Università degli Studi di Parma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Parma"

Transcript

1

2 Le quantità riportate sono da ritenersi attendibili ma indicative e non vincolanti, sarà in ogni caso onere del concorrente verificare la reale consistenza impiantistica durante i sopralluoghi ed esprimere un offerta che tenga conto del reale stato di fatto. Pag. 2 di 83

3 SCHEDA SEDE CENTRALE-AREA ESTERNA Via Università 12 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 Pag. 3 di 83

4 SCHEDA 2 EDIFICI SEDE CENTRALE (01.01) Via Università 12 PALAZZINA UFFICI (01.02) Via Cavestro 7 Volume: mc (comprensivo dell edificio 0102 Palazzina uffici) Volume: scaldato: mc (sono esclusi i corridoi, il piano seminterrato ed il museo Bottego) Numero piani: 5 (seminterrato, terra, ammezzato al terra, primo, ammezzato al primo) Potenzialità C.T.: kw Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: 37,09 kwh/m 3 /anno Numero piani: 4 (seminterrato, rialzato, primo, secondo) LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 2 LOCALE TECNOLOGICO 6 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 UNITA' TERMOVENTILANTE 7 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 12 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 160 PORTE TAGLIAFUOCO 35 TRASFORMATORI MT BT 2 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 93 ASCENSORI 4 SERVOSCALA 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 59 RILEVATORE DI FUMO 502 ESTINTORE CARRELLATO A POLVERE 1 ESTINTORE A SACLON 16 ESTINTORE A POLVERE 116 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 10 Pag. 4 di 83

5 SCHEDA 3 EDIFICIO PALAZZO DI VIA UNIVERSITA 7 Via Università 7 Volume: mc Numero piani: 5 (seminterrato, terra, primo, secondo, sottotetto) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 66,70 kwh/m 3 /anno APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 27 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 4 ASCENSORI 1 Pag. 5 di 83

6 SCHEDA 4 EDIFICIO UFFICI AMMINISTRATIVI DI VIA CAVESTRO 12 Via Cavestro 12 Volume: 710 mc Numero piani: 3 (terra, primo, secondo) Potenzialità C.T.: n. 3 caldaie autonome < 35kW Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: 66,92 kwh/m 3 /anno CALDAIA MURALE A GAS A TIRAGGIO NATURALE 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 3 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 4 ESTINTORE A POLVERE 4 Pag. 6 di 83

7 SCHEDA VIA KENNEDY - AREA ESTERNA Via Kennedy IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 6 ESTINTORE A POLVERE 10 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 8 Pag. 7 di 83

8 SCHEDA 6 EDIFICIO EX SCIENTIFICI Via Kennedy Volume: mc Numero piani 7 (seminterrato, terra, primo, secondo, terzo, quarto e ammezzato) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 47,28 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' TERMOVENTILANTE 3 GRUPPO FRIGO 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 185 PORTE TAGLIAFUOCO 38 TRASFORMATORI MT BT 1 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 36 ASCENSORI 2 SERVOSCALA 2 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 22 RILEVATORE DI FUMO 87 ESTINTORE A CO2 4 ESTINTORE A SACLON 9 ESTINTORE A POLVERE 49 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 11 Pag. 8 di 83

9 SCHEDA 7 EDIFICIO PALAZZINA FEROLDI Via Kennedy Volume: 9866 mc Numero piani 3 (seminterrato, rialzato, primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 44,18 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 GRUPPO FRIGO 4 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 31 PORTE TAGLIAFUOCO 6 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 6 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 7 RILEVATORE DI FUMO 43 ESTINTORE A POLVERE 10 Pag. 9 di 83

10 SCHEDA 8 EDIFICIO ECONOMIA Via Kennedy Volume: mc Numero piani 6 (seminterrato, terra, primo, secondo, terzo,quarto) Potenzialità C.T.: 2.325,6 kw Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: 35,59 kwh/m 3 /anno LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 4 GRUPPO FRIGO 10 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 131 PORTE TAGLIAFUOCO 36 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 16 ASCENSORI 1 SERVOSCALA 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 18 RILEVATORE DI FUMO 108 ESTINTORE A CO2 3 ESTINTORE A SACLON 5 ESTINTORE A POLVERE 44 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 27 Pag. 10 di 83

11 SCHEDA 9 Volume: mc Numero piani 3 (seminterrato, terra, primo,) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 35,46 kwh/m 3 /anno EDIFICIO BIBLIOTECA CENTRALE ECONOMIA Via Kennedy LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 1 GRUPPO FRIGO 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 73 PORTE TAGLIAFUOCO 6 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 9 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 18 IMPIANTI DI SPEGNIMENTO (n. di terminali) 20 RILEVATORE DI FUMO 65 ESTINTORE A CO2 2 ESTINTORE A SACLON 4 ESTINTORE A POLVERE 19 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 25 Pag. 11 di 83

12 SCHEDA 10 EDIFICIO NUOVE AULE KENNEDY Via Kennedy Volume: mc Numero piani: 3 (Seminterrato, terra, primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 31,56 kwh/m 3 /anno LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 1 UNITA' TERMOVENTILANTE GRUPPO FRIGO 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 95 PORTE TAGLIAFUOCO 6 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 8 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 3 RILEVATORE DI FUMO 56 ESTINTORE A POLVERE 10 Pag. 12 di 83

13 SCHEDA 11 EDIFICIO EX SCIENTIFICI AULETTE DI MATEMATICA Via Kennedy Volume: 305 mc Numero piani 1 (terra,) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: non disponibile UNITA' TERMOVENTILANTE 2 Pag. 13 di 83

14 SCHEDA 12 EDIFICIO EX CASERMA DELLE CARROZZE Viale S. Michele 11 Volume: mc Numero piani 2 (terra,primo) Potenzialità C.T.: N. 1 Scambiatore di calore da 600 kw Combustibile: teleriscaldamento ( oltre 1 caldaia a gasolio di riserva ) Indice di prestastazione energetica: 44,76 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 GRUPPO FRIGO 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 98 PORTE TAGLIAFUOCO 21 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 26 TRASFORMATORI MT BT 1 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 15 IMPIANTI DI SPEGNIMENTO (n. di terminali) 4 RILEVATORE DI FUMO 30 ESTINTORE A SACLON 4 ESTINTORE A POLVERE 23 Pag. 14 di 83

15 SCHEDA 13 EDIFICIO ISTITUTO DI STORIA DEL TEATRO E SPETTACOLO E ISTITUTO DI MUSICOLOGIA via Cavour 28 Volume: mc Numero piani 1 Potenzialità C.T.: 2 caldaie<35kw Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: non disponibile APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 8 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 3 ESTINTORE A POLVERE 3 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 2 Pag. 15 di 83

16 SCHEDA 14 EDIFICIO SERVIZIO PER STUDENTI DISABILI E LOCALI A DISPOSIZIONE DI BIOLOGIA EVOLUTIVA E FUNZIONALE Vicolo Mulini, 5 Volume: 580 mc Numero piani: 2 (terra, primo) Potenzialità C.T.: n. 2 Caldaie <35kW Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: 44,76 kwh/m 3 /anno APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 13 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 2 ESTINTORE A POLVERE 4 Pag. 16 di 83

17 SCHEDA 15 EDIFICIO BORGO CARISSIMI - AREA ESTERNA B.go Carissimi IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 Pag. 17 di 83

18 SCHEDA 16 EDIFICI E EDIFICI DI FILOSOFIA E GEOGRAFIA B.go Carissimi 10 Volume: mc Numero piani 4 (seminterrato, terra, primo, secondo) Potenzialità C.T.: 1 Scambiatore di calore da 900 kw Combustibile: teleriscaldamento Indice di prestastazione energetica edificio di Filosofia ( mc): 67,24 kwh/m 3 /anno Indice di prestastazione energetica edificio di Geografia (1.600 mc): 74,77 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 99 PORTE TAGLIAFUOCO 5 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 21 ASCENSORI 1 SERVOSCALA 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 2 RILEVATORE DI FUMO 86 ESTINTORE A SACLON 2 ESTINTORE A POLVERE 33 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 3 Pag. 18 di 83

19 SCHEDA 17 EDIFICIO POLO DIDATTICO Borgo Carissimi Volume: mc Numero piani 1 (terra) Potenzialità C.T.: n. 1 scambiatore di Calore da 600 kw Combustibile: teleriscaldamento Indice di prestastazione energetica: 30,29 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 6 GRUPPO FRIGO 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 80 PORTE TAGLIAFUOCO 12 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 5 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 8 RILEVATORE DI FUMO 129 ESTINTORE A POLVERE 15 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 76 Pag. 19 di 83

20 SCHEDA VIA GRAMSCI - AREA ESTERNA Via Gramsci 14 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 10 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 5 TRASFORMATORI MT BT 2 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 1 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 Pag. 20 di 83

21 SCHEDA 21 EDIFICIO DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E SCIENZE BIOMEDICHE Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani: 3 (seminterrato, rialzato,primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 34,30 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 5 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 51 PORTE TAGLIAFUOCO 12 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 28 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 18 RILEVATORE DI FUMO 152 RILEVATORE DI GAS 4 ESTINTORE A SACLON 5 ESTINTORE A POLVERE 22 Pag. 21 di 83

22 SCHEDA 22 EDIFICIO DIP. CLINICA MEDICA E NEFROLOGIA E SCIENZA DELLA PREVENZIONE Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani: 6 (seminterrato, rialzato,primo, secondo, terzo, sottotetto) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 44,43 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 8 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 2 REFRIGERATORE ARIA CONDENSATO AD ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 70 PORTE TAGLIAFUOCO 23 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 49 SERVOSCALA 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 13 RILEVATORE DI FUMO 31 RILEVATORE DI GAS 3 ESTINTORE A SACLON 18 ESTINTORE A POLVERE 13 Pag. 22 di 83

23 SCHEDA 23 EDIFICIO DIPARTIMENTO DI ODONTOIATRIA Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani: 4 (seminterrato, terra, primo, secondo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: non disponibile LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA PORTE TAGLIAFUOCO QUADRO ELETTRICO DI B.T. ASCENSORI 2 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 13 RILEVATORE DI FUMO 31 RILEVATORE DI GAS 3 ESTINTORE A POLVERE 31 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 5 Pag. 23 di 83

24 SCHEDA 24 EDIFICIO ANATOMIA UMANA NORMALE E MEDICINA LEGALE E DELLE ASSICURAZIONI Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani: 3 (seminterrato, rialzato,primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 44,55 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 UNITA' TERMOVENTILANTE 3 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 2 REFRIGERATORE ARIA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 94 PORTE TAGLIAFUOCO 6 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 26 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 ASCENSORI 3 SERVOSCALA 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 RILEVATORE DI FUMO 67 RILEVATORE DI GAS 24 ESTINTORE A SACLON 2 ESTINTORE A POLVERE 19 ESTINTORE A CO2 2 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 10 Pag. 24 di 83

25 SCHEDA 25 EDIFICIO PRESIDENZA E AULE DELLA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani 2 (terra e primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 39,59 kwh/m 3 /anno UNITA' TERMOVENTILANTE 4 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 30 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 23 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 2 ESTINTORE A SACLON 2 ESTINTORE A POLVERE 7 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 10 Pag. 25 di 83

26 SCHEDA 26 EDIFICIO BIBLIOTECA CENTRALE, SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA DEI LAVORATORI Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani 6 (seminterrato, rialzato, primo, secondo, terzo, sottotetto) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. edificio Indice di prestastazione energetica: 47,17 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA/FRIGORIFERA 1 UNITA' TERMOVENTILANTE 2 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 63 SERRANDE TAGLIAFUOCO 7 PORTE TAGLIAFUOCO 17 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 20 SERVOSCALA 1 ASCENSORI 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 5 RILEVATORE DI FUMO 91 ESTINTORE A SACLON 3 ESTINTORE A CO2 1 ESTINTORE A POLVERE 33 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 12 Pag. 26 di 83

27 SCHEDA 27 EDIFICIO ANATOMIA PATOLOGICA Via Gramsci 14 Volume: mc Numero piani 3 (seminterrato, rialzato, primo) Potenzialità C.T.: alimentazione da C.T. Azienda Ospedaliera Indice di prestastazione energetica: 44,90 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA/FRIGORIFERA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 48 PORTE TAGLIAFUOCO 4 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 4 SERVOSCALA 1 RILEVATORE DI FUMO 51 RILEVATORE DI GAS 4 ESTINTORE A POLVERE 14 Pag. 27 di 83

28 SCHEDA 28 EDIFICIO CENTRALE TECNOLOGICA Via Gramsci 14 Volume: 240 mc Numero piani 1 (terra) Potenzialità C.T.: kw Indice di prestastazione energetica: non disponibile LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 ESTINTORE A POLVERE 1 Pag. 28 di 83

29 SCHEDA 29 EDIFICIO EX STABULARI Via Gramsci 14 Volume: 102 mc Numero piani 1-solo ufficio Potenzialità C.T.: 24 kw Combustibile gas metano Indice di prestastazione energetica: 161,97 kwh/m 3 /anno ESTINTORE A POLVERE 3 Pag. 29 di 83

30 SCHEDA 30 EDIFICIO EX BIOLOGICI Via Gramsci 14 Volume: mc Volume: in manutenzione mc Volume: solo riscaldato in modalità antigelo: mc Numero piani 3 (seminterrato, primo, secondo) Indice di prestastazione energetica: 51,82 kwh/m 3 /anno LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 SERBATOIO ACCUMULO ACQUA CALDA SANITARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 4 PORTE TAGLIAFUOCO 12 UNITA' TERMOVENTILANTE 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 10 SERVOSCALA 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 RILEVATORE DI FUMO 12 RILEVATORE DI GAS 4 ESTINTORE A POLVERE 5 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 6 Pag. 30 di 83

31 SCHEDA CAMPUS UNIVERSITARIO-AREA ESTERNA Viale Parco Area delle Scienze IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 30 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 2 Pag. 31 di 83

32 SCHEDA 36 EDIFICIO EDIFICIO DIPARTIMENTALE DI CHIMICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 4 (seminterrato, terra, primo, secondo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 34,80 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 4 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 72 UNITA' TERMOVENTILANTE 66 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 206 PORTE TAGLIAFUOCO 16 TRASFORMATORI MT BT 3 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 9 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 95 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 BATTERIE DI ACCUMULATORI 2 ASCENSORI 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 39 IMPIANTI DI SPEGNIMENTO (n. di terminali) 48 RILEVATORE DI FUMO 204 RILEVATORE DI GAS 84 ESTINTORE A SACLON 121 ESTINTORE A CO2 8 ESTINTORE A POLVERE 31 ESTINTORE CARRELLATO A POLVERE 4 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 76 Pag. 32 di 83

33 SCHEDA 37 EDIFICIO EDIFICIO DIPARTIMENTALE DI BIOLOGIA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 3 (seminterrato, primo, secondo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 41,42 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 13 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 51 PORTE TAGLIAFUOCO 36 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 8 TRASFORMATORI MT BT 2 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 60 ASCENSORI 2 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 22 RILEVATORE DI FUMO 81 RILEVATORE DI GAS 73 ESTINTORE A POLVERE 52 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 14 Pag. 33 di 83

34 SCHEDA 38 EDIFICIO DIPARTIMENTO DI FISICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 3 (seminterrato, primo, secondo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 34,45 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITA' TERMOVENTILANTE 3 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 3 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 36 PORTE TAGLIAFUOCO 35 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 7 TRASFORMATORI MT BT 3 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 26 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 ASCENSORI 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 25 RILEVATORE DI FUMO 58 ESTINTORE A CO2 17 ESTINTORE A SACLON 3 ESTINTORE A POLVERE 42 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 6 Pag. 34 di 83

35 SCHEDA 39 EDIFICIO C.I.M. E SEGRETERIE STUDENTI Viale Parco Area delle Scienze Volume: 7649 mc Numero piani 3 (seminterrato,terra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 30,73 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 UNITA' TERMOVENTILANTE 18 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 12 PORTE TAGLIAFUOCO 6 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 37 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 8 RILEVATORE DI FUMO 84 RILEVATORE DI GAS 20 ESTINTORE A CO2 1 ESTINTORE A POLVERE 12 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 23 Pag. 35 di 83

36 SCHEDA 40 EDIFICIO FACOLTA DI INGEGNERIA SEDE DIDATTICA E AMPLIAMENTO Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1 (pianoterra) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 22,67 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 2 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 10 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 58 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 21 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 2 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 16 RILEVATORE DI FUMO 62 ESTINTORE A POLVERE 16 RETI DI REGOLAZIONE E CONTROLLI REMOTI 2 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 14 Pag. 36 di 83

37 SCHEDA 41 EDIFICIO OFFICINA DI FISICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1 (pianoterra) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 34,44 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 4 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 3 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 3 RILEVATORE DI FUMO 15 RILEVATORE DI GAS 3 ESTINTORE A POLVERE 5 Pag. 37 di 83

38 SCHEDA 42 EDIFICIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1 (pianoterra) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 45,46 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITÀ DI TRATTAMENTO ARIA 7 UNITÀ TERMOVENTILANTE 2 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 21 SERRANDE TAGLIAFUOCO 4 PORTE TAGLIAFUOCO 5 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 4 TRASFORMATORI MT BT 1 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 34 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 17 RILEVATORE DI FUMO 36 RILEVATORE DI GAS 15 ESTINTORE A POLVERE 23 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 16 Pag. 38 di 83

39 SCHEDA 43 EDIFICIO FACOLTA DI FARMACIA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (terra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 35,12 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITÀ TERMOVENTILANTE 74 UNITÀ DI TRATTAMENTO ARIA 4 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 62 PORTE TAGLIAFUOCO 12 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 7 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 105 TRASFORMATORI MT BT 2 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 ASCENSORI 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 30 RILEVATORE DI FUMO 225 RILEVATORE DI GAS 105 ESTINTORE A POLVERE 47 ESTINTORE CARRELLATO A POLVERE 2 ESTINTORE A SACLON 9 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 45 Pag. 39 di 83

40 SCHEDA 44 EDIFICIO FACOLTA DI INGEGNERIA SEDE SCIENTIFICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (pianoterra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 30,17 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 4 UNITÀ TERMOVENTILANTE 6 UNITÀ DI TRATTAMENTO ARIA 11 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 48 PORTE TAGLIAFUOCO 2 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 7 TRASFORMATORI MT BT 2 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 38 BATTERIE DI ACCUMULATORI 1 ASCENSORI 11 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 28 RILEVATORE DI GAS 5 RILEVATORE DI FUMO 185 ESTINTORE A POLVERE 37 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 76 Pag. 40 di 83

41 SCHEDA 45 EDIFICIO AULE POLIUSO LA GRANDE Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1(pianoterra) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 54,83 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 10 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 1 ESTINTORE A POLVERE 8 Pag. 41 di 83

42 SCHEDA 46 Volume: 483 mc Numero piani 1 (pianoterra) Potenzialità C.T..:Impianto autonomo Indice di prestastazione energetica: non disponibile EDIFICIO BAR PISCINA PODERE LA GRANDE Viale Parco Area delle Scienze REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 4 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 1 ESTINTORE A POLVERE 1 Pag. 42 di 83

43 SCHEDA 47 EDIFICIO PODERE LA GRANDE SALONE CSU-CENTRO FOTOCOPIE-AULE Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 3 (pianoterra, ammezzato e primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 54,83 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' TRATTAMENTO ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 5 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 5 ESTINTORE A POLVERE 5 Pag. 43 di 83

44 SCHEDA 48 EDIFICIO CENTRO CONGRESSI S. ELISABETTA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (terra e primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 63,90 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 LOCALE TECNOLOGICO 2 UNITÀ DI TRATTAMENTO ARIA 2 UNITÀ TERMOVENTILANTE 1 REFRIGERATORE ARIA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 33 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 3 TRASFORMATORI MT BT 1 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 6 RILEVATORE DI FUMO 7 ESTINTORE A POLVERE 9 Pag. 44 di 83

45 SCHEDA 49 EDIFICIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE AMBIENTALI Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (terra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 46,27 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 UNITÀ DI TRATTAMENTO ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 22 PORTE TAGLIAFUOCO 5 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 3 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 8 RILEVATORE DI GAS 16 RILEVATORE DI FUMO 32 ESTINTORE A CO2 6 ESTINTORE A POLVERE 17 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 6 Pag. 45 di 83

46 SCHEDA 50 EDIFICIO CENTRALE TECNOLOGICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (pianoterra, primo) Potenzialità C.T.: kw Combustibile: gas metano Indice di prestastazione energetica: 141,02 kwh/m 3 /anno LOCALE CENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 2 LOCALE TECNOLOGICO 5 UNITÀ TERMOVENTILANTE 3 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ACQUA 4 TORRE DI RAFFREDDAMENTO 4 BOLLITORE ACQUA CALDA SANITARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA (COMPRESI CUNICOLI) 89 PORTE TAGLIAFUOCO 8 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 19 TRASFORMATORI MT/BT 8 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 19 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 6 GRUPPI ELETTROGENI 3 SERBATOIO GASOLIO 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 8 RILEVATORE DI GAS 4 RILEVATORE DI FUMO 23 ESTINTORE A POLVERE 10 ESTINTORE CARRELLATO A POLVERE 4 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 9 Pag. 46 di 83

47 SCHEDA 51 EDIFICI e EX CENTRO GRAFICO E SETTORE TECNICO Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1 (pianoterra) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 34,45 kwh/m 3 /anno LOCALE TECNOLOGICO 1 UNITA' TERMOVENTILANTE 8 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 23 PORTE TAGLIAFUOCO 2 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 8 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 6 RILEVATORE DI GAS 2 ESTINTORE A SACLON 2 ESTINTORE A POLVERE 8 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 2 Pag. 47 di 83

48 SCHEDA 52 EDIFICIO CENTRO LINGUISTICO Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 3 (terra, primo, sottotetto) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 34,16 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 15 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 4 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 8 RILEVATORE DI FUMO 16 ESTINTORE A CO2 2 ESTINTORE A POLVERE 6 Pag. 48 di 83

49 SCHEDA 53 EDIFICIO CENTRO LA GRANDE - MENSA CAMST Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (pianoterra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 90,92 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 1 REFRIGERATORE D'ACQUA CONDENSATO AD ARIA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 23 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 2 RILEVATORE DI ALLAGAMENTO 1 RILEVATORE GAS 1 ESTINTORE A POLVERE 5 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 8 Pag. 49 di 83

50 SCHEDA 54 EDIFICIO EDIFICIO DI MATEMATICA Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 4 (seminterrato rialzato, primo, secondo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 24,69 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 164 SERRANDE TAGLIAFUOCO 8 PORTE TAGLIAFUOCO 3 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 98 ASCENSORI 3 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 21 RILEVATORE DI FUMO 170 ESTINTORE A POLVERE 32 ESTINTORE A CO2 4 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 39 Pag. 50 di 83

51 SCHEDA 55 EDIFICIO EDIFICIO POLIFUNZIONALE Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 6 (seminterrato, primo, secondo, terzo, quarto) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 19,98 kwh/m 3 /anno UNITA' TERMOVENTILANTE 59 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 2 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 172 SERRANDE TAGLIAFUOCO 20 PORTE TAGLIAFUOCO 7 QUADRI DI MEDIA TENSIONE 1 TRASFORMATORI MT BT 1 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 28 IMPIANTO DI RIFASAMENTO AUTOMATICO 1 ASCENSORI 4 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 27 RILEVATORE DI FUMO 110 ESTINTORE A CO2 28 ESTINTORE A POLVERE 20 ESTINTORE A SACLON 23 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 89 Pag. 51 di 83

52 SCHEDA 56 EDIFICIO EDIFICIO AUDITORIUM POLIFUNZIONALE Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 1 Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 19,26 kwh/m 3 /anno UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 3 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 19 ESTINTORE A SACLON 11 Pag. 52 di 83

53 SCHEDA 57 EDIFICIO EDIFICIO UFFICI SETTORE TECNICO Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 3 (pianoterra, primo, secondo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 32,26 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 34 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 4 ASCENSORI 1 RILEVATORE DI FUMO 53 ESTINTORE A POLVERE 9 Pag. 53 di 83

54 SCHEDA 58 EDIFICIO LUOGO DI CULTO Viale Parco Area delle Scienze Volume: 500 mc Numero piani 2 (terra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 90,91 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 2 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 1 ESTINTORE A POLVERE 3 Pag. 54 di 83

55 SCHEDA 59 EDIFICIO ARCHIVIO STORICO Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (terra, primo) Potenzialità C.T..:da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: 26,18 kwh/m 3 /anno LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 36 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 2 IMPIANTI DI SPEGNIMENTO (n. di terminali) 30 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 7 RILEVATORE DI FUMO 18 ESTINTORE A POLVERE 9 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 21 Pag. 55 di 83

56 SCHEDA 60 EDIFICIO LABORATORIO PROVE GRANDI MATERIALI (H03) Viale Parco Area delle Scienze Volume: mc Numero piani 2 (terra, primo) Potenzialità C.T.: da Centrale Termica posta nell'edificio Indice di prestastazione energetica: non disponibile LOCALE TECNICO 1 LOCALE SOTTOCENTRALE TERMICA / FRIGORIFERA 1 UNITA' DI TRATTAMENTO ARIA 1 TERMOVENTILANTI 6 APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 25 PORTE TAGLIAFUOCO 2 QUADRO ELETTRICO DI B.T. 12 ASCENSORI 1 IDRANTI/NASPI/ATTACCHI AUTOPOMPA 25 RILEVATORE DI FUMO 58 ESTINTORE A POLVERE 41 ESTINTORE A CO2 21 ANTINTRUSIONE E CONTROLLO ACCESSI 40 Pag. 56 di 83

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico DECRETO 11 marzo 2008. Attuazione dell articolo 1, comma 24, lettera a) della legge 24 dicembre 2007, n. 244, per la definizione dei valori limite di fabbisogno di energia primaria annuo e di trasmittanza

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Le pompe di calore II

Le pompe di calore II Le pompe di calore II G.L. Morini Laboratorio di Termotecnica Dipartimento di Ingegneria Energetica, Nucleare e del Controllo Ambientale Viale Risorgimento 2, 40136 Bologna COP medio effettivo: SCOP COP

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza:

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza: Sicurezza all IUE In tema di sicurezza l Istituto, che gode dell autonomia prevista dalla Convenzione che lo istituisce e dall Accordo di Sede con l Italia, si ispira ai principi fondamentali della normativa

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 Il presente documento riporta l elenco delle iniziative di orientamento dedicate alle future matricole e agli insegnanti delle scuole

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

Impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione Corso di IPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Impianti di climatizzazione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it IPIANTI DI CLIATIZZAZIONE Impianti di climatizzazione

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico ERETO 11 marzo 2008 coordinato con ecreto 26 gennaio 2010 (modifiche in rosso, in vigore dal 14 marzo 2010; attenzione: le modifiche sono riportate al solo scopo di facilitare la lettura del decreto; in

Dettagli

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente SOLARE BIOMASSA POMPE DI CALORE CONDENSAZIONE Alezio POMPA DI CALORE ARIA/ACQUA EASYLIFE Facilità di utilizzo: da oggi è possibile! >> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >>

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Edificio Ai sensi dell art. 3 del ordinanza sul Registro federale degli edifici e delle abitazioni, l edificio è definito come segue: per

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M COMUNE DI PICCOLI GESTI PER UN MONDO MIGLIORE La Città di Udine aderisce, con altri 14 enti pubblici europei, al progetto Cyber Display. Lo scopo è aumentare e migliorare la conoscenza nell uso delle risorse

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

tariffe da applicare alle prestazioni di cui all'allegato VII del D.L. n. 81/08 di cui al DM 11/04/2011: Disciplina delle modalità di effettuazione

tariffe da applicare alle prestazioni di cui all'allegato VII del D.L. n. 81/08 di cui al DM 11/04/2011: Disciplina delle modalità di effettuazione tariffe da applicare alle prestazioni di cui all'allegato VII del D.L. n. 81/08 di cui al DM 11/04/2011: Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro,

Dettagli

ELENCO DIRETTIVE DEL NUOVO APPROCCIO CHE PREVEDONO L APPOSIZIONE DELLA MARCATURA CE

ELENCO DIRETTIVE DEL NUOVO APPROCCIO CHE PREVEDONO L APPOSIZIONE DELLA MARCATURA CE ELENCO DIRETTIVE DEL NUOVO APPROCCIO CHE PREVEDONO L APPOSIZIONE DELLA MARCATURA CE PREMESSA La parte IV Titolo I artt. da 102 a 113 del Codice del Consumo costituisce il recepimento nazionale della Direttiva

Dettagli

FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008

FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008 FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008 La corretta progettazione degli impianti antincendio. Dalla 46/90 al decreto 22 gennaio 2008 n. 37: come cambiano le procedure per il rilascio del CPI nel

Dettagli

Studio sull efficienza degli edifici

Studio sull efficienza degli edifici Studio sull efficienza degli edifici Effetti dei comandi di luce e schermature antisolari sul consumo energetico di un complesso di uffici Gennaio 2012 I rilevamenti in tempo reale confermano che il risparmio

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Rifasamento industriale e penali in bolletta. www.icar.com- sales@icar.com

Rifasamento industriale e penali in bolletta. www.icar.com- sales@icar.com Rifasamento industriale e penali in bolletta www.icar.com- sales@icar.com Le penali per basso cosfi Le Aziende Distributrici applicano le penali per basso cosfi perché : devono predisporre impianti di

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Corso di energetica degli edifici. Impianti per il riscaldamento ambientale. Impianti di climatizzazione

Corso di energetica degli edifici. Impianti per il riscaldamento ambientale. Impianti di climatizzazione Corso di energetica degli edifici 1 Impianti di climatizzazione 2 Obiettivo di un impianto di climatizzazione destinato agli usi civili è quello di mantenere e realizzare, nel corso di tutto l anno ed

Dettagli

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Cagliari 8 maggio 2014 Prof. Ing. Carlo Bernardini SEER e SCOP Metodi di prova, valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Contenuto e scopo. 1. Campo d applicazione. Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giugno 2011

Contenuto e scopo. 1. Campo d applicazione. Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giugno 2011 Aiuto all applicazione EN-12 Energia elettrica, SIA 380/4, Parte illuminazione Edizione giug 2011 Contenuto e scopo La presente scheda tratta le egenze energetiche degli edifici per la parte illuminazione.

Dettagli

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Telecom Italia - Internal Use Only - All rights reserved EVOLUZIONE MODELLO MANUTENZIONI INDUSTRIALI

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

OGGETTO: Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

OGGETTO: Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali Lettera Rischi Interferenziali Spett.le Ditta Appaltatrice Ditta Subappaltatrice Luogo, Data 2 OGGETTO: Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali In relazione alla necessità di una possibile

Dettagli

L esperienza del Green Energy Audit

L esperienza del Green Energy Audit L esperienza del Green Energy Audit Arch. Ph.D. Annalisa Galante Adjunct Professor Research Associate - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Coordinamento corsi di formazione - Comunicazione e Marketing

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori Test noi consumatori Test noi consumatori - Periodico settimanale di informazione e studi su consumi,servizi, ambiente - anno XXIII n. 6 del 4 febbraio 2011 - sped. in abb. post. DL 353/2003 ( conv. in

Dettagli

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 26 MARZO 2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o Museo della Tecnica Elettrica Via Ferrata 3 27100 Pavia La soluzione Rete Picchi Cali di tensione Armoniche?

Dettagli

Riscaldare con il calore naturale

Riscaldare con il calore naturale Riscaldare con il calore naturale 2/3 Pompe di calore: riscaldare e raffrescare con il calore naturale L obiettivo di questo documento è fornire una panoramica completa sulle possibilità di riscaldare

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO APPENDICE 2 APPROFONDIMENTI SUGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO ( a cura Ing. Emiliano Bronzino) CALCOLO DEI CARICHI TERMICI A titolo di esempio verrà presentato il calcolo automatico dei carichi termici

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

D.M. 20 MAGGIO 1992, n. 569

D.M. 20 MAGGIO 1992, n. 569 D.M. 20 MAGGIO 1992, n. 569 Preambolo Il Ministro per i beni culturali e ambientali, di concerto con il Ministro dell'interno: Vista la legge 1º giugno 1939, n. 1089 (Gazzetta Ufficiale 8 agosto 1939,

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli