VISTA La circolare del Ministero dell Interno del , n ; VISTO il D.Lgs n.267;

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VISTA La circolare del Ministero dell Interno del 16.02.2012, n. 0002379; VISTO il D.Lgs. 18.8.2000 n.267;"

Transcript

1 OGGETTO: Utilizzo percorso fuoristrada a carattere non agonistico denominato 2^ Mulatrial del Bourcet per i giorni giugno Determinazioni in merito. DATO ATTO, pertanto, che per i Comuni con popolazione fino a abitanti non è prevista la figura degli assessori, risultando attribuite esclusivamente al Sindaco le competenze della Giunta Comunale; VISTA La circolare del Ministero dell Interno del , n ; VISTA la richiesta del Sig. Ferruccio Garis in qualità di presidente dell Auto Moto Club Gentlemen s di Pinerolo, acclarata al protocollo di questo Comune al n in data 05/06/2014, con la quale viene richiesta l autorizzazione per lo svolgimento di una manifestazione motociclistica di guida fuoristrada a livello interregionale a carattere non agonistico denominata 2^ Mulatrial del Bourcet per i giorni giugno 2014; PREMESSO CHE il Comune di Roure aveva, ai sensi dell art.11 della Legge Regionale 2 novembre 1982 n. 32, con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 in data , individuato un percorso fuoristrada a fini turistici e sportivi e con Deliberazione della Giunta Comunale n. 27 in data ne aveva modificato il tracciato; VISTA la deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 25/06/2012, mediante la quale è stato approvato il Regolamento di Fruizione del percorso fuoristrada autorizzato ai sensi della Legge Regionale , n.32 e s.m.i; DATO ATTO che la manifestazione suddetta si svolgerà in parte sul percorso fuoristrada permanente individuato dal Comune di Roure con deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 in data e modificato con deliberazione della Giunta Comunale n. 27 in data , ed in parte fuori dal percorso permanente; RICHIAMATA la Legge Regionale , n. 32 e s.m.i, recante norme per la conservazione del patrimonio naturale e dell'assetto ambientale; VISTO l art. 11, comma 3) della suddetta L.R. il quale recita testualmente I comuni, sentite le comunità montane e le comunità collinari, possono individuare, dotandoli di opportuna segnalazione, percorsi a fini turistici e sportivi non competitivi, su tracciati già esistenti sul territorio, anche in deroga a quanto disposto dai commi 1 e 2. I comuni disciplinano l'utilizzo di tali percorsi con proprio regolamento in coerenza con le finalità di tutela della presente legge e dandone comunicazione alla Regione ; VISTO l art.. 11, comma 5-bis) della suddetta L.R. il quale recita testualmente In deroga ai comma 1, 2 e 5, il comune può autorizzare temporaneamente lo svolgimento di manifestazioni e gare motoristiche fuoristrada di mezzi assicurati, per un massimo di due volte all'anno e di durata non superiore a tre giorni ciascuna, disponendo l'obbligatorio ed immediato ripristino dello stato dei luoghi da parte degli organizzatori dell'evento. Le manifestazioni e le gare motoristiche fuoristrada di cui al presente comma possono essere autorizzate al di fuori degli alvei, fatta eccezione per gli attraversamenti a guado esistenti, delle zone umide, dei tracciati fuoristrada mantenuti o sistemati con contributi pubblici, delle aree della Rete ecologica regionale di cui all'articolo 2 della legge regionale 29 giugno 2009, n. 19 (Testo unico sulla tutela delle aree naturali e delle biodiversità) e della rete escursionistica di cui alla legge regionale 18 febbraio 2010, n. 12 (Recupero e valorizzazione del patrimonio escursionistico del Piemonte). Lo svolgimento delle gare autorizzate ai sensi del presente comma sui percorsi di cui al comma 3 non costituisce variazione dell uso non competitivo dei predetti percorsi ai fini dell applicazione della Legge Regionale 14 dicembre 1998, n. 40 (Disposizioni concernenti la compatibilità ambientale e le procedure di valutazione) ; ATTESO che la richiesta del Sig. Ferruccio Garis è riconducibile alle tipologie di manifestazioni previste dal suddetto art. 11, comma 5-bis ) della L.R. 32/1982 e s.m.i; RITENUTO pertanto di autorizzare la manifestazione motoristica fuoristrada in parola ed individuare il percorso fuoristrada su cui