5ª SERIE SPECIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. P ARTE PRIMA Roma - Lunedì, 8 settembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5ª SERIE SPECIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. P ARTE PRIMA Roma - Lunedì, 8 settembre 2014"

Transcript

1 5ª SERIE SPECIALE Spediz. abb. post. - 45% art. 1, - comma art. 2, 1comma 20/b Legge , , n. 46 n. - Filiale 662 di - Roma Filiale di Roma GAZZETTA Anno Numero 102 UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Si pubblica il lunedì, P ARTE PRIMA Roma - Lunedì, 8 settembre 2014 il mercoledì e il venerdì DIREZIONE E REDAZIONE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - UFFICIO PUBBLICAZIONE LEGGI E DECRETI - VIA ARENULA, ROMA AMMINISTRAZIONE PRESSO L ISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO - VIA SALARIA, ROMA - CENTRALINO LIBRERIA DELLO STATO PIAZZA G. VERDI, ROMA Le inserzioni si ricevono presso l Istituto Poligrafi co e Zecca dello Stato in Roma (Ufficio Inserzioni - Piazza G. Verdi, 1 - Telefono ). Le somme da inviare per il pagamento delle inserzioni devono essere versate sul c/c postale n intestato a: Istituto Poligrafi co e Zecca dello Stato Roma. Le librerie concessionarie possono accettare solamente avvisi consegnati a mano e accompagnati dal relativo importo. L importo degli abbonamenti deve essere versato sul c/c postale n intestato a: Istituto Poligrafi co e Zecca dello Stato Roma. Sul retro deve essere indicata la causale nonché il codice fi scale o il numero di partita IVA dell abbonato. Le richieste dei fascicoli separati devono essere inviate all Istituto Poligrafi co e Zecca dello Stato, versando il relativo importo sul predetto conto corrente postale. CONTRATTI PUBBLICI SOMMARIO AVVISI E BANDI DI GARA Ministeri - Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato MINISTERO DELLA DIFESA Comando Logistico dell Esercito Centro Tecnico Logistico Interforze NBC Civitavecchia Bando di gara per il servizio di revisione e verifica di affidabilità di n apparati di bonifica di piccola capacità con emissione di relativa certificazione e fornitura di parti di ricambio (TC14BFC15154)..... Pag. 3 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia - Palermo Bando di gara per l affidamento del servizio di ristorazione presso i Servizi Minorili della Sicilia (TC14BFC15204) Pag. 1 Province AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Settore I - Appalti e contratti S.U.A. Estratto bando di gara a procedura aperta (T14BFE15270) Pag. 6 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Settore I - Appalti e contratti S.U.A. Estratto bando di gara a procedura aperta (T14BFE15210) Pag. 5 PROVINCIA DI PERUGIA Bando di gara - CIG EE - CUP J63J (T14BFE15220) Pag. 5 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Stazione unica appaltante provinciale Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Gerace Estratto di gara per procedura aperta (TC14BFE15067) Pag. 7 REGIONE PUGLIA Regioni Bando di gara - CIG (T14BFD15161) Pag. 4 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Stazione unica appaltante provinciale Amministrazione aggiudicatrice: Comune di S. Ilario dello Jonio Estratto di gara per procedura aperta (TC14BFE15066) Pag. 6

2 PROVINCIA DI TORINO Bando di gare relativo a n. 7 procedure aperte riguardanti la stipulazione di contratti assicurativi per la copertura di rischi diversi della Città Metropolitana di Torino - Anno 2015 (TC14BFE15153) Pag. 7 Comuni, Enti locali e Consorzi di Comuni COMUNE DI BELVEDERE MARITTIMO (CS) Ufficio tributi Estratto del bando di gara per procedura aperta - CIG A6C (T14BFF15207) Pag. 16 COMUNE DI BERGAMO Area affari istituzionali Direzione contratti e appalti Bando di gara n. U p.g. IV.10/F (T14BFF15185) Pag. 12 COMUNE DI BERGAMO Area affari istituzionali Direzione contratti e appalti Bando di gara - Forniture n. U p.g. IV.4/ F (T14BFF15187) Pag. 13 COMUNE DI CAMIGLIANO (CE) Bando di gara - CIG A2 - CUP D99B (T14BFF15206) Pag. 16 COMUNE DI CASEI GEROLA Bando di gara (T14BFF15236) Pag. 20 COMUNE DI CELLE DI BULGHERIA Estratto bando di gara (TC14BFF15030) Pag. 25 COMUNE DI CIRCELLO (BN) Bando di gara - CIG (T14BFF15227) Pag. 19 COMUNE DI COMO Bando di gara - Procedura aperta (T14BFF15175) Pag. 9 COMUNE DI FINO MORNASCO Bando di gara - CIG E (T14BFF15237) Pag. 20 COMUNE DI FRAGNETO MONFORTE (BN) Estratto di gara - CIG BC8 (T14BFF15217) Pag. 17 COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Avviso pubblico (T14BFF15230) Pag. 19 COMUNE DI LIMBADI (VV) Bando di gara - CIG DF (T14BFF15250) Pag. 21 COMUNE DI MILANO Bando di gara d appalto - Servizi - Determinazione a contrarre n. 19 del 01/08/2014 (T14BFF15279).... Pag. 24 COMUNE DI MORCONE Estratto bando di gara - CIG CUP J83H (T14BFF15241) Pag. 20 COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI (NA) Bando di gara, mediante procedura aperta, per l appalto dei lavori di Riqualificazione del rione Mugnano (T14BFF15182) Pag. 11 COMUNE DI PEDRENGO (BG) Bando di gara - Procedura aperta (TC14BFF15031) Pag. 25 COMUNE DI PONTELATONE (CE) Avviso di gara di appalto - CUP H52I CIG D29 (T14BFF15242) Pag. 21 COMUNE DI SAN BARTOLOMEO IN GALDO Bando di gara - CIG: C0 - CUP: G39J (T14BFF15191) Pag. 15 COMUNE DI SAN MARTINO SANNITA (BN) Estratto di gara - CIG E (T14BFF15224) Pag. 18 COMUNE DI SANT ANTONIO ABATE (NA) Avviso di gara (T14BFF15273) Pag. 22 COMUNE DI SANT ARPINO (CE) Area economico finanziaria e servizi al cittadino Estratto di gara - CIG A (T14BFF15208) Pag. 16 COMUNE DI SARONNO Bando di gara per l affidamento di servizi di assicurazione in carico al comune di Saronno (T14BFF15255) Pag. 21 COMUNE DI SOVERATO (CZ) Settore 4 Pianificazione e gestione del territorio Estratto di bando di gara - CUP I31B CIG D35 - CPV (T14BFF15226) Pag. 18 COMUNE DI SPERONE (AV) Bando di gara - CIG (T14BFF15195) Pag. 15 COMUNE DI TERLIZZI Bando di gara d appalto di servizi - CIG AF (T14BFF15155) Pag. 9 COMUNE DI VALLATA Bando di gara (T14BFF15233) Pag. 19 COMUNE DI VIAREGGIO Bando di gara (T14BFF15274) Pag. 23 COMUNE DI VITERBO Bando di gara - CIG (T14BFF15223) Pag. 17 Autorità indipendenti, enti pubblici nazionali, e altri organismi di diritto pubblico AUTORITÀ PORTUALE DI CIVITAVECCHIA Avviso pubblico - Affidamento incarico studio di fattibilità relativo agli interventi di riorganizzazione del sistema ferro (TS14BFG15275) Pag. 27 II

3 OGS - ISTITUTO NAZIONALE DI OCEANOGRA- FIA E DI GEOFISICA SPERIMENTALE Bando di gara d appalto - Procedura aperta (T14BFG15198) Pag. 26 Enti del settore sanitario A.S.P. CARLO PEZZANI Bando di gara (T14BFK15238) Pag. 46 ANTICA SCUOLA DEI BATTUTI Bando di gara (T14BFK15271) Pag. 47 AUSL PESCARA Bando di gara (T14BFK15221) Pag. 45 AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Bando di gara mediante procedura aperta Procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 Criterio di aggiudicazione: articoli 82 e 83 del Decreto Legislativo n. 163/2006 Procedura aperta per l affidamento della fornitura di radiofarmaci occorrenti all U.O. medicina nucleare in unione di acquisto tra l A.O.R. San Carlo di Potenza e l A.S.M. di Matera (TC14BFK15034) Pag. 35 AZIENDA OSPEDALIERA BOLOGNINI DI SERIATE Bando di gara d appalto (T14BFK15170) Pag. 42 AZIENDA SANITARIA LOCALE FG Bando di gara (T14BFK15263) Pag. 45 AZIENDA SPECIALE CASA DI RIPOSO GALLAZ- ZI - VISMARA - ARESE (MI) Bando di gara - CIG D02 (T14BFK15259) Pag. 46 AZIENDA USL DI MODENA Capofila dell unione d acquisto fra le aziende dell area vasta Emilia nord Bando di gara (T14BFK15152) Pag. 40 ESTAV CENTRO Ente per i Servizi Tecnico-Amministrativi di Area Vasta Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi S.C. Acquisizione Dispositivi Medici Bando di gara d appalto forniture (T14BFK15162) Pag. 41 ESTAV CENTRO Ente per i servizi tecnico-amministrativi di area vasta Dipartimento acquisizione beni e servizi S.C. acquisizione dispositivi medici Bando di gara d appalto - Forniture (T14BFK15205) Pag. 43 ISTITUTI FISIOTERAPICI OSPITALIERI Bando di gara (T14BFK15181) Pag. 43 REGIONE CALABRIA Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza Bando di gara - CIG C7 (T14BFK15176) Pag. 42 REGIONE PUGLIA Azienda Sanitaria Locale di Bari Estratto bando di gara - Procedura aperta (T14BFK15232) Pag. 46 Università e altri enti di istruzione ITS G. FILANGIERI Bando di gara (T14BFL15164) Pag. 47 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA Concessione del servizio di cassa dell Università degli studi della Basilicata - CIG C10 (T14BFL15239) Pag. 49 Altre figure soggettive pubbliche e private AMAT PALERMO S.P.A. Bando di gara - Procedura aperta (T14BFM15192) Pag. 56 AMAT PALERMO S.P.A. Bando di gara - Procedura aperta (T14BFM15193) Pag. 57 ANAS S.P.A. Uffici per l Autostrada SA-RC Bando di gara UCLAV (T14BFM15269)... Pag. 66 APAM ESERCIZIO S.P.A. Avviso di gara - Settori speciali - CPV (T14BFM15258) Pag. 63 ATC ESERCIZIO S.P.A. Bando di gara - CUP D40D CIG (T14BFM15267) Pag. 65 AUTOSTRADA DEL BRENNERO S.P.A. Bando di gara - Procedura aperta (T14BFM15278) Pag. 69 AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.P.A. Bando di gara - Settori speciali (T14BFM15171).. Pag. 50 AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. Bando di gara - Settori speciali (T14BFM15177).. Pag. 55 CONSORZIO DI BONIFICA 3 MEDIO VALDARNO Bando di gara (T14BFM15234) Pag. 63 FONDO FORMAZIONE PMI Avviso di gara - CIG (T14BFM15183) Pag. 56 IREN S.P.A. Estratto del bando di gara P.A /2014 (TC14BFM15028) Pag. 73 MILANO SERRAVALLE MILANO TANGENZIA- LI S.P.A. Bando di gara - Servizi n. 06/ Servizi di coperture assicurative diverse - Determina a contrarre del C.d.A. in data 22/01/2014 (T14BFM15266) Pag. 64 III

4 POLISERVICE S.P.A. Bando di gara per appalto del servizio di recupero della frazione organica (COD. CER ) derivante da raccolta differenziata (T14BFM15211) Pag. 61 SNAM RETE GAS S.P.A. Sistema di qualificazione - Settori speciali Direttiva 2004/17/CE Italia-San Donato Milanese: installazione di dispositivi di sicurezza /S (T14BFM15194) Pag. 58 SNAM RETE GAS S.P.A. Sistema di qualificazione - Settori speciali Direttiva 2004/17/CE Italia-San Donato Milanese: Servizi assicurativi /S (T14BFM15174) Pag. 51 SOCIETÀ AGRICOLA TERRA S.R.L. Estratto bando di gara - CIG CEF - CUP F79D (T14BFM15222) Pag. 62 SOCIETÀ TRASPORTI PROVINCIALE BARI S.P.A. Sistema di qualificazione - settori speciali (T14BFM15160) Pag. 49 TECHNO SKY S.R.L. Enav Company Avviso di gara - Settori speciali - Fornitura e servizi associati di n. 2 sistemi LIDAR (TS14BFM15197)... Pag. 75 TPER S.P.A. Avviso di gara - Settori speciali - CIG (TC14BFM15074) Pag. 74 VERITAS S.P.A. Avviso di gara - Settori speciali - Procedura aperta - Servizi (T14BFM15225) Pag. 62 AVVISI ESITI DI GARA AGENZIA DEL DEMANIO Direzione Regionale Emilia Romagna Esito di gara - CUPG36D CIG A (T14BGA15262) Pag. 93 ALI COMUNIMOLISANI Esito di gara - CIG CUP D12J (T14BGA15216) Pag. 86 ANAS S.P.A. Compartimento di Roma Estratto esito di gara - Prot. n del (T14BGA15254) Pag. 92 ANAS S.P.A. Compartimento della viabilità per la Puglia Avviso di aggiudicazione di appalto (T14BGA15268) Pag. 94 ANAS S.P.A. Compartimento della viabilità per la Sardegna Cagliari Avviso di gara esperita Gara NU 08 (T14BGA15256) Pag. 92 AZIENDA OSPEDALIERA S. MARIA - TERNI Avviso relativo agli appalti aggiudicati (T14BGA15251) Pag. 89 AZIENDA OSPEDALIERA S. MARIA - TERNI Avviso relativo agli appalti aggiudicati (T14BGA15253) Pag. 90 AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITA- RI DI TRENTO Procedura ristretta, da aggiudicarsi tramite gara telematica, per l affidamento della fornitura di vaccini occorrenti all APSS di Trento (TX14BGA732) Pag. 99 AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITA- RI DI TRENTO Procedura aperta, suddivisa in 2 lotti, per l appalto del servizio di gestione del parco veicoli dell APSS di Trento (TX14BGA733) Pag. 100 AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITA- RI DI TRENTO Procedura aperta, suddivisa in lotti distinti, per l affidamento della fornitura di apparecchiature e dei relativi set occorrenti alle Unità Operative di Oculistica dell APSS di Trento (TX14BGA734) Pag. 101 AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITA- RI DI TRENTO Procedura aperta per l affidamento della fornitura di dispositivi medici dell area vascolare necessari all APSS di Trento: aggiudicazione definitiva dei lotti ricompresi nei gruppi 1, 2, 3 (solo del lotto 22), 4 e 8 (solo dei lotti 65 e 69) (TX14BGA735) Pag. 101 CITTÀ DI FRATTAMAGGIORE (NA) Esito di gara (T14BGA15257) Pag. 93 COMUNE DI BERTINORO Avviso relativo ad appalto aggiudicato - CIG CUP H69H (T14BGA15218) Pag. 86 COMUNE DI BORDIGHERA (IM) Avviso relativo agli appalti aggiudicati (T14BGA15178) Pag. 80 COMUNE DI CASTEL GUELFO DI BOLOGNA Avviso di gara esperita (T14BGA15231) Pag. 87 COMUNE DI CORATO Provincia di Bari Esito di gara - Procedura aperta (T14BGA15172) Pag. 80 IV

5 COMUNE DI LEGNANO Avviso relativo ad appalto aggiudicato (T14BGA15277) Pag. 96 COMUNE DI LIMATOLA (BN) Esito di gara - CIG D09 - CUP F23J (T14BGA15219) Pag. 86 COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata Avviso di aggiudicazione definitiva di appalto (TC14BGA15032) Pag. 97 COMUNE DI SORRENTO (NA) Avviso relativo ad appalto aggiudicato (T14BGA15240) Pag. 87 COMUNE DI TRIESTE Avviso esito di gara per il servizio copertura assicurativa responsabilità civile auto e rischi diversi parco veicoli (TX14BGA740) Pag. 104 COMUNE DI VAREDO Avviso relativo agli appalti aggiudicati - CIG F2D (T14BGA15169) Pag. 80 ENTE AUTONOMO VOLTURNO S.R.L. Avviso di non aggiudicazione - Settori speciali (T14BGA15189) Pag. 84 FONDAZIONE IRCCS ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI Avviso relativo agli appalti aggiudicati (T14BGA15179) Pag. 81 FONDAZIONE ISTITUTO ITALIANO DI TECNO- LOGIA Avviso volontario per la trasparenza preventiva (Art. 79-bis del D.lgs. n. 163/2006 e s.m.i.) - CIG CD3 - CUP J52I (T14BGA15228) Pag. 87 FONDAZIONE MUSICA PER ROMA Avviso di aggiudicazione (TS14BGA15248) Pag. 106 GALLERIA DI BASE DEL BRENNERO BRENNER BASISTUNNEL BBT SE Avviso di appalto aggiudicato (TX14BGA736).... Pag. 102 I.N.R.C.A. Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico Avviso relativo all appalto aggiudicato (T14BGA15188) Pag. 83 I.N.R.C.A. ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO Avviso relativo ad appalti aggiudicati (T14BGA15159) Pag. 78 I.T.S.O.S. MARIE CURIE Avviso appalti aggiudicati: concessione del servizio di gestione bar mensa CIG: Gara n (TC14BGA15089) Pag. 99 IMMOBILIARE MAGAZZINI S.R.L. Avviso di gara esperita (T14BGA15200) Pag. 85 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Avviso appalto aggiudicato (TX14BGA739) Pag. 103 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Avviso appalto aggiudicato (TX14BGA737) Pag. 102 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Esito di gara (TX14BGA738) Pag. 103 LAMEZIA MULTISERVIZI S.P.A. Esito di gara (T14BGA15158) Pag. 78 LAMEZIA MULTISERVIZI S.P.A. Esito di gara (T14BGA15157) Pag. 77 LAMEZIA MULTISERVIZI S.P.A. Esito di gara (T14BGA15163) Pag. 79 MILANO SERRAVALLE MILANO TANGENZIA- LI S.p.A. Esito di gara - Lavori 01/ Lavori di manutenzione e rinnovo dei giunti di dilatazione sui manufatti autostradali sull intera rete in concessione - CIG CUP D46G (T14BGA15186) Pag. 82 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato interregionale per le opere Pubbliche Campania Molise Esito di gara (T14BGA15151) Pag. 77 PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. Avviso di aggiudicazione gara d appalto per affidamento del servizio di spurgo e videoispezioni per conto di Padania Acque Gestione S.p.A. (T14BGA15247).. Pag. 88 PUGLIA SVILUPPO S.P.A. Avviso di avvenuta aggiudicazione - CIG D87 - CUP H36D I (T14BGA15184) Pag. 82 PUGLIA SVILUPPO S.P.A. Avviso di avvenuta aggiudicazione - CIG D - CUP B39G (T14BGA15180) Pag. 81 REGIONE LIGURIA Esito di gara (T14BGA15246) Pag. 88 REGIONE VENETO - AZIENDA U.L.S.S. N. 15 ALTA PADOVANA Avviso di aggiudicazione di appalto (TC14BGA15033) Pag. 97 V

6 REGIONE VENETO - AZIENDA U.L.S.S. N. 15 ALTA PADOVANA Avviso di aggiudicazione di appalto (TC14BGA15049) Pag. 98 SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA U.S.L. DELLA ROMAGNA Avviso relativo agli appalti aggiudicati - Forniture (T14BGA15165) Pag. 79 UNIONE COLLINE MATILDICHE Avviso relativo agli appalti aggiudicati (T14BGA15260) Pag. 93 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA Avviso relativo agli appalti aggiudicati - CIG E41 (T14BGA15261) Pag. 105 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Avviso di aggiudicazione di appalto (T14BGA15264) Pag. 94 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BI- COCCA Avviso relativo ad appalto aggiudicato (T14BGA15196) Pag. 84 VOLSCA AMBIENTE E SERVIZI S.P.A. Avviso di aggiudicazione definitiva - CIG EE (T14BGA15190) Pag. 84 AVVISI DI ANNULLAMENTO, DIFFERIMENTO E RETTIFICA RELATIVI A BANDI E PROCEDURE DI GARA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Dipartimento servizi condivisi Avviso di rettifica (T14BHA15168) Pag. 110 AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Dipartimento servizi condivisi Avviso di rettifica (T14BHA15166) Pag. 109 AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Dipartimento servizi condivisi Avviso di rettifica (T14BHA15156) Pag. 109 COMUNE DI CORNAREDO (MI) Rettifica gara - CIG A (T14BHA15245) Pag. 112 COMUNE DI POGGIO MIRTETO Avviso di rettifica e proroga dei termini di gara per il servizio di refezione scolastica - CIG AA (TC14BHA15044) Pag. 113 POSTE MOBILE S.P.A. Avviso relativo a informazioni complementari, informazioni su procedure incomplete o rettifiche. (T14BHA15272) Pag. 113 REGIONE PUGLIA Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico - Bari Avviso rettifica e proroga termini - CIG E4 (T14BHA15199) Pag. 111 REGIONE PUGLIA Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari Avviso di proroga termini - Procedura aperta per la progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione del sistema informativo automatizzato e per la gestione dei servizi di supporto ICT della A.S.L. di Bari (T14BHA15229) Pag. 112 ACQUE VERONESI S.C.A R.L. Avviso di rettifica (T14BHA15249) Pag. 112 ACQUEDOTTO PUGLIESE S.P.A. Avviso di rettifica (T14BHA15173) Pag. 111 REGIONE VENETO AZIENDA U.L.S.S. N. 15 ALTA PADOVANA Avviso relativo a informazioni complementari, informazioni su procedure incomplete o rettifiche (TC14BHA15048) Pag. 113 ATAF FOGGIA S.P.A. Avviso di rettifica (T14BHA15243) Pag. 112 AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Dipartimento servizi condivisi Avviso di rettifica (T14BHA15167) Pag. 110 ASTE IMMOBILIARI ED ALTRE PROCEDURE AD EVIDENZA PUBBLICA COMUNE DI BRESCIA Avviso di pubblico incanto (T14BIA15252) Pag. 114 VI

7 COMUNE DI CECINA Livorno Estratto di bando per pubblico incanto per vendita di immobile (TC14BIA15029) Pag. 115 COMUNE DI CECINA Provincia di Livorno Estratto bando di pubblico incanto per vendita di immobile (TC14BIA15027) Pag. 115 COMUNE DI LUINO (VA) Estratto bando di gara alienazione terreno edificabile (TC14BIA15073) Pag. 116 COMUNE DI OSPEDALETTI Provincia di Imperia Avviso d asta per l alienazione dell immobile di proprietà comunale destinato ad intervento di edilizia sociale-cooperativa convenzionata, in zona Pian D Aschè (TC14BIA15026) Pag. 115 VII

8

9 AVVISI E BANDI DI GARA MINISTERI - AMMINISTRAZIONI CENTRALI E PERIFERICHE DELLO STATO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia - Palermo Bando di gara per l affidamento del servizio di ristorazione presso i Servizi Minorili della Sicilia 1

10 TC14BFC15204 (A pagamento). Il responsabile del procedimento rag. Antonino Catalano 2

11 MINISTERO DELLA DIFESA Comando Logistico dell Esercito Centro Tecnico Logistico Interforze NBC Civitavecchia Bando di gara per il servizio di revisione e verifica di affidabilità di n apparati di bonifica di piccola capacità con emissione di relativa certificazione e fornitura di parti di ricambio SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell Amministrazione Aggiudicatrice: Centro Tecnico Logistico Interforze NBC - Via Braccianese Claudia, km 67,300 - Civitavecchia (RM) C.A.P.: Punto di contatto: Ufficio pianificazione e controllo; Tel.: , , ; Fax: , ; All attenzione di: Ten. Col. Sabatino CIAMPA; Posta elettronica: Posta elettronica certificata: Profilo di committente: Indirizzi presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni, la documentazione e inviare le domande di partecipazione: come al punto I.1. I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Ministero della Difesa. I.3) Principali settori di attività: Difesa. I.4) Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici. L amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no. SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO II.1) Descrizione. II.1.1) Denominazione conferita all appalto dell amministrazione aggiudicatrice: SERVIZIO DI REVISIONE E VERIFICA DI AFFIDABILITÀ DI N APPARATI DI BONIFICA DI PICCOLA CAPACITÀ CON EMISSIONE DI RELATIVA CERTIFICAZIONE E FORNITURA PARTI DI RICAMBIO. II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione di servizi. Tipo di appalto: fornitura di servizi, acquisto. Luogo principale di consegna: sede della Stazione appaltante come al punto I.1). II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione: l avviso riguarda un appalto pubblico. II.1.5) Breve descrizione dell appalto: servizio di revisione e verifica di affidabilità di n apparati di bonifica di piccola capacità con emissione di relativa certificazione e fornitura parti di ricambio; II.1.6) CPV (vocabolario comune per gli appalti) II.1.7) Informazioni relative all accordo sugli appalti pubblici (AAP). L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP): no. II.1.8) Divisione in lotti: no. II.2) Quantitativo o entità dell appalto. II.2.1) Quantitativo o entità totale, valore stimato, IVA esclusa ,00 SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all appalto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: due per cento del prezzo base palese (alla presentazione dell offerta); dieci per cento dell importo contrattuale (alla stipula). III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di imprenditori, di fornitori o di prestatori di servizi aggiudicatario dell appalto. È ammessa la partecipazione di imprese temporaneamente raggruppate/raggruppande e consorzi costituiti nelle forme e secondo le disposizioni di cui agli artt. dal 34 al 37 del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Raggruppamenti temporanei d impresa, consorzi ordinari e consorzi di cooperative devono indicare in domanda e confermare in offerta, pena nullità delle stesse, le parti del servizio che saranno eseguite da ciascuna impresa riunita/consorziata. Ogni operatore economico dovrà essere in possesso delle iscrizioni occorrenti per l esecuzione della parte del servizio che sarà svolto dallo stesso nell ambito del raggruppamento. Omissione suddette indicazioni o mancanza dei requisiti anche da parte di un solo soggetto è causa esclusione dell intero raggruppamento/consorzio. È fatto divieto ai concorrenti di partecipare in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ovvero di partecipare anche in forma individuale qualora abbiano partecipato in raggruppamento o consorzio. Domanda e offerta devono essere sottoscritte congiuntamente, pena nullità, dalle imprese raggruppande ovvero dalla sola capogruppo qualora esista già un atto costitutivo del R.T.I.. III.2) Condizioni di partecipazione. III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all iscrizione nell albo professionale o nel registro commerciale. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: sono legittimati a partecipare alla presente gara i soggetti di cui all art. 34 del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Nella domanda di partecipazione, che potrà essere inviata anche attraverso la PEC, dovrà essere indicato l indirizzo ed i numeri di telefono, di fax e la casella di posta certificata (PEC) dove ricevere le comunicazioni. A pena di esclusione, la domanda di partecipazione, per ciascuno dei soggetti suindicati, deve essere corredata di: a) certificazione in corso validità o dichiarazione sostitutiva attestanti iscrizione alla C.C.I.A.A. (art. 39 comma 1 del d.lgs. 163/06) per attività inerenti l oggetto di gara; se trattasi di cooperative o consorzi di cooperative, dovrà essere altresì presentata dichiarazione iscrizione all Albo Società Cooperative 3

12 presso Ministero dello sviluppo economico ai sensi del d.m. 23 giugno 2004; b) certificazione in corso validità o dichiarazione sostitutiva attestanti non sussistenza motivi esclusione di cui all art. 38 del d.lgs. 163/06 e s.m.i.; c) certificazione in corso validità o dichiarazione sostitutiva attestanti ottemperanza agli obblighi previsti dalla normativa sul diritto al lavoro dei disabili di cui alla legge 68/1999 (o eventuale dichiarazione di non assoggettabilità); d) atto notarile costitutivo del raggruppamento nel caso in cui il raggruppamento sia stato costituito anteriormente alla presentazione della domanda; e) documentazione di cui ai successivi punti III.2.2) e III.2.3). Suddette dichiarazioni dovranno essere rilasciate ai sensi del d.p.r. 20 dicembre 2000 n Ciascuna delle suindicate certificazioni/dichiarazioni dovrà essere prodotta da imprese singole, raggruppamenti, consorzi nonché singole imprese raggruppate/consorziate. III.2.2) Capacità economica e finanziaria. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: la Società dovrà presentare la documentazione prevista dall art. 41 lett. a) del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. Il requisito è comprovato con dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi della legge 01/09/1993 n Tale documentazione può essere anticipata via PEC, ma deve successivamente essere inviata in originale. III.2.3) Capacità tecnica. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: la Società dovrà presentare documentazione prevista dall art. 42, comma 1, lett. a) del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i..: la capacità tecnica è provata se il concorrente ha effettuato, nel triennio in esame, nel settore oggetto della presente gara almeno una fornitura di importo non inferiore a ,00. SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1) Tipo di procedura. IV.1.1) Tipo di procedura: ristretta in ambito nazionale. IV.2) Criteri di aggiudicazione: prezzo più basso. IV.2.2) Ricorso ad un asta elettronica: no. IV.3) Informazioni di carattere amministrativo. IV.3.4) Scadenza fissata per la ricezione delle domande di partecipazione: 19/09/2014; IV.3.5) Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte: 26/09/2014. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.3) informazioni complementari: a) codice CIG: (deliberazione dell autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture). b) determinazione a contrarre del Direttore del Centro tecnico logistico interforze NBC di Civitavecchia del 20 giugno e) responsabile unico del procedimento Col. Michele PASQUARIELLO. d) la finalizzazione del presente programma è vincolato all effettiva assegnazione dei fondi. e) le società possono richiedere il fac-simile dell autocertificazione al fine della dimostrazione dei requisiti di cui al punto III.2.1. f) la verifica del possesso dei requisiti avverrà attraverso l utilizzo del sistema AVCPASS, eccezion fatta per i requisiti economico-finanziari o tecnico-organizzativi per i quali non sia prevista l inclusione nella BDNCP; tutti i soggetti interessati a partecipare alla procedura devono obbligatoriamente registrarsi al sistema accedendo all apposito link sul portale AVCP (servizi ad accesso riservato-avcpass) secondo le istruzioni ivi contenute. g) patti di integrità: a pena di esclusione dalla gara, la ditta dovrà presentare, insieme all offerta, il documento relativo a quanto sancito dalla legge n. 190/2012 debitamente compilato e sottoscritto. h) codice per la fatturazione elettronica: G3FX5N. TC14BFC15154 (A pagamento). Il capo servizio amministrativo magg. com. Alessandro Ruggeri REGIONI REGIONE PUGLIA Bando di gara - CIG I.1) REGIONE PUGLIA - Servizio Affari Generali - Via Gentile, 52 Bari Tel , inviare le offerte: come sopra. II.1.6) Procedura aperta per affidamento del servizio trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili e degli uffici utilizzati dalla Regione Puglia siti in provincia di Bari; II.2.1) Prezzo a b.a. E ,00 di cui E ,00 oneri sicurezza; II.1.1) Cauzioni: vedi documenti di gara. IV.2) Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa; IV.3.3) Scadenza ricezione offerte: ore 12 del ; IV.3.6) Vincolo offerta: 180 gg.; IV.3.7) Apertura offerte: alle ore 9:30 col seguito, presso Regione Puglia - Servizio Affari Generali. V.4) Procedura di gara indetta con A.D. n.90/2014. Data invio GUCE: T14BFD15161 (A pagamento). Il dirigente ufficio e procurement Francesco Plantamura 4

13 PROVINCE AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Settore I - Appalti e contratti S.U.A. Sede: via C. Pavese Vibo Valentia Tel: 0963/ Fax: Estratto bando di gara a procedura aperta Stazione appaltante: Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia - Stazione Unica Appaltante - Via C. Pavese - Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Rombiolo (VV) - tel Fax: Oggetto dell appalto: Servizio di raccolta, trasporto, recupero e conferimento negli impianti dedicati dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati agli urbani, in forma differenziata e indifferenziata, per tutto il territorio del Comune di Rombiolo - CUP C65C CIG DF0. Categoria del servizio: Allegato II A del D.Lgs.163/2006: cat CPC 94. CPV Importo complessivo appalto Euro ,28 distinto per come segue: a) importo soggetto a ribasso Euro ,34; b) importo oneri sicurezza non soggetti a ribasso Euro 5.674,26; c) costo personale non soggetto a ribasso Euro ,68. Costi di interferenza zero. Durata servizio anni 2. Soggetti ammessi alla gara: I soggetti di cui all art.34, comma 1 del D.Lgs. 163/2006, requisiti di ordine generale assenza delle cause di esclusione previsti dall art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e smi; Requisiti di ordine tecnico professionale - art D.Lgs. n. 163/2006. Procedura di gara: Aperta, ai sensi degli artt. 3 comma comma 5 D.Lgs.163/2006 e smi; Criterio di aggiudicazione: Ai sensi dell art.82 comma 2, lett. b) del D.Lgs n.163/2006 e smi, secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara. Termine di presentazione: 28/10/2014 alle ore 12,00; Prima seduta pubblica 29/10/2014 alle ore 9.00 presso Amministrazione Provinciale Via C. Pavese - Vibo Valentia; Eventuale seconda seduta pubblica il 10/11/2014 alle ore 9.00 e segg. presso stesso luogo. Altre informazioni: Il bando, disciplinare di gara e capitolato speciale d appalto sono disponibili sui siti Internet: www. provincia.vibovalentia.it; Trasmesso alla GUCE il 3/9/ RUP: geom. Nicola Ferraro. T14BFE15210 (A pagamento). Il segretario generale dott.ssa Francesca Bagnato PROVINCIA DI PERUGIA Bando di gara - CIG EE - CUP J63J SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Provincia di Perugia. Indirizzi e punti di contatto: Servizio Affari Generali e Legali - Ufficio Appalti - Via Palermo, 21/c, Perugia (Avv. Simone Lattaioli tel ) fax SEZIONE II. OGGETTO: Gara n.a155 - Ex Convento degli Olivetani - Monastero di S. Secondo presso Isola Polvese. Completamento dei lavori di ristrutturazione. Appalto a misura, a lotto unico non frazionabile. Entità totale appalto e categoria prevalente dei lavori ex D.P.R. n.207/10: Euro ,52 + IVA (di cui, non soggetti a ribasso: Euro ,07 per costi / spese generali per la sicurezza ed Euro ,19 per costi della manodopera ex L.R.Umbria. n.3/2013). Cat. richieste: OG2 per class. II^ (prevalente); OS30 per class.i^ (cat. scorporabile, a qualif. obbligatoria, subappaltabili al max 30%). Termine esecuzione dell appalto: giorni 240 naturali consecutivi dal verbale di consegna. SEZIONE III. INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Finanziamento: contributi Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Regione Umbria. SEZIONE IV. PROCEDURA: procedura aperta sotto soglia comunitaria (ex artt. 55 e 122 del D.Lgs. N.163/2006). Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso ex art. 82, III comma, D.Lgs. n. 163/2006, mediante ribasso unico percentuale su elenco prezzi unitari ex art.118 D.P.R. n.207/2010 e s.m.i.. con esclusione automatica delle offerte anomale ex artt. 122, comma 9, e 253, comma 20 -bis, del D. Lgs. n.163/2006 e s.m.i.. Termine ricezione offerte: 08/10/2014 ore 12. Periodo minimo vincolo offerta: 180 gg. naturali e consecutivi dalla scadenza per la presentazione delle offerte. 5

14 SEZIONE VI. ALTRE INFORMAZIONI: documentazione e bando integrale disponibili sul sito: Sezione Bandi di gara / Appalti di lavori pubblici / Gara A155. R.U.P.: Ing. G. Bondi. T14BFE15220 (A pagamento). La dirigente del servizio affari generali e legali dott.ssa Silvana De Regis AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Settore I - Appalti e contratti S.U.A. Sede: via C. Pavese Vibo Valentia Tel: Fax: Estratto bando di gara a procedura aperta Stazione appaltante: Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia - Stazione Unica Appaltante - Via C. Pavese - Amministrazione aggiudicatrice: Comune di San Calogero (VV) - Piazza Calipari - tel Fax: ; - Partita Iva: Oggetto dell appalto: Servizio di raccolta, trasporto, recupero e conferimento negli impianti dedicati dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati agli urbani, in forma differenziata e indifferenziata, per tutto il territorio del comune di San Calogero - CUP: D79B CIG: Categoria del servizio: Allegato II A del D.Lgs.n.163/2006: cat CPC 94 - CPV: ; Importo complessivo appalto Euro ,18 distinto per come segue: a) importo soggetto a ribasso Euro ,24; b) importo oneri sicurezza non soggetti a ribasso Euro ,26; c) costo personale non soggetto a ribasso Euro ,68. Costi di interferenza Euro. zero - Durata del servizio anni due. Soggetti ammessi alla gara: I soggetti di cui all art.34, comma 1 del D.Lgs. 163/2006, requisiti di ordine generale assenza delle cause di esclusione previsti dall art. 38 del Dlgs n. 163/2006 e smi; Requisiti di ordine tecnico professionale - art dlgs n. 163/2006. Procedura di gara: Aperta, ai sensi degli artt.3 comma comma 5 DLgs.163/2006 e smi; Criterio di aggiudicazione: Ai sensi dell art.82, comma 2, lett. b) D.Lgs.163/2006 e smi, secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, con aggiudicazione ai sensi art del D.Lgs.163/2006 e s.m.i.; Termine di presentazione: 03/11/2014 ore 12,00; Prima seduta pubblica: 04/11/2014 ore 9,00 presso Amministrazione Provinciale - Via C. Pavese - Vibo Valentia; Eventuale seconda seduta pubblica il 17/11/2014 alle ore 9,00 e seguenti presso: stesso luogo. Altre informazioni Il bando, disciplinare di gara e capitolato speciale d appalto sono disponibili sui siti Internet: www. provincia.vibovalentia.it RUP: ing. Matteo Gatto - data trasmissione GUCE: 04/09/2014. T14BFE15270 (A pagamento). Il segretario generale dott.ssa Francesca Bagnato PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Stazione unica appaltante provinciale Amministrazione aggiudicatrice: Comune di S. Ilario dello Jonio Estratto di gara per procedura aperta Oggetto: comune di Sant Ilario dello Jonio PSR Calabria 2007/2013 PIAR Provincia di Reggio Calabria. Appalto per l acquisto di uno scuolabus. C.I.G.: F36 C.U.P.: C49J Importo complessivo a base d asta: ,00 oltre IVA. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato ribasso sull importo della fornitura ai sensi dell art. 82, comma 2, lett. b) e dell art. 86, commi 1, e 4 del D.Lgs. n. 163/06 e dall art. 121 del D.P.R. n. 207/2010. Finanziamenti: programma di sviluppo rurale della regione Calabria (PIAR) Misura 321 Servizi essenziali per l economia e le popolazioni rurali Azione 2: miglioramento dei servizi di trasporto. Le offerte dovranno pervenire, a pena di esclusione, alla Stazione unica appaltante provinciale via Cimino n Reggio Calabria entro e non oltre le ore del giorno 29 settembre

15 L apertura delle offerte sarà effettuata il 30 settembre 2014 alle ore 09,00. Il bando integrale è pubblicato all Albo online della provincia, del comune di Sant Ilario dello Jonio, sui portali https:// garetelematiche.provincia.rc.it/portale-www.regione.calabria.it e Responsabile unico del procedimento: arch. Domenico Panetta Responsabile del procedimento di gara: dott.ssa Teresa Cara TC14BFE15066 (A pagamento). Il dirigente suap dott.ssa Maria Teresa Scolaro PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Stazione unica appaltante provinciale Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Gerace Estratto di gara per procedura aperta Oggetto: comune di Gerace Appalto per la fornitura n. 1 scuolabus, n. 24 posti a sedere + n. 1 per accompagnatore + n. 1 posto di servizio (autista) + n. 1 posto carrozzina con pedana per disabili, da utilizzare per il trasporto giornaliero degli alunni frequentanti le scuole materne, elementari e medie e n. 1 Minibus (piccolo pullman), n. 19 posti + autista, da utilizzare per il servizio di trasporto a beneficio delle aree rurali CIG: F09 CUP: D39J Importo complessivo dell appalto: ,00 inclusa IVA. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato ribasso sull importo della fornitura ai sensi dell art. 82, comma 2, lett. b) e dell art. 86, commi 1, e 4 del D.Lgs. n. 163/06 e dall art. 121 del D.P.R. n. 207/2010. Finanziamenti: programma di sviluppo rurale della regione Calabria (PIAR) Misura 321 Servizi essenziali per l economia e le popolazioni rurali Azione 2: miglioramento dei servizi di trasporto. Le offerte dovranno pervenire, a pena di esclusione, alla Stazione unica appaltante provinciale via Cimino n Reggio Calabria entro e non oltre le ore del giorno 29 settembre L apertura delle offerte sarà effettuata il 30 settembre 2014 alle ore 11,00. Il bando integrale è pubblicato all Albo online della provincia, del comune di Gerace, sul portale dell Ente e e sui siti della regione Calabria e del Ministero delle infrastrutture. Responsabile unico del procedimento: rag. Paolo Rodi Responsabile del procedimento di gara: sig.ra Domenica Sinicropi TC14BFE15067 (A pagamento). Il dirigente suap dott.ssa Maria Teresa Scolaro PROVINCIA DI TORINO Bando di gare relativo a n. 7 procedure aperte riguardanti la stipulazione di contratti assicurativi per la copertura di rischi diversi della Città Metropolitana di Torino - Anno 2015 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice nonché indirizzo al quale inviare le offerte: Servizio Appalti, Contratti ed Espropriazioni - Via M. Vittoria Torino Italia - tel fax Indirizzo presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni di carattere tecnico, nonché capitolato e documentazione complementare: Servizio Patrimonio C.so Inghilterra 7 - Torino (tel /6745/7464), mail patrimonio. SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO II.1.2) Servizio 7

16 II.1.3) Appalto pubblico II.1.5) Appalto per la stipulazione dei contratti assicurativi per la copertura dei rischi diversi della Città Metropolitana di Torino. Anno Lotto A) Patrimonio (C.I.G AE ) Lotto B) Responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e Responsabilità civile verso prestatori d opera (R.C.O) (C.I.G D21 ) Lotto C) Infortuni Cumulativa (C.I.G ) Lotto D) Responsabilità civile automezzi (R.C.A.) (C.I.G CCF) Lotto E) Responsabilità civile professionale dei dipendenti della Città Metropolitana di Torino incaricati della progettazione dei lavori ai sensi degli artt. 90 co. 5 e 111 del D.Lgs. 163/2006 e dei dipendenti della Città Metropolitana di Torino incaricati della verifica della progettazione ai sensi dell art. 112 del D.Lgs. 163/2006. (C.I.G C6) Lotto F) Tutela legale G.E.V. e G.I.V. (C.I.G B8) Lotto G) Responsabilita Civile Patrimoniale (C.I.G A04 ) II.1.6) CPV: II.1.8) Divisione in lotti: SI II.1.9) Ammissibilità di varianti: NO II.2.1) Quantitativo o entità totale: Importo a base di gara per la somma dei lotti: ,00 SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento aggiudicatario dell appalto: cfr. art. 37 Dlgs. 163/2006 e s.m.i o coassicurazione ai sensi dell art del C.C.. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE Necessario possesso requisiti richiesti dal bando di gara III.2.1) Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: vedi bando SEZIONE IV: PROCEDURE IV.1) Tipo di procedura: Aperta IV.2) Criteri di aggiudicazione: prezzo più basso IV.3) Termine di esecuzione: necessaria visione dei capitolato speciali d appalto dei singoli lotti; IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: ore 14,30 del IV.3.6) Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte: italiano IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato propria offerta: 180 gg. dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte; IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: data avvio operazioni di gara: ora : 9.30 luogo : Cfr. punto I.1 seduta pubblica SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.3) Informazioni complementari: Necessaria visione bando di gara e allegati sito Internet: it/servizi/appalti ovvero URP indirizzo punto I.1 VI.4) Procedure di ricorso VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: T.A.R. Piemonte, C.so Stati Uniti 45 Torino, tel , fax VI.4.2) Presentazione ricorso: c.f.r. artt 243 bis a 246 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. e dal D.lgs. 53/2010 Data invio bando alla G.U.U.E.: Torino, lì TC14BFE15153 (A pagamento). Il dirigente del servizio appalti, contratti ed espropriazioni dott.ssa Domenica Vivenza 8

17 COMUNI, ENTI LOCALI E CONSORZI DI COMUNI COMUNE DI TERLIZZI Bando di gara d appalto di servizi - CIG AF SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Terlizzi, Ufficio Contratti, Piazza IV Novembre 19, , Tel Fax I.2) Informazioni, documentazione ed invio offerte: punto I.1 SEZIONE II: OGGETTO: II.1.1) Appalto servizi: Allegato II A - Catt. 7 e 11. II.1.6) Oggetto: Insieme delle forniture ed attività per il supporto alla gestione delle fasi di accertamento, liquidazione e riscossione ordinaria e coattiva delle entrate tributarie ed extratributarie dell Ente tramite un architettura informatica integrata. II.1.7) Luogo: Terlizzi (BA). II.1.9) Lotti: NO. II.2.1) Importo complessivo del servizio: Euro ,00, oltre IVA, di cui Euro ,00, oltre I.V.A., per il triennio ed Euro ,00 per il successivo biennio (eventuale). II.3) Durata: anni 3 dalla stipulazione del contratto con riserva di ripetizione per ulteriori anni 2 ex art. 57, comma 5, Lett. B), D.Lgs. 163/06 e s.m.i. SEZIONE III: INFORMAZIONI: III.1.1) Cauzione provvisoria Euro 9.840,00; Cauzione definitiva ai sensi dell art.113 del D.Lgs.163/06. III.1.2) Finanziamento: fondi comunali. III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Indicazioni riguardanti la situazione propria dell imprenditore: sono ammesse a partecipare le imprese in forma singola, consorziata o raggruppata ai sensi degli artt. 34, 36, 37 e 38 del d.lgs. 163/06 in possesso dei requisiti generali finanziari e tecnici indicati nel bando di gara. III.2.1.1) Situazione giuridica - III.2.1.2) Capacità economica e finanziaria - III.2.1.3) Capacità tecnica: vedi Disciplinare di gara. SEZIONE IV: PROCEDURA: aperta. IV.2) Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi degli artt. 81 e 83, del D. Lgs. 163/06, a favore del soggetto la cui offerta abbia conseguito il punteggio complessivo più elevato, secondo i criteri indicati nel Disciplinare di gara e nel Capitolato Speciale di Appalto. IV.3.2) Documenti contrattuali: condizioni per ottenerli: vedi Disciplinare di gara. IV.3.3) Scadenza ricezione offerte: ore 12 del IV.3.5) Lingua: italiana. IV.3.6) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.7) Apertura offerte: seduta pubblica e sedute riservate. IV.3.7.1) Persone ammesse: legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. IV.3.7.2) Data, ora e luogo: ore 10 del , presso gli uffici del Comune, ubicati in via I. Balbo - z.i. Via Mariotto - Terlizzi. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: VI.4) Il bando di gara, il Disciplinare di gara, il C.S.A. e gli altri elaborati, sono disponibili presso l ufficio contratti del Comune e sul sito internet Bando spedito per la pubblicazione sulla G.U.U.E. il T14BFF15155 (A pagamento). Il dirigente arch. Francesco Gianferrini COMUNE DI COMO Bando di gara - Procedura aperta SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Como - Area Politiche Attive per i Cittadini - Via Italia Libera,18 - Como - Italia. Responsabile del procedimento: Dott.ssa Franca Gualdoni - Tel.031/ fax indirizzo internet albo pretorio-bandi di gara di servizi. Il Capitolato e la documentazione complementare sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati. Le offerte vanno inviate a: Comune di Como - Archivio Protocollo - piano terra - Ufficio front-office - Via Vittorio Emanuele II, Como; I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Autorità locale; I.3) Principali settori di attività: protezione sociale; SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO 9

18 II.1) DescrizioneII.1.1)Denominazione conferita all appalto dall amministrazione aggiudicatrice: Gestione dell accoglienza di richiedenti asilo politico nel centro sito in Como in località Prestino. C.I.G: BB6; II.1.2)Tipo di appalto e luogo di esecuzione: Servizi. Categoria di servizi: n. 25. Luogo principale di esecuzione: Comune di Como - Codice NUTS.:ITC 42; II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici: L avviso riguarda un appalto pubblico; II.1.5) Breve descrizione dell appalto: Vedasi il Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale e il Disciplinare di gara; II.1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti): CPV ; II.1.8) Lotti: questo appalto è suddiviso in lotti: no; II.1.9) Informazioni sulle varianti: ammissibilità di varianti:no; II.2) Entità dell appalto II.2.1) Entità dell appalto: importo complessivo Euro ,00.= IVA esclusa ai sensi art.29 DLgs 163/2006; importo a base d asta per il triennio Euro ,00 IVA esclusa, l offerta dev essere formulata sulla retta giornaliera/ costo procapite/die; II.2.2) Opzioni: sì; II.3) Durata dell appalto: 3 (tre) anni a decorrere dal 01/11/2014; SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: cauzione provvisoria pari al 2% del valore contrattuale Euro ,20.= o ridotta al 50% ai sensi di legge e pari ad Euro ,60=. Cauzione definitiva ai sensi dell art.113 D.Lgs 163/06, polizza assicurativa come da Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale; III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento: Vedasi Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale; III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell appalto: art. 37 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i; III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all iscrizione nell albo professionale o nel registro commerciale: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Vedasi Disciplinare di gara; III.2.2) Capacità economica e finanziaria: Vedasi Disciplinare di gara; III.2.3) Capacità tecnica: Vedasi Disciplinare di gara; III.2.4) Appalti riservati: No; III.3) Condizioni relative agli appalti di servizi III.3.1) Informazioni relative ad una particolare professione. La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no ; III.3.2) Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali delle persone incaricate della prestazione del servizio:no; SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1)Tipo di Procedura IV.1.1) Tipo di procedura: Aperta; IV.2.1) Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel disciplinare di gara; IV.3 )Informazioni di Carattere Amministrativo IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall amministrazione aggiudicatrice: Determinazione Dirigenziale del Settore Servizi Sociali - R.G. n.1293 del 27/08/2014; IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: No; IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d oneri e documenti complementari o documento descrittivo la documentazione è scaricabile dall Albo Pretorio - sezione Bandi di gara di servizi sul sito Documenti a pagamento: no; IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte 20/10/2014- ore 13:00; IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: Lingua ufficiale della UE: Italiano; 10

19 IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato alla propria offerta: Periodo in giorni: 180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte); IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: prima seduta pubblica Data: 22/10/2014 ore Luogo: Sede Municipale; Persone ammesse ad assistere all apertura delle offerte: sì. Seduta pubblica; SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.1) Trattasi di un appalto periodico: No; VI.2) Informazioni su fondi dell Unione Europea: L appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell Unione Europea: No; VI.3) Informazioni complementari: pagamento del contributo di Euro 140,00 all Autorità di vigilanza sui contratti pubblici Il subappalto non è ammesso. Per chiarimenti: Per quanto non riportato nel presente Bando si fa rinvio al disciplinare di gara e al Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale. VI.4) Procedura di ricorso: VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR - Lombardia (Milano). Via Conservatorio, Milano - Data di spedizione bando in Europa: 01/09/2014. T14BFF15175 (A pagamento). Il direttore dell area politiche attive per i cittadini dott.ssa Franca Gualdoni COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI (NA) Sede: piazza Municipio n. 1 cap Tel. 081 / Fax. 081 / pec: Bando di gara, mediante procedura aperta, per l appalto dei lavori di Riqualificazione del rione Mugnano Il dirigente - rende noto - In esecuzione alla determina dirigenziale n. 613 del 15/07/2014, è indetta gara mediante procedura aperta, ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. n. 163 del , con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006, per l appalto dei lavori di Riqualificazione del rione Mugnano L importo complessivo dell appalto è di euro ,37, oltre IVA, così distinto per euro ,55 per lavori a base d asta soggetti a ribasso, euro ,86 quali oneri di discarica non soggetti a ribasso, euro ,65 quali oneri della sicurezza non soggetti a ribasso ed euro ,31 quale incidenza manodopera non soggetta a ribasso. Categorie richieste: OG3 classifica IV (76,696%) - OG6 classifica II (22,538%) - OS24 (0,766%) Termine di esecuzione: giorni 180 (centottanta). Termine ricezione offerte: ore 12,00 del giorno 08/10/2014. Apertura offerte: in seduta pubblica alle ore 10,00 del giorno 14/10/2014 e come riportato nel bando e disciplinare di gara integrali. Finanziamento: POR Campania FESR 2007/ Interventi Accelerazione della Spesa - Delibera di Giunta Regionale N. 40 del 26/02/2014 pubblicata sul BURC n. 16 del 03/03/ CUP: F58D CIG: F4D. Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all art. 34 comma 1 lett. a), b), c), d), e), e-bis, f) e f-bis ) del D.Lgs. 163/2006. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006. Si procederà alla valutazione della congruità dell offerta ai sensi dell art. 86, commi 2 e 3, e alla verifica dell anomalia con la procedura di cui agli artt. 87 e 88 del codice, nel caso in cui l offerta appaia anormalmente bassa. Le condizioni, i requisiti e le modalità dell appalto sono contenuti nel bando e nel disciplinare integrali di gara, all Albo Pretorio online del Comune sul sito web Gli elaborati progettuali sono visibili presso l Ufficio Tecnico - 3 Settore Lavori Pubblici. T14BFF15182 (A pagamento). Il dirigente ing. Giuseppe Savanelli 11

20 COMUNE DI BERGAMO Area affari istituzionali Direzione contratti e appalti Bando di gara n. U p.g. IV.10/F Ente appaltante Comune di Bergamo - Direzione Contratti e Appalti - con sede in piazza Matteotti 3, Bergamo, tel fax indirizzo 2. Oggetto dell appalto Concessione del servizio di ristorazione mediante distributori automatici di bevande calde e fredde, di snack dolci e salati presso alcuni edifici del comune di Bergamo. C.I.G FCE n. gara Procedura di aggiudicazione: aperta 4. Criteri di aggiudicazione: L aggiudicazione del servizio avverrà in base alla migliore offerta economica scaturita in seguito all individuazione dei seguenti parametri: maggior rialzo sul canone annuo e migliore media ponderata dei prezzi dei prodotti così come espressamente indicato all art.6 del Capitolato Speciale d Appalto. Ulteriori dettagli sono indicati e descritti nel disciplinare di gara scaricabile dal sito internet: 5. Luogo di esecuzione: comune di Bergamo. 6. Importo dell appalto: euro ,00 (novantasettemilaseicento/00). L importo comprende le spese relative al costo per il personale, che in base all all art. 32 comma 7 bis) della legge n. 98/2013, non è soggetto a ribasso. 7. Requisiti di partecipazione 8. Cauzioni, modalita di finanziamento e di pagamento 9. Modalita per la presentazione delle offerte 10. Altre condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell appalto: sono dettagliatamente indicati e descritti nel disciplinare di gara scaricabile dal sito internet: 11. Durata dell appalto: La durata dell appalto avrà decorrenza da 01/11/2014 o, se l aggiudicazione intervenga dopo tale data, dal giorno di effettivo inizio del servizio per anni Termine per il ricevimento delle offerte: entro il 10 ottobre 2014 ore 12, Data, ora e luogo di apertura delle offerte: comune di Bergamo, piazza Matteotti n. 3-3 piano, il giorno 14 ottobre 2014 alle ore 10,00, le suddette operazioni di gara saranno pubbliche e pertanto chiunque è ammesso ad assistervi. 14. Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato dalla propria offerta 180 giorni. 15. Rinvio ad altre norme: l appalto è soggetto alla piena ed esatta osservanza di tutte le condizioni stabilite nel contratto collettivo nazionale di lavoro in vigore per la categoria di cui trattasi. per tutto quanto non previsto nel capitolato speciale d appalto, approvato con determinazione dirigenziale in data 19 agosto 2014 n reg nel disciplinare di gara e nel bando si fa riferimento alle disposizioni in materia contenute nel d.lgs 163/2006 e nel d.p.r. n. 207/2010, nel testo unico dell ordinamento degli enti locali, se ed in quanto applicabili. 16. Informazioni complementari: tutte le informazioni complementari sono contenute nella documentazione di gara, in particolare nel disciplinare di gara le cui disposizioni devono essere osservate ai fini dell ammissibilità alla procedura di gara. informazioni e documentazione sono disponibili all indirizzo link: gare e appalti. 17. Responsabile del Procedimento e dell accesso agli atti è: dott.ssa Annarita Calia (telef. 035/399700) comune.bg.it Bergamo lì 3 settembre 2014 T14BFF15185 (A pagamento). Il dirigente dott. Giovanni Cappelluzzo 12

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Segretariato Generale Dipartimento per le Politiche di Gestione e di Sviluppo delle Risorse Umane DIPRU 2 Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 0015 Roma Le gare bandite da Consip per le Convenzioni di Facility Management (FM2 e FM3) sono suddivise in 12 lotti geografici e le singole

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli