GRUPPO CMB. Formazione sulla sicurezza stradale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GRUPPO CMB. Formazione sulla sicurezza stradale"

Transcript

1 GRUPPO CMB Formazione sulla sicurezza stradale

2 Gli incidenti stradali in Italia sono una delle principali causa di morte per i lavoratori, in un contesto in cui la strada rappresenta il luogo di lavoro e l'automezzo potrebbe configurarsi come una attrezzatura.

3 Il problema di fondo è il conflitto quotidiano che si manifesta nello spazio pubblico L obiettivo più generale è trasformare la strada da «luogo di scontro» a «luogo di incontro»

4 Responsabilità del datore di lavoro Il Decreto legislativo 81/08 chiarisce in maniera inequivocabile le responsabilità attribuite al Datore di lavoro, il quale ha l obbligo di valutare, con il supporto del Servizio Prevenzione e Protezione, tutti i rischi presenti nella propria azienda e tutti i rischi associati alle varie mansioni (vedi art. 3 -c.1), ivi comprese quelle che comportano l utilizzo di veicoli. Questo sia nel settore pubblico che in quello privato. Risulta, quindi, a carico del Datore di Lavoro l onere di accertarsi delle capacità di guida e delle condizioni psico-fisiche del lavoratore per realizzare una conduzione sicura del mezzo.si evince in modo evidente che in capo al Datore di Lavoro esista un chiaro obbligo di formazione ed informazione (artt. 36 e 37) sul rischio legato alla guida dell autoveicolo aziendale (utilizzo di auto aziendali connesse allo svolgimento dell attività lavorativa o come mezzo strumentale all interno di compiti lavorativi).

5 Con riferimento ai soli infortuni occorsi in occasione di lavoro gli incidenti occorsi «con mezzo di trasporto» sono circa il 13% del totale (INAIL Rapporto 2012)

6 LA STRUTTURA DEI CORSI PROPOSTI GRUPPO CMB

7 Corsi di sicurezza stradale Corsi di guida sicura con metodo Check On The Road o Check Drive Prove di guida che si svolgono lungo una strada aperta, appositamente studiata, per presentare le situazioni critiche ricorrenti nell ambito del proprio lavoro: si focalizza, così, l attenzione sulla prevenzione del rischio. Corsi di guida sicura con metodo Eco Run Fornisce consigli pratici e verificabili per migliorare la qualità dell aria e dell ambiente che ci circonda, aggiungendo il vantaggio di poter risparmiare in termini di carburante e denaro Corsi di guida sicura con metodo Check On The Road Plus Prove di guida su strada aperta al traffico che si svolgono lungo un percorso appositamente studiato per presentare le situazioni critiche ricorrenti della viabilità urbana ed extraurbana alternate ad esercizi di guida sicura in spazi attrezzati chiusi al traffico. Corsi di guida sicura Off-Road Il Corso viene erogato su veicoli fuoristrada e SUV a 4 ruote motrici. Il corso permette di affinare la sensibilità in sicurezza anche nella guida su strada. Corsi di sicurezza stradale aggiornamento specifica, preposti e dirigenti Corsi di guida sicura in circuito o aree attrezzate

8 Corsi di sicurezza stradale Corsi di guida veloce su pista con auto GT o da corsa No Stress Drive Corso avanzato per la guida in condizioni di particolare stress Risk test Test sulla propensione al rischio Test sull aggressività alla guida Test sulla propensione alla guida difensiva Test sulla conoscenza reale del mezzo e della sua guida Road Safety Inspection Realizzazione di interventi di analisi preventiva volti a valutare il rischio di incidenti su strade in esercizio o in progetto attraverso tool software di simulazione cinematica che concorrono a oggettivare la valutazione del rischio e il disegno delle soluzioni; garantire servizi innovativi di Manutenzione all inclusive attraverso propri prodotti studiati appositamente per i Clienti in funzione delle loro esigenze.

9 METODO «CHECK ON THE ROAD» Corso di Primo Livello DI COSA SI TRATTA Prove di guida su strada aperta al traffico che si svolgono lungo un percorso appositamente studiato per presentare le situazioni critiche ricorrenti della viabilità urbana ed extraurbana. OBIETTIVI Questo corso focalizza l attenzione sulla dimensione sociale della guida, in quanto la prevenzione del rischio la guida difensiva comporta lo sviluppo della capacità di prefigurare i comportamenti propri in relazione con quelli degli altri. DESTINATARI I destinatari del nostro corso di formazione sono: personale viaggiante di aziende, autisti di enti pubblici e della p.a., autisti professionali, addetti alla distribuzione, addetti alla security, guidatori di ambulanze e mezzi speciali, artigiani DURATA La metodologia Check On The Road raggiunge il suo obiettivo formativo impegnando una mezza giornata, è previsto che ogni singolo allievo dedichi alla guida un tempo variabile dai 40 ai 50 minuti. NUMERO DI PARTECIPANTI Tale impostazione è valida per gruppi di 12 (6+6), 18 (9+9) e 24 (12+12) partecipanti equamente divisi tra la sessione mattutina e pomeridiana. Per un numero complessivo di allievi inferiore a 12 o superiore a 24 verrà valutato un intervento specifico.

10 METODO «CHECK ON THE ROAD» Corso di Primo Livello La metodologia La metodologia didattica denominata Check On The Road consente un processo di apprendimento accelerato, in quanto realizza una stretta interazione tra l esperienza pratica, l azione di indirizzo svolta dall istruttore affiancante l allievo, il momento di riflessione e valutazione collettiva, l acquisizione di nozioni di teoria. Il metodo utilizzato è quello dell'action Learning e prevede, per ogni singolo allievo: Una prima azione di check della posizione e della tecnica di guida nel corso di una prima prova di guida su strada; Una seconda fase di erogazione teorica sul "come fare meglio" con commento di una scheda elaborata dall'istruttore e compilata contestualmente allo svolgimento della prima azione; Una terza fase in cui il partecipante effettua una seconda guida di verifica della validità dei consigli appresi, mettendoli in pratica in prima persona. La parte teorica affrontata in aula prevede diversi temi: Guida attiva, Guida difensiva, Guida ecocompatibile, Test di propensione al rischio, Filmati. Il metodo Check On The Road si ispira alla metodologia PDCA, tratta dal mondo della formazione, che prevede i seguenti passi: Plan (pianificazione di quanto si vuole evidenziare e fare apprendere); Do (fare agire all'allievo i comportamenti di guida da modificare); Check (restituire teoricamente all'allievo il comportamento corretto); Action (dimostrare praticamente, agendo il comportamento pianificato richiesto). I partecipanti, divisi in gruppi, grazie ad un sistema di rotazione di moduli, svolgono a turno tutte le previste attività di pratica e teoria. Questo consente di ridurre al minimo i tempi morti ed è utile alla sensibilizzazione ed alla fissazione del ricordo della esperienza.

11 METODO «CHECK DRIVE» Il Medoto Check Drive presenta gli stessi obiettivi e le stesse metodologie del Check On The Road ma con Format differenti: Check Drive 4 ore 9+9 persone Un corso della durata di 4 ore in occasione del quale il partecipante acquisisce i fondamenti concettuali e pratici della guida in condizioni di sicurezza; 18 partecipanti: 9 mattina, 9 pomeriggio Check drive 8 ore 12 persone Un corso della durata di 8 ore con 12 partecipanti adeguato alle esigenze formative di soggetti esposti a rischio medio (personale viaggiante e analoghi); il ristretto numero di partecipanti consente di approfondire sia la parte teorica sia la parte pratica Check drive 8 ore 27 persone Un corso della durata di 8 ore con 27 partecipanti; il corso propone un buon approfondimento degli aspetti teorici; il tempo dedicato alla guida diretta da parte di ogni singolo partecipante è inferiore rispetto ai moduli precedenti

12 METODO «ECO RUN» Corso di Primo Livello DI COSA SI TRATTA La guida Eco Run fornisce consigli pratici e verificabili per migliorare la qualità dell aria e dell ambiente che ci circonda, aggiungendo il vantaggio di poter risparmiare in termini di carburante e denaro. OBIETTIVI L obiettivo del corso è fornire le conoscenze base sia del funzionamento del sistema carburante / propulsore / emissione e trattamento dei gas di scarico sia dei principali accorgimenti, nella guida e nella gestione del veicolo, che consento di minimizzare consumi ed emissioni. DESTINATARI I destinatari del nostro corso di formazione sono: personale viaggiante di aziende, autisti di enti pubblici e della p.a., autisti professionali, addetti alla distribuzione, addetti alla security, guidatori di ambulanze e mezzi speciali, artigiani DURATA La metodologia Check On The Road raggiunge il suo obiettivo formativo impegnando ogni singolo allievo una mezza giornata. NUMERO DI PARTECIPANTI Tale impostazione è valida per gruppi di 12 (6+6), 18 (9+9) e 24 (12+12) partecipanti equamente divisi tra la sessione mattutina e pomeridiana. Per un numero complessivo di allievi inferiore a 12 o superiore a 24 verrà valutato un intervento specifico.

13 METODO «ECO RUN» Corso di Primo Livello La metodologia La metodologia didattica adottata è basata sul Check On The Road Il metodo utilizzato è quello dell'action Learning e prevede, per ogni singolo allievo: Una prima azione di check della posizione e della tecnica di guida nel corso di una prima prova di guida su strada; Una seconda fase di erogazione teorica sul "come fare meglio" con commento di una scheda elaborata dall'istruttore e compilata contestualmente allo svolgimento della prima azione; Una terza fase in cui il partecipante effettua una seconda guida di verifica della validità dei consigli appresi, mettendoli in pratica in prima persona. Vi è inoltre la possibilità di rendere più efficace la comprensione delle correlazioni tra comportamento di guida e consumi/emissioni attraverso l eventuale impiego di auto dotate di dispositivi per la misurazione delle varabili condizionanti consumi ed emissioni quali: velocità istantanea e media, accelerazioni/decelerazioni, consumo di carburante istantaneo, medio, totale, numero di giri istantaneo e medio, emissioni di CO2 istantanee e totali. L istruttore può selezionare i dati che ritiene opportuno visualizzare. Il sistema genera altresì registrazioni visualizzabili in grafici e confrontabili l una con l altra, utilizzabili nelle sessioni d aula di valutazione

14 METODO «Check On The Road Plus» Corso di Secondo Livello DI COSA SI TRATTA Prove di guida su strada aperta al traffico che si svolgono lungo un percorso appositamente studiato per presentare le situazioni critiche ricorrenti della viabilità urbana ed extraurbana alternate ad esercizi di guida sicura in spazi attrezzati chiusi al traffico. OBIETTIVI Questo corso focalizza l attenzione sulla dimensione sociale della guida, in quanto la prevenzione del rischio la guida difensiva comporta lo sviluppo della capacità di prefigurare i comportamenti propri in relazione con quelli degli altri, ma anche la possibilità di testarsi in situazioni d emergenza e di controllo vettura. DESTINATARI I destinatari del nostro corso di formazione sono: personale viaggiante di aziende, autisti di enti pubblici e della p.a., autisti professionali, addetti alla distribuzione, addetti alla security, guidatori di ambulanze e mezzi speciali, artigiani DURATA La metodologia Check On The Road Plus raggiunge il suo obiettivo formativo impegnando ogni singolo allievo una mezza giornata. NUMERO DI PARTECIPANTI Tale impostazione è valida per gruppi di 12 (6+6), 18 (9+9) e 24 (12+12) partecipanti equamente divisi tra la sessione mattutina e pomeridiana. Per un numero complessivo di allievi inferiore a 12 o superiore a 24 verrà valutato un intervento specifico.

15 METODO «Check On The Road Plus» Corso di Secondo Livello La metodologia La metodologia didattica adottata è basata sul Check On The Road. Il corso prevede che nella rotazione dei gruppi ci sia l alternanza di guida su strada aperta al traffico e sperimentazione diretta della guida sicura mediante i seguenti esercizi: Prove di frenata di emergenza: l allievo mette in pratica le indicazioni ricevute dall istruttore in merito alla corretta utilizzazione del dispositivo ABS - anti-blocking-system e al controllo della vettura in diverse situazioni di aderenza del fondo Prove di controllo dinamico del veicolo: questo tipo di prova viene effettuata in circuito o lungo un percorso attrezzato appositamente nell area di esercitazione; l allievo mette in pratica le indicazioni ricevute riguardanti il controllo del veicolo in situazioni di accelerazioni laterali e longitudinali

16 METODO «OFF- Road» DI COSA SI TRATTA È un corso impegnativo ed entusiasmante che avvicina l'amante della guida estrema alla natura. Il viene erogato su veicoli fuoristrada e SUV a 4 ruote motrici. Il corso permette di affinare la sensibilità in sicurezza anche nella guida su strada. DESTINATARI Appassionati di percorsi off-road, guardie forestali, protezione civile ecc. Il corso si propone anche quale elemento di gratificazione per aziende. DURATA La metodologia OFF- Road raggiunge il suo obiettivo formativo impegnando ogni singolo allievo per una giornata NUMERO DI PARTECIPANTI Tale impostazione è valida per gruppi di 24 (12+12) partecipanti equamente divisi tra la sessione mattutina e pomeridiana. Per un numero complessivo di allievi inferiore a 12 o superiore a 24 verrà valutato un intervento specifico.

17 METODO «OFF- Road» Presso il piazzale del Circuito di Anagni in provincia di Frosinone Ore Ritrovo, benvenuto, welcome-coffee; Inizio teoria con l ausilio di audiovisivi; Programma Ore Divisi in due gruppi di lavoro, il primo nella mattinata effettuerà il Corso di Off-Road, ed il secondo effettuerà il Corso di Guida Sicura sempre con auto fuoristrada ; Gruppo A) Twist Salita Discesa Laterali Manovre di emergenza Gruppo B) Frenata di emergenza Evitamento ostacolo improvviso Antisbandamento Percorso attrezzato con slalom Ore Pausa pranzo; Ore Ripresa lavori con inversione gruppi; Ore Fine corso, consegna attestati di partecipazione e congedo. Il Corso è strutturato con sei auto, sei piloti istruttori, ed un pilota coordinatore, per ventiquattro allievi.

18 METODO «OFF- Road» Presso il Circuito 4x4 di Roma Ore Ritrovo, benvenuto, welcome-coffee; Inizio teoria con l ausilio di audiovisivi; Ore Divisi gruppi di lavoro ed inizio dei lavori; Ore Pausa pranzo; Ore Ripresa lavori; - Twist - Salita - Discesa - Laterali - Manovre di emergenza Programma Ore Fine corso, consegna attestati di partecipazione e congedo. Il Corso è strutturato con quattro auto, quattro piloti istruttori, ed un pilota coordinatore, per ventiquattro allievi. Gli allievi saranno divisi gruppi di lavoro.

19 OBIETTIVI dei nostri corsi di guida responsabile Assistere chi guida facendogli ottenere migliori performance in termini di affidabilità e sicurezza nella guida e nel trasporto di persone e merci. Sviluppare il concetto di guida difensiva, tesa alla minimizzazione dei rischi e dei danni in condizioni difficili e a fronte di altri guidatori a rischio. Ridurre i costi sanitari, di riparazione, assicurativi e di fermo macchina conseguenti agli incidenti ed evitare la perdita di servizi, per ritardate consegne o per perdite di competenze professionali Ridurre, attraverso accorgimenti di guida ecocompatibile, i costi derivanti da un eccessivo consumo di carburante Diminuire con una guida più responsabile le emissioni nocive e inquinanti.

20 Grazie per l attenzione! Per informazioni o chiarimenti contattaci: Tel: Fax: Efax: Lo staff del Gruppo Cmb è a vostra disposizione per ogni chiarimento.

PROGRAMMA CORSI DI GUIDA SICURA AZIENDE

PROGRAMMA CORSI DI GUIDA SICURA AZIENDE PROGRAMMA CORSI DI GUIDA SICURA AZIENDE PROGRAMMA DEL CORSO Il Corso ha la durata di un giorno e può essere svolto su Circuiti o Mini Impianti. Gli allevi,dopo essere stati accolti dal nostro staff,tornano

Dettagli

EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE

EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE GUIDA SICURA GUIDA ECOLOGICA PER LE CLASSI MEDIE SUPERIORI 3^ 4^ E 5^ CON 2 e 4 RUOTE OBIETTIVI Il progetto ha l obiettivo di valorizzare

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: CHI SIAMO HRX è specializzata nella promozione sportiva ed organizzazione di eventi legati al mondo dello sport automotoristico a livello nazionale ed internazionale. La professionalità

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO. AREE TEMATICHE: Salute e Sicurezza

CATALOGO FORMATIVO. AREE TEMATICHE: Salute e Sicurezza CATALOGO FORMATIVO AREE TEMATICHE: Salute e Sicurezza Indice AREA SALUTE E SICUREZZA... 2 Formazione generale Art. 37 Modulo Base... 3 Formazione specifica Art. 37... 4 Veicoli aziendali: analisi e prevenzione

Dettagli

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3. 1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 2. Tematica formativa del catalogo Abilità personali Contabilità finanza Gestione aziendale - amministrazione Impatto ambientale Informatica

Dettagli

CORSI DI GUIDA SICURA

CORSI DI GUIDA SICURA Presenta CORSI DI GUIDA SICURA INTRODUZIONE Gli istruttori della Scuola Guida Sicura Pintarally & Go Free Vi faranno provare un emozionante Corso di Guida Sicura con l ausilio di alcune vetture attrezzate

Dettagli

OBIETTIVI DESTINATARI DEL CORSO

OBIETTIVI DESTINATARI DEL CORSO PROPOSTA PER PERCORSO FORMATIVO: Corso di formazione per operatori e preposti addetti alle pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgano

Dettagli

Corso di formazione per Addetto al Servizio di Emergenza - Prevenzione incendio

Corso di formazione per Addetto al Servizio di Emergenza - Prevenzione incendio di Emergenza - Prevenzione incendio - Aziende a basso, medio ed alto rischio - Studio di Consulenza e Formazione Consulting Professional Napoli - Corso Arnaldo Lucci 102 Cell. 393.943.81.57 Centro di formazione

Dettagli

Guida Ecologica e Sicura

Guida Ecologica e Sicura Guida Ecologica e Sicura Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile: attività legate alla mobilità Ferrovie (UIC), grandi imprese italiane ed Enti pubblici nazionali e locali. La Fondazione organizza annualmente

Dettagli

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi TEC Driving System Guida Sicura Bosch La miglior garanzia di sicurezza siete voi 1 TEC Driving System è la Scuola di Formazione del Gruppo Bosch in Italia nata per rispondere alle esigenze di formazione

Dettagli

LOCATION il complesso si sviluppa su un area totale di 74.000 m 2, di cui 23.000 m 2 coperti, con 2.000 m 2 di galleria storica (una delle più

LOCATION il complesso si sviluppa su un area totale di 74.000 m 2, di cui 23.000 m 2 coperti, con 2.000 m 2 di galleria storica (una delle più CHI SIAMO Happy Racer Driving School: l esperienza di un gruppo che ha vinto e gareggiato in tutto il mondo al servizio di tutti gli appassionati e neopatenti per apprendere sia la sicurezza della guida

Dettagli

Allegato II. La durata ed i contenuti della formazione sono da considerarsi minimi. 3. Soggetti formatori e sistema di accreditamento

Allegato II. La durata ed i contenuti della formazione sono da considerarsi minimi. 3. Soggetti formatori e sistema di accreditamento Allegato II Schema di corsi di formazione per preposti e lavoratori, addetti alle attività di pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si

Dettagli

CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA

CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA explain explore experiment LAND ROVER EXPERIENCE Condurre una fuoristrada ha poco in comune con la guida quotidiana. Diversa la conformazione del veicolo, l'altezza e la posizione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) OBIETTIVI DEL CORSO: Fornire gli elementi di aggiornamento

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO POLIZIA LOCALE 2015

PROGRAMMA FORMATIVO POLIZIA LOCALE 2015 DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA UFFICIO AUTONOMIE LOCALI E DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO PROGRAMMA FORMATIVO POLIZIA LOCALE 2015 COMITATO TECNICO CONSULTIVO PER LA POLIZIA LOCALE REGIONE BASILICATA

Dettagli

CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA

CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA CORSI DI GUIDA IN FUORISTRADA explain explore experiment LAND ROVER EXPERIENCE Condurre una fuoristrada ha poco in comune con la guida quotidiana. Diversa la conformazione del veicolo, l'altezza e la posizione

Dettagli

Spett.le Azienda, Corsi di Guida Sicura Corsi di guida Sportiva Corsi di guida su Ghiaccio Incentive Aziendali Team Building

Spett.le Azienda, Corsi di Guida Sicura Corsi di guida Sportiva Corsi di guida su Ghiaccio Incentive Aziendali Team Building Spett.le Azienda, nel seguito troverete una beve presentazione dei nostri servizi riservati al mondo corporate Offriamo: Corsi di Guida Sicura Corsi di guida Sportiva Corsi di guida su Ghiaccio Incentive

Dettagli

STUDIO COMM S.T.P. srl

STUDIO COMM S.T.P. srl Formazione in aula di: ADDETTI ALLE ATTIVITÁ DI PIANIFICAZIONE, CONTROLLO E APPOSIZIONE DELLA SEGNALETICA STRADALE DESTINATA ALLE ATTIVITÁ CHE SI SVOLGONO IN PRESENZA DI TRAFFICO Decreto ministeriale del

Dettagli

Corsi di formazione sulla sicurezza in edilizia 2008/2009 D.Lgs. 81/2008

Corsi di formazione sulla sicurezza in edilizia 2008/2009 D.Lgs. 81/2008 Corsi di formazione sulla sicurezza in edilizia 2008/2009 D.Lgs. 81/2008 Cod. Denominazione del corso Ore Pag. SI1 Formazione per operai/ primo ingresso in edilizia 16 2 SI2 RSPP/ASPP - Responsabili del

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico.

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico. PIANO DI FORMAZIONE TRIENNIO 2014-2016 AI SENSI DELLA CONVENZIONE TRA LA SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE E L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente Piano

Dettagli

LA TUTELA DEI DIRITTI ALLA SALUTE. I Edizione. In collaborazione con. I Edizione. PA, Sanità e Non Profit

LA TUTELA DEI DIRITTI ALLA SALUTE. I Edizione. In collaborazione con. I Edizione. PA, Sanità e Non Profit LA TUTELA DEI DIRITTI ALLA SALUTE I Edizione 2015 PA, Sanità e Non Profit I Edizione Settembre - Novembre 2015 In collaborazione con OBIETTIVI La tutela del diritto alla salute non può fare a meno del

Dettagli

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA 19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA D294 Corso teorico-pratico addetti ai lavori elettrici CEI 11-27:2014... pag. 2 D291 Corso di aggiornamento CEI 11-27-2014 per addetti ai

Dettagli

La valutazione dei rischi

La valutazione dei rischi La valutazione dei rischi E la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori... (Art. 2 T.U. 81- Definizioni) 20/10/2009 Progetto Field Force 1 Obbligo della

Dettagli

CORSI/EVENTI INCENTIVE

CORSI/EVENTI INCENTIVE I corsi di guida aziendali sono realizzati allo scopo di conferire un maggior controllo dell autovettura in casi di pericolo. L obiettivo è migliorare la qualità di guida ed il controllo della vettura,

Dettagli

Allegato a) LINEE GUIDA CTS01/3-2011 Sostituiscono le linee guida CTS01/2-2010

Allegato a) LINEE GUIDA CTS01/3-2011 Sostituiscono le linee guida CTS01/2-2010 Allegato a) LA INFORMAZIONE, FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO DEI LAVORATORI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI SECONDO GRADO AI SENSI DELL ART. 37 DEL D.LGS. 81/08 COME MODIFICATO DAL D.LGS. 106/09 LINEE GUIDA CTS01/3-2011

Dettagli

Progetto Guida Sicura per Neopatentati

Progetto Guida Sicura per Neopatentati Giovani e sicurezza stradale. Lo scenario. Oggi il tema della sicurezza stradale sta a cuore a tutti, sappiamo benissimo quali sono le tragiche cifre degli incidenti stradali che regolarmente vengono diffuse

Dettagli

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 1 Titolo del Progetto (che si svolgerà nel corso dell a.s. 2011-2012) 1. Percorsi di scuola lavoro classe 3B operatore meccanici 2.

Dettagli

Programma. GuidarePilotare si riserva di apportare modifiche al programma senza preavviso, garantendo parità di contenuto formativo.

Programma. GuidarePilotare si riserva di apportare modifiche al programma senza preavviso, garantendo parità di contenuto formativo. Guida Sicura Base Moto e MaxiScooter. La guida della moto non è così intuitiva come sembra: inoltre abbiamo a che fare con sole due ruote, problemi di equilibrio che si manifestano soprattutto da fermo

Dettagli

Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente

Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente Carrello industriale semovente / Carrello semovente a braccio telescopico Carrello elevatore semovente telescopico

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI E PREMESSO 1. che l'art. 1, comma 1, del Codice della Strada prevede che "la sicurezza

Dettagli

Presentazione dei Corsi di Formazione GPS rev. 2 del 24/02/2014 PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE

Presentazione dei Corsi di Formazione GPS rev. 2 del 24/02/2014 PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE PRESENTAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE GIACOMINI PROFESSIONAL SERVICE INDICE 1. OBIETTIVI... 3 3. CARATTERISTICHE CORSI GPS... 3 4. REQUISITI DI ACCESSO... 3 4.1 REQUISITI DELLA SOCIETA DI SERVIZI/ DITTA

Dettagli

LA REDAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO

LA REDAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO Istituto superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali In collaborazione con: Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E CUREZZA SUL LAVORO AZIENDA BENNI PAOLO ASSETTO E STRUTTURE DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione e Protezione Nomina RSPP:

Dettagli

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti Nuove regole per la formazione lavoratori preposti dirigenti 1 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

Dettagli

Entusiasmo, Esperienza, Organizzazione, Volontà...

Entusiasmo, Esperienza, Organizzazione, Volontà... Corsidiguida.it è una realtà nata dalla passione di un gruppo di imprenditori italiani per il mondo dei motori. Auto e Moto sono al centro di un progetto che vede gli appassionati come unici protagonisti.

Dettagli

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE SICUREZZA E RISPETTO DELLE REGOLE FINALITA e OBIETTIVI DEL PROGETTO Le direttive comunitarie in tema di salute e sicurezza sul luogo di lavoro sottolineano la necessità

Dettagli

A TUTTI GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA

A TUTTI GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA A TUTTI GLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA L Università degli Studi di Brescia, in collaborazione con l Autodromo di Franciacorta, propone ai suoi studenti la partecipazione a prezzo agevolato

Dettagli

Bilancio di Sostenibilità. dipendenti. azionisti e investitori. ambiente. fornitori istituzioni e comunità. clienti e collettività

Bilancio di Sostenibilità. dipendenti. azionisti e investitori. ambiente. fornitori istituzioni e comunità. clienti e collettività Bilancio di Sostenibilità 2012 dipendenti azionisti e investitori ambiente clienti e collettività fornitori istituzioni e comunità Sicurezza e salute dei lavoratori Per il gruppo A2A la prevenzione degli

Dettagli

LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLA SCUOLA. Alessandro PALESE Direzione Sanità Regione Piemonte

LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLA SCUOLA. Alessandro PALESE Direzione Sanità Regione Piemonte LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NELLA SCUOLA Alessandro PALESE Direzione Sanità Regione Piemonte Il Decreto legislativo 81/2008 Il TU sulla sicurezza prevede l inserimento in ogni attività scolastica di

Dettagli

Centro di Guida Sicura 2015

Centro di Guida Sicura 2015 FRANCIACORTA INTERNATIONAL CIRCUIT Centro di Guida Sicura 2015 Il Franciacorta International Circuit Daniel Bonara, è nato nel 2005, situato nella meravigliosa cornice della Franciacorta, oggi si colloca

Dettagli

Formazione e addestramento in azienda. Fondamenti per la sicurezza sul lavoro

Formazione e addestramento in azienda. Fondamenti per la sicurezza sul lavoro Formazione e addestramento in azienda Fondamenti per la sicurezza sul lavoro La sicurezza e la tutela della salute sul posto di lavoro richiedono conoscenze e abilità specifiche. L addestramento e la formazione

Dettagli

I MODULO PASSIONE E VISIONE: ORIENTARSI IN UN MONDO CHE EVOLVE

I MODULO PASSIONE E VISIONE: ORIENTARSI IN UN MONDO CHE EVOLVE PERCORSO DEGLI STRUMENTI E DEI METODI FORMARE I FORMATORI PER RINNOVARE LE ORGANIZZAZIONI E LA SOCIETÀ CORSO AVANZATO SULLA COSTRUZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI Ciò che manca al nostro sistema educativo

Dettagli

Corso di formazione per RSPP Datore di lavoro - Aggiornamento quinquennale -

Corso di formazione per RSPP Datore di lavoro - Aggiornamento quinquennale - Studio di Consulenza e Formazione Consulting Professional Napoli - Corso Arnaldo Lucci 102 Celll.393.943.81.57 Centro di formazione Iscritta Albo Operatori Accreditati Servizi di Formazione n. 164 Riferimenti

Dettagli

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015 DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE Formazione sulla sicurezza negli ambienti di lavoro (D.Lgs 81/2008) e s.m.i PRESENTAZIONE Con il presente catalogo intendiamo sintetizzare le principali opportunità

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP www.gruppomidi.it Sede di svolgimento Ge.Ma Via S. Sonnino 21/A 43126 PARMA

Dettagli

Corso di formazione per Addetto al Servizio di Primo Soccorso (corso di aggiornamento)

Corso di formazione per Addetto al Servizio di Primo Soccorso (corso di aggiornamento) Corso di formazione per Addetto al Servizio di Primo Soccorso (corso di aggiornamento) - AZIENDE GRUPPO A - B - C - Studio di Consulenza e Formazione Consulting Professional Napoli - Corso Arnaldo Lucci

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL AGOSTO 2013 1 INDICE PREMESSA... 2 COMPETENZE DEL TECNICO DI BASE... 2 PERCORSO FORMATIVO E QUALIFICA... 3 VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI... 3 I FORMATORI

Dettagli

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A.

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A. INDICE 1 GENERALITA... 2 2 RESPONSABILITA... 2 3 MODALITA DI GESTIONE DELLA... 2 3.1 DEI NEOASSUNTI... 3 3.2 MANSIONI SPECIFICHE... 4 3.3 PREPOSTI... 4 3.4 ALTRI INTERVENTI FORMATIVI... 4 3.5 DOCUMENTAZIONE

Dettagli

Formazione Obbligatoria SICUREZZA: LA GUIDA SICURA COME EFFICACE STRUMENTO PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI

Formazione Obbligatoria SICUREZZA: LA GUIDA SICURA COME EFFICACE STRUMENTO PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI Formazione Obbligatoria SICUREZZA: LA GUIDA SICURA COME EFFICACE STRUMENTO PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI PERCHÈ UN CORSO GUIDA SICURA BENEFICI E VALORE AGGIUNTO OBBLIGO SICUREZZA & RESPONSABILITÀ SOCIALE

Dettagli

Identificazione dei moduli e dei fornitori Istruzione dei maestri/delle maestre conducenti per autocarri

Identificazione dei moduli e dei fornitori Istruzione dei maestri/delle maestre conducenti per autocarri Identificazione dei moduli e dei fornitori Istruzione dei maestri/delle maestre conducenti per autocarri Versione del 12 ottobre 2015 Modulo C3 Titolo Basi legali pianificare e svolgere dei corsi di formazione

Dettagli

Molti problemi affrontati quotidianamente evidenziano la necessità di migliorare e confrontare le conoscenze fra operatori di Aziende Sanitarie e

Molti problemi affrontati quotidianamente evidenziano la necessità di migliorare e confrontare le conoscenze fra operatori di Aziende Sanitarie e Molti problemi affrontati quotidianamente evidenziano la necessità di migliorare e confrontare le conoscenze fra operatori di Aziende Sanitarie e Agenzie Ambientali Alcuni esempi di problemi ad alta complessità

Dettagli

Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale

Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale Guida al corso Addetti delle amministrazioni locali del settore ambientale Pagina 1 di 8 Indice 1. Gli obiettivi del corso...3 2. I contenuti del corso...3 3. Il percorso didattico...4 3.1 Studio individuale...4

Dettagli

FORMAZIONE DEI LAVORATORI. Prevenzione e sicurezza sul lavoro. Formazione dei lavoratori. www.megaitaliamedia.com 1/5. parte generale.

FORMAZIONE DEI LAVORATORI. Prevenzione e sicurezza sul lavoro. Formazione dei lavoratori. www.megaitaliamedia.com 1/5. parte generale. FORMAZIONE DEI LAVORATORI Durata: 5 54 Slide 1 di 14 Prevenzione e sicurezza sul lavoro FORMAZIONE DEI LAVORATORI parte generale D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, art. 37 Slide 2 di 14 14% dei lavoratori =

Dettagli

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI L Ebit Ter Lazio offre a tutte le aziende della Regione Lazio la possibilità di formare i propri tutor aziendali, adempiendo così all obbligo di legge e conseguendo la certificazione

Dettagli

Berna, 13 dicembre 2007

Berna, 13 dicembre 2007 Dipartimento federale dell'ambiente dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale delle strade USTRA Berna, 13 dicembre 2007 Istruzioni concernenti la formazione pratica di base

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. Ufficio Volontariato, Relazioni Istituzionali e Internazionali SERVIZIO FORMAZIONE

DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. Ufficio Volontariato, Relazioni Istituzionali e Internazionali SERVIZIO FORMAZIONE DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE Ufficio Volontariato, Relazioni Istituzionali e Internazionali SERVIZIO FORMAZIONE MODELLO DI INTERVENTO FORMATIVO PER ISCRITTI ALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

Dettagli

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento.

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento. N MODULO TITOLO MODULO CONTENUTI DURATA TIPOLOGIA DI FORMAZIONE L approccio ala prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un La filosofia del D. lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un sistema

Dettagli

COME SCEGLIERE ASSISTENTE NOTARILE IL CORSO PER DIVENTARE 9 UTILISSIMI CONSIGLI PER NON SPRECARE TEMPO E DENARO!

COME SCEGLIERE ASSISTENTE NOTARILE IL CORSO PER DIVENTARE 9 UTILISSIMI CONSIGLI PER NON SPRECARE TEMPO E DENARO! COME SCEGLIERE IL CORSO PER DIVENTARE ASSISTENTE NOTARILE 9 UTILISSIMI CONSIGLI PER NON SPRECARE TEMPO E DENARO! 1 CORSO PROFESSIONALE PER ASSISTENTE NOTARILE. COME SCEGLIERE IL CENTRO DI FORMAZIONE. Il

Dettagli

Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Formare per aprire le porte Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Safety experience nasce dal lavoro di un team di professionisti

Dettagli

Corsi di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008

Corsi di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008 101 Corsi di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008 Cod. Denominazione del corso Ore Pag. SI1 RSPP/ASPP Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione 112 2

Dettagli

!!!!!!!!!!!!!! !!!!!! SISTEMI GESTIONALI !!!!!!!!!!!!! CATALOGO CORSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ! 1!

!!!!!!!!!!!!!! !!!!!! SISTEMI GESTIONALI !!!!!!!!!!!!! CATALOGO CORSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ! 1! 1 SISTEMI GESTIONALI CATALOGO CORSI CORSO:FORMAZIONEAUDIT Oredicorso: 24 Finalitàdell azione: Formazione interna Tematicheformative: Gestione aziendale Obiettividell azione: Risultatiattesi: Il corso è

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE CLASSE LM-51 SECONDO CICLO: LICENZA O LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 150 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 150 EUR Località : Da definire Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 150 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA

Dettagli

Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE per IMPRENDITORI AGRICOLI OPERATORI FATTORIA DIDATTICA PREMESSA

Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE per IMPRENDITORI AGRICOLI OPERATORI FATTORIA DIDATTICA PREMESSA Via Montesanto, 15/6 34170 Gorizia Centralino 0481-3861 E-mail ersa@ersa.fvg.it Codice fiscale e partita IVA 00485650311 Servizio divulgazione, assistenza Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE

Dettagli

SPECIALE SAPI. salute e sicurezza sul lavoro IL NUOVO TESTO UNICO

SPECIALE SAPI. salute e sicurezza sul lavoro IL NUOVO TESTO UNICO Supplemento n. 1 al periodico l Ar tigianato Anno LIX - N. 8 - Luglio 2008 Lavoratori autonomi e impresa familiare TAB. B - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv.

Dettagli

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione.

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione. SICUREZZA DI BASE CODICE LAVORATORI ore corso RSG_000A CORSO GENERALE DI BASE 4 RSG_000B CORSO GENERALE RISCHIO BASSO SPECIFICO 4 RSG_000C CORSO GENERALE RISCHIO BASSO BASE E SPECIFICO 8 RSG_000D AGGIORNAMENTO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE

CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE 15, 16, 17 luglio 2015 PRESENTAZIONE Il Corso di Formazione risponde all esigenza di qualificare consulenti

Dettagli

A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia di Bologna

A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia di Bologna A r e a F o r m a z i o n e U n a p r o p o s t a f o r m a t i v a p e r i l t e r z o s e t t o r e C o m e f a r e p r o g e t t a z i o n e A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia

Dettagli

Centro Studi Cafasso del Dr. Nino Carmine Cafasso

Centro Studi Cafasso del Dr. Nino Carmine Cafasso Centro Studi Cafasso del Dr. Nino Carmine Cafasso Consulenza Amministrativa del Lavoro 80122 Napoli Viale A. Gramsci,15 Tel. 081/2461068 - Fax 081/2404414 Email info@cafassoefigli.it Napoli, lì 12 giugno

Dettagli

Incentive di Guida Sportiva

Incentive di Guida Sportiva Incentive di Guida Sportiva Documento elaborato da Corsi di Guida Sicura S.A.R.L. di. Tutte le informazioni contenute nel presente documento sono da considerarsi riservate; pertanto è vietata la cessione

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL AGOSTO 2013 1 INDICE PREMESSA...2 COMPETENZE DEL TECNICO DI BASE...2 PERCORSO FORMATIVO E QUALIFICA...3 VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI...3 I FORMATORI

Dettagli

OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI

OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI OPERATORE DI MAGAZZINO MERCI Corso GRATUITO per giovani e adulti disoccupati, non in possesso di conoscenze e capacità nel settore Rif. PA n 2015-4134/RER Finanziato dalla Regione Emilia Romagna tramite

Dettagli

Area Pianvallico. Linea di Intervento B. Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Studi di Fattibilità PIANVALLICO. Data: Giugno 2011

Area Pianvallico. Linea di Intervento B. Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Studi di Fattibilità PIANVALLICO. Data: Giugno 2011 Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Linea di Intervento B Azione B2 Studi di Fattibilità Area Pianvallico Data: Giugno 2011 File rif.:.doc Tecnico: David Giraldi INDICE PREMESSA... 1 1. GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

ESPERTO ISTRUTTORE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO EXPERT INSTRUCTOR OF TRAINERS FOR WORKPLACE SAFETY

ESPERTO ISTRUTTORE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO EXPERT INSTRUCTOR OF TRAINERS FOR WORKPLACE SAFETY ESPERTO ISTRUTTORE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO EXPERT INSTRUCTOR OF TRAINERS FOR WORKPLACE SAFETY IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012

Dettagli

Visita il sito www.epc.it

Visita il sito www.epc.it Guarda tutti i titoli in collana Visita il sito www.epc.it seguono diapositive di esempio del corso selezionato Durante la proiezione di questa diapositiva il relatore si presenta ed effettua un rapido

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L orientamento al cliente è una prerogativa indispensabile per la crescita e la competitività di un organizzazione

Dettagli

Premessa. Di seguito le nostre principali aree aree di intervento

Premessa. Di seguito le nostre principali aree aree di intervento Premessa Ad Meliora è anche Sicurezza. Ci rivolgiamo principalmente ad aziende operanti nel settore del terziario erogando: corsi di adempimento normativo: in funzione della tipologia di azienda e dei

Dettagli

D.O.C. s.c.s. POLITICA AMBIENTE SICUREZZA E QUALITÀ

D.O.C. s.c.s. POLITICA AMBIENTE SICUREZZA E QUALITÀ Pagina 1 di 7 D.O.C. s.c.s., ai sensi della legge 381/91, è una cooperativa sociale di tipo A, che vede al centro della sua crescita organizzativa i valori cooperativi della centralità della persona, della

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA PROGRAMMA CORSI SICUREZZA 1 Formazione Generale Lavoratori Destinatari: Tutti i lavoratori. Dipendenti a tempo indeterminato e determinato, apprendisti, soci lavoratori di cooperativa, associati in partecipazione,

Dettagli

Anno scolastico 2012-2013

Anno scolastico 2012-2013 ISTITUTO TECNICO AERONAUTICO A. FERRARIN - CATANIA Anno scolastico 2012-201 Classe V Sez. D Materia : TRAFFICO AEREO ED ESERCITAZIONI PROFF. : SALVATORE OLIVELLI SALVATORE ARANCIO (ITP) PIANO DI LAVORO

Dettagli

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente Il corso, di durata biennale e rivolto a diplomati o laureati, prevede un primo anno di attività didattica presso il centro di

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sulla negoziazione

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sulla negoziazione FORMAZIONE AVANZATA Laboratorio sulla negoziazione 1. Scenario di riferimento Il ruolo manageriale nella Pubblica Amministrazione è notevolmente mutato negli ultimi anni, sia per l inserimento di sistemi

Dettagli

6.A.1 Logistica interna ed esterna

6.A.1 Logistica interna ed esterna 6.A.1 Logistica interna ed esterna Il corso si propone di fornire un quadro chiaro di inquadramento della logistica e delle sue principali funzioni in azienda. Si vogliono altresì fornire gli strumenti

Dettagli

Master Executive. MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO. 1500 ore 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO. 1500 ore 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO MASTER II Livello

Dettagli

Progetto SNaQ Scuola Magistrale

Progetto SNaQ Scuola Magistrale 1 PROGETTO SCUOLA MAGISTRALE ARGOMENTI TRATTATI Sistema Nazionale di Qualifica dei Tecnici; Qualifiche e Competenze; Crediti formativi; I Quattro Livelli di Qualifica dei Tecnici Sportivi; Formazione permanente.

Dettagli

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione Art. 6, comma 8, lettera m-bis, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i Decreto interministeriale 6 marzo 2013 Corso di specializzazione con ESAME FINALE

Dettagli

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor Advantage Skills Advantage Skills European Financial Advisor Program Il Corso Advantage Skills (European Financial Advisor Program) è un corso di alta qualificazione professionale, rivolto a chi opera

Dettagli

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi Accordo tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e le Province autonome di Treno e di Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell articolo

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

Safety to rely on SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO

Safety to rely on SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO Safety to rely on SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO BENVENUTI Siamo lieti di presentarvi la nostra azienda. Con sede a Casalecchio di Reno (BO), Proleven si occupa di consulenza e formazione

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008)

FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008) FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008) La normativa La società e i servizi di formazione Qualsiasi attività (aziende, studi professionali, negozi ecc.) che abbia almeno un

Dettagli

Dopo l'evento Corso di Guida Sicura In corso

Dopo l'evento Corso di Guida Sicura In corso Seconda edizione della campagna di sensibilizzazione e prevenzione in tema di sicurezza stradale nei confronti dei lavoratori e della popolazione nel territorio della provincia di Rimini L iniziativa,

Dettagli

IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE)

IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE) IL PIANO FORMATIVO DETTAGLIATO DEL CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DI LAVORO AEREA (PLE) MODULO FORMATIVO 1 TEORIA SULLA NORMATIVA In questo primo modulo didattico l allievo deve comprendere

Dettagli

E. Struttura e organizzazione del sistema

E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E.1 Sistema di gestione L azienda dovrebbe strutturare il SGSL seguendo i contenuti espressi nel presente documento,

Dettagli

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO CORSI 0 AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO TITOLO CORSO: Corso di formazione per addetti antincendio "Rischio Basso" (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009, art. 37, c. 9, art. 46

Dettagli

IO LAVORO E GUIDO SICURO

IO LAVORO E GUIDO SICURO IO LAVORO E GUIDO SICURO Misano Word Circuit Marco Simoncelli Workshop 22 Marzo 2013 Azienda USL Rimini Pierpaolo Neri Dott. Ing. Pierpaolo Neri 1 Gli argomenti 1. Responsabilità amministrativa delle aziende

Dettagli

Corso per RSPP h16 RISCHIO BASSO

Corso per RSPP h16 RISCHIO BASSO Corso per RSPP h16 RISCHIO BASSO (Datore di Lavoro) Descrizione: Il corso viene effettuato secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008, art.34 e dall'accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 che ha riunito

Dettagli

Oggetto: accordi per la formazione sulla sicurezza per lavoratori e datori di lavoro.

Oggetto: accordi per la formazione sulla sicurezza per lavoratori e datori di lavoro. Roma, 9 febbraio 2012 Circ. n. 39 / 2012 Prot. n. 113 / AS Arch. n. 2 / D ALLE ASSOCIAZIONI ALBERGATORI ALLE UNIONI REGIONALI AI SINDACATI NAZIONALI AL CONSIGLIO DIRETTIVO AI REVISORI DEI CONTI LORO SEDI

Dettagli

SEDE CORSI. Aula formativa a Conegliano. Aula formativa a Jesolo. In House del cliente

SEDE CORSI. Aula formativa a Conegliano. Aula formativa a Jesolo. In House del cliente ORGANISMO ACCREDITATO PER LA FORMAZIONE CONTINUA REGIONE VENETO AZIENDA CERTIFICATA PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE AZIENDALE SEDE CORSI Aula formativa a Conegliano Aula formativa a Jesolo In House del

Dettagli