potrà svolgersi detta manifestazione; VISTO il percorso fuoristrada a fini turistici e sportivi non competitivi come meglio evidenziato nella planimetria allegata al presente decreto sotto la lettera A per farne parte integrante e sostanziale; Visto il D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i; VISTO l art. 16, comma 17 del Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito dalla Legge 14 settembre 2011, n. 1418, concernente la riduzione del numero dei consiglieri e degli assessori comunali per i Comuni fino a abitanti; VISTO il D.Lgs n.267; PRESO ATTO che sulla proposta di decreto di cui al presente verbale, ai sensi dell articolo 49del D.lgs. 267/00, hanno espresso parere favorevole: Il responsabile del servizio interessato (per quanto di sua competenza) in ordine alla regolarità tecnica; VISTO il parere di conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari espresso dal segretario comunale; DECRETA 1) di richiamare, quale parte integrante del presente deliberato, la premessa narrativa; 2) di autorizzare, ai sensi dell art. 11 comma 5-bis) della Legge Regionale , n. 32 e s.m.i, la manifestazione motociclistica di guida fuoristrada a carattere non agonistico denominata 2^ Mulatrial del Bourcet per i giorni giugno 2014 organizzata dall Auto Moto Club Gentlemen s di Pinerolo nella persona del suo Presidente Sig. Ferruccio Garis; 3) di dare atto che la manifestazione di cui al precedente sub 2 dovrà svolgersi sul percorso come meglio evidenziato nella planimetria allegata al presente decreto sotto la lettera A per farne parte integrante e sostanziale; 4) di dare atto che l Auto Moto Club Gentlemen s di Pinerolo, nell organizzazione della manifestazione di cui al precedente sub 2) dovrà a propria cura e spesa: - segnalare il percorso durante la manifestazioni (con fettucce colorate e/o cartellonistica di vario tipo da rimuovere, a carico degli organizzatori, a manifestazione ultimata). Sarà necessario delimitare, con apposita segnaletica, le zone ad esclusivo utilizzo dei partecipanti al raduno e di eventuale pubblico; - tutte le persone che utilizzano il percorso in oggetto devono scrupolosamente evitare qualsiasi azione che possa creare danno all ambiente (uscire dal percorso, danneggiare in qualsiasi modo strade, boschi e prati del territorio di Roure); - tracciare il percorso mantenendolo all interno di sentieri e/o strade in quanto lo stesso non potrà svilupparsi su prati, pascoli o boschi; - qualora il tracciato intersechi aree di pascolo dovranno essere preventivamente avvertiti i conduttori del bestiame; - provvedere a posizionare apposito personale nei punti critici del percorso a garanzia dell incolumità pubblica dei partecipanti alla manifestazione e non; - predisporre tutte le prescrizioni necessarie per la tutela della pubblica incolumità ed assicurare altresì l ordinario svolgimento della manifestazione sportiva con proprio personale o con altro personale volontario; - provvedere all acquisizione delle autorizzazioni dei privati, proprietari di eventuali terreni insistenti sul tracciato individuato al precedente sub 3). Tali autorizzazioni dovranno essere consegnate al Comune di Roure prima dell avvio della manifestazione; - ripristinare al termine della manifestazione i luoghi come nell originaria consegna. Qualora, durante lo svolgimento della manifestazione, dovessero verificarsi danni al demanio statale e comunale e sue pertinenze, l Ente organizzatore dovrà eliminare ogni danno arrecato; - rispettare il Regolamento di fruizione del percorso fuoristrada autorizzato ai sensi della Legge Regionale , n. 32 e s.m.i approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 25/06/2012; - verificare a priori l effettivo utilizzo del percorso; 5) di dare atto che il presente decreto non comporta oneri a carico del Comune di Roure e sarà trasmessa al Comando Stazione Carabinieri di Fenestrelle ed al Corpo Forestale dello Stato Stazione di Pragelato; 6) di far sottoscrivere per accettazione il presente decreto dal Sig. Ferruccio Garis Presidente dell Auto Moto Club Gentlemen s di Pinerolo. ATTESO che con specifico riguardo ai Comuni con popolazione fino a abitanti la lettera a) dell art. 16, comma 17, ha previsto la presenza dei soli consiglieri comunali;

2 Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO COMUNALE BOUC Carlo SOLARO Graziano COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO Parere favorevole in ordine alla conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari. IL V. SEGRETARIO COMUNALE DECRETO DEL SINDACO N. 53 tecnica ai sensi dell art. 49 del D.Lgs 267 del BONNIN Donatella OGGETTO: Utilizzo percorso fuoristrada a carattere non agonistico denominato 2 mulatriale del Bource per i giorni giugno Determinazioni in merito. contabile ai sensi dell art. 49, D.Lgs. 267 del = CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE L anno duemilaquattordici il giorno dodici del mese di giugno alle ore 9,00 nella sala delle adunanze Il presente decreto è pubblicata dall Albo pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi dal IL VICE SEGRETARIO COMUNALE Con l assistenza del Vice Segretario Comunale, Dott. SOLARO Graziano, adotta il seguente decreto:

3 OGGETTO: APPROVAZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI SGOMBERO DELLA NEVE DALLE STRADE COMUNALI- PERIODO ATTESO che il contratto per il servizio di sgombero neve è prossimo alla scadenza e si rende pertanto necessario provvedere ad un nuovo affidamento al fine di garantire la transitabilità delle strade comunali in caso di precipitazioni nevose o gelate; RITENUTO che per poter assicurare la regolare esecuzione dei servizi di cui trattasi è necessario affidare i medesimi in appalto a ditta idonea; VISTO il capitolato speciale d appalto del servizio di sgombero della neve dalle strade comunali, allegato alla presente deliberazione sotto la lettera A) per farne parte integrante sostanziale; VISTO il D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i; PRESO ATTO che sulla proposta di decreto di cui al presente verbale, ai sensi dell articolo 49del D.lgs. 267/00, hanno espresso parere favorevole: Il responsabile del servizio interessato (per quanto di sua competenza) in ordine alla regolarità tecnica; Il responsabile del servizio economico finanziario in ordine alla regolarità contabile; VISTO il parere di conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari espresso dal segretario comunale; DECRETA di approvare il capitolato speciale d appalto del servizio di sgombero della neve dalle strade comunali per il periodo , allegato alla presente deliberazione sotto la lettera A) per farne parte integrante e sostanziale; di provvedere all affidamento del servizio in oggetto mediante cottimo fiduciario ai sensi del Regolamento Comunale per l acquisizione in economia di beni, servizi e lavori approvato con deliberazione del Consiglio Comunale del , n. 30; di demandare al responsabile del servizio gli adempimenti consequenziali all adozione del presente provvedimento; Di imputare la spesa derivante dal presente provvedimento all intervento (Cap. 1934) del Bilancio 2014 e seguenti;

4 Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO COMUNALE BOUC Carlo SOLARO Graziano COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO Parere favorevole in ordine alla conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari. IL V. SEGRETARIO COMUNALE DECRETO DEL SINDACO N. 54 tecnica ai sensi dell art. 49 del D.Lgs 267 del BONNIN Donatella contabile ai sensi dell art. 49, D.Lgs. 267 del Stefania ALLIAUD OGGETTO: Approvazione capitolato speciale d appalto del servizio di sgombero neve dalle strade comunali periodo L anno duemilaquattordici il giorno sedici del mese di giugno alle ore 14,00 nella sala delle adunanze CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE Il presente decreto è pubblicata dall Albo pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi dal IL VICE SEGRETARIO COMUNALE Con l assistenza del Vice Segretario Comunale, Dott. SOLARO Graziano, adotta il seguente decreto:

