INDENNITA GIORNALIERA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDENNITA GIORNALIERA"

Transcript

1 Assicurazione indennità giornaliera in caso di malattia JardinSuisse INDENNITA GIORNALIERA Regolamento Assicurazione indennità giornaliera in caso di malattia JardinSuisse Amministrativo per

2 Indice I. Disposizioni generali 3 Art. 1 Genere dell assicurazione 3 Art. 2 Inizio dell assicurazione 3 Art. 27 Richiesta di ulteriori prestazioni processo 6 II. Durata delle prestazioni Diritto alle prestazioni 3 VII. Rapporto con l AI 7 Art. 28 Rapporto con l AI 7 Art. 3 Durata delle prestazioni assicurative 3 Art. 4 Diritto alle prestazioni 3 Art. 5 Giorni festivi e infrasettimanali 3 Art. 6 Colpa grave e infortunio 3 Art. 7 Incapacità lavorativa parziale 3 Art. 8 Soggiorni di cura 4 Art. 9 Ritardo nel pagamento dei premi 4 Art. 10 Adattamento dei premi secondo le prestazioni 4 Art. 11 Malattie precedenti 4 III. Disposizioni di controllo 4 Art. 12 Annuncio di malattia 4 Art. 13 Termine della malattia 4 Art. 14 Compiti del datore di lavoro 4 Art. 15 Scadenza dei premi 4 Art. 16 Conseguenze del mancato pagamento dei premi 5 Art. 17 Limitazione della copertura di assicurazione 5 VIII. Disposizioni transitorie e finali 7 Art. 29 Fine della copertura assicurativa 7 Art. 30 Disposizioni transitorie concernenti l assicurazione individuale 7 Art. 31 Disposizioni finali 7 Partecipazione alle eccedenze (Bonus) Partecipazione ai costi (Malus) (Art. 10, 24 del Regolamento Jardin- Suisse) Art. 1 Principio 8 Art. 2 Bonus 8 Art. 3 Malus 8 Art. 4 Annuncio 8 IV. Indennità in caso di decesso 5 Art. 18 Indennità in caso di decesso 5 V. Assicurazione individuale 5 Art. 19 Indennità giornaliera 5 Art. 20 Limite di età e certificato medico 5 VI. Assicurazione collettiva 6 Art. 21 Limite di età 6 Art. 22 Dipendenti non assicurati 6 Art. 23 Prestazioni assicurative 6 Art. 24 Premi 6 Art. 25 Definizione di salario 6 Art. 26 Cumulo di assicurazioni 6

3 Il comitato dell Assicurazione Indennità per malattia, sulla base dell art. 23, par. 13 degli statuti dell 8 luglio 1959, definisce: REGOLAMENTO DELL ASSICURAZIONE INDENNI- TA IN CASO DELLA MALATTIA (AIM) I. Disposizioni generali Art. 1 Genere dell assicurazione 1 Ogni membro della Cooperativa Assicurazione Indennità per malattia della ASMG (AIM) può concludere un assicurazione personal (assicurazione singola, art. 19 e 20) e/o un assicurazione per i propri dipendenti (assicurazione collettiva, art ). 2 Assicurato è espressamente il datore di lavoro (quale membro della cooperativa della AIM), ciò significa che non esiste alcuna pretesa diretta alla AIM da parte di dipendenti assicurati. Art. 2 Inizio dell assicurazione 1 L assicurazione ha inizio a pagamento avvenuto della tassa d entrata e del controvalore delle azioni sottoscritte come richiesto dagli art. 10a e II degli statuti AIM. 2 E possibile una copertura provvisoria. Questa copertura è valida unicamente se comunicata per iscritto. 3 Le polizze vengono consegnate unicamente dopo il pagamento della tassa d entrata e del controvalore delle azioni sottoscritte. II. Durata delle prestazioni Diritto alle prestazioni Art. 3 Durata delle prestazioni assicurative L assicurazione indennità in caso di malattia prevede per l assicurazione collettiva il versamento di indennità per 720 giorni nell arco di 900 giorni consecutivi. Art. 4 Diritto alle prestazioni 1 Il diritto alle prestazioni inizia, nell assicurazione singola e collettiva, secondo il periodo di attesa stipulato contrattualmente, ossia il 3 (cat. 2), il 15 (cat. 14), il 31 (cat. 30) o il 61 (cat. 60) giorno lavorativo dal giorno in cui l assicurato individuale o collettivo ha dovuto interrompere l attività lavorativa prima delle ore in seguito a malattia attestata da certificato medico. 2 L entità delle prestazioni assicurate si basa sull art. 23 del presente regolamento. 3 Per malattie che intervengono prima della scadenza di 3 mesi dall inizio dell assicurazione o entrata in servizio, non viene riconosciuta alcuna prestazione. Art. 5 Giorni festivi e infrasettimanali 1 Le domeniche e i giorni festivi non pagati non viene versata l indennità giornaliera. Art. 6 Colpa grave e infortunio 1 Qualora la malattia sia stata causata da una colpa grave dell assicurato o sia una diretta conseguenza di un infortunio, la cooperativa non è tenuta ad alcun indennizzo. 2 La tossicodipendenza e l alcoolismo sono considerate malattie causata da colpa grave dell assicurato. 3 Qualora un assicurazione infortunio rifiuti le proprie prestazioni, in quanto non ritiene la malattia causata da un infortunio, la direzione dell AIM deve esserne subito informata, onde poter trattare direttamente con l assicurazione infortunio, incaricare un medico di fiducia o prendere event. altri provvedimenti che riterrà opportuni. Art. 7 Incapacità lavorativa parziale 1 Assenze orarie di un assicurato, anche se per un periodo prolungato, non sono coperte dall assicurazione. 2 In caso di incapacità lavorativa parziale, il reddito conseguito va dedotto dall indennità di malattia, nel senso che tale indennità viene ridotta proporzionalmente al grado di incapacità lavorativa.

4 3 I giorni lavorativi che, secondo il cpv. 2, sono stati indennizzati solo parzialmente, sono considerati totalmente come giorni di malattia. Art. 8 Soggiorni di cura Soggiorni di cura vengono riconosciuti soltanto dopo aver ottenuto l accordo preventivo della direzione AIM. Inoltre il pagamento dell indennità giornaliera è limitati a 30 giorni sull arco di anno. Art. 9 Ritardo nel pagamento dei premi Le prestazioni assicurative non vengono effettuate o sospese durante il ritardo nel pagamento dei premi. (art. 16 AIM). Art. 10 Adattamento dei premi secondo le prestazioni 1 In caso di un onere eccessivo della cooperativa, da parte di un assicurato, il comitato direttivo può fissare un premio superiore per l assicurato. La procedura è regolata dall appendice al presente regolamento. 2 Un membro, al quale è stato imposto un premio superiore, ha il diritto di disdire il contratto per la fine dell anno con un termine di disdetta di 3 mesi. Nel caso specifico di una tale disdetta rimane in vigore il premio precedente fino all estinzione del contratto. Art. 11 Malattie precedenti 1 Qualora l incapacità lavorativa è determinata: - dalla ricomparsa di una malattia rilevante per la quale l assicurato era già stato in trattamento medico prima di entrare nell assicurazione, o - da un infermità che era nota all assicurato già prima di entrare nell assicurazione, l indennità giornaliera verrà corrisposta per la durata massima prevista dalla seguente tabella: Durata alle dipendenze Durata massima delle prestadell attuale datore di lavoro zioni per ogni caso di malattia Fino a 6 mesi 4 settimane 9 mesi 6 settimane 12 mesi 2 mesi 4 anni 4 mesi 9 anni 6 mesi 14 anni 8 mesi oltre 14 anni 10 mesi 2 La durata delle prestazioni per il dipendente è basata sulla durata alle dipendenze presso l assicurato, per i datori di lavoro dall entrata nell assicurazione. III. Disposizioni di controllo Art. 12 Annuncio di malattia 1 L annuncio di malattia di un assicurato deve essere inoltrato per iscritto con l apposito formulario alla direzione dell AIM entro 5 giorni dalla scadenza del periodo di attesa (diversi periodi di attesa secondo Art.4). Il membro della cooperativa quale stipulante d assicurazione è responsabile dell annuncio di malattia. 2 Sul formulario annuncio deve essere completata e firmata dal medico la parte riguardante il certificato. E anche possibile allegare un certificato medico separato. Il mancato inoltro del certificato medico esclude in ogni caso le prestazioni della AIM. 3 I costi per l ottenimento di certificati medici sono a carico dell assicurato. 4 Gli assicurati sono tenuti a sottoporsi ad una visita presso un medico di fiducia della AIM. L assicurato libera dal segreto professionale tutti i medici consultati o che consulterà. Il rifiuto di informare provoca il rifiuto delle prestazioni della AIM. Art. 13 Termine della malattia 1 Il termine dell incapacità lavorativa dell assicurato va comunicato per iscritto entro 3 giorni alla direzione AIM. 2 Il membro della cooperativa, quale stipulante d assicurazione, è responsabile di tale annuncio. 3 l annuncio deve essere controfirmato dal medico curante o completato dal relativo certificato medico. Art. 14 Compiti del datore di lavoro 1 Il datore di lavoro deve verificare nel caso dell annuncio della malattia, rispettivamente del termine della malattia, che il medico abbia indicato correttamente il 1 e ultimo giorno di malattia. 2 Qualora le indicazioni del datore di lavoro e del medico non corrispondono, viene ritenuta valida la durata più breve della malattia. Art. 15 Scadenza dei premi I premi sono dovuti dai membri contemporaneamente ai contributi AVS. La scadenza corrisponde a quella dei contributi AVS.

5 Art. 16 Conseguenze del mancato pagamento dei premi 1 Un membro in ritardo con il pagamento dei propripremi non ha alcun diritto sulle prestazioni dell assicurazione personale o collettiva della AIM per tutto il periodo del ritardo Rimane riservata l esclusione dall assicurazione. 2 Il membro ha il diritto di richiedere alla direzione una dilazione di pagamento Qualora la richiesta venisse accolta, le conseguenze del mancato pagamento non vengono applicate. Art. 17 Limitazione della copertura di assicurazione 1 Sono escluse dall assicurazione: 1.assicurati che si trovano all estero 2.malattie professionali che sono a carico dell assicurazione obbligatoria contro gli infortuni. 3.malattie derivanti da avvenimenti bellici 4.malattie dovute all azione di raggi ionizzanti, salvo le affezioni provocato da radiazioni applicate, su prescrizione medica, per il trattamento di una altra malattia assicurata. 2 Nel caso di malattie epidemiche, sarà convocato un assemblea generale straordinaria che dovrà definire dei provvedimenti particolari quali limitazioni temporanee delle prestazioni e aumento dei premi. IV. Indennità in caso de decesso Art. 18 Indennità in caso di decesso 1 In caso decesso in seguito a malattia di un assicurato all AIM, viene riconosciuta un indennità di salario come elencato di seguito, secondo le disposizioni del CCL per il giardinaggio. 2 Se il membro era alle dipendenze della ditta da meno di 5 anni: un salario mensile calcolato dal giorno del decesso. 3 Se il membro era alle dipendenze della ditta da più di 5 anni: due salari mensili, calcolati dal giorno del decesso. 4 L indennità in caso di decesso è versata a condizione che l assicurato dipendente deceduto lasci un coniuge o dei figli minorenni o, in mancanza di questi eredi, altre persone cui provvedeva al sostentamento. 5 I pagamenti dell indennità vengono effettuati al membro dell AIM (datore di lavoro). V. Assicurazione individuale Art.19 Indennità giornaliera 1 Con l assicurazione individuale, un membro può, alle medesime condizioni dell assicurazione collettiva formulate di seguito al cap. VI., ottenere per sè una copertura assicurativa definendo secondo la scala seguente il proprio stipendio: a) stipendio annuo Fr b) stipendio annuo Fr c) stipendio annuo Fr d) stipendio annuo Fr e) stipendio annuo Fr f) stipendio annuo Fr g) stipendio annuo Fr Art. 20 Limite di età e certificato medico 1 Le assicurazioni individuali vengono concluse unicamente se l assicurando non ha superato il 55.mo anno di età. Inoltre il richiedente deve allegare un certificato medico alla domanda di adesione. 2 Gli assicurati individuali che al momento della domanda di adesione o prima hanno avuto una qualsiasi malattia o sofferto di postumi di un infortunio, possono venir assicurati dopo esclusione della sopracitata malattia o infortunio. 3 La riserva è valida per la durate di 5 anni dall entrata quale membro della cooperativa. Se in questo periodo, la malattia posta sotto riserva non si emanifestata, ciò non comporta automaticamente lo scioglimento della riserva stessa. Il membro ha il diritto di sottoporsi a proprie spese, ad una visita presso un medico di fiducia onde constatare che la riserva non ha più alcuna ragione di sussistere In questo caso la riserva è sciolta ed il membro ha partire da questo momento, diritto alla totalità delle prestazioni. 4 Se, durante il periodo di 5 anni, il membro subisce una ricaduta della malattia esclusa dall assicurazione, la riserva viene ripresa dall ultimo giorno della malattia e continua per ulteriori 5 anni. Alla scadenza di questo periodo, il membro può nuovamente sottoporsi, a proprie spese, ad una visita presso il medico di fiducia. A dipendenza del risultato della visita, la riserva può essere sciolta o mantenuta per ulteriori 5 anni.

6 5 L assicurazione individuale termina quando l assicurato ha raggiunto l età di pensionamento AVS. VI. Assicurazione collettiva Art. 21 Limite di età 1 Per i dipendenti non esiste alcun limite di età per aderire all assicurazione. 2 L assicurazione termina con il raggiungimento dell età di pensionamento AVS. Art. 22 Dipendenti non assicurati Ogni membro della cooperativa deve comunicare alla direzione dell AIM tramite un formulario di annuncio, i dipendenti non assicurati all indennità di malattia. Art. 23 Prestazioni assicurative Per ogni caso coperto dall assicurazione individuale o collettiva vengono riconosciute le seguenti prestazioni: % del salario assicurato per 720 giorni 2. Se l incapacità lavorativa dovuta a danni alla schiena è limitata a lavori di giardinaggio, le prestazioni sono versate al massimo per 360 giorni. 3. Rappresentanza davanti al giudice qualora un dipendente assicurato sporgesse querela contro il datore di lavoro secondo gli art. 324a o 324b del Codice delle obbligazioni. 4. Copertura delle spese processuali e delle prestazioni a favore del dipendente stabilite dalla sentenza del giudice. Art. 24 Premi 1 Il tasso di premio assicurativo è stabilito secondo le categorie del periodo di attesa (Art. 4.1) prescelte e applicato alla somma dei salari AVS (di norma senza gratifiche, partecipazioni agli utili, ecc.), rispettivamente al salario massimo assicurabile secondo l assicurazione infortuni obbligatoria. Per le assicurazioni individuali fa stato il salario dichiarato (Art. 19). 2 I tassi di premio sono i seguenti: Assicurazione collettiva per membro JardinSuisse Attesa categoria 2: 2.5 per cento 14: 1.5 per cento 30: 1.3 per cento 60: 1.0 per cento Assicurazione personale per il titolare Attesa categoria 2: 2.3 per cento 14: 1.3 per cento 30: 1.1 per cento 60: 0.8 per cento Assicurazione personale a qc. l uscita dalla ditta assicurata Attesa categoria 2: 4.8 per cento 14: 2.8 per cento 30: 2.6 per cento 60: 2.3 per cento Assicurazione collettiva de l associazione svizzera dei fioristi Attesa categoria 2: 2.8 per cento 14: 1.8 per cento 30: 1.6 per cento 60: 1.3 per cento 3 Il comitato è autorizzato ad accordare delle riduzioni di premio agli assicurati con un decorso favorevole dei casi di malattia. I dettagli sono definiti nell appendice. 4 La calcolazione della somma salariale determinante (salario oragio, giornaliero o mensile) avviene secondo le normative del CCL. 5 La direzione ha il diritto di verificare l esattezza della somma salariale dichiarata, qualora vi fossero delle differerenze tra i conteggi AIM e AVS. Art 25 Definizione di salario Il salario ai sensi dell Art. 24 (ad eccezione Art 19) è l indennità, calcolata sulla base del Art. 24cpv. 1, sulla quale il membro dell AIM allestisce i conteggi e paga i premi. Art 26 Cumulo di assicurazioni 1 I membri sono obbligati ad annunciare eventuali indennità versate all assicurato da altre casse o assicurazioni. 2 Qualora l assicurato fosse già assicurato presso un altra cassa per l indennità giornaliera ed in caso di malattia si verificasse un cumulo di assicurazioni, la cooperativa ridurrà le prestazioni così da non permettere all assicurato di conseguire un profitto. Art. 27 Richiesta di ulteriori prestazioni / processo 1 Se un dipendente assicurato avanza, malgrado le indennità dell assicurazione, ulteriori

7 pretese ad un membro della cooperativa, quest ultimo deve informare immediatamente la direzione sottoponendo la documentazione e rilasciando una procura per un eventuale dibattimento processuale. 2 Se il membro della cooperativa si assume personalmente la conduzione del processo, egli perde il diritto a richiedere ogni ulteriore prestazione dall assicurazione che gli verrebbe imposta dal giudice. VII. Rapporto con l AI Art. 28 Rapporto con l AI 1 L AIM tratta direttamente con l AI nell ambito dell assicurazione collettiva. 2 Se all assicurato vengono riconosciute delle rendite da parte di altre assicurazioni,le prestazioni assicurative verranno riesaminate nel senso che, secondo l Art. 23.1, l AIM paga soltanto la parte della perdita di guadagno effettiva non rimborsata dalle altre assicurazioni. Art. 30 Disposizioni transitorie concernenti l assicurazione individuale 1 Assicurazioni individuali esistenti de membri che hanno compiuto il 70 anno di età vengono disdette dalla cooperativa. 2 Assicurazioni individuali di membri fondatori con un salario annuo assicurato di Fr. 6'000. non sono sottoposti al limite di età come all Art Art. 31 Disposizioni finali 1 Il presente regolamento è stato approvato dall Assemblea generale del Il regolamento entra in vigore il 1 luglio VIII. Disposizioni transitorie e finali Art. 29 Fine della copertura assicurativa 1 La copertura assicurativa per l assicurazione individuale si estingue: 1. con l uscita dalla ditta assicurata 2. in caso di congedo non rinumerato 3. in caso di disoccupazione 4. in caso di cessazione del contratto assicurativo 2 Per casi assicurati non ancora chiusi al momento della fine della copertura assicurativa, vengono riconosciute le prestazioni secondo l Art. 23, tuttavia al massimo per ulteriori 360 giorni. 3 Le prestazioni si estinguono in ogni caso, se l assicurato lascia la Svizzera.

8 Partecipazione alle eccedenze (Bonus) Partecipazione ai costi (Malus) (Art. 10, 24 del Regolamento AIM) Art. 1 Principio 1 I risultati degli ultimi 3 anni trascorsi sono determinanti per la definizione del decorso di una polizza. Il giudizio avviene annualmente. 2 In caso di decorso favorevole di una polizza si procede ad una riduzione del premio (Bonus), in caso di decorso sfavorevole si procede ad un aumento del premio (Malus). 3 Se, durante gli ultimi 3 anni trascorsi (Periodo di valutazione), le polizze sono state modificate o riportate, il comitato deciderà se la vecchia e la vecchi polizza possono essere completate per la valutazione. Art. 2 Bonus Art. 4 Annuncio 1 Il diritto al bonus, rispettivamente l imposizione del malus, sono comunicati allo stipulante d assicurazione almeno 5 mesi pria dell entrata in vigore, rendendolo attento che la polizza può essere disdetta con 3 mesi di preavviso per la fine dell anno. 2 Se la polizza cambia categoria (altro periodo di attesa), l attuale grado bonus o malus viene trasferito. Nella nuova categoria viene mantenuta la differenza in o/oo tra il premio in vigore ed il premio di base come nella categoria precedente. Rimane riservato il bonus massimo del 50% della nuova categoria di polizza. 1 Una polizza, che in ognuno dei 3 anni del periodo valutato, ha ricevuto delle prestazioni inferiori al 65 % dei premi pagati, ha diritto al bonus. 2 Il bonus viene accordato sotto forma di una riduzione di premio. La riduzione del premio entra in vigore l anno susseguente. 3 Ogni diritto al bonus comporta una riduzione del tasso percentuale in vigore pari all I per mille fino ad una riduzione massima del 50 % del tasso di premio base della polizza in questione (categoria periodo di attesa). Art. 3 Malus 1 Una polizza, che in ognuno dei 3 anni del periodo valutato, ha ricevuto prestazioni superiori al 135 % dei premi pagati, è in decorso negativo (Malus). 2 Il malus comporta un aumento del premio. L aumento del premio entra in vigore l anno susseguente. 3 Il malus comporta un aumento del 3 per mille del premio in vigore.

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione: gennaio 2014 (versione luglio 2015) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni private SA

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione: gennaio 2014 (versione luglio 2015) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni private SA Assicurazione contro la perdita di guadagno Assicurazione collettiva d indennità giornaliera secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione:

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera 1. Basi 2. Come calcola la Suva l indennità giornaliera? 1.1 Il guadagno assicurato massimo ammonta a 126 000 franchi all anno. 1.2 L indennità giornaliera

Dettagli

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013)

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sugli assegni familiari (OAFami) 836.21 del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 3, 13 capoverso 4, 21b capoverso 1, 21e e 27

Dettagli

Assicurazioni secondo la LAMal

Assicurazioni secondo la LAMal Assicurazioni secondo la LAMal Regolamento Edizione 01. 2015 Indice I Disposizioni comuni 1 Validità 2 Adesione / ammissione 3 Sospensione della copertura del rischio d infortunio 4 Effetti giuridici della

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

Convenzione quadro. (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci

Convenzione quadro. (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci (approvata il 21.12.2012 dalla Seco) tra la: Esempio SA (nome, indirizzo) e: Pietro Piccipocci (nome, indirizzo) 1. Campo d applicazione La presente è una convenzione quadro volta a regolare un numero

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione giugno 2013 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0613-0003-21972 Fondazioni

Dettagli

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta:

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta: Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale al contratto collettivo di lavoro per il settore privato dei servizi di sicurezza Modifica del 30 giugno 2008 Il Consiglio federale

Dettagli

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù)

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Condizioni generali di assicurazione Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione aprile 2011 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE

CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE CONTRATTO TIPO DI LAVORO PER MEDICO ASSISTENTE Il presente contratto si applica a tutti i medici assistenti dell Ente ospedaliero cantonale Tra l Ente ospedaliero cantonale rappresentato dalla Direzione

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione 2014 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0913-0004-23529 Fondazioni

Dettagli

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1 Condizioni generali d assicurazione applicabili all assicurazione complementare di rischio per i destinatari della Cassa pensioni Swatch Group (previdenza individuale libera 3b) Edizione 01/2015 Sommario

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

2.08 Stato al 1 gennaio 2011

2.08 Stato al 1 gennaio 2011 2.08 Stato al 1 gennaio 2011 Contributi all assicurazione contro la disoccupazione L assicurazione contro la disoccupazione è obbligatoria 1 Come l assicurazione per la vecchiaia e i superstiti (AVS),

Dettagli

Condizioni generali Edizione 01.05.2009. Assicurazione malattia collettiva perdita di salario

Condizioni generali Edizione 01.05.2009. Assicurazione malattia collettiva perdita di salario Condizioni generali Edizione 01.05.2009 Assicurazione malattia collettiva perdita di salario 2 Condizioni generali Vaudoise Sommario Informazioni per lo stipulante 5 Estensione dell assicurazione 6 1 Oggetto

Dettagli

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN 21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN Inhalt Decisione sulle prestazioni 1 Domanda definitiva 1 Verifica della decisione sulle prestazioni 2 Contributo di risparmio LPP

Dettagli

ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO

ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO RM del 23 settembre 1991 Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 1 ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la maternità

Legge federale sull assicurazione per la maternità Termine di referendum: 9 aprile 1999 Legge federale sull assicurazione per la maternità (LAMat) del 18 dicembre 1998 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34 quinquies capoverso

Dettagli

6.02 Stato al 1 gennaio 2010

6.02 Stato al 1 gennaio 2010 6.02 Stato al 1 gennaio 2010 Indennità in caso di maternità Aventi diritto 1 Hanno diritto all indennità di maternità le donne che al momento della nascita del bambino: esercitano un attività lucrativa

Dettagli

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A valido a partire dal 1 gennaio 2003 INDICE DISPOSIZIONI GENERALI PAGINA 1. Campo d applicazione 4 DISPOSIZIONI

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE. Informazioni generali

Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE. Informazioni generali Cassa Disoccupazione CRISTIANO SOCIALE Informazioni generali sull assicurazione contro la disoccupazione 1. Disdetta del rapporto di lavoro 2. Annuncio 3. Diritto alle indennità 4. Informazioni varie 1.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

Assicurazione complementare contro gli infortuni LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA)

Assicurazione complementare contro gli infortuni LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA) Assicurazione complementare contro gli infortuni LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA) Edizione 2014 Assicurazione complementare contro gli infortuni LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA)

Dettagli

Edizione 2006 Condizioni generali d assicurazione (cga) per l assicurazione complementare alla lainf Helsana Business Accident

Edizione 2006 Condizioni generali d assicurazione (cga) per l assicurazione complementare alla lainf Helsana Business Accident Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Helsana Assicurazioni integrative SA, Helsana Infortuni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA, Sansan Assicurazioni SA e Maxi.ch Assicurazioni

Dettagli

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro.

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Inizio

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 (Capitale di invalidità, capitale in caso di decesso) Sommario

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni a complemento della LAINF (LAIC) per il personale Edizione 07.2006 8001022 10.09 WGR 040 I Sommario L Assicurazione contro gli infortuni a complemento

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale (ramo assicurativo A3.4 secondo l allegato 1 dell Ordinanza sulla sorveglianza,

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l'assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA)

Condizioni aggiuntive per l'assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Condizioni aggiuntive per l'assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Edizione 1.1.2005 Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

Assicurazione perdita di salario

Assicurazione perdita di salario Assicurazione perdita di salario per malattie secondo la LCA Informazioni per la clientela ai sensi della LCA ed Condizioni generali di assicurazione (CGA) Versione 1/2015 Indice Cifra Pagina Cifra Pagina

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia. Condizioni generali d assicurazione Polizze di libero passaggio Edizione 2013 Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Indice 1 Stipulazione dell assicurazione 3 2 Prestazioni

Dettagli

Assicurazione collettiva d indennità giornaliera

Assicurazione collettiva d indennità giornaliera Degna di fiducia Assicurazione collettiva d indennità giornaliera Condizioni generali d assicurazione (CGA) Informazione per la clientela secondo la LCA Informazione per la clientela La seguente informazione

Dettagli

Informazioni per datori di lavoro e collaboratori Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni secondo la LAINF

Informazioni per datori di lavoro e collaboratori Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni secondo la LAINF per datori di lavoro e collaboratori Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni secondo la LAINF Prestazioni di cura e rimborso delle spese Indennità giornaliera Rendita d invalidità Indennità per

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali di assicurazione Assicurazione malattia collettiva

Informazioni per i clienti e Condizioni generali di assicurazione Assicurazione malattia collettiva Informazioni per i clienti e Assicurazione malattia collettiva Indennità giornaliera Assicurazione di maternità a complemento dell IPG Edizione 01.2012 Informazioni per i clienti Informazioni per i clienti

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni secondo la legge federale del 20.3.1981 (LAINF) Edizione 08.2006 8000612 10.09 WGR 067 I Sommario L assicurazione contro gli infortuni secondo

Dettagli

Contratto tipo di lavoro

Contratto tipo di lavoro Contratto tipo di lavoro tra la Dr.ssa/il Dr. med. e la Sig.ra si stipula il seguente contratto di lavoro. Durata del contratto, periodo di prova 1. L assistente di studio medico (in seguito: assistente)

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (cga) per l assicurazione collettiva d indennità giornaliera Helsana Business Salary secondo la lca

Condizioni generali d assicurazione (cga) per l assicurazione collettiva d indennità giornaliera Helsana Business Salary secondo la lca Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Helsana Assicurazioni integrative SA, Helsana Infortuni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA, Sansan Assicurazioni SA e Maxi.ch Assicurazioni

Dettagli

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro.

Assicurato/Beneficiario: il soggetto cui l Impresa deve corrispondere l indennizzo in caso di sinistro. Condizioni di Assicurazione della Polizza per l Assicurazione sul Credito a garanzia delle perdite patrimoniali derivanti dalla Contraente in caso di perdita dell impiego del mutuatario relativa a prestiti

Dettagli

Convenzione sulle conseguenze del divorzio 1

Convenzione sulle conseguenze del divorzio 1 Convenzione sulle conseguenze del divorzio 1 tra (Nome, cognome, data di nascita, via, NAP, luogo) rappresentata/o da (Nome, cognome, via, NAP, luogo) e (Nome, cognome, data di nascita, via, NAP, luogo)

Dettagli

ÖKK INDENNITÀ GIORNALIERA (LAMal)

ÖKK INDENNITÀ GIORNALIERA (LAMal) ÖKK INDENNITÀ GIORNALIERA (LAMal) ÖKK Kranken- und Unfallversicherungen AG Condizioni generali di assicurazione (CGA) Edizione 1.1.2014 ÖKK321i/10.13 Indice 1. Fondamenti assicurativi 1.1. Assicuratore

Dettagli

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro validi dallo 31.12.2012 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817 70 10 f + 41 41 817 70

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali di assicurazione Complemento all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni

Informazioni per i clienti e Condizioni generali di assicurazione Complemento all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni Informazioni per i clienti e Complemento all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni Spese di cura Indennità giornaliera Indennizzo per menomazione dell integrità Rendita d invalidità Capitale

Dettagli

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE):

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE): Inviare il modulo a: FONDINPS VIA CESARE BECCARIA, 29 00196 ROMA MODULO DI LIQUIDAZIONE IO SOTTOSCRITTO/A CODICE FISCALE NATO/A A PROV. IL RESIDENTE A PROV. CAP VIA N. TEL. E-MAIL DATA CESSAZIONE ATTIVITA

Dettagli

2 1 0 2 E L IA C O S O T N E M A L O G E R REGOLAMENTO SOCIALE

2 1 0 2 E L IA C O S O T N E M A L O G E R REGOLAMENTO SOCIALE REGOLAMENTO SOCIALE 2012 REGOLAMENTO SOCIALE valido a partire dal 1 o gennaio 2012 S U I S A Regolamento sociale 3 Indice 1 Scopo 5 2 Finanziamento della fondazione 5 3 Prestazioni della fondazione 5

Dettagli

Assicurazione per perdita di guadagno LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA)

Assicurazione per perdita di guadagno LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA) Assicurazione per perdita di guadagno LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA) Edizione 2014 Assicurazione per perdita di guadagno LCA Condizioni generali di assicurazione (CGA) Edizione 2014 Sympany

Dettagli

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno 6.01 Prestazioni dell'ipg ( e maternità) perdita di guadagno Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le persone che prestano nell esercito svizzero, nel di protezione civile, nel civile, nel della Croce Rossa

Dettagli

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG 2.02 Contributi Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve L assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI) e

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2014

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2014 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 2014 Assicurazione militare (AM) Numero della/del candidata/o: Durata dell esame:

Dettagli

ROC EOC 2014. Estratto del CCL per il personale EOC. Modifiche 1.1.2014

ROC EOC 2014. Estratto del CCL per il personale EOC. Modifiche 1.1.2014 ROC EOC 2014 Estratto del CCL per il personale EOC Modifiche 1.1.2014 Art. 9 Durata del lavoro cpv. 2 La ripartizione sull arco della settimana, come pure la definizione dell orario giornaliero sono di

Dettagli

Assicurazione malattia collettiva Informazione al cliente e condizioni generali d assicurazione

Assicurazione malattia collettiva Informazione al cliente e condizioni generali d assicurazione Assicurazione malattia collettiva Informazione al cliente e condizioni generali Edizione CGA 01-1997 Indice Informazione cliente A. Identità dell'assicuratore B. Persone e rischi assicurati, estensione

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico

Piano Individuale Pensionistico Piano Individuale Pensionistico Indice 2 Piano Individuale Pensionistico Cos è? Come funziona? 3 e documenti per le liquidazioni 7 Fiscalità 9 Domande 1 Cos è? Come funziona? Cos è? Il Piano Individuale

Dettagli

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015 Regolamento Scala Previdenza professionale 2015 Indice Introduzione Articolo 1 Scopo 2 Articolo 2 Gestione 2 Disposizioni e termini generali Articolo 3 Persone da assicurare 3 Articolo 4 Età/Età di pensionamento

Dettagli

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno (OIPG) 834.11 del 24 novembre 2004 (Stato 15 marzo 2005) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale del 6 ottobre 2000 1 sulla

Dettagli

Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD)

Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD) Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD) Valida dal 1 gennaio 2004 Stato: 1 gennaio 2007 318.102.05 i AD 4.08 2 Premessa Con l entrata in vigore della LADI,

Dettagli

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO

RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO RACCOLTA DI PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO 1 SCOPI E FUNZIONAMENTO ARTICOLO 1 In attuazione dell art. 4 dello Statuto Sociale ed ai sensi di quanto prescritto dalle leggi, dalle deliberazioni del Comitato

Dettagli

Assicurazione collettiva di indennità giornaliera in caso di malattia

Assicurazione collettiva di indennità giornaliera in caso di malattia Assicurazione collettiva di indennità giornaliera in caso di malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 05 La vostra sicurezza ci sta a cuore. Informazione sul prodotto Informazione

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per l assicurazione per perdita di salario collettiva secondo la LCA (win e cash)

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per l assicurazione per perdita di salario collettiva secondo la LCA (win e cash) innova Versicherungen AG Casella postale 3073 Gümligen Condizioni generali di assicurazione (CGA) per l assicurazione per perdita di salario collettiva secondo la LCA (win e cash) Versione 1 gennaio 2013

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Integrazione malattia Durante l assenza del lavoratore l impresa, entro i limiti della conservazione del posto di cui all art. 27 del C.C.N.L in

Dettagli

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale 1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale La previdenza statale, nell ambito dell AVS/ AI, garantisce il minimo di sussistenza a tutta la popolazione. 1. Contesto In Svizzera la previdenza

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD)

Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD) Circolare sui contributi all assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione (AD) Valida dal 1 gennaio 2004 Stato: 1 gennaio 2011 318.102.05 i AD 9.12 2 di 17 Premessa Con l entrata in vigore della

Dettagli

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 171.211 del 18 marzo 1988 (Stato 1 gennaio 2010) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

EDIZIONE 2015. Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA.

EDIZIONE 2015. Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA. EDIZIONE 2015 Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA. Informazione per i clienti del programma di bonus BENEVITA. Qui di seguito le forniamo brevi e comprensibili

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Assicurazioni secondo la LAMal

Assicurazioni secondo la LAMal Assicurazioni secondo la LAMal Regolamento Edizione 01.2014 Per una migliore leggibilità delle disposizioni contrattuali, abbiamo mantenuto la forma maschile per determinati termini personalizzati; ovviamente,

Dettagli

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza Informativa - ONB Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza INDICE 1 Premessa... 2 2 Sintesi delle principali novità in materia di lavoro e previdenza...

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Foglio informativo analitico recante le condizioni contrattuali praticate per i rapporti di prestito sociale dalla Cooperativa G. di Vittorio Società

Dettagli

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione gennaio 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. Indice I. Generalità 1. Basi 3 2. Obbligo

Dettagli

Regolamento quadro LPP. Edizione 2014

Regolamento quadro LPP. Edizione 2014 Regolamento quadro LPP Edizione 2014 Regolamento quadro Parte generale del regolamento, valido dal 01.01.2014 Loyalis Fondazione collettiva LPP Loyalis Fondazione collettiva LPP Regolamento quadro 2014

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

8.6 Durata della prestazione 7. 8.7 Ricaduta 7. 8.8 Incapacità parziale al lavoro 7. Condizioni generali contrattuali (CGC) 9.

8.6 Durata della prestazione 7. 8.7 Ricaduta 7. 8.8 Incapacità parziale al lavoro 7. Condizioni generali contrattuali (CGC) 9. Informazioni per la clientela in conformità alla LCA ed alle Condizioni contrattuali relative all Assicurazione perdita di salario per malattie secondo la LCA Versione 1/2007 Indice Informazioni per la

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera)

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) Ifangstrasse 8, Postfach, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 92, Fax 044 253 93 94 info@pkschreiner.ch, www.pkschreiner.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2013 Prima

Dettagli

Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza

Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza Dipartimento federale dell'economia DFE Edizione 2011 Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza 2 OSSERVAZIONI Il presente opuscolo si basa sulle disposizioni della legge sull'assicurazione

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) per l assicura zione collettiva d indennità giornaliera ai sensi della LCA

Condizioni generali d assicurazione (CGA) per l assicura zione collettiva d indennità giornaliera ai sensi della LCA EDIZIONE 2012 Condizioni generali d assicurazione (CGA) per l assicura zione collettiva d indennità giornaliera ai sensi della LCA PER LA MIGLIORE MEDICINA. Sommario Pagina Informazione per i clienti

Dettagli

Condizioni Generali d Assicurazione

Condizioni Generali d Assicurazione Condizioni Generali d Assicurazione per l assicurazione obbligatoria in caso di decesso per un finanziamento CREDIT-now e per la garanzia facoltativa di pagamento delle rate in caso d incapacità al guadagno,

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 A decorrere dal 1 gennaio 2007 il lavoratore dipendente è tenuto ad operare una scelta circa la destinazione del proprio tfr maturando: se destinarlo a una previdenza

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Copia originale per UNICREDIT INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO 1. identità e contatti del finanziatore/intermediario DEL CREDITO Finanziatore UniCredit S.p.A.

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Assicurazione infortuni secondo la LAINF Compendio

Assicurazione infortuni secondo la LAINF Compendio Assicurazione infortuni secondo la LAINF Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Assicurazione infortuni secondo la LAINF Assicurazione infortuni secondo la LAINF 3 Contenuto 1. Base legale

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Prima parte del piano di previdenza: S5 o S5U Per la previdenza professionale descritta

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Ifangstrasse 8, Casella postale, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 80, Fax 044 253 93 94 info@vorsorge-gf.ch, www.vorsorge-gf.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI

Dettagli

Disposizioni generali d assicurazione Edizione 01.01.2013. Business One Assicurazione contro gli infortuni secondo la LAINF

Disposizioni generali d assicurazione Edizione 01.01.2013. Business One Assicurazione contro gli infortuni secondo la LAINF Disposizioni generali d assicurazione Edizione 01.01.2013 Business One Assicurazione contro gli infortuni secondo la LAINF Sommario 1. Persone assicurate 3 2. Estensione della copertura assicurativa 3

Dettagli

Pension Fund GF Machining Solutions. Regolamento della previdenza 2016

Pension Fund GF Machining Solutions. Regolamento della previdenza 2016 Pension Fund GF Machining Solutions Regolamento della previdenza 2016 Pension Fund GF Machining Solutions Regolamento della previdenza In caso di litigio, fa fede il testo del regolamento tedesco. Edizione

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010-1 - Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG 2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2016 In breve L assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI)

Dettagli

Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia

Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione 01.2016 Indice I Basi dell assicurazione 2 1 Scopo e contenuto dell assicurazione 2 2 Rapporto

Dettagli

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI Regolamento Cassa Edile Macerata di cui all art 7 dello Statuto del 02.03.2012, approvato dal Comitato di Gestione n 346 del 5 novembre 2014. (In rosso le modifiche apportate) ARTICOLO 1 DENUNCIA NOMINATIVA

Dettagli

Assicurazione cauzione affitto

Assicurazione cauzione affitto Edizione 01/2015 Assicurazione cauzione affitto Informazioni per la clientela ai sensi della LCA e condizioni generali d assicurazione (CGA) Basta una telefonata! Siamo a vostra disposizione. Help Point

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) CORAPI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) CORAPI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: (RM) MARZIALE (RM) DE CAROLIS (RM) SIRENA Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (RM) CORAPI Membro designato da Associazione

Dettagli

CGA. Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal

CGA. Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA Valide dal 2014 Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal Indice Pagina 3 3 4 6 7 7 1. Basi 2. Rapporto d assicurazione

Dettagli

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Degna di fiducia Edizione 2012 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Regolamento Art. I. In generale Contenuto 1 Base 2 Forme particolari d assicurazione 3 II. III. IV. Rapporto assicurativo

Dettagli