CAPITOLATO D APPALTO SERVIZI PROFESSIONALI PER L AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE **** CAPITOLATO LOTTO 1 - AREA AMMINISTRATIVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO D APPALTO SERVIZI PROFESSIONALI PER L AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE **** CAPITOLATO LOTTO 1 - AREA AMMINISTRATIVA"

Transcript

1 CAPITOLATO D APPALTO SERVIZI PROFESSIONALI PER L AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE **** CAPITOLATO LOTTO 1 - AREA AMMINISTRATIVA Per la valutazione economica del presente lotto si forniscono a seguire le seguenti informazioni indicative relative ai dati di bilancio di natura economico / reddituale dell ente appaltante, con riferimento alle parti ideali del conto economico civilistico di cui all art.2425 del codice civile per gli anni fiscali : A) , , ,30 B) , , ,75 di cui B , , ,00 C) , , ,86 D) E) PREMESSA Le registrazioni contabili in partita doppia verranno tenute direttamente da personale interno dell Ente Appaltante su software gestito dall ente stesso e sulla base dell attività di coordinamento e formazione prestata dall aggiudicatario. Le attività di cui al presente lotto rivestono alle aree Attività contabile / amministrativa / coordinamento e supervisione personale interno Attività fiscale (parte integrante dell area amministrativa) Nella fattispecie, per l espletamento delle attività sopra elencate, viene richiesto quanto segue: aggiornamento normativo in merito alla tenuta e all elaborazione della contabilità ordinaria di tipo economico aziendale integrazione e costante modifica del piano dei conti in funzione delle esigenze legate all evoluzione delle attività dell ente gestione dell interrelazione della contabilità di tipo economico - aziendale con la contabilità analitica per centri di costo verifica della gestione della contabilità IVA e della tenuta dei relativi registri verifica della gestione dei documenti fiscali obbligatori (libro giornale, libro inventari, libro cespiti ammortizzabili, etc) assistenza alla gestione contabile e all aggiornamento documentale degli inventari assistenza all area amministrativa e predisposizione della contabilità alle scritture di assestamento propedeutiche al bilancio (assestamento, epilogo e chiusura ivi compresi gli ammortamenti) assistenza alla redazione del bilancio di esercizio secondo i principi contabili civilistici e dagli adempimenti normativi previsti dalle norme che sovritendono la gestione degli enti pubblici economici / aziende speciali consortili raccordo tra reddito civilistico e reddito fiscale e predisposizione dei dati rilevanti ai fini delle dichiarazioni fiscali obbligatorie (Modello Unico, Dichiarazione Irap, Comunicazione Annuale dati Iva, Dichiarazione IVA, Redditometro,etc) 1

2 piena conoscenza delle norme statutarie dell ente, delle norme di diritto pubblico e di diritto privato che riguardano gli enti pubblici economici / aziende speciali consortili, ivi incluso il regolamento di contabilità dell ente e l evoluzione normativa in materia di spending review, patto di stabilità, controllo analogo nella misura in cui devono intendersi applicabili all ente appaltante coordinamento e gestione dell interrelazione tra contabilità economica aziendale e contabilità analitica per centri di costo assistenza e monitoraggio della tenuta delle prime note locali (cassa, banca, valori bollati, carte prepagate, posta, etc) assistenza e consulenza strategica propedeutica alla redazione e alla predisposizione della contabilità analitica per centri di costo, ai budget / bilanci previsionali, alla programmazione pluriennale delle attività partecipazione del professionista a: - C.d.A di approvazione del bilancio e delle stime previsionali infrannuali - Assemblee consortili di approvazione del bilancio e delle stime previsionali infrannuali - Adunanze collegio revisori - un incontro settimanale con il responsabile dell area amministrativa / personale amministrativo predisposizione di relazioni professionali illustrative delle attività svolte nel periodo intercorso fra le varie adunanze oltre che di relazioni professionali annue di accompagnamento al bilancio (relative all esecuzione delle attività amministrative in generale e all interrelazione delle stesse con l aggiudicatario, con l area amministrativa e il personale contabile operativo, con la direzione generale) raccordo tra il reddito civilistico e il reddito fiscale, calcolo delle imposte e del cuneo fiscale assistenza strategica alla gestione fiscale dell ente con riferimento al piano degli investimenti previsto dai regolamenti interni assistenza e monitoraggio delle scadenze predisposizione modelli di pagamento per acconti e saldi imposte dichiarazione dei redditi per enti pubblici economici, modello Unico, presentazione bilancio dichiarazione IRAP, Dichiarazione Iva annuale e periodica, spesometro dichiarazione sostituti d imposta modello 770 sulla scorta dei dati forniti dall ente appaltante e/o rielaborati nel corso delle attività svolte assistenza tecnica alla direzione durante le sedute del consiglio di amministrazione e alle visite periodiche del collegio dei revisori ogni ulteriore adempimento di natura fiscale imposto dalle norme vigenti durante l esecuzione del contratto già noto al momento della pubblicazione del presente bando (ogni adempimento introdotto successivamente, se di particolare onerosità, potrà essere oggetto di separata offerta economica su richiesta dell area amministrativa) l attività di coordinamento e supervisione del personale amministrativo deve essere svolta nell ottica dell interrelazione disciplinare fra le aree facenti capo al direttore dell Area Amministrativa, per tutto il periodo di esecuzione del contratto assistenza nella gestione dei rapporti fra area amministrativa e società di software relativamente alle attività contabili e fiscali DECORRENZA L attività prevista per il presente lotto dovrà essere svolta per mesi 12 dall affidamento dell incarico oltre ad adempimenti fiscali per l anno 2013 ricadenti nell anno 2014 salvo proroghe contrattuali. 2

3 Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti della struttura: Consolidata esperienza dello studio e dei suoi collaboratori messi a diretta disposizione nell esecuzione del contratto con enti di natura giuridica equivalente all ente appaltante Elencazione dei curricula delle persone messe a disposizione dell ente appaltante con evidenza delle competenze specifiche relative all esperienza maturata con enti di natura giuridica equivalente all ente appaltante Conoscenza delle norme che sovrintendono l ente appaltante per l esecuzione dell oggetto del contratto, e nella fattispecie di natura pubblicistica-privatisticastatutaria Conoscenza dei principi civilisti e fiscali previsti e delle norme relative a patto di stabilità, controllo analogo e spending review nella misura in cui interagiscono con enti aventi le caratteristiche dell ente appaltante Modus operandi operativo coerente con le esigenze dell ente (da descrivere in apposita relazione da allegare a documenti presentati e soggetto a valutazione) Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti specifiche dei singoli professionisti interni alla struttura: Attività contabile / amministrativa / coordinamento e supervisione personale interno Profilo ideale del soggetto destinato allo svolgimento di tali attività: Esperto contabile iscritto a Ruolo Periti ed Esperti / Ruolo Esperti Contabili Diploma in ragioneria Laurea magistrale in economia Esperienza pluriennale specifica in consulenza contabile, fiscale e amministrativa del personale di aziende speciali consortili / enti pubblici economici Esperienza pluriennale in interrelazioni professionali con Organi statutari di enti pubblici. Attività fiscale (parte integrante dell area amministrativa) Profilo ideale del soggetto destinato allo svolgimento di tale attività: dottore commercialista (requisito obbligatorio) revisore dei conti (requisito obbligatorio) consulente del lavoro (requisito preferibile) 3

4 Modalità di identificazione dell offerta economicamente più vantaggiosa Per il Lotto 1 Area Amministrativa i criteri che verranno utilizzati per l aggiudicazione dell appalto sulla base dell offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 del Dlgs , n. 163, sono i seguenti: AREE PUNTEGGIO* PESO ** a) Relazione accomp. modus operandi Punti 0 / 5 / 10 5% b) Requisiti qualificanti l area amministrativa Punti 0 / 5 / 10 5% c) Requisiti qualificanti l area contabile Punti 0 / 5 / 10 5% d) Requisiti qualificanti l area fiscale Punti 0 / 5 / 10 5% e) Esperienza rapporti con Organi Statutari Punti 0 / 5 / 10 5% f) Requisiti qualificanti l esperienza di coordinamento e supervisione personale amministrativo Punti 0 / 5 / 10 10% g) Requisiti professionali dello studio Punti 0 / 5 / 10 5% h) Esperienza specifica in aziende speciali partecipate Punti 0 / 5 / 10 25% i) Tempi di pagamento Punti 0 / 5 / 10 5% j) Proposta economica Punti 0 / 5 / 10 30% k) Maggior punteggio attribuito per partecipazione a tutti i lotti del presente bando Punti 0/ Il candidato deve presentare: per ciascuno dei punti di cui sopra da a) a h) un documento autocertificato attestante i requisiti descritti in modo analitico *ESPRESSO IN PUNTI DA ** ESPRESSO IN IMPORTANZA % RISPETTO AL TOTALE Note: L aggiudicazione avverrà alla migliore offerta economicamente più vantaggiosa determinata da una commissione giudicatrice nominata ai sensi dell art. 84 del D.lgs , n. 163 e sulla base dei criteri e pesi sopraindicati, utilizzando il seguente criterio di calcolo: Punti a) x % + Punti b) x % + Punti c) x % + Punti d) x % + Punti e) x % Punti f) x % + Punti g) x % + Punti h) x % + Punti i) x %+ Punti j) x % + Punti k)= punteggio finale Il punteggio viene attribuito da un confronto fra le offerte secondo il parere della commissione di valutazione nominata rispetto alle esigenze specifiche dell ente; nella fattispecie si attribuisce il valore 0 in caso di insufficiente corrispondenza dei requisiti, 5 in caso di sufficiente corrispondenza dei requisiti e 10 in caso di perfetta aderenza dei requisiti. Al punto relativo all offerta economica verrà attributo 0 all offerta meno favorevole per l ente, 10 all offerta più favorevole e 5 a tutte le offerte intermedie. Per i candidati che presenteranno, avendone i requisiti, l offerta per tutte i tre lotti oggetto del presente bando, è prevista una premialità di n.10 punti. Indicare nel modello offerta economica le competenze espresse in euro per il servizio descritto 4

5 CAPITOLATO LOTTO 2 - AREA PAGHE E CONTRIBUTI Per la valutazione economica del presente lotto si forniscono le informazioni relative alle risorse umane in termini di numero medio indicativo con riferimento anno 2012 previsto in forza nel corso del periodo di esecuzione del contratto: n. 35 lavoratori a tempo indeterminato n. 20 lavoratori a tempo determinato n. 18 collaboratori coordinati a progetto n. 5 collaboratori coordinati e continuativi n. 43 collaboratori occasionali n. 64 prestatori professionali DECORRENZA L attività prevista per il presente lotto dovrà essere svolta per mesi 12 dall affidamento dell incarico previsto indicativamente a far data dal 1 marzo 2013 oltre ad adempimenti fiscali per l anno 2013 ricadenti nell anno 2014 salvo proroghe contrattuali. Area paghe e contributi: pluriennale esperienza nel CCNL di riferimento (EELL) e assistenza e aggiornamento costante tenuta dei cedolini paga di dipendenti e collaboratori e invio tramite mail ai dipendenti predisposizione dei modelli F24 periodici per il versamento di tributi e contributi predisposizione periodica entro i termini di legge dei dati per le scritture contabili elaborazione del modello 770 predisposizione accantonamenti TFR e relativa rivalutazione annua calcolo e liquidazione TFR se necessario adempimenti INAIL adempimenti INPS adempimenti INPDAP predisposizioni CUD / certificazioni obbligatorie conoscenza delle dinamiche costitutive e distributive del c.d. fondo incentivante (eventuali incarichi in merito saranno quantificati separatamente) Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti della struttura: Consolidata e pluriennale esperienza dello studio e dei suoi collaboratori con enti di natura giuridica equivalente all ente appaltante (enti pubblici economici, aziende speciali consortili, etc.) Elencazione dei curricula delle persone messe a disposizione dell ente appaltante con specifica indicazione delle competenze richieste dal presente bando Conoscenza delle norme che sovrintendono l ente appaltante per l esecuzione dell oggetto del contratto, e nella fattispecie di natura pubblicistica privata -statutaria Modus operandi operativo coerente con le esigenze dell ente (da descrivere in apposita relazione da allegare a documenti presentati e soggetto a valutazione) Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti specifiche dei singoli professionisti interni alla struttura: Il profilo del soggetto responsabile di tali adempimenti devono essere i seguenti: consulente del lavoro (requisito essenziale) dottore commercialista (requisito preferibile) esperto contabile (requisito preferibile) pluriennale esperienza nel settore delle paghe e dei contributi del contratto EELL(requisito essenziale) 5

6 Modalità di identificazione dell offerta economicamente più vantaggiosa Per il Lotto 2 Area Paghe e Contributi i criteri che verranno utilizzati per l aggiudicazione dell appalto sulla base dell offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 del Dlgs , n. 163, sono i seguenti: AREE PUNTEGGIO * PESO** a) Relazione accomp. modus operandi Punti 0 / 5 / 10 5% b) Requisiti professionali dello studio Punti 0 / 5 / 10 5% c) Requisiti professionali specifiche del professionista messo a disposizione dell esecuzione del contratto Punti 0 / 5 / 10 5% d) Valutazione generale dei requisiti fondamentali discriminanti Punti 0 / 5 / 10 5% e) Esperienza pluriennale specifica in materia di fondo incentivante Punti 0 / 5 / 10 20% f) Esperienza pluriennale specifica in Materia di EELL Punti 0 / 5 / 10 25% g) Tempi di pagamento Punti 0 / 5 / 10 5% h) Proposta economica Punti 0 / 5 / 10 30% i) Maggior punteggio attribuito per partecipazione a tutti i lotti del presente bando Punti 0/ Il candidato deve presentare: per ciascuno dei punti di cui sopra da a) a f) un documento autocertificato attestante i requisiti descritti in modo analitico *ESPRESSO IN PUNTI DA ** ESPRESSO IN IMPORTANZA % RISPETTO AL TOTALE Note: L aggiudicazione avverrà alla migliore offerta economicamente più vantaggiosa determinata da una commissione giudicatrice nominata ai sensi dell art. 84 del D.lgs , n. 163 e sulla base dei criteri e pesi sopraindicati, utilizzando il seguente criterio di calcolo: Punti a) x % + Punti b) x % + Punti c) x % + Punti d) x % + Punti e) x % Punti f) x % + Punti g) x % + Punti h) x % + Punti i) = punteggio finale Il punteggio viene attribuito da un confronto fra le offerte secondo il parere della commissione di valutazione nominata rispetto alle esigenze specifiche dell ente; nella fattispecie si attribuisce il valore 0 in caso di insufficiente corrispondenza dei requisiti, 5 in caso di sufficiente corrispondenza dei requisiti e 10 in caso di perfetta aderenza dei requisiti. Al punto relativo all offerta economica verrà attributo 0 all offerta meno favorevole per l ente, 10 all offerta più favorevole e 5 a tutte le offerte intermedie. Per i candidati che presenteranno, avendone i requisiti, l offerta per tutte i tre lotti oggetto del presente bando, è prevista una premialità di n.10 punti. Indicare nel modello offerta economica le competenze espresse in euro per il servizio descritto Indicare il costo annuo complessivo per le attività sopra descritte, a valere per un carico di lavoro proporzionato ai dati indicati dall ente e con un margine di variabilità del 30% 6

7 CAPITOLATO LOTTO 3 ASSISTENZA CONTRATTUALE AI SENSI DEL D.LGS 163/2006 E S.M.I. Per la valutazione economica del presente lotto si forniscono a seguire le seguenti informazioni indicative relative ai dati indicativi parametrati nell anno 2012 di natura reddituale dell ente appaltante, con riferimento alle parti ideali del conto economico civilistico: Numero di bandi annui sopra soglia comunitaria n. 0 Numero di bandi annui sotto soglia comunitaria e sopra la soglia di ,00 n. 0 Numero di bandi annui sotto la soglia di ,00 n. 2/3 I dati sopra indicati devono intendersi indicativi e sostanzialmente rappresentativi dell impegno professionale e non vincolanti ai fini contrattuali. PREMESSA La redazione dei contratti e ogni fasi di realizzazione del bando saranno a cura degli organi aziendali competenti. DECORRENZA L attività prevista per il presente lotto dovrà essere svolta per mesi 12 dall affidamento dell incarico salvo proroghe contrattuali. Attività professionale richiesta L attività richiesta consiste nell assistenza alla redazione dei bandi di gara e nel continuo confronto con gli organi preposti allo scopo di mantenere l aggiornamento degli adempimenti all evoluzione normativa e giurisprudenziale del D.Lgs 163/2006, delle norme relative alla c.d. spending review e agli adempimenti in capo alle aziende speciali consortili totalmente partecipate da enti locali e agli enti pubblici economici in generale. Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti della struttura: Consolidata esperienza dello studio e dei suoi collaboratori con enti di natura giuridica equivalente all ente appaltante Consolidata esperienza dei collaboratori messi a disposizione dell esecuzione del presente contratto Elencazione dei curricula delle persone messe a disposizione dell ente appaltante Conoscenza delle norme che sovrintendono le modalità di affidamento di lavori, servizi, forniture, concessioni, prestazioni professionali previste per enti di natura giuridica equivalente a quella dell ente appaltante Pluriennale esperienza nell assistenza contrattuale ai sensi del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., e alle norme relative alla spending review, al patto di stabilità e al controllo analogo relativamente alle aziende speciali consortili / enti pubblici economici. Modus operandi operativo coerente con le esigenze dell ente (da descrivere in apposita relazione da allegare a documenti presentati e soggetto a valutazione) Requisiti professionali essenziali e criteri discriminanti specifiche dei singoli professionisti interni alla struttura: Il profilo del soggetto incaricato a tale adempimenti interni ed esterni devono essere i seguenti: Avvocato, giurista d impresa laureato in giurisprudenza, giurista dell economia e dell impresa laureato in economia Esperienza pluriennale specifica nel settore degli appalti pubblici Esperto di legislazione d impresa Esperienza pluriennale specifica in aziende speciali consortili / enti pubblici economici 7

8 Modalità di identificazione dell offerta economicamente più vantaggiosa Per il Lotto 3 Area Assistenza Contrattuale i criteri che verranno utilizzati per l aggiudicazione dell appalto sulla base dell offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 del Dlgs , n. 163, sono i seguenti: AREE PUNTEGGIO* PESO ** a) Requisito della pluriennalità dell esperienza specifica Punti 0 / 5 / 10 5% b) Requisiti attestanti la conoscenza del D.Lgs 163/2006 e smi Punti 0 / 5 / 10 5% c) Requisiti attestanti la conoscenza delle norme relative alla spending review Punti 0 / 5 / 10 5% d) Requisiti attestanti la conoscenza della circolare 09/2012 Punti 0 / 5 / 10 5% e) Valutazione relazione accompagnatoria modus operandi Punti 0 / 5 / 10 5% f) Requisiti professionali dello studio Punti 0 / 5 / 10 5% g) Requisiti specifici del professionista messo a disposizione dell esecuzione del contratto Punti 0 / 5 / 10 5% h) Valutazione generale dei requisiti fondamentali discriminanti Punti 0 / 5 / 10 5% i) Tempi di pagamento Punti 0 / 5 / 10 5 j) Proposta economica Punti 0 / 5 / 10 30% k) Maggior punteggio attribuito per partecipazione a tutti i lotti del presente bando Punti 0/ Il candidato deve presentare:per ciascuno dei punti di cui sopra da a) a h) un documento autocertificato attestante i requisiti descritti in modo analitico *ESPRESSO IN PUNTI DA ** ESPRESSO IN IMPORTANZA % RISPETTO AL TOTALE Note: L aggiudicazione avverrà alla migliore offerta economicamente più vantaggiosa determinata da una commissione giudicatrice nominata ai sensi dell art. 84 del D.lgs , n. 163 e sulla base dei criteri e pesi sopraindicati, utilizzando il seguente criterio di calcolo: Punti a) x % + Punti b) x % + Punti c) x % + Punti d) x % + Punti e) x % Punti f) x % + Punti g) x % + Punti h) x % + Punti i) x % + Punti j) x % + Punti k) = punteggio finale Il punteggio viene attribuito da un confronto fra le offerte secondo il parere della commissione di valutazione nominata rispetto alle esigenze specifiche dell ente; nella fattispecie si attribuisce il valore 0 in caso di insufficiente corrispondenza dei requisiti, 1 in caso di sufficiente corrispondenza dei requisiti e 2 in caso di perfetta aderenza dei requisiti. Al punto relativo all offerta economica verrà attributo 0 all offerta meno favorevole per l ente, 10 all offerta più favorevole e 5 a tutte le offerte intermedie. Per i candidati che presenteranno, avendone i requisiti, l offerta per tutte i tre lotti oggetto del presente bando, è prevista una premialità di n.10 punti. Indicare nel modello offerta economica le competenze espresse in euro per il servizio descritto 8

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN MATERIA FISCALE E TRIBUTARIA

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN MATERIA FISCALE E TRIBUTARIA AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN MATERIA FISCALE E TRIBUTARIA In esecuzione alla determinazione n. 24 del 21/12/2015, la società FARMACIA

Dettagli

FARMACIA COMUNALE. BEATO BERTRANDO S.r.l. Società a intero capitale sociale appartenente al Comune di Fontaniva PD

FARMACIA COMUNALE. BEATO BERTRANDO S.r.l. Società a intero capitale sociale appartenente al Comune di Fontaniva PD PD AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO DI INCARICO DI CONSULENZA CONTABILE, FISCALE, SOCIALE, CONTRATTUALE E DEL LAVORO Fontaniva, 17 / 04 / 2009 L AMMINISTRATORE UNICO In esecuzione della deliberazione

Dettagli

AFOL Nord ovest milano BANDO di gara affidamento servizi amministrativi, paghe e contributi, assistenza contrattuale

AFOL Nord ovest milano BANDO di gara affidamento servizi amministrativi, paghe e contributi, assistenza contrattuale BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI PER L AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE LOTTO 1 AREA AMMINISTRATIVA - LOTTO 2 AREA PAGHE E CONTRIBUTI LOTTO 3 AREA ASSISTENZA CONTRATTUALE CIG XB10729F22

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741

Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741 Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015 Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741 Oggetto: APPALTO, AL CONSORZIO CONCESSIONI RETI GAS S.R.L. CONSORTILE, DEI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO N 68 /III Sett. Affidamento incarico professionale per adempimenti fiscali del Data 31.12.2014 Comune di

Dettagli

STUDIO VALLENZASCA CIAN

STUDIO VALLENZASCA CIAN Dott. Tommaso Vallenzasca Corso Galileo Ferraris n. 69-10128 Torino Dott. Alessandro Cian Telef. (39-011) 50.49.50 r.a Dott. Vittorio Palmero Telefax (39-011) 58.17.076 e-mail studiovallenzascacian@vallenzascacian.it

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA Ufficio Supporto adempimenti fiscali Responsabile dei procedimenti sotto elencati i dipendenti Lipira Giuseppina

Dettagli

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION PROFILO E MISSION UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA M.C.& Partners consulenze integrate aziendali - srl è una società di consulenza e servizi

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro.

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro. SCHEDA DEL CORSO Titolo: La gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti. Il Responsabile della La normativa, l operatività nelle aziende e negli studi professionali. Come sfruttare queste

Dettagli

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI

AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI Determina n. 3 del 20 novembre 2015 AVVISO DI SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER INCARICHI PROFESSIONALI La Società Consortile a Responsabilità Limitata Uniontrasporti intende avviare una procedura

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ARPAS

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ARPAS Direzione amministrativa Servizio Provveditorato ed economato AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI ASSISTENZA

Dettagli

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l.

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. 161/13 Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. Regolamento per l affidamento di incarichi professionali a soggetti esterni Sommario Articolo 1 Oggetto del Regolamento... 2 Articolo 2 Presupposti e limiti...

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 OGGETTO: Affidamento incarico per verifica, convalida e mantenimento

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1920/ARL DEL 10.12.2014

DETERMINAZIONE N. 1920/ARL DEL 10.12.2014 DETERMINAZIONE N. 1920/ARL Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE: AVVISO PUBBLICO D'INDAGINE DI MERCATO CONOSCITIVA FINALIZZATA AD UNA MANIFESTAZIONE D INTERESSE E ALL'INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO IN MATERIA

Dettagli

All. 03 alla Sez. 02 Rev. 01. Pag. 1 di7. Direzione

All. 03 alla Sez. 02 Rev. 01. Pag. 1 di7. Direzione Pag. 1 di7 Direzione La DIR è l Amministratore Unico. Nell'applicazione delle politiche aziendali il DIR agisce con criteri imprenditoriali e manageriali, partecipando attivamente alle decisioni del vertice,

Dettagli

Il SEGRETARIO GENERALE

Il SEGRETARIO GENERALE Bologna, 1 Marzo 2013 Prot. n. 35/13 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO AVENTE AD OGGETTO LA DEFINIZIONE DI UNA PROPOSTA DI LINEE GUIDA PER L ADEGUAMENTO ALLE REGOLE DI CONTABILITA

Dettagli

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n.

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n. Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 09/01/2012 A.S.P. CITTA DI SIENA Via Campansi n. 18 - SIENA AVVISO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA IN CAMPO ASSICURATIVO. All. 1 CAPITOLATO TECNICO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA IN CAMPO ASSICURATIVO. All. 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA IN CAMPO ASSICURATIVO All. 1 CAPITOLATO TECNICO INDICE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto GIOVANNINI, GIOVANNA Direttivo Area Operativa - Settore Area Amministrativa - Finanziaria Tecnico

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO N. Proposta 1399 del 25/09/2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE E AFFIDAMENTO ATTIVITA FINALIZZATE AL SUPPORTO ALLA STAZIONE

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

CITTA' DI PIAZZA ARMERINA PROVINCIA DI ENNA

CITTA' DI PIAZZA ARMERINA PROVINCIA DI ENNA CITTA' DI PIAZZA ARMERINA PROVINCIA DI ENNA 1 Settore - Segreteria ed Affari Generali Determina n. 10052 del 12.02.2009 Oggetto: Affidamento del servizio di BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Vista la deliberazione

Dettagli

COMUNE DI JESI P.zza Indipendenza, 1 60035 Jesi (AN) - www.comune.jesi.an.it Tel. 07315381 Fax 0731538328 C.F. e P.I. 00135880425

COMUNE DI JESI P.zza Indipendenza, 1 60035 Jesi (AN) - www.comune.jesi.an.it Tel. 07315381 Fax 0731538328 C.F. e P.I. 00135880425 IRIDE Rif. n. 1333516 COMUNE DI JESI P.zza Indipendenza, 1 60035 Jesi (AN) - www.comune.jesi.an.it Tel. 07315381 Fax 0731538328 C.F. e P.I. 00135880425 SERVIZI FINANZIARI U.O.C. RAGIONERIA DETERMINAZIONE

Dettagli

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:241236-2011:text:it:html I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE

Dettagli

ORGANIGRAMMA. STAFF ASP VALLONI allegato a delibera Cda n. 19 del 06.07.2012. Assemblea dei Soci. Collegio dei Revisori.

ORGANIGRAMMA. STAFF ASP VALLONI allegato a delibera Cda n. 19 del 06.07.2012. Assemblea dei Soci. Collegio dei Revisori. ORGANIGRAMMA Collegio dei Revisori Assemblea dei Soci Cda - Presidenza Direzione Generale Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione Risorse Umane, Organizzazione e Qualità Appalti e Forniture Sistemi

Dettagli

MONTEDOMINI Azienda Pubblica di Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA

MONTEDOMINI Azienda Pubblica di Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA MONTEDOMINI Azienda Pubblica di Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA INDICE Art. 1 Oggetto e finalità Pag. 2 Art. 2 La disciplina contabile 2 Art. 3 Contabilità analitica 2 Art. 4 La programmazione

Dettagli

Avviso di procedura comparativa

Avviso di procedura comparativa Avviso di procedura comparativa AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA CON VALUTAZIONE DI CURRICULA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE POLIENNALE PER L AFFIDAMENTO DEL RUOLO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AVVISO n. 07/2013 Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo specialistico di Esperto nei processi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI SEZIONE I Disposizioni generali Art.1 Finalità La società Terme di Recoaro SpA

Dettagli

28 dicembre 2015. La tenuta della contabilità e l assolvimento di tutti gli adempimenti fiscali e civilistici;

28 dicembre 2015. La tenuta della contabilità e l assolvimento di tutti gli adempimenti fiscali e civilistici; 28 dicembre 2015 Gentile Avvocato, l Ordine degli Avvocati di Roma ha sottoscritto con noi una convenzione per mettere a Sua disposizione a prezzi particolarmente vantaggiosi, i servizi contabili e fiscali

Dettagli

Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE

Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE Associazione Intercomunale per Esercizio Sociale Consorzio per i Servizi alla Persona REGOLAMENTO DI CONTABILITA E GESTIONE PATRIMONIALE SOMMARIO Art. 1 - Principi generali Pag. 3 Art. 2 - Esercizi Pag.

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2014 236/2014/A AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA APERTA, IN AMBITO NAZIONALE, FINALIZZATA ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI APPALTO AVENTE AD OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI TRADUZIONE

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

ART.2 COMPETENZA E PRESUPPOSTI PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

ART.2 COMPETENZA E PRESUPPOSTI PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE, DI STUDIO, DI RICERCA E DI CONSULENZA AD ESPERTI ESTERNI. ART.1 OGGETTO, FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

Allegato A. Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo

Allegato A. Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo Allegato A Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo 1. Finalità ed oggetto delle Linee guida Al fine di riconoscere ed incentivare il ruolo delle cooperative

Dettagli

Con l acquisto di uno qualsiasi dei raggruppamenti si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto di uno qualsiasi dei raggruppamenti si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

IL PRESENTE REGOLAMENTO È STATO DELIBERATO DAL CONSIGLIO COMUNALE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30/11/2010 N. 67

IL PRESENTE REGOLAMENTO È STATO DELIBERATO DAL CONSIGLIO COMUNALE NELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30/11/2010 N. 67 REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI SERVIZI CHE PREVEDONO L INSERIMENTO LAVORATIVO DI PERSONE SVANTAGGIATE DI IMPORTO INFERIORE ALLE SOMME STABILITE DALLE DIRETTIVE COMUNITARIE IL PRESENTE

Dettagli

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE servizi per la gestione delle risorse economico-finanziarie servizi di provveditorato ed economato servizi tributari servizio del personale servizi istituzionali

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

REGOLAMENTO. PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSIEL- INFORMATICA PER IL SISTEMA DEGLI ENTI LOCALI S.p.A.

REGOLAMENTO. PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSIEL- INFORMATICA PER IL SISTEMA DEGLI ENTI LOCALI S.p.A. REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSIEL- INFORMATICA PER IL SISTEMA DEGLI ENTI LOCALI S.p.A. CAPO I - PRINCIPI GENERALI Articolo 1 - Oggetto 1. Il presente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO TEMPORANEO DELL INCARICO DI ASSISTENTE IN AFFIANCAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI AZIENDALI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA

Dettagli

1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. n. 608 del 24/10/2012

1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. n. 608 del 24/10/2012 AGENZIA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELL UMBRIA 1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 608 del 24/10/2012 Oggetto: Affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015 OGGETTO: Trattativa privata ai sensi dell art. 21, commi 2 lettera

Dettagli

Rag. Luigi Faion Dott.ssa Sabrina Della Valle Avv. Laura Di Palma

Rag. Luigi Faion Dott.ssa Sabrina Della Valle Avv. Laura Di Palma Rag. Luigi Faion Dott.ssa Sabrina Della Valle Avv. Laura Di Palma Lo Studio pone come obiettivo principale quello di fornire un assistenza fiscale e contabile che sia il più possibile completa, personalizzata,

Dettagli

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO (adottato con delibera del CdA del 17/7/2013) INTRODUZIONE Art. 1) PRINCIPI GENERALI Art. 2) REGOLE GENERALI

Dettagli

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione.

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione. AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN TEMA DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE, ELABORAZIONE BUSTE PAGA E DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI In esecuzione

Dettagli

Avviso 1/2015 Piani aziendali, settoriali e territoriali

Avviso 1/2015 Piani aziendali, settoriali e territoriali Avviso 1/2015 1. Attività finanziabili 1.1. Il Fondo paritetico interprofessionale nazionale Fondo Banche (di seguito FBA), reso operativo con D.M. 91/V/2008 del 16 aprile 2008 del Ministero del Lavoro,

Dettagli

ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO

ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI, SPESE DI SPONSORIZZAZIONE, SPESE PER RELAZIONI PUBBLICHE, CONVEGNI, MOSTRE, PUBBLICITÀ E RAPPRESENTANZA. ART. 1 SCOPO ED ARTICOLAZIONE DEL REGOLAMENTO

Dettagli

Regolamento per il conferimento degli incarichi ed il reclutamento del personale

Regolamento per il conferimento degli incarichi ed il reclutamento del personale Regolamento per il conferimento degli incarichi ed il reclutamento del personale PRINCIPI GENERALI Il presente Regolamento individua principi, criteri e modalità per il conferimento di incarichi di consulenza,

Dettagli

Regolamento di contabilità

Regolamento di contabilità Regolamento di contabilità Approvato con atto del Consiglio di Amministrazione n. 25 del 14/09/2012 14/09/2012 Pag. 1 Articolo 1 Oggetto del Regolamento INDICE Articolo 2 Documenti obbligatori Articolo

Dettagli

PRESIDENZA AUTORITÀ DI GESTIONE COMUNE DEL PROGRAMMA OPERATIVO ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO SERVIZIO PER LA GESTIONE OPERATIVA

PRESIDENZA AUTORITÀ DI GESTIONE COMUNE DEL PROGRAMMA OPERATIVO ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO SERVIZIO PER LA GESTIONE OPERATIVA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI AUDIT ESTERNO NEL QUADRO DELL ASSISTENZA TECNICA E DELLA GESTIONE DEI PROGETTI (PAGAMENTI) FINANZIATI DAL PROGRAMMA OPERATIVO ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO

Dettagli

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Lepida SpA è lo strumento operativo della Regione Emilia Romagna per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione delle

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO

Dettagli

Art. 1 ALBO DEI SOGGETTI ACCREDITATI

Art. 1 ALBO DEI SOGGETTI ACCREDITATI REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI INDIVIDUALI DI COLLABORAZIONE E CONSULENZA (Adottato con delibera n. 12 del C.d.A. del 22.03.2007 successivamente modificato con delibera n. 4 del C.d.A.

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA

REGOLAMENTO DI CONTABILITA REGOLAMENTO DI CONTABILITA dell Azienda Speciale del Comune di Cavriago CavriagoServizi Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 30 luglio 2008 I N D I C E CAPO I FINALITA E CONTENUTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Brescia, 28/02/2013 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO PROFESSIONALE A LAUREATO IN SCIENZE MOTORIE PRESSO IL CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT

Dettagli

ASP POVERI VERGOGNOSI

ASP POVERI VERGOGNOSI ASP POVERI VERGOGNOSI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI CONSULENZA SPECIALISTICA IN MATERIA DI DIRITTO DELLE ASSICURAZIONI E DIRITTO AMMINISTRATIVO ai sensi del Regolamento dei lavori,

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME COMUNE DI MONTECATINI TERME SETTORE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE N. 386 DEL 20/05/2016 OGGETTO: ASSEMBLEE CON I CITTADINI - ACQUISIZIONE TRAMITE ODA DA EFFETTUARSI SUL

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA IL DIRIGENTE DEI SERVIZI FINANZIARI ai sensi e per gli effetti

Dettagli

Società ROCCA di MONSELICE S.r.l Monselice (PD) codice fiscale: 02482640287

Società ROCCA di MONSELICE S.r.l Monselice (PD) codice fiscale: 02482640287 REGOLAMENTO per il reclutamento del personale dipendente e per il conferimento di incarichi professionali e collaborazioni (adottato ai sensi della Direttiva C-II DGR n. 258 del 05/03/2013 e successive

Dettagli

Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5

Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5 Checklist per la preparazione alla revisione cooperativa ex art. 27 L.R. 9 luglio 2008, n. 5 La checklist fornisce utili indicazioni per agevolare il lavoro del revisore cooperativo, nell'ottica di una

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 OGGETTO: Affidamento alla ditta Ser. Cim. Ledrense del servizio di

Dettagli

REGOLAMENTO SULL AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI ESTERNI

REGOLAMENTO SULL AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI ESTERNI REGOLAMENTO SULL AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI ESTERNI deliberato dal CdA nella seduta del giorno 7 aprile 2011 (estratto CIRA-CIP-11-1141) REGOLAMENTO SULL AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI

Dettagli

ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE

ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITA, GESTIONE FISCALE DELL ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE. CIG 4686617EAE Questo Ente, sprovvisto al suo interno di idonee figure professionali,

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1 Oggetto Il presente disciplinare regolamenta le modalità di funzionamento della Centrale Acquisti

Dettagli

Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili

Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili 1. PREMESSA La disciplina dei cantieri temporanei e mobili ha trovato preciso regolamentazione nel Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e nel successivo

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA. Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE

REGOLAMENTO DI CONTABILITA. Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE Approvato con delibera n. 09 del C.D.A del 6 Agosto 2013 1 INDICE ART 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... pag 3 ART

Dettagli

Servizi alle imprese

Servizi alle imprese Servizi alle imprese CONFEMI S.r.l. è una società del sistema Confesercenti che si propone come partner affidabile per soluzioni outsourcing nelle aree dell amministrazione e contabilità, pianificazione

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Estratto DETERMINAZIONE N. 379 del 28/10/2013 Proposta n. 379 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI E ADEMPIMENTI CONNESSI ANNI 2014/2017 A FAVORE DELLA DITTA ENTI SERVICE SRL DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI 1/8 Sommario Art.1 Principi generali 2 Art.2 Il Piano delle assunzioni e delle collaborazioni 3 Art.3 Reclutamento e

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO INCARICHI DI CONSULENZE ESTERNE SI RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO INCARICHI DI CONSULENZE ESTERNE SI RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO INCARICHI DI CONSULENZE ESTERNE SI RENDE NOTO che è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di consulenze esterne mediante

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 135 DEL 06/04/2016 OGGETTO: RDO SUL MERCATO ELETTRONICO. AFFIDAMENTO DI

Dettagli

CAPITOLO 12 - SISTEMA DEGLI INCARICHI E DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLO 12 - SISTEMA DEGLI INCARICHI E DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLO 12 - SISTEMA DEGLI INCARICHI E DI VALUTAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE 12.1 Individuazione delle Strutture Semplici e Complesse Nell individuare le strutture complesse di cui all allegato n. 2

Dettagli

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona COPIA COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona Settore Contabile Determinazione Ragioneria Numero 1 Del 14-01-14 - Reg. Generale 15 Oggetto: INCARICO PER ADEMPIMENTI FISCALI E CONTABILITA' IVA 2014. STUDIO

Dettagli

CONTRIBUTI A PERSONE E FAMIGLIE. Determinazione n 31 del 01/02/2013 Il Funzionario Responsabile

CONTRIBUTI A PERSONE E FAMIGLIE. Determinazione n 31 del 01/02/2013 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa CONTRIBUTI A

Dettagli

Comunicazioni e informazioni

Comunicazioni e informazioni Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 433 A Edizione in lingua italiana Comunicazioni e informazioni 58 o anno 23 dicembre 2015 Sommario V Avvisi PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Corte dei conti 2015/C 433

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO E PIENO, AI SENSI DELL ART.110, COMMA 1, D.LGS N. 267/2000, DI UN ALTA SPECIALIZZAZIONE NEL PROFILO PROFESSIONALE DI ESPERTO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior

AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior di Esperto in gestione e valutazione di progetti ICT delle Amministrazioni

Dettagli

Deliberazione N.: 1090 del: 16/11/2015

Deliberazione N.: 1090 del: 16/11/2015 Deliberazione N.: 1090 del: 16/11/2015 Oggetto : VALUTAZIONE E STIPULA DI CONTRATTO DI COLLABORAZIONE LIBERO PROFESSIONALE PER ATTIVITA DI CONSULENZA FISCALE E TRIBUTARIA A SUPPORTO DEL SERVIZIO ECONOMICO

Dettagli

La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013. Roadshow settembre-novembre 2013

La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013. Roadshow settembre-novembre 2013 La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013 Roadshow settembre-novembre 2013 1 Indice Pag. Scenario di riferimento Enti Locali 3 La nuova Circolare CDP n. 1280 4 Le nuove schede istruttorie 6 Cassa

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015 OGGETTO: Incarico per il servizio di rimozione e smaltimento di materiale

Dettagli

AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA (ai sensi dell art. 30 comma 1 del D.lgs. 165/2001 e art. 57 C.C.N.L. 2006-2009)

AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA (ai sensi dell art. 30 comma 1 del D.lgs. 165/2001 e art. 57 C.C.N.L. 2006-2009) Prot. n. 4710 del 26 marzo 2015 AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA (ai sensi dell art. 30 comma 1 del D.lgs. 165/2001 e art. 57 C.C.N.L. 2006-2009) Si rende noto che presso la Scuola Superiore Sant Anna sono

Dettagli

(VEDI ART. 29 DEL REGOLAMENTO SULL ATTIVITA CONTRATTUALE CC. N. 20/2011)

(VEDI ART. 29 DEL REGOLAMENTO SULL ATTIVITA CONTRATTUALE CC. N. 20/2011) REGOLAMENTO SULLA COOPERAZIONE SOCIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 123 DEL 8 OTTOBRE 2001 (VEDI ART. 29 DEL REGOLAMENTO SULL ATTIVITA CONTRATTUALE CC. N. 20/2011) ART. 1 - OGGETTO Il presente regolamento

Dettagli

C I T T A di S A R Z A N A

C I T T A di S A R Z A N A C I T T A di S A R Z A N A Provincia della Spezia A R E A 1 S E R V I Z I I N T E R N I Servizio Economato Provveditorato Patrimonio e Gare D E T E R M I N A Z I O N E N. 331 DEL 27.11.2013 Oggetto: Affidamento

Dettagli

COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona. Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna

COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona. Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna COMUNE DI TREGNAGO Provincia di Verona Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna Approvato con D.G.C. n. 104 del 31.07.2008 Modificato con D.G.C. n. 139 del 30.10.2008

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L ASSUNZIONE DI MUTUI A TASSO VARIABILE PER IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI PROGRAMMATI DEL S.I.I.

GARA A PROCEDURA APERTA PER L ASSUNZIONE DI MUTUI A TASSO VARIABILE PER IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI PROGRAMMATI DEL S.I.I. Comuni dell Acquedotto Langhe Sud Occidentali S.p.A. Sede: V.le Prof. Gabetti 23/b 12063 DOGLIANI (CN) Capitale Sociale Euro 3.159.565 i.v. Registro imprese di CUNEO C.F.-P.I. 00451940043 Tel. 0173/70343-721423

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014

DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014 DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014 Il Direttore Generale, nella sede dell Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Via Castiglione, 29 nella data sopra indicata, alla presenza del Direttore Amministrativo

Dettagli

FEP 2007/2013 SPESE AMMISSIBILI MISURA ASSISTENZA TECNICA

FEP 2007/2013 SPESE AMMISSIBILI MISURA ASSISTENZA TECNICA FEP 2007/2013 SPESE AMMISSIBILI MISURA ASSISTENZA TECNICA Settembre 2009 Indice Introduzione...3 1. Azioni e relative spese ammissibili...3 1.1 Acquisizione di personale di supporto...3 1.2 Valutazione...4

Dettagli

Allegato 3. Indice generale 1. OGGETTO DEL SERVIZIO... 3 2. SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO... 5 3. OBBLIGHI DEL BROKER... 5 4. OBBLIGHI DI ANSF...

Allegato 3. Indice generale 1. OGGETTO DEL SERVIZIO... 3 2. SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO... 5 3. OBBLIGHI DEL BROKER... 5 4. OBBLIGHI DI ANSF... AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLE FERROVIE CAPITOLATO SPECIALE Procedura aperta per l affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo per le esigenze dell Agenzia Nazionale per la Sicurezza

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-501 del 29/07/2015 Oggetto Area Acquisizione Beni e Servizi.

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-15 / 561 del 10/05/2012 Codice identificativo 803726

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-15 / 561 del 10/05/2012 Codice identificativo 803726 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-15 / 561 del 10/05/2012 Codice identificativo 803726 PROPONENTE Coordinatore lavori pubblici - Edilizia pubblica OGGETTO APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

PIANI DI STUDIO QUARTO ANNO DI DIPLOMA PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI DI IMPRESA

PIANI DI STUDIO QUARTO ANNO DI DIPLOMA PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI DI IMPRESA PIANI DI STUDIO QUARTO ANNO DI DIPLOMA PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI DI IMPRESA 137 COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE SOCIALE L ambito Comunicazione e partecipazione sociale concorre a mettere lo studente

Dettagli

ANTONIO TALONE. a.talone@provincia.roma.it

ANTONIO TALONE. a.talone@provincia.roma.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONIO TALONE Telefono 0667667159 Fax 0667667157 E-mail a.talone@provincia.roma.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 08/01/1967 ESPERIENZA LAVORATIVA Nome

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE ATTIVITA INFORMATIVE E FORMATIVE DEL CENTRO INTERCULTURALE

COMUNE DI PISTOIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE ATTIVITA INFORMATIVE E FORMATIVE DEL CENTRO INTERCULTURALE COMUNE DI PISTOIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE ATTIVITA INFORMATIVE E FORMATIVE DEL CENTRO INTERCULTURALE ART. 1 - ATTIVITA DEL CENTRO INTERCULTURALE ED OGGETTO

Dettagli

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI ASSISTENTI SOCIALI, VALIDA PER LA STIPULA DI COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI (adottato ai sensi dell articolo 18, comma 2, del Decreto Legge n. 112/2008, convertito in Legge n. 133/2008)

Dettagli