5 OGGETTO: Affidamento organizzazione Centro Estivo per ragazzi PREMESSO che questa Amministrazione intende svolgere nel periodo estivo (3 settimane dal 7 luglio 2014 e fino al 25 luglio 2014) un servizio didattico culturale di gioco ecc. rivolto ai bambini residenti e villeggianti nel Comune di Roure compresi fra 7 e 13 anni; VISTO il Regolamento Comunale per l acquisizione in economia di beni, servizi e lavori approvato con deliberazione del Consiglio Comunale del , n. 30, ed in particolare l art. 10; DATO ATTO che per la specialità del servizio richiesto si è provveduto a richiedere un preventivo a: - Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3; - Cooperativa Cuori e Colori C.S.O., con sede in Pinerolo (TO), Via Vecchia di Buriasco n. 6; VISTA il programma dell attività e l offerta presentata dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3, acclarata al protocollo di questo Comune al n del , per un costo complessivo pari ad 5.250,00 Esente IVA per n. 4 animatori; VISTA il programma dell attività e l offerta presentata dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede Cooperativa Cuori e Colori C.S.O., con sede in Pinerolo (TO), Via Vecchia di Buirasaco n. 6, acclarata al protocollo di questo Comune al n del , per un costo complessivo pari ad 5.850,00 Esente IVA per n. 4 animatori; DATO ATTO che l offerta presentata dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo 8 (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3 è la più conveniente economicamente e pertanto affidare alla stessa l organizzazione Centro Estivo per ragazzi 2014 rivolto ai bambini residenti e villeggianti nel Comune di Roure per il periodo di tre settimane nel mese dal 7 luglio 2013 e fino al 25 luglio 2014 e per un massimo di 40 bambini; 5) di dare atto che il materiale occorrente per l organizzazione del Centro Estivo per ragazzi 2014 sarà fornito dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3; 6) di dare atto che le prestazioni inerenti il servizio richiesto saranno svolte dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3, con proprio personale, regolarmente assunto ed avente i requisiti professionali e tecnici adeguati e per il quale si solleva il Comune di Roure da qualsiasi obbligo e responsabilità per retribuzioni, contributi assicurativi e previdenziali, assicurazioni e in genere da tutti gli obblighi risultanti dalle disposizioni legislative e regolamentari in materia di lavoro ed assicurazioni sociali, assumendone a proprio carico tutti gli oneri relativi, impegnandosi a tal fine a comunicare prima dell inizio del servizio i nominativi del personale assegnato 8) di dare atto che la Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3, esonera il Comune di Roure da eventuali inconvenienti e danni a cose, persone che si verificassero per effetto di insufficienza e deficienza nella custodia e sorveglianza, la Cooperativa è l unico responsabile nei confronti degli addetti, degli utenti, di terzi e del Comune stesso. A tale riguardo l Associazione dovrà presentare presso il Comune di Roure, prima dell inizio del servizio, un adeguata polizza assicurativa di responsabilità civile, per cose e persone; 9) di fare sottoscrivere per accettazione la presente deliberazione dalla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3; 10) di demandare al Responsabile del Servizio gli adempimenti conseguenziali all adozione del presente provvediemento; 11) di imputare la spesa complessiva di 5.250,00 all intervento (cap. 1366) del Bilancio 2014 gestione competenza; PRESO ATTO che sulla proposta di deliberazione di cui al presente verbale, ai sensi dell articolo 49 del D.lgs. 267/00, hanno espresso parere favorevole: Il responsabile del servizio interessato (per quanto di sua competenza) in ordine alla regolarità tecnica; Il responsabile del servizio economico finanziario in ordine alla regolarità contabile; VISTO il parere di conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari espresso dal segretario comunale; DECRETA 1) Per le motivazioni citate in premessa che qui si intendono integralmente richiamate; 2) di affidare l organizzazione del Centro Estivo per ragazzi 2014 rivolto ai bambini residenti e villeggianti nel Comune di Roure per il periodo di tre settimane dal 7 luglio 2014 e fino al 25 luglio 2014 e per un massimo di 40 bambini, alla Cooperativa Sociale La Luna, con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3, per un costo complessivo pari ad 5.250,00 esente IVA e per n. 4 animatori, coma da offerta acclarata al protocollo di questo Comune al n del ; 3) di dare atto che il servizio si svolgerà dal lunedì al Venerdì con il seguente orario: - lunedì mercoledì venerdì dalle ore 14,00 alle ore 18,00 - martedì giovedì dalle ore 9,00 alle ore 18,00; 4) di approvare il programma dell attività presentato dalla con sede in Cuneo (CN), Via Lungo Stura XXIV Maggio n. 3, in sede di offerta;

6 Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO COMUNALE BOUC Carlo SOLARO Graziano COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO Parere favorevole in ordine alla conformità alle norme legislative, statutarie e regolamentari. IL V. SEGRETARIO COMUNALE DECRETO DEL SINDACO N. 55 tecnica ai sensi dell art. 49 del D.Lgs 267 del SOLARO Graziano contabile ai sensi dell art. 49, D.Lgs. 267 del Stefania ALLIAUD OGGETTO: Affidamento organizzazione Centro estivo per ragazzi L anno duemilaquattordici il giorno ventisette del mese di giugno alle ore 14,30 nella sala delle adunanze CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE Il presente decreto è pubblicata dall Albo pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi dal IL VICE SEGRETARIO COMUNALE Con l assistenza del Vice Segretario Comunale, Dott. SOLARO Graziano, adotta il seguente decreto:

RITENUTO in questa fase dover approvare i suddetti elaborati; VISTO il D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i;

RITENUTO in questa fase dover approvare i suddetti elaborati; VISTO il D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i; OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA ASSISTENZIALE PER ANZIANI CONIUGI POET DEL PONTE. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO CHE il Comune di Roure e

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. VISTO il contratto d affitto sottoscritto in data 17.12.2008, rep. 1222, tra il Comune di Roure e il Sig.

LA GIUNTA COMUNALE. VISTO il contratto d affitto sottoscritto in data 17.12.2008, rep. 1222, tra il Comune di Roure e il Sig. OGGETTO: Concessione in locazione immobile sito in Roure, Frazione Castel del Bosco n. 79, distino al catasto edilizio urbano alla sezione censuaria di Roure al F. 73, n. 66. Determinazioni in merito.

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO CHE:

LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO CHE: OGGETTO: PROTOCOLLO D INTESA TRA I COMUNI DI FENESTRELLE E ROURE CHE DISCIPLINA LE MODALITÀ DI COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE DI ROURE ALLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA MEDIA STATALE DI FENESTRELLE.

Dettagli

VISTI: - lo Statuto Comunale; - il D.Lgs n.267/2000; Per quanto sopra esposto

VISTI: - lo Statuto Comunale; - il D.Lgs n.267/2000; Per quanto sopra esposto OGGETTO: CONTRIBUTO ALLA ASSOCIAZIONE CULTURALE PRO LOCO DI ROURE PER MANIFESTAZIONE COMUNALE IN DATA 19.7.2015. DETERMINAZIONI IN MERITO LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO CHE il Comune di Roure eroga alle Associazioni

Dettagli

OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S.

OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S. OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: - Con D.G.C. 32 del 26/4/2013 è stato

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE I - AFFARI GENERALI Cristina Gabbrielli BANDI GARE CONTRATTI E CONTENZIOSO DETERMINAZIONE N. 833 esecutiva dal 28/11/2013 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 147 del 11/03/2013 N. registro di area 17 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 11/03/2013 da Laura Dordi Responsabile del Settore ECONOMICO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 320 SETTORE Settore Lavori Pubblici NR. SETTORIALE 64 DEL 30/03/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELEVATORI DEGLI IMMOBILI

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA

COMUNE di RIPARBELLA COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 13 Dicembre 2013 Verbale n. 43 COPIA OGGETTO: Progetto Vigilanza scolastica anno 2014. Approvazione progetto-

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 65 della Deliberazione DEL 27/03/2013 OGGETTO: RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI G.RA QUARTA ADDOLORATA. DETERMINAZIONI.

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI E SANITA' SERVIZIO WELFARE

SETTORE SERVIZI SOCIALI E SANITA' SERVIZIO WELFARE N. 761/GEN. LE del 22/05/2015 SETTORE SERVIZI SOCIALI E SANITA' SETTORE SERVIZI SOCIALI E SANITA DETERMINAZIONE N. 62 /Serv. Soc. del 21.05.2015 OGGETTO: Procedura di gara ad oggetto Affidamento del Servizio

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1109 REG. GEN. del 31-12-2013 N. 135 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Aggiudicazione

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201 Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA N. 365 del 23.06.2014 OGGETTO: Affidamento dei servizi di

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 437 del 31.12.2013 OGGETTO: Acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario - attività

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015 OGGETTO: Lavori di ripristino del danno causato da un veicolo ad un

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO N.137 del 13/02/2015 DEL REGISTRO GENERALE COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Settore SETTORE 4 - COMMERCIO, PUBBLICA ISTRUZIONE E SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N.17 del 13/02/2015 DEL

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario OGGETTO: Impegno spesa per servizio di assistenza area finanziaria periodo aprile - giugno 2016 - Centro Servizi

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 15 DEL 03 MARZO 2015 OGGETTO: SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI BARDONECCHIA PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 213 della Deliberazione DEL 26/09/2013 OGGETTO: Atto di indirizzo per l'acquisto di autoveicoli per i

Dettagli

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 36 DEL 04/09/2015 Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SERVIZIO: UFFICIO: Segreteria N. 23 DATA: _24.02.2012 Oggetto: ALLUVIONE 2008 CN_DA14_3683_08_287 INTERVENTI DI

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 99 Data 03/08/2015 OGGETTO: Approvazione programma manifestazione denominata Sere d estate 2015 e autorizzazione provvisoria

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Settore Finanziario Determinazione N. 121 del 21/04/2015 Oggetto : RINNOVO DEI SERVIZI COMUNE WEB ANNO 2015 - IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE - CIG Z9F14351E8

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SASSO MARCONI

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI DETERMINAZIONE N. 14 DEL 04.04.2013 DEL RESPONSABILE AREA TECNICA Ufficio Tecnico Comunale N. 33 del Reg. Gen. Data 04.04.2013 OGGETTO: Realizzazione campo da bocce.

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.6/ 2 DEL 09/01/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - NR. 5 CASELLE PEC PER

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 9 in data 14/01/2014

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 9 in data 14/01/2014 COMUNE DI USSANA Area Tecnica DETERMINAZIONE N. 9 in data 14/01/2014 OGGETTO: Incarico di legale patrocinio all'avv. Roberta Angioni per intervenire legalmente nei confronti della società Europa Sviluppo

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 OGGETTO: Acquisizione di servizi mediante ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione. Acquisizione espansione

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 49 del 29/01/2014 del registro generale OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SOCIOASSISTENZIALE, CULTURALE, SCOLASTICO E TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 53 DEL 30/01/2014 OGGETTO: SERVIZIO DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 80 del 14/11/2012 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 1273 del 07/09/2015 OGGETTO: CORSO AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008 N.81

Dettagli

CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani. Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali

CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani. Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali Registro Determinazione n. 31 del 18/02/2015 CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani Settore Servizi tecnici Manutentivi e Ambientali DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DI IMPEGNO DI SPESA N. 00291 DEL 25/02/2015

Dettagli

Determina n. 98 del 23.12.2013

Determina n. 98 del 23.12.2013 Comune di Pieranica Provincia di Cremona AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI ---------------------------------------------------------------------------------------------- OGGETTO: INDIVIDUAZIONE della ditta

Dettagli

Oggetto: Impegno di spesa e autorizzazione a contrarre per l'affidamento diretto del servizio di trascrizione delle sedute consiliari

Oggetto: Impegno di spesa e autorizzazione a contrarre per l'affidamento diretto del servizio di trascrizione delle sedute consiliari S1 SERVIZIO AMMINISTRATIVO Responsabile De Amicis Stefania COPIA DETERMINAZIONE N. 182 DEL 22/02/2013 Oggetto: Impegno di spesa e autorizzazione a contrarre per l'affidamento diretto del servizio di trascrizione

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109 OGGETTO: APPROVAZIONE BOZZA DI

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta) N. 72 Data 11/09/2014 Oggetto: Rettifica deliberazione

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/3 del 21/03/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : RIMOZIONE DELLE LASTRE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 93 del 10/12/2012 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione n 77 in data 12/09/2014 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI PULIZIA SEDE COMUNALE. ATTO DI INDIRIZZO.

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 36 OGGETTO: Opere connesse XX Giochi Olimpici Invernali Torino 2006. Lavori di sistemazione e di bonifica di aree

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 113 del 25/08/2014 OGGETTO: Piano di Sviluppo Rurale (P.S.R.) 2007/2013 del Lazio. Misura 313. Partecipazione

Dettagli

Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale

Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale Comune di Comacchio Settore AA.GG. Cultura e Promozione del Territorio - Personale Prot. n. 2170 del 14-01-2013 TIT. 4 CLAS. 09 File: polispmagnavacca-caiazzo_12-13-det DETERMINAZIONE N. 199/271 del 12-12-2012

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE V - LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI Antonio Salvadori LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI DETERMINAZIONE N. 63 esecutiva dal 14/02/2014 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO V E R B A L E DI D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 36 del 10-06-2014 OGGETTO: NOMINA DEL REVISORE UNICO DEI CONTI PER IL

Dettagli

COMUNITA MONTANA CATRIA E NERONE CAGLI - Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNITA MONTANA CATRIA E NERONE CAGLI - Provincia di Pesaro e Urbino COMUNITA MONTANA CATRIA E NERONE CAGLI - Provincia di Pesaro e Urbino Cod. 41401 Ambito Territoriale 2 B ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Numero 13 Del 26-02-2010 Oggetto: CONCESSIONE

Dettagli

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 2^ SERVIZIO - ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE GENERALE Oggetto: Determinazione a contrarre, per l'affidamento ai sensi dell'art. 125 del d.lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. del servizio

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 41 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici DELIBERA CIPE DEL 30.06.2014 - MISURE DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

Ufficio Tecnico Comunale n. 78 del 04/09/2012 ... Oggetto: ACQUISTO ARMADIO ARCHIVIO PER UFFICIO ANAGRAFE - AFFIDAMENTO FORNITURA - [CIG X4005B0085]

Ufficio Tecnico Comunale n. 78 del 04/09/2012 ... Oggetto: ACQUISTO ARMADIO ARCHIVIO PER UFFICIO ANAGRAFE - AFFIDAMENTO FORNITURA - [CIG X4005B0085] COMUNE DI QUAGLIUZZO Provincia di Torino COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Ufficio Tecnico Comunale n. 78 del 04/09/2012. Oggetto: ACQUISTO ARMADIO ARCHIVIO PER UFFICIO ANAGRAFE - AFFIDAMENTO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014 Oggetto: NOMINA CONSEGNATARI DEI BENI MOBILI ED IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE. al CO.RE.CO.

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 10-04-2015 del Registro Deliberazioni Oggetto: LAVORI DI MANUTENZIONE ED ADEGUAMENTO A NORME DELL'EDIFICIO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 177 DEL 09/05/2014 OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2012 DELIBERAZIONE N.41 del 30/06/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il ORIGINALE/COPIA SETTORE 5 - SERVIZI SOCIALI - UFFICIO SEGRETERIA GENERALE DETERMINA n.50

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO COPIA N 129 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Approvazione indirizzi per acquisizione in locazione appartamenti da destinare a contingente

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 OGGETTO: STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTI DI MESSA IN CUREZZA SCUOLA MEDIA GIOVANNI XXIII GALATINA - APPROVAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014 COPIA COMUNE DI CAVALLERMAGGIORE Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66 del 28/03/2014 Oggetto: Servizio di pulizia Palazzo Comunale - Approvazione verbale di gara e aggiudicazione.

Dettagli

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016 COMUNE DI MONTRESTA Provincia di Oristano Servizio Amministrativo Determinazione del responsabile N Settoriale 47 del 08/04/2016 Oggetto: RINNOVO CASELLE PEC COMUNE DI MONTRESTA TRAMITE MEPA CONSIP - AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CASTRIGNANO DEL CAPO

COMUNE DI CASTRIGNANO DEL CAPO COMUNE DI CASTRIGNANO DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 180 Del 14-12-2006 Oggetto: CRITERI PER L'AMMISSIONE DI CITTADINI DEL COMUNE A PRESTAZIONIO SOCIALI

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 55 in data 12/09/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: CONVENZIONE CON ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI,

Dettagli

R E G I O N E C A L A B RIA

R E G I O N E C A L A B RIA R E G I O N E C A L A B RIA G I U N T A R E G I O N A L E D i p a r t i m e n t o N. 10 Politiche del Lavoro, della Formazione, Pari Opportunità, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato DECRETO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI COMUNE DI ZERO BRANCO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 10 In data 27.02.2014 Prot. N. 3252 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 83 in data 08/09/2010 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladieci, addì otto del mese di settembre nella Residenza

Dettagli

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA Provincia di Bergamo Via Roma, 44 24060 Tavernola Bergamasca Tel. 035/931004-932612 Fax 035/932611 Codice Fiscale e Partita IVA: 00547770164 N. 8 SERVIZIO COMPETENTE: SGT/5

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 741 DEL 27-12-2012

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 741 DEL 27-12-2012 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 741 DEL 27-12-2012 OGGETTO: GESTIONE DEI SERVIZI INERENTI LA TUTELA DEI MINORI E IL DISAGIO FAMILIARE NEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE DI SEREGNO PERIODO

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014)

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) DELIBERA COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 04/06/ 2014 n. 96 del Registro deliberazioni OGGETTO: Concessione,

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 30 dicembre 2005 - Deliberazione N. 2144 - Area Generale di Coordinamento N. 18

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 156 DEL 23 SETTEMBRE 2010

DETERMINAZIONE N. 156 DEL 23 SETTEMBRE 2010 COMUNE DI LONGI Provincia di Messina AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE N. 156 DEL 23 SETTEMBRE 2010 Servizio Sport Turismo e Manifestazioni Timbro dell UffIcio LA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Maria Galati

Dettagli

Comune di Galatina Provincia di Lecce

Comune di Galatina Provincia di Lecce Comune di Galatina Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 728 del 19-05-2014 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI PRATICA N. DT - 765-2014 del 19-05-2014 L estensore SABELLA ANTONELLA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 83 DEL 14/06/2016 CON POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 83 DEL 14/06/2016 CON POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 83 DEL 14/06/2016 CON POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: BARATTO AMMINISTRATIVO. APPROVAZIONE PROGETTO PER LA CURA E GESTIONE DELLE

Dettagli

COMUNE di ANDEZENO PROVINCIA di TORINO

COMUNE di ANDEZENO PROVINCIA di TORINO Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 43 / 2010 06/10/2010 OGGETTO: Approvazione convenzione per il servizio di assistenza e sorveglianza alunni alla mensa L anno 2010 addì sei del mese

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 93 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ESECUZIONE LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA NELL'ECOCENTRO

Dettagli

GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011

GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011 GLI APPROFONDIMENTI DELL UFFICIO UNICO PER I CONTROLLI INTERNI Aprile 2011 In relazione alla pubblicazione di dati personali nei siti web delle pubbliche amministrazioni, in particolare per ciò che concerne

Dettagli

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 OGGETTO APPROVAZIONE PROGRAMMA ESTATE SENNARIOLESE ANNO 2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI il giorno

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 338/2014 OGGETTO: STUDIO DI FATTIBILITA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO STRUTTURA DELL ALO NIDO COMUNALE DI VIA PAVIA PER CASERMA

Dettagli

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648 COMUNE DI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648 REGISTRO GENERALE N. 255 D E T E R M I N A Z I O N E N.135 DEL 12-08-14 A R E A : TECNICA Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA N. 8 del Reg. Gen.le OGGETTO: N. 3 AMMINISTRAZIONE ACQUISIZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 104 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONFERMA PROSECUZIONE DEI SERVIZI DI GESTIONE DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 70 del Reg. Data:

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online ORIGINALE COPIA Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il V SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

Il Commissario Straordinario Arch. Maurizio Tofani

Il Commissario Straordinario Arch. Maurizio Tofani MONTI CIMINI RISERVA NATURALE REGIONALE LAGO DI VICO Strada Provinciale Cassia Cimina, Km 12-01032 Caprarola (VT) Tel. 0761-647444 Fax 0761-647864 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE n. 4 DEL 16.02.2012 OGGETTO:

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DETERMINAZIONE N. 414 del 28/10/2014 Ufficio: Ufficio Lavori Pubblici - Urbanistica Oggetto: CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO E RLS PER I DIPENDENTI

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del + C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari SETTORE 2 n. 190 Ufficio gare e appalti data 16.06.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE N. del Oggetto: fornitura di materiale di cancelleria

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE IN MALCESINE

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE IN MALCESINE SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO COMUNE DI MALCESINE Provincia di Verona Repertorio n. / del REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI APPALTO RELATIVO AD OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA ELEMENTARE

Dettagli

1 SETTORE - AMMINISTRAZIONE GENERALE ED ATTIVITA` PRODUTTIVE IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 437 del 12/10/2015

1 SETTORE - AMMINISTRAZIONE GENERALE ED ATTIVITA` PRODUTTIVE IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 437 del 12/10/2015 COPIA COMUNE DI CALIMERA (Provincia di Lecce) Tel.: 0832/870111 Fax 0832/872266 1 SETTORE - AMMINISTRAZIONE GENERALE ED ATTIVITA` PRODUTTIVE IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: nr. 437 del 12/10/2015

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como SERVIZIO AMMINISTRATIVO E CONTABILE N. 65 del 27-03-2012 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO PER LA COMPILAZIONE E TRASMISSIONE MODELLO 770 - TRIENNIO FISCALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 69 DEL 27/03/2014 OGGETTO: ACQUISTO CARTA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 123 DEL 28/10/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 123 DEL 28/10/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 123 DEL 28/10/2014 Oggetto: RICONOSCIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE FIERISTICA FESTA DELLA ZUCCA - EDIZIONE 2014

Dettagli

COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Provincia di Torino

COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Provincia di Torino COPIA ALBO PRETORIO COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Provincia di Torino COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 88 12/08/2015 OGGETTO: GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI. ATTRIBUZIONE BUDGET AI RESPONSABILI

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 29 della Deliberazione DEL 07/02/2013 OGGETTO: BANDO CONCESONE CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 1398 del 10/07/2014

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 1398 del 10/07/2014 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 1398 del 10/07/2014 Oggetto: ACQUISTO DI CARTE IN RISME A4 E A3 PER L'ENTE - AFFIDAMENTO E IMPEGNO ( CIG:Z131015BCC)

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli