CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 15 SETTEMBRE 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 15 SETTEMBRE 2008"

Transcript

1 CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 15 SETTEMBRE 2008 DOMANDE DI ATTUALITA' DIVIETO DI CACCIA SINGOLA. Domanda d'attualità di Comucci e Lensi (FI) I sottoscritti Consiglieri In riferimento all articolo pubblicato su La Nazione del (in allegato) nel quale si descrive che singoli cacciatori si recano in zone molto vicine alle case per cacciare i cinghiali e che numerosi problemi sembrano derivare dai proiettili utilizzati, SI CHIEDE DI SAPERE Se e come la Provincia intenda intervenire. CINGHIALI E LUPI NELLA CAMPAGNA FIESOLANA. Domanda d'attualità di Comucci e Lensi (FI) I sottoscritti Consiglieri Visto l articolo su La Nazione del nel quale è riportata la presenza di un alto numero di animali selvativi (cinghiali e caprioli) nella campagna fiesolana, spesso oggetto di lanci ai fini del ripopolamento; SI CHIEDE DI SAPERE Se la Provincia è a conoscenza di questa situazione e se corrisponde al vero quanto descritto nell articolo; Quali misure intenda prendere la Provincia per arginare questo fenomeno che crea danni a colture e allevamenti. Banca Toscana. Domanda d'attualità di Biagiotti e Sottani (PD) Tutti i principali giornali riportano notizie allarmate sul futuro di Banca Toscana per la quale si prospetta la possibilità dell incorporazione nel Monte dei Paschi di Siena, con conseguente scomparsa dello storico marchio, ovvero la vendita dello stesso. In ogni modo, qualunque sia l esito della ristrutturazione, vi saranno conseguenze negative sul piano dell occupazione. Infatti, anche se non vi saranno licenziamenti, la forte incentivazione delle uscite e soprattutto la perdita delle funzioni svolte dalla Direzione Generale produrranno per la nostra Provincia perdità di professionalità e qualità del lavoro.

2 Unitamente alle altre operazioni che stanno coinvolgendo la Toscana (in particolare Banca CR Firenze) ciò inciderà fortemente sull apparato produttivo, in particolare fiorentino; in tal senso si chiede di conoscere le valutazioni in merito della Giunta e se vi siano iniziative in programma per analizzare quanto sta avvenendo nel mondo del credito in Toscana. Sara Biagiotti Massimo Sottani Critiche della FILT CGIL al piano per il trasporto pubblico locale esposto dal Presidente Renzi. Domanda d'attualità di PRC La FILT CGIL ha espresso una posizione negativa in merito al piano per il trasporto pubblico locale anticipato dal Presidente Renzi, soprattuto in merito alle ripercussioni che avrà sull ATAF e sulla gestione del trasporto pubblico cittadino. Ciò premesso gli scriventi consiglieri provinciali chiedono al Presidente della Provincia ed all Assessore competente di riferire in merito alla risposta che l Amministrazione Provinciale indente dare alle critiche ed agli appunti mossi dalla FILT CGIL. Situazione alla GALILEO VACUUM SYSTEMS. Domanda d'attualità di PRC I lavoratori della GALILEO VACUUM SYSTEMS hanno effettuato stamattina un presidio durante l incontro tra la Regione Toscana e le organizzazioni sindacali, preoccupati del futuro della loro azienda, che opera nel settore dell alto vuoto ed occupa attualmente circa 230 dipendenti più altri 170 dell indotto. L azienda nonostante le difficoltà economiche e finanziarie possiede tuttora un notevole potenziale di sviluppo ed opera in un settore ad alto contenuto tecnologico. Ciò premesso gli scriventi consiglieri provinciali chiedono al Presidente della Provincia ed all Assessore competente di rispondere in merito agli sviluppi della questione per quanto a conoscenza dell Amministrazione Provinciale e sulle iniziative che essa intende prendere per la salvaguardia dell occupazione in un settore di eccellenza per l industria toscana e fiorentina. Sostegno scolastico nella scuole superiori. Domanda d'attualità di Ragazzo (Verdi) Ritenendo importante la professionalità e la serietà con cui viene portato avanti il lavoro di sostegno scolastico nelle scuole dagli operatori; Ritenendo indispensabile il servizio offerto;

3 Visto che tre sentenze del Consiglio di Stato e della Corte dei Conti attribuiscono alle Province, in attesa di provvedimenti regionali, l assistenza degli alunni disabili nelle scuole secondarie di primo grado, finora gestita dai Comuni, attraverso appalti con le Cooperative sociali ; Ritenendo tutto ciò un cambiamento radicale nella ripartizione delle competenze degli enti locali, che dovrebbe essere affrontato risolvendo i problemi organizzativi in tempi brevi e garantendo la stessa qualità dei servizi; Appreso che il Presidente Renzi, appena saputa la notizia della modifica di attribuzione di competenze, ha fatto intendere che non ha nessuna intenzione di dare una risposta alle necessità dei disabili nella Provincia; Preoccupati per la situazione dei 300 ragazzi disabili nei Comuni della Provincia; Ritenendo necessario acclarare le responsabilità, i ritardi e le negligenze della Provincia e dei Comuni che poco hanno fatto per evitare che i genitori rimanessero all oscuro di quanto quest anno sarebbe cambiato; Preso atto che il primo atto del Consiglio di Stato, che impegna l ente provinciale a garantire il servizio nelle scuole superiori, in attesa dei provvedimenti regionali, risale al febbraio 2008; Ricordato che, nel corso del 2008, il Consiglio provinciale si è rifiutato per ben 2 volte di voler discutere la mozione da noi presentata che invitava la Provincia a redigere norme d indirizzo ai Comuni, sia riguardo ai servizi offerti, che al trattamento dei lavoratori delle cooperative SI INTERROGA L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE PER SAPERE: Se ritiene che vi siano state delle negligenze o ritardi nell affrontare la modifica di competenza da parte di qualche Comune o della Provincia stessa; come la Provincia di Firenze intende affrontare questo conflitto tra Comuni e Provincia di Firenze, visto il poco tempo che ci separa dal primo giorno di scuola; quali sono gli accordi presi con i diversi Comuni della Provincia per garantire il servizio in maniera omogenea in ogni territorio; quando la Provincia è venuta a conoscenza delle sentenze e della modifica di attribuzioni; se intenda fin da quest inizio dell anno scolastico farsi carico, anche solo economicamente, dell intero sistema dei servizi offerti, o se prevede di impegnare le prime risorse per coprire i servizi a partire dal bilancio 2009; se qualche scuola superiore non potrà attivare il servizio di sostegno scolastico fin dall inizio dell anno scolastico previsto per il 15 settembre p.v.; se e per quale motivo, sarà sospeso o interrotto, il servizio nel territorio provinciale di sostegno scolastico nelle scuole superiori. Il Capogruppo Verdi per l Arcobaleno Luca Ragazzo LETTERA DI PROTESTA SUL TERMOVALORIZZATORE DELL ASSESSORE NIGI AL GOVERNATORE MARTINI. Domanda d'attualità di Lensi (FI) Venuti a conoscenza delle dichiarazioni dell assessore Luigi Nigi come riportate da un articolo pubblicato dal quotidiano La Nazione in data 11 settembre c.a.

4 con il titolo La Regione frena sul termovalorizzatore ; Preso atto che l articolo sopra citato fa riferimento ad una lettera circostanziata inviata al Governatore della Toscana, Claudio Martini, firmata dagli assessori Paolo Coggiola del Comune di Firenze e Luigi Nigi della Provincia di Firenze con la quale si richiama ufficialmente la Regione Toscana alla pronta attuazione degli indirizzi già concordati il 31 gennaio 2007 e, allo stesso tempo, si fa riferimento ad un sospetto come causa principale dei ritardi tecnico-burocratici per la realizzazione del termovalorizzatore dell Ato della Toscana Centrale utilizzando la seguente frase non vorremmo avere l impressione che l ipotesi della moratoria sia ancora in campo ; Richiamando il Piano provinciale Rifiuti, il protocollo d intesa dell agosto 2005, l allegato cronoprogramma e il successivo addendum; si chiede di sapere Se la notizia (dell invio della lettera degli assessori Coggiola e Nigi) riportata dal quotidiano La Nazione sia vera e, quindi, si confermino le accuse rivolte alla Regione Toscana sui ritardi per la realizzazione del termovalorizzatore dell Ato della Toscana Centrale; Quale sia lo stato dell arte riguardo la realizzazione del termovalorizzatore (affidamento dei lavori, progettazione, realizzazione) tenuto conto anche dei documenti siglati dalla Provincia di Firenze riportati in narrativa. Il Consigliere ANCHE L UFFICIO CREATIVO DI GUCCI LASCIA FIRENZE. Domanda d'attualità di Lensi e Comucci (FI) I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI Appreso che il Direttore creativo del gruppo GUCCI, Frida Giannini, e la sua equipe, quindi 50/60 persone si trasferiranno da Firenze a Roma e che la scelta è definitiva, CHIEDONO DI SAPERE Se la Provincia ne era al corrente Se è intervenuta per scongiurare questo trasloco Se intende adottare delle azioni per il rilancio della moda made in Italy. Istituto Professionale Chino Chini di Borgo San Lorenzo; ritardi nella collocazione delle aule prefabbricate. Domanda d'attualità di PRC Venuti a conoscenza dei ritardi nella collocazione dei prefabbricati che avrebbero dovuto offrire una soluzione temporanea alle necessità di spazi e di aule dell IPSIA Chino Chini di Borgo San Lorenzo a fronte dei ritardi nell ultimazione dei lavori per il nuovo plesso, gli scriventi Consiglieri provinciali chiedono all assessore competente di riferire in Consiglio riguardo a: 1- Le cause e le responsabilità dei suddetti ritardi;

5 2- Quanti dei prefabbricati previsti saranno pronti all apertura del nuovo anno scolastico; 3- Quali interventi siano stati previsti per offrire soluzioni ai disagi dovuti ai ritardi stessi; versati; 4- Quali soluzioni si intendano adottare per risolvere in via definitiva le problematiche legate alle carenze strutturali dell IPSIA Chino Chini.

MIO FIGLIO VA A SCUOLA! Un percorso guida

MIO FIGLIO VA A SCUOLA! Un percorso guida Via Brogeda, 21 22100 Como Tel. 031.541180/Fax 031.532927 comprensivocomonord@tiscali.it MIO FIGLIO VA A SCUOLA! Un percorso guida A cura del Gruppo di Lavoro per l integrazione degli alunni diversamente

Dettagli

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011 Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA Oggetto:- Apertura conflitto di lavoro a livello Nazionale.- Ormai da tempo si denota una preoccupante indifferenza

Dettagli

Curriculum aziendale

Curriculum aziendale s.n.c. Gestione Faunistica Ambientale Curriculum aziendale Curriculum professionale dello Studio G.F.A. Gestione Faunistica ed Ambientale s.n.c. Attività professionale 1997 Incarico dell Amministrazione

Dettagli

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Prot. / 2012 Rif.FORUM : R.A.2012/MMP RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Questa relazione viene redatta, utilizzando alcune parti di quanto scritto nelle precedenti relazioni annuali

Dettagli

20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969

20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969 20061 Carugate (MI) - via XX settembre 4 tel. 02921581 fax 029253207 C.F. 02182060158 P.I. 00730970969 VERBALE DELLA COMMISSIONE SCUOLA DEL 21 FEBBRAIO 2012 Il giorno 21 febbraio alle ore 18.00 presso

Dettagli

SpazioAcca Onlus. Associazione di Promozione Sociale

SpazioAcca Onlus. Associazione di Promozione Sociale SpazioAcca Onlus Associazione di Promozione Sociale SPAZIOACCA ONLUS è un Associazione di Promozione Sociale con personalità giuridica e senza scopo di lucro istituita nel 2007. E composta da genitori

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA Al Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Al Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Al Ministro dell Economia e delle Finanze Per

Dettagli

OGGETTO: Apertura funzioni organico di diritto della Scuola secondaria di II grado - Acquisizione dati a.s. 2012/13.

OGGETTO: Apertura funzioni organico di diritto della Scuola secondaria di II grado - Acquisizione dati a.s. 2012/13. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma IV Unità Operativa Ufficio Organici - Istituti

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

ASSONATURIZZATORI CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE

ASSONATURIZZATORI CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE ASSONATURIZZATORI in Collaborazione con l Ufficio Scolastico per la Toscana con il Patrocinio della Provincia di Firenze PRESENTA CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE Venerdì 20 Marzo 2009, Ore

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ. Comunicazione ISTITUTO COMPRENSIVO PACINOTTI DI SAN CESARIO S.P. moic810007@istruzione.it www.icapacinotti.gov.

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ. Comunicazione ISTITUTO COMPRENSIVO PACINOTTI DI SAN CESARIO S.P. moic810007@istruzione.it www.icapacinotti.gov. Ist. Comp. I. C. Pacinotti San Cesario sul Panaro Modena SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Comunicazione PD 0.3. Nome file PD 0.3. Data 24.04.05 Revisione 00 ISTITUTO COMPRENSIVO PACINOTTI DI SAN CESARIO

Dettagli

MOZIONE VOLTA A: Salvaguardare il territorio comunale dalla coltivazione di organismi geneticamente modificati

MOZIONE VOLTA A: Salvaguardare il territorio comunale dalla coltivazione di organismi geneticamente modificati pagina 1 di 5 Cavriglia,. Ottobre 2014 Al Presidente del Consiglio Comunale e Sindaco di Cavriglia Sig. Leonardo Degl Innocenti o Sanni All assessore con delega all ambiente Sig. Filippo Boni MOZIONE VOLTA

Dettagli

Marco Causi Capogruppo PD Commissione Finanze Camera dei Deputati

Marco Causi Capogruppo PD Commissione Finanze Camera dei Deputati Associazione Nazionale Società Emettitrici Buoni Pasto AUMENTARE I BUONI PASTO PER AUMENTARE I CONSUMI Adeguamento dei buoni pasto: una misura coerente con le politiche di riduzione del cuneo fiscale Marco

Dettagli

Tel. 030/99.66.685 Fax 030/99.66.695. Tel. 02/62.69.07.43 Fax 02/89.07.25.23. A tutti i clienti loro sedi

Tel. 030/99.66.685 Fax 030/99.66.695. Tel. 02/62.69.07.43 Fax 02/89.07.25.23. A tutti i clienti loro sedi Studio Dott. Massimo Brisciani Consulente del Lavoro Via Gramsci,11 25013 Carpenedolo (BS) Via della Moscova, 15 20121 Milano Tel. 030/99.66.685 Fax 030/99.66.695 Tel. 02/62.69.07.43 Fax 02/89.07.25.23

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CAVAION CURRICOLO PER LA SCUOLA PRIMARIA LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CAVAION CURRICOLO PER LA SCUOLA PRIMARIA LINGUA INGLESE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente ed elementi che si riferiscono a bisogni Interagisce

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 20-08-1996 REGIONE UMBRIA Norme per l' attuazione del Fondo regionale per la prevenzione ed il risarcimento dei danni arrecati alla produzione agricola dalla fauna selvatica ed

Dettagli

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Il giorno 22/09/ 2014, alle ore 16.30, nella sala riunioni della scuola Primaria di via Merlini 8, si è riunito, su convocazione ordinaria, il Consiglio d Istituto

Dettagli

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010 INDICE Introduzione.3 1. Il settore sociale 3 2. Il settore dello spettacolo.5 3. Il settore della sicurezza..6 4.

Dettagli

DOSSIER AEROPORTI, 2010 2014 1

DOSSIER AEROPORTI, 2010 2014 1 DOSSIER AEROPORTI, 2010 2014 1 2010 Firenze: aeroporto, pista parallela: la Regione frena (L Unità Tosc. 29 ottobre) Firenze: Disgelo su aeroporto e Parco della Piana (Corriere Fior. 2 dicembre) Laboratorio

Dettagli

FURTO DI STATO ROMA SOTTRAE ALLA LOMBARDIA 47 MILIARDI E 700 MILIONI ALL ANNO E

FURTO DI STATO ROMA SOTTRAE ALLA LOMBARDIA 47 MILIARDI E 700 MILIONI ALL ANNO E Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) FURTO DI STATO ROMA SOTTRAE ALLA LOMBARDIA

Dettagli

REGOLARITA E SICUREZZA DEL LAVORO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

REGOLARITA E SICUREZZA DEL LAVORO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI REGOLARITA E SICUREZZA DEL LAVORO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI PROTOCOLLO DI INTESA Firenze, Il giorno, alla presenza del Prefetto di Firenze Dr. Andrea De Martino, sono intervenuti: - La Provincia di

Dettagli

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE TERRITORIALI E DELLE AZIONI PER CONTRASTARE LE CONSEGUENZE SULL OCCUPAZIONE E SUL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA CRISI ECONOMICA nell ambito territoriale del distretto

Dettagli

RISPETTO DELLE REGOLE

RISPETTO DELLE REGOLE LOGISTICA 1. SI AD UN ACCORPAMENTO SOLO AMMINISTRATIVO IPSIA LOMBARDINI E AD UN ACCORPAMENTO GLOBALE DELL IPSIA GALVANI Si chiede di effettuare il solo accorpamento amministrativo con l IPSIA LOMBARDINI

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Sezioni primavera e anticipi nella Scuola dell infanzia: dati, analisi critica e prospettive

Sezioni primavera e anticipi nella Scuola dell infanzia: dati, analisi critica e prospettive Sezioni primavera e anticipi nella Scuola dell infanzia: dati, analisi critica e prospettive Sergio Govi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Come è noto, da alcuni anni il settore

Dettagli

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 Il giorno 26 maggio 2015 alle ore 18.30, presso la Sede del Comune di Cavriago, si riunisce il Forum scuola,con il seguente ordine del giorno 1) aggiornamento

Dettagli

Servizio di Sostegno Socio-Educativo per minori e giovani in condizione di disagio sociale, familiare e/o disabilità

Servizio di Sostegno Socio-Educativo per minori e giovani in condizione di disagio sociale, familiare e/o disabilità PROTOCOLLO OPERATIVO DEL SERVIZIO DI SOSTEGNO SOCIO-EDUCATIVO DOMICILIARE PER MINORI E GIOVANI IN CONDIZIONE DI DISAGIO SOCIALE, FAMILIARE E/O DISABILITA 1 1. INTERVENTO DI SOSTEGNO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO...

Dettagli

Deliberazione di Consiglio Provinciale N. 82 del 19/06/2014 Sessione: Ordinaria Convocazione: 1ª Seduta n. 25

Deliberazione di Consiglio Provinciale N. 82 del 19/06/2014 Sessione: Ordinaria Convocazione: 1ª Seduta n. 25 Deliberazione di Consiglio Provinciale N. 82 del 19/06/2014 Sessione: Ordinaria Convocazione: 1ª Seduta n. 25 Classifica.: 011.03 Anno 2014 Oggetto: PIANO FAUNISTICO VENATORIO PROVINCIALE 2012-2015 APPROVATO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012 Atto N. 240 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO RITA MONARI PER SOLLECITARE ADEGUATI

Dettagli

5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE 5.1 RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA

5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE 5.1 RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA 5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE L autovalutazione delle attività progettuali previste nel POF viene attuata tramite la somministrazione di questionari rivolti agli alunni, ai genitori e agli insegnanti

Dettagli

Oggetto: Procedure di Raffreddamento Appalti di Pulizia materiali rotabili di Trenord

Oggetto: Procedure di Raffreddamento Appalti di Pulizia materiali rotabili di Trenord Segreterie Regionali Lombardia Prot. 00285/14/EB/gg Class.: 3121 Milano, 27 maggio 2014 Fax 02/27438040-20 Fax 02/70059804 Fax 06/44234159 Fax 06/94539680 Fax 02/77584117 Fax 02/72011111 Consorzio G.I.S.A.

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 25 DEL 15/04/2015

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 25 DEL 15/04/2015 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 25 DEL 15/04/2015 Adunanza ordinaria in PRIMA convocazione OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012 PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE Data avvio Proposta : 21/09/2012 Illustrano l argomento OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE DEL PIANO ANNUALE COMUNALE PER

Dettagli

Realizzare le attività di mobilitazione: conoscere i propri diritti {vademecum per la protesta}

Realizzare le attività di mobilitazione: conoscere i propri diritti {vademecum per la protesta} Realizzare le attività di mobilitazione: conoscere i propri diritti {vademecum per la protesta} La mobilitazione delle scuole di fronte alle provocatorie proposte del governo sull orario di lavoro dei

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA di PRIMO GRADO LINGUE STRANIERE

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA di PRIMO GRADO LINGUE STRANIERE Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO BEVILACQUA Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

ELENCO DEGLI OGGETTI DA TRATTARE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDI' 9 GIUGNO ALLE ORE 9.00.

ELENCO DEGLI OGGETTI DA TRATTARE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDI' 9 GIUGNO ALLE ORE 9.00. All. 1 ELENCO DEGLI OGGETTI DA TRATTARE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDI' 9 GIUGNO ALLE ORE 9.00. ASSESSORE POLLI 1. INTERROGAZIONE presentata dal Consigliere Enrico Melasecche, del Gruppo

Dettagli

Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali

Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali Funzioni di un sistema di ammortizzatori sociali Oltre che ad evidenti obiettivi di equità, un sistema di assicurazione sociale contro la disoccupazione risponde a motivazioni di efficienza economica,

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DEL MUGELLO

SOCIETA DELLA SALUTE DEL MUGELLO Allegato A C.F. e P. IVA 05517830484 Via Palmiro Togliatti, 29-50032 BORGO SAN LORENZO (FI) Tel. 0558451430 Fax 0558451414 - e-mail: sds.mugello@asf.toscana.it Indirizzi per la ripartizione dei finanziamenti,

Dettagli

Scuole Paritarie ANINSEI e Università Americane si incontrano

Scuole Paritarie ANINSEI e Università Americane si incontrano Firenze, 15 e 16 Maggio 2015 IL JOBS ACT E LA TRASFORMAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO, LA BUONA SCUOLA E L INNOVAZIONE DIDATTICA Palazzo Strozzi, Altana, Piazza degli Strozzi - Firenze L Assemblea Nazionale

Dettagli

Toscana: Siena Biotech per la scuola, scienza e impresa si incontrano

Toscana: Siena Biotech per la scuola, scienza e impresa si incontrano Agenzie Stampa Toscana: Siena Biotech per la scuola, scienza e impresa si incontrano Gio 14 Apr - 17.32 Siena, 14 apr. - (Adnkronos) - E' stata firmata nei giorni scorsi la carta d'intenti per un innovativo

Dettagli

OGGETTO: Convocazione del Consiglio Comunale. Ai Sigg.ri Consiglieri Comunali e p.c. Al Prefetto Ai Presidenti dei Consigli Circoscrizionali Loro Sede

OGGETTO: Convocazione del Consiglio Comunale. Ai Sigg.ri Consiglieri Comunali e p.c. Al Prefetto Ai Presidenti dei Consigli Circoscrizionali Loro Sede Prot. n. 26855 Siena, lì 12 maggio 2009 OGGETTO: Convocazione del Consiglio Comunale. Ai Sigg.ri Consiglieri Comunali Loro Sede e p.c. Al Prefetto Siena Ai Presidenti dei Consigli Circoscrizionali Loro

Dettagli

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il...

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il... MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016 Il sottoscritto... nato il... a... e residente a... Via... titolare legale rappresentante

Dettagli

L applicazione della circolare ministeriale n. 2/2010: contrapposizioni tra Regioni e welfare

L applicazione della circolare ministeriale n. 2/2010: contrapposizioni tra Regioni e welfare www.adapt.it, 8 aprile 2010 L applicazione della circolare ministeriale n. 2/2010: contrapposizioni tra Regioni e welfare di Luigi Oliveri È scontro tra Regioni e Ministero del lavoro sulla circolare ministeriale

Dettagli

Sintesi degli obiettivi strategici. Servizio Programmazione & Controllo SEGRETERIA GENERALE DIREZIONE GENERALE

Sintesi degli obiettivi strategici. Servizio Programmazione & Controllo SEGRETERIA GENERALE DIREZIONE GENERALE Provincia di Siena Sintesi degli obiettivi strategici Programma Ambientale 2013 Servizio Programmazione & Controllo SEGRETERIA GENERALE DIREZIONE GENERALE Programma Ambientale 2013 - Settore Risorse faunistiche

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA IN PROVINCIA DI FIRENZE. Articolo 6 Attivazione degli interventi e sistema informativo gestionale

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA IN PROVINCIA DI FIRENZE. Articolo 6 Attivazione degli interventi e sistema informativo gestionale REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA IN PROVINCIA DI FIRENZE Articolo 1 Finalità Articolo 2 Piani di controllo con cattura e/o abbattimento Articolo 3 Cattura Articolo 4 Tempi ed orari Articolo

Dettagli

III COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE

III COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE III COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE Processo verbale della seduta del 1 ottobre 2009 PROCESSO VERBALE L anno 2009, il giorno 1 del mese di ottobre, in Perugia, presso la sede del Consiglio regionale,

Dettagli

FORUM ASSOCIAZIONI FAMILIARI Audizione presso la VII Commissione permanente Cultura della Camera dei Deputati

FORUM ASSOCIAZIONI FAMILIARI Audizione presso la VII Commissione permanente Cultura della Camera dei Deputati FORUM ASSOCIAZIONI FAMILIARI della Camera dei Deputati Il Forum delle Associazioni Familiari vuole innanzitutto esprime il ringraziamento alla Commissione Cultura della Camera per le audizioni che sta

Dettagli

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COPIA Deliberazione n 98 GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI Seduta del giorno 29/12/2003 OGGETTO : MIGLIORAMENTO STRUTTURALE DEL FABBRICATO DEL MERCATO DI

Dettagli

L APPRENDISTATO COME PERCORSO FORMATIVO

L APPRENDISTATO COME PERCORSO FORMATIVO Primi risultati di una indagine ISFOL L APPRENDISTATO COME PERCORSO FORMATIVO - di Lucia Micheletto - pubblicato su Scuola Snals n. 81 del 12.04.02 DI RECENTE si è tenuto a Milano uno dei primi seminari

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio Anno scolastico 2012 / 2013 Consiglio Classe II sezione B Data di approvazione 24 ottobre -

Dettagli

Comune di Firenze CONVOCAZIONI COMMISSIONI CONSILIARI DAL 17 AL 21 NOVEMBRE 2014 PARZIALE 18.11.2014 19.11.2014 19.11.2014 20.11.

Comune di Firenze CONVOCAZIONI COMMISSIONI CONSILIARI DAL 17 AL 21 NOVEMBRE 2014 PARZIALE 18.11.2014 19.11.2014 19.11.2014 20.11. Comune di Firenze CONVOCAZIONI COMMISSIONI CONSILIARI DAL 17 AL 21 NOVEMBRE 2014 PARZIALE COMMISSIONE DATA ORE AFFARI GENERALI-ORGANIZZAZIONE- BILANCIO E TRIBUTI 18.11.2014 h. 9.15 h. 9.45 I SVILUPPO ECONOMICO

Dettagli

01/2014 IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

01/2014 IL CONSIGLIO DI ISTITUTO Verbale n. 13 Il giorno 15 del mese di gennaio dell anno 2014 alle ore 15,00, come da convocazione prot. n. 57/ALBO-AF-07 del 8/01/2014, si riunisce il Consiglio d Istituto per discutere il seguente Ordine

Dettagli

Quotidiano Data Pagina Foglio 18-12-2014 43 1 Codice abbonamento: 102219 Pag. 2 Data Pagina Foglio 18-12-2014 1 / 2 Notizie Video Cerca in archivio TV NOTIZIE VIDEO VIGNETTE Prima pagina l Tutte l Sardegna

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

Toscana: firmata intesa per tutela lavoratori Province

Toscana: firmata intesa per tutela lavoratori Province 107200 203656 745 ACCEDI REGISTRATI OROSCOPO SEGUI IL TUO OROSCOPO Fatti Soldi Salute Intrattenimento Magazine Sostenibilità Immediapress Multimedia AKI Ariete Finanza Economia Lavoro Euro Fondi News Soldi.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 26 DEL 05/02/2015 SEDUTA PUBBLICA OGGETTO

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 26 DEL 05/02/2015 SEDUTA PUBBLICA OGGETTO Comune di Campi Bisenzio Provincia di Firenze DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 26 DEL 05/02/2015 SEDUTA PUBBLICA OGGETTO Mozione: proposta per una viabilita' alternativa dei mezzi pesanti che transitano

Dettagli

NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 4 MARZO 2013» 1 di 7 05/03/2013 10:32. Abbonati gratis / Martedì, Marzo 05, 2013

NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 4 MARZO 2013» 1 di 7 05/03/2013 10:32. Abbonati gratis / Martedì, Marzo 05, 2013 1 di 7 05/03/2013 10:32 Abbonati gratis / Martedì, Marzo 05, 2013 Prima sport cultura/spettacoli ambiente sociale politica Economia video LA REDAZIONE CONTATTI DONAZIONI PUBBLICITA METEO RECENSIONI VIAGGI

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E MERITOCRAZIA. Misurazione e valutazione della performance nella Pubblica Amministrazione

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E MERITOCRAZIA. Misurazione e valutazione della performance nella Pubblica Amministrazione PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E MERITOCRAZIA Misurazione e valutazione della performance nella Pubblica Amministrazione La complessa struttura della pubblica amministrazione italiana ha più volte posto il problema

Dettagli

Uno spazio per tutti

Uno spazio per tutti Comune di Calangianus Assessorato ai servizi sociali Uno spazio per tutti -INTRODUZIONE -IL PROGETTO -ATTUAZIONE -RISORSE UMANE E PARTNER COINVOLTI INTRODUZIONE Il Centro di Aggregazione Sociale (in seguito

Dettagli

RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2014 1. INTRODUZIONE

RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2014 1. INTRODUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO PREVENTIVO 2014 1. INTRODUZIONE Il bilancio di previsione, che dovrebbe rappresentare il principale strumento di programmazione dell Ambito, risulta essere un semplice prospetto di

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Comune di Cogliate Provincia di Monza e della Brianza

Comune di Cogliate Provincia di Monza e della Brianza PIANO DI INTERVENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO Relazione introduttiva ANNO SCOLASTICO 2013/2014 (Approvato con deliberazione di C.C. del..) Nel predisporre la presente proposta di approvazione

Dettagli

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 Odg Fondi contrattuali, varie ed eventuali. Per l'azienda sono presenti: dott.ssa Valori, dott.ssa Biancheri, dott.ssa Battistoni, dott.ssa Pellegrini, dott. Orlando Valori

Dettagli

Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana.

Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana. Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana. I sindacati dei pensionati chiedono il sostegno della regione e dei parlamentari eletti in Toscana. La scelta unilaterale di Poste Italiane di chiudere, dal

Dettagli

19 maggio 2015 Assemblee sindacali in orario di lavoro:

19 maggio 2015 Assemblee sindacali in orario di lavoro: Segreterie di VERONA 19 maggio 2015 Assemblee sindacali in orario di lavoro: Continua la mobilitazione della categoria per chiedere di modificare radicalmente il contenuto del DDL La SCUOLA VERONESE oggi

Dettagli

Pelletteria Almax: una tradizione di oltre 50 anni

Pelletteria Almax: una tradizione di oltre 50 anni Pelletteria Almax: una tradizione di oltre 50 anni 1957 1972 1986 2003 Oggi Mauro Guerrini, inizia la sua carriera di pellettiere in una delle più importanti valigerie fiorentine del tempo Insieme ad altri

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la determinazione degli organici del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (ATA) delle istituzioni scolastiche e educative statali, ai sensi dell'articolo

Dettagli

LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI

LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione (APP) c/o Consiglio Regionale della Toscana Via Cavour n. 18-50129 Firenze Le domande devono essere

Dettagli

Come essere genitori grazie alla maternità surrogata e non morire nel tentativo: l esperienza di Subrogalia

Come essere genitori grazie alla maternità surrogata e non morire nel tentativo: l esperienza di Subrogalia FEBBRAIO 2015 Come essere genitori grazie alla maternità surrogata e non morire nel tentativo: l esperienza di Subrogalia Il nostro Presidente DÍDAC SANCHEZ e il Responsabile Legale della compagnia, FRANCO

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE PROVINCIA DI FIRENZE BOLLETTINO PER LA PUBBLICITA' DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEGLI ASSESSORI PROVINCIALI ( Legge 5 luglio 1982 n. 441 s. m. i. - Regolamento adottato dal Consiglio Provinciale nella

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA. Rassegna stampa REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 3 STAFF DIREZIONE AZIENDALE UFFICIO STAMPA Rassegna stampa 9 agosto 2015 Rassegna del 09/08/2015 09/08/15 Tirreno Pistoia- Montecatini-Prato SANITA' PISTOIA E PROVINCIA 8 «Sulla

Dettagli

Ordine del giorno della seduta consiliare

Ordine del giorno della seduta consiliare 18 giugno 2014 antimeridiana con inizio alle ore 9,30 Ordine del giorno della seduta consiliare Atto Num prop Oggetto Voto 1^ Comm. Comm. Controllo CAL Comm. Pari opportunità COPAS SECONDA COMMISSIONE

Dettagli

Istituto Comprensivo San Giovanni

Istituto Comprensivo San Giovanni Istituto Comprensivo San Giovanni Via dei Cunicoli, 8 34126 Trieste XVI^ Distretto - C.F. 80020140325 tsic812008@istruzione.it pec: tsic812008@pec.istruzione.it sito web: www.icsangiovanni.ts.it prot.3569/c14

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE - questo Consiglio ha votato in data 01/10/2008 un ordine del giorno in merito a Finanziaria 2008 e successivamente in data 31/3/2009 un ordine del giorno in merito a

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Provincia di Alessandria COPIA Deliberazione n. 13 del 22.05.2015 ore 23.40 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: SALVAGUARDIA DEI SERVIZI POSTALI NEI COMUNI MONTANI E NEI CENTRI PIÙ

Dettagli

Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari.

Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari. Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari. elaborazione in progress INDICE volantino per la convocazione dell Incontro pubblico del 20 Dicembre; versione del 19

Dettagli

NEWSLETTER PON AGOSTO 2015. In questo numero... La programmazione 2007-2013. La programmazione 2014-2020. L avviso LAN/WLAN

NEWSLETTER PON AGOSTO 2015. In questo numero... La programmazione 2007-2013. La programmazione 2014-2020. L avviso LAN/WLAN AGOSTO 2015 NEWSLETTER PON In questo numero... La programmazione 2007-2013 La programmazione 2014-2020 L avviso LAN/WLAN LA PROGRAMMAZIONE 2007-2013 Nel 2007 la Commissione Europea ha approvato per l Italia

Dettagli

A LA FORMAZIONE DEGLI ALIMENTARISTI IN REGIONE TOSCANA

A LA FORMAZIONE DEGLI ALIMENTARISTI IN REGIONE TOSCANA Allegato A LA FORMAZIONE DEGLI ALIMENTARISTI IN REGIONE TOSCANA (in attuazione della L.R. n. 24/2003, art. 2 e dei Regolamenti (CE) N. 852/2004 e 853/2004) 1 1. Premessa La formazione degli alimentaristi

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI SETTORE PROMOZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI

Dettagli

FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse) Il sottoscritto nato a il,

FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse) Il sottoscritto nato a il, Allegato 1 FAC SIMILE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (Riprodurre su carta intestata del soggetto che manifesta interesse) Spett.le ATAF S.p.A. Viale dei Mille, 115 50131 FIRENZE Alla c.a. del responsabile

Dettagli

Modello A D I C H I A R A Z I O N E. Gara per l affidamento della progettazione esecutiva, realizzazione e manutenzione di impianto fotovoltaico

Modello A D I C H I A R A Z I O N E. Gara per l affidamento della progettazione esecutiva, realizzazione e manutenzione di impianto fotovoltaico manutenzione di un impianto su area comunale. Modello A Z I O N E Il/La sottoscritto/a (cognome)... (nome)... nato/a il... a... in qualità di. dell impresa... con sede legale in... prov.... CAP... Via...

Dettagli

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Rovereto, 20 aprile 2012 RELAZIONE PRESIDENTE Cari amici, grazie per la vostra presenza alla nostra assemblea che quest anno abbiamo programmato in un giorno settimanale,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE L ABBATE, BENEDETTI, MASSIMILIANO BERNINI, GAGNARLI, GALLINELLA, LUPO, PARENTELA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE L ABBATE, BENEDETTI, MASSIMILIANO BERNINI, GAGNARLI, GALLINELLA, LUPO, PARENTELA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2730 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI L ABBATE, BENEDETTI, MASSIMILIANO BERNINI, GAGNARLI, GALLINELLA, LUPO, PARENTELA Istituzione

Dettagli

E. mail : E. mail: E. mail: e,p.c. Alle O.SS. Regionali

E. mail : E. mail: E. mail: e,p.c. Alle O.SS. Regionali (segreterie provinciali) Como, 09/12/2014 Al Prefetto di Como Corda dott. Bruno Fax 031 317 666 E. mail: Urp.pref_como@interno.it AL DIRETTORE dell UFFICIO DELLE DOGANE di COMO dott.ssa Pier Paola Ercolano

Dettagli

ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. BANDO Comunicazione Piano Sociale Regionale. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. BANDO Comunicazione Piano Sociale Regionale. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 BANDO Comunicazione Piano Sociale Regionale ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B DENOMINATA Offerta tecnica GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA

Dettagli

AVVIO NUOVO ANNO SCOLASTICO 2010/2011: PROMEMORIA

AVVIO NUOVO ANNO SCOLASTICO 2010/2011: PROMEMORIA AVVIO NUOVO ANNO SCOLASTICO realizzato a cura dell Area Comunicazione e Politiche sociali Anffas Onlus 2010/2011: PROMEMORIA a cura dell Area comunicazione e politiche sociali Anffas Onlus Prima dell inizio

Dettagli

PIANO DI LAVORO 2012/2013

PIANO DI LAVORO 2012/2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO SCOLASTICO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO ORSA MAGGIORE 00144 Roma Via dell Orsa Maggiore, 112 Municipio

Dettagli

S T E F A N O P E L O S I

S T E F A N O P E L O S I S T E F A N O P E L O S I E - M A I L : S T E F A N O. P E L O S I 0 @ A L I C E. I T - S. P E L O S I @ S T E F A N O P E L O S I. I T IMPIEGO ATTUALE 2008 ad oggi Kern Sistemi S.r.l. Sansepolcro Responsabile

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 11/04/2012 Indice IL SANNIO QUOTIDIANO 2 Governance del patrimonio culturale. Si discute del Castello di Limatola 3 Settima edizione del convegno nazionale promosso

Dettagli

VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA

VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA VADEMECUM PER L ACCESSO AL TFA da Orizzonte scuola, 30.4.2012 Aggiornato al 30 aprile 2012. Finalità, durata, requisiti, Università che attivano il TFA, classi di concorso attivate e non attivate, l esame

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA PROGETTO DI FORMAZIONE PER DOCENTI E DIRIGENTI - A.S. 2012-2013 Curricolo,apprendimenti e valutazione nelle nuove indicazioni nazionali per il primo ciclo dell

Dettagli

PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura

PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura LIBRIAMOCI 2015 (-2018) PROPOSTA PROGETTUALE a cura del Coordinamento associazioni educazione e promozione della lettura PREMESSA La presente proposta progettuale è stata elaborata come risposta all invito

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica 18 il Sole 24 Ore 29/01/2014 A SCUOLA 18MILA ASSUNZIONI (C.Tucci) 2 13 Corriere della Sera - ed. Milano 29/01/2014 QUALE SCUOLA MEDIA? 3 3 Corriere di Verona (Corriere della Sera) 29/01/2014 LE

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it Bando di gara per l affidamento del rapporto di conti correnti ordinari e di servizi bancari dell Automobile

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Verso la buona. Fondi per l arricchimento dell offerta formativa e l autonomia scolastica (Ex legge 440)

Verso la buona. Fondi per l arricchimento dell offerta formativa e l autonomia scolastica (Ex legge 440) Verso la buona Fondi per l arricchimento dell offerta formativa e l autonomia scolastica (Ex legge 440) Quest anno un Decreto più chiaro nella scrittura e nelle finalità; fortemente orientato agli studenti;

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI SULLA SICUREZZA DEL LAVORO NEI PORTI DI CARRARA, LIVORNO E PIOMBINO Tra Regione Toscana e

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI SULLA SICUREZZA DEL LAVORO NEI PORTI DI CARRARA, LIVORNO E PIOMBINO Tra Regione Toscana e PROTOCOLLO D INTESA PER LA PIANIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI SULLA SICUREZZA DEL LAVORO NEI PORTI DI CARRARA, LIVORNO E PIOMBINO Tra Regione Toscana e Autorità Portuali di Marina di Carrara, Livorno e Piombino,

Dettagli