ACADEMY ENRICO DELLA VALLE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACADEMY ENRICO DELLA VALLE"

Transcript

1 ACADEMY ENRICO DELLA VALLE METHODOLOGY TECHNOLOGY MANAGEMENT

2 Quello che tutte le organizzazioni cercano è l uomo già formato e competente, una persona che sia già stata ben formata da altri. Ma è solo quando realizzeremo che è un nostro dovere, oltre che un opportunità, collaborare per formare chi lavora con noi e renderlo sempre più competente, invece di cercarlo già formato, che avremo imboccato la strada della vera efficienza. Frederick Taylor

3 Il Gruppo Engineering Il Gruppo Engineering è leader in Italia nel software e nei servizi IT, con un offerta completa di business integration, outsourcing applicativo e infrastrutturale, soluzioni innovative, consulenza strategica e formazione IT e manageriale. I NUMERI DEL GRUPPO specialisti 40 sedi distribuite in Italia, Belgio, Repubblica di Serbia, Brasile, Argentina, Stati Uniti 830 milioni di euro di ricavi Quotata al segmento FTSE Italia STAR della Borsa di Milano Engineering vanta una presenza consolidata su tutti i mercati: Finanza Pubblica Amministrazione e Sanità Industria, Servizi e Infrastrutture Telco e Utilities. La Direzione Ricerca & Innovazione, con circa 250 risorse, pone le competenze e l offerta del Gruppo sempre ai massimi livelli di avanguardia. Engineering dispone anche di una rete integrata di Data Center predisposti per l erogazione di servizi finalizzati alla business continuity e alla gestione delle infrastrutture IT, attraverso i quali è possibile offrire servizi in modalità SaaS. LA ACADEMY ENRICO DELLA VALLE Asset esclusivo nel panorama nazionale è la Academy Enrico Della Valle, la scuola di formazione di Engineering che sintetizza la sua essenza e la sua mission in un semplice concetto: Insegniamo quello che facciamo da 30 anni al fianco dei nostri clienti ORIENTATI AL FARE Mettendo a frutto l esperienza maturata nella realizzazione di centinaia di progetti complessi e sfruttando il know-how della propria Direzione Ricerca & Innovazione la Academy Enrico Della Valle ha messo a punto un catalogo di corsi per il mercato all avanguardia sui fronti tecnologico, metodologico e manageriale, fortemente orientato al saper fare.

4 I NUMERI DELLA ACADEMY 170 docenti, di cui molti specialisti interni al Gruppo, con pluriennale esperienza formativa Circa discenti formati in aula nel corso di 1 anno Oltre giornate/uomo annue di formazione erogate 300 corsi a catalogo 16 aule presso la sede della Academy a Ferentino (FR) e presso le principali sedi Engineering Oltre 30 clienti tra le maggiori aziende nazionali ed internazionali. ACADEMY: IL PRIMATO È NEI NUMERI

5 Aree formative Le tematiche formative su cui la Academy Enrico Della Valle esprime eccellenza: TECHNOLOGY Strumenti Tecnologie Prodotti METHODOLOGY Project Management Demand Management TOGAF - Enterprise Architecture Framework Misurazione del Software Service Management Business Intelligence e Data Management Qualità della Produzione del Software e Test MANAGEMENT Formazione Coaching Sviluppo Organizzativo L organizzazione dei diversi moduli formativi e dei corsi secondo la decennale esperienza della Academy consente di progettare specifici percorsi formativi dedicati alle necessità del più sofisticato ed esigente management aziendale (percorsi per leader, per giovani manager, per talenti). I docenti uniscono alle approfondite conoscenze teoriche una grande esperienza sul campo in progetti complessi per grandi clienti nazionali e internazionali. Tale caratteristica, unica, è fondamentale a garantire la giusta collocazione dei contenuti didattici all interno del contesto lavorativo dei partecipanti, rendendo immediatamente spendibile nella realtà operativa di tutti i giorni quanto appreso in aula. L accurato processo di gestione dei feedback forniti dai partecipanti permette la cura nei minimi dettagli del singolo corso e il suo continuo perfezionamento.

6 CORSI A DISTANZA L offerta formativa della Academy si completa dei servizi di e-learning: un vasto catalogo di corsi, da seguire a distanza sul proprio pc o su piattaforma tecnologica Engineering, beneficiando di strumenti e risorse per il tutoring, il monitoraggio, il tracciamento della fruizione e la verifica delle conoscenze in uscita. L offerta didattica on-line comprende centinaia di titoli, rispondenti a esigenze formative di tipo manageriale, linguistico, tecnico (ICT, office automation), normativo (salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, antiriciclaggio, privacy), o inerenti i soft skill (leadership, comunicazione, problem solving, team building). UN VASTO CATALOGO DI CORSI DA SEGUIRE A DISTANZA SUL PROPRIO PC O SULLA PIATTAFORMA TECNOLOGICA DI ENGINEERING A perfezionamento dei percorsi formativi erogati in modalità e-learning o blended learning è possibile beneficiare di servizi di: rielaborazione multimediale di materiali didattici preesistenti progettazione di attività didattiche on-line, di tipo social o individuali, finalizzate all approfondimento, consolidamento e sperimentazione pratica delle conoscenze acquisite ideazione e sviluppo di contenuti multimediali ad hoc: video seminar, tutorial, cartoon, business game. Ogni format è calibrato sul piano didattico, estetico, comunicativo e funzionale, sulle esigenze del cliente e di progetto. IL CAMPUS: IL PROGETTO CHE AMPLIA E ARRICCHISCE L ATTUALE LOCATION

7 Un offerta completa Il ventaglio dell offerta della Academy Enrico Della Valle, oltre alla formazione in sé, spazia dall assessment delle competenze all analisi dei relativi Gap, dalla progettazione dei corsi e dei contenuti formativi sullo specifico fabbisogno del cliente al supporto per l individuazione delle fonti di finanziamento, oltre che, naturalmente, all integrazione dei servizi di residenzialità e logisitica. ASSESSMENT DELLE COMPETENZE La realtà lavorativa di oggi richiede che le competenze dei professionisti operanti a diversi livelli siano sempre aggiornate e pronte a rispondere alle mutevoli esigenze del mercato. Le soluzioni formative della Academy progettate ad hoc per i clienti possono essere sempre precedute da un assessment delle competenze che permetta di valutare gli skill posseduti dalle risorse e quelli attesi al termine del percorso di formazione. La Academy, infatti, attraverso l utilizzo di specifici assessment test e tool di valutazione, è in grado di esaminare l allineamento delle competenze di ogni partecipante rispetto al profilo obiettivo, individuando di conseguenza gli eventuali gap formativi su cui costruire il conseguente percorso di apprendimento o formazione. ANALISI DEL GAP Una volta effettuato l assessment delle competenze, l analisi del gap esistente tra le competenze in entrata dei partecipanti e gli skill attesi (che i partecipanti dovrebbero possedere per svolgere in maniera corretta il ruolo professionale obiettivo), permette alla Academy di individuare tutte le competenze, che devono essere acquisite o approfondite dal partecipante attraverso un opportuno percorso di formazione disegnato ad hoc. L analisi del gap potrà infatti rilevare nel dettaglio quali siano le unità formative ed i singoli argomenti da approfondire, sia la relativa area formativa di appartenenza (metodologica, tecnologica, comportamentale). PROGETTAZIONE DEI CORSI Per la progettazione dei corsi formativi e dei percorsi strutturati di formazione, la Academy si avvale della competenza del personale docente e della esperienza maturata sull utenza interna. Le molte centinaia di corsi progettati ed erogati, le quasi giornate/uomo di formazione erogate verso il Gruppo Engineering nel corso del tempo, hanno consentito alla Academy di mettere a punto un modello di formazione orientata al sapere fare che si traduce nella capacità di progettare, assieme al cliente, corsi formativi o percorsi di crescita di valore indiscutibile e dal taglio estremamente concreto.

8 SUPPORTO NELL INDIVIDUAZIONE DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO L offerta della Academy si estende alla capacità di supportare il cliente nella gestione burocratico-amministrativa della formazione finanziata: Attivazione dei finanziamenti del conto formazione : ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative formative aziendali (o interaziendali) che soddisfino le più specifiche esigenze dell azienda cliente individuazione delle modalità di finanziamento e gestione completa del ciclo di vita del progetto: presentazione, gestione e rendicontazione sul sistema Fondimpresa e/o Fondirigenti o altri, gestione dei rapporti con il Fondo. Finanziamenti erogati dal conto di sistema : la Academy può supportare l azienda cliente per aderire - se e dove possibile - a bandi in corso o già finanziati a valere sul conto di sistema. RESIDENZIALITÀ La Academy ha sviluppato nel corso degli anni un pacchetto di servizi logistico/residenziali altamente efficiente e collaudato, attraverso apposite convenzioni con i migliori alberghi, ristoranti e centri di interesse turistico della zona. GLI SPAZI La Academy ha la sua sede operativa nel Comune di Ferentino (FR), ed eroga attività formative nelle aule distaccate nelle principali sedi Engineering (Roma, Napoli, Milano, Torino, Padova, Firenze, Palermo, Bologna) oppure presso le sedi del cliente. Per lo svolgimento delle attività residenziali la Scuola, nel campus di Ferentino, dispone di: aule informatizzate aule per lezioni frontali (oltre 170 posti) aula magna con 140 posti predisposta per la traduzione simultanea. IL CAMPUS Il progetto di Engineering, che testimonia l alto valore riconosciuto alla formazione, prevede di realizzare un Campus che amplia ed arricchisce l attuale location. Anfiteatro all aperto, campi sportivi, un lungo sentiero come cornice agli oltre ottomila metri quadrati di superficie, una mensa, spazi comuni, aule, alloggi per almeno un centinaio di studenti. Il tutto in una visione progettuale high-tech e innovativa.

9 Certificazioni La Academy è Testing Center accreditato dai principali Enti Internazionali di certificazione professionale (Prometric e Pearson Vue) ad erogare autonomamente gli esami di certificazione per tutte le tecnologie maggiormente presenti sul mercato IT. La Academy offre numerose soluzioni didattiche per le certificazioni già collaudate. Vengono rilasciate mediamente circa certificazioni professionali all anno. TESTING CENTER Facendo leva sull esperienza maturata per il Gruppo Engineering e per i clienti nella progettazione di percorsi di formazione finalizzati all ottenimento di certificazioni tecniche, il catalogo corsi presenta numerose soluzioni didattiche, tutte ampiamente collaudate, rivolte alla preparazione dell esame di certificazione sulle principali tecnologie e ambienti software attualmente presenti sul mercato. Dal 2006 la Academy Enrico Della Valle è Registered Educational Provider (REP), accreditata dal PMI (Project Management Institute, la più grande e riconosciuta organizzazione mondiale operante sulle metodologie di Project Manangement) ad erogare sia la formazione che l esame per l ottenimento della certificazione PMP (Project Management Professional). Nel 2010 la Academy Enrico Della Valle si è accreditata presso AICA come Centro di Competenza EUCIP e nel corso di questi anni ha realizzato numerosi progetti utilizzando gli standard e gli strumenti messi a disposizione da tale sistema di riferimento europeo.

10 METODOLOGIE E PROJECT MANAGEMENT

11 PROJECT MANAGEMENT DEMAND MANAGEMENT SOFTWARE MEASUREMENT SERVICE MANAGEMENT TOGAF Enterprise Architectural Framework AGILE SOFTWARE METHODOLOGIES SOFTWARE QUALITY & TESTING

12 Project management Per la progettazione ed erogazione di corsi di formazione sul Project Management (PM) l Academy può vantare approfondite conoscenze e referenze su tutte le principali metodologie di PM riconosciute a livello internazionale. La principale metodologia di riferimento adottata è quella del PMI (Project Management Institute, fondato nel 1969), la più diffusa e consolidata a livello internazionale. I percorsi di formazione sul Project Management sviluppati dalla Academy prima LE per l azienda e poi per i clienti si articolano dai corsi METODOLOGIE: di formazione, volti a sviluppare tutte le competenze PMI E base necessarie per una corretta ed efficiente gestione dei progetti, fino ai percorsi di livello molto avan- PRINCE 2 zato volti all acquisizione della certificazione PMP (Project Manager Professional) del PMI. Il percorso volto al conseguimento della certificazione PMP in particolare rappresenta un fiore all occhiello per l Academy. È stato disegnato appositamente per i PM che devono conciliare lo studio con una intensa attività lavorativa e che devono altresì prepararsi a sostenere con profitto un esame di certificazione di stampo anglosassone (domande con risposte a scelta multipla). La certificazione raggiunta sino ad oggi con profitto DALLE COMPETENZE DI BASE FINO A PERCORSI DI LIVELLO AVANZATO PER IL RAGGIUNGIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE PMP di molte centinaia di PM sia interni ad Engineering che di Clienti, rappresenta per la Academy il miglior riconoscimento dell efficacia della didattica utilizzata. In qualità di Registered Education Provider (REP) del PMI, la Academy può erogare i corsi di formazione sul Project Management volti a permettere l acquisizione di PDU (Professional Development Units), ovvero dei crediti formativi necessari per il mantenimento della certificazione PMP una volta conseguita. Per quanto concerne la seconda importante metodologia di PM, ovvero PRINCE 2, è importante sottolineare che la Academy è accreditata come Ente Certificatore di APMG. Può quindi erogare corsi di formazione sul Project Management volti al conseguimento delle certificazioni PRINCE 2 sia Foundation che Practitioner. Oltre ai numerosi corsi disponibili a catalogo sul Project Management, lo sviluppo di soluzioni su misura per i clienti merita una menzione particolare. La profonda conoscenza delle principali metodologie PM e la relativa applicazione delle KEYWORDS PROJECT MANAGER PROFESSIONAL (PMP) REGISTERED EDUCATION PROVIDER (REP) P2 FOUNDATION P2 PRACTITIONER best practices nella gestione quotidiana dei progetti, hanno permesso infatti ai docenti della Academy di sviluppare programmi didattici ad hoc per i clienti che, mutuando e adattando i diversi approcci metodologici disponibili, massimizzano con efficacia la risposta alle loro specifiche esigenze di formazione.

13 Demand management L attività di analisi, ai vari livelli, e la gestione della domanda di innovazione ICT-based non porrebbe criticità se si potesse scegliere quale, tra più esigenze, è la più stringente da soddisfare: essere più innovativi o più aderenti alle richieste espresse; più rapidi nel consegnare o più efficienti nei servizi post rilascio; più rigorosi nel rispetto di metodi standard o più flessibili nel cogliere le opportunità per semplificare. La realtà progettuale impone invece spesso il raggiungimento in contemporanea e al meglio di obiettivi contrastanti: operare con la massima economicità per l oggi e con la massima validità per il domani; sviluppare al massimo la capacità di ascolto di esigenze - anche conflittuali - dei diversi stakeholder senza per questo dimenticare il detto di Henry Ford: se avessi chiesto agli utenti cosa volevano, mi avrebbero risposto cavalli più veloci. UN APPROCCIO SNELLO Fare formazione sull analisi di business e sull analisi funzionale, sviluppare le competenze per la gestione della domanda aggiunge un altra coppia di obiettivi difficili da perseguire insieme: trarre il massimo dal patrimonio specifico di esperienze concrete, maturate sul campo in un contesto come Engineering mantenere la rotta allineata agli standard e ai dibattiti in corso a livello europeo ed internazionale, quali quelli espressi da EU- CIP (www.eucip.com) e da IIBA (www.iiba.org). Engineering ha strutturato un piano di formazione articolato su interventi formativi brevi (massimo tre giorni ciascuno), basati su un mix di docenza, laboratori pratici, scambi di esperienze. Il piano è articolato su tre livelli di competenza crescente: capacità di individuare rapidamente le esigenze del Committente, e valorizzare le soluzioni da adottare, nonché di sviluppare, quanto occorre e quanto basta, l opportuna analisi funzionale e dei dati capacità di individuare requisiti nascosti, sintetizzare esigenze contrapposte, e creare soluzioni innovative capacità di leggere i fenomeni, di esplicitare istanze latenti di cambiamento, di identificare nuove opportunità, di programmare e monitorare ambiziose innovazioni ICT-based. INTERVENTI FORMATIVI BREVI BASATI SU UN MIX DI DOCENZA, LAVORI PER GRUPPI, SCAMBI DI ESPERIENZE Il piano è integrato da seminari specialistici (peculiarità dell analisi nei progetti normativi; miglioramento continuo nel ciclo di vita dei servizi ICT-based) e da momenti di preparazione all ottenimento di certificazioni di competenza a livello internazionale, quali la CBAP.

14 Software measurement Spesso il misurare una attività è visto come un intervento invasivo, ispettivo, o semplicemente come un costo che di solito non introduce benefici tangibili nel ciclo di vita del progetto (informatico o no che sia). Talvolta si misura troppo (magari con tool automatici che generano report eccessivamente ricchi) o spesso troppo poco (nel caso di misurazioni manuali), non trovando quasi mai un giusto punto di equilibrio, come invece sarebbe auspicabile, tra COSA E ricchezza di informazioni e utilità delle stesse. Ma in QUANTO particolare rischiamo di non sapere cosa misuriamo, MISURARE se le misure scelte siano opportunamente bilanciate (ad esempio per prospettiva, entità misurata, attributi, livello organizzativo, ecc.) e se le informazioni ottenute diano o meno un contributo fattivo al processo decisionale. Monitorare correttamente e costantemente gli elementi chiave di un progetto, in un mercato globale sempre più competitivo, costituisce invece la leva per migliorare i propri punti di forza e per individuare le aree critiche di miglioramento, al fine di poter conseguire performance più alte: ciò rappresenta di fatto un reale vantaggio competitivo. Misurare per conoscersi è la condizione indispensabile per poter gestire il miglioramento ed individuare di conseguenza il verso dove indirizzare i propri sforzi. La gestione efficace ed efficiente di un progetto si può pertanto perseguire se si attivano in modo bilanciato delle scorecards ovvero delle misure che abbiano una relazione causa effetto con le altre e che permettano pertanto di avere una visione olistica a 360 del progetto e delle sue relazioni con gli altri asset aziendali. Progettare e disegnare un corretto governo dei progetti attraverso un piano di misurazione bilanciato rappresenta pertanto una delle chiavi di successo da pianificare e di cui tener conto fin dalle fasi alte del ciclo di vita di un progetto. KEYWORDS BALANCED SCORECARDS GQM IFPUG / COSMIC FPA IFPUG SNAP L offerta formativa proposta dall Academy su questo tema contempla sia corsi di impostazione metodologica (Balanced Scorecard, GQM,...) che su specifiche tecniche di conteggio (es: IFPUG/CO- SMIC FPA, IFPUG SNAP,...), da scegliere e combinare secondo le specifiche necessità interne di un azienda. Nel caso di formazione su tecniche specifiche la Academy eroga corsi sia di livello base ( foundation ) che di livello avanzato, oltre a corsi di preparazione ai relativi esami di certificazione, tra cui IFPUG CFPS/CFPP, IFPUG CSP e COSMIC Foundation (Entry-Level).

15 Service management La parola-chiave è valore, da erogare attraverso i servizi (IT e non) per i propri clienti. Le variabili come i modelli e i framework sono molteplici, ma gli aspetti di percezione del servizio (utility) rappresentano sicuramente un primo punto di partenza per (ri)progettare quanto richiesto, cercando di cogliere sempre più i desiderata del nostro cliente. ITIL (IT Infrastructure Library), CMMI-SVC (CMMI for Service) o MOF (Microsoft Operation Framework) sono alcuni dei possibili metodi/framework nel mondo ITSM da cui poter partire per gestire al meglio i servizi di interesse, rappresentando una solida cornice di riferimento. COME PROGETTARE REALIZZARE E GESTIRE UN SERVIZIO IT I corsi di quest area sono quindi indirizzati a fornire le conoscenze utili per pensare, progettare, realizzare e gestire un servizio (IT e non), e anche per poter facilmente disporre di un infrastruttura di conoscenze e strumenti per rispondere positivamente ai requisiti ISO/IEC a livello di Sistema di Gestione dei Servizi (SGS = SMS, Service Management System). KEYWORDS IT INFRASTRUCTURE LIBRARY (ITIL) CMMI-SVC MICROSOFT OPERATION FRAMEWORK (MOF) In particolare il percorso ITIL è strutturato in tre livelli, dal livello Foundation, passando per l Intermediate, per arrivare all Expert, ciascuno corredato da certificazioni professionali individuali secondo lo schema proposto da AXELOS (ex Cabinet Office). ITIL LIVELLO EXPERT LIVELLO INTERMEDIATE LIVELLO FOUNDATION

16 TOGAF Enterprise Architectural Framework I corsi TOGAF rappresentano un approccio pratico all applicazione del framework per la Enterprise Architectural management che prevede un approccio globale alla progettazione, pianificazione, attuazione, ed alla governance di un architettura ICT. Sono descritte e fornite le conoscenze fondamentali per: definire il modello concettuale, descrivere lo stato attuale di una struttura organizzativa, progettarne l evoluzione ottimale nelle sue componenti: obiettivi e processi di business sistemi IT e flussi informativi tecnologie personale, organizzazione e distribuzione geografica. EVOLVERE L ARCHITETTURA ICT I corsi sono destinati a chi desidera raggiungere una conoscenza di base o avanzata di TOGAF; a professionisti con ruoli associati a un progetto architetturale; a chi abbia responsabilità della relativa pianificazione, esecuzione, sviluppo ed esercizio; ad architetti che desiderano avvicinarsi a TOGAF. Non si richiede alcun formale prerequisito alla partecipazione, ma si raccomanda che i partecipanti abbiano maturato una esperienza nel campo IT. TIPOLOGIE CORSI TOGAF Foundation (Level 1): 3 giorni Sessione d esame: Lingua inglese, libro chiuso, 40 domande a scelta multipla da completare in 60 minuti TOGAF Certified (Level 2): 2 giorni Sessione d esame: Lingua inglese, libro aperto, 8 domande basate su scenari da completare in 90 minuti

17 AGILE software methodologies I progetti di sviluppo software assumono livelli di complessità sempre più elevati, facendo emergere problematiche quali tempi di consegna difficili da rispettare, ritardi cronici, livello di qualità del prodotto finale non sempre all altezza, team poco motivato e incomprensioni col cliente. In queste situazioni, che possono facilmente far fallire un progetto, l approccio tradizionale basato sulla metodologia waterfall non dà sempre i risultati sperati. Nel corso dell ultimo ventennio le metodologie AGILI sono state definite e sviluppate proprio allo scopo di semplificare i progetti di sviluppo software seguendo un sistema di sviluppo incrementale e interrattivo. I principi su cui si basano ricordano il mondo artigiano: amore per il proprio lavoro, motivazione, continua crescita personale e la qualità come obiettivo principale. Si tratta di concetti condivisibili molto semplici da capire ma difficili da applicare poiché richiedono un cambio di prospettiva, di visione all interno del gruppo di lavoro. Il percorso di formazione della Academy di Engineering permette di approcciarsi alla gestione agile dello sviluppo software imparando a conoscerne i valori ed i principi, nonché le pratiche più diffuse. Il corso si focalizza in particolare su due dei framework più famosi: lo SCRUM e l Extreme Programming. KEYWORDS AGILE FRAMEWORK SCRUM EXTREME PROGRAMMING Il primo è il framework AGILE più famoso, principalmente orientato alla gestione dei progetti, definendo ruoli, cerimonie ed artefatti ma lasciando ampia libertà di utilizzo. Il secondo, più recente, è maggiormente legato alle attività di sviluppo vere e proprie e illustra un numero notevole di pratiche applicabili al proprio lavoro giornaliero per ottenere dei benefici. L insieme di questi due framework, uniti ad una panoramica dei tool di supporto più utilizzati, fornisce un insieme di pratiche di grande valore per l applicazione di un nuovo modo di gestire i propri progetti. Il percorso di formazione Engineering sulle Metodologie Agili di Sviluppo Software permette ai frequentatori di toccare con mano queste pratiche, con esercitazioni mirate sui principi che le guidano, nonché con simulazioni di veri e propri progetti da gestire in maniera agile.

18 Software quality & testing I contenuti trattati focalizzano i principali aspetti che determinano la produzione di software di qualità fornendo sia fondamenti metodologici che best practice ed esempi di utilizzo di strumenti, prevalentemente open source, a supporto dell attività di sviluppo e test. Il percorso formativo dell area comprende gli aspetti metodologici del processo di test, le attività collaborative, l automazione del processo di sviluppo e test, e la misurazione delle performance nelle organizzazioni IT. I destinatari sono le ISTQB: INTERNATIONAL figure professionali gestionali e tecniche coinvolte a SOFTWARE diverso livello nel processo di sviluppo e test. Obiettivo TESTING dei corsi è garantire, attraverso le best practices, le QUALIFICATION esercitazioni e l uso di strumenti, la trasferibilità immediata di quanto appreso dai partecipanti in aula nei BOARD progetti di sviluppo software. Il corso base ed avanzato sul processo di test descrive il test come processo autonomo, parallelo e pervasivo rispetto all intero ciclo di sviluppo del software, definendo un approccio metodologico che procede in modo continuo dall avvio del progetto fino alla sua conclusione con lo scopo di verificare e validare tutti gli oggetti prodotti nel corso dello sviluppo per ottenere un prodotto finale pienamente utilizzabile e che soddisfi i requisiti richiesti. Il corso sull automazione del processo di sviluppo e test ha un approccio estremamente pratico. Propone gli strumenti di supporto necessari a realizzare l automazione delle principali attività del processo di sviluppo e a migliorare la collaborazione e la IL TEST È comunicazione tra tutti gli attori in modo da integrare il UN PROCESSO AUTONOMO, punto di vista del project manager con il punto di vista PARALLELO E dello sviluppatore prendendo spunto dagli approcci PERVASIVO RISPETTO AGILI. Fornisce anche gli elementi utili ad avviare AL CICLO DI SVILUPPO DEL SOFTWARE in tempi rapidi l infrastruttura tecnologica a supporto delle attività di sviluppo e gestione di un progetto. Il corso sulla ottimizzazione delle prestazioni delle applicazioni web fornisce sia l approccio metodologico che la conoscenza degli strumenti di base per verificare le prestazioni di un applicazione web ed i criteri per apportare eventuali necessarie correzioni. L approccio metodologico sul processo di test viene ripreso e spe- FONDAMENTI METODOLOGICI E BEST PRACTICE PER REALIZZARE L AUTOMAZIONE DEL PROCESSO DI SVILUPPO cializzato al contesto e sono indicate le tecniche da applicare fin dalle fasi iniziali dello sviluppo. Il corso sulla misura quantitativa delle prestazioni nelle organizzazioni IT introduce l importanza di un programma di misurazione delle prestazioni ed i suoi aspetti critici quali: la capacità di valutare la qualità delle misure, l uso delle misure per il controllo e il miglioramento a supporto della strategia IT, gli strumenti di raccolta e analisi delle misure. Casi d uso derivano sia dal panorama IT internazionale che dall esperienza del Gruppo Engineering.

19 TECNOLOGIE E PRODOTTI

20 JAVA WEB APP DEVELOPMENT MOBILE APPLICATIONS CLOUD COMPUTING BUSINESS INTELLIGENCE & DATA MANAGEMENT DBMS ORACLE MICROSOFT

21 Java A circa vent anni dalla sua comparsa Java è sicuramente uno dei linguaggi più diffusi e potenti al mondo, consolidato sia nello sviluppo industriale che nel panorama consumer (smartphone, tablet, elettrodomestici). Engineering mette a disposizione dei suoi Clienti differenti percorsi formativi, costruiti facendo tesoro di anni di esperienza nella progettazione di interventi didattici finalizzati alla qualificazione e riqualificazione professionale di tecnici IT. PERCORSI DI CERTIFICAZIONE Java SE - I fondamenti e la libreria standard di Java Percorso mirato a comprendere la filosofia Object Oriented secondo Java e ad acquisire dimestichezza con la libreria standard. Ha l obiettivo di formare programmatori - con qualsiasi background informatico - in sviluppatori in grado di progettare e implementare in autonomia codice ad oggetti. Java EE - Sviluppo di applicazioni Enterprise con Java Lavorare ogni giorno in Java significa progettare e realizzare applicazioni che girano in ambienti distribuiti, molto complessi e potenti. Per facilitare questo compito, esistono oggi tecniche, strumenti e ambienti di esecuzione che consentono di minimizzare i tempi di realizzazione di progetto, mantenendo un alto livello di efficienza e produttività. Questo percorso è dedicato a chi vuole comprendere i principali schemi progettuali e le scelte architetturali alla base della piattaforma, nonché 3 PERCORSI FORMATIVI PER RISPONDERE ALLA DOMANDA DI QUALIFICAZIONE E RIQUALIFICAZIONE PROFESSIONALE IN JAVA impadronirsi degli strumenti indispensabili per realizzare un software moderno capace di funzionare anche in ambienti distribuiti. Preparazione alla certificazione Oracle sul linguaggio Java Le certificazioni professionali sono uno strumento fondamentale per aziende e professionisti che vogliano mostrare il livello di competenza raggiunto al loro interno ma anche per i singoli sviluppatori che vogliano arricchire il proprio curriculum. La Academy di Engineering offre corsi specifici che consentono ai partecipanti di poter affrontare e superare con successo gli esami di certificazione ponendo l accento sugli aspetti meno noti e più complessi. Trattandosi di Testing Center certificato, inoltre, la Academy propone una offerta integrata di formazione in aula ed esami in una unica e conveniente soluzione.

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Governo dei sistemi informativi

Governo dei sistemi informativi Executive Master Governo dei sistemi informativi > II edizione CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA gennaio/luglio 2011 Obiettivi Un numero crescente di organizzazioni appartenenti

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli