01. PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL'ASSISTENZA AI PAZIENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "01. PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL'ASSISTENZA AI PAZIENTI"

Transcript

1 N. codce Ttolo Tpologa Partecpant PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELLE LESIONI DA DECUBITO RES CATALOGO CORSI PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL'ASSISTENZA AI PAZIENTI Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso Infermer, Medc, Farmacst, Bolog, Fsoterapst, Podolog dott.ssa Venezano Mara Lusa Formare e nformare l personale nfermerstco su nuov approcc terapeutc rguardo al trattamento delle leson cutanee secondo lnee guda nternazonal. Unformare comportament dell equpe d assstenza medante l utlzzo d una termnologa approprata e l applcazone d protocoll e procedure. Unformare comportament e atteggament del personale nfermerstco nella prevenzone e trattamento delle leson da decubto. Identfcare soggett a rscho che necesstano prevenzone e fattor specfc che l espongono a rscho, utlzzando le scale d valutazone. Procedere alla stadazone della lesone da decubto utlzzando la scala sec. l Natonal Pressur Ulcer Advsory Panel (NPUAP). Defnre le leson nella loro sede e valutarne l evoluzone nel tempo GESTIONE DELLA CANNULA TRACHEALE RES ,5 Medc, Infermer, Infermer pedatrc, Logopedst, Fsoterapst dott. Tenze Gacomo Il corso affronta la gestone della cannulatracheale, comprendendole ndcazonal poszonamentosullabase un'adeguata conoscenza fsologca ed anatomca e delle ndcazon terapeutche. L'ulterore approfondmento delle procedure d base - dalla normale pulza alla gestone dell'asprazone tracheale - vene ulterormente utlzzato allo scopo d rendere le procedure nvasve domclar scure e d poter nterpretare real problem e la rsoluzone degl stess BASI DELLA VENTILAZIONE ASSISTITA RES , DIABETE E MALATTIE CARDIOVASCOLARI. DIAGNOSI E CURE PRECOCI PER PREVENIRE LA DISABILITA' RES DIABETE, ATEROSCLEROSI CAROTIDEA: PERCORSI CLINICO ASSISTENZIALI RES Medc, Infermer, Infermer pedatrc, Logopedst, Fsoterapst Medc, Infermer, Fsoterapst Medc, Infermer, Fsoterapst dott. Tenze Gacomo dott. Pron Bruno dott. Pron Bruno Il corso ntende fornre al dscente le fondamenta per l'nterpretazone della ventlazone meccanca e della classfcazone tra le urgenze ed emergenze che possono ncorrere n corso d'assstenza al domclo. Inoltre affronterà le metodologe d approcco delle urgenze ed emergenze a domclo secondo protocoll d Ranmazone d base e d gestone delle ve aeree. Il corso ntende sottolneare l mpatto degl event acut cardovascolar, soprattutto ne pazent dabetc, n termn d nfarto, ctus e arteropata art nferore la conseguente dsabltà che ne potrebbe dervare. Il fne è verfcare se l utlzzo delle pù moderne tecnche d magng, assocate alle procedure medche e nterventstche possono modfcare non tanto la stora naturale delle patologa cardovascolare, ma lmtare dann che possono deterorare la qualtà d vta. Il corso svlupperà gl aspett della patologa aterosclerotca nel dstretto carotdeo e coronarco. I contenut permetteranno d fare un punto della stuazone sa sul recente passato che sulle nuove prospettve terapeutche I GRUPPI DI PSICOANALISI MULTIFAMILIARE NEI SERVIZI PSICHIATRICI RES Medc, Pscolog, Infermer, Educator professonal dott. Pnkus Bruno Acquszon teorche: Element d teora relatv alla Pscoanals Multfamlare- nterdpendenze patologche e patogene, vrtualtà sana, mente amplata; Defnzone del dspostvo multfamlare: organzzazone, struttura e metodologa; Rferment teorc e comparazone con altr modell d ntervento gruppal. Competenze pratche: Corretta gestone delle aspettatve famlar; Inclusone e trattamento de pazent non collaboratv; Integrazone delle dverse fgure professonal convolte ne trattament I PIANI DI ASSISTENZA INDIVIDUALI: COME TRADURLI IN PRATICA RES ,5 Pscolog, Terapsta Occupazonal, TNPEE, Educatore, Assstente Santaro, Logopedst dott.ssa Cell Stefana L attuale normatva nazonale sottolnea come uno de requst mnm organzzatv nell assstenza prmara sa la...stesura d un pano d assstenza ndvdualzzato corrspondente a problem/bsogn dentfcat attraverso una valutazone multdmensonale che vene effettuata anche con l uso d strument valdat de problem/bsogn santar, cogntv, pscologc e socal dell ospte al momento dell nsermento nel servzo e perodcamente per la verfca de rsultat raggunt. L obettvo del corso è l anals della Normatva vgente n matera e la contestualzzazone degl strument valdat nel panorama delle cure terrtoral RISORSA UMANA E RUOLO DEI COORDINATORI: GESTIONE DELLE RISORSE RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele GESTIRE LA LEADERSHIP PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO DELLA QUALITA' PNL MEDICA E RELAZIONE SANITARIO/PAZIENTE RES RES ,5 Fsoterapst, nfermer dott. Palumbo Danele Tecnc rabltazone pschatrca, logopedst, medc, nfermer, nfermer pedatrc, pscolog, terapst occupazonal, TNPEE dott. Claudo Penser La rsorsa umana come fattore centrale nell organzzazone, l effcaca e l effcenza organzzatva e l ruolo del coordnatore tra stratege operatve e gestonal. Il corso s pone l obettvo d analzzare metod comportamental e cultural che promuovano la motvazone e l convolgmento delle rsorse, medante prncp, stmol, approprate condzon d lavoro, dvers stl d leadershp, cercando d responsablzzare ogn untà lavoratva con la partecpazone e l'dentfcazone nell'ente. Il processo d mgloramento è uno de pù dffclda attuare n modo effcace. Un tema ogg centrale anche per l settore santaro è quello legato al necessaro mgloramento qualtatvo d cò che s produce. Questo rchede una forte capactà d leadershp a tutt lvell dell azenda centrata su nuov valor. Il corso s pone l obettvo d analzzare dvers stl d leadershp e d quanto la stessa e l leader possono nfluenzare postvamente cambament necessar. Il corso parte dalla teora e s concentra soprattutto sulla pratca: fornsce le tecnche per gestre la propra emotvtà e quella del pazente che s ha d fronte. Obettvo è nfatt dare gl strument della comuncazone corporea nel campo della santà, mglorando la vta degl operator santar e d ch s rvolge a loro. Fornsce nformazon, struzon, tecnche e rsorse che possono trasformare e arrcchre la vta professonale e personale. 1

2 LA VALUTAZIONE DELL'ANZIANO NELL'AMMISSIONE ALLE CURE PRIMARIE E L'INFERMIERISTICA GERIATRICA RES ,5 Tutte le professon dott.ssa Cell Stefana L nfermere geratrco è nuova fgura professonale. Il corso ndvdua le necesstà relazonal e clnche d cu necessta l anzano frequentemente convolto n malatte cronche. Prevede lo studo de crter d valutazone e delle schede multdmensonal con partcolare rguardo al RUG ADL, scheda delle necesstà quotdane IL DOLORE: NEMICO COMUNE RES ,5 Medc, Farmacst, Pscologc, Fsoterapst, Infermer, Infermer pedatrc dott. Zucch Ruggero Evdenzare come la medcna moderna s è dotata per ntervenre, non solo per le cure rvolte alla patologa che ha colpto l ndvduo, ma anche per sedare l dolore, specalmente ne cas d malatte ncurabl, ed ha codfcato una vera e propra terapa del dolore capace non d rmuovere la malatta, ma d far sostenere al pazente gl effett nsopportabl della stessa. Una corretta e mrata terapa del dolore è lo strumento attraverso l quale gl operator possono accompagnare l malato verso la meta fnale senza che l cervello sa ottenebrato dagl effett devastant del male che lo afflgge DOLORE E PERSONA CON ULCERE CUTANEE: GUIDA ALLA COMPRENSIONE E ALLA TERAPIA RES ,5 Medc, Infermer, Fsoterapst, Pscolog e Farmacst dott. Zucch Ruggero L ulcera cutanea degl art nferor è una patologa frequente nelle persone con oltre 65 ann (crca l uno-due per cento d questa popolazone). Il dolore accompagna gran parte d quest malat per tutta la durata della nfermtà, che è sempre lunga, da poch mes ad ann. La qualtà della vta, gà compromessa dalle ulcere, vene ulterormente peggorata dal dolore, presente nella maggoranza de cas, spesso n modo nsostenble. Il corso s rpromette d fornre a tutte le fgure professonal convolte nell assstenza d queste persone una preparazone mult specalstca, ad ndrzzo pratco, per l controllo del dolore e l mgloramento delle condzon d vta. Lo svolgmento delle lezon verterà sulla comprensone de meccansm che stanno alla base del dolore e sulle possbltà del suo controllo, sa farmacologco che con tecnche nvasve o d terapa fsca LA DISFAGIA: QUANDO DEGLUTIRE DIVENTA DIFFICILE - DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA RES Infermer, Infermer pedatrc, Fsoterapst, Logopedst dott.ssa Francesca Bonugla Fornre nformazon per mglorare le conoscenze sulla anatomofsologa della deglutzone nell adulto e nel bambno. Conoscere le prncpal modaltà d valutazone della dsfaga. Conoscere le patologe neurologche e dsturb della deglutzone. La presa n carco logopedca del pazente neurologco e post- chrurgco. Essere n grado d nteragre tra le dverse fgure professonal CELLULE STAMINALI: LE APPLICAZIONI CLINICHE PRESENTI E FUTURE - Evoluzone n Rete RES Tutte le professon dott. Luca Perell, Drettore Scentfco d InScentaFdes La Fondazone INSCIENTIAFIDES è una Bobanca per la conservazone d cellule stamnal cordonal. Il corso ntende presentare le applcazonattual e future delle Cellule Stamnal alla luce delle nuove tecnologe e della possbltà d ottenere nformazonn tempo reale. La Rete trasmette velocemente saper della scenza e della rcerca, l rende dsponbl, n mnor tempo, a pù persone CUORE E DINTORNI: RUOLO DELLE NUOVE METODICHE DI IMAGING RES ,5 Medc dott. Della Sala Sabno LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO NELLE STRUTTURE RESIDENZIALI PSICHIATRICHE ATTRAVERSO IL SOFTWARE CARTELLA CLINICA INFORMATIZZATA RES Medc, Pscolog, Infermer, Terapst della Rabltazone Pschatrca dott. Pnkus Bruno VALUTAZIONE MULTIPROFESSIONALE DEL PAZIENTE COMPLESSO RES 28 9,5 9,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele LA DIPENDENZA: PROBLEMA TRIDIMENSIONALE RES ,5 Tutte le professon dott. Massmo Cacolo STRUMENTI DI VALUTAZIONE IN ETÀ EVOLUTIVA - LINGUAGGIO, ABILITÀ PRASSICHE, LETTO-SCRITTURA, ORTOGRAFIE E CALCOLO RES ,5 Logopedst, TNPEE dott.ssa Federca Comandè Illustrare le metodche d magng che vengono utlzzate per la valutazone della patologa delle artere coronare e d quelle patologe ad esordo sml nfartuate con coronare ndenn. Verranno trattat n manera semplce prncp alla base delle metodche d magng dedcate allo studo del cuore e delle artere coronare (La Tomografa Computerzzata, la rsonanza magnetca, test da sforzo e la coronarografa) La necesstà d sstematzzare l propro ntervento per poterlo condvdere all nterno dell equpe d lavoro mplca l rcorso ad una costante azone d rflessone sul propro operato e una conoscenza del software per la gestone della Cartella Clnca consente una mglore e pù scura sstematzzazone de dat clnc rscontrat durante la propra attvtà professonale. Possbltà d effettuare ntervent mglor, pù accurat e mrat per l raggungmento d una mglore qualtà d vta del pazente. Il Corso ntende fornre competenze relatv agl strument d valutazone multprofessonale e multdmensonaleche consentono la presa n carco della persona e la defnzone d un Progetto d assstenza ndvduale (PAI) socosantaro ntegrato, attraverso un approcco globale, clnco, assstenzale e socale, del pazente complesso. Il corso vuole affrontare la dpendenza secondo un approcco trdmensonale, coè che tenga presente la fsologa, la pscologa ed valor della persona con l obettvo d amplare la possbltà d rsposte e proposte a ch è nel problema. Contenut: Dpendenze con e senza sostanza, L aspetto fsco del problema, L ntervento n pscoterapa, La logoterapa o terapa del Senso. L obettvo del corso è quello d proporre un protocollo d mnma per la valutazone del lnguaggo de bambn da 2 a 10 ann d età, mparare ad attrbure rapdamente puntegg, parlare un lnguaggo comune e condvso quando s lavora n equpe. 2

3 N. codce Ttolo Tpologa Partecpant INTRODUZIONE ALLA METODICA MEZIERES RES CATALOGO CORSI RIABILITAZIONE Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE, Massofsoter. tren dott. Trappoln Andrea Il corso ntroduttvo sulla Tecnca d Reducazone Posturale Mézères s propone d fornre al dscente le prncpal bas teorche del metodo per un approcco globale nelle patologe osteoartcolar pù comun LA RIEDUCAZIONE POSTURALE MEZIERES: TECNICHE DI BASE RES Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott. Trappoln Andrea Fornre prncp teorc d base e gl element pratc pù mportant per l Trattamento Posturale Mézères. Mglorare l propro captale tecnco. Comprendere meccansm patogen. Evdenzare gl strument per una metodologa d approcco nel trattamento. Integrare le tecnche d base per essere gà operatv nella pratca posturale. Analzzare metod d valutazone del pazente. Impostare correttamente l anamnes del pazente, l esame clnco e la complazone della Cartella Rabltatva LA RIEDUCAZIONE POSTURALE MÉZIÈRES: APPROCCIO SPECIFICO ALLE PATOLOGIE OSTEOARTICOLARI RES Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott. Trappoln Andrea Fornre competenze specfche per un approcco globale nel trattamento delle patologe pù comun dell arto nferore, dell arto superore e della colonna vertebrale. Comprendere le relazon tra la postura e l apparato temporo-mandbolare. Analzzare le dverse manfestazon de dsturb dell apparato vestbolare. Comprendere le relazon tra la postura e l oculomotrctà. Fornre competenze nella gestone dell atto terapeutco. Fornre competenze sa per quanto rguarda le reazon ndesderate durante e dopo l trattamento, sa nell accompagnamento del pazente verso l autonoma APPROFONDIMENTO DELLA TECNICA MEZIERES NEL TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE DEL RACHIDE RES Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott. Trappoln Andrea Allargare le conoscenze nel campo terapeutco, saper adattare le tecnche d base alle dverse patologe d orgne posturale. Attraverso questo corso l fsoterapsta potrà mglorare le propre conoscenze relatve alla dagnostca, alla metodologa, alla stratega e potrà affrontare anche cas clnc pù compless. Tal conoscenze gl permetteranno qund d ottmzzare la pratca posturale, d elaborare condotte operatve ed esercz done al trattamento d ogn sngola e specfca manfestazone della patologa esamnata TERAPIA MANUALE FUNZIONALE 4 RES Fsoterapst, TNPEE, Terapst Occupazonal dott.ssa Ncette Sergueef La terapa manuale è un sstema nternazonalmente rconoscuto d prevenzone, valutazone e trattamento d dsturb che nteressano l'apparato muscoloscheletrcoattraverso l uso delle man. Rappresenta uno strumento ndspensable per l terapsta a cu permette una valutazone funzonale globale del soggetto che mette n correlazone la dsfunzone del sstema locomotore e sntom del pazente BIOMECCANICA FUNZIONALE DELL'ARTICOLAZIONE TEMPOROMANDIBOLARE. DISFUNZIONI, VALUTAZIONI E TRATTAMENTI RES Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott. Andrea Trappoln / dott.ssa Colonnell Paola Porre le bas per la valutazone funzonale de sstem d controllo della postura. Nella parte teorca verranno ntrodott gl aspett anatomc, funzonal e dsfunzonal dell'atm. Partcolare attenzone sarà rvolta a segn clnc e a test per orentare l terapeuta ne dvers quadr ezologc possbl. Nella parte pratca verranno llustrate le tecnche d terapa manuale secondo l metodo d reducazone funzonale del Prof. Rocabado LA RIABILITAZIONE PERINEALE RES ,5 Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott.ssa Stefana Smglan Attraverso questo corso l fsoterapsta potrà mglorare le propre conoscenze relatve alla reducazone de muscol del perneo o pavmento pelvco; Perfezonare le propre competenze relatve all'anatoma e alla fsologa del pavmento pelvco; Inquadrare e valutare, dal punto d vsta fsoterapco, le dsfunzon del pavmento pelvco n relazone alla gravdanza e al parto; Comprendere l ruolo della reducazone posturale nelle dsfunzon del pavmento pelvco LINFEDEMA SECONDARIO A PATOLOGIE NEOPLASTICHE: AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO ALLA COMPLESSA FISIOTERAPIA DELLA DECONGESTIONE RES ,5 Fsoterapst dott. Palumbo Danele Il corso esamna e prepara sulle nuove tecnche d decongestone del lnfedema. La valutazone della mglore tecnca d lnfodrenaggo è alla base della decongestone de tessut nel post operatoro, n partcolare, n seguto a lnfadenectoma. Il corso mette a punto la valutazone e la dagnos d lnfedema secondaro, la sua cura al fne d evtare mportant stat d cronctà. La terapa avvata tempestvamente, contrbusce ad evtare forme d lnfedema progressvo a carattere nvaldante che può comportare grav complcazon NEURO TAPING RES ,5 Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE dott. Fratocch Gancarlo Acqusre conoscenze e competenze sulla metodca e sulle applcazon del Neuro Tapng. Acqusre abltà manual n tema d trattamento con neuro-tape nelle prncpal patologe traumatologche-ortopedche e accenn a quelle neurologche del cngolo scapolare e arto superore, del rachde cervcale, del rachde dorsale e lombare, del cngolo pelvco e arto nferore, della gamba e del pede LINFO TAPING RES ,5 Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE, Medc dott. Fratocch Gancarlo Acqusre conoscenze sul tape elastco n rabltazone ed anche n lnfo-angologa. Conoscenza de prncp d azone e applcazon nelle vare condzon d stas lfatca e venosa. Acqusre le tecnche d applcazone per l arto superore, l arto nferore e l pede. Lnee guda e prncp d trattamento del lnfedema n oncologa. Trattamento post-mastectoma. Trattamento ccatrc e uston RIABILITAZIONE RESPIRATORIA IN ASSISTENZA DOMICILIARE RES Fsoterapst dott. Gallo Antono Acqusre conoscenze e competenze sugl aspett tecnco-metodologclegat allo svolgmento delle prestazon assstenzal n ambto terrtorale; Affrontare le problematche legate a patologe cronche d tpo respratoro e a bsogn assstenzal compless; Acqusre abltà manual, tecnche o pratche ne percors rabltatv a domclo per l esecuzone d procedure complesse (dsostruzone bronchale n pazent con patologe respratore ed n ventlazone assstta). 3

4 INTRODUZIONE ALLA RIABILITAZIONE RESPIRATORIA: LA VALUTAZIONE DEL PAZIENTE CON PROBLEMATICHE RESPIRATORIE RES Fsoterapst dott. Gallo Antono E necessaro saper dentfcare le problematche del pazente con dffcoltà respratore, al fne d mpostare l trattamento proposto per verfcarne l effcaca e segure l evoluzone della patologa. Questo corso ntroduttvo s propone d fornre, medante la dscussone su cas clnc, gl strument mnm essenzal per una corretta valutazone del pazente con problematche respratore. Saranno propost test e scale nternazonalmente valdat e le modaltà corrette secondo protocoll esstent per una valda sommnstrazone GLI AUSILI IN FISIOTERAPIA RESPIRATORIA: INDICAZIONI, CONTROINDICAZIONI, USO A COMPLEMENTO DELLE METODICHE DI RIMOZIONE DELLE SECREZIONI LA FISIOTERAPIA NEL PAZIENTE CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA: VALUTAZIONE E TRATTAMENTO SULLA PARETE TORACICA FISIOTERAPIA RESPIRATORIA NEL PAZIENTE NEUROLOGICO CON PROBLEMATICHE RESPIRATORIE RES Medc, Fsoterapst dott. Gallo Antono RES Fsoterapst dott. Gallo Antono RES Fsoterapst dott. Gallo Antono LE METODICHE DI RIMOZIONE NEL PAZIENTE IPERSECRETIVO RES Fsoterapst dott. Gallo Antono L'IMAGING DELL'APPARATO LOCOMOTORE RES ,5 Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE, Medc dott. Dant Massmlano INTERVENTISTICA MUSCOLO SCHELETRICA ECO-GUIDATA RES ,5 Medc dott. D Sante Luca La pratca della fsoterapa respratora non può tralascare la conoscenza e l uso approprato degl ausl per la rmozone delle secrezon spece n un tempo d rstrettezze economche, salvaguardando al contempo l effcaca terapeutca e l economctà della spesa sa per l Servzo nazonale che per l utente fnale. Il corso s prefgge l obettvo d fornre le conoscenze e le competenze necessare sa a prescrttor sa a terapeut per un l uso effcace degl ausl dsponbl alla rsoluzone degl ngombr bronchal. Nel corso sarà proposto un approcco al trattamento sulla parete toracca, del pazente con nsuffcenza respratora, che parte dalla valutazone (bomeccanca e funzonale-srumentale) al fne d contrastare le retrazon muscolar attraverso un lavoro posturale non selettvo. Nel pazente neurologco con problematche respratore per rsolvere gl ngombr bronchal è essenzale acqusre competenze specfche. Idonee msure d prevenzone e d gestone dell eventuale cannula tracheostomca (e della ventlazone meccanca) non possono prescndere da una fsoterapa mrata alla rsoluzone degl ngombr bronchal del pazente con poca capactà d collaborazone Il corso s prefgge l obettvo d fornre le competenze per rsolvere gl accumul d secrezon nel pazente con patologe respratore. Saranno trattate sa le metodche d rmozone delle secrezon che necesstano del fsoterapsta sa le modaltà facltant per una autonoma gestone da parte del pazente (prevo addestramento). Illustrare le metodche d magng che vengono utlzzate per la valutazone anatomo-patologca della colonna e delle grand artcolazon. Conoscere prncp alla base delle metodche d magng con la radologa tradzonale, l ecografa, la rsonanza magnetca e la tomografa computerzzata n modo da far capre agl student qual sa vantagg ed rsch nell utlzzare una metodca rspetto all altra. Obettvo del corso e quello d ntrodurre Medc Fsatr, Ortopedc, Reumatolog, Radolog e Medc dello sport alle metodche nfltratve ecogudate. Nel corso saranno effettuate eserctazon pratche al fne d strure partecpant e fornre delucdazon crca le metodche nfltratve-nterventstche DOLORE FEMORO-ROTULEO: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA CON RIALLINEAMENTO SPECIFICO E TAPING N. codce Ttolo Tpologa Partecpant IL RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI CON RIFERIMENTO AL D.Lgs. 81/08: TECNICHE DI GESTIONE RES Fsoterapst, Ter. Occupazonal, TNPEE, Medc dott. Fratocch Gancarlo 03. SICUREZZA E PREVENZIONE Acqusre conoscenze per l nquadramento dagnostco e valutatvo della Sndrome del dolore femoro-rotuleo. Fornre le competenze per l trattamento e la gestone del pazente con dsfunzone femoro-rotulea. Eserctazon pratche. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso RES ,5 Tutte le professon dott.ssa Altrudo Paola Fornre nformazon sulla Normatva vgente, dat statstc e stud INAIL. Conoscere le determnant d rscho a carco del rachde dorso-lombare nella MMC. Conoscere le prncpal metodologe d msura e d prevenzone del rscho da MMC. Fornre nformazon sulla sorveglanza santara e sul gudzo d donetà alla movmentazone de carch. Conoscere le Lnee Guda nella dagnostca. Acqusre abltà pratche su tecnche d movmentazone manuale e tecnche d movmentazone assstta. Comprendere l ruolo dell attvtà fsca nella prevenzone e rduzone del dolore. Acqusre abltà pratche nella prevenzone e rduzone del fenomeno dolore. Essere n grado d nteragre tra le dverse fgure professonal RILEVAZIONE ED UTILIZZO ORGANIZZATIVO DEI CARICHI DI LAVORO RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele L'EDUCAZIONE ALLA SALUTE: ASPETTI METODOLOGICI E RUOLO NELLE CURE PRIMARIE RES ,5 Tutte le professon (eccetto Medc) dott. Palumbo Danele LA PREVENZIONE DEL DISAGIO LAVORATIVO E DEL BURN OUT RES Tutte le professon dott. Cacolo Massmo LA SINDROME DEL BURN OUT, SE LA CONOSCI LA EVITI RES Tutte le professon dott. Cacolo Massmo Nelle organzzazon santare, caratterzzate da un altssmo grado d complesstà, l personale rappresenta un elemento prmaro ne var process d produzone ed erogazone d prestazon e servz: l corso s pone l obettvo d analzzare l mglore equlbro tra gl obettv d programmazone e la valutazone delle modaltà d mpego delle rsorse dsponbl e qual eventual nuove rsorse sa necessaro reperre per realzzarl. Alla luce delle nuove esgenze della Santà, globalzzazone, rduzone della spesa santara, emergenza santara, l educazone alla salute contnua a rappresentare un effcace strumento d lavoro e d razonalzzazone delle rsorse. Il corso s pone l obettvo d analzzare rsolt applcatv della metodca n ambto terrtorale. Fornreconoscenze su che cos è l burn out: quando lo stress dventa sndrome. Le cause e le fas del burn out. Il burn out e la professone nfermerstca. La relazone operatore santaro-utente. Stratege e strument d prevenzone del burn out. Fornre conoscenze sulla sndrome del burn out, analzzandone cause e fas. Fornre stratege e strument d prevenzone. 4

5 I RISCHI PROFESSIONALI DEL LAVORO A TURNO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL LAVORO NOTTURNO PROTEZIONE DA AGENTI BIOLOGICI IN AMBIENTE SANITARIO: PREVENZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO RES , LA GESTIONE DEL RISCHIO TUBERCOLOSI RES LA RADIOPROTEZIONE RES , L'INFERMIERE ADDETTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI CORRELATE ALLA PRATICA ASSISTENZIALE DALLE INFEZIONI OSPEDALIERE ALLE INFEZIONI CORRELATE ALLA PRATICA ASSISTENZIALE Infermer, nfermer pedatrc, Medc dott.ssa Altrudo Paola RES tutte le professon dott.ssa Altrudo Paola Infermer, Infermer pedatrc, Assstent santar, Pscolog, Logopedst, TNPEE, Fsoterapst, T. O. nfermer, Infermer pedatrc dott.ssa Paola Altrudo dott. Altrudo Paola RES ,5 nfermer dott. Dentamaro Mchele RES ,5 nfermer dott. Dentamaro Mchele 1 parte normatva: fornre nformazon a lavorator crca fondament d drtto sul Lavoro Notturno; la 2 parte è prettamente scentfca e ntende fornre conoscenze su: - gl effett del Lavoro Notturno sul rtmo crcadano; - la classfcazone IARC del Lavoro Notturno e l suo ruolo nell'nduzone del cancro al seno e alla prostata; - gl ormon e l Lavoro Notturno. Fornre nformazon sulla Normatva vgente. Conoscere le modaltà d trasmssone delle malatte nfettve e prncpal concett d gene. Conoscere le prncpal metodologe d prevenzone del rscho e le precauzon unversal da adottare. Conoscere dspostv d scurezza. Fornre nformazon sugl nfortun a rscho bologco e sulla sorveglanza santara. Conoscere la proflass post-esposzon e alcune mportant vaccnazon. Essere n grado d applcare le procedure nella gestone e nella prevenzone del rscho bologco. Saper usare dspostv d protezone ndvduale. Essere n grado d nteragre tra le dverse fgure professonal. Il corso è mprontato alla defnzone d crter d orentamento pratc per l attvtà lavoratva degl operator santar. Sono fornt punt d vsta multdscplnar, cas concret e quadr clnc dervat dall esperenza de relator, con un ampo spazo dedcato alla dscussone e al confronto tra collegh docent e dscent. La protezone da radazon onzzant (RI) n medcna è una problematca con caratterstche emergent d percolostà, legate all'mpego delle radazon n medcna nucleare ed n radologa nterventstca. La protezone de lavorator necessta anztutto d adeguata formazone crca rsch dervant dall'esposzone, le bas della radobologa, prncpcardne d gustfcazone, ottmzzazone e lmtazone delle dos, storcamente e tuttora cardne della radoprotezone. Il corso s artcola su 8 ore d lezone frontale, fnalzzate a trattare prncpal argoment della matera ed è organzzato n lezon della durata d un'ora. I destnatar sono gl nfermer, prncpalmente del settore ospedalero. Il percorso formatvo permetterà all'nfermere d acqusre competenze specfche ed avanzate d tpo clncoassstenzale, d consulenza, d formazone, accertamento, prevenzone e controllo delle nfezon nelle strutture santare ospedalere, terrtoral e soco santare. Le nfezon correlate all assstenza sono nfezon acqust n ospedale o n altr ambt assstenzal (struttura resdenzale d lungodegenza, ambulatoro, centro d dals, day-surgery, domclo), correlate all epsodo assstenzale (ossa non clncamente manfeste o n ncubazone al momento dell nzo dell epsodo assstenzale stesso). Interessano prevalentemente pazent, ma pù raramente possono nteressare anche operator santar, student, personale d assstenza e volontar LE INSIDIE NEI BLOCCHI OPERATORI: RISCHI E PROCEDURE DI GESTIONE PER UN COMPORTAMENTO PROATTIVO RES Assstente santaro, Medc, Infermer, Infermer Pedatrc, TdP dott. Tentoln Ugo Acqusre conoscenze teorche, dentfcare le mplcazon n termne d rscho clnco delle prncpaltecnologe santare, fornre adeguate conoscenze rspetto alla prevenzone de rsch ed alla gestone degl event avvers n ospedale e n sala operatora. Consegure conoscenze pratche attraverso l aggornamento contnuo delle conoscenze rspetto all utlzzo d tecnologe (sempre n va d rnnovamento), aumentare l attenzone rspetto a rsch n camera operatora per rconoscere le mplcazon tecnche, moral ed organzzatve IL MEDICO COMPETENTE E LA GESTIONE DEL RISCHIO TUBERCOLOSI IN OSPEDALE N. codce Ttolo Tpologa Partecpant PROCEDURE E TECNICHE INFERMIERISTICHE SEMPLICI NEL SETTING DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE RES ,5 Medc Competent, TdP prof. Andrea Magrn 04. ASSISTENZA DOMICILIARE RES ,5 La relatva rartà della tubercolos n Itala s traduce n una mancanza d sospetto dagnostco, che condzona una dagnos spesso rtardata e una terapa non tempestva: cas restano contagos nella comuntà creando ulterore dffusone dell nfezone. Le font medatche, ma anche epdemologche, sembrano predre un aumento d ncdenza della malatta, n partcolare nelle categore professonalmente esposte. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso Infermer, nfermer pedatrc dott. Palumbo Danele Dffondere e condvdere procedure e tecnche nfermerstche adeguate alle evdenze scentfche pù aggornate al fne d rdurre l rscho d potenzal error nell erogazone de servz d ADI, consoldare la cultura della patent safety tra gl operator e favorre una programmazone pù approprata dell assstenza, n funzone delle rsorse dsponbl n termn d orar e d materale PROCEDURE E TECNICHE INFERMIERISTICHE COMPLESSE NEL SETTING DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE RES Infermer, nfermer pedatrc dott. Palumbo Danele Dffondere e condvdere procedure e tecnche nfermerstche adeguate alle evdenze scentfche pù aggornate al fne d rdurre l rscho d potenzal error nell erogazone de servz d ADI, consoldare la cultura della patent safety tra gl operator e favorre una programmazone pù approprata dell assstenza, n funzone delle rsorse dsponbl n termn d orar e d materale IL FISIOTERAPISTA NELL'ASSISTENZA A DOMICILIO RES Fsoterapst, T. Occupazonal, TNPEE, Logopedst dott. Palumbo Danele Dffondere e condvdere procedure e tecnche rabltatve adeguate alle evdenze scentfche pù aggornate al fne d rdurre l rscho d potenzal error nell erogazonede servz d ADI, consoldare la cultura della patent safety tra gl operator e favorre una programmazone pù approprata dell assstenza, n funzone delle rsorse dsponbl n termn d orar e d materale. 5

6 LA COMUNICAZIONE CON IL PAZIENTE E I FAMILIARI NELL'AMBITO DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE RES Fsoterapst, Infermer, Infermer pedatrc dott. Ssa Cell Stefana Obettvo del corso è fornre al dscente le capactà d dentfcare gl ostacol e le barrere comuncatve n ambto domclare; applcare effcac modell comuncatv fnalzzat ad approfondrela relazone professonstapazente-famgla; utlzzare la comuncazone assertva come strumento fondamentale per l erogazone d una cura effcace LA GESTIONE DELLA NUTRIZIONE A DOMICILIO: ASPETTI METODOLOGICI E CAMBIO PEG RES ,5 Infermer dott. Tost Claudo Nell ambto delle cure domclar assume partcolare rlevanza la gestone d utent n nutrzone artfcale. Obettv del corso sono: fornre competenze per garantre alla persona un supporto nutrzonale adeguato dal punto d vsta qual/quanttatvo, n base alla prescrzone medca/specalstca; prevenre e rconoscere precocemente eventual complcanze legate alla nutrzone artfcale; orentare gl ntervent educatv rvolt a caregvers fnalzzat alla gestone autonoma della NED CHRONIC CARE MODEL RES ,5 Tutte le professon dott. Mchele Dentamaro Il Chronc Care Model (CCM) è un modello d assstenza medca de pazent affett da malatte cronche. Il modello propone una sere d cambament a lvello de sstem santar utl a favorre l mgloramento della condzone de malat cronc e suggersce un approcco proattvo tra l personale santaro e pazent stess, con quest ultm che dventano parte ntegrante del processo assstenzale ELEMENTI GENERALI DI ASSISTENZA DOMICILIARE: ASPETTI RELAZIONALI, NUOVI MODELLI E PROSPETTIVE ORGANIZZATIVE RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele Acqusre competenze che mettano l operatore n grado d adattare la propra presenza e fgura professonale a dvers contest domestco famlar, n comparazone con la relatva omogenetà dell ambto ospedalero. Acqusre conoscenza e capactà pratca de prncpal sklls comportamental gà rconoscut dalla letteratura n matera, nonché prncp del processo e pragmatca della comuncazone verbale e non verbale. Acqusre conoscenze nell ambto della organzzazone de servz domclar nel contesto n fer nella santà regonale nel Lazo. Muovers all nterno della realtà terrtorale, acqusendo le dfferenze esstent tra organzzazone ospedalera e terrtorale e facendo propra la stratega della partnershp collaboratva ASSISTENZA E GESTIONE DOMICILIARE DEL PAZIENTE CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA RES ,5 Infermer, nfermer pedatrc dott. Scarra Federco Saper defnre gl obettv d un programma d assstenza domclare respratora sulla base della tpologa del pazente, del bsogno assstenzale, dell ambente domclare e del care gver. Contrbure ad asscurare la corretta sommnstrazone de farmac e la complance del pazente e del care gver al programma terapeutco. Asscurare una corretta gestone del ventlatore meccanco domclare n base alle sue caratterstche, modaltà d uso, accessor e manutenzone. Asscurare una corretta gestone della eventuale tracheostoma. Saper fornre una rsposta adeguata alle stuazon d emergenza cu possono andare ncontro soprattutto pazent n VMD. Fornre aggornament cultural e strument concettual e operatv n campo d utlzzo e gestone degl access vascolar a medo-lungo termne. Trasmettere conoscenze e competenze fnalzzate alla rduzone delle complcanze correlate al poszonamento e utlzzo de cateter venos e al rconoscmento mmedato delle complcanze pù tembl IL RAPPORTO CON LE FAMIGLIE E LA TERAPIA COMPORTAMENTALE FAMILIARE L'INFORMATIZZAZIONE DELLA CARTELLA DOMICILIARE MULTIDIMENSIONALE RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele RES Tutte le professon dott. Proett Pannunz Marco LAVORARE BENE PER IL BENESSERE COMUNE RES ,5 Tutte le professon dott.ssa Luana Prol ACCESSI VENOSI CENTRALI: DAL POSIZIONAMENTO ALLA GESTIONE DOMICILIARE N. codce Ttolo Tpologa Partecpant GESTIONE DELLE EMERGENZE: INTERPRETAZIONE SEGNI E SINTOMI NELLA MEDICINA D'URGENZA RES ,5 Infermer, nfermer pedatrc 05. EMERGENZA dott. Tenze Gacomo Obettvo del corso è fornre al dscente le capactà d applcare effcac modell comuncatv fnalzzat ad approfondre la relazone professonsta-pazente-famgla. Conoscere gl strument d valutazone multdmensonale adottat dalla Regone Lazo. Poter partecpare a cors specfc su strument d VMD valdat. Complare camp relatv alla VMD ed alla gestone quotdana del pazente sulla Cartella adottata a lvello regonale. L'obettvo del corso è d rendere l percorso domclare sereno, attraverso la gusta educazone e formazone degl operator santar e de famlar. Attraverso la formazone s offre agl Operator Santar la vsone d nseme della persona che non comprende solo la malatta, ma anche l contesto n cu vve: la sua famgla, l suo ambente, le loro abtudn, loro bsogn. La vera assstenza santara è fatta d ascolto, d relazone, d educazone e d comuncazone. Comprendere le ndcazonal poszonamento degl access venos, de rsch correlat ad ess, della prevenzone d un utlzzo mpropro e della gestone delle complcanze pù comun che possono nsorgere; conoscere prncpal devces (Cateter venos central, Port-a-Cath, PIC, ecc.) e le loro dfferenze. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele TRIAGE IN PRONTO SOCCORSO RES ,5 Infermer dott.ssa Cell Stefana Rvolto a tutte le fgure santare. Il corso valuta tutt gl strument clnc e strumental per la gestone del pazente crtco. Dal prmo nquadramento dagnostco al prmo trattamento delle urgenze medche, l corso fornrà le competenze professonal e scentfche nel campo della fsopatologa clnca e terapa delle urgenze ed emergenze medche. Il corso è dretto al personale nfermerstco che lavora ne Dpartment d Urgenza Emergenza. Oltre all nsegnamento della best practce del trage, prende n consderazone l aspetto relazonale dell untà nfermere pazente n stato d urgenza. Il corso s propone anche la valutazone dello stato emozonale dell operatore e le possbltà d uno stato d burn out d questa partcolare fgura professonale che s trova davant a cas d nsuccesso terapeutco o d morte mprovvsa. 6

7 MEDICINA D'URGENZA: IL RUOLO DELL'INFERMIERE RES ,5 nfermer, nfermer pedatrc dott. Palumbo Danele BLS-D ESECUTORI (BASIC LIFE SUPPORT AND EARLY DEFIBRILLATION) RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele BLS-D ESECUTORI (BASIC LIFE SUPPORT AND EARLY DEFIBRILLATION) RETRAINING RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele ISTRUTTORI BLS-D ((BASIC LIFE SUPPORT AND EARLY DEFIBRILLATION) RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele PBLS-D (PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT AND EARLY DEFIBRILLATION) RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele PBLS-D (PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT AND EARLY DEFIBRILLATION) RETRAINING RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele MANOVRA D'URGENZA NEI MINORI: TECNICHE DISOSTRUTTIVE RES Tutte le professon dott. Palumbo Danele Il corso è rvolto agl nfermer che lavorano n PS e ne repart d medcna d urgenza e breve osservazone. Oltre alla panoramca de mezz clnc e strumental per la valutazone dello stato d urgenza-emergenza n medcna, fornsce element sulla best practce del trage clnco e cura gl aspett relazonal dell untà nfermere-pazente durante l epsodo d urgenza. Fornre le conoscenze teorco pratche relatve all esecuzone delle tecnche d ranmazone cardopolmonare secondo le lnee guda ERC (European Resusctaton Councl) e A.H.A. (Amercan Heart Assocaton) saper rconoscere e trattare, con massaggo cardaco esterno, ventlazone e soprattutto con un defbrllatore semautomatco, utlzzando protocoll sopractat, l pazente n arresto Cardo-Respratoro ed allertare precocemente e nel modo pù gusto l sstema d emergenza, mettendo n atto tutte le manovre necessare a soccorrere ch corre un così grave percolo d vta, cercando d preservare l pù possble le cellule cerebral dalla morte bologca. Acqusre abltà teorche e pratche nel supporto d base delle funzon vtal nell adulto con l mpego precoce del defbrllatore semautomatco (DAE), al fne d prevenre l danno anossco cerebrale. Retranng annuale Acqusre abltà teorche e pratche nel supporto d base delle funzon vtal n età pedatrca e defbrllazone precoce, al fne d prevenre l danno anossco cerebrale. Gestone dell arresto cardaco senza presd, con presd e DAE nel pazente pedatrco. Acqusre abltà teorche e pratche nel supporto d base delle funzon vtal n età pedatrca e defbrllazone precoce, al fne d prevenre l danno anossco cerebrale. Gestone dell arresto cardaco senza presd, con presd e DAE nel pazente pedatrco. Retranng annuale. Il Corso consentrà al partecpante d saper dentfcare una stuazone n cu sa necessara una dsostruzone; attvare l sstema d emergenza 118 quando necessaro; esegure ventlazon effcac; esegure compresson toracche effcac; dsostrure le ve aeree da un corpo estraneo; prevenre ncdent TECNICHE DI SOCCORSO APPLICATE AL VOLO IN ELICOTTERO - Helcopter Emergency Medcal Servce N. codce Ttolo Tpologa Partecpant L'AUTONOMIA E LA RESPONSABILITA' CIVILE E PENALE IN AMBITO SANITARIO: L'EVOLUZIONE DELLE PROFESSIONI SANITARIE RES Medc, Infermer, Oss, Fsoterapst dott. Romol Bruno Acqusre conoscenze teorche e pratche relatve all attuazone d un corretto approcco e trattamento n caso d emergenza Acqusre abltà manual n tema d mmoblzzazone e stablzzazone del pazente per l trasporto n elcottero. Acqusre conoscenze teorche e pratche ntorno e sul mezzo d trasporto nelle vare fas della mssone. Acqusre capactà d autoprotezone n stuazon crtche. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele LA SANITA' DELLE BUONE PRATICHE E DELLE LINEE GUIDA RES ,5 Tutte le professon dott. Mchele Dentamaro PRIVACY E RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI IN AMBITO SOCIO- SANITARIO RES ,5 Tutte le professon dott. Palumbo Danele IL CONSENSO INFORMATO: PERCHE, COME, QUANDO, CHI RES ,5 Infermer dott. Palumbo Danele GESTIONE DEL RISCHIO E RUOLO DELL'OPERATORE SANITARIO LA DOCUMENTAZIONE CLINICA: ASPETTI NORMATIVI E LINEE DI INDIRIZZO PER UNA GESTIONE APPROPRIATA RES ,5 Infermer dott. Palumbo Danele Aggornare le competenze professonal dell'operatore santaro, fornendo ndcazon legslatve e conferendo element utl alla valutazone e gestone del rscho professonale nell attvtà clnca e nella gestone della documentazone clnca, mettendo anche n evdenza element d rscho professonale spesso sottovalutat o non consderat. Le lnee guda (raccomandazon d comportamento clnco, elaborate medante un processo d revsone sstematca della letteratura e delle opnon d espert) e le buone pratche (ogn attvtà, procedura o comportamento rguardante percors assstenzal, basata su standard d qualtà e scurezza) quale strumento per autare medc e pazent a decdere le modaltà assstenzal pù approprate n specfche stuazon clnche. Le recente normatva n matera d prvacy mpone al santaro una profonda conoscenza degl obblgh legal nerent la custoda e la dfferenza tra dat personal e dat sensbl, l segreto professonale, le denunce ed refert, la testmonanza, l consenso nformato ecc. Il corso affronta la tematca alla luce sa delle vgent dsposzon legslatve che de vgent Codc Deontologc. Il consenso nformato nella medcna e suo element essenzal: l'evoluzone n gursprudenza e l dovere del santaro subordnato al drtto del malato. La corretta gestone della documentazone clnca e la responsabltà del santaro: l corso s pone l obettvo d analzzare la cartella clnca nella sua natura gurdca e nel suo contenuto, formale e sostanzale RISK MANAGEMENT RES ,5 Tutte le professon dott. Dentamaro Mchele Il rsk management: la dmensone della qualtà dell assstenza santara, che garantsce, attraverso l dentfcazone, l anals e la gestone de rsch e degl ncdent possbl per pazent, la progettazone e l mplementazone d sstem operatv e process che mnmzzano la probabltà d errore, rsch potenzal e conseguent possbl dann a pazent (Mnstero della Salute) 7

8 LA LEGGE 231 IN MATERIA DI RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETA' IN AMBITO SANITARIO RES Tutte le professon dott. Gabrele Pcch Il D.Lgs 231/2001 estende alle persone gurdche la responsabltà per reat commess da persone fsche che operano per la socetà. In aggunta alla responsabltà della persona fsca che realzza l'eventuale fatto llecto, la normatva ha ntrodotto la responsabltà n sede penale degl Ent per alcun reat commess nell'nteresse o a vantaggo degl stess, da persone che rvestono funzon d rappresentanza, d ammnstrazone o d drezone dell'ente o d una sua organzzazone dotata d autonoma fnanzara o funzonale e da persone sottoposte alla drezone o alla vglanza d uno de soggett ndcat. Con questo corso s ntende fornre una sntes d tutt tpc profl d rscho applcabl alle azende della santà (lavoro, ambente, salute, nformazon, organzzazone ecc), untamente a lnee guda per la rduzone de medesm, allo scopo d nformare l partecpante delle azon che ogn organzzazone dovrebbe esegure, senza danneggare l'attvtà azendale e gravare n modo eccessvo su process azendal e su cost correlat LA SFIDA DELLA SOCIETA' MULTIETNICA RES ,5 Tutte le professon dott. Rasett Smone N. codce Ttolo Tpologa Partecpant CORSO DI APPRENDIMENTO DELLA LINGUA INGLESE CON INDIRIZZO SANITARIO - LIVELLO BASE 07. MANAGEMENT IN SANITA' Dobbamo essere consapevol che l tema dell mmgrazone(clandestna o regolarzzata) nfluenzerà la poltca santara del prossmo decenno, come n parte lo ha fatto n questo prmo scorco d terzo mllenno. Dovremo mparare a convvere con una realtà che ancora non conoscamo completamente ma che gà è abbozzata, medc e nfermer dovranno confrontars con culture dverse, dvers mod d nterpretare la medcna. Il corso è dedcato a tutte le categore de professonst che operano n Ospedal e Asl. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso RES Tutte le professon dott.ssa Rchardson Dense Consegumento d un sem-lvello della Classfcazone del Common European Framework (CEF) orentato al lnguaggo e alla termnologa n ambto santaro e n partcolare al colloquo con l pazente QUALITA', ACCREDITAMENTO E VALUTAZIONE DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI PSICHIATRICHE RES Tutte le professon dott. Bruno Pnkus L ntroduzone del Sstema Gestone Qualtà all nterno delle Strutture Resdenzal extra-ospedalere ha nsto n sé tutto un processo d valutazone multdmensonalea partre dalla valutazone degl standard organzzatv de process azendal fno alla valutazone degl est del Trattamento Terapeutco- Rabltatvo degl ospt attraverso strument d valutazone standardzzat e valdat scentfcamente. Una delle fnaltà del corso è la presentazone d un Modello Integrato d Valutazone che prende n esame, nella loro complesstà, tutte le dmenson dell Intervento Terapeutco Rabltatvo Comuntaro LEAN HEALTHCARE MANAGEMENT: IL METODO TOYOTA IN SANITA' RES GOVERNANCE AZIENDALE: SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCES NELLE AZIENDE SANITARIE N. codce Ttolo Tpologa Partecpant Drgent, Medc, Infermer dott. Guseppe Ravazzolo RES ,5 Tutte le professon dott. Marco Dor 08. CORSI IN FAD - FORMAZIONE A DISTANZA ECDL IN SANITA' FAD 24 / Tutte le professon AICANET Il corso LeanDscovery è rvolto sa a professonst del mondo santaro che rcoprono ruol manageral che a medc, nfermer e altre fgure santare drettamente mpegnat nell assstenza che voglono rendere la propra organzzazone pù effcace ed effcente. Il Corso descrve flosofa, metod e strument dell approcco Lean Thnkng alla Santà e consente d approfondre come tale approcco possa generare l elmnazone costante d sprech, garantendo l ottmzzazone de process ammnstratv e clnco-santar. Il corso ntende fornre alla fgura del valutatore competenze rguardo la conoscenza d base del sstema d valutazone e del cclo d gestone della performance. Fornsce noltre competenze rguardo l effcaca della comuncazone: Tecnche d conduzone del colloquo, Tecnche d comuncazone, Leadershp, Valutazone ed autovalutazone. Durata ore Credt Destnatar Resp. Scentfco Contenut del Corso ECDL Health è l programma d nformatca per gl operator santar, che fornsce agl operator del settore le conoscenze necessare per utlzzare n modo consapevole le applcazon ICT che trattano nformazon de pazent 8

9 N. Codce Ttolo 09. CORSI PER OPERATORI SOCIO SANITARI Tpo Partecpant Formazo ne Durata ore Destnatar Resp. Scentfco Obettv CORSO OSS RES Senza qualfca dott. Palumbo Danele Attestato d Qualfca Professonale rconoscuto dalla Regone Lazo CORSO DI RIQUALIFICA OSS RES OTA, OSA, ASA, ADEST dott. Palumbo Danele Attestato d Rqualfca Professonale rconoscuto dalla Regone Lazo LA GESTIONE DELLA TRACHEOSTOMIA PER OSS RES OSS dott. Palumbo Danele N. Codce Ttolo Tpo Partecpant Formazo ne 10. CORSI IN AULA Durata ore Destnatar Resp. Scentfco Obettv La Conferenza Stato Regon del ha sancto un accordo per l quale la tracheobroncoasprazone n ambto domclare de pazent tracheostomzzat che necesstano d assstenza contnua, può essere effettuata, su prescrzone medca, da famlar o altr soggett (ad es. famlar, personale socale, assstent famlar, OSS ecc.) che assstono n va contnuatva tal pazent, purché adeguatamente format. Questo corso ntende rspondere a tale esgenza formatva IL PALLAVOLISTA CHE FA SQUADRA : L ESPERIENZA DI ANDREA ZORZI RES 16 2 gornate Tutte le fgure professonal dott. Andrea Zorz Andrea Zorz s defnsce semplcemente pallavolsta, n realtà è stato uno de pù grand gocator della pallavolo nternazonale ed è uno de smbol della pallavolo talana, tra pù fort d sempre. Da qualche tempo ha decso d mettere a dsposzone la sua esperenza d gocatore d volley per FARE SQUADRA perché l volley è un effcace metafora per l team buldng IN-FORMAZIONE AZIENDALE RES Tutte le fgure professonal dott. Fabrzo Fontana Il FormAttore CreAttvo: l'esperenza d Fabrzo Fontana nel campo della comuncazone, messa a dsposzone attraverso la comctà, l'rona, la cultura. Volto noto della televsone, conoscuto a lvello nazonal-popolare con la sua IMMAGINE POSITIVA e TRASVERSALE stablsce un' IMMEDIATA EMPATIA che ABBASSA LE BARRIERE, PREDISPONE ALL'ASCOLTO, CREA UN'ALTA SOGLIA DI ATTENZIONE, CONFERISCE UN FORTE INCISIVITÀ AI MESSAGGI DA CONDIVIDERE L'IO IMMERSO 40 5 gornate Tutte le fgure professonal dott.ssa Mascho Esperenze e attvtà ndvdual o d squadra svolte prncpalmente n mare e a contatto con la natura. L esperenza subacquea è n grado d svluppare la fduca nell mportanza del propro ruolo personale e socale, nelle capactà personal e nel blancare la tendenza ad attrbure a fattor estern l propro successo od nsuccesso. Implementa le energe personal attraverso l peno convolgmento emotvo che avvene con un attvtà sfdante, n grado d fare uscre la persona dalla sua zona d scurezza IL BEN-ESSERE ORGANIZZATIVO RES Tutte le fgure professonal dott. Enzo De Vncenzs Il Ben-essere Organzzatvo è la capactà d un organzzazone d essere effcace e produttva mantenendo e promuovendo un adeguato grado d benessere fsco, pscologco e socale de lavorator. Le persone, per poter esprmere appeno le propre potenzaltà, attraverso l assunzone d maggor responsabltà drette nella propra attvtà professonale, devono poter agre n un clma postvo, che consder l benessere come patrmono fondamentale dell organzzazone. La rsorsa umana soddsfatta del propro lavoro, lavorando n armona con l organzzazone, produce d pù e meglo APPRENDERE L'IPNOSI: AFFINARE AL MEGLIO LE CAPACITA' DI UTILIZZARE SE' STESSI RES Tutte le fgure professonal Corso d pnos ntroduttvo: pnos, rlassamento e trance Frequentando l prmo lvello sarà possble conoscere MILTON H. ERICKSON INSTITUTE le prncpal Tecnche d Rlassamento Ercksonano e d Autopnos al fne d utlzzare al meglo le propre d Torno potenzaltà nterne CORSO PER DIRETTORI E RESPONSABILI DELL ESECUZIONE DEL CONTRATTO NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE RES Drettor / Responsabl gare d appalto Studo Brugnolett e Assocat Il corso affronta argoment qual: Le fgure del Drettore e del Responsable dell esecuzone del contratto, gl Assstent del DEC, compt del DEC durante l esecuzone del contratto ed l controllo sulla regolartà dell andamento del contratto, l ruolo tecnco-contable, l ruolo del Drettore dell esecuzone de pagament, gl att fondamental della gestone: la consegna, la sospensone della prestazone, le varant n corso d opera, le proroghe, l ruolo del Drettore nella certfcazone dell ultmazone delle prestazon e verfca delle conformtà ISO REALIZZARE UN SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA' DEI DISPOSITIVI MEDICI RES Medc, Farmacst, Fsc dott. Andrea Rutglano Conoscere la struttura e le modaltà d applcazone del modello d gestone ISO Defnre l processo d realzzazone. Identfcare e gustfcare le rsorse rcheste per la realzzazone del sstema d gestone. Svluppare process, poltche, obettv, documentazone e tecnche d msurazone. Condurre verfche spettve su process convolt nel sstema d gestone. Fornre feedback e documentare le non conformtà. Gestre azon correttve. 9

10 Responsabl d azende nteressate alla CORSO PER LEAD AUDITOR ISO SISTEMI GESTIONE PER L'AMBIENTE RES dott. Rutglano Andrea ISO 14001, Consulent, Audtor Preparare alla conduzone d audt d prma, seconda e terza parte su sstem d gestone secondo la ISO Rendere autonom nella valutazone d un SGA anche secondo quanto prevsto dalla legslazone ambentale vgente. Il corso è accredtato dal KHC - Know How Certfcaton srl Certfed Audtors (KHC accredtato ACCREDIA/SINCERT) LEAD AUDITOR BS OHSAS SISTEMI DI GESTIONE PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Responsabl d azende nteressate alla RES BS OHSAS 18001, Consulent e RSPP, dott. Rutglano Andrea Audtor Preparare alla conduzone d audt d prma, seconda e terza parte su sstem d gestone secondo la norma BS OHSAS Rendere autonom nella valutazone d un sstema OH&S e consapevol delle rcheste della legslazone vgente e delle relatve opportuntà d mgloramento. Il corso è accredtato dal KHC - Know How Certfcaton srl Certfed Audtors (KHC accredtato ACCREDIA/SINCERT) Responsabl della gestone energetca, LEAD AUDITOR EN SISTEMA DI GESTIONE PER L'ENERGIA RES Energy Manager, persone nteressate dott. Rutglano Andrea all'applcazone d un SGE Fornre le competenze necessare per valutare, montorare e mglorare l'effcaca d un Sstema d Gestone per l'energa n accordo con la EN Specfcare l ruolo dell'audtor nelle azon d panfcazone, gestone, regstrazone e controllo d un audt d un SGE n accordo con la ISO 19011:2002; gestre le attvtà d audt medante l processo d dentfcazone, esemplfcazone e gestone delle problematche LEAD AUDITOR EN SISTEMA DI GESTIONE PER L'ENERGIA (Per Audtor gà qualfcat per altr Sstem d Gestone) Responsabl della gestone energetca, RES Energy Manager, persone nteressate dott. Rutglano Andrea all'applcazone d un SGE Fornre le competenze necessare per valutare, montorare e mglorare l'effcaca d un Sstema d Gestone per l'energa n accordo con la EN Specfcare l ruolo dell'audtor nelle azon d panfcazone, gestone, regstrazone e controllo d un audt d un SGE n accordo con la ISO 19011:2002; gestre le attvtà d audt medante l processo d dentfcazone, esemplfcazone e gestone delle problematche BADANTI RES Senza qualfca Fornre al partecpante le seguent capactà: orentars nella rete de servz n relazone al contesto culturale e assstenzale d rfermento; relazonars dnamcamente e postvamente con l'assstto e la famgla rspettando la lbertà dell'ndvduo n coerenza con l'etca professonale; fornre cura e asstenza nel rspetto de bsogn d accudmento dell'assstto; assstere nella preparazone e nell'assunzone d cb; garantre l'gene degl ambent nel rspetto delle norme d prevenzone e scurezza FORMAZIONE AZIENDALE: COMUNICAZIONE, TEAM BUILDING OUTDOOR E INDOOR, LEADERSHIP, SELEZIONE E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, MARKETING, PUBBLICHE RELAZIONI RES 28 tutte le professon dott. Franco Ferrazza BS SEMINARIO DI APPROFONDIMENTO SUI SISTEMI DI GESTIONE PER LE INFORMAZIONI PERSONALI Responsabl della protezone de dat o RES 28 8 d sstem che processano nformazon dott. Rutglano Andrea personal Responsabl d azende nteressate al LEAD AUDITOR SISTEMI GESTIONE QUALITA' ISO 9001 RES dott. Rutglano Andrea SGQ, Consulent, Audtor ATTIVITA' FORMATIVE RIVOLTE AGLI ASSISTENTI FAMILIARI RES 28 Assstent famlar dott. Gallo Antono DIRITTO DEL LAVORO RES Tutte le fgure professonal dott. Sergacomo Francesco INFORMATICA DI BASE RES 28 5 Tutte le fgure professonal sg. Proett Pannunz Marco La BS10012: Data Protecton fornsce delle lnee guda per mplementare un sstema d gestone delle nformazon personal. Il corso fornsce le competenze necessare per svluppare un approcco sstemco all'mplementazone e gestone d process, procedure e attvtà formatve consstent n tutta l'organzzazone, per evtare dann materal, penal o d mmagne dervant dalla volazone della normatva sulla tutela de dat personal. Preparare alla conduzone d audt d prma, seconda e terza parte su sstem d gestone secondo le norme ISO 9001 e ISO Il corso è accredtato dal KHC - Know How Certfcaton srl Certfed Audtors (KHC accredtato ACCREDIA/SINCERT) Il proflo professonale e formatvo degl assstent famlar prevede un pano formatvo d base. Rspetto al proflo d base modul ntendono fornre conoscenze e competenze specfche. La strutturazone del percorso formatvo è n modul. Un modulo verte sul pazente non autonomo, l successvo affronta tematche della persona con problem resprator, un ultmo modulo s occupa delle leson da compressone. Il percorso formatvo è un percorso teorco-pratco che ntende offrre oltre alle conoscenze teorche necessare anche la capactà e le competenze pratche per affrontare e rsolvere le stuazon che s presentano a domclo delle persone. Fornre conoscenze sul contesto entro cu s collocano drtt-dover del lavoratore; svluppare le conoscenze de drtt general garantt a lavorator ed a soggett con rapport d utlzzazone ; arrcchre l bagaglo culturale n funzone dell ngresso nel mondo del lavoro; comprendere per lnee general l mportanza degl aspett contrattual che regolano rapport d lavoro. Fornre conoscenze sull'utlzzo de programm che fanno parte del sstema operatvo, mparando a muovers sul desktop, l sgnfcato delle cone e delle fnestre, l'utlzzo de fle e delle cartelle. Utlzzo d un programma d elaborazone test; fogl elettronc d calcolo; la presentazone grafca de dat; le tecnche necessare al corretto uso d nternet, sa per quanto rguarda la gestone d posta elettronca, rferendos n prmo luogo al suo rcevmento, all nvo e alla archvazone oltre che all uso degl allegat, sa all uso del WEB. Per quanto rguarda l Web l attenzone verrà maggormente puntata sull uso de dvers motor d rcerca e sulle procedure d rcerca d dat e nformazon. 10

11 FORMATORI SICUREZZA SUL LAVORO RES Tutte le fgure professonal Conf.S.A.A.P. - I.F.S.O.A. - E.B.A.Fo.S. Il Decreto Intermnsterale del defnsce con charezza qual requst professonal ed esperenzal debba avere un Formatore n Matera d Salute e Scurezza sul Lavoro per essere qualfcato. HC TRAINING propone questo corso d formazone per Formare Docent nell ambto della SICUREZZA SUL LAVORO n accordo al contenuto del Decreto Intermnsterale stesso CORSO DI SPECIALIZZAZIONE ALLA QUALIFICA DI FORMATORI SICUREZZA SUL LAVORO RES 28 8 Tutte le fgure professonal Conf.S.A.A.P. - I.F.S.O.A. - E.B.A.Fo.S. La qualfca della competenza d Formatore Scurezza sul Lavoro permette al professonsta d dmostrare le propre abltà e talent come formatore n matera d salute e scurezza sul lavoro, n lnea con quanto rchesto dal Decreto Intermnsterale del per poter effettuare Docenza n Matera d Scurezza PROJECT MANAGEMENT: Lavorare per Progett e Gestre Attvtà RES Tutte le fgure professonal ALGORITMI Il corso ntende fornre le conoscenze d base sulla dscplna del project management, e formare la fgura del project manager, preparando tra l'altro partecpant a superare l'esame dell'isttuto Italano d Project Management per l'ottenmento della Certfcazone ISIPM-Base. Il corso s svolgerà per 46 ore n e-learnng e 48 ore n aula 11

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola ds SS a Scopr nostr servz d screenng,dagnos, reducazone e doposcuola I Dsturb Specfc d Apprendmento ne Centr SOS dslessa Cosa sono: I Dsturb Specfc dell'apprendmento (DSA) sono dsfunzon neurobologche,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Newsletter "Lean Production" Autore: Dott. Silvio Marzo

Newsletter Lean Production Autore: Dott. Silvio Marzo Il concetto d "Produzone Snella" (Lean Producton) s sta rapdamente mponendo come uno degl strument pù modern ed effcac per garantre alle azende la flessbltà e la compettvtà che l moderno mercato rchede.

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA NUOV ASSUNT NCONTRANO L AGENDA L ABC DEL SSTEMA QUALTA Verona, 12 Maggio 2009 L ABC PERCO L SGNFCATO D SSTEMA D GESTONE DELLA QUALTA AZENDALE SSTEMA E Ciò che è costituito da più elementi interdipendenti,

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD OHSAS 18001

IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD OHSAS 18001 IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD OHSAS 18001 Prof. Maro Tucc, Ing. Lorenzo Gagnon, Ing. Gann Bettn, Dott. Ely Menchern Dpartmento d Energetca Sergo Stecco Sezone

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Alunn con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Ogn alunno, con contnutà o per determnat perod, può manfestare Bsogn Educatv Specal: o per motv fsc, bologc, fsologc o anche per motv pscologc, socal,

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

PIANO FORMATIVO AZIENDALE ANNI 2012-2013

PIANO FORMATIVO AZIENDALE ANNI 2012-2013 UFFCO leggenda: cella in grigio equivale a corso svolto PANO FORMATVO AZENDALE ANN 2012-2013 Titolo del progetto U.O. proponente Resp.le scientifico OBETTVO DESTNATAR N. PARTECPANT PER EDZONE ORE D N.

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona 3. SOCIALE 3.4 Poltche socal per la famgla e la persona INDICE Inquadramento strategco..................... pag. 81 Rsorse mpegate........................ pag. 82-83 Prncpal opere pubblche e ntervent

Dettagli

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà,

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ

Dettagli

Progetto Formativo ECM per Tecnici di Radiologia Medica Sanitaria Diagnostica per immagini: produzione e gestione delle immagini digitali

Progetto Formativo ECM per Tecnici di Radiologia Medica Sanitaria Diagnostica per immagini: produzione e gestione delle immagini digitali Gornata 1 10/12/08 Progetto Formatvo ECM per Tecnc d Radologa Medca Santara Dagnostca per mmagn: produzone e gestone delle mmagn dgtal Azenda Ospedalera G. Brotzu - Caglar 10-12 Dcembre 2008, 7-9-14-16-21-23-28-30

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione VIA CHIANTIGIANA, 26/A VIA NICOLODI, 2. fs004008@struzone.t - fs004008@pec.struzone.t - www.elsamorante.gov.t codce fscale 94017140487 Classe QUARTA Anno scolastco 2014-2015 CORSO O.S.S. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~---

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~--- +ASL REGONEY ROMA 6 LAZO ~ U.O.c. Formazone-Comuncazone Unta' Operatva Formazone Te!. 0693273839-390 l Fax 0693273919 f Q ~ () () _ 1_ 00 t L Protocollo no )J,J. ~..v del rj...1...a ~ 4 P ------------~---

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA

OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA Operatori Sanitari Associati OGGETTO: Comunicazione ai soci lavoratori della Cooperativa OSA Il 28 Febbraio è ripresa l attività formativa prevista dal corso AIACE (Assistenza domiciliare Integrata A Complessità

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo Federalsmo I fabbsogn standard nel settore santaro Commento allo schema d decreto legslatvo Guseppe Psauro Premessa La defnzone del sstema d fnanzamento della santà è charamente un momento fondamentale

Dettagli

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico Opportuntà per le PMI d rsparmo economco ed energetco : dalla forntura alle buone pratche n azenda Effcenza energetca nelle PMI esemp d problem tpc e possbl soluzon www.europrogett.eu Effcenza energetca

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

Tutti gli strumenti vanno tarati

Tutti gli strumenti vanno tarati L'INCERTEZZA DI MISURA Anta Calcatell I.N.RI.M S eseguono e producono msure per prendere delle decson sulla base del rsultato ottenuto, come per esempo se bloccare l traffco n funzone d msure d lvello

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

TIPOLOGIA Ambito titolo corso destinatari OBIETTIVI CONTENUTI

TIPOLOGIA Ambito titolo corso destinatari OBIETTIVI CONTENUTI TIPOLOGIA Ambto ttolo corso destnatar OBIETTIVI CONTENUTI Ammnstrazone, Ammnstrazone del personale fnanza, controllo (16 Ammnstrazone, fnanza, controllo Ammnstrazone, fnanza, controllo Ammnstrazone, fnanza,

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio 2 Servz Urbanstca > Panfcazone Generale Pano Regolatore Generale, Strutturale e Operatvo Programma d Fabbrcazone Regolamento Edlzo > Panfcazone Settorale Pano Paesaggstco Pano Infrastrutturale Pano del

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T REGIONE DEL VENETO AZIENDA LJNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n, 155 dei 03/03/2014 O G GE T T O Convenzone con STEFANI SPORT Socetà Cooperatva Socale Sportva Dlettantstca per attvta

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio Ottmzzare l contact center blancando cost e qualtà del servzo Contact Center - Le attvtà E l punto centralzzato d ncontro tra l clente ed l busness Utlzza var canal d comuncazone (Telefono, Telesales,

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità;

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità; AREA TEMATICA Progetto14 CULTURA TURISMO E MARKETING TERRITORIALE Polo culturale nel CS: Pano de contentor Allegato B- scheda tpo per la strutturazone de progett 1. Ttolo del progetto Polo culturale nel

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

Mental Health Recovery Star

Mental Health Recovery Star Guda per le Organzzazon Mental Health Recovery Star TM n o n o o t z z t l n t e U ns vsone o n c pa gestone della propra salute mentale cura d sé 0 9 0 8 9 7 8 6 7 7 5 6 5 6 7 5 6 5 7 9 0 8 5 7 6 5 8

Dettagli

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri Scelta dell Ubcazone d un Impanto Industrale Corso d Progettazone Impant Industral Prof. Sergo Cavaler I fattor ubcazonal Cost d Caratterstche del Mercato Costruzone Energe Manodopera Trasport Matere Prme

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

Introduzione al Machine Learning

Introduzione al Machine Learning Introduzone al Machne Learnng Note dal corso d Machne Learnng Corso d Laurea Magstrale n Informatca aa 2010-2011 Prof Gorgo Gambos Unverstà degl Stud d Roma Tor Vergata 2 Queste note dervano da una selezone

Dettagli

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006 Quadern d Documentazone 6 L Agenda 21 locale e gl Impegn d Aalborg n Emla-Romagna Rapporto d montoraggo 2006 Assessorato Ambente e Svluppo Sostenble Drezone Generale Ambente e Dfesa del Suolo e della Costa

Dettagli

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c.

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c. Srl Proflo della Socetà 2008 ago-08 1 Vson e msson d La vsone della nostra Azenda: Dventare l Azenda d rfermento sul mercato de servz d faclty management utlzzando la leva dstntva della qualtà nel tempo

Dettagli

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM)

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM) Identfcazone: SIT/Tec-012/05 Revsone: 0 Data 2005-06-06 Pagna 1 d 7 Annotazon: Il presente documento fornsce comment e lnee guda sull applcazone della ISO 7500-1 COPIA CONTROLLATA N CONSEGNATA A: COPIA

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE. del 30.9.2015

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE. del 30.9.2015 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 30.9.2015 C(2015) 6588 fnal REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE del 30.9.2015 che modfca l regolamento delegato (UE) 2015/35 della Commssone per quanto rguarda

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE E CLINICAL GOVERNANCE CORE-CURRICULUM L'ESPERIENZA DELL'AOU DI PADOVA

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE E CLINICAL GOVERNANCE CORE-CURRICULUM L'ESPERIENZA DELL'AOU DI PADOVA 3a Conferenza Nazonale GIMBE Dall'Evdence-based Practce alla Clncal Governance ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE E CLINICAL GOVERNANCE CORE-CURRICULUM L'ESPERIENZA DELL'AOU DI PADOVA Mara Laura Chozza Responsable

Dettagli

I VANTAGGI DELL ADOZIONE DEL SGSL

I VANTAGGI DELL ADOZIONE DEL SGSL 5 Febbrao 2009 Scurezza e Salute sul Lavoro nel mondo delle costruzon. Le responsabltà dervant dal nuovo Testo Unco e vantagg d un sstema d gestone certfcato secondo la norma OHSAS 18001:2007 I VANTAGGI

Dettagli

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari Rlevatore d fumo rado fumonc 3 rado net Infomazon per locatar e propretar Congratulazon! Nella vostra abtazone sono stat nstallat rlevator d fumo ntellgent fumonc 3 rado net. In questo modo l locatore

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE ,., ' /' l Dott.ssa Francesca Store Medco Chrurgo Specahsta n M'fna L,gale, dolo Asscurazon CURRCULUM PROFESSONALE Dal 1 aprle a], Rnnovo ncarco lbero-professonale con l'azenda Ospedal ero 31 dcembre Unverstara

Dettagli

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano Statstca & Socetà/Anno 2, N. 1/Lavoro, Economa, Fnanza 11 Il valore monetaro del volontarato. Un eserczo sul caso napoletano Marco Musella Drettore del Dpartmento d Scenze Poltche Unverstà degl Stud Federco

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

CONSERVATORIO "A. VIVALDI" DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA

CONSERVATORIO A. VIVALDI DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA CONSERVATORIO "A. VIVALDI" DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA Il corso ha come obettvo la formazone d personale specalzzato n muscoterapa attraverso un percorso multdscplnare che offrrà moment

Dettagli

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi.

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi. Relazone e 2:udzo sull'attvtà e strutture dell'rccs Centro Cardolo2:co SuA "Fondazone l\tlonzno" a fn della conferma del rconoscmento come RCCS. a sens della le22.e l. 288 del 16-10-2003. La Commssone

Dettagli

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato I COMUNE DI VAIANO Provnca d Prato DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI d local Appalto del Servzo pulza e sanfcazone ed arred stuat n edfc d propretà del Comune d Vaano per l perodo

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart Kt d conversone gas CELSIUS/Hydrosmart IT (04.06) SM Indce 2 Indcazon per la scurezza 3 Legenda de smbol 3 1 Regolazone del gas - Celsus/Hydrosmart 4 1.1 Trasformazone gas 4 1.2 Impostazon d fabbrca 4

Dettagli

VALUTARE LE COMPETENZE: COMPITI AUTENTICI

VALUTARE LE COMPETENZE: COMPITI AUTENTICI Licei Vittoria Colonna - Roma VALUTARE LE COMPETENZE: COMPT AUTENTC Mario Castoldi maggio 2013 PROCESSO D VALUTAZONE DEGL APPRENDMENT SCELTA DELL OGGETTO che cosa valutare? RLEVAZONE DAT come valutare?

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

La taratura degli strumenti di misura

La taratura degli strumenti di misura La taratura degl strument d msura L mportanza dell operazone d taratura nasce dall esgenza d rendere l rsultato d una msura rferble a campon nazonal od nternazonal del msurando n questone affnché pù msure

Dettagli

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria 2 Modello IS-LM 2. Gl e ett della poltca monetara S consderun modello IS-LM senzastatocon seguent datc = 0:8, I = 00( ), L d = 0:5 500, M s = 00 e P =. ) S calcolno valor d equlbro del reddto e del tasso

Dettagli

La verifica delle ipotesi

La verifica delle ipotesi La verfca delle potes In molte crcostanze l rcercatore s trova a dover decdere quale, tra le dverse stuazon possbl rferbl alla popolazone, è quella meglo sostenuta dalle evdenze emprche. Ipotes statstca:

Dettagli

I SINDACATI E LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA. Il ruolo economico del sindacato in concorrenza imperfetta, in cui:

I SINDACATI E LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA. Il ruolo economico del sindacato in concorrenza imperfetta, in cui: I IDACATI E LA COTRATTAZIOE COLLETTIVA Il ruolo economco del sndacato n concorrenza mperfetta, n cu: a) le mprese fssano prezz de ben n contest d concorrenza monopolstca (con extra-proftt); b) lavorator

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

3. Esercitazioni di Teoria delle code

3. Esercitazioni di Teoria delle code 3. Eserctazon d Teora delle code Poltecnco d Torno Pagna d 33 Prevsone degl effett d una decsone S ndvduano due tpologe d problem: statc: l problema non vara nel breve perodo dnamc: l problema vara Come

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL - Focus stress lavoro-correlato - Report Valutazone Approfondta Page 1 of ( INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Report - Questonaro Strumento Indcatore Valutazone

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Ettore Sansavini Presidente GVM Care & Research. Dott. Sergio Felici Amministratore Delegato

CARTA DEI SERVIZI. Ettore Sansavini Presidente GVM Care & Research. Dott. Sergio Felici Amministratore Delegato Carta de servz CARTA DEI SERVIZI Ettore Sansavn Presdente GVM Care & Research DIREZIONE GENERALE Dott. Sergo Felc Ammnstratore Delegato Gentle Utente, con questa Carta de servz desderamo presentarle l

Dettagli

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME Facebook GURU Gl strument avanzat d Facebook ADS Un corso tecnco-pratco d approfondmento sugl strument pù avanzat d Facebook ADS. Il Corso s rvolge esclusvamente a ch gà gestsce nserzon con Facebook. Ogg

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Energia per lo sviluppo

Energia per lo sviluppo Energa per lo svluppo Report delle attvtà dcembre 2015 - maggo 2016 Mozambco Report Europrogett srl Fondazone AVSI www.avs.org 20158 Mlano Va Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - mlano@avs.org 47521 Cesena

Dettagli

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio Corso d formazone per operator d canl luned, 28 ottobre 2013 La regolamentazone nella gestone de canl d prma accoglenza e de canl rfugo - t.p.a.l.l. dr. arch. nno garofalo - IL RANDAGISMO: FATTORI PREDISPONENTI

Dettagli