Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile"

Transcript

1 Luogo e data della Manifestazione: Belluria-Igea Marina 11/05/2014 Società Organizzatrice: ASD Dinamo Sport Cod. FIDAL : RN 503 Responsabile Organizzativo: Pierluigi Grossi tel Tipo di percorso: Circuito Distanza di Gara: Km. 21,0975 Luogo di Partenza: Bellaria Via Pinzon Luogo di Arrivo: Bellaria Via Ennio 23 Distanza tra Partenza e Arrivo: 150 mt. circa Altezza luogo di Partenza e di Arrivo s.l.m. : circa 5 metri Dislivello tra partenza e arrivo: nullo Classificazione Percorso: Tipo A Data di misurazione: 23/04/2014 Misuratori: Grandi Massimo Bologna Internazionale grado A (IAAF) Cinti Silvano Bologna Nazionale

2 RELAZIONE La 42 edizione della Maratonina dei Laghi si svolge su un circuito che partendo da Via Pinzon, strada posta sul lungomare di Bellaria-Igea Marina, compie un primo circuito attraverso le vie della parte residenziale della stessa località ed un secondo circuito che percorre vie dell entroterra del comune stesso per poi ritornare nel centro di Bellaria-Igea Marina fino all altezza di via Ennio dove è posto l arrivo. Il percorso su cui si snoda la maratonina è pianeggiante con un dislivello minimo. Infatti la partenza e l arrivo sono posti ad un altezza di circa 5 metri s.l.m. e lungo il percorso non ci sono dislivelli significativi. Per eseguire la misurazione è stata tracciata una base di calibratura della lunghezza di 250 metri sulla Via Calatafimi, situata ad una distanza di circa 500 mt. dall arrivo. La misurazione è stata effettuata, come richiesto dall organizzazione, percorrendo il percorso in senso contrario rispetto al senso di gara, in quanto il punto di arrivo posto in via Ennio all altezza del civico 23 doveva rimanere invariabile. Metodo utilizzato per la misurazione: dopo avere effettuato la pre-calibratura sono stati calcolati i vari punti intermedi della maratonina e, dopo avere misurato il percorso teorico risultante da tali calcoli, è risultato che il medesimo era più corto rispetto la posizione di partenza ipotizzata dall organizzazione, per cui, per portare il percorso alla lunghezza regolamentare di Km. 21,0975 è stato necessario modificare un tratto del percorso all altezza della rotonda, percorrendola in senso contrario, prima di immettersi nel sottopasso ferroviario tenendo la parte sinistra della strada. Tale modifica ha consentito di allungare il percorso della distanza mancante. Conseguentemente, in accordo con l organizzazione, è stato spostato il punto di partenza della medesima distanza. Quindi è stata effettuata la post-calibratura, al termine della quale, dopo aver fatto i relativi calcoli, abbiamo riscontrato che il percorso misurato, comprensivo dell allungamento, era della lunghezza regolamentare. La misurazione è stata eseguita nell arco dell intera giornata posizionando i vari punti kilometrici intermedi lungo il percorso ed eseguendo i rilievi di tali punti. Tutte le operazioni di misurazione sono state eseguite senza riscontrare particolari difficoltà e con la presenza costante degli organizzatori. La misurazione è stata eseguita senza l assistenza della Polizia Municipale. Tutti i particolari dei rilievi sono meglio evidenziati nelle foto successive.

3 RILIEVO FOTOGRAFICO INIZIO BASE MISURATA Via Calatafimi Base pilastro pensilina Mt. 7,75 Base palo indicazioni stradali Mt. 8,80 Base palo illuminazione stradale Mt. 0,85 RILIEVO FOTOGRAFICO INIZIO BASE MISURATA Via Calatafimi Base palo illuminazione stradale e parcheggio Mt. 14,45 Base palo illuminazione stradale e parcheggio Mt. 7,60 Distanza cordolo marciapiede Mt. 0,65

4 IL PERCORSO

5 PARTICOLARE PARTENZA - ARRIVO Intersezione del percorso tra parte iniziale (colore viola) e parte finale (colore blu)

6 PARTICOLARE ROTONDA Con attraversamento del sottopassaggio ferroviario

7

8 RILIEVO FOTOGRAFICO PARTENZA Via Pinzon (di fronte uff. Turistico Regione Emilia-Romagna) Base palo con indicazione divieto sosta e limite velocità Km. 30 Mt. 15,95 Base palo fermata n. 40 autobus Mt. 9,90 Base palo con indicazione divieto sosta Mt. 9,14 RILIEVO FOTOGRAFICO 5 KM Via Ferrarin Base palo illuminazione stradale Mt. 34,30 Base palo illuminazione stradale Mt. 1,65

9 RILIEVO FOTOGRAFICO 10 KM Via Abba Ingresso parcheggio Rio Grande Base palo cemento per illuminazione Mt. 12,34 Base palo cemento linea elettrica Mt. 4,50 Base palo legno Mt. 10,72 RILIEVO FOTOGRAFICO 15 KM Via Donegallia Angolo via Battisti Base palo centro rotonda Mt. 15,33 Base palo spartitraffico rotonda Mt. 5,73 Base palo segnaletico rotonda Mt. 1,35

10 RILIEVO FOTOGRAFICO 20 KM Via Ovidio Angolo via Plauto Base lampione Mt. 1,15 Base palo cartello stradale Mt. 5,40 Base palo cartello stradale Mt. 1,90 RILIEVO FOTOGRAFICO ARRIVO Via Ennio All altezza del civico 23 Base lampione - Mt. 14,45 Base lampione - Mt. 0,75 Base lampione - Mt. 6,90

Luogo e Data della Manifestazione: Bologna, 13/09/2015 Società Organizzatrice: Associazione Run Tune Up Responsabile Organizzativo: Mazzetti Gino -

Luogo e Data della Manifestazione: Bologna, 13/09/2015 Società Organizzatrice: Associazione Run Tune Up Responsabile Organizzativo: Mazzetti Gino - Luogo e Data della Manifestazione: Bologna, 13/09/2015 Società Organizzatrice: Associazione Run Tune Up Responsabile Organizzativo: Mazzetti Gino - tel. 339/7234138 Tipo di Percorso: Circuito Distanza

Dettagli

Luogo e Data della Manifestazione: Ravenna, 09/11/2014 Società Organizzatrice: A.S.D. Ravenna Runners Club Responsabile Organizzativo: Stefano

Luogo e Data della Manifestazione: Ravenna, 09/11/2014 Società Organizzatrice: A.S.D. Ravenna Runners Club Responsabile Organizzativo: Stefano Luogo e Data della Manifestazione: Ravenna, 09/11/2014 Società Organizzatrice: A.S.D. Ravenna Runners Club Responsabile Organizzativo: Stefano Righini tel. 338 3152184 Tipo di Percorso: Circuito Distanza

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli

VERBALE DI MISURAZIONE DEL PERCORSO DI GARA

VERBALE DI MISURAZIONE DEL PERCORSO DI GARA MANIFESTAZIONE : GARA PODISTICA SU STRADA REGIONALE DENOMINAZIONE: 35^ CORRIDA DEL PROGRESSO CATEGORIA A N ARCH. : CITTA : CASTEL MAGGIORE (BO) TIPO DI CORSA : Strada Km. 21,097 DATA DI SVOLGIMENTO 21

Dettagli

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi.

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi. AREA SASSI Strada Mongreno limitazione della velocità dei veicoli Strada Mongreno nel suo percorso all interno dell abitato di Sassi insistono una scuola materna e una elementare, è una via particolarmente

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 54 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: VIA DI NUGOLA

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 51 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: Via L. Sturzo

Dettagli

Picenengo Via Sesto Via Milano

Picenengo Via Sesto Via Milano Inquadramento cartografico Picenengo Via Sesto Via Milano Descrizione/introduzione L itinerario principale è radiale e collega il quartiere di Picenengo e relativa zona industriale e il quartiere di via

Dettagli

Uso in italia del personal transporter

Uso in italia del personal transporter Uso in italia del personal transporter L utilizzo del personal transporter non è, allo stato, regolato da alcuna norma del Codice della Strada italiano. L unica trattazione è una lettera del Ministero

Dettagli

BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO

BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO BRIANZA EXPO LINEA MILANO BOVISA SEVESO ASSO NUOVA FERMATA DI BRUZZANO/BRUSUGLIO 1. spostamento della fermata di circa 500 m verso nord; 2. realizzazione di due banchine di 250 m, alte 55 cm sul p.f.,

Dettagli

Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo

Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo Dichiarazione sulle modalita del sinistro con veicolo Alla Provincia di Lucca Cortile Carrara 55100 Lucca FAX 0583.417326 Il sottoscritto denunciante cognome nome nato a provincia il / / residente a :

Dettagli

VIA PAPA GIOVANNI XXIII E VIA PASCOLI. Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili

VIA PAPA GIOVANNI XXIII E VIA PASCOLI. Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili Comune di Endine Gaiano n.16 Località: VIA PAPA GIOVANNI XXIII E VIA PASCOLI Piangaiano CARATTERISTICHE TIPOLOGICHE Collegamento tra Via Nazionale e Via Monte Santo Tipologia collegamento: Collegamento

Dettagli

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI Marzo 2015 STATO DI FATTO Gli studenti della frazione di Sesso, che frequentano la scuola media Enrico Fermi di Via Bolognesi a Reggio

Dettagli

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche

Viabilità, mobilità ed opere pubbliche P a g e 1 Viabilità, mobilità ed opere pubbliche Lunedì 02 Febbraio 2016 Quartiere Libertà Centro Civico Libertà Ore 21:00 Relatore: Paolo Giuseppe Confalonieri Assessore mobilità e sicurezza INTRODUZIONE

Dettagli

Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo.

Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo. Area Programmazione del Territorio Settore Mobilità Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo.it File :

Dettagli

VERBALE DI MISURAZIONE

VERBALE DI MISURAZIONE MANIFESTAZIONE : DENOMINAZIONE: 4 competitiva le ville di San prospero.n ARCH. :.... CITTA : San Prospero s/secchia-mo TIPO DI CORSA 10 km.. DATA DI SVOLGIMENTO :01 marzo 2014 4* competitiva Le ville di

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova MI-01 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Peschiera del Garda, stazione ferroviaria Arrivo: Mantova, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 46.0 Percorribilità: In bicicletta Tempo di percorrenza

Dettagli

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine:

Presentazione. L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo le seguenti cartine: CONOSCERE IL NOSTRO TERRITORIO anno scolastico 2003-2004 classi terze A-B plesso Don Milani Presentazione L Italia è lo stato in cui viviamo. E divisa in regioni. Il Veneto è la nostra regione. Osserviamo

Dettagli

Lombardia in bicicletta Itinerari

Lombardia in bicicletta Itinerari Lombardia in bicicletta Itinerari R05 Il Naviglio Pavese Partenza: Milano, stazione P.ta Genova Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 37,2 Percorribilità: In bicicletta, a piedi Tempo

Dettagli

Il piano per la riqualificazione e il rilancio delle stazioni della rete ferroviaria regionale

Il piano per la riqualificazione e il rilancio delle stazioni della rete ferroviaria regionale Il piano per la riqualificazione e il rilancio delle stazioni della rete ferroviaria regionale Raffaele Donini Assessore Trasporti, Reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale

Dettagli

PV-01 La Lomellina tra Pavia e Vigevano

PV-01 La Lomellina tra Pavia e Vigevano PV-01 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Pavia, stazione ferroviaria Arrivo: Vigevano, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 42.1 Percorribilità: Biciclette di qualsiasi tipo eccetto bici

Dettagli

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da:

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da: COMUNE DI SIENA L uomo, nell antichità, si spostava a piedi o a dorso di animali, l invenzione della ruota portò una grande innovazione, i trasporti si fecero sempre più veloci ed i commerci favorirono

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO Inaugurazione 17 settembre 2009 Inizio lavori 28 gennaio 2008 Inaugurazione 17 settembre 2009 Importo contrattuale 10.800.000 Stazione appaltante:

Dettagli

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole Il codice dei cartelli è composto da: la sigla che si trova sotto ogni figura, : es F00100 (sull è indicata la figura del C.d.S.). Una prima lettera che identifica il formato: R = ridotto, P = piccolo,

Dettagli

Come arrivare a Piè di Costa

Come arrivare a Piè di Costa Come arrivare a Piè di Costa Montaione si trova nell'ampio territorio della Valdelsa che è il cuore della Toscana. Raggiungere la Montaione non è mai stato facile come adesso, grazie ad un'ampia scelta

Dettagli

C E R T I F I C A T O D I M I S U R A Z I O N E

C E R T I F I C A T O D I M I S U R A Z I O N E D I V I S I O N E O R G A N I Z Z A Z I O N E U F F I C I O C E N T R A L E G. G. G. 1 La ½ del Marchesato Data e Località di 30/03/2014 Svolgimento: (CN) Organizzazione: ATLETICA (CN016) Sig. Giusiano

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) ORDINANZA n 138 DEL 13/11/2013 OGGETTO:Integrazione segnaletica.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RILEVATO RITENUTO RILEVATO di dover

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO

COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO COMUNE DI CAGLIARI PIANO QUADRO PER IL RECUPERO DEL CENTRO STORICO $//(*$72' $%$&+, *,8*12 ALLEGATO D 3 ABACO DEGLI ELEMENTI DI ARREDO URBANO ' $%$&2 '(*/, (/(0(17, ', $55('2 85%$12 L arredo urbano è un

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

DIREZIONE TERRITORIALE DELLA PUGLIA - BARI

DIREZIONE TERRITORIALE DELLA PUGLIA - BARI DIREZIONE TERRITORIALE DELLA PUGLIA - BARI IL DIRETTORE Atto interno n.1367 Visto l atto interno n. 1103 del 29/09/2014 con il quale è stato formulato lo schema di piano per l istituzione e la successiva

Dettagli

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 Pagina 1 di 7 1.PREMESSE La presente relazione illustra i lavori previsti nel progetto definitivo per la Ristrutturazione

Dettagli

Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze

Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze COMUNE DI IMPRUNETA Provincia di Firenze REGOLAMENTO URBANISTICO Programma di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche Documentazione fotografica Tavarnuzze Il Sindaco: Dr.ssa Ida Beneforti

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

PROGRAMMA DERATTIZZAZIONE "SUOLO PUBBLICO" 2014 GICO SYSTEMS VIA FINELLI 8, 40012 CALDERARA DI RENO (BO) LAVORI PER CONTO DI VERITAS

PROGRAMMA DERATTIZZAZIONE SUOLO PUBBLICO 2014 GICO SYSTEMS VIA FINELLI 8, 40012 CALDERARA DI RENO (BO) LAVORI PER CONTO DI VERITAS COMUNE N UBICAZIONE DELLA post. POSTAZIONE DETTAGLIO 11,18/04/2014 30-mag-14 2-lug-14 26-set-14 NOTE SPINEA 1 Costituzione Rotonda incr. Zigarara a dx LAVORI R 3 3 SPINEA 2 Costituzione Rotonda incr. Zigarara

Dettagli

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO -

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO - PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI PENSILINA E PARCHEGGIO CICLI A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA E DELL AUTOSTAZIONE. - PROGETTO ESECUTIVO - RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA R 01 Indice : 1. DESCRIZIONE

Dettagli

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo BE-01 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Abbiategrasso, stazione ferroviaria Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 47.1 Percorribilità: In bicicletta Tempo di percorrenza

Dettagli

Comune di Olgiate Molgora PROVINCIA DI LECCO

Comune di Olgiate Molgora PROVINCIA DI LECCO Comune di Olgiate Molgora PROVINCIA DI LECCO Assessorato all urbanistica ed edilizia REGOLAMENTO PER L ESPOSIZIONE DELLE INSEGNE D ESERCIZIO E CARTELLI PUBBLICITARI Approvato dal Consiglio Comunale nella

Dettagli

via Calzolai via Malpasso

via Calzolai via Malpasso Nel corso del 2015 il Comune di Ferrara ha realizzato un grosso intervento di ricucitura di un percorso ciclo-pedonale che nel suo complesso attraversa i centri abitati di Francolino, Malborghetto di Boara,

Dettagli

Vi ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

Vi ASPETTIAMO NUMEROSI!!! ENTE NAZIONALE PER LA PROTEZIONE L ASSISTENZA DEI SORDI ONLUS Ente Morale che opera senza fini di lucro per l'integrazione dei sordi nella società SEZIONE PROVINCIALE DI COMO Sezione Sport e Tempo Libero

Dettagli

SV02 - La ciclovia dei Parchi

SV02 - La ciclovia dei Parchi SV02 - La ciclovia dei Parchi Partenza Arrivo Lunghezza totale Categoria Tipo di bicicletta consigliato Tempo di percorrenza in bici Dislivello in salita Dislivello in discesa Quota massima Difficoltà

Dettagli

DOCUMENTO del gruppo La città accessibile

DOCUMENTO del gruppo La città accessibile DOCUMENTO del gruppo La città accessibile TITOLO DELLA PROPOSTA: Bella e accessibile Follonica /problemi di ieri e di oggi Fino al 1836 poco più di uno stradello collegava il primo forno fusorio, Forno

Dettagli

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Via Euterpe 12 47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Dettagli

Come raggiungere la sede del LEAP

Come raggiungere la sede del LEAP Come raggiungere la sede del LEAP Consorzio L.E.A.P. Via Nino Bixio 27/C 29121 Piacenza Tel. 0523.356879 0523.579774 www.leap.polimi.it info.leap@polimi.it La Sede del LEAP La sede del Consorzio L.E.A.P.

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE

PROGETTO PRELIMINARE 17/04/2009 1 PROGETTO PRELIMINARE D. Lgs. 163/2006; DM 05.11.2001 Tavola E.3 del Progetto Preliminare delle Opere di Urbanizzazione -Strada di circa 900 m con andamento Nord Sud, parallela a Via Unità

Dettagli

(Esercizi Tratti da Temi d esame degli ordinamenti precedenti)

(Esercizi Tratti da Temi d esame degli ordinamenti precedenti) (Esercizi Tratti da Temi d esame degli ordinamenti precedenti) Esercizio 1 L'agenzia viaggi GV - Grandi Viaggi vi commissiona l'implementazione della funzione AssegnaVolo. Tale funzione riceve due liste

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 21 Data rilievo: 25-07-2005 Foglio n. 2 di 4 RILIEVO URBANO STATO ATTUALE LOC.

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine Allegato Traffico - PGT di Ospedaletto Lodigiano Premessa Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine di evidenziare ed approfondire la tematica del

Dettagli

Come Raggiungerci. 1 In Aereo 2 In Treno 3 In Automobile 4 Info Utili

Come Raggiungerci. 1 In Aereo 2 In Treno 3 In Automobile 4 Info Utili Come Raggiungerci 1 In Aereo 2 In Treno 3 In Automobile 4 Info Utili Dove è situato l Happy Village? 1 In Aereo L aeroporto a noi più vicino è quello di Napoli-Capodichino. Possono usufruire del transfer

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA. OGGETTO: Interrogazione Consiliare - Piano Generale Degli Impianti

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA. OGGETTO: Interrogazione Consiliare - Piano Generale Degli Impianti Città di Bitonto Il Consigliere Comunale Al Sig. S I N D A C O COMUNE di BITONTO Al Presidente Del Consiglio INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA OGGETTO: Interrogazione Consiliare - Piano Generale Degli

Dettagli

ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE Settima edizione della scuola estiva di Scienze in Pratica 2015

ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE Settima edizione della scuola estiva di Scienze in Pratica 2015 ELENCO STRUTTURE CONVENZIONATE Settima edizione della scuola estiva di Scienze in Pratica 2015 Per prenotare una delle seguenti strutture e godere del prezzo convenzionato è necessario contattare Bologna

Dettagli

RELAZIONE SUL TRASPORTO PUBBLICO DEL COMUNE DI BORNO

RELAZIONE SUL TRASPORTO PUBBLICO DEL COMUNE DI BORNO RELAZIONE SUL TRASPORTO PUBBLICO DEL COMUNE DI BORNO La mobilità fa capo all unica strada importante che interessa Borno: la S.P. 5 Malegno Borno Confine Bergamasco che, attraversando il territorio comunale

Dettagli

Associazione di Volontariato SI PUÒ FARE onlus PROGETTO PIEDIBUS

Associazione di Volontariato SI PUÒ FARE onlus PROGETTO PIEDIBUS PROGETTO PIEDIBUS Le scuole coinvolte nel progetto sono la Scuola Primaria Domenico Savio e la Scuola Primaria Alessandro Maggini, entrambe appartenenti all I.C. Grazie Tavernelle. Per entrambe le scuole

Dettagli

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento con la zona periferica ovest di Cremona nei pressi del Quartiere

Dettagli

LAGHETTI BLU - VITTORIO VENETO (TV) VAL LAPISINA - FADALTO BASSO

LAGHETTI BLU - VITTORIO VENETO (TV) VAL LAPISINA - FADALTO BASSO LUNEDI GIUGNO E un evento PERCORSO GARA DI KM 8,9 (RIDOTTO CAT. GIOVANILI) STERRATO, DA PERCORRERSI PIU VOLTE A SECONDA DELLE CATEGORIE 400 m. s.l.m. DOPPIA PARTENZA ORE 9:30 CATEGORIE Open, Elite Master,

Dettagli

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) E POSTUMA DECENNALE DI OPERE CIVILI PARTE I - GENERALITA

QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) E POSTUMA DECENNALE DI OPERE CIVILI PARTE I - GENERALITA Helvetia Compagnia Svizzerad Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia 20139 Milano, Via G.B. Cassinis, 21 Metro 3 - Staz. Porto di Mare Tel. 5351.1 (20 linee), Telefax 5520360

Dettagli

Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema. Laboratori del Sapere Scientifico

Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema. Laboratori del Sapere Scientifico Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema Laboratori del Sapere Scientifico Orientarsi con il sole Istituto Comprensivo Carrara e Paesi a

Dettagli

schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle 7,5 t

schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle 7,5 t schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle,5 t 1 PREMESSA Il presente documento integra il testo del Protocollo

Dettagli

Fig. 1 : La piazzetta di San Costantino,punto di partenza e di arrivo dell anello 7. Ref. : ap-2217.

Fig. 1 : La piazzetta di San Costantino,punto di partenza e di arrivo dell anello 7. Ref. : ap-2217. PERCORSO N 7 ANELLO ALL OMBRA DEL COCCOVELLO (San Costantino Carpineta Medichetta Palazzo di Rivello San Costantino). Lunghezza : 6.250 metri. Tempo di percorrenza (senza sosta) : ± 105 min. Difficoltà

Dettagli

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti Firenze, progetto Parco fluviale dell Arno : dal lungarno Pecori Giraldi al ponte a Varlungo rilevate violazioni di norme in materia di circolazione stradale Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per

Dettagli

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi Associazione Piazza della Vittoria Cordinatore gruppo tecnico: Roberto Olivieri Gruppo tecnico: Giovanni Galli, Graziano Guantini Fotografie: Alessandro Boncinelli 34

Dettagli

Comune di Foligno DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 180 DEL 16/05/2016 COPIA COMUNE DI FOLIGNO

Comune di Foligno DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 180 DEL 16/05/2016 COPIA COMUNE DI FOLIGNO COMUNE DI FOLIGNO Provincia di PERUGIA Estratto dal registro delle deliberazioni della GIUNTA COMUNALE Atto n. 180 Seduta del 16/05/2016 OGGETTO: Manifestazione ciclistica Handbike internazionale - European

Dettagli

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia Comune di Desenzano del Garda Provincia di Brescia INDAGINI DI TRAFFICO IN FUNZIONE DEL PIANO INTEGRATO DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PLESSO SCOLASTICO E DI UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE IN LOCALITA

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it INTRODUZIONE Definizioni Si definisce stazione ogni complesso organico di impianti

Dettagli

PV-04 Lomellina, tra il Po e la pianura

PV-04 Lomellina, tra il Po e la pianura PV-04 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Lomello, stazione ferroviaria Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 51.5 Percorribilità: Bici ibride (city-bike) e Mountain Bike

Dettagli

Ord. n. 73 /2014. OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE DEL CAPOLUOGO PER LAVORI DI ASFALTAURA VIA L. BENATI E VIA CUSTOZA DEL CAPOLUOGO.

Ord. n. 73 /2014. OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE DEL CAPOLUOGO PER LAVORI DI ASFALTAURA VIA L. BENATI E VIA CUSTOZA DEL CAPOLUOGO. COMUNE DI ROVERBELLA ----------------------- POLIZIA LOCALE Provincia di Mantova Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 Prot. n. 9747 Ord. n. 73 /2014. OGGETTO:

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

LISTA DI CONTROLLO PER LE SCALE. Rilevatore: Referente sede. Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Scala. Dipartimento di.

LISTA DI CONTROLLO PER LE SCALE. Rilevatore: Referente sede. Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Scala. Dipartimento di. LISTA DI CONTROLLO PER LE SCALE Rilevatore: Referente sede Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Scala Dipartimento di Responsabile/i REQUISITI Gradini I gradini hanno pedata e alzata dimensionate

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno Partenza Arrivo Lunghezza totale Categoria Tipo di bicicletta consigliato Tempo di percorrenza in bici Dislivello in salita Dislivello in discesa Quota massima Difficoltà

Dettagli

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna Cremona 29 Giugno 2015 Prot. Gen. prec. n. 00.../15 Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento dei restanti appuntamenti stagionali dell iniziativa denominata Giovedì d Estate

Dettagli

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza;

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza; Cremona 26 Aprile 2016 Prot. Gen. prec. n. Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento della manifestazione denominata Invasioni Botaniche nei giorni 30 Aprile 2016 e 01 Maggio

Dettagli

Inquadramento macrourbanistico dell ambito d intervento

Inquadramento macrourbanistico dell ambito d intervento CITTA DI SESTO SAN GIOVANNI Piano Particolareggiato di Recupero del comprensorio Vulcano COMPARTO PRODUZIONE E RICERCA SUD Opere p di Urbanizzazione - Progetto g preliminare p 16 Maggio 2012 Inquadramento

Dettagli

Golf di Tolcinasco Meeting aziendali, team building e ricevimenti

Golf di Tolcinasco Meeting aziendali, team building e ricevimenti Golf di Tolcinasco Meeting aziendali, team building e ricevimenti Castello di Tolcinasco 20090 Pieve Emanuele MI Tel. +39 347 2471621 +39 02 9042 8888 www.comunicazioneabc.com Location per i vostri meeting

Dettagli

Mestre un progetto complesso per un percorso ciclabile di qualità

Mestre un progetto complesso per un percorso ciclabile di qualità Comune di Venezia - AZIENDA SERVIZI MOBILITA Mestre un progetto complesso per un percorso ciclabile di qualità Un progetto che risolve molte situazioni con soluzioni differenti e coordinate; la segnaletica

Dettagli

Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye

Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye Indice: Per chi scende alla stazione di Firenze Rifredi Per chi scende alla stazione Campo di Marte Per chi scende alla stazione di Santa Maria Novella Per chi

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI SANTA MARGHERITA LIGURE O R D I N A N Z A N. 196 / 2004 Il Capo del Circondario Marittimo di Santa Margherita Ligure; VISTA

Dettagli

RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI. Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a. il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n

RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI. Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a. il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Al Sindaco del Comune di Prato Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n domiciliato/a in ( prov. ) in Via recapito telefonico

Dettagli

Torino, 29 marzo 2012

Torino, 29 marzo 2012 Torino, 29 marzo 2012 1 "Il successo di un ramo secco: la Ferrovia della Val Venosta. La nascita e lo sviluppo di un Impresa Ferroviaria Die neue Vinschgerbahn 2 Val Venosta Vinschgau 3 1906 1991 1999

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA

COMUNE DI RIO MARINA COMUNE DI RIO MARINA REGOLAMENTO URBANISTICO Documentazione Fotografica di supporto alle verifiche idrauliche sul Fosso di Riale 1 foto 1 - Fosso di Riale immediatamente a monte del ponte sulla Provinciale

Dettagli

Lago Maggiore da Arona a Locarno La riva sinistra del lago. Dal 8 al 15 Settembre 2014

Lago Maggiore da Arona a Locarno La riva sinistra del lago. Dal 8 al 15 Settembre 2014 Lago Maggiore da Arona a Locarno La riva sinistra del lago Dal 8 al 15 Settembre 2014 EQUIPAGGIO : STEFANO E DANIELA CON CANE ARTURO 8 SETTEMBRE 2014- FIRENZE - SIRMIONE Partenza nel primo pomeriggio da

Dettagli

GUIDA PER IL PUBBLICO

GUIDA PER IL PUBBLICO GUIDA PER IL PUBBLICO LessiniaSport 2012 INDICE: Chi ci ospita: Bosco Chiesanuova e Velo Veronese...pg. 2 PCT 1/3/5/7 Bosco Chiesanuova...pg. 3 PCT 2/4/6 Velo Veronese...pg. 9 Logistica 2 LessiniaSport...

Dettagli

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ AREA DIDATTICA E PERCORSO PER DISABILI MOTORI DI RONSINAGGIO

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ AREA DIDATTICA E PERCORSO PER DISABILI MOTORI DI RONSINAGGIO Parco Rocchetta Tanaro INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ AREA DIDATTICA E PERCORSO PER DISABILI MOTORI DI RONSINAGGIO L area didattica, spesso utilizzata per l attività di educazione ambientale con le scuole,

Dettagli

Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar.

Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar. Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar. La gara si svolge a Muggia (Trieste) con partenza nei pressi di Porto San Rocco, coordinate GPS 13.75729 E, 45.60667 N (Lat. 45 36'24"N, Long. 13 45'26"E)

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova NEL QUADRO DEI FESTEGGIAMENTI PER I CENTO ANNI DELLA NOSTRA SSOCIAZIONE SABATO 10 MAGGIO INAUGURAZIONE DEL NUOVO SENTIERO AQ2 AQ2 DATA: 10 maggio 2014 LOCALITA

Dettagli

Esami di Stato Prima Sessione Giugno 2010 PROVA PRATICA SCRITTA (Caratterizzante la classe) 16 Settembre 2010 Sez. A - Ingegneria CIVILE e AMBIENTALE

Esami di Stato Prima Sessione Giugno 2010 PROVA PRATICA SCRITTA (Caratterizzante la classe) 16 Settembre 2010 Sez. A - Ingegneria CIVILE e AMBIENTALE Esami di Stato Prima Sessione Giugno 2010 PROVA PRATICA SCRITTA (Caratterizzante la classe) 16 Settembre 2010 Sez. A - Ingegneria CIVILE e AMBIENTALE CLASSE 28/S Ing. CIVILE Tema n. 1 Redigere il progetto

Dettagli

Spazio per foto/immagine dello stato attuale

Spazio per foto/immagine dello stato attuale CHE COSA C È OGGI Quest area prende fuoco d estate Maggiore pulizia della strada e del giardino (Via Maddalena) Spazio per foto/immagine dello stato attuale Mancano completamente cestini per lo sporco

Dettagli

Piano 0 (a cielo aperto): 62 stalli, 6 stalli handicap, 14 stalli motocicli/ciclomotori; Piano -1: 73 stalli; Piano -2: 74 stalli.

Piano 0 (a cielo aperto): 62 stalli, 6 stalli handicap, 14 stalli motocicli/ciclomotori; Piano -1: 73 stalli; Piano -2: 74 stalli. 1 Parcheggio Santa Viola, via della Ferriera. Il parcheggio Santa Viola non è ancora aperto al pubblico, è stato realizzato con Permesso di costruire per opere di urbanizzazione PG 193023/2008, è formato

Dettagli

Scuola Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti della Scuola Secondaria del Veneto

Scuola Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti della Scuola Secondaria del Veneto Scuola Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti della Scuola Secondaria del Veneto Le PROVE DI SELEZIONE per accedere al IX ciclo della Scuola si terranno secondo il calendario

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO PREMESSA Su incarico del Comune di Rosarno (Comunicazione del 24.09.2012 prot. n.17914 con riferimento alla Determinazione del 3^ U.O.C. n 525 del

Dettagli

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni Empoli Centrale numero di treni e passeggeri giornalieri feriali sabato domenica 198 189 124 6.961 4.580 3.315 Localizzazione La stazione di Empoli ha una posizione molto centrale, a poca distanza dal

Dettagli

GUIDA AI LUOGHI: COME RAGGIUNGERE IL..

GUIDA AI LUOGHI: COME RAGGIUNGERE IL.. GRUPPO GUIDA AI LUOGHI: COME RAGGIUNGERE IL.. CENTRO CAVAGNARI PARMA CAMPUS PIACENZA SEDE FIRST/UST CISL PARMA Le pubblicazioni della First Cisl Gruppo Cariparma Crédit Agricole CENTRO CAVAGNARI PARMA

Dettagli

FL-01. Sulle orme dei pellegrini in Lomellina. PROVINCIA DI PAVIA Assessorato al Turismo e Attività Termali

FL-01. Sulle orme dei pellegrini in Lomellina. PROVINCIA DI PAVIA Assessorato al Turismo e Attività Termali FL-01 Sulle orme dei pellegrini in Lomellina La Via Francigena in auto Partenza: Palestro, stazione ferroviaria Arrivo: Gropello Cairoli, Piazza S. Rocco Lunghezza Totale (km): 60.3 Segnaletica: Assente

Dettagli

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015 Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico Sala della Giostra 19/09/2015 Presentazione Risultati - Il programma Accoglienza partecipanti e caffè di benvenuto Presentazione

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Ai sensi dell articolo 82, comma 1, Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada: I sostegni ed i supporti dei segnali stradali devono essere generalmente di metallo con le caratteristiche

Dettagli

REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO

REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO Superficie del rettangolo di gioco Le gare devono essere giocate su superfici piane, lisce e prive di asperità, preferibilmente fatte di legno o di materiale sintetico,

Dettagli

PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE

PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE (Timbro lineare dell ufficio) Prot. N. PRONTUARIO PER IL RILEVAMENTO DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE Operatori: (qualifica, cognome e nome) DATA: LOCALITÀ: ORARIO: incidente intervento OPERAZIONI

Dettagli