Parole chiave: mesotelioma, pleura, amianto, epidemiologia, autopsia, cantieri navali, corpi dell amianto, placche pleuriche.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parole chiave: mesotelioma, pleura, amianto, epidemiologia, autopsia, cantieri navali, corpi dell amianto, placche pleuriche."

Transcript

1 Malignant mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy: a 23-year monitoring in an area at high incidence Il mesotelioma maligno della pleura a Monfalcone: 23 anni di monitoraggio in un area ad alta incidenza Claudio Bianchi*, Alessandro Brollo**, Lucia Ramani**, Tommaso Bianchi* * Centre for the Study of Environmental Cancer, Italian League against Cancer, Monfalcone (GO), Italy ** Laboratory of Pathological Anatomy, Hospital of Monfalcone, Monfalcone (GO), Italy Summary The incidence of pleural mesothelioma and the relationship mesothelioma-asbestos were investigated in the Monfalcone area, a small industrial district (population about 60,000), with large shipyards. All the cases of pleural mesothelioma (215) diagnosed at the Monfalcone Hospital in the period October June 2002 were examined. The pathological diagnosis was based on, or confirmed by necropsy findings in 169 cases, on surgical biopsies in 41 cases, and on cytological findings in 5 cases. Occupational histories were obtained from the patients themselves or from their relatives by personal or telephone interviews. In 132 cases asbestos bodies were isolated after chemical digestion of lung samples (Smith-Naylor method). The series included 182 men and 33 women, aged between 44 and 91 years (mean 69.7 years, median 70.0). All the cases were asbestos-related. About 80% of the male patients had worked in the shipyards. Among women, the most frequent source of exposure to asbestos (51.5%) was the cleaning of work clothes polluted by the mineral. The latency periods (time intervals between first exposure to asbestos and diagnosis of the tumour) ranged from 21 to 72 years (mean 50.2, median 53.0); in about 80% of the cases latency periods were longer than 40 years. At necropsy, pleural plaques were found in 90.4% among men, and in 72.4% among women. Asbestos bodies were seen on routine lung sections in 71.9% of men, and in 46.6% of women. After isolation, lung asbestos bodies ranged between 0 and about 10 millions of bodies/gramme dried tissue. Burdens higher than 1,000/g were found in 86.3% of men, and in 36.3% of women. The mean annual number of cases was 6.8 in the period , and 12.5 in the period The peculiar features of this series were a high rate of necropsy examinations, a high percentage of people with objective signs of exposure to asbestos, a very high prevalence of shipyard workers, and very long latency periods. The marked rise in incidence observed during the Address/Indirizzo: Dr. Claudio Bianchi, Centre for the Study of Environmental Cancer, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione di Gorizia, Ospedale di Monfalcone, Via Galvani 1, Monfalcone (GO), Italia - Tel. 0039/0481/ Fax 0039/0481/

2 Eur. J. Oncol. Library, vol. 3 study period plausibly reflects the increase in the workforce of the Monfalcone shipyards which had occurred some years previously. Key words: mesothelioma, pleura, asbestos, epidemiology, necropsy, shipbuilding, asbestos bodies, pleural plaques. Riassunto Sono stati analizzati l incidenza del mesotelioma della pleura e il rapporto amianto-mesotelioma nell area di Monfalcone, un piccolo distretto industriale (popolazione di circa abitanti), sede di grandi cantieri navali. Sono stati esaminati tutti i casi (215) di mesotelioma pleurico diagnosticati all Ospedale di Monfalcone nel periodo ottobre 1979-giugno La diagnosi patologica è stata basata su, o confermata da reperti autoptici in 169 casi, da biopsie chirurgiche in 41 casi e da reperti citologici in 5 casi. Le storie lavorative sono state ottenute dai pazienti stessi o dai loro parenti per mezzo di interviste personali o telefoniche. In 132 casi i corpi dell amianto sono stati isolati dopo digestione chimica di campioni di tessuto polmonare secondo il metodo Smith-Naylor. La serie comprendeva 182 uomini e 33 donne, di età tra 44 e 91 anni (media 69,7 anni, mediana 70,0). Tutti i casi erano amianto-correlati. Circa l 80% dei pazienti maschi aveva lavorato nei cantieri navali. Nelle donne, la fonte più frequente di esposizione ad amianto (51,5%) era la pulitura di abiti da lavoro inquinati dal minerale. I periodi di latenza (intervalli di tempo intercorrenti tra la prima esposizione ad amianto e la diagnosi del tumore) variavano da 21 a 72 anni (media 50,2, mediana 53,0); in circa l 80% dei casi i periodi di latenza erano maggiori di 40 anni. All autopsia, placche pleuriche furono trovate nel 90,4% degli uomini e nel 72,4% delle donne. Corpi dell amianto furono osservati nelle sezioni di polmone di routine nel 71,9% degli uomini, e nel 46,6% delle donne. Dopo isolamento, i corpi dell amianto nel polmone variavano tra 0 e circa 10 milioni di corpi per grammo di tessuto secco. Quantità superiori a corpi per grammo furono trovate nell 86,3% degli uomini e nel 36,3% delle donne. Il numero medio annuo di casi è stato di 6,8 nel periodo e 12,5 nel periodo Gli aspetti peculiari di questa serie erano l alto numero di esami autoptici, l elevata percentuale di persone con segni obiettivi di esposizione ad amianto, l elevatissima prevalenza di lavoratori dei cantieri navali, ed i periodi di latenza estremamente lunghi. È plausibile che il marcato aumento di incidenza osservato durante il periodo dello studio rifletta l incremento nella forza-lavoro dei cantieri navali di Monfalcone verificatosi anni prima. Parole chiave: mesotelioma, pleura, amianto, epidemiologia, autopsia, cantieri navali, corpi dell amianto, placche pleuriche. Introduction The Monfalcone area is a small industrial district (population about 60,000), located in Northeastern Italy at the border with Slovenia. Shipbuilding is the principal industry in the area. The Monfalcone shipyards began their activity in In the following decades they 50

3 C. Bianchi, A. Brollo, L. Ramani, et al: Mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy became the most important shipbuilding installation in the Mediterranean region. The workforce of the Monfalcone shipyards reached a peak in the late 1930s with some 6,000 workers. Moreover, at that time, about 4-5,000 workers were employed in the aeronautic works and in electro-mechanic shops, included in the shipyards. The analysis of the mortality data in Italy in the period showed high mortality rates for pleural cancer in seven Provinces, including the Province of Gorizia, in which Monfalcone area is comprised 1. Since October 1979, investigations have been conducted at the Hospital of Monfalcone (Laboratory of Pathological Anatomy), aimed at monitoring the mesothelioma incidence in this area, and analysing the relationships between mesothelioma and asbestos. These studies have been the object of numerous reports 2-8. In the present paper, the findings obtained over approximately 23 years are reported and discussed. Methods All the cases of malignant pleural mesothelioma seen at the Monfalcone Hospital in the period October 1979-June 2002 were collected and analysed. The pathological diagnosis of the 215 cases included in the study was based on, or confirmed by necropsy findings in 169 cases, and on surgical biopsies in 41 cases. In the remaining 5 cases, in which material for histological examination was not available, the diagnosis was based on clinical, radiological, and cytological findings. Occupational histories were reconstructed by interviewing the patients themselves or their relatives, generally by personal consultation, and in a few cases by telephone. In many cases the employment card (a personal document in which all the occupations and the employers are listed) was consulted. In parallel with the above interviews, a series of enquiries were conducted aimed at identifying the features of the work in the various occupational settings. In the necropsies carried out at the Monfalcone Hospital, the thoracic cavities were carefully explored to detect even minimal pleural plaques. These were classified in three classes on the basis of their size: unilateral or bilateral plaques, not larger than 4 cm across the major axis were classified as class 1 (small); plaques larger than 4 cm but involving less than 50% of the thoracic cavity were defined as class 2 (intermediate); plaques involving more than 50% of the thoracic cavity were labelled class 3 (large). In all necropsy cases routine lung sections were histologically examined for asbestos bodies. In 132 cases, samples were obtained at necropsy from the base of the right lung (or from the base of the left lung if the right one was largely involved by the tumour); such samples were digested in hypochlorite solution after the Smith-Naylor method 9, and the asbestos bodies were isolated and counted. Results The annual number of cases showed considerable variations in the study period (Table 1). The series included 182 men (age range years, mean 69.1 years, median 69.0), and 33 women (age range years, mean 72.8 years, median 73.0). The sex and age distribution of the patients is reported in fig. 1. There were 196 subjects resident in the Monfalcone area, and 19 persons resident in other parts of the Province of Gorizia. A large majority of patients had worked in the shipyards (Table 2). Asbestos exposure at home, caused by the cleaning of work clothes polluted by asbestos, was the second source 51

4 Eur. J. Oncol. Library, vol. 3 Table 1 - Annual number of pleural mesotheliomas, Monfalcone, October 1979-June 2002 Year Men Women Total 1979 (Oct-Dec) (Jan-June) Total Fig. 1. Sex and age distribution in 215 cases. of exposure in frequency. A number of occupations appeared in the other work histories (Table 3). Of the women with probable environmental exposure, one patient had spent the first 20 years of her life in a coastal city, where she lived near a large dockyard. The second patient lived near the Monfalcone shipyard. 52

5 C. Bianchi, A. Brollo, L. Ramani, et al: Mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy Table 2 - Occupational data in 215 cases Men Women Category N. cases % N. cases % Total Shipbuilding Domestic exposure Maritime trades Insulation Other Total Table 3 - Occupations in the cases classified as other Category Men Women Total Textile industry 3 a 4 b 7 Construction industry 4 4 Brickyard Environmental exposure? 2 2 Railways 2 2 Sodium carbonate factory 2 2 Bakery 1 1 Chemical industry 1 c 1 Distillery 1 1 Foundry 1 1 Machinery industry 1 1 Paper mill 1 1 Total a Two patients had worked in cotton mills; one patient had worked in a dye works in which fire-proofing tissues were manufactured b The patients had worked in cotton mills; two of them had also histories of domestic exposure c The source of exposure was a small chemical factory the family had at home. A majority of patients had their first exposure to asbestos before 1960 (fig. 2). The latency periods, defined as time intervals between first exposure to asbestos and diagnosis of the tumour, ranged from 21 to 72 years (mean 50.2, median 53.0). In about 80% of the cases the latency periods were longer than 40 years (fig. 3). Asbestos bodies were observed on routine lung sections in 71.9% of men and in 46.6% of women. Asbestos body burdens higher than 1,000/g were found in 86.3% of men, and 36.3% of women (fig. 4). Pleural plaques were found in 90.4% of men and 72.4% of women (fig. 5). Among the patients classified as other, 19 were examined for the presence of pleural plaques and lung asbestos bodies; of these 16 cases showed pleural plaques and/or asbestos bodies on routine lung sections; in a further two cases, amounts of about 600 bodies/g were observed. Discussion In the present series malignant pleural mesothelioma was a condition mainly involving men, aged years, with histories of working in shipyards. The relationship between 53

6 Eur. J. Oncol. Library, vol. 3 Fig. 2. First exposure to asbestos in 185 cases. Fig. 3. Latency periods in 185 cases. shipbuilding and mesothelioma is one of the most investigated topics in mesothelioma epidemiology Asbestos use in shipbuilding began as far back as the last decades of the 1800s 16. A number of studies have indicated the shipyard areas as those mostly heavily affected by mesothelioma 11, The maritime trades have been recognized, only with some delay, as occupations at risk for asbestos disease. Some years ago mesothelioma among merchant seamen was still considered as a strange event 20. However, the relevance of asbestos exposure among sailors is well ascertained Apart from shipbuilding, maritime trades and insulation, a variety of other occupations were encountered in the Monfalcone series (Table 3). In the past, asbestos risk in many of such occupations has scarcely been recognized. For instance, the (non-asbestos) textile 54

7 C. Bianchi, A. Brollo, L. Ramani, et al: Mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy Fig. 4. Lung asbestos body burdens (log 10) in 132 cases) Fig. 5. Pleural plaques in 160 cases. In a further 5 patients (4 men and 1 woman) pleural plaques were observed but they had not been classified industry seems to be a new branch at risk 27. However, the cotton mills of the Province of Gorizia have already been indicated as workplaces in which relevant exposure to asbestos has occurred 7. The well known importance of asbestos exposure in the construction industry has recently been emphasized 28. Railway work is a classical occupation at risk Data from the literature, as well as findings obtained at the Monfalcone Hospital, documented asbestos exposure in sodium carbonate factories 31, bakeries 28, 32, brickworks 2, 28, foundries 28, 33-35, distilleries 36, and paper mills 37, 38. Asbestos exposure in the above cases is not only suggested by the occupational data, but also frequently corroborated by objective signs, such as the presence of pleural plaques and the presence of asbestos bodies in the lung tissue. The proportion of mesotheliomas attributable to asbestos ranges strongly from one series 55

8 Eur. J. Oncol. Library, vol. 3 to another. Some researchers have stated that 90% or even higher percentages of the investigated cases had been caused by asbestos 15, 28, 39, 40. In the present group all the cases were categorized as asbestos-related. In other series the percentages were lower. In a study about malignant pleural mesothelioma conducted in Spain (Provinces of Barcelona and Cadiz), occupational histories indicating asbestos exposure were obtained in 62% of the cases 41 ; in an investigation conducted in Romagna, Italy, 45% of the cases were considered as asbestos-related on the basis of occupational data 42. In another series of pleural mesotheliomas examined in the Varese area, Italy, 12% of the cases were considered as due to occupational exposure to asbestos 43. These low percentages may be explained by several reasons. Major difficulties are not rarely encountered in obtaining a complete lifetime occupational history. In addition, many occupations at risk for asbestos have only recently been recognized or remain yet misevaluated. Finally, occupational and environmental data taken alone sometimes do not allow the identification of exposure sources. In this context, the data recently reported by Leigh et al 28 are paradigmatic. When the cases defined as negative, on the basis of occupational and environmental data, were examined for the lung asbestos content, high amounts of asbestos fibres were found in 80% of the cases. The data obtained on the latency periods in the Monfalcone series are at variance with those reported in the literature. It is currently stated that mesothelioma development requires incubation periods of some years. In the present series, latency periods were longer than 40 years in about 80% of the cases. The mean latency period was about 50 years. Latency periods show substantial variations from one occupational category to another 44. The groups with heavy exposure to asbestos, such as insulators, show latency periods of about 30 years 44. At the other extreme, categories with lower exposures, such as sailors, show longer latency periods 25, 44. The increase in the number of cases observed in Monfalcone since 1989 plausibly reflects the variations in the workforce of the Monfalcone shipyards which had occurred some years previously; in fact in the 1930s the number of the shipyard workers rose from about 2,500 to about 6,000. Finally, in the Monfalcone area, asbestos exposure occurred at least until the 1980s. Given the long latency periods documented in the present study, it is predictable that a high mesothelioma incidence will continue to characterise this area over the next decades. References 1. Facchini U, Marcazzan MG, Camnasio M, et al. Studio sulla mortalità per mesotelioma della pleura del decennio con riferimento alle province italiane. Med Lav 1986; 77: Bianchi C, Brollo A, Bittesini L. Mesotelioma da asbesto nel territorio di Monfalcone. Pathologica 1981; 73: Bianchi C, Brollo A, Bittesini L. Malignant mesothelioma of the pleura in Monfalcone (Italy). In Caldarola L, Pocchiari F, Minardi F, et al. Epidemiologia in Oncologia. Bologna: Monduzzi Editore, 1986, Bianchi C, Brollo A, Bittesini L, et al. Mesotelioma pleurico da asbesto nel territorio di Monfalcone. In Parolari G, Gherson G, Cristofolini A, et al. Il rischio neoplastico da amianto nei luoghi di lavoro e nell ambiente di vita. Verona: Bi & Gi Editori, 1987, Bianchi C, Brollo A, Ramani L. Malignant pleural mesothelioma in Monfalcone, Italy. Proceedings of the VII International Pneumoconioses Conference, Part II. US Department of Health and Human Services, 1990, Bianchi C, Brollo A, Ramani L, et al. Mesotelioma maligno asbesto-correlato nel territorio di Monfalcone. In Buselli R, Cristaudo A, Ferrante S, et al. Atti del Convegno Nazionale Mesoteliomi maligni ed esposizioni professionali ad amianto. Sarzana: Epigrafica snc, 1992,

9 C. Bianchi, A. Brollo, L. Ramani, et al: Mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy 7. Bianchi C, Brollo A, Ramani L, et al. Asbestos-related mesothelioma in Monfalcone, Italy. Am J Ind Med 1993; 24: Bianchi C, Brollo A, Ramani L, et al. Malignant mesothelioma of the pleura in Monfalcone, Italy: trend of an epidemic. In Moraes M, Brentani R, Bevilacqua R. 17 th International Cancer Congress. Bologna: Monduzzi Editore, 1998, Smith NJ, Naylor B. A method for extracting ferruginous bodies from sputum and pulmonary tissue. Am J Clin Pathol 1972; 58: McDonald JC, McDonald AD. Epidemiology of mesothelioma from estimated incidence. Prev Med 1977; 6: Giarelli L, Bianchi C, Grandi G. Malignant mesothelioma of the pleura in Trieste, Italy. Am J Ind Med 1992; 22: Kishimoto T. Intensity of exposure to asbestos in metropolitan area Kure City as estimated by autopsied cases. Cancer 1992; 69: Kurumatani N, Natori Y, Mizutani R, et al. A historical cohort mortality study of workers exposed to asbestos in a refitting shipyard. Ind Health 1999; 37: Jemal A, Grauman D, Devesa S. Recent geographic patterns of lung cancer and mesothelioma mortality rates in 49 shipyard counties in the United States, Am J Ind Med 2000; 37: Bianchi C, Brollo A, Ramani L, et al. Asbestos exposure in malignant mesothelioma of the pleura: a survey of 557 cases. Ind Health 2001; 39: Harries PG. Asbestos dust concentrations in ship repairing: a practical approach to improving asbestos hygiene in naval dockyards. Ann Occup Hyg 1971; 14: Damhuis AM, Planteydt HT. Trends in incidence of pleural mesothelioma in the Rotterdam area (letter). Int J Cancer 1995; 60: De Vos Irvine H. Mesothelioma (letter). Lancet 1995; 345: Puntoni R, Merlo F, Borsa L, et al. A historical cohort mortality study among shipyard workers in Genoa, Italy. Am J Ind Med 2001; 40: Varouchakis G, Velonakis EG, Amfilochiou S, et al. Asbestos in strange places: two case-reports of mesothelioma among merchant seamen. Am J Ind Med 1991; 19: Bianchi C, Brollo A, Bittesini L. Patologia da asbesto nei marittimi. Atti della Sezione Studi, Centro Internazionale Radio-Medico, 1983, Velonakis EG, Tsorva A, Tzonou A, et al. Asbestos-related chest X-ray changes among Greek merchant marine seamen. Am J Ind Med 1989; 15: Selikoff IJ, Lilis R, Levin G. Asbestotic radiological abnormalities among United States merchant marine seamen. Br J Ind Med 1990; 47: Bianchi C, Brollo A. Mesoteliomi maligni della pleura e del peritoneo: tumori professionali dei marittimi. Atti della Sezione Studi, Centro Internazionale Radio Medico, 1991, Rafnsson V, Sulem P. Cancer incidence among marine engineers and machinists, a population based study (abstract). Med Lav 2002; 93: Saarni H, Pentti J, Pukkala E. Cancer at sea: a case-control study among male Finnish seafearers. Occup Environ Med 2002; 59: Colli G, Terzi M, Vinci L, et al. Un caso di mesotelioma pleurico da inusuale esposizione professionale ad amianto nell industria della lana. G Ital Med Lav Erg 2001; 23: Leigh J, Davidson P, Hendrie L, et al. Malignant mesothelioma in Australia, Am J Ind Med 2002; 41: Merler E. Identificazione dei casi di mesotelioma insorti in Italia per l esposizione all amianto usato nella coibentazione di mezzi ferroviari. RMDL 1990; 5: Maltoni C, Pinto C, Mobiglia A. Mesotheliomas following exposure to asbestos used in railroads: the Italian cases. In Mehlman MA, Upton A. The identification and control of environmental diseases: asbestos and cancers. Adv Modern Environ Toxicol, XXII. Princeton, NJ: Scientific Publishing Co. Inc., 1994, Bianchi C, Brollo A, Ramani L, et al. Exposure to asbestos in Monfalcone, Italy. A necropsy-based study. In Riboli E, Delendi M. Autopsy in epidemiology and medical research. Lyon: IARC, 1991, Ascoli V, Calisti R, Carnovale Scalzo C, et al. Malignant pleural mesothelioma in bakers and pastry cooks. Am J Ind Med 2001; 40:

10 Eur. J. Oncol. Library, vol Dodson RF, O Sullivan M, Corn CJ, et al. Analysis of ferruginous bodies in bronchoalveolar lavage from foundry workers. Br J Ind Med 1993; 50: Rosenman KD, Reilly MJ. Asbestos-related x-ray changes in foundry workers. Am J Ind Med 1998; 34: Mattioli S, Nini D, Mancini G, et al. Past asbestos exposure levels in foundries and cement-asbestos factory (letter). Am J Ind Med 2002; 42: Robotti M, Fasciolo PG, Bonsignore AD. Su di un caso di asbestosi pleuro-polmonare in addetto alla chiarificazione di alcoolici in distilleria. G Ital Med Lav 1982; 4: Bianchi C, Brollo A, Bittesini L, et al. Esposizione all asbesto nel territorio di Monfalcone. Riv Inf Mal Prof 1986; 73: Carel R, Boffetta P, Kauppinen T, et al. Exposure to asbestos and lung and pleural cancer mortality among pulp and paper industry workers. J Occup Environ Med 2002; 44: van Gelder T, Hoogsteden HC, Versnel MA, et al. Malignant pleural mesothelioma in the Southwestern part of the Netherlands. Eur Respir J 1989; 2: Chailleux E, Pioche D, Chopra S, et al. Épidémiologie du mésothéliome pleural malin dans la région de Nantes-Saint-Nazaire. Évolution Rev Mal Resp 1995; 12: Agudo A, Gonzalez CA, Bleda MJ, et al. Occupation and risk of malignant pleural mesothelioma: a case-control study in Spain. Am J Ind Med 2000; 37: Gruppo di Lavoro per la Sorveglianza del Mesotelioma in Romagna. Analisi dell esposizione professionale ad asbesto dei casi di mesotelioma registrati in Romagna ( ). Med Lav 2000; 91: Tiso C, Bagaglio A, Castoldi MR, et al. Analisi dei casi di decesso per mesotelioma pleurico occorsi nel quinquennio in Provincia di Varese. Conferenza Nazionale sull Amianto, Roma 1-5 marzo 1999, Bianchi C, Ramani L, Bianchi T, et al. Latency periods in asbestos-related mesothelioma of the pleura (abstract). Med Lav 2002; 93:

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Introduzione al software SEER*Stat

Introduzione al software SEER*Stat Introduzione al software SEER*Stat Claudio Sacchettini, Carlotta Buzzoni, Emanuele Crocetti Registro Tumori Toscano Perché usare il SEER*Stat Alta qualità e competenza dei produttori Orientato alle esigenze

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione

LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione LE RACCOMANDAZIONI 2007 DELL ICRP: esame e applicazione Stime di rischio stocastico e detrimento sanitario G. Trenta, AIRM, Roma L IPOTESI PORTANTE: LNT Ancorché ci siano riconosciute eccezioni, per i

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan

Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan A cura della Struttura Complessa di Epidemiologia della ASL

Dettagli

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI Giuseppe Basile (1), Marinella Panebianco (2) Pubblicazione in corso su: Geologia dell Ambiente Rivista della SIGEA - Roma (1) Geologo, Dirigente del Servizio Rischi Idrogeologici e Ambientali del Dipartimento

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Le aree di incertezza nelle Cure Primarie: Quali sono le evidenze di efficacia dei probio-ci nelle patologie del tra9o gastrointes-nale? Edoardo Benede*o 1907

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I)

ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I) ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I) ESEMPIO 1 (continua): La costruzione del modello di Cox viene effettuata tramite un unico comando. Poiché il modello contiene una covariata categoriale

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Empowerment di genere nei Paesi in via di Sviluppo

Empowerment di genere nei Paesi in via di Sviluppo Empowerment di genere nei Paesi in via di Sviluppo di Luisa Zappella 1. Introduzione La situazione complessiva delle donne nei paesi in via di sviluppo è ancora e in alcuni casi drasticamente, una condizione

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

GLICEMIA VENOSA, GLICEMIA CAPILLARE, GLICEMIA INTERSTIZIALE: DOV'È LA VERITÀ? Giorgio Grassi AOU S. Giovanni Battista di Torino

GLICEMIA VENOSA, GLICEMIA CAPILLARE, GLICEMIA INTERSTIZIALE: DOV'È LA VERITÀ? Giorgio Grassi AOU S. Giovanni Battista di Torino GLICEMIA VENOSA, GLICEMIA CAPILLARE, GLICEMIA INTERSTIZIALE: DOV'È LA VERITÀ? Giorgio Grassi AOU S. Giovanni Battista di Torino Accuratezza Accuratezza Analitica: Quanto il risultato del metodo di dosaggio

Dettagli

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo Giornate di Studio: Un approccio integrato allo studio dei flussi di massa e di energia nel sistema suolo pianta atmosfera: esperienze e prospettive di applicazione in Sicilia Tecniche di misura dei flussi

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form Parte A a cura del Mittente/Section A reserved to the Customer Parte B a cura dell Ufficio Postale/Section B reserved to the Post Office Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International

Dettagli