Rappresentante. 1 locale con servizi igienici 1 vano scala per l accesso secondario 2 corpi torre Condizione statica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rappresentante. 1 locale con servizi igienici 1 vano scala per l accesso secondario 2 corpi torre Condizione statica"

Transcript

1 Nome dell immobile Ente proprietario Castello di Sannicandro di Bari Comune di Sannicandro dilegale Bari Rappresentante Novielli Vito Michele Domenico - Sindaco Ubicazione Regione Provincia Comune Puglia Bari Sannicandro di Bari CONDIZIONI GENERALI DEL BENE IMMOBILE Stato di Conservazione Metri quadri Superficie lorda (vuoto per pieno) 310 mq (inclusi ambienti corpi torre) Numero locali 10 locali 1 locale con servizi igienici 1 vano scala per l accesso secondario 2 corpi torre Condizione statica Buona Facciate Ottime condizioni Copertura Buone condizioni Pavimentazione Buone condizioni Murature Murature in pietra in buone condizioni Murature intonacate da imbiancare Infissi In fase di ripristino e/o sostituzione delle parti in vetro e restauro dei componenti in legno. Impianti tecnologici Impianto elettrico presente e funzionante. Impianto di riscaldamento presente e funzionante; presenti i corpi radianti (fancoil). Stato dei lavori eventualmente in corso Ente finanziatore Importo dei lavori ,00 Previsione dei tempi Inizio lavori: Fine lavori: terminati Regione Puglia Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Programma Operativo Regione Puglia Obiettivo Convergenza Asse IV Linea di intervento 4.2 Azione Tutela, Valorizzazione e gestione del patrimonio culturale Investiamo nel vostro Futuro

2 Accessibilità e fruibilità del bene Raggiungibilità del bene Ottima Buona Mediocre Contestualizzazione (interconnessioni Ottima Buona Mediocre tematiche e fisiche con altri beni) Presenza di barriere architettoniche e possibilitài vani candidati al bando sono al Primo piano del di adeguamento Castello ma sono serviti da servo scala esterno, attualmente in manutenzione. Anche la presenza di diverse quote tra gli ambienti interni è compensata da rampe di raccordo e servo scala. Sono da adeguare alla normativa i servizi igienici. Presenza di accesso indipendente POTENZIALE UTILIZZO PER LE FINALITA' PREVISTE DAL BANDO Si. Accesso da scalinata esterna con servo scala Fruibilità degli spazi Ottima Buona Mediocre Interdipendenza dei locali Ottima Buona Mediocre Vincoli esistenti sul bene DLgs. N. 42/2004 Codice dei BeniCulturali Legge n. Posti dall ente proprietario, da enti terzi, da394/1991 Legge quadro aree protette Nessun finanziamenti terzi vincolo da parte del comune Rigidità del vincolo Nessuna. Gli interventi e l utilizzo del bene deve esse compatibili con il regime vigente di salvaguardia e di tutela Verifica destinazione d uso e categoria catastale Sannicandro di Bari, Foglio 53 Part Bene di rilevanza storica architettonica e culturale utilizzato per attività culturali A/9 Disponibilità del Proprietario verso modifichesi della destinazione d uso e della categoria catastale

3 $ 2870-?4871 %$?A (" 01;<47-? =;8C+ K PS[S RW_WYScO[gO `a\_wqo$o_qvwasaa\[wqo$ QbYab_OYS >47/85-7<1, >GkK > B\ > :LKL HKBLOPLHKQDOSDKQH PRIADKD, Go B\K :LKL MODSHPQH HKQDOSDKQH PRIADKD, :D PV# -oe CHBGH, B\ 4704/-:1 < >17<=-51 ;8331<<8 47<1:>17417<1+ <O`S RWOTTWROZS[a\YOc\_W&HSZ]\ `awzoa\ YOc\_W2)** UW\_[WQ\[a_OaabOYW& 9\ZZWaaS[aS2 9\Zb[S RW )"# :15-? :-51 1 :421:4617<4 <#985834/4 7 %0DPBOHTHLKD @S \_WUW[WRWGO[[WQO[R_\ RW8O_W`SZP_O[\ _W`OYW_S OYYOT\[ROgW\[S RWb[ W[`SRWOZS[a\ DSbQSaO2 A;L7F:CB QVS W[ U_SQ\ cb\w RW_SaS OTS_aWYS GbWYb\UVWRW^bSYY!O[aWQ\ & W[`SRWOZS[a\$R\]\ RW`a_bgW\[S]S_]SabOaORO9\`aO[aS [SY Q\_`\ RSYYS]S_`SQbgW\[WWQ\[\RO`aS$T\[RO_\[\ b[o ]WQQ\YOQ\Zb[Wal W[aS`aOaO G&BWQO[R_\"ZO_aW_S cs`q\c\ >Y]WQQ\Y\W[`SRWOZS[a\SPPS b[ RWAf_O#& `\`ao[gwoys`cwyb]]\ ao[a\ RO S``S_S T\_aWTWQOa\ [SY 1). OR \]S_O RSY US[S_OYSPWgO[aW[\BWQQ\YpDWQQW[UYW3 [\[ QW`\[\ `bttwqws[aw [\awgws`by QWaOa\ T\_aWYWgW\ ZO S``\ YO UO_O[ao `WQb_OZS[aS Y!S`]O[`W\[S& RSY ]WQQ\Y\ PE_U\&QVS cwrs ]_\U_S``WcOZS[aS ObZS[aO_S YO&]_\]_WO ]\]\YOgW\[S O[QVS O QOb`O RSYY!O Wc\ RW]_\TbUVWROW[bZS_\`W Q\[a_ORRW`aW[a\ ROYYSW[cO`W\[WGO_OQS[S&9\[ YOcWaa\_WO RSWB\_ZO[[W W[`SRWOZS[aWQ\[TW[O[aW[SY ]S_W\R\ `bw8wgo[aw[wgo[[wqo[r_\rwcws[s b[o 8O_\[WO3]b_ W[O``S[gO RWb[ R\QbZS[a\ QVSY\ OaaS`aW[ZO[WS_OQS_aO$_ RSYabaa\ ScWRS[aSQVS [SY ]S_W\RpQO_OaaS_WggOa\ ROYYOR\ZW[OgW\[S [\ [O[[O WZ]\_aO[aW_W`a_baab_OgW\[W QVS]\_aO_\[\ b[ QO`aSYY\ RSU[\ RWQ\[aS[S_S YORWZ\_ORWb[ ]\as[as TSbROaO_W\& WYQO`aSYY\RWGO[[WQO[R_\ Tb W[aS_S``Oa\RO OYYORSTW[WgW\[S RWb[ [b\c\ S Zb[Wa\ \_UO[W`Z\ O_QVWaSaa\[WQ\2 HOYSW]\aS`W_ Q\[TS_ZOaORO Z\YaW R\QbZS[aW [SW^bOYW_W`bYaOScWRS[aSY!WZ]\_aO[gOZWYWaO_S SR SQ\[\ZWQO O``b[aO W[ ^bsy ]S_W\R\ ROYYO 8O_\[WO&>[ ]h_awq22\yo_s$ [SY ))0/$ ^bo[r\ Tb PO[RWaOYOQ_\QWOaO UbWROaORO =buywsyz\>> YO8O_\[WORW GO[[WQO[R_\Q\`aWabWcO b[ TSbR\ RWRSZO[W\ RW]_WZ!\_RW[S&:SY ]S_W\R\ `csc\ "))1,))*..# [\[ QẀ\[\ [\awgws`a\_wqvszo `SZP_O QVSYO9b_WORW8O_WR\cS``S S``S_S W[]\``S``\ RSYYO8O_\[WO& BSY)+(, OccS[[S YO`c\YaO RSQW`WcO QVSO[Rp O RSaS_ZW[O_S]S_ QW_QO `SW`SQ\YWYScWQS[RSRSY9O`aSYY\S RSYYOQ\Zb[Wal W[TOaaW W[QOZS_OaOYYO9\_\[O S `bpwa\a_o`zs``o OYYOFSOYS 8O`WYWQO RW-& BWQ\YORW8O_ W[aS_ZW[WRWQ\[QS``W\[S W[]S_]Sab\ Q\[ WY]_WcWYSUW\ RW`\Y\ U\RWZS[a\ RSW RW_WaaW TSbROYẀ]SaaO[aWOY`\c_O[\& HOYS_O]]\_a\ cwrs`\y\ b[o P_ScS`\YbgW\[S RWQ\[aW[bWalaSZ]\_OYS [SY ]S_W\R\ a_owy)+-( SR WY),)-$ OQQORRSW[TOaaW QVS[SY )+-($ YO_SUW[ORWBO]\YW=W\cO[[O > R!7[UWp$ ]S_ ]\ S _W]O_\OYYSRW``S`aOaSQ\[\ZWS RSYFSU[\ SR O[QVS Q\[ Y!W[aS[a\RW]b[W_S YOQWaalQVSOcScO ORS_Wa\OYYOTOgW\[SRSY`b\ WY9O`aSYY\RWGO[[WQO[R_\&>[ ^bsuyw O[[W YO]_\]_WSal Tb O``b[aO ^bo`w`wqb_ozs[asro b[ S`]\[S[aS RSYYO9O`O&=_WZOYRW W[TOaaW `by ]\_aoys ]_W[QW]OYS$ ]\`a\ `by YOa\;`a RSYQO`aSYY\$_ abaa\_o]_s`s[as Y\ GaSZZO RWTOZWUYWO _SOYWggOa\ W[]WSa_O QOYQO_SO& G\Y\ [SY ),)- YOFSUW[O=W\cO[[O >>R!7[UWp_W`QOaap WY9O`aSYY\ROWD_W[QW]W =_WZOYRW S Y\ _S`aWabo OY9O]Wa\Y\ RWGO[ RSW8O_\[W%D_W\_W RSYQO]Wa\Y\RWGO[ BWQ\YORb_p - `SQ\YW$TW[\ OY )0(.$ ROaOW[ QbWTb ]bppywqoaoyoysuusrsyfs =Wb`S]]S 8\[O]O_aS QVS OP\YoWYTSbROYS`WZ\S WY PO_\[O^^W\& BSYYÒSQ\[RO ZSal RSY)0(( WYQO`aSYY\ `bpo b[ S`SUbWaWYOc\_WRW_W`a_baab_OgW\[S TW[OYWggOaWO _S[RS_S ]Wq ]_\RbaaWc\ `\aa\ Y!WZZ\PWYS& 9\`o U_OcSW[QS[RW\O `SUbWa\RSY^bOYSTb_\[\ WY]_\TWY\ SQ\[\ZWQ\$ WYQO`aSYY\ `bpo b[ Q\Z]YS``\ `W`aSZORW\]S_S ]S_ QS_QO_SRW_WQOcO_S Y\QOYWOPWaOPWYW$ P\aaSUVS$QO[aW[S$O `SUbWa\ RSYYS^bOYW_W`bYaO_\[\ U_OcSZS[aS OYaS_OaW`b\W QO_OaaS_W aw]\y\uwqw$ - G]SQWTWQO_S `S `Wa_OaaO RWOaaWcWal RW2Tb[gW\[SaSQ[WQO$ Q\ZZS_QWOYS$ QbYab_OYS$ Y\UW`aWQ\%]_\RbaaWcO$ OU_WQ\YO$ YbRWQ\%_WQ_SOaWcO$ _S`W^S[gWOYS$ ab_w`awq\%_wqsaawco$ _W`a\_OgW\[S$ Yb\U\RWQbYa\$OYa_\& JS_`\ WY8O[R\ Ga\_WQ\%7_aW`aWQ\ S 9bYab_OYS *(), %7YYSUOa\ 7.

4 O_QVWaSaa\[WQW S Q\`a_baaWcW& BSY )1*1 WYQO`aSYY\S[a_p `\aa\ YOabaSYORSYY!;[aSA\_OYS C]S_S YOWQVS DOYOaW[S$ QVS[\[ ]\as[r\ ]S_ZSaaS_`WYOZO[baS[gW\[S RSYY!WZZ\PWYS [SY )1./ Y\ cs[rsaasoy9\zb[s RW GO[[WQO[R_\]S_ RS`aW[O_Y\ORb`\ RW]bPPYWQObaWYWal& > * >YQO`aSYY\ [SYYO]O_aS `br%\cs`a RSYY!OPWaOa\ RWGO[[WQO[R_\$OYY!W[aS_[\RSYQS[a_\ O[aWQ\$W`\YOa\ROYYS Q\`a_bgW\[WQW_Q\`aO[aW ]S_ ZSgg\ RWb[O `a_oroor S``\ Q\[QS[a_WQOQVS$OYZS[\ W[ ]O_aS$R\c_SPPS W[`W`aS_S`bYYO`b]S_TYQoS`RYQ"#Y_[Oab_ORSYY!O[aWQ\ Q\`o $ Q\ZS& \UUW O]]O_S$ _ ]OYS`SZS[aS Q\`aWabWaO RO b[ W[`WSZSRW`bQQS``WcS`a_OaWTWQOgW\[W QVS[SY Q\_`\ VO[[\ ]_\U_S``WcOZS[aS ZbaOa\ Y!O`]Saa\& ) i TO`S %_SQW[a\Zb_O_W\ Q\[ O[U\YW`Zb``OaW Q\`aWabWa\ RO b[o RSW`SQ\YW[S Zb_Oab_O W[ Q\[QW_SU\YO_WRW]WSa_O QOYQO_SO$ ROaOPWYS& W[a\_["# OYK `SQ&:SY ^boys`\[\ &]_S`S[aW OYQbY)WT_OZZS[aW`\aa\ Y!OaabOYS ]WO[\ RW QOZ]OU[O& *i TO`S %[b\c\ _SQW[a\Zb[Wa\ RWa\ WROYYOT\_ZO ^bor_o[u\yo_sw SU\YO_S$ W[QO`a\[OaS[SW^bOaa_\ O[U\YWS OYQS[a_\ RSYQ\_aWYS& HOYS_SQW[a\`\_US `byyst\[rozs[ao RSY]_SQSRS[aSSR_ Q\`aWabWa\ ROQ\[QW RW]WSa_OQOYQO_SO RSYYSQO_OaaS_W`aWQVS O_QVWaSaa\[WQVS S RWOYQb[WR\QbZS[aWRWS]\QO [\_ZO[[O RSY)),. VO[[\ ]S_ZS``\ RWROaO_S^bS`aO TO`SY[a\_[\OY K>%K>>`SQ& +i TO`S%^bS`aO as_goto`s [\[ _ `WQb_OZS[aSY!S`]_S``W\[S RWb[ b[wq\ Z\ZS[a\ Q\`a_baaWc\$^bO[a\ ]Wbaa\`a\ b[o \_UO[WQOSc\YbgW\[S _WQ\[RbQWPWYS OR b[ ]_SQW`\S YWZWaOa\ W[aS_cOYY\ asz]\_oys "M??%M??? W_WTOQWZS[aW QVS RSaS_ZW[O[\ Y!Sc\YbgW\[SRSY_SQW[a\ab Wa\W[ ]_W[QW]S`QOS Zb[WaO_S`WRS[gORWb[ ]\as[as )& 7Z]YWOZS[a\ RSYQ\_]\ *& 9\`a_bgW\[S RWb[O [b\co TSbROaO_W\ ]\``\[\ Q\`o S[bQYSO_`W2 RWTOPP_WQO Q\[[S``\ Q\[ YOQ\_aW[OB\_R ]_\`]WQWS[aSYlQ\_aSW[aS_[O3 Q\_aW[OZb_O_WOQ\[QS[a_WQOY]_WZ\ _SQW[a\3 +& 9\`a_bgW\[S RWb[ U_O[RS Q\_]\ RWTOPP_WQO$ Q\Z]_S`\ T_ORbS [b\cs a\ W$Q\[[S``\ OYYOTOQQWO S`aS_[O OYYOQ\_aW[OB\_R3,& FW`a_baab_WWYgW\[SRSYYS RbS a\ WO]]O_aS[S[aXOYYOQ\_aW[O\cS`a RSYcSQQVW\_SQW[a\& HbaaO YO]WOggOQW_Q\`aO[aSWY9O`aSYY\$[SUYWO[[W `Q\_`W$_ `aoao\uusaa\ RW_W]_W`aW[\ a\aoysrsypo`\yoa\$ RSYYOR\aOgW\[SO_P\_SOS RSYY!WZ]WO[a\ RWWYYbZW[OgW\[S& & / $ -7-54; :-08 0DPBOHTHLKD CDIIL CDI KDI D I!DPQDKPHLKD </2 &$ &&& 2HKHQROD 1IDJDKQH >[as_cs[awrwaw[asuuwoab_o _WQVWS`aW `/ 7``S[gO /LKCHTHLKD 2$_ & GaWZO Q\`aW RW _W`a_baab_OgW\[SQS``O_W OY_W]_W`aW[\ RSYYOT_bWPWYWal b )((&((($(( RSYY!WZZ\PWYS RWQ\_]WWYYbZW[O[aW S O SRW[aS_[W _$! &&&&& _ $&&& &`& &&&&& &! JS_`\ WY8O[R\ Ga\_WQ\%7_aW`aWQ\ S 9bYab_OYS*(), %7YYSUOa\ 7 $$6 /

5

Provincia: Palermo Lotto: PA 2. Chiostro di San Giovanni degli Eremiti. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo.

Provincia: Palermo Lotto: PA 2. Chiostro di San Giovanni degli Eremiti. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo. Provincia: Palermo Lotto: PA 2 Chiostro di San Giovanni degli Eremiti Via dei Benedettini 20. Palermo Tel. 091 6515019 La documentazione ha valore

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano primo int. 2 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA RIVIERA 20 ALLOGGIO EPV0030 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano quinto int. 10 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

Oggetto: Relazione tecnica di conformità alla L.S. n 13/89, D.M. n 236/89 e DGRV 509/ 10. Disposizioni per favorire il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici. Proprietà/Locatore

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista ing. Benedetta

Dettagli

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO PER LA STIMA DI BENE IMMOBILE DELLA DITTA DI BELLA ALFIO.

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO PER LA STIMA DI BENE IMMOBILE DELLA DITTA DI BELLA ALFIO. Dott. Arch Massimo D Asaro TRIBUNALE DI SIRACUSA SEZIONE FALLIMENTARE n.: 41/1998 Fallito: Di Bella Alfio. Giudice Delegato al fallimento: Dott.ssa Veronica Milone RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

attività sociali per gli abitanti della zona.

attività sociali per gli abitanti della zona. L area ove è ubicato l immobile è individuata dal Piano Regolatore Generale del Comune di Firenze quale Zona G sottozona G1: aree destinate ad attrezzature sportive, esistenti. I lavori in oggetto riguardano

Dettagli

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 Ubicazione Planimetria sub 7 LOTTO N. 9 Planimetria sub 8 LOTTO N. 10 Stato dell immobile sub 7 LOTTO N. 9 Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma rettangolare

Dettagli

Comitato locale di Monza

Comitato locale di Monza Una CASA per la CROCE ROSSA Comitato locale di Monza Progetto di Massima e stima per la manutenzione straordinaria di parte dell immobile sito in Via Pacinotti, 2 a MONZA (MB) Una CASA per la CROCE ROSSA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI BRESCIA VIA CUCCA, 16 PALAZINA DEMANIALE ALLOGGIO EBS0034 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE. Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE. Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8 STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8 Ottobre 2007 Pagina 1 di 15 Contenuto della stima. Capo 1 1.1 Introduzione

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo

Dettagli

Allegato h) Relazione tecnica sul locale ad uso Caffetteria-Ristoro all interno dell ex Convento delle Oblate, via dell Oriuolo 26, Firenze

Allegato h) Relazione tecnica sul locale ad uso Caffetteria-Ristoro all interno dell ex Convento delle Oblate, via dell Oriuolo 26, Firenze Allegato h) Relazione tecnica sul locale ad uso Caffetteria-Ristoro all interno dell ex Convento delle Oblate, via dell Oriuolo 26, Firenze A. Caratteristiche del locale caffetteria ristoro. Il locale

Dettagli

Dato Immobiliare (fabbricato agricolo)

Dato Immobiliare (fabbricato agricolo) Dato Immobiliare (fabbricato agricolo) Il dato immobiliare è costituito anche dalle caratteristiche (qualitative e quantitative) che determinano una variazione del prezzo. Conseguentemente le caratteristiche

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma Allegato A Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice ERM3234

Dettagli

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo mediocre, con struttura portante in muratura,

Dettagli

CITTA DI TORINO ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE IN LOCALI PUBBLICI E PRIVATI APERTI AL PUBBLICO.

CITTA DI TORINO ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE IN LOCALI PUBBLICI E PRIVATI APERTI AL PUBBLICO. All. n. 1 Deliberazione n. 2008 06681/38 CITTA DI TORINO ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE IN LOCALI PUBBLICI E PRIVATI APERTI AL PUBBLICO. ARTICOLO 31, comma 5, DEL REGOLAMENTO EDILIZIO DELLA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fa 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Manzoni, 18 - MANIAGO (PN) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI COMO VIA FRIGERIO 1/B PALAZZINA B ALLOGGIO ECO0018 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA TASSO 2/A PALAZZINA DEMANIALE ALLOGGIO EPV0007 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE

ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI GORIZIA COMUNE DI TURRIACO ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE Indice

Dettagli

REGGIO EMILIA ALLOGGIO ERE0019

REGGIO EMILIA ALLOGGIO ERE0019 ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO 6 REPARTO INFRASTRUTTURE RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA REGGIO EMILIA Via Antonio Allegri n 10 ALLOGGIO ERE0019 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE

LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE OGGETTO UBICAZIONE DESCRIZIONE STRUTTURA DESCRIZIONE L immobile è ubicato in via Tavernelle 1, quartiere Tavernelle, sito nella prima periferia

Dettagli

Rilevazioni consumi. L Agenda. SCHEDE DI RILEAVAZIONE Scheda Istituto Scheda aula Come articolare la scheda. Uno schema aperto SCUOLE

Rilevazioni consumi. L Agenda. SCHEDE DI RILEAVAZIONE Scheda Istituto Scheda aula Come articolare la scheda. Uno schema aperto SCUOLE L Agenda SCUOLE Rilevazioni SCHEDE DI RILEAVAZIONE Scheda Istituto Scheda aula Come articolare la scheda. Uno schema aperto Ing. Antonio Smaldore ACLI Anni Verdi Regionale schede rilevazioni P.I. Gino

Dettagli

PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) A - Documentazione da allegare

PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) A - Documentazione da allegare COMUNE DI SAN GIOVANNI LIPIONI PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) allegati A Scheda da allegare alla richiesta di Permesso di costruire SCIA o CIL A - Documentazione

Dettagli

La stima del valore di costo

La stima del valore di costo La stima del valore di costo 14.XI.2005 I costi del progetto Due sono i casi con produzioni di beni per progetto: un primo caso riguarda la produzione di beni intesa come promozione immobiliare un secondo

Dettagli

SANTO STEFANO DI CAMASTRA

SANTO STEFANO DI CAMASTRA COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA Provincia di Messina PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI SPAZI DEL SENSO CIVICO PON FESR SICUREZZA E SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA Il sottoscritto è stato incaricato dall Amministrazione Comunale di

Dettagli

PROPERTY e ASSET MANAGEMENT

PROPERTY e ASSET MANAGEMENT 01 IVIO GENERALE PATRIMONIO Sistema di Gestione per la qualità Analisi giuridica Analisi giuridica Titolo e contratto di provenienza Pesi e Servitù gravanti Contratti o concessioni correlate Terreno Immobile

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA COMUNE DI MONTIGLIO MONFERRATO Provincia di ASTI- OGGETTO : Progetto per la manutenzione straordinaria di edificio scolastico con interventi di adeguamento a normative vigenti PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

Dettagli

Oggetto_. Localizzazione_. Committente_. Altanon S.r.l. Descrizione_. Fase_. Scala_. Data deposito_. Codice interno_.

Oggetto_. Localizzazione_. Committente_. Altanon S.r.l. Descrizione_. Fase_. Scala_. Data deposito_. Codice interno_. GianRenato Piolo Architetto Oggetto_ Variante alla P.E. n. 2012/0533 ai sensi della L.R. 14/2009 e ss.mm.ii. e delle Norme Tecniche del Piano degli Interventi 2008/C per l'attuazione dei Comparti n.1,

Dettagli

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA L'Amministrazione Comunale di Brienza nell ambito del suo programma di sviluppo del Comune ha individuato, quale punto di forza, la valorizzazione del patrimonio architettonico

Dettagli

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI. sala polivalente/cento sociale ricreativo. utilizzo di cicli

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI. sala polivalente/cento sociale ricreativo. utilizzo di cicli ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI sala polivalente/cento sociale ricreativo utilizzo di cicli Schema tratto da AA.VV., Enciclopedia pratica per PROGETTARE COSTRUIRE 8 ed. - Hoepli. pag. 28 ERGONOMIA E DIMENSIONAMENTO

Dettagli

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00 SP1-2/1 Abb. barriere architettoniche installazione montascale 5.000,00 realizzazione bagni disabili al p. terra e p. primo 10.000,00 Altro trasformazione e attrezzatura di palestra per le attività 20.000,00

Dettagli

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica.

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica. RELAZIONE TECNICA Nel corso dei diversi sopralluoghi tecnici effettuati si sono riscontrate innumerevoli problematiche legate allo stato di conservazione degli edifici nel loro complesso e in particolar

Dettagli

Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R. n 380/01 e s.m.i. per opere di:

Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R. n 380/01 e s.m.i. per opere di: Piverone, li Marca da Bollo 14,62 Ill.mo Signor Sindaco del Comune di PIVERONE C.a. Ufficio Tecnico Piazza G. Marconi n 1 10010 Piverone (TO) Oggetto: Richiesta di Certificato di Agibilità - art. 25, D.P.R.

Dettagli

Proc. Fallimentare n 990/1991 - G.D.: Dr.ssa Maria Carmela Andricciola

Proc. Fallimentare n 990/1991 - G.D.: Dr.ssa Maria Carmela Andricciola 1. DESCRIZIONE DELL IMMOBILE...10 1.1. Ubicazione...10 1.2. Notizie storiche...15 1.3. Caratteristiche costruttive e finiture...16 1.4. Dotazione impianti tecnologici...45 1.5. Lavori di ristrutturazione...47

Dettagli

EX-DIREZIONE DELLE SALINE NEL CENTRO STORICO DI CERVIA

EX-DIREZIONE DELLE SALINE NEL CENTRO STORICO DI CERVIA EX-DIREZIONE DELLE SALINE NEL CENTRO STORICO DI CERVIA Complesso di proprietà di Pentagramma Romagna Spa in via XX Settembre n.38 e Corso Mazzini n.41, sito nel Comune di Cervia (RA). OPERE DI RESTAURO

Dettagli

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE

DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE AGI COMUNE DI GUSPINI (VS) - SETTORE URBANISTICA OPERE PUBBLICHE MODULO DI RICHIESTA AGIBILITÀ PROTOCOLLO GENERALE Marca da Bollo 16,00 NUMERO PROTOCOLLO AGIBILITÀ ANNO 201 AL SINDACO DEL COMUNE DI GUSPINI

Dettagli

Catasto terreni di Marostica, censuario di

Catasto terreni di Marostica, censuario di Aggiornamento 05/12/14 RELAZIONE E DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ relativa ai LIVELLI QUALITATIVI DI PROGETTAZIONE AI FINI DEL SUPERAMENTO E DELL ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (art. 1 comma

Dettagli

ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO. Sezione Staccata Autonoma

ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO. Sezione Staccata Autonoma ISPETTORATODELLEINFRASTRUTTUREDELL ESERCITO SezioneStaccataAutonoma PiazzaUnione,2465127PESCARA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA ALLOGGIO EAN 0027 FALCONARA MARITTIMA (AN) Via Fiumesino, n. 5 1 Indice 1.

Dettagli

Olbia rif. 395. rif. 395

Olbia rif. 395. rif. 395 Zona Via Vittorio Veneto alta. Ottime condizioni. Anno di costruzione 1995. Villino caposchiera su tre livelli in contesto residenziale con condominio. Piano terra: Soggiorno pranzo, cucina, bagno e verande

Dettagli

UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO

UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO Prime impressioni e sensazioni: Spazio, luminosità e gradevolezza dei materiali. Ubicazione: Indirizzo Località/Borgata/Zona Comune e Provincia Regione Destinazione

Dettagli

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento.

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. Distinguendo a seconda che

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Scuola secondaria di primo grado:

RELAZIONE TECNICA. Scuola secondaria di primo grado: RELAZIONE TECNICA Premessa L Amministrazione Comunale di San Sperate è beneficiaria del finanziamento riguardante il Potenziamento delle strutture scolastiche in termini di dotazione tecniche e di spazi

Dettagli

Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo

Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo Il complesso immobiliare si trova in località Bagnano in aperta campagna, poco distante da Certaldo ed è composto da Chiesa, Canonica e alcuni

Dettagli

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli.

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli. Report sugli adempimenti normativi riguardanti l abbattimento delle barriere architettoniche con particolare attenzione a quelle che impediscono l orientamento, la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti

Dettagli

Alberto Arenghi Università degli Studi di Brescia La fruibilità nel regolamento edilizio del Comune di Brescia.

Alberto Arenghi Università degli Studi di Brescia La fruibilità nel regolamento edilizio del Comune di Brescia. studio ajs La fruibilità nel regolamento edilizio del Comune di Brescia. Premessa!Le considerazioni che seguiranno fanno riferimento alla bozza del nuovo Regolamento Edilizio del 07-01-2005 in discussione

Dettagli

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01)

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) COMUNE DI CASTELBELLINO Sportello Unico per l Edilizia Piazza San Marco, 15 60030 Castelbellino e.mail: urbanistica@castelbellino.pannet.it www.comune.castelbellino.an.it Protocollo Bollo (*) ALLO SPORTELLO

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici La certificazione energetica degli edifici Arch. Riccardo Giacobazzi Consulente tecnico di CISA per il settore della bioedilizia Decreto Legislativo del 29 dicembre 2006 n.311 Disposizioni correttive e

Dettagli

Individuazione di tubazioni mal isolate. Con la termografia è possibile individuare tubazioni non isolate inquadrando la parete dall esterno.

Individuazione di tubazioni mal isolate. Con la termografia è possibile individuare tubazioni non isolate inquadrando la parete dall esterno. Individuazione di tubazioni mal isolate Con la termografia è possibile individuare tubazioni non isolate inquadrando la parete dall esterno. 1 Individuazione tubazioni acqua calda Controllando termograficamente

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Ristori 52/2, GORIZIA 1 Indice 1. OGGETTO E

Dettagli

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE RENDE NOTO

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE RENDE NOTO Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n. 64 del 29.05.2015 AVVISO PUBBLICO RICERCA DI MERCATO LOCAZIONE IMMOBILE L - Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Sardegna - RENDE

Dettagli

I BORGHI DELLA VALNERINA

I BORGHI DELLA VALNERINA CASTELDILAGO E VALNERINA 1 I BORGHI DELLA VALNERINA PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E RIQUALIFICAZIONE DELL OFFERTA TURISTICA La Cooperativa Ergon, attuale proprietaria di un consistente patrimonio

Dettagli

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione TIPO DI INTERVENTO MODALITÀ TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA PRESCRIZIONI Abbaini Costruzione di nuovi abbaini Denuncia Inizio Attività Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Accorpamenti

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA SETTORE III COSTRUZIONI AD USO SANITARIO E ALTRI USI DIVERSI DAL DIREZIONALE PERIZIA DI STIMA RELATIVA

Dettagli

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e Università IUAV di Venezia - Corso di Valutazione estimativa del progetto Prof. Stefano Stanghellini Esercitazione Stima del costo di costruzione di un opera (secondo le modalità del Decreto legislativo

Dettagli

PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1, azione 6.1.9

PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1, azione 6.1.9 UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. Investiamo nel vostro futuro REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO IL LAVORO E L INNOVAZIONE ALLEGATO B PO FESR 2007-2013. Asse VI. Linea 6.1,

Dettagli

Corso di Valutazione Economica dei progetti A.A. 2007/2008. Il costo globale. Proff. F. Calabrò, L. Della Spina Collaboratori: D. Campolo, R.

Corso di Valutazione Economica dei progetti A.A. 2007/2008. Il costo globale. Proff. F. Calabrò, L. Della Spina Collaboratori: D. Campolo, R. 1 Corso di Valutazione Economica dei progetti A.A. 07/08 Il costo globale Proff. F. Calabrò, L. Della Spina Collaboratori: D. Campolo, R. Scrivo Definizione Il costo globale di un bene durevole è rappresentato,

Dettagli

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8 Allegato E COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico (art. 55 LRT n. 1/05) Norme Tecniiche dii Attuaziione Variante parziale Allegato 8 Elenco dei materiali da impiegare

Dettagli

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale Progetto Definitivo/Esecutivo FONDI STRUTTURALI EUROPEI - PON 2007-2013- ASSE II Qualità degli ambienti scolastici Bando 7667 del 15/06/2010 Lavori di ristrutturazione edilizia finalizzati al risparmio

Dettagli

COMUNE DI SESTRI LEVANTE

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Elaborato E2 COMUNE DI SESTRI LEVANTE Località San Bartolomeo della Ginestra Zona di P.U.C.: AC(B3) E1 (TPA) territorio di presidio ambientale agricolo Istanza Permesso di Costruire in variante al P.U.C.

Dettagli

Delibera n. 13845 del 11-12-1998 proposta da GIOVANAZZI. Legge provinciale 11 settembre 1998, n. 10, art. 44, 4. comma.

Delibera n. 13845 del 11-12-1998 proposta da GIOVANAZZI. Legge provinciale 11 settembre 1998, n. 10, art. 44, 4. comma. Delibera n. 13845 del 11-12-1998 proposta da GIOVANAZZI Legge provinciale 11 settembre 1998, n. 10, art. 44, 4 comma. Individuazione dei criteri in base ai quali il Servizio Lavori Pubblici degli Enti

Dettagli

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Tribunale di Treviso - Sezione Esecuzioni Immobiliari Esecuzione Immobiliare 192/2010 PERIZIA DI STIMA PERIZIA 01) INDIVIDUAZIONE DEL BENE PIGNORATO a. indirizzo Comune: SAN VENDEMIANO (TV) Località e

Dettagli

Guardaroba E previsto uno spazio nell atrio del Museo, accanto all ingresso (attualmente utilizzato per biglietteria e bookshop), di mq. 14,40.

Guardaroba E previsto uno spazio nell atrio del Museo, accanto all ingresso (attualmente utilizzato per biglietteria e bookshop), di mq. 14,40. Provincia: racusa Lotto: SR 1 Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi Viale Teocrito 66. racusa Tel. 0931 464022 Relazione Biglietteria. Il locale biglietteria è in atto costituito da un ambiente indipendente,

Dettagli

Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI

Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI Oggetto: Edifici e strade varie Importo quadro economico:. 3.350.000,00 DOCUMENTI

Dettagli

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef

Esempi degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Allargamento porte Allargamento porte e finestre esterne Allarme finestre esterne Ampliamento con formazione di volumi tecnici Apertura interna Ascensore

Dettagli

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO 1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO Ufficio Demanio e Servitù Militari RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Corso Francia,22 SUSA (TO) ETO 0508 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3. DESCRIZIONE

Dettagli

DIMENSIONAMENTO CANALI ARIA Relazione di calcolo

DIMENSIONAMENTO CANALI ARIA Relazione di calcolo DIMENSIONAMENTO CANALI ARIA Relazione di calcolo EDIFICIO INDIRIZZO DESCRIZIONE Nuovi uffici DITTA ESEMPIO Via Rossi, - MILANO Impianto mandata COMMITTENTE INDIRIZZO DITTA ESEMPIO Via Verdi, - ROMA Rif.

Dettagli

PERIZIA DI STIMA. di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze

PERIZIA DI STIMA. di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze PERIZIA DI STIMA di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze n 7 e 9. Il sottoscritto tecnico ha ricevuto incarico dai proprietari di procedere alla stima dell immobile

Dettagli

COMUNE DI: SCAFA RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI: SCAFA RELAZIONE TECNICA COMUNE DI: SCAFA PROVINCIA DI: PESCARA OGGETTO: Piano Scuole Abruzzo il Futuro in Sicurezza edificio scolastico c.so I Maggio Scuola Elementare. Intervento indicato al n.132 dell allegato al D.C.D. n.

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============ TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE Fallimento RG. n. 683/02 : CONFEZIONE ARTIGIANA FAJ S.N.C. DI JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili Sig. Jammetti Francesco

Dettagli

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005 Udienza 01/02/2011 TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Contro N Gen. 1669/2005 Giudice Dr. Filippo Maria TROPIANO Custode Giudiziario Avv. Leonardo

Dettagli

Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali!

Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali! Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali! PAVIMENTO ARENITE, cm 30 x 60 16,99 al mq PORTA DA INTERNO a battente BADIA, cm L 70/80 x H 210, 99,90 Disponibile anche cm H 200

Dettagli

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto)

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto) A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che alcune rifiniture dell alloggio sono ancora da ultimare. Per cui: V. =. 409.080,00 4% =. 392.716,80 Sub. 15 (appartamento)

Dettagli

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Le opere oggetto del presente incarico saranno realizzate in tre distinti interventi funzionali nel capoluogo con la possibilità

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061 DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3.

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo rurale 1.1 Territorio rurale: analisi degli insediamenti e degli edifici isolati di interesse storico SEZIONE 1 - LOCALIZZAZIONE SCHEDA DI INDAGINE N.

Dettagli

COSA SI PUO' DETRARRE

COSA SI PUO' DETRARRE COSA SI PUO' DETRARRE Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità alle normative edilizie locali. INTERVENTI

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 del D.P.R. 380 del 2001 e ss.mm.ii. - art. 41 L.R. 23/85 e ss.mm.ii.) ISPA 24

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 del D.P.R. 380 del 2001 e ss.mm.ii. - art. 41 L.R. 23/85 e ss.mm.ii.) ISPA 24 AL DIRIGENTE DEL SETTORE DEI SERVIZI AL PATRIMONIO ED AL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PRIVATA P.ZZA GALLURA, 3-07029 TEMPIO PAUSANIA Marca da bollo RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 D.P.R.

Dettagli

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO 1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Via Cavour,41 ALESSANDRIA 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3. DESCRIZIONE E STATO DI MANUTENZIONE 4. DATI CATASTALI

Dettagli

Agenzia delle Entrate - mq. 200 circa, su un unico livello, idonea ad ospitare 8 postazioni di lavoro.

Agenzia delle Entrate - mq. 200 circa, su un unico livello, idonea ad ospitare 8 postazioni di lavoro. Direzione Regionale della Sardegna Ufficio Risorse Materiali Prot.n. RM/21375/2007/NT BANDO DI RICERCA IMMOBILE AD USO UFFICIO DI SASSARI SEZIONE STACCATA DI ALGHERO 1) ENTE PROMOTORE DELLA RICERCA: Agenzia

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14 Piazzetta Cardo Nord Est mag. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI AREE EVENTI CLUSTER

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Caselli Daziari presso l Arco della Pace. Milano luglio 2013

SCHEDA TECNICA. Caselli Daziari presso l Arco della Pace. Milano luglio 2013 SCHEDA TECNICA Caselli Daziari presso l Arco della Pace Milano luglio 2013 Scheda di sintesi Situazione tecnico-urbanistica ed amministrativa CONSISTENZE GENERALI superficie territoriale mq 1.380 superficie

Dettagli

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI SCHEMI E POSSIBILI SOLUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DELLO SPAZIO COMMERCIALE SCHEMA FUNZIONALE INDICATIVO E DIMENSIONAMENTO ARREDI PER LA ZONA RECEPTION DIMENSIONAMENTO DI

Dettagli

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig.

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig. Residenza San Michele www.residenzasanmichele.ch Consegna: Estate 205 DOVE SI TROVA BELLINZONA 0 Stazione FFS 2 Asilo Comunale 6 5 9 4 7 2 3 3 4 5 6 7 8 Scuole Elementari Comunali Scuole Medie Liceo

Dettagli

Prof. Arch. Giulio Pane STUDIO DI ARCHITETTURA RESTAURO URBANISTICA. Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata nord-ovest.

Prof. Arch. Giulio Pane STUDIO DI ARCHITETTURA RESTAURO URBANISTICA. Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata nord-ovest. CONDOMINIO DEL CASTELLO GIUSSO Restauro e risanamento conservativo, corpo A4, facciata nord-ovest. ANALISI PREZZI Premessa Le analisi dei prezzi di seguito descritte (schede da PA01 a PA04) sono state

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI. distribuzione dei tavoli e dei percorsi all interno della biblioteca o della mediateca

ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI. distribuzione dei tavoli e dei percorsi all interno della biblioteca o della mediateca ALCUNE INDICAZIONI DIMENSIONALI distribuzione dei tavoli e dei percorsi all interno della biblioteca o della mediateca dimensionamento tavoli per lettura/consultazione testi e ricerca per biblioteca o

Dettagli

3) Consistenza planimetrica dei locali posti a concessione di valorizzazione

3) Consistenza planimetrica dei locali posti a concessione di valorizzazione Il mobile 4 incorpora la porta da cui si accede al corridoio di servizio e ad un vano scale; sulla parete di destra l arredo è composto da più elementi di mobili (5, 6, 7, 8) e risulta più eterogeneo.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA BARRIERE ARCHITETTONICHE ai sensi della L.13 e DM 236/89; DPR 380/01 e Allegato I del R.E.

RELAZIONE TECNICA BARRIERE ARCHITETTONICHE ai sensi della L.13 e DM 236/89; DPR 380/01 e Allegato I del R.E. RELAZIONE TECNICA BARRIERE ARCHITETTONICHE ai sensi della L.13 e DM 236/89; DPR 380/01 e Allegato I del R.E. RIFERIMENTO: Richiesta di integrazione P.G. n 119428 del 29/09/2009 OGGETTO: Piano Attuativo

Dettagli

REQUISITI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICA DEGLI ALBERGHI

REQUISITI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICA DEGLI ALBERGHI Servizio 3 Politiche del Lavoro, I - 61121 Pesaro - Via Mazzolari, 4 della Formazione, Sociali, Tel. 0721.3592531/2507/2503 Culturali e Turismo Fax 0721.33930 PEC: provincia.pesarourbino@legalmail.it P.O.

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO (D. Lgs 163/2006 e D.P.R. 207/2010) PROT. N. 2135/B31 del 20/04/2015

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO (D. Lgs 163/2006 e D.P.R. 207/2010) PROT. N. 2135/B31 del 20/04/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO (D. Lgs 163/2006 e D.P.R. 207/2010) PROT. N. 2135/B31 del 20/04/2015 Oggetto: Lavori di riqualificazione edifici scolastici di

Dettagli

PERIZIA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l.

PERIZIA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l. PERIZIA TECNICA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l. PERIZIA TECNICA Relazione Redatto da: Ingegnere Anna Rita Perrone

Dettagli