Anna Soru e Cristina Zanni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anna Soru e Cristina Zanni"

Transcript

1 Consumatori in cifr L prospttiv occupazionali di laurati in Lombardia Anna Soru Cristina Zanni La CCIAA di Milano Unioncamr Lombardia, attravrso Formapr con il coinvolgimnto dll dodici univrsità dlla Lombardia, hanno avviato un progtto con cui monitorar l incontro tra domanda offrta di laurati, ch consnt di disporr di uno strumnto pr lggr l prospttiv occupazionali di divrsi prcorsi di laura. Il progtto da un lato raccogli i dati sui laurati nll univrsità lombard li utilizza pr stimar l offrta di laurati sul mrcato dl lavoro, dall altro lato mtt insim i risultati di divrs indagini pr ricostruir la domanda complssiva di laurati. Gli anni rapprsntano il binnio di passaggio dal nuovo al vcchio ordinamnto pr gli atni lombardi risultano particolarmnt intrssanti da analizzar anch s, in quanto anni di transizion, ncssitano di alcun cautl nll intrprtazion. Nl 2004 i laurati sono stati complssivamnt , di cui la maggior part (24.418) appartngono ancora al vcchio ordinamnto. Nl 2005, al contrario, su laurati, il 56,5% (27.647) ha frquntato corsi dl nuovo ordinamnto, in particolar, hanno consguito una laura di primo livllo, mntr i laurati spcialistici o magistrali sono stati solo Tab. 1 Laurati in Lombardia var. assoluta var. % Diploma univrsitario ,6 Vcchio ordinamnto ,9 Laur nuovo ordinamnto ,6 - Laura trinnal ,3 - Laura spcialistica ,5 Ciclo unico ,3 Total ,5 Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. 140 Complssivamnt il numro di laurati è aumntato tra il 2004 il 2005 di unità, anch s qusto non è dovuto a una crscita dgli iscritti ch, al contrario, in qusti anni hanno subíto una contrazion di oltr unità, ma Anna Soru Cristina Zanni Ara Ricrca Formapr Consumatori, numro 3/2007 Diritti Consumatori in cifr DirittiMrcato Mrcato

2 a una concomitanza di fnomni dovuti al sistma 3+2 (duplicazion di laurati, laura divnuta obbligatoria pr attività paramdich di insgnamnto nll scuol primari, vlocizzazion di prcorsi, passaggi dal vcchio al nuovo ordinamnto di studnti ch si sono arnati durant il prcorso cc.). Uno dgli obittivi dlla riforma ra qullo di disporr di laurati più giovani sul mrcato dl lavoro. Dai dati rlativi agli anni vrifichiamo, tuttavia, ch il 55,7% di laurati trinnali continua gli studi iscrivndosi a una laura spcialistica ch sono soprattutto i più giovani a continuar gli studi. Pr contro i laurati trinnali ch non continuano gli studi ch, quindi, ntrano nl mrcato dl lavoro sono mdiamnt mno giovani: solo il 20% complta gli studi in rgola quindi può iniziar a lavorar ntro i 22 anni. Fig. 1 Frqunz di laurati trinnali 2004 pr tà alla laura: confronto tra chi ha continuato gli studi chi non ha continuato Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. Pr trasformar il dato complssivo di laurati in una stima dll offrta di laurati sul mrcato dl lavoro abbiamo: a) scluso i laurati trinnali ch continuano gli studi con la spcialistica: in qusto modo il numro di laurati si riduc a ; b) stimato i laurati anziani 1 ch prsumiamo avr già iniziato a lavorar: tralasciando qusti, l offrta di nuovi laurati sul mrcato dl lavoro si riduc ultriormnt a Sono stati considrati anziani i laurati trinnali con più di 30 anni, i laurati vcchio ordinamnto con più di 31 anni, i laurati spcialistici con più di 32 anni i laurati a ciclo unico con più di 33 anni. Tali sogli sono ncssariamnt arbitrari potranno ssr considrat troppo bass in un pas in cui l famigli sono solit offrir sostgno anch a figli ormai maturi, o al contrario troppo alt, prché il margin prvisto (8 anni di fuori corso ) è indubbiamnt lvato. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr 141

3 La domanda complssiva raffrontata all offrta La stima dlla domanda complssiva 2 è di laurati, di cui com dipndnti solo con contratto a tmpo indtrminato, mntr è rlativa a contratti di collaborazion strna, ch tuttavia potrbbro rifrirsi ad attività non sclusiv, oltr ch tmporan. L offrta (sia includndo sia scludndo i laurati anziani ) risulta in diftto s considriamo la totalità dlla domanda, ma al contrario è sovrabbondant s considriamo i soli dipndnti. Dtto altrimnti, la domanda è quantitativamnt cornt con l offrta s computiamo com posti di lavoro anch l collaborazioni, ma comunqu non garantisc un occupazion stabil. Va, inoltr, considrato ch l offrta di laurati comprnd anch giovani provninti da altr rgioni, nlla misura dl 20% circa. Essi potrbbro rstar in Lombardia o tornar nll ar di provninza. È, tuttavia, ipotizzabil ch l offrta di laurati in Lombardia sia suprior ai circa prodotti dal Sistma univrsitario rgional, proprio a causa dlla bn nota attrattività dll conomia lombarda. Fig. 2 La domanda complssiva di laurati in Lombardia (2005) Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. I sttori ch crano occupazion pr i laurati La Lombardia si confrma un trritorio trainato dal sttor privato: i du trzi (31.659) dlla domanda complssiva provin dall imprs ( pr bn il 24,4% dl total dall microimprs), il 7,3% dal Trzo Sttor non imprnditorial (Fondazioni, Enti, Enti morali, Associazioni ONG) solo il 24,2% dalla Pubblica Amministrazion, grazi soprattutto ai sttori dlla Sanità dll Istruzion pubblica La rilvazion dlla domanda di laurati in Lombardia è stata ffttuata attravrso du progtti: Exclsior di Unioncamr Nazional, ch rilva la domanda dl sistma privato, dll Fondazioni dgli Enti morali (trattati in manira congiunta, non scindibil); Pallad, progtto finanziato dal FSE, ralizzato dal Formapr pr rilvar i laurati insriti nlla Pubblica Amministrazion nl trzo sttor. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr

4 Va, tuttavia, sottolinato ch il pso dlla Pubblica Amministrazion è sottostimato, in quanto non computa la totalità dll collaborazioni strn 3 ch, al contrario, il pso dl sttor privato è probabilmnt sovrastimato, prché comprnd una quota molto lvata di collaborazioni, ch potrbbro ssr non sclusiv /o pr priodi limitati. Tab. 2 Principali sttori di sbocco lavorativo pr indirizzo di laura Agrario, alimntar, zootcnico Srvizi all imprs (18,7%) Altr industri manifatt. (12,8%) Enti locali (9,7%) Architttura urbanistica, Srvizi all imprs Enti locali Altr industri trritorial (35,8%) (19,2%) manifatt. (17,2%) Studi profssionali Inggnria civil ambintal (60,9%) Srvizi all imprs (16%) Inggnria lttronica Srvizi all imprs Industria mccanica dll informazion (66,5%) (18,1%) Inggnria industrial Industria mccanica (47,1%) (22,2%) Srvizi all imprs (15,2%) Altri indirizzi di inggnria Srvizi all imprs Industria mccanica (31,2%) (25,1%) (10,8%) Economico gstional Srvizi all imprs (53,0%) Commrcio (9,4%) Altr industri manifatt. (8,5%) Statistico Altr industri manifatt. (48,8%) Srvizi all imprs (36,8%) Giuridico Studi profssionali Enti locali + altri Srvizi all imprs (39,2%) Enti pubblici (28,9%) (9,9%) Politico - social Srvizi all imprs (39,8%) Enti locali (15%) Istruzion privata (13,1%) Chimico, farmacutico (73,2%) Commrcio (9,4%) Gologico Enti locali (27,3%) Srvizi all imprs (21,3%) Associazionismo (13,7%) Bio - biotcnologich Srvizi all imprs (52,6%) Sanità pubblica (12,1%) (11,9%) Scintifico matmatico Srvizi all imprs Istruzion pubblica (44,2%) (28,9%) Insgnamnto formazion Istruzion privata (48,8%) Istruzion pubblica (44,1%) Psicologico Srvizi all imprs (68,7%) Associazionismo (14,6%) Sanità privata (11,2%) Lttrario, filosofico, storico Istruzion pubblica Altr industri Srvizi all imprs artistico (31%) manifatt. (21,1%) (17,9%) Linguistico Istruzion pubblica (29,6%) Istruzion privata (28,9%) Commrcio (6,6%) Mdico odontoiatrico Sanità pubblica (75,3%) Sanità privata (10,1%) Sanitario paramdico Sanità pubblica (51,5%) Sanità privata (46,8%) Scinz motori Srvizi ricrativi (61,1%) Istruzion (21,7%) Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. Industria mccanica (9,3%) Commrcio (9,9%) Altr industri manifatt. (10,4%) (8,4%) Giustizia (7,8%) Associazionismo (9,4%) Univrsità (10.6%) Sanità privata (9,3%) La Tab. 2 prmtt di vidnziar gli ambiti occupazionali prvalnti pr ciascun indirizzo di laura. 3 Si vdano gli ultimi punti dll cautl pr l intrprtazion di dati di confronto domanda-offrta. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr 143

5 La sanità pubblica ha assicurato la maggioranza dgli insrimnti di mdici paramdici, ma pr qusti ultimi il contributo dlla sanità privata è quasi quivalnt. Il sttor manifatturiro rapprsnta lo sbocco lavorativo privilgiato pr i laurati in inggnria industrial, in chimica farmacutica (soprattutto nll ara commrcial) in statistica. Ma il sttor ch indubbiamnt assicura l maggiori opportunità occupazionali è il trziario all imprs. L tipologi contrattuali con cui sono insriti i laurati Solo il 28% dlla domanda complssiva si rifrisc al lavoro dipndnt a tmpo indtrminato, quindi a lavoro stabil. Un altro 30% si rifrisc alla domanda di lavoro dipndnt a trmin (tmpo dtrminato, insrimnto lavorativo, lavoro intrinal) il rstant 42% riguarda form di collaborazion autonoma (contratti di collaborazion coordinata, a progtto, a Partita IVA). In sostanza, mno di 3 laurati su 10 possono ragionvolmnt ipotizzar, almno nl brv priodo, di trovar un occupazion stabil. Nl sttor privato la domanda di collaborazioni supra la domanda di dipndnti d è invrsamnt corrlata alla dimnsion dll imprs. Complssivamnt l piccol micro-imprs domandano più laurati dll mdi grandi. Il contratto dipndnt a tmpo indtrminato rsta dominant solo nlla grand imprsa (sopra i 250 addtti il 56,6% dlla domanda è a tmpo indtrminato), ch usa significativamnt anch i contratti di formazion lavoro/insrimnto, più in gnral, i contratti a tmpo dtrminato. Agli antipodi si collocano la piccola la micro-imprsa, in cui la domanda di laurati è quasi sclusivamnt soddisfatta da contratti di collaborazion strni (80,7% nlla micro-imprsa 71,1% nll imprsa con addtti). Tab. 3 Domanda dl sttor privato di laurati pr tipologia di contratto dimnsion dll imprs (2005) Domanda di laurati dipndnti di cui: 144 Indtrminato Dtrminato Formazion lavoro Apprndistato Altri contratti Total dipndnti Collaborazioni Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr Total domanda 1-9 addtti addtti addtti addtti Total Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia.

6 Com l piccol imprs si comportano l Associazioni, in cui l 81,6% dlla domanda è pr rapporti di collaborazion strna. Poiché il dato sull collaborazioni potrbb rifrirsi a rapporti non sclusivi /o pr limitati priodi, il contributo all occupazion di laurati di piccol imprs Associazioni (ch complssivamnt sprimono il 36,6% dlla domanda total) potrbb ssr sovrastimato. Tab. 4 La domanda di laurati nlla Pubblica Amministrazion nll associazionismo pr modalità contrattual Dipndnti Total Tmpo Contratti Collaborazioni N.d. Total indtrminato a trmin % % % % % % Enti locali , , , ,2 6 0, Altri nti , , , ,8 34 7, Istruzion , , Sanità Univrsità , , , , Giustizia Total PA , , , ,4 40 0, Associazioni , ,2 76 8, ,5 1 0, Total , , ,6 41 0, Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. È, invc, divrso il modllo dlla Pubblica Amministrazion, dov il blocco dll assunzioni è stato spsso suprato con il ricorso a contratti di dipndnza a tmpo dtrminato, ch intrssano il 63,8% dl total di nuovi insriti. Il ricorso all collaborazioni non è spigato solo dalla dimnsion dalla tipologia di organizzazion (imprsa, Associazion o Ent). Anch il sttor è una variabil important: mrgono, infatti, alcun attività in cui il ricorso alla collaborazion è privilgiato da tutti gli opratori, inclus l imprs di dimnsioni mdio-grandi. Ci si rifrisc, in gnr, ai srvizi non finanziari all imprs spcialmnt all ditoria alla formazion continua. Cautl pr l intrprtazion di dati di confronto domanda-offrta L analisi compiuta prsnta alcuni limiti ch, s non tnuti sufficintmnt in considrazion, n rndrbbro fuorviant l intrprtazion. In particolar vanno vidnziati i sgunti lmnti di attnzion. La rilvazion dlla domanda sclud pr il sttor privato l agricoltura pr il sttor pubblico la difsa; ciò rnd non attndibil il confronto domandaoffrta ngli indirizzi agrari in qulli difsa sicurzza. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr 145

7 Non smpr è possibil distingur in manira ntta tra gruppi di laur diffrnti tra loro: è spsso possibil ch ci sia una crta sostituibilità, soprattutto tra laur contigu. I dati sulla domanda dl sttor privato sono rlativi alla domanda complssiva, al lordo di vntuali fuoriuscit ch, d altra part, anch s fossro conosciut, non potrbbro ssr dtratt intramnt dal dato di domanda lordo. Infatti, occorrrbb considrar solo i fuoriusciti ch rimangono nl mrcato dl lavoro, scludndo coloro ch n scono dfinitivamnt, quali i pnsionati. Qusto è prtanto un lmnto di sovrastima. La domanda si rifrisc non solo a no-laurati, ma anch a laurati con sprinza in un ruolo o in un sttor. Qusto è un lmnto di sovrastima anch s, probabilmnt, nlla raltà ininflunt. Infatti l insrimnto di un laurato con sprinza, ch vin quindi sottratto a un altra organizzazion, dtrminrà una domanda di sostituzion ch, in ultima analisi, coinvolgrà, con buona probabilità, un no-laurato. I dati sulla domanda da part dl sttor privato si rifriscono all richist, non agli ffttivi insrimnti. L laur richist rispondono ai dsidrata dll imprs, ma è natural ch poi la domanda ffttiva nasca dall incrocio con l possibilità rali dll offrta ch, quindi, si crino dll opportunità pr laur ch in prima battuta non sono richist. Esist una domanda dl sttor privato quantitativamnt rilvant (5.380 laurati, pari al 13% dl total), ch non dfinisc l indirizzo di laura richisto. Ciò significa ch ci sono maggiori spazi di collocazion anch pr l laur mno richist. I laurati insriti spsso occupano posizioni in cui la laura non è richista. Ciò accad soprattutto pr chi ha sguito un indirizzo di laura poco spndibil. Al ntto di qust situazioni pr tali laur il mismatch domanda-offrta sarbb ancora più ampio. Con rifrimnto ai collaboratori ricordiamo, infin, ch: 146 la domanda di qust figur, quantitativamnt rilvant pr il sttor privato, potrbb rifrirsi a collaborazioni non sclusiv, soprattutto in considrazion dl fatto ch provin in larga misura da piccol imprs. Lo stsso collaborator potrbb cioè ssr impgnato con più di un imprsa contmporanamnt o prstar più collaborazioni nl corso di un anno. Tanto più tali fnomni sono diffusi, tanto maggior sarà la sovrastima dlla domanda. Pr qusto motivo, in tutt l tavol di confronto la domanda di collaboratori sarà smpr tnuta distinta risptto alla domanda di lavoro dipndnt; i dati sulla domanda da part dl sttor pubblico sono snz altro sottostimati, sia prché i divrsi Enti pubblici intrvistati non rano spsso in grado di fornirci indicazioni sui lavoratori non dipndnti (in quanto la loro gstion spsso non fa capo all ufficio dl prsonal), sia prché abbiamo talvolta vrificato una crta rticnza a fornir informazioni su una tipologia di form contrattuali il cui utilizzo è attualmnt molto discusso. Consumatori, numro 3/2007 Diritti Consumatori in cifr DirittiMrcato Mrcato

8 Il confronto pr indirizzi di laura Abbiamo sclto di confrontar gruppi di corsi di laura non i singoli corsi sia prché l imprs gli Enti pubblici nlla dfinizion di loro fabbisogni fanno rifrimnto a gruppi disciplinari (anch prché in gnr hanno una conoscnza solo parzial dll attual amplissima offrta formativa univrsitaria), sia soprattutto prché sist un lvata sostituibilità tra numrosi corsi appartnnti alla stssa ara. Praltro, in molt situazioni sist un lvata sostituibilità anch tra laur appartnnti a divrsi gruppi disciplinari. Non tutti i prcorsi univrsitari offrono l stss opportunità. Tab. 5 Confronto tra domanda offrta di laurati in Lombardia nl 2005 con l offrta stimata scludndo i laurati anziani (trinnali > 30 anni, spcialistici > 32 anni laurati a ciclo unico > 33 anni) Offrta Domanda Di cui non dipndnti Di cui dipndnti Di cui a tmpo indtrminato Offrta/ domanda total Offrta/ domanda dipndnti Agrario, alimntar, zootcnico ,9 3,6 Architttura urbanistica, trritorial ,6 5,9 Inggnria civil ambintal ,5 1,7 Inggnria lttronica dll informazion ,3 0,6 Inggnria industrial ,9 1,2 Altri indirizzi di inggnria ,3 0,4 Economico-gstional ,7 1 Statistico ,2 0,5 Giuridico ,1 3,3 Politico-social ,4 6,5 Chimico, farmacutico ,5 0,8 Gologich ,2 5,1 Bio-biotcnologich ,1 3,1 Scintifico matmatico ,8 1 Insgnamnto formazion ,6 1 Psicologico ,5 2,6 Lttrario, filosofico, storico artistico ,9 Linguistico ,5 2,5 Mdico odontoiatrico ,5 0,6 Sanitario paramdico ,6 0,6 Scinz motori ,7 4,6 Difsa sicurzza Laur non spcificat Total ,7 1,3 Font: laborazioni Ara Ricrca Formapr, Spcula Lombardia. Tutti i dati sono arrotondati, quindi i totali possono non corrispondr. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr 147

9 Mttndo a confronto l offrta con la domanda di soli dipndnti con la domanda complssiva, mrg com quantitativamnt più rilvant, sia nll offrta sia nlla domanda, l indirizzo conomico gstional, ch riunisc tutt l laur in conomia anch inggnria gstional. 4 Pr conomia la domanda di soli dipndnti è quasi pari all offrta complssiva; mrg dunqu una carnza di laurati s considriamo anch la domanda di collaboratori. Tra gli indirizzi di laura carattrizzati da un offrta insufficint a colmar l richist, anch limitatamnt ai dipndnti, mrgono spazi occupazionali lvati soprattutto pr l laur in inggnria lttronica dll informazion, pr l mdich paramdich, pr la chimica pr l altr laur scintifico-matmatich statistich. Considrando gli indirizzi con una domanda complssiva suprior all offrta, ma non tal da consntir smpr un occupazion dipndnt, ritroviamo inggnria industrial, da smpr capac di garantir occupazion in moltplici sttori industriali, inggnria civil, trainata dalla continua spansion dll dilizia, ch garantisc sbocchi nlla libra profssion (il 61% dlla domanda provin da studi profssionali). Domanda lvata suprior all offrta anch pr scinz dlla formazion, ma con rifrimnto alla formazion primaria (grazi al consistnt ricambio gnrazional rgistrato nlla scuola d infanzia primaria), non alla formazion continua. Nll matri umanistich (lttr filosofia), da smpr considrat poco spndibili, l possibilità occupazionali appaiono più positiv di quanto ci si potva attndr, ma si tratta in gran part di opportunità di collaborazion spsso rifrit a situazioni di sotto-utilizzo. Anch pr psicologia smbrano ssrci buon opportunità occupazionali, soprattutto con rifrimnto a psicologia dl lavoro, ma va tnuto prsnt ch il dato dl 2005 potrbb ssr anomalo, probabilmnt trainato dallo sviluppo dll attività di intrmdiazion al lavoro. Tra gli indirizzi in cui l prospttiv occupazionali appaiono più difficili, ritroviamo alcun dll laur ch ultimamnt hanno conosciuto una notvol crscita di iscrizioni, com l laur politico sociali (ch riuniscono scinz politich, sociologia scinza dlla comunicazion), architttura dsign (qust ultimo in particolar ha rgistrato una fort crscita di iscritti laurati ngli ultimi anni), a cui non ha corrisposto un adguata crscita dlla domanda. Tra qusti troviamo anch alcuni prcorsi più tradizionali classicamnt considrati capaci di assicurar moltplici carrir lavorativ prciò buon opportunità occupazionali, com la laura in giurisprudnza, ch invc risnt dl blocco dll assunzioni ch ha colpito in manira rilvant sia il sttor giustizia sia l insim dgli Enti locali, non compnsato da un adguata crscita dlla domanda da part dll imprs dgli studi profssionali. Molto difficili anch l prospttiv occupazionali di laurati in lingu stranir (smpr più strumnti indispnsabili pr tutti, ma inadguati a garantir da soli un occupazion), in gologia (comptnza colpvolmnt sotto utilizzata in Italia) anch in bio-biotcnologia, a causa dl mancato dcollo di un industria biotcnologica nazional La domanda raramnt distingu tra i divrsi indirizzi conomici; al contrario, nll laur inggnristich la domanda si diffrnzia pr indirizzo. Consumatori, DirittiMrcato numro 3/2007 Diritti Mrcato Consumatori in cifr

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 203, abstract Istruzion formazion/ istruzion comptnz TEMA Rl Con il Comptnz + Livllo di comptnza numrica dgli studnti Nom indicator Formula Livllo Trritorial disponibil

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale

Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract conciliazion di tmpi di vita/ Attività prsonali (comprso il ) TEMA Rl con il Occupazion - Diffrnz di gnr nlla domanda di Occupazion + Livllo dlla domanda

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto Gstion Imprsa social vs altr form non profit: costi gstionali amministrativi a confronto di Maurizio Stti Lo studio di un caso Tra imprsa social form giuridich concorrnti (ONLUS, associazioni di promozion

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2007 TITOLO I - SPESE CORRENTI. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2007 TITOLO I - SPESE CORRENTI. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 TITOLO I - SPESE CORRENTI Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E

M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E Ministro dlla Giustizia Dipartimnto Giustizia Minoril Cntro pr la Giustizia Minoril pr la Lombardia M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E Rapporto sulla Giustizia Minoril in Lombardia anno 2009

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010 La formazion pr i lavoratori colpiti dalla crisi nl quadro dll offrta 2010 di Luca Fasolis ARTICOLO 2/2012 Prmssa Sommario Prmssa Anticipazioni sull offrta 2010 L carattristich dgli allivi La FP pr lavoratori

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI Univrsità dgli Studi di Firnz Laura Magistral in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 201/2017 1 Prmssa Dnominazion dl corso Dnominazion

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Comitato Tecnico Aree Interne

Comitato Tecnico Aree Interne Comitato Tcnico Rapporto di Istruttoria pr la Slzion dll Rgion REGIONE RAPPORTO DI ISTRUTTORIA PER LA SELEZIONE DELLE AREE CANDIDABILI E DELL AREA PROTOTIPO L ar visitat dalla dlgazion di rapprsntanti

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio Sanità fdralismo fiscal Maria Flavia Ambrosanio Qusto contributo illustra l voluzion dlla spsa sanitaria a livllo rgional i principali fattori ch l hanno dtrminata, l diffrnz, talvolta anch profond, ch

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ FUNZINI E LR RAPPRESENTAZINE Tst di autovalutazion 0 0 0 0 0 50 60 70 80 90 00 n Il mio puntggio, in cntsimi, è n Rispondi a ogni qusito sgnando una sola dll 5 altrnativ. n Confronta l tu rispost

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello Concorrnza sclt informat nl sttor Rc auto 1 Paolo Martinllo I canali distributivi vincolati hanno limitato la concorrnza l informazioni a disposizion di consumatori nl mrcato dll polizz Rc auto. L rcnti

Dettagli

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi Politica nrgtica costi in bolltta Giorgio Ragazzi Il przzo dll nrgia lttrica in Italia è uno di più alti d Europa. Tra i vari motivi, in qusto articolo ci si soffrma in particolar sugli Onri gnrali di

Dettagli

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno Banch rsponsabilità social Angla Tanno Da tmpo l ABI sta promuovndo prsso i suoi mmbri progtti ch mirano a sollcitar una maggior attnzion trasparnza vrso i loro clinti, al fin di accrscr la crdibilità

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

Apprendistato alla tedesca: una semplificazione che complica

Apprendistato alla tedesca: una semplificazione che complica Apprndistato alla tdsca: una smplificazion ch complica di Umbrto Buratti, Lidia Ptruzzo, Michl Tiraboschi Giulia Tolv L apprndistato di tipo scolastico, qullo ch più si avvicina alla sprinza tdsca, è stato

Dettagli

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione MERCATO AZIONARIO A.A. 2015/2016 Prof. Albrto Drassi adrassi@units.it DEAMS Univrsità di Trist ARGOMENTI Scopi principali carattristich dl mrcato Valutazion dll azioni Rgolamntazion 2 1 Rapprsntano l intrss

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Informazioni in Rete

Informazioni in Rete Argomnti Informazioni in Rt Marco Gambaro Ngli ultimi anni Intrnt è divntato part dlla nostra vita quotidiana ha trasformato profondamnt il ruolo i confini di mzzi di comunicazion tradizionali attravrso

Dettagli

Allegato 1 A.D. 1 ( 25/A - 28/A )

Allegato 1 A.D. 1 ( 25/A - 28/A ) Allgato A.D. ( 5/A - 8/A ) A Classi con-corso plomi abilitazion corrispond n-ti Titoli ammission obbligatori aggiuntiv Abilitazion cattdra rlativa al supram nto dll prov obbligator i 5 5/A. Disgno storia

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Elio Marchetti. Crisi del mercato assicurativo: azioni degli assicuratori e risposte del sistema sanitario

Elio Marchetti. Crisi del mercato assicurativo: azioni degli assicuratori e risposte del sistema sanitario Sanità, risk managmnt assicurazion Elio Marchtti Nl rcnt passato l compagni ch oprano nll assicurazion sanitaria si sono ridott di numro hanno ristrtto l opratività dll loro polizz, gnrando il sosptto

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2015/001 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2015 il giorno 12, dl ms di marzo, all or 11:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Corso di Laura Magistral in SCIEZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIOI SAITARIE CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

Donare ai tempi della crisi

Donare ai tempi della crisi Argomnti Donar ai tmpi dlla crisi Domnico Chirico Non è smplic districarsi all intrno dll numros richist opportunità di donazion ch, soprattutto in tmpi di crisi, provngono da molti fronti. L articolo

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT APPROFONDIMENTO MANAGEMENT Iniziativa Comunitaria Equal II Fas IT G2 CAM - 017 Futuro Rmoto Approfondimnto LIQUIDAZIONI E VERSAMENTI IVA ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA LIQUIDAZIONE

Dettagli

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento L Ossrvatorio ABI Costg Bnchmark : i risultati dl Rapporto ABI 2004 l anisi posizionamnto Albrto Bstrri Roma, 11 novmbr 2004 Aumnta l fficacia l dll politich contnimnto di Vi Vi sono sono 9 9 classi classi

Dettagli

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017.

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017. COMUNE DI VIGONZA PROVINCIA DI PADOVA Via Cavour n. 16 - C.F. 800100280 Tl. 0498090211 - Fax 0498090200 www.comun.vigonza.pd.it I AREA AMMINISTRATIVA SETTORE SOCIALE Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Private label nella GDO: il caso Coop Italia

Private label nella GDO: il caso Coop Italia Argomnti Privat labl nlla GDO: il caso Coop Italia Manula Piana La marca privata, strumnto di diffrnziazion pr l imprsa distributiva valor offrto al consumator, consnt oggi ai distributori di prdisporr

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA Univrsità dgli Studi di Roma La Sapinza Facoltà di Architttura Vall Giulia Via Antonio Gramsci, 53 00197 Roma Fdrazion Italiana Lavoratori dl Lgno Edili Industri Affini Ed Estrattiv Via Giovan Battista

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni Tassar i rdditi o i consumi? Giampaolo Arachi Massimo D Antoni Divrs ragioni sono stat avanzat a favor di uno spostamnto dll imposizion dal rddito al consumo, in particolar vrso l Iva: la possibilità di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

Allegato D - ELENCO DEI COSTI - COMPUTO DEI SERVIZI E. Settore Tecnico DETERMINAZIONE DELL'IMPORTO D'APPALTO

Allegato D - ELENCO DEI COSTI - COMPUTO DEI SERVIZI E. Settore Tecnico DETERMINAZIONE DELL'IMPORTO D'APPALTO C I T T À DI SQUILLACE -Prov. di Catanzaro- (Piazza Municipio, 1 88069 SQUILLACE- tl. 0961/912040-fax 0961/914019) -mail:utsquillac@libro.it-partita I.V.A 00182160796) Sttor Tcnico PROGETTO DI IGIENE URBANA

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli