INDICE MODULI UNIVERSALI LINEA VITA PAG 4 SICUREZZA AL PRIMO POSTO PAG 6 ANCORAGGIO CLASSE A1 PAG 7 ANCORAGGIO CLASSE A2 PAG 8

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE MODULI UNIVERSALI LINEA VITA PAG 4 SICUREZZA AL PRIMO POSTO PAG 6 ANCORAGGIO CLASSE A1 PAG 7 ANCORAGGIO CLASSE A2 PAG 8"

Transcript

1 L I N E A V I T A L I N E A V I T A

2

3 INDICE MODULI UNIVERSALI LINEA VITA PAG 4 SICUREZZA AL PRIMO POSTO PAG 6 ANCORAGGIO CLASSE A1 PAG 7 ANCORAGGIO CLASSE A2 PAG 8 ANCORAGGIO STRUTTURALE A1-A2 PAG 10 LINEA CLASSE C PAG 12 ANCORAGGIO STRUTTURALE C-A2 PAG 14 ACCESSORI FINITURE PAG 18 STARTER KIT PAG 20 KIT PORTATILI PAG 22 SCALE E AGGANCI PAG 24 PARAPETTI PAG 26 LA LEGGE IN MATERIA PAG 28 SERVIZIO DI SERIE PAG 30 CERTIFICAZIONI E GARANZIE PAG 31 L I N E A V I T A 3

4 MODULI UNIVERSALI PIASTRA UNIVERSALE LUCE MASSIMA 20 m PIASTRA PER PALO ANELLO TENDITORE CAVO ÀNCORA MORSETTI COPERCHIO PALO PALO PER LINEA COLMO 4

5 ÀNCORA c o m p r e n d e u n va s t o a s s o r t i m e n t o d i elementi p e r c o s t r u i r e u n a l in e a v i ta. Da i pa l i d i c o l m o a q u e l l i d i fa l d a, d a i k i t per le curve ai deviatoridi caduta,... La l in e a v i ta ÀNCORA è in g r a d o d i mettere in s i c u r e z z a f in o a t r e u o m in i. PIASTRA UNIVERSALE LUCE MASSIMA 20 m PASSACAVI CAVO ACCIAIO ø 8mm ASSORBITORE DI ENERGIA ÀNCORA ANELLO PIASTRA PER PALO PALO INTERMEDIO LINEA COLMO PALO PER LINEA COLMO L I N E A V I T A 5

6 SICUREZZA AL PRIMO POSTO Og g i p iù c h e m a i la pa r o l a d o r d i n e è s i c u r e z z a! Per n o i la s i c u r e z z a n e l l av o r o è u n i m p e gn o civile, u n o b i e t t i v o u m a n i t a r i o, u n e s i g e n z a m o r a l e. ÀNCORA è la n o s t r a l i n e a v i ta. Un s i s t e m a m o d u l a r e c o m p l e t o, a d at ta b i l e a d o g n i e s i g e n z a, c h e c o n s e n t e d i mettere in t o ta l e s i c u r e z z a il l av o r o d e l l u o m o c o n t r o il rischio d i c a d u t a d a l l a lt o. ÀNCORA c o m p r e n d e u n a va s ta g a m m a d i elementi p e r l i n s ta l l a z i o n e d i u n a l i n e a v i ta s u tetti di ogni tipo, civili e industriali. 6 L I N E A V I T A

7 ANCORAGGIO CLASSE A1 NORMA UNI EN CLASSE A1 Pu n t o d i a n c o r a g g i o a d anello in alluminio e a c c i a i o in o x. Progettato per essere fissato a superfici verticali, orizzontali ed inclinate. Pr o t e z i o n e c o n t r o l a c o r r o s i o n e c o n f o r m e a l 4.4 d e l l a EN 362. ANCPAX PUNTO DI ANCORAGGIO AD ANELLO ACCIAIO INOX ANCDCX DEVIATORE DI CADUTA ACCIAIO INOX ANCPAA PUNTO DI ANCORAGGIO AD ANELLO IN ALLUMINIO ANCDCX ANCPAA ANCPAX DEVIATORE DI CADUTA - acciaio INOX - ø 18 mm - h 380 mm PUNTO DI ANCORAGGIO ad ANELLO - alluminio PUNTO DI ANCORAGGIO ad ANELLO - acciaio INOX 7

8 ANCORAGGIO CLASSE A2 NORMA UNI EN CLASSE A2 Pu n t o d i a n c o r a g g i o in a c c i a i o z i n c at o a caldo e acciaio inox. Progettato p e r e s s e r e f i s s at o a c o p e r t u r e in c l in a t e e d a s s o c i at o a d a n c o r a g g i s t r u t t u r a l i. Pr o t e z i o n e c o n t r o l a c o r r o s i o n e c o n f o r m e a l 4.4 d e l l a EN 362. ANCPAAL PUNTO DI ANCORAGGIO ALA ACCIAO INOX ANCPZAL PUNTO DI ANCORAGGIO ALA ACCIAO ZINCATO A CALDO ANCARZ ANCARX ARES PUNTO DI ANCORAGGIO ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCPA5 ANCPA7 PUNTO DI ANCORAGGIO CON CAVO - ACCIAIO INOX 8 L I N E A V I T A

9 ESEMPIO DI ASSOCIAZIONE ELEMENTI. ANCAGX ALA GIREVOLE ACCIAIO INOX UNI EN 795 Classe A2 ALA GIREVOLE APPLICATA A PALO INOX CON COPERCHIO PALO ANCPL38 PUNTO DI ANCORAQGGIO PER LAMIERA - 380X250X3 Gli elementi s o n o studiati p e r r i s o lv e r e o g n i e s i g e n z a in o g n i c o n f o r m a z i o n e, s i a s u t e t t i a f a l d a, s i a s u t e t t i p ia n i, s i a in l e g n o s i a in l at e r o c e m e n t o, c o n ANCPL27 PUNTO DI ANCORAQGGIO PER LAMIERA - 270X220X3 copertura in tegole, coppi o metallo. ANCPAAL ANCPZAL ANCARZ ANCARX ANCPA5 ANCPA7 ANCAGX ANCPL38 ANCPL27 PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - acciaio INOX - UNI EN 795 Classe A2 PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - acciaio zincato a caldo - UNI EN 795 Classe A2 DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO CON PIASTRA ARES - acciaio zincato a caldo DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO CON PIASTRA ARES - acciaio INOX PUNTO DI ANCORAGGIO con CAVO - acciaio INOX - L 500 mm PUNTO DI ANCORAGGIO con CAVO - acciaio INOX - L 700 mm ALA GIREVOLE - acciaio INOX PUNTO DI ANCORAGGIO PER LAMIERA - acciaio INOX - piastra 380x250x3 mm - con rivetti e mastice PUNTO DI ANCORAGGIO PER LAMIERA - acciaio INOX - piastra 270x220x3 mm - con rivetti e mastice 9

10 ANCORAGGIO STRUTTURALE A1-A2 NORMA UNI EN CLASSE A1-A2 Elemento d i i n t e r fa c c i a t r a a n c o r a g g i o strutturale e punto di ancoraggio. Pr o t e z i o n e c o n t r o l a c o r r o s i o n e c o n f o r m e a l 4.4 d e l l a EN 362. ANCSR18 ANCSR25 STAFFA REGOLABILE ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCPRZ PIASTRA REGOLATORE ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCSSP STAFFA A S ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCD30 -ANCD50 ANCD80 - ANCD100 DISTANZIATORE PER PUNTO DI ANCORAGGIO ALA ANCPDX CONTROPIASTRA 150x100x6 mm PER DEVIATORE DI CADUTA ANCPPP PIASTRA 300x200x6 mm PER FISSAGGIO PUNTO DI ANCORAGGIO ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCCPZ CONTROPIASTRA 100x100x10 mm PER PUNTO DI ANCORAGGIO AD ANELLO 10 L I N E A V I T A

11 ESEMPI DI ASSOCIAZIONE ELEMENTI. PUNTO DI ANCORAGGIO ALA SU STAFFA REGOLABILE PUNTO DI ANCORAGGIO ALA SU PIASTRA REGOLATORE PUNTO DI ANCORAGGIO ALA SU PIASTRA 300x200x6 mm ANCSR18 ANCSR25 ANCSSP ANCD30 ANCD50 ANCD80 ANCD100 ANCPRZ ANCPPP ANCPDX ANCCPZ STAFFA REGOLABILE - distanziatore per punto di ancoraggio ala - registrabile da 120 a 180 mm di altezza STAFFA REGOLABILE - distanziatore per punto di ancoraggio ala - registrabile da 190 a 250 mm di altezza STAFFA A S - distanziatore per punto di ancoraggio ala. h 50 mm DISTANZIATORE PER PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - alluminio - 30 mm DISTANZIATORE PER PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - alluminio - 50 mm DISTANZIATORE PER PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - alluminio - 80 mm DISTANZIATORE PER PUNTO DI ANCORAGGIO ALA - alluminio mm PIASTRA REGOLATORE - per fissaggio punto di ancoraggio ala - acciaio zincato a caldo PIASTRA PER FISSAGGIO PUNTO DI ANCORAGGIO ALA CON TASSELLI DI FISSAGGIO - acciaio zincato a caldo - 300x200x6 mm CONTROPIASTRA PER DEVIATORE DI CADUTA - 150x100x6 mm - acciaio INOX CONTROPIASTRA PER PUNTO DI ANCORAGGIO ad ANELLO - 100x100x10 mm foro Ø 15 - acciaio zincato a caldo 11

12 LINEA CLASSE C NORMA UNI EN CLASSE C Lin e a d i a n c o r a g g i o f l e s s ib i l e o r i z z o n ta l e c h e p e r m e t t e a t r e p e r s o n e in c o n t e m p o r a n e a d i o p e r a r e in p i en a s i c u r e z z a. Pr o g e t tata p e r d i v e r s e a p p l i c a z i o n i e c o n f i g u r a z i o n ic o n a n c o r a g g i strutturali d i i n t e r fa c c i a. ANCTCX TENDITORE CAVO ÀNCORA DOTATO DI SPECIALE MECCANISMO CHE DA LA CORRETTA TENSIONE AL CAVO SENZA L USO DI STRUMENTI DI MISURA ACCIAIO INOX Elementi in acciaio inox. Pr o t e z i o n e c o n t r o l a c o r r o s i o n e c o n f o r m e a l 4.4 d e l l a EN 362. L a s s o r b i t o r e d i energia, in c a s o d i c a d u ta, s u b i s c e u n a d e f o r m a z i o n e c h e n e r e n d e necessaria la sostituzione dopo una caduta LINEA COMPLETA a p a g g 4 e 5 ANCASS ASSORBITORE DI ENERGIA ÀNCORA ACCIAIO INOX ANCFTX FORCELLA TERMINALE DI COLLEGAMENTO PER CAVO INOX ANCCAX CAVO ACCIAIO INOX ø 8 mm 12 L I N E A V I T A

13 La c o m b i n a z i o n e d i elementi d i s u p p o r t o e d i ancoraggio garantisce, f in o a t r e u o m in i s i m u l ta n e a m e n t e, la m a s s i m a s i c u r e z z a in caso di caduta.. ANCANX ANELLI ACCIAIO INOX ANCPPAX PIASTRA PER PALO CON ANELLO ACCIAIO INOX ANCCCX CAPOCORDA ACCIAIO INOX ANCMCX MORSETTI ANCPAC PASSACAVI ALLUMINIO ANCKCU KIT CURVE ACCIAIO INOX ANCTCX ANCASS ANCCAX ANCFTX TENDITORE CAVO ÀNCORA CON MECCANISMO CHE DA LA CORRETTA TENSIONE AL CAVO - acciaio INOX ASSORBITORE DI ENERGIA ÀNCORA - in caso di caduta salvaguarda l utilizzatore dissipando l energia - da sostituire sempre dopo l uso - INOX CAVO ACCIAIO INOX - ø 8 mm - struttura 7x7 fili FORCELLA TERMINALE DI COLLEGAMENTO CAVO INOX ANCPPAX ANCANX ANCCCX ANCMCX ANCPAC ANCKCU PIASTRA PER PALO - acciaio INOX - 120X40X10 mm ANELLO - acciaio INOX - ø 8 mm CAPOCORDA - acciaio INOX MORSETTO CHIUDI CAVO - acciaio INOX PASSACAVI - permette il passaggio da un punto intermedio senza staccare il connettore dalla linea - alluminio KIT CURVE - consente la realizzazione angoli nella linea di ancoraggio - acciaio INOX 13

14 ANCORAGGIO STRUTTURALE C-A2 NORMA UNI EN CLASSE C - A2 Elemento d i i n t e r fa c c i a t r a a n c o r a g g i o strutturale e linea di ancoraggio. Pr o t e z i o n e c o n t r o l a c o r r o s i o n e c o n f o r m e a l 4.4 d e l l a EN 362. ANCPCX PALO LINEA COLMO ACCIAIO INOX ANCPPX PALO PER PIANO ACCIAIO INOX ANCPFX PALO FALDA ACCIAIO INOX ANCPGX PALO DA GETTO ACCIAIO INOX ANCPGZ PALO DA GETTO ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCPCZ PALO LINEA COLMO ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCPPZ PALO PER PIANO ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCPFZ PALO FALDA ACCIAIO ZINCATO A CALDO 14 L I N E A V I T A

15 ANCPSZ PIASTRA 160x250x10 mm PER STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE ACCIAIO ZINCATO A CALDO ANCSFZ STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE ACCIAIO ZINCATO A CALDO ESEMPI DI ASSOCIAZIONE ELEMENTI. PALO PER PIANO AGGRAPPATO A TRAVE CON PIASTRA 160x250x10 PALO PER LINEA COLMO CON STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE PALO PER FALDA CON STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE ANCPGX ANCPCX ANCPPX ANCPFX PALO DA GETTO - acciaio INOX - ø 80 mm - h 400/700 mm PALO CON PIASTRA PER ANCORAGGIO SU LINEA DI COLMO - acciaio INOX - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm PALO CON PIASTRA PER ANCORAGGIO SU COPERTURE PIANE - acciaio INOX - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm PALO CON PIASTRA INCLINATA PER ANCORAGGIO SU FALDA - acciaio INOX - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm ANCPGZ ANCPCZ ANCPPZ ANCPFZ PALO DA GETTO - acciaio zincato a caldo - ø 80mm h 400/700 mm PALO CON PIASTRA PER ANCORAGGIO SU LINEA DI COLMO - acciaio zincato a caldo - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm PALO CON PIASTRA PER ANCORAGGIO SU COPERTURE PIANE - acciaio zincato a caldo - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm PALO CON PIASTRA INCLINATA PER ANCORAGGIO SU FALDA - acciaio zincato a caldo - ø 80 mm - h 500 mm - piastra 250x160x10 mm ANCPSZ ANCSFZ PIASTRA PER STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE - acciaio zincato a caldo - 160x250x10 mm STAFFE DI FISSAGGIO SU TRAVE - acciaio zincato a caldo - sezione: 80x40x8 mm - lunghezza: 800 mm 15

16 ANCPS PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO CON STAFFE ANCKTS CONTROVENTATURA PER PALO SOTTOTETTO 16 L I N E A V I T A

17 Gli elementi s o n o studiati p e r r i s o lv e r e o g n i e s i g e n z a in o g n i c o n f o r m a z i o n e, s i a s u t e t t i a f a l d a, s i a s u t e t t i p ia n i, s i a in l e g n o s i a in l at e r o c e m e n t o, c o n copertura in tegole, coppi o metallo. ANCPUX PIASTRA UNIVERSALE ACCIAIO INOX ANCCPU CONTROPIASTRA PER PIASTRA UNIVERSALE 170x150x6 mm ANCAL54-ANCAL84 ANCORAGGIO PER LAMIERA ACCIAIO INOX ANCPS15 ANCPS17 ANCPS20 ANCPS25 ANCPS30 ANCKTS PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO - con staffe - acciaio zincato a caldo - Ø 114 mm - h 1500 mm PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO - con staffe - acciaio zincato a caldo - Ø 114 mm - h 1700 mm PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO - con staffe - acciaio zincato a caldo - Ø 114 mm - h 2000 mm PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO - con staffe - acciaio zincato a caldo - Ø 114 mm - h 2500 mm PALO PER ANCORAGGIO SOTTOTETTO - con staffe - acciaio zincato a caldo - Ø 114 mm - h 3000 mm CONTROVENTATURA PER PALO SOTTOTETTO Ø 114 mm ANCPUX ANCCPU PIASTRA UNIVERSALE PER ANCORAGGIO A MURO DI ELEMENTI TERMINALI - acciaio INOX - sp 6 mm CONTROPIASTRA PER PIASTRA UNIVERSALE - 170x150x6 mm - acciaio zincato a caldo ANCAL54 ANCAL84 ANCORAGGIO PER LAMIERA - acciaio INOX - con staffe da 540 mm + RIVETTI + MASTICE ANCORAGGIO PER LAMIERA - acciaio INOX - con staffe da 840 mm + RIVETTI + MASTICE 17

18 ACCESSORI FINITURE Elementi indispensabili p e r c o m p l e t a r e la c o n f i g u r a z i o n e d e i dispositivi g a r a n t e n d o u n a c o r r e t t a impermeabilizzazione e ripristino per ogni tipologia di copertura. ANCTDI TARGA 90x60 ANCTPE TARGA 100x140 ANCC80-ANCC120 CUFFIA IMPERMEABILIZZANTE ALLUMINIO ADE140 BANDA ADESIVA PLISSETTATA IN ALLUMINIO VERNICIATO ROSSO MATTONE CON ADESIVO BUTILICO. NEBLE100 LENTUS.100 SPECIALE NASTRO FLESSIBILE IN ALLUMINIO CON ADESIVO BUTILICO 18 L I N E A V I T A

19 ANCC80 ANCC114 COPERCHIO PALO ALLUMINIO VERNICIATO ANCCP8D - ANCCP8I ANCCP12D - ANCCP12I COPRIPALO ALLUMINIO ANCC8D - ANCC8I ANCC12D - ANCC12I CONVERSA CON COLLARE DRITTO o INCLINATO ANCTDI ANCTPE ANCC80 ANCC120 ADE140 NEBLE100 TARGHETTA ALLUMINIO - m m 90x60 - DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO TARGHETTA ALLUMINIO - m m 100x140 - PERICOLO DI CADUTA DALL ALTO CUFFIA IMPERMEABILIZZANTE - Alluminio - Ø 80 m m - c o n a d e s i v o butilico e fascetta metallica CUFFIA IMPERMEABILIZZANTE - Alluminio - Ø 120 m m - c o n a d e s i v o butilico e fascetta metallica BANDA ADESIVA PLISSETTATA IN ALLUMINIO VERNICIATO - Ro t o l o d a 5 metri altezza 14 cm NASTRO ALLUMINIO ADESIVO BUTILICO - LENTUS Ro t o l o d a 10 metri altezza 10 cm - Sc at o l e d a 12 pz ANCCP8D ANCCP8I COPRIPALO - Alluminio verniciato - h 500 m m - ø 80 m m - dritto COPRIPALO - Alluminio verniciato - h 500 m m - ø 80 m m - i n c l i n at o ANCCP12D COPRIPALO - Alluminio verniciato - h 500 m m - ø 120 m m - dritto ANCCP12I COPRIPALO - Alluminio verniciato - h 500 m m - ø 120 m m - i n c l i n at o ANCC80 COPERCHIO PALO - Alluminio verniciato - ø 80 m m ANCC114 COPERCHIO PALO - Alluminio verniciato - ø 114 m m ANCC8D CONVERSA - a c c i a i o INOX e p i o m b o - ø 8 cm - 50x50 cm - c o n c o l l a r e dritto ANCC8I CONVERSA - a c c i a i o INOX e p i o m b o - ø 8 cm - 50x50 cm - c o n c o l l a r e i n c l i n at o ANCC12D CONVERSA - a c c i a i o INOX e p i o m b o - ø 120 cm - 50x50 cm - c o n c o l l a r e dritto ANCC12I CONVERSA - a c c i a i o INOX e p i o m b o - ø 120 cm - 50x50 cm - c o n c o l l a r e i n c l i n at o 19

20 STARTER KIT Fino a 20 m di cavo con pali colmo - EN 795 ClasseC ANCK10CZ 10 m cavo + 2 pali colmo acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK10CX 10 m cavo + 2 pali colmo acciaio inox + elementi comuni* ANCK15CZ 15 m cavo + 2 pali colmo acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK15CX 15 m cavo + 2 pali colmo acciao inox + elementi comuni* ANCK20CZ 20 m cavo + 2 pali colmo acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK20CX 20 m cavo + 2 pali colmo acciaio inox + elementi comuni* Fino a 20 m di cavo con pali piani - EN 795 ClasseC ANCK10PZ 10 m cavo + 2 pali piani acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK10PX 10 m cavo + 2 pali piani acciaio inox + elementi comuni* ANCK15PZ 15 m cavo + 2 pali piani acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK15PX 15 m cavo + 2 pali piani acciao inox + elementi comuni* ANCK20PZ 20 m cavo + 2 pali piani acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK20PX 20 m cavo + 2 pali piani acciaio inox + elementi comuni* Fino a 20 m di cavo con pali falda - EN 795 ClasseC ANCK10FZ ANCK10FX ANCK15FZ ANCK15FX ANCK20FZ ANCK20FX 10 m cavo + 2 pali falda acciaio zincato a caldo + elementi comuni* 10 m cavo + 2 pali falda acciaio inox + elementi comuni* 15 m cavo + 2 pali falda acciaio zincato a caldo + elementi comuni* 15 m cavo + 2 pali falda acciao inox + elementi comuni* 20 m cavo + 2 pali falda acciaio zincato a caldo + elementi comuni* 20 m cavo + 2 pali falda acciaio inox + elementi comuni* * ELEMENTI COMUNI: 2 coperchio palo + 2 piastre per pali + 3 anelli + 1 tenditore cavo ÀNCORA + 1 assorbitore di energia + 1 capocorda + 4 morsetti + 1 targhetta alluminio 100x140 mm PERICOLO CADUTA DALL ALTO + 1 targhetta alluminio 60x90 mm DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO. 20 L I N E A V I T A

21 30 m di cavo con pali colmo - EN 795 ClasseC ANCK30CZ 30 m cavo + 3 pali colmo acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK30CX 30 m cavo + 3 pali colmo acciaio inox + elementi comuni* 30 m di cavo con pali piano - EN 795 ClasseC ANCK30PZ 30 m cavo + 3 pali piano acciaio zincato a caldo + elementi comuni* ANCK30PX 30 m cavo + 3 pali piano acciaio inox + elementi comuni* 30 m di cavo con pali falda - EN 795 ClasseC ANCK30FZ ANCK30FX 30 m cavo + 3 pali falda acciaio zincato a caldo + elementi comuni* 30 m cavo + 3 pali falda acciaio inox + elementi comuni* * ELEMENTI COMUNI: 3 coperchio palo + 2 piastre per pali + 3 anelli + 1 tenditore cavo ÀNCORA + 1 assorbitore di energia + 1 capocorda + 4 morsetti + 1 passacavi + 1 targhetta alluminio 100x140 mm PERICOLO CADUTA DALL ALTO + 1 targhetta alluminio 60x90 mm DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO. 21

22 Fino a 20 m di cavo con piastre universali - EN 795 ClasseC ANCK10PU 10 m cavo + 2 piastre universali + elementi comuni* ANCK15PU 15 m cavo + 2 piastre universali + elementi comuni* ANCK20PU 20 m cavo + 2 piastre universali + elementi comuni* * ELEMENTI COMUNI: 3 anelli + 1 tenditore cavo ÀNCORA + 1 assorbitore di energia + 1 capocorda + 4 morsetti + 1 targhetta alluminio 100x140 mm PERICOLO CADUTA DALL ALTO + 1 targhetta alluminio 60x90 mm DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO. 30 m di cavo con piastre universali - EN 795 ClasseC ANCK30PU 30 m cavo + 2 piastre universali + 3 anelli + 1 tenditore cavo ÀNCORA + 1 assorbitore di energia + 1 passacavi + 1 capocorda + 4 morsetti + 1 targhetta alluminio 100x140 mm PERICOLO CADUTA DALL ALTO + 1 targhetta alluminio 60x90 mm DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO. KIT PORTATILI ANCKAP35 Kit di ancoraggio portatile per lucernari - Acciaio Zincato - 35/124 cm 22

23 kit di ancoraggio portatile per lucernari. L I N E A V I T A Il dispositivo, a p p l i c ab i l e a d o g n i t i p o d i l u c e r n a r i o, c o n s e n t e la m e s s a in s i c u r e z z a d i u n u o m o offrendo u n s i c u r o a n c o r a g g i o L I N E A V I T A contro le cadute dall alto. Id e a l e p e r p i c c o l e m a n u t e n z i o n i sulle c o p e r t u r e (c a m b i o d a n t e n n a, s o s t i t u z i o n e di qualche coppo o tegola, ecc.). EN 795 ClasseB - Marchiato CE ANCKAP30 Kit di ancoraggio portatile per lucernari - Alluminio - 30/127 cm - h 0/55 cm - completo di borsa per trasporto 23

24 SCALE E AGGANCI ANCKAS KIT ANCORAGGIO SCALA ANCGSS GANCIO SCALA SOTTOGRONDA ANCS235 ANCS260 ANCS285 ANCS310 ANCS335 ANCS360 ANCS385 ANCS410 ANCS435 ANCS460 ANCS485 ANCS510 ANCS535 ANCS560 ANCS585 ANCS610 ANCS635 SCALA D APPOGGIO H 1,16 m L 2,35 m SCALA D APPOGGIO H 1,39 m L 2,60 m SCALA D APPOGGIO H 1,62 m L 2,85 m SCALA D APPOGGIO H 1,86 m L 3,10 m SCALA D APPOGGIO H 2,09 m L 3,35 m SCALA D APPOGGIO H 2,23 m L 3,60 m SCALA D APPOGGIO H 2,55 m L 3,85 m SCALA D APPOGGIO H 2,78 m L 4,10 m SCALA D APPOGGIO H 3,02 m L 4,35 m SCALA D APPOGGIO H 3,25 m L 4,60 m SCALA D APPOGGIO H 3,48 m L 4,85 m SCALA D APPOGGIO H 3,71 m L 5,10 m SCALA D APPOGGIO H 3,94 m L 5,35 m SCALA D APPOGGIO H 4,18 m L 5,60 m SCALA D APPOGGIO H 4,41 m L 5,85 m SCALA D APPOGGIO H 4,64 m L 6,10 m SCALA D APPOGGIO H 4,87 m L 6,35 m ANCS SCALA D APPOGGIO ANCKAS ANCGSS KIT ANCORAGGIO SCALA - Acciaio INOX GANCIO SCALA SOTTOGRONDA - INOX 24 L I N E A V I T A

25 ANCPAN PIANETTO ANTINTRUSIONE ANCPRI PIANETTO DI RIPOSO SCALE FISSE IN ALLUMINIO CON PROTEZIONE ANCSF25 Altezza t o t. 3,6 m - Sbarco 2,50 m ANCSF SCALA FISSA ANCSF30 Altezza t o t. 4,1 m - Sbarco 3,00m ANCSF35 Altezza t o t. 4,6 m - Sbarco 3,50 m ANCSF40 Altezza t o t. 5,1 m - Sbarco 4,00 m ANCSF45 Altezza t o t. 5,6 m - Sbarco 4,50 m ANCSF50 Altezza t o t. 6,1 m - Sbarco 5,00 m ANCSF55 Altezza t o t. 6,6 m - Sbarco 5,50 m ANCSF60 Altezza t o t. 7,1 m - Sbarco 6,00 m ANCSF65 Altezza t o t. 7,6 m - Sbarco 6,50 m ANCSF70 Altezza t o t. 8,1 m - Sbarco 7,00 m ANCSF75 Altezza t o t. 8,6 m - Sbarco 7,50 m ANCSF80 Altezza t o t. 9,1 m - Sbarco 8,00 m ANCSF85 Altezza t o t. 9,6 m - Sbarco 8,50 m ANCSF90 Altezza t o t. 10,1 m - Sbarco 9,00 m ANCSF95 Altezza t o t. 10,6 m - Sbarco 9,50 m ANCSF100 Altezza t o t. 11,1 m - Sbarco 10,00 m ANCSF105 Altezza t o t. 11,6 m - Sbarco 10,50 m ANCSF110 Altezza t o t. 12,1 m - Sbarco 11,00 m ANCSF115 Altezza t o t. 12,6 m - Sbarco 11,50 m ANCSF120 Altezza t o t. 13,1 m - Sbarco 12,00 m ANCPAN ANCPRI PIANETTO ANTINTRUSIONE PIANETTO DI RIPOSO 25

26 PARAPETTI ANCT40 TAPPO Ø 40 mm ANCSMV SUPPORTO PER FISSAGGIO VERTICALE ANCSMP SUPPORTO PER FISSAGGIO PIANO ANCKGA KIT PER GIUNZIONE ANGOLARE COMPLETO ANCCA3 CORRENTE IN ALLUMINIO 26 MONTANTE ANCGCC GIUNZIONE CORRENTE COMPLETO

27 ESEMPI DI ASSOCIAZIONE ELEMENTI. ESEMPIO SU SUPPORTO VERTICALE ESEMPIO SU SUPPORTO PIANO ANCSMP ANCSMV ANCT40 ANCKGA ANCGCC ANCCA3 SUPPORTO E MONTANTE PER FISSAGGIO PIANO SUPPORTO E MONTANTE PER FISSAGGIO VERTICALE TAPPO ø 40 MM PER CHIUSURA FORO CORRENTE KIT PER GIUNZIONE ANGOLARE COMPLETO GIUNZIONE CORRENTE COMPLETO CORRENTE IN ALLUMINIO - Lunghezza standard 3 m - ø 40 mm 27

28 LA LEGGE IN MATERIA OBBLIGHI E RESPONSABILITÀ Il r i f e r i m e n t o n o r m a t i v o n a z i o n a l e p e r la s i c u r e z z a d e i l av o r i in q u o ta è il D.l g s. n. 81 d e l 2008 titolato Te s t o u n ic o s u l l a s a l u t e e s i c u r e z z a s u l l a v o r o, il quale sancisce: Ar t i c o l o 90 - Ob b l i g h i d e l c o m m i t t e n t e o d e l r e s p o n s a b i l e dei lavori 1. Il committente o il r e s p o n s a b i l e d e i l av o r i, nelle fa s i d i p r o g e t ta z i o n e d e l l o p e r a, s i attiene a i p r i n c i p i e alle m i s u r e generali di tutela di cui all articolo 15, in particolare: a) a l m o m e n t o delle s c e lt e architettoniche, t e c n i ch e ed o r g a n i z z at i v e, o n d e pianificare i va r i l av o r i o fa s i d i l av o r o c h e s i svolgeranno simultaneamenteo successivamente; b) a l l atto della previsione della d u r ata d i r e a l i z z a z i o n e d i q u e s t i va r i l av o r i o fa s i d i l av o r o. 1 b i s. Per i l av o r i p u b b l i c i l attuazione d i q u a n t o p r e v i s t o a l c o m m a 1 av v i e n e n e l rispetto d e i c o m p i t iattribuiti a l r e s p o n s a b i l e del procedimento e al progettista. 2. Il committente o il r e s p o n s a b i l e d e i l av o r i, nella fa s e della p r o g e t ta z i o n e d e l l o p e r a, p r e n d e in c o n s i d e r a z i o n e i d o c u m e n t i d i c u i a l l a r t i c o l o 91, c o m m a 1, lettere a) e b). (...) Articolo 22 - Obblighi dei progettisti 1. I progettisti d e i l u o g h i e d e i p o s t i d i l av o r o e d e g l i impianti r i s p e t ta n o i p r i n c i p i generali d i p r e v e n z i o n e in m a t e r i a d i s a l u t e e s i c u r e z z a s u l l av o r o a l m o m e n t o delle s c e lt e progettuali e t e c n i ch e e s c e l g o n o attrezzature, c o m p o n e n t i e dispositivi d i p r o t e z i o n e r i s p o n d e n t i alle disposizioni legislative e r e g o l a m e n ta r i in materia. Ar t i c o l o 91 - Ob b l i g h i d e l c o o r d i n a t o r e p e r l a p r o g e t t a z i o n e 1. Du r a n t e la p r o g e t ta z i o n e d e l l o p e r a e c o m u n q u e p r i m a della richiesta d i p r e s e n ta z i o n e delle offerte, il c o o r d i n at o r e p e r la p r o g e t ta z i o n e: a) r e d i g e il p i a n o d i s i c u r e z z a e d i c o o r d i n a m e n t o d i c u i a l l a r t i c o l o 100, c o m m a 1, i c u i c o n t e n u t i s o n o d e t ta g l i ata m e n t e s p e c i f i c at i n e l l ALLEGATO XV; b) p r e d i s p o n e u n fa s c i c o l o a d at tat o alle caratteristiche d e l l o p e r a, i c u i c o n t e n u t i s o n o definiti a l l ALLEGATO XVI, c o n t e n e n t e le i n f o r m a z i o n iu t i l i a i f i n i della p r e v e n z i o n e e della p r o t e z i o n e d a i r i s ch i c u i s o n o e s p o s t i i l av o r at o r i, t e n e n d o c o n t o delle s p e c i f i ch e n o r m e d i b u o n a t e c n i c a e d e l l allegato II a l d o c u m e n t o UE 26 m a g g i o Il fa s c i c o l o n o n è p r e d i s p o s t o n e l c a s o d i l av o r i d i m a n u t e n z i o n e o r d i n a r i a d i c u i a l l a r t i c o l o 3, c o m m a 1, lettera a) d e l Te s t o Un i elle disposizioni legislative e r e g o l a m e n ta r i in m a t e r i a d i edilizia, d i c u i a l Decreto d e l Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n b-b i s) c o o r d i n a l a p p l i c a z i o n e delle disposizioni d i c u i a l l a r t i c o l o 90, c o m m a 1 2. Il fa s c i c o l o d i c u i a l c o m m a 1, lettera b), e p r e s o in c o n s i d e r a z i o n e a l l atto d i eventuali l av o r i s u c c e s s i v i s u l l o p e r a. 28 Al l e g at o x v i Fa s c i c o l o c o n l e c a r at t e r i s t i c h e d e l l o p e r a I. INTRODUZIONE Il fa s c i c o l o p r e d i s p o s t o la p r i m a v o lta a c u r a d e l c o o r d i n at o r e p e r la p r o g e t ta z i o n e, è eventualmente modificato nella fa s e esecutiva in f u n z i o n e d e l l e v o l u z i o n e d e i l av o r i ed è a g g i o r n at o a c u r a d e l committente a s e g u i t o delle modifiche i n t e r v e n u t e in u n o p e r a n e l c o r s o della s u a e s i s t e n z a. Per i n t e r v e n t i s u o p e r e e s i s t e n t i g ià d o tat e d i fa s c i c o l o e c h e richiedono la d e s i g n a z i o n e d e i c o o r d i n at o r i, l a g g i o r n a m e n t o d e l fa s c i c o l o è p r e d i s p o s t o a c u r a del coordinatore per la progettazione. (...) CAPITOLO II - l individuazione d e i r i s ch i, delle m i s u r e p r e v e n t i v e e protettive in d o ta z i o n e d e l l o p e r a e d i q u e l l e ausiliarie, p e r g l i interventisuccessivi prevedibili sull opera, quali le manutenzioni o r d i n a r i e e s t r a o r d i n a r i e, n o n c h é p e r g l i a lt r i i n t e r v e n t i s u c c e s s i v i già previsti o programmati (schede II-1, II-2 e II-3). (...) Ar t i c o l o 92 - Ob b l i g h i d e l c o o r d i n a t o r e p e r l e s e c u z i o n e d e i l a v o r i 1. Du r a n t e la r e a l i z z a z i o n e d e l l o p e r a, il c o o r d i n at o r e p e r l esecuzione dei lavori: a) verifica, c o n o p p o r t u n e a z i o n i d i c o o r d i n a m e n t o e c o n t r o l l o, l a p p l i c a z i o n e, d a pa r t e delle i m p r e s e e s e c u t r i c i e d e i l av o r at o r i a u t o n o m i, delle disposizioni l o r o p e r t i n e n t i c o n t e n u t e n e l p i a n o d i s i c u r e z z a e d i c o o r d i n a m e n t o d i c u i a l l a r t i c o l o 100 o v e p r e v i s t o e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro ; b) verifica l idoneità d e l p i a n o o p e r at i v o d i s i c u r e z z a, d a c o n s i d e r a r e c o m e p i a n o c o m p l e m e n t a r e d i d e t ta g l i o d e l p i a n o d i s i c u r e z z a e c o o r d i n a m e n t o d i c u i a l l a r t i c o l o 100, a s s i c u r a n d o n e la coerenza c o n q u e s t u lt i m o, o v e p r e v i s t o, a d e g u a il p i a n o d i s i c u r e z z a e d i c o o r d i n a m e n t o d i c u i a l l a r t i c o l o 100, o v e p r e v i s t o, e il fa s c i c o l o d i c u i a l l a r t i c o l o 91, c o m m a 1, lettera b), in r e l a z i o n e a l l e v o l u z i o n e d e i l av o r i ed alle eventuali modifiche i n t e r v e n u t e, va l u ta n d o le p r o p o s t e delle i m p r e s e e s e c u t r i c i dirette a migliorare la sicurezza in cantiere, verifica che le imprese e s e c u t r i c i a d e g u i n o, s e n e c e s s a r i o, i rispettivi p i a n i o p e r at i v i d i s i c u r e z z a; c) o r g a n i z z a t r a i d at o r i d i l av o r o, i v i c o m p r e s i i l av o r at o r i a u t o n o m i, la c o o p e r a z i o n e ed il c o o r d i n a m e n t o delle attività nonché la loro reciproca informazione; d) verifica l attuazione d i q u a n t o p r e v i s t o n e g l i a c c o r d i t r a le pa r t i s o c i a l i a l f i n e d i r e a l i z z a r e il c o o r d i n a m e n t o t r a i r a p p r e s e n ta n t i della s i c u r e z z a f i n a l i z z at o a l m i g l i o r a m e n t odella sicurezza in cantiere; e) s e g n a l a a l committente o a l r e s p o n s a b i l e d e i l av o r i, p r e v i a c o n t e s ta z i o n e s c r i t ta alle i m p r e s e e a i l av o r at o r i a u t o n o m i i n t e r e s s at i, le i n o s s e r va n z e alle disposizioni d e g l i a r t i c o l i 94, 95, 96 e 97, c o m m a 1, e alle p r e s c r i z i o n i d e l p i a n o d i c u i a l l a r t i c o l o 100, o v e p r e v i s t o, e p r o p o n e la s o s p e n s i o n e d e i l av o r i, l a l l o n ta n a m e n t o delle i m p r e s e o d e i l av o r at o r i a u t o n o m i d a l c a n t i e r e, o la r i s o l u z i o n e d e l contratto. Nel c a s o in c u i il committente o il r e s p o n s a b i l e d e i l av o r i n o n adotti a l c u n p r o v v e d i m e n t o in m e r i t o alla s e g n a l a z i o n e, s e n z a f o r n i r e i d o n e a

29 motivazione, il coordinatore per l esecuzione da comunicazione d e l l i n a d e m p i e n z a alla Az i e n d a Un i tà Sa n i ta r i a Lo c a l e e alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti; f) s o s p e n d e, in c a s o d i p e r i c o l o g r av e e i m m i n e n t e, direttamente r i s c o n t r at o, le s i n g o l e l av o r a z i o n i f i n o alla verifica d e g l i av v e n u t i adeguamenti effettuati dalle impreseinteressate. 2. Nei c a s i d i c u i a l l a r t i c o l o 90, c o m m a 5, il c o o r d i n at o r e p e r l esecuzione, o lt r e a s v o l g e r e i c o m p i t id i c u i a l c o m m a 1, r e d i g e il p i a n o d i s i c u r e z z a e d i c o o r d i n a m e n t o e p r e d i s p o n e il fa s c i c o l o, d i c u i a l l a r t i c o l o 91, c o m m a 1, lettere a) e b), f e r m o r e s ta n d o quanto previsto al secondo periodo della medesimalettera b). Articolo 17 - Obblighi del datore di lavoro non delegabili (...) Ar t i c o l o Si s t e m i d i p r o t e z i o n e c o n t r o l e c a d u t e d a l l a lt o 1. Nei l av o r i in q u o ta q u a l o r a n o n s i a n o s tat e attuate m i s u r e d i p r o t e z i o n e collettiva c o m e p r e v i s t o a l l a r t i c o l o 111, c o m m a 1, lettera a), è n e c e s s a r i o c h e i l av o r at o r i utilizzino i d o n e i s i s t e m i d i p r o t e z i o n e i d o n e i p e r l u s o s p e c i f i c o c o m p o s t i d a d i v e r s i elementi, n o n necessariamente presenti c o n t e m p o r a n e a m e n t e, c o n f o r m i alle norme tecniche, quali i seguenti: a) assorbitori di energia; b) c o n n e t t o r i; c) dispositivo di ancoraggio; d) c o r d i n i; e) dispositivi retrattili; f) guide o linee vita flessibili; g) g u i d e o l i n e e v i ta rigide; h) i mb r a c at u r e. 2. Co m m a a b r o g at o d a l l a r t. 115 d e l D.Lg s. 3 a g o s t o 2009, n Il s i s t e m a d i p r o t e z i o n e d e v e e s s e r e a s s i c u r at o, direttamente o medianteconnettore lungo una guida o linea vita, a parti stabili delle opere fisse o provvisionali. 4. Nei l av o r i s u pa l i il l av o r at o r e d e v e e s s e r e m u n i t o d i r a m p o n i o mezzi equivalentie di idoneo dispositivo anticaduta. REQUISITI DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO Le n o r m a t i v e c h e r e g o l a n o le s p e c i f i ch e t e c n i ch e e s ta b i l i s c o n o i r e q u i s i t is o n o: UNI EN 795 Protezione contro le cadute dall alto dispositivi di ancoraggio UNI EN 516 Ac c e s s o r i p r e fa b b r i c at i p e r c o p e r t u r e - In s ta l l a z i o n i p e r l a c c e s s o al tetto - Passerelle, pianidi camminamentoe scaliniposapiede CAMPO DI APPLICAZIONE Olt r e alla n o r m at i va n a z i o n a l e b i s o g n a fa r e r i f e r i m e n t o a regolamenti t e c n i c i r e g i o n a l i e locali i q u a l i d e t e r m i n a n o l attuazione dei decreti e ambitodi applicazione. DEFINIZIONI Dispositivo d i a n c o r a g g i o: Elemento o s e r i e d i elementi o componenti contenente uno o più punti di ancoraggio. El e m e n t o: Pa r t e d i u n c o m p o n e n t e o d i u n s o t t o s i s t e m a. Co r d e, cinghie, elementi d i at ta c c o,a c c e s s o r i e l i n e e d i a n c o r a g g i o s o n o esempi di elementi. Co m p o n e n t e : Pa r t e d i u n s i s t e m a v e n d u t o d a l fa b b r i c a n t e e f o r n i t o c o n i mb a l l a g g i o, m a r c at u r a e istruzioni p e r l u s o. Su p p o r t i per il corpo e cordinisono esempi di componenti di un sistema. Pu n t o d i a n c o r a g g i o: Elemento a c u i il dispositivo d i p r o t e z i o n e individuale p u ò e s s e r e a p p l i c at o d o p o l i n s ta l l a z i o n e d e l dispositivo di ancoraggio. An c o r a g g i o s t r u t t u r a l e: Elemento o elementi f i s s at i in m o d o p e r m a n e n t e a u n a struttura, a c u i s i p u ò a p p l i c a r e u n dispositivo di ancoraggio o un dispositivo di protezione individuale. An c o r a g g i o s t r u t t u r a l e d i e s t r e m i t à: An c o r a g g i o strutturale a ogni estremità di una linea d ancoraggio flessibile. An c o r a g g i o s t r u t t u r a l e i n t e r m e d i o: An c o r a g g i o strutturale c h e p u ò e s s e r e n e c e s s a r i o c o m e elemento a g g i u n t i v o t r a g l i ancoraggi strutturali di estremità. Lin e a d i a n c o r a g g i o: Li n e a f l e s s ib i l e t r a a n c o r a g g i strutturali a cui si può applicare il dispositivo di protezione individuale. Ro t a i a d i a n c o r a g g i o: Li n e a rigida t r a a n c o r a g g i strutturali a cui si può applicare il dispositivo di protezione individuale. Pu n t o d i a n c o r a g g i o m o b i l e: Elemento m o b i l e a g g i u n t i v o m o n t a t o sulla l i n e a d i a n c o r a g g i o o sulla r o ta i a d i a n c o r a g g i o, a c u i s i p u ò applicare il dispositivo di protezione individuale. Ar r e s t o t e r m in a l e : Caratteristica c h e g a r a n t i s c e l impossibilità c h e il p u n t o d i a n c o r a g g i o m o b i l e o il dispositivo d i p r o t e z i o n e individuale s i s ta c c h i i n v o l o n ta r i a m e n t e dalla l i n e a o r o ta i a d i a n c o r a g g i o. Co r d i n o, a s s o r b i t o r e d i energia o a lt r o dispositivo a p p l i c at o a l p u n t o d i a n c o r a g g i o m o b i l e d i u n a l i n e a d i a n c o r a g g i o f l e s s ib i l e e conforme alle specifiche del fabbricante. SERVIZI FORNITI DA OFFICINE RASERA - Offerta con prestudio gratuito - Vasta gamma di elementi e soluzioni tecniche - Kit preconfezionati - Documentazione ed assistenza tecnica - Certificazioni elementi - Garanzia sulla difettosità del prodotto 10+2 anni - Installazione da personale qualificato e collaudo - Fascicolo tecnico - Relazione tecnica illustrativa firmatada tecnico abilitato - Elaborato tecnico della copertura firmatoda tecnico abilitato - Manutenzione periodica L I N E A V I T A 29

30 SERVIZIO DI SERIE RASERA offre servizio di progettazione d e l l a l in e a ÀNCORA al fine di garantire la massimas i c u r e z z a. Lo studio viene fatto sulla base d i u n d i s e g n o d e l tetto o u n rilievo, per realizzare un prestudio d i l i n e a v i ta in g r a d o d i c o p r i r e t u t ta l a superficie p e r il l a v o r o in s i c u r e z z a. Il servizio c o m p l e t a m e n t e g r at u i t o v i en e offerto su ogni richiesta di preventivo. ÀNCORA la s i c u r e z z a q u a n d o la v i ta è a p p e s a a d u n filo! 30

31 L I N E A V I T A L I N E A V I T A certificazioni e garanzie ÀNCORA è la linea vita distribuita in esclusiva dalle OFFICINE RASERA, un azienda che vanta più di 40 anni di attività nel settore delle minuterie metalliche. Il sistema modulare ÀNCORA è frutto di una lunga esperienza e di un accurata ricerca nel settore della sicurezza. Ogni articolo della linea vita ÀNCORA è sottoposto a severi trattamenti di collaudo. L intera gamma ÀNCORA è c e r t i f i c a t a UNI EN 795. Tutti i prodotti della linea ÀNCORA sono garantiti per 10+2 anni dalla data di fabbricazione, e vengono fornitiunitamente al prodotto: il manuale d uso e manutenzione, la dichiarazione di conformità, le certificazioni d e i p r o d o t t i, le r e l a z i o n e d i c a l c o l o d e g l i elementi di fissaggio e le istruzioni di montaggio. Si s t e ma Qu a l i t à Ce r t i f i c at o UNI EN ISO per ulterioriinformazioni: Foto e illustrazioni di Gianluca Govoni Stampa Tipografia Asolana Le illustrazioni, le descrizioni e le dimensioni e i colori riportate in questo catalogo sono fornite a titolo indicativo. RASERA si riserva pertanto il diritto di apportare ai suoi modelli, in qualsiasi momento e senza preavviso, quelle modifiche che ritenesse utili per migliorarli o per qualsiasi esigenza di carattere costruttivo o commerciale. I colori sono stati riprodotti con l accuratezza consentita dal processo di stampa. RASERA e ÀNCORA sono marchi di proprietà della RASERA srl. Tutte le immagini presenti in questo catalogo sono protette da copyright. Riproduzione totale o parziale vietata. Edizione Marzo 2014

32 OFFICINE RASERA srl Via degli Artigiani, 35 z.i. Nogarè CROCETTA del MONTELLO TV (Ita ly) tel fax Distributore - installatore autorizzato:

SICUREZZA AL PRIMO POSTO

SICUREZZA AL PRIMO POSTO SICUREZZA AL PRIMO POSTO Og g i p i ù c h e m a i la pa r o l a d o r d i n e è s i c u r e z z a! Per n o i la s i c u r e z z a n e l l av o r o è u n i m p e g n o civile, u n o b i e t t i v o u m

Dettagli

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 CLASSE A O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 5 Il punto di ancoraggio cod 03000 può essere utilizzato come ancoraggio strutturale per linee di ancoraggio temporanee. R=30 kn nella direzione sotto riportata.

Dettagli

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity INDICE LINEA VITA HBSecurity 2 LINEA VITA HBCap 3 LINEA VITA A BINARIO HBSecurity 4 PALO GIREVOLE HBSecurity 5 HBFlex HBSecurity 6 PUNTO GOLFARE HBSecurity

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società Sistemi Anticaduta ha un'esperienza decennale nel progettare, produrre, installare, collaudare e certificare dispositivi di ancoraggio a norma UNI EN 795. Produciamo dispositivi

Dettagli

Linee Vita. Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010. M.EN.S. Engineering. Dott. Ing. Corrado Giromini

Linee Vita. Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010. M.EN.S. Engineering. Dott. Ing. Corrado Giromini M.EN.S. Engineering Dott. Ing. Corrado Giromini Sistemi Anticaduta dall Alto Linee Vita Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010 M.EN.S. Engineering Sommario Normativa D.Lgs.81/08

Dettagli

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita Normalmente i sistemi fotovoltaici vengono posizionati sui tetti. Se non sono presenti sistemi di protezione collettiva, sia durante l installazione l che nelle successive periodiche manutenzioni, il lavoro

Dettagli

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture Convegno Busto Arsizio LAVORI IN QUOTA E RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO Relatore: Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture ing. Alberto Pincigher A norma di legge il presente elaborato non può

Dettagli

Accessori funzionali Linea VITA

Accessori funzionali Linea VITA Accessori funzionali Linea VITA La linea vita o linee vita (secondo la norma UNI EN 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture alla quale si deve agganciare chiunque acceda alla copertura.

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4 4. L elaborato tecnico della copertura, in relazione alle diverse fattispecie di cui all articolo 6, deve avere

Dettagli

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag.

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag. PRODOTTI SOSTEGNI GENERICI... pag. 4 PALI TELESCOPICI... pag. 5 PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5 PIASTRA A PARETE... pag. 5 DOPPIA PIASTRA REGOLABILE... pag. 8 GANCIO ANTIPENDOLO E ANCORAGGIO...

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera SISTEMI ANTICADUTA Progettazione e realizzazione di pali, piastre, ganci in acciaio a catalogo e/o specifici Assistenza alla posa in opera Dimensionamento e verifica dei fissaggi Progettazione dello schema

Dettagli

SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 SANMARCO SAFE LINE

SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 SANMARCO SAFE LINE SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 > SANMARCO SAFE LINE SanMarco Safe Line. Una scelta di vita. 1 Sicurezza - Indispensabile per lavorare sul tetto con tranquillità

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA La GUALDI LUCA vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito di rifacimento coperture e installazione di sistemi di sicurezza, avvalendosi della collaborazione di tecnici qualificati e formati. Tutti i componenti

Dettagli

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio LA SOCIETA Negli ultimi anni, vista la forte incidenza di infortuni per le cadute in quota, è stato introdotto l obbligo di installare sulle coperture adeguati

Dettagli

FAC SIMILE - FASCICOLO TECNICO DELL OPERA INTERVENTI DI MANUTENZIONE SULLE COPERTURE

FAC SIMILE - FASCICOLO TECNICO DELL OPERA INTERVENTI DI MANUTENZIONE SULLE COPERTURE FAC SIMILE - FASCICOLO TECNICO DELL OPERA INTERVENTI DI MANUTENZIONE SULLE COPERTURE Proprietario dell immobile Progettista del sistema di COGNOME NOME COGNOME NOME Indirizzo dell immobile Tipologia d

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4" lett. b COMMITTENTE: Comune di Signa con sede in via Piazza Repubblica n 1 Comune

Dettagli

ANTINFORTUNISTICA LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA. La sicurezza che resiste nel tempo MADE IN ITALY

ANTINFORTUNISTICA LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA. La sicurezza che resiste nel tempo MADE IN ITALY ANTINFORTUNISTICA La sicurezza che resiste nel tempo LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA PRODUTTORI LINEE VITA CERTIFICATE UNI EN 795 MADE IN ITALY LINEE VITA MICO

Dettagli

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa.

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Firenze, 26 giugno 2006 CONVEGNO Sicurezza nei cantieri mobili e temporanei: i lavori in altezza Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Regolamento di attuazione dell

Dettagli

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361 ANTICADUTA 168 AB01 AB05 Cintura di posizionamento in poliammide 45 mm con schienalino termoformato 2 ancoraggi laterali a "D" in acciaio saldato Munita di 2 anelli di servizio con passante scorrevole

Dettagli

Marcatura CE conforme alla norma UNI-EN 795-2002.

Marcatura CE conforme alla norma UNI-EN 795-2002. 100246 REV. 0 OTTOBRE 2010 www.tipografia.com 01234 Tutti i dispositivi di ancoraggio della linea Pro.Tetto sono stati progettati nel rispetto della norma UNI EN 795:2002 e testati dal Laboratorio Sigma,

Dettagli

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE I DISPOSITIVI ANTICADUTA DALLE COPERTURE SONO SOTTOPOSTI ALLA NORMA UNI EN 795:2002 La norma UNI EN 795:2002

Dettagli

Dispositivi Anticaduta Possagno

Dispositivi Anticaduta Possagno Dispositivi Anticaduta Possagno Quando sei al lavoro, resta sempre in linea con la sicurezza. La lunga esperienza che abbiamo acquisito nel mondo delle coperture ci consente di conoscere a fondo i rischi

Dettagli

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti Le problematiche di sicurezza per l allestimento del

Dettagli

L I N E A V I T A L I N E A V I T A

L I N E A V I T A L I N E A V I T A LINEA VITA INDICE MODULI UNIVERSALI LINEA VITA PAG 4 SICUREZZA AL PRIMO POSTO PAG 6 ANCORAGGIO CLASSE A1 PAG 7 ANCORAGGIO CLASSE A2 PAG 8 ANCORAGGIO STRUTTURALE A1-A2 PAG 10 LINEA CLASSE C PAG 12 ANCORAGGIO

Dettagli

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012)

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012) ISTRUZIONI TECNICHE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA (DGRV 2774/09 così

Dettagli

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE

SCHEDA TECNICA KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFILATE IN ALLUMINIO KIT 4 PROFILATI DI GIUNZIONE IN SERIE DELLE BARRE STAFFAGGI PER COETTORI SOARI A KIT 4 MORSETTI FISSAGGIO SU BARRA SKY CPC 58 KIT 2 BARRE PROFIATE IN AUMINIO KIT 4 PROFIATI DI GIUNZIONE IN SERIE DEE BARRE KIT 2 STAFFE A ZANCA REGOABII KIT 2 VITI FISSAGGIO

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER COPERTURE E LINEE VITA G.F. Sicurezza Via A. Grandi, 57-41011 Campogalliano (MO) Web: www.gfsicurezza.com mail: info@gfsicurezza.com G.F. Sicurezza

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r ALLEGATO alla seguente pratica: Denuncia inizio attività Richiesta Permesso di costruire Variante con sospensione lavori Variante senza sospensione lavori (art.142 L.R. 01/05) Istanza di sanatoria (art.140

Dettagli

Prevenzione delle cadute dall alto

Prevenzione delle cadute dall alto approfondimenti s Prevenzione delle cadute dall alto Relatore: p.i. Paolo Casali, formatore erogatore EQF 5 Padova 12 novembre 2015 Evoluzione ed approfondimenti su normative e revisioni sommario Presentazione

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA AVVERTENZE Verificare sempre che il marchio ATLAS sia presente su ogni prodotto a garanzia della qualità Rifornirsi solo presso la rete dei RIVENDITORI AUTORIZZATI ATLAS, sapranno consigliarvi e risolvere

Dettagli

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato 1/5 1. ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: LUC51-1075

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO

I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO Federico Genovesi Pierfrancesco Miniati I FONDAMENTALI DI UN CORRETTO IMPIANTO DI ANCORAGGIO I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale,

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE D A T I G E N E R A L I : Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE Garanzia prodotto Numero massimo utilizzatori Materiale Dispositivo Lunghezza linea Cavo Assorbitore

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Protocollo Pratica Edilizia n... /... ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA L.R. 10.11.2014 n.65, art. 141 c. 13, 14 e 15 D.P.G.R. del 18.12.2013 n 75/R RICHIEDENTE / COMMITTENTE: nome Cognome Residente/con

Dettagli

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Servizi e sistemi certificati anticaduta per ogni tetto d Italia Linea Vita strutturale Soluzioni personalizzate ad alta prestazione Le linee vita HBSecurity

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA -

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - Identificazione dell edificio e dei soggetti coinvolti nella realizzazione dell opera: Edificio sito in: Via O. Bravin 151/B 30023 Comune

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Legge Regionale 3 gennaio 2005, n. 1 - articolo 82, comma 16 Decreto del Presidente della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 75/R Regolamento di attuazione dell articolo

Dettagli

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta SCS Eurotetti Di Sara Lanzoni Azienda specializzata nei sistemi anticaduta Linee vita, parapetti, binari, passerelle, scale di sicurezza e dispositivi di protezione individuale Per una completa sicurezza.

Dettagli

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A FALDA UNICA Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile Copertura composta da una falda a

Dettagli

Sicuri della tua sicurezza

Sicuri della tua sicurezza Sicuri della tua sicurezza CATALOGO PRODOTTI 2014 www.planenlineevita.it Pagina 1 PLANEN LINEE VITA 2000 La linea PLANEN LINEE VITA 2000 A è stata pensata, progettata e realizzata al fine di rispondere

Dettagli

Nieuw! Nuovo! Neu! Söll. Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali.

Nieuw! Nuovo! Neu! Söll. Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali. DISTRIBUTORE AUTORIZZATO Nieuw! Nuovo! Neu! Neu! Söll Sistema anticaduta linea vita orizzontale Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali. Söll Sistema anticaduta

Dettagli

Descrizione Copertura:

Descrizione Copertura: Soluzioni Progettuali scheda SP 22 rev: 22/10/2009 23.14.00 Pagina 1/1 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA PIANA A DUE LIVELLI CASO A) EDIFICIO ESISTENTE Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile

Dettagli

LA SICUREZZA in COPERTURA

LA SICUREZZA in COPERTURA INCONTRI TECNICI Progettazione, tecniche e materiali 08 giugno 2011 LA SICUREZZA in COPERTURA INQUADRAMENTO NORMATIVO Relatori: Ing. Cosimo Chines Ing. Stefano Camoni In collaborazione con Studio Tecnico

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI DISPOSITIVI TEMPORANEI PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI NORMA DI RIFERIMENTO UNI EN 795:2012 DEFINIZIONE TIPO B Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità

Dettagli

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio elevato, i sistemi anticaduta che permettono

Dettagli

ESPERIENZE DI ELABORAZIONI FASCICOLI TECNICI DI MANUTENZIONE AI FINE DELLA SICUREZZA CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL ELABORATO DELLA COPERTURA (E.T.C.

ESPERIENZE DI ELABORAZIONI FASCICOLI TECNICI DI MANUTENZIONE AI FINE DELLA SICUREZZA CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL ELABORATO DELLA COPERTURA (E.T.C. ESPERIENZE DI ELABORAZIONI FASCICOLI TECNICI DI MANUTENZIONE AI FINE DELLA SICUREZZA CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL ELABORATO DELLA COPERTURA (E.T.C.) ESEMPLIFICAZIONE DI E.T.C. SU PROGETTI REALMENTE ESEGUITI,

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione)

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione) Comune di Provincia di (spazio per il protocollo) Al Comune di - Edilizia Privata ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA (art. 4, comma 1 del Regolamento di Attuazione) ELABORATI FASE 1 (art. 6, comma 1/a,b,c

Dettagli

PROGETTISTI ASSOCIATI P.B. 11.03.2013 ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA

PROGETTISTI ASSOCIATI P.B. 11.03.2013 ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA LA COMMITTENZA IL TECNICO PROGETTISTI ASSOCIATI ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA PROGETTO Corso della Vittoria 36-37045 - Legnago (VR) Tel. +39.0442.600726 - Fax +39.0442.626682 proass@progettistiassociati1.191.it

Dettagli

LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale

LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale LAVORI IN QUOTA Soluzioni progettuali rispetto alla normativa regionale VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano - Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Andrea Rossi ARGOMENTI DEFINIZIONI NORMATIVA NAZIONALE,

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA L.R. n. 1 del 03/01/2005 - art. 82 commi 14 e 16 D.P.G.R. n. 62/R del 23/11/2005

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA L.R. n. 1 del 03/01/2005 - art. 82 commi 14 e 16 D.P.G.R. n. 62/R del 23/11/2005 Al Comune di PRATO Servizio Gestione attività edilizia Via Arcivescovo Martini n. 60 59100 PRATO ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA L.R. n. 1 del 03/01/2005 - art. 82 commi 14 e 16 D.P.G.R. n. 62/R del

Dettagli

Costruzione Materiale Elettrico

Costruzione Materiale Elettrico Costruzione Materiale Elettrico ACCESSORI E SUPPORTI PER "TV" E ANTENNE PARABOLICHE INDICE SOSTEGNI PER ANTENNE TV Pali Telescopici Elementi Singoli Pali Sottotetto con curva componibile 6 Pali Sottotetto

Dettagli

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Sicurezza a tutti i livelli. Gamma di prodotti. Safe Post II Safe Post II, utilizzabile come punto di ancoraggio singolo o integrato in

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA Dgr Veneto n. 2774 del 22 settembre 2009 Istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive da predisporre negli edifici per l accesso, il transito e l esecuzione dei

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro La progettazione degli edifici e della sicurezza integrazione del regolamento locale di igiene OBIETTIVO: introdurre

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT PUNTO DI NCORGGIO WCGRE Componente di classe C secondo norma UNI EN 795:2002 Certificati: Certificazione secondo UNI EN 795:2002 Numero operatori: Modello di

Dettagli

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 ARCH. NICOLA BELLENTANI nicolabellentani@alice.it Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 Allegato XVI DPI ASSORBITORI CONNETTORI CORDINI DISPOSITIVI RETRATTILI IMBRACATURE SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI

Dettagli

VITASAFE. Sistema anticaduta

VITASAFE. Sistema anticaduta VITASAFE Sistema anticaduta Normative di riferimento per installazione e utilizzo dei sistemi di protezione contro le cadute dall alto VITASAFE Sicurezza totale su ogni copertura LIBRETTO DI ISTRUZIONI

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA Sistemi di protezione collettivi ed individuali con riferimento alle normative europee UNI EN 13374 e UNI EN 795. I lavori in quota possono esporre

Dettagli

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 Mibos srl Via Molveno, 10 35035 MESTRINO (PD) Tel 049 9070191 Fax 049 9070191 www.mibos.it info@mibos.it

Dettagli

Seminario su linee vita: normative, tecniche e procedure

Seminario su linee vita: normative, tecniche e procedure Seminario su linee vita: normative, tecniche e procedure Fascicolo dell opera (D.Lgs. 81/08 art.91 All. XVI) elaborato tecnico e grafico della copertura relazione tecnica illustrativa fascicolo del sistema

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT CONTROPISTRE ccessori per prodotti della linea 795 Robust 1 2 4 3 in acciaio inox 2 (ISI 304) per il fi ssaggio di punti di ancoraggio tramite sistema ad incravattatura

Dettagli

COMUNE DI PIANCASTAGNAIO

COMUNE DI PIANCASTAGNAIO COMUNE DI PIANCASTAGNAIO MANUTENZIONE STRAORDIANRIA DELL EDIFICIO DENOMINATO RIPARAZIONE LOCOMOTORI/SILOS ALL INTERNO DELLA EX. MINIERA DI MERCURIO DEL SIELE COMUNE DI PIANCASTAGNAIO COMMITTENTE COMUNE

Dettagli

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE TENSOSTRUTTURA IN COMUNE DI FERNO PARCO DI FERNO

PIANO DI MANUTENZIONE TENSOSTRUTTURA IN COMUNE DI FERNO PARCO DI FERNO PIANO DI MANUTENZIONE TENSOSTRUTTURA IN COMUNE DI FERNO PARCO DI FERNO I. INTRODUZIONE Il Piano di manutenzione accompagna l opera per tutta la sua durata di vita. Trattasi di tensostruttura caratterizzata

Dettagli

LAVORO SULLE COPERTURE

LAVORO SULLE COPERTURE 1 LAVORO SULLE COPERTURE UNI EN 8088 2 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati (definizioni) [UNI 8088] Tipi di coperture [UNI 8088] MANTO DI COPERTURA Per manto di copertura si intende l insieme degli

Dettagli

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI ANTICADUTA SCALA ANTICADUTA SKYTAC Utilizzo: accesso in quota o in profondità. Con pioli o senza per scala esistente, installabile su qualsiasi tipo di struttura (torri, tralicci, edifici, pali). Caratteristiche:

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT PUNTO DI NCORGGIO WDIR Componente di classe 1 secondo norma UNI EN 795:2002 Certificati: Certificazione secondo UNI EN 795:2002 Numero operatori: descrizione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA REGIONE VENETO Delibera della Giunta Regionale n. 2774 del 22 settembre 2009 Istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive da predisporre negli edifici per l accesso,

Dettagli

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF Componente di classe C in acciaio inox A4 (AISI 316) fune predisposta per essere collegata tra terminali di ancoraggio, uno dei quali dotato di riduttore

Dettagli

SOMMARIO DELLA PRESENTAZIONE

SOMMARIO DELLA PRESENTAZIONE LINEE VITA: LA PROGETTAZIONE E L INSTALLAZIONE ing. Massimiliano Granata Coordinatore tecnico area edilizia Romeo Safety Italia srl 1 SOMMARIO DELLA PRESENTAZIONE A. LA NORMATIVA B. LA PROGETTAZIONE C.

Dettagli

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 PERCORSI VERTICALI Scheda: P003 Rev: 11/06/2009 19.55.00 Pagina 1/1 SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 D.P.G.R. Toscana 62/R 05, Artt.3, 8 Dispositivo Interno Esterno Permanente Non Permanente Fig 1 Fig

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa.

Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa. Manuale d uso e manutenzione. Cotto San Michele: più che una copertura, una copertura completa. Indice 1. Linea flessibile orizzontale Dispositivi di ancoraggio in classe C pag. 4 2. Punti di ancoraggio

Dettagli

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario.

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario. Sistemi anticaduta CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO È volontario UNA CADUTA È involontaria E quindi è ammortizzato E quindi non è ammortizzata Buon assorbimento d energia IMPATTO DEBOLE Minimo assorbimento

Dettagli

Indice. 2 L Azienda. 3 Profili in alluminio. 6 Profili in acciaio zincato a fuoco. 9 Staffe per tetti a falda

Indice. 2 L Azienda. 3 Profili in alluminio. 6 Profili in acciaio zincato a fuoco. 9 Staffe per tetti a falda Indice 2 Azienda 3 Profili in alluminio 6 Profili in acciaio zincato a 9 Staffe per tetti a falda Staffe per fissaggio moduli su profili 3 Cavallette e zavorre per tetti piani 5 Staffe per coperture grecate

Dettagli

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio Ing. Salvatore LEANZA 22 Giugno 2012 - Fondazione Ordine degli Ingegneri - Catania UNI EN 795:2002 TITOLO

Dettagli

LINEE VITA Ancoraggi e linee di ancoraggio flessibili orizzontali

LINEE VITA Ancoraggi e linee di ancoraggio flessibili orizzontali Fin Group LINEE VITA Ancoraggi e linee di ancoraggio flessibili orizzontali Prodotti Conformi a UNI EN 795 FIN GROUP S.R.L. Divisione Commerciale Via Sentieri 44 24050 Cividate al Piano (BG) Tel. +39 0363

Dettagli

SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001:2008. Progetto grafico e impaginazione: Dasler comunicazione. Fotografia: Gian Paolo Serna Gianluca Govoni

SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001:2008. Progetto grafico e impaginazione: Dasler comunicazione. Fotografia: Gian Paolo Serna Gianluca Govoni SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001:2008 Progetto grafico e impaginazione: Dasler comunicazione Fotografia: Gian Paolo Serna Gianluca Govoni Stampa: Tipografia Asolana Le immagini, le descrizioni,

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Dispositivi di sicurezza Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio

Dettagli

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA CINTURE DI POSIZIONAMENTO Pag. 37 IMBRAGATURA ANTICADUTA Pag. 38 CORDINO DI ANCORAGGIO E ACCESSORI Pag. 323 ASSORBITORI DI ENERGIA E ANTICADUTA Pag. 324 FUNE ANTICADUTA Pag.

Dettagli

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione Scheda progettisti Kit Linea Vita Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione 0505 Manutenzione 4 1/anno C certificato UNI EN 795:2002 Distanza max tra i pali

Dettagli

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta RACCOLTA NORME UNI su sistemi e dispositivi anticaduta UNI 8088 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati: Criteri di sicurezza Nella norma sono stabilite le caratteristiche essenziali degli apprestamenti

Dettagli

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta RACCOLTA NORME UNI su sistemi e dispositivi anticaduta UNI 8088 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati: Criteri di sicurezza Nella norma sono stabilite le caratteristiche essenziali degli apprestamenti

Dettagli

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA?

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Presenta SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Con il patrocinio di: Città di GROSSETO Grosseto 4 marzo 2011 1 perché oggi parliamo di linee vita : Le cadute dall alto sono

Dettagli

PALAZZINA B. COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM)

PALAZZINA B. COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM) COMMITTENTE: Sig. Di Quinzio Gabriele - Ranieri Lauretta Strada Monte Calvo 18030 Poggio (IM) OGGETTO: Norme per la prevenzione delle cadute dall'alto nei cantieri edili. Progettazione preliminare di un

Dettagli

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO 2 indice INTRODUZIONE PARAPETTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO PARAPETTO P - STOP ORIZZONTALE configurazioni

Dettagli

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1

VITASAFE. Sistema anticaduta. Part of the MONIER GROUP 1 VITASAFE Sistema anticaduta Part of the MONIER GROUP 1 Sicurezza totale su ogni copertura VITASAFE ELITE SISTEMA IN CLASSE C Linea d ancoraggio SISTEMA IN CLASSE A1 Punti d ancoraggio fisso e girevole

Dettagli

KIT COPPO STAFFA COMPLETO APPLICAZIONE SU TETTI A COPPO MATERIALE: ACCIAIO INOX REGOLAZIONE DA 6 A 12CM IN DUE SENSI KIT COPPO STAFFA FISSA

KIT COPPO STAFFA COMPLETO APPLICAZIONE SU TETTI A COPPO MATERIALE: ACCIAIO INOX REGOLAZIONE DA 6 A 12CM IN DUE SENSI KIT COPPO STAFFA FISSA KIT COPPO STAFFA COMPLETO K100D00 SU TETTI A COPPO MATERIALE: ACCIAIO INOX REGOLAZIONE DA 6 A 12CM IN DUE SENSI ARTICOLO BREVETTATO PECULIARITA : PERMETTE UNA RAPIDA INSTALLAZIONE RIDUCENDO I TEMPI E IL

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI

Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI Manuale d uso e manutenzione TETTI VENTILATI TETTI VENTILATI Indice 1. Linea flessibile orizzontale Dispositivi di ancoraggio in classe C pag. 4 2. Punti di ancoraggio per superfici verticali, orizzontali,

Dettagli

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET

PORTAPALLET 80-115 PORTAPALLET PORTAPALLET 80-115 Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio di prima scelta certificata 3.1 e profilata a freddo con acciaio zincato secondo procedimento SENDZIMIR. La verniciatura viene eseguita

Dettagli

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Le scale di dicurezza con gabbia SVELT sono costruite e progettate secondo le disposizioni della NORMA ITALIANA: Decreto Legislativo n.81 del 9/4/2008

Dettagli

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura Guida Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici energia dalla natura La Gaia Energy offre accurate strutture e vari sistemi di montaggio per pannelli fotovoltaici Strutture e Sistemi di Supporto Veste

Dettagli