Programmazione 2 Anno Laboratorio dei servizi Enogastronomici: settore sala e vendite

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programmazione 2 Anno Laboratorio dei servizi Enogastronomici: settore sala e vendite"

Transcript

1 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE A.PEROTTI Via Niceforo n 8- BARI Programmazione 2 Anno Laboratorio dei servizi Enogastronomici: settore sala e vendite Classe 2^ Anno Scolastico 2011/

2 Programma Anno scolastico 2011/ 2012 Classe Seconda Materia TECNICA DEI SERVIZI E PRATICA OPERATIVA DI SALA / BAR PROFILO PROFESSIONALE L operatore dei servizi di ristorazione settore sala / bar al termine del corso di qualifica è capace di accogliere i clienti e di assisterli durante il consumo dei pasti e di eseguire con discreta autonomia tutte le fasi riguardanti, il servizio in ristorante o altre strutture ristorative, nonché le principali attività inerenti al servizio di bar. Conosce gli impianti delle strutture ristorative e dei reparti con le quali sono in grado di stabilire rapporti di collaborazione ed integrazione. E in grado di partecipare alle operazioni relative al conto. Sa utilizzare le attrezzature di cui controlla anche la pulizia; è responsabile dell aspetto e delle decorazioni delle sale. E in grado di partecipare alla preparazione e allo svolgimento di feste, banchetti, buffets, ecc. Conosce i centri d attrazione turistica esistenti nella regione. 2

3 PROGRAMMA DEL PRIMO QUADRIMESTRE. Analisi delle condizioni di partenza degli alunni, attraverso il test d ingresso ed il colloquio relativo all eventuale scelta d indirizzo. Approfondimento dei blocchi tematici, già avviati nel corso del primo anno scolastico. MODULO N 1: LA SALA RISTORANTE ED IL PERSONALE. La conoscenza di tutto il personale di sala e dei rapporti che intercorrono tra loro, permetteranno agli alunni di svolgere i compiti affidati. La conoscenza delle varie figure professionali ed il comportamento da adottare con la clientela. Saper identificare gli arredi, l attrezzatura e l utensileria di sala e di bar, conoscendone la terminologia tecnica. Saper effettuare con una certa autonomia e precisione la mise en place ed essere in grado di effettuare i vari tipi di servizio.. U.D. N 1: Il personale di sala, i rapporti tra i vari elemento della brigata, i rapporti con gli altri reparti e quelli con la clientela. La manutenzione e la conservazione dell utensileria e degli arredi. U.D. N 2: La mise en place per i vari tipi di menu, vari metodi di servizio. Il menu e la sua composizione e realizzazione grafica, vari tipi di servizio. Per questo primo modulo sarà utilizzato il metodo della spiegazione frontale con la mediazione del libro di testo disponibile ed esercitazioni pratiche nel laboratorio di sala. Lettura del libro di testo, appunti, ricerche ed uso del laboratorio ed utensileria varia. L acquisizione degli argomenti svolti sarà riscontrato con verifiche teorico pratiche, prove test e compilazione pratica di un menu. Il monte ore destinato al blocco tematico è di quattro ore settimanali per 2 settimane, per un totale di 8 ore. 3

4 MODULO N 2: GLI APERITIVI, GLI INGREDIENTIDI BASE E GRADAZIONE ALCOLICA. LE BEVANDE A BASSA E MEDIA GRADAZIONE ALCOLICA (VERMOUTH, BITTERS). ACCENNI ALLE BEVANDE MISCELATE. ATTREZZATURA BAR DI RIFERIMENTO L alunno deve conoscere e saper distinguere i sopra elencati prodotti, valutare la grammatura di servizio, acquisire una discreta dimestichezza con le bottiglie e nella preparazione degli aperitivi, analcolici e a bassa e media gradazione alcolica. U.D. N 3: U.D. N 4: U.D. N 5: Gli analcolici, il tipo di bicchiere in cui vanno serviti, le varie marche commerciali di aperitivo. Preparazione e sevizio al banco bar La composizione degli aperitivi ed il relativo servizio. Le bevande miscelate, attrezzature utilizzate per la realizzazione degli stessi, la tecnica di realizzazione dei cocktails (Martini, Negroni, Garibaldi, Americano). I vermouth, I bitters, gli anicizzati più conosciuti e richiesti dalla clientela internazionale. Come si ottengono (provenienza) e gradazione alcolica. La grammatura di servizio, il bicchiere in cui vanno serviti, la temperatura di servizio, il momento della giornata più indicato per servirli. Il servizio del Pernod. Per quanto riguarda il terzo modulo sarà adottato il metodo della spiegazione frontale in laboratorio, con l ausilio del libro di testo in adozione, al fine di poter comprendere le caratteristiche dei sopra indicati prodotti e poterli consigliare alla clientela. Il libro di testo, appunti forniti dal docente, ricerche, etichette delle stesse bottiglie e contenuto. Tutta l attrezzatura e l utensileria presente nel laboratorio bar. L acquisizione degli argomenti svolti sarà riscontrata con la preparazione ed il servizio delle bevande a bassa e media gradazione alcolica e delle bevande miscelate. Test di tipo semi strutturati o strutturati, verifiche verbali. Per il terzo modulo, il monte ore a disposizione è di quattro ore settimanali, per 4 settimane, per un totale di 16 ore. 4

5 MODULO N 3: LA TECNICA DEL FLAMBE, LE REGOLE FONDAMENTALI, LA MISE EN PLACE DEL CARRELLO FLAMBE, SUCCESSIONE IDEALE DEGLI INGREDIENTI E LA TERMINOLOGIA TECNICA, (LA PREPARAZIONE DEI PRIMI PIATTI AL FLAMBE ). Conoscere quali sono le origini del sopra indicato servizio. Conoscere i vari tipi di lampada ( a gas, ad alcool e a gel combustibile). Sapere utilizzare le varie attrezzature ed utensilerie necessarie per eseguire nella maniera corretta il servizio alla lampada.. U.D. N 6: U.D. N 7: U.D. N 8: Introduzione al metodo di fiammeggiare davanti al cliente. Preparazione dei primi piatti alla lampada, FETTUCCINE AL SALMONE. Preparazione alla lampada, dei SEDANINI ALLO SPECK Preparazione alla lampada dei CAPUNTI AI GAMBERETTI SU LETTO DI SPINACI. Per questo modulo, spiegazione frontale ed attività dimostrativa del docente prima e degli alunni in seguito, il tutto sempre sotto il controllo sia del docente, sia con la collaborazione dell assistente tecnico. Tutta l attrezzatura ed utensileria necessaria allo svolgimento del sopra indicato servizio. Appunti, ricerche e il libro di testo. L acquisizione degli argomenti sarà riscontrata, sia con l attività di laboratorio, in altre parole verificando l avvenuta acquisizione degli argomenti trattati dal punto di vista pratico, sia con la somministrazione di test di tipo strutturati o semi strutturati. Per questo modulo il monte ore destinato sarà di quattro ore settimanali per 4 settimane, per un totale di 16 ore. 5

6 MODULO N 4: LA COMANDA E L USO DEI BUONI NEL SERVIZIO. IL REPARTO CAFFETTERIA. LA PRIMA COLAZIONE ENGLISH & CONTINENTAL. L alunno deve conoscere e saper compilare la comanda ed i buoni di prelevamento, nonché l iter degli stessi. Inoltre deve sapere le differenze che intercorrono tra English e Continental breakfast, al fine di poter effettuare il servizio degli stessi, conoscendo le diverse abitudini alimentare dei vari paesi. U.D. N 9: Organizzazione del lavoro, la mise en place della sala e l allestimento del buffet. L uso e la compilazione della comanda in sala e ai piani. Preparazione dei cocktails : Bronx & Martini U.D. N 10: La modulistica e l uso dei buoni di prelevamento dai vari reparti (bar, caffetteria, dispensa, cucina, etc.). Il reparto caffetteria, la macchina da caffè espresso, il suo corretto utilizzo e manutenzione. La preparazione delle bevande calde (caffè, cappuccino, tè, camomilla, cioccolata calda, ed in fusi in genere). U.D. N 11: English e Continental breakfast, le fasi preliminari che precedono il servizio, fino all arrivo del cliente. Il tutto rinforzato con un piccolo buffet. Per questo modulo sarà utilizzato il metodo della spiegazione frontale in laboratorio, il quale anticiperà tutto il lavoro da effettuare in laboratorio, durante le esercitazioni pratiche. Oltre al libro di testo, appunti, ricerche, la modulistica dei buoni di prelevamento utilizzati nelle strutture alberghiere. L acquisizione degli argomenti sviluppati nel corso del modulo saranno riscontrati, con verifiche teorico pratiche, test di tipo strutturati o semi strutturati e la compilazione pratica di un menu. Il monte ore destinato al modulo n 2 è di quattro ore settimanali per 4 settimane per un totale di 16 ore. 6

7 MODULO N 5: LA SALA: TECNICHE DI DISPOSIZIONE E DECORAZIONE DELLA SALA, A SECONDA DELLE VARIE MENIFESTAZIONI. IL SERVIZIO E PREPARAZIONE DEI FRAPPE E DEI FRULLATI. L alunno deve saper collaborare alla sistemazione ed alla decorazione dei locali della sala, dei tavoli, per la realizzazione dei vari tipi di servizio per banchetti, cocktail party, coffee-break e servizio di buffets. Disposizione e tipologia dei tavoli che effettuano ricevimenti e banchetti,buffet ecc. disposizione e tipologia dei tavoli per i ristoranti che effettuano il servizio a table d hote a la carte e a la gran carte. U.D. N 12: Varie proposte per banchetti, suddivisione della sala per impieghi diversi ed il relativo servizio. Decorazione della sala e dei tavoli, addobbi floreali e composizione dei tavoli. I Cocktails Sparlkling: Champagne Mimosa Bellini. Servizio dello spumante! U.D. N 13: Preparazione, presentazione e servizio della frutta fresca in sala. Per questo modulo saranno effettuati in laboratorio alcune disposizioni d allestimenti di buffets e varie sistemazioni dei tavoli secondo il tipo di manifestazione. Preparazione dimostrativa di qualche addobbo floreale. Infine il servizio, dei frappè e dei frullati di frutta fresca. L utilizzo del libro di testo, ricerche, appunti, nonché l attività dimostrativa del docente in laboratorio, tavoli, tovagliato di varie dimensioni, alcuni tipi di fiori e spugne sintetiche. Tutto il materiale ed utensileria occorrente. L acquisizione degli argomenti svolti sarà riscontrata attraverso verifiche teorico pratiche, test di tipo strutturati o semi strutturati, realizzazione da parte degli alunni con lavori di gruppo dell allestimento delle varie disposizioni dei tavoli, oltre alla realizzazione di qualche addobbo floreale. Per questo modulo le ore settimanali a disposizione saranno di quattro ore per 4 settimane, per un totale di 16 ore 7

8 MODULO N 6: LA TECNICA DEL FLAMBE NELLA PREPARAZIONE DEI SECONDI PIATTI E DEI DESSERT. Operando in linea con il modulo n 4, arricchire le conoscenze e la professionalità all uso della lampada, con la preparazione dei secondi piatti. U.D. N 14: Preparazione dei seguenti cocktails : Alexander Alexandra - Grasshoper. U.D. N 15: Preparazione alla lampada di un secondo piatto a base di carne: Filetto alla Voronoff. Preparazione di cocktail: (Alexander). U.D. N 16: Preparazione alla lampada di un dessert: Crepes Suzette. Preparazione degli Sparkling (Bellini, Mimosa, cocktail Champagne). U.D. N 17: I vini liquorosi (Marsala, Porto, Moscato), la temperatura di servizio, come vanno serviti, la grammatura e in quale bicchiere. Per questo modulo, sarà effettuata la spiegazione frontale in laboratorio, sia dal punto di vista teorico che da quello pratico. Tutta l attrezzatura ed utensileria necessaria per lo svolgimento del sopra indicato servizio. L acquisizione degli argomenti sviluppati nel coso del modulo, saranno riscontrati, sia durante l attività di laboratorio, con lavori di gruppo, sia con la somministrazione di test scritti di tipo strutturato o semi strutturato. Per questo modulo, il monte ore destinato sarà di quattro ore settimanali per 4 settimane per un totale di 16 ore. 8

9 MODULO N 7: I VINI, LA TERMINOLOGIA ENOLOGICA, TECNICA DI SERVIZIO DEI VINI, ACCENNO ALL ABBINAMENTO CIBO VINO. Conoscere i vini più importanti delle regioni italiane e le caratteristiche organolettiche. Saper compilare la carta dei vini, conoscere la temperatura di servizio, saper effettuare la decantazione, riconoscere i difetti evidenti del vino, saper abbinare seppure in modo elementare. U.D. N 21: Il vino, cenni sull enologia, la cantina, il sommelier, la carta dei vini, le taste vin. U.D. N 22: Il servizio dei vini, l esame organolettico, la decantazione, la temperatura di servizio e le regole. U.D. N 23: L abbinamento cibo-vino. I principali vini italiani, accenno allo champagne. Per questo modulo saranno utilizzati oltre all ausilio del libro di testo, anche visite guidate a case vitivinicole della zona. Il libro di testo, appunti ricerche, videocassette, alcune carte dei vini oltre all attività del docente in laboratorio. L acquisizione degli argomenti trattati, sarà riscontrata attraverso delle verifiche teoriche pratiche e prove di compilazione della carta dei vini. Il monte ore destinato a questo modulo è di quattro ore settimanali per 4 settimane, per un totale di 16 ore. 9

Allegato N 2. Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA

Allegato N 2. Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA Allegato N 2 Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA Conoscenze da raggiungere 1. Elementi di deontologia professionale 2. Igiene personale, dei prodotti, dei processi di lavoro e pulizia

Dettagli

TECNICO/SCIENTIFIC O SALA E VENDITA ENOGASTRONOMICO SETT. SALA E VENDITA CLASSE E SEZIONE 2^AK INDIRIZZO LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI

TECNICO/SCIENTIFIC O SALA E VENDITA ENOGASTRONOMICO SETT. SALA E VENDITA CLASSE E SEZIONE 2^AK INDIRIZZO LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI Istituto d Istruzione Superiore Federico Flora Istituto Tecnico per il Turismo Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Socio Sanitari Via G. Ferraris Tel.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 CLASSE: QUARTA PROFESSIONALE ARTICOLAZIONE ENOGASTRONOMIA DOCENTI: Barbuto Gaetano; Esposito Giuseppe;

Dettagli

I.I.S. REMO BRINDISI

I.I.S. REMO BRINDISI I.I.S. REMO BRINDISI PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSI 1-2 - 3-4 - 5 Settore SALA-BAR A.S. 2015-16 CLASSE PRIMA - Conoscere le norme di sicurezza e di igiene - Avere cura della persona e della divisa - Saper

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA - DIDATTICA Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA - DIDATTICA Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita Istituto d Istruzione Superiore CHINO CHINI Corso Matteotti, 233-50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel. 055-8459268 Fax 055-8495131 Sito Web: www.chinochini.it E-mail: chino chini@tin.it PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente ACIERNO FRANCESCO Classi 4 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ee Il servizio di sala: La gestione del servizio, la banchettistica Il personale di sala L organizzazione del lavoro di sala Il banqueting e

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente BRESSAN SONIA Classi 1 sezione/i F Identificare le attrezzature, definire gli ambienti. Le aree di lavoro e la suddivisione degli spazi. Applicare regole igieniche e antinfortunistiche, l'igiene

Dettagli

Istituto Professionale per i Servizi dell Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Angelo Berti PROGRAMMA PER CANDIDATI PRIVATISTI

Istituto Professionale per i Servizi dell Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Angelo Berti PROGRAMMA PER CANDIDATI PRIVATISTI Istituto Professionale per i Servizi dell Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Angelo Berti PROGRAMMA PER CANDIDATI PRIVATISTI DISCIPLINA LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI SETTORE SALA E VENDITA

Dettagli

PROGRAMMA. Anno Scolastico 2015 2016. CLASSE: Prima Sezioni C D F - G. DISCIPLINA : Laboratorio Sala e Vendita DOCENTE: VINCENZO OLEASTRO

PROGRAMMA. Anno Scolastico 2015 2016. CLASSE: Prima Sezioni C D F - G. DISCIPLINA : Laboratorio Sala e Vendita DOCENTE: VINCENZO OLEASTRO Istituto Professionale di Stato Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Bernardo Buontalenti Sede e Segreteria: Via di San Bartolo a Cintoia 19/a 50142 Firenze Tel. 055 462781 Fax: 055

Dettagli

Totale delle ore di attività 198

Totale delle ore di attività 198 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 201/15 Mod. 7.1.A rev.

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -OPERATORE SALA BAR - L

Dettagli

Totale delle ore di attività 70

Totale delle ore di attività 70 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 2014/15 Mod. 7.1.A

Dettagli

Programmazione della classe 5^ ipssar Materia:cucina Docente:De Nicola Antonio

Programmazione della classe 5^ ipssar Materia:cucina Docente:De Nicola Antonio Programmazione della classe 5^ ipssar Materia:cucina Docente:De Nicola Antonio 1)i prodotti alimentari L approviggionamento a) la qualità dei prodotti alimentari la qualità certificata b) i nuovi prodotti

Dettagli

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno AL PARLAMENTO ITALIANO CAMERA DEI DEPUTATI - SENATORI AL MINISTRO DELL ISTRUZIONE Oggetto: Petizione - Riforma professionali IPSSAR secondo biennio e quinto scolastico proposta di modifica e integrazione.

Dettagli

Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita

Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita I moduli e le unità didattiche si riferiscono al libro

Dettagli

Cameriere/a. Ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato. Allegato 2

Cameriere/a. Ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato. Allegato 2 Allegato 2 Ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato Cameriere/a Il profilo professionale Durata e titolo conseguibile Referenziazioni del profilo professionale Quadro formativo

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE G. M ATTEOTTI 5 6 1 2 4 - P i s a Sede Centrale: via Garibaldi, 194 - tel. 05094101 - fax 050941031 Succursali:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DEL DOCENTE Prof. Materia: L.O.G.S.R. Classe 5 RISTORAZIONE sez. Anno scolastico: 2011/2012 SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA CLASSE Conoscenze n. Competenze / Capacità n. Espressione

Dettagli

Corso Professionale sul vino per barman e addetti alla ristorazione

Corso Professionale sul vino per barman e addetti alla ristorazione Corso Professionale sul vino per barman e addetti alla ristorazione A Corciano (PG) dal 9 al 25 giugno 2014 presso LR Forniture in via Ponchielli, 40 l'associazione "A Tavola con Bacco" organizza in esclusiva

Dettagli

Prof: Valerio Vittori

Prof: Valerio Vittori Istituto Professionale Di Stato Per I Servizi Alberghieri E Della Ristorazione Giacomo Matteotti Via Garibaldi 194, 56124 Pisa Piano di lavoro Anno scolastico 2014/2015 Enogastronomia Settore cucina, indirizzo

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO DIPARTIMENTO: Area TECNICO-PRATICA COORDINATORE: pr. LIVIA DIRETTORE 1^ Biennio (I e II anno) Enogastronomia, Servizi di sala e di vendita

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI. PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI. PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 CLASSE: PRIMA PROFESSIONALE DOCENTI: Barbuto Gaetano;

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PELLEGRINO ARTUSI (RARH020004) I 48025 RIOLO TERME (Ravenna) Via Mons.Tarlombani, 7 Distr Scol. n.41 054671113 054671859 Cod.Fisc.

Dettagli

RISTORAZIONE, ALIMENTAZIONE E DISTRIBUZIONE ADDETTO SALA

RISTORAZIONE, ALIMENTAZIONE E DISTRIBUZIONE ADDETTO SALA MACROSETTORE RISTORAZIONE, ALIMENTAZIONE E DISTRIBUZIONE ADDETTO SALA 1 ADDETTO SALA COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI prima annualità 2 UNITA FORMATIVA CAPITALIZZABILE La pre-accoglienza e l organizzazione

Dettagli

Programma recupero debito e lavoro estivo assegnato

Programma recupero debito e lavoro estivo assegnato SCUOLA istituto alberghiero ANNO SCOLASTICO 2012/2013 DISCIPLINA Sala e vendita DOCENTE Antonio Zambrano CLASSE seconda SEZ. C Programma recupero debito 1-La pulizia e la manutenzione di attrezzature e

Dettagli

CONCORSO CAFFÈ CHEF. Il concorso a tema tratterà le applicazioni creative del caffè nella ristorazione OBIETTIVI:

CONCORSO CAFFÈ CHEF. Il concorso a tema tratterà le applicazioni creative del caffè nella ristorazione OBIETTIVI: CONCORSO CAFFÈ CHEF Con l inizio dell anno scolastico 2014-2015 l Istituto Alberghiero Crotto Caurga di Chiavenna e la Brasilmoka, azienda di torrefazione del caffè con sede a Villa di Tirano,visto il

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010

DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010 DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010 Competenze L alunno dimostra di saper agire all interno dei reparti di Sala e Bar applicando

Dettagli

IIS E. RUFFINI - AICARDI

IIS E. RUFFINI - AICARDI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE Anno scolastico 2015/2016 DOCENTE Stefano Sancassani PREMESSA Il presente elaborato rappresenta un estratto della relazione sulla programmazione quinquennale della materia di

Dettagli

Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): Denominazione della figura 15. OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzi della figura 1. Preparazione pasti 2. Servizi di sala e di bar Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE. INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa SETTORE SALA E VENDITA

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE. INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa SETTORE SALA E VENDITA DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa Allegati DPR 89/2010 e d.m. 211/2010 SETTORE SALA E VENDITA PROFILO D'USCITA PRIMO BIENNIO

Dettagli

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO D'ISTRUZI SUPERIORE TECNICO PROFESSIONALE Indirizzo Tecnico: Turistico Indirizzi Professionali: Agricoltura e Sviluppo Rurale Servizi Socio Sanitari Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Manutenzione

Dettagli

Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione Catania

Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione Catania Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione Catania Selezione interna gara nazionale I.P.S.S.A.R. 2011 Catania 2011 Programma della gara Sede di Via Raccuglia Venerdi

Dettagli

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area Riordino degli istituti professionali Seminario di approfondimento per la predisposizione delle Linee guida per il secondo biennio e l ultimo anno Riferimenti metodologici per l area di istruzione generale

Dettagli

Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2

Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2 Profilo professionale: CAMERIERE/BARISTA Livello: 2 Competenze C1 PREPARARE L AREA DI LAVORO PER IL SERVIZIO M1 Materie INFORMATICA DI BASE, GESTIONE DATI ED INTERNET Competenze associate C6, C30, C31,

Dettagli

Operatore della ristorazione. Standard della Figura nazionale

Operatore della ristorazione. Standard della Figura nazionale Operatore della ristorazione Standard della Figura nazionale 94 Denominazione della figura Indirizzi della figura Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento:

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA YVON DE BEGNAC, 6 Indirizzo Docente Materia Libro di testo ALBERGHIERO VIDOTTO

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Alberghiero INDIRIZZO: Enogastronomia e Servizi di sala e vendita DOCENTE: Prof. Fontanesi Elisa CLASSE: III Serale MATERIA DI INSEGNAMENTO: Scienza e Cultura

Dettagli

C 500 - Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina

C 500 - Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 C 500 - Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina DOCENTE: Maria Fatigati Quadro riassuntivo

Dettagli

MODULO TECNICO PROFESSIONALE COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI

MODULO TECNICO PROFESSIONALE COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI ORE: 60 MODULO TECNICO PROFESSIONALE COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI AREA PROFESSIONALE: SERVIZIO AL BAR Modulo formativo/u.f. 1: ORIENTAMENTO 1. Esplorare il livello

Dettagli

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno conoscenze capacità UF n. Denominazione UF Durata UF (h) Contenuti formativi Discipline comuni e di indirizzo UC 1707 CURA DEGLI

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Aurelio Saffi Firenze DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA

Dettagli

I.P.S.S.A.R. A. Volta Sede coordinata di Arbus

I.P.S.S.A.R. A. Volta Sede coordinata di Arbus I.P.S.S.A.R. A. Volta Sede coordinata di Arbus Anno scolastico: 2013/2014 Materia d insegnamento: Servizi di accoglienza turistica Prof.ssa: Piredda Silvia Classe: 2^ Tot. 2 ore settimanali PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

Istituto Professionale per l Agricoltura e l Ambiente Viale I Maggio, 49 - Canosa di Puglia (BA) Tel. Segr. 0883 661097 - Fax 0883/660427 e-mail:

Istituto Professionale per l Agricoltura e l Ambiente Viale I Maggio, 49 - Canosa di Puglia (BA) Tel. Segr. 0883 661097 - Fax 0883/660427 e-mail: Istituto Professionale per l Agricoltura e l Ambiente Viale I Maggio, 49 - Canosa di Puglia (BA) Tel. Segr. 0883 661097 - Fax 0883/660427 e-mail: ipaacanosa@tiscali.it - sito internet: www.iisseinaudi.it

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SERVIZI TURISTICI Processo Servizi di ristorazione Sequenza di processo Definizione dell'offerta e

Dettagli

Guida all esame di Stato

Guida all esame di Stato Sommario 1. Come si svolge l esame di Stato 1.1 Ammissione e credito scolastico 1.2 La terza prova 1.3 Il colloquio 1.4 Il voto finale 2. Come preparare l esame di Stato Guida all esame di Stato 1. Come

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

Operatore della ristorazione

Operatore della ristorazione Allegato 2 Operatore della ristorazione Standard della Figura nazionale Denominazione della figura Indirizzi della figura Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche

Dettagli

1 Programmazione didattica

1 Programmazione didattica TURISTICO ALBERGHIERO RISTORAZIONE 1 Programmazione didattica PIANO DELLE ATTIVITÀ CLASSE PRIMA Conoscere le principali tecniche di comunicazione e accoglienza al front office. Finalità educative Gli argomenti

Dettagli

C1, C2, C4 C2 PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE M2 GESTIONE DEL BAR E DELLE BEVANDE C1, C2 C3 QUALITÀ DEL SERVIZIO AGLI OSPITI M3

C1, C2, C4 C2 PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE M2 GESTIONE DEL BAR E DELLE BEVANDE C1, C2 C3 QUALITÀ DEL SERVIZIO AGLI OSPITI M3 Profilo professionale: RESPONSABILE DELLA RISTORAZIONE, BAR E CANTINA Competenze Materie Livello: 3 Competenze associate C1 CONTROLLARE / SUPERVISIONARE M1 SUPERVISIONE E GESTIONE NEL SETTORE DELL OSPITALITÀ

Dettagli

[ORIENTAMENTO AL PERCORSO DI STUDIO Ipsar Petronio Pozzuoli

[ORIENTAMENTO AL PERCORSO DI STUDIO Ipsar Petronio Pozzuoli Indirizzi L'istituto è costituito da sezioni di indirizzo: Servizi alberghieri e della ristorazione Il piano di studi dell'istruzione professionale prevede: un biennio comune (primo e secondo anno); un

Dettagli

Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA

Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire

Dettagli

Scuola d'impresa della I CORSI DELLA SCHOOL BAR CESCOT

Scuola d'impresa della I CORSI DELLA SCHOOL BAR CESCOT Scuola d'impresa della I CORSI DELLA SCHOOL BAR CESCOT BAR MASTER DAY Una serie di appuntamenti sulle nuove tecniche e tendenze per chi vuole specializzarsi nel mondo della caffetteria e della cocktaileria

Dettagli

Si evidenziano (sottolineate) le competenze da raggiungere per una programmazione per obbiettivi minimi.

Si evidenziano (sottolineate) le competenze da raggiungere per una programmazione per obbiettivi minimi. PIANO DI LAVORO ANNUALE ISTITUTO: liceo scienze applicate liceo classico Ite X I. Enogastronomia/ospitalità Liceo artistico Scuola media annessa INSEGNANTE: AGOSTINO FRENA MATERIA DI INSEGNAMENTO: LABORATORIO

Dettagli

Programmazione Iniziale Annuale

Programmazione Iniziale Annuale PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PIETRO D ABISTITUTOANO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA Via Monteortone, 9-35031 Abano Terme - Tel. 049.8630000

Dettagli

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar Qualifiche Professionali Triennali Regionali Nuove figure Professionali 2011 OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar 1 Descrizione Figura Professionale L interviene, a livello esecutivo, nel

Dettagli

Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO

Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO Standard formativi della figura Quadro formativo del corso Articolazione e contenuti dell esame finale 1 Validazione documento: Gennaio 2011

Dettagli

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI

BARMAN DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST Alimenti srl Via Serenissima, 5-25135 BRESCIA Metrobus stazione Sant Eufemia tel. 030.2350076 r.a. - fax 030.2350077 www.castalimenti.it - info@castalimenti.it DIVENTA BARMAN A CINQUE STELLE CON CAST

Dettagli

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE PREPARAZIONE PASTI

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE PREPARAZIONE PASTI OPERATORE DELLA RISTORAZIONE PREPARAZIONE PASTI Cosa fa (mansioni): collabora con lo chef nell organizzare il menù conosce gli alimenti e le loro caratteristiche, il modo di cucinarli controlla l acquisto

Dettagli

Il reparto sala-bar. Tipologie e organizzazione dei locali. Tipologia e organizzazione dei locali. www.salabar.it/node/119.

Il reparto sala-bar. Tipologie e organizzazione dei locali. Tipologia e organizzazione dei locali. www.salabar.it/node/119. Il reparto sala-bar Tipologie e organizzazione dei locali da pag 222 www.salabar.it/node/119 www.webalice.it/stefano_sancassani 1 Tipologia e organizzazione dei locali commerciale fornitura, in locali

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO PER IL RILASCIO DEL MARCHIO OSPITALITÀ ITALIANA, RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO

DISCIPLINARE TECNICO PER IL RILASCIO DEL MARCHIO OSPITALITÀ ITALIANA, RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO DISCIPLINARE TECNICO PER IL RILASCIO DEL MARCHIO OSPITALITÀ ITALIANA, RISTORANTI ITALIANI NEL MONDO Revisione settembre 2011 1 Introduzione Unioncamere, con lo scopo di valorizzare i ristoranti italiani

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ALTERNANZA IN ALBERGO

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ALTERNANZA IN ALBERGO ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA I.I.S.S. OTRANTO Via San Francesco di Paola,1- Tel. 0836 801660 fax 0836 802002 73028 OTRANTO (LE) PROGETTO ALTERNANZA

Dettagli

I. P. C. LUCIANO TANDOI

I. P. C. LUCIANO TANDOI I. P. C. LUCIANO TANDOI ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE Corso quinquennale per Tecnico dei Servizi Commerciali Primo Biennio (classi Prime e Seconde) Secondo Biennio (classi Terze e Quarte) Monoennio

Dettagli

Corso completo di Sommelier I, II e III livello

Corso completo di Sommelier I, II e III livello L Associazione Svizzera dei Sommelier Professionisti, Regione Svizzera Italiana (A.S.S.P.), in collaborazione con la Scuola superiore alberghiera e del turismo. presentano Corso completo di Sommelier I,

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - CUOCO/A - DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE Il cuoco è

Dettagli

NOME E COGNOME PROFESSIONE INDIRIZZO TEL E FAX EMAIL, SITO INTERNET

NOME E COGNOME PROFESSIONE INDIRIZZO TEL E FAX EMAIL, SITO INTERNET L'ARTE DEL CAFFE' I partecipanti saranno condotti alla scoperta del caffè attraverso l approccio teorico alle fasi di coltivazione, raccolta, selezione, tostatura, confezionamento e degustazione del caffè.

Dettagli

SNAIPO Sindacato Nazionale Insegnanti di Pratica Operativa e altro Personale della Scuola e della Pubblica Amministrazione

SNAIPO Sindacato Nazionale Insegnanti di Pratica Operativa e altro Personale della Scuola e della Pubblica Amministrazione Bozze dei Programmi di concorso a cattedra - ALLEGATO A (gennaio 2016) 1. Avvertenze generali I candidati ai concorsi per posti di insegnamento nella scuola dell infanzia, primaria, e per gli istituti

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI Laboratorio di Accoglienza Turistica Anno Scolastico: 2014-2015 CLASSI 1e -

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Ancel Keys ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI PER L AGRICOLTURA E LO SVILUPPO RURALE FIGURE PROFESSIONALI

Dettagli

!!"!#$%! " # $ $ $ $ $ % $ & %& %& & & # $% % '!

!!!#$%!  # $ $ $ $ $ % $ & %& %& & & # $% % '! !!"!#$! " # $ $ $ $ $ $ & $ $ & & & & # $ '! &'""'$( )* (!#$* ()"!$!+!)), -$.( /" 0"!.$,")+( '*("'" ('"!")'-!,"..(,,/$($!,,.$$"),,+#"! 1$,+, $. $* ()"!$1. $'",,2,3. $-4!, &('"!")' ( '$($,, (),'5 ))!#$.

Dettagli

Corso di barman. Degustazione di vini

Corso di barman. Degustazione di vini Corso di barman Degustazione di vini 18 conoscere le materie prime (merceologia), conoscere e saper applicare le regole di comportamento dietro al banco bar, saper utilizzare correttamente le attrezzature,

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Castelnovo né Monti INDIRIZZO: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA DOCENTE: Jennifer Barbiero CLASSE: II F MATERIA DI INSEGNAMENTO: Laboratorio

Dettagli

BIENNIO POST-QUALIFICA (classe quarta e quinta) DIPLOMA DI MATURITA PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI RISTORATIVI

BIENNIO POST-QUALIFICA (classe quarta e quinta) DIPLOMA DI MATURITA PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI RISTORATIVI BIENNIO POST-QUALIFICA (classe quarta e quinta) Il nuovo corso post-qualifica è finalizzato alla specializzazione nel settore e si integra con il sistema di formazione professionale regionale. La terza

Dettagli

DIRETTIVE 2006 ESAME CANTONALE PER L OTTENIMENTO DEL DIPLOMA DI SOMMELIER/SOMMELIERE

DIRETTIVE 2006 ESAME CANTONALE PER L OTTENIMENTO DEL DIPLOMA DI SOMMELIER/SOMMELIERE Commissione d esame per l ottenimento del diploma cantonale sommelier/sommelière Segretariato della commissione d esame per l ottenimento del diploma cantonale di sommelier Scuola superiore alberghiera

Dettagli

INDIRIZZO Sala e Vendita PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE TEST / PROVE UTILIZZATI PER LA RILEVAZIONE DEI LIVELLI DI PARTENZA

INDIRIZZO Sala e Vendita PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE TEST / PROVE UTILIZZATI PER LA RILEVAZIONE DEI LIVELLI DI PARTENZA Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENZE UMANE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO BRIGNETTI ISTITUTO ALBERGHIERO E DELLA

Dettagli

WWW.ACADEMY.MUMAC.IT

WWW.ACADEMY.MUMAC.IT MUMAC Il museo della macchina per caffè espresso, viene inaugurato nel 2012 in occasione del centenario dalla nascita del La Cimbali al fine di diffondere la conoscenza della storia e dell evoluzione delle

Dettagli

AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE

AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE 11 maggio 2015 Il progetto dell area professionalizzante della classe 5^ serale di alternanza scuola/lavoro si è sviluppato con stage gestiti in modo personalizzato

Dettagli

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online Online Istituti Professionali ti aiuta a trovare il percorso giusto per te con la formazione online. Ovunque tu sia. Master per Food & BEVERAGE MANAGER Master per FOOD & BEVERAGE MANAGER Una figura chiave

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI LABORATORIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI RISTORATIVI I

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI LABORATORIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI RISTORATIVI I PROGRAMMAZIONE MODULARE DI LABORATORIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI RISTORATIVI I Criteri generali Il docente tenuto conto degli obiettivi di apprendimento, delle finalità e della realtà dell

Dettagli

V CONCORSO ENOGASTRONOMICO INTERNAZIONALE BASILICATA A TAVOLA

V CONCORSO ENOGASTRONOMICO INTERNAZIONALE BASILICATA A TAVOLA I.I.S G. Gasparrini Settore: ENOGASTRONOMIA E OSPITALITA ALBERGHIERA Via Leonardo da Vinci 85025 MELFI (PZ) www.gasparrinimelfi.it Tel.: Ufficio presidenza via Leonardo da Vinci: 0972.24437 / Ufficio presidenza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA Fonti di legittimazione: D.P.R. 15 marzo 2010, n.87, art. 8, comma 6 L indirizzo Servizi per l enogastronomia

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data )

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) NOMINATIVO DEL TIROCINANTE DATA E LUOGO DI NASCITA RESIDENZA TELEFONO CODICE FISCALE ATTUALE CONDIZIONE ( segnare con una x la casella

Dettagli

Corso professionale per la qualifica di Sommelier (degustatore professionista)

Corso professionale per la qualifica di Sommelier (degustatore professionista) Corso professionale per la qualifica di Sommelier (degustatore professionista) Mission Il Corso vuole dare una formazione esaustiva e professionale nell ambito della conoscenza del vino e delle principali

Dettagli

www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR

www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR Catalogo della prima formazione per giovani 2012-2013 2 Il tuo futuro è nelle tue mani! PERCORSI DI ISTRUZIONE

Dettagli

anno scolastico 2012/2013 Classi prime PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE (Hoepli, A. Antonino, M. Torrigiani ) OBIETTIVI GENERALI

anno scolastico 2012/2013 Classi prime PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE (Hoepli, A. Antonino, M. Torrigiani ) OBIETTIVI GENERALI ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

Sommario. Istituto Professionale Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Fratelli Pieroni

Sommario. Istituto Professionale Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Fratelli Pieroni Sommario Istituto Professionale Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Fratelli Pieroni Istruzione Professionale e Istruzione e Formazione Professionale (I.eF.P.) Biennio comune ENOGASTRONOMIA

Dettagli

PROGRAMMA A.S. 2014 2015 CLASSE 1 F. Libro di testo: AA.VV. Sarò Maitre Sarò Barman, Edizione Giunti. Argomenti trattati

PROGRAMMA A.S. 2014 2015 CLASSE 1 F. Libro di testo: AA.VV. Sarò Maitre Sarò Barman, Edizione Giunti. Argomenti trattati Istituto Professionale di Stato Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Bernardo Buontalenti Sede e Segreteria: Via di San Bartolo a Cintoia 19/a 50142 Firenze Tel. 055 462781 Fax: 055

Dettagli

CORSO DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE 1 propedeutico

CORSO DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE 1 propedeutico CORSO DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE 1 propedeutico La formazione del Sommelier Le tecniche di servizio La degustazione Orario corso dalle 16,00 alle 18,30 Sede corso FOODLAB Via Tirreno 95/A 10136 Torino

Dettagli

UNIONE EUROPEA BARMEN CORSI PROFESSIONALI PER BARMAN

UNIONE EUROPEA BARMEN CORSI PROFESSIONALI PER BARMAN UNIONE EUROPEA BARMEN CORSI PROFESSIONALI PER BARMAN I nostri corsi, tenuti da docenti qualificati e con esperienza pluriennale, sono finalizzati alla formazione di personale addetto al settore bar e ristorazione

Dettagli

Osservare, descrivere ed analizzare procedure appartenenti al settore produttivo di riferimento.

Osservare, descrivere ed analizzare procedure appartenenti al settore produttivo di riferimento. Linee guida per la realizzazione degli esami relativi ai percorsi triennali e quadriennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) Regione Campania fonte: http://burc.regione.campania.it Competenze

Dettagli

Concorso Miglior Sommelier d Italia 2009 Trofeo Guido Berlucchi riservato ai Sommelier Professionisti. Regolamento edizione 2009

Concorso Miglior Sommelier d Italia 2009 Trofeo Guido Berlucchi riservato ai Sommelier Professionisti. Regolamento edizione 2009 Concorso Miglior Sommelier d Italia 2009 Trofeo Guido Berlucchi riservato ai Sommelier Professionisti Regolamento edizione 2009 Art. 1 - Organizzazione e coordinamento Il Concorso, denominato "Miglior

Dettagli

Corso completo di Sommelier I, II e III livello

Corso completo di Sommelier I, II e III livello Destinatari L Associazione Svizzera dei Sommelier Professionisti, Sezione Ticino (A.S.S.P.), in collaborazione con la Scuola superiore alberghiera e del turismo presentano Corso completo di Sommelier I,

Dettagli

Classe IV. Quadro orario

Classe IV. Quadro orario Classe IV Quadro orario Moduli N moduli Figura del sommelier e tecniche di servizio 1 Viticoltura ed enologia 4 Tecnica della degustazione 3 Spumanti e Passiti 2 Il sommelier: la cantina e la sala 1 La

Dettagli

Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione sala e vendita

Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione sala e vendita Istituto Professionale di Stato per il Settore dei Sevizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "E Mattei" Vieste (FG) Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione

Dettagli

ISTITUTO FRANCESCO DATINI Via di Reggiana, 26 59100 Prato (PO) Tel. 0574/630511 Fax. 0574/630411 www.datini.prato.it

ISTITUTO FRANCESCO DATINI Via di Reggiana, 26 59100 Prato (PO) Tel. 0574/630511 Fax. 0574/630411 www.datini.prato.it ISTITUTO FRANCESCO DATINI Via di Reggiana, 26 59100 Prato (PO) Tel. 0574/630511 Fax. 0574/630411 www.datini.prato.it Il percorso didattico dell Istituto Professionale alberghiero è strutturato in: un primo

Dettagli

Corsi in partenza a Giugno

Corsi in partenza a Giugno Corsi in partenza a Giugno ANTIPASTI E STUZZICHINI Due serate per aprire ogni cena con originalità. Questo corso si propone di fornire idee e ricette gustose per la preparazione di antipasti e stuzzichini

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CORSO DI 1 LIVELLO PER LA IV CLASSE ISTITUTI AGRARI. Classe IV. Quadro orario

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CORSO DI 1 LIVELLO PER LA IV CLASSE ISTITUTI AGRARI. Classe IV. Quadro orario ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER CORSO DI LIVELLO PER LA IV CLASSE ISTITUTI AGRARI Classe IV Quadro orario Moduli N ore Figura del sommelier e tecniche di servizio 3 Viticoltura ed enologia 2 Tecnica della

Dettagli

Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO

Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO Codice Meccanografico istituto principale: CLTD00701D Codice meccanografico secondario (risultante da organico) CLPS00701N

Dettagli

I.P.S.S.A.R. G FALCONE GIARRE

I.P.S.S.A.R. G FALCONE GIARRE I.P.S.S.A.R. G FALCONE GIARRE COCKTAIL CHALLENGE Primo Concorso Interclasse Gara Cocktail Fashionable Drink Impara l arte e usala le classi coinvolte sono le seconde dell Istituto. Tale iniziativa ha come

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dati anagrafici. Titolo di studio. Corsi di Formazione

CURRICULUM VITAE. Dati anagrafici. Titolo di studio. Corsi di Formazione CURRICULUM VITAE Dati anagrafici Nome: Davide Chinaglia Data e luogo di nascita: 12 Ottobre 1979 Milano Nazionalità: italiana Residenza: Viale Siracusa, 43 47924 Rimini Servizio militare: congedato Recapito

Dettagli