Lesioni patognomonica della scabbia èil cunicolo, rilevato, bruno chiaro che si può osservare ai polsi, ai bordi delle dita e delle mani, e ai

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lesioni patognomonica della scabbia èil cunicolo, rilevato, bruno chiaro che si può osservare ai polsi, ai bordi delle dita e delle mani, e ai"

Transcript

1 SCABBIA Causata dall acaro Sarcoptes Scabiei var. hominis Contagio interumano (contatti fisici, via indiretta mediante lenzuola o vestiti è più rara) Prurito peggiora di notte, risparmia volto e cuoio capelluto

2

3 Lesioni patognomonica della scabbia èil cunicolo, rilevato, bruno chiaro che si può osservare ai polsi, ai bordi delle dita e delle mani, e ai genitali

4 Papule e noduli pruriginosi dovuti ad un fenomeno di ipersensibilitàagli acari, insorgono più frequentemente alle dita delle mani, ai polsi, alle ascelle, areole mammarie, addome, glutei e cosce.

5 TERAPIA SCABBIA In caso di sospetto inviare al dermatologo per consulenza Terapia: permetrina crema, benzoato di benzile crema. Lavaggio degli indumenti, lenzuoli a 60

6

7 HPVhuman papillomavirus HPV sono virus a DNA con tropismo per gli epiteli, di cui inducono proliferazione. Alcuni sono associati a lesioni cancerose*. Le lesioni provocate (papillomi) possono interessare diversi distretti cutanei e mucosi Si trasmettono per contatto diretto, raramente per contatto indiretto Esistono circa 100 tipi diversi di HPV, i diversi tipi hanno specificità per diverse sedi anatomiche

8 Principali lesioni provocate da diversi tipi di HPV tipi di HPV Verruche plantari 1 Verruche volgari 2 Verruche piane 3,10,27,28 Condilomi genitali 6,11,16*,18*,31*-33*,e altri

9 Verruche volgari: le piùfrequenti, incidenza massima nei bambini e giovani adulti, papule rosee o grigio-brune esofitiche a superficie verrucosa, localizzate alle mani e dita

10 Verruche plantari: localizzate alle piante dei piedi, talloni, dita dei piedi, sono papule-placche endofitiche a superficie cheratosica picchettata da punti nerastri (capillari trombizzati), come nelle verruche volgari i dermatoglifi sono alterati. Dolorose. Semplici o a mosaico (confluenza di piùverruche)

11 Verruche piane: papule lisce, di colore roseo o giallastro,localizzate preferenzialmente a volto, dorso delle mani, ginocchia e superficie anteriore tibiale

12

13 TERAPIA VERRUCHE Eseguita dal paziente: acido salicilico-lattico in soluzione Eseguita dal dermatologo: crioterapia (azoto liquido), distrugge il tessuto infetto, o DTC (diatermocoagulazione): piùefficace della crioterapia ma associata a maggior rischio di cicatrici L asportazione chirurgica delle lesioni da HPV non èindicata in quanto si tratta di infezioni epidermiche

14 Condilomi acuminati: espressione di infezione di HPV a livello dei genitali; trasmissione sessuale; si localizzano a livello cutaneo e mucoso, sono lesioni papulose, allangate, a superficie verrucosa spesso multiple. Alcuni tipi di HPV sono fattori eziologici della displasia cervicale, del carcinoma squamocellulare (SCC) cervicale, del SCC invasivo della vulva,del SCC anale

15 TERAPIA CONDILOMI ESTERNI Inviare nel sospetto il paziente allo specialista per opportuna terapia

16

17 caso clinico Donna di 40 anni, operaia, due figli, non assume farmaci abitualmente, viene a visita per la comparsa di una manifestazione cutanea localizzata al dorso, comparsa il giorno prima. Poco prurito Per dolore localizzato alla spalla sinistra aveva assunto nei giorni precedenti ketoprofene.

18

19

20 HERPES VARICELLA ZOSTER (HVZ) Varicella èl infezione primaria, il virus persiste poi in latenza nei gangli dei nervi cranici o spinali, e l herpes zoster (c.d. fuoco di S. Antonio) è la sua riattivazione. In corrispondenza di un metamero eruzione di vescicole eritemato-edematose, accompagnate da dolore urente e puntorio Possibile nevralgia post-erpetica

21 varicella

22

23 Terapia herpes zoster In fase di vescicolazione la terapia iniziata entro 72 ore accelera la guarigione delle lesioni cutanee, riduce l intensitàdel dolore, e può ridurre la frequenza della nevralgia post-erpetica Aciclovir 800 mg x 5 volte/die, Valaciclovir 1000 mg x 3 volte/die per 7 giorni, Famciclovir 500 mg x 3 volte/die per 7 giorni (ridurre in caso di insufficienza renale) Riposo, FANS. Nevralgia posterpetica : consulenza neurologica. Il dolore èdovuto a distrofia simpatica riflessa, può essere utile Gabapentin

24

25 HERPES VIRUS Virus a DNA, quasi esclusivamente hanno pertinenza muco-cutanea anche se sono possibili forme sistemiche HSV I HSV II HVZ

26 HERPES VIRUS SIMPLEX (HSV) Contagio diretto interumano (saliva, secrezioni genitali) Il primo contatto con il virus determina l infezione primaria, poi il virus persiste nei gangli dei nervi sensitivi (infezioni latente) e dàluogo a recidive (scatenate da un calo temporaneo dell immunitàcome in corso di fotoesposizioni, malattie febbrili, infezioni, stress emotivi) HSV I responsabile delle manifestazioni erpetiche nella metà superiore del corpo (quali, ad es. herpes labiale) HSV II responsabile delle manifestazioni erpetiche nella metà inferiore del corpo (herpes genitale)

27

28

29

30

31 TERAPIA HERPES SIMPLEX GENITALE Farmaci antivirali sono più efficaci nel trattamento dell infezione primitiva rispetto alle recidive. Il trattamento è più efficace se viene iniziato entro 48 ore dalla comparsa dei sintomi. La terapia è antivirale sistemica (aciclovir, valaciclovir, famciclovir) con dosaggi e durata che si differenziano a seconda dei diversi antivirali (vedi singole schede tecniche) e a seconda che sia il primo episodio, un episodio ricorrente o che il farmaco sia somministrato per la soppressione delle recidive

HERPES SIMPLEX Herpes zoster Mollusco contagioso Verruche giovanili Verruche volgari Verruche plantari Condilomi acuminati. Dermatosi da virus

HERPES SIMPLEX Herpes zoster Mollusco contagioso Verruche giovanili Verruche volgari Verruche plantari Condilomi acuminati. Dermatosi da virus HERPES SIMPLEX Un virus, per indurre uno stato di malattia, deve entrare in una cellula ed ivi moltiplicarsi. Questo avviene nell epidermide, strato più esterno della cute, dove la componente cellulare

Dettagli

HPV papillomavirus umani

HPV papillomavirus umani HPV papillomavirus umani Oltre 100 tipi, alcuni dei quali responsabili del cancro del collo dell utero : l importanza del vaccino Quali lesioni sono provocate dagli HPV? Le infezioni da HPV sono estremamente

Dettagli

Herpes zoster. (fuoco di Sant Antonio)

Herpes zoster. (fuoco di Sant Antonio) (fuoco di Sant Antonio) Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è (Cosa è L è un infezione causata dal virus Varicella Zoster (che per semplicità chiameremo VZV) che è caratterizzata dalla

Dettagli

SCABBIA. www.fisiokinesiterapia.biz

SCABBIA. www.fisiokinesiterapia.biz Epidemie frequenti in comunità a stretto contatto: ospedali, carceri, case di riposo, caserme Riaccensioni cicliche ventennali www.fisiokinesiterapia.biz SARCOPTES SCABIEI VAR. HOMINIS -Specie specifico

Dettagli

Carcinoma spinocellulare

Carcinoma spinocellulare Carcinoma spinocellulare Carcinoma spinocellulare Meno frequente ma più maligno del basalioma. Insorge spesso su una precancerosi (cheratosi attinica, leucoplachia, radiodermite, ulcere croniche ecc.).

Dettagli

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LO SCREENING Uno dei principali obiettivi della medicina è diagnosticare una malattia il

Dettagli

PROTOCOLLO PER LA PREVENZIONE E CURA DELLA SCABBIA

PROTOCOLLO PER LA PREVENZIONE E CURA DELLA SCABBIA PROTOCOLLO PER LA PREVENZIONE E CURA DELLA SCABBIA 1. SCOPO Il presente protocollo vuole essere uno strumento per la gestione degli interventi da attuare negli operatori sanitari in caso di esposizione

Dettagli

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO.

IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. V I A G G I A I N O R A R I O, F A I L A D I A G N O S I I N T E M P O IL TUMORE DELLA PELLE SI VEDE. SCOPRILO IN TEMPO E POTRAI CURARLO. LOCAL SPONSORS EUROPEAN SPONSORS: CAMPAIGN PARTNER: WITH SUPPORT

Dettagli

INFEZIONI ERPETICHE Patrizio Mulas, Alessandra Maria Coccia Colaiuta Orrù U.O.C. Dermatologia - Ospedale A. Businco ASL 8 Cagliari

INFEZIONI ERPETICHE Patrizio Mulas, Alessandra Maria Coccia Colaiuta Orrù U.O.C. Dermatologia - Ospedale A. Businco ASL 8 Cagliari INFEZIONI ERPETICHE Patrizio Mulas, Alessandra Maria Coccia Colaiuta Orrù U.O.C. Dermatologia - Ospedale A. Businco ASL 8 Cagliari Le infezioni erpetiche sono provocate da virus a DNA che vengono classificati

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

LA SCABBIA NELLA STORIA

LA SCABBIA NELLA STORIA LA SCABBIA LA SCABBIA NELLA STORIA Il termine scabbia deriva dal latino scabere = grattare. La scabbia è già menzionata nelle Sacre Scritture ed è ampiamente trattata nel De Ornatum Mulierum della dott.

Dettagli

herpes zoster herpes labiale herpes genitale aciclovir herpes simplex zovirax erpes herpes virus herpes labiale rimedi naturali herpes rimedi rimedi

herpes zoster herpes labiale herpes genitale aciclovir herpes simplex zovirax erpes herpes virus herpes labiale rimedi naturali herpes rimedi rimedi herpes zoster herpes labiale herpes genitale aciclovir herpes simplex zovirax erpes herpes virus herpes labiale rimedi naturali herpes rimedi rimedi herpes rimedi naturali herpes herpes naso herpes labiale

Dettagli

VIRUS VARICELLA-ZOSTER (VZV, HHV-3) VARICELLA Epidemiologia. VARICELLA Clinica. VARICELLA Clinica. scaricato da www.sunhope.it

VIRUS VARICELLA-ZOSTER (VZV, HHV-3) VARICELLA Epidemiologia. VARICELLA Clinica. VARICELLA Clinica. scaricato da www.sunhope.it VIRUS -ZOSTER (VZV, HHV-3) = infezione primaria Febbre ed esantema vescicolare generalizzato Dopo l infezione primaria, l HHV-3 risale dalle lesioni cutanee lungo le fibre nervose sensitive GANGLI RADICI

Dettagli

Malattie sessualmente trasmesse

Malattie sessualmente trasmesse Malattie sessualmente trasmesse Che cosa sono le malattie sessualmente trasmesse? Le malattie sessualmente trasmesse (MST) sono infezioni che si possono contrarre attraverso i rapporti sessuali. Sono causate

Dettagli

Colposcopia :esame di II livello nello screening del cervico carcinoma. Medolla, 11-10-2014

Colposcopia :esame di II livello nello screening del cervico carcinoma. Medolla, 11-10-2014 Colposcopia :esame di II livello nello screening del cervico carcinoma Medolla, 11-10-2014 Come accedere alla colposcopia quando non inviata da screening Appuntamento telefonico Tel 0535602247 infermiera

Dettagli

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA Torino, 25 novembre 2006 Dott. Maria Merlo Epidemiologia Agente eziologico: VZV (herpes virus) La più contagiosa delle malattie esantematiche dell infanzia

Dettagli

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Il morbillo nel mondo Epidemia di morbillo in Campania del 2002 Stimati circa 40.000 casi Eguale distribuzione per sesso Incidenza più elevata

Dettagli

Bollettino Epidemiologico n. 80 LE PARASSITOSI CUTANEE IN AMBITO SCOLASTICO

Bollettino Epidemiologico n. 80 LE PARASSITOSI CUTANEE IN AMBITO SCOLASTICO Dipartimento di Prevenzione E & P ASL - Benevento Bollettino Epidemiologico n. 80 Servizio Epidemiologia e Prevenzione - Tel. 0824-308 284-5-6-9 - Fax 0824-308302 - e-mail sep@aslbenevento.it LE PARASSITOSI

Dettagli

pagina: 83 alfabetico Capitolo 5: Malattie virali ricerca contenuti stampa ultimo schermo visto indietro prossimo

pagina: 83 alfabetico Capitolo 5: Malattie virali ricerca contenuti stampa ultimo schermo visto indietro prossimo Capitolo 5: Malattie virali pagina: 83 Malattie virali Gruppo degli herpesvirus pagina: 84 5.1 Gruppo degli herpesvirus Macula eritematosa; Vescicole Herpes del tipo I Herpes facciale Numerose vescicole

Dettagli

HPV. proteggiti davvero. Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv)

HPV. proteggiti davvero. Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv) HPV proteggiti davvero Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv) Che cos è il Papillomavirus (hpv)? L hpv è un virus molto diffuso, che si trasmette in particolare attraverso

Dettagli

Visita medico estetica. 60,00

Visita medico estetica. 60,00 Prezzi Sono di seguito elencati i costi a seduta dei principali trattamenti di Medicina Estetica effettuati presso il Centro Medico Rosa s.r.l. Ricordiamo che ognuna delle metodiche sotto riportate costituisce

Dettagli

Cenni sulle più comuni malattie dell infanzia

Cenni sulle più comuni malattie dell infanzia Cenni sulle più comuni malattie dell infanzia parotite epidemica Malattia virale acuta, sistemica, causata da un paramyxovirus che colpisce prevalentemente i bambini in età scolare. La principale manifestazione

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACKLAB 5% Crema. 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Un grammo di crema contiene: Principio attivo: Aciclovir 50 mg Eccipienti:

Dettagli

Dr. David A. Merlini

Dr. David A. Merlini INFEZIONE DA PAPILLOMA VIRUS E CANCRO DELLA CERVICE UTERINA Prevenzione, Diagnosi e Terapia Villa Burba - 3 aprile 2009 Dr. David A. Merlini Chirurgia Generale I Ospedale di Rho Direttore: Dott.. Eugenio

Dettagli

4.3 Controindicazioni Ipersensibilità alprincipio attivo penciclovir, al famciclovir o ad uno qualsiasi degli eccipientielencati al paragrafo 6.1.

4.3 Controindicazioni Ipersensibilità alprincipio attivo penciclovir, al famciclovir o ad uno qualsiasi degli eccipientielencati al paragrafo 6.1. RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. Denominazione del medicinale Vectavir 1% crema 2. Composizione qualitativa e quantitativa Ogni grammo di crema contiene 10 mg di penciclovir Eccipienti con

Dettagli

Human Papillomavirus (HPV) è un virus a DNA appartenente alla famiglia dei Papovaviridae.

Human Papillomavirus (HPV) è un virus a DNA appartenente alla famiglia dei Papovaviridae. Human Papillomavirus (HPV) è un virus a DNA appartenente alla famiglia dei Papovaviridae. Induce lesioni iperproliferative degli epiteli cutanei e delle mucose. Sono stati identificati più di 100 genotipi

Dettagli

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE Lo screening come forma di prevenzione LE INFEZIONI DA HPV (PAPILLOMA VIRUS UMANO) Cos è l HPV? L HPV è una categoria di virus molto diffusa. La trasmissione

Dettagli

Pediculosi del capo (i pidocchi)

Pediculosi del capo (i pidocchi) Pediculosi del capo (i pidocchi) Scarsi sintomi, molta preoccupazione La pediculosi del capillizio è una malattia infettiva dovuta al pidocchio del capo. Si tratta del Pediculus humanus varietà capitis,

Dettagli

Breve viaggio alla scoperta delle Malattie Sessualmente Trasmissibili

Breve viaggio alla scoperta delle Malattie Sessualmente Trasmissibili Breve viaggio alla scoperta delle Malattie Sessualmente Trasmissibili Materiale elaborato con la supervisione della dott.ssa Barbara Ricciardi dai partecipanti al corso di formazione per volontari Comunicare

Dettagli

Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle.

Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle. Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura della propria pelle. Consigli ai pazienti che hanno ricevuto (o riceveranno) un trapianto d organo, per la cura

Dettagli

Malattie sessualmente trasmesse

Malattie sessualmente trasmesse Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e della Riproduzione Malattie sessualmente trasmesse XIX secolo Malattie veneree Ulcera molle Gonorrea Linfogranuloma

Dettagli

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir

VECTAVIR LABIALE 1% crema penciclovir FOGLIO ILLUSTRATIVO PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi

Dettagli

INFEZIONI A TRASMISSIONE SESSUALE

INFEZIONI A TRASMISSIONE SESSUALE Grafica: Pablo Comunicazione Gennaio 2014 info: Numero Verde 800 033033 Giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30 HTTP://GUIDASERVIZI.SALUTER.IT SCRIVENDO NEL CAMPO

Dettagli

infezioni a trasmissione sessuale mi informo, mi proteggo, mi controllo

infezioni a trasmissione sessuale mi informo, mi proteggo, mi controllo infezioni a trasmissione sessuale mi informo, mi proteggo, mi controllo Infezioni a trasmissione sessuale Quando si parla di infezioni che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali, si pensa all AIDS

Dettagli

La vaccinazione contro il papillomavirus

La vaccinazione contro il papillomavirus Conegliano, 9 maggio 2013 La vaccinazione contro il papillomavirus Dott.ssa Ester Chermaz Responsabile U.O. Profilassi delle Malattie Infettive Servizio Igiene e Sanità Pubblica ULSS 7 Pieve di Soligo

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA Informazioni per i pazienti Reggio Emilia, settembre 2015 Artropatia psoriasica DESCRIZIONE

Dettagli

E almeno uno dei seguenti sintomi:

E almeno uno dei seguenti sintomi: In relazione al verificarsi di epidemie da Virus Ebola presso gli Stati Africani, la nostra Azienda Ospedaliera ritiene opportuno informare i cittadini sulle procedure operative messe in atto per la gestione

Dettagli

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro

Cancro della pelle. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle Cause Sintomi Diagnosi Terapia Prognosi Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro della pelle I tumori maligni cutanei sono di diversa forma. Particolarmente frequente

Dettagli

Peculiarita del trattamento integrato nei pazienti HIV

Peculiarita del trattamento integrato nei pazienti HIV Peculiarita del trattamento integrato nei pazienti HIV Clinica'di'Mala*e'Infe*ve'' Azienda'Ospedaliera'di'Perugia' 31/10/2014' ' Dr.'Claudio'Sfara' Dr.ssa'Laura'Bernini' Carcinoma anale 2.5% delle neoplasie

Dettagli

SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI

SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI SERVIZIO DI DERMATOLOGIA E DI DERMOCOSMESI ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA LA CUTE La pelle è il confine dell organismo. Tramite la pelle ed i suoi annessi, si determina

Dettagli

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE Le principali infezioni virali trasmissibili per via sessuale sono l herpes genitale, le condilomatosi e le altre lesioni genitali da papovavirus, epatite B/C,

Dettagli

a. Scabbia b. Pediculosi

a. Scabbia b. Pediculosi ECTOPARASSITOSI Malattie cutanee causate da ectoparassiti (piccoli animali) che dall esterno arrivano sulla pelle 1) Ectoparassitosi in senso stretto: i parassiti vivono sulla pelle 2) Ectoparassitosi

Dettagli

Annegamento e incidenti

Annegamento e incidenti Corso Laurea in Facoltà Annegamento e incidenti 35 Corso Laurea in Facoltà 36 1 Corso Laurea in Facoltà 37 Corso Laurea in Facoltà 38 2 Corso Laurea in Facoltà 39 Rischi infettivi in piscina Nell acqua

Dettagli

Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica. Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica ottobre 2008

Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica. Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica ottobre 2008 Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica! " #! 1! " " " " #$%& $ #'%& ( 2 1 Ufficio del medico cantonale Servizio di medicina scolastica " $ 3 ) * +, ', -., " ", 4 2 5 100% 90% 80%

Dettagli

L'integrazione delle competenze nelle strategie di prevenzione: il ruolo del medico di Medicina Generale. Filippo Anelli

L'integrazione delle competenze nelle strategie di prevenzione: il ruolo del medico di Medicina Generale. Filippo Anelli L'integrazione delle competenze nelle strategie di prevenzione: il ruolo del medico di Medicina Generale Filippo Anelli L infezione da HPV L HPV è il papilloma virus umano. Conosciamo più di 100 tipi di

Dettagli

Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV

Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV ISIS ZENALE E BUTINONE - Treviglio Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV progetto di Alessia Salvatori classe 5bg - grafico coordinamento prof. Miriam Degani marzo 2012 Ricorda che.. Conoscerlo: Che cosa

Dettagli

NEI PAESI ASIATICI, IN AFRICA E NEL SUD AMERICA PRESENTA INCIDENZE NETTAMENTE SUPERIORI RAGGIUNGENDO IL 10-20% DI TUTTE LE FORME TUMORALI

NEI PAESI ASIATICI, IN AFRICA E NEL SUD AMERICA PRESENTA INCIDENZE NETTAMENTE SUPERIORI RAGGIUNGENDO IL 10-20% DI TUTTE LE FORME TUMORALI CANCRO DEL PENE EPIDEMIOLOGIA NEOPLASIA PIUTTOSTO RARA NEI PAESI INDUSTRIALIZZATI NEI PAESI OCCIDENTALI RAPPRESENTA LO 0,2-2% DI TUTTE LE NEOPLASIE CHE COLPISCONO L UOMO NEI PAESI ASIATICI, IN AFRICA E

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci

La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci La Psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronico-recidivante. Nei paesi occidentali colpisce ci uomini e donne di ogni età con due picchi di incidenza tra i 16 e 20 anni e tra i 55 e 60 anni.

Dettagli

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE SESSUALE Le principali infezioni virali trasmissibili per via sessuale sono l herpes genitale, le condilomatosi e le altre lesioni genitali da papovavirus, epatite B/C,

Dettagli

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE ACICLOVIR ABC 800 mg COMPRESSE ACICLOVIR ABC 400 mg/5 ml SOSPENSIONE ORALE 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA Aciclovir

Dettagli

STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV)

STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV) STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV) Gabriele La Rosa Corso regionale sulla rosolia congenita e nuove strategie di prevenzione Villafranca, 05 ottobre 2007 HPV Più di 120 sottotipi, indicati

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SCREENING REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLLO DELL'UTERO

IL PROGRAMMA DI SCREENING REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLLO DELL'UTERO SCREENING DEL TUMORE DEL COLLO DELL'UTERO IL TUMORE DEL COLLO DELL UTERO Il tumore del collo dell utero (o della cervice) è uno dei tumori più frequenti nella donna. In Italia ogni anno ci sono 3.500 nuovi

Dettagli

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM Alta tecnologia Made in Germany per una nuova terapia di Herpes Labialis - senza sostanze chimiche! Che cosa è HERPOTHERM? HERPOTHERM è un nuovo, ma soprattutto innovativo,

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. ACICLOVIR ALTER 800 mg compresse ACICLOVIR ALTER 400 mg/5 ml sospensione orale

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. ACICLOVIR ALTER 800 mg compresse ACICLOVIR ALTER 400 mg/5 ml sospensione orale Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR ALTER 800 mg compresse ACICLOVIR ALTER 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente Legga attentamente questo foglio prima di prendere

Dettagli

Infezione Genitale da Herpes Simplex

Infezione Genitale da Herpes Simplex Infezione Genitale da Herpes Simplex Insegnamento di Malattie a Trasmissione Sessuale Scuola di Specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia Seconda Università degli Studi di Napoli Etiologia Caratteristiche

Dettagli

Dall esecuzione alla programmazione vaccinale nell adulto: evoluzione di vaccini e vaccinazioni nel setting della Medicina Generale

Dall esecuzione alla programmazione vaccinale nell adulto: evoluzione di vaccini e vaccinazioni nel setting della Medicina Generale Dall esecuzione alla programmazione vaccinale nell adulto: evoluzione di vaccini e vaccinazioni nel setting della edicina enerale Formazione a distanza per edici di edicina enerale accinazione anti-herpes

Dettagli

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI Alcune malattie infettive ad eziologia virale e andamento benigno nei soggetti immunocompetenti, se sono contratte durante la gravidanza, possono rappresentare

Dettagli

sintomi,decorso coinfezioni

sintomi,decorso coinfezioni 2007 L epatite è un infiammazione del fegato; se è causata da un virus l epatite può essere trasmessa da una persona all altra.invece l epatite non è contagiosa se ha origine da abuso di alcool o medicamenti,

Dettagli

PREVENZIONE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI ASP RAGUSA - SERT VITTORIA DOTT.SSA M. CAPUZZELLO DOTT.SSA D. DI STEFANO

PREVENZIONE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI ASP RAGUSA - SERT VITTORIA DOTT.SSA M. CAPUZZELLO DOTT.SSA D. DI STEFANO PREVENZIONE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI ASP RAGUSA - SERT VITTORIA DOTT.SSA M. CAPUZZELLO DOTT.SSA D. DI STEFANO Cosa sono le MST? Le malattie sessualmente trasmissibili, dette anche malattie veneree,

Dettagli

STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV)

STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV) STORIA NATURALE DEL VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO (HPV) Daria Minucci Corso regionale sulla rosolia congenita e nuove strategie di prevenzione Padova 11 giugno 2007 HPV Più di 120 sottotipi, indicati con un

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

ARTRITE PSORIASICA E L ARTRITE PIU DIFFUSA NELLA POPOLAZIONE GENERALE E UNA ARTRITE CHE FA PARTE DEL GRUPPO DELLE

ARTRITE PSORIASICA E L ARTRITE PIU DIFFUSA NELLA POPOLAZIONE GENERALE E UNA ARTRITE CHE FA PARTE DEL GRUPPO DELLE ARTRITE PSORIASICA E L ARTRITE PIU DIFFUSA NELLA POPOLAZIONE GENERALE E UNA ARTRITE CHE FA PARTE DEL GRUPPO DELLE SPONDILOENTESOARTRITI. E UNA ARTRITE AUTOIMMUNE, DOVUTA AL FATTO CHE UNA PARTE DEL NOSTRO

Dettagli

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza rara di una infezione comune Il

Dettagli

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it. Prevenzione: la nostra buona. abitudine

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it. Prevenzione: la nostra buona. abitudine Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Prevenzione: la nostra buona abitudine Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza

Dettagli

IL PRURITO VULVARE. Marina Manente

IL PRURITO VULVARE. Marina Manente IL PRURITO VULVARE Marina Manente AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 13 DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE (Direttore: Dott. Orazio Vinante) Unità Operativa Complessa di Dermatologia (Direttore f.f. Dott.ssa

Dettagli

Intervista al Prof. Giuseppe Fumo Docente a contratto presso la Facoltà di Medicina dell Università degli Studi di Roma La Sapienza

Intervista al Prof. Giuseppe Fumo Docente a contratto presso la Facoltà di Medicina dell Università degli Studi di Roma La Sapienza Intervista al Prof. Giuseppe Fumo Docente a contratto presso la Facoltà di Medicina dell Università degli Studi di Roma La Sapienza e Chirurgia Il carcinoma cervicale è il primo tumore ad essere riconosciuto

Dettagli

Malattie autoimmuni e della cute

Malattie autoimmuni e della cute Corso di aggiornamento IMMAGINI DI PATOLOGIA DEL CAVO ORALE Malattie autoimmuni e della cute Laura Grenzi Struttura Complessa di Dermatologia Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia : Malattie delle

Dettagli

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale

a cura della sezione di Torino Il Lichen Orale Il Lichen Orale 1. Che cosa e il lichen planus? 2. E una malattia trasmissibile o infettiva? 3. Quali distretti corporei può colpire? 4. Quali sono gli aspetti clinici della malattia quando colpisce il

Dettagli

ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente

ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente diagnosi differenziale: carcinoma della mammella sono elementi di sospetto: monolateralità, rapido sviluppo Primitiva: puberale,

Dettagli

Foglio illustrativo PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO

Foglio illustrativo PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Foglio illustrativo PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi e

Dettagli

FAMVIR RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

FAMVIR RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO FAMVIR RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1) DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE: ---------------------------- FAMVIR 500 mg compresse rivestite con film FAMVIR 250 mg compresse rivestite con film FAMVIR

Dettagli

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla Consigli ai genitori La dermatite atopica Come curarla I consigli Quando? Al momento di una diagnosi certa o nelle ricadute Come? Con spiegazioni orali, con scheda Perché Serve a rendere autonomo il genitore,

Dettagli

La nuova epidemiologia delle Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS). Oggi le Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS) costituiscono un vasto gruppo di

La nuova epidemiologia delle Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS). Oggi le Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS) costituiscono un vasto gruppo di La nuova epidemiologia delle Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS). Oggi le Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS) costituiscono un vasto gruppo di malattie infettive molto diffuse e le cui cure assorbono

Dettagli

Che cos'è la SCLEROSI MULTIPLA

Che cos'è la SCLEROSI MULTIPLA Che cos'è la SCLEROSI MULTIPLA Sommario Che cos'è la sclerosi multipla? Chi viene colpito? Che cosa causa la sclerosi multipla? La sclerosi multipla è ereditaria? Come progredisce la malattia? IMPORTANTE:

Dettagli

Seconda Parte Specifica di scuola - Medicina fisica e riabilitativa - 31/07/2015

Seconda Parte Specifica di scuola - Medicina fisica e riabilitativa - 31/07/2015 Domande relative alla specializzazione in: Medicina fisica e riabilitativa Scenario 1: Una donna di 55 anni si presenta in Pronto Soccorso per comparsa, il giorno precedente durante la guida della propria

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR EG 200 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg compresse ACICLOVIR EG 800 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente

Dettagli

AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale (MTS) HIV e AIDS

AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale (MTS) HIV e AIDS Specialista in Medicina Legale Via Ragusa 4 20125 Milano Tel. 02 66 809 704 mariocorcelli@fastwebnet.it Articolo tratto dal sito: www.medico-legale.it Titolo: AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione

Dettagli

MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE

MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE MALATTIE INFETTIVE 1) L organismo deve essere costantemente ritrovato nella lesione caratterizzante la malattia 2) Il microorganismo deve poter essere isolato da singole

Dettagli

HERPESVIRUS UMANI HERPESVIRUS UMANI PROPRIETA DEI VIRUS ERPETICI. scaricato da www.sunhope.it SCOPERTA DEGLI HERPESVIRUS.

HERPESVIRUS UMANI HERPESVIRUS UMANI PROPRIETA DEI VIRUS ERPETICI. scaricato da www.sunhope.it SCOPERTA DEGLI HERPESVIRUS. SCOPERTA DEGLI HERPESVIRUS PROPRIETA DEI VIRUS ERPETICI Dimensioni del virione 180-200nm Genoma 90-145x10 6 basi DNA lineare, a doppia elica VZV HHV7 Struttura icosaedrica provvista di envelope glipoproteico

Dettagli

Papillomavirus. Giovanni Bracchitta

Papillomavirus. Giovanni Bracchitta Papillomavirus Giovanni Bracchitta Caratteristiche del virus Famiglia: Papillomaviridae Genere: Papillomavirus Genoma: dsdna, circolare, 8.000 bp Capside: icosaedrico, diametro 45-55 nm Tropismo tissutale:

Dettagli

INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE

INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE TUMORE DELLA CERVICE, LESIONI PRE-CANCEROSE e INFEZIONI DA PAPILLOMAVIRUS Perché, come, chi? INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE www.wacc-network.org PERCHÉ PREVENIRE IL CANCRO Tube di Falloppio Ovaio Che cos

Dettagli

Lo stato dell arte sulla vaccinazione HPV nella popolazione target

Lo stato dell arte sulla vaccinazione HPV nella popolazione target Prevenzione della neoplasia della cervice uterina tra screening e vaccinazione Lo stato dell arte sulla vaccinazione HPV nella popolazione target Dott. Francesco Molicotti 03-06.2009 Servizio Igiene e

Dettagli

Eczema atopico o costituzionale

Eczema atopico o costituzionale Eczema Dermatosi allergiche Affezione dell epidermide, è una dermatosi infiammatoria pruriginosa. Avviene la dilatazione degli spazi intercellulari dello strato spinoso per edema provocato dalla fuoriuscita

Dettagli

Herpifix : un nuovo dispositivo elettronico per il trattamento di herpes labialis

Herpifix : un nuovo dispositivo elettronico per il trattamento di herpes labialis Herpifix : un nuovo dispositivo elettronico per il trattamento di herpes labialis B.Courage, F. Weber CK elettronica Colonia / Germania Ovest 1 1 Questo studio è stato condotto in Germania e tradotto in

Dettagli

Prevenzione: abitudine. la nostra buona. Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it

Prevenzione: abitudine. la nostra buona. Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it Prevenzione: la nostra buona abitudine Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza

Dettagli

VIROSI CUTANEE. Manifestazioni cutanee sono presenti in molte

VIROSI CUTANEE. Manifestazioni cutanee sono presenti in molte VIROSI VIROSI CUTANEE Manifestazioni cutanee sono presenti in molte malattie virali, ma in alcune appaiono predominanti. Distinguiamo virosi cutanee determinate da virus a DNA e virosi cutanee da virus

Dettagli

Nevralgia del Trigemino

Nevralgia del Trigemino Nevralgia del Trigemino Nevralgia del Trigemino Per alcuni, può voler dire brevi episodi di dolore facciale che arrivano come un fulmine a ciel sereno e scompaiono altrettanto rapidamente. Per altri, il

Dettagli

Tossicità cutanea da anti-braf

Tossicità cutanea da anti-braf Tossicità cutanea da anti-braf Dott.ssa Silvia Pecenco, Dott. Giovanni Bagnoni U.O. Dermatologia Asl 6 Livorno Eventi avversi di qualsiasi grado riportati almeno nel 5% dei pazienti in ciascun braccio

Dettagli

Gli HPV sono virus con genoma a DNA. Questo tipo di virus spesso non viene completamente eliminato dall organismo infettato e resta nelle cellule.

Gli HPV sono virus con genoma a DNA. Questo tipo di virus spesso non viene completamente eliminato dall organismo infettato e resta nelle cellule. 1 Gli HPV sono virus con genoma a DNA. Questo tipo di virus spesso non viene completamente eliminato dall organismo infettato e resta nelle cellule. La permanenza dei virus nelle cellule infettate determina

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento. mometasone furoato

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente. Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento. mometasone furoato Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Elocon 0,1% crema Elocon 0,1% unguento mometasone furoato Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti

Dettagli

Prevenzione delle infezioni opportunistiche

Prevenzione delle infezioni opportunistiche Prevenzione delle infezioni opportunistiche Andamento viremico e risposta immunitaria 10 6 cellule CD4 1000 HIV RNA Copie/ml HIV-RNA plasmatico 800 600 400 200 CD4 Cellule/mm 3 10 2 mesi anni 0 >9/99 3/99-9/99

Dettagli

non solo Pap test il vaccino contro il Papillomavirus un opportunità in più per la prevenzione del tumore del collo dell' utero COSA CHIEDERSI...

non solo Pap test il vaccino contro il Papillomavirus un opportunità in più per la prevenzione del tumore del collo dell' utero COSA CHIEDERSI... COSA CHIEDERSI... non solo Pap test il vaccino contro il Papillomavirus un opportunità in più per la prevenzione del tumore del collo dell' utero REGIONE LAZIO COS'E' IL COLLO DELL'UTERO E' la parte dell'utero

Dettagli

Prevenire i tumori del collo uterino INFORMAZIONI PER TUTTE LE DONNE

Prevenire i tumori del collo uterino INFORMAZIONI PER TUTTE LE DONNE Prevenire i tumori del collo uterino INFORMAZIONI PER TUTTE LE DONNE Indice Prefazione... 01 01 INTRODUZIONE... 03 Una grande sfida... 03 02 DOMANDE E RISPOSTE... 05 Quale è la causa del tumore del collo

Dettagli

LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI

LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI LE MALATTIE A TRASMISSIONE SESSUALE CHE COSA SONO Sono malattie che vengono trasmesse da una persona all'altra prevalentemente per contatto sessuale. Vengono anche

Dettagli

Infezione da HPV Il Carcinoma della Cervice Uterina Pap test

Infezione da HPV Il Carcinoma della Cervice Uterina Pap test Infezione da HPV Il Papilloma virus umano (HPV) è l'agente virale responsabile del carcinoma della cervice uterina (CCU). Il CCU è il primo tumore riconosciuto dall'organizzazione Mondiale della Sanità

Dettagli

Asl Provincia di Milano 1. Programma di prevenzione del carcinoma della cervice uterina, due strumenti efficaci:

Asl Provincia di Milano 1. Programma di prevenzione del carcinoma della cervice uterina, due strumenti efficaci: Asl Provincia di Milano 1 Programma di prevenzione del carcinoma della cervice uterina, due strumenti efficaci: il pap test e la vaccinazione contro il papillomavirus umano (hpv) RISPOSTE AI QUESITI RICORRENTI

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli