COMUNE DI MONTEGRANARO Provincia di Fermo Servizio cultura istruzione turismo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MONTEGRANARO Provincia di Fermo Servizio cultura istruzione turismo"

Transcript

1 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE PALESTRA DI VIA GANDHI (S.Liborio) E VIA MARTIRI D UNGHERIA (Palazzetto dello sport) (All.A determina n.126 del del responsabile del servizio cultura sport) 1) Oggetto La gara ha ad oggetto l affidamento in concessione della palestra di via Gandhi (palestra S.Liborio) e del palazzetto dello sporti di via Martiri d Ungheria costituito da n.3 palestre 2) Durata La durata della gestione è di anni 5 (cinque) a decorrere dal Sarà possibile per le parti recedere dal contratto dopo il terzo anno, con comunicazione scritta e per giustificati motivi. 3) Contratto L affidamento in gestione è regolato da apposita convenzione secondo lo schema allegato al presente bando di gara; 4) Soggetti ammessi alla gara Società Sportive e Enti di promozione sportiva 5) Requisiti di ammissibilità alla gara I soggetti di cui al punto 4) debbono: a) non essere proprietari di altro impianto sportivo; b) non aver rinunciato durante la gestione di impianti sportivi alla stessa, o non aver subito procedure di decadenza o di revoche di concessioni da parte del Comune per fatti addebitabili al gestore stesso; c) non avere debiti nei confronti del Comune a qualsiasi titolo; I requisiti debbono essere posseduti da ogni Ente o Società facente parte del Consorzio o Associazione temporanea al momento della presentazione della domanda; 6) Cauzione Successivamente all'esecutività del provvedimento di assegnazione, a garanzia dell'esatto adempimento degli obblighi derivanti dal contratto, l affidatario dovrà prestare cauzione pari al 10% dell'importo contrattuale 7) Documenti richiesti

2 Per la partecipazione alla gara i concorrenti dovranno produrre: A) istanza, in carta da bollo, di partecipazione alla gara sottoscritta da soggetti muniti di poteri di rappresentanza; B) copia dello Statuto e dell'atto costitutivo da cui risulti la data di inizio dell'attività; C) dichiarazione, successivamente verificabile, in ordine a quanto previsto al punto 5) lettera a), b), c); D) attestato di sopralluogo e presa visione dell impianto sportivo nel suo complesso; E) atto di impegno a costituire una sede nell ambito della territorialità comunale entro 15 giorni dall aggiudicazione. Al momento della stipula del contratto, l affidatario dovrà presentare gli atti che documentino il domicilio della propria sede nel territorio comunale. 8) Criteri di valutazione La Gara verrà aggiudicata sulla base del maggior ribasso praticato sul contributo base annuale di ,00 stabilito dal Comune a beneficio del Gestore 9) I documenti vanno presentati in busta chiusa recante all esterno la seguente dicitura: Offerta per l affidamento della gestione della palestra di S.Liborio in via Gandhi e del palazzetto di via Martiri d Ugheria entro le ore del al seguente indirizzo: Comune di Montegranaro-p.zza Mazzini n Montegranaro Tale busta dovrà inoltre contenere altra busta chiusa e sigillata sui lembi di chiusura contenente l'offerta economica iva inclusa (in carta da bollo) a ribasso sul contributo annuale base stabilito dal Comune in ,00 (iva inclusa) Il Responsabile settore cultura sport Giuseppe Nuciari

3 CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE PALESTRA DI VIA GANDHI (S.Liborio) E VIA MARTIRI D UNGHERIA (Palazzetto dello sport) (All.B determina n.126 del del responsabile del servizio cultura sport) ART.1 OGGETTO DELLA CONVENZIONE Il Comune di Montegranaro concede in gestione i seguenti impianti sportivi: - Palazzetto dello Sport di proprietà comunale sito nel Comune di Montegranaro in via Martiri d Ungheria costituito da n.3 palestre; - la palestra di S.Liborio sita in Montegranaro in via Gandhi. Per la consegna degli impianti sarà redatto congiuntamente dalle parti apposito verbale di consistenza ART.2 SCOPO Lo scopo della convenzione consiste nella gestione degli impianti per le finalità sportive e sociali che, anche l utilizzatore nella fattispecie, persegue. La gestione degli impianti sopra descritti non potrà essere effettuata per altro scopo per cui l utilizzo è disposto, salvo i casi eccezionali formalmente autorizzati dal Comune. ART.3 USO DEGLI IMPIANTI Il gestore dovrà utilizzare gli impianti in modo corretto, usando la diligenza del buon padre di famiglia.

4 Dovrà osservare tutte le norme di sicurezza, di igiene, i regolamenti comunali e le disposizioni di legge in materia, applicabili e compatibili con la natura dell impianto in oggetto. ART.4 TARIFFE L accesso agli impianti oggetto della presente convenzione e l utilizzo degli stessi è subordinato, in orario extra scolastico, al pagamento al Gestore delle tariffe stabilite annualmente di comune accordo dal Gestore stesso e dal Comune di Montegranaro. ART.5 DURATA DELLA CONVENZIONE La presente convenzione avrà la durata di cinque anni a decorrere dal E esclusa la tacita proroga. Per motivi di pubblica utilità e a sua discrezione, l Amministrazione comunale potrà revocare o sospendere temporaneamente la vigenza della convenzione, senza che ciò comporti alcun diritto di risarcimento per il gestore. L utilizzo degli immobili sopra descritti deve intendersi a titolo oneroso in considerazione dell uso pubblico degli impianti di cui alla presente convenzione e della onerosità della sua gestione e tenuto conto degli obblighi assunti dall utilizzatore meglio descritti in seguito. ART.6 OBBLIGHI A CARICO DEL GESTORE Il gestore dovrà: a) prestare la propria collaborazione tecnico- organizzativa per iniziative atte a promuovere lo sport di massa che il Comune proporrà di attuare, in accordo tra le parti, nel corso dell anno; b) non ostacolare, per nessun motivo, il libero accesso al pubblico per assistere a manifestazioni che saranno eventualmente organizzate dal Comune di Montegranaro; c) garantire, in collaborazione con l Ente, l uso pluralistico dell impianto d) praticare le quote stabilite dal tariffario allegato al presente atto

5 e) consentire all occorrenza l uso delle strutture sportive ricreative e degli spazi verdi da parte del Comune e delle scuole nel rispetto di altre convenzioni esistenti e previo preavviso di almeno sette giorni; f) rispettare l orario di utilizzo degli impianti oggetto della presente convenzione che verrà determinato in accordo con l Assessorato allo sport ad avvio di stagione sportiva. Sono altresì a carico del gestore: -le spese necessarie per il personale addetto alla guardiania, pulizia, funzionamento e custodia degli impianti, sollevando il Comune da ogni responsabilità relativa ai rapporti fra l utilizzatore medesimo e i propri collaboratori, con specifica deroga a quanto previsto dall art.1676 del C.C. -le spese per i consumi di energia elettrica, combustibili, materiale vario e quant altro necessiti alla normale attività del palazzetto comunale e della palestra di S.Liborio, comprese le spese relative all utilizzo da parte delle scuole. Il gestore dovrà provvedere a sua cura e spese agli adempimenti tecnici e amministrativi per intestare a suo nome i relativi contratti di utenza per tutta la durata della convenzione relativamente agli impianti oggetto di convenzione. -le spese di ordinaria amministrazione relative al palazzetto dello sport e alla palestra di S.Liborio, di seguito indicate: *riparazione e rifacimento di parti intonaci interni,tinteggiature interne,riparazioni di rivestimenti e pavimenti interni; *riparazione di parti accessorie di infissi e serramenti interni; *riparazione di apparecchi sanitari e relative rubinetterie; *riparazione di parti accessorie di tutte le apparecchiature e tubazioni in conseguenza dell uso; *cambio lampade, interruttori, punti di presa, valvole, apparecchi di illuminazione. L utilizzatore si impegna e si obbliga a mantenere, comunque, gli impianti in perfetto stato di efficienza e conservazione,così da riconsegnarli al concedente, al termine della convenzione, in perfetto stato di funzionalità. ART.7 OBBLIGAZIONI A CARICO DEL COMUNE Sono a carico del Comune di Montegranaro: -gli oneri di manutenzione straordinaria;

6 -gli interventi di manutenzione ordinaria che richiedano l impiego di macchine operatrici in dotazione dei servizi tecnici e sportivi comunali, secondo i programmi di interventi dell Amministrazione formulati in relazione al normale uso degli impianti; -l erogazione annuale al gestore della somma di.,00 (iva inclusa) in 12 rate mensili su presentazione di fattura, per la durata della convenzione. Il compenso è corrisposto in considerazione dell uso pubblico degli impianti,delle tariffe differenti per le varie categorie sociali o tariffe gratuite previste per numerose categorie di utenti e della riserva di disponibilità a favore dell Assessorato allo sport e delle Scuole. ART.8 OBBLIGHI A CARICO DEL GESTORE L utilizzazione nell ambito della reciproca collaborazione permetterà e agevolerà le visite periodiche che tecnici, funzionari o incaricati del Comune riterranno di effettuare. L amministrazione comunale potrà prescrivere l attuazione dei lavori manutentivi ordinari che di rendessero necessari; tali decisioni non potranno mai essere unilaterali e dovranno essere formalizzate con apposito verbale sottoscritto dalle parti. Tenuto conto che: -il gestore può usufruire degli impianti sopra descritti nonché di tutte le altre attrezzature mobili strumentali all attività oggetto della presente convenzione; -per tali motivi la presente convenzione presenta obbligazioni corrispettive sia da parte del Comune che da parte del gestore Il gestore si impegna a corrispondere al Comune di Montegranaro un corrispettivo lordo omnicomprensivo forfettario annuo di euro 1.000,00+ iva 22% entro il 31 dicembre di ogni anno di convenzione. ART.9 MODIFICAZIONE DELL IMPIANTO Non potranno essere apportate innovazioni e modificazioni nello stato degli impianti oggetto della presente convenzione senza specifica formale autorizzazione del responsabile del servizio sport. ART.10

7 PUBBLICITA COMMERCIALE La gestione della pubblicità commerciale all interno dell impianto è a cura delle Società Sportive che utilizzano l impianto nel rispetto del parametro dei cartelloni pubblicitari attualmente vigente. I proventi derivanti dalla gestione dei cartelloni pubblicitari esistenti saranno riscossi dalle rispettive Società alle quali appartengono. Le suddette Società Sportive rispondono solidalmente del puntuale adempimento di tutti gli obblighi e oneri connessi con il suddetto esercizio. ART.11 RESPONSABILITA VERSO TERZI Il gestore esonera il Comune da ogni responsabilità per danni alle persone e alle cose,anche di terzi, che potessero in qualche modo e momento derivare da quanto forma oggetto del presente atto,salvo quanto già espresso all art.5 del presente accordo. A tale scopo il Gestore dovrà stipulare idonea assicurazione con primaria società a copertura di responsabilità civili (RCT/RCO) per danni a cose e persone,causati o subiti dai propri dipendenti,soci, o altri addetti che partecipano alle attività,dai frequentatori degli impianti e in ogni caso verso terzi,con massimali non inferiori a ,00 per sinistro, per persona e per danni a cose. Il Comune è considerato terzi a tutti gli effetti. ART.12 CAUZIONE A garanzia dell esatto e puntuale adempimento degli obblighi assunti con il presente atto e a titolo di risarcimento per eventuali danni all impianto e alle attrezzature sportive, l utilizzatore presterà cauzione nelle forme di legge per un importo pari al 10% dell importo contrattuale,. ART.13 INADEMPIMENTO E RECESSO DEL GESTORE

8 In caso di inadempimento a quanto disposto nella presente convenzione, il Comune di Montegranaro potrà dichiarare la decadenza del gestore con effetto immediato, salvo comunque il diritto di risarcimento danni. Il corrispettivo sarà decurtato in dodicesimi in proporzione ai mesi non fruiti. Qualora il gestore intenda recedere dalla presente convenzione prima della scadenza, dovrà darne preavviso di tre mesi. ART.14 DISPOSIZIONI GENERALI E FINALI A) per quanto non regolamentato dal presente atto si rinvia alle disposizioni di legge in materia in quanto applicabili e compatibili con la natura dell atto stesso; B) Il Comune sarà sempre esonerato da qualsiasi responsabilità per danni che al gestore e a terzi potessero derivare dalla presente convenzione; C) Le parti definiranno amichevolmente qualsiasi controversia che possa nascere dalla convenzione. Qualora ciò non sarà possibile, ogni controversia sarà deferita al giudizio di 3 arbitri nominati uno dal Comune, uno dal gestore e uno dal Presidente del Tribunale di Fermo. D) Il gestore dichiara di conoscere e approvare espressamente, ai sensi e per gli effetti dell art C.C. le clausole di cui agli artt. 3, 4, 5, 10. ASSOCIAZIONE COMUNE DI MONTEGRANARO IL PRESIDENTE IL RESPONSABILE SERVIZIO SPORT

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

Comune di Padova Codice Fiscale 00644060287 -------------------------------------------- Settore Servizi Sportivi

Comune di Padova Codice Fiscale 00644060287 -------------------------------------------- Settore Servizi Sportivi Comune di Padova Codice Fiscale 00644060287 -------------------------------------------- Settore Servizi Sportivi Convenzione per la gestione dell impianto sportivo comunale di via Riva Villasanta. L anno

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ART. 1 - OGGETTO E FINALITA 1. Il presente Regolamento disciplina l utilizzo

Dettagli

In attuazione della determinazione dirigenziale P.G.N.../2014 esecutiva ai sensi di legge F R A

In attuazione della determinazione dirigenziale P.G.N.../2014 esecutiva ai sensi di legge F R A SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO IN ORARIO EXTRASCOLASTICO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER L ANNO SPORTIVO 2014/2015. In attuazione della

Dettagli

Comune di Scanzorosciate

Comune di Scanzorosciate Comune di Scanzorosciate Provincia di Bergamo CONVENZIONE CON L'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TRIBULINA GAVARNO CALCIO 1973 PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA MONTE MISMA REP.N.222

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA MOLINI. ART. 1 - CAMPO DI APPLICAZIONE - Il presente regolamento disciplina l uso dei seguenti immobili di proprietà comunale:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1. PRINCIPI GENERALI E FINALITA 1) Il presente regolamento ha lo scopo di salvaguardare le strutture e identificare chiaramente le modalità per l utilizzo

Dettagli

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA

BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO TECNICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO SAN GIORGIO CALATA DARSENA - GENOVA 1. Oggetto e finalità utilizzo palestra scolastica. a)

Dettagli

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso Contratto di locazione ad uso non abitativo L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso la Sede Comunale tra Per un parte il sig. Terragno Roberto nato il 19.11.1958 a Finale

Dettagli

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI

COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA CITTA TURISTICA E D ARTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L USO TEMPORANEO DEI LOCALI SCOLASTICI approvato con deliberazione di C.S. n. 50 del 19/3/2004 1 Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PISTA CICLABILE DI C.DA ACQUAFREDDA ART. 1 - OGGETTO DELLA CONCESSIONE La concessione ha per oggetto la gestione della

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

(approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010)

(approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010) COMUNE DI CASTELLINA MARITTIMA PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEI LOCALI E DELLE STRUTTURE COMUNALI (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 in data 26/11/2010)

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA SPORTIVA COMUNALI DI V.LE RIMEMBRANZE.

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA SPORTIVA COMUNALI DI V.LE RIMEMBRANZE. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA SPORTIVA COMUNALI DI V.LE RIMEMBRANZE. Art. 1 - OGGETTO E DURATA 1. La presente convenzione ha per oggetto la concessione dell uso

Dettagli

ART. 3 FINALITA ED OBIETTIVI DA PERSEGUIRE NELLA GESTIONE DEL PALAROLLER E RELATIVE PERTINENZE.

ART. 3 FINALITA ED OBIETTIVI DA PERSEGUIRE NELLA GESTIONE DEL PALAROLLER E RELATIVE PERTINENZE. CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE PALAROLLER E RELATIVE PERTINENZE, UNITAMENTE AL CAMPETTO DA BASKET, ANELLO DI ATLETICA, AREA VERDE SCOPERTA RICOMPRESA NELL AREA D. PAVARINI,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI I N D I C E PREMESSA...3 ART.

Dettagli

PROVINCIA DI CASERTA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE

PROVINCIA DI CASERTA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE PROVINCIA DI CASERTA Comune di San Prisco SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CINEMA TEATRO COMUNALE L anno il giorno...del mese di..nel Comune di San Prisco. Con la presente scrittura

Dettagli

Comune di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Area 1 Servizi alla Persona e alla Comunità

Comune di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Area 1 Servizi alla Persona e alla Comunità Comune di Porto Sant Elpidio (Provincia di Fermo) Area 1 Servizi alla Persona e alla Comunità Via S. Giovanni Bosco n. 26/A c.a.p. 63821 Tel.: 0734/908314 908313; Fax: 0734/908321 C.F.: 81003650447 - P.

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

CONTRATTO TRANSITORIO DI LOCAZIONE

CONTRATTO TRANSITORIO DI LOCAZIONE CONTRATTO TRANSITORIO DI LOCAZIONE TRA Il Comune di SALE MARASINO C.F. 80015470174 rappresentato da.., nato a..il. di seguito più brevemente denominata LOCATORE E POSTE ITALIANE S.p.A. con sede legale

Dettagli

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Il Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune di Pelago

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA Regolamento per la concessione in uso delle palestre coperte e degli spazi aperti adibiti ad attività sportive annessi alle scuole cittadine di proprietà comunale CITTA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978)

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemiladodici (2012), il giorno ( ) del mese di.., in Santa Fiora (GR), tra: Maurizio ONOFRI,

Dettagli

COMUNE DI MOGLIANO VENETO

COMUNE DI MOGLIANO VENETO COMUNE DI MOGLIANO VENETO - Provincia di Treviso - Prot. n. ---------------------------------------------------------------- Convenzione per la gestione della palestra comunale G. Menegazzi e relative

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA

CONTRATTO TIPO AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO TIPO di AFFITTO D AZIENDA CONTRATTO D AFFITTO D AZIENDA Tra i signori: A..., di seguito concedente, nato a..., il..., codice fiscale..., partita IVA..., residente in..., via..., nella sua qualità

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT PACETTI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha come oggetto l affidamento in gestione del palazzetto dello sport

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO Repertorio n. 4318 / 2015 COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Città Metropolitana di Bologna) CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO E L ASSOCIAZIONE FORNELLI 2000 PER LA CONCESSIONE

Dettagli

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti:

CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE. Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: CONTRATTO DI GESTIONE TEMPORANEA STAGIONALE DELL ATTIVITA DEL BAR FONTI Oggi, in Recoaro Terme, fra le parti: Terme di Recoaro S.p.A., in persona del legale rappresentante pro-tempore Sig. Arrigo Abalti,

Dettagli

COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari

COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari 1 COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari DISCIPLINALE PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI UN CAPANNONE PER ESSERE ADIBITO

Dettagli

COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza)

COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza) COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza) Arrea Tecnica Via Roma, 126 87050 Serra Pedace ( CS) REGOLAMENTO Per la locazione e la concessione in uso degli immobili comunali.- (Approvato con deliberazione

Dettagli

ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE

ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE 1) OGGETTO DELLA LOCAZIONE Il locatore concede in locazione al conduttore, che accetta, l immobile di sua proprietà

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE Art. 1 Con la presente scrittura privata da valersi ad ogni effetto di legge tra le parti, la ditta individuale xxxx di xxxxx Claudia,

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE DI GESTIONE PALESTRA DI ARRAMPICATA SPORTIVA TRA IL COMUNE DI FARA SAN MARTINO E, PER ANNI TRE

SCHEMA DI CONVENZIONE DI GESTIONE PALESTRA DI ARRAMPICATA SPORTIVA TRA IL COMUNE DI FARA SAN MARTINO E, PER ANNI TRE SCHEMA DI CONVENZIONE DI GESTIONE PALESTRA DI ARRAMPICATA SPORTIVA TRA IL COMUNE DI FARA SAN MARTINO E, PER ANNI TRE Con la presente convenzione, tra le sottoscritte parti: o Comune di FARA SAN MARTINO,

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE. Provincia di Pisa CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA PALESTRA

COMUNE DI POMARANCE. Provincia di Pisa CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE DI POMARANCE ------------------------------------------------ * * * * * * * * * * * * * * * L anno duemiladodici.,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.9.2006 INDICE DEGLI

Dettagli

Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO

Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO AFFIDAMENTO SERVIZIO GESTIONE PARCHEGGIO A PAGAMENTO CON CUSTODIA LOC. VAL MARTINA NEL COMUNE DI SCARLINO CAPITOLATO D ONERI 1) Oggetto appalto : servizio di gestione del parcheggio pubblico a pagamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI COMUNE DI MARCIGNAGO (Prov. Pavia) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI Approvato con delibera C.C. n. 15 del 28.04.2011 Art. 1 Finalità Scopo del presente regolamento è quello di regolare

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO.

REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO. Comune di Lecco REGOLAMENTO PER L USO DEI LOCALI E DELLE ATTREZZATURE SCOLASTICHE PER ATTIVITA SPORTIVE, IN ORARIO EXTRASCOLASTICO. A) CRITERI PER LA CONCESSIONE 1) Gli edifici e le attrezzature scolastiche

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE GENTILESCHI Via Nuova Agnano, 30 80125 Napoli Tel/fax 0817624019 sito web: www.istitutosuperioregentileschi.it

ISTITUTO SUPERIORE GENTILESCHI Via Nuova Agnano, 30 80125 Napoli Tel/fax 0817624019 sito web: www.istitutosuperioregentileschi.it Prot. 7193 del 28/10/2014 A TUTTA L UTENZA - AL SITO WEB P.C. ALLA PROVINCIA DI NAPOLI BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA dell ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE

Dettagli

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 -

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - Finalità Scopo del presente disciplinare è quello di regolamentare

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO POLIVALENTE SITO IN VIA DONATORI DEGLI ORGANI L anno 2012, nella residenza municipale, ai sensi di quanto disposto con atto determinativo n. del, esecutivo ai sensi

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO. Provincia di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 20 del 03.05.2012 COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento REGOLAMENTO SULL UTILIZZO DI SALE E STRUTTURE COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI

CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI CONCESSIONE IN GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAMMICHELE DI BARI AVVISO DI GARA 1.Ente appaltante: Comune di Sammichele tel. 080/8917368 fax 080/8910270 Sito Istituzionale: www.comune.sammicheledibari.ba.it.

Dettagli

Comune di Giugliano in Campania

Comune di Giugliano in Campania Comune di Giugliano in Campania SETTORE SPORT Convenzione tra il Comune di Giugliano in Campania e la Società/Associazione sportiva per la concessione in uso e per la gestione del Bocciodromo comunale

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE

CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE Tra le sottoscritte parti: CASALE SPORTIVA SRL, con sede in Mirandola (MO), Via Giovanni Pico, 51, p. iva

Dettagli

Oggetto: Domanda di utilizzo palestre scolastiche comunali anno scolastico 201-201. Il sottoscritto Codice Fiscale. nato a il

Oggetto: Domanda di utilizzo palestre scolastiche comunali anno scolastico 201-201. Il sottoscritto Codice Fiscale. nato a il Alla domanda deve essere applicata una marca da bollo da. 14,62 Sono esenti dall imposta di bollo: le O.N.L.U.S. iscritte all anagrafe unica delle O.N.L.U.S., le Federazioni Sportive, le Discipline Sportive

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNE DI CORDOVADO Provincia di Pordenone Area Segreteria Area Segreteria/Istruzione/Cultura/Sport Tel 0434/68075 Fax 0434/68319 P.zza Cecchini 24 33073 Cordovado C.F. 80005330933 P. IVA 00410680938 www.comune.cordovado.pn.it

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Rep. n. - Atti Privati soggetti a registrazione schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 omissis Tutto ciò premesso

Dettagli

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA

COMUNE DI TORRE SANTA SUSANNA REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURE SPORTIVE COMUNALI Approvato con Delibera di Giunta Comunale n 19 del 7.03.2006. 1 SOMMARIO Art. 1 Finalità. Pag.3 Art. 2 Titolari delle concessioni temporanee.. Pag. 3 Art.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Contratto di locazione di beni immobili

Contratto di locazione di beni immobili Contratto di locazione di beni immobili Con la presente scrittura privata, il giorno trenta del mese di luglio dell anno duemilaquindici l ente Comune di Villanuova sul Clisi (di seguito Comune o Comodante)

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 2 ART. 2 AVVIO DELLA PROCEDURA DI CONCESSIONE DEI SERVIZI E DEI LOCALI/DEGLI SPAZI... 2

ART. 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 2 ART. 2 AVVIO DELLA PROCEDURA DI CONCESSIONE DEI SERVIZI E DEI LOCALI/DEGLI SPAZI... 2 Regolamento per la concessione di locali e spazi per servizi bar e/o distribuzione automatica di generi alimentari all interno degli Istituti Scolastici di pertinenza dell Amministrazione Provinciale ART.

Dettagli

ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL. L anno duemiladodici e questo dì del mese di TRA

ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL. L anno duemiladodici e questo dì del mese di TRA ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL L anno duemiladodici e questo dì del mese di in Firenze per il presente atto TRA - il Comune di Firenze, codice fiscale n. 01307110484,

Dettagli

SCHEMA DI CONCESSIONE

SCHEMA DI CONCESSIONE SCHEMA DI CONCESSIONE REGOLANTE I RAPPORTI TRA CONCEDENTE E CONCESSIONARIO, RELATIVAMENTE ALLA CONCESSIONE DELLA GESTIONE, MESSA A NORMA E MANUTENZIONE DELL IMPIANTO ALPINE COASTER MONTE LIVATA, SITO IN

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA DELLE SCUOLE MEDIE DELL ISTITUTO O. ORSINI IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO

BANDO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA DELLE SCUOLE MEDIE DELL ISTITUTO O. ORSINI IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO BANDO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA PALESTRA DELLE SCUOLE MEDIE DELL ISTITUTO O. ORSINI IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO Art. 1 SOGGETTI AMMESSI a) Fatto salvo il diritto di priorità all utilizzo della Palestra

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani AVVISO PUBBLICO Scadenza: 23/04/2013 Per l avvio dell istruttoria finalizzata all affidamento in concessione dell impianto sportivo di Kamma Premesso che: - il

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010

REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010 REGOLAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 2010 TITOLO I Art 1 Definizione di impianto sportivo comunale Si definiscono impianti sportivi comunali

Dettagli

UNIONE COLLI MARITTIMI PISANI COMUNE DI MONTESCUDAIO

UNIONE COLLI MARITTIMI PISANI COMUNE DI MONTESCUDAIO UNIONE COLLI MARITTIMI PISANI COMUNE DI MONTESCUDAIO PROVINCIA DI PISA BANDO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DI TRE IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI UBICATI NEL COMUNE DI MONTESCUDAIO In esecuzione: dell art.

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

COMUNE DI PORDENONE DIRETTIVA PER IL SERVIZIO ISPETTIVO CONTROLLO IMPIANTI SPORTIVI DI PROPRIETA COMUNALE MODALITA ATTUAZIONE SERVIZIO

COMUNE DI PORDENONE DIRETTIVA PER IL SERVIZIO ISPETTIVO CONTROLLO IMPIANTI SPORTIVI DI PROPRIETA COMUNALE MODALITA ATTUAZIONE SERVIZIO COMUNE DI PORDENONE DIRETTIVA PER IL SERVIZIO ISPETTIVO CONTROLLO IMPIANTI SPORTIVI DI PROPRIETA COMUNALE MODALITA ATTUAZIONE SERVIZIO Direttiva approvata con deliberazione della Giunta comunale n. 381

Dettagli

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO 1 COMUNE DI REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI PRESSO LA CASA DELLE ASSOCIAZIONI Via Buonarroti APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 95 DEL 18/12/2014 1 2 Indice TITOLO I Principi

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Tra La (P.A..)...in persona del...pro tempore, Sig... nato a...e residente in...qui di seguito denominato Ente affidante. e l impresa...in

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI

COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI COMUNE DI CAPOTERRA PROVINCIA DI CAGLIARI DISCIPLINARE CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI LOCALI COMUNALI 1 INDICE GENERALE: Art. 1 OGGETTO DEL DISCIPLINARE Art. 2 STRUTTURE Art. 3 SOGGETTI Art. 4 RICHIESTA

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm.

1. ENTE APPALTANTE: Comune di Rignano Flaminio; tel. 0761/597924 fax 0761/597952 - e-mail: areaamministrativa@comune.rignanoflaminio.rm. Prot. n. 15787 del 12.08.2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO P.B. RASI DI PROPRIETA COMUNALE COMPOSTO DA CAMPO DA CALCIO REGOLAMENTARE E PISTA DI

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

MANDATO DI LOCAZIONE TRANSITORIA A SCOPO TURISTICO

MANDATO DI LOCAZIONE TRANSITORIA A SCOPO TURISTICO MANDATO DI LOCAZIONE TRANSITORIA A SCOPO TURISTICO Il sottoscritto Sig.., nato a.. il./ /.. ed ivi residente in C.F..., di seguito denominato... Premesso che: a) è titolare, nella veste di proprietario

Dettagli

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011 Filiale Emilia Romagna ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO Rep. n /Atti Privati del 2011 L anno 2011 addì del mese di, presso la sede dell Agenzia del Demanio Filiale Emilia Romagna

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

COMUNE DI CALVENE DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE

COMUNE DI CALVENE DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE COMUNE DI CALVENE BANDO PER LA CONCESSIONE QUINQUENNALE DELLA MALGA CIMA FONTE DA UTILIZZARE PER ATTIVITA RICREATIVE, FORMATIVE, CULTURALI E AMBIENTALI. SI RENDE NOTO che l'amministrazione Comunale di

Dettagli

CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO A TITOLO ONEROSO TRA

CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO A TITOLO ONEROSO TRA CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO A TITOLO ONEROSO TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (di seguito l UNIVERSITÀ ), con sede legale in Napoli, alla Via Ammiraglio F. Acton n. 38,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro Spa, tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO COMUNE DI GROSIO Provincia di Sondrio Via Roma n. 34 2303 GROSIO (SO) BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO Art. 1 Finalità Il Comune di Grosio, - Via Roma n. 34 23033 GROSIO

Dettagli

COMUNE DI CARNAGO (Provincia di Varese)

COMUNE DI CARNAGO (Provincia di Varese) COPIA COMUNE DI CARNAGO (Provincia di Varese) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera N. 61 del 28/06/2012 OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE NUOVA CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI ALLEGATO A COMUNE DI FIRENZE Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE ART. 1 Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DI IMPORTO INFERIORE ALLA FRANCHIGIA CONTRATTUALE DI EURO 7.500,00, PREVISTA NELLA POLIZZA ASSICURATIVA RCT/RCO PERIODO 6.11.2012-6.11.2013.

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

COMUNE DI FONZASO PROVINCIA DI BELLUNO

COMUNE DI FONZASO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI FONZASO PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE SITO IN FONZASO AREA INDUSTRIALE Prot. n. 6570 Fonzaso, 16.11.2015 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI

MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI MODALITÀ DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI AREE VERDI PUBBLICHE COMUNALI Art. 1 Premessa L'Amministrazione Comunale riconoscendo l'importante valore sociale del patrimonio verde cittadino, che

Dettagli

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola

Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola Schema di convenzione per l affidamento in gestione della palestra della scuola L anno, nel giorno ( ) del mese di, presso la sede del Comune di Capannori (LU), con il presente atto da valere ad ogni effetto

Dettagli