Tel: 045/ Fax: 045/

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833"

Transcript

1 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva Settore Risorse interne e Tributi PEC : Tel: 045/ Fax: 045/ PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ E DEL SERVIZIO DI PUBBLICHE AFFISSIONI PER IL PERIODO / (Determinazione Funzionario Responsabile Settore Risorse interne e tributi n. 68 del ) CIG N A -- Numero CPV: oggetto principale DISCIPLINARE DI GARA 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Comune di Mozzecane Via C. Bon Brenzoni Mozzecane Responsabile procedimento: Funzionario Responsabile settore risorse interne e tributi Dott.ssa Katia Mantovani Riferimento ufficio tributi per informazioni: Dott. Eddy Bellesini Tel fax Sito internet: Indirizzo PEC : 2. OGGETTO DELL APPALTO La gara ha per oggetto l affidamento in concessione del servizio di accertamento e riscossione dell imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni per il periodo Il gettito riscosso dal concessionario del servizio in oggetto è il seguente: Anno Imposta comunale sulla pubblicità Diritti pubbliche affissioni Totale Permanente Temporanea , , , , , , , ,31 3. PROCEDURA DI GARA Concessione di Servizio, ex art. 30 D.Lgs. 163/2006, con procedura aperta di aggiudicazione a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ex art. 83 D.Lgs. 163/2006, sulla base dei criteri indicati al punto 5. Il D. Lgs 163/2006 sarà applicato limitatamente agli articoli espressamente richiamati negli atti di gara. 4. DURATA DELLA CONCESSIONE La concessione avrà durata di anni 3 (tre), dall al La ditta aggiudicataria si impegna ad effettuare il servizio a partire dal , sotto riserva di legge, anche nelle more della stipula del contratto di appalto. Il Comune di Mozzecane rientra nella 5^ classe (art. 2, comma 1 del D.Lgs. 507/1993). 5. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE Fermo restando l obbligo di corrispondere il minimo garantito di Euro ,00 annui, l appalto verrà aggiudicato con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (somma dei punti assegnati all offerta tecnica ed all offerta economica) sulla base dei seguenti elementi e punteggi massimi a disposizione: OFFERTA TECNICA Punti 50 OFFERTA ECONOMICA Punti 50 Il punteggio relativo all OFFERTA TECNICA sarà determinato valutando le caratteristiche del servizio sulla base dei seguenti criteri:

2 1 Modalità tempistiche di invio del rendiconto analitico di gestione più brevi rispetto a quelle previste dall art. 6 del capitolato Ogni 6 mesi Punti 2 2 Ubicazione del recapito dello sportello aperto al pubblico relativo al servizio di gestione Imposta comunale sulla pubblicità (vicinanza chilometrica al Comune). Art. 9, comma 2 del capitolato Nel capoluogo Punti 8 Entro 10 km Punti 6 Entro 15 km Punti 4 3 Apertura al pubblico dello sportello servizio I.C.P. Art. 9, comma 2 del capitolato Almeno 5 giorni la settimana Punti 12 Almeno 3 giorni la settimana Punti 6 4 Censimento cespiti imponibili: Ogni 6 mesi Punti 2 Ogni 12 mesi Punti 1 Servizio non offerto Punti 0 5 Disponibilità ad attivare il collegamento telematico con l ufficio tributi comunale per la consultazione on line dei dati sulla riscossione delle singole posizioni, accedendo per ragione sociale o codice fiscale Entro 6 mesi Punti 6 Entro 12 mesi Punti 3 Servizio non offerto Punti 0 6 Recupero evasione: effettuazione di un censimento su tutto il territorio comunale, irrogazione eventuali sanzioni e consegna relazione sintetica al Comune Ogni 6 mesi Punti 20 Ogni 12 mesi Punti 15 Totale massimo attribuibile Punti 50 Non saranno ammessi all apertura delle offerte economiche i concorrenti che nella offerta tecnica non abbiano raggiunto il punteggio pari a punti 35 Il punteggio relativo all OFFERTA ECONOMICA verrà assegnato applicando la seguente formula: P = (AB x 50) \ AO dove: P = punteggio spettante al concorrente (si prende in considerazione il valore fino alla seconda cifra dopo la virgola) AB = aggio più basso tra quelli offerti AO = aggio offerto dal concorrente L aggio è la percentuale che il concorrente trattiene per sé. L aggio, sulla riscossione complessiva a qualsiasi titolo eseguita (art. 5 capitolato d oneri), a favore del concorrente posto a base d asta è del 20% e non può essere inferiore al 10%. Si procederà all aggiudicazione anche nel caso di una sola offerta valida, purché giudicata congrua e conveniente. In caso di parità di punteggio totale, il servizio sarà aggiudicato al concorrente che avrà raggiunto il maggior punteggio complessivo sull offerta tecnica. Qualora anche tali punteggi siano paritari, si procederà mediante sorteggio. Si precisa che, mentre l aggiudicazione è immediatamente impegnativa per la Ditta aggiudicataria, essa diventerà vincolante per l Amministrazione comunale solo dopo l adozione del provvedimento di aggiudicazione definitiva (determinazione del Funzionario Responsabile), nel rispetto della normativa vigente e della possibilità di esternalizzare la riscossione spontanea delle entrate locali. 6. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA L appalto è riservato ad imprese iscritte all Albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di accertamento e riscossione tributaria, istituito dall art. 53 del D.Lgs.446/97, in applicazione del D.M. 11/09/2000, n Non è ammessa la facoltà di presentare offerte per una parte del servizio e non sono ammesse varianti. Non sono, altresì, consentiti subappalti di qualsiasi genere. Sono ammessi a partecipare alla gara anche i raggruppamenti di imprese ai sensi dell art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006, fermo restando che ogni singola impresa dovrà essere iscritta nell apposito Albo dei concessionari. Le imprese che partecipano con un raggruppamento non possono partecipare con altri raggruppamenti o singolarmente alla gara, pena esclusione.

3 L offerta congiunta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese raggruppate o che costituiranno i raggruppamenti e dovranno essere specificate le parti del servizio che saranno eseguite da ciascuno degli operatori economici facenti parte del raggruppamento o consorzio. La capogruppo deve partecipare al raggruppamento almeno in misura maggioritaria. Sono ammessi a partecipare alla presente gara anche i consorzi, GEIE (Gruppo Europeo di interesse economico) o raggruppamenti temporanei dei soggetti individuati dalla lettera d), comma 1, dell art. 34 D.Lgs. 163/2006. I Raggruppamenti temporanei e i Consorzi ordinari potranno essere già costituiti o si costituiranno dopo l aggiudicazione della gara, alle condizioni dettate dall art. 37 D.Lgs. 163/2006. In riferimento al successivo art. 11 del presente disciplinare, i costituendi raggruppamenti dovranno formulare un offerta congiunta e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le imprese stesse si conformeranno alla disciplina prevista dallo stesso art. 37 citato. La documentazione amministrativa decritta al medesimo art. 11 del presente disciplinare dovrà essere presentata singolarmente da ciascun operatore che intende far parte del costituendo raggruppamento. In ordine al deposito cauzionale provvisorio, lo stesso dovrà essere prestato dall impresa mandataria capogruppo. In relazione alla natura dell appalto le società partecipanti non possono avvalersi dei requisiti di capacità tecnica di altra società o impresa. 7. LUOGO DI ESECUZIONE Territorio comunale di Mozzecane e ove dovesse rendersi necessario per le procedure coattive. 8. DOCUMENTAZIONE La documentazione relativa alla gara può essere visionata e scaricata dal sito del Comune all indirizzo o richiesta presso il Settore Risorse interne e tributi del Comune di Mozzecane, nelle ore d ufficio e previo appuntamento telefonico (Dott. Eddy Bellesini) tel , fax , 9. REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA I concorrenti, ai fini della dimostrazione della capacità finanziaria ed economica, devono possedere, ai sensi dell art.41 comma 1 lettera a) del D.Lgs. n. 163/2006, idonee dichiarazioni bancarie in originale, rilasciate da almeno due istituti bancari attestanti che l impresa è solida ed ha sempre fatto fronte ai propri impegni con regolarità e puntualità. Per il raggruppamento di imprese ex art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006 i requisiti di capacità economica e finanziaria devono essere posseduti e presentati da tutte le ditte associate. 10. REQUISITI DI CAPACITA TECNICA Aver gestito, senza essere incorsi in contestazioni per gravi inadempienze che abbiano comportato la dichiarazione di decadenza/destituzione dalla concessione, servizi di accertamento, liquidazione e riscossione di tributi, quali l imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni per un periodo di almeno 3 (tre) anni negli ultimi 6 (sei) anni, in almeno n. 3 Comuni di classe V (con popolazione fino a abitanti ai sensi dell art. 2 del D.Lgs. 507/93) o superiore, precisando il nome dei Comuni. Il possesso dei requisiti suddetti deve essere attestato nella richiesta di partecipazione alla gara di cui all allegato 1) al presente bando, in conformità alle disposizioni del D.P.R. 28/12/2000, n Per il raggruppamento di imprese ex art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006 i requisiti di capacità tecnica devono essere posseduti almeno dalla capogruppo. In relazione alla natura dell appalto le società partecipanti non possono avvalersi dei requisiti di capacità tecnica di altra società o impresa. 11. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Ai fini della partecipazione al presente appalto, occorre attenersi, pena l esclusione dalla gara, alle prescrizioni di seguito indicate. Le offerte devono essere redatte in lingua italiana. La documentazione inviata dai soggetti partecipanti resta acquisita agli atti dell Ente e non verrà restituita. Le buste chiaramente contrassegnate dai N. 1 (DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA), N. 2 (OFFERTA TECNICA), N. 3 (OFFERTA ECONOMICA) dovranno essere contenute in un UNICO PLICO chiuso, sigillato e siglato sui lembi di chiusura, sul quale deve essere apposta chiaramente, oltre l indicazione del mittente e l indirizzo del destinatario, la dicitura: NON APRIRE OFFERTA PER LA PROCEDURA APERTA, CON SCADENZA ALLE ORE 12,30 DEL GIORNO 21/11/2011 PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI. Il plico contenitore, dovrà pervenire al seguente indirizzo: COMUNE DI MOZZECANE Ufficio Protocollo Via Caterina Bon Brenzoni n Mozzecane improrogabilmente entro e non oltre le ore del giorno 21/11/2011.

4 Il plico contenitore dovrà pervenire all Ufficio Protocollo del Comune a mezzo del servizio postale con raccomandata A.R., o corriere, o con consegna diretta all Ufficio Protocollo del Comune. Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo e per qualsiasi causa, lo stesso plico non giungesse al citato indirizzo entro il termine perentorio sopra stabilito. Oltre detto termine non sarà valida alcuna altra offerta anche se sostitutiva od aggiuntiva ad offerta precedente. Non si darà corso all apertura del plico che non risulti pervenuto per mezzo del servizio postale, o corriere, o recapitato a mano presso l Ufficio protocollo dell Ente, entro le ore del giorno 21/11/2011. In dettaglio il plico dovrà contenere: A. In apposita busta contrassegnata con il N. 1 (DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA), sigillata e siglata sui lembi di chiusura, la ditta concorrente dovrà inserire, a pena di esclusione, la seguente documentazione: a) Richiesta di partecipazione, in competente bollo, sottoscritta dal legale rappresentante della ditta concorrente redatta ai sensi degli artt. 38, 46, 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, (come da Modello di cui all allegato n. 1), presentata unitamente a copia fotostatica della carta d identità valida del sottoscrittore, attestante quanto di seguito riportato, pena l esclusione: 1) di aver preso attenta visione del capitolato d oneri e del disciplinare di gara, nonché delle norme che regolano la procedura di aggiudicazione e l esecuzione del relativo contratto contenute nel presente bando e nel relativo disciplinare e di obbligarsi, in caso di aggiudicazione, ad osservarli in ogni parte; 2) di essere iscritta all Albo dei soggetti privati abilitati ad effettuare attività di liquidazione e di accertamento dei tributi e quelle di riscossione dei tributi e di altre entrate dei Comuni, di cui all art. 53 del D.Lgs. n. 446/97, per la categoria prevista all art. 6, comma 1 del D.M. 11/09/2000 n. 289; 3) di essere iscritta al registro delle Imprese tenuto dalla CCIAA; 4) di applicare integralmente ai propri addetti i contenuti economico-normativi della contrattazione nazionale e di categoria di settore e di obbligarsi ad applicare tutte le norme previste secondo la legislazione italiana o quella del paese di residenza; 5) di possedere i requisiti previsti dagli artt. 9 e 10 del presente disciplinare; 6) di essere in regola con le norme di cui alla Legge n. 68/1999 in materia di diritto al lavoro dei disabili, o di non essere assoggettabile a tale normativa; 7) avere e/o attivare, in caso di aggiudicazione, un recapito a Mozzecane secondo quanto stabilito nel capitolato d oneri; 8) di non presentare offerta per la gara in oggetto insieme ad altre imprese con le quali intercorrono rapporti di controllo di cui all art.2359 del C.C.; 9) di aver tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione del servizio, rinunciando fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito; 10) di accettare l esecuzione del servizio, sotto riserva di legge, anche nelle more della stipula del contratto di appalto; 11) di impegnarsi: - a designare e comunicare all Ente una figura di responsabile di servizio, che si ponga, nei confronti del Comune, come riferimento continuativamente reperibile per tutte le necessarie comunicazioni attinenti all andamento ed all esecuzione del servizio; - ad indicare un proprio recapito telefonico cui gli uffici comunali competenti potranno far capo per le comunicazioni; - al rispetto delle norme contrattuali vigenti ed applicabili al proprio personale;

5 - ad assumere in proprio ogni responsabilità in caso di infortunio o di danni arrecati eventualmente al proprio personale occupato all esecuzione del proprio servizio e/o cose dell amministrazione o di terzi, in dipendenza di colpa e negligenza delle prestazioni contrattuali; 12) di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso e di essere in regola con i relativi versamenti; 13) di non incorrere in una delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006. La richiesta può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va allegata la relativa procura. b) Dichiarazione redatta come da Modello di cui all allegato n. 2, relativa all art. 38, comma 1, lett. b) e c) del D.Lgs. 163/2006. Le dichiarazioni dovranno essere accompagnate da copia fotostatica del documento di riconoscimento, in corso di validità, dei rispettivi sottoscrittori. c) DEPOSITO CAUZIONALE PROVVISORIO E CAUZIONE DEFINITIVA come da art. 24 del capitolato d oneri. La mancanza anche di una sola attestazione comporta l esclusione dalla gara. B. In altra busta contrassegnata con il N. 2 (OFFERTA TECNICA), sigillata e siglata sui lembi di chiusura, la società concorrente dovrà esprimere la propria offerta barrando le caselle corrispondenti al servizio offerto. Detta offerta (come da Modello di cui all allegato n. 3), in competente bollo, dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare dell Impresa o dal legale rappresentante della società o da persona munita di poteri di rappresentanza. Non saranno ammessi all apertura delle offerte economiche i concorrenti che non abbiano raggiunto nell offerta tecnica il punteggio minimo di 35. C. In altra busta contrassegnata con il N. 3 (OFFERTA ECONOMICA), sigillata e siglata sui lembi di chiusura, la società concorrente dovrà esprimere la propria offerta. Detta offerta (come da Modello di cui all allegato n. 4), in competente bollo, sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare dell Impresa o dal legale rappresentante della società o da persona munita di poteri di rappresentanza, dovrà contenere l indicazione dell aggio (base di gara aggio 20,00% sul quale effettuare proposte migliorative), con l espresso impegno di corrispondere al Comune il minimo garantito annuo di Euro ,00 al netto dell aggio di riscossione. L aggio offerto non può essere inferiore al 10%. L impresa concorrente, nella determinazione della percentuale da applicare a titolo di aggio, dovrà tenere conto di ogni costo connesso o derivante dalla gestione del servizio; L aggio può essere indicato con un massimo di 2 (due) cifre decimali e deve essere espresso in cifre ed in lettere. In caso di discordanza tra l aggio indicato in cifre e quello indicato in lettere, sarà ritenuto valido quello indicato in lettere. In caso di raggruppamento di imprese, l offerta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese raggruppate o che costituiranno i raggruppamenti. 12. DATA DELLE OPERAZIONI DI GARA E MODALITA DI AGGIUDICAZIONE La gara avrà inizio il giorno 22/11/2011 alle ore presso il Comune di Mozzecane Sala Consiliare Si precisa che possono assistere all apertura dei plichi e delle buste i legali rappresentanti dei soggetti concorrenti o loro delegati. La gara si svolgerà secondo la procedura di seguito riportata. La commissione di gara, appositamente costituita, in seduta pubblica, procederà: 1) alla verifica della documentazione amministrativa al fine di stabilire per ciascun concorrente l ammissione o meno alla gara, ed alla verifica della presenza delle buste contenenti l Offerta tecnica e l Offerta economica; 2) all apertura, in sedute riservate, delle buste contenenti l Offerta tecnica, procedendo ai calcoli relativi all attribuzione dei punteggi; 3) alla comunicazione, in seduta pubblica, la cui data e ora verrà pubblicata successivamente sul sito dell Ente appaltante e comunicata a mezzo fax a tutti i concorrenti, dei punteggi assegnati ai concorrenti per l offerta tecnica. In

6 tale seduta si procederà all apertura delle buste contenenti l Offerta economica, alla conseguente attribuzione dei punteggi ed all'aggiudicazione provvisoria dell'appalto. La stipulazione del contratto è comunque subordinata al rispetto della normativa vigente, della possibilità di esternalizzare la riscossione spontanea delle entrate locali ed al positivo esito delle verifiche riguardanti il possesso dei requisiti generali di ammissione e speciali e l insussistenza delle cause di esclusione dalla gara. 13. PRIVACY Il Comune di Mozzecane tratterà i dati forniti e le informazioni relative alla presente gara unicamente al fine di gestire il rapporto contrattuale, strumentale al perseguimento delle proprie finalità istituzionali ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI Prot. n. 10901 San Sperate, 20 Settembre 2010 Spett.le ditta... OGGETTO: Invito per la partecipazione

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 -

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA - Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - CIG. N. Z4507AAB67 1. ENTE COMMITTENTE

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA BANDO DI GARA Bando di gara per l appalto del servizio di Tesoreria 1. Ente appaltante: Comune di

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione e controllo degli impianti autoclave, pompe di sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

BANDO di Gara a Procedura Ristretta per la stipula di una convenzione per l'affidamento del servizio di cassa per il quadriennio 2016/2019

BANDO di Gara a Procedura Ristretta per la stipula di una convenzione per l'affidamento del servizio di cassa per il quadriennio 2016/2019 LICEO STATALE "ARTURO ISSEL" Via Fiume, 42-17024 FINALE LIGURE (Sv) tel. 019 692323 - fax: 019 692042 e-mail: svps02000d@istruzione.it P.e.c.: svps02000d@pec.istruzione.it sito web: http://www.liceoissel.gov.it/

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara per l acquisto di n. 2 macchine agricole per l Azienda Sperimentale Regionale Improsta. Importo

Dettagli

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate LICEO CLASSICO TITO LIVIO Riviera Tito Livio, 9-35123 Padova Tel. 049/8757324 Fax 049/8752498 C.F. 80013020286 - C.M. PDPC03000X CUU IPA UFBFK7 www.liceotitolivio.it E-mail: info@liceotitolivio.it Pec:

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -,

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -, Potenza, Prot. n / 71AL Denominazione e Indirizzo completo del concorrente raccomandata A/R n. Oggetto: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX CENTRO ORTOFRUTTICOLO CO.META DI BERNALDA,

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI DESENZANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO RICREATIVO

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE:

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE: Compagnia Trasporti Laziali Società Regionale S.p.A. Partita I.V.A. 06043731006 Avviso di Procedura Ristretta, per via telematica n. 8/ 2007 (art. 220 e 85 del D.lgs n.163/2006, - All. XIII lett. B D.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

BANDO DI GARA. Sezione II: Oggetto dell appalto

BANDO DI GARA. Sezione II: Oggetto dell appalto BANDO DI GARA Approvato dal C.d.A. nella seduta n. 2 del 24 Febbraio 2015 Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzo e punti di contatto: Denominazione Ente Aggiudicatore: CENTRO VENETO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Busta A) ALLEGATO 1 P.ZZA IV NOVEMBRE 4 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL ICI-IMU, TARSU, ICP E DPA, COSAP, SANZIONI AMMINISTRATIVE E VERBALI

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA Asta pubblica ai sensi dell art.53 comma 1 della direttiva 2004/18ce del 31.03.2004, per l affidamento di servizi inerenti al trasporto, ordinamento

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Bando di gara con procedura aperta

ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Bando di gara con procedura aperta ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Bando di gara con procedura aperta SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA RENDE NOTO

SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA RENDE NOTO SERVIZIO INFORMATICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFORMATICA DEL COMUNE DI ARBUS CIG 49382894FF IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DOTT. LUIGI SADERI RENDE NOTO

Dettagli

Oggetto: Procedura negoziata per pronti contro temine. Lettera d invito.

Oggetto: Procedura negoziata per pronti contro temine. Lettera d invito. Settore Bilancio, Programmazione Economica e Tributi Resp. Procedimento: Dott. Luca Pontiggia Resp. Istruttoria: Dott.ssa Mariagrazia Matera Spett.le Intermediario Finanziario Fax n.. Monza, Oggetto: Procedura

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli