIC NET: Componenti di rete Industry Automation USO ESTERNO Nr. 2012/5.1/13 Data: 8.05.12 SIMATIC NET: Componenti di rete Rilascio Nuove versioni Scalance XR-500 Con la presente s informa che sono ufficialmente rilasciate alla vendita

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Modello FSD-503 FSD-803 GSD-503 GSD-803 FGSD-1022 GSD-1020S WGSD-10020. Art. Qubix 2032001 2032002 2032011 2032012 2032869 2032958 2032888

Modello FSD-503 FSD-803 GSD-503 GSD-803 FGSD-1022 GSD-1020S WGSD-10020. Art. Qubix 2032001 2032002 2032011 2032012 2032869 2032958 2032888 SOHO - DESKTOP Soho Desktop punto della rete dove spazio e numero di porte limitato siano fattori di grande rilevanza. Dotati normalmente di garantire le massime prestazioni in funzione del numero e tipo

Dettagli

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950 Stampante mutifunzione a coori Lexmark serie X950 Eccezionai prestazioni a coori per i vostro gruppo di avoro Serie Lexmark X950 Ottimizzate ambiente di avoro de vostro ufficio e aumentate a produttività

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO del DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO SECONDARIO DI PRIMO GRADO PIERO CALAMANDREI Corso Benedetto Croce 17 10135 Torino Codice Fiscale 80095890010 codice Meccanografico TOMM26100N Tel. 011613607 3173292 email: tomm26100@istruzione.it

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI TERMINI DI CONSEGNA L immobile dovrà essere consegnato entro il 31/10/2015. Il canone di locazione verrà corrisposto a far data dal giorno successivo alla consegna. INFORMAZIONI GENERALI Il presente documento

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de Stampante a coori Lexmark C950de Stampa eegante. Coore briante Stampante a coori Lexmark C950de Progettata per gruppi di avoro, a stampante Lexmark C950de offre stampa a coori A3 di quaità professionae,

Dettagli

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015 CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi ) SETTORE AMBIENTE Via De Turris n.16 "Paazzo S.Anna" Te. 081 3900212 Fax 081 39005382 PEC: ambiente.stabia@asmepec.it SETTORE : AMBIENTE DETERMINAZIONE

Dettagli

Manuale per il cliente

Manuale per il cliente HOME ACCESS GATEWAY ADSL Manuale per il cliente INDICE 1. CHE COS È L HAG ADSL... 3 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE FASTWEB... 5 3. COLLEGAMENTO DEL TELEFONO... 7 4. COLLEGAMENTO DEL COMPUTER... 8 5. RISOLUZIONE

Dettagli

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1 Curricuum Vitae : Europass i! Informazioni personai ; Nome(i) Cognome(i) ; Antonio Ceopatra ndirizzo(i)! -Pomigiano darco Na!-..:=-- Teefono(i) i~ Ceuare i_.swii-.._. E-mai i "p L 1: &Hbffi Qiìijit Codice

Dettagli

Linea scarichi e sifoni

Linea scarichi e sifoni Scarici a pavimento Advantix dimensione 4 inea scarici e sifoni IT 3/ istino prezzi 20 Con riserva di modifice. Advantix Scarici a pavimento d imensione 4 Questi scarici a pavimento A dvantix sono idonei

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS)

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) Dovendo procedere alla realizzazione di un progetto di rete locale risulta indispensabile partire dall analisi della situazione

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

Realizzazione, ampliamento o adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN

Realizzazione, ampliamento o adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN Progetto Scuola Digitale PON Per la scuola - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) Realizzazione, ampliamento o adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN Introduzione Dal giorno 7 Settembre

Dettagli

Schema Comparativo Bando REALIZZAZIONE RETE Wi-Fi E ADEGUAMENTO DELL INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA D ISTITUTO

Schema Comparativo Bando REALIZZAZIONE RETE Wi-Fi E ADEGUAMENTO DELL INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA D ISTITUTO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "CREMONA" Con sezioni associate L.S.S. "Luigi Cremona" e I.T.C. "Gino Zappa" V.le Marche, 71/73-20159 Milano Tel. 02606250 Fax 026883172 Sito Web: www.iiscremona.gov.it

Dettagli

SIMATIC NET: Componenti di rete

SIMATIC NET: Componenti di rete Industry Automation USO ESTERNO Nr. 2012/5.1/3 Data: 3.2.12 SIMATIC NET: Componenti di rete Rilascio Nuovo Switch Industrial Ethernet Scalance X552-12M Con la presente s informa che è ufficialmente rilasciato

Dettagli

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015 COAXDATA adattatore coassiale ethernet Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) La larghezza di banda del cavo coassiale consente di multiplare altri servizi senza interferire sul segnale

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

RETI INTERNET MULTIMEDIALI

RETI INTERNET MULTIMEDIALI RETI INTERNET MULTIMEDIALI VoIP: Problematiche di Deployment Il documento è adattato da materiale cortesemente messo a disposizione dai Prof. Antonio Capone, Flaminio Borgonovo e Stefano Paris IL DIMENSIONAMENTO

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Reti LAN IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Le LAN Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare fra loro entro un area limitata

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

Distribuzione internet in alberghi, internet cafè o aziende che vogliono creare una rete "ospite"

Distribuzione internet in alberghi, internet cafè o aziende che vogliono creare una rete ospite Distribuzione internet in alberghi, internet cafè o aziende che vogliono creare una rete "ospite" I dispositivi utilizzati si occupano di redistribuire la connettività nelle camere o in altri spazi prestabiliti

Dettagli

Switch Voip e Attivita' di cablaggio APPARATI DI RETE: link ottico al centro stella + 1 apparato 48 porte PoE per Telefoni IP

Switch Voip e Attivita' di cablaggio APPARATI DI RETE: link ottico al centro stella + 1 apparato 48 porte PoE per Telefoni IP COMPUTO METRICO - ADEGUAMENTO INFRATTURE DI RETE BIENNALE LOTTO 1 - REALIZZAZIONE DA ESEGUIRSI NE 2009 EX ASL 2 OSPEDALE MARTINI TOTALE MARTINI 142.007,00 REPARTI COINVOLTI Radiologia - primo piano corpo

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

SEMPRE OPERATIVI! SOPRATTUTTO NEL DATI TECNICI

SEMPRE OPERATIVI! SOPRATTUTTO NEL DATI TECNICI Caricabatterie MODULARi HAWKER SEMPRE OPERATIVI! SOPRATTUTTO NEL MOMENTO DEL BISOGNO... DATI TECNICI Lifetech Moduar TABELLA DEGLI ABBINAMENTI: CAPACITÀ E TEMPI DI CARICA - MONOFASE e TRIFASE Tempi di

Dettagli

REALIZZAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO RETE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE TITO SARROCCHI DI SIENA

REALIZZAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO RETE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE TITO SARROCCHI DI SIENA REALIZZAZIONE CABLAGGIO STRUTTURATO RETE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE TITO SARROCCHI DI SIENA PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DETERMINANTE DELLA FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA SOMMARIO

Dettagli

1 Prerequisiti per i locali

1 Prerequisiti per i locali ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO PER LA GESTIONE DELLA CENTRALE UNICA DI ASCOLTO PER IL SERVIZIO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE, ATTIVAZIONE DEL PERSONALE MEDICO REPERIBILE DELL AREA DI PREVENZIONE, IGIENE

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Appliance di protezione gestite via cloud

Appliance di protezione gestite via cloud Scheda Tecnica MX Serie Appliance di protezione gestite via cloud Panoramica Meraki MX è una soluzione completa che racchiude firewall e gateway di filiale di ultima generazione, concepita per fare in

Dettagli

Architettura degli Elaboratori 2. Esempio di progetto (2) progettazione di una LAN. Esempio di progetto (3) 4 4 4 4 4 10. Esempio di progetto (4)

Architettura degli Elaboratori 2. Esempio di progetto (2) progettazione di una LAN. Esempio di progetto (3) 4 4 4 4 4 10. Esempio di progetto (4) Architettura degli Elaboratori 2 Esercitazioni 4 progettazione reti LAN Esempio di progetto (2) Al terra sono presenti 4 laboratori per studenti ed un locale attrezzato per la gestione della. Ogni laboratorio

Dettagli

Progetto di cablaggio strutturato TD/TF e upgrade sistemi centrali

Progetto di cablaggio strutturato TD/TF e upgrade sistemi centrali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione reti e servizi informatici Via Università 40 Via Marengo, 3 CAGLIARI Progetto di cablaggio strutturato TD/TF e upgrade sistemi centrali Capitolato tecnico 1

Dettagli

NOTE TECNICHE. Rev. 3.1. Canciani ing. Alvaro Comune di Novara

NOTE TECNICHE. Rev. 3.1. Canciani ing. Alvaro Comune di Novara NOTE TECNICHE Rev. 3.1 Canciani ing. Alvaro Comune di Novara Schede tecniche Sedi da Collegare Riferimento in mappa 1 Centro stella CED Piazza Trieste e Trento Sede CED, Uffici Demografici, Tecnico, Polizia

Dettagli