Luogo di consegna: Dipartimento di Scienze Chimiche, Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Ed. 5B, locale 2Mc-20a, Via Cinthia, NAPOLI.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Luogo di consegna: Dipartimento di Scienze Chimiche, Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Ed. 5B, locale 2Mc-20a, Via Cinthia, NAPOLI."

Transcript

1 ALLEGATO 22 (pag. 1/3) Nome attrezzatura: HPLC-MS/MS Lotto: 2 Luogo di consegna: Dipartimento di Scienze Chimiche, Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Ed. 5B, locale 2Mc-20a, Via Cinthia, NAPOLI. Descrizione Sistema per cromatografia liquida HPLC modulare FAST analitico per gradiente binario in alta pressione dotato di campionatore automatico, detector UV-VIS a diodi, degasatore, spettrometro di massa, software di gestione e personal computer. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. Garanzia: almeno quindici mesi dalla data di installazione. Requisiti minimi richiesti pena esclusione 1. Sistema di eluizione modulare composto da n 2 pompe ad alta pressione ed elevate prestazioni per cromatografia UHPLC. Ogni singola unità di pompaggio deve possedere le seguenti caratteristiche minime: flusso minimo di almeno 2µL/min; flusso massimo di almeno 5000µL/min; risoluzione flusso di almeno 0.2µL/min; accuratezza del flusso 2%; pressione massima di almeno 660bar; accuratezza della composizione di almeno l 1% (al flusso di 200µL/min); degasatore a membrana con linee indipendenti; volume morto della pompa non superiore a 100µL; sistema di rivelazione perdite solventi; deve operare sia in condizioni U-HPLC (colonne con particelle < 2µm), sia in condizioni HPLC (colonne con ID 4.6 µm, particelle 3.5µm). 2. Autocampionatore e comparto colonne. Autocampionatore adatto a lavorare con pressioni di esercizio da 0 a 660bar. Valvola di iniezione integrata con possibilità di iniezione di volumi selezionabili via software. Volume iniettabile da 0.1µL a 50µL. Numero di campioni alloggiabili: almeno 105 vials da 1.5mL. Possibilità di preparazione/derivatizzazione campioni prima dell iniezione. 3. Rivelatore UV-VIS a serie di diodi. Numero di Diodi: 512. Range di lavoro: da 190 a 800nm.

2 ALLEGATO 22 (pag. 2/3) Banco ottico termostatato con sorgente a Deuterio e Tungsteno. Precisione del controllo di temperatura della cella : 0.1 C Sistema integrato di calibrazione della lunghezza d onda (specificare). Accuratezza della lunghezza d onda ± 1nm. Diode width 1nm su tutto il campo spettrale. Velocità di scansione > 80Hz. Ampiezza della fenditura programmabile sull intero range spettrale (specificare). Acquisizione simultanea su più lunghezze d onda (specificare). Risoluzione spettrale di almeno 1.2nm. Drift della linea di base < 1mAU/ora. 4. Spettrometro di Massa. Analizzatore di Massa: Triplo Quadrupolo. Cella di Collisione ad alta efficienza. Rivelatore a moltiplicatore di elettroni. Ioni determinabili: positivi e negativi. Modalità di Misurazione: Q1 Scan/SIM; Q2 Scan/SIM; MRM; Precursor Ion Scan; product Ion Scan; Neutral Ion Scan. Intervallo di Massa: da 10 a 2000m/z. Sensibilità ESI positiva 1pg/µL reserpine:s/n 100 (RMS). Risoluzione: R < 0.7 FWHM. Stabilità: 0.1amu/12h. Linearità della risposta: Effetto memoria della cella di collisione: 0,01%. Minimum pause time: 5ms. Minimum dwell time: 5ms. Velocità di transizione MRM: almeno 300 cicli/sec. Velocità di scansione non inferiore a 2400amu/sec. Velocità di inversione della polarità: almeno 700msec. Interfaccia: ESI. Pulizia della sorgente di semplice e facile esecuzione (specificare). Sostituzione e manutenzione del CDL senza dover togliere il vuoto. Flusso applicabile in ESI: da 10µL/min a 1mL/min. Ottica ionica: specificare le caratteristiche. Linea di desolvatazione: T max 250 C. Blocco di riscaldamento: T max 400 C. Preparazione metodiche di acquisizione MRM: specificare le modalità. Sistema software: Multitasking, operante in ambiente Windows. Modalità di acquisizioni MS: specificare. Modalità operative Hardware : controllo completo di tutti i parametri del sistema HPLC e MS.

3 ALLEGATO 22 (pag. 3/3) Auto-tuning: automatico (specificare modalità). 5. Sistema Software di controllo. Sistema software di controllo, gestione ed elaborazione dati provenienti dal sistema U- HPLC, Multitasking, operante in ambiente Windows a 32 bit. Il software deve consentire di ottimizzare in modo automatico e interattivo tutti i parametri di acquisizione e d integrazione. Per l analisi quantitativa, deve prevedere metodi di misura per: area%, altezza%, calibrazione fino a 16 livelli, regressione lineare, quadratica e cubica. Nell ambito dell analisi qualitativa deve poter valutare la purezza e l omogeneità dei picchi, la manipolazione degli spettri e la creazione di librerie di spettri. 6. Personal Computer e stampante di primarie aziende produttrici, in configurazione idonea alla ottimale gestione del Sistema. 7. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. 8. Garanzia: almeno quindici mesi dalla data di installazione. 9. Training di almeno 16 ore sull utilizzo dello strumento. Caratteristiche tecniche migliorative soggette a valutazione 1. Flusso minimo dell unità di pompaggio. 2. Spettrometro di massa: velocità di transizione MRM; velocità di scansione; velocità di inversione della polarità.

4 ALLEGATO 23 (pag. 1/3) Nome attrezzatura: UHPLC Lotto: 2 Luogo di consegna: Dipartimento di Scienze Chimiche, Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Ed. 5B, locali 2Mc-20c e 2Mc20b, Via Cinthia, NAPOLI. Descrizione Sistema per cromatografia liquida UHPLC modulare per gradiente binario in alta pressione dotato di campionatore automatico, forno, detector UV-VIS a diodi, degasatore, software di gestione e personal computer. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. Garanzia: almeno quindici mesi dalla data di installazione. Requisiti minimi richiesti pena esclusione 1. Sistema di eluizione modulare a gradiente binario. Flusso minimo di almeno 2µL/min. Flusso massimo di almeno 7000µL/min. Risoluzione flusso di almeno 0.2µL/min. Accuratezza del flusso di almeno 2%. Range di pressione da 0 a 1200bar. Accuratezza della composizione di almeno l 1% (al flusso di 200µL/min). Degasatore a membrana con linee indipendenti. Volume morto della pompa non superiore a 100µL. Sistema di rivelazione perdite solventi. Deve operare sia in condizioni U-HPLC (colonne con particelle < 2µm) sia in condizioni HPLC (colonne con ID 4.6µm e particelle 3.5µm). 2. Autocampionatore e comparto colonne. Autocampionatore adatto a lavorare con pressioni minime di esercizio da 0 a 1200bar. Valvola di iniezione integrata con possibilità di iniezione di volumi selezionabili via software. Volume iniettabile da 0.1µL a 50µL. Riproducibilità di almeno l 1% (iniettando 5µL). Temperatura comparto campioni regolabile da +4 C a + 40 C. Stabilità temperatura comparto campioni ± 0.5 C. Numero di campioni alloggiabili: almeno 100 vials da 2mL. Possibilità di preparazione/derivatizzazione campioni prima dell iniezione. Forno per termostatazione colonne con sistema di riscaldamento preferibilmente a ventilazione forzata. Temperatura comparto colonne regolabile da + 15 C a + 80 C.

5 ALLEGATO 23 (pag. 2/3) Stabilità temperatura comparto colonna ± 0.5 C. Termostato per più colonne HPLC fino a 25cm di lunghezza. 3. Rivelatore UV-VIS a serie di diodi. Numero di Diodi: 512. Range di lavoro: da 190 a 800nm. Banco ottico termostatato con sorgente a Deuterio e Tungsteno. Precisione del controllo di temperatura della cella : 0.1 C Sistema integrato di calibrazione della lunghezza d onda (specificare). Accuratezza della lunghezza d onda di almeno 1nm. Diode width 1nm su tutto il campo spettrale. Velocità di scansione > 80Hz. Ampiezza della fenditura programmabile sull intero range spettrale (specificare). Acquisizione simultanea su più lunghezze d onda (specificare). Risoluzione spettrale di almeno 1.2nm. Drift della linea di base < 1mAU/ora. 4. Sistema Software di controllo. Sistema software di controllo, gestione ed elaborazione dati provenienti dal sistema U- HPLC, Multitasking, operante in ambiente Windows a 32 bit. Il software deve consentire di ottimizzare in modo automatico e interattivo tutti i parametri di acquisizione e d integrazione. Per l analisi quantitativa, deve prevedere metodi di misura per: area%, altezza%, calibrazione fino a 16 livelli, regressione lineare, quadratica e cubica. Nell ambito dell analisi qualitative/a deve poter valutare la purezza e l omogeneità dei picchi, la manipolazione degli spettri e la creazione di librerie di spettri. 5. Personal Computer e stampante di primarie aziende produttrici, in configurazione idonea alla ottimale gestione del Sistema. 6. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. 7. Garanzia: dodici mesi dalla data di consegna e almeno quindici mesi dalla data di installazione. 8. Training di almeno 16 ore sull utilizzo dello strumento. 1. Unità di pompaggio: flusso minimo; range di pressione; volume morto della pompa. Caratteristiche tecniche migliorative soggette a valutazione

6 ALLEGATO 23 (pag. 3/3) 2. Autocampionatore: velocità di iniezione. 3. Rivelatore UV VIS a diodi: sistema di calibrazione integrato multiplo; sistema di termostatazione della cella di misura su ampio range.

7 ALLEGATO 24 (pag. 1/2) Nome attrezzatura: HPLC preparativo e analitico Lotto: 2 Luogo di consegna: Dipartimento Scienze Chimiche, Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Ed. 5B, locali 2Mc-17b, Via Cinthia, NAPOLI. Descrizione Sistema per cromatografia liquida (HPLC) modulare, preparativo e analitico per gradiente binario in alta pressione dotato di campionatore automatico, detector UV-VIS, raccoglitore di frazioni, software di gestione e personal computer. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. Garanzia: almeno quindici mesi dalla data di installazione. Requisiti minimi richiesti pena esclusione 1. Sistema di eluizione modulare a gradiente binario. Sistema di eluizione di tipo preparativo e analitico in modalità a gradiente binario in alta pressione formato da due unità di pompaggio ognuna della quali configurata a doppio pistone parallelo. Possibilità di utilizzo sia in modalità preparativa sia analitica. Metodi di eluizione a flusso costante e/o pressione costante. Intervallo di impostazione velocità di flusso: mL/min. 2. Rivelatore UV-VIS Detector doppio raggio e doppia lunghezza d onda, per cromatografia liquida preparativa e analitica. Range di lavoro: da 190 a 700nm. Banda passante: 8nm. Noise: 0.6x10 5. Celle a flusso termostatate da circa 10 C a 50 C per cromatografia analitica e preparativa. 3. Supporto per colonne analitiche e preparative dotato di bypass 4. Autocampionatore per cromatografia preparativa e analitica Iniezione a volume variabile. Intervallo di lavoro: da 1µL a 5mL in step da 1µL. Capacità di alloggiamento di almeno 50 vials da 2mL e di almeno 20 vials da 25mL. Capacità di effettuare pre-trattamenti del campione (es. diluizioni, aggiunta di reagenti, derivatizzazioni. ecc.). Lavaggio discrezionale dell ago e della fluidica prima dell iniezione.

8 ALLEGATO 24 (pag.2/2) 5. Collettore di frazioni per cromatografia analitica e preparativa gestito dal software del sistema Modalità di raccolta: continua a goccia, a tempo, a picco intero o frazionato. Tipologia del sistema di frazionamento: a braccio meccanico XY. Dotato di tubi di raccolta sia per cromatografia analitica sia per cromatografia preparativa. 6. Sistema Software di controllo Sistema software di controllo, gestione ed elaborazione dati provenienti dal sistema HPLC, Multitasking, operante in ambiente Windows a 32 bit. Il software deve consentire di ottimizzare in modo automatico e interattivo tutti i parametri di acquisizione e di integrazione. Per l analisi quantitativa, deve prevedere metodi di misura per: area%, altezza%, calibrazione fino a 16 livelli, regressione lineare, quadratica e cubica. Nell ambito dell analisi qualitativa deve poter valutare la purezza e l omogeneità dei picchi, la manipolazione degli spettri e la creazione di librerie di spettri. 7. Personal Computer e Stampante di primarie aziende produttrici, in configurazione idonea alla ottimale gestione del Sistema. 8. Spese di spedizione, installazione e collaudo a carico del fornitore. 9. Garanzia: almeno quindici mesi dalla data di installazione. 10. Training di almeno 16 ore sull utilizzo dello strumento. Caratteristiche tecniche migliorative soggette a valutazione 1. Unità di pompaggio preparativo Miglior intervallo di flusso disponibile senza cambio di testata. 2. Rivelatore UV VIS Sistema di termostatazione della cella di misura su ampio intervallo.