La tua sicurezza prima di tutto

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La tua sicurezza prima di tutto"

Transcript

1 La tua sicurezza prima di tutto I

2 II

3 DEFINIZIONI Punto di ancoraggio Punto su un sistema di ancoraggio in cui è previsto il collegamento con il dispositivo di protezione individuale anticaduta. Dispositivo di ancoraggio Assemblaggio di elementi che comprende uno o più punti di ancoraggio mobile possono includere un elemento di fissaggio. E destinato ad essere utilizzato come parte di un sistema di protezione individuale anticaduta, è estraibile dalla struttura ed è destinato ad essere parte del sistema di ancoraggio. Questo dispositivo include elementi di interfaccia e/o un ancoraggi strutturali. Interfaccia Elemento che collega un punto di ancoraggio e/o un dispositivo di ancoraggio all ancoraggio strutturale. Ancoraggio strutturale Elemento o gli elementi che sono progettati per essere utilizzati in combinazione con un sistema di protezione individuale anticaduta e per essere permanentemente incorporato in una struttura. NOTA 1 L ancoraggio strutturale non fa parte del dispositivo di ancoraggio. NOTA 2 Un esempio di ancoraggio strutturale è quando un elemento è saldato o ancorato tramite resina alla struttura. Permanente = quando vengono utilizzati elementi di fissaggio (tipo tasselli, rivetti, viteria, tiranti, resine, ecc.) Fisso = quando viene fissato alla struttura mediante saldatura o inghisaggio Elemento Parte di un componente o di un sottosistema. Corde, cinghie, elementi di attacco, accessori e linee di ancoraggio sono esempi di elementi. I componenti delle linee di ancoraggio flessibili sono ad esempio: fune in metallo, tenditori, elementi terminali, elementi di dissipazione di energia, sistemi di serraggio cavo, elementi intermedi, elementi curvi ed in alcuni casi anche i supporti (tipo pali piastre ecc.) Ancoraggio di estremità Ancoraggio strutturale a ogni estremità di una linea d ancoraggio flessibile. Elemento che può essere collegato direttamente alla struttura di supporto e/o all elemento di interfaccia e/o ancoraggio strutturale Ancoraggio strutturale intermedio Ancoraggio strutturale che può essere necessario come elemento aggiuntivo tra gli ancoraggi strutturali di estremità. Elemento e/o elementi posizionati tra le estremità di una linea flessibile che può essere collegato direttamente alla struttura di supporto o ad ancoraggi strutturali (intermedio, curve, ecc.) Punto di ancoraggio mobile Elemento mobile aggiuntivo montato sulla linea di ancoraggio o sulla rotaia di ancoraggio, a cui si può applicare il dispositivo di protezione individuale. Punto di ancoraggio progettato per percorrere una linea di ancoraggio flessibile o rigida transitando sugli elementi intermedi senza doversi scollegare. Può inoltre avere una funzione di dispositivo di arresto di frizionamento sul cavo della linea flessibile per rallentare o arrestare la traslazione sul cavo determinato dalla deformazione e con seguente allungamento del cavo al momento dell arresto della caduta. Linea di ancoraggio flessibile Linea flessibile tra ancoraggi strutturali a cui si può applicare il dispositivo di protezione individuale. Una linea flessibile può essere realizzata con cavo (fune metallica), fibra di corda, o cinghia. Una linea flessibile può essere dotata di punto di ancoraggio mobile. Rotaia di ancoraggio o Linea di ancoraggio rigida Linea rigida tra ancoraggi strutturali a cui si può applicare il dispositivo di protezione individuale. Linea rigida a cui ci si può collegare direttamente o con un punto di ancoraggio mobile. Elementi di fissaggio Elementi utilizzati per il fissaggio alla struttura di supporto dei dispositivi di ancoraggio strutturali. Esempio: ancoraggi, tasselli, rivetti, viteria ecc. Ancoraggio strutturale di soccorso Dispositivo di ancoraggio strutturale destinato all impiego della procedura di recupero Punto di deviazione caduta Dispositivo di ancoraggio strutturale destinato all impiego per l eliminazione o riduzione dell effetto pendolo Sistema di ancoraggio Sistema destinato ad essere utilizzato come parte di un personale sistema di protezione anticaduta che incorpora un punto di ancoraggio e/o un dispositivo di ancoraggio e/o di un elemento e/o un elemento di fissaggio e/o ancoraggio strutturale 1

4 NORMATIVE DI RIFERIMENTO UNI EN UNI EN 353/ UNI EN 353/ UNI EN UNI EN UNI EN UNI EN UNI EN UNI EN UNI EN UNI EN 1263/1/2 Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Dispositivi di discesa. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Dispositivi anticaduto di tipo guidato comprendenti linee di ancoraggio rigido. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Dispositivi anticaduto di tipo guidato comprendenti linee di ancoraggio flessibile. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Cordini. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Assorbitori di energia. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Dispositivi di tipo retrattile. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Imbragature per il corpo. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Connettori. Dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall alto. Sistemi individuali per la protezione contro le cadute. Protezione contro le cadute dall alto. Dispositivi di ancoraggio requisiti a prove. Reti di sicurezza. UNI EN ISO 14122/2 Sicurezza del macchinario mezzo di accesso permanenti piattaforme di lavoro e corridoio di passaggio. UNI EN ISO 14122/3 UNI EN D.LGS D.LGS Sicurezza del macchinario mezzi di accesso permanenti, scale, scale a castello e parapetti. Sistemi temporanei di protezione dei bordi. Testo unico sulla sicurezza. Correttivo testo unico sulla sicurezza. 2

5 La sicurezza che salva la vita PASSIONE E DEDIZIONE La nuova linea di prodotti Sisa è frutto della passione per il lavoro a cui da diversi anni ci dedichiamo, per garantire al meglio la sicurezza del lavoro in quota, con la realizzazione di articoli altamente sicuri, testati e garantiti secondo ogni normativa europea vigente. UNA SQUADRA UNITA Per raggiungere gli obiettivi aziendali che ci siamo prefissati, abbiamo all interno del nostro organico il migliore team di esperti presente sul mercato, un personale altamente qualificato, sottoposto ad aggiornamento periodico, in grado di soddisfare ogni richiesta del cliente, anche le più particolari, grazie al lavoro di squadra, professionale ed efficiente. FILOSOFIA AZIENDALE La nostra azienda si è prefissata l obiettivo di essere un valido e sicuro sostegno per tutti coloro che devono installare dispositivi di ancoraggio per qualsiasi applicazione spaziando dal campo civile a quello industriale, per questo oltre alla fornitura del prodotto da utilizzare, siamo anche progettisti degli impianti e forniamo una consulenza a 360 tenendo conto delle particolarità di ogni progetto. PRODOTTO I nostri prodotti, oltre ad essere assolutamente sicuri e testati, sono certificati secondo le più alte normative europee ed in base a queste periodicamente aggiornati, i prezzi sono estremamente competitivi, seguendo le esigenze del mercato attuale. I nostri prodotti vengono forniti con relativi manuali di utilizzo, montaggio e manutenzione, ed i venditori vengono istruiti sull utilizzo di ogni singolo articolo. SICUREZZA Ci riteniamo in dovere di educare i nostri partner alla sicurezza del lavoro in quota, ancora troppo spesso sottovalutato, offrendo dei corsi con professionisti, in grado di spiegare ogni passaggio, ogni elemento da utilizzare, per rendere la vita del lavoratore il più sicura possibile. 3

6 Accessori per ancoraggio classe A1, A2 La classe A1 comprende ancoraggi strutturali progettati per essere fissati a superfici verticali, orizzontali ed inclinate. COD. 2STAFFE0901 COD. 2STAFFE0900 Punto d ancoraggio Fisso CLASSE A1 Materiale: Acciaio inox Punto di ancoraggio per la realizzazione di un sistema anticaduta su superfici di sviluppo limitato. Limitare l effetto pendolo dell operatore. Creare percorsi di accesso. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione COD. 2STAFFE0950 Kit girevole per pali CLASSE A1 Materiale: Acciaio inox 4 Punto di ancoraggio a Norma UNI EN 795 Classe A1 con testa girevole a 360 rispetto all asse verticale. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione

7 La classe A2 comprende ancoraggi strutturali progettati per la realizzazione di un sistema anticaduta su coperture inclinate. Limitare l effetto pendolo dell operatore e creare percorsi di accesso. COD. 2STAFFE0101 COD. 2STAFFE0103 Punto d ancoraggio Fisso tipo coppo CLASSE A2 Lunghezza totale 500mm /inox Punto d ancoraggio Fisso tipo tegola CLASSE A2 Lunghezza totale 500mm /inox COD. 2STAFFE0102 COD. 2STAFAC0111 Punto d ancoraggio Fisso tipo lamery CLASSE A2 Lunghezza totale 432mm /inox Punto d ancoraggio Fisso tipo cordino CLASSE A2 Lunghezza totale 700mm Materiale: Acciaio inox 5

8 COD. 2STAFFE Distanziatore componibile altezze da mm 65 a mm 240. Componente del sistema di ancoraggio per il fissaggio di punti di ancoraggio in classe A1 a A2, progettato per distanziare in altezza il punto di ancoraggio rispetto al punto di fissaggio. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione. COD. 2STAFFE0220 Deviatore zincato Componente del sistema di ancoraggio per il fissaggio di punti di ancoraggio in classe A1 e A2, progettato per posizionare i dispositivi di ancoraggio nel punto desiderato rispetto al punto di fissaggio. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione. COD. 2STAFFE0309 Piastra per fiss. su laterocemento da 50 mm 6 Componente del sistema di ancoraggio per il fissaggio di punti di ancoraggio in classe A1 e A2, progettato per installare un punto di ancoraggio su un getto in calcestruzzo RCK 250 di spessore minimo 50 mm, con maglia di rete elettrosaldata. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione.

9 COD. 2STAFFE0306 Kit per incravattare staffa Classe A2 Lungh. 315mm, largh. 50mm, H. variabile. Ancoraggio strutturale per il collegamento a strutture che non permettono il fissaggio diretto con altri sistemi di punti d ancoraggio a norma UNI EN 795 di Classe A1 e A2. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle istruzioni riportate sul manuale di installazione. COD. 2STAFFE0311 Distanziatore altezza 500 mm Base 250mmx80mm, Acciaio inox Ancoraggio strutturale per il collegamento di punti d ancoraggio a norma UNI EN 795 di Classe A1, progettato per distanziare in altezza il punto di ancoraggio rispetto al punto di fissaggio. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle sitruzioni riportate sul manuale di installazione. COD. 2STAFFE0312 Deviatore per fiss. sopra isolante Materiale: Acciaio Zincato, polipropilene Componente del sistema di ancoraggio per il fissaggio di punti di ancoraggio in classe A1 e A2, progettato per posizionare i dispositivi di ancoraggio sopra una lastra di isolamento nel punto desiderato rispetto al punto di fissaggio. Per i fissaggi attenersi scrupolosamente alle sitruzioni riportate sul manuale di installazione. 7

10 COD. VARIANTI COLORE: COD. 2STAFFE0450 col. TESTA DI MORO COD. 2STAFFE0451 col. BIANCO GRIGIO COD. 2STAFFE0452 col. ROSSO SIENA Supporto per ancoraggio classe A1 vari colori COD. 2STAFFE0453 col. VERDE RAL 6005 COD. 2STAFFE0454 col. TEGOLA 8

11 COD. 2STAFFE4100 COD. 2STAFFE4102 Kit supp. monofalda lamiere passo onda 200 / 340 mm con ancoraggio fisso A1 Materiale: Acciaio inox Kit supp. su pannello a tegola monofalda con ancoraggio fisso classe A1 Materiale: Acciaio inox COD. 2STAFFE0401 Kit supp. monofalda lamiere passo onda 350/500 mm con ancoraggio fisso classe A1 Materiale: Acciaio inox Elenco kit supporto disponibili COD. 2STAFFE4100 Kit supporto metal line monofalda passo 200/340 + A1 COD. 2STAFFE4101 Kit supporto metal line monofalda passo 350/500 + A1 COD. 2STAFFE4102 Kit supporto metal line monofalda a tegola + A1 COD. 2STAFFE4103 Kit supporto metal line monofalda lamiera grecata 36 h 28 passo A1 COD. 2STAFFE4104 Kit supporto metal line monofalda lamiera grecata 28 h 20 passo 75 + A1 COD. 2STAFFE4105 Kit supporto metal line monofalda lamiera Coverib + A1 COD. 2STAFFE4106 Kit supporto metal line monofalda lamiera grecata minisched. + A1 9

12 COD. 2STAFFE0314 COD. 2STAFFE0315 Contropiastra per supporto ancoraggio fisso classe A1 su pannello sandwich doppia lamiera A1 su pannello sandwich doppia lamiera Contropiastra per supporto ancoraggio fisso classe A1 su arcarecci 10

13 Ancoraggi in classe C Linea di Ancoraggio TopLine Caratteristiche Protezione per il lavoro contemporaneo di tre operatori Distanza massima tra due ancoraggio: 20 m (da un estremità a un intermedio o tra due intermedi) Gli elementi sono tutti in Acciaio Inox AISI 316 Nella confezione viene allegato un manuale contenente: Uso e manutenzione Dichiarazione di conformità Certificazione dei prodotti Progetto del fabbricante Relazione di calcolo degli elementi di fissaggio (in funzione del supporto utilizzato) Istruzioni di montaggio Punti di forza Viene progettata e realizzata con un numero ridotto di componenti per evitare errori di montaggio e facilitarne l assemblaggio. Può essere installata in diverse configurazioni per l applicazione su pareti, coperture e soffitti. E stata concepita con la tecnologia di deformabilità per assorbire l energia in caso di caduta. L energia viene assorbita dagli elementi della linea e preserva quindi la struttura sulla quale è stata installata. Si può configurare sia con linee dritte che con linee curve oltre alla possibilità di evitare eventuali ostacoli. Il concetto degli elementi intermedi consente agli utilizzatori di percorrere liberamente lungo tutta la linea di ancoraggio senza doversi sganciare. Tutti i componenti della linea di ancoraggio sono garantiti per 10 anni. 11

14 Accessori COD. 2SISALN0006 per ancoraggi in classe C Coppia di ancoraggi di testa per passante inox Materiale: Acciaio inox COD. 2SISALN0007 COD. 2SISALN0008 Coppia di ancoraggi di testa del paletto Materiale: Acciaio inox Coppia di ancoraggi di testa fissaggio diretto a muro Materiale: Acciaio inox COD. 2SISALN0009 COD. 2SISALN0003 Supporto di testa a parete in luce Materiale: Acciaio inox Passante intermedio Materiale: alluminio 12

15 COD. 2SISALN0004 COD. 2SISALN0010 Passante intermedio inox per carrello Materiale: acciaio inox Modulo d angolo per paletto Materiale: Acciaio inox, alluminio COD. 2SISALN0012 COD. 2SISALN0011 Modulo d angolo a parete esterno Materiale: Acciaio inox, alluminio Modulo d angolo a parete interno Materiale: Acciaio inox, alluminio COD. 2SISALN3000 COD. 2SISALN0014 Composizione Kit TopLine: - assorbitore d energia - tenditore con controllo di tensionamento - kit morsetti e redancia - sigilllo anti manomissione - targhetta identificativa assorbitore di energia Materiale: Acciaio Inox tenditore con controllo di tensionamento e indicatore di caduta Materiale: Acciaio Inox Carrello inox estraibile per classe C Materiale: Acciaio inox 13

16 COD. 2PALOZN0004 COD. 2PALOZN0003 Palo diritto h. 200 mm Dimensione base 180x180mm Palo diritto h. 300 mm Dimensione base 180x180mm COD. 2PALOZN0002 COD. 2PALOZN0001 Palo diritto h. 400 mm Dimensione base 220x220mm Palo diritto h. 500 mm Dimensione base 220x220mm /inox COD. 2PALOZN0007 COD. 2PALOZN0010 Palo diritto h. 700 mm Dimensione base 250x250mm Palo diritto h mm Dimensione base 250x250mm 14

17 COD. 2PALOZN0207 COD. 2PALOZN0011 Palo doppia incl. con fiss. diretto su trave in legno/c.a. h.500 mm Dimensione base 250x160mm /inox Palo piano con fiss. diretto su trave in legno/c.a. h.500 mm Dimensione base 250x160mm /inox COD. 2PALOZN0205 COD. 2PALOZN0206 Palo doppia incl. h. 400 mm Dimensione base 220x300mm Palo doppia incl. h. 500 mm Dimensione base 220x300mm /inox COD. 2PALOZN0100 COD. 2PALOZN0310 Palo incl. h. 500 mm Dimensione base 220x220mm /inox Palo diritto h. 150 mm Dimensione base 180x150mm 15

18 COD. 2PALOZN COD. 2PALOZN0400 Palo per fiss. a parete h. 400mm/ 500mm Dimensione piastra 220x220mm Palo da getto h. 400 mm utile COD. 2PALOZN COD. 2PALOZN Palo tirantato con funi h. massima 2000 mm /inox Palo tirantato con getto h. massima 2000/3000 mm /inox - su richiesta tutti i supporti sopra indicati possono essere forniti anche in ACCIAIO INOX 16

19 COD. 2PALOZN5006 COD. 2PALOZN5012 Kit doppio per incravattare palo Angolari 50x50 mm, sp. 5 mm, lungh. 400 mm. Viteria: Acciaio 8.8 kit semplice per incravattare palo Angolari 50x50 mm, sp. 5 mm, lungh. 400 mm. Viteria: Acciaio 8.8 COD. 2PALOZN5022 COD. 2PALOZN5000 Kit per fiss. palo su travetti (legno/c.a.) Lunghezza 1200/1500 mm Kit per fiss. palo su travetti (legno/c.a.) Lunghezza 800 mm 17

20 COD. 2PALOZN5010 COD. 2PALOZN5024 Contropiastra dim. 120x120 mm, sp 10mm Viteria: Acciaio 8.8 Contropiastra dim. 180x180 mm sp 10mm Viteria: Acciaio 8.8 COD. 2PALOZN5002 COD. 2PALOZN5015 Contropiastra dim. 220x220 mm sp 10mm Viteria: Acciaio 8.8 Contropiastra dim. 250x250 mm sp 10mm Viteria: Acciaio su richiesta le piastre sopra indicate possono essere fornite anche in ACCIAIO INOX 18

21 Ancoraggi in classe C con fissaggi su lamiera Linea di Ancoraggio Metal line Caratteristiche Tecniche Peso: paletto 3 Kg) base 3,5 Kg Dimensione paletto: altezza 210 mm (81/4 ) diam. 100 mm (4 ) Livello d attivazione: 4kN (880 lbs) Soglia di assorbimento: 6kN (1320 lbf) Corsa max: 500 mm (20 ) Viteria: M12 (1/2 ) tipo AISI 316 (mini: A4 70) Metodo di fissaggio: rivetti in alluminio Temperatura di esercizio: da -40 C a +60 C (-40 F a 140 F) Controllo: individuale ISO 9001 Marcatura: numero di lotto _ mese/anno di fabbricazione Longevita: > 10 anni in un ambiente normale (verifica annuale consigliata) 19

22 cod. 2SISALN4000 Kit supporto con ammortizzatore e supporto tenditore Metal line Materiale: Acciaio inox cod. 2SISALN4001 cod. 2SISALN4002 Supporto con pas intermedio Metal line Materiale: Acciaio inox e alluminio Supporto con pas intermedio passante Metal line Materiale: Acciaio inox COD. 2SISALN4100 COD. 2SISALN4101 Kit supporto Metal line monofalda lamiere passo 200/340 mm Materiale: Acciaio inox Kit supporto Metal line monofalda lamiere passo 350/500 mm Materiale: Acciaio inox 20

23 COD. 2SISALN4102 Kit supporto Metal line su pannello a tegola monofalda Materiale: Acciaio inox Elenco kit supporto disponibili COD. 2SISALN4100 Kit supporto metal line monofalda passo 200/340 cod. 2sisaln4101 Kit supporto metal line monofalda passo 350/500 cod. 2sisaln4102 Kit supporto metal line monofalda a tegola cod. 2sisaln4103 Kit supporto metal line monofalda lamiera grecata 36 h 28 passo 112 cod. 2sisaln4104 Kit supporto metal line lamiera grecata 28 h 20 passo 75 cod. 2sisaln4105 Kit supporto metal line monofalda lamiera Coverib cod. 2sisaln4106 Kit supporto metal line monofalda lamiera grecata minisched. COD. 2SISALN0014 COD. 2SISALN4203 Carrello inox estraibile per classe C Materiale: Acciaio inox Kit pinze + supporto per lamiera onda tonda (KALZIP) Lungh. 60mm, Largh. 65mm, H. 85mm Materiale: alluminio COD. 2SISALN4204 COD. 2SISALN4200 Kit pinze + supporto per SINTECH 530 Materiale: Alluminio Kit pinze + supporto per lamiera Riverclack Lungh. 60mm, kargh. 65mm, H. 85mm Materiale: alluminio 21

24 Le norme vigenti in materia di sicurezza, come ad esempio il D.Lgs.81/2008, invitano gli addetti ai lavori a preferire, dove possibile, le misure di protezione collettiva rispetto a quelle di protezione individuale, in particolar modo su edifici pubblici (scuole, ospedali, musei, ecc...) e comunque in tutte quelle situazioni dove non è possibile impedire l accesso ai luoghi in cui esiste pericolo di caduta. Fanno parte dei sistemi anticaduta di protezione collettiva i parapetti e le passerelle. Parapetti fissi e recrinabili con contrappeso La Linea Parapetti SISA è stata progettata per essere installata su ogni tipo di copertura e per realizzare Sistemi di Protezione Collettiva. I Sistemi di Protezione Collettiva, contro le cadute dall alto, sono da preferire ai dispositivi di ancoraggio e vanno utilizzati con i Dispositivi di Protezione Industriale. I Parapetti possono essere installati in molteplici configurazioni, fissati su superfici piane o a parete, oppure in appoggio sulla copertura co l applicazione di appositi contrappesi. Gli elementi che compongono il Sistema sono realizzati con profili estrusi in lega di alluminio, elementi di giunzione pressofusi in lega di alluminio, supporti e bulloneria in acciaio inox. L utilizzo di questi materiali ci consente di ottenere un prodotto con una eccellente resistenza alla corrosione. La modularità degli elementi, ci consente inoltre di predisporre quanto richiesto e di effettuare la spedizione in tempi rapidi. La linea parapetti è stata progettata e risponde ai requisiti della Norma UNI-EN relativa ai parapetti permanenti. Il parapetto deve sostenere un carico minimo di servizio Fmin=300N/m* applicato orizzzontalmente alla sommità del montante e nei punti meno favorevoli lungo il corrimano. La deflessione massima verificata durante il carico non deve superare i 30 mm. * Da moltiplicare per la distanza, in metri, fra gli assi di due montanti successivi. Altezza minima mm Massima altezza libera tra i correnti mm altezza minima della fascia di fermo al piede mm COD. AFPVMD0300/1100 COD. AFPVMD0300/1100 Parapetto Classe A in alluminio fissaggio a pavimento montante dritto Le ultime quattro cifre del codice corrispondono all altezza del parapetto, da 0300 a 1100 passo 100 Parapetto Classe A in alluminio fissaggio a pavimento montante inclinato Le ultime quattro cifre del codice corrispondono all altezza del parapetto, da 0300 a 1100 passo

25 COD. AFPRMD0200/0900 COD. AFPRMI0200/0900 Parapetto Classe A in alluminio fissaggio a parete montante dritto Le ultime quattro cifre del codice corrispondono all altezza del parapetto, da 0200 a 900 passo 100 Parapetto Classe A in alluminio fissaggio a parete montante inclinato Le ultime quattro cifre del codice corrispondono all altezza del parapetto, da 0200 a 0900 passo 100 COD. AFCPMD1100 Parapetto Classe A con contrappeso Montante dritto altezza mm, nelle due varianti: - lunga (interasse mm con contrappesi da 25 kg) - corta (interasse mm con contrappesi da 50 kg) COD. AFCPMI1100 Parapetto Classe A con contrappeso Montante inclinato altezza mm, nelle due varianti: - lunga (interasse mm con contrappesi da 25 kg) - corta (interasse mm con contrappesi da 50 kg) 23

26 Sistema scale secondo SISA Le Scale Le scale sono realizzate con moduli in alluminio completi di montanti ver ticali e pioli antiscivolo. Sono state realizzatediverse tipologie di moduli che, combinati tra loro, possono comporre scale dalle svariate tipologie di configurazione, anche molto complesse. La Gabbia La gabbia è composta da elementi modulari in alluminio concepiti per adattarsi perfettamente alle scale seguendo la logica con la quale queste sono state concepite. Le Staffe Le staffe per il fissaggio a parete sono realizzate in acciaio zincato, di varie dimensioni e lunghezze per spaziare da 150 fino a mm. Componenti e accessori I componenti e gli accessori completano le scale con gabbia, sia per poterle adeguare a tutte le esigenze che per renderle più sicure. anche questi componenti sono realizzati per integrarsi perfettamente al nostro sistema scale. Forniture in Tempi record Dalla conferma d ordine consegnamo in quattro giorni al centro e nord, ed in cinque giorni nel resto d italia, salvo situazioni particolari. Questo perché la modularità del sistema scale secondo sistemi anticaduta consente di prelevare dal magazzino i componenti relativi alle scale definite a disegno. precise procedure e modalità di imballo consentono la consegna dei prodotti in tempi rapidissimi e a basso costo. 24

27 Le nostre scale con gabbia di protezione non sono semplicemente quello che possono sembrare: sono state concepite per rendere più semplice ogni fase, dalla progettazione all installazione, con un occhio particolare alla tempistica e alla spe dizione. Oltre alla sicurezza, ovviamente. MANIGLIONI MODULI SCALE MODULI TERMINALI GABBIA IN KIT PASSERELLE SDOPPIAMENTI PIANI DI RIPOSO STAFFE CHIUSURE 25

28 Passerelle e Antisfondamento L esperienza insegna Per poter accedere in sicurezza agli impianti tecnologici sulle coperture, occorre spesso realizzare passerelle per agevolare il transito dei manutentori, rendendolo appunto più sicuro. abbiamo realizzato alcune passatoie applicabili alle diverse tipologie di coperture, che possono risolvere le molteplici situazioni alle quali ci si può trovar di fronte. L ufficio tecnico risolve siamo in grado di soddisfare le più svariate richieste attraverso il nostro uf ficio tecnico che è in grado di sviluppare passatoie rispondenti ai requisiti di sicurezza da applicare a situazioni specifiche. la produzione delle passatoie avviene mediante assemblaggio e saldatura di profilati in alluminio. Articoli prodotti anche su misura. Sempre nel rispetto delle normative vigenti 26 Materiali: Acciaio inox o alluminio

29 D.P.I. e Accessori Imbracatura TeKet 2 Plus - COD. 2DPILINE1002 Imbracatura a 2 colori con punto di ancoraggio dorsale e cinghia allungabile più punto di ancoraggio esterno. Regolabile sulle cosce. Cintura pettorale, cintura pelvica. Cintura in poliestere, ampiezza 44± 1mm. Cucitura levigata in poliestere ad alta resistenza. Componenti metalliche in acciaio. Argentato in nichel cromo. Peso: 700 gr ± 10% gr. Elemento di presa corpo operatore che garantisce l arresto in sicurezza in caso di caduta e successivo sostegno in sospensione. Imbracatura TeKet 4 Plus - COD. 2DPILINE1003 Imbracatura a 2 colori con punto di ancoraggio dorsale e cinghia allungabile, punto di ancoraggio esterno, cintura di posizionamento con 2 anelli D laterali e altri anelli porta strumenti. Regolabile sulle cosce. Cintura pettorale. Cintura pelvica. Poliestere. Peso g. Elemento di presa del corpo dell operatore che ne garantisce l arresto in condizioni di sicurezza in caso di caduta e il successivo sostegno in sospensione. Permette di lavorare con entrambe le mani libere. 27

30 Kit Anticaduta Professional COD. 2DPILINE0102 Assorbitore di energia con corda statica e moschettoni. Lunghezza totale 180 cm, lunghezza dell assorbitore 34 cm, Lunghezza della corda: 120 cm, Ø12mm. Moschettone in acciaio con chiusura a vite, moschettone in acciaio apertura 50mm. Elemento di collegamento tra l imbragatura per il corpo e un adatto punto di ancoraggio, sia fisso che scorrevole su guide rigide o flessibili. Limita a 6Kn la forza che agisce su l attacco di un imbragatura in un arresto caduta. Imbracatura a 2 colori con punto di ancoraggio dorsale e cinghia allungabile più punto di ancoraggio esterno. Regolabile sulle cosce. Cintura pettorale, cintura pelvica. Cintura in poliestere, ampiezza 44± 1mm. Cucitura levigata in poliestere ad alta resistenza. Componenti metalliche in acciaio. Argentato in nichel cromo. Peso: 700 gr ± 10% gr. Elemento di presa corpo operatore che garantisce l arresto in sicurezza in caso di caduta e successivo sostegno in sospensione. Le ultime due cifre del codice corrispondono alla lunghezza della fune in metri Dispositivo anticaduta scorrevole su corda statica da Ø10,5-13mm. La sua configurazione permette un ottima circolazione dell anticaduta sulla corda con blocco immediato in caso di caduta. Dispositivo estraibile che permette di montare e smontare l apparecchio in qualsiasi sezione della corda. Disponibile con fune da 10, 20, 30, 40, 50 m. Materiale: alluminio ad alta resistenza, Peso: 184 gr, Dimensioni: 85x64x26. Dispositivo anticaduta di tipo guidato si muove lungo una linea di ancoraggio, accompagna l utilizzatore senza la necessità di regolazione manuale durante i cambiamenti di posizione verso l alto o verso il basso e, in caso di caduta, si blocca automaticamente sulla linea di ancoraggio. Fune con moschettone in alluminio. Connettore in alluminio. Creazione di una linea di ancoraggio flessibile applicabile ad un punto di ancoraggio posto in alto tramite una pertica. 28

31 Corda Regolabile Statica Teket COD. 2DPILINE1202 Corda di posizionamento regolabile. Estremità della corda divise e coperte con proteggi cavi in plastica resistenti all abrasione. La corda è conforme alla ISO 1140, è composta da tre trecce delle quali quella verde indica la degradazione del materiale. Realizzato in acciaio ad alta resistenza, argentato con nikel per una migliore rifinitura e protezione contro la corrosione. Lunghezza corda modificabile tramite anello max 2 m, Ø12 mm. Elemento regolabile di collegamento tra l imbragatura per il corpo e un punto di ancoraggio adeguato, utilizzabile come elemento per il posizionamento sul lavoro e/o come cordino di trattenuta. Per il collegamento utilizzare connettori rif. EN 355: I cordini di posizionamento e/o trattenuta non possono essere utilizzati come componenti Man Stop Statico Teket COD. 2DPILINE1203 Corda di posizionamento statica. Un moschettone in acciaio con chiusura filettata,un moschettone in acciaio con chiusura automatica. Lunghezza: 2 m con tenditore, Ø 12 mm. Elemento regolabile di collegamento tra l imbragatura per il corpo e un punto di ancoraggio adeguato utilizzabile per il posizionamento sul lavoro come cordino di trattenuta. Per il collegamento utilizzare connettori rif. EN 355: I cordini di posizionamento e/o trattenuta non possono essere utilizzati come componenti di un sistema di arresto caduta. Assorbitore Corda Statica Teket COD. 2DPILINE1206 Assorbitore di energia con corda statica e moschettoni. Lunghezza totale: 152 cm, lunghezza dell assorbitore: 34 cm, Lunghezza della corda 95 cm, Ø12mm. Moschettone in acciaio con chiusura filettata, moschettone in acciaio apertura 50mm. Elemento di collegamento tra l imbracatura per il corpo e un adatto punto di ancoraggio, sia fisso che scorrevole su guide rigide o flessibili. Limita a 6Kn la forza che agisce su l attacco di un imbragatura in un arresto caduta. Assorbitore Fettuccia Elastica Teket COD. 2DPILINE1208 Assorbitore di energia con fettuccia elastica allungabile.blunghezza totale: 2m, materiale: poliestere. Un moschettone di acciaio automatico, un moschettone di ulluminio con apertura 60mm. Elemento di collegamento tra l imbragatura per il corpo e un adatto punto di ancoraggio, sia fisso che scorrevole su guide rigide o flessibili. Limita a 6Kn la forza che agisce su l attacco di un imbracatura in un arresto caduta. Assorbitore Elastico con Biforcazione Teket COD. 2DPILINE1209 Assorbitore di energia con corda statica e moschettoni. Lunghezza totale: 152 cm, lunghezza dell assorbitore: 34 cm, Lunghezza della corda 95 cm, Ø12mm. Moschettone in acciaio con chiusura filettata, moschettone in acciaio apertura 50mm. Elemento di collegamento tra l imbracatura per il corpo e un adatto punto di ancoraggio, sia fisso che scorrevole su guide rigide o flessibili. Limita a 6Kn la forza che agisce su l attacco di un imbragatura in un arresto caduta. 29

32 Anticaduta Teket mini RP203 fisso COD. 2DPILINE3004 Dispositivo di arresto caduta a recupero automatico. Lunghezza cavo: 3.3 m, peso: 1.1Kg. Assorbitore di energia integrato, carter in alluminio. Dotato di un moschettone di acciaio con chiusura filettata nella parte superiore e un moschettone automatico girevole nella parte inferiore. Consente, collegato ad un sistema anticaduta di arrestare la caduta del lavoratore. Anticaduta Teket Block COD. 2DPILINE Le ultime due cifre del codice corrispondono alla lunghezza della fune in metri Dispositivo di arresto caduta con recupero automatico. Carter sintetico. Meccanismo con freno di forza centrifuga. Dotato di un moschettone d acciaio con chiusura filettata nella parte superiore e un moschettone automatico girevole nella parte inferiore. Disponibile con fune da 7,5, 10, 15, 20 m. Sul sito la Tabella dimensionale completa. Collegato ad un sistema anticaduta, consente di arrestare la caduta del lavoratore. Uso verticale per persone fino a 136 Kg, il dispositivo non è adatto per un impiego in cui l utilizzatore debba determinare durante la sua attività un inclinazione del cordino maggiore di 40. Anticaduta Teket mini RP209 estraibile COD. 2DPILINE Le ultime due cifre del codice corrispondono alla lunghezza della fune in metri Dispositivo anticaduta scorrevole su corda statica da Ø10,5-13mm. La sua configurazione permette un ottima circolazione dell anticaduta sulla corda con blocco immediato in caso di caduta. Dispositivo estraibile che permette di montare e smontare l apparecchio in qualsiasi sezione della corda. Disponibile con fune da 10, 20, 30, 40, 50 m. Materiale: alluminio ad alta resistenza, Peso: 184 gr, Dimensioni: 85x64x26. Dispositivo anticaduta di tipo guidato si muove lungo una linea di ancoraggio, accompagna l utilizzatore senza la necessità di regolazione manuale durante i cambiamenti di posizione verso l alto o verso il basso e, in caso di caduta, si blocca automaticamente sulla linea di ancoraggio. Fune con moschettone in alluminio. Connettore in alluminio. Creazione di una linea di ancoraggio flessibile applicabile ad un punto di ancoraggio posto in alto tramite una pertica. Moschettoni Teket COD. 2DPILINE1400 Moschettoni Teket COD. 2DPILINE1401 Moschettoni Teket COD. 2DPILINE1403 Moschettone in acciaio con chiusura filettata realizzato con finitura dorata al posto del tradizionale argento che offre una maggiore resistenza alla corrosione. Apertura 18 mm, moschettone di forma ovale fabbricato in metallo di Ø 10 cm. Peso: 174 gr. Resistenza statica 23 kn. Elemento di collegamento componente di un sistema. 30 Moschettone in acciaio con chiusura automatica realizzato con finitura dorata al posto del tradizionale argento che offre una maggiore resistenza alla corrosione. Apertura 18 mm, Peso: 236 gr. Resistenza statica 23 kn. Elemento di collegamento o componente di un sistema. Moschettone ultraleggero in alluminio con chiusura filettata. Apertura 16 mm, Peso: 65 gr. Resistenza statica 22 kn. Elemento di collegamento o componente di un sistema.

33 Sistema di Fissaggio di Sicurezza Teket COD. 2DPILINE1310 Ancoraggio di sicurezza portatile. Dim.: 1.415x150x100 mm. apertura variabile da 350 mm a 1400 mm. Peso: 6,9 Kg. materiale: acciaio zincato. Può essere usato in fori di sicurezza di dimensioni da 350 a 1240 mm. utilizzabile da un lavoratore per volta. Elemento per la creazione di un ancoraggio di sicurezza per un operatore da montare Fettuccia Ancoraggio da 60 cm COD. 2DPILINE Cinta di sicurezza. Spessore 20 mm, lunghezza 60 cm (2DPI- LINE1301) e 120 cm (2DPILI- NE1302). Materiale: poliammide. Utilizzabile come punto di ancoraggio o come componente di un sistema anticaduta. Gli ancoraggi a cravatta devono avere lunghezza sufficiente in maniera da far formare ai due lati della fune di ancoraggio, che partono dalla fune di sicurezza e abbracciano la struttura, un angolo non maggiore di 120. Progettata per essere trasportata e installata dall utilizzatore finale e rimossa Linee di Vita Temporale Teket 2 Operai 20 m COD. 2DPILINE1311 Casco Safety Star COD. 2DPILINE1101 Linea di ancoraggio flessibile orizzontale temporanea. Realizzato con cinghia in poliestere di 44 mm, comprende un tenditore e due moschettoni. Certificata per l utilizzo di due operai contemporaneamente. Regolabile da 5 a 20 m con sezioni dai 3, 10, 20 m. Fare riferimento alla tabella sul sito Disegnata per essere utilizzata come linea di ancoraggio portatile in situazioni in cui ne manca una fissa. Progettata per essere trasportata e installata dall utilizzatore finale e rimossa a fine lavoro senza l impiego di attrezzi o processi speciali. Casco standard con sottogola. Struttura interna in nylon fissata mediante rivetti. Regolazione semplice, rapida ed efficiente. Regolabile nel mento grazie ai cinturini in poliammide. Sistema di aerazione mediante fori di ventilazione laterali (include sottogola). Peso 438 g. Protezione del capo. Casco Style 3000 HC 315 Ventilato COD. 2DPILINE1102 Elmetto standard. Materiali: calotta in polietilene ad alta densità e supporto in terylene HDPE con regolazione a rotella con otto punti di fissaggio e banda antisudorale. Peso 310 g. Protezione del capo. 31

34 note 32

35

36 Via Palazzolo, Capriolo (BS) Tel Fax Via Provinciale, Urgnano (BG) Tel Fax

Parapetti fissi e recrinabili con contrappeso

Parapetti fissi e recrinabili con contrappeso Le norme vigenti in materia di sicurezza, come ad esempio il D.Lgs.81/2008, invitano gli addetti ai lavori a preferire, dove possibile, le misure di protezione collettiva rispetto a quelle di protezione

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI DISPOSITIVI TEMPORANEI PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI NORMA DI RIFERIMENTO UNI EN 795:2012 DEFINIZIONE TIPO B Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA CINTURE DI POSIZIONAMENTO Pag. 37 IMBRAGATURA ANTICADUTA Pag. 38 CORDINO DI ANCORAGGIO E ACCESSORI Pag. 323 ASSORBITORI DI ENERGIA E ANTICADUTA Pag. 324 FUNE ANTICADUTA Pag.

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA DISPOSITIVI 3 Normative EN Anticaduta La base di un sistema individuale di protezione anticaduta Punto di ancoraggio e connettore Punto di ancoraggio: punto in cui il sistema di protezione anticaduta è

Dettagli

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361

AB01 AB05 AB02 AB03 EN 361 EN 358 EN 361 EN 358 EN 361 ANTICADUTA 168 AB01 AB05 Cintura di posizionamento in poliammide 45 mm con schienalino termoformato 2 ancoraggi laterali a "D" in acciaio saldato Munita di 2 anelli di servizio con passante scorrevole

Dettagli

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE

SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE SINTESI NORMA UNI EN 795:2002 DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO ANTICADUTA DALL ALTO PER LE COPERTURE I DISPOSITIVI ANTICADUTA DALLE COPERTURE SONO SOTTOPOSTI ALLA NORMA UNI EN 795:2002 La norma UNI EN 795:2002

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag.

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag. PRODOTTI SOSTEGNI GENERICI... pag. 4 PALI TELESCOPICI... pag. 5 PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5 PIASTRA A PARETE... pag. 5 DOPPIA PIASTRA REGOLABILE... pag. 8 GANCIO ANTIPENDOLO E ANCORAGGIO...

Dettagli

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione

Kit Linea Vita. Scheda progettisti. Kit Linea Vita. Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione Scheda progettisti Kit Linea Vita Verifica del fissaggio Disegno piastre base Calcolo dell altezza minima d installazione 0505 Manutenzione 4 1/anno C certificato UNI EN 795:2002 Distanza max tra i pali

Dettagli

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) MASTER SICUREZZA Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) Alessandro Cauduro Creazzo 1 luglio 2010 DPI Anticaduta Generalità I dispositivi di protezione individuale (DPI) sono:

Dettagli

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI

ANTICADUTA GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE ATEX GUIDA RIGIDA ORIZZONTALE SISTEMI RIGIDI E SU FUNE CERTIFICATI PER SPAZI INCLINATI ANTICADUTA SCALA ANTICADUTA SKYTAC Utilizzo: accesso in quota o in profondità. Con pioli o senza per scala esistente, installabile su qualsiasi tipo di struttura (torri, tralicci, edifici, pali). Caratteristiche:

Dettagli

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio LA SOCIETA Negli ultimi anni, vista la forte incidenza di infortuni per le cadute in quota, è stato introdotto l obbligo di installare sulle coperture adeguati

Dettagli

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse LE RETI ANTICADUTA DALLE NORME UNI EN 1263-1 1 e 2 ALLE NUOVE LINEE GUIDA AIPAA VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Carlo Calisse INTRODUZIONE ALLE NORME UNI EN 1263-1:

Dettagli

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario.

CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO UNA CADUTA. Anche da una piccola altezza una caduta può avere conseguenze drammatiche!! È volontario. Sistemi anticaduta CHE COSA E UNA CADUTA? UN SALTO È volontario UNA CADUTA È involontaria E quindi è ammortizzato E quindi non è ammortizzata Buon assorbimento d energia IMPATTO DEBOLE Minimo assorbimento

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012

CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012 CONCESSIONARIO LISTINO PREZZI 2012 VS01045 PUNTO D ANCORAGGIO FISSO INOX CL. A1 13,80 VS01132 PUNTO D ANCORAGGIO FISSO CL. A2 13,80 VS01142 PIASTRA PER FISSAGGIO SU LATEROCEMENTO/50 MM 32,70 VS01133 DEVIATORE

Dettagli

Accessori funzionali Linea VITA

Accessori funzionali Linea VITA Accessori funzionali Linea VITA La linea vita o linee vita (secondo la norma UNI EN 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture alla quale si deve agganciare chiunque acceda alla copertura.

Dettagli

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200

ANCORAGGI PUNTIALI FISSI CLASSE A1 COD. DESCRIZIONE O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 CLASSE A O3000 ANELLO IN ALLUMINIO AM 200 5 Il punto di ancoraggio cod 03000 può essere utilizzato come ancoraggio strutturale per linee di ancoraggio temporanee. R=30 kn nella direzione sotto riportata.

Dettagli

TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA

TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER PROTEGGERE LA VITA DI CHI LAVORA CATALOGO 2015 SISA SICUREZZA AD ALTA QUALITÀ. SISA UNA SQUADRA UNITA. TRASFORMIAMO LA NOSTRA PASSIONE IN SICUREZZA PER

Dettagli

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone Sistemi anticaduta Tetto in legno zincato zincato zincato zincato inossidabile ADATTATORE PER COLMO dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n 12 viti HBS Ø 8 per punto singolo EN 795 A per linea

Dettagli

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta

SCS Eurotetti. Di Sara Lanzoni. Azienda specializzata nei sistemi anticaduta SCS Eurotetti Di Sara Lanzoni Azienda specializzata nei sistemi anticaduta Linee vita, parapetti, binari, passerelle, scale di sicurezza e dispositivi di protezione individuale Per una completa sicurezza.

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA art. 5 del DPGR del 23.11.2005 n.62/r ALLEGATO alla seguente pratica: Denuncia inizio attività Richiesta Permesso di costruire Variante con sospensione lavori Variante senza sospensione lavori (art.142 L.R. 01/05) Istanza di sanatoria (art.140

Dettagli

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA La GUALDI LUCA vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito di rifacimento coperture e installazione di sistemi di sicurezza, avvalendosi della collaborazione di tecnici qualificati e formati. Tutti i componenti

Dettagli

Nieuw! Nuovo! Neu! Söll. Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali.

Nieuw! Nuovo! Neu! Söll. Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali. DISTRIBUTORE AUTORIZZATO Nieuw! Nuovo! Neu! Neu! Söll Sistema anticaduta linea vita orizzontale Studiato per adattarsi alla maggior parte dei tetti di edifici industriali e commerciali. Söll Sistema anticaduta

Dettagli

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture

Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture Convegno Busto Arsizio LAVORI IN QUOTA E RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO Relatore: Soluzioni per la messa in sicurezza delle coperture ing. Alberto Pincigher A norma di legge il presente elaborato non può

Dettagli

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta RACCOLTA NORME UNI su sistemi e dispositivi anticaduta UNI 8088 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati: Criteri di sicurezza Nella norma sono stabilite le caratteristiche essenziali degli apprestamenti

Dettagli

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta

RACCOLTA NORME UNI. su sistemi e dispositivi anticaduta RACCOLTA NORME UNI su sistemi e dispositivi anticaduta UNI 8088 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati: Criteri di sicurezza Nella norma sono stabilite le caratteristiche essenziali degli apprestamenti

Dettagli

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita

Argomenti: Normative sulle cadute legate al D.L. 81. Obbligatorietà. Normative di riferimento linee vita. Adempimenti linee vita Normalmente i sistemi fotovoltaici vengono posizionati sui tetti. Se non sono presenti sistemi di protezione collettiva, sia durante l installazione l che nelle successive periodiche manutenzioni, il lavoro

Dettagli

CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE, ELMETTI

CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE, ELMETTI Normativa nazionale D.L. del 9 aprile 2008 n 81 (TESTO UNICO) D.L. del 03. agosto 2009 n 106 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 09. aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della

Dettagli

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio Flash protection I sistemi di ancoraggio provvisorio sono utilizzati per la messa in sicurezza dei cantieri o per interventi di manutenzioni su impianti o macchinari. Questi prodotti sono studiati in modo

Dettagli

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA (FAQ) ANTICADUTA Che cos è un impatto d urto? All'arresto di una caduta l'operatore subisce un impatto d'urto che può provocare delle lesioni. 400 dan : comparsa di postumi cervicali 600 dan : soglia accettabile

Dettagli

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012)

(DGRV 2774/09 così come modificato dalla DGRV 97/2012) ISTRUZIONI TECNICHE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA (DGRV 2774/09 così

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO

Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 STATO DI FATTO Soluzioni Progettuali Scheda: SP34 Rev: 05/01/2011 Pagina 1/6 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A FALDA UNICA Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile Copertura composta da una falda a

Dettagli

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Sicurezza a tutti i livelli. Gamma di prodotti. Safe Post II Safe Post II, utilizzabile come punto di ancoraggio singolo o integrato in

Dettagli

SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 SANMARCO SAFE LINE

SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 SANMARCO SAFE LINE SanMarco Safe Line: Dispositivi anticaduta conformi alla Normativa UNI EN 795/2002 > SANMARCO SAFE LINE SanMarco Safe Line. Una scelta di vita. 1 Sicurezza - Indispensabile per lavorare sul tetto con tranquillità

Dettagli

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09

Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 ARCH. NICOLA BELLENTANI nicolabellentani@alice.it Art. 91 DL 81.08 come modificato dal DL 106.09 Allegato XVI DPI ASSORBITORI CONNETTORI CORDINI DISPOSITIVI RETRATTILI IMBRACATURE SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI

Dettagli

Seminario Tecnico. Le cadute dall'alto: una priorità per la sicurezza

Seminario Tecnico. Le cadute dall'alto: una priorità per la sicurezza Seminario Tecnico Le cadute dall'alto: una priorità per la sicurezza 27 febbraio 2014 Confindustria Marche Sala Tacconi Via Filonzi 11 Ancona In collaborazione con: 2 Seminario Tecnico Le cadute dall'alto:

Dettagli

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio Ing. Salvatore LEANZA 22 Giugno 2012 - Fondazione Ordine degli Ingegneri - Catania UNI EN 795:2002 TITOLO

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA Si tratta di dispositivi di ancoraggio flessibili e rigidi orizzontali, costituiti generalmente da cavi metallici (esecuzione fissa), tessili (esecuzione temporanea) oppure

Dettagli

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE

TSafe D A T I G E N E R A L I : Linea vita SCHEDA TECNICA. Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE D A T I G E N E R A L I : Certificazione UNI EN 795:2012 tipo C e UNI CEN/TS 16415:2013 Marcatura CE Garanzia prodotto Numero massimo utilizzatori Materiale Dispositivo Lunghezza linea Cavo Assorbitore

Dettagli

NORMATIVE D.L. 81 ISO 14122 PASSERELLE DI SICUREZZA

NORMATIVE D.L. 81 ISO 14122 PASSERELLE DI SICUREZZA SICUREZZA GARANZIA 10 anni Una soluzione totale per la messa in conformità dei camminamenti e dei cambiamenti di livello nelle aree di lavoro o di passaggio! Un sistema strutturale combinato di robuste

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA Sistemi di protezione collettivi ed individuali con riferimento alle normative europee UNI EN 13374 e UNI EN 795. I lavori in quota possono esporre

Dettagli

manuale di utilizzo e manutenzione

manuale di utilizzo e manutenzione Dispositivo classe A2 su tetti inclinati manuale di utilizzo e manutenzione CONFORME ALLA NORMA UNI EN 795-2005 CLASSE A2 Dispositivo classe A2 su tetti inclinati Indice 1. NOTE GENERALI DI SICUREZZA pag.

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S TRABATTELLI E SCALE DI QUALITA' BAGNATICA (BG) - via delle Groane, 13 - tel. 035/681104 - fax 035/681034 SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S Trabattello professionale MILLENIUM è costituito

Dettagli

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE

METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE METTIAMO IN SICUREZZA LA TUA LIBERTÀ DI AZIONE Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio

Dettagli

SICUREZZA AL PRIMO POSTO

SICUREZZA AL PRIMO POSTO SICUREZZA AL PRIMO POSTO Og g i p i ù c h e m a i la pa r o l a d o r d i n e è s i c u r e z z a! Per n o i la s i c u r e z z a n e l l av o r o è u n i m p e g n o civile, u n o b i e t t i v o u m

Dettagli

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura Guida Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici energia dalla natura La Gaia Energy offre accurate strutture e vari sistemi di montaggio per pannelli fotovoltaici Strutture e Sistemi di Supporto Veste

Dettagli

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera

SISTEMI ANTICADUTA. Assistenza alla posa in opera SISTEMI ANTICADUTA Progettazione e realizzazione di pali, piastre, ganci in acciaio a catalogo e/o specifici Assistenza alla posa in opera Dimensionamento e verifica dei fissaggi Progettazione dello schema

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4 4. L elaborato tecnico della copertura, in relazione alle diverse fattispecie di cui all articolo 6, deve avere

Dettagli

QUALITÀ ED AFFIDABILITÀ

QUALITÀ ED AFFIDABILITÀ QUALITÀ ED AFFIDABILITÀ Ogni prodotto BREBE viene realizzato in conformità alle normative vigenti in materia di prevenzione dalle cadute dall alto rispettando in oltre tutti i più alti standard di qualità.

Dettagli

RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza prima

RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza prima AREA RAGGIUNGIBILE IN SICUREZZA DISTANZA E POSIZIONAMENTO ANCORAGGI RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA -

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - Identificazione dell edificio e dei soggetti coinvolti nella realizzazione dell opera: Edificio sito in: Via O. Bravin 151/B 30023 Comune

Dettagli

s.r.l. è in grado di offrire:

s.r.l. è in grado di offrire: L esperienza maturata dai fratelli Giancarlo e Vittorio Cristini nella produzione, installazione e manutenzione dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795 (trattasi essenzialmente di ganci e linee di ancoraggio

Dettagli

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi

PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO. Consulta di Mantova - Relatore Pier Luigi Ghisi PROGETTAZIONE DELLA PREVENZIONE CONTRO LA CADUTA LIBERA VERSO IL VUOTO OBBIETTIVI PRINCIPALI Sviluppare nei progettisti la cultura della sicurezza Formarli alla previsione progettuale di attrezzature di

Dettagli

ANTINFORTUNISTICA LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA. La sicurezza che resiste nel tempo MADE IN ITALY

ANTINFORTUNISTICA LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA. La sicurezza che resiste nel tempo MADE IN ITALY ANTINFORTUNISTICA La sicurezza che resiste nel tempo LINEE VITA SCALE DI SICUREZZA PARAPETTI RETI ANTICADUTA GRIGLIATI ANTICADUTA PRODUTTORI LINEE VITA CERTIFICATE UNI EN 795 MADE IN ITALY LINEE VITA MICO

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio su travi di colmo

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Dispositivi di sicurezza Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio

Dettagli

26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA

26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA 26 GIUGNO 2012 AULA MAGNA DELLA SCUOLA EDILE CPIPE - VIA BASILICATA, 10/12 LOCALITÀ CAMIN PADOVA 26 GIUGNO 2012 Intervento ing. Donato Chiffi Progettazione costruttiva dei dispositivi di ancoraggio e verifica

Dettagli

Linee Vita. Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010. M.EN.S. Engineering. Dott. Ing. Corrado Giromini

Linee Vita. Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010. M.EN.S. Engineering. Dott. Ing. Corrado Giromini M.EN.S. Engineering Dott. Ing. Corrado Giromini Sistemi Anticaduta dall Alto Linee Vita Progettazione ed Posa in Opera D.Lgs.81/08 e s.m.i. L.R.5/2010 M.EN.S. Engineering Sommario Normativa D.Lgs.81/08

Dettagli

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 Particolarmente adatta per scaffalature, è realizzata con montante di acciaio inox a doppio tubo e gradini in alluminio. Gradini non saldati

Dettagli

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Servizi e sistemi certificati anticaduta per ogni tetto d Italia Linea Vita strutturale Soluzioni personalizzate ad alta prestazione Le linee vita HBSecurity

Dettagli

La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione.

La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione. Convegno Nazionale Professione Geometra: esperto in sicurezza 9 novembre 2012 La norma UNI EN 795 e le linee vita come sistema di protezione. Dott. Michele MONTRANO LAVORI IN QUOTA Lavoro in quota: attività

Dettagli

ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m. ME51 - Cordino con assorbitore di energia

ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m. ME51 - Cordino con assorbitore di energia ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m ME51 - Cordino con assorbitore di energia Cordini a nastro con assorbitore di energia Miller (EUR) Cordini elastico con assorbitore di energia Miller

Dettagli

Riferimenti NORMATIVI

Riferimenti NORMATIVI REALIZZAZIONE DI SCALE FISSE CON PROTEZIONE NORMA UNI EN ISO 14122-4 : 2010 DISTANZA TRA LA SCALA E OSTRUZIONI PERMANENTI: La distanza tra la scala e le ostruzioni permanenti deve essere: - Di fronte alla

Dettagli

Descrizione Copertura:

Descrizione Copertura: Soluzioni Progettuali Scheda: SP18 Rev: 20/10/2009 12.33.00 Pagina 1/1 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A VOLTA a bassa pendenza (inferiore a 15 ) con annesso a copertura PIANA Nuova Esistente

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società Sistemi Anticaduta ha un'esperienza decennale nel progettare, produrre, installare, collaudare e certificare dispositivi di ancoraggio a norma UNI EN 795. Produciamo dispositivi

Dettagli

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio elevato, i sistemi anticaduta che permettono

Dettagli

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti Le problematiche di sicurezza per l allestimento del

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Legge Regionale 3 gennaio 2005, n. 1 - articolo 82, comma 16 Decreto del Presidente della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 75/R Regolamento di attuazione dell articolo

Dettagli

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO l dilucarossi, Ricercatore, Dipartimento Tecnologie di Sicurezza, ex-ispesl Osservatorio a cura dell Ufficio Relazioni con il Pubblico

Dettagli

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa.

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Firenze, 26 giugno 2006 CONVEGNO Sicurezza nei cantieri mobili e temporanei: i lavori in altezza Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Regolamento di attuazione dell

Dettagli

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato 1/5 1. ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: LUC51-1075

Dettagli

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA Prima dell uso occorre predisporre una procedura per il recupero

Dettagli

Descrizione Copertura:

Descrizione Copertura: Soluzioni Progettuali scheda SP 22 rev: 22/10/2009 23.14.00 Pagina 1/1 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA PIANA A DUE LIVELLI CASO A) EDIFICIO ESISTENTE Nuova Esistente Praticabile Non Praticabile

Dettagli

PROGETTISTI ASSOCIATI P.B. 11.03.2013 ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA

PROGETTISTI ASSOCIATI P.B. 11.03.2013 ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA LA COMMITTENZA IL TECNICO PROGETTISTI ASSOCIATI ARCH. A. EUGENIO BACCHILEGA ARCH. PAOLO GIAROLA PROGETTO Corso della Vittoria 36-37045 - Legnago (VR) Tel. +39.0442.600726 - Fax +39.0442.626682 proass@progettistiassociati1.191.it

Dettagli

PUNTI D ANCORAGGIO Classe A e Classe E

PUNTI D ANCORAGGIO Classe A e Classe E PUNTI D ANCORAGGIO Cla se A e Cla se E classe A e classe E punti d ancoraggio Duomo di MIlano Punti d ancoraggio in classe A ed E per la messa in sicurezza di coperture e pareti classe A e classe E punti

Dettagli

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO 2 indice INTRODUZIONE PARAPETTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO PARAPETTO P - STOP ORIZZONTALE configurazioni

Dettagli

LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta

LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta Lucca 1-06 - 2010 Stefano Cesari Amorini Srl - Perugia Lavoro in quota: le variabili per individuare il metodo di accesso

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE

SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE SCALE VERTICALI CE MM13 30.07.2015 Rev. 3 SCALE FISSE A DUE MONTANTI IN PRFV PER POZZETTI DI ISPEZIONE A MARCATURA CE COMPOSITE SOLUTION PAGINA 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI

Dettagli

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 PERCORSI VERTICALI Scheda: P003 Rev: 11/06/2009 19.55.00 Pagina 1/1 SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 D.P.G.R. Toscana 62/R 05, Artt.3, 8 Dispositivo Interno Esterno Permanente Non Permanente Fig 1 Fig

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4" lett. b COMMITTENTE: Comune di Signa con sede in via Piazza Repubblica n 1 Comune

Dettagli

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 363 Sistemi di arresto caduta (2002) 517 Ganci di sicurezza da tetto (1998) 795 Dispositivi di ancoraggio (2002) Sistema di arresto caduta UNI EN 363

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA I DPI presentati dalla SOCIM SpA su questo catalogo sono in grado, se utilizzati correttamente, di risolvere la totalità dei problemi derivanti dai lavori in zone pericolose a grande altezza, entro cavità,

Dettagli

SCALE VERTICALI IN PRFV

SCALE VERTICALI IN PRFV IN PRFV COMPOSITE SOLUTION Pagina 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 3. SETTORI DI IMPIEGO... 5 4. MATERIALI... 6 4.1 COMPONENTI... 6 4.2 TABELLA PROFILI MONTANTI...

Dettagli

Cadute dall alto, alto, Linee Vita e Ancoraggi per la manutenzione in copertura

Cadute dall alto, alto, Linee Vita e Ancoraggi per la manutenzione in copertura L Ordine degli Ingegnere della Provincia di ROMA presenta il Seminario Tecnico: Cadute dall alto, alto, Linee Vita e Ancoraggi per la manutenzione in copertura Relatore Geom Giampiero Morandi In collaborazione

Dettagli

Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone

Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone Sicurezza SISTEMI ANTICADUTA Linee di vita e punti di ancoraggio Con il contributo di Tractel Italiana questo articolo si pone l obiettivo di fornire riflessioni e indicazioni per individuare i rischi

Dettagli

LINEE DI VITA TRAVSAFE 42-43. LINEE DI VITA travflex 44-45 LINEE DI VITA travspring 46-47 LINEE DI VITA TEMPORANEE

LINEE DI VITA TRAVSAFE 42-43. LINEE DI VITA travflex 44-45 LINEE DI VITA travspring 46-47 LINEE DI VITA TEMPORANEE TECHNYTRAC è una gamma di prodotti di ingegneria (una varietà di punti di ancoraggio, linee di vita, sistemi di parapetti, ). Questi prodotti necessitano, nella maggior parte dei casi, di uno studio preliminare

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Protocollo Pratica Edilizia n... /... ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA L.R. 10.11.2014 n.65, art. 141 c. 13, 14 e 15 D.P.G.R. del 18.12.2013 n 75/R RICHIEDENTE / COMMITTENTE: nome Cognome Residente/con

Dettagli

ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9

ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9 CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE E ELMETTI Treviso, 11 Marzo 2015 ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9 www.ulss.tv.it INTRODUZIONE Per prima cosa è necessario valutare se sia possibile eliminare

Dettagli

Cinture e cordini per il posizionamento sul lavoro Cinture con cosciali

Cinture e cordini per il posizionamento sul lavoro Cinture con cosciali DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO EN 341 Dispositivi di discesa EN 353-1 Dispositivi anticaduta di tipo guidato su una linea di ancoraggio rigida EN 353-2 Dispositivi anticaduta

Dettagli

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione Foto di Charles Ebbets Tutte le attività svolte su coperture in funzione dell altezza, della tipologia

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro La progettazione degli edifici e della sicurezza integrazione del regolamento locale di igiene OBIETTIVO: introdurre

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA REGIONE VENETO Delibera della Giunta Regionale n. 2774 del 22 settembre 2009 Istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive da predisporre negli edifici per l accesso,

Dettagli