LIUC - Castellanza Maggio Sensori di Spostamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIUC - Castellanza Maggio 2005. Sensori di Spostamento"

Transcript

1 Esempi: Sensori di Spostamento Potenziometri Resistivi Resistore a tre terminali con contatto intermedio (cursore) che fa capo a un tastatore mobile o a un filo avvolto a molla Uscita proporzionale allo spostamento x e alla tensione di alimentazione V E V E R x R L xr R L >> R Vo = VE = xv xr + (1 x) R E V o Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 1

2 Potenziometri Resistivi Vantaggi: Svantaggi: basso costo facilità di lettura del segnale misura a contatto (effetto di carico) contatto elettrico strisciante e usura Applicazioni: accuratezza tipica 1% FS inadatti per misure dinamiche su strutture leggere consentiti per misure dinamiche su strutture massive a bassa frequenza (<100 Hz) LVDT (Linear Variable Differential Transformer) Trasformatore con un primario e due secondari in controfase in cui l accoppiamento dipende dalla posizione di un nucleo mobile di materiale ferromagnetico Alimentando il primario in alternata, l ampiezza e la fase del segnale di uscita rappresentano entità e verso dello spostamento dalla posizione centrale Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 2

3 LVDT (Linear Variable Differential Transformer) Vantaggi: Svantaggi: elevata accuratezza assenza di contatto elettrico strisciante affidabilità, robustezza, durata misura a contatto (effetto di carico) costo elevato elettronica sofisticata (rivelazione di fase) Applicazioni: risoluzione ottenibile 0.01% FS misure di precisione statiche e dinamiche a bassa frequenza (<100 Hz) equivalente elettronico del comparatore meccanico Sensori Capacitivi La capacità tra due conduttori (armature) dipende dalla costante dielettrica del mezzo interposto e dalla geometria x A variable distance d (1) C d = ε 0 ε r A d x variable overlap area A (2) Utilizzato in sensori senza (1) e con (2) contatto meccanico Per sensori del tipo (1) segnale di uscita è mediato su un area Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 3

4 Sensori Capacitivi Vantaggi: misura senza contatto (1) indipendenza dal target se conduttivo utilizzabile con target non conduttivi risoluzione e accuratezza molto elevate Applicazioni: risoluzione ottenibile 0.005% FS misure di precisione statiche e dinamiche fino a elevata frequenza (>10 khz) Svantaggi: possibile risposta non lineare necessità di confinare il campo (anelli di guardia) suscettibilità a disturbi EM elettronica sofisticata influenza di condensa, olio e sporco Sensori Induttivi L induttanza di una bobina avvolta su nucleo varia al variare della riluttanza magnetica che dipende dalla distanza da un riscontro ferromagnetico Circuito magnetico chiuso (a) Circuito magnetico aperto (b) µ 0 L d Il segnale di uscita è mediato su un area Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 4

5 Sensori Induttivi Vantaggi: misura senza contatto robustezza, affidabilità basso costo Applicazioni: accuratezza tipica 1% FS Svantaggi: uso limitato a target ferromagnetici (degrado di prestazioni con target conduttivi) scarsa linearità suscettibilità a campi magnetici misure statiche e dinamiche a bassa frequenza (<1 khz) principalmente con target ferromagnetici essenzialmente impiegati per misure di prossimità Sensori a correnti parassite (eddy-current probes) Bobina eccitata in AC genera una campo elettromagnetico alternato le cui perdite dipendono dalla distanza e dalle proprietà della superficie conduttiva di riscontro Il segnale di uscita è mediato su un area Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 5

6 Sensori a correnti parassite (eddy-current probes) Vantaggi: misura senza contatto funzionamento con target non solo ferromagnetico dimensioni ridotte elevata accuratezza affidabilità, robustezza, adatto a ambienti ostili Applicazioni: risoluzione ottenibile 0.01% FS Svantaggi: misure di precisione statiche e dinamiche fino a frequenze di 1-10 khz largamente impiegato su parti rotanti sensibilità dipendente dalle proprietà del target necessaria taratura individuale elettronica sofisticata Estensimetri (strain gauge) Resistore da incollare sulla struttura di test in modo che una deformazione (strain) produca una variazione di resistenza R R L = K L K = fattore di gauge Materiale K costantana 2 karma 2.1 isoelastic 3.5 semiconduttori 100 Il segnale è proporzionale alla deformazione mediata sulla lunghezza dell estensimetro Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 6

7 Montaggio di Estensimetri Gli estensimetri a griglia metallica vengono incollati sul pezzo in modo da esservi perfettamente solidali Estensimetri (strain gauge) Vantaggi: Svantaggi: ridotto ingombro sensibili allo strain basso effetto di carico buona risposta in frequenza montaggio laborioso segnale di bassa intensità elettronica non banale Applicazioni: risoluzione ottenibile 1 µε analisi di deformazioni statiche e dinamiche principio utilizzato per elementi primari in trasduttori (accelerometri, celle di carico, ) elettromeccanici tradizionali e piezoresistivi microlavorati in silicio Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 7

8 Sensori Ottici a Triangolazione Un fascio luminoso emesso da un diodo laser viene riflesso dal target e focalizzato su un fotorivelatore (PSD) in un punto correlabile alla distanza tra diodo e target Il principio implica una misura di tipo puntuale (spot) Sensori Ottici a Triangolazione Vantaggi: misura senza contatto indipendenza dalle proprietà elettriche/magnetiche del target alto rapporto tra campo di misura e distanza di stand-off Svantaggi: dipendenza dalle proprietà ottiche del target necessaria continuità ottica rispetto al target sensibilità a polvere, sporco, contaminanti Applicazioni: risoluzione ottenibile 0.005% FS misure di precisione in ambiente pulito risposta in frequenza fino a 10 khz, dipendente dalla risoluzione Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 8

9 Esempi: Encoder Ottici Encoder Ottici Rotativi Incrementali Un disco con fori sagomati tutti uguali tra loro interrompe il fascio ottico tra una o più coppie LED-fotodiodo Il numero di impulsi luminosi rilevati nell unità di tempo corrisponde alla velocità di rotazione del disco La posizione angolare può essere rilevata solo in relazione alla posizione iniziale (funzionamento incrementale) Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 9

10 Encoder Ottici Rotativi Assoluti Il disco incorpora una configurazione opportuna di zone trasparenti e opache che identifica in maniera univoca valori quantizzati della posizione angolare Dalla lettura dei segnali da LED e fotodiodi si ottiene la misura della posizione angolare assoluta codificata in binario (funzionamento assoluto) Encoder Rotativi e Lineari Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 10

11 Esempi: Sensori di Prossimità Sensori (Interruttori) di Prossimità La presenza/assenza di un bersaglio entro il campo di rilevazione del sensore determina un segnale di uscita di valore alto/basso (o viceversa) uscita soglia distanza Si tratta di sensori con uscita binaria, da cui il nome interruttori In molti casi usano un metodo di rilevazione senza contatto Sono molto utilizzati nell automazione industriale e realizzati secondo numerosi principi di trasduzione Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 11

12 Sensori di Prossimità Capacitivi Il valore della capacità di un condensatore di opportuna geometria dipende dalla prossimità del bersaglio, e dalle sue caratteristiche conduttive/dielettriche Sensori di Prossimità Induttivi Il valore dell induttanza di un induttore di opportuna geometria dipende dalla prossimità del bersaglio, e dalle sue caratteristiche conduttive/magnetiche Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 12

13 Sensori di Prossimità Ottici Costituiti da coppie LED-fotodiodo nel visibile o nell infrarosso Modelli a riflessione e a trasmissione Sensori di Prossimità a Ultrasuoni Trasduttori tipicamente piezoelettrici che emettono un impulso acustico ultrasonoro e lo rilevano dopo che ha interagito col bersaglio da rilevare Modelli a riflessione e a trasmissione Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 13

14 Sensori di Prossimità a Ultrasuoni Nei modelli a riflessione si misura il tempo di volo dell impulso sonoro o l intensità del segnale riflesso Sensori di Prossimità a Ultrasuoni Nei modelli a trasmissione si misura l intensità del segnale rilevato dal ricevitore affacciato al trasmettitore tra cui è posto il bersaglio Fondamenti della Misurazione - V. Ferrari, L. Mari 14

Esempi di Sensori: Sensori di Temperatura Sensori a Lamina Bimetallica

Esempi di Sensori: Sensori di Temperatura Sensori a Lamina Bimetallica Esempi di Sensori: Sensori di Temperatura Sensori a Lamina Bimetallica Tratto da Sensors and Signal Conditioning R. Pallas Areny, J.G. Webster, John Wiley and Sons 2001. Fondamenti della Misurazione -

Dettagli

Strumentazione Elettronica di Misura

Strumentazione Elettronica di Misura Strumentazione Elettronica di Misura Luca Mari, Vittorio Ferrari A.A. 2003/04 Esempi di Sensori: Sensori di Spostamento Strumentazione Elettronica di Misura- L. Mari, V. Ferrari 1 Sensori e Trasduttori

Dettagli

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Sensori (Interruttori) di Prossimità La presenza/assenza di un bersaglio (target) entro il campo di rilevazione del sensore determina un segnale di uscita di valore

Dettagli

Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo...

Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo... Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo... 1 tipici per misure strutturali: Potenziometri LVDT Estensimetri

Dettagli

Sensori di Sensori di spost spos am ent ent a cont cont t at o Pot P enziom etri enziom

Sensori di Sensori di spost spos am ent ent a cont cont t at o Pot P enziom etri enziom Cap 8: SENSORI PER MISURE DI MOTO Per misure di moto intendiamo le misure di spostamenti, velocità ed accelerazioni di oggetti, di grandezze cinematiche sia lineari che angolari. Sensori di spostamento

Dettagli

TRASDUTTORI di POSIZIONE

TRASDUTTORI di POSIZIONE TRASDUTTORI di POSIZIONE Numerosi trasduttori sono stati messi a punto per il rilievo di posizione, in movimenti sia rettilinei sia rotatori. I potenziometri, rettilinei o circolari selezionano una quota

Dettagli

DEFINIZIONE. in generale NON è: completamente nota tempo-invariante. per un trasduttore è desiderabile una FdT lineare: U = K I

DEFINIZIONE. in generale NON è: completamente nota tempo-invariante. per un trasduttore è desiderabile una FdT lineare: U = K I DEFINIZIONE TRASDUTTORE = dispositivo che rileva una grandezza fisica (ingresso) e fornisce una grandezza elettrica (uscita) ad essa correlata temperatura, pressione, radiazione luminosa, posizione, velocità,...

Dettagli

Sensori di posizione di tipo induttivo

Sensori di posizione di tipo induttivo I sensori induttivi a singolo avvolgimento sono composti da un avvolgimento fisso e da un nucleo ferromagnetico mobile. Il sensore converte la grandezza da misurare in una variazione dell induttanza L

Dettagli

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Prof. Gianmaria De Tommasi Lezione 2 Carattersitiche dei sensori Sensori di moto Corso di Laurea Codice insegnamento Email docente Anno accademico N39

Dettagli

Trasformatore di corrente (TA)

Trasformatore di corrente (TA) Sensori di corrente Il modo più semplice di eseguire la misura di corrente è il metodo volt-amperometrico, in cui si misura la caduta di tensione su di una resistenza di misura percorsa dalla corrente

Dettagli

TRASDUTTORI di FORZA E PRESSIONE

TRASDUTTORI di FORZA E PRESSIONE Fra i trasduttori di forza, gli estensimetri, o stain gage, si basano sull aumento di resistenza che si produce in un filo metallico sottoposto a trazione a causa dell aumento di lunghezza e della contemporanea

Dettagli

Estensimetro. in variazioni di resistenza.

Estensimetro. in variazioni di resistenza. Estensimetro La misura di una forza incidente su di un oggetto può essere ottenuta misurando la deformazione o la variazione di geometria che l oggetto in questione subisce. L estensimetro estensimetro,

Dettagli

NASTRO TRASPORTATORE ALUNNI:DE CHIARA CARMINE IMPROTA SALVATORE MATERIA TDP CLASSE 5^I CORSO ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1

NASTRO TRASPORTATORE ALUNNI:DE CHIARA CARMINE IMPROTA SALVATORE MATERIA TDP CLASSE 5^I CORSO ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1 NASTRO TRASPORTATORE ALUNNI:DE CHIARA CARMINE IMPROTA SALVATORE MATERIA TDP CLASSE 5^I CORSO ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1 Nastro Trasportatore 2 Schema di potenza 3 Schema funzionale 4 FINECORSA Meritano

Dettagli

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione POSIZIONE: Sensori di posizione/velocità Potenziometro Trasformatore Lineare Differenziale (LDT) Encoder VELOCITA Dinamo tachimetrica ACCELERAZIONE Dinamo

Dettagli

3 PROVE MECCANICHE DEI MATERIALI METALLICI

3 PROVE MECCANICHE DEI MATERIALI METALLICI 3 PROVE MECCANICHE DEI MATERIALI METALLICI 3.1 Prova di trazione 3.1.3 Estensimetri La precisione e la sensibilità dello strumento variano a seconda dello scopo cui esso è destinato. Nella prova di trazione

Dettagli

SENSORI E TRASDUTTORI TEMPERATURA FORZA PRESSIONE POSIZIONE SPOSTAMENTO VELOCITA INTENSITA LUMINOSA

SENSORI E TRASDUTTORI TEMPERATURA FORZA PRESSIONE POSIZIONE SPOSTAMENTO VELOCITA INTENSITA LUMINOSA DEFINIZIONE I trasduttori sono dispositivi che forniscono in uscita una grandezza elettrica funzione della grandezza fisica da rilevare. Essi possono essere suddivisi in base alla grandezza fisica da misurare

Dettagli

PRINCIPI DI TRASDUZIONE

PRINCIPI DI TRASDUZIONE PRINCIPI DI TRASDUZIONE Passiva Trasduzione resistiva Trasduzione capacitiva Trasduzione induttiva Attiva Trasduzione fotovoltaica Trasduzione piezoelettrica Trasduzione elettromagnetica Trasduzione fotoconduttiva

Dettagli

Trasduttori. Generalità. Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; deformazione; forza; pressione; accelerazione

Trasduttori. Generalità. Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; deformazione; forza; pressione; accelerazione Trasduttori Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; deformazione; forza; pressione; accelerazione 1 Generalità L interesse del presente capitolo è rivolto alle caratteristiche

Dettagli

CAP.2 SENSORI DI GRANDEZZE MECCANICHE

CAP.2 SENSORI DI GRANDEZZE MECCANICHE CAP.2 SENSORI DI GRANDEZZE MECCANICHE Nella categoria dei sensori di grandezze meccaniche sono normalmente inclusi i sensori utilizzati per la misurazione di deformazione, forza, posizione (spostamento),

Dettagli

E possibile classificazione i trasduttori in base a diversi criteri, ad esempio: Criterio Trasduttori Caratteristiche

E possibile classificazione i trasduttori in base a diversi criteri, ad esempio: Criterio Trasduttori Caratteristiche PREMESSA In questa lezione verranno illustrate la classificazione delle diverse tipologie di trasduttori utilizzati nei sistemi di controllo industriali ed i loro parametri caratteristici. CLASSIFICAZIONE

Dettagli

6 Cenni sulla dinamica dei motori in corrente continua

6 Cenni sulla dinamica dei motori in corrente continua 6 Cenni sulla dinamica dei motori in corrente continua L insieme di equazioni riportato di seguito, costituisce un modello matematico per il motore in corrente continua (CC) che può essere rappresentato

Dettagli

I trasduttori differenziali.

I trasduttori differenziali. I trasduttori differenziali. I trasduttori differenziali sono dei dispositivi che consentono di convertire uno spostamento meccanico in un segnale elettrico. Sono utilizzati anche per piccoli spostamenti

Dettagli

Sensori: Proprietà Generali

Sensori: Proprietà Generali Sensori: Proprietà Generali Trasduttore: Trasduttore / Transducer (dal latino trasducere = condurre attraverso) dispositivo fisico progettato per trasformare grandezze appartenenti a un sistema energetico

Dettagli

centinaia di sensori nelle nostre auto!

centinaia di sensori nelle nostre auto! Tecnica In futuro, centinaia di sensori nelle nostre auto! 2a parte: la tecnologia dei sensori Induzione elettromagnetica, piezoelettricità, effetto o di Gauss per l attivazione dei sensori utilizzando

Dettagli

Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; accelerazione; deformazione; pressione; forza;

Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; accelerazione; deformazione; pressione; forza; Trasduttori Argomenti: Discussione di alcune tipologie di trasduttori: spostamento; accelerazione; deformazione; pressione; forza; 1 Generalità L interesse del presente capitolo è rivolto alle caratteristiche

Dettagli

TRASDUTTORI DI MISURA

TRASDUTTORI DI MISURA TRASDUTTORI DI MISURA A cura di Paolo Tripicchio Un aspetto importante e a volte critico nell installazione di un sistema di controllo riguarda la scelta e l integrazione degli strumenti di misura. In

Dettagli

SENSORI E TRASDUTTORI

SENSORI E TRASDUTTORI SENSORI E TRASDUTTORI Ing.Francesco M. Raimondi www.unipa.it/fmraimondi Lezioni del corso di Dipartimento di Ingegneria dell Automazione e dei Sistemi 1 LA STRUMENTAZIONE DI MISURA OCCORRENTE PER UN SISTEMA

Dettagli

Giornata di studio Problematiche di misura della pressione: Sensori e trasduttori di misura della pressione

Giornata di studio Problematiche di misura della pressione: Sensori e trasduttori di misura della pressione Giornata di studio Problematiche di misura della pressione: Sensori e trasduttori di misura della pressione Prof. Marco Dell Isola Dipartimento di Meccanica Strutture Ambiente e Territorio Università degli

Dettagli

TRASDUTTORI. I Trasduttori possono essere classificati in base a diversi criteri: In base alla grandezza misurata:

TRASDUTTORI. I Trasduttori possono essere classificati in base a diversi criteri: In base alla grandezza misurata: TRASDUTTORI Il sistema di misurazione di un regolatore, o di un controllore, è l insieme dei dispositivi che gli consente di conoscere con continuità il valore delle grandezze fisiche controllate; esso

Dettagli

Ingegneria e Tecnologie dei Sistemi di Controllo Sensori per Grandezze Meccaniche

Ingegneria e Tecnologie dei Sistemi di Controllo Sensori per Grandezze Meccaniche Ingegneria e Tecnologie dei Sistemi di Controllo Sensori per Grandezze Meccaniche Ing. Andrea Tilli DEIS Alma Mater Studiorum Università di Bologna E-Mail: atilli@deis.unibo.it Revisionato: 13/11/24 Posizione

Dettagli

Trasduttori di posizione e velocità.

Trasduttori di posizione e velocità. Trasduttori di posizione e velocità. Tra le innumerevoli categorie di trasduttori di posizione esistono gli encoder ottici digitali che si possono raggruppare in tre tipologie a seconda del segnale fornito

Dettagli

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI DL 1010B DL 1010D DL 1012Z KIT PER TRASFORMATORI E MOTORI KIT PER IL MONTAGGIO

Dettagli

Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici.

Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici. GLI ATTUATORI Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici. La casistica è assai vasta ; sono comuni i semplici azionamenti magnetici (elettromagneti

Dettagli

Strumentazione Biomedica

Strumentazione Biomedica Sensori induttivi, capacitivi, piezoelettrici Univ. degli studi Federico II di Napoli ing. Paolo Bifulco Sensori induttivi Sensori induttivi di spostamento basati su variazioni di autoinduttanza e mutua

Dettagli

DL 2105A SET DI DIAPOSITIVE 4 DL 2105 KIT PER IL MONTAGGIO DI UN MOTORE ASINCRONO 4

DL 2105A SET DI DIAPOSITIVE 4 DL 2105 KIT PER IL MONTAGGIO DI UN MOTORE ASINCRONO 4 INDEX DL 1010B BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE 2 DL 1010D COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO 2 DL 1012Z BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI 2 DL 2106 KIT PER IL MONTAGGIO DI 2 TRASFORMATORI 3 DL 2106A

Dettagli

I sensori di spostamento induttivi

I sensori di spostamento induttivi Si basano sulla variazione del coefficiente di auto o mutua induzione con lo spostamento incognito. Sono dispositivi molto diffusi poiché presentano una elevata robustezza verso i fattori ambientali (si

Dettagli

TRASDUTTORI DI POSIZIONE: ENCODER Generalità:

TRASDUTTORI DI POSIZIONE: ENCODER Generalità: TRASDUTTORI DI POSIZIONE: ENCODER Generalità: L'Encoder è un apparato elettromeccanico che converte la posizione angolare del suo asse rotante in un segnale elettrico digitale. Collegato ad opportuni circuiti

Dettagli

Controllo di un Motore Elettrico in Corrente Continua

Controllo di un Motore Elettrico in Corrente Continua Controllo di un Motore Elettrico in Corrente Continua ARSLAB - Autonomous and Robotic Systems Laboratory Dipartimento di Matematica e Informatica - Università di Catania, Italy santoro@dmi.unict.it Programmazione

Dettagli

Estensimetri o Strain Gauges

Estensimetri o Strain Gauges Estensimetri o Strain Gauges Sforzi e deformazioni in un corpo elastico Consideriamo un parallelepipedo di materiale W H F dove è la lunghezza e S = W H è la sezione. Definiamo sforzo (stress) il rapporto

Dettagli

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA ANDREA USAI Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Andrea Usai (D.I.S. Antonio Ruberti ) Laboratorio di Automatica

Dettagli

SENSORI. Sensori propriocettivi posizioni dei giunti velocità dei giunti coppia ai giunti

SENSORI. Sensori propriocettivi posizioni dei giunti velocità dei giunti coppia ai giunti SENSORI Sensori propriocettivi posizioni dei giunti velocità dei giunti coppia ai giunti Sensori esterocettivi sensori di forza sensori tattili sensori di prossimità sensori di campo sistemi di visione

Dettagli

Misure di spostamento e dimensionali

Misure di spostamento e dimensionali Misure di spostamento e dimensionali Pag. 1 Figura 4.5 Effetto di carico del potenziometro Pag. 2 Figura 4.6 Costruzione di potenziometri a filamento avvolto UNIVERSITA DI FIRENZE Pag. 3 Figura 4.7 Risoluzione

Dettagli

Generatore di Forza Elettromotrice

Generatore di Forza Elettromotrice CIRCUITI ELETTRICI Corrente Elettrica 1. La corrente elettrica è un flusso ordinato di carica elettrica. 2. L intensità di corrente elettrica (i) è definita come la quantità di carica che attraversa una

Dettagli

Fondamenti sui Sensori applicati nella Robotica (Seconda Parte) Corso di Robotica Prof.ssa Gini Giuseppina 2006/2007 31

Fondamenti sui Sensori applicati nella Robotica (Seconda Parte) Corso di Robotica Prof.ssa Gini Giuseppina 2006/2007 31 Fondamenti sui Sensori applicati nella Robotica (Seconda Parte) Ph.D Ing. Folgheraiter Michele Corso di Robotica Prof.ssa Gini Giuseppina 2006/2007 31 Sensori termo-resistivi (Temperatura) (Metalli) In

Dettagli

HOEPLI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI

HOEPLI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI FAUSTO MARIA FERRI CORSO DI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI Per l articolazione ELETTRONICA degli Istituti Tecnici settore Tecnologico 3 HOEPLI FAUSTO MARIA FERRI CORSO

Dettagli

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Prof. Gianmaria De Tommasi Lezione 3 Sensori di temperatura, pressione e forza Corso di Laurea Codice insegnamento Email docente Anno accademico N39 N46

Dettagli

Misure di Moto Relativo

Misure di Moto Relativo Misure di Moto Relativo Sistemi laser (già visti) Potenziometri (già visti) Encoders ottici e magnetici (già visti) Trasformatore differenziale (LVDT, RVDT) Trasduttori capacitivi Sensori presenza oggetti

Dettagli

Strumentazione Biomedica

Strumentazione Biomedica Sensori di posizione ed estensimetri Univ. degli studi Federico II di Napoli ing. Paolo Bifulco Trasduttori di posizione La conoscenza diretta della posizione e degli spostamenti è generalmente utilizzata

Dettagli

26/08/2010. del sistema tecnico) al cm² o al m² l atmosfera tecnica pari a 1 kg p. /cm², di poco inferiore all'atmosfera (1 atm= 1,033227 at).

26/08/2010. del sistema tecnico) al cm² o al m² l atmosfera tecnica pari a 1 kg p. /cm², di poco inferiore all'atmosfera (1 atm= 1,033227 at). Capitolo 10 - Misure di pressione L'unità di pressione nel S.I. che prende il nome di Pascal, cioè 1 Pa = 1 N / 1 m 2. Comunemente sono utilizzate altre unità di misura: il bar, che è una unità SI pari

Dettagli

Automazione Industriale. Automazione Industriale. Università degli Studi di Siena Sede di Arezzo Corso di Laurea in Ingegneria dell Automazione

Automazione Industriale. Automazione Industriale. Università degli Studi di Siena Sede di Arezzo Corso di Laurea in Ingegneria dell Automazione Automazione Industriale Università degli Studi di Siena Sede di Arezzo Corso di Laurea in Ingegneria dell Automazione Automazione Industriale A.A. 2004-2005 Ing. Daniele Rapisarda 10 PARTE Marzo 2005 Corso

Dettagli

Dispositivi optoelettronici (1)

Dispositivi optoelettronici (1) Dispositivi optoelettronici (1) Sono dispositivi dove giocano un ruolo fondamentale sia le correnti elettriche che i fotoni, le particelle base della radiazione elettromagnetica. Le onde elettromagnetiche

Dettagli

Induzione magnetica. Corrente indotta. Corrente indotta. Esempio. Definizione di flusso magnetico INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE

Induzione magnetica. Corrente indotta. Corrente indotta. Esempio. Definizione di flusso magnetico INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE Induzione magnetica INDUZIONE MAGNETICA E ONDE ELETTROMAGNETICHE Che cos è l induzione magnetica? Si parla di induzione magnetica quando si misura una intensità di corrente diversa da zero che attraversa

Dettagli

Sensori e Trasduttori

Sensori e Trasduttori Sommario I SENSORI... 3 SENSORI ON-OFF E SENSORI CONTINUI... 3 FEEDBACK... 3 SENSORI ANALOGICI E DIGITALI... 3 PARAMETRI DEI SENSORI... 3 SENSORI PER IL CONTROLLO DI POSIZIONE E DI SPOSTAMENTO... 4 POTENZIOMETRI

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel.

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA F. Garelli Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. 0174/42611 A. s. 2013 / 14 Corso: MANUTENZIONE ASSISTENZA TECNICA Materia:

Dettagli

Misure Elettroniche, Sensori e Trasduttori 1

Misure Elettroniche, Sensori e Trasduttori 1 Università degli Studi di Genova Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (CL) Misure Elettroniche, Sensori e Trasduttori Docente: Prof. Giacomo Mario Bisio Esempi di domande d esame. Struttura e principi

Dettagli

Classe 4 a TIEL / B - 5 a G

Classe 4 a TIEL / B - 5 a G Classe 4 a TIEL / B - 5 a G I TRASDUTTORI 0341/363310 SCUOLA : I.P.S.I.A. P. A. FIOCCHI via Belfiore, 4 22053 Lecco,tel. Professori interessati : Anno Scolastico 96 / 97 Antonella Gallotti 97 / 98 Giovanni

Dettagli

IL CONTROLLO AUTOMATICO: TRASDUTTORI, ATTUATORI CONTROLLO DIGITALE, ON-OFF, DI POTENZA

IL CONTROLLO AUTOMATICO: TRASDUTTORI, ATTUATORI CONTROLLO DIGITALE, ON-OFF, DI POTENZA IL CONTROLLO AUTOMATICO: TRASDUTTORI, ATTUATORI CONTROLLO DIGITALE, ON-OFF, DI POTENZA TRASDUTTORI In un sistema di controllo automatico i trasduttori hanno il compito di misurare la grandezza in uscita

Dettagli

Classificazione dei Sensori. (raccolta di lucidi)

Classificazione dei Sensori. (raccolta di lucidi) Classificazione dei Sensori (raccolta di lucidi) 1 Le grandezze fisiche da rilevare nei processi industriali possono essere di varia natura; generalmente queste quantità sono difficili da trasmettere e

Dettagli

Si classifica come una grandezza intensiva

Si classifica come una grandezza intensiva CAP 13: MISURE DI TEMPERATURA La temperatura È osservata attraverso gli effetti che provoca nelle sostanze e negli oggetti Si classifica come una grandezza intensiva Può essere considerata una stima del

Dettagli

Cenni sui trasduttori. Con particolare attenzione al settore marittimo

Cenni sui trasduttori. Con particolare attenzione al settore marittimo Cenni sui trasduttori Con particolare attenzione al settore marittimo DEFINIZIONI Un Trasduttore è un dispositivo che converte una grandezza fisica in un segnale di natura elettrica Un Sensore è l elemento

Dettagli

Sensori e Trasduttori

Sensori e Trasduttori Sensori e Trasduttori Corso di Misure Elettriche http://sms.unipv.it/misure/ Piero Malcovati Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione Università di Pavia piero.malcovati@unipv.it Piero

Dettagli

U=KI+offset. Parametri caratteristici dei sensori:

U=KI+offset. Parametri caratteristici dei sensori: Trasduttori: E' un dispositivo in grado di trasformare le variazioni di una grandezza fisica, normalmente non elettrica, in un'altra grandezza, normalmente di natura elettrica (tensione, frequenza o corrente).

Dettagli

TECNOLOGIE DI FABBRICAZIONE

TECNOLOGIE DI FABBRICAZIONE CAP 6 INDUTTORI TECNOLOGIE DI FABBRICAZIONE Induttori con nucleo isolante o in aria Induttori con nucleo ferromagnetico TECNOLOGIE DI FABBRICAZIONE Gli induttori vengono realizzati avvolgendo un filo conduttore

Dettagli

MISURE DI GRANDEZZE ELETTRICHE

MISURE DI GRANDEZZE ELETTRICHE MISURE DI GRANDEZZE ELETTRICHE La tecnologia oggi permette di effettuare misure di grandezze elettriche molto accurate: precisioni dell ordine dello 0,1 0,2% sono piuttosto facilmente raggiungibili. corrente:

Dettagli

Classe 35 A Anno Accademico 2005-06

Classe 35 A Anno Accademico 2005-06 Classe 35 A Anno Accademico 2005-06 1) In un bipolo C, in regime sinusoidale, la tensione ai suoi capi e la corrente che l attraversa sono: A) in fase; B) in opposizione di fase; C) il fasore della corrente

Dettagli

Sensori e Trasduttori TIROCINIO ITI ARCHIMEDE SISSIS VIII CICLO 2007-2008 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA

Sensori e Trasduttori TIROCINIO ITI ARCHIMEDE SISSIS VIII CICLO 2007-2008 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA Sensori e Trasduttori TIROCINIO ITI ARCHIMEDE SISSIS VIII CICLO 2007-2008 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA Terminologia Trasduttore: il dispositivo nel suo complesso, che trasforma una variazione della

Dettagli

Motori Elettrici. Principi fisici. Legge di Lenz: se in un circuito elettrico il flusso concatenato varia nel tempo si genera una tensione

Motori Elettrici. Principi fisici. Legge di Lenz: se in un circuito elettrico il flusso concatenato varia nel tempo si genera una tensione Motori Elettrici Principi fisici Legge di Lenz: se in un circuito elettrico il flusso concatenato varia nel tempo si genera una tensione Legge di Biot-Savart: un conduttore percorso da corrente di intensità

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

Introduzione alla sensorica e all attorica. Capitolo 3

Introduzione alla sensorica e all attorica. Capitolo 3 Introduzione alla sensorica e all attorica Capitolo 3 I sensori: di spostamento relativo, di posizione angolare, di velocità, di temperatura, di livello e di flusso. Capitolo 3 Sensori di spostamento relativo

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Sensori e trasduttori Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Gli Obiettivi Struttura generale di sistemi di controllo e misura Sensori, trasduttori, attuatori Prima classificazione dei sistemi-sensori

Dettagli

Motori Stepper (o a passo)

Motori Stepper (o a passo) Motori Stepper (o a passo) Strutture Variable Reluctance Permanent Magnet Ibrido Caratteristiche Ruotano di un angolo fisso ad ogni impulso di corrente Controllo della posizione ad anello aperto Coppia

Dettagli

I Diodi. www.papete.altervista.org http://elettronica-audio.net76.net

I Diodi. www.papete.altervista.org http://elettronica-audio.net76.net I Diodi Questi componenti sono provvisti di due terminali: il catodo e l'anodo. Il catodo si riconosce perchè sul corpo è stampata una fascia in corrispondenza di tale piedino. Ad esempio, i diodi nella

Dettagli

di Heaveside: ricaviamo:. Associamo alle grandezze sinusoidali i corrispondenti fasori:, Adesso sostituiamo nella

di Heaveside: ricaviamo:. Associamo alle grandezze sinusoidali i corrispondenti fasori:, Adesso sostituiamo nella Equazione di Ohm nel dominio fasoriale: Legge di Ohm:. Dalla definizione di operatore di Heaveside: ricaviamo:. Associamo alle grandezze sinusoidali i corrispondenti fasori:, dove Adesso sostituiamo nella

Dettagli

2.2.3 Comportamento degli organi che trasformano l energia meccanica 32 2.2.3.1 Effetti inerziali 32 2.2.3.2 Effetto della rigidezza e dello

2.2.3 Comportamento degli organi che trasformano l energia meccanica 32 2.2.3.1 Effetti inerziali 32 2.2.3.2 Effetto della rigidezza e dello Indice Prefazione IX 1. Un nuovo approccio alla progettazione e costruzione di macchine 1 1.1 Sistemi tecnici nella costruzione di macchine: esempi 1 1.2 Concetti essenziali del nuovo approccio alla progettazione

Dettagli

Disturbi e schermature

Disturbi e schermature Disturbi e schermature Introduzione Cause di degrado di un segnale: il rumore,, un contributo legato alla fisica del moto dei portatori di carica nei dispositivi, descritto da leggi statistiche; Filtraggio

Dettagli

Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Elettrotecnica ed Elettronica

Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Elettrotecnica ed Elettronica Docenti: Coppola Filippo Sergio Sacco Giuseppe Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Classe 3A2 Elettrotecnica ed Elettronica Modulo

Dettagli

TRASDUTTORI DI POSIZIONE

TRASDUTTORI DI POSIZIONE TRASDUTTORI DI POSIZIONE I trasduttori di posizione hanno moltissime applicazioni dovunque vi siano problemi di movimentazione, come ad esempio nelle macchine utensili e nei robot; possono infatti misurare

Dettagli

APPUNTI DI ESTENSIMETRIA. F. Cosmi M. Hoglievina

APPUNTI DI ESTENSIMETRIA. F. Cosmi M. Hoglievina APPUNTI DI ESTENSIMETRIA F. Cosmi M. Hoglievina ESTENSIMETRIA ESTENSIMETRI A RESISTENZA ELETTRICA Gli estensimetri a resistenza elettrica (in inglese strain gages ) sono sensori meccanici utilizzati per

Dettagli

Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa si attraggono.

Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa si attraggono. 2012 11 08 pagina 1 Carica elettrica Esistono cariche elettriche di due tipi: positiva e negativa. Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa

Dettagli

Tecnologia e Progettazione dei Sistemi Elettrici ed Elettronici

Tecnologia e Progettazione dei Sistemi Elettrici ed Elettronici Tecnologia e Progettazione dei Sistemi Elettrici ed Elettronici La strumentazione Le misure sono effettuate con strumenti che non sono ideali, la loro inserzione causa comunque una alterazione dell oggetto

Dettagli

Attuatori. Conversione del segnale. Attuatore

Attuatori. Conversione del segnale. Attuatore Attuatori Nelle applicazioni di controllo, l acquisizione delle variabili da controllare e l elaborazione delle leggi di controllo è realizzata attraverso controllori (analogici o digitali) che lavorano

Dettagli

TRASDUTTORI DI PROSSIMITA'

TRASDUTTORI DI PROSSIMITA' TRASDUTTORI DI PROSSIMITA' I trasduttori di prossimità (chiamati anche proximity) sono in grado di percepire ed indicare la presenza di un oggetto all'interno di un determinato campo, in prossimità del

Dettagli

ET CONTROLLO CORRENTI INDOTTE CORSO PER OPERATORI DI II LIVELLO TOTALE ORE : 88 PARTE 1 - PRINCIPI DEL CONTROLLO CON CORRENTI INDOTTE 1.1) Scopo e limitazioni del metodo di controllo con correnti indotte

Dettagli

I.P.S.I.A. BOCCHIGLIERO

I.P.S.I.A. BOCCHIGLIERO I.P.S.I.A. di BOCCHIGLIERO a.s. 2012/2013 -classe V- Materia: Sistemi Automazione e Organizzazione della Produzione ----Trasduttori e sensori---- Alunna: Rossella Serafini prof. Ing. Zumpano Luigi TRASDUTTORI

Dettagli

Come funzionano i sensori induttivi

Come funzionano i sensori induttivi W H I T E P A P E R T E C N I C I Come funzionano i sensori induttivi Autore: Mark Howard, Direttore Generale, Zettlex UK Ltd File ref: technical articles/come funzionano i sensori induttivi_rev2.0_it

Dettagli

OPTOELETTRONICA I FOTORILEVATORI fotoresistenze Le foto resistenze sono costituite da un materiale semiconduttore di tipo N,come il solfuro di cadmio(cds) oppure da materiali fotosensibili come l ossido

Dettagli

Fondamenti sui sistemi di Attuazione nella Robotica. Corso di Robotica Prof. Gini Giuseppina 2006/2007

Fondamenti sui sistemi di Attuazione nella Robotica. Corso di Robotica Prof. Gini Giuseppina 2006/2007 Fondamenti sui sistemi di Attuazione nella Robotica PhD. Ing. Folgheraiter Michele Corso di Robotica Prof. Gini Giuseppina 2006/2007 1 Definizione di Attuatore (Robotica) Si definisce attuatore, quella

Dettagli

L'automazione nei processi industriali

L'automazione nei processi industriali Queste note sono da intendersi per uso interno degli allievi del corso e sono state redatte sfruttando anche immagini e materiali tratti da testi vari e da Internet L'automazione nei processi industriali

Dettagli

Che cos è la barriera luminosa?

Che cos è la barriera luminosa? BARRIERA LUMINOSA Che cos è la barriera luminosa? Pezzi da contare Diodo IR o Laser (emittente) Pezzi contati Direzione del nastro trasportatore FOTODIODO (ricevitore) Direzione del nastro trasportatore

Dettagli

Macchine elettriche. La macchina sincrona. Corso SSIS 2006-07. 07 prof. Riolo Salvatore

Macchine elettriche. La macchina sincrona. Corso SSIS 2006-07. 07 prof. Riolo Salvatore Macchine elettriche La macchina sincrona 07 prof. Struttura Essa comprende : a) albero meccanico collegato al motore primo b) circuito magnetico rotorico fissato all albero (poli induttori) i) c) avvolgimento

Dettagli

Introduzione 2. Serie P20 4. Serie P28 6. Serie P35 8. Serie P39 10. Serie P42 12. Serie P57 14. Serie P60 16. Serie P85 18.

Introduzione 2. Serie P20 4. Serie P28 6. Serie P35 8. Serie P39 10. Serie P42 12. Serie P57 14. Serie P60 16. Serie P85 18. INDICE Introduzione 2 Serie P20 4 Serie P28 6 Serie P35 8 Serie P39 10 Serie P42 12 Serie P57 14 Serie P60 16 Serie P85 18 Serie P110 20 Schemi di connessione 22 Codifica 23 Note 24 Motori Passo Passo

Dettagli

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM RC1 Blocchi funzionai Motori a corrente continua Generatori Circuiti per il controllo dei motori in CC Motori a corrente alternata Circuiti per il controllo dei motori in CA Motori passo-passo Circuiti

Dettagli

SENSORI E TRASDUTTORI

SENSORI E TRASDUTTORI SENSORI E TRASDUTTORI Il controllo di processo moderno utilizza tecnologie sempre più sofisticate, per minimizzare i costi e contenere le dimensioni dei dispositivi utilizzati. Qualsiasi controllo di processo

Dettagli

Programma del corso. Realtà Virtuale. Interazione. Immersione. Presenza. Interazione

Programma del corso. Realtà Virtuale. Interazione. Immersione. Presenza. Interazione Programma del corso Immersione Realtà Virtuale Presenza Flusso di dati in Ambienti Virtuali AMBIENTE VIRTUALE Informazioni efferenti INTERFACCIA Informazioni afferenti UTENTE Moduli logici di un Ambiente

Dettagli

IL TRASFORMATORE REALE

IL TRASFORMATORE REALE Il trasformatore ideale è tale poiché: IL TRASFORMATORE REALE si ritengono nulle le resistenze R 1 e R 2 degli avvolgimenti; il flusso magnetico è interamente concatenato con i due avvolgimenti (non vi

Dettagli

Altri Componenti di una macchina automatica

Altri Componenti di una macchina automatica 1 Altri componenti di una macchina automatica 2 Altri componenti di una macchina automatica Interfaccia utente Dispositivi di sicurezza Sistema di controllo (PLC) Azionamento Motori bus di campo Sensori

Dettagli

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Valentino Liberali Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano valentino.liberali@unimi.it Elettronica Circuiti nel dominio del tempo 14 aprile 211

Dettagli

Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1

Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1 Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1 Motore passo passo: Cuscinetto Rotore Cuscinetto Statore Laboratorio di Elettronica 2 Motore passo passo: Statore ( #8 bobine contrapposte a due a due:

Dettagli

metodi di conversione, tipi di conversioni e schemi Alimentatori lineari

metodi di conversione, tipi di conversioni e schemi Alimentatori lineari Elettronica per l informatica 1 Contenuto dell unità D Conversione dell energia metodi di conversione, tipi di conversioni e schemi Alimentatori lineari componentistica e tecnologie riferimenti di tensione,

Dettagli