Politica di Gioco Responsabile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Politica di Gioco Responsabile"

Transcript

1 Politica di Gioco Responsabile Swisslos, Interkantonale Landeslotterie, Lange Gasse 20, 4002 Basel

2 Indice 1. Basi Adozione di una politica di Gioco Responsabile Collaborazione con i cantoni Studio di base sulla dipendenza da gioco 2006/2007 e studio successivo Misure di prevenzione e di protezione dei giovani Visione d insieme e strutturazione Misure di prevenzione in dettaglio Configurazione dei prodotti Limitazioni dell autorizzazione (incl. blocco del gioco) Limitazioni della puntata e della durata di gioco Limitazioni della disponibilità / distribuzione Limitazioni nel settore della comunicazione di marketing Formazione e controllo del personale dei partner di vendita Comunicazione dei rischi legati al gioco eccessivo Comunicazione dei centri di consulenza per persone con problemi di gioco 9 3 Pubblicità Spiegazioni dei concetti Interpretazione dell art. 9 LLS e dell art. 19 IKV Interpretazione dell art. 9 LLS: divieto di spaccio da parte di venditori ambulanti Interpretazione dell art. 19 IKV: pubblicità invadente e menzione dell ente 9 organizzatore 3.3 Necessità di adottare una comunicazione di marketing attrattiva Direttive per l adozione di misure pubblicitarie da parte di Swisslos Target di comunicazione Obiettivi e messaggi della comunicazione Organizzazione della pubblicità in senso stretto Controllo dell efficacia e sviluppo ulteriore Controllo periodico dell efficacia Il gioco responsabile come processo 13 2

3 1. Basi 1.1 Adozione di una politica di Gioco Responsabile La regolamentazione del mercato del gioco d azzardo, e delle lotterie in particolare, consente di garantire un offerta controllata e sostenibile dal punto di vista sociale. Tale regolamentazione combatte il riciclaggio di denaro sporco, la frode, la dipendenza da gioco e l insolvenza degli operatori, nonché le truffe ai danni dei giocatori. Swisslos è consapevole che il gioco di qualsiasi tipo esso sia può generare problemi personali e sociali. Si assume perciò le proprie responsabilità facendo, tra l altro, chiarezza e prevenzione in materia. In qualità di membro del World Lottery Association, Swisslos si impegna a seguire i principi del Gioco Responsabile: 1. Nella propria area economica Swisslos offre il lotto a numeri, i biglietti e le scommesse sportive. È consape vole del ruolo sociale che riveste nella prevenzione del gioco eccessivo e tutela i suoi clienti in tal senso. 2. Swisslos garantisce che il suo operato rispecchia una combinazione di regolamentazione legale, di autoregolamentazione e di responsabilità individuale. 3. Swisslos sviluppa le sue pratiche di Gioco Responsabile in base ai risultati attuali della ricerca. 4. Swisslos collabora con i suoi stakeholder per lo scambio di informazioni, adoperandosi per una migliore comprensione della dipendenza da gioco da parte dell opinione pubblica. 5. Swisslos sostiene, in ogni sua attività, soltanto il gioco legale e responsabile. Questo concerne inoltre i settori Sviluppo, Vendita e Marketing dei prodotti e delle attività di lotteria. 6. Swisslos comunica le informazioni in modo adeguato nei settori dell offerta di gioco più sensibili a questa problematica, per consentire ai giocatori di tenersi informati sui prodotti e sulle attività di lotteria, sulle misure di prevenzione e sulle offerte corrispondenti: a) il marketing dei prodotti e delle attività di lotteria sottostà a un autoregolamentazione adeguata e contempla delle pratiche di gioco responsabili. b) i consumatori ricevono informazioni sui giochi di lotteria e sui rischi che questi comportano, ad es. attraverso degli opuscoli informativi sul tema Gioco Responsabile. 7. Swisslos sorveglia, controlla e verifica le attività nell ambito del Gioco Responsabile. Ha inoltre firmato gli standard EL Responsible Gaming e codice di condotta per le scommesse sportive de EL. Mette in pratica le misure tenendo in considerazione le particolarità nazionali. Accanto alla responsabilità in quanto Società di lotteria, Swisslos deve anche tener conto, nelle sue decisioni di vendita, del principio di autoresponsabilità del singolo e della sua libertà d azione. L obiettivo è quello di consentire al singolo ad eccezione di determinate categorie che vanno protette, in particolare i giovani e i bambini di prendere una decisione ponderata, basata su informazioni adeguate in merito alla sua partecipazione al gioco e, in caso di problemi di dipendenza da gioco, di garantirgli l accesso a istituzioni di assistenza ai giocatori. 3

4 1.2 Collaborazione con i cantoni Nel quadro della nuova Convenzione intercantonale sulla sorveglianza, l autorizzazione e la ripartizione dei proventi delle lotterie e delle scommesse gestite sul piano intercantonale o su tutto il territorio della Confederazione (in vigore dal ) è stato stabilito che le Società di lotteria destinino lo 0.5% del loro prodotto lordo dei giochi alla prevenzione della dipendenza da gioco. Si tratta in particolare di offrire delle terapie a coloro che hanno problemi con il gioco (prevenzione secondaria). Le offerte, messe a disposizione dai cantoni, vengono comunicate da Swisslos. Swisslos, da parte sua, mette soprattutto in atto le misure di prevenzione in senso stretto (prevenzione primaria) quelle misure, cioè, atte ad impedire il manifestarsi in assoluto di problemi che derivano ai giocatori dall utilizzo delle offerte di lotteria. La Commissione in materia di lotterie e scommesse (CLS) vigila, come del resto l autorità di sorveglianza dei cantoni, che l offerta di Swisslos sia socialmente sostenibile. La CLS ha però anche il compito di impedire che altri operatori illegali di lotterie o simili (ad es. di scommesse sportive) siano attivi in Svizzera, poiché questi operatori non si impegnano a garantire un offerta di Gioco Responsabile, anzi contribuiscono, con la loro offerta incontrollata, ad amplificare la zona grigia della dipendenza di gioco. Vengono svolte delle attività di controllo in comune tra cantoni, CLS e Swisslos quali, ad esempio, delle ricerche periodiche per garantire l efficacia delle misure adottate. 1.3 Studio di base sulla dipendenza da gioco 2006/2007 e studio successivo 2008 Nei cantoni della Svizzera tedesca e in Ticino la dipendenza da gioco è meno diffusa rispetto ad altre forme di dipendenza. Lo afferma uno studio di base scientifico rappresentativo, condotto dall Università di Berna su incarico dei cantoni della Svizzera tedesca e del canton Ticino (cfr. Brodbeck et al. 2007). Da questo studio condotto su vasta scala (dimensione del campione 6 385) si evince inoltre che i prodotti delle Società di lotteria dei cantoni non presentano in pratica un potenziale di dipendenza. I risultati dello studio sono stati convalidati da un indagine condotta successivamente (cfr. Brodbeck, Znoj 2008). Il tasso di prevalenza 1, lungo l arco della vita, del gioco problematico nelle persone con più di 14 anni è dello 0.7%, quello del gioco patologico dello 0.5%, mentre i giocatori a rischio costituiscono il 2.4% del campione totale dell indagine. Lo studio conferma inoltre i risultati di altri lavori di ricerca, condotti a livello internazionale e dimostra che i prodotti di lotteria offerti nella Svizzera tedesca e in Ticino (Lotto, scommesse sportive, biglietti) presentano un potenziale di dipendenza da gioco esiguo. I giocatori del Lotto, delle scommesse sportive e dei biglietti hanno una probabilità dodici volte inferiore di appartenere al gruppo dei giocatori problematici o patologici. Per i giocatori delle slot machine, invece, la probabilità di dipendenza aumenta in pratica di sei volte. Sono previsti degli studi successivi e ripetuti, atti a rilevare l evoluzione della prevalenza della dipendenza e dei relativi fattori di rischio. 1 La prevalenza, o frequenza patologica, è un parametro di classificazione, volto ad accertare un eventuale stato patologico: indica quante persone di un determinato gruppo (popolazione) di entità definita sono affette da un certa patologia. 4

5 2. Misure di prevenzione e di protezione dei giovani Swisslos distribuisce ai cantoni la totalità dei suoi utili da destinare a scopi di pubblica utilità nei settori della cultura, dello sport, della natura, dell ambiente e delle opere sociali. Swisslos vuole che questi utili siano conseguiti senza causare problemi ai giocatori. È questo il motivo per cui Swisslos ha introdotto diverse misure di prevenzione, descritte di seguito. 2.1 Visione d insieme e strutturazione Le misure di prevenzione primarie sono strutturate in base alle dimensioni del canale di vendita e all ambito in cui vengono prese, tenendo conto che non tutte sono attuabili o opportune per ogni canale di vendita e ogni prodotto di lotteria. Il canale Gastro, e in particolare quello Internet, sono canali di vendita più problematici rispetto ai punti vendita tradizionali, poiché i loro prodotti presentano, in una certa misura, una maggiore frequenza di eventi. Canale di vendita Punti vendita Gastro Internet Direct Eventi Distributori Ambito delle misure tradizionali & SMS mailing Configurazione dei prodotti (quote di ripartizione, frequenza dell evento/intervallo di pagamento e quant altro) x x x x x x Limitazioni dell autorizzazione (incl. blocco del gioco) x x x x x x Limitazioni della puntata e della durata di gioco x x Limitazioni della disponibilità / distribuzione x x x x Limitazioni nel settore della comunicazione di marketing x x x x x x Formazione e/o controllo del personale dei partner di vendita x x Comunicazione dei rischi legati al gioco eccessivo x x Comunicazione dei centri di assistenza per persone con problemi di gioco (offerte terapeutiche) x x x x = le misure di prevenzione primaria realizzate nel canale corrispondente Le offerte terapeutiche (prevenzione secondaria) vengono finanziate con la tassa per la prevenzione della dipendenza da gioco e sono realizzate dai cantoni. 2.2 Misure di prevenzione in dettaglio Qui di seguito vengono elencate e descritte in breve le misure per il Gioco Responsabile prese o pianificate da Swisslos Configurazione dei prodotti a) Per tutti i canali di vendita in generale A differenza degli operatori (Internet) esteri o dei Casinò, che presentano quote di ripartizione superiori al 90%, Swisslos ridistribuisce solo il 50 75% della cifra d affari sotto forma di vincite. Si tratta di una misura di prevenzione basilare, poiché maggiore è la quota della cifra d affari che i vincitori ricevono come ricompensa, e più pericoloso può diventare il gioco d azzardo. 5

6 L estrazione di Swiss Lotto e di Euro Millions ha luogo due volte alla settimana. Dopo una partecipazione, le vincite non sono rese note né pagate immediatamente (bassa frequenza dell evento e del pagamento). Per questo motivo il rischio di dipendenza da gioco dei due prodotti principali di Swisslos è da classificare come esiguo, poiché il flusso di gioco viene chiaramente interrotto e non è possibile reinvestire nell immediato. Anche per i biglietti gratta e vinci il rischio di dipendenza è minimo. Al momento la massima quota di ripartizione dei biglietti (Instants) si attesta attorno al 60%. In questo modo non viene incentivata quella sensazione di ricompensa psicologica che stimola il continuo desiderio di gioco. Il comportamento di gioco persistente è in netto contrasto con l atmosfera dei punti vendita non orientata al gioco, con l impossibilità di influire sul risultato di gioco e con il complesso meccanismo di reinvestimento delle vincite: le vincite superiori a CHF 1 000, infatti, sono soggette ad imposta preventiva e devono essere richieste centralmente presso Swisslos, cosicché anche per il reinvestimento di piccole vincite è necessario un nuovo atto d acquisto più complicato rispetto al precedente. Per quanto attiene le scommesse sportive il giocatore ha la possibilità di scommettere ogni giorno sugli eventi sportivi. Le vincite possono essere riscosse solo dopo che l ultimo degli incontri pronosticati ha avuto luogo o, nel caso delle PMU, dopo la pubblicazione delle quote di vincita sulla base dei risultati ufficiali delle corse. Anche per questo prodotto, dunque, il flusso di gioco viene chiaramente interrotto. Inoltre, la frequenza delle vincite e la quota di ripartizione sono piuttosto esigue. b) Internet Per ridurre la frequenza degli eventi nell offerta dei biglietti virtuali (biglietti online), rallentando così il flusso di gioco, ogni biglietto deve essere venduto singolarmente; non è possibile acquistare più biglietti contemporaneamente e il biglietto acquistato deve essere terminato prima di poterne acquisire un altro. Al partecipante viene inoltre offerta la funzione demo ( Prova subito ) per provare a giocare con i biglietti virtuali prima del loro acquisto, tenendo conto che i biglietti demo sono assolutamente identici a quelli virtuali; significa che gli scenari e le quote di pagamento sono identici. In questo modo il partecipante può farsi un idea della frequenza con cui potrebbe vincere o perdere giocando con i biglietti virtuali. L animazione dei biglietti, infine, fa sì che il lasso di tempo tra l acquisto del biglietto e il risultato di gioco (biglietto vincente/non vincente) venga prolungato, ciò che riduce il numero di biglietti acquistabili in un determinato lasso di tempo, riducendo di conseguenza la frequenza dell evento rilevante per il rischio di dipendenza. I partecipanti possono acquistare i prodotti Swisslos solo a condizione di disporre di un credito di gioco sufficiente sul wallet e, inoltre, le vincite superiori a CHF al netto (e cioè dopo detrazione dell imposta preventiva) non vengono versate sul wallet dei partecipanti, bensì direttamente sul conto bancario o postale dopo tre giorni lavorativi. Una misura atta a garantire che le grandi vincite non possono essere rigiocate subito (ritardo di tre giorni) Limitazioni dell autorizzazione (incl. blocco del gioco) a) Internet & SMS Per giocare su Internet e per accedere all offerta di gioco online tramite SMS, l età minima è 18 anni. Ogni giocare è tenuto a registrarsi, ciò che garantisce il divieto d accesso al gioco agli adolescenti attraverso tali forme di partecipazione basate sulla telecomunicazione. Il giocatore stesso può bloccare il gioco in ogni momento, chiamando semplicemente la hotline Internet di Swisslos oppure disponendo, sotto Il mio profilio, l autoblocco temporeano per singoli giochi, o per tutti i giochi Internet. 6

7 Dal canto suo, Swisslos può bloccare il giocatore nel caso in cui il suo comportamento di gioco le risulti eccessivo. Per ogni utente, inoltre, sulla PGI è ammessa un unica registrazione (account). b) Punti vendita tradizionali / Gastro / Distributori automatici per la vendita di prodotti di lotteria presso i punti vendita tradizionali In caso di pagamento di una vincita superiore a CHF viene generato un conteggio d imposta preventiva, su cui è riportato il nome del vincitore. Tutte le vincite derivanti dai biglietti, superiori a CHF 200, vengono corrisposte centralmente da Swisslos e generano traffico postale, transazioni finanziarie e, a partire da un importo di CHF 1 000, incidono sulla dichiarazione fiscale, tutte attività che dovrebbero implicare il coinvolgimento o perlomeno attirare l attenzione dei genitori o dei rappresentanti legali. Per la partecipazione ai prodotti PMU e Subito! è stata fissata l età minima legale di 18 anni. c) Eventi / Direct mailing Durante le manifestazioni Swisslos non vende prodotti di lotteria rivolgendosi in modo attivo ai minori di 18 anni. Per quanto concerne il direct mailing, non vengono inviati messaggi di posta elettronica ai minorenni Limitazioni della puntata e della durata di gioco a) Internet & SMS Per minimizzare il rischio di gioco eccessivo, esistono delle limitazioni che frenano la passione eccessiva per il gioco. Per la vendita dei biglietti virtuali e del Bingo sono i giocatori a fissare, prima dell inizio del gioco, i limiti di gioco (al giorno, per 7 giorni e per 30 giorni), tenendo conto del limite massimo fissato da Swisslos per entrambi i prodotti, i Biglietti Online e il Bingo, e di CHF Sotto la voce Il mio profilo, il partecipante ha la possibilità di abbassare tali limiti in ogni momento e con effetto immediato. Se invece vuole aumentare un limite c è una fase di ripensamento di 72 ore. Se il partecipante raggiunge (o quasi) i suoi limiti, scatta un avvertimento, e questo per renderlo attento, per sensibilizzarlo sul suo comportamento di gioco. Il partecipante è tenuto ad acquistare un solo biglietto virtuale per volta. Per prodotti non problematici quali Swiss Lotto, Euro Millions, Sporttip e Totogoal vengono stabiliti dei limiti di puntata per evitare il riciclaggio di denaro sporco. La puntata massima complessiva per ogni incarico di gioco ammonta a CHF Ogni 30 giorni il partecipante può acquistare puntate di gioco per un importo massimo di CHF , tenendo conto che il periodo menzionato viene sempre calcolato a ritroso, a partire dalla data dell ultimo acquisto. Il partecipante può acquistare puntate di gioco soltanto nel caso in cui e fino a quando i crediti di gioco ricostituiti con vincite, rimborsi o versamenti sul suo wallet non superino il controvalore di CHF b) Eventi Per le manifestazioni esiste un confine naturale per le puntate e la durata di gioco, poiché questi eventi, ad es. fiere o manifestazioni sportive, sono limitati nel tempo Limitazioni della disponibilità / distribuzione a) Punti vendita tradizionali / Distributori automatici per la vendita dei prodotti di lotteria presso i punti vendita tradizionali Swisslos non gestisce punti vendita né distributori automatici in luoghi frequentati in prevalenza da gruppi di minorenni. Non ci sono, ad esempio, punti vendita o distributori automatici nelle mense scolastiche o nelle mense in generale. 7

8 b) Gastro Anche nel canale Gastro, la disponibilità dei prodotti di lotteria è limitata. Swisslos non gestisce punti vendita né distributori automatici nelle discoteche, nelle mense scolastiche, ecc., frequentate soprattutto dagli adolescenti. c) Eventi Swisslos non presenzia a fiere o a eventi frequentati prevalentemente da minorenni Limitazioni nel settore della comunicazione di marketing Cfr. cifra Formazione e controllo del personale dei partner di vendita a) Gastro I partner di vendita Gastro possono offrire i prodotti Swisslos previa frequentazione di un apposito corso di formazione, durante il quale viene trattata la tematica del Gioco Responsabile. Durante la formazione il tema della dipendenza da gioco e della prevenzione viene trattato da un esperto in dipendenza da gioco esterno (psicologo / psichiatra). Tutti i partecipanti al corso ricevono, inoltre, il materiale informativo specifico sul tema Gioco Responsabile. b) Punti vendita tradizionali In merito al tema Gioco Responsabile, Swisslos sensibilizza i venditori dei punti vendita tradizionali con delle informazioni specifiche e attraverso lo scambio personale con il Servizio esterno Comunicazione dei rischi legati al gioco eccessivo a) Internet Sulla homepage di Swisslos, sotto la voce Gioco Responsabile, i giocatori e i loro congiunti possono accedere alle informazioni sui rischi del gioco eccessivo e utilizzare le possibilità di contatto offerte. E soprattutto, i giocatori possono sottoporsi ad un auto-test per valutare meglio il proprio comportamento di gioco. Il credito sul wallet del partecipante viene sempre visualizzato sulla pagina web (non appena effettuato il login). Il partecipante ha inoltre la possibilità di vedere i suoi scontrini sotto la voce Il mio resoconto di gioco e di richiamare in ogni momento il suo conto giocatore per rendersi conto di quanto denaro ha perso al gioco nel corso di un terminato periodo. b) Gastro In particolare nel settore Gastro, i giocatori hanno la possibilità di informarsi sui rischi del gioco eccessivo tramite l opuscolo informativo. L opuscolo contiene un auto-test che aiuta a valutare meglio il proprio comportamento di gioco. c) Punti vendita tradizionali Presso tutti i punti vendita Lotto i giocatori hanno la possibilità di informarsi sui rischi del gioco eccessivo tramite l opuscolo informativo. L opuscolo contiene un auto-test che aiuta a valutare meglio il proprio comportamento di gioco. 8

9 2.2.8 Comunicazione dei centri di consulenza per persone con problemi di gioco Swisslos ha allestito un centro di consulenza speciale, raggiungibile per telefono o per . I giocatori e i loro congiunti hanno la possibilità di informarsi presso i centri di consulenza o i gruppi di autoaiuto più vicini. 3 Pubblicità 3.1 Spiegazioni dei concetti La pubblicità è uno dei tanti strumenti della comunicazione del marketing. La vendita personale, la promozione delle vendite, la sponsorizzazione, il marketing diretto o la partecipazione alle fiere sono l esempio di ulteriori strumenti di comunicazione del marketing. In particolare l art. 9 della legge federale dell 8 giugno 1923 concernente le lotterie e le scommesse professionalmente organizzate (LLS) contempla una disposizione sulla comunicazione del marketing. Questo articolo vieta lo spaccio fatto per mestiere da venditori ambulanti. In effetti si tratta di una forma di vendita personale oggi raramente utilizzata in particolare a causa dei costi ad essa collegati. L art. 19 della Convenzione intercantonale sulla sorveglianza, l autorizzazione e la ripartizione dei proventi delle lotterie e delle scommesse gestite sul piano intercantonale o su tutto il territorio della Confederazione, entrata in vigore il , contempla due disposizioni sulla pubblicità in quanto strumento di comunicazione del marketing: per le lotterie e le scommesse la pubblicità non può essere invadente e l ente organizzatore deve essere evidenziato in modo chiaro. In altre parole esistono delle disposizioni su entrambi questi strumenti di comunicazione del marketing: la vendita personale e la pubblicità. 3.2 Interpretazione dell art. 9 LLS e dell art. 19 IKV Interpretazione dell art. 9 LLS: divieto di spaccio da parte di venditori ambulanti A parte un eccezione, Swisslos non mette in atto alcuna misura di vendita personale, in particolare nessuna vendita da parte di venditori ambulanti. L eccezione è costituita dalle partecipazioni alle fiere, agli eventi sportivi o simili. Le attività di vendita nel quadro di tali manifestazioni non sono paragonabili allo spaccio da parte di venditori ambulanti tematizzato nell art. 9 LLS e, inoltre, non sono organizzate in modo invadente. Paragonabili allo spaccio invadente da parte dei venditori ambulanti sono le attività di vendita per telefono. Swisslos non svolge alcuna di tali attività. Le misure di vendita telefonica messe in atto dai partner di vendita delle Klassenlotterien germaniche in Svizzera sono particolarmente insistenti. Con ciò non soltanto sono illegali (vendita di una lotteria non autorizzata), ma la vendita avviene tra l altro in modo assolutamente inammissibile dal punto di vista della protezione dei giocatori Interpretazione dell art. 19 IKV: pubblicità invadente e menzione dell ente organizzatore Mentre gli strumenti di comunicazione del marketing, quali la vendita personale, il marketing diretto o la promozione delle vendite possono (anche) essere strumenti adatti ad invogliare i giocatori all atto d acquisto (obiettivi d azione), con le misure pubblicitarie si vogliono raggiungere soprattutto gli obiettivi della notorietà, dell immagine o delle tendenze. 9

10 Il maggiore potenziale d invadenza è da ascrivere alla vendita personale, inclusa la vendita per telefono. Il contatto personale con il cliente, e dunque la relazione interpersonale che ne risulta, consente che si instauri un obbligo di reazione (soggettivo) nel potenziale acquirente o addirittura come nel caso della vendita telefonica delle Klassenlotterien germaniche induce una sottile pressione. Come già sottolineato, Swisslos rinuncia a mettere in atto tali misure. A causa dell alta affluenza di visitatori alle fiere e agli eventi sportivi, la vendita personale non consente in pratica lunghe conversazioni di vendita e, inoltre, il personale di vendita impiegato da Swisslos è istruito in modo tale da non procedere alla vendita in modo invadente. Va infine ricordato che il personale non è retribuito in base alla cifra d affari che consegue una retribuzione sulla base del fatturato realizzato potrebbe, naturalmente, generare una pressione sulla vendita. Il logo Swisslos compare su tutti i mezzi pubblicitari e su tutti gli elementi fisici dei prodotti (schedine, scontrini di gioco, biglietti, condizioni di partecipazione, ecc.). Rappresentano un eccezione limitata nel tempo altri mezzi pubblicitari delle scommesse sportive, che sono sotto la completa responsabilità di Swisslos solo dal Come si evince dal primo paragrafo della presente cifra 3.2.2, nonostante la pubblicità basata sulle ricerche di marketing non sia molto appropriata al perseguimento di obiettivi d azione tramite la vendita invadente, Swisslos dispone di direttive per l adozione di misure pubblicitarie proprie, che sono elemento basilare per l applicazione del principio di un offerta di gioco responsabile. Prima di elencare tali direttive organizzative alla cifra 3.4, la cifra 3.3 spiega in breve, perché una comunicazione di marketing attrattiva per Swisslos sia indispensabile per l adempimento del suo mandato. 3.3 Necessità di adottare una comunicazione di marketing attrattiva L offerta dei prodotti di Swisslos non solo deve essere interessante ma va anche pubblicizzata in modo attrattivo e con la giusta intensità. Soltanto così è possibile adempiere al mandato di realizzare in ambito economico un offerta di lotteria e di scommesse attrattiva, controllata e socialmente sostenibile. Una tale offerta e una tale comunicazione di marketing sono indispensabili per impedire che la popolazione svizzero tedesca e ticinese soddisfi le proprie esigenze di gioco d azzardo presso operatori illegali, che agiscono in modo incontrollato e hanno potuto offrire, finora indisturbati, un ampia gamma delle proprie attività. Va ricordato che l esistenza della (naturale) esigenza di giocare d azzardo trova una spiegazione nella teoria sociologica ed è dimostrata empiricamente. La comunicazione di marketing di Swisslos non giustifica con altre parole le esigenze di gioco, ma si impegna piuttosto a richiamare l attenzione dei giocatori sui suoi prodotti legali, offerti in modo controllato e socialmente sostenibile. Secondo le ricerche condotte da diversi studi in ambito pubblicitario e consumerista, ogni giorno i consumatori vengono bombardati da più di mille messaggi di comunicazione. In queste condizioni la pubblicità deve riuscire a carpire l attenzione in modo forte e con la necessaria intensità, tenendo conto della cosiddetta soglia d efficacia. Nel 2007 Swisslos ha investito 11.7 milioni di franchi per i media pubblicitari, superando appena la soglia d efficacia per i suoi prodotti. Questo risulta chiaramente comparando alcuni valori dei costi dei media pubblicitari in Svizzera nel 2005: Migros 345 milioni di franchi, Swisscom 83 milioni, La Posta 33 milioni. Nel 2006 i giochi d azzardo si sono posizionati solo al 34 posto nella graduatoria dei gruppi di prodotti più pubblicizzati. 10

11 Anche la giurisprudenza giudiziaria europea riconosce la necessità di fare pubblicità attraverso gli offerenti statali di lotterie e scommesse. Critica unicamente le misure pubblicitarie eccessive, che sono in contraddizione con l obiettivo di un offerta di lotteria e di scommesse sostenibile socialmente. (cfr. le sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee sui casi Gambelli, Zenatti o Lindmann). 3.4 Direttive per l adozione di misure pubblicitarie da parte di Swisslos Per l adozione di misure pubblicitarie Swisslos si attiene a direttive diverse, che si suddividono in direttive per i target di comunicazione, per gli obiettivi e i messaggi della comunicazione, nonché per l organizzazione della pubblicità in senso stretto Target di comunicazione I giovani e i bambini o altri gruppi di persone più vulnerabili, quali ad esempio gli abitanti di case per anziani, non entrano nel novero dei target pubblicitari. Ne deriva quanto segue: nessun circuito pubblicitario nello spazio destinato alle trasmissioni televisive o radiofoniche per bambini e giovani, né annunci stampa per questi target Obiettivi e messaggi della comunicazione La pubblicità di Swisslos persegue i seguenti obiettivi: - dare notorietà ai prodotti e all operatore Swisslos - trasmettere informazioni sugli elementi dell offerta (incl. i canali di vendita e l entità dei Jackpot) - ottenere un atteggiamento positivo nei confronti di Swisslos / dei suoi prodotti - creare un sentimento di fiducia verso il mittente dell offerta, cioè Swisslos - creare un legame tra i clienti e Swisslos e le sue offerte, e con questo - impedire l emigrazione, e dunque la domanda presso operatori illegali e poco seri. Si tratta in questo caso dei cosiddetti obiettivi pre-economici, il cui adempimento alla fine porta al raggiungimento degli obiettivi economici (ad es. obiettivi del fatturato o della quota di mercato) Gli obiettivi pubblicitari menzionati vengono perseguiti con una strategia pubblicitaria informativa e non persuasiva. Al contrario della pubblicità informativa, la pubblicità persuasiva cerca di inviare dei messaggi che si sottraggono agli elementi razionali di una decisione d acquisto, servendosi di quei meccanismi analizzati e descritti dalla ricerca sul cervello, sulle percezioni e sull apprendimento, nonché dalla psicologia cognitiva. Se la pubblicità, o meglio determinati stimoli-chiave, sollecitano in modo particolare ad esempio il tronco encefalico e il sistema limbico, provocano la riduzione del controllo razionale nelle persone vulnerabili. Questo vale in particolare perché o allorquando le decisioni d acquisto non vengono prese con un processo estensivo e razionale bensì come spesso è il caso per l acquisto di giochi d azzardo con una scemata razionalità e con un processo decisionale semplificato. Processi decisionali che risultano, inoltre, dall incertezza delle conseguenze positive o negative di un acquisto, che nel gioco d azzardo emergono subito in modo evidente (vincita/perdita), mentre per altri beni emergono spesso con grande ritardo e in certi casi vengono alla luce camuffati. La maggior parte delle decisioni d acquisto vengono semplificate e prese con razionalità limitata. Vengono utilizzate euristiche decisionali semplificate, che mettono nella condizione di ridurre la complessità ciò che, a causa dell insicurezza solitamente esistente e dunque dell impossibilità di afferrare e di elaborare tutte le infor- 11

12 mazioni rilevanti ai fini della decisione, si rende necessario per poter prendere, in un arco temporale adeguato, la decisione d acquisto. Con l impiego di tali euristiche decisionali, rispettivamente della decisione definitiva, possono manifestarsi degli errori tipici. La pubblicità informativa, così come viene svolta da Swisslos, non distorce i fatti, comunica i vantaggi/benefici dei prodotti, tessendone le lodi in modo responsabile. Tutto questo può toccare la sfera emozionale, mai comunque sotto forma di messaggio di esortazione all acquisto invadente o sensazionalistico. Non vengono comunicati falsi concetti di vincita, di probabilità o di possibilità di vincita, né si specula sulle difficoltà o sui timori finanziari. Ad esempio non viene mai comunicato che vi è un alta probabilità di realizzare vincite milionarie; il messaggio pubblicitario recita piuttosto che con pochi soldi vi è una possibilità di vincita (per definizione non certa) per la realizzazione di un sogno grazie a una vincita milionaria Organizzazione della pubblicità in senso stretto La pubblicità informativa può, anzi deve, basarsi il più possibile sull innovazione e sull emozionalità. La ricerca pubblicitaria per quei prodotti, acquistati essenzialmente sulla spinta di motivi d acquisto indotti dall appagamento che generano e di questa categoria fa parte il gioco d azzardo prescindendo addirittura dalla necessità di una componente emozionale, sostiene che la pubblicità con una rappresentazione sobria di contenuti di comunicazione, che sposi i principi di oggettività informativa, non sortirebbe alcuna efficacia (il messaggio di comunicazione non viene affatto percepito o elaborato). La pubblicità emozionale non è da equiparare alla pubblicità invadente, persuasiva o addirittura ingannevole. La pubblicità emozionale associa prodotti o prestazioni con un valore esistenziale-emozionale. I valori esistenziali veicolati assumono di regola una connotazione positiva (ad es. amore, fortuna, sicurezza, libertà, avventura, lusso, rilassamento, natura ecc.) e di solito vengono trasposti in immagini adeguate. Per la trasposizione vengono adottati dei mezzi stilistici quali umorismo, interpreti famosi, simboli culturali o storici, associazioni, mondi da sogno con immagini fantastiche, buona musica, bei corpi ecc. In conclusione va ricordato che la pubblicità di Swisslos si attiene chiaramente alle disposizioni quadro legali (ad es. pubblicità sleale, disposizioni della LCSI) e che Swisslos rinuncia a rappresentazioni scioccanti o di cattivo gusto e a rappresentazioni che potrebbero violare i sentimenti religiosi o sfociare in altre discriminazioni. 4. Controllo dell efficacia e sviluppo ulteriore 4.1 Controllo periodico dell efficacia È necessario proseguire il monitoraggio del tasso di prevalenza dei giocatori problematici e patologici. Come principali finanziatori della socialità e della sanità, i cantoni hanno tutto l interesse a farlo e ad assumere un ruolo guida in quest ambito. I mezzi finanziari sono disponibili grazie alla tassa per la prevenzione della dipendenza da gioco delle Società di lotteria. Con la pianificazione di studi ulteriori vengono introdotti i passi necessari. Swisslos esegue, inoltre, dei controlli di efficacia ad-hoc sulle misure di prevenzione specifiche, ad es. nel settore Gastro. Swisslos sviluppa costantemente la sua politica e le sue misure, servendosi dei risultati dei controlli dell efficacia e della ricerca in materia, nonché del benchmark di altre società di lotteria statali. 12

13 4.2 Il gioco responsabile come processo I prodotti e le forme di vendita nel settore del gioco d azzardo sono in costante trasformazione. Soltanto con innovazioni attrattive sarà possibile consolidare la propria posizione sul mercato. Come concorrenti non ci sono soltanto gli altri operatori del gioco d azzardo, alcuni dei quali agiscono in modo illegale, bensì anche l industria dell intrattenimento e i mass media. Il flusso innovativo che ne deriva è causa di continue esigenze di cambiamento per l efficace protezione dei giocatori. Il management dell offerta di gioco responsabile (Responsible Gaming) viene percepito da Swisslos e dalle altre società di lotteria statali come un processo. Le misure da adottare devono essere continuamente adattate e la loro efficacia verificata periodicamente. Per garantire le sinergie ed evitare le ridondanze, anche le attività di prevenzione e di verifica dei cantoni della Svizzera tedesca e del canton Ticino devono essere integrate nella pianificazione di questo processo. Basilea, settembre

Regolamento di gioco per il biglietto virtuale «Fr. 10 000. BINGO»

Regolamento di gioco per il biglietto virtuale «Fr. 10 000. BINGO» Regolamento di gioco per il biglietto virtuale «Fr. 10 000. BINGO» Fr. 10 000. BINGO Tiratura: 400 000 Prezzo: Fr. 1. Quota di rimborso delle vincite: 60.00% Quota di probabilità di vincita: 22.29% Valore

Dettagli

Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva

Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva Condizioni di partecipazione In vigore dal 1 luglio 2015 ug1 Swisslos Interkantonale Landeslotterie, Lange Gasse 20, Postfach, CH-4002 Basel

Dettagli

Giochi Internet. Condizioni di partecipazione In vigore dal 13 gennaio 2016

Giochi Internet. Condizioni di partecipazione In vigore dal 13 gennaio 2016 Giochi Internet Condizioni di partecipazione In vigore dal 13 gennaio 2016 Swisslos Lotteria Intercantonale, Lange Gasse 20, Postfach, CH-4002 Basilea T +41 848 877 855, F +41 848 877 856, info@swisslos.ch,

Dettagli

1 Oggetto ed elementi di base della concessione 1.1 Diritti e obblighi

1 Oggetto ed elementi di base della concessione 1.1 Diritti e obblighi Casinò Lugano SA Concessione di sito e di gestione di tipo A Dell 11 novembre 2002 Il Consiglio federale, su raccomandazione della Commissione federale delle case da gioco (CFCG) del 4 ottobre 2002; su

Dettagli

Importanti consigli sul tema dei giochi d azzardo

Importanti consigli sul tema dei giochi d azzardo Sostegno ai giocatori interessati e ai loro familiari Per una consulenza professionale rivolgetevi a un centro specializzato per il gioco patologico o a un gruppo di auto-aiuto nelle vostre vicinanze.

Dettagli

L avamprogetto dell UFSP relativo all OVAMal contiene una serie di punti deboli. La perizia giuridica del Prof. iur. Ueli Kieser cita nove elementi:

L avamprogetto dell UFSP relativo all OVAMal contiene una serie di punti deboli. La perizia giuridica del Prof. iur. Ueli Kieser cita nove elementi: Riassunto della perizia del Prof. dott. iur. Ueli Kieser sull avamprogetto relativo all ordinanza concernente la vigilanza sull assicurazione malattie (OVAMal) L Ufficio federale della sanità pubblica

Dettagli

La Prevenzione è la miglior tutela del giocatore

La Prevenzione è la miglior tutela del giocatore La Prevenzione è la miglior tutela del giocatore Il Sistema di Accesso Il gioco d azzardo e le scommesse rappresentano un intrattenimento ed uno svago. Ma in rari casi possono trasformarsi in una passione

Dettagli

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus I messaggi che ci arrivano Che cos è il gambling patologico È una dipendenza comportamentale ( dipendenza

Dettagli

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO Elisa Casini 1, Fiorenzo Ranieri 2 Campione e metodi Il campione di ricerca è costituito da 384 soggetti di età compresa tra i 16 e i 20 anni

Dettagli

Quando i sogni si avverano

Quando i sogni si avverano Quando i sogni si avverano La piccola guida per i grandi vincitori. Ha vinto! Congratulazioni Ci felicitiamo con lei con l augurio che tutti i suoi sogni si avverino! Ci consenta di darle qualche piccolo

Dettagli

Zurich Invest Target Investment Fund

Zurich Invest Target Investment Fund Per una costituzione del patrimonio strutturata e flessibile Zurich Invest Target Investment Fund Target Investment Fund di Zurich Invest SA è una soluzione intelligente e flessibile per raggiungere i

Dettagli

Gioco patologico: più consulenza giorno e notte

Gioco patologico: più consulenza giorno e notte Il quotidiano RSI del 4 dicembre 2014 Telefono Amico contro la dipendenza dal gioco d'azzardo http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/il-quotidiano/il-quotidiano-3099550.html CDT del 5 dicembre pag.

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELAZIONALI DEL PERSONALE INTERNO A CONTATTO CON IL CLIENTE

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELAZIONALI DEL PERSONALE INTERNO A CONTATTO CON IL CLIENTE LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELAZIONALI DEL PERSONALE INTERNO A CONTATTO CON IL CLIENTE La qualità del servizio passa attraverso la qualità delle persone 1. Lo scenario In presenza di una concorrenza

Dettagli

Appendice 3 Partecipazione Sporttip via Internet

Appendice 3 Partecipazione Sporttip via Internet Appendice 3 Partecipazione Sporttip via Internet A.3.1: Accesso a Sporttip tramite PGI...2 A.3.2: Rischi...4 A.3.3: Blocco dell'accesso a Sporttip tramite la PGI sia da parte del partecipante che da parte

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni

Promozione della proprietà d abitazioni Promozione della proprietà d abitazioni Chi vuole realizzare il sogno di una casa propria, può utilizzare per il relativo finanziamento anche i fondi risparmiati con la previdenza professionale. Di seguito

Dettagli

Linee di indirizzo per la Comunicazione Commerciale dei giochi con vincita in denaro

Linee di indirizzo per la Comunicazione Commerciale dei giochi con vincita in denaro Linee di indirizzo per la Comunicazione Commerciale dei giochi con vincita in denaro INTRODUZIONE Il presente documento detta le linee di indirizzo per la Comunicazione Commerciale dei giochi con vincita

Dettagli

Scommessa da sistema. Sporttip set

Scommessa da sistema. Sporttip set Scommessa da sistema Sporttip set Swisslos Lotteria Intercantonale Lange Gasse 20, casella postale, CH-4002 Basilea Telefono +41 (0)61 284 11 11, Fax +41 (0)61 284 13 33, info@sporttip.ch, www.sporttip.ch

Dettagli

Il supporto per eccellenza alle PMI

Il supporto per eccellenza alle PMI Tutto sul conto WIR Il supporto per eccellenza alle PMI 1 Indice La partecipazione al sistema WIR, un opportunità pagina 1 Avere successo negli affari con WIR pagina 2 Budget e piazzamento WIR pagina 2

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX

COMUNICATO STAMPA. Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX Nuovi indici immobiliari ticinesi CAEX e APEX La Banca dello Stato del Cantone Ticino lancia, in collaborazione con CIFI SA, due nuovi indici immobiliari ticinesi: CAEX per le case unifamiliari e APEX

Dettagli

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi Marketing & Sales: le reazioni alla crisi I risultati di un indagine empirica 1 1. IL CAMPIONE ESAMINATO 2 Le imprese intervistate Numero imprese intervistate: 14 Imprese familiari. Ruolo centrale dell

Dettagli

Giochi Internet. Condizioni di partecipazione In vigore dal 22 agosto 2015

Giochi Internet. Condizioni di partecipazione In vigore dal 22 agosto 2015 Giochi Internet Condizioni di partecipazione In vigore dal 22 agosto 2015 Swisslos Interkantonale Landeslotterie, Lange Gasse 20, Postfach, CH-4002 Basel T +41 61 284 11 11, F +41 61 284 13 33, info@swisslos.ch,

Dettagli

Il servizio pubblico Informazioni per gli insegnanti

Il servizio pubblico Informazioni per gli insegnanti Informazioni per gli insegnanti 1/8 Compito Per guardare la TV e ascoltare la radio bisogna pagare. Svolgendo una serie di compiti diversi gli alunni imparano che cosa si intende con il termine «servizio

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA ORDINANZA DEL SINDACO ORDINANZA SINDACO / 11 Del 14/10/2015 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI PER L'ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI GIOCO LECITO SUL TERRITORIO COMUNALE.

Dettagli

SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA

SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919 Marcel Duchamp, L.H.O.O.Q., 1919 SONO I DETTAGLI A FARE LA DIFFERENZA Quest opera paradigmatica, capitale non solo per lo sviluppo dell arte moderna, ma anche e soprattutto

Dettagli

31 marzo 2011. Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010

31 marzo 2011. Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010 31 marzo 2011 Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010 Indice 1. Premesse... 3 1.1. Basi legali... 3 1.2. Organizzazione... 3 1.3. Strategia... 3 2. Rapporto di attività... 4 2.1. Ampliamento / ottimizzazioni...

Dettagli

Appendice 2 Partecipazione a Euro Millions tramite la PGI

Appendice 2 Partecipazione a Euro Millions tramite la PGI Appendice 2 Partecipazione a Euro Millions tramite la PGI A.2.1 Accesso a Euro Millions tramite PGI... 2 A.2.2 Rischi... 5 A.2.3 Blocco dell'accesso ad Euro Millions tramite la PGI sia da parte del partecipante

Dettagli

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Formazione sul GAP ed indirizzi regionali Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Direzione Generale per la Tutela della Salute U.O.D. «Interventi sociosanitari» 1 NORMATIVA STATALE

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE LEZIONE VI LA DISCIPLINA DELLA PUBBLICITÀ COMMERCIALE ATTRAVERSO I MEZZI DI COMUNICAZIONE PROF. SIMONE OREFICE Indice 1 Premessa ---------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014 GIOCO ONLINE Un gioco, molti giochi Milano, 7 luglio 2014 COS È IL GIOCO ONLINE? q Partecipazione del giocatore mediante tecnologia che consente comunicazione a distanza q Senza interazione fisica con

Dettagli

Check List per la gestione della salute in azienda

Check List per la gestione della salute in azienda DIPARTIMENTO DI IGIENE E SANITA PUBBLICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Check List per la gestione della salute in azienda Strumento di promozione della salute nei luoghi di lavoro Lamberto Briziarelli,

Dettagli

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower Dati provenienti da account Facebook e Twitter di 18 banche: su Twitter le banche rispondono agli

Dettagli

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing Il processo di comunicazione (1) Fonte: chi emette il messaggio nei confronti di un altro soggetto

Dettagli

Come costruire il piano commerciale

Come costruire il piano commerciale Come costruire il piano commerciale Definire un piano commerciale per la propria impresa è importante: quando mancano idee chiare e obiettivi, infatti, spesso l azione di vendita viene sviluppata in modo

Dettagli

Settore di appartenenza

Settore di appartenenza Impresa e filantropia III^ edizione curata da Osservatorio IID di Sostegno al Non Profit Sociale settembre 2009 1 Anche per il 2009 l Istituto ha ripetuto la sua indagine sull universo di Aziende Socie

Dettagli

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP.

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2015/2016 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. 19, 20, 21, 22) Unit 12 Slide 12.2.1 SODDISFARE

Dettagli

SERVIZI: Siti internet: Web Design & Web maketing - Sistemi Ecommerce e Portali

SERVIZI: Siti internet: Web Design & Web maketing - Sistemi Ecommerce e Portali SERVIZI: Siti internet: Web Design & Web maketing - Sistemi Ecommerce e Portali La comunicazione rappresenta un aspetto fondamentale nella vita di un' azienda, dove le necessità principali sono informare

Dettagli

IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO ... Legge sull Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca (del ottobre 99) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE

Dettagli

Sono riportate in corsivo le disposizioni che non rientranto nella cognizione della Commissione arbitrale.

Sono riportate in corsivo le disposizioni che non rientranto nella cognizione della Commissione arbitrale. SUISA Cooperativa degli autori ed editori di musica Tariffa PN 2016 Registrazione di musica su supporti sonori che non sono destinati al pubblico Approvata dalla Commissione arbitrale federale per la gestione

Dettagli

CORSI DI 1 e 2 LIVELLO PER FSN/DSA. OTTIMIZZARE L ORGANIZZAZIONE DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA Stili di Leadership e Sviluppo dei Collaboratori

CORSI DI 1 e 2 LIVELLO PER FSN/DSA. OTTIMIZZARE L ORGANIZZAZIONE DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA Stili di Leadership e Sviluppo dei Collaboratori CORSI DI 1 e 2 LIVELLO PER FSN/DSA OTTIMIZZARE L ORGANIZZAZIONE DI UNA SOCIETÀ SPORTIVA Stili di Leadership e Sviluppo dei Collaboratori Relatore: Luigi Maggi Nello sport Presidente del Comitato Regionale

Dettagli

Condizioni generali di contratto per la carta cliente ANOUK

Condizioni generali di contratto per la carta cliente ANOUK Condizioni generali di contratto per la carta cliente ANOUK Prefazione Le seguenti condizioni di contratto illustrano le condizioni di partecipazione, i diritti e gli obblighi relativi al programma promozionale

Dettagli

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE Non c è mai una seconda occasione per dare una prima impressione 1. Lo scenario Oggi mantenere le proprie posizioni o aumentare le quote di mercato

Dettagli

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino Il gioco d azzardo Aspetti generali e situazione in Trentino A cura dell Osservatorio per la salute Dipartimento politiche sanitarie Provincia autonoma di Trento Trento, 29 dicembre 2012 Il gioco d azzardo

Dettagli

Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica

Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica Il testo che segue è una sintesi della prima parte dello Science Framework di PISA 2006. Il testo definitivo sarà pubblicato dall OCSE entro il mese

Dettagli

La pubblicità 1. Le strategie di comunicazione 1. Le strategie di comunicazione 2

La pubblicità 1. Le strategie di comunicazione 1. Le strategie di comunicazione 2 Le strategie di comunicazione 1 Pubblicità Promozione delle vendite Forza vendita Azioni x notorietà marca (advertising) (promotion) (sale force) (publicity) Ricerca del promotion mix per garantire immediata

Dettagli

Rapporto dei presidenti

Rapporto dei presidenti Rapporto dei presidenti Nonostante le difficili condizioni quadro economiche, nel 2015 il Gruppo Migros ha ottenuto un fatturato pari a CHF 27.4 miliardi, con una crescita dello 0.1 %. Inoltre è riuscita

Dettagli

Bet Analytics The Social Betting Strategy

Bet Analytics The Social Betting Strategy Bet Analytics The Social Betting Strategy Antonino Marco Giardina Marzo 2012 Premessa Pronosticare i risultati di specifici eventi e puntare sugli stessi è alla base di tutte le scommesse sportive L esigenza

Dettagli

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1%

Ing.%Giovanni%Carboni% %3%ottobre%2013%% 1% STORIA%E%ATTUALITÀ%DEL%GIOCO%A%DISTANZA%ITALIANO% Abstract( La presente scheda fornisce una sintesi della storia del gioco a distanza con vincita in denaro in Italia,interminidinormativaedidimensionietrenddelmercato.

Dettagli

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA ISTITUTO DI RICERCHE ECONOMICHE E SOCIALI Osservatorio Energia Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA PREMESSA Nel marzo 2007, l Unione europea ha varato il primo concreto

Dettagli

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015 Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30 Inchiesta congiunturale 2014/2015 Dopo il miglioramento fatto registrare nel 2013, la situazione delle aziende ticinesi nel 2014 si è stabilizzata in

Dettagli

E ancora un gioco? Report della ricerca

E ancora un gioco? Report della ricerca CONCORSO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2010/2011 E ancora un gioco? Report della ricerca Dott.ssa Elisa Casini Psicologa Ricercatrice Centro Documentazione Ser.T. Arezzo Ce.Do.S.T.Ar. Dipartimento

Dettagli

Ricerca «Ragazzi in gioco» 2014. Paolo Molinari, IRES FVG

Ricerca «Ragazzi in gioco» 2014. Paolo Molinari, IRES FVG Ricerca «Ragazzi in gioco» 2014 Paolo Molinari, IRES FVG Un intervento di ricerca azione partecipata Un percorso di ascolto costruito assieme a gruppo di adolescenti e ragazzi (piano di lavoro, strumenti,

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Ludopatia Per ludopatia (o gioco d azzardo patologico)

Dettagli

Analisi statistiche web mendrisiottoturismo.ch. Gennaio - giugno 2014

Analisi statistiche web mendrisiottoturismo.ch. Gennaio - giugno 2014 Analisi statistiche web mendrisiottoturismo.ch Gennaio - giugno 2014 Indice Obiettivo e analisi Visite I sem. 2014 Lingue e provenienza utenti Canali di provenienza Parole chiave e flusso utenti Tipologia

Dettagli

Impegnati a favore di persone con bisogno di sostegno

Impegnati a favore di persone con bisogno di sostegno CURAVIVA SVIZZERA Impegnati a favore di persone con bisogno di sostegno Promozione della qualità di vita individuale I 2500 istituti membri dell associazione mantello nazionale CURAVIVA Svizzera offrono

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI L Agenda 21 per il turismo europeo Nella comunicazione del novembre 2003, Orientamenti di base per la sostenibilità del turismo europeo 20, la Commissione europea preannunciava «una serie di provvedimenti

Dettagli

dossier politica Bilaterali II: lotta contro la frode Significativo miglioramento della collaborazione con l'ue

dossier politica Bilaterali II: lotta contro la frode Significativo miglioramento della collaborazione con l'ue Bilaterali II: lotta contro la frode Significativo miglioramento della collaborazione con l'ue 29 ottobre 2003 Numero 20/2 dossier politica economiesuisse Federazione delle imprese svizzere Verband der

Dettagli

ATTIVITÀ DI INDAGINE SUL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE

ATTIVITÀ DI INDAGINE SUL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE ATTIVITÀ DI INDAGINE SUL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE IMPRESE E CONSUMATORI FOCUS CALZATURE E OCCHIALI SINTESI La Direzione Generale per la lotta alla contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

Dettagli

Comunicazione d impresa

Comunicazione d impresa Comunicazione d impresa Lorenza Rossini Anno 2005-2006 Programma I concetti fondamentali Le aree della comunicazione d impresa Gli strumenti e i mezzi della comunicazione Il piano di comunicazione Alcuni

Dettagli

Aspetti di Marketing Sportivo

Aspetti di Marketing Sportivo Aspetti di Marketing Sportivo Università di Ferrara Corso di Laurea in Scienze Motorie Economia e gestione delle imprese sportive Cesare Mattei Definizione: IL MARKETING E UN INSIEME DI ATTIVITA PROGRAMMATE,

Dettagli

IL DIRITTO COMUNITARIO DELL AMBIENTE NELL EVOLUZIONE DEL TRATTATO UE

IL DIRITTO COMUNITARIO DELL AMBIENTE NELL EVOLUZIONE DEL TRATTATO UE IL DIRITTO COMUNITARIO DELL AMBIENTE NELL EVOLUZIONE DEL TRATTATO UE Il Trattato di Roma del 1957 non conteneva alcuna esplicita menzione di competenze comunitarie nel settore ambientale. La crescente

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Il gioco online in Italia Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Titolo, Le nuove Capri frontiere 8-9 ottobre del mercato consumer, Capri 8 ottobre 2009 Il gioco

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco d azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate Il progetto di legge regionale

Dettagli

Comunicazione persuasiva e manipolazione

Comunicazione persuasiva e manipolazione Comunicazione persuasiva e manipolazione Il messaggio persuasivo, tipico della comunicazione pubblicitaria o politica, è quel messaggio che induce il ricevente ad un certo comportamento, perché in grado

Dettagli

Commento /Illustrazione. Rimandi /Riferimenti. Massima / keywords

Commento /Illustrazione. Rimandi /Riferimenti. Massima / keywords LR(9) 57_13 Pag. I LEGGE REGIONALE TOSCANA n. 57 del 18 ottobre 2013. Disposizioni per il gioco consapevole e per la prevenzione della ludopatia. Commento /Illustrazione in B.U.R.T. n. 50 PARTE PRIMA del

Dettagli

Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI.

Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI. Riportiamo a tutti i nostri clienti quanto scritto da SAPAR sulle disposizioni riguardanti il Decreto BALDUZZI. In osservanza delle disposizioni dettate dal Decreto Balduzzi ai comma 5 e 8 dell art. 7,

Dettagli

Sisal è la Società pioniera nel mondo dei giochi in Italia, con il lancio nel 1946 della Schedina Sisal, diventata poi famosa come Totocalcio.

Sisal è la Società pioniera nel mondo dei giochi in Italia, con il lancio nel 1946 della Schedina Sisal, diventata poi famosa come Totocalcio. DAL 1946 UNA REALTÀ FONDATA SU UN SOGNO: RENDERE SEMPRE PIÙ SEMPLICE E DIVERTENTE LA VITA DEGLI ITALIANI, ATTRAVERSO VALORI, COMPORTAMENTI ETICI ED INIZIATIVE DI RESPONSABILITÀ SOCIALE Sisal è la Società

Dettagli

OSSERVATORIO MINORI REGIONE LOMBARDIA. Doc. 2/4 Report sulla condizione dei minori entro la realtà dei genitori separati (*)

OSSERVATORIO MINORI REGIONE LOMBARDIA. Doc. 2/4 Report sulla condizione dei minori entro la realtà dei genitori separati (*) CeSDES s.a.s Meina 28046 -Via Sempione 187 Milano 20126 Via P.Caldirola 6 sc.q OSSERVATORIO MINORI REGIONE LOMBARDIA Doc. 2/4 Report sulla condizione dei minori entro la realtà dei genitori separati (*)

Dettagli

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Agevolazioni Finanziarie 7 di Tommaso Zarbo (1) Esperto in materia di finanziamenti agevolati Finanziamenti comunitari L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Con le recenti turbolenze finanziarie

Dettagli

Il CONSIGLIO COMUNALE. Sentita la relazione del Sindaco, illustrativa della seguente proposta di deliberazione :

Il CONSIGLIO COMUNALE. Sentita la relazione del Sindaco, illustrativa della seguente proposta di deliberazione : OGGETTO :Articolo 50, comma 7,Decreto legislativo n.267 del 2000. Indirizzi per la disciplina degli orari per l esercizio delle attività di gioco lecito sul territorio comunale Il CONSIGLIO COMUNALE Sentita

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

Gallerie Commerciali. Progetti di fidelizzazione per incrementare le vendite e premiare i clienti

Gallerie Commerciali. Progetti di fidelizzazione per incrementare le vendite e premiare i clienti Progetti di fidelizzazione per incrementare le vendite e premiare i clienti Per fidelizzare la clientela è necessario utilizzare sistemi innovativi, flessibili e personalizzabili. Sistemi che diano valore

Dettagli

Assistenza completa anche online

Assistenza completa anche online Assistenza completa anche online MyVisana, il nostro portale dei clienti online Per una copertura assicurativa ottimale per ogni fase della vita. www.visana.ch Iscrivetevi ora! www.myvisana.ch Con MyVisana

Dettagli

Hilary Downes, media relations, PwC Tel: +44 (0)207 213 4706 / +44 (0)7718 340 113 e-mail: hilary.n.downes@uk.pwc.com

Hilary Downes, media relations, PwC Tel: +44 (0)207 213 4706 / +44 (0)7718 340 113 e-mail: hilary.n.downes@uk.pwc.com News release Contact Hilary Downes, media relations, PwC Tel: +44 (0)207 213 4706 / +44 (0)7718 340 113 e-mail: hilary.n.downes@uk.pwc.com PwC: I patrimoni globali gestiti supereranno quota 100.000 miliardi

Dettagli

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio C E N S I S Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio III Quadrimestre 2008 Monitor Lazio è promosso dall Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1 LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE Prof. Giancarlo Ferrero 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. MISURA E MODALITÀ DI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO DOVUTO ALL AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PER L ANNO 2015 L AUTORITÀ NELLA sua riunione di Consiglio del 6 novembre 2014; VISTA

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

parlargli con che mezzo con quale intensità

parlargli con che mezzo con quale intensità 4.2.3 Il Piano di Il piano di integra le diverse attività di con l'obiettivo della soddisfazione del cliente Il tipo di pubblico da raggiungere con la determina contenuto e medium del messaggio Per una

Dettagli

Criminalità transfrontaliera. Piano sicurezza transfrontaliera per Expo 2015. Rapporto in adempimento del postulato Romano 14.3324

Criminalità transfrontaliera. Piano sicurezza transfrontaliera per Expo 2015. Rapporto in adempimento del postulato Romano 14.3324 Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di polizia fedpol 22 aprile 2015 Criminalità transfrontaliera. Piano sicurezza transfrontaliera per Expo 2015 Rapporto in adempimento

Dettagli

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano Residenza Sanitario - assistenziale per Anziani (RSA) Residenza Sanitario - assistenziale per Disabili (RSD) Centro Diurno Integrato per Anziani (CDI) CODICE ETICO Approvato il 1 dicembre 2014 LA PICCOLA

Dettagli

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822 C.F. 91040770702 E-mail

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ PREMESSA Le recenti e numerose modifiche normative nell ambito del vasto progetto di riforma della Pubblica Amministrazione impongono agli Enti Locali

Dettagli

M-BUDGET MOBILE. Bedienungsanleitung instructions d utilisation istruzioni per l uso

M-BUDGET MOBILE. Bedienungsanleitung instructions d utilisation istruzioni per l uso M-BUDGET MOBILE Bedienungsanleitung instructions d utilisation istruzioni per l uso Un cordiale benvenuto presso M-Budget Mobile Ci congratuliamo con voi per aver scelto M-Budget Mobile. Vi offriamo un

Dettagli

L avere di vecchiaia del pensionato è rimunerato con il tasso di interesse tecnico.

L avere di vecchiaia del pensionato è rimunerato con il tasso di interesse tecnico. Tasso di interesse tecnico per la determinazione dell aliquota di conversione della rendita nella previdenza professionale sovrabbligatoria 11.2003 / UFAP Ramo Vita I. Compendio L aliquota di conversione

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo» Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore PEDICA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 24 GIUGNO 2008 Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

Dettagli

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Consulenti in proprietà intellettuale dal 1882 INDICE - PREMESSA Gli obiettivi di questo ebook - CONTESTO I numeri del fenomeno

Dettagli

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1 Capitolo 13 La distribuzione al dettaglio e all ingrosso Capitolo 13- slide 1 e all ingrosso Obiettivi di di apprendimento La distribuzione al dettaglio. Le decisioni di marketing dell impresa al dettaglio.

Dettagli

CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO

CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO D E M A N D M A N A G E M E N T 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE INNOVATIVO ED ATTRAENTE, ORIENTATO AL CLIENTE, COMPETENTE E D ALTO PROFILO QUALITATIVO. Da marzo 2000

Dettagli

Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XCVII N. 2

Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XCVII N. 2 Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica PREMESSA La presente relazione è predisposta ai sensi dell articolo 8, comma 3, della legge 5 giugno 1990, n. 135. Gli argomenti ivi contenuti sono raggruppati

Dettagli

Seminario di aggiornamento Quadri Tecnici di base delle ASD STILI DI GUIDA E SVILUPPO DEI COLLABORATORI

Seminario di aggiornamento Quadri Tecnici di base delle ASD STILI DI GUIDA E SVILUPPO DEI COLLABORATORI Seminario di aggiornamento Quadri Tecnici di base delle ASD Poggio Mirteto, 28 aprile 2015 Casa della Cultura STILI DI GUIDA E SVILUPPO DEI COLLABORATORI Relatore: Luigi Maggi Nello sport Presidente del

Dettagli

Carte di credito. Cembra MasterCard Gold Cembra MasterCard Premium Benvenuti

Carte di credito. Cembra MasterCard Gold Cembra MasterCard Premium Benvenuti Carte di credito Cembra MasterCard Gold Cembra MasterCard Premium Benvenuti La vostra Cembra MasterCard personale Vi ringraziamo per aver scelto la Cembra MasterCard. Essa vi permette di effettuare acquisti

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani Simone Feder 2004: Fabio Fabio, un ragazzo di 15 anni chiedeva un consiglio per aiutare suo padre, caduto da alcuni mesi in una rete sconosciuta che catturava

Dettagli

Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1)

Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1) Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1) La conoscenza pedagogica, nella misura in cui fa riferimento alla persona considerata nel suo complesso, non si fonda sul procedimento conoscitivo della

Dettagli