AR-NB2 KIT D'ESPANSIONE DI RETE. MANUALE DI ISTRUZIONI (per scanner di rete) 2 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE 19

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AR-NB2 KIT D'ESPANSIONE DI RETE. MANUALE DI ISTRUZIONI (per scanner di rete) 2 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE 19"

Transcript

1 MODELLO AR-NB KIT D'ESPANSIONE DI RETE MANUALE DI ISTRUZIONI (per scanner di rete) Pagina INTRODUZIONE PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE UTILIZZO DELLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE 9 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE 5 SPECIFICHE

2 INTRODUZIONE Il kit d'espansione di rete opzionale (AR-NB) permette di utilizzare la macchina come scanner di rete. Per utilizzare la funzione di scanner di rete, è necessario installare l'apposita scheda doppia funzione (AR-EB7) nella macchina. Utilizzare la porta USB.0 posta sulla scheda doppia funzione per collegare la macchina al kit d'espansione di rete. La funzione di scanner di rete non è utilizzabile se il kit d'espansione di rete viene collegato alla porta USB. della macchina. In questo manuale sono illustrate esclusivamente le funzioni utilizzabili quando è installata la scheda kit d'espansione di rete opzionale. Per informazioni su come caricare la carta, sostituire le cartucce di toner, rimuovere gli inceppamenti di carta, gestire periferiche e altre informazioni relative alla copiatrice, fare riferimento al manuale d'istruzioni della macchina. Per informazioni sulle funzioni della stampante utilizzabili quando il kit d'espansione di rete è installato, consultare la manuale in linea della stampante di rete che accompagna il kit d'espansione di rete (AR-NB). Le istruzioni fornite in questo manuale presumono che l'installatore del prodotto e gli utenti siano in possesso di una conoscenza operativa di Microsoft Windows. Nel presente manuale, il sistema multifunzionale digitale AR-M60/M05 viene indicato come "la macchina". Per informazioni sul sistema operativo, consultare il Manuale o la Guida in linea del sistema operativo in uso. Le spiegazioni di schermate e procedure riportate nel presente manuale si riferiscono a Windows XP. Le schermate possono variare a seconda della versione di Windows e delle impostazioni utilizzate. Nel presente manuale, l'alimentatore/invertitore a singola passata viene abbreviato con "RSPF" mentre l'alimentatore a singola passata è indicato con "SPF". Nel presente manuale compare la dicitura "AR-XXXX", dove "XXXX" corrisponde al nome del modello in uso. Per informazioni sul nome del modello di cui si dispone, consultare "DIFFERENZE TRA I MODELLI" nel manuale d'istruzioni. Garanzia SHARP Corporation si è impegnata al massimo per assicurare l'accuratezza e l'utilità di questo manuale operativo, tuttavia, non si assume alcuna responsabilità in riferimento al suo contenuto. Tutte le informazioni incluse sono soggette a modifica senza preavviso. SHARP non è responsabile di eventuali perdite o danni, diretti o indiretti, derivanti da o correlati all'uso di questo manuale operativo. Note sui marchi Sharpdesk LT è un marchio di Sharp Corporation. Il sistema operativo Microsoft Windows è un marchio, o copyright, di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi. Windows 95, Windows 98, Windows Me, Windows NT.0, Windows 000 e Windows XP sono marchi, o copyright, di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi. Netscape Navigator è un marchio di Netscape Communications Corporation. Acrobat Reader Copyright Adobe Systems Incorporated. Tutti i diritti riservati. Adobe, il logo Adobe, Acrobat e il logo Acrobat sono marchi di Adobe Systems Incorporated. Tutti gli altri marchi e copyright sono di proprietà dei rispettivi proprietari. - -

3 SOMMARIO INTRODUZIONE... PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE INFORMAZIONI SULLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE... IMPOSTAZIONI E PROGRAMMAZIONE RICHIESTE DALLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE... 5 IMPOSTAZIONI RICHIESTE DALLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE...5 ACCESSO ALLE PAGINE WEB...6 MODIFICA DELLA LINGUA DELLA PAGINA WEB...6 INFORMAZIONI SULLA PAGINA WEB...7 IMPOSTAZIONI DI BASE PER LA SCANSIONE IN RETE...8 IMPOSTAZIONI DEI SERVER SMTP E DNS...9 CONFIGURAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI PER IL SERVER LDAP (QUANDO SI UTILIZZA UN SERVER LDAP)...0 MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE... IMPOSTAZIONE DELLE INFORMAZIONI SULLA DESTINAZIONE... ASSEGNAZIONE DI DESTINAZIONI AI TASTI DEL MENU DI SCANSIONE DELLA MACCHINA...7 PROTEZIONE DELLE INFORMAZIONI PROGRAMMATE NELLA PAGINA WEB ("Password")...8 UTILIZZO DELLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE PROCEDURA BASILARE DI TRASMISSIONE... 9 MODIFICA DELLE IMPOSTAZIONI IN UN DISPOSITIVO [MENU SCAN]...9 ORIENTAMENTO DELL'IMMAGINE E ORIENTAMENTO DI CARICAMENTO STANDARD DELL'ORIGINALE...0 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI RISOLUZIONE DEI PROBLEMI... MESSAGGI DEL DISPLAY... MANCATO INOLTRO DELLA ... FATTORI DI CUI TENER CONTO QUANDO SI USA LA SCANSIONE PER ... CONTROLLO DELL'INDIRIZZO IP... CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE PROGRAMMI SOFTWARE...5 REQUISITI DI HARDWARE E DI SOFTWARE... 5 GUIDE DELL'UTENTE PER I PROGRAMMI SOFTWARE... 6 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI SOFTWARE...7 INSTALLAZIONE DI SHARPDESK LT E DI NETWORK SCANNER TOOL... 7 CONFIGURAZIONE DI NETWORK SCANNER TOOL... 8 INSTALLAZIONE DI SHARP TWAIN AR/DM... 0 INSTALLAZIONE DI TypeReader Professional 5.0 (versione di prova)... 0 DISINSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI SOFTWARE... 5 SPECIFICHE - -

4 Capitolo PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE INFORMAZIONI SULLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Quando nella macchina è installato il kit d'espansione di rete, è possibile digitalizzare documenti o fotografie per ricavare file di immagini da inviare tramite Internet a un server di file o a un' , oppure da salvare sul proprio computer. L'immagine può essere inviata ai seguenti tipi di destinazione:. L'immagine digitalizzata può essere inviata a un dispositivo di archiviazione collegato in rete (una directory designata in un server FTP). (Questa funzione è denominata "Scansione su FTP" nel presente manuale.) Quando si invia l'immagine digitalizzata a un server FTP, è possibile inviare anche un messaggio di posta elettronica a un indirizzo preimpostato per comunicare al destinatario la collocazione dei dati immagine digitalizzati. (Questa funzione è chiamata "Scansione su FTP (Hyperlink)" nel presente manuale.). Un'immagine digitalizzata può essere inviata a un computer collegato alla stessa rete della macchina. (Questa funzione è chiamata "Scansione su desktop" nel presente manuale.) * Prima di eseguire Scansione su desktop è necessario installare il software "Network Scanner Tool" presente sul CD-ROM che correda il kit d'espansione di rete (AR-NB). Per informazioni sui requisiti di sistema di Scansione su desktop e la procedura di installazione di Network Scanner Tool, consultare "CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE" (p.5).. L'immagine digitalizzata può essere inviata all'indirizzo del destinatario. (Questa funzione è chiamata "Scansione per " nel presente manuale.) * Nella pagina Web viene fissato un limite per la dimensione dei file di immagine che possono essere inviati per mezzo della funzione Scansione per (p.8). - -

5 IMPOSTAZIONI E PROGRAMMAZIONE RICHIESTE DALLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Per poter utilizzare la funzione di scanner di rete, è necessario definire le impostazioni per i server SMTP e DNS e gli indirizzi di destinazione. Per definire le impostazioni, utilizzare un computer collegato alla stessa rete della macchina per accedere alla pagina Web di quest'ultima. La pagina Web può essere visualizzata per mezzo di un browser Web (Internet Explorer 5.5 o superiore, oppure Netscape Navigator 6.0 o superiore). IMPOSTAZIONI RICHIESTE DALLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Per poter trasmettere le immagini utilizzando la funzione di scanner di rete, configurare le impostazioni nelle pagine Web nel modo seguente: Scansione su FTP Scansione su FTP (Hyperlink) Scansione per Scansione su desktop Accedere alle pagine Web (p.6) Modifica della lingua della pagina Web (p.6) Configurare le impostazioni di base per la scansione in rete (p.8) Configurare le impostazioni dei server SMTP e DNS (p.9) Configurare le impostazioni del server LDAP (nel caso in cui si utilizzi un server LDAP) (p.0) Selezione delle impostazioni di scansione (p.) Memorizzare le informazioni relative alla destinazione (p. - 5) Assegnazione di destinazioni ai tasti del menu scan di scansione della macchina (p.7) L'utente può inoltre configurare le seguenti impostazioni per rendere più pratico l'utilizzo della funzione dello scanner di rete: Impostazione delle password. (p.8) - 5 -

6 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE ACCESSO ALLE PAGINE WEB Per accedere alle pagine Web, seguire la procedura descritta di seguito. Aprire il browser Web nel computer. Browser supportati:internet Explorer 5.5 o superiore Netscape Navigator 6.0 o superiore Nel campo "Indirizzo" del browser Web, immettere l'indirizzo IP della macchina come se si trattasse di un URL. Immettere l'indirizzo IP che è stato programmato nella macchina. Qualora non si conosca l'indirizzo IP, consultare la pagina. Dopo la connessione, la pagina Web verrà visualizzata nel browser Web. MODIFICA DELLA LINGUA DELLA PAGINA WEB La pagina Web viene visualizzata inizialmente in inglese. Se necessario, è possibile modificare la lingua della pagina Web. Fare clic su "Language Setting" nel riquadro del menu della pagina web. Selezionare la lingua desiderata nel menu "Language Setting", quindi fare clic su "Submit". Spegnere e riaccendere la macchina. Quando si aggiorna la pagina Web, quest'ultima verrà visualizzata nella lingua selezionata

7 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE INFORMAZIONI SULLA PAGINA WEB Quando si accede alla pagina Web nella macchina, nel browser verrà visualizzata la seguente schermata. Sul lato sinistro compare un riquadro contenente il menu. Quando si seleziona una voce del menu, la schermata corrispondente viene visualizzata nel riquadro destro per permettere all'utente di definire le impostazioni per quella voce. Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Riquadro menu Fare clic sulle voci di menu visualizzate per configurare le impostazioni corrispondenti. Destinazione (p.) Impostare le destinazioni per Scansione su FTP, Scansione su FTP (Hyperlink), Scansione su desktop e Scansione per . È possibile inoltre modificare o eliminare le informazioni di destinazione impostate precedentemente. Scansione rete (p.8) In questo modo è possibile selezionare i metodi di trasmissione per la funzione di scanner di rete e configurare le impostazioni di Scansione su . Applicazione (p.9) Questa opzione permette di definire le impostazioni relative ai server SMTP, DNS e WINS per le funzioni Scansione per e Scansione su FTP (Hyperlink), nonché di inserire il nome di un host, anziché un indirizzo IP, quando si memorizza la destinazione di trasmissione. Nel caso in cui si utilizzi un server LDAP, configurare le relative impostazioni

8 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE IMPOSTAZIONI DI BASE PER LA SCANSIONE IN RETE Fare clic su "Scansione rete" nel riquadro del menu e definire le impostazioni richieste. La definizione di queste impostazioni può essere effettuata solo dall'amministratore di rete. Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Fare clic su "Scansione rete" nel riquadro del menu. Viene visualizzata la pagina "Impostazione scansioni rete". Selezionare i metodi di trasmissione che si intende utilizzare. Selezionare i metodi di invio scanner da utilizzare. Nel campo "Abilita invio scanner a:", selezionare la casella accanto a ciascun metodo da utilizzare; nella casella deve comparire un segno di spunta. Inizialmente sono selezionati tutti i metodi di trasmissione (impostazioni predefinite dal fabbricante). 5 Impostare un limite per la dimensione dei file di immagine. Per evitare l'invio di file di dimensioni eccessive, l'utente può impostare un limite per la dimensione dei file di immagine da inviare per mezzo della funzione Scansione via . Se il file di immagine ricavato dall'immagine digitalizzata supera il limite definito, non verrà inviato. Il limite è compreso fra e 0 MB, con incrementi di MB. L'impostazione predefinita dal fabbricante è "Illimitata". Se si desidera impostare un limite, togliere il segno di spunta dalla casella "Illimitata" e immettere il valore desiderato nella casella "Limite superiore". Selezionare un metodo per l'assegnazione di un nome file a un'immagine digitalizzata. Selezionare un metodo per l'assegnazione di un nome file a un'immagine digitalizzata. Nella casella "Denominazione file", selezionare gli elementi da utilizzare nel nome file. Inizialmente sono selezionate le opzioni "Nome destinazione" e "Data e ora". Nota Se si ha intenzione di inviare immagini allo stesso destinatario più di una volta, si consiglia di selezionare anche la casella "Contatore pagina sessione" oppure "Identificatore unico" per evitare l'invio di più file con lo stesso nome. In caso contrario, ciascun file sovrascrive quello precedente. Definire le impostazioni relative alle funzioni avanzate. Selezionare le funzioni avanzate utilizzabili per la Scansione per . Se si desidera inviare a un indirizzo di posta elettronica una copia per conoscenza di una trasmissione Scansione per , selezionare la casella "Ccn" e immettere l'indirizzo di posta elettronica. 6 Selezionare l'oggetto della (solo per la funzione Scansione per ). L'impostazione viene utilizzata per immettere l'oggetto che verrà visualizzato nel programma di posta elettronica del destinatario quando si esegue una Scansione per (questa impostazione non è necessaria se non si ha intenzione di utilizzare la funzione Scansione per ). L'oggetto può essere lungo fino a 80 caratteri. È possibile specificare un unico oggetto. Se non viene specificato alcunché, comparirà la dicitura "Immagine digitalizzata da <Nome dispositivo>". * Il nome che compare in <Nome dispositivo> è il nome memorizzato in "Nome" nella schermata che compare quando si fa clic su "Informazioni sul sistema" nel riquadro del menu. Se non è stato memorizzato alcun nome, comparirà il nome del prodotto. 7 Fare clic su "Invia"Ḋopo aver immesso le impostazioni, non dimenticare di fare clic su "Invia" per memorizzarle

9 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE IMPOSTAZIONI DEI SERVER SMTP E DNS Il server SMTP viene utilizzato per trasmettere messaggi di posta elettronica inviati per mezzo della funzione Scansione per o Scansione su FTP (Hyperlink). Per poter utilizzare questi metodi di trasmissione, è necessario aver prima configurato le impostazioni del server SMTP. Configurazione delle impostazioni del server SMTP Fare clic su "Applicazione" nel riquadro del menu. Immettere le informazioni richieste nel campo "Impostazione SMTP". Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate. Scegliere "SMTP". Configurazione delle impostazioni del server DNS Se è stato immesso il nome di un host nel campo "Server SMTP primario" o "Server SMTP secondario" in "Impostazione SMTP", sarà necessario configurare anche le impostazioni per il server DNS. Sarà anche necessario configurare le impostazioni del server DNS se i nomi host verranno immessi in "Nome host o indirizzo IP" durante la memorizzazione delle destinazioni di Scansione su FTP (Scansione su FTP (collegamento ipertestuale)) o Scansione su desktop. Fare clic su "Applicazione" nel riquadro del menu. Immettere le informazioni richieste nel campo "Impostazione DNS". Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate. Fare clic su "DNS"

10 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE CONFIGURAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI PER IL SERVER LDAP (QUANDO SI UTILIZZA UN SERVER LDAP) Se gli indirizzi di posta sono gestiti in rete per mezzo di un server LDAP, è possibile utilizzare gli indirizzi memorizzati nel server LDAP per la Scansione per . Per permettere alla macchina di utilizzare gli indirizzi di posta elettronica memorizzati nel server LDAP, è necessario configurare le impostazioni del server LDAP nella pagina Web. Fare clic su "Applicazione" nel riquadro del menu. Fare clic su "LDAP". Selezionare "Abilita" nel menu "Impostazione LDAP". 5 6 Fare clic su "Invia". Configurare le impostazioni nella sezione "Eleno rubriche globali". Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate

11 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE È possibile memorizzare gruppi di impostazioni di scansione (formato scansione, modalità colore, risoluzione e tipo di file, ecc.) per l'uso in diverse applicazioni di scansione. Ciascun gruppo di impostazioni è chiamato "Modalità di scansione". Quando si memorizza una destinazione, è possibile selezionare una delle modalità di scansione memorizzate. Quando si esegue la scansione di un'immagine e la si invia alla destinazione, verranno utilizzate le impostazioni della modalità di scansione selezionata (pagine - 5). Fare clic su "Scansione rete" nel riquadro del menu della pagina web. Fare clic su "Modalità di scansione". Selezionare le impostazioni di scansione desiderate. Per visualizzare una spiegazione sulle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Quando si esegue la scansione di un'immagine originale utilizzando la lastra di esposizione, l'area di scansione viene determinata dall'impostazione "Formato scansione". Vedere "ORIENTAMENTO DELL'IMMAGINE E ORIENTAMENTO DI CARICAMENTO STANDARD DELL'ORIGINALE" (p.0) e accertarsi di aver selezionato il corretto formato scansione. Fare clic su "Aggiungi" sotto all'elenco di scansione. Per modificare le impostazioni in una modalità di scansione memorizzata in precedenza, selezionare la modalità di scansione e fare clic su "Modifica". Per eliminare una modalità di scansione, selezionarla e fare clic su "Elimina". Nota - - Le impostazioni predefinite sono riportate nella tabella seguente: Elemento Impostazione Impostazione Elemento predefinita predefinita Formato scansione A Fonte di luce Bianco Modalità colore Tutti i colori Tipo di file TIFF Risoluzione 75 dpio Modalità compressione MMR (G) Area vuota Off Pagine per file Tutto 5 Una volta selezionate le impostazioni di tutte le voci, fare clic su "Invia". Le impostazioni selezionate verranno memorizzate. Quando le dimensioni originali vengono rilevate automaticamente in SPF/RSPF, queste vengono utilizzate al posto del formato specificato in "Formato scansione". Quindi, se l'originale è di dimensioni superiori a quelle impostate in "Formato scansione", la scansione potrebbe avvenire a una risoluzione inferiore rispetto a quella selezionata. Per effettuare la scansione di un documento A (o comunque di grandi dimensioni) a un'alta risoluzione (ad esempio 600 dpi), è necessario provvedere all'espansione della memoria dell'apparecchio o del kit d'espansione di rete (è possibile scegliere un'alta risoluzione anche con la sola memoria standard; tuttavia, l'apparecchio effettuerà la scansione del documento a una risoluzione inferiore e poi aumenterà la risoluzione dell'immagine). Per effettuare la scansione di documenti di grandi dimensioni ad alta risoluzione quando la modalità colore è impostata su "Monogradazione ", è necessario espandere la memoria dell'apparecchio. Per effettuare la scansione di documenti di grandi dimensioni ad alta risoluzione quando la modalità colore è impostata su colore completo oppure su scala dei grigi, è necessario espandere la memoria del kit di espansione di rete. Impostando la modalità colore su "Monogradazione " e la risoluzione su 00 dpi o 00 dpi, è possibile ottenere immagini sufficientemente chiare per riprodurre originali di testo. L'impostazione 600 dpi va riservata solo ai casi in cui è necessario riprodurre immagini in modo estremamente nitido, quali ad esempio fotografie o illustrazioni. Si noti che un'elevata risoluzione produrrà un file di notevoli dimensioni, quindi la trasmissione potrebbe risultare impossibile se lo spazio su disco del server a cui è destinata l'immagine fosse insufficiente (oppure nel caso in cui l'amministratore del server abbia posto limitazioni alle dimensioni dei file). Se la trasmissione non avviene correttamente, è possibile ritentare riducendo il numero di pagine digitalizzate nel file, oppure diminuendo le dimensioni di scansione dell'originale. Le impostazioni della risoluzione selezionabili variano a seconda delle impostazioni relative alla dimensione di scansione, alla modalità colore e alla sorgente luminosa. Per aprire l'immagine senza utilizzare il programma contenuto nel CD-ROM che accompagna il kit d'espansione di rete, il destinatario deve disporre di un programma di visualizzazione delle immagini in grado di leggere il formato dell'immagine (tipo di file) selezionato come sopra spiegato. L'impostazione predefinita produce il formato immagine che genera i file di dimensioni più ridotte (TIFF MMR (G)). Se il destinatario non riesce ad aprire l'immagine, ritentare inviando l'immagine in un formato diverso. Numero di pagine per file Se il numero di originali sottoposti a scansione non è divisibile per il numero impostato in "Pagine per file", l'ultimo file conterrà meno pagine. Per utilizzare le impostazioni di scansione memorizzate come predefinite per la "Modalità di scansione" durante l'archiviazione delle informazioni relative alla destinazione, selezionare la casella "Modo scansione default". Le impostazioni memorizzate in una modalità di scansione non possono essere modificate o eliminate se la modalità di scansione è stata selezionata per una destinazione.

12 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE IMPOSTAZIONE DELLE INFORMAZIONI SULLA DESTINAZIONE Per memorizzare le informazioni sulla destinazione, fare clic su "Destinazione" in nel riquadro del menu della pagina web. "Destinazione" può essere usato anche per modificare o eliminare le destinazioni già memorizzate. (p.6) È possibile memorizzare fino a 00 destinazioni*, comprendenti , FTP, Desktop, e Gruppi. Fino a sei di queste destinazioni sino assegnabili ai tasti [MENU SCAN] della macchina. Le destinazioni memorizzate possono essere selezionate sul pannello dei comandi della macchina al momento della trasmissione. * È possibile memorizzare come gruppo fino a un massimo di 00 indirizzi . Si noti che questa operazione può provocare la riduzione del numero massimo di destinazioni (normalmente 00) memorizzabili. Fare clic qui. Vedere più avanti FTP: Consultare la pagina. Desktop: Consultare la pagina. Gruppo: Consultare la pagina 5. Memorizzazione di destinazioni per la Scansione per Fare clic su "Destinazione" nel riquadro del menu. Immettere le informazioni relative alla destinazione. Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Fare clic su " ". Nota Utilizzare "Modalità di scansione" per selezionare un gruppo di impostazioni memorizzate in precedenza (vedere "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE" a pagina ). L'elenco contiene i nomi delle modalità di scansione memorizzate. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate. Nota Per eseguire Scansione per è necessario innanzitutto impostare i dati del server SMTP. Fare clic su "Applicazione" nella pagina web, fare clic su "SMTP" nella schermata che comparirà e immettere le impostazioni in "Impostazione SMTP" (p.9). - -

13 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Memorizzazione delle destinazioni per la Scansione su FTP Fare clic su "Destinazione" nel riquadro del menu. Fare clic su "FTP". Nota Se si seleziona la casella di controllo "Abilita invio via Hyperlink per server FTP" e quindi si seleziona un destinatario precedentemente memorizzato (p.) da "Destinazione ", al destinatario verrà inviata un' che lo informa del formato del file e della posizione in cui è memorizzata l'immagine digitalizzata. Nell' verrà riportato un collegamento ipertestuale al server di file su cui l'immagine è stata salvata. L'utente potrà così fare clic sul collegamento ipertestuale per arrivare direttamente all'immagine. Utilizzare "Modalità di scansione" per selezionare un gruppo di impostazioni memorizzate in precedenza (vedere "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE" a pagina ). L'elenco contiene i nomi delle modalità di scansione memorizzate. Immettere le informazioni relative alle destinazioni. Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate. Nota Se si è immesso il nome di un host nel campo "Nome host o indirizzo IP", sarà necessario immettere le impostazioni del server DNS o WINS. Fare clic su "Applicazione" nel riquadro del menu, quindi scegliere "DNS" o "WINS" nella pagina visualizzata per configurare le impostazioni corrispondenti. Per eseguire Scansione su FTP (Hyperlink), è necessario fare clic anche su "SMTP" e quindi immettere le impostazioni in "Impostazione SMTP" per il server SMTP (p.9). - -

14 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Memorizzazione di destinazioni per la Scansione su desktop La destinazione di Scansione su desktop è memorizzata dalla procedura di impostazione guidata Sharp di Network Scanner Tool quando "Network Scanner Tool" è installato sul computer. Per questo motivo non è necessario memorizzare la destinazione di Scan to Desktop nella pagina web (Network Scanner Tool si trova sul CD-ROM "Sharpdesk LT" che accompagna il kit d'espansione di rete). Per informazioni sui requisiti di Scansione su desktop, sui requisiti di sistema e su come installare Network Scanner Tool e memorizzare la destinazione, consultare "CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE" (p.5). Di solito, il computer in uso viene memorizzato come destinazione in base al metodo indicato in precedenza. Quando si seleziona "Destinazione" nel riquadro del menu e quindi "Desktop" viene visualizzata la pagina successiva per memorizzare i dati della destinazione di Scansione su desktop. Questa pagina viene utilizzata principalmente dall'amministratore di sistema nelle seguenti circostanze. Quando alla stessa rete viene collegata un'altra macchina provvista della funzione di scanner di rete, e si desidera eseguire la Scansione su desktop dall'altra macchina verso una destinazione programmata nella macchina preesistente. Consultare la sezione "Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate" (p.6) e selezionare le informazioni relative alla destinazione della Scansione su desktop da trasferire alla nuova macchina. Immettere le informazioni visualizzate nella stessa schermata di impostazioni della nuova macchina (dopo aver immesso tutte le informazioni, fare clic su "Invia"). Se si desidera trasferire ulteriori destinazioni alla nuova macchina, ripetere la procedura per ciascuna destinazione. Si noti che in caso di discrepanze fra le informazioni appena programmate e quelle presenti nel computer host, potrebbe risultare impossibile trasmettere e ricevere. Nota Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Il modo scansione default (la modalità di scansione per cui è stata selezionata la casella di controllo "Modo scansione default" al momento della memorizzazione delle impostazioni) viene utilizzata automaticamente come modalità di scansione per la destinazione Scansione su desktop memorizzata da Network Scanner Tool. Per utilizzare una diversa modalità di scansione, vedere "Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate" (p.6). Se si è immesso il nome di un host nel campo "Nome host o indirizzo IP", sarà necessario immettere le impostazioni del server DNS o WINS. Fare clic su "Applicazione" nel riquadro del menu, quindi scegliere "DNS" o "WINS" nella pagina visualizzata per configurare le impostazioni corrispondenti. - -

15 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Memorizzazione di gruppi (Scansione per ) Se si sta utilizzando la Scansione per , è possibile inviare un'immagine digitalizzata a più destinazioni con una sola operazione. Nota È possibile memorizzare in un gruppo fino a 00 destinazioni. Fare clic su "Destinazione" nel riquadro del menu. Immettere le informazioni relative alle destinazioni. Per informazioni dettagliate sulle procedure previste per la definizione delle impostazioni, fare clic su "Guida" nel riquadro del menu. Fare clic su "Gruppo". Nota Utilizzare "Modalità di scansione" per selezionare un gruppo di impostazioni memorizzate in precedenza (vedere "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE" a pagina ). L'elenco contiene i nomi delle modalità di scansione memorizzate. Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". Le voci verranno memorizzate

16 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate Per modificare o eliminare delle destinazioni programmate, fare clic su "Destinazione" nel riquadro del menu della pagina Web. Fare clic su "Destinazione" nel riquadro del menu della pagina Web. Nell'Elenco destinazioni, selezionare la casella della destinazione da modificare o eliminare. Per modificare la destinazione selezionata, fare clic su "Modifica" sotto l'elenco delle destinazioni. Viene visualizzata la schermata di programmazione della destinazione selezionata al punto. Modificare le informazioni nello stesso modo in cui erano state inizialmente memorizzate. Al termine, non dimenticare di fare clic su "Invia" per salvare le modifiche. Per eliminare la destinazione selezionata, fare clic su "Elimina" sotto l'elenco delle destinazioni. Viene visualizzato un messaggio che chiede di confermare l'eliminazione. Fare clic su "Sì" per procedere all'eliminazione. Nota Se si cerca di eliminare una destinazione programmata nei casi descritti di seguito, viene visualizzato un messaggio di avviso e l'eliminazione non sarà possibile. La destinazione da eliminare è assegnata a un dispositivo [MENU SCAN]. La destinazione fa parte di un gruppo. Se la destinazione è assegnata a un dispositivo [MENU SCAN], eliminare l'assegnazione e quindi la destinazione. Se la destinazione è compresa in un gruppo, rimuoverla dal gruppo e procedere quindi all'eliminazione

17 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE ASSEGNAZIONE DI DESTINAZIONI AI TASTI DEL MENU DI SCANSIONE DELLA MACCHINA Le destinazioni memorizzate (da p. a 5) possono essere assegnate ai sei tasti del menu di scansione della macchina. In questo modo è possibile usare un tasto di menu per inviare un'immagine digitalizzata alla destinazione assegnata. Fare clic su "Scansione rete" nel riquadro del menu della pagina web. Selezionare la destinazione da assegnare a ogni tasto del menu di scansione. Fare clic su "Gestore pulsanti". 5 Fare clic su "Invia". Fare clic sulle caselle di controllo dei tasti del menu di scansione a cui si desidera assegnare le destinazioni, quindi fare clic su "Modifica" sotto all'elenco dei tasti. I dati della destinazione selezionata vengono assegnati al tasto del menu di scansione. Modifica o eliminazione di un'assegnazione del dispositivo [MENU SCAN] Per modificare una destinazione assegnata a un dispositivo [MENU SCAN], seguire la procedura sopra descritta. Per eliminare una destinazione assegnata a un dispositivo [MENU SCAN], fare clic su "Elimina" al punto

18 PRIMA DI UTILIZZARE LA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE PROTEZIONE DELLE INFORMAZIONI PROGRAMMATE NELLA PAGINA WEB ("Password") Per proteggere le impostazioni e le informazioni memorizzate nella pagina Web, è possibile definire delle password. Si noti che l'impostazione di password non è indispensabile; è possibile utilizzare la funzionalità di scanner di rete anche senza password. È possibile impostare una password per l'amministratore e una per gli utenti. Quando si accede alla pagina web con la password utente non sarà possibile configurare "Impostazione dispositivo" e "Configurazione di rete". Fare clic su "Password" nel riquadro del menu. Selezionare la casella "Abilita protezione con password per questo sito Web". 5 Dopo aver completato tutte le voci, fare clic su "Invia". La password immessa viene memorizzata. Dopo aver impostato la password, spegnere e riaccendere la macchina. Quando si imposta una password, all'utente verrà richiesto di immettere la password ogni volta che cerca di accedere a una pagina Web contenente impostazioni protette. Nel riquadro "Nome utente", immettere "user" se si accede alla pagina come utente, oppure "admin" se si accede alla pagina come amministratore. Per informazioni dettagliate sull'impostazione delle password, consultare la "Guida". Immettere la password corrente nel riquadro "Password amministratore". Quando si definisce una password per la prima volta, immettere "Sharp" come "Password amministratore". Avvertenza La "S" deve essere maiuscola, mentre "harp" deve essere minuscolo (le password distinguono fra maiuscole e minuscole). Immettere le password nei riquadri "Password utente" e "Password amministratore". Per ciascuna password è possibile immettere fino a 7 caratteri e/o numeri (le password differenziano fra maiuscole e minuscole). Fare attenzione a immettere nel riquadro "Conferma password" la stessa password immessa in "Nuova password"

19 Capitolo UTILIZZO DELLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE In questa sezione viene spiegato come eseguire scansioni dalla macchina dopo che le impostazioni dello scanner di rete sono state configurate nella pagina web. Per i nomi e le funzioni delle parti della macchina, nonché il pannello di funzionamento utilizzato per la scansione di rete, consultare il manuale d'istruzioni della macchina. PROCEDURA BASILARE DI TRASMISSIONE Premere il tasto [SCAN]. Premere un tasto [MENU SCAN]. Quando l'indicatore SCAN si accende, la macchina passa in modalità scanner. La porta d'interfaccia cambia ogniqualvolta viene premuto il tasto [SCAN]. Quando si utilizza la funzione di rete della macchina, accertarsi che sul display compaia "U_": ciò indica che la porta USB.0 è selezionata. Porre l'originale sul vassoio dell'alimentatore di originali o sulla lastra di esposizione. Per informazioni su come posizionare gli originali, consultare "ORIENTAMENTO DELL'IMMAGINE E ORIENTAMENTO DI CARICAMENTO STANDARD DELL'ORIGINALE" (p.0). La scansione ha inizio. Durante la scansione l'indicatore SCAN lampeggia. Mentre l'indicatore lampeggia, non è possibile premere i tasti [MENU SCAN] per avviare la scansione. Sul display verrà visualizzato il numero del tasto [MENU SCAN] che è stato premuto. Nota Per utilizzare un tasto [MENU SCAN], è necessario innanzitutto assegnare al tasto il metodo di scansione (destinazione e impostazioni di scansione) tramite la pagina web (p.7). Per annullare un lavoro di scansione dopo aver premuto il tasto [SCAN], premere il tasto [CANCELLAZIONE] ( ) o il tasto [CANCELLAZIONE TOTALE] ( ) sulla macchina. Avvertenza Prima di eseguire una Scansione per , vedere "FATTORI DI CUI TENER CONTO QUANDO SI USA LA SCANSIONE PER " e accertarsi che il file dell'immagine non abbia dimensioni eccessive. In "Formato massimo della - Allegati" (p.8) è possibile impostare un limite per la dimensione dei file di immagine che possono essere inviati utilizzando Scansione per della pagina Web. MODIFICA DELLE IMPOSTAZIONI IN UN DISPOSITIVO [MENU SCAN] Per modificare la destinazione assegnata a un dispositivo [MENU SCAN], vedere "Modifica o eliminazione di un'assegnazione del dispositivo [MENU SCAN]". Per modificare le impostazioni di una destinazione assegnata a un dispositivo [MENU SCAN], vedere "Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate". Le impostazioni di scansione memorizzate in una modalità di scansione non possono essere modificate se la modalità di scansione è stata selezionata per una destinazione. È possibile memorizzare le impostazioni desiderate in una nuova modalità di scansione, come descritto in "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE", e modificare le impostazioni della destinazione, oppure eliminare la selezione della modalità di scansione per la destinazione e modificare le impostazioni della modalità di scansione

20 UTILIZZO DELLA FUNZIONE DI SCANNER DI RETE ORIENTAMENTO DELL'IMMAGINE E ORIENTAMENTO DI CARICAMENTO STANDARD DELL'ORIGINALE Quando si utilizza il vetro lastra di esposizione, l'originale va posto a faccia in giù in modo che sia centrato verticalmente sul piano di vetro, con il bordo superiore dell'originale sull'angolo sinistro del piano di vetro. In caso di utilizzo dell'spf/rspf, l'originale va posto a faccia in su al vassoio dell'alimentatore di originali, con l'inizio dell'originale rivolto a destra. Lastra di esposizione SPF/RSPF Risultato della scansione Originali orizzontali lunghi in formato A o B possono essere posizionati solo come mostrato sotto. Per questo l'immagine digitalizzata verrà ruotata di 90 quando sarà il momento di visualizzarla sul computer. Lastra di esposizione SPF/RSPF Risultato della scansione Quando si esegue la scansione di un'immagine originale utilizzando la lastra di esposizione, l'area di scansione viene determinata dall'impostazione "Formato scansione" della modalità di scansione memorizzata nelle informazioni sulla destinazione. Se l'orientamento dell'originale non corrisponde alle impostazioni del formato scansione, questo non verrà scandito completamente. I seguenti esempi illustrano come le diverse impostazioni di "Formato scansione" influenzino l'immagine risultante quando si esegue la scansione di una A originale sulla lastra di esposizione. Lastra di esposizione Formato scansione = A Risultato della scansione Formato scansione = AR Per modificare l'impostazione "Formato scansione", vedere "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE" (p.)

21 Capitolo RISOLUZIONE DEI PROBLEMI RISOLUZIONE DEI PROBLEMI In caso di problemi o dubbi, tentare di risolvere la situazione utilizzando le informazioni sotto riportate prima di contattare il rivenditore autorizzato SHARP. Qui di seguito vengono illustrati alcuni problemi di trasmissione delle immagini. Per quanto riguarda i problemi di scansione delle immagini, consultare il manuale d'istruzioni della macchina. Problema L'immagine digitalizzata risulta ritagliata. Impossibile aprire i dati dell'immagine ricevuta. Quando viene utilizzato lo stesso nome di file per due trasmissioni di Scansione su FTP in successione, il secondo file non viene inviato. Il destinatario non riceve i dati trasmessi. Il destinatario non riceve i dati inviati tramite posta elettronica (Scansione per ). La trasmissione impiega troppo tempo. Causa e soluzione L'impostazione "Formato scansione" selezionata è inferiore alle dimensioni dell'originale. Impostare "Formato scansione" sulla dimensione effettiva dell'originale (p.) e accertarsi che l'originale sia correttamente orientato (p.0). Se intenzionalmente è stata scelta una dimensione inferiore rispetto a quella dell'originale, quando si posiziona l'originale sarà necessario prendere in considerazione solo la parte dell'originale da digitalizzare. Se ad esempio la dimensione reale è A ed è stato selezionato B5 come dimensione, posizionare l'originale in modo che la parte da digitalizzare si trovi nell'area B5 a sinistra, centrata sul piano di vetro. Il programma di visualizzazione utilizzato dal destinatario non supporta il formato dei dati dell'immagine ricevuta. Provare a selezionare un diverso tipo di file (TIFF / PDF / JPEG) e/o un diverso formato di compressione (Nessuna, MH (G), MMR (G)) quando si invia l'immagine digitalizzata. In caso contrario, è necessario che il destinatario utilizzi Sharpdesk LT o un programma di visualizzazione che supporti le combinazioni di tipi di file e formati di compressione sopra descritte. Il primo file potrebbe trovarsi ancora nella memoria cache del client del server di file. Disattivare l'uso della memoria cache nel software del client. C'è un errore nelle informazioni memorizzate relative alla destinazione oppure è stata selezionata una destinazione errata. Assicurarsi di aver memorizzato le informazioni corrette. In caso di errore, provvedere alla correzione (p.6). Verificare che al tasto [MENU SCAN] sia stata assegnata la destinazione corretta (p.7). * In caso di mancato invio per (Scansione per ), un messaggio di errore (per esempio "Messaggio non inoltrato") potrebbe venir inviato all'indirizzo designato dell'amministratore. Queste informazioni possono essere utili per determinare la causa del problema (p.8). Controllare la pagina web per verificare se sia stato imposto un limite alle dimensioni dei file di immagini inviati tramite Scansione per (l'impostazione predefinita è "Illimitata"). È possibile impostare un limite compreso fra e 0 MB. Per selezionare un limite adatto, consultare l'amministratore della pagina Web. La quantità di dati inviabili in una sola trasmissione viene talvolta limitata dall'amministratore del server di posta. Anche se la quantità di dati inviata non supera il limite descritto in precedenza, nel caso in cui ecceda il limite fissato dall'amministratore del server di posta, i dati non verranno inoltrati al destinatario. Ridurre la quantità di dati inviati nella trasmissione (ridurre il numero di pagine digitalizzate) (rivolgersi all'amministratore del server di posta per sapere quale sia il limite di dati previsto per una trasmissione ). Se si invia una grande quantità di informazioni grafiche, anche il file di dati sarà di grandi dimensioni e la trasmissione impiegherà più tempo. - -

22 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI Avvertenza MESSAGGI DEL DISPLAY Se sul display lampeggia la scritta "CE", premere il tasto [START]. Verrà visualizzato un codice di errore. Risolvere il problema come spiegato qui di seguito. Codice di errore CE-00 CE-0 CE-0 CE-0 CE-0 CE-05 CE-09 CE-0 CE- Fare attenzione a quanto segue quando si impostano i parametri di scansione affinché venga creato un file di immagini rispondente allo scopo della trasmissione in termini di qualità dell'immagine e dimensione del file. Le impostazioni di scansione vanno configurate nella pagina web. Modalità colore Selezionare una modalità colore adeguata all'uso del documento che verrà digitalizzato in modo da non creare un file più voluminoso del necessario. La scansione di un documento con la modalità colore impostata a toni di grigio o bianco e nero produrrà un file di dimensioni inferiori rispetto a quello ottenibile con una scansione effettuata a colori. Risoluzione Impostando la modalità colore su "Monogradazione " e la risoluzione su 00 dpi o 00 dpi, è possibile ottenere immagini sufficientemente chiare per riprodurre originali di testo. L'impostazione di 600 dpi va utilizzata solo nei casi in cui sia necessaria una riproduzione particolarmente nitida, per esempio se l'originale è una foto o un'illustrazione. Si noti che un'alta risoluzione produce un file di dimensioni superiori, e la trasmissione potrebbe non riuscire in caso di capacità insufficiente del disco nel server al quale viene inviata l'immagine (oppure se l'amministratore del server ha fissato un limite per la dimensione dei file). Se la trasmissione non riesce, si possono adottare varie misure correttive come ad esempio ridurre il numero di pagine digitalizzate nel file, oppure ridurre la dimensione di scansione per l'originale. Soluzione Spegnere e riaccendere l'apparecchio. Rivolgersi all'amministratore di rete per accertarsi che non esistano problemi di rete o di server. Se l'errore persiste dopo aver spento e riacceso l'apparecchio, spegnerlo e rivolgersi al rivenditore. Accesso al server negato. L'immagine digitalizzata non è stata inviata perché non è stato possibile collegarsi al server. Verificare che le impostazioni relative al server SMTP o FTP indicate nella pagina Web siano corrette. La procedura per la configurazione del server SMTP è illustrata nella sezione "IMPOSTAZIONI DEI SERVER SMTP E DNS", mentre la procedura per la modifica delle informazioni relative alla destinazione della Scansione su FTP è riportata nella sezione "Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate". L'immagine digitalizzata non è stata inviata perché il server era occupato oppure c'era troppo traffico. Attendere brevemente e ritentare. Accesso al server negato. L'immagine digitalizzata non è stata inviata perché non è stato possibile collegarsi al server. Verificare che le impostazioni relative al server SMTP o FTP indicate nella pagina Web siano corrette. La procedura per la configurazione del server SMTP è illustrata nella sezione "IMPOSTAZIONI DEI SERVER SMTP E DNS", mentre la procedura per la modifica delle informazioni relative alla destinazione della Scansione su FTP è riportata nella sezione "Modifica ed eliminazione di destinazioni di trasmissione programmate". L'immagine digitalizzata non è stata inviata perché la cartella del server FTP di destinazione non era corretta. Verificare che le informazioni relative al server FTP configurate nella pagina Web siano corrette. Le dimensioni dell'immagine superano il limite massimo stabilito in "Dimensione massima del file" nella pagina web. Ridurre il numero di pagine originali sottoposte a scansione contenute nel file, oppure modificare il limite massimo di "Dimensione massima del file". È impossibile utilizzare un metodo di trasmissione assegnato a un tasto [MENU SCAN]. Verificare i metodi di trasmissione assegnati ai tasti [MENU SCAN] in "Abilita invio scanner a:" nella pagina web e controllare che il metodo sia o meno utilizzabile. La memoria si è riempita durante la scansione. Sottoporre a scansione un numero inferiore di pagine, abbassare la risoluzione oppure modificare la modalità colore in modo da ridurre la dimensione del file, quindi ripetere la scansione. Per le impostazioni della modalità di scansione, consultare la sezione "MEMORIZZAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DI SCANSIONE". (Per una spiegazione di ciascuna impostazione, consultare la guida in linea nella pagina Web.) MANCATO INOLTRO DELLA Se una Scansione per non viene trasmessa con successo, all'indirizzo del mittente configurato nel server SMTP viene inviata un' che segnala il fatto. Se ciò accade leggere l' e determinare la causa dell'errore, quindi ripetere la trasmissione. - - Pagine 9, 6 9,

23 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI FATTORI DI CUI TENER CONTO QUANDO SI USA LA SCANSIONE PER Fare particolare attenzione a non inviare file di dati immagine troppo grandi. L'amministratore di sistema del server di posta potrebbe aver posto un limite sulla quantità di dati che è possibile inviare in una trasmissione di posta elettronica. Se questo limite viene superato, il messaggio di posta elettronica non sarà consegnato al destinatario. Anche se non vi sono limiti e il messaggio di posta elettronica viene consegnato, la ricezione di un file di dati di grandi dimensioni può prendere molto tempo determinando un carico notevole sulla rete del destinatario, a seconda dell'ambiente di connessione di rete del destinatario (Internet). Se si inviano spesso file di immagini di grandi dimensioni, il carico risultante sulla rete può rallentare la velocità di altre trasmissioni di dati non correlate e, in alcuni casi, può anche causare la disconnessione del server di posta o della rete. Quando digitalizzate come originali in formato A, le immagini riportate di seguito produrranno file delle seguenti dimensioni: Formato file del testo Risoluzione originale A scansito Formato file della foto originale B scansito Monogradazione Scala di grigi Tutti i colori 75dpi Circa. 0 KB Circa. 5 KB Circa. 0 KB 00dpi Circa. KB Circa. 0 KB (Circa., MB) Circa. 0 KB (Circa., MB) * Tutte le dimensioni sono riferite a file immagine creati in formato TIFF MMR (G). In caso di scansione di più immagini, la dimensione del file corrisponderà approssimativamente alla (Dimensione di ciascuna immagine come indicato precedentemente) x (Numero di immagini digitalizzate). Avvertenza La risoluzione di scansione dipenderà dall'area di scansione e dalla quantità di memoria libera nell'apparecchio. Ad esempio, se si effettua la scansione di un documento A a colori a 00 dpi avendo installato solo la memoria standard, la scansione avverrà a colori a 50 dpi e poi lo scanner aumenterà la risoluzione a 00 dpi. Per effettuare la scansione di un originale in A a colori a 600 dpi senza utilizzare l'aumento automatico dei dpi, è necessario disporre del modulo opzionale di memoria da 56 MB. Anche se il limite effettivo dipende dall'ambiente di rete utilizzato, come norma generale i file per la Scansione per non devono superare i 000 KB ( MB). Nel caso in cui si debbano inviare più documenti, cercare di adottare apposite misure come ad esempio la riduzione della risoluzione. Esempi di immagini originali Gli esempi che seguono aiutano a comprendere le spiegazioni precedenti. Si noti che si tratta di immagini di dimensioni inferiori agli originali effettivi (in formato A). Originale di testo A Originale fotografico B - -

24 CONTROLLO DELL'INDIRIZZO IP Per verificare l'indirizzo IP della macchina, premere l'interruttore di stato sul kit d'espansione di rete per almeno secondi per stampare una pagina relativa allo stato della rete. Pulsante di stato - -

25 Capitolo CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE PROGRAMMI SOFTWARE Il CD-ROM "Sharpdesk LT" incluso nel kit d'espansione di rete contiene i seguenti programmi Per informazioni su programmi software, consultare le guide dell'utente contenute nel CD-ROM. Sharpdesk LT (Desktop Document Management Software) Sharpdesk LT è utilizzato per la gestione di immagini digitalizzate con la macchina e di file creati con vari programmi software. * Sharpdesk LT può essere installato e utilizzato su computer contemporaneamente. Se fosse necessario installare Sharpdesk LT su più di computer, contattare il rivenditore Sharp autorizzato. Avvertenza Il programma Sharpdesk presente sul CD-ROM "AR-M60/M05/50 Series Software" che correda la macchina non è utilizzabile per la funzione di scanner di rete (Scansione su desktop). Per utilizzare la funzione Scansione su desktop, installare Sharpdesk LT (Network Scanner Tool) dal CD-ROM "Sharpdesk LT" fornito insieme al kit d'espansione di rete. Se Sharpdesk LT è già installato, la nuova installazione sostituirà la precedente. Network Scanner Tool Questa utility consente di utilizzare Scansione su desktop (p.). Deve essere tassativamente installata per poter utilizzare Scansione su desktop. (p.7) SHARP TWAIN AR/DM Questo programma è utile per acquisire immagini in bianco e nero da un'interfaccia TWAIN per poi trasferirle in applicazioni software compatibili TWAIN. TypeReader Professional 5.0 trial (ExperVision, inc.) Questo programma viene utilizzato per digitalizzare testi stampati su carta e per convertire i dati immagine in dati testo per mezzo del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). REQUISITI DI HARDWARE E DI SOFTWARE Per poter installare i programmi software descritti in precedenza, il computer deve rispondere ai requisiti di sistema riportati di seguito. Tipo di computer Sistema operativo Schermo Spazio libero sul disco rigido Altri requisiti hardware Computer IBM PC/AT o compatibile, provvisto di scheda LAN 0Base-T/00Base-TX Windows 95, Windows 98, Windows Me, Windows NT Workstation.0 (Service Pack o superiore)*, Windows 000 Professional*, Windows XP Professional*, Windows XP Home Edition* Schermo da 800 x 600 punti (SVGA) con 56 colori (o superiore) Minimo 60 MB Un ambiente nel quale tutti i sistemi operativi sopra citati siano in grado di operare con tutte le funzionalità * Per poter installare il software è necessario disporre di diritti di amministratore

26 CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE GUIDE DELL'UTENTE PER I PROGRAMMI SOFTWARE La cartella Manual nel CD-ROM "Sharpdesk LT" contiene i manuali utenti (in formato PDF) di ciascun programma. Sharpdesk Guida dell'utente Network Scanner Tool Guida dell'utente SHARP TWAIN AR/DM Manuale dell'utente Le guide per l'utente forniscono spiegazioni dettagliate riguardanti l'installazione, la configurazione e l'uso dei vari programmi software. Prima di installare il software, leggere la guida per l'utente

27 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI SOFTWARE Durante l'installazione del programma da CD-ROM "Sharpdesk LT" si noti quanto segue: Assicurarsi di controllare i requisiti del sistema per l'installazione di ogni programma nelle guide in linea e nella schermata delle informazioni durante l'installazione. Le guide in linea forniscono istruzioni dettagliate per l'installazione e l'impostazione dei programmi. Assicurarsi di aver consultato le guide in linea prima di installare i programmi. In particolare, se si ha intenzione di utilizzare Network Scanner Tool, assicurarsi di leggere attentamente le istruzioni relative alla preparazione della rete e alle procedure d'impostazione prima di installare il programma. È necessario che l'amministratore di rete verifichi la corretta preparazione della rete. Se si intende inviare un'originale digitalizzato sulla macchina a un computer (Scansione su desktop), è necessario che sia installato Network Scanner Tool. Se si esegue un'installazione standard di Sharpdesk LT (selezionare "Tipica" nella schermata di selezione Tipo di installazione), Network Scanner Tool verrà a sua volta installato. È anche possibile selezionare l'installazione "Personalizzata" e installare solo Network Scanner Tool. Se nel computer in uso non è stato installato Internet Explorer versione 5.0 o superiore, il programma di installazione Sharpdesk LT installerà una versione ridotta di Internet Explorer 5.0 nel computer. Se si intende installare SHARP TWAIN AR/DM, installare prima Network Scanner Tool. SHARP TWAIN AR/DM non può essere installato da solo. È possibile individuare il contenuto delle schermate di informazioni visualizzate durante l'installazione nei file Leggimi dello stesso CD-ROM. Il file Leggimi per Sharpdesk LT si trova nella directory principale del CD-ROM e il file Leggimi per SHARP TWAIN AR/DM si trova nella cartella Twain. INSTALLAZIONE DI SHARPDESK LT E DI NETWORK SCANNER TOOL 5 6 Uscire da tutte le applicazioni e/o i programmi in esecuzione nel sistema. Inserire il CD-ROM "Sharpdesk LT" nell'unità CD-ROM. Viene visualizzata la schermata per l'installazione di Sharpdesk LT. Passare al punto 6. Se la schermata non compare, procedere al punto. Fare clic sul pulsante "start", quindi fare clic su "Risorse del computer" ( ). Nei sistemi operativi Windows 95/98/Me/NT.0/000, fare doppio clic su "Risorse del computer". Fare doppio clic sull'icona dell'unità CD-ROM ( ). Fare doppio clic sulla cartella "Sharpdesk", quindi fare doppio clic sull'icona "SETUP" ( ). Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo. 7 Quando viene visualizzata la finestra "Informazioni utente", immettere il numero di licenza riportato sulla copertina di "Important Information" che accompagna il kit d'espansione di rete, quindi fare clic sul pulsante "Avanti". Seguire le istruzioni su schermo. Se è stato selezionato "Tipica" nella schermata Tipo di installazione, verrà installato anche Network Scanner Tool. Se si desidera installare solo Network Scanner Tool, selezionare "Personalizzata" nella schermata Tipo di installazione e quindi contrassegnare solo Network Scanner Tool. Sharpdesk Imaging* viene installato insieme a Sharpdesk LT. Se in precedenza era stato installato Imaging for Windows, Sharpdesk Imaging sovrascriverà Imaging for Windows. Se "Imaging for Windows Professional Edition" di Eastman Software è già presente nel computer, Sharpdesk Imaging non verrà installato. "Imaging for Windows Professional Edition" e Sharpdesk Imaging utilizzano voci di registro comuni, e l'installazione di "Imaging for Windows Professional Edition" dopo che Sharpdesk lmaging è già stato installato può portare a un funzionamento errato del sistema. In questo caso, disinstallare Sharpdesk LT e Sharpdesk Imaging, quindi installare "Imaging for Windows Professional Edition". Solo dopo reinstallare Sharpdesk LT. Al termine dell'installazione di Network Scanner Tool, viene visualizzata la schermata "Ricerca Impostazione Wizard". Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per creare un database indicizzato. Per informazioni dettagliate, consultare la Guida per l'utente di Sharpdesk. * Sharpdesk Imaging è una versione di Imaging for Windows Professional Edition di Eastman Software personalizzata da Sharp Corporation

28 CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE CONFIGURAZIONE DI NETWORK SCANNER TOOL Dopo aver riavviato il computer (oppure dopo aver selezionato l'avvio di Network Scanner Tool) secondo le istruzioni riportate nella finestra finale della procedura di installazione di Network Scanner Tool (Sharpdesk LT), verrà avviata la procedura guidata "Procedura guidata per l'installazione di Sharp Network Scanner Tool". Per configurare Network Scanner Tool, seguire la procedura descritta di seguito. Il computer in uso verrà memorizzato nella macchina come destinazione per la Scansione su desktop. All'avvio della procedura guidata "Procedura guidata per l'installazione di Sharp Network Scanner Tool", verificare che la macchina sia collegata alla rete e che sia accesa, quindi fare clic sul pulsante "OK". Selezionare le caselle delle definizioni dei processi da utilizzare e fare clic sul pulsante "Avanti". Immettere un prefisso e un'iniziale nei riquadri "Prefisso" e "Iniziale", quindi fare clic sul pulsante "Avanti". "Prefisso" farà parte del nome dell'impostazione che comparirà nella pagina web (p.7). Il prefisso può essere lungo fino a 6 caratteri. Accertarsi che il prefisso sia diverso da quello di altri nomi utente e nomi di computer. Network Scanner Tool fornisce definizioni di processo adeguate a seconda che Sharpdesk LT sia installato o meno. Se ad esempio viene immesso "Sharp" per "Prefisso" e le definizioni di processo fornite vengono selezionate, i seguenti nomi di impostazioni verranno visualizzati nella pagina web. (p.7) Se Sharpdesk LT è installato: - Converti in OCR (nome impostazione: Sharp-OCR) L'immagine digitalizzata verrà convertita in un documento modificabile. - Invia messaggio di posta (nome impostazione: Sharp- ) Il programma di conforme MAPI presente sul computer verrà avviato e l'immagine verrà inserita come file allegato. - Desktop di Sharpdesk (nome impostazione: Sharp-Desk) L'immagine verrà salvata nel desktop di Sharpdesk LT e quest'ultimo verrà avviato automaticamente. Se Sharpdesk LT non è installato: - Invia messaggio di posta (nome impostazione: Sharp- ) - Documenti (nome impostazione: Sharp-MyDocs) L'immagine verrà salvata nella cartella Documenti del computer Nota La definizione dei processi specifica le istruzioni per l'elaborazione dell'immagine quando perviene al computer.

29 CD-ROM DEL KIT D'ESPANSIONE DI RETE Accertarsi che compaia il nome della macchina, selezionare la casella di controllo e fare clic sul pulsante "Avanti". Quando si utilizza Windows 98/Me/NT.0 (Service Pack 6 o superiore) /000/XP, il sistema rileva automaticamente la macchina collegata in rete. Sotto Windows 95 non è disponibile il rilevamento automatico (Il pulsante "Rilevazione automatica" è disattivato, e viene mostrato come inattivo). Fare clic sul pulsante "Nuovo" e immettere l'indirizzo IP della macchina. Per verificare l'indirizzo IP della macchina, consultare "CONTROLLO DELL'INDIRIZZO IP" (p.). Nota Le impostazioni configurate nei passaggi e sono modificabili in seguito come necessario. Per modificare le impostazioni, selezionare "Configurazione di Network Scanner Tool" dal menu Start di Windows. Per informazioni sulle impostazioni, fare clic sul pulsante "Help" o consultare la guida utente di Network Scanner Tool sul CD-ROM "Sharpdesk LT". 5 Quando viene visualizzato la schermata finale, fare clic sul pulsante "Fine"

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi Istruzioni per l uso Risoluzione dei problemi 1 2 3 4 5 6 7 Quando la macchina non funziona nel modo corretto Risoluzione dei problemi quando si utilizza la funzione copiatrice Risoluzione dei problemi

Dettagli

MODELLO AL-2021 AL-2041 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI. Pagina

MODELLO AL-2021 AL-2041 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI. Pagina MODELLO AL-0 AL-0 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI AL-0 Pagina INDICE... INTRODUZIONE... CARICAMENTO DELLA CARTA... 9 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE... FUNZIONI DI COPIA...5 FUNZIONI

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Vassoio 5 (opzionale) Vassoio 6 (inseritore) (opzionale) Pannello comandi. Stazione di finitura per grandi volumi (opzionale) Pannello comandi

Vassoio 5 (opzionale) Vassoio 6 (inseritore) (opzionale) Pannello comandi. Stazione di finitura per grandi volumi (opzionale) Pannello comandi Xerox ColorQube 90/ 90/ 90 Descrizione generale della macchina Descrizione generale della macchina Funzioni In base alla configurazione, il dispositivo è in grado di eseguire le seguenti operazioni: 8

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Informazioni In Materia Di Sicurezza

Informazioni In Materia Di Sicurezza Manuale utente Informazioni In Materia Di Sicurezza Quando si utilizza questo apparecchio bisogna sempre osservare le seguenti precauzioni in materia di sicurezza. Sicurezza Durante Il Funzionamento All'interno

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series Sommario 1 Procedure...3 2 Conoscere l'unità HP All-in-One Parti della stampante...5 Funzioni del pannello di controllo...6 Impostazioni wireless...6 Spie di stato...7

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

LASERJET PROFESSIONAL M1130/M1210. Guida dell utente

LASERJET PROFESSIONAL M1130/M1210. Guida dell utente LASERJET PROFESSIONAL M1130/M1210 Guida dell utente Unità MFP HP LaserJet Professional serie M1130/M1210 Guida dell'utente Copyright e licenza 2014 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P.

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

LASERJET PROFESSIONAL P1100 Printer series Guida dell utente

LASERJET PROFESSIONAL P1100 Printer series Guida dell utente LASERJET PROFESSIONAL P1100 Printer series Guida dell utente Stampante HP LaserJet Professional serie P1100 Guida dell'utente Copyright e licenza 2014 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P.

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Unità MFP HP Color LaserJet serie CM3530 Guida dell'utente

Unità MFP HP Color LaserJet serie CM3530 Guida dell'utente Unità MFP HP Color LaserJet serie CM3530 Guida dell'utente Utilizzo del prodotto Gestione del prodotto Manutenzione del prodotto Risoluzione dei problemi Informazioni aggiuntive sul prodotto: www.hp.com/support/cljcm3530mfp

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175

Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175 Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175 M175 MFP a colori LaserJet Pro 100 Guida dell'utente Copyright e licenza 2012 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione,

